Le Cinque Terre rappresentano senza dubbio una delle mete turistiche più scelte della Liguria.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le Cinque Terre rappresentano senza dubbio una delle mete turistiche più scelte della Liguria."

Transcript

1 Il Sentiero Azzurro nasce come via di comunicazione, ora è un itinerario escursionistico che si snoda all'interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre (l'entrata è a pagamento e il ricavato va all'ente Parco). Corrisponde al "sentiero numero 2" del CAI di La Spezia ed è da sempre usato dagli abitanti per spostarsi a piedi tra i borghi, è lungo 12 km ed è percorribile in circa 5 ore di cammino (per chi vuole in alcuni tratti è usufruibile anche la bicicletta), ma per apprezzare le bellezze culturali e naturalistiche del luogo e degustarne l'offerta enogastronomica è consigliata una più lenta e oculata percorrenza, con tappa obbligata in ognuno dei cinque borghetti alla scoperta delle vie, delle chiese, dei profumi e dei sapori. Le Cinque Terre rappresentano senza dubbio una delle mete turistiche più scelte della Liguria. Una stretta fascia di terra tra crinale e mare, situata nel territorio della provincia di La Spezia tra Punta Mesco e Punta di Montenero, e dove il mare si insinua nella terra sorgono i cinque borghi che danno il nome alla zona: da ovest verso est Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Le prime testimonianze della presenza umana nella zona risalgono a Paleolitico e Neolitico; l età romana vide la reticenza delle popolazioni all assoggettamento, tuttavia l etimologia dei nomi dei cinque borghi (Manarola: Manium arula, piccola ara dei Mani; Corniglia, fondo di Cornelio; Riomaggiore, rivus major) lascia pensare che i romani siano comunque riusciti ad insediarsi anche dove non vi era rimasta altra traccia.

2 La struttura attuale si deve piuttosto all epoca Medioevale, che è anche all origine del Sentiero Azzurro - all epoca unica via di comunicazione per le popolazioni del litorale: gli abitanti della Val di Vara si spostarono per abitare permanentemente il litorale, a causa dell aumento demografico e l offensiva saracena debellata. Si procedette alla bonifica del territorio impervio e affascinante che digrada tuttora scosceso vche erso il mare: nacquero i terrazzamenti, ancora adesso la metodologia atta alla coltivazione dei prodotti tipici, tra cui gli ulivi, le uve danno origine ai noti Vino DOC delle Cinque Terre e Sciachetrà e i limoni, cantanti anche da Montale. Nel 1999 è stato istituito il Parco Nazionale delle Cinque Terre per conservare gli equilibri ecologici, il paesaggio e i valori antropologici del luogo. L'assetto geografico garantisce il clima adatto per la produzione dei tipici prodotti liguri: il pesto fatto con il basilico fresco del luogo, dai limoni con limoncino e marmellate, dall'apicoltura - miele di castagno, acacia e millefiori, formaggi stagionati nello Sciachetrà (un passito molto noto ma di limitata produzione), piatti a base di pesce, e tra questi soprattutto zuppe, acciughe, seppie, cozze, totani, stoccafisso, gamberi e calamari, tra i diversi tipi di pasta le trofie, le erbe aromatiche (maggiorana e borragine tra tutte), le torte di riso, focacce e farinate. Partendo da ovest e dirigendoci verso est il Sentiero Azzurro presenta come stazione di partenza il borgo di Monterosso al Mare, ubicato al centro di un piccolo golfo.

3 A testimonianza delle epoche passate restano la Torre Aurora a picco sul mare e una torre medievale nel centro abitato. Da vedere sono sicuramente la grande statua di Nettuno, detta anche del Gigante, una struttura in cemento armato (purtroppo danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale) addossata ad uno sperone di roccia che sovrasta la spiaggia ed affiancata da una terrazza panoramica; la Villa Montale, dove il poeta ha trascorso parte della vita; la Chiesa di San Giovanni Battista nel centro storico, di origine medievale, e nel Complesso conventuale dei Cappuccini la Crocifissione, opera pittorica attribuita al fiammingo Van Dyck. La zona di Monterosso è nota per un'attività peschereccia legata al "passo delle acciughe" che dà poi luogo ad una particolare salagione riconosciuta dal Presidio di Slow Food, mentre una rinomata tonnara è segnalata nelle acque vicino Punta Mesco. Il monte è noto per le sue suggestive scogliere su cui si trova il cosiddetto "Semaforo", un faro abbandonato che offre una sublime panoramica sul mare. A nord del borgo si trova Fegina, un'espansione "moderna" del suddetto, dove si trova la stazione ferroviaria e ci sono le spiagge più estese delle Cinque Terre, generalmente caratterizzate da scogliere. Qui a Fegina, in prossimità dell'unico parcheggio custodito, da marzo a novembre è possibile degustare piatti di pesce fresco, cucinato come tipico da cucina ligure nel forno a legna o al sale, nel piacevole locale frontemare Miky, in cui i prodotti appena pescati sono esposti in una simpatica barca-vetrina per dare facoltà al cliente di scegliere personalmente cosa mangiare. Il menù si basa proprio sulla pesca del giorno ed è per questo che il ristorante garantisce piatti sempre nuovi e originali, dove non mancano le verdure e la valenza della tradizione.

4 Passando al vero e proprio borgo di Monterosso, lungo Via Roma nel centro storico, l'enoteca Internazionale è il più antico negozio per apprezzare le doc liguri (tra i rossi: il Colline di Levanto e il Colli di Luni), scelte dalla famiglia Barbieri in accostamento ad altri vini italiani e francesi, e proposte al pubblico anche sotto la guida di rinomati sommeliers, accompagnate da prelibate bruschette e selezioni si salumi, formaggi con mostarde e dolci tradizionali Se volete invece fare una capatina d'inverno, alla fine di Via Roma verso il mare passate al Ristorante Belvedere in Piazza Garibaldi, che sarà lieto di accogliervi offrendovi la specialità della casa, ovvero l'anfora Belvedere che riunisce pomodoro, crostacei, molluschi e frutti di mare in un unica zuppa racchiusa in un'anfora, per conservarne le proprietà organolettiche e l'aroma delle erbe, che viene servita al tavolo dopo la cottura in forno. Poco distante un'occasione di classe con una vista eccezionale è quella offerta dal Hotel Porto Roca, il cui ristorante La Terrazza, aperto anche ai non clienti dell'hotel, offre la cucina autoctona con pasta e pesto fatti in casa e pesce del golfo, il tutto servito a picco sul mare potendo godere di una panoramica splendida. Si imbocca così finalmente il vero e proprio Sentiero Azzurro e, dopo circa 3,8 km e due ore di cammino, incontriamo il borghetto di Vernazza, recensito come uno dei più belli d'italia, tanto da essere spesso preso a immagine rappresentativa delle Cinque Terre con le sue case-torre molto colorate, che al tramonto offrono uno spettacolo suggestivo illuminate dai riflessi delle luci cittadine che si specchiano nelle acque antistanti, complice la spuma della marea.

5 Le prime notizie su Vernazza risalgono al 1080, quando in un atto viene nominato il "castrum Vernatio" come base marittima dei signori del luogo, gli Obertenghi, e come punto di partenza per stanziare le navi in difesa dai pirati saraceni. La Repubblica marinara di Genova poi ne fa una delle basi costiere principali per i suoi traffici commerciali e qui viene realizzato un porto per le galee nella lotta contro Pisa. Nel borgo, presso la chiesa di San Francesco oggi sconsacrata, vengono realizzati spettacoli musicali e teatrali; mentre il Santuario di Nostra Signora di Reggio fa parte dei Santuari delle Cinque Terre, assieme a Nostra Signora di Sovione a Monterosso, Nostra Signora delle Grazie a Corniglia, Nostra Signora della Salute a Manarola e Nostra Signora di Montenero a Riomaggiore. Il territorio è caratterizzato dai terrazzamenti per la coltivazione dell'uva, celebre è infatti la Vernaccia e tra i piatti più rinomati ci sono le trofie al pesto, degustabili assieme ad altre pietanze presso i Ristoranti dotati del contrassegno dell'amministrazione Comunale a garanzia di genuinità e tipicità dei prodotti vernazzesi. In quest'incantevole scenario, perché non gustarsi un gelato? La Gelateria Il Porticciolo in Piazza Marconi, saprà per l'occasione come ristorare il palato, con sorbetti e gelati di frutta fresca, granite e frappè, in uno sposalizio di sapori con materia prima di eccellenza che arriva direttamente dai luoghi di più rinomata produzione, tra cui nocciole d'alba, i pistacchi di Bronte e la liquirizia della Piana di Sibari. Esempio della buona cucina resta il poco distante Ristorante Gambero Rosso, affacciato sulla piazzetta e sul mare, con un servizio che compendia semplicità ed eleganza, decorazioni al tavolo di limoni e piatti di pesce cucinati secondo tradizione.

6 Chi volesse invece un posto più singolare deve assolutamente proseguire verso il faraglione più proteso al mare e andare al Ristorante Belforte, un fortino arroccato e adibito a ristorante, vi consentirà succulenti piatti a base di pesce appena pescato, come il "polpo e patate" e le alici marinate. Il servizio è di qualità, in ambiente contenuto e all'aperto, e la cucina è quella semplice e genuina della Liguria. «E allora in una tovagliuola bianchissima gli portò due fette di pane arrostito e un gran bicchiere di vernaccia da Corniglia» diceva il Boccaccio in una novella del suo Decameron. Il secondo tratto di Sentiero, 3,5 km, conduce alla terza tappa: Corniglia, che è frazione del vicino comune di Vernazza e borgo centrale delle Cinque Terre. Le sue origini risalgono al periodo romano, il nome stesso del paese risale alla Gens Cornelia proprietaria del territorio. Per raggiungerla dalla spiaggia è necessario percorrere una scalinata di 382 gradini e 33 rampe che rendono la cittadina davvero particolare, oltre che l'unica a non affacciarsi direttamente sul mare. Il golfetto ha sulla destra l'imponente promontorio detto delle Tre Croci, perché lì si trovano tre croci in ricordo della morte di Cristo. E dalla Terrazza di S. Maria si può godere di una vista che toglie il fiato, mentre spiccatamente tipico è il carrugio (stretto vicolo sterrato, distintivo dei paeselli liguri) che conduce al centro. Qui, sotto il piazzale della chiesa parrocchiale, si possono individuare dei resti architettonici medievali che ivi vi situano l'antico hospitale.

7 All'Enoteca Il Pirun, sulla via principale (Via Fieschi) e in prossimità del mare, si gusta la buona cucina e anche il buon vino, in porzioni abbondanti e in un ambiente caratteristico e raccolto, se vi si fa tappa da ordinare assolutamente sono i piatti della casa tra cui le acciughe, da sole o con la pasta. A due passi l'osteria a Cantina de Mananan che è l'immagine della genuinità ligure, frammista a semplicità e familiarità: calore, tante foto antiche e vari oggetti, finestre strette e lunghe e muratura a vista. Cucina casereccia, semplice ma curata e di buon gusto con tutti i prodotti tipici della zona. Il terzo tratto del Sentiero Azzurro porta a Manarola, frazione di Riomaggiore, ed è lungo 2,8 km. Anche qui alcune case-torre variopinte si affacciano sul mare, mentre il resto del paese si inerpica sul costone roccioso, tra stretti gli carruggi collegati da irregolari scalinate in ardesia. Manarola è uno di quei borghi sorto per lo spostamento delle popolazioni dalla Val di Vara e successivamente dall'insediamento romano di Volastra, anch'essa frazione di Riomaggiore. Come in altri comuni delle Cinque Terre, è riconoscibile un castello medievale di origine militare che fungeva da difesa dai saraceni ed è ora un'abitazione privata; spettacolare è la vista sul borgo da Punta Bonfiglio e incantevole è l'ultimo tratto di Via Belvedere, una sorta di balconata panoramica a picco sul mare. La Trattoria dal Billy conserva ed esemplifica l'idea del pescatore di una volta, molto viva a Manarola: la terra, il mare, i profumi aleggiano tra i tavoli. La pasta fatta in casa, ben si sposa con verdure dell'orto e pesci appena pescati. Manarola qui si racconta, in un perpetuo incontro tra presente e passato: consigliato l'antipasto di mare che propone una sintesi in 12 portate di tutte le specialità del ristorante.

8 Vicinissimo l'hotel Ristorante Marina Piccola, dove trascorrere un soggiorno in eleganza con vista sugli scogli e sulla Marina, che fa gustare nella sua interezza il borghetto, accompagnati dalla buona cucina: consigliate sono le trofie al pesto, le linguine all'astice e il filetto di tonno in crosta. Vi è un ottimo rapporto qualità-prezzo per chi vuol mangiar bene, ma anche non spendere troppo. Un altro luogo in cui riscoprire i sapori e la storia del luogo è, spostandosi un po' nell'entroterra, il Museo dello Sciacchetrà, il rinomato vino ligure dal colore ambrato e dal gusto dolce e iodato al tempo stesso. Mentre per chi vuole fare una gita invernale o primaverile: nel periodo natalizio è possibile ammirare un originale presepe luminoso, realizzato da Mario Andreoli, un ferroviere in pensione, e nel periodo pasquale lo stesso realizza una Via Crucis sempre luminosa. Queste due particolarità danno a Manarola un fascino unico al mondo. Il quarto tratto del Sentiero Azzurro è anche noto come Via dell'amore (almeno dal '900) ed è il tratto più corto (1 km circa) e più agevole del Sentiero: la via fu scavata nella roccia tra il 1926 e 1928 ed è famosa in tutto il mondo per i panorami romantici e stupendi che offre all'alba e al calar del sole, motivo che le vale l'essere attrattiva principale di tutto il cammino. Il tratto è lastricato e dotato di ringhiera e nacque in occasione di un ampliamento della linea ferroviaria della linea La Spezia-Genova, negli anni a venire gli abitanti la assunsero a ideale via di comunicazione tra Manarola e l'ultimo dei cinque borghetti presi in esame: Riomaggiore, la più orientale e meridionale delle Cinque Terre e il cui stemma araldico raffigura le tre vette del monte Verugola. In esso l'abitato si sviluppa nelle due vallate degli antichi fiumi che danno il nome al borgo ed è arroccato in diversi ordini di case-torre, il territorio gode di un clima particolarmente mite dato dall'appennino Ligure alle sue spalle e il mar Ligure antistante che lo bagna.

9 Sembra che l'origine del borgo risalga al VIII secolo quando un gruppo di profughi greci si stanziò qui per sfuggire alle persecuzioni dell'imperatore iconoclasta Leone III di Bisanzio. La cucina tipica della cittadina è più di terra che di mare, conformemente alla sua tradizione più contadina che peschereccia, ed è per questo che il piatto peculiare è la torta di riso salata, con a seguire le minestre di campo, i ravioli, il pesto, la torta detta "castagnaccio". Non si disdegnano comunque le pietanze a base di pesce con acciughe, muscoli e stoccafisso, propri della Liguria. Il posto più particolare è senz'altro il Cappun Magru in Casa di Marin, un ristorante nell'entroterra ricavato da un appartamento di architettura marcatamente ligure con una vista indimenticabile sul mare. Qui è possibile assaggiare per l'appunto il Cappun Magru, un piatto della tradizione che riunisce mare e terra, oltre agli odori e ai sapori della Liguria tutta: sette tipi di verdure (tra cui carote, patate, fagiolini e zucchine), le gallette (tipico biscotto ligure dei marinai), la salsa verde con uovo pesce bianco. Imperdibile perché ormai pochi ancora lo cucinano e qui è presentato in un'originale rivisitazione di Maurizio Bordoni. Degustabile anche il ciupin, caciucco ligure. Andando invece a fare una passeggiata in prossimità del mare c è l'enoteca Dau Cila, un bar ristorante ottimo per pranzi veloci ma anche per cenette tranquille: è consigliato dagli estimatori per le linguine all'astice, la tagliata di tonno e la frittura. L'ambiente è accogliente e amichevole e d'estate offre anche una bella vista alla terrazza esterna, la cucina delicata. Non possono mancare, giunti al termine del Sentiero Azzurro, una meritata tappa a la Spezia, e da lì poco distante a Porto Venere.

10 Di La Spezia diceva Hemingway: «Le strade sono larghe e le case alte e gialle» e infatti i grandi palazzi che danno colore e calore alla città denotano il suo sviluppo avvenuto soprattutto nella seconda metà dell'800, anche se l'origine del luogo risale a molti secoli orsono, legato alla colonizzazione romana, ed è stato legato alla Signoria dei Fieschi nel '200, prima di passare sotto il dominio della Repubblica di Genova. Rappresentativo dell'epoca (XIV secolo) resta il Castello di San Giorgio, sul rilievo del Poggio, ora Museo delle Civiche Collezioni Archeologiche. La città è anche conosciuta come la "Porta di Sion", perché fu base di partenza per gli ebrei scampati ai lager alla fine della Seconda Guerra Mondiale, e si trova al centro di un profondo golfo, anche noto come il "Golfo dei Poeti". Tale locazione richiese notevoli opere di bonifica di una zona in origine paludosa e detta degli Stagnoni. Un rinnovato impulso alla cultura è stato dato alla città con il rilancio dei Musei, le collezioni esposte al Centro d'arte Moderna e Contemporanea e il Conservatorio Puccini. Da vedere se non altro per la sua imponenza è la Cattedrale di Cristo Re, di impianto moderno e realizzata negli anni '60, che domina con la sua ingente mole tutta piazza Europa. Mentre la Chiesa Abbaziale di Santa Maria Assunta del XIII secolo, rappresentò per secoli il simbolo del potere politico medievale e rinascimentale perché lì si riuniva il pubblico parlamento: al suo interno un interessante patrimonio artistico come il grande Crocifisso della scuola Ligure del XV secolo e L'incoronazione della Vergine di Andrea della Robbia.

11 Suggestiva è la vista della città dal mare la notte, in un tripudio di lumi che si rimirano riflessi nel Tirreno. E ricchi di specie botaniche sono i giardini pubblici. La cucina spezzina si avvale del pregiato olio extravergine della città e del pepe nero, che sono alla base di molti piatti. Tipici anche i fiori di zucca, la focaccia e la farinata ci ceci. Il territorio è legato alla produzione del vino doc Colli di Luni, mentre la frazione di Campiglia è rinomata per la produzione dello zafferano. Se cercate un ambiente rustico fa al caso vostro l'osteria della Corte, a pochi passi dal centro pedonale, che offre una cucina di matrice mediterranea servita in una grande corte interna settecentesca che consente un riparo appartato dal traffico e dall'affollamento estivo. Il menù garantisce freschezza e alternanza, il giovedì vengono proposte serate a tema (funghi, tartufi, la cucina spezzina...) Per una sosta rilassante, qualche passo più avanti dell'osteria si trova il Vicolo Intherno: ottimo posto per mangiare il pesce appena pescato dal golfo, perché si trova vicino al Mercato Coperto del pesce: qui si possono assaggiare cozze ripiene -specialità spezzina- e acciughe fritte, ma anche il baccalà alla spezzina e le seppie alla griglia. Se volete assaggiare la focaccia ligure ed altri prodotti di rosticceria non potere non fare un salto a La Suprema: rivendita, locale, bar e camere. Una menzione speciale alla girandola con l'uvetta e alla focaccia all'olio o farcita (consigliata quella con tonno e pomodoro). Il dehors che dà sulla zona pedonale spezzina garantisce la tranquillità di un salotto all'aria aperta, si trova in direzione del Golfo, ma ancora nel centro storico.

12 In ultimo, affacciato sul Golfo, il Ristorante-Pizzeria Vevè (ex da Pino) che è la perfetta espressione della tradizione culinaria spezzina che in questa particolare zona della regione Liguria si sposa e mescola ai sapori di quella toscana. Frutti di mare e pesce, carni e verdure: soprattutto gli "sgabei" spezzini, fagotti di pasta di pane fritta farciti con ingredienti dolci o salati e i "testaroli" pasta casereccia propria della zona. Per chi lo volesse anche delle ottime pizze. Gli amanti del buon cibo biologico non potranno perdersi poi un'escursione al Piccoloblu, gestito da Lucia Carniglia presso Campiglia. Focacce, torte salate, formaggi, prodotti naturali e fatti in casa da marzo a novembre, seguendo l'andamento della giornata e chiudendo al tramonto: nel 2012 nascono la Riserva Sapore, vasetti di conserve con all'interno le specialità della casa e la panea (cesta che le donne campigliesi portavano sulla testa durante la vendemmia) al forno, una sfoglia croccante dolce o salata da riempire a piacere ogni giorno con nuovi sapori. Porto Venere è invece il più piccolo comune della provincia spezzina, caratterizzato da una costa rocciosa sorge all'estremità di una penisola ed è composta dalle frazioni Le Grazie e Fezzano. Il nome del luogo deriva da un tempio dedicato alla dea Venere Eicina situato dove ora si trova la Chiesa di San Pietro. Da località di pescatori divenne base navale della flotta bizantina, subì diversi assalti da longobardi, pirati saraceni e normanni.

13 Apprezzata meta turistica sin dall'800, vanta visitatori illustri quali Lord George Gordon Byron dal quale prende il nome la Grotta Byron, sita presso lo sperone di roccia sotto la chiesa di San Pietro. Da vedere la Villa romana del Varignano risalente al I secolo a.c, poi la torre e la porta del centro storico di impianto medievale e il Castello Doria e il Santuario della Madonna Bianca, in stile romanico e conservante reperti sacri del XIV e XVI secolo. La Locanda Lorena affacciata sul golfo, oltre ad un servizio camere offre un servizio barca privato che potrà condurvi sull'isola Palmaria, solo in piccola parte abitata, e consentirvi di soggiornare qualche ora immersi nella natura. Mentre all'antica Osteria del Carugio, proseguendo sulla via che conduce alla Chiesa di San Pietro, la peculiarità culinaria è di casa: dalla mesciua (minestra spezzina con fagioli, ceci e grano), agli spaghetti con le acciughe, alle cozze ripiene e i vini doc delle Cinque Terre. L'osteria è caratteristica negli ambienti, ospitale, e offre un'eccellente cantina. Qualche passo più avanti l'hotel Ristorante Le Bocche, uno dei locali più esclusivi del Golfo dei Poeti. Proprio di fronte al mare sulla scogliera che sostiene la chiesa, offre un panorama stupefacente, Un ambiente che è equilibrato rapporto tra antico e contemporaneo, anche nella ricerca di gusti nuovi e saporiti, nella cura della materia prima e dell'offerta del meglio per i clienti: crudità di mare, astice, orata al curry e gorgonzola, trofiette con triglie e zafferano, aragosta, tonno branzino con crema di zucchini e vongole e molto altro sempre in raffinata presentazione.

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff Tutti i prodotti che potete assaporare, pane, pasta fresca,dolci e quant'altro sono tutti confezionati dalla nostra cucina. Poniamo particolare attenzione ai prodotti tipici locali e alle materie prime

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

*** IL WEEKEND IN UN CLICK ***

*** IL WEEKEND IN UN CLICK *** 1 di 5 20/05/2014 13.12 home Cultura Natura Cibo In breve l'archivio della rivista chi siamo contatti English News *** IL WEEKEND IN UN CLICK *** Profumi, sapori e scorci indimenticabili. E' l'idea che

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

La maggior. parte delle attrazioni sono nei paraggi! RESIDENZA BORSARI

La maggior. parte delle attrazioni sono nei paraggi! RESIDENZA BORSARI La maggior parte delle attrazioni sono nei paraggi! La maggior parte delle attrazioni sono nei paraggi! Quando visiti una nuova città, o viaggi per lavoro, spesso senti l incredibile desiderio di immergerti

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava.

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava. Nuova edizione Copyright 1995 Prima Ristampa 1996 Seconda Ristampa 2012 Edizioni ETS Piazza Carrara, 16-19, I-56126 Pisa info@edizioniets.com - www.edizioniets.com Finito di stampare nel mese di maggio

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Irepa Informa. Anno 2 Numero 2 2 Trimestre 2009. Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura

Irepa Informa. Anno 2 Numero 2 2 Trimestre 2009. Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura Irepa Informa Anno 2 Numero 2 2 Trimestre Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura Le dinamiche congiunturali del secondo trimestre Nel secondo trimestre, i principali indicatori congiunturali

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli