A.G.I.S. AGENZIA PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI. Istituzione Autonoma - Provincia di Caserta. Via Gallicola n.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.G.I.S. AGENZIA PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI. Istituzione Autonoma - Provincia di Caserta. Via Gallicola n."

Transcript

1 A.G.I.S. AGENZIA PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI Istituzione Autonoma - Provincia di Caserta Via Gallicola n Caserta BANDO/DISCIPLINARE DI GARA (scadenza presentazione offerte: ore 12,00) GARA N CIG : F CPV: Oggetto: Gara, con procedura aperta, per l affidamento in concessione quadriennale per l uso parziale degli impianti della piscina olimpionica dello Stadio del Nuoto di Caserta, mediante il servizio di fornitura ed installazione di un impianto, in comodato d uso, consistente di un sistema composto da docce, asciugacapelli ed elettrovalvole funzionanti con card prepagate e di un sistema per la videosorveglianza degli accessi. 1) ENTE CONCEDENTE: Amministrazione: A.G.I.S.-Agenzia per la Gestione degli Impianti Sportivi Istituzione Autonoma - Provincia di Caserta - C.F.: Indirizzo: Via Gallicola, CASERTA - Tel Fax Indirizzo internet: Sezione Albo Pretorio Gare Punti di contatto: Stazione Unica Appaltante Provinciale di Caserta Corso Trieste n.12/ Caserta. Telefono SAUP: / ; / ; Fax SUAP: / ; Indirizzo internet: 2) DESCRIZIONE, IMPORTO E DURATA DELL AFFIDAMENTO: 1

2 Caratteristiche dell affidamento: Concessione per l uso parziale degli impianti della piscina olimpionica dello Stadio del Nuoto di Caserta, mediante il servizio di fornitura ed installazione di un impianto, in comodato d uso, consistente di un sistema composto da docce, asciugacapelli ed elettrovalvole funzionanti con card prepagate e di un sistema di videosorveglianza degli accessi Luogo di esecuzione: Caserta Via Gallicola, 52. Il servizio in concessione deve comprendere: la fornitura e l installazione, in comodato d uso, dei seguenti componenti, per il funzionamento delle docce con card prepagate e la videosorveglianza degli accessi alla piscina olimpionica: N. 40 pannelli doccia, ognuno dei quali sarà così composto: n. 01 pannello di colore bianco termoformato h = cm. 100; n. 01 elettrovalvola 12/24 V Ac; n. 01 soffione doccia a risparmio, con sistema anticalcare; n. 01 filtro ½ P f/f per impurità; n. 01 lettore a trasponder MIFARE S50 con display retroilluminato con software per il controllo del credito residuo e tempo di funzionamento dell apparecchiatura; n. 01 pulsante di Stop & Go. Ogni pannello doccia deve lavorare in modo autonomo. La fornitura/installazione di qualsiasi dispositivo tipo centraline tutte-in-uno per il comando delle docce determinerà l annullamento dell affidamento ancorchè alla ditta sia stata aggiudicata la presente gara. N. 42 pannelli phon, ognuno dei quali sarà così composto: n.01 pannello in Dibond h=cm. 100 L= CM. 30 di colore grigio; n. 01 phon di potenza minima 1600W; n. 01 specchio di materiale infrangibile; n. 01 lettore a trasponder MIFARE S50 con display retroilluminato con software per il controllo del credito residuo e tempo di funzionamento dell apparecchiatura. Ogni pannello phon deve poter lavorare in modo autonomo. La fornitura/installazione di qualsiasi dispositivo tipo centraline tutte-in-uno per il comando dei phon determinerà l annullamento dell affidamento ancorchè alla ditta sia stata aggiudicata la presente gara. 2

3 N. 02 Tornelli bidirezionali di altezza cm. 220, in acciaio 306 tipo da stadio, con sblocco in emergenza e centralina di comando stand alone per lettura card già esistente MIFARE S50 Ripristino automatismo delle docce a bordo vasca (docce obbligatorie). Barriera di mt. 6 in pannelli di laminato con n. 2 porte in sicurezza. N. 20 software access stand alone per la gestione degli accessi delle società sportive. N. 20 lettori per il software access. N. 20 lettori con display per la gestione dei crediti delle società sportive. N. 04 telecamere Wi.Fi. megapixel (ris. Max 1600 x 1200 pixel) installate nella hall in ingresso piscine per il controllo dell Area pubblico; n. 01 quad; n. 01 hard disk per la registrazione 24h dell Area pubblico. Tutti i dispositivi rfid dovranno leggere le card attualmente in uso MIFARE S50. Saranno escluse dalla gara le Ditte che non certificheranno la completa compatibilità dei loro dispositivi. Tutti gli impianti da realizzare dovranno avere la necessaria copertura assicurativa per eventuali danni a terzi a carico della ditta concessionaria. Nella fornitura è compresa l installazione e la realizzazione di tutte le opere murarie per consegnare l impianto perfettamente funzionante secondo le vigenti disposizioni di legge al riguardo. Tutte le apparecchiature dovranno essere corredate di certificato CE e di Compatibilità Elettromagnetica. La manutenzione dell impianto fornito e gli interventi di assistenza sono a totale carico del Concessionario, cosi come ogni altro intervento necessario ed indispensabile per la sicurezza del medesimo impianto, con esonero della concedente da qualsiasi responsabilità civili e penali per danni a cose o a terzi. Importo a base di gara della concessione (IVA come per legge esclusa): ,00 (centoquarantamila/00). Durata della concessione: 4 (quattro) anni, decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto/convenzione di concessione. Pagamenti: i pagamenti verranno effettuati mediante n. 8 rate semestrali complessive, ciascuna alla fine di ogni semestre. Gli importi saranno soggetti ad aggiornamento ISTAT. 3

4 Termine per l esecuzione del servizio: 30 gg. decorrenti dalla stipula della convenzione. Condizioni particolari: per interruzioni del servizio non dipendenti dalla volontà del concessionario si decurterà una quota proporzionale alla durata delle interruzioni sul canone semestrale dovuto alla Concedente. 3) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Ciascuna ditta/impresa interessata dovrà presentare una domanda di partecipazione (redatta secondo l'allegato A) e sottoscritta dal legale rappresentante, corredata da dichiarazione sostitutiva ai sensi degli articoli e 47 del D.P.R. 445/2000 o più dichiarazioni ai sensi di quanto previsto successivamente, ovvero, per i concorrenti non residenti in Italia, dichiarazione idonea equivalente, secondo la legislazione dello stato di appartenenza, con la quale il titolare o legale rappresentante della ditta, assumendosene la piena responsabilità, chiede di essere ammesso alla procedura di gara e in cui dovrà dichiarare, a pena di esclusione: che è stato effettuato sopralluogo ai locali oggetto della concessione del servizio; di essere iscritta nel registro delle Ditte/Imprese della C.C.I.I.A.A. (o equivalente, nel caso di impresa soggetta ad obblighi di iscrizione diversa) per l attività corrispondente all oggetto dell affidamento e, più precisamente: sistemi elettronici con l utilizzo di chip card e smart card; Sviluppo di sistemi hardware e software; che la ditta mantiene le seguenti posizioni previdenziali e assicurative ed è in regola con i relativi versamenti: INPS: matricola azienda n. sede competente INAIL: codice ditta n. sede competente ALTRO ENTE: matricola n. sede competente ; di non trovarsi nelle condizioni di esclusione dalle gare di cui all'art. 38 del D. Lgs 163/2006 e s.m.i.; di essere in regola con gli obblighi della sicurezza e di aver provveduto alla nomina di un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione ai sensi del D. Lgs , n. 81 e s. m. i.; di essere in regola con le norme di cui alla Legge 383/2001 (Piani individuali di emersione); che la ditta ha un fatturato minimo annuo di ,00 derivante da attività corrispondente all oggetto dell affidamento, svolte negli ultimi tre anni precedenti a quello in corso; di aver preso esatta cognizione della natura del servizio e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione e di aver ritenuto le condizioni del servizio stesso tali da consentire l'offerta; che l offerta è vincolante per il concorrente per un periodo di 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte; di non avere nulla a che pretendere nel caso in cui l Amministrazione appaltante, a suo insindacabile giudizio, non proceda ad aggiudicazione; che l offerta è comprensiva delle imposte, assicurazioni ed ogni altro onere nessuno escluso; di applicare a favore dei lavoratori dipendenti condizioni giuridiche retributive non inferiori a quelle 4

5 risultanti dai contratti di lavoro, nonché di rispettare le norme e le procedure previste dalla legge 55/90 e successive modificazioni ed integrazioni; di accettare tutte le norme previste nello schema di Convenzione; di accettare di essere sottoposto alle indagini antimafia di cui all art.13 delle MODALITA OPERATIVE per il funzionamento della SAUP di Caserta; che l'ufficio dell Agenzia delle Entrate presso il quale si è iscritti è il seguente ; di eleggere il proprio domicilio in indicando: il numero di telefono fax posta elettronica ordinaria o certificata, al quale andranno inviate tutte le comunicazioni, ivi compresa l eventuale richiesta di cui all articolo 48, comma 1 del D.lgs n. 163/2006; di autorizzare, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 l amministrazione concedente a compiere il trattamento dei dati forniti dal dichiarante nel presente procedimento al solo fine di svolgere la propria attività istituzionale. 4) CRITERI E MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE L affidamento avverrà con il criterio delle offerte segrete in aumento sul prezzo posto a base di gara di ,00 (euro centoquarantamila/00), ai sensi dell art. 73, lett. c) e art. 76 del R.D. n 827 del 23/05/1924. La Ditta che presenterà l offerta percentuale più alta (scritta in lettere ed in cifre) conseguirà l aggiudicazione. Qualora due o più concorrenti, presenti all'asta, facciano la stessa offerta ed essa sia accettabile, si procederà nella medesima adunanza ad una licitazione fra essi soli, secondo le disposizioni più opportune del presidente della commissione di gara. Colui che risulterà il migliore offerente sarà dichiarato aggiudicatario. Se i concorrenti non sono presenti all asta, le offerte uguali saranno estratte a sorte. L offerta estratta determinerà l aggiudicazione alla relativa ditta offerente.. In caso di discordanza tra il prezzo offerto indicato in lettere ed in cifre, sarà ritenuto valido quello più favorevole all Amministrazione. Non sono ammesse offerte parziali. L offerta non dovrà contenere riserve, né condizioni, né alternative, pena la nullità della stessa. Tale offerta dovrà essere sottoscritta dal Titolare o dal Legale rappresentante o da Procuratore della ditta e dovrà essere inserita in una busta, chiusa e sigillata sui lembi di chiusura, indicante la dicitura offerta economica, pena la nullità della stessa. 5) DOCUMENTI DA PRESENTARE Per l ammissione alla gara tutte le ditte dovranno presentare unitamente all offerta, pena l esclusione dalla gara medesima, le dichiarazioni e i documenti indicati al punto 9) del presente bando di gara. L AGIS - Provincia di Caserta si riserva di effettuare le verifiche sulla veridicità del contenuto delle 5

6 dichiarazioni sostitutive, ai sensi dell art. 71 del D.P.R. n. 445/2000. Si preavverte che la mancanza delle suddette dichiarazioni, così come la mancanza anche di un solo punto delle stesse, comporterà l esclusione del concorrente dalla gara. 6) SOGGETTI AMMESSI E fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un associazione temporanea ovvero di partecipare alla gara in forma individuale qualora la ditta abbia partecipato alla medesima gara in associazione temporanea o consorzio. Sono ammesse a partecipare alla gara le imprese singole, i consorzi e le associazioni temporanee di concorrenti ai sensi degli artt. 34 ss. del D.Lgs. n. 163/2006. In caso di Raggruppamento di impresa l offerta economica dovrà essere sottoscritta da tutte le ditte raggruppate, a pena di nullità. Sempre a pena di nullità l offerta congiunta dovrà specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse (mandatario), la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti (art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.). 7) CAUZIONI E ASSICURAZIONE In fase di presentazione dell offerta è richiesta alle ditte una cauzione provvisoria pari al 2% dell importo complessivo a base di gara. Alla ditta aggiudicataria verrà richiesta una cauzione definitiva pari al 4% dell importo di gara aggiudicato, entrambe da presentare con le modalità precisate al punto 3-b). L'esecutore del servizio è obbligato a stipulare una polizza di assicurazione per Responsabilità civile verso terzi e prestatori d opera (RCT/O), che copra le responsabilità connesse alle attività oggetto di affidamento, e che operi nello Stadio del Nuoto. Il massimale per la RCT è pari a ,00 (cinquemilioni/00 di euro) e decorre dalla data di inizio del servizio e cessa alla data di scadenza del contratto. Il contraente trasmette alla - A.G.I.S.- Caserta copia della polizza di cui al presente articolo prima dell inizio del servizio. L omesso o il ritardato pagamento delle somme dovute a titolo di premio da parte dell'esecutore non comporta l inefficacia della garanzia. 8) DIVIETO DI SUBCONCESSIONE Non è consentita la subconcessione. 9) PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E DEI DOCUMENTI Il plico, chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura, a pena di nullità, dovrà contenere: la copia fotostatica di un valido documento di identità; l istanza di ammissione (secondo lo schema ALLEGATO A ); la dichiarazione cumulativa in carta semplice (secondo lo schema ALLEGATO B); la busta, chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura, con l offerta economica (secondo lo schema ALLEGATO C); 6

7 lo schema di Convenzione (ALLEGATO D) sottoscritto e firmato, a pena di esclusione, in ogni sua pagina, con timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente o di un suo delegato, munito di apposita procura, in segno di integrale accettazione. Nel caso di R.T. I., la sottoscrizione dovrà essere effettuata con le medesime modalità da parte di tutti i Legali Rappresentanti delle imprese raggruppate o dai loro delegati, muniti di apposita procura speciale. Attestato di avvenuto sopralluogo rilasciato dall A.G.I.S. un idonea dichiarazione di almeno due istituti bancari o di intermediari autorizzati ex art. 41, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 163/2006; una cauzione provvisoria (fideiussione bancaria, polizza fideiussoria assicurativa, o rilasciata da intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all art.107 del D.Lgs. n. 385/93) di 2.800,00 (euro duemilaottocento/00), pari al 2% dell importo a base di gara (I.V.A. come per legge esclusa), eventualmente ridotta al 50% ai sensi dell art. 75 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., in favore dell A.G.I.S.- Agenzia per la Gestione degli Impianti Sportivi-Caserta. L'offerta, redatta su carta legalizzata e in lingua italiana, indicante il rialzo offerto sull importo a base d asta, espresso sia in cifre che in lettere, sottoscritta con firma leggibile per esteso dal legale rappresentante della Società. All offerta deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità in corso di validità. Ai sensi dell art. 37-comma 8- del D. Lgs. 163/2006 e successive modificazioni e integrazioni, qualora il concorrente sia costituito da un'associazione temporanea, l'offerta congiunta deve essere sottoscritta, pena l esclusione, dai rispettivi legali rappresentanti, deve specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole Ditte e deve contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse Ditte si conformeranno alla disciplina prevista nel suddetto D. Lgs. I soggetti del raggruppamento di imprese, in caso di aggiudicazione, dovranno conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, designato quale capogruppo. Il mancato adempimento di quanto richiesto dai punti precedenti o a seguito di eventuali verifiche, da cui risulti che la ditta concorrente non è in possesso dei requisiti richiesti, comporterà la decadenza dalla all aggiudicazione che, fino a tale momento, deve intendersi sottoposta a condizione risolutiva espressa. S i precisa che: Trascorso il termine fissato, non viene riconosciuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva di offerta precedente; non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altra gara; non sarà ammessa alla gara l'offerta nel caso manchi o risulti incompleto od irregolare qualcuno dei documenti richiesti; gli offerenti hanno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta trascorsi 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte; 7

8 il Presidente della gara si riserva la facoltà insindacabile di prorogare la data della gara stessa senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al riguardo; la Provincia si riserva, altresì, la facoltà di non procedere all aggiudicazione della gara, dandone comunque comunicazione ai concorrenti senza che gli stessi possano vantare alcuna pretesa al riguardo; la documentazione non in regola con l imposta di bollo sarà regolarizzata ai sensi dell'art. 16 del D.P.R n. 55 e successive modificazioni ed integrazioni; le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati da traduzione giurata; non appena si provvederà all aggiudicazione formale della concessione si darà comunicazione dell'esito del provvedimento al primo ed al secondo classificato. Il plico, sigillato e controfirmato come sopra e contenente i documenti richiesti, dovrà recante all esterno il mittente e l indirizzo dell amministrazione concedente, con la dicitura NON APRIRE - Gara per l affidamento in concessione quadriennale per l uso parziale della piscina olimpionica dello Stadio del Nuoto di Caserta, mediante il servizio di fornitura ed installazione di un impianto, in comodato d uso, consistente di un sistema composto da docce, asciugacapelli ed elettrovalvole funzionanti con card prepagate e di un sistema per la videosorveglianza degli accessi, nonché le indicazioni relative al giorno e all ora di espletamento della gara stessa. Sul plico, oltre alle indicazioni di cui sopra, dovrà essere apposto il codice a barre identificativo della gara e della ditta partecipante. Per l ottenimento del codice a barre, che identifica l impresa e la gara, occorre collegarsi al sito e dopo essersi registrati sarà possibile generare il codice a barre da applicare sul plico di invio. Nel caso in cui l impresa si sia già registrata e sia, quindi, già in possesso della login e della password per l accesso al Portale, sarà sufficiente autenticarsi per ottenere il codice barcode relativo alla propria impresa e alla gara alla quale si intende partecipare. Per effettuare la prima registrazione al Portale, seguire le indicazioni contenute nel manuale operativo nella sezione Documenti/Istruzioni presente nel menù del Portale stesso. I plichi dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno al seguente indirizzo: STAZIONE APPALTANTE UNICA PROVINCIALE - CORSO TRIESTE CASERTA I plichi viaggiano a rischio e pericolo del mittente. L amministrazione declina ogni responsabilità per il mancato arrivo nei termini stabiliti della posta inoltrata o smarrimento della stessa. Ai fini del rispetto del termine di cui sopra farà fede esclusivamente il timbro apposto dall Ufficio. I plichi potranno essere consegnati anche a mano dal lunedì al venerdì nell orario all Ufficio di cui all indirizzo sopra riportato. Il termine e le modalità di presentazione dei plichi sono da osservare a pena di esclusione. 8

9 La seduta di gara è fissata presso la sede della Stazione Appaltante Unica Provinciale Corso Trieste, 12-14, CASERTA per il giorno alle ore Alla seduta possono assistere tutti coloro che ne hanno interesse. 10) ONERI E RESPONSABILITÀ PER INFORTUNI A TERZI, A DIPENDENTI E PER DANNI A COSE La Ditta dovrà dichiarare di assumere in proprio ogni responsabilità in caso di infortunio ed in caso di danni arrecati, eventualmente, alle persone ed alle cose tanto all AGIS che a terzi, in dipendenza di manchevolezze o di trascuratezze nella esecuzione delle prestazioni di cui alla presente gara. La Ditta dovrà altresì dichiarare di ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti in base alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali, assumendo a suo carico tutti gli oneri relativi. Si richiamano le vigenti disposizioni e la Circolare I.N.P.S. n. 59 del per l acquisizione del Documento Unico di Regolarità Contabile ( D.U.R.C.). In caso di D.U.R.C. negativo, l AGIS segnalerà la situazione al competente Ispettorato del Lavoro riservandosi, ove lo ritenesse necessario gli opportuni provvedimenti nonchè la eventuale disdetta della convenzione. 11) RISOLUZIONE RISOLUZIONE ESPRESSA Il rapporto convenzionale viene risolto ipso iure, ai sensi dell art e successivi del codice civile, nei seguenti casi: sospensione della prestazione per fatto dell Impresa aggiudicataria; fallimento dell Impresa aggiudicataria o della mandataria; mancata costituzione del deposito di garanzia; non veridicità di parte o di tutto quanto auto dichiarato/attestato dalla Ditta; inadempienza alle clausole e condizioni del contratto; non osservanza del disposto di cui all art. 3 della Legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche ed integrazioni (Tracciabilità dei flussi finanziari). La convenzione si risolve espressamente, ai sensi dell art del codice civile, in caso di presentazione di certificazione antimafia positiva a carico della Ditta aggiudicataria del servizio. La risoluzione nei casi previsti dal presente articolo porta come conseguenza l incameramento a titolo di penale della cauzione prestata, salvo il risarcimento dei maggiori danni consequenziali. 12) AVVALIMENTO E ammesso l istituto dell avvalimento. In tal caso, il legale rappresentante della ditta, a pena di esclusione, dovrà produrre la documentazione di cui all art. 49, comma 2, del D.Lgs. n. 163/06, resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. n. 445/ ) RICORSO Contro il presente provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR 9

10 Campania) entro 60 giorni ai sensi della Legge 1034/71 e s.m.. 14) FORO COMPETENTE Per ogni controversia nascente dalla presente procedura è competente il Foro del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 15) RINVIO ALLE DISPOSIZIONI DI LEGGE Per quanto non previsto si fa espressamente rinvio alle norme di legge in materia e alle disposizioni contenute nel Codice Civile. 16) ALTRE INFORMAZIONI La gara si concluderà con l aggiudicazione provvisoria; la stipula della convenzione è subordinata a determinazione del direttore A.G.I.S. di aggiudicazione definitiva, dopo la verifica della veridicità delle dichiarazioni fornite (art. 11 D. Lgs. n. 163/2006). Ai sensi dell art. 48 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. nel caso di dichiarazioni mendaci, la stazione appaltante esclude il concorrente ed escute la cauzione provvisoria. I concorrenti potranno prendere visione degli esiti della gara sul sito Internet e a partire dai giorni immediatamente successivi alla seduta della medesima. La cauzione definitiva dovrà essere costituita ai sensi dell art. 113 del D. Lgs. n. 163/2006. L offerta presuppone l accettazione di tutte le norme del presente bando e della Convenzione e vincola i concorrenti per 180 giorni a decorrere dalla data di scadenza per la presentazione dell offerta. L aggiudicatario, in caso di inadempienza ai suoi obblighi (veridicità delle dichiarazioni fornite, stipula nel giorno indicato, previo versamento delle spese contrattuali e della cauzione definitiva), incorrerà nella decadenza da ogni suo diritto restando salva per l A.G.I.S. ogni ulteriore azione di risarcimento danni, come pure la facoltà di aggiudicare l affidamento al concorrente che segue nella graduatoria. In caso di fallimento dell impresa o risoluzione del contratto la Provincia potrà trattare con il secondo classificato per il completamento del servizio. Tutti i dati di cui la Provincia venga in possesso in occasione dell espletamento della presente procedura verranno trattati nel rispetto del D. Lgs. n. 196/2003 e successive modificazioni. Il Titolare del trattamento dei dati personali è la Provincia di Caserta nella persona del Presidente. Responsabile Unico del Procedimento è il Direttore dell A.G.I.S., dott. Salvatore Fedele. Per informazioni: Tel Fax: Il presente bando/disciplinare di gara, il modello della domanda di partecipazione (Allegato A ), della dichiarazione cumulativa (Allegato Modello B), della offerta economica da utilizzare (Allegato C ), e lo schema di Convenzione (Allegato D), sono disponibili sui siti istituzionali Internet e IL DIRETTORE/R.U.P. (dott. Salvatore Fedele) 10

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara

AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara BANDO DI GARA (scadenza presentazione offerte: 12 novembre 2012- ore 12,00) L Automobile Club Varese,

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE IN AFFITTO TRAMITE PATTI IN DEROGA LEGGE 203/1982 DI TERRENI A DESTINAZIONE AGRICOLA DI PROPRIETA

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

C O N V E N Z I O N E QUADRIENNALE PER L USO PARZIALE DEGLI IMPIANTI DELLA PISCINA OLIMPIONICA DELLO STADIO DEL NUOTO DI CASERTA

C O N V E N Z I O N E QUADRIENNALE PER L USO PARZIALE DEGLI IMPIANTI DELLA PISCINA OLIMPIONICA DELLO STADIO DEL NUOTO DI CASERTA N. di Rep. C O N V E N Z I O N E PER LA CONCESSIONE QUADRIENNALE PER L USO PARZIALE DEGLI IMPIANTI DELLA PISCINA OLIMPIONICA DELLO STADIO DEL NUOTO DI CASERTA MEDIANTE IL SERVIZIO DI FORNITURA ED INSTALLAZIONE

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate LICEO CLASSICO TITO LIVIO Riviera Tito Livio, 9-35123 Padova Tel. 049/8757324 Fax 049/8752498 C.F. 80013020286 - C.M. PDPC03000X CUU IPA UFBFK7 www.liceotitolivio.it E-mail: info@liceotitolivio.it Pec:

Dettagli

garantire al Comune di Bastia Umbra, quale quota minima di sua spettanza, un

garantire al Comune di Bastia Umbra, quale quota minima di sua spettanza, un BANDO DI GARA CIG: 0538011CB5 CPV: 79940000 COD: 11 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: I. COMUNE DI BASTIA UMBRA Piazza Cavour 19, 06083 Bastia Umbra (Pg), Italia, Tel. 075-80181/fax 075-8018206,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL CONSORZIO PARCO DEI COLLI DI BERGAMO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VIGILANZA E FAUNISTICO In esecuzione della determinazione n. 10/19

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Allegato A alla determinazione n. 26 del 6.02.2014 CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI SETTORE Servizi Finanziari e Risorse Umane DISCIPLINARE DI GARA PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI.

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. A. ENTE COMMITTENTE: Comune di Calusco d Adda Piazza San Fedele, n. 1 - C.A.P. 24033 telefono 035/4389044

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA N. 3770339

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA N. 3770339 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA N. 3770339 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO DELLA FRAZIONE ORGANICA PROVENIENTE DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA SUL TERRORIO

Dettagli

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1)

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) Fac simile allegato alle norme di partecipazione da compilarsi a cura dell impresa/e partecipante/i. AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa.

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa. OGGETTO: Bando di gara per la fornitura ed installazione degli apparati necessari all implementazione di un area WIFI nella scuola Numero di Gara CIG Z910EB074F In esecuzione del Decreto Prot N 1073 del

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli)

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli) Allegato A BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA IL COMUNE DI GRAGNANO RENDE NOTO che in esecuzione della Deliberazione C.C. n. 85 del 26.10.2015 e della Determinazione Settore Finanziario n del (R.G. n.

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Oggetto: Invito a Gara in economia per la fornitura chiavi in mano di n. 1 autovettura modello Alfa Romeo 159 2.0 JTDm. Codesta

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI MACCHINA LEVIGATRICE RASAGHIACCIO E MACCHINA FRESABORDI

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI MACCHINA LEVIGATRICE RASAGHIACCIO E MACCHINA FRESABORDI COMUNE DI AYAS Fraz. Antagnod, c/o villa Rivetti tel. 0125/306632/3/4 fax 0125/306788 e-mail segretario@comune.ayas.ao.it C.F. e P.I. 00106960073 AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO,

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I.

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I. COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I. 00351460951 Prot. 1140 del 24/03/2015 AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AUTOVEICOLI

Dettagli

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015 Spett.li Istituti Cassieri BANCA POPOLARE DI BARI Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 BANCAPULIA S.p.A. Via Antonio Beatillo, 24 - Bari Tel. 080 525 4311 BANCO DI

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO.

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. AREA PATRIMONIO SERVIZIO CONTRATTI ATTIVI Ufficio Affitti Abitativi BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. Si rende

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA

C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DI IMPORTO INFERIORE ALLA FRANCHIGIA CONTRATTUALE DI EURO 7.500,00, PREVISTA NELLA POLIZZA ASSICURATIVA RCT/RCO PERIODO 6.11.2012-6.11.2013.

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (da inserire nel plico n. 1 documentazione amministrativa) Marca da bollo 16,00 MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Istruzione per la compilazione: 1. La dichiarazione va compilata

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825

C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825 C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825 AVVISO D ASTA PUBBLICA (con solo offerta in aumento) Per il taglio e

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile BANDO DI GARA Per l affidamento, mediante procedura aperta, della fornitura di materiali medicinali ed altri generi alla Farmacia Comunale

Dettagli

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Prot.n. Bari, Spett.le RACCOMANDATA A.R. Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Con determina n.21 del 16.05.2011 l

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO Vista la determinazione dirigenziale n. 10 del 16/03/2016 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; SI RENDE NOTO che è indetta

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli