Cinque Terre Il paesaggio della coltura La cultura del paesaggio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cinque Terre Il paesaggio della coltura La cultura del paesaggio"

Transcript

1 Valorizzazione dei beni ambientali e del patrimonio culturale turismo e sviluppo Roma 13 / 05 / 2005 Cinque Terre Il paesaggio della coltura La cultura del paesaggio Dott Natale Luca

2

3 IOMAGGIORE

4 ANAROLA

5 ORNIGLIA

6 ERNAZZA

7 ONTEROSSO

8 Il paesaggio rurale delle Cinque Terre.000 km lineari di muri a ecco per un totale di oltre milioni di metri cubi di ietre messe in opera n paesaggio creato all uomo, come risultato ella realizzazione di rrazzamenti quali unico ezzo per poter rendere oltivabili i versanti. uesti terrazzamenti sono ostenuti da muri a secco ostruiti esclusivamente con ietre senza l ausilio di alcun Considerando le superfici terrazzate e la loro estensione lineare, possiamo calcolare che la realizzazione di questo peesaggio antropico ha richiesto il lavoro di persone impiegate giornalmente per più di due secoli

9 Il paesaggio rurale delle Cinque Terre ersante naturale versante terrazzato

10 Il declino del paesaggio rurale delle Cinque Terre

11 Il declino del paesaggio rurale delle Cinque Terre partire dagli anni , nseguentemente alle mutate ndizioni sociali, ha inizio un rogressivo abbandono delle tività agricole. li effetti di questo abbandono e el l calo demografico sono mediati: Instabilità idrogeologica

12 Perdita di superfici produttive Il declino del paesaggio rurale delle Cinque Terre partire dagli anni , nseguentemente alle mutate ndizioni sociali, ha inizio un rogressivo abbandono delle tività agricole. li effetti di questo abbandono e ell calo demografico sono mediati: Instabilità idrogeologica

13 999 Viene istituito il Parco Nazionale delle Cinque Terre con ecreto del Presidente della Repubblica del 6 ottobre pubblicato lla G.U. Del 17 dicembre Il Parco Nazionale delle Cinque Terre 985 le Cinque Terre vengono progressivamente inserite in un arco Regionale A partire dalla prima metà degli anni 90 assistiamo ad un mento esponenziale degli afflussi turistici con una forte mponente extra europea 1997 viene istituita l area Marina Protetta delle Cinque Terre 997 Le Cinque Terre sono inserite, dall UNESCO, nella lista dei atrimoni mondiali dell umanità

14 resenze turistiche: irca 2 milioni di turisti ogni anno attraversano i nostri sentieri e i ntri storici dei paesi. Il Parco Nazionale delle Cinque Terre territorio del Parco Nazionale: Tutto il territorio che ricade nei comuni di:riomaggiore Vernazza onterosso Parte del territorio comunale dei comuni di: La Spezia (Tramonti i Biassa); Levanto (Punta Mesco). er un totale di ettari per il Parco Nazionale e 4591 ettari per rea Marina Protetta opolazione: irca residenti all interno dei confini del Parco al

15 Il Parco Nazionale delle Cinque Terre rincipali obiettivi del parco: ecuperare le porzioni di territorio abbandonate e ripristinare le ltivazioni endere il turista fruitore compartecipe del mantenimento del aesaggio roteggere con appositi marchi di qualità le produzioni ed i servizi are delle Cinque Terre un laboratorio di qualità della vita eterminare una progressiva selezione culturale del turismo avorire l affermarsi di un sistema di microeconomia attraverso n ampio tessuto sociale

16 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE 1958

17 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE 1992

18 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE 2002

19 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE 2003

20 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE 2004

21 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE

22 Parco Nazionale delle CinqueTerre Il Progetto TERRE INCOLTE

23 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Progetto TERRE INCOLTE n moderno frantoio per la molitura delle olive,un laboratorio per produzioni biologiche (basilico, erbe aromatiche, etc.), un boratorio per la cosmesi con utilizzo esclusivo di produzioni cali, un impianto per la salagione delle acciughe. avorano per il parco oltre un centinaio di giovani locali

24 Parco Nazionale delle CinqueTerre Vino e prodotti biologici

25 Parco Nazionale delle Cinque Terre Vino e prodotti biologici

26 Parco Nazionale delle Cinque Terre Vino e prodotti biologici Rubus Rosa Helichrysum Arbutus canina ulmifolius unedo italicum PROFUMI ESSENZE LIQUORI ED ELISIR

27 Parco Nazionale delle Cinque Terre Vino e prodotti biologici VARIETA DI VITIGNI ALBAROLA VERMENTINO BOSCO VINI CINQUE TERRE D.O.C. SCHIACHETRÀ D.O.C.

28 Parco Nazionale delle Cinque Terre Vino e prodotti biologici VARIETA DI VITIGNI ALBAROLA VERMENTINO BOSCO VINI CINQUE TERRE D.O.C. SCHIACHETRÀ D.O.C.

29

30 Parco Nazionale delle Cinque Terre PROGETTI PER UN TURISMO SOSTENIBILIE A CINQUE TERRE CARD

31 Parco Nazionale delle Cinque Terre PROGETTI PER UN TURISMO SOSTENIBILIE

32 Parco Nazionale delle Cinque Terre PROGETTI PER UN TURISMO SOSTENIBILIE IL SANTUARIO DI MONTENERO

33 Parco Nazionale delle Cinque Terre IL SANTUARIO DI MONTENERO

34 Parco Nazionale delle Cinque Terre IL SANTUARIO DI MONTENERO

35 Parco Nazionale delle Cinque Terre IL SANTUARIO DI MONTENERO

36 Parco Nazionale delle Cinque Terre IL SANTUARIO DI MONTENERO

37 Parco Nazionale delle Cinque Terre PROGETTI PER UN TURISMO SOSTENIBILIE ALTRE ATTIVITà Internet Points Centri accoglienza Naturopatia Riflessologia plantare Laboratorio di ricamo Sea watching Snorkeling Scuola di viticoltura Ostelli Escursioni in MTK e cavallo

38 Parco Nazionale delle Cinque Terre Il progetto Università del paesaggio

39 Parco Nazionale Cinque Terre Università del Paesaggio

40

Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il Parco dell uomo

Parco Nazionale delle Cinque Terre. Il Parco dell uomo Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Parco dell uomo Parco Nazionale delle Cinque Terre Il Parco Nazionale delle Cinque T torio compreso nel parco: ni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso al Mare; el

Dettagli

Natura IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE

Natura IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE Natura IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE Lo sviluppo sostenibile delle Cinque Terre di Adalberto Alberici Per chi arriva dal mare lo spettacolo è unico: sopra l acqua trasparente che prende i colori

Dettagli

SAN GIMIGNANO SAN GIMIGNANO - COLLI SENESI (PIETRASERENA) MASIGNANO - COLLI DI LUNI (ROSADIMAGGIO) CINQUE TERRE (ROSADIMAGGIO)

SAN GIMIGNANO SAN GIMIGNANO - COLLI SENESI (PIETRASERENA) MASIGNANO - COLLI DI LUNI (ROSADIMAGGIO) CINQUE TERRE (ROSADIMAGGIO) La produzione del vino, prima in Liguria e poi in Toscana, è il tema che ha coinvolto la nostra famiglia da quattro generazioni e in un certo senso ne rappresenta un po la sintesi. Solo seguendo la strada

Dettagli

Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune

Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune LA STORIA PODERE POGGIO SCALETTE diventa una azienda vitivinicola autonoma nel 1991, quando Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune di Greve

Dettagli

Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita

Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita Azioni di valorizzazione turistica e culturale e strategie di tutela ambientale e paesaggistica lungo il fiume Ticino

Dettagli

Le grappe. I monovitigni

Le grappe. I monovitigni Le grappe La Sangallo Distilleria delle Cinque Terre produce da più di 40 anni i distillati tipici del territorio ligure; la scelta accurata e scrupolosa delle vinacce da distillare, provenienti da piccoli

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEL VINO D.O.C. "CINQUE TERRE" E "CINQUE TERRE SCIACCHETRÀ"

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEL VINO D.O.C. CINQUE TERRE E CINQUE TERRE SCIACCHETRÀ DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEL VINO D.O.C. "CINQUE TERRE" E "CINQUE TERRE SCIACCHETRÀ" Approvato con D.P.R. 29.05.1973 G.U. 217-23.08.1973 Modificato con DM 14.10.1989 G.U. 255-31.10.1989 Modificato con

Dettagli

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Mauro Agnoletti Dipartimento di Economia, Ingegneria, Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali Università degli Studi di Firenze La ricerche sulle dinamiche

Dettagli

Regolamento CE 1257/99 PSR Regione Liguria - Misura 3.3

Regolamento CE 1257/99 PSR Regione Liguria - Misura 3.3 Regolamento CE 1257/99 PSR Regione Liguria - Misura 3.3 Progetto Dimostrativo: La Diversificazione Delle Produzioni Agricole Del Parco Nazionale Delle Cinque Terre Con Il Metodo Dell Agricoltura Biologica:

Dettagli

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 SCHEDA RILEVAMENTO PROGETTO (in attuazione della Legge regionale del 20 gennaio 2004 n. 2 Legge

Dettagli

Fattoria Sardi Giustiniani. Lucca. Versilia

Fattoria Sardi Giustiniani. Lucca. Versilia Giustiniani Lucca La fattoria si trova in centro Italia, nel nord-ovest della Toscana, più precisamente nella campagna incastrata tra le Alpi Apuane, l Appenino ed il mar Tirreno a soli 5 km dalle mura

Dettagli

PIANO DEL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE. Elaborato n.5

PIANO DEL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE. Elaborato n.5 PIANO DEL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE Elaborato n.5 NORME E INDIRIZZI DI PIANO Sommario TITOLO PRIMO NORME GENERALI 3 Capo I Struttura e contenuti del Piano 3 Articolo 1 Finalità e obiettivi del

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA ELBA ALEATICO PASSITO O ALEATICO PASSITO DELL ELBA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA ELBA ALEATICO PASSITO O ALEATICO PASSITO DELL ELBA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA ELBA ALEATICO PASSITO O ALEATICO PASSITO DELL ELBA Approvato a DOC DPR 09.07.1967 G.U. 200-10.08.1967 Approvato DOCG con

Dettagli

INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP)

INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP) INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP) A POCHI MINUTI DALL AREA MARINA PROTETTA DEL PARCO NAZIONALE DELLE 5 TERRE Come arrivare Vendita Immobili COMPLESSO LEVANTO WATERFRONT LEVANTO

Dettagli

Piano Paesaggistico Regionale. La proprietà collettiva: una risorsa per la gestione del paesaggio montano

Piano Paesaggistico Regionale. La proprietà collettiva: una risorsa per la gestione del paesaggio montano La proprietà collettiva: una risorsa per la gestione del paesaggio montano Nadia Carestiato Gruppo di lavoro dell Università degli Studi di Udine La proprietà collettiva Piano Paesaggistico Regionale Istituzione

Dettagli

Cirò e il territorio.

Cirò e il territorio. Cirò e il territorio. Cirò, cittadina calabrese della costiera jonica crotonese, comprende un vasto territorio, che si estende dalle sponde del mar Jonio fino alle prime creste delle sue pregiate colline,

Dettagli

David Bianco - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale

David Bianco - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell Abbadessa Parchi e Riserve dell Emilia Romagna David Bianco - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale Che cosa fa un Parco naturale?

Dettagli

Seminari locali destinati agli Enti gestori delle aree SIC/ZPS

Seminari locali destinati agli Enti gestori delle aree SIC/ZPS Buone pratiche di gestione e conservazione degli habitat agricoli Stefania Mandrone ISPRA Settore Gestione Agroecosistemi Seminari locali destinati agli Enti gestori delle aree SIC/ZPS L Aquila 7 Marzo

Dettagli

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com tel. 335 5860896 mail massimilianoperazzoli@yahoo.it SOMMARIO 1 PREMESSA... 2 2 ANALISI

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

Il Custoza è il vino bianco delle colline moreniche posizionate tra la città di Verona e il lago di Garda.

Il Custoza è il vino bianco delle colline moreniche posizionate tra la città di Verona e il lago di Garda. CUSTOZA PRESS KIT LA DOC CUSTOZA Il Custoza è il vino bianco delle colline moreniche posizionate tra la città di Verona e il lago di Garda. La denominazione di origine controllata del Custoza (in origine

Dettagli

LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO.

LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. LA TUA OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. LAINO CASTELLO Praia a Mare Parco Nazionale del Pollino UBICAZIONE UN LUOGO UNICO L antico borgo di

Dettagli

SINTESI DEGLI INTERVENTI E DELLE INIZIATIVE PER LA STRUTTURAZIONE E LA PROMOZIONE DELL ANPIL DEL MONTEFERRATO

SINTESI DEGLI INTERVENTI E DELLE INIZIATIVE PER LA STRUTTURAZIONE E LA PROMOZIONE DELL ANPIL DEL MONTEFERRATO SINTESI DEGLI INTERVENTI E DELLE INIZIATIVE PER LA STRUTTURAZIONE E LA PROMOZIONE DELL ANPIL DEL MONTEFERRATO L'ANPIL del Monteferrato è gestita in maniera unitaria mediante una convenzione del 4.5.2000

Dettagli

RAPPORTO DI FINE PROGETTO RELAZIONE SCIENTIFICA SULL ATTIVITA SVOLTA E SUGLI OBIETTIVI RAGGIUNTI

RAPPORTO DI FINE PROGETTO RELAZIONE SCIENTIFICA SULL ATTIVITA SVOLTA E SUGLI OBIETTIVI RAGGIUNTI LEONARDO Istituto di Ricerca sul Territorio e l Ambiente Via Pasquale Paoli, 13-56124 Pisa Tel.+39. 050. 2215410 www.leonardo-irta.it Il Presidente RAPPORTO DI FINE PROGETTO RELAZIONE SCIENTIFICA SULL

Dettagli

Tour della Liguria e della Toscana

Tour della Liguria e della Toscana Tour della Liguria e della Toscana Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com - info@tasteandslowitaly.com

Dettagli

Ausonia Azienda Agricola di Simone Binelli

Ausonia Azienda Agricola di Simone Binelli Ausonia Azienda Agricola di Simone Binelli Contrada Nocella - 64032 Atri (TE) Telefono e Fax: 085 9071026 Mobile: +39 340 2329860 P.IVA 01728600675 www. ausoniavini.it - info@ausoniavini.it L Azienda Agricola

Dettagli

Documento dell Associazione Nazionale Città del Vino

Documento dell Associazione Nazionale Città del Vino Audizione dell Associazione Nazionale Città del Vino presso la Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare del Senato della Repubblica Italiana Roma, 3 luglio 2013 Documento dell Associazione Nazionale

Dettagli

Formazione Ambientale: le esperienze del progetto LIFE MAESTRALE

Formazione Ambientale: le esperienze del progetto LIFE MAESTRALE XXIII Congresso della S.It.E. Ancona, 16-18 settembre 2013 Formazione Ambientale: le esperienze del progetto LIFE MAESTRALE Fusco S. 1, Iannotta F. 1, Izzi F. 2, Stanisci A. 1 1 Dipartimento di Bioscienze

Dettagli

La prima certificazione per la tutela della biodiversità in agricoltura. www.biodiversityfriend.org

La prima certificazione per la tutela della biodiversità in agricoltura. www.biodiversityfriend.org La prima certificazione per la tutela della biodiversità in agricoltura www.biodiversityfriend.org Nel corso del 2010, dichiarato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale della Biodiversità, WBA onlus

Dettagli

Bacco in Toscana - Francesco Redi - 1685

Bacco in Toscana - Francesco Redi - 1685 ...E il mio labbro profanato Si purifichi, s immerga, Si sommerga Dentro un pecchero indorato, Colmo in giro di quel vino Del vitigno Sì benigno, Che fiammeggia in Sansavino; O di quel che vermigliuzzo,

Dettagli

Le castagne della Valle del Lujo

Le castagne della Valle del Lujo Le castagne della Valle del Lujo Istituto Tecnico Agrario Statale di Bergamo Classe 5 C a.s. 2007/2008 Banca Tutor Banca Popolare di Bergamo Credito Varesino Le castagne della Valle del Lujo EXECUTIVE

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2007-20132013 Antonino Drago Dirigente Area Studi e Programmazione DIPARTIMENTO INTERVENTI INFRASTRUTTURALI REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE

Dettagli

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 PSR 2007-2013 Asse 4 Leader Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 Lusia, 15 novembre 2011 Il PSL del GAL Polesine Adige PERCORSI RURALI

Dettagli

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE COMUNE DI PIETRACAMELA Versate teramano del Gran Sasso d Italia PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE NORME TECNICHE Pietracamela lì 25.5.1971 Il Progettista Dott. Ing. Mario Dragone Comune di Pietracamela Piano

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DEL PIANO

COMUNE DI ISOLA DEL PIANO OGGETTO: Delibera Consiglio regione Marche n. 13 del 30/9/2010. LOCALIZZAZIONE DI AREE NON IDONEE ALL' INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON PANNELLI FOTOVOLTAICI A TERRA RELAZIONE

Dettagli

Vini Rossi BARBERA D ASTI SUPERIORE D.O.C. LA LUNA E I FALO

Vini Rossi BARBERA D ASTI SUPERIORE D.O.C. LA LUNA E I FALO Ristorante La Sosta La nostra proposta di vini in bottiglia Vini Rossi BARBERA D ASTI SUPERIORE D.O.C. LA LUNA E I FALO (13,5 % vol.) Cantina Terre Da Vino, Barolo 15,50 Da vigneti di oltre 30 anni che

Dettagli

FARmEAT. Dott. Romeo Cuzzit PROGETTO/PROJEKT

FARmEAT. Dott. Romeo Cuzzit PROGETTO/PROJEKT PROGETTO/PROJEKT FARmEAT Dal pascolo alla tavola: valorizzazione delle aree rurali transfrontaliere attraverso lo sviluppo della zootecnia sostenibile. Od paše do obložene mize: ovrednotenje čezmejnih

Dettagli

VISURA STORICA ESTRATTA IL 25/01/2011 ALLE ORE 08:24:06 (SENZA VALORE DI CERTIFICAZIONE)

VISURA STORICA ESTRATTA IL 25/01/2011 ALLE ORE 08:24:06 (SENZA VALORE DI CERTIFICAZIONE) VISURA STORICA ESTRATTA IL 25/01/2011 ALLE ORE 08:24:06 (SENZA VALORE DI CERTIFICAZIONE) DIRITTI DI SEGRETERIA DOVUTI ALLA CAMERA ADDEBITATI ALL'UTENTE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE, TENUTO DALLA CCIAA DI

Dettagli

2007-2014 - 2020. Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze. Dott. arch. Mario Panizza. Varzi 21 dicembre 2012

2007-2014 - 2020. Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze. Dott. arch. Mario Panizza. Varzi 21 dicembre 2012 Varzi 21 dicembre 2012 ASSEMBLEA Comunità Montana Oltrepò Pavese Sessione II Turismo Rurale Le nuove tendenze 2007-2014 - 2020 Dott. arch. Mario Panizza SU QUALI SENTIERI STA ANDANDO LO SVILUPPO RURALE

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Promuovere il territorio per promuovere il turismo

Promuovere il territorio per promuovere il turismo Promuovere il territorio per promuovere il turismo Da territorio a destinazione turistica Dare risposte alla domanda di sviluppo di un territorio A livello nazionale A livello locale Per uno sviluppo a

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Sistema Ambiente - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al quarto forum sul sistema infrastrutturale produttivo è organizzato in dodici domande, di cui n. 7 a risposta singola e n. 5 a risposta

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

Piano di Gestione area psic Foresta di Monte Arcosu

Piano di Gestione area psic Foresta di Monte Arcosu Figura 4 Carta sentieri presenti nella Riserva WWF Monte Arcosu. 7.3 DITTA SANAI srl 7.3.1 Descrizione e ubicazione L azienda di proprietà della SANAI s.r.l. si estende su una superficie complessiva di

Dettagli

Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri

Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE ITER VITIS Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri Creazione di un circuito

Dettagli

COOKING MANIA. PROGRAMMA CORSI DI CUCINA Anno 2015/2016

COOKING MANIA. PROGRAMMA CORSI DI CUCINA Anno 2015/2016 COOKING MANIA PROGRAMMA CORSI DI CUCINA Anno 2015/2016 La Sicilia ha un patrimonio gastronomico unico al mondo e la nostra Accademia ha come obiettivo principale quello di valorizzare tutti i prodotti

Dettagli

UN FUTURO DA COLTIVARE PER LE AREE METROPOLITANE

UN FUTURO DA COLTIVARE PER LE AREE METROPOLITANE ROMA UN FUTURO DA COLTIVARE PER LE AREE METROPOLITANE Relatore: Claudio Destro - Presidente Confagricoltura di Roma I nuovi orizzonti dell agricoltura multifunzionale di Roma Milano, 6 settembre 2015 Evoluzioni

Dettagli

Vini Rossi BARBERA DEL MONFERRATO D.O.C. MIOLA VIVACE BARBERA D ASTI D.O.C. SAN NICOLAO NEBBIOLO D ALBA D.O.C. VALDOLMO. (12 % vol.

Vini Rossi BARBERA DEL MONFERRATO D.O.C. MIOLA VIVACE BARBERA D ASTI D.O.C. SAN NICOLAO NEBBIOLO D ALBA D.O.C. VALDOLMO. (12 % vol. Ristorante La Sosta La nostra proposta di vini Vini Rossi BARBERA DEL MONFERRATO D.O.C. MIOLA VIVACE (12 % vol.) Cantina Terre Da Vino, Barolo 10,00 E un vino frizzante gradevolissimo dal profumo vinoso,

Dettagli

A sud-ovest di Vicenza, nel mezzo della pianura veneta, sorgono i Colli Berici, stupende colline di origine vulcanica, la cui terra generosa ed il

A sud-ovest di Vicenza, nel mezzo della pianura veneta, sorgono i Colli Berici, stupende colline di origine vulcanica, la cui terra generosa ed il A sud-ovest di Vicenza, nel mezzo della pianura veneta, sorgono i Colli Berici, stupende colline di origine vulcanica, la cui terra generosa ed il clima mite sono l ideale per la coltivazione della vite,

Dettagli

parco locale di interesse sovracomunale art.34 legge regionale n. 86/83

parco locale di interesse sovracomunale art.34 legge regionale n. 86/83 parco locale di interesse sovracomunale art.34 legge regionale n. 86/83 delibera della Giunta Regionale n. 5/21784 del 23 Aprile 1992 la gestione armonica del territorio in funzione della sua salvaguardia

Dettagli

Una sintesi del secondo Rapporto della CIPRA sullo Stato delle Alpi

Una sintesi del secondo Rapporto della CIPRA sullo Stato delle Alpi Una sintesi del secondo Rapporto della CIPRA sullo Stato delle Alpi La vita nelle Alpi : non poteva che iniziare con una parte dedicata all uomo e alle prospettive di sviluppo della società alpina il secondo

Dettagli

Agricola Ribusieri nasce dall amore per il vino

Agricola Ribusieri nasce dall amore per il vino PAESAGGIO DIVINO L A Z I E N D A PASSIONE EREDITATA L AZIENDA Agricola Ribusieri nasce dall amore per il vino di uno dei suoi soci, passione ereditata dal padre che, nel lontano 1949, aprì una piccola

Dettagli

Labter Parco di Portofino

Labter Parco di Portofino Labter Parco di Portofino Nome del CEA: Laboratorio Territoriale Parco Portofino Ente di riferimento: Ente Parco Portofino Data di inizio attività: 2009 (con attuale soggetto gestore) Periodo di accreditamento:

Dettagli

PHOINIX percorso archeologiconaturalistico

PHOINIX percorso archeologiconaturalistico IN COLLABORAZIONE CON SETTORE PROMOZIONE DEL TERRITORIO Comune di Cabras PHOINIX percorso archeologiconaturalistico Report dell incontro di presentazione del 10 aprile 2015 Progettisti: Arch. Pier Paolo

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

Promozione Turistica Popolare Si può pensare alle Associazioni di Promozione Locale come motore di rinascita della montagna?

Promozione Turistica Popolare Si può pensare alle Associazioni di Promozione Locale come motore di rinascita della montagna? Promozione Turistica Popolare Si può pensare alle Associazioni di Promozione Locale come motore di rinascita della montagna? Festa Saggia un idea per il coinvolgimento delle realtà associative locali per

Dettagli

La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare

La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare Tre giorni a piedi nella Costa degli Etruschi. Dall elegante Campiglia Marittima si entra nel Parco di San Silvestro tra le antiche

Dettagli

PIANO DI GESTIONE DEL SIC IT20B0012 COMPLESSO MORENICO DI CASTELLARO LAGUSELLO

PIANO DI GESTIONE DEL SIC IT20B0012 COMPLESSO MORENICO DI CASTELLARO LAGUSELLO PIANO DI GESTIONE DEL SIC IT20B0012 COMPLESSO MORENICO DI CASTELLARO LAGUSELLO progettazione coordinamento Dott. For. Paolo Rigoni StudioSilva S.r.l. sede legale: via Mazzini 9/2-40137 Bologna Tel. 051

Dettagli

Produzione Titolo alcolometrico volumico Vino uva t/ettaro naturale minimo % vol.

Produzione Titolo alcolometrico volumico Vino uva t/ettaro naturale minimo % vol. Riconoscimento della denominazione di origine controllata dei vini Moscato di Pantelleria, Passito di Pantelleria e Pantelleria - D.P.R. 11 agosto 1971 1,2 Art. 1. Denominazione e vini. La denominazione

Dettagli

Monterosso al mare Santuario Madonna di Soviore (465 m) Santuario Madonna del Reggio (317 m) Vernazza Monterosso al mare

Monterosso al mare Santuario Madonna di Soviore (465 m) Santuario Madonna del Reggio (317 m) Vernazza Monterosso al mare Parco Nazionale delle Cinque Terre LA VIA DEI SANTUARI: DA MONTEROSSO A VERNAZZA ANELLO PER I SANTUARI DI SOVIORE E DI REGGIO domenica 15 novembre 2009 Partenza: domenica 15 novembre 2009 dalla sede del

Dettagli

D I S C I P L I N A R E PROPOSTA DI MODIFICA

D I S C I P L I N A R E PROPOSTA DI MODIFICA Denom. Vini Costa d Amalfi Riconoscimento della denominazione di origine controllata dei vini «Costa d Amalfi». ATTUALE Articolo 1 La denominazione di origine controllata > è riservata

Dettagli

FATTORIA DI BELCANTO TM

FATTORIA DI BELCANTO TM TISANE E SAPONI 3 U C È SEMPRE UN ALTRA POSSIBILITÀ n sapone non è solo un sapone e una tisana non è soltanto una tisana. Dietro ogni prodotto ci sono delle persone. Persone che pensano, producono, e infine

Dettagli

L'olio nero della Val Riglio

L'olio nero della Val Riglio L'olio nero della Val Riglio Breve storia di un territorio da favola Azienda Agricola il Cardo s.c.s. Cascina Orsa Maggiore EBOOK GRATUITO!1 La Val Riglio è formata dal torrente Riglio, che nasce dal monte

Dettagli

ARIMINUM VIAGGI s.r.l. Via IV Novembre n.35, 47921 - Rimini Tel 0541 53956 Fax 0541 52022 ariminum@ariminum.it

ARIMINUM VIAGGI s.r.l. Via IV Novembre n.35, 47921 - Rimini Tel 0541 53956 Fax 0541 52022 ariminum@ariminum.it Ayubowan, così vi saluterà il popolo singalese. Sri Lanka, terra dai colori magici, come magici sono i suoi abitanti, che con la loro ospitalità riescono a trasmettere grandi sensazioni di dolcezza e umanità.

Dettagli

REGIONE LIGURIA ASSESSORATO AGRICOLTURA E TURISMO PROGETTI DIMOSTRATIVI SCHEDA PROGETTUALE ANNO 2001

REGIONE LIGURIA ASSESSORATO AGRICOLTURA E TURISMO PROGETTI DIMOSTRATIVI SCHEDA PROGETTUALE ANNO 2001 REGIONE LIGURIA ASSESSORATO AGRICOLTURA E TURISMO PROGETTI DIMOSTRATIVI SCHEDA PROGETTUALE ANNO 2001 DENOMINAZIONE PROGETTO: INTRODUZIONE DEI METODI DELL AGRICOLTURA BIOLOGICA IN VITICOLTURA NEL PARCO

Dettagli

Il Piano di Sviluppo Rurale 2014 2020 per il miglioramento dei boschi

Il Piano di Sviluppo Rurale 2014 2020 per il miglioramento dei boschi Franco Licini Direzione opere pubbliche, difesa del suolo, economia montana e foreste Il Piano di Sviluppo Rurale 2014 2020 per il miglioramento dei boschi IL VALORE DEL BOSCO PER IL PAESAGGIO Giovedì

Dettagli

GRUPPO AZIONE LOCALE BASSO TIRRENO COSENTINO Programma di Sviluppo Rurale della Regione Calabria 2007-2013 PSR 2007-2013 - ASSE 4 APPROCCIO LEADER

GRUPPO AZIONE LOCALE BASSO TIRRENO COSENTINO Programma di Sviluppo Rurale della Regione Calabria 2007-2013 PSR 2007-2013 - ASSE 4 APPROCCIO LEADER GRUPPO AZIONE LOCALE BASSO TIRRENO COSENTINO PSR 2007-2013 - ASSE 4 APPROCCIO LEADER Programma di Sviluppo Locale BASSO TIRRENO COSENTINO SCHEDA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI

Dettagli

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4 LeMOBYGuide Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone Volume 4 Un territorio eterogeneo Maggiore isola del Parco Nazionale dell Arcipelago toscano, l Elba è uno scrigno di gioielli paesaggistici

Dettagli

Tour 4 GIORNO. Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle a Giovinazzo, alle porte di Bari

Tour 4 GIORNO. Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle a Giovinazzo, alle porte di Bari PERLE DEL SUD ITALIA Tour 1 GIORNO Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle a Giovinazzo, alle porte di Bari 2 GIORNO Mattina: visita al santuario sito UNESCO

Dettagli

Toscana. E ogni edificio sarà adattato alle caratteristiche personali del nuovo proprietario e sarà completamente unico e distinto dagli altri

Toscana. E ogni edificio sarà adattato alle caratteristiche personali del nuovo proprietario e sarà completamente unico e distinto dagli altri Milano 2 h 30 m Venezia 2 h 30 m Firenze 20 MIN Pisa H San Gimignano CHIANTI CLASSICO Arezzo Siena 30 MIN Toscana Roma 2 h 30 m SAN RAFFAELLO CASTELLO DEL NERO SAN LUIGI SAN MICHELE Composta da 300 ettari

Dettagli

L olio protagonista del turismo enogastronomico: olio DOP Nocellara del Belice e olio DOP Cartoceto

L olio protagonista del turismo enogastronomico: olio DOP Nocellara del Belice e olio DOP Cartoceto Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione per le Aziende Marketing delle Imprese Agroalimentari L olio protagonista del turismo enogastronomico: olio DOP Nocellara del Belice e olio DOP Cartoceto

Dettagli

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile

CERESOLE REALE. Escursionismo e mobilità sostenibile CERESOLE REALE Escursionismo e mobilità sostenibile Ceresole Reale Porta del versante piemontese del Parco Nazionale Gran Paradiso, il più antico d Italia. Escursionismo a stella 150 km di sentieri. Crocevia

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore F.lli Costa Azara Cod. NUIS01200G

Istituto di Istruzione Superiore F.lli Costa Azara Cod. NUIS01200G Istituto di Istruzione Superiore F.lli Costa Azara Cod. NUIS01200G Istituto Professiona Settore Servizi per l Agricoltura e lo Sviluppo Rura 08038 SORGONO (NU) Corso IV Novembre tel 0784 621001 fax 0784

Dettagli

Promuovere la buona agricoltura. L agricoltura laziale

Promuovere la buona agricoltura. L agricoltura laziale Promuovere la buona agricoltura L agricoltura laziale La sempre più diffusa consapevolezza del ruolo fondamentale assolto dal settore agricolo nell azione di tutela del territorio ne accresce l importanza

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle zone rurali

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle zone rurali FEASR Fondo europeo agricolo : L Europa GAL SIBILLA Società Consortile a r. l. Località Rio, 1 62032 Camerino (MC) P. IVA 01451540437 Telefono 0737 637552 Fax 0737 637552 E mail info@galsibilla.it Piano

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN MATERIA DI CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA DEI VINI

LE NUOVE REGOLE IN MATERIA DI CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA DEI VINI LE NUOVE REGOLE IN MATERIA DI CLASSIFICAZIONE ED ETICHETTATURA DEI VINI REALIZZATO CON LA COLLABORAZIONE TECNICA DI DINTEC OTTOBRE 2009 PREMESSA La normativa in materia di classificazione ed etichettatura

Dettagli

Il#Levante#su#due#ruote##

Il#Levante#su#due#ruote## Il#Levante#su#due#ruote## dalle#cinque#terre#alla#val#di#magra#in#bici# Tour guidato IL TERRITORIO Un territorio suggestivo in provincia della Spezia, tutto da esplorare: borghi colorati, verdi colline,

Dettagli

CANTINA & RESTAURANT

CANTINA & RESTAURANT CANTINA & RESTAURANT Ai piedi del Lago d Iseo, a Colombaro di Corte Franca, in Franciacorta, esiste un luogo dove ci si tramanda l arte della viticoltura da almeno due secoli: questo luogo è il Palazzo

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE

PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE Legge Regionale 3 gennaio 2005, n 1 (Norme per il governo del territorio) - Art. 42 della L.R.1/2005 e D.P.G.R. 9 febbraio 2007 n 5/R

Dettagli

ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ

ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ Agenda 21 della Comunità Montana Valtellina di Tirano ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ Tirano, 15 Novembre 25 ore 2.15

Dettagli

PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DELLA COMUNITA MONTANA SIRENTINA ZONA C PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO - ECONOMICO

PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DELLA COMUNITA MONTANA SIRENTINA ZONA C PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO - ECONOMICO PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO ECONOMICO DELLA COMUNITA MONTANA SIRENTINA ZONA C PIANO PLURIENNALE DI SVILUPPO SOCIO - ECONOMICO q q Piani di settore Schede Progetto q Progetti preliminari D.M. 28

Dettagli

IL CHIANTI, TERRITORIO VITICOLO E PAESAGGIO VITICOLO (ITALIA)

IL CHIANTI, TERRITORIO VITICOLO E PAESAGGIO VITICOLO (ITALIA) IL CHIANTI, TERRITORIO VITICOLO E PAESAGGIO VITICOLO (ITALIA) (LE CHIANTI, TERRITOIRE VITICOLE ET PAYSAGE VITICOLE, ITALIE) Stefano Mengoli, Dr. For, paesaggista scmengoli@tin.it PREMESSA Il nome Chianti

Dettagli

IMMOBILIARE LANZA s.r.l. PROGETTO DI RECUPERO EDIFICI ESISTENTI RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

IMMOBILIARE LANZA s.r.l. PROGETTO DI RECUPERO EDIFICI ESISTENTI RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 1 IMMOBILIARE LANZA s.r.l. PROGETTO DI RECUPERO EDIFICI ESISTENTI RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 1. GENERALITÀ. La presente relazione è volta a descrivere lo stato di fatto degli immobili di proprietà

Dettagli

PARCO NAZIONALE CINQUE TERRE. Piano di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi Periodo 2008-2012

PARCO NAZIONALE CINQUE TERRE. Piano di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi Periodo 2008-2012 PARCO NAZIONALE CINQUE TERRE Piano di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi Periodo 2008-2012 Riomaggiore, Aprile 2008 1 Premessa 1. GENERALITA 1.1 - Il quadro normativo, a

Dettagli

ROSSO DI MONTALCINO COLLELCETO ROSSO

ROSSO DI MONTALCINO COLLELCETO ROSSO DI MONTALCINO COLLELCETO DI MONTALCINO DOC MONTALCINO SANGIOVESE 100% MONTALCINO BOTTE GRANDE BOTTIGLIA 13,5 RUBINO CARICO Note aromatiche di frutta rossa, tannino morbido 18 BRUNELLO DI MONTALCINO COLLELCETO

Dettagli

WP2.1 Analisi di contesto Schede tecniche

WP2.1 Analisi di contesto Schede tecniche Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali. Misura 421- Cooperazione transnazionale- Rete transnazionale della ruralità solidale, del turismo locale sostenibile,

Dettagli

Risparmi economici della regolare gestione del territorio

Risparmi economici della regolare gestione del territorio Assemblea nazionale unitaria delle Cooperative forestali Prevenzione del rischio idrogeologico. Il ruolo della cooperazione forestale nella gestione del territorio montano. Roma, 14 aprile 2015 Risparmi

Dettagli

ALLEGATO A : SCHEDA DESCRITTIVA DELL AZIENDA

ALLEGATO A : SCHEDA DESCRITTIVA DELL AZIENDA ALLEGATO A : SCHEDA DESCRITTIVA DELL AZIENDA A.1 Dati identificativi* A.1.1 Azienda Agricola A.1.2 Partita I.V.A. A.1.3 Recapito (Indirizzo, località, N telefono) A.1.4 Rappresentante legale A.2 Dati informativi

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA FRA LEGAMBIENTE, CO.MO.DO., ASSOCIAZIONE CULTURALE LA TERRA ED I COMUNI DI JELSI, TORO, RICCIA, PIETRACATELLA,

PROTOCOLLO D'INTESA FRA LEGAMBIENTE, CO.MO.DO., ASSOCIAZIONE CULTURALE LA TERRA ED I COMUNI DI JELSI, TORO, RICCIA, PIETRACATELLA, PROTOCOLLO D'INTESA FRA LEGAMBIENTE, CO.MO.DO., ASSOCIAZIONE CULTURALE LA TERRA ED I COMUNI DI JELSI, TORO, RICCIA, PIETRACATELLA, CAMPODIPIETRA, MONACILIONI E L UNIONE DEI COMUNI DEL TAPPINO PER COSTITUIRE

Dettagli

PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011. Colonie Marine dalla tutela ai progetti di valorizzazione.

PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011. Colonie Marine dalla tutela ai progetti di valorizzazione. PROGETTAZIONE NELLE AREE COSTIERE 2010-2011 Colonie Marine dalla tutela ai progetti di valorizzazione. Arch. Filippo Boschi 4 maggio 2011 Colonie marine 1. Nascita ed evoluzione Le origini 1750 il dottor

Dettagli

Prospettive dell efficienza energetica e rinnovabili termiche Roma 7 Febbraio 2013. Gestione forestale e biomasse termiche Vito Pignatelli

Prospettive dell efficienza energetica e rinnovabili termiche Roma 7 Febbraio 2013. Gestione forestale e biomasse termiche Vito Pignatelli Prospettive dell efficienza energetica e rinnovabili termiche Roma 7 Febbraio 2013 Gestione forestale e biomasse termiche Vito Pignatelli Solare 11% Consumi finali di energia da fonti rinnovabili in Italia

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA BRANCHER Società Agricola S.S. Via Dei Prà, 23/A 31010 COL SAN MARTINO (TV) Tel. +39.0438.898403 Fax +39.0438.

AZIENDA AGRICOLA BRANCHER Società Agricola S.S. Via Dei Prà, 23/A 31010 COL SAN MARTINO (TV) Tel. +39.0438.898403 Fax +39.0438. AZIENDA AGRICOLA BRANCHER Società Agricola S.S. Via Dei Prà, 23/A 31010 COL SAN MARTINO (TV) Tel. +39.0438.898403 Fax +39.0438.898227 mail@brancher.tv www.brancher.tv LA NOSTRA AZIENDA Se si arriva a Col

Dettagli

Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura

Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica Le aziende agricole di Padova nel 6 Censimento Generale dell'agricoltura Questo lavoro prende in esame le aziende agricole che hanno la propria

Dettagli

Giardini storici della Toscana e dell Umbria

Giardini storici della Toscana e dell Umbria Giardini storici della Toscana e dell Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

Buone Condizioni Agronomiche ed Ambientali

Buone Condizioni Agronomiche ed Ambientali Obiettivo 1 EROSIONE DEL SUOLO Obiettivo 2 SOSTANZA ORGANICA DEL SUOLO Obiettivo 3 STRUTTURA DEL SUOLO Obiettivo 4 LIVELLO MINIMO DI MANTENIMENTO Regione Campania - Assessorato Agricoltura e alle Attività

Dettagli

rif iorire in vacanza

rif iorire in vacanza rifiorire in vacanza benvenuti nel Il Baumgartner s Blumenhotel si trova a Scena, immerso nello straordinario paesaggio alpino dell Alto Adige; dalla sua posizione baciata dal sole domina la città termale

Dettagli

CANTINA CON VIGNETI BIOLOGICI IN VENDITA CHIANTI CLASSICO

CANTINA CON VIGNETI BIOLOGICI IN VENDITA CHIANTI CLASSICO Rif 1198 - CHIANTI CLASSICO ESTATE EUR 4.500.000,00 CANTINA CON VIGNETI BIOLOGICI IN VENDITA CHIANTI CLASSICO Chianti Classico - Siena - Toscana www.romolini.com/it/1198 Superficie: 656 mq Terreno: 12

Dettagli