RIMBORSO IVA INFRANNUALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIMBORSO IVA INFRANNUALE"

Transcript

1 RIMBORSO IVA INFRANNUALE Manuale Operativo Rel

2 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 GESTIONE MODELLO... 4 Scelta di menu... 4 Gestione modello... 4 Menu Modello... 4 Menu Dati... 4 Menu Quadri... 5 Menu Stampe... 5 Menu Utilità... 5 Gestione voci... 5 Scelta DA Dati Anagrafici... 5 Scelta DG Dati Generali... 6 Scelta CM Calcolo Modello... 6 Scelta GD Gestione Modello... 6 Scelta PG Prospetto riepilogativo Gruppo... 7 Quadro A Operazioni Attive... 7 Quadro B Operazioni Passive... 8 Quadro C Determinazione del credito... 9 Quadro D Rimborso e/o Compensazione Scelta SS Stampa Simulata Scelta SA Simulata Articolo Scelta SM Stampa Ministeriale Scelta CD Cancella Modello Scelta PD Protezione Modello Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Indice Pagina 2

3 Rimborso Iva Infrannuale Guida di Riferimento Introduzione Il presente manuale si pone l obiettivo di sintetizzare dal punto di vista operativo la gestione del nuovo MODELLO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO O PER L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE (di seguito denominato Rimborso Iva Infrannuale), approvato dall Agenzia delle Entrate con provvedimento dell 8 settembre Il modello consente ai contribuenti che hanno maturato nel trimestre solare un eccedenza di Iva detraibile di importo superiore a 2.582,28 di chiedere il rimborso o l utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale. In particolare il contribuente con Partita Iva può, in alternativa alla compensazione con F24, chiedere il rimborso, anche parziale, dei crediti Iva maturati in ciascuno dei primi 3 trimestri dell anno: entro il 30 aprile per il 1 trimestre; entro il 31 luglio per il 2 trimestre; entro il 31 ottobre per il 3 trimestre. Il credito relativo al 4 trimestre può essere, invece, chiesto a rimborso solo in sede di Dichiarazione annuale. L istanza deve essere utilizzata a partire dal 1 trimestre 2005 (ne è consentito comunque l utilizzo facoltativo anche per il 3 trimestre 2004) e può essere avanzata purché nel singolo trimestre: l importo del credito maturato sia superiore a 2.582,28 si verifichi altresì una delle seguenti condizioni: 1. aliquota media sulle operazioni passive superiore a quella sulle operazioni attive maggiorata del 10%; 2. operazioni non imponibili superiori al 25% del volume d affari; 3. effettuazione di acquisti o importazioni di beni ammortizzabili per un ammontare superiore ai 2/3 dell ammontare complessivo degli acquisti e delle importazioni di beni e servizi imponibili all Iva effettuati nel trimestre. In questo caso il rimborso è limitato all Iva relativa ai beni ammortizzabili. Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 3

4 Rimborso Iva Infrannuale Guida di Riferimento Gestione Modello Scelta di menu La gestione del Rimborso Iva Infrannuale è stata inserita nel menu relativo alla Dichiarazione Iva annuale, all interno del quale è stata inserita la nuova voce Rimborso Iva Infrannuale. Gestione modello Dalla scelta Rimborso Iva Infrannuale si accede alla gestione completa del modello; le informazioni che la procedura inizialmente richiede sono le seguenti: Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre I campi da compilare sono: - Codice Azienda sul quale risultano attivi: il tasto di help <F2> che presenta tutte le anagrafiche presenti in contabilità (ordinaria, semplificata e professionisti) ed un ulteriore tasto funzione <Fx> che visualizza le sole anagrafiche movimentate, ossia quelle per le quali è già stato caricato almeno un modello di Rimborso Iva. - Partita Iva - Ragione Sociale - Periodo nel quale possono essere inseriti i valori 1, 2 oppure 3, ossia il trimestre relativo all esercizio in linea. In pratica sul modello deve essere indicato l anno d imposta ed il trimestre nel quale è maturata l eccedenza detraibile che si intende chiedere a rimborso e/o utilizzare in compensazione. Sul campo è attivo il tasto funzione <Fx> che permette di variare l esercizio in linea. Dopo aver selezionato l azienda ed inserito il periodo vengono visualizzate le voci sotto riportate: Menu Modello Modello Dati Quadri Stampe Utilita` DA Dati Anagrafici DG Dati Generali CM Calcolo Modello Menu Dati Modello Dati Quadri Stampe Utilita` - GD Gestione Modello PG Prospetto riep. Gruppo - Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 4

5 Menu Quadri Modello Dati Quadri Stampe Utilita` A Operazioni Attive B Operazioni Passive C Determinaz. del credito D Rimborso e/o Compensaz. Menu Stampe Modello Dati Quadri Stampe Utilita` SS Stampa Simulata SA Simulata Articolo 36 SM Stampa Ministeriale Menu Utilità Modello Dati Quadri Stampe Utilita` CD Cancella Modello PD Protezione Modello - Gestione voci Scelta DA Dati Anagrafici Nella schermata Dati Anagrafici, sotto riportata, vengono inseriti i seguenti campi: CONTRIBUENTE con i dati: - Codice Fiscale - Partita IVA - Codice Attività - Dicitura Nr. telefono e/o fax al quale di desiderano ricevere comunicazioni - Nr. telefono e Nr. fax. DICHIARANTE DIVERSO DAL CONTRIBUENTE con i seguenti dati: - Diverso Contribuente - Cod. Dichiarante - Codice Fiscale - Qualifica : sul campo è attivo il tasto <F2> di help che visualizza la tabella dei codici carica standard. E stato inserito un controllo che permette di selezionare o digitare solo i codici carica pertinenti al modello (da 1 a 8), bloccando l utente in caso contrario. - Codice Carica - Codice Fiscale Società Dichiarante, compilato nell ipotesi in cui il dichiarante sia una società che presenta il modello per conto di un altro contribuente. Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 5

6 Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre CONTRIBUENTE Codice Fiscale : Partita IVA : Cod. Attivita' : Coltivazioni di cereali (compreso il riso) Nr. telefono e/o fax al quale di desiderano Nr. tel : xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx ricevere eventuali comunicazioni Nr. fax : xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx DICHIARANTE (se diverso dal contribuente) Diverso Contribuente: S Codice Fiscale : xxxxxxxxxxxxxxxx Qualifica : 99 xxxxxxxxxxxxxxx Codice Carica : 9 Codice Fiscale Societa' Dichiarante : xxxxxxxxxxxxxxxx Scelta DG Dati Generali Nella schermata Dati Generali, sotto riportata, vengono inseriti i seguenti campi: - Dichiarazione riepilogativa Contabilità separata art. 36 che può assumere i valori S oppure N. Sul campo è presente il tasto funzione <Fx> Generazione struttura art. 36 che permette di visualizzare la struttura art. 36 o art. 36 contabilità separate. - Controllante/Controllata che può assumere i valori 0 - (Società singola - non appartenente ad un gruppo), 1 - (Controllante - compila il modello riepilogativo) oppure 2 - (Controllata). - Operazioni esenti di cui al rigo A13 occasionali che può assumere i valori S nel caso le operazioni esenti effettuate siano occasionali (in tal caso non si genera pro-rata) oppure N qualora sia necessario calcolare il pro-rata. NOTA BENE: Nella prima versione i test relativi alla gestione dell articolo 36 e delle società con Iva di Gruppo risultano disabilitati, in quanto tali gestioni non vengono rilasciate Analogamente sono disabilitate le scelte dei menu relativi. Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre D A T I G E N E R A L I Dichiarazione riepilogativa Contabilita' separata art.36: N Controllante/Controllata : 0 Operazioni esenti di cui al rigo A13 occasionali : S Scelta CM Calcolo Modello La scelta permette l elaborazione del modello, tramite la lettura dei movimenti effettuati nel trimestre di riferimento. Scelta GD Gestione Modello La scelta viene utilizzata per caricare e/o visualizzare in cascata tutti i quadri del modello, ossia: - Quadro A - Qaudro B - Qaudro C - Quadro D Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 6

7 Scelta PG Prospetto riepilogativo Gruppo La scelta viene utilizzata dalla controllante (nel caso di società con Iva di Gruppo) per caricare il prospetto riepilogativo. Quadro A Operazioni Attive Nel quadro A vengono indicate tutte le operazioni attive effettuate nel trimestre cui si riferisce il modello, per le quali si è verificata l esigibilità dell imposta e che sono state annotate sui registri. Schermata 1 Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre - - QUADRO A OPERAZIONI ATTIVE A 1 0,00 2 0,00 A 2 0,00 4 0,00 A 3 0,00 7 0,00 A 4 Operazioni per le quali si e 0,00 7,5 0,00 A 5 verificata l esigibilita 0,00 8,5 0,00 A 6 dell imposta 0,00 9 0,00 A 7 0, ,00 A 8 0,00 12,5 0,00 A 9 0, ,00 - A10 Cessione rottami(art.74 c.7,8) 0,00 Cess.oro industr./argento puro Operaz. n/sogg. all'imp.terrem A11 TOTALE(col1 A1/A10,col2 A1/A9) 0,00 0,00 Elenco campi (i riferimenti alla Dichiarazione Iva sono sull annualità/2004 periodo 2003): - Da A 1 ad A 9 -> Vengono inseriti imponibile ed imposta con tutte le aliquote, come da Dichiarazione Iva annuale (righi da VE1 a VE7 + righi da VE20 a VE22). - A10 -> Vengono indicate le cessioni di rottami e altri materiali di recupero art. 74 (rigo VE34), le cessioni di oro industriale e argento puro e oro da investimento imponibile a seguito di opzione (rigo VE35) e le operazioni non soggette all imposta effettuate in applicazione di determinate norme agevolative nei confronti dei terremotati e soggetti assimilati (rigo VE36). - A11 -> Campo calcolato come segue: - Imponibile -> col.1 dei righi da A1 ad A10 - Imposta -> col.2 dei righi da A1 ad A9 Schermata 2 Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre QUADRO A OPERAZIONI ATTIVE A11 TOTALE(col1 A1/A10,col2 A1/A9) 0,00 0,00 - A12 Operaz. n/imponib. artt.8,8b,9 0,00 oper.assimil./intracomunitarie A13 Altre operazioni 0,00 A14 TOTALE(somma codd. A11/A13) 0,00 A15 Cessioni beni ammortizzabili 0,00 0,00 Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 7

8 Elenco campi: - A12 -> Vengono indicate: Esportazioni art. 8, 8-bis,9, 71 (Vaticano e San Marino) e 72 organismi internazionali) -> rigo VE30 Cessioni art. 41 e 58, 40 comma 4-bis, 5, 6 e 8del DL 331/93 -> rigo VE30 Cessioni art. 50 bis comma 4 lettera f, lettera g -> rigo VE30 Operazioni non imponibili a seguito di dichiarazione d intento -> rigo VE31 Operazioni art. 74 ter -> rigo VE32 Esportazioni beni usati e altri beni del DL 41/95 -> rigo VE32. - A13 -> Vengono indicate tutte le altre operazioni effettuate -> rigo VE33 e VE37. - A14 -> Campo calcolato come segue: col.1 dei righi da A11 ad A13. -A15 -> Vengono indicate le cessioni dei beni ammortizzabili del trimestre, già comprese nei righi precedenti -> rigo VE39. Quadro B Operazioni Passive Nel quadro B vengono indicati gli acquisti e le importazioni imponibili annotati nel registro degli acquisti per il trimestre cui si riferisce il modello. Schermata 1 Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre QUADRO B OPERAZIONI PASSIVE B 1 0,00 2 0,00 B 2 0,00 4 0,00 B 3 Acquisti e importazioni impo- 0,00 7 0,00 B 4 nibili per i quali e stato 0,00 7,5 0,00 B 5 esercitato il diritto alla 0,00 8,5 0,00 B 6 detrazione. 0,00 9 0,00 B 7 0, ,00 B 8 0,00 12,5 0,00 B 9 0, ,00 - B10 TOTALE (somma codd. B1 / B9) 0,00 0,00 Elenco campi: - Da B1 a B9 -> Vengono inseriti imponibile ed imposta con tutte le aliquote come da Dichiarazione Iva Annuale (righi da VF1 a VF9). - B10 -> Campo calcolato come segue: - Imponibile ed imposta -> righi da B1 ad B9. Schermata 2 Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre QUADRO B OPERAZIONI PASSIVE - B10 TOTALE (somma codd. B1 / B9) 0,00 0,00 B11 Acquisti/Import.n/detr.imposta 0, B12 Percentuale di detrazione xxx % IMPOSTA AMMESSA IN DETRAZIONE 0, Rettifica per regimi speciali 0,00 B13 IMPOSTA AMMESSA IN DETRAZIONE 0,00 B14 Acquisti beni ammortizzabili 0,00 0,00 Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 8

9 Elenco campi: - B11 -> Nel rigo vanno indicati: -Imponibile di acquisti interni, Intra ed importazioni con Iva non detraibile art 19 bis. -Per gli acquisti con Iva parzialmente detraibile, solo la parte di imponibile corrispondente all Iva indetraibile, l altra parte in B1/B9. -Imponibile con Iva indetraibile in base ad altre disposizioni (esempio: acquisti di soggetti che svolgono solo operazioni esenti art 19 c 2 ed acquisti di soggetti che hanno optato per la dispensa dagli adempimenti art 36 bis) (rigo VF16). - B12 -> Va indicare la percentuale applicata nell anno di riferimento Art. 19 comma 5 (rigo VG35, campo 7). - Campo extramodello IMPOSTA AMMESSA IN DETRAZIONE (display) - Campo extramodello Rettifica per regimi speciali (input, con segno) I campi di cui sopra sono due campi extra-modello utilizzati per gestire i casi in cui il rigo B13 non corrisponda con il calcolo sotto evidenziato; ciò accade in caso di presenza di regimi speciali (come da istruzioni). - Se manca B12 IMPOSTA AMMESSA IN DETRAZIONE = B10 col.2 - Se è presente B12 IMPOSTA AMMESSA IN DETRAZIONE = B10 col.2 x B12/100 -B13 (display) -> il Calcolo Modello riporta l importo di rigo VG71 dell Iva Annuale (che comprende sia il credito da quadro VF che quello da regimi speciali di quando VG) e calcola per differenza il valore della Rettifica per regimi speciali. Inoltre: - in presenza di art. 36 vi è la determinazione separata dell Iva e quindi la sommatoria delle varie aziende - in presenza di regimi speciali vi è la determinazione dell Iva corrispondente I regimi speciali per i quali viene determinata forfettariamente l imposta sono: Agriturismo (VG40) Test Agriturismo = S Test Modello Iva = N Associazioni operanti in agricoltura (VG41) Test Associazioni sindacali = S Test Modello Iva = N Regime agevolativo per spettacoli viaggianti Test Attività intrattenimento = A Test Modello Iva = N e contribuenti minimi (VG42) Agricoltura Test Modello Iva = T - B14 -> Viene indicato l ammontare degli acquisti di beni ammortizzabili imponibili, già compresi nei righi precedenti (rigo VA3 col.1). Quadro C Determinazione del credito Il quadro C viene utilizzato per determinare l imposta a credito e si presenta come segue: Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre QUADRO C DETERMINAZIONE DEL CREDITO 1 - DEBITI 2 - CREDITI - C 1 IVA su oper. imponib.(a11 col.2) 0,00 C 2 IVA rel. a part. tipologie 0,00 C 3 IVA A DEBITO (C1 + C2 ) 0,00 - C 4 IVA ammessa in detrazione (B13) 0,00 C 5 IVA detraibile agricoli(a.34 c9) 0,00 C 6 IVA DETRAIBILE (C4 + C5) 0,00 C 7 IMPOSTA A CREDITO (C6 C3) 0,00 - Elenco campi: - C 1 -> Campo di sola display nel quale viene riportato il valore del rigo A11 colonna 1. - C 2 -> Viene indicata l imposta relativa a particolari tipologie di operazioni (quadro VJ), in particolare: - Acquisti da Vaticano e San Marino (rigo VJ1-parte) - Beni da depositi Iva (rigo VJ2) - Beni acquistati da esteri per i quali è stata emessa autofattura art. 17 comma 3 (rigo VJ3) - Compensi esercenti attività trasporto pubblico ai rivenditori art. 74 comma 1 lettera E (rigo VJ4-parte) Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 9

10 - Compensi esercenti attività autoparcheggio ai rivenditori art. 74 comma 1 lettera E (rigo VJ4-parte) - Provvigioni dalle agenzie di viaggio agli intermediari art. 74 ter comma 8 (rigo VJ5) - Acquisti all interno, intra ed importazioni art. 74 commi 8 e 9 (rigo VJ1-parte, rigo VJ6, VJ10) - Acquisti all interno, intra ed importazioni oro (rigo VJ1-parte, rigo VJ7, rigo VJ8, rigo VJ11) - Acquisti intra art. 40 comma 4-bis, 5, 6 e 8 del DL 331/95 (rigo VJ9). Il dettaglio di cui sopra risulta essere il quadro VJ completo, di conseguenza nel campo C2 viene riportato il campo VJ12 colonna 2. - C 3 -> Campo calcolato: rigo C1 + C2. - C 4 -> Campo di sola display nel quale viene riportato il valore del rigo B13. - C 5 -> Viene indicato l importo detraibile (Iva teorica) a norma art.34, comma 9 da parte dei produttori agricoli (rigo VG62). - C 6 -> Campo calcolato: rigo C4 + C5. - C 7 -> Campo calcolato: rigo C6 C3. Ai fini della richiesta di rimborso o dell utilizzo in compensazione del credito Iva l importo indicato nel rigo deve essere superiore a Euro 2.582,28. Tale imposta a credito può essere chiesta tutta o in parte a rimborso ovvero può essere utilizzata in compensazione anche con altri tributi. Quadro D Rimborso e/o Compensazione Il quadro D è costituito da due sezioni: la prima riservata all indicazione dei presupposti richiesti dall art. 30, terzo comma, la seconda all indicazione dell importo da chiedere a rimborso e/o da utilizzare in compensazione. La schermata si presenta come segue: Codice Azienda : Eser. Co.Ge: 2004/2004 Partita Iva : Eser. I.V.A: 2004 Ragione sociale : SOCIETA Periodo : 1 ^ Trimestre QUADRO D RIMBORSO E/O COMPENSAZIONE - SEZIONE 1 SUSSISTENZA DEI PRESUPPOSTI Gestione Manuale Sez.1 : N D 1 ALIQUOTA MEDIA :N Operaz.attive +10%: 0,00% Operaz.passive: 0,00% D 2 OPERAZ.NON IMPONIBILI:N Percentuale delle operazioni effettuate : 0,00% D 3 BENI AMMORTIZZABILI :N - SEZIONE 2 RIMBORSO E/O COMPENSAZIONE --- Importo massimo da richiedere a rimborso 0,00 D20 Importo di cui si richiede il rimborso M 0,00 D21 Importo da utilizzare in compensazione (max ,90 euro) M 0, Importo residuo in liquidazione 0,00 - F S+F7 F7 F8 F9 F VAR Sezione 1 - elenco campi: Prima di effettuare i calcoli sotto esposti viene effettuato il controllo sul campo C 7. Sul 24 rigo compare il messaggio: Rimborso non spettante in quanto C7 non superiore a Euro 2.582,28, nel caso in cui il rigo C7 è <= a Euro 2.582,28; di conseguenza vengono azzerati i valori dei righi del quadro D, forzati a N i test e terminata la procedura. - Gestione manuale sez. 1 (S/N) -> il campo di input è stato inserito per permettere di gestire manualmente (valore S ) i campi della sezione 1. Sul campo è stato inserito il tasto help di campo <F2> Visualizza dettagli che permette di visualizzare il dettaglio calcoli relativo alle 3 caselle D 1, D 2 e D 3; le videate dei calcoli vengono visualizzate in cascata nelle 3 diverse pagine sotto riportate. Se invece viene inserito nel campo il valore S per la gestione manuale della sezione 1, il tasto help di campo <F2> Visualizza dettagli viene attivato su ciascun campo della sezione ed aprirà la schermata dello specifico calcolo di D 1, D 2 oppure D 3. Nel caso in cui sul campo venga inserito il valore N tutti i campi della sezione risulteranno di sola visualizzazione ed il cursore si posizionerà direttamente sul campo D20 della sezione 2. Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 10

11 - D 1 -> Aliquota media; casella da barrare sul modello (valori S/N). - D 2 -> Operazioni non imponibili; casella da barrare sul modello (valori S/N). - D 3 -> Acquisto di beni ammortizzabili; casella da barrare sul modello (valori S/N). D1 - ALIQUOTA MEDIA Secondo tale presupposto il diritto al rimborso spetta se l aliquota mediamente applicata sugli acquisti e sulle importazioni supera quella mediamente applicata sulle operazioni attive maggiorate del 10%. Calcolo campo Aliquota media operazione attive maggiorata del 10% : [(A11col.2 A15 col.2) / (A11 col.1 A15 col.1) x 100] x 1,1 Calcolo campo Aliquota media operazioni passive : (B10col.2 B14 col.2) / (B10 col.1 B14 col.1) x 100 NOTA BENE: In presenza di articolo 36 il presupposto va verificato solo all attività prevalente e non sulla sommatoria delle attività. Schermata di dettaglio (con esempio) attivabile utilizzando il tasto funzione <Fx> Visualizza dettaglio calcolo - Dettaglio calcolo D1 ALIQUOTA MEDIA Operazioni attive maggiorata del 10% : [(A11 col.2 A15 col.2) / (A11 col.1 A15 col.1) x 100] x 1, , ,00 [ x 100 ] x 1,1 = 22,00 % , ,00 Operazioni passive : (B10 col.2 B14 col.2) / (B10 col.1 B14 col.1) x ,00 400, x 100 = 20,00 % 5.000, ,00 CASELLA D1 NON BARRATA - D2 - OPERAZIONI NON IMPONIBILI Secondo tale presupposto il diritto al rimborso spetta se le operazioni non imponibili effettuate (art. 8, 8-bis, 9, 40 comma 9 e 58 del DL 331/93) superano il 25% dell ammontare complessivo di tutte le operazioni effettuate nello stesso periodo. Calcolo campo Percentuali delle operazioni effettuate : (A12 / A14) x 100 arrotondato all unità superiore Schermata di dettaglio (con esempio) attivabile utilizzando il tasto funzione <Fx> Visualizza dettaglio calcolo - Dettaglio calcolo D2 OPERAZIONI NON IMPONIBILI Percentuale delle operaizoni effettuate : (A12 / A14) x , x 100 ] = 53% (arrot.unita super.) ,00 CASELLA D2 BARRATA - Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 11

12 D 3 - BENI AMMORTIZZABILI Secondo tale presupposto il diritto al rimborso spetta a coloro che hanno effettuato nel trimestre acquisti di beni ammortizzabili per un ammontare superiore ai 2/3 del totale degli acquisti imponibili. NOTA BENE: Se si verifica il presupposto può essere chiesta a rimborso o utilizzata in compensazione unicamente l imposta afferente gli acquisti di beni ammortizzabili del trimestre (campo B14 colonna 2). Schermata di dettaglio (con esempio) attivabile utilizzando il tasto funzione <Fx> Visualizza dettaglio calcolo - Dettaglio calcolo D3 BENI AMMORTIZZABILI Acquisti e importazioni di beni ammortizzabili (B14 col.1) : 5.000,00 Acquisti e importazioni imponibili (B10 col.1 + B11 col.1) : ,00 Calcolo 2/3 degli acquisti e delle importazioni imponibili : 8.000,00 CASELLA D3 NON BARRATA - Sezione 2 elenco campi: - Campo extramodello Importo massimo da richiedere a rimborso (solo display) -> nel caso in cui i presupposti verificatisi sono D 1 Aliquota media oppure D 2 Operazioni non imponibili nel campo viene proposto l intero importo del rigo C 7. Nel caso in cui invece il presupposto che si è verificato è solo quello del rigo D 3 Beni ammortizzabili (non devono essere presenti né D 1 né D 2) nel campo viene proposto l importo minore tra il rigo B14 colonna 2 (imposta su acquisti di beni ammortizzabili) e C 7. - D20 (input) -> Viene indicato l ammontare del credito infrannuale chiesto a rimborso; tale importo non può superare il campo extramodello Importo massimo da richiedere a rimborso. Sul campo D20 è stato abilitato il tasto funzione (M) per la forzatura manuale dell importo proposto. - D21 (input) -> Viene indicato l ammontare del credito infrannuale che si intende utilizzare in compensazione. Sul campo D21 è stato abilitato il tasto funzione (M) per la forzatura manuale dell importo proposto. - Campo extramodello Importo residuo in liquidazione (solo display) -> calcolato come differenza tra Importo massimo da richiedere a rimborso D20 D21 (se negativo forzato a 0) NOTA BENE: - La somma di: Importo residuo in liquidazione + D20 + D21 non può superare il campo extramodello Importo massimo da richiedere a rimborso. - L importo di rigo D21 non deve superare il limite massimo annuo di Euro ,90; viene effettuato solo un controllo a livello di input, mentre il controllo completo andrà effettuato a livello di Delega. - L importo chiesto a rimborso non viene al momento memorizzato; l utente deve riportarlo manualmente nella procedura Credito infrannuale (verrà successivamente prevista una funzione automatica sia per il rigo D20, che per il rigo D21 descritto nel punto precedente). Scelta SS Stampa Simulata La procedura permette di effettuare la stampa simulata del modello. Scelta SA Simulata Articolo 36 La scelta viene utilizzata per effettuare la stampa simulata Articolo 36. Nella prima versione di programma tale scelta risulta disabilitata. Scelta SM Stampa Ministeriale La procedura permette di effettuare la stampa del modello ministeriale. Si precisa che questo modello non ha un corrispettivo file telematico, in quanto può essere presentato all Ufficio competente esclusivamente su carta. Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 12

13 Scelta CD Cancella Modello Confermando il messaggio sotto riportato viene effettuata la cancellazione del modello caricato. A V V E R T E N Z A I M P O R T A N T E! Confermando tale funzione verranno eliminati tutti i dati presenti nel Modello RIMBORSO IVA INFRANNUALE CONFERMA CANCELLAZIONE? Si No Scelta PD Protezione Modello Rispondendo S alla domanda sotto riportata viene effettuata la protezione (con nome) del modello caricato. PROTEZIONE MODELLO ATTENZIONE!! Questa operazione consente di proteggere il presente modello da qualsiasi tipo di variazione o elaborazione!!! La Protezione e` stata attivata da : XXXXXXXXXX F SEL PROTEZIONE MODELLO (S)i / (N)o : Il modello protetto può essere sbloccato rispondendo S alla domanda sotto riportata. MODELLO PROTETTO ATTENZIONE!! Questa operazione consente di togliere la protezione precedentemente attivata. Il modello quindi, sara` nuovamente soggetto a variazioni o elaborazioni. La Protezione e` stata attivata da : XXXXXXXXXX F SEL SBLOCCA PROTEZIONE MODELLO (S)i / (N)o : Manuale RIMBORSO IVA INFRANNUALE Guida di Riferimento Pagina 13

UR1003102000. Modello IVA TR. Manuale Operativo

UR1003102000. Modello IVA TR. Manuale Operativo UR1003102000 Modello IVA TR Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

MODELLO IVA TR. Manuale Operativo. Rel. 8.30.00

MODELLO IVA TR. Manuale Operativo. Rel. 8.30.00 MODELLO IVA TR Manuale Operativo Rel. 8.30.00 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 GESTIONE MODELLO... 4 Scelta di menu... 4 Gestione modello... 4 Menu Modello... 4 Menu Dati... 4 Menu Quadri...

Dettagli

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S G P P N D R P L S MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 QUADRO VE DETERMINAZIONE DEL VOLUME D AFFARI E DELLA IMPOSTA RELATIVA ALLE OPERAZIONI IMPONIBILI Sez. - Conferimenti di prodotti agricoli e cessioni

Dettagli

Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale

Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale Manuale Operativo Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale UR1509156020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di

Dettagli

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE INFORMATIVA N. 088 02 APRILE 2013 IVA IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Artt. 30 e 38-bis, DPR n. 633/72 Provvedimento Agenzia Entrate 20.3.2012 I soggetti in possesso di specifici requisiti possono

Dettagli

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI L aliquota IVA al % e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate L ALIQUOTA IVA AL % E I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOVITÀ: L art., comma -bis, D.L. n. 8/0, c.d. Manovra di Ferragosto ha aumentato

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del decreto legislativo 30 giugno 003 n.

Dettagli

4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE

4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE 4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE Il quadro si compone di quattro sezioni: 1) Ammontare degli acquisti effettuati nel territorio dello Stato, degli acquisti intracomunitari

Dettagli

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ 0 7 7 0 0 8 7 8 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 00 QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ Mod. N. QUADRO VA Da compilare a cura del soggetto risultante da operazioni straordinarie INFORMAZIONI E DATI In

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del decreto legislativo 30 giugno 003 n.

Dettagli

Modello IVA TR. Modalità di compilazione per la richiesta di rimborso (o utilizzo in compensazione) del credito IVA Trimestrale.

Modello IVA TR. Modalità di compilazione per la richiesta di rimborso (o utilizzo in compensazione) del credito IVA Trimestrale. Modello IVA TR Modalità di compilazione per la richiesta di rimborso (o utilizzo in compensazione) del credito IVA Trimestrale scadenze & more Ai sensi dell articolo 38-bis del DPR 633/1972, la richiesta

Dettagli

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Informazioni e dati preliminari - frontespizio Contribuente I dati anagrafici sono aggiornati? Verificare (soggetti diversi dalle persone fisiche):

Dettagli

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del.

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del. Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo AGENZIA DELLE ENTRATE Data di presentazione DENOMINAZIONE, RAGIONE SOCIALE ovvero COGNOME E NOME MODELLO IVA 003 Periodo d imposta 00 Informativa

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 3 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini di presentazione della

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2014

MODELLO IVA BASE 2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 9 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa 0 0 0 0 0 0 CONFORME AL DECRETO MIN. FINANZE DEL /0/00 - DATA PRINT GRAFIK tecnologia di stampa FISCOLASER www.dataprint.it QUADRO VA INFORMAZIONI E DATI RELATIVI ALL'ATTIVIT Sez. - Dati analitici generali

Dettagli

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA Bozza del //0 genzia ntrate IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 MODULISTICA Bozza del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi

Dettagli

Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata

Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata Imponibilità Iva per le immobiliari e gestione del pro rata Qualora l attività di «tax planning» delle società immobiliari di gestione dovesse preferire l applicazione dell imposta di registro, si dovrà

Dettagli

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche. Soggetti diversi dalle persone fisiche

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche. Soggetti diversi dalle persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA AVVENUTA NELL ANNO 006

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2016

MODELLO IVA BASE 2016 MODELLO IVA BASE 06 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n.96/00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

STUDIO ANTONELLI. Forlì, 27 settembre 2004

STUDIO ANTONELLI. Forlì, 27 settembre 2004 Dott. Alessandro Antonelli TRIBUTARISTA - PUBBLICISTA REVISORE CONTABILE Dott.ssa Giancarla Berti COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE Dott. Federico Mambelli ASSISTENTE Dott. Alessandro Mengozzi COMMERCIALISTA

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 INFORMATIVA N. 034 04 FEBBRAIO 2015 IVA LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 Art. 8-bis, DPR n. 322/98 Provvedimenti Agenzia Entrate 17.1.2011 e 15.1.2015 Circolare Agenzia Entrate 25.1.2011, n.

Dettagli

SEZIONE 1 AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 2014 TERRITORIO DELLO STATO, DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI E DELLE IMPORTAZIONI

SEZIONE 1 AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 2014 TERRITORIO DELLO STATO, DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI E DELLE IMPORTAZIONI Sezione Ammontare degli acquisti effettuati nel territorio dello Stato, degli acquisti intracomunitari e delle importazioni SEZIONE AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 0 Periodo d imposta

Dettagli

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007 MODELLO IVA 008 Periodo d imposta 007 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. n. 9 del 003 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2015

MODELLO IVA BASE 2015 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 05 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali (art. D.lgs. n.9/00) Finalità del Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i

Dettagli

CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso

CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso CREDITO IVA Il nuovo modello di garanzia per il rimborso Con un apposito provvedimento il Direttore dell Agenzia delle Entrate ha approvato un nuovo modello di garanzia per la richiesta di rimborso dell

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA INDICE GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2012 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 2 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini

Dettagli

MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 2004

MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 2004 005 MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO D IMPOSTA 004 MODELLO IVA 005 Periodo d imposta 004 Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo Data di presentazione DENOMINAZIONE,

Dettagli

MODELLO IVA 2005 Periodo d imposta 2004

MODELLO IVA 2005 Periodo d imposta 2004 Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo Data di presentazione DENOMINAZIONE, RAGIONE SOCIALE ovvero COGNOME E NOME MODELLO IVA 005 Periodo d imposta 004 Informativa ai sensi dell art.

Dettagli

IVA: rimborso credito 2013. Normativa e procedure operative

IVA: rimborso credito 2013. Normativa e procedure operative Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 52 17.02.2014 IVA: rimborso credito 2013 Normativa e procedure operative Categoria: Iva Sottocategoria: Rimborso Per i soggetti che si trovano

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari del

Dettagli

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Periodico informativo n. 25/2014 Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Gentile Cliente, la presente per comunicarle che Lo Studio è a disposizione per la compilazione e l invio telematico

Dettagli

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero 24/2014 Pagina 1 di 10 La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero : 24/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : IVA COMUNICAZIONE DATI IVA PROVVEDIMENTO DIRETTORE AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Entro il 28 febbraio 2014 i titolari di partita Iva sono tenuti a presentare

Dettagli

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA Roma, 11 febbraio 2010 LE NOVITA DEI

Dettagli

Addendum Comunicazione Annuale Iva

Addendum Comunicazione Annuale Iva Piattaforma Applicativa Gestionale Addendum Comunicazione Annuale Iva COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

genzia ntrate IVA BASE

genzia ntrate IVA BASE IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 00 Periodo d imposta 009. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA BASE RELATIVI ALL ANNO 009 ISTRUZIONI GENERALI Premessa 3. Struttura del modello 3. AVVERTENZE GENERALI. Reperibilità

Dettagli

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 PERIODICO INFORMATIVO N. 08/2010 Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 Come di consueto entro la fine del mese di febbraio va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA.

Dettagli

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Vicenza, Gennaio 2012 Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA AVVENUTA NELL ANNO 0

Dettagli

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA ANNO UFFICIO COMPETENTE

Dettagli

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Cliente N.ro Informazioni generali o Copia prospetto riepilogativo "dichiarazione Iva annuale per anno 2011" stampata da Vs. computer.

Dettagli

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Il Punto sull Iva Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Premessa Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate di data 15 gennaio 2010

Dettagli

Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88

Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88 Pb-(mod_09_I_Ed_02_Rev_01 / g:segreteria 2005\CIRCOLARI\AM SERVIZI\gest rimb iva.doc / 14/02/05) Roma, 10 febbraio 2005 CIRCOLARE N. 27 / 2005 Prot. 88 AGLI ENTI ASSOCIATI FR/ FISCO ENTI PUBBLICI ECONOMICI

Dettagli

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015 Dichiarazione annuale VA 2016 - periodo d'imposta 2015 Cliente N.ro nformazioni generali o Scelta presentazione modello VA in via autonoma Si O - No O o Visto di conformità per compensazione credito oltre

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 BOZZA INTERNET del 7//0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 0 Informativa sul Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 96, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede trattamento dei dati un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n.4 del 05 febbraio 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE IVA E COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA NOVITÀ In questa Circolare 1. Modelli Iva 2015 Approvazione 2. Dichiarazione annuale

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015)

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA In occasione della compilazione della Dichiarazione Annuale IVA 2014, relativa all anno di imposta 2013, siamo a fornire indicazioni per la compilazione del modello ministeriale

Dettagli

4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA

4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA 4.2.11 QUADRO VX DETERMINAZIONE DELL IVA DA VERSARE O DEL CREDITO D IMPOSTA Il quadro VX contiene i dati relativi all IVA da versare o all IVA a credito e deve essere compilato esclusivamente dai contribuenti

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA CIRCOLARE n. 03/2010 Pesaro, 25 gennaio 2010 Spett.li Clienti Loro SEDI COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA 1 Chiarimenti compensazioni iva: 1.1 Compensazione verticale

Dettagli

Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016

Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016 Manuale Tecnico Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016 UR1601161000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o

Dettagli

MODELLO IVA 2016. Periodo d imposta 2015

MODELLO IVA 2016. Periodo d imposta 2015 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n./00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.6/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

ISTRUZIONI. Qualora il termine sopra indicato scada di sabato o in un giorno festivo lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo.

ISTRUZIONI. Qualora il termine sopra indicato scada di sabato o in un giorno festivo lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo. MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE ISTRUZIONI Gli articoli di legge richiamati nel modello e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26 ottobre

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.96/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

IVA per Cassa analisi novità

IVA per Cassa analisi novità Funzione già presente Funzione in corso di realizzazione RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 6 DPR 633/72, art. 7 DL 185/2008, art 32-bis DL 83/2012, DM 11.10.12 SOGGETTI INDIVIDUAZIONE Il nuovo regime di liquidazione

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Con Provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15.1.2016 sono state aggiornate le istruzioni

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

ISTRUZIONI MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

ISTRUZIONI MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE ISTRUZIONI Gli articoli di legge richiamati nel modello e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26 ottobre

Dettagli

OPERAZIONI OBBLIGATORIE PRELIMINARI

OPERAZIONI OBBLIGATORIE PRELIMINARI 1 febbraio 2013 Pagina 1 Dichiarazioni annuale IVA 2013 NOTE SPECIFICHE MODELLO IVA/2013 Per le procedure SISCO XS e FISCUM XS Modello annuale IVA relativa all anno solare 2012. ATTENZIONE: PER IL CORRETTO

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. M A U R O R O V I D A 16128 GENOVA - Via Corsica 2/18 Dott. F R A N C E S C A R A P E T T I Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. L U C A

Dettagli

Modello richiesta rimborsi IVA infrannuali (art. 38 bis comma 2)

Modello richiesta rimborsi IVA infrannuali (art. 38 bis comma 2) IVA infrannuali (art. 38 bis comma 2) MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE (Conforme al provvedimento Agenzia delle Entrate del 20 Marzo 2012 - Prot.

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Expert Up Collegamenti da Contabilità a Dichiarazione Iva Trimestrale

Expert Up Collegamenti da Contabilità a Dichiarazione Iva Trimestrale Collegamenti da Contabilità a Dichiarazione Iva Trimestrale Versioni... VB e.net Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.04.00 Rel. docum.to...eu080415_rif Data docum.to...08/04/2015 Le configurazioni del

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

Redazione Fiscale Info Fisco 045/2013 Pag. 2 / 11

Redazione Fiscale Info Fisco 045/2013 Pag. 2 / 11 Anno 2013 N.RF045 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 11 OGGETTO AGRICOLTURA E DICHIARAZIONE IVA RIFERIMENTI ART. 34 E 34-BIS DPR 633/72; DLGS 228/2001; L. 427/1993;

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 13 26.03.2012 Presentazione istanza rimborso o compensazione infrannuale Entro fine aprile 2012 si dovrà presentare

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/6 OGGETTO COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA RELATIVA ALL ANNO 2013 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 9 D.P.R. 7 DICEMBRE 2001 N. 435; ART. 8BIS D.P.R. 22 LUGLIO 1998 N. 322; PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011

RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011 RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011 Con la presente informativa, si ricordano ai clienti le regole generali per chiedere il rimborso del credito IVA 2011. Dallo scorso anno a seguito

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2011

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2011 SOMMARIO Frontespizio... 2 VA Informazioni sull attività... 2 VE Operazioni attive e determinazione del volume d affari... 3 VE 30 e ve 39... 3 VF operazioni passive e iva ammessa in detrazione... 5 SEZ.

Dettagli

MODELLO IVA 2010 Periodo d imposta 2009

MODELLO IVA 2010 Periodo d imposta 2009 CODICE FISCALE MODELLO IVA 2010 Periodo d imposta 2009 MODELLO VR/2010 RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO AL 2009 CONTRIBUENTE Cognome, denominazione o ragione sociale Nome Data di nascita

Dettagli

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette.

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette. MOD. COGE10 19.01.2016 SOCIETA'/IMPRESA: RESPONSABILE INCARICATO DELLO STUDIO: ANNO N.PRATICA XBOOK IMPORTANTE Convalida x comp. Allegare al presente fascicolo o completare i dati richiesti Cliente Studio

Dettagli

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015)

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015) Circolare n. 1/2015 Pagina 1 di 9 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2015 del 23 gennaio 2015 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) Riferimenti

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare numero 04 del 3 febbraio del 2012 Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2011 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere

Dettagli

Anno 2013 N. RF160. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI EX MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI

Anno 2013 N. RF160. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI EX MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI Anno 2013 N. RF160 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO RIFERIMENTI CIRCOLARE DEL 12/07/2013 CONTRIBUENTI E MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI ART.

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2010

DICHIARAZIONE IVA 2010 SOMMARIO FILMATO VideoFisco 20.01.2010 Info al n. 0376-775130 SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI CASI PARTICOLARI NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DICHIARAZIONE IVA 2010 Provv. Ag. Entrate 15.01.2010 - D.P.R.

Dettagli

per la parte fuori UE

per la parte fuori UE APPENDICE ACCONTO IVA (Rigo VH13) L obbligo del versamento dell acconto IVA, da effettuare annualmente entro il 27 dicembre, è stato introdotto con l articolo 6, commi da 2 a 5-quater, della legge 29 dicembre

Dettagli

ISTRUZIONI MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

ISTRUZIONI MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE ISTRUZIONI Gli articoli di legge richiamati nel modello e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26 ottobre

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72 IVA Liquidazioni Periodiche e Versamenti Art. 27 del D.P.R. 633/72 Periodicità delle liquidazioni Mensile Trimestrale per opzione Limiti Prestazioni di servizi: 309.874,14 Altre attività: 516.456,90 L

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

Gestione Credito IVA Annuale

Gestione Credito IVA Annuale HELP DESK Nota Salvatempo 0004 MODULO Gestione Credito IVA Annuale Quando serve La normativa Novità 2012 La funzione consente di gestire in modo automatico i vincoli sull utilizzo del credito introdotti

Dettagli

Eccone pregi e difetti.

Eccone pregi e difetti. Fortunatamente (?) vengono pubblicate anche le istruzioni per la compilazione del modello di comunicazione annuale dati IVA, approvato con provvedimento del 17 gennaio 2011 e meglio denominato IVA/2013

Dettagli

IL RIMBORSO E LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

IL RIMBORSO E LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Circolare N. 24 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 29 marzo 2011 IL RIMBORSO E LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE In presenza dei necessari requisiti il credito IVA maturato in periodi

Dettagli

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013

CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 \ CIRCOLARE n. 4 del 6 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE IVA ANNO 2013 INDICE 1. COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA RELATIVA AL 2013 1.1 SOGGETTI OBBLIGATI 1.2 SOGGETTI ESCLUSI

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016)

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016) Circolare n. 1/2016 Pagina 1 di 11 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2016 del 26 gennaio 2016 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) IVA

Dettagli

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 pagina 1 di 16 La dichiarazione annuale IVA Consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 STUDI DI AVVOCATI E COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 1. PREMESSA A decorrere dal periodo di imposta 2010 la compensazione mediante mod. F24 relativa

Dettagli

Consulenza amministrativa sulla normativa civilisticofiscale in ambito Formazione Professionale. Relatore: Ing. Federico Pendin

Consulenza amministrativa sulla normativa civilisticofiscale in ambito Formazione Professionale. Relatore: Ing. Federico Pendin Consulenza amministrativa sulla normativa civilisticofiscale in ambito Formazione Professionale Relatore: Ing. Federico Pendin 1 Premessa L incarico affidatomi dal direttivo del consorzio scuole lavoro

Dettagli

Comunicazione Annuale Dati IVA

Comunicazione Annuale Dati IVA Manuale Operativo Comunicazione Annuale Dati IVA UR1501151000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Cessione veicoli, trattamento IVA

Cessione veicoli, trattamento IVA Cessione veicoli, trattamento IVA Al fine di individuare il corretto trattamento IVA della cessione di un veicolo usato, è necessario individuare il regime di detraibilità applicato all atto di acquisto

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli