PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA ADSL RISERVATO AL RICHIEDENTE CONSUMATORE UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA ADSL RISERVATO AL RICHIEDENTE CONSUMATORE UTENTE"

Transcript

1 PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA ADSL RISERVATO AL RICHIEDENTE CONSUMATORE UTENTE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Tutte le soluzioni ADSL di ASCOTLC prevedono una Banda Minima Garantita; tuttavia l effettiva velocità del collegamento ADSL dipende dalla qualità della rete di accesso di Telecom Italia e dalla distanza dalla centrale pubblica di riferimento. La velocità nominale della linea ADSL di ASCOTLC è fino a 7 Mbps in download e 512Kbps in upload. Inoltre, poiché la banda utilizzata dal singolo utente è condivisa, la velocità nominale riportata nella tabella sottostante può variare in funzione della congestione della rete, fatto salvo l impegno di ASCOTLC per un'efficiente distribuzione delle risorse disponibili. La disponibilità della banda è garantita fino all accesso delle dorsali nazionali ed internazionali: best effort. La possibilità di attivare la linea telefonica in modalità ADSL non è garantita; in tutti i casi ASCOTLC si riserva di verificare con Telecom Italia l effettiva attuabilità della linea. 2. CONDIZIONI ECONOMICHE DEL SERVIZIO E PROMOZIONI PROFILO TIPOLOGIA SERVIZIO ATTIVAZIONE (IVA Compresa) CANONE MESE (IVA Compresa) q.tà ASCOADSL (Pagam.RID) (3) Banda di picco 7 Mbps/512Kbps Banda Minima Garantita 256 Kbps in download Prezzo di Listino 90,00 In Promozione (1) 50,00 Prezzo di Listino 30,00 In Promozione (2) 25,00 ASCOADSL (Pag. Bonif. Bancario) Banda di picco 7 Mbps/512Kbps Banda Minima Garantita 256 Kbps in download Prezzo di Listino 90,00 In Promozione (1) 50,00 Prezzo di Listino 32,00 In Promozione (2) 27,00 ASCOADSL LINEA SOLO DATI (Pag. RID) (3) Banda di picco 7 Mbps/512Kbps Banda Minima Garantita 256 Kbps in download Prezzo di Listino 95,00 Prezzo di Listino 30,00 In Promozione (2) 25,00 ASCOADSL LINEA SOLO DATI (Pag. Bonif. Bancario) Banda di picco 7 Mbps/512Kbps Banda Minima Garantita 256 Kbps in download Prezzo di Listino 95,00 Prezzo di Listino 32,00 In Promozione (2) 27,00 Caratteristiche dell offerta e servizi inclusi: Tariffe flat: nessun limite di traffico, 24 ore su 24 Connettività di tipo Asimmetrico (diversa velocità in Upload e Download) 1 Mailbox light del tipo (4) 1 IP pubblico dinamico Servizio di Customer Care SERVIZIO CANONE MESE (IVA Compresa) (q.tà) ROUTER 3,00 INVIO FATTURA CARTACEA 1,00 (1) Promozione valida fino al (2) Promozione valida fino al La promozione prevede un canone agevolato (25,00 /27,00 ) per i primi 6 (sei) mesi, dal settimo mese il canone del servizio verrà adeguato ai prezzi di listino. (30,00 /32,00 ) (3) Il Richiedente, al ricevimento della prima fattura, si impegna ad attivare per i pagamenti successivi la modalità RID, come previsto dalle condizioni per il profilo prescelto. Qualora Asco Tlc riscontri la mancata attivazione del pagamento a mezzo RID Bancario, procede alla fatturazione del canone mese del profilo ASCOADSL, previsto per l Utente con pagamento a mezzo Bonifico Bancario. (4) La mailbox potrebbe venire ripulita delle più vecchie di tre mesi, questo per evitare che si riempia di spam e rifiuti le importanti. 1

2 3. CONDIZIONI GENERALI ADSL CONSUMATORE - UTENTE Art. 1 - Definizioni Agli effetti del presente Contratto si intende per: - «Asco Tlc», Asco Tlc Spa. con sede in via Friuli, n. 11, San Vendemiano (Tv) - «Richiedente», la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta che ha sottoscritto la Proposta di Attivazione del Servizio; - «Parti», Asco Tlc ed il Richiedente ove definiti congiuntamente; - «Servizio», le prestazioni che consentono, anche attraverso l utilizzo di specifici pacchetti di software applicativo, l utilizzo del servizio ADSL, le cui caratteristiche tecniche e commerciali sono descritte nella Descrizione del Servizio e nelle Condizioni Economiche del Servizio. - «Opzioni», le prestazioni accessorie del Servizio le cui caratteristiche tecniche e commerciali sono descritte nella Descrizione del Servizio e nelle Condizioni Economiche del Servizio e fanno parte integrante del presente accordo; - «Proposta di Attivazione», la proposta che il Richiedente sottoscrive e che unitamente alla modulistica tutta ed alla Descrizione del Servizio, alle Condizioni Economiche ed alle Condizioni Generali costituiscono parte integrante e sostanziale del Contratto; - «Accettazione di Asco Tlc» la comunicazione inviata al Richiedente in cui Asco Tlc formalizza l accettazione al contratto proposto dal Richiedente. - «Contratto», l accordo tra AscoTlc ed il Richiedente costituito dalla Proposta di Attivazione e dai suoi allegati quali, a titolo ricognitivo e non esaustivo ed altresì dalla relativa accettazione espressa di Asco Tlc comunicata al Richiedente: a) l informativa ex art. 13 del D.Lgs 196/03 e le informazioni relative all art 7 dello stesso decreto; b) il tariffario relativo al servizio fornito disponibile; c) la descrizione qualitativa dei servizi offerti di cui alla carta dei servizi; d) il tempo necessario per l allacciamento iniziale; e) l elenco dei servizi di manutenzione offerti con l indicazione dei costi; f) le disposizioni relative all'indennizzo e al rimborso applicabili qualora non sia raggiunto il livello di qualità del servizio indicato dal contratto; - «Fatturazione», il periodo di tempo entro il quale Asco Tlc completa il flusso di fatturazione del Richiedente. - «Apparecchiature»: soluzioni integrate hardware e software, necessari ai fini dell erogazione del servizio, utilizzati da Asco Tlc per la configurazione e la gestione, anche da remoto, del servizio stesso; - «Fornitore», la Società, proprietaria dell opera dell ingegno, dei marchi e di tutti i diritti relativi al prodotto software e/o hardware necessario ai fini della fornitura del Servizio che vengono dati in comodato al Richiedente; In relazione ai significato dei termini usati nel presente contratto le parti fanno espresso rinvio alle definizioni contenute nelle normative di riferimento e segnatamente al D.Lgs 1 agosto 2003, n. 259, all art. 4, comma 2, del D.Lgs 30 giugno 2003, n Art. 2 - Documenti applicabili. 2.1 Le presenti Condizioni Generali si applicano al rapporto contrattuale tra Asco Tlc ed il Richiedente, fatto salvo quanto convenuto specificamente tra le Parti nella Proposta di Attivazione. 2.2 I patti contrattualmente previsti fra le parti sono indicati seguenti documenti: 1. - Descrizione del Servizio, 2. - Condizioni economiche del servizio ed eventuali promozioni; 3. - Proposta di Attivazione e relativa accettazione; 4. - Condizioni Generali; 5. - Informativa sulla privacy 6. - D.Lgs 206/03 Codice al Consumo; 7. - Dati personali del Richiedente. Art. 3 - Oggetto 3.1 Asco Tlc fornirà al Richiedente, a fronte del corrispettivo pattuito, il Servizio secondo le modalità e le prestazioni da quest ultimo richieste ed indicate nel Contratto. Art. 4 - Caratteristiche e modalità delle prestazioni del Servizio 4.1 Il Servizio è fornito esclusivamente sulle aree coperte da Asco Tlc in tecnologia ADSL. 4.2 Al Servizio possono accedere i Richiedenti che siano titolari di una linea telefonica (RTG - Rete Telefonica Generale). Asco Tlc in assenza delle predette connessioni potrà, ove sia possibile, fornire al Richiedente una linea solo dati. 4.3 Dal giorno della registrazione dell ordine da parte di Asco Tlc e a condizione che sia già attiva la linea telefonica RTG, il tempo massimo di attivazione della sola linea del Servizio Adsl è di 30 (trenta) giorni lavorativi e, ove possibile, entro 60 (sessanta) giorni qualora si deva attivare una nuova linea. 4.4 La fornitura del Servizio avverrà secondo le modalità specificate nella Descrizione del Servizio. 4.5 Asco Tlc potrà utilizzare propri standard e/o standard internazionali di collegamento, apparati e programmi e si riserva di modificarli secondo le proprie esigenze, comunicandolo preventivamente al Richiedente che avrà facoltà di recedere dal Contratto in corso in caso di assoluta e manifesta incompatibilità con i propri sistemi. Tale facoltà dovrà essere esercitata a mezzo di lettera raccomandata A/R entro e non oltre 30 giorni dalla comunicazione di modifica di Asco Tlc al Richiedente. Il Richiedente manleverà Asco Tlc da ogni onere o responsabilità, e la stessa avrà diritto di pretendere dal Richiedente il pagamento di tutte le somme maturate come corrispettivi e/o compensi sino alla data di comunicazione dell avvenuto recesso. 4.6 Ove previsto nel Contratto, la fornitura del Servizio sarà effettuata attraverso collegamenti con gli apparati posizionati presso il Richiedente secondo le modalità specificate nella Descrizione del Servizio. Art. 5 - Installazione 5.1 Asco Tlc potrà altresì installare, a titolo oneroso, presso la sede del Richiedente con responsabilità a carico del Richiedente gli Apparati e quanto altro Asco Tlc rilevi necessario per la fornitura e per la corretta utilizzazione del Servizio, tenendo conto delle specifiche esigenze del Richiedente. 5.2 In ogni caso sarà a carico del Richiedente ogni spesa inerente e necessaria ad attrezzare adeguatamente i propri locali e gli apparati secondo i parametri e le indicazioni fornite da Asco Tlc. 5.3 Il Richiedente provvederà a propria cura e spese ad eseguire tutti gli eventuali interventi e/o i lavori necessari a rendere i locali idonei a ricevere ed installare gli apparati. 5.4 Il Richiedente sarà responsabile nei confronti di Asco Tlc, sollevandola da ogni responsabilità in merito a danni e/o apparati e/o persone causati da malfunzionamento dell impianto elettrico o da altri eventi ad essa non direttamente imputabili. Art. 6 - Variazioni, Trasloco In caso di trasloco della linea telefonica sulla quale si svolge il servizio ADSL, Asco Tlc si impegna a garantire, ove tecnicamente possibile, la continuità del Servizio. Asco Tlc provvederà ad avvertire il Richiedente nel caso risulti impossibile garantire la continuità del servizio stesso. Art. 7 - Corrispettivi, Adeguamenti e Variazioni 7.1 Il Richiedente verserà a Asco Tlc, per le prestazioni oggetto del Contratto, il corrispettivo economico determinato nella modulistica relativa alle condizioni economiche del servizio. Tale corrispettivo è comprensivo di IVA. Il corrispettivo sarà in ogni caso determinato dalla somma degli importi così come indicati nella Descrizione Economica del servizio. Il costi relativi a prestazioni correlate al Servizio saranno da considerarsi aggiuntivi rispetto al canone, se dovuto, per l'abbonamento al Servizio Telefonico di Base (RTG - Rete Telefonica Generale). Art. 8 Modalità e termini di pagamento, fatturazione, mancato pagamento, sospensione e preavviso. 8.1 Salvo quanto previsto nel successivo art. 8.3, il Richiedente si impegna a corrispondere a Asco Tlc le tariffe in vigore al momento della sottoscrizione del Contratto, contenuti nella documentazione informativa allegata. Asco Tlc si riserva di modificare, alle condizioni previste dal piano tariffario allegato al presente accordo, i prezzi dei Servizi erogati. Il contributo (una tantum) di prima attivazione verrà addebitato al Richiedente nella prima fattura. 8.2 Le fatture saranno emesse ogni bimestre o con la diversa cadenza temporale indicata nella documentazione informativa ed 2

3 inoltrate al Richiedente antecedentemente alla scadenza. A seconda dei casi, la fatturazione potrà essere anticipata (per il canoni periodici di comodato d uso degli apparati e di utenza e le tariffe comprendenti un tempo predeterminato di connessione o chiamata nel periodo contrattuale), o posticipata, per gli importi rilevati a consumo. 8.3.Il pagamento dovrà essere effettuato dal Richiedente secondo le seguenti modalità: a) RID bancario per addebito automatico in conto corrente; per attivare tale modalità di pagamento il cliente si dovrà recare presso la propria banca con la fattura di AscoTlc S.p.A., che riporta il Codice R.I.D., e chiedere l attivazione dell addebito automatico in conto corrente delle successive fatture (Qualora Asco Tlc riscontri la mancata attivazione del pagamento a mezzo RID Bancario, procede alla fatturazione del canone mese del profilo ASCOADSL, previsto per l Utente con pagamento a mezzo Bonifico Bancario). b) Bonifico bancario alle seguenti coordinate bancarie BCC BANCA DI MONASTIER E DEL SILE FILIALE DI ASSEGNAZIONE: MONASTIER DI TREVISO COORDINATE BANCARIE IBAN: IT 15 F CC In caso di cessazione, a qualsiasi titolo, del presente Contratto da parte di Asco Tlc il Richiedente sarà tenuto comunque pagare ogni corrispettivo dovuto e non ancora pagato per il periodo nel quale ha fruito del servizio. 8.5 Asco Tlc addebiterà al Richiedente su ciascuna fattura un contributo per spese di spedizione qualora questa avvenisse su supporto cartaceo. 8.6 Il pagamento delle fatture emesse da Asco Tlc dovrà essere effettuato per l intero importo entro il termine di trenta giorni dalla data di emissione della relativa fattura. In caso di contestazione tuttavia, il Richiedente potrà attivare, per la parte di fattura contestata, la procedura di reclamo prevista dal successivo art. 23 o qualsiasi altro strumento di tutela previsto dalle norme e regolamenti di riferimento, effettuando comunque regolarmente il pagamento per la parte rimanente. 8.7 In caso di ritardo nei pagamenti protratto oltre trenta giorni dalla scadenza, verranno applicati gli interessi di mora sulle somme non corrisposte ex artt e 1284 del codice civile. 8.8 Asco Tlc dettaglierà al Richiedente gli eventuali ritardi nel pagamento delle fatture precedenti e il corrispondente ammontare dell eventuale indennità di mora addebitata. 8.9 Qualora la morosità si protragga oltre trenta giorni dalla scadenza, Asco Tlc potrà altresì sospendere in tutto o in parte l'erogazione dei servizi, previa comunicazione al Richiedente mediante raccomanda A.R Qualora il Richiedente non provveda al pagamento entro 15 giorni dalla comunicazione della diffida ad adempiere inviata mediante raccomandata A.R. al suo domicilio, il contratto si intenderà risolto ai sensi dell'art. 1454, 3 comma c.c., salvi eventuali ulteriori rimedi di legge Qualora il Richiedente provveda a sanare la morosità nei 15 giorni successivi al distacco, la riattivazione del Servizio darà luogo all applicazione di un contributo una tantum nella misura ridotta di 34,00 euro (IVA inclusa), che sarà addebitato da Asco Tlc al Richiedente e pagato prima del ripristino del Servizio. Il pagamento delle fatture successivo al termine che precede abiliterà Asco Tlc a pretendere dal Richiedente l'intero contributo di attivazione, secondo le condizioni vigenti al momento della conclusione del nuovo contratto. Art. 9 - Interventi di assistenza 9.1 Se specificatamente previsto nel Contratto, Asco Tlc assicurerà al Richiedente un servizio di assistenza tecnica per il tramite del Customer Care Il Customer Care di Asco Tlc è raggiungibile: a) numero verde nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.00; b) mailbox supporto ADSL: c) numero di fax Asco Tlc riparerà i malfunzionamenti del Servizio non imputabili direttamente al Richiedente entro i 5 (cinque) giorni lavorativi successivi alla segnalazione del guasto. Nel caso di ritardo imputabile a Asco Tlc, rispetto al tempo massimo di riparazione suddetto, quest ultima corrisponderà per i Servizi ADSL - su espressa richiesta del Richiedente - un indennizzo pari a 1 (un) euro per ogni giorno lavorativo di ritardo fino ad un massimo di una mensilità di canone e ciò ove il Richiedente non sia moroso nei confronti di Asco Tlc Art. 10 Apparecchiature utilizzate Per poter usufruire del Servizio il Richiedente dovrà dotarsi di apparati in standard ADSL 1 o 2 omologati; detti apparati potranno essere forniti in comodato d uso da Asco Tlc che ne curerà anche la manutenzione e ciò sottoscrivendo specifici accordi. In caso si riscontrassero malfunzionamenti relativi alle apparecchiature fornite da ASCO Tlc, il Richiedente dovrà contattare il Customer Care nelle modalità sopra indicate. L'integrità del router da restituire, nell'imballo originario e corredata di tutti i suoi eventuali accessori, è condizione essenziale per potere usufruire di tale diritto Fatto salvo quanto diversamente pattuito nella Proposta di Attivazione, il Richiedente dovrà formulare specifica richiesta scritta a Asco Tlc al fine di effettuare traslochi e/o spostamenti e/o Variazioni degli Apparati di proprietà di Asco Tlc, necessari alla fornitura del Servizio, e nella disponibilità del Richiedente ad altro titolo. Il Richiedente è informato che la variazione degli apparati può implicare la contestuale riconfigurazione degli stessi e in tal caso comporterà un temporaneo fermo del Servizio. Il Richiedente è tenuto a contattare il Customer Care di Asco Tlc 10.3 Il Richiedente potrà comunque dotarsi di un router di sua proprietà: in questo caso, Asco Tlc non potrà essere considerata responsabile delle attività di manutenzione e assistenza dei prodotti stessi né di eventuali malfunzionamenti o interruzioni nella fornitura del Servizio per cause imputabili alle attività di manutenzione. Le apparecchiature in comodato d uso dovranno essere custodite dal Richiedente con la massima cura e diligenza. Il Richiedente assumerà altresì ogni rischio relativo al loro perimento e non potrà dare in pegno le apparecchiature, né lasciarle sequestrare o pignorare. Asco Tlc provvederà alla riparazione e/o alla sostituzione delle apparecchiature di sua proprietà installate presso il Richiedente In caso di cessazione del contratto di fornitura del Servizio, il Cliente provvederà a restituire, a sue spese, gli apparati in comodato In caso di mancata restituzione degli apparati entro 30 giorni dalla cessazione del Servizio, Asco Tlc addebiterà l importo forfettario di 70,00 euro (IVA inclusa). Tale importo è da considerarsi aggiuntivo rispetto a quanto indicato nell articolo 14.5 del presente accordo. Art Obblighi e responsabilità 11.1 Fatto salvo quanto diversamente stabilito dalle Parti nella Proposta di Attivazione, il Richiedente si obbliga a: a) conservare e custodire, con la dovuta diligenza, i prodotti di Asco Tlc detenuti in comodato d uso, per tutta la durata del Contratto e comunque fino al momento della riconsegna degli stessi; b) non effettuare manomissioni e/o interventi, direttamente o tramite personale non espressamente autorizzato da AscoTlc, sugli Apparati e/o prodotti detenuti in noleggio dal Richiedente; c) risarcire Asco Tlc per l eventuale perdita e per gli eventuali danni arrecati agli stessi; d) restituire a sue spese, entro e non oltre 30 giorni dalla cessazione del Contratto per qualsiasi titolo, i beni detenuti in comodato d uso alla sede indicata da Asco Tlc o a mezzo pacco postale, senza che Asco Tlc sia tenuta ad eventuali ripristini dei locali o a simili incombenze che rimarranno a totale carico del Richiedente; e) non divulgare, direttamente o indirettamente eventuali password e/o login e/o comunque chiavi di accesso che venissero fornite; g) garantire di avere la titolarità o, comunque, di avere ottenuto il consenso all utilizzazione di propri apparati necessari per usufruire del Servizio, nonché garantire di aver dichiarato con esattezza e veridicità di tutti i dati e le informazioni fornite a Asco Tlc; pertanto manterrà quest ultima indenne da ogni pretesa comunque correlata a tali adempimenti; h) il Richiedente è tenuto a segnalare immediatamente al servizio Customer Care ogni malfunzionamento del servizio ADSL fornito da Asco Tlc e ciò anche al fine dell inoltro dei relativi reclami. 3

4 11.2 Il Richiedente è integralmente responsabile del contenuto di ogni tipo dei messaggi inviati con il servizio di messaggistica di Adsl e della eventuale inesattezza dei dati riferiti ai destinatari dei messaggi, tenendo indenne Asco Tlc per qualsiasi penalità o danno che dovessero derivare dall utilizzo del predetto servizio. Il Richiedente si impegna altresì ad astenersi dall utilizzare il servizio di messaggistica di Adsl per inviare messaggi con contenuti di qualunque tipo (commerciali, pubblicitari, politici, ecc.) a persone/ istituzioni/associazioni che non ne abbiamo fatto esplicita richiesta causando loro disservizi ed eventuali lamentele che ne possano derivare (unsolicited mail, junk mail, spam). Il Richiedente in ogni caso sarà responsabile dei contenuti delle informazioni diffuse al pubblico e delle eventuali violazioni del diritto d autore, sollevando e tenendo indenne Asco Tlc da ogni azione, giudiziale o stragiudiziale promossa da terzi a qualsiasi titolo Gli eventuali danni arrecati agli Apparati di proprietà di Asco Tlc, saranno considerati di esclusiva responsabilità del Richiedente. Pertanto in tali casi Asco Tlc non potrà esserne considerata responsabile, ove da detti danni si verificassero dei malfunzionamenti o delle interruzioni nella fornitura del Servizio. Art Condizioni particolari per i servizi di inter connettività L'utilizzo dei servizi forniti da e con altre infrastrutture, sia nazionali che estere, raggiungibili tramite la Piattaforma, è soggetto alle limitazioni ed alle responsabilità stabilite da ciascun gestore o operatore internazionale dei servizi stessi, conformemente con le legislazioni vigenti nei paesi ospitanti detti servizi, con le legislazioni internazionali in materia, nonché con i regolamenti di utilizzo delle infrastrutture interessate Il Richiedente si obbliga ad utilizzare gli Apparati, i terminali e quant altro fornitogli da Asco Tlc in virtù dei contratti previsti al precedente articolo 10.1 delle Condizioni Generali, secondo le modalità indicate da Asco Tlc stessa e comunque esclusivamente per i servizi richiesti e oggetto del presente Contratto Asco Tlc garantisce un livello di professionalità adeguato della prestazione del Servizio e degli Apparati di Asco Tlc e a disposizione del Richiedente. Resta in ogni caso inteso che Asco Tlc è responsabile del trasporto delle informazioni sulla Piattaforma, ma non potrà essere ritenuta responsabile dell utilizzo degli apparati e dei terminali di rete nella disponibilità del Richiedente. Asco Tlc non potrà essere ritenuta responsabile dei danni diretti e/o indiretti causati al Richiedente e/o a terzi, ivi compreso il personale del Richiedente, e dovuti al cattivo o negligente utilizzo degli apparati, ovvero per altre cause non imputabili a Asco Tlc. Pertanto il Richiedente solleverà e terrà indenne Asco Tlc da ogni richiesta, azione, pretesa comunque avanzata dai terzi a titolo di risarcimento danni Il Richiedente garantisce che qualunque materiale eventualmente immesso dallo stesso in aree pubbliche della rete Internet è nella sua legittima disponibilità, non contrasta con norme imperative e non viola alcun diritto d'autore, marchio di fabbrica, segno distintivo, brevetto o altro diritto di terzi derivante dalla legge, e/o dalla consuetudine. Il Richiedente assume piena responsabilità circa l'esattezza e veridicità del materiale immesso direttamente o per conto terzi Il Richiedente prende inoltre atto del fatto che è vietato servirsi o dar modo ad altri di servirsi di Asco Tlc per comunicazioni e corrispondenza contro la morale e l'ordine pubblico o con lo scopo di recare molestia alla quiete pubblica o privata, di recare offesa o danno diretto o indiretto a chiunque e di tentare di violare comunque il segreto dei messaggi privati. In ogni caso le informazioni fornite dal Richiedente non devono presentare forme e/o contenuti di carattere pedo-pornografico, osceno, blasfemo o diffamatorio. È comunque esplicitamente vietato servirsi di Asco Tlc per contravvenire in modo diretto o indiretto alle vigenti leggi dello Stato italiano o di qualunque altro Stato. Il Richiedente si impegna a mantenere indenne Asco Tlc da ogni perdita, danno, responsabilità, costo o spese, incluse anche le spese legali, derivanti da ogni violazione delle suddette norme. Nei casi previsti dal presente articolo e dal precedente articolo Asco Tlc potrà sospendere in ogni momento e senza preavviso l'erogazione del Servizio, riservandosi anche la facoltà di risolvere di diritto il Contratto per cause tecniche non dipendenti dalla sua volontà o per violazioni delle norme di cui al presente contratto Il Richiedente autorizza fin d ora Asco Tlc ad utilizzare l indirizzo assegnato da Asco Tlc stessa al Richiedente per le comunicazioni e l invio di documenti, anche contabili, che Asco Tlc dovesse indirizzargli. Detta mail non sostituisce, ma integra l indirizzo mail personale utilizzabile da Asco Tlc anche agli altri fini di gestione del rapporto discendente dal contratto; in punto il Richiedente autorizza Asco Tlc ad utilizzare detta mail personale. Art Diritti di verifica e controllo su sistemi del Richiedente 13.1 Asco Tlc potrà, durante la fornitura del Servizio, effettuare verifiche e controlli in ordine al corretto uso e disponibilità degli Apparati dati in comodato d uso al Richiedente accedendo presso i locali e sedi del Richiedente durante l'ordinario orario di lavoro Asco Tlc potrà altresì incaricare propri consulenti e/o esperti per l'effettuazione di tali controlli, accollandosene ogni onere e responsabilità. Il Richiedente autorizza sin d ora Asco Tlc a svolgere tali verifiche e controlli Il Richiedente consentirà al personale Asco Tlc o di ditta da essa incaricata, munito di documento di riconoscimento, il pronto accesso ai locali dove sono installati gli apparati per eseguire gli interventi di manutenzione e verifiche Il Richiedente si impegna a dichiarare espressamente a Asco Tlc, all atto della sottoscrizione della Proposta di Attivazione ai sensi della normativa vigente, la presenza o meno di eventuali rischi specifici nei locali destinati all installazione degli apparati e le misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla propria attività. Art Durata e Recesso Fatto salvo quanto diversamente previsto nella Proposta di Attivazione, il Contratto si perfeziona a decorrere dalla data di attivazione del Servizio Nel caso in cui, sulla base dell esame tecnico di fattibilità, la fornitura del Servizio non possa essere effettuata secondo quanto indicato dal Richiedente, Asco Tlc provvederà ad informare il Richiedente circa l esito dell esame di fattibilità e dei tempi di realizzazione del Servizio. Anche qualora l indicazione della tempistica per la realizzazione del Servizio non sia corrispondente alle esigenze del Richiedente, quest ultimo avrà facoltà di annullare la richiesta di attivazione senza il pagamento di alcuna penale/indennizzo Asco Tlc potrà valutare di non provvedere all attivazione del Servizio e, pertanto, di non concludere il Contratto, qualora si presentasse una delle seguenti ipotesi: a) il Richiedente è stato in precedenza inadempiente nei confronti di Asco Tlc; b) se il Richiedente risulta iscritto nel registro dei protesti o soggetto a procedure esecutive. Asco Tlc si riserva inoltre la possibilità di negare l attivazione del Servizio a coloro che risultano conviventi o coabitanti di Clienti morosi e richiedano l attivazione dello stesso impianto da cui ha avuto origine la morosità Il Richiedente qualora proponga la conclusione del contratto a distanza o in manifestazioni fieristiche e luoghi pubblici o aperti al pubblico o comunque fuori dei locali commerciali, ai sensi degli artt. 47 e 65, comma 2, lett. b) del Codice del Consumo, il termine di dieci giorni lavorativi per l'esercizio, da parte del Richiedente, del diritto di recedere senza spese dal contratto inizia a decorrere dalla ricezione del plico contenente le Condizioni Generali di Contratto. Nei contratti a distanza il termine per il recesso da parte del Richiedente decorre dal momento del ricevimento del plico contenete le condizioni generali di contratto Il Contratto è a tempo indeterminato a decorrere dalla data di attivazione del Servizio fatte salve le ipotesi in cui il Richiedente fruisca di speciali offerte per le quali valgono le specifiche clausole inserite nella modulistica ad hoc. Il Richiedente potrà recedere dal Contratto in qualsiasi momento dandone comunicazione per iscritto, all indirizzo indicato da Asco Tlc, mediante lettera raccomandata A/R o fax con allegata fotocopia del documento d identità. Nel caso che il recesso avvenga entro l anno dalla stipula del contratto al Richiedente sarà addebitata la somma di 40,00 euro 4

5 omnicomprensiva quale rimborso delle spese relative agli interventi tecnici e per le attività connesse alla formalizzazione del recesso sostenute da Asco Tlc. Il recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di Asco Tlc e, comunque, non oltre 30 giorni dalla comunicazione del Richiedente. Asco Tlc potrà recedere dal Contratto a decorrere dal secondo anno di durata contrattuale dandone comunicazione per iscritto, mediante lettera raccomandata A/R, con un preavviso di 30 giorni Il Richiedente sarà tenuto a corrispondere a Asco Tlc i corrispettivi dovuti relativamente al Servizio fruito fino alla data di efficacia del recesso Il Richiedente, qualora non siano rispettati i livelli di qualità del Servizio relativi agli indicatori di cui alla delibera n.131/06/csp dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha facoltà di recedere dal Contratto. A tal fine il Richiedente ha l onere di fornire opportuna segnalazione inviando, ex art. 24 del presente contratto, un reclamo scritto a Asco Tlc: ove non riscontri il ripristino dei livelli di qualità del Servizio entro trenta giorni dalla ricezione del predetto reclamo da parte di Asco Tlc, egli ha la facoltà di recedere senza penali dal presente contratto, con un preavviso di un mese, mediante comunicazione inviata a Asco Tlc a mezzo lettera raccomandata A/R Il Richiedente potrà recedere dal contratto relativo a ciascuna Opzione indicata nella modulistica allegata in qualsiasi momento, senza pagamento di penali, dandone comunicazione per iscritto, all indirizzo indicato da Asco Tlc, mediante lettera raccomandata A/R o fax con allegata fotocopia del documento d identità. Il recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di Asco Tlc e, comunque, non oltre 30 giorni dalla comunicazione del Richiedente. Resta comunque a carico del Richiedente il pagamento dei corrispettivi dovuti relativamente all Opzione fruita sino al dì del recesso Il Richiedente prende atto e accetta che i contratti relativi alle Opzioni sono collegati funzionalmente al Contratto del Servizio Adsl. Pertanto nell ipotesi in cui quest ultimo venga meno per qualsivoglia causa o ragione, verranno meno automaticamente anche i contratti relativi alle Opzioni sottoscritte nella modulistica. Art. 15 Modifiche del servizio erogato e domicilio del Richiedente Asco Tlc potrà modificare le specifiche tecniche dei Servizi, aggiornare i corrispettivi per i Servizi nonché variare le presenti Condizioni Generali, per esigenze tecniche ed economiche comunicandolo al Richiedente con la procedura di seguito indicata e prevista dall art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche Se la modifica di cui al comma precedente comporta un aumento del prezzo dei Servizi o di altri oneri economici a carico del Richiedente, o comunque qualora vengano introdotte nel Contratto modifiche peggiorative della sua posizione contrattuale, esse avranno efficacia solo dopo il decorso del termine di 30 giorni dal ricevimento della comunicazione da parte del Asco Tlc. Le comunicazioni di cui sopra potranno anche essere effettuate mediante l invio di un documento scritto separato. Nello stesso termine il Richiedente potrà recedere con effetto immediato dal Contratto con le modalità stabilite dall art. 14 senza addebiti di sorta In mancanza di comunicazione di recesso nei termini e nei modi di cui al precedente comma, le variazioni si intenderanno tacitamente accettate dal Richiedente Tutte le comunicazioni da Asco Tlc al Richiedente saranno effettuate per iscritto ed inviate ai recapiti indicati dal Richiedente stesso nella Proposta di Contratto. L'indicazione dell'indirizzo ivi contenuta vale quale elezione di domicilio ai fini contrattuali, valida sino a revoca espressa effettuata dal Richiedente ed immediatamente comunicata mediante lettera raccomandata A.R. ad Asco Tlc Il Richiedente dovrà prontamente comunicare ad Asco Tlc ogni cambiamento dei propri dati personali e del proprio domicilio, ai fini della fatturazione e dell'inoltro delle comunicazioni. Qualora il Richiedente non comunichi tempestivamente un diverso domicilio, le comunicazioni a questi dirette si intenderanno conosciute dal medesimo al momento del recapito presso il domicilio precedentemente dichiarato Tutte le comunicazioni del Richiedente indirizzate a Asco Tlc, incluse quelle relative ai casi di richieste di recesso e richieste di indennizzo, dovranno pervenire con lettera raccomandata A.R. inviata a: Asco Tlc. con sede in via Friuli, n. 11, San Vendemiano (Tv) Art Riservatezza delle informazioni e trattamento dei dati Asco Tlc garantisce che il proprio personale ed il personale di ditte eventualmente incaricate da Asco Tlc, tratteranno come riservata ogni informazione ed ogni dato di cui venissero a conoscenza durante od in relazione ad ogni attività inerente l esecuzione del Contratto come meglio specificate nella relativa modulistica I dati personali forniti dal Richiedente sono trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/03, recante il Codice in materia di protezione dei dati personali e con modalità idonee a garantirne la riservatezza e la sicurezza garantendo al Richiedente. Il Richiedente si impegna a mantenere indenne Asco Tlc da ogni contestazione, azione o pretesa avanzate nei confronti di Asco Tlc da parte degli interessati e/o di qualsiasi altro soggetto e/o Autorità a seguito di eventuali inosservanze del suddetto Codice o di altri eventuali Provvedimenti del Garante privacy il Richiedente accetta che Asco Tlc. tenga l apposito registro del funzionamento del servizio (conservazione dei log del traffico) compilato e custodito a cura di Asco Tlc o da terzi eventualmente autorizzati onde identificare la provenienza della connessione. Il contenuto di Log ha carattere di assoluta riservatezza e potrà essere esibito solo ed esclusivamente su richiesta delle Autorità giudiziarie o da altre Autorità a ciò espressamente abilitate secondo i principi dettati dalla legge n. 155 del 31 luglio 2005 sulle Misure di contrasto al terrorismo internazionale o comunque previsti da ulteriori altre norme anche successive. Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all art. 4, comma 1, del D.Lgs 196/2003 e successive modificazioni (raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati), 16.4 I dati personali del Richiedente non sono soggetti a diffusione, ma potranno essere comunicati a terzi per i fini della gestione degli adempimenti fiscali e contabili e/o attinenti al recupero dei crediti e/o per fini assicurativi o di altro genere comunque esclusivamente legati all attività gestionale L art. 7, del D.Lgs 196/2003 e successive modificazioni, che si allega alla presente a completezza d informazione - conferisce all interessato Richiedente l esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l interessato ha il diritto di avere conoscenza dell origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l interessato ha inoltre diritto di ottenere l aggiornamento, la rettificazione e l integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati Titolare del trattamento è Asco Tlc Spa con sede in San Vendemiano Via Friuli, 11. Art Referente. Il Richiedente, al momento della sottoscrizione della Proposta di Attivazione sarà il referente nei rapporti con Asco Tlc ove lo stesso non intenda indicare un terzo od un delegato in caso di sua assenza. Art Clausola risolutiva espressa Asco Tlc si riserva la facoltà di dichiarare il Contratto risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 1456 del codice civile con comunicazione scritta da inviarsi a mezzo raccomandata A/R, in caso di inadempimento anche di uno solo degli obblighi previsti nei seguenti articoli: a) art. 7 (Corrispettivi, Adeguamenti, Variazioni); b) art. 11 (Obblighi e responsabilità); c) art. 20 (Cessione). 5

6 Art Interruzione del Servizio Il Richiedente accetta che Asco Tlc possa sospendere la fornitura del Servizio, dandone comunicazione al Richiedente, per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari a garantire la migliore fornitura del servizio senza che ciò abbia alcun effetto sulla vigenza, efficacia e durata del Contratto Asco Tlc avrà facoltà di interrompere la fornitura del Servizio, anche oltre il limite delle ventiquattrore lavorative dandone comunque tempestiva comunicazione al Richiedente, qualora vi fossero fondati motivi per ritenere che si potrebbero verificare problemi di sicurezza e/o di tutela del diritto di riservatezza ovvero nei casi di forza maggiore o per ordine di un Autorità Fatto salvo il caso di eventi di forza maggiore e per ordine di un Autorità, l interruzione del Servizio non potrà prolungarsi per un periodo superiore a 3 giorni lavorativi. In tale caso il Richiedente potrà esercitare il recesso dal Contratto senza alcun onere per le Parti inviando a Asco Tlc la propria comunicazione di disdetta. Art. 20 Cessione del contratto Il Richiedente non potrà cedere il Contratto neanche a titolo gratuito, parzialmente o totalmente, se non previa autorizzazione scritta da parte di Asco Tlc Asco Tlc si riserva l eventuale cessione del contratto del Richiedente in caso di fusione, incorporazione, cessione dell azienda. Art Tasse e spese. Ogni spesa, imposta o tassa comunque inerente al Contratto è a carico del Richiedente. Art Disposizioni generali Il Contratto costituisce, unitamente a tutti gli allegati che lo costituiscono, una manifestazione univoca ed integrale dei rapporti intercorsi tra Asco Tlc ed il Richiedente superando ed annullando ogni diversa precedente intesa relativamente al Servizio ed alle Opzioni contrattualizzate. Asco Tlc ed il Richiedente espressamente convengono che ogni successiva integrazione alle presente Contratto dovrà risultare da apposito accordo scritto Sarà cura di Asco Tlc comunicare, con raccomandata A/R, ogni modifica relativa al presente Contratto, con un preavviso non inferiore a 30 giorni lavorativi dalla data di efficacia delle modifiche stesse. Il Richiedente, qualora non intenda accettare le modifiche proposte da Asco Tlc, dovrà comunicare con raccomandata A/R la propria volontà di recedere, entro e non oltre la predetta data, senza dover corrispondere a Asco Tlc alcuna penale. Il Richiedente è, comunque, tenuto al pagamento degli importi maturati fino alla data del recesso. Art Procedura reclami e ricorsi Le eventuali richieste di rimborso o i reclami relativi alla fatturazione dovranno essere inoltrate ad Asco Tlc in via Friuli, n. 11, San Vendemiano (Tv) mediante raccomandata A.R., entro il termine di trenta giorni dalla ricezione della fattura Qualora dovuto, il rimborso sarà liquidato entro 60 giorni dalla conclusione delle opportune verifiche, con accredito sulla fattura successiva alla definizione della richiesta di rimborso. Il Richiedente che non sia soddisfatto dell esito del reclamo o della richiesta di rimborso potrà esperire la Conciliazione secondo le modalità previste all art. 18 del presente accordo Qualora il Richiedente richieda ex art la manutenzione degli apparati forniti in comodato d uso da Asco Tlc e non sia stato posto rimedio entro 30 giorni al malfunzionamento che impedisce l utilizzo del Servizio, il Richiedente potrà recedere dal Contratto con le modalità di cui all art. 14 e con effetto immediato dalla data di ricevimento della comunicazione da parte di Asco Tlc senza il pagamento di alcuna penale. Restano in ogni caso salvi per il Richiedente eventuali ulteriori rimedi di legge. Art. 24 Conciliazione. Per le controversie tra Asco Tlc ed il Richiedente varranno i criteri, le condizioni, i termini e le modalità per la soluzione non giurisdizionale delle controversie stesse stabiliti dall Autorità per le garanzie nelle comunicazioni; in particolare, per le predette controversie, individuate con provvedimenti dell Autorità, non potrà essere proposto ricorso in sede giurisdizionale fino a che non sia stato esperito un tentativo obbligatorio di conciliazione da ultimare entro trenta giorni dalla proposizione dell istanza alla suddetta Autorità, ai sensi della delibera dell AGCOM 182/02/CONS così come modificata dalla delibera AGECOM N. 137/06/CONS. A tal fine, i termini per agire in sede giurisdizionale sono sospesi fino alla scadenza del termine per la conclusione del procedimento di conciliazione. Art. 25 Foro. Per qualsiasi controversia che dovesse sorgere tra il Richiedente e Asco Tlc in merito all interpretazione, e/o all esecuzione del presente Contratto, esperito senza successo il tentativo di conciliazione previsto ex art 25 del presente accordo, sarà competente in via esclusiva il Foro del Richiedente. Il Richiedente dichiara inoltre di accettare espressamente ai sensi dell art e 1342 del Codice civile le disposizioni contenute agli articoli del presente contratto che si seguito si indicano: Art. 4 - Caratteristiche e modalità delle prestazioni del Servizio; Art. 7 - Corrispettivi, Adeguamenti e Variazioni; Art. 8 Modalità e termini di pagamento, fatturazione, mancato pagamento, sospensione e preavviso; Art Obblighi e responsabilità; Art Condizioni particolari per i servizi di inter connettività; Art Diritti di verifica e controllo su sistemi del Richiedente; Art Durata e Recesso; Art. 15 Modifiche del servizio erogato e domicilio del Richiedente; Art Clausola risolutiva espressa; Art Interruzione del Servizio; Art. 20 Cessione; Art Tasse e spese; Art Disposizioni generali; Art. 23- Procedura reclami e ricorsi; Art. 24 Conciliazione; Art. 25 Foro competente. 4 INFORMATIVA SULLA PRIVACY Gentile cliente ai sensi dell art. 13 D. Lgs 196/2003 in relazione al trattamento ai dati personali da Lei forniti, e utilizzati da Asco TLC S.p.A. La informiamo che: - Il trattamento è finalizzato alla corretta e completa esecuzione di ciascun incarico che verrà conferito ad Asco Tlc S.p.A. e ove ne sussistano i presupposti all adempimento degli obblighi di identificazione, conservazione delle informazioni ai fini antiriciclaggio e segnalazione all Ufficio Italiano Cambi (UIC) di cui al D.M n Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all art. 4 comma 1 lett. del D.Lgs. 196/2003 e successive modificazioni (raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati), nonché mediante le operazioni di identificazione, di registrazione dei dati nell archivio informatico istituito all UIC di cui al D.M. n. 141/2006 cit. - I dati personali non sono soggetti a diffusione, ma potranno essere comunicati a terzi per i fini della gestione degli adempimenti fiscali e contabili e/o attinenti al recupero dei crediti e/o per fini assicurativi o di altro genere comunque legati all attività gestionale - L art. 7 del D.lgs. 196/2003 e successive modificazioni, che si allega alla presente a completezza d informazione conferisce all interessato l esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l interessato ha il diritto di avere conoscenza dell origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l interessato ha inoltre diritto di ottenere l aggiornamento, la rettificazione e l integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati. Fermo quanto sopra, Le segnaliamo che ai sensi dell art. 8, comma 2, 6

7 lett. a) T.U. i diritti di cui all art. 7 non possono essere esercitati per i trattamenti di dati personali effettuati da questa Società in base alle disposizioni in materia di antiriciclaggio. - Titolare del trattamento è Asco TLC S.p.A. con sede in San Vendemiano Via Friuli, 11. Vorrà cortesemente sottoscrivere e restituire copia di quanto sopra per presa visione e ricevuta comunicazione. 6. D. Lgs 206/03 CODICE AL CONSUMO Articolo 64 - Esercizio del diritto di recesso. 1. Per i contratti e per le proposte contrattuali a distanza ovvero negoziati fuori dai locali commerciali, il consumatore ha diritto di recedere senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di dieci giorni lavorativi, salvo quanto stabilito dall articolo 65, commi 3, 4 e Il diritto di recesso si esercita con l invio, entro i termini previsti dal comma 1, di una comunicazione scritta alla sede del professionista mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive; la raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all ufficio postale accettante entro i termini previsti dal codice o dal contratto, ove diversi. L avviso di ricevimento non è, comunque, condizione essenziale per provare l esercizio del diritto di recesso. 3. Qualora espressamente previsto nell offerta o nell informazione concernente il diritto di recesso, in luogo di una specifica comunicazione è sufficiente la restituzione, entro il termine di cui al comma 1, della merce ricevuta. Articolo 65 Decorrenze. 1. Per i contratti o le proposte contrattuali negoziati fuori dei locali commerciali, il termine per l esercizio del diritto di recesso di cui all articolo 64 decorre: a) dalla data di sottoscrizione della nota d ordine contenente l informazione di cui all articolo 47 ovvero, nel caso in cui non sia predisposta una nota d ordine, dalla data di ricezione dell informazione stessa, per i contratti riguardanti la prestazione di servizi ovvero per i contratti riguardanti la fornitura di beni, qualora al consumatore sia stato preventivamente mostrato o illustrato dal professionista il prodotto oggetto del contratto; b) dalla data di ricevimento della merce, se successiva, per i contratti riguardanti la fornitura di beni, qualora l acquisto sia stato effettuato senza la presenza del professionista ovvero sia stato mostrato o illustrato un prodotto di tipo diverso da quello oggetto del contratto. 2. Per i contratti a distanza, il termine per l esercizio del diritto di recesso di cui all articolo 64 decorre: a) per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore ove siano stati soddisfatti gli obblighi di informazione di cui all articolo 52 o dal giorno in cui questi ultimi siano stati soddisfatti, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di tre mesi dalla conclusione stessa; b) per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto o dal giorno in cui siano stati soddisfatti gli obblighi di informazione di cui all articolo 52, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di tre mesi dalla conclusione stessa. 3. Nel caso in cui il professionista non abbia soddisfatto, per i contratti o le proposte contrattuali negoziati fuori dei locali commerciali gli obblighi di informazione di cui all articolo 47, ovvero, per i contratti a distanza, gli obblighi di informazione di cui agli articoli 52, comma 1, lettere f) e g), e 53, il termine per l esercizio del diritto di recesso è, rispettivamente, di sessanta o di novanta giorni e decorre, per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore, per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto. 4. Le disposizioni di cui al comma 3 si applicano anche nel caso in cui il professionista fornisca una informazione incompleta o errata che non consenta il corretto esercizio del diritto di recesso. 5. Le parti possono convenire garanzie più ampie nei confronti dei consumatori rispetto a quanto previsto dal presente articolo. Articolo 66 - Effetti del diritto di recesso. 1. Con la ricezione da parte del professionista della comunicazione di cui all articolo 64, le parti sono sciolte dalle rispettive obbligazioni derivanti dal contratto o dalla proposta contrattuale, fatte salve, nell ipotesi in cui le obbligazioni stesse siano state nel frattempo in tutto o in parte eseguite, le ulteriori obbligazioni di cui all articolo 67. Articolo 67 - Ulteriori obbligazioni delle parti. 1. Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del professionista o della persona da questi designata, secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere inferiore a dieci giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all ufficio postale accettante o allo spedizioniere. 2. Per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l esercizio del diritto di recesso. È comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l uso della normale diligenza. 3. Le sole spese dovute dal consumatore per l esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto. 4. Se il diritto di recesso è esercitato dal consumatore conformemente alle disposizioni della presente sezione, il professionista è tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore, ivi comprese le somme versate a titolo di caparra. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il professionista è venuto a conoscenza dell esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme si intendono rimborsate nei termini qualora vengano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine precedentemente indicato. 5. Nell ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all incasso, deve procedersi alla loro restituzione. È nulla qualsiasi clausola che preveda limitazioni al rimborso nei confronti del consumatore delle somme versate in conseguenza dell esercizio del diritto di recesso. 6. Qualora il prezzo di un bene o di un servizio, oggetto di un contratto di cui al presente titolo, sia interamente o parzialmente coperto da un credito concesso al consumatore, dal professionista ovvero da terzi in base ad un accordo tra questi e il professionista, il contratto di credito si intende risolto di diritto, senza alcuna penalità, nel caso in cui il consumatore eserciti il diritto di recesso conformemente alle disposizioni di cui al presente articolo. È fatto obbligo al professionista di comunicare al terzo concedente il credito l avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme eventualmente versate dal terzo che ha concesso il credito a pagamento del bene o del servizio fino al momento in cui ha conoscenza dell avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore sono rimborsate al terzo dal professionista, senza alcuna penalità, fatta salva la corresponsione degli interessi legali maturati. 7

8 8. DATI PERSONALI DEL RICHIEDENTE Nome Cliente COGNOME NOME Indirizzo Residenza Indirizzo CAP Città Provincia Telefono Fisso Cellulare Nato il A Sesso M F Doc. Identità N Scad. Il Rilasciato da il Codice Fiscale Dati linea [ ] Linea Presente Funzionante N. [ ] Linea Non Presente Dati dell Intestatario della Linea Telefonica (se diversi da quelli del Richiedente) COGNOME NOME Indirizzo CAP Città Provincia Telefono Nato il A Sesso M F Codice Fiscale 8

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002 CONDIZIONI DI CONTRATTO INFOSTRADA PER LE AZIENDE 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, sede operativa in Milano, via Lorenteggio

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia di base (di seguito

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini di fornitura del servizio al Cliente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base

Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Condizioni generali di abbonamento al servizio telefonico di base Articolo 1 - Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia ai Clienti (di seguito il "Servizio")

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO 1. Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO AI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONI WIND Art. 1 Oggetto del contratto e definizione ART. 1.1 Condizioni Generali WIND Telecomunicazioni

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO LiveCode Srls Via S. Spaventa, 27-80142 Napoli P.IVA: 07696691216 Legale rappresentante: Valerio Granato - C.F. GRNVLR76C07F839F PREMESSO CHE a) LiveCode Srls con sede

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A.

Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. Carta dei Servizi di PosteMobile S.p.A. 1. PREMESSA E PRINCIPI FONDAMENTALI Con la sottoscrizione del Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM PosteMobile e del Modulo di richiesta

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 INTRODUZIONE Vodafone Omnitel B.V. adotta la presente Carta dei Servizi in attuazione delle direttive e delle delibere

Dettagli