TREK SCUOLA 2014/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TREK SCUOLA 2014/2015"

Transcript

1 TREK SCUOLA 2014/ DELLA GRANDE GUERRA I TREK DELL ACCOGLIENZA ALPI PREALPI APPENNINI RIFUGI PARCHI NAZIONALI MEDITERRANEO LAGHI, FIUMI E ZONE UMIDE LE VIE DEI PELLEGRINI STORIA E LETTERATURA CITTA RACCHETTE DA NEVE Associazione Amici del Trekking e della Natura

2 Trekking Italia è un Associazione senza scopo di lucro che da venticinque anni opera per promuovere il trekking in tutte le sue forme quale mezzo per avvicinare le persone alla natura, farne apprezzare la bellezza e l importanza, riscoprire il valore dei territori e contribuire alla costruzione di una reale cultura della sostenibilità. IL TREK SCUOLA è la sezione dell Associazione dedicata alle scuole. Agli alunni delle scuole primarie e secondarie sono proposte uscite didattiche e gite d istruzione basate sul cammino. I ragazzi sono accompagnati nell esplorazione di nuovi territori, hanno l opportunità di vivere esperienze a contatto con la natura e sono stimolati nello sviluppo di una moderna coscienza ecologica. Gli ambienti e le tematiche sono tra le più varie e la difficoltà è modulabile in relazione alle esigenze e alle caratteristiche delle classi anche un cammino in piano di poche ore può costituire un importante occasione di conoscenza e rivelarsi come un esperienza di gruppo indimenticabile! L Associazione da anche la possibilità di coprogettare percorsi specifici con i docenti interessati. L impegno è costante per consentire a tutti di camminare in un contesto di valori, relazioni e sentimenti capaci di produrre benessere.

3 Durante i tredici anni passati a scuola, il mondo fu per me rigorosamente separato dalle aule, era fuori dei vetri e si materializzava al pomeriggio (o al mattino - quasi sempre facevamo i doppi turni) dopo o prima della campanella. Nemmeno l ora di ginnastica era onorata, al liceo si giocava a pallone per strada, mentre il prof chiacchierava coi bidelli. Le gite scolastiche semplicemente non erano previste. Ecco, ricordo tutto questo, mica secoli fa, un po per dire che le difficoltà della scuola non sono nuove e soprattutto per ricordare quanto desiderio s aveva, noi ragazzi già murati nel traffico e nelle città, di uscire da quei vetri. Ricordo che Renato, che insegnava storia e filosofia, prendeva su alcuni di noi e ci portava in campagna a scoprire chiese romaniche, boschi, montagne. Forse il piacere di camminare è nato come trasgressione, extra-scolastica. Ciò che per i nostri nonni fu una prassi quotidiana, nel breve volgere di una generazione era già qualcosa d altro. La nostra Associazione è nata trent anni fa avendo ben chiaro che andare a piedi non è né attività didattica in sé, né pratica sportiva; semplicemente è qualcosa che appartiene a tutti noi, da sempre, che non richiede troppi dibattiti, né grandi risorse economiche. Solo buona volontà, buon senso, e se volete, qualche consiglio da chi i sentieri li percorre quotidianamente. Alle nostre proposte storiche saremo lieti di aggiungere le vostre, su cui potremo lavorare insieme. Camminatori vecchi e nuovi, vi aspettiamo. Buon lavoro e buona scuola. Roberto D Agostino Presidente di Trekking Italia

4 INDICE SUI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA I TREK DELL ACCOGLIENZA PAG. 7 ALPI PAG. 8 IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA LE STELLE DELLA VAL D AOSTA CASTELLI DELLA VAL D AOSTA I SENTIERI WALSER IL SANTURIO DI MACHABY BARDONECCHIA E FORTE BRAMAFAM LA MINIERA DI TALCO PIU GRANDE D EUROPA LA GRANDE MURAGLIA DEL FORTE DI FENESTRELLE I CHIODAIOLI DI MEZZENILE PARCO NATURALE MARMITTE DEI GIGANTI E CASCATA DELL ACQUAFRAGGIA VAL DI MELLO: LA VALLE DEI SASSI DOBBIACO: TRA VALLI E CIME DOLOMITICHE PREALPI PAG. 11 ALLE SORGENTI DEL FIUMELATTE IL SENTIERO DELLO SPIRITO DEL BOSCO SENTIERO ETNOGRAFICO CASTELLO DELL ACQUA IN CAMMINO SULLA STRADA REGIA COLLI E FORTI DI COLICO MONTE PIATTO: AVELLI E MASSI ERRATICI PARCO MINERARIO DEI RESINELLI IL SENTIERO DEL VIANDANTE MUSEO DELLA SETA DI ABBADIA LARIANA SENTIERO REGINA: MENAGGIO-REZZONICO VALCELLINA E LA PRIMA CENTRALE IDROELETTRICA VERONA E I MONTI LESSINI BRENT DELL ART E CASTELLO DI ZUMELLE APPENNINI L ACQUEDOTTO STORICO DELLA VAL BISAGNO ALTI CRINALI ED ACQUE UOMO E NATURA NELLA MEDIA MONTAGNA CASTELLI DI MATILDE DI CANOSSA A PIEDI PER LA VIA DEGLI DEI LA TOSCANA DEL DIAVOLO LA GROTTA DEL VENTO UN GIORNO CON LEONARDO I FOSSILI DI CERTALDO CENTRO DI SCIENZE NATURALI DI GALCETI PAG. 6 PAG. 14 UNA BELLA ESPERIENZA IN RIFUGIO RIFUGIO BONATTI RIFUGIO ALPINO L ERMITAGE RIFUGIO VITTORIO SELLA VAL CODERA RIFUGIO CAMPOGROSSO CAPANNO TASSONI PARCHI NAZIONALI PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO PARCO NAZIONALE FORESTE CASENTINESI PARCO NAZIONALE DELL ARCIPELAGO TOSCANO PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI MEDITERRANEO SUI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA PAG. 16 PAG. 18 PAG. 20 SUI SENTIERI DELLE CINQUE TERRE PARCO NATURALE DEL MONTE DI PORTOFINO SENTIERO VERDEAZZURRO PERIPLO DELL ISOLA PALMARIA LEVANTO E BONASSOLA, IL LABIRINTO SVELATO PARCO NATURALE DI MONTEMARCELLO GROTTE DI TOIRANO SENTIERI DEL FINALESE TRAVERSATA FINALBORGO - BORGIO VEREZZI MALPASSO E BAIA DEI SARACENI ARCHEOLOGIA FERROVIARIA: DA ARENZANO A VARAZZE TRIESTE, IL CARSO E IL MARE STRADA NAPOLEONICA E FOCI DELL ISONZO PARCO DI SAN ROSSORE PARCO DELL UCCELLINA, PROMONTORIO DELL ARGENTARIO E LITORALI DELLA MAREMMA PONZA E LE ISOLE PONTINE LA RIVIERA DEL CONERO COSTIERA AMALFITANA E CAPRI IL SENTIERO DEL GOLFO DI OROSEI PAG trekkingscuola.org

5 LAGHI, FIUMI E ZONE UMIDE LAGO DI LUGANO E IL MUSEO DEL CIOCCOLATO LAGHI MORENICI DEL CANAVESE MONTISOLA PARCO DEL DELTA DEL PO GRADO E LA SUA LAGUNA: NATURA E STORIA CASCATE DELL ACQUACHETA PARCO FLUVIALE DELLO STIRONE MAREMMA: DAL PADULE AL MARE IL PADULE DI FUCECCHIO LAGO TRASIMENO LE VIE DEI PELLEGRINI PAG. 28 BRESSANONE: LA VIA ROMEA ALLA RICERCA DELLA SANTA CROCE LA VITA DI MONTAGNA I SENTIERI DELLE ABBAZIE LE TORRI DI SAN GIMIGNANO BAGNO VIGNONI E ABBAZIA DI SANT ANTIMO LA VIA FRANCIGENA DA BOLSENA A RADICOFANI STORIA E LETTERATURA PAG. 30 IL SENTIERO DI CESARE PAVESE SENTIERO AUGUSTO MONTI SENTIERO MANZONIANO IL CARSO GORIZIANO SUI COLLI EUGANEI TRA NATURA E STORIA SULLE TRACCE DI HEMINGWAY SULLA LINEA GOTICA: I PARCHI DELLA MEMORIA CERTALDO E IL BOCCACCIO SANT ANNA DI STAZZEMA: IL PARCO DELLA PACE I PARCHI DELLA VAL DI CORNIA AREZZO: PIERO DELLA FRANCESCA E BENIGNI LE VIE CONSOLARI ROMANE I SENTIERI DEGLI ETRUSCHI Trek adatti anche alle scuole primarie Trek multipli PAG. 26 DENTRO E FUORI LE CITTÀ PAG. 33 L ALTRO CENTRO STORICO DI GENOVA GENOVA: I FORTI E LA CITTA NATURA E STORIA A MANTOVA VERONA LA CITTÀ DI ROMEO E GIULIETTA VENEZIA, LA LAGUNA, LE ISOLE, IL LITORALE VICENZA: TRA NATURA E ARCHITETTURA ACQUE DI PIANURA LA RIMINI ROMANA, LE CONSERVE DI CESENATICO E LE SALINE DI CERVIA ARTE, STORIA E NATURA A BOLOGNA NEI COLLI FUORI BOLOGNA LA FONTE GIALLINA LA CERTOSA DI CALCI E PISA L ANELLO DEL RINASCIMENTO LUCCA, SAN GIMIGNANO E IL TOMBOLO DI CECINA SPLENDIDA FIRENZE FIRENZE E LE SUE COLLINE SIENA: ALL OMBRA DELLA TORRE DEL MANGIA LA TOSCANA DEI LUCUMONI PIENZA: LA CITTA IDEALE VISITA AD UNA FATTORIA TOSCANA I LUOGHI DI SAN FRANCESCO LE CITTA DI ROMA URBINO, IL CONERO E LE GROTTE DI FRASASSI NAPOLI E CASERTA SENTIERI_METROPOLITANI PAG. 39 ESCURSIONI CON RACCHETTE DA NEVE PAG. 40 NELLA VALLE DEL BERNINA EXPRESS LE NEVI DELLA GARDENA PARCO DEL GRAN PARADISO LA NEVE E LE STELLE DELLA VALLE D AOSTA USSEAUX, UN ISOLA INCANTATA NELLA NEVE ALPE DI FANES - SENNES ANFITEATRO DEL CORNO ALLE SCALE CAPANNO TASSONI LA NINFA E IL LUPO, UN LAGO E UN PASSO AL CIMONE RISERVA NATURALE DELL ABETONE EDUCAZIONE AL CAMMINO PAG. 42 INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PAG. 43 trekkingscuola.org 5

6 : 100 ANNIVERSARIO DELLA GRANDE GUERRA Sui luoghi della Grande Guerra nella ricorrenza dei 100 anni dell entrata in guerra dell Italia. A ricordo dei soldati italiani, austriaci, tedeschi, ungheresi, francesi, inglesi, americani e polacchi caduti sulle nostre montagne e lungo il Piave e a quanti valorosamente combatterono negli anni Nell estate del 1914 lo scoppio della Grande Guerra, il più grande conflitto mai visto, una carneficina che coinvolse gran parte delle Nazioni e dei loro abitanti. L Italia entrò in guerra il 24 maggio del Paese povero e impreparato, si trovò presto in trincea per difendere il proprio territorio. La disfatta di Caporetto nell ottobre 1917 fu il momento più difficile, ma la resistenza sulla linea del Piave consentì ai soldati Italiani la riscossa fino alla resa degli austriaci a Vittorio Veneto il 4 novembre A pagina 25 le speciali proposte dei trek sui luoghi della Grande Guerra. LA LINEA CADORNA AL MONTE ORSA Trek di 1 giorno BASSANO DEL GRAPPA Trek di 2 giorni UNGARETTI E LA GRANDE GUERRA Trek di 2 giorni IL CARSO GORIZIANO E REDIPUGLIA Trek di 3 giorni LA PRESA DI CIMA UNDICI Nell aprile del 1916 gli Alpini, con azione fulminea e scivolando per un canalone di neve, piombano sul Passo della Sentinella e conquistano Cima Undici. Gli Austriaci si arrendono. Un operazione grandiosa soprattutto per il valore alpinistico più che bellico. 6 trekkingscuola.org

7 I TREK DELL ACCOGLIENZA All esordio del nuovo anno scolastico Trekking Italia Scuola si propone di favorire, attraverso i Trek dell Accoglienza, la socializzazione e la conoscenza fra alunni e docenti. I trek qui presenti coniugano le caratteristiche adatte al Trek Accoglienza: si rivolgono alla singola classe, utilizzano i mezzi pubblici di trasporto (treno, bus di linea, battello ), prevedono facili itinerari con momenti di sosta e svago durante il trek, si svolgono in giornata. Contattate la sede di Trekking Italia più vicina alla vostra scuola e organizzate al meglio questo importante momento di inizio anno scolastico. SEDE DI MILANO La Linea Cadorna al Monte Orsa Museo della Seta di Abbadia Lariana Alle sorgenti del Fiumelatte Montepiatto: Parco degli Avelli Mantova: trek e arte Camogli e il Golfo Paradiso Anello di Sestri Levante L oro del Lago di Como Sentieri_Metropolitani SEDE DI BOLOGNA Da centro-città alla collina, al Forte Bandiera, all Eremo di Ronzano Bologna delle acque Il Parco della Chiusa Palazzo dei Rossi e oasi di San Gherardo Parco di Monteveglio Parco dei Gessi bolognesi Campanili e campane a Bologna SEDE DI FIRENZE La fonte Giallina Boccaccio e il Ninfale Fiesolano L oasi mediterranea di Fontesanta La storia di Firenze: dalle lame alla Pescaia di Rovezzano Don Milani e la scuola di Barbiana La foresta di Vallombrosa Visita ad una Fattoria toscana SEDE DI GENOVA Il Monte Santa Croce SEDE DI TORINO I chiodaioli di Mezzenile SEDE DI VENEZIA Venezia: i Murazzi e il MOSE Le Barene di Campalto trekkingscuola.org 7

8 LE ALPI Le Alpi, un universo di suggestioni a portata di mano! Non pensate a percorsi impossibili e logoranti in un ambiente impervio. Spesso, per far apprezzare un luogo, è sufficiente un itinerario dolce e ben calibrato, un trenino, un osservatorio dal quale ammirare la fauna selvatica o la volta celeste. La montagna è sempre li, come viva testimonianza di un antico rapporto che ha per secoli legato l uomo agli alpeggi, ai maggenghi, ai sentieri. A noi il compito di farvi entrare nel modo giusto in questo mondo. Tutti insieme riscopriremo come viverlo e proteggerlo. Italia, Svizzera IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA PATRIMONIO MONDIALE DELL UNESCO Nel 2008 l Unesco ha conferito l ambito riconoscimento alla linea retica (lunga 122 km) per la spettacolare architettura ferroviaria (viadotti, gallerie, rampe elicoidali ). Un treno che scala la montagna! Da Tirano, il Bernina Express entra in Svizzera e s arrampica all Ospizio del Bernina. Superato il valico, dove l occhio spazia su ghiacciai e cime, si scende verso l altipiano di St. Moritz. Trek di 2, 3 giorni. Itinerario: Valle del Morteratsch, Pontresina, Lago di Staz, St. Moritz, Lago di Campfer, Silvaplana - media tappa 3-4 ore. Pernottamento in ostello. Nota: è necessario portare la carta d identità o altro documento valido. Valle d Aosta LE STELLE DELLA VAL D AOSTA Trekking, stelle e pianeti nella suggestione delle montagne della Valle d Aosta e in un ambiente di grande pregio ambientale. Declivi, praterie, pascoli segnati dai torrenti e punteggiati da alpeggi, baite e villaggi rustici. Osservazione dell attività solare e dell immenso cielo stellato. L identificazione delle costellazioni e dei pianeti è guidata da esperti operatori attraverso un grande telescopio, ca- mere e fotometri. Sono previste osservazioni astronomiche diurne e serali. Trek di 2 giorni. Itinerario: Saint Barthélemy, Saquignod, Chaleby, alpeggio di Fontaney - media tappe 3-4 ore. Pernottamento in ostello. CASTELLI DELLA VAL D AOSTA Lungo la Strada delle Gallie e ai piedi dei valichi alpini, i castelli di Issogne, Verres, Fenis sono testimoni dell età feudale. Verres: imponente fortezza sopra la rupe e a strapiombo sul torrente Evancon. Issogne: la dimora preferita dei Challant con il nucleo antico stretto attorno al maniero. Fenis: esempio di castello alpino con all interno pitture cinquecentesche. Panoramica escursione al Santuario di Machaby che sorveglia il paesaggio vallivo. Itinerario: Fenis, Issogne, Verres, Arnad, Santuario di Machaby - media tappa 2 ore. Viaggio in pullman. I SENTIERI WALSER Visiteremo il castello di Issogne, percorreremo la Passeggiata della Regina ed i sentieri creati dai Walser, le genti d origine germanica che si insediarono nella valle nel XIII secolo. Il castello di Issogne sorge sopra un antica villa romana ma i primi documenti in cui si fa riferimento a una torre del Vescovo di Aosta risalgono al XII secolo. Una giornata tra na- 8 trekkingscuola.org

9 tura e cultura nell alta valle di Gressoney al cospetto del massiccio del Monte Rosa. Trek di 1, 2 giorni. Itinerario: Issogne, Passeggiata della Regina, Castel Savoia, Gressoney, Alpenzù Grande - media tappe 3 ore. Viaggio in pullman. Pernottamento in casa alpina. IL SANTUARIO DI MACHABY Lungo la Via Francigena che da Canterbury, attraverso il Valico del Gran San Bernardo, conduceva a Roma viandanti e pellegrini, sorge l antico Santuario di Machaby dedicato alla Madonna delle Nevi. A poca distanza, in un ampia e panoramica radura, si erge un forte ottocentesco, trasformato oggi in un moderno ed accogliente ostello dal quale è possibile partire per escursioni giornaliere con osservazioni naturalistiche nei dintorni oppure per l alta valle fino a raggiungere il Parco Nazionale del Gran Paradiso. Trek di 1 giorno: escursione al Santuario di Machaby abbinata alla visita di un castello: Fenis, Issogne o Verres. Trek di 2, 3 giorni: escursioni con osservazioni naturalistiche verso il Colle Fenetre o al Parco Nazionale del Gran Paradiso (è possibile concordare itinerari anche in altre località della bassa o alta Valle d Aosta). Piemonte BARDONECCHIA E IL FORTE BRAMAFAM La più importante fortificazione ottocentesca delle Alpi Cozie. Il forte fu costruito alla metà degli anni Settanta del secolo XIX per difendere il traforo internazionale del Fréjus e la linea ferroviaria Torino-Modane. Una bella passeggiata per arrivarci. Un itinerario di visita all interno dell opera che annovera la fedele ricostruzione di venti diversi ambienti del forte. Itinerario: Bardonecchia F.S., Fontana Giolitti, Forte (visita guidata), Bramafam, Bardonecchia F.S. - media tappa 2-3 ore. Viaggio in treno. LA MINIERA DI TALCO PIU GRANDE D EUROPA Protagonista è la galleria, cunicolo buio che sale, scende, gira, ritorna indietro inseguendo le preziose vene del famoso Bianco delle Alpi. Equipaggiati di mantellina, casco e lampada, lasciatevi portare dal trenino dei minatori nelle gallerie che percorrono le profondità della montagna. Accompagnati da guide esperte entrerete nei cantieri di estrazione per comprendere le tecniche e le condizioni di lavoro dei minatori. Itinerario: visita della Miniera di Talco di Prali e giro delle borgate di Salsa alla scoperta dei murales - media tappa 3 ore. LA GRANDE MURAGLIA DEL FORTE DI FENESTRELLE Il forte di Fenestrelle, costruito tra il 1600 e il 1800, è considerato uno dei capolavori dell ingegneria militare sabauda. Costruzione ciclopica che comprende casematte, contrafforti, cannoniere, polveriera. Spettacolari la Garrita del Diavolo e la Scala Coperta con i gradini che risalgono il crinale della montagna. L itinerario si svolge lungo un percorso naturale e culturale con panorama sulla Val Chisone. Trek di 1, 2 giorni. Itinerario: visita guidata nella fortificazione e alla Strada dei Cannoni - media tappa 4 ore. I CHIODAIOLI DI MEZZENILE Mezzenile è un ridente paesino delle Valli di Lanzo dominato dall Uja di Calcante, montagna da cui si estraeva il ferro. E stato un importante centro di attività artigianali come la fabbricazione dei chiodi. Un ecomuseo all aperto, attraverso un itinerario tra boschi di faggio, piloni votivi e caratteristiche borgate, ci porterà a scoprire le numerose fucine presenti sul territorio, testimonianze della vita di un tempo. Visiteremo un antica fucina completamente restaurata dove trekkingscuola.org 9

10 potremo assistere ad una dimostrazione della lavorazione dei chiodi. Itinerario: Mezzenile F.S., Cugn, Goulet, Rambocchiardo, Penissiere, Cappella del Giardino, Catelli, Mezzenile F.S. - media tappa 4 ore. Viaggio in treno. Lombardia PARCO NATURALE MARMITTE DEI GIGANTI E CASCATE DELL ACQUAFRAGGIA Chiavenna, con le sue testimonianze storiche, è il punto di partenza di questo viaggio alla scoperta delle Marmitte dei Giganti. Il percorso si snoda all interno di un ambiente naturale roccioso modellato ed eroso dall azione del preesistente ghiacciaio. Spettacolare il monumento naturale delle cascate dell Acquafraggia. Itinerario: Chiavenna, Cascate dell Acquafraggia - media tappa 4-5 ore. Viaggio in treno o pullman. VAL DI MELLO: LA VALLE DEI SASSI Itinerario di grande pregio naturalistico e caratterizzato dal serpeggiare del torrente nel verde pianoro vallivo. Risalito il tratto nel bosco, il sentiero segue l antica strada di transumanza della Val di Mello. Ai fianchi dell altopiano le impressionanti pareti dell anfiteatro roccioso della Valle dei Sassi. Itinerario: San Martino, Rasica, Cascina Piana, San Martino - media tappa 4 ore. Viaggio in treno e bus di linea o pullman. Trentino Alto Adige DOBBIACO: TRA VALLI E CIME DOLOMITICHE Dove a nord termina l Italia, l ambiente ed il paesaggio diventano mitteleuropei ed i prati idilliaci preludono ai panorami di quel patrimonio mondiale dell umanità che sono le Dolomiti. Si sperimenta questa transizione nelle città, come Bolzano, nella tipica architettura dei paesi minori, nella campagna punteggiata da tenute e, addirittura, nell ostello in cui si soggiorna, ricavato da un prestigioso hotel di fine ottocento. Stupende le montagne nelle valli laterali: dalle Tre Cime di Lavaredo alla Croda Rossa, dal Gruppo del Cristallo fino alle stupende Dolomiti di Sesto. Trek di 3, 4 giorni. Itinerario: Bolzano, Prato Piazza, o Val Fiascalina, o Radsberg, o casere di Monte Croce Comelico, Laghi di Dobbiaco e Landro, Lienz o Bressanone in bici - media tappa 4 ore. Viaggio in pullman. Pernottamento in ostello. 10 trekkingscuola.org

11 PREALPI La fascia prealpina costituisce uno degli ambienti più interessati per un trek con le scuole. L accessibilità dei percorsi si accompagna ad una suggestività di paesaggi per certi versi unica data la relativa vicinanza alle grandi città del nord. La contemporanea presenza di elementi storico-architettonici, naturalistici e geologici, fornisce un ampia gamma di opportunità per la realizzazione di percorsi tematici adatti a studenti di tutte le età. Le prealpi: un universo tutto da scoprire ad un passo da casa! ALLE SORGENTI DEL FIUMELATTE Le origini del Fiumelatte sono rimaste per lungo tempo sconosciute. Il candore latticino e l intermittenza del flusso sorgivo son fenomeni che hanno appassionato Leonardo da Vinci che riportò nel Codex Atlanticus Fiumelaccio e scrivendo:...il quale cade da alto più che braccia 100 dalla vena donde nasce, a piombo sul lago, con inistimabile strepitio e romore. La nostra escursione attraverso mulattiere e sentieri parte e arriva a Varenna con l antico borgo di pescatori d impronta celtico-romana che s affaccia sul lago. Itinerario: Varenna lungolago, Sorgente del Fiumelatte, Vezio, Varenna - media tappa 3,30 ore. Viaggio in treno o pullman. Lombardia IL SENTIERO DELLO SPIRITO DEL BOSCO Nel bosco abitava un folletto lunatico: simpatico, allegro, furbo, ma quando aveva la luna storta allora bisognava stargli davvero lontano, perché faceva i dispetti a tutti. Il percorso è cadenzato dalle fantastiche sculture in legno degli Spiriti del Bosco che ci guardano e ci guidano nel labirinto. Osservazione e stupore, realtà e fantasia di un trek che unisce al fantastico il racconto dell evoluzione della Terra attraverso l avvincente Sentiero Geologico della val Ravella. Itinerario: Canzo, Sentiero Spirito del Bosco, Terz Alpe, Sentiero Geologico, Canzo - media tappa 4,30 ore. Viaggio in treno o pullman. SENTIERO ETNOGRAFICO CASTELLO DELL ACQUA Il percorso accompagna alla conoscenza dell economia rurale di autosufficienza presente sino agli Anni 50: i mulini per macinare i cereali, la Pila dove si battevano le castagne e la Grat dove venivano poste a seccare. La fucina per forgiare gli attrezzi, i forni per il pane, i frantoi dove si produceva l olio. I boschi erano coltivati a selva per lo sfruttamento del legname, per la produzione di castagne e per il pascolo del bestiame. Itinerario: Castello dell Acqua, Fucina, Nesina, Paiosa, Ca Albert, Cortivo, Le Pile, Fucina - media tappa 4 ore. Viaggio in treno o pullman. IN CAMMINO SULLA STRADA REGIA Un cammino sul sentiero che fino alla fine del XVII sec. i viandanti percorrevano lungo le sponde del Lario, da Como a Bellagio. Piacevole itinerario che si snoda tra i boschi, trekkingscuola.org 11

12 gli scorci panoramici e gli antichi borghi che caratterizzano questo tratto costiero del lago di Como. Itinerario: Torno, Molina, Lemna, Palanco (con l antico torchio), Pognana Lario - media tappa 4 ore. Viaggio in treno, pullman, battello. COLLI E FORTI DI COLICO Nella piana naturalistica di Pian di Spagna sorgono i Montecchi, piccoli rilievi in posizione strategica adiacenti la Piana di Colico. Proprio grazie alla loro posizione, su due di questi colli sono stati eretti i Forti di Fuentes, residui della dominazione spagnola seicentesca, e il Forte Lusardi, avamposto della Linea Cadorna durante la Grande Guerra. Itinerario: Piona, Montecchio Sud, Colico, Montecchio Nord, Erbiola, Forte di Fuentes - media tappa 5 ore. Viaggio in pullman o treno. MONTE PIATTO: AVELLI E MASSI ERRATICI Scesi dal battello nel suggestivo porticciolo di Torno, il percorso s inoltra nel dedalo del borgo e risale l antica mulattiera alla scoperta degli Avelli, misteriose tombe scavate nella roccia, e della Pietra Pendula, masso erratico trasportato dai ghiacciai. Il percorso alterna boschi, nuclei rurali e ampi scorci panoramici sul lago di Como. Itinerario: Torno, Parco Avelli, Piazzaga, Monte Piatto, Torno - media tappa 4-5 ore. Escursione in battello Como-Torno-Como. Viaggio in treno o pullman e battello. PARCO MINERARIO DEI RESINELLI Un trek nel parco delle Grigne alla scoperta degli antichi giacimenti di ferro e piombo della Miniera Anna. Nell area dedicata ai più piccoli è presente la ricostruzione in scala di un paesaggio minerario del XVI sec. con le gallerie, il pozzo, il frantoio, il forno. Escursione nel Parco Valentino a raggiungere il Belvedere dove l occhio spazia sul paesaggio circostante. Itinerario: Piani dei Resinelli, Sentieri del Parco Valentino - media tappa 3 ore. Visita guidata alla Miniera Anna (il tempo previsto per l intero percorso è di ore 1,30). Note: percorso nel sottosuolo in sicurezza con casco fornito all ingresso e pila frontale facoltativa. All interno della miniera la temperatura è di 8-10 gradi, prevedere abbigliamento adeguato! Viaggio in treno e pullman. IL SENTIERO DEL VIANDANTE Panoramico trek sulla riviera lariana del lago. Un percorso a mezza costa che dai più antichi borghi di Abbadia, Maggiana, Rongio, transita ai fortilizi di Vezio e Dervio per dirigersi verso i vicini valichi alpini. Suggestivo percorso che abbraccia l ambiente lacustre e che attraversa terrazzamenti, coltivi, prati, chiesette e nuclei rurali. Itinerari a scelta tra: 1. Da Abbadia a Lierna: Abbadia, Maggiana, Lierna - media tappa 4 ore. 2. Da Lierna a Varenna: Lierna, Alpe di Mezzedo, Ortanella, Vezio, Varenna - media tappa 6 ore. 3. Da Varenna a Bellano: Varenna, Vezio, Gittana, Bellano - media tappa 3,5 ore. È possibile la visita all Orrido di Bellano o al castello di Vezio. Viaggio in treno o pullman. IL MUSEO DELLA SETA DI ABBADIA LARIANA 5500 bachi per produrre un chilo di seta! Alla scoperta del setificio Monti e della straordinaria macchina a ruota idraulica per la torcitura dei fili da seta. Una vera opera dell ingegno umano restituita alla fruizione di coloro i quali vogliono riscoprire un im- 12 trekkingscuola.org

13 portante elemento della passata economia lariana. Il trek risale la valle del Monastero e raggiunge la cascata dello Zerbo incassata a strapiombo nell alta parete rocciosa. Itinerario: Abbadia, valle del Monastero, cascata dello Zerbo, Caleggio, Crebbio, Abbadia Lariana - media tappa 3 ore. Visita guidata al Museo della Seta. Viaggio in pullman o treno (a maggio e ottobre possibile ritorno in battello fino a Lecco). IL SENTIERO REGINA: MENAGGIO-REZZONICO Lasciato il lungolago di Menaggio si sale fra stretti vicoli e scalette per raggiungere l altura collinare che domina l ambiente lacustre. Aggirata Punta Gaeta si scende a Santa Maria e alle vestigia del Castelasc che anticipano l arrivo al borgo di Rezzonico, annidato tra il dosso roccioso del castello e le acque del lago. Itinerario: Menaggio, Mulattiera Ghidolda, Nobiallo, Sasso Rancio, Acquaseria, Castelasc, Rezzonico - media tappa 4 ore. Viaggio in treno, pullman e battello. Friuli Venezia Giulia VALCELLINA E LA PRIMA CENTRALE IDROELETTRICA D ITALIA Un trek in un ambiente di grande pregio naturalistico, paesaggistico e storico. Un itinerario che racchiude in sé un ampia serie di elementi davvero utili per la costruzione di un esperienza didattica di grande valore. Lungo il percorso si potranno incontrare specie floristiche protette, ruderi, zone archeologiche e punti panoramici dai quali sarà possibile l osservazione della fauna selvatica. Nella seconda parte della giornata, il gruppo effettuerà una visita guidata alla Centrale Idroelettrica di Malnisio, la più antica centrale in Italia, realizzata agli inizi del novecento sulle acque del torrente Cellina. Itinerario: Montereale Valcellina, Malnisio - media tappa 3 ore. Veneto VERONA E I MONTI LESSINI: VALLE DELLE SFINGI E COVOLO DI CAMPO SILVANO Una giornata all insegna della geologia nel territorio del veronese. Questo percorso ci porta al Covolo di Campo Silvano, la più grande cavità carsica dei Lessini centrali, nelle cui vicinanze è situato un museo che raccoglie una notevole collezione di fossili, minerali e rocce. Dopo la visita guidata al museo si raggiunge la Valle delle Sfingi dove l erosione ha modellato le rocce ricavandone forme che ricordano le opere degli antichi egizi. Itinerario: Velo Veronese, Camposilvano, Valle delle Sfingi, Velo Veronese - media tappa 3 ore. Nota: è possibile realizzare un interessante esperienza di due giorni accorpando questa proposta con il trek VERONA LA CITTÀ DI RO- MEO E GIULIETTA (vedi pag. 34). BRENT DELL ART E CASTELLO DI ZUMELLE La prima parte dell itinerario condurrà i partecipanti in un luogo particolarmente suggestivo: una spettacolare forra rocciosa scavata dalle brentane del torrente Art. A seguire, una visita guidata consentirà di scoprire i segreti e le particolarità del castello di Zumelle, la cui struttura si è perfettamente conservata nel corso dei secoli. Itinerario: S. Antonio Torta, Mel, Tiago, Castello di Zumelle - media tappa 4 ore. trekkingscuola.org 13

14 APPENNINI Dove il territorio, per la sua conformazione, ha da sempre favorito l insediamento dell uomo, questi lo ha segnato con tracce che ne permettono una lettura profonda e stimolante. Antiche vie di comunicazione, terrestri e d acqua, collegano castelli e borghi che racchiudono le vestigia della vita di un tempo. Il paesaggio naturale è continuamente modificato da stratificazioni di interventi fino ai moderni insediamenti residenziali e produttivi: un intensa attività sempre alla ricerca di una difficile armonia! L intensa fruizione di questi ambienti, spesso vicini alle città, è orientata da Parchi Locali, Aree Protette e Centri Didattici sempre a disposizione per promuovere un interpretazione consapevole del territorio. Liguria UNA VIA DELL ACQUA: L ACQUEDOTTO STORICO DELLA VAL BISAGNO Uno stupefacente acquedotto d origine romana coperto da lastre di pietra permette di seguire agevolmente a piedi il viaggio dell acqua verso la città e di scoprire i diversi sistemi di ingegneria idraulica ideati. Una serie di soluzioni davvero avveniristiche! Il percorso scende dolce e sinuoso lungo la valle attraverso arditi ponti in pietra, camminamenti, filtri, sifoni, gallerie, sempre immerso in un interessante ambiente con boschi e coltivi. Itinerario: da Cavassolo a Staglieno (o viceversa) - media tappa 4-5 ore. Viaggio in treno o pullman. Emilia Romagna ALTI CRINALI ED ACQUE Il Parco regionale del Corno alle Scale tra Emilia e Toscana protegge e valorizza quest antica conca glaciale che contiene un lago di alta quota e un emozionante cascata a salti multipli nel verde scenario di un bosco rigoglioso. Il paesaggio è scandito da solenni faggete ed aeree praterie. Un antica pieve dal nome silvestre, Madonna dell acero,testimonia il tradizionale rapporto dell uomo con i luoghi. Una Casa del Parco raccoglie esempi dei più significativi aspetti della zona. Trek di 1 o più giorni. Itinerari di 4-6 ore a scelta fra: 1. Le cascate del Dardagna: Madonna dell Acero, rifugio Cavone, Piani d Ivo. 2. Il Lago Scaffaiolo: Cavone, Lago, rifugio Duca degli Abruzzi, Passo Strofinatolo. 3. Foreste e crinali: Monte Gennaio, Casetta Puledrari, Maresca. 4. Sentiero dell Atmosfera: lago della Ninfa, Monte Cimone, Fontana Bedini. Pernottamento in rifugio o albergo. Periodo consigliato: aprile, maggio o settembre. UOMO E NATURA NELLA MEDIA MONTAGNA La fascia appenninica intermedia custodisce tracce evidenti della sua storia e del suo intenso rapporto con l ambiente. Antiche borgate di pietra, a volte fortificate, si alternano a casecastello, ad un oratorio con dipinti di arte popolare, allo specchio d acqua di un vasto lago, colossali piante ultracentenarie come cipressi e castagni e balconi panoramici. Trek di 1 o più giorni. Itinerari: di 4-5 ore a scelta fra: 1. Borghi Appenninici: La Scola, Montovolo. 2. Antichi Borghi Del Vergatese: Tolè, Suzzano, Monte Pero. 3. Mulini A Vento E Ad Acqua: Monte Galletto, Monte Venere. 4. Il Lago Di Suviana: Pavana, Badi, lago. Viaggio in treno o pullman. Pernottamento in albergo. CASTELLI DI MATILDE DI CANOSSA Itinerario storico-naturalistico nelle Terre di Matilde dominate dalle rocche di Rossena e di Canossa e dalla Pietra di Bismantova. Il cammino risale il rilievo argilloso dei calanchi e raggiunge le dimore medievali della Gran Contessa. Suggestivo pernottamento nella Rocca di Rossena. Trek di 1, 2 giorni. Itinerario: Ciano d Enza, Rio Vico, Rocca di Rossena, Castello di Canossa, Riserva di Campotrera, Pietra di Bismantova - media tappe 3-5 ore. È prevista la visita guidata al Castello di Rossena e la visita del museo presso i ruderi del castello di Canossa. Pernottamento nella Foresteria del Castello. A PIEDI PER LA VIA DEGLI DEI Da Bologna bastano 40 minuti in treno, ma andare a piedi da Piazza Maggiore a Piazza della Signoria è un avventura che ha entusiasmato molti ragazzi, come quelli famosi del film Una gita scolastica. Si percorre lentamente il terrotorio e si osserva il variare del paesaggio: dal rosso degli edifici alle co- 14 trekkingscuola.org

15 struzioni in pietra serena, dall austerità dei calanchi alla dolcezza dei dintorni, dal pioppo al cipresso. Si sperimenta la meraviglia di grandi diversità, molto vicine nello spazio. Trek di 4, 5 giorni con bagaglio trasportato. Itinerario: Piazza Maggiore, Sasso Marconi, Monzuno, Madonna dei Fornelli, Passo della Futa, S. Piero a Sieve, Fiesole, Piazza della Signoria. Viaggio in treno. Pernottamento in alberghi e agriturismi. Toscana LA TOSCANA DEL DIAVOLO Vicino a Volterra, ai limiti delle colline Metallifere, incontriamo una zona famosa per i suoi fenomeni geotermici: Larderello. Il vapore, proveniente dall interno della Terra, provoca il fenomeno dei soffioni, getti potenti di vapore acqueo che, uniti ad altre sostanze come il boro, vengono incanalati dalla Centrale Geotermica. Una fonte di energia pulita che viene distribuita ad una vasta zona della Toscana. Trek di 1, 2, 3 giorni. Itinerario: Parco Naturalistico delle Biancane a Monterotondo, Volterra, Larderello-media tappa 4-5 ore. E possibile la visita alla Centrale Geotermica di Lardello. Pernottamento in albergo. LA GROTTA DEL VENTO Situata al centro di una delle zone più aspre e selvagge del parco delle alpi Apuane, con la sua straordinaria varietà di aspetti, offre ai visitatori un panorama completo sul carsismo sotterraneo: il lago dei Cristalli riflette un candido colonnato di stalattiti, grandi drappeggi alabastrini nella sala del Ciondolo e poi ruscelli che si uniscono per formare il fiume Acheronte, il cui cammino sotterraneo rimane ancora sconosciuto. Al ritorno sosta a Lago di Vagli: il paese sommerso di Fabbriche di Careggine e Ponte della Maddalena meglio noto come Ponte del Diavolo per la leggenda che lo circonda. Itinerario: visita della Grotta del Vento media tappa ore 2,30. Viaggio in pullman. UN GIORNO CON LEONARDO Una proposta dedicata a Leonardo da Vinci. Nella mattinata un trek sul sentiero dei Mulini di Valbuia e nel pomeriggio la visita alla Casa- Museo di Leonardo per ammirare le macchine da lui ideate e costruite. Itinerario: Vinci, Casa di Leonardo, Vinci - media tappa 5 ore. Viaggio in pullman o bus di linea. I FOSSILI DI CERTALDO Circa 5 milioni di anni fa l assetto geologico della Terra, e anche della Toscana, era molto diverso da quello attuale. Il mare copriva un ampia area, adesso costiera, e lambiva territori molto più interni fino ad arrivare al versante occidentale dei monti del Chianti. Il territorio di Certaldo, con la sua abbondanza di conchiglie fossili facilmente reperibili, ne è una testimonianza. Itinerario: stazione di Certaldo, sito dei fossili e ricerca di fossili. Nel pomeriggio visita della casa e della tomba di Boccaccio, illustre cittadino di Certaldo - media tappe 3 ore. CENTRO DI SCIENZE NATURALI DI GALCETI Una camminata nella dorsale del Monteferrato, colline di modesta altezza vicino a Prato, interessanti per studi botanici e note per i loro pregi naturalistici e la flora particolare Ai piedi di queste colline è situato il centro di Scienze Naturali, dove possono essere osservate all interno del Museo, le varie collezioni di mammiferi, uccelli, insetti e minerali oltre alla Stazione Paleolitica Musteriana. Inoltre su proposta degli insegnanti possono essere organizzati laboratori su temi specifici utili all attività didattica. Viaggio in pullman. trekkingscuola.org 15

16 UNA BELLA ESPERIENZA IN RIFUGIO Dove provare un emozione lontana dalla consuetudine? Con una bella esperienza in rifugio! Si tende spesso a considerarli come luoghi inaccessibili, meta elitaria dei soli camminatori capaci di fatiche indicibili. Non è così. Per nostra fortuna, il territorio italiano offre a chiunque la possibilità di raggiungere un vero rifugio, anche a chi si accosta al cammino per la prima volta. Tutti possono vivere da protagonisti un avventura che, spesso, rimane scolpita nel cuore dei partecipanti. L avvicinamento, il cenare insieme con il panorama sulle montagne, l emozione dell imbrunire, gli animali che, con l oscurità, fanno capolino, una luna piena che illumina la neve, il tepore del primo sole mattutino tutto ciò costituisce l esperienza in rifugio. Per gli studenti è anche un occasione per sperimentare un nuovo rapporto con le risorse dell ambiente, in un contesto dove i tempi, i rumori e i suoni sono certamente altri ma, probabilmente, più vicini alla nostra umanità, e dove la natura, con i suoi silenzi e i suoi paesaggi, ci aiuta a riscoprire noi stessi e chi ci sta vicino. Valle d Aosta IL RIFUGIO BONATTI L avvincente cammino ci porterà a percorrere i sentieri della Val Ferret con la spettacolare visione delle creste, delle cime, dei ghiacciai e delle guglie che costituiscono il gruppo del Monte Bianco. Una facile salita nel bosco ci consentirà di raggiungere l alpe del rifugio dedicato al celebre alpinista e scrittore Walter Bonatti, vanto dell ospitalità de la Vallée dove pernotteremo al cospetto del Monte Bianco, del ghiacciaio Miage e del massiccio della Grandes Jorasses. Trek di 2 giorni. Itinerario: Val Ferret, La Vachey, Vallone di Malatrà, Rifugio Bonatti, bivio quota, Col Sapin (o salita al Rifugio Bertone), Courmayeur - media tappa 3,5 ore (itinerario adattabile a seconda delle esigenze). Pernottamento in rifugio. Periodo consigliato: settembre, per maggio e giugno è sempre da valutare l innevamento. RIFUGIO ALPINO L ERMITAGE Chamois è un paese particolare perché vi si arriva solo a piedi o, per i comodoni, in funivia. Tra praterie ondulate e pendii boschivi sono adagiati gli hameaux, le caratteristiche baite della valle. L Ermitage, tipico chalet di montagna in pietra e legno, si trova a circa 2000 metri e domina la valle del Cervino. Trek di 2 giorni.itinerario: Chamois, Rifugio Alpino, Lago di Lod, La Magdaleine - media tappe 4-5 ore.viaggio pullman. Salita in funivia. Pernottamento in rifugio. RIFUGIO VITTORIO SELLA In una delle conche più soleggiate al centro del prestigioso Parco Nazionale del Gran Paradiso, troviamo il complesso del Rifugio Vittorio Sella. Un sito carico di memorie storiche, luogo di transito per le mandrie in salita agli alpeggi, contornato da un grandioso scenario di alta montagna dove stambecchi, camosci e marmotte sono veramente a casa loro. Trek di 2, 3 giorni (o più, in combinazione con 16 trekkingscuola.org

17 itinerari nella sottostante Val di Cogne). Itinerario: Valnontey, Rifugio Sella e sentieri lungo l Anfiteatro del Lauson - media tappe 4 ore. Viaggio in pullman o treno e bus. Pernottamento in rifugio. Periodo consigliato: settembre, maggio-giugno. Lombardia VAL CODERA Su per il lago di Como di ver la Magna è valle di Ciavèna, dove la Mera flumine mette in esso lago; qui si trouva montagne sterili et altissime con grandi scogli... qui nasce abeti, larici et pini, daini, stambuche, camozze e terribili orsi, così descrive Leonardo nel Codice Atlantico questo speciale luogo delle Alpi Retiche. Codera è da vedere. Non si può raccontare! Trek di 2 giorni. Itinerario: Novate Mezzola, Mezzolpiano, Avedee, Codera, Ponti medievali, Sentiero del Tracciolino, San Giorgio - media tappe 4-5 ore. Viaggio in treno. Pernottamento in rifugio. Veneto RIFUGIO CAMPOGROSSO Il rifugio è situato nelle Piccole Dolomiti e offre splendide vedute su cime e guglie del gruppo del Carena e del Pasubio. Fino al 1918 il valico di Campogrosso segnava il confine fra il Regno d Italia e l Impero Austro-Ungarico. Le escursioni porteranno alla scoperta degli alpeggi inseriti nello scenario dolomitico e ai curiosi fenomeni erosivi del Rotolon. Lungo i sentieri interessanti reperti della Grande Guerra. Trek di 2, 3, 4 giorni. Itinerario: Passo pian delle Fugazze, Sentiero Naturalistico Gresele, Alpe e rifugio Campogrosso, Sacrario Militare del Pasubio, Malga Boffetal, Anello storico del Campogrosso, Rifugio La Guardia, Recoaro terme - media tappe 4 ore. Pernottamento in rifugio. Emilia Romagna - Toscana CAPANNO TASSONI Un notevole assaggio di quanto offrono le montagne dell Appennino modenese. Dalle rigogliose faggete e dai freschi ed odorosi rimboschimenti di abeti, si raggiunge il crinale del Corno, libro aperto che fornisce generosi panorami: dalle cime maggiori dell Appennino Tosco-Emilano (Cimone, Cusna, Corno alle Scale) fino al Tirreno e, se l aria è limpida, alle isole dell Arcipelago Toscano. Trek di 2, 3 giorni. Itinerario: Passo di Croce Arcana, Colombino, Cima Tauffi, Acqua Marcia, Passi del Lupo e Riva - media tappa 4-5 ore. Viaggio in pullman Pernottamento in rifugio Periodo consigliato: autunno e maggio. CONSIGLI PER L EQUIPAGGIAMENTO IN RIFUGIO Zaino scolastico, scarponi e calze da trekking, comoda tuta da ginnastica, maglie intime a maniche corte-lunghe, felpa o maglione, giacca-a-vento e mantella per pioggia (o k-way), occhiali, cappello e crema protettiva da sole, guanti e berretto di lana, borraccia. Consiglio: riporre nello zaino indumenti, oggetti e cibo in rispettivi sacchetti di plastica aiuta a conservarli meglio in caso di pioggia. Attenzione: il pernottamento in rifugio prevede l uso del sacco-lenzuolo. Lo zaino al completo non deve superare 7-8 chili. Per un complemento a questi consigli vedi la sezione Educazione al cammino a pag. 42. trekkingscuola.org 17

18 PARCHI NAZIONALI Il trek in un Parco Nazionale consente di compiere un esperienza didattica completa e unitaria. Gli studenti, attraverso il cammino, possono accostarsi ai temi naturalistici più vari, osservare animali e paesaggi unici ma anche conoscere le tematiche che hanno portato alla costituzione dei parchi, il sistema di regole introdotte per la tutela del territorio, le politiche in atto per l attuazione concreta dei principi ispiratori senza dimenticare l importante sguardo sulle problematiche che oggi devono affrontare coloro i quali operano per la salvaguardia della biodiversità. Valle d Aosta, Piemonte PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO Nel paese degli stambecchi Il Gran Paradiso, ovvero il Parco del Re perché nell ottocento il luogo era riserva di caccia dei Savoia. Lasciati i pascoli del fondovalle, i sentieri s inoltrano nelle foreste di larici e abeti. Luoghi popolati da marmotte, camosci e dal signore del parco: lo stambecco. Trek di 1,2,3 giorni. Itinerario: Cogne, Gimillan, Valnontey, Rif. Sella, Anfiteatro del Lauson, Casolari de La Toule, Sylvenoire, Cascate di Lillaz - media tappe 3-5 ore. Pernottamento in albergo o rifugio. Periodo consigliato maggio o settembre. Vallone del Roc Escursione nel versante piemontese del Parco in una valle caratterizzata da un ambiente selvaggio. Facile avvistare i numerosi ungulati che popolano la zona (camosci e stambecchi). Il percorso risale il Vallone del Roc e si snoda tra borgate e faggete fino a raggiungere una spettacolare cascata. Itinerario: Noasca, Varda, Maison, Cappelle, Fregai, Pianchette - media tappa 4 ore. Lombardia, Trentino Alto Adige PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO Trek di grande interesse naturalistico ed ambientale nella maggiore area protetta d Italia. Gli itinerari si svolgono in tre vallate molto diverse tra loro e nelle zone più interessanti del Parco: la Valfurva, la Val Zebrù, la Val di Sole e la Val di Pejo. Trek da 2 a 5 giorni. Itinerari combinabili a scelta tra: 1. Valfurva e Val Zebrù: Bormio, Sant Antonio, Val Zebrù, Rifugio Campo - media tappa 3-5 ore. 2. Val di Sole: Malè, Fonti di Rabbi, Cascate di Saent, Pejo, Lago Covel - media tappa 3-5 ore. 3. Val di Pejo: Malga Frattasecca, Cascata Cadini, Pejo, Rifugio scoiattolo, Rifugio Doss dei Cebri, Malga Mare - media tappa 4-5 ore. Pernottamento in albergo. Periodo consigliato maggio o settembre. Emilia Romagna, Toscana PARCO NAZIONALE FORESTE CASENTINESI Due diversi itinerari all interno della Foresta Casentinese: attraverso il primo si visita l ambiente storico e naturalistico del Parco, con il secondo si risale il bosco di faggi fino a raggiungere le sorgenti dell Arno. Alcuni itinerari sono percorribili anche con le racchette da neve nella stagione invernale. Trek da 1 a 3 giorni. 18 trekkingscuola.org

19 Itinerari combinabili a scelta tra: 1. La foresta incantata: Badia Prataglia, Monastero ed Eremo di Camaldoli, Chiusi della Verna - media tappa 5 ore. 2. Alle sorgenti dell Arno: Castagno, Fonte di Borbotto, Monte Falco, Pian Cancelli - media tappa 4 ore. Pernottamento in albergo. Toscana PARCO NAZIONALE DELL ARCIPELAGO TOSCANO Esplorare a piedi l arcipelago è un esperienza unica: ogni cala, ogni bosco può nascondere un fiore, un animale, una formazione geologica peculiare. A questo bisogna aggiungere un mare tra i più belli e ricchi d Italia ed una storia umana intricata ed affascinante. L Elba con i suggestivi borghi marinari e la dorsale montuosa dominata dal Monte Capanne. L isola del Giglio con le sue arrotondate forme granitiche e le dorate spiagge sulle quali rilassarsi alla fine dei nostri trek. Isola d Elba Trek di 3, 4 giorni. Itinerario: Marciana Monte, Pomonte, San Piero in Campo, Cima del Monte, Rio nell Elba, Rio Marina - media tappe 5-6 ore. È possibile la visita al Museo Mineralogico, alle miniere di Rio Marina, alla Villa di Napoleone ed al Forte Mediceo di Portoferraio. Viaggio in treno, bus e traghetto o pullman e traghetto. Pernottamento in albergo. Isola del Giglio Trek di 3, 4 giorni. Itinerario: Giglio Porto, Giglio Castello, Valle del Mulino, Punta del Fenaio, Campese - media tappe 4 ore. Viaggio in treno o pullman e traghetto. Pernottamento in albergo. Umbria, Marche PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI Un percorso sui monti della Sibilla, una tra le più belle ed importanti catene montuose dell Appennino Centrale. Terra di fate, negromanti, superstizioni e leggende delle culture italiche. I popoli pre-romani mossero qui alla ricerca di valli fertili, di spazi ricchi di alberi e di fresche sorgenti. Notevoli anche gli elementi naturalistici. Troveremo il picchio, uccello totem della natura vergine, il più sicuro indicatore di qualità dei luoghi. Trek di 3, 4, 5 giorni. Itinerario: Visso, Campi Vecchio, M.te Ventòsola, Balzo di Montegallo, Rubbiano, Madonna dell Ambro, Montefortino - media tappe 4-6 ore. Pernottamento in casa religiosa, rifugio, albergo. Potrebbero interessarvi anche questi trek: IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA pag. 8 CASTELLI DELLA VAL D AOSTA pag. 8 SUI SENTIERI DELLE CINQUE TERRE pag. 20 PARCO NATURALE DEL MONTE DI PORTOFINO pag. 20 PARCO NATURALE DI MONTEMARCELLO pag. 21 PARCO DI SAN ROSSORE pag. 22 PARCO DEL DELTA DEL PO pag. 26 SULLA LINEA GOTICA: I PARCHI DELLA MEMORIA pag. 31 LUCCA, SAN GIMIGNANO E IL TOMBOLO DI CECINA pag. 36 trekkingscuola.org 19

20 MEDITERRANEO Camminare nell ambiente mediterraneo costituisce una tra le più belle esperienze che un gruppo classe possa compiere. La scoperta dei vari ambienti attraversati, l incontro con i profumi o le tradizioni locali lasciano sempre il segno nella vita emotiva dei ragazzi. Lo spazio costiero offre anche una multiforme e contrastante lettura del territorio: la macchia mediterranea con la sua ricca e profumata vegetazione, i terrazzamenti e le testimonianze del lavoro dell uomo si alternano ai segni dello sfruttamento turistico. Tanti percorsi in natura per approfondire la conoscenza del mondo che ci circonda ma, soprattutto, per stare bene e in serenità tra le bellezze e gli spettacolari panorami del nostro mar Mediterraneo. Liguria SUI SENTIERI DELLE CINQUE TERRE Tra gli ulivi si percorrono sentieri e vecchie mulattiere che per secoli costituirono l unico collegamento fra i borghi marinari. Si attraversano terrazzamenti a vigneto e si costeggiano scogliere sul mare in un succedersi di panorami indimenticabili. Trek da 1, 2, 3, 4 giorni. Itinerario: Levanto, P. Mesco, Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore - media tappe 3-5 ore. Viaggio treno o pullman. Pernottamento in albergo. PARCO NATURALE DEL MONTE DI PORTOFINO Da Camogli, porticciolo dalle caratteristiche case policrome, al promontorio di Portofino, tra il Golfo Paradiso e il Golfo del Tigullio. Si scende alla baia di S. Fruttuoso dove sorge l Abbazia dell VIII sec. Tra i colori delle fioriture il trek prosegue sui panoramici sentieri di costa fino al borgo di Portofino. Trek di 1, 2 giorni. Itinerari a scelta tra: 1. Da Ruta a Portofino: Ruta, Pietre Strette, S. Fruttuoso, Prato, Portofino - media tappa 4 ore. 2. Da Ruta a Camogli: Ruta, Pietre strette, sella Toca, San rocco, Camogli - media tappa 3-4 ore. Itinerari ridotti a scelta tra: 1. Da Camogli a S. Margherita: Camogli battello per San Fruttuoso, Prato, Portofino, battello per S. Margherita - media tappa 3 ore. 2. Da Ruta a S.Margherita: Ruta, Pietre Strette, San Fruttuoso, battello per Portofino e sosta, battello per S. Margherita - media tappa 2-5 ore. Pernottamento in albergo. SENTIERO VERDEAZZURRO È un itinerario che deve il suo nome al contrasto fra il verde dei boschi della Riviera di Levante e l azzurro del mare. Meno celebrato delle Cinque Terre, conserva il fascino costiero e la spettacolarità dei sentieri che s affacciano panoramici sul mare. Trek di 1, 2 giorni. Itinerario: Sestri Levante, Riva Trigoso, Moneglia, Deiva, Framura, Bonassola - media tappe 5 ore. Itinerario ridotto: Anello di Monte Castello o 20 trekkingscuola.org

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno.

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno. ITALIA FISICA Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 10 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE A. Le idee importanti l L Italia è una penisola al centro del Mar Mediterraneo, con due grandi isole l In Europa, l

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it ITINERARIO 3. Sito UNESCO Venezia e la sua laguna (parte in Comune di Codevigo Provincia di Padova); Dai Colli Euganei alla Laguna sud di Venezia, lungo i Canali Vigenzone e Pontelongo; Da Padova alla

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa.

STRADARIO DI ISEO: A Airone Via. Alighieri Dante Via. Bedeschi Via Beloardo Via del. Bonardi X Traversa. Bonomelli IV Traversa. COPYRIGHT TutiicontenutidelepaginecostituentiilpresentedocumentosonoCopyright 2008.Tutiidiritiriservati. Icontenutiqualiadesempio,cartografie,testi,graficiicone,sonodiesclusivaproprietàdiGeoplans.r.l.esonoprotetidaleleggiitalianeedinternazionalisuldiritod

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava.

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava. Nuova edizione Copyright 1995 Prima Ristampa 1996 Seconda Ristampa 2012 Edizioni ETS Piazza Carrara, 16-19, I-56126 Pisa info@edizioniets.com - www.edizioniets.com Finito di stampare nel mese di maggio

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª

DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª ALLA RI CERCA D EL PI CCOLO PAU L, I L CAMOSCI O PI Ù BELLO D EL MOND O - Salve amici! Siamo i camosci appenninici,

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli. CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.it TESSERAMENTO 2012 Quote associative: ORDINARI: 43,00

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA DAL MONDO CHIUSO ALL UNIVERSO INFINITO Percorso dii Astronomiia La Provincia di Lodi Servizio Cultura e Istruzione, ha presentato alla Regione Lombardia

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159 CHE COS È IL CLIMA? L atmosfera: è l aria che circonda la Terra. Ti è capitato di vedere in televisione o su un giornale le previsioni del tempo? La persona che parla spiega che cosa succede nell aria

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo. in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA

Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo. in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA C V A M O S T R E Mostre in Centrale 2010 Doppio appuntamento a Maën A Valtournenche, in occasione dei dieci anni

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

KATE OTTEN Sudafrica

KATE OTTEN Sudafrica Creare edifici che nutrano lo spirito umano e ispirino l immaginazione. Raggiungere l eccellenza architettonica nel contesto specifico dell Africa. Trovare una risposta adeguata alle peculiarità di ogni

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA L Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico 2014 di FIMAA-Confcommercio (Federazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli