ambiente s.c.r.l. ecologia industriale ed igiene ambientale SEZIONE PIANIFICAZIONE AMBIENTALE Curriculum Professionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ambiente s.c.r.l. ecologia industriale ed igiene ambientale SEZIONE PIANIFICAZIONE AMBIENTALE Curriculum Professionale"

Transcript

1 ecologia industriale ed igiene ambientale SEZIONE PIANIFICAZIONE AMBIENTALE Curriculum Professionale Carrara, dicembre 2003

2 Presentazione INDICE Presentazione 3 La Struttura Organizzativa 4 Le Risorse Umane 4 Il Consulting 5 Autorizzazioni e Iscrizioni 5 Convenzioni Scientifiche 5 I Laboratori di analisi 6 Autorizzazioni e Iscrizioni 6 Convenzioni Scientifiche 6 La Sede e le Attrezzature 8 La struttura informatica 8 La Struttura analitica 10 Il laboratorio elettromagnetico 14 Contratti Annuali Per Singole Attività 15 Studi e Ricerche 17 Marketing e Sviluppo del Territorio 18 Pianificazione Ambientale del Territorio 22 Sviluppo Sostenibile 30 pag. 2 di 31

3 Presentazione Presentazione è nata nel 1984 per iniziativa di un gruppo di giovani tecnici che sulle tematiche dell ambiente e della sicurezza decisero di fondare il loro progetto di lavoro. Da allora la Società è progressivamente cresciuta, sviluppandosi nelle sue attività iniziali e diversificandosi sui nuovi ambiti di attività via via indotti dall evoluzione normativa in tema di ambiente e sicurezza. Ad oggi è strutturata in staff tecnici altamente qualificati e professionalizzati, dispone di attrezzature e strumentazioni di elevato livello tecnologico (laboratori chimici, fisici, biologici), possiede un patrimonio di grande valore di conoscenze ed esperienze, acquisite nel corso di oltre un quindicennio di intensa attività. Convenzioni e collaborazioni tecnico scientifiche con Istituti importanti (Università, CNR, Arpat, Anpa) accreditano la qualificazione della struttura. Il parco clienti, costituito sia da grandi aziende industriali, come da Pubbliche Amministrazioni, costituisce di per sé un importante elemento di conferma della serietà e della qualità delle prestazioni professionali che è in grado di fornire. Il raggio di azione, tutto il territorio nazionale, dà il segno della capacità e potenzialità di movimento e di intervento di cui la società dispone. La diversificazione delle esperienze già acquisite (la gestione e del controllo degli impatti della grande industria, le attività di studio e pianificazione per le Pubbliche Amministrazioni) vanno a fondare metodologie di lavoro e know-how di sicura completezza e affidabilità. pag. 3 di 31

4 Presentazione La Struttura Organizzativa La Società è organizzata in una duplice struttura interna. La Struttura amministrativa, costituta da segreteria, amministrazione, ufficio commerciale e assicurazione qualità. La Struttura tecnica, costituita da due macro settori: il consulting e i laboratori di analisi. Presiede la Società la dott.ssa Patrizia Vianello. L Ing. Franco Rocchi (Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pisa n 1041) è Vice Presidente e Direttore Tecnico Generale. Inoltre segue direttamente la Sezione Studi e Ricerche. Le Risorse Umane Lo staff è composto da oltre sessanta tecnici di diverse professionalità: ingegneri, architetti, chimici, geologi, biologi, fisici, informatici, economisti e giuristi, con competenze specifiche nelle varie aree di intervento, costantemente aggiornati sia in merito alle novità normative che alle soluzioni ed alle innovazioni tecnologiche. I tecnici di, oltre alle iscrizioni ai relativi albi professionali, sono in possesso delle qualifiche necessarie allo svolgimento di particolari attività. Nell organico della soceità sono presenti: tecnici competenti in acustica ambientale (L. 447/95); coordinatori per la progettazione e per l esecuzione dei lavori (D.Lgs. 494/96); responsabili del servizio di prevenzione e protezione esterno (D.Lgs. 626/94); ingegneri abilitati ad emettere le certificazioni in tema di prevenzione (Legge 818/84); igienisti industriali certificati dall AIDII (Associazione italiana degli igienisti industriali); auditor ambientali e valutatori interni dei sistemi di gestione della qualità; esperti qualificati per la Protezione Fisica dalle Radiazioni Ionizzanti (D. Lgs. 230/95); tecnici abilitati ai sensi della L.46/91; ingegneri verificatori ai sensi del DPR 447/91. pag. 4 di 31

5 Presentazione Il Consulting E organizzato in n 6 sezioni tematiche con un responsabile per ciascuna sezione e corrispondenti gruppi di lavoro formati da tecnici con preparazione specifica. Sezione Studi e Ricerche: si occupa di piani di sviluppo territoriale, pianificazione ambientale, programmi di sviluppo sostenibile. Sezione Ambiente : sviluppa le problematiche relative agli impatti ambientali delle attività produttive e di servizio. Si occupa inoltre di sistemi di gestione ambientale. Sezione Bonifiche e Rifiuti: si occupa di indagini, progettazione e direzione lavori in tema di bonifiche di aree inquinate. Effettua inoltre attività di consulenza in tema di adempimenti alle normative sui rifiuti. Sezione Sicurezza: sviluppa le problematiche relative all igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro fissi e cantieri mobili. Include le attività in tema di acustica ed elettromagnetismo. Sezione Formazione: si occupa della progettazione, organizzazione e sviluppo di attività formative. Sezione Gestione Impianti: si occupa della gestione di impianti di acque potabili e di impianti di depurazione. Autorizzazioni e Iscrizioni Tutte le attività del Consulting sono certificate secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000. La certificazione è stata rilasciata da Certiquality. è Agenzia Formativa accreditata presso la Regione Toscana La sede di Porto San Giorgio (AP) è stata accreditata agenzia formativa con Decreto del Dirigente del Servizio Formazione Professionale e Problemi del Lavoro della Regione Marche n. 728 del 9/9/02 per le attività orientamento e formazione professionale. Convenzioni Scientifiche E attiva una convenzione con ARPAT, Agenzia Regionale Protezione Ambiente della Toscana, on finalità di ricerca, sviluppo e collaborazioni in tema di formazione. pag. 5 di 31

6 Presentazione I Laboratori di analisi dispone di un laboratorio di analisi chimiche, fisiche e biologiche dotato di strumentazione ed attrezzature moderne ed affidabili e di personale di esperienza ormai pluriennale. L attività solitamente è caratterizzata da due momenti: quello del prelievo e campionamento (per il quale sono attrezzati appositi mezzi mobili) e quello dell analisi vera e propria. Sono organizzati in tre sezioni: la sezione prelievi, la sezione analisi chimiche e fisiche e la sezione biologica. La Sezione Prelievi, di supporto alle altre sezioni dei laboratori di, segue le fasi preliminari all analisi vera e propria. Datata di tutte le attrezzature e della strumentazione prevista dalla metodiche ufficiali, nonché di personale esperto, effettua sopralluoghi, campionamenti e prelievi per le successive analisi di tipo chimico, fisico e biologico. La Sezione Chimica e Fisica effettua attività di analisi di emissioni atmosferiche e aria ambiente, terreni inquinati, rifiuti, amianto, acque e alimenti, indagini microclimatiche e illuminotecniche per le valutazioni di comfort degli ambienti di lavoro. La Sezione Biologica effettua attività di analisi di acque, alimenti, tamponi ambientali, tessuti. Autorizzazioni e Iscrizioni Tutte le attività dei laboratori sono certificate secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000. La certificazione è stata rilasciata da Certiquality. I laboratori di sono inseriti nell Albo dei Laboratori di Ricerca del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Sono inoltre iscritti negli elenchi del programma di controllo di Qualità per l Idoneità dei Laboratori di Analisi che operano nel settore dell amianto per le tecniche MOCF ed IR-FTIR, ai sensi del D.M e del D.M e negli elenchi del Ministero della Sanità Dipartimento Alimenti Nutrizione e Sanità Pubblica Veterinaria con Protocollo n 600.5/59.631/3081 del 25/09/1998. Convenzioni Scientifiche e l Università degli Studi di Pisa Facoltà di Agraria hanno stipulato una convenzione per l effettuazione di tirocinio pratico applicativo degli studenti presso i Laboratori della società. E attiva inoltre una convenzione con l Istituto di Chimica Analitica Strumentale del C.N.R. di Pisa finalizzata ad una collaborazione sinergica per la risoluzione di tematiche ambientali a carattere chimico in attività industriali. è sponsor tecnico di Legambiente per la campagna di monitoraggio della pag. 6 di 31

7 Presentazione qualità dei fiumi nell ambito della campagna Fiuminforma pag. 7 di 31

8 Presentazione La Sede e le Attrezzature La sede legale ed operativa di a Carrara è immersa in un ampio e verde giardino. Si sviluppa su più piani dove trovano spazio gli uffici, i laboratori di analisi e l auditorium per i convegni ed i corsi di formazione. ha inoltre una sede operativa nelle Marche a Porto San Giorgio (AP). La struttura informatica La struttura amministrativa dispone di un PC server di classe Pentium III con software di gestione della contabilità della TeamSystem e di un PC utilizzato come terminale oltre ad una stampante ad aghi a 132 colonne e una stampante laser. Il server è isolato per motivi di privacy e sicurezza dal resto della rete con idonei sistemi di sicurezza antintrusione. La struttura informatica del consulting e dei laboratori si appoggia ad una rete INTRANET interna in tecnologia Fast Ethernet 10/100 e switch DLINK e 3COM alla quale sono collegati circa 50 Host. La rete interna è interconnessa al mondo INTERNET attraverso un accesso ad alta velocità HDSL "always on" con Router Cisco e sistemi di sicurezza Firewall. Le informazioni che vengono scambiante nella rete informatica sono gestite da due SERVER di classe Pentium III dotati di UPS e hard disk RAID con backup dei dati giornaliero. Il sistema operativo di rete è Windows NT mentre per lo scambio e la gestione della posta elettronica viene utilizzato il software della suite LOTUS NOTES/DOMINO Tutti i PC della rete sono datati di software Antivirus della Norton costantemente aggiornato all'ultima definizione di virus. Collegate in rete sono disponibili le seguenti attrezzature: stampante laser CANON PostScript ad alta produttività con risoluzioni fino a 1200dpi e stampa su A4/A3, stampante HP laser Jet per stampa A4/A3, n 2 stampanti laser EPSON A4, stampante Ink Jet a colori EPSON STILUS COLOR 3000 per formati fino all'a2, n 4 stampanti HP DeskJet 840c, 2 stamapanti Eposn Stylus pag. 8 di 31

9 Presentazione C82, Plotter HP Designjet serie 500, scanner EPSON GT10000 ad alta risoluzione in A3, scanner HP SCANJET ADF con caricatore automatico fogli A4. Il settore Consulting dispone di 30 postazioni di lavoro con PC Desktop di marca ACER o DOMO di cui circa 20 di classe pentium III con monitor 17" e 10 di classe pentium II, inoltre dispone di n 4 Computer Portatili di classe pentium III dell'ultima generazione dotati di schermo a colori e interfacce per la connessione in rete. Su tutti i PC è installato il sistema operativo Windows 98 e la suite Microsoft Office 97 oltre al Lotus Notes e Norton Antivirus. Il settore dispone di software specifici quali: Autocad 2000i Map per disegno tecnico con potenzialità GIS, Core Draw 8 per la grafica professionale, software di stampa file PDF, WHASAN e PHAST MICRO della DNV per la simulazione delle conseguenze degli eventi incidentali rilevanti, Modelli di simulazione VIM/CISP e SCREEN3 per la valutazione di impatto atmosferico da sorgenti multiple e puntuali, abbonamento alle banche dati normative sulla sicurezza e l'ambiente TUTTOSICUREZZA della Indici Italia e CODICE LAVORO AMBIENTE della ARS proposte su CD con aggiornamento Internet. Altre apparecchiature Inoltre sono disponibili per l'utilizzo le seguenti attrezzature: videocamera PANASONIC SVHS, scheda di digitalizzazione immagini ATI ALL IN WONDER, videoproiettore SELECO 400 lum XVGA, n 2 lavagne luminose 3M, n 2 fotocopiatrici professionali dotate di caricatore automatico e fascicolatori, macchina fotografica digitale SONY MAVICA, macchina fotografica digitale CODAC DC290 16Mb USB, videoproiettore PLUS x lum. pag. 9 di 31

10 Presentazione La Struttura analitica I laboratori chimico-fisico-biologici dispongono di: Tipo di Apparecchiatura Agitatore "tipo Vortex" - Zx³ Agitatore Magnetico Elettronico - Agitatore Magnetico Elettronico - mod. BE 101 V Agitatore Magnetico Elettronico - mod. BE 32 Agitatore Magnetico Elettronico - mod. BE 33 Agitatore magnetico riscaldante - mod. ARBO Agitatore magnetico riscaldante - mod. PQ Apparecchiatura Kjeldal Armadio di sicurezza per ACIDI Armadio di sicurezza per SOLVENTI Autocampionatore AS40 Dionex Autocampionatore per Gas Cromatografi cx Autosampler Autocampionatore per liquidi mod. AS2000 Autocampionatore per Spazio di Testa - mod. HSS 1000 Autoclave Autoclave automatica "Auto Koch" B10 Autoclave verticale Bagno termostatico - BTU-D - PB Becco Bunsen Flam Control Poligas Bilancia Analitica - METTLER AT 100 Bilancia Analitica - METTLER AT 261 Bilancia portatile Standard LS 2000 Bilancia portatile Standard LS 2000 Bilancia tecnica - BRAINWEIGHTH B 3000 D Bilancia tecnica Sartorius Biofotometro Bomba Calorimetrica di Mhaler Buretta automatica Campionatore automatico d'aria SAS 90 SUPER PBI Cappa a flusso laminare - mod. E14 Miniflow (sala amianto) Cappa chimica (sala amianto) Cappa flusso laminare verticale Cappa flusso laminare verticale Centrifuga ALC 4218 Centrifuga ALC PK 121R Conducimetro HJ 8733 Cromatografo Ionico - DX 100 Marca PBI international BICASA BICASA BICASA BICASA PBI international PBI international TECNOVETRO BICASA BICASA DIONEX VARIAN THERMOQUEST DANI A.S.A.L. s.r.l. PBI international BICASA PBI international BICASA METTLER METTLER OHAUS OHAUS OHAUS SARTORIUS EPPENDORF CARLO ERBA STRUMENTAZIONE ANALITICAL CONTROL PBI international PBI international ORMA-LAB BICASA BICASA PBI international BICASA HANNA Instrument DIONEX pag. 10 di 31

11 Presentazione Tipo di Apparecchiatura Cromatografo Ionico - DX 120 Cromatografo Ionico - DX 600 Cromatografo Liquido - VARIAN 9012 / Rivelatore UV/VIS - VARIAN 9050 Detector a FLUORESCENZA Demineralizzatore acqua MILLI - Q - RG Demineralizzatore acqua MILLI - RO 5 - PLUS Forno muffola mod. FM 74 Forno muffola mod. FM 74 Forno muffola mod. FM 74 - Tmax: 1100 C Frigo 1 Biologico - FR 386 Frigo portatile 220 e 12 volts - Groënland CTL Camping GAZ Frigorifero Frigorifero Frigorifero chimica Frigorifero stoccaggio TERRENI BIOLOGIA - AF 1500 TP/AV FRIGORIFERO stoccagio CAMPIONI CHIMICA Frigotermostato incubatore - FTD Frigotermostato incubatore - FTD PBI International Gascromatografo - TRACE GC / Rivelatore GC/FID-ECD/NPD Gascromatografo - VARIAN 3400 /Rivelatore ECD Gascromatografo - VARIAN 3400 /Rivelatore FID Gascromatografo - VARIAN STAR 3400 CX /Rivelatore FID Rilevatore MS/MS Gascromatografo - VARIAN STAR 3400 CX /Rivelatore MS Gascromatografo - VARIAN STAR 3400 CX /Rivelatore TSD Lampada bunsen per cappa a flusso verticale - Touch o Matic Lampada di Wood Lampada Piffero Lavavetreria - mod glassware washer Microscopio ottico - OLYMPUS BH2 Microscopio stereo Mineralizzatore - MDS Molino a lame - tipo SM 1 Omogeneizzatore "Steril Mixer" Omogeneizzatore peristaltico - Stomacher New 400 Ossimetro - DO METER model 850 PH-metro - model 290 A - Orion Piastra riscaldante con agitatore magnetico Pressa per pasticche IR Rampa per filtrazione a 6 posti in acciaio inox Marca DIONEX DIONEX VARIAN VARIAN MILLIPORE MILLIPORE FORNO MAB FORNO MAB S.A.V.I. Milano DAEWOO INDESIT ZOPPAS BLUE SKY BICASA BICASA Baglini Strum. Scientifica PBI international THERMOQUEST VARIAN VARIAN VARIAN VARIAN VARIAN VARIAN PBI international PBI international BICASA SMEG (BICASA) OLYMPUS OLYMPUS CEM RETSCH GmbH PBI international PBI international ORION RETSCH GmbH IKAMAG RCT F.lli Manfredi pag. 11 di 31

12 Presentazione Tipo di Apparecchiatura RECOD termostato per COD ROTAVAPOR R Sonda termometrica Pt-100 certificata con logger di temperatura. HANNA Instruments (Polytechne ) Sohxlet estrattore Spettrofotometro Ass. Atomico - fornetto di grafite GTA-96 Spettrofotometro Ass. Atomico Generatore di idruri per SPECTRA A.A. - VGA 76 Spettrofotometro di Assorbimento Atomico - SPECTRA A.A. 20 BQ Spettrofotometro Infrarosso (I.R.) - PARAGON 500 Spettrofotometro UV/VIS - CARY MOD.1E Spettrometro di Emissione Atomica ICP - Liberty Series II Stufa 105 C Stufa 105 C - T max : 250 C; div.: 2 C Stufa Uniterm serie CARLO ERBA STRUMENTAZIONE Termobilancia a raggi infrarossi - THERMORAY model - tipo BTR Termociclizzatore gene amp ABI PRISM 5700 Termomanti Termostato incubatore - 30 C Termostato incubatore - 32 C Termostato incubatore - 44 C Termostato incubatore a 37 C - Cosmos 100 lt. Test di cessione C6F Test di cessione JLT6 Thermomixer confort Titolatore Automatico - DL 50 TITRATOR Transilluminator 2000 Ultrasuoni (ultrasons) Varian 4400 Integrator Stampante Visore "Petri Light" Marca HANNA Instrument Soxtherm Gerhardt VARIAN VARIAN VARIAN PERKIN ELMER VARIAN VARIAN CARLO ERBA STRUMENTAZIONE ALS ITALIA BIOSISTEM APPLAIED BICASA PBI international PRISMA VELP EPPENDORF METTLER BIORAD JPSelecata s.a. DIONEX PBI international pag. 12 di 31

13 Presentazione Il laboratorio acustico analizzatore in tempo reale Larson Davis 824 dotato di preamplificatore LD PRM824 e microfono LD 2541 da 1/2". Caratteristiche salienti dell analizzatore sono: Soddisfa la IEC , la IEC , la Draft IEC 1672 e la ANSI S Misura simultanea del livello di pressione sonora con costanti di tempo Fast, Slow ed Impulse, e con ponderazioni in frequenza secondo le curve A, C e LIN (nelle configurazioni ISM, LOG e SSA) Elevato range dinamico di misura (> 115 db per ISM e LOG, > 93 db per SSA) Correzione di campo per incidenza casuale Filtri digitali fino a 20 khz conformi alla IEC Classe 1 e ANSI S Tipo 1-D con linearità dinamica di 85 db : filtri in banda di ottava da 16 Hz a 16 khz (11 filtri) filtri in banda di 1/3 di ottava da 12.5 Hz a 20 khz (33 filtri) Memorizzazione automatica dei parametri fonometrici, degli Intervalli, dei valori Ln, degli Eventi e della Time History (nel modo LOG) Acquisizione simultanea della storia fino a 38 parametri fonometrici più lo spettro, con costanti di tempo e ponderazioni in frequenza indipendenti; analisi statistica in frequenza (opzioni SSA + LOG) Acquisizione fino a 400 spettri al secondo con cattura degli eventi e misura del tempo di decadimento (nel modo RTA) Analisi a banda fine su 400 linee (nel modo FFT) Calibratore: la calibrazione della strumentazione sopra descritta viene effettuata tramite calibratore di livello acustico tipo 4230 della BRUEL & KJAER. Il calibratore acustico produce un livello sonoro di 94 db rif. 20 µpa a 1 Khz, ha una precisione di calibrazione di +/-0.3 db a 23 C; +/-0.5 db da 0 a 50 C ed è Alimentato tramite batterie interne (1xIEC 6LF22/9 V). fonometro integratore (dosimetro) LARSON DAVIS tipo 820, collegato a microfono tipo 2542 che soddisfa le norme ANSI SI Effettua: - analisi SLM, calcolo dosi di rumore nel tempo; - ponderazioni standard conformi alla normativa IEC 651 e 804 tipo 1: - determinazione di livelli statistici cumulativi (Ln);. Questa strumentazione ha le stesse possibilità di rilevazione dell'ono SOKKI TIPO LA-500 con una capacità di immagazzinamento dei dati molto più elevata e quindi particolarmente indicato per le misure di lunghissima durata. Il laboratorio di acustica è provvisto inoltre della seguente strumentazione per poter produrre pag. 13 di 31

14 Presentazione mappe di formato fino a A0 tramite SCANNER ad alta definizione, elaborare in modo grafico attraverso software dell'andamento dell'onda sonora e tracciare le linee isofoniche degli impianti. Il laboratorio elettromagnetico Strumentazione del laboratorio di misura di campi elettrici e magnetici Strumento programmabile modello EMDEX II (ENERTECH CONSULTANT, su licenza EPRI) per la misura del campo magnetico tra 40 ed 800 Hz e la memorizzazione dei risultati; Software EMCALC 200 per analisi statistica ed elaborazione dati; Sonda di misura di campo elettrico E-PROBE (ENERTECH CONSULTANT, su licenza EPRI) per la misura e la memorizzazione del campo elettrico tra 40 ed 800 Hz. Il parco auto a disposizione della società è formato da n 2 Fiat Marea Van, n 1 Fiat Marengo, n 1 Fiat Punto Van, n 1 Fiat Doblò, n 1 Fiat Panda, n 1 Fiat Panda 4x4, n 4 Opel Astra Van, n 1 Opel Astra, n 1 Opel Corsa Van, n 1 Renault Laguna Sw, n 1 Citroen Xsara, n 1 Mitsubishi pick up, n 1 Ford Focus, n 1 Alfa Romeo 164, n Alfa Romeo 156 SW, n Alfa Romeo 147. pag. 14 di 31

15 CONTRATTI ANNUALI PER SINGOLE ATTIVITÀ Di seguito si riportano gli incarichi di assistenza stipulati con i clienti più significativi. AGIP PETROLI S.P.A. STAB. DI LIVORNO Contratto biennale relativo a campionamenti ed analisi attività ambiente Denuncia annuale rifiuti MUD Attività informativa su nuove leggi ambientali ALENIA DIFESA DIVISIONE OTO BREDA LA SPEZIA Contratto per valutazione di problematiche ambientali inerenti la raccolta stoccaggio, classificazione e smaltimento di rifiuti pericolosi e non prodotti in azienda - Analisi chimiche e assistenza tecnica anno 2000 AMMINISTRAZIONI COMUNALI I DI GAMBASSI TERME E MONATIONE (PROV. DI FIRENZE) (dal 1999 al oggi) Contratto annuale per il controllo delle attività estrattive ai sensi della L.R. 78/98: controllo e vigilanza sulle attività estrattive esistenti per ciò che riguarda il rispetto dei contenuti e delle prescrizioni delle autorizzazioni all escavazione; controllo dei flussi di traffico attraverso le vie di comunicazione e attraverso i centri storici, finalizzati all ottenimento di elementi certi circa l impatto ambientale delle attività di trasporto; stesura di relazione annuale di aggiornamento sullo stato delle attività estrattive e sulle verifiche ambientali; consulenza per le attività di cava soggette ad interventi di recupero allo scopo di valutare e verificare l opportunità di emettere ordinanze (necessità di recupero, opportunità di interventi parziali o nulli, ). DEPARTMENT OF THE U.S. NAVY EFA MED - NAPOLI Contratto annuale per la consulenza inerente le problematiche ambientali. pag. 15 di 31

16 ERIDANIA S.P.A. DIVISIONE CEREOL ITALIA (STABILIMENTI DI LIVORNO, PORTO MARGHERA, PORTO CORSINI, ANCONA) Contratto annuale per la consulenza inerente le problematiche ambientali (campionamento e analisi chimiche, fisiche e batteriologiche, assistenza tecnica in materia di rifiuti, rischi rilevanti ex D.Lgs. 334/99, HACCP, formazione professionale). SINTERMAR S.P.A. - LIVORNO Contratto annuale per la gestione dei rifiuti SIDER PIOMBINO S.R.L. Contratto annuale per l aggiornamento normativo a tema ambiente e sicurezza. SOLVAY CHIMICA ITALIA S.P.A. ROSIGNANO SOLVAY (LI) Convenzione per prelievi, campionamenti e analisi di aeriformi, di acque, fanghi, rifiuti solidi ecc. ASSOCIAZIONE FRA GLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI LIVORNO Convenzione assistenza sulle tematiche relative ad ambiente e sicurezza CE.FOR. COOP FIRENZE Convenzione per la progettazione e la docenza in corsi di formazione su ambiente e sicurezza per le cooperative. pag. 16 di 31

17 LA SEZIONE STUDI E RICERCHE Nell ambito delle attività di programmazione e pianificazione del territorio sia in riferimento alle tematiche ambientali sia in riferimento alle tematiche socioeconomiche, per i soggetti della Pubblica Amministrazione (Comuni, Province, Regioni) ma anche soggetti economici di loro emanazione quali Agenzie di sviluppo, Consorzi, Aziende Speciali, Società per Azioni, Società di Trasformazione Urbana, ecc.) è fondamentale disporre sia di studi conoscitivi, informativi sull esistente sia di studi di fattibilità, piani, progetti territoriali. In questo contesto, sulla base delle conoscenze ed esperienze acquisite in questi anni in tema di ambiente e territorio, si propone come strumento tecnico-scientifico in grado di supportare le Pubbliche Amministrazioni nei loro ruoli pianificatori e programmatori per la gestione del territorio. è sponsor tecnico di Legambiente per la campagna di monitoraggio della qualità dei fiumi nell ambito della campagna Fiuminforma Questa sezione si articola nelle seguenti sottosezioni: Marketing e sviluppo del territorio; Pianificazione ambientale; Sviluppo sostenibile. Sottosezione pag. 17 di 31

18 Marketing e Sviluppo del Territorio Sulla base delle esigenze già individuate dalla Pubblica Amministrazione, vengono svolte attività di studio e ricerca, che, a partire dalla definizione e ricostruzione dei quadri conoscitivi di partenza sulle problematiche ambientali e socioeconomiche esistenti, da una parte, e delle risorse potenziali, dall altra, si rivolgono all identificazione di soluzioni possibili dei problemi individuati (degrado ambientale, declino economico) e di ipotesi di promozione e valorizzazione del territorio (attrazione investimenti esterni, promozione nuove attività, rivitalizzazione di attività storiche, valorizzazione delle risorse territoriali esistenti), attraverso l'ausilio di Sistemi Informativi Territoriali implementati con tecnologia GIS (Geographical Information System). ATTIVITÀ Studi di fattibilità, Programmi, Pianificazione, Progettazione, Assistenza in tema di: Attività artigianali ed industriali Attività turistiche (turismo ambientale, turismo archeologico, turismo sportivo, agriturismo, ecc.) Beni culturali ed ambientali Parchi archeologici e urbani Parchi naturali, aree protette, riserve naturali Assetto del territorio Sistemi informativi territoriali (SIT) Reperimento risorse finanziarie pag. 18 di 31

19 ANNO 2003 Comitato Regionale Ligure Legambiente Volontariato Progetto di registrazione in EMAS del Parco Nazionale delle Cinque Terre. Studio Tecnico Arch. Lino Giorgini Definizione degli indicatori di supporto alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS) della Provincia di Arezzo e revisione del Manuale Tecnico. Amministrazione Comunale di Piombino Studio di fattibilità finalizzato a promuovere la costiutuzione di una società di Trasformazione Urbana (STU) per la riconversione funzionale del settore orientale della Città di Piombino dal titolo Città Futura Incarico in Raggruppamento Temporaneo d Impresa con EPF Europrogetti e Finanza spa (Roma) e Asset s.r.l. (Roma) Parco Nazionale del Pollino Studio di fattibilità per la riqualificazione, promozione e valorizzazione delle aree e dei centri storici ricadenti dentro e/o a ridosso dell'area del Parco Nazionale del Pollino a fini turistici. Incarico in Associazione Temporanea d impresa con EPF Europrogetti e Finanza spa (Roma) Comune di Favignana "Progetto AEGADES" di registrazione in EMAS dell'area Marina Protetta Isole Egadi ANNO 2002 Amministrazione Comunale di Sestino Studio di Fattibilità sul tema: Un Municipium sull Appennino Incarico in Raggruppamento Temporaneo d'impresa con Cooperativa Archeologia s.c.r.l. Comune di Quattro Castella Studio di fattibilità sul tema: Progetto di tutela e valorizzazione del complesso di Quattro Castella Incarico assunto nell'ambito della partecipazione all'associazione Culturale "Parusia" pag. 19 di 31

20 ANNO 2001 Amministrazione Comunale di Castellana Grotte - Bari Studio di fattibilità per il recupero, messa in fruizione e valorizzazione delle risorse storico-culturali della Valle dei Trulli, dei beni culturali diffusi della Valle d'itria Incarico in Raggruppamento Temporaneo d Impresa con KPMG Consulting S.p.A., CST, STS e Studio Tinelli. Amministrazione Comunale di Castelsardo - Sassari Studio di fattibilità sul tema: "Piano di tutela e valorizzazione e riqualificazione ambientale con ripristino delle caratteristiche paesistiche e morfologiche della fascia costiera con adeguamento delle strutture idrico-fognarie alla Legge Galli e alla normativa Europea. Amministrazione Comunale di Collesano - Palermo Studio di fattibilità: Programma di valorizzazione turistico-ambientale delle aree interne del Parco Naturale regionale delle Madonie. Incarico in Raggruppamento Temporaneo d Impresa con Archeologia s.c.r.l. Amministrazione Provinciale Regionale di Enna Studio di fattibilità per la progettazione ambientale integrata con finalità di salvaguardia, tutela e valorizzazione degli habitat naturali della Riserva Naturale Regionale del Lago di Pergusa. Regionae Sicilia - Palermo Servizio di accompagnamento nell'attività di redazione dei Progetti Integrati Territoriali nell'ambito del P.O.R. Sicilia. (2001) Incarico in Raggruppamento Temporaneo d'impresa con Turner&Townsend Group Limited, Archinprogress Studio Associato, Investiacatania s.c.p.a., CRETA S.r.L. Ministero dei beni Culturali Soprintendenza ai Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici per le Province di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara Studio di fattibilità I Borghi Vivi per il ripristino dell immagine e il recupero abitativo e paesaggistico del patrimonio edilizio storico della Lunigiana attraverso la valorizzazione economica. (2001) Incarico aggiudicato in Raggruppamento Temporaneo d Impresa con Europrogetti & Finanza S.p.A. di Roma e STS Servizi Tecnologie e Sistemi S.p.A. di Bologna. pag. 20 di 31

21 ANNO 2000 Amministrazione Comunale di Marsala - Trapani Studio di fattibilità per il riutilizzo, recupero e bonifica delle cave dismesse di calcarenite sul territorio del Comune di Marsala. (2000) Coordinamento tra Associazioni (WWF e Legambiente) di gestione dell'area Naturale Protetta di Interesse Locale "Lago di Porta" (Comune di Montignoso MS) Collaborazione alla realizzazione e alla divulgazione del materiale promozionale multimediale (brochure e VHS) finalizzato alla sensibilizzazione verso le azioni di tutela e valorizzazione dell'anpi "Lago di Porta". (2000) pag. 21 di 31

22 Sottosezione Pianificazione Ambientale del Territorio Ai fini di una corretta pianificazione ambientale del territorio, è fondamentale per la Pubblica Amministrazione disporre di strumenti tecnici di comprovata affidabilità, in grado di fornire, in via preliminare, informazioni e dati conoscitivi e, in seconda fase, elaborazioni progettuali ed elevato contenuto tecnologico in grado di rispondere alle specifiche necessità ambientali del territorio. ATTIVITÀ RIFIUTI - piani di gestione di rifiuti urbani e speciali - progetti di raccolte differenziate - progetti di impianti di valorizzazione dei rifiuti industriali - censimenti siti contaminati - piani di bonifica siti contaminati (aree industriali, discariche) - censimenti e catasti rifiuti - censimenti discariche abusive ACQUE - Studi di caratterizzazione dei corpi idrici - censimenti scarichi idrici, catasti pozzi - piani di risanamento acque - studi sulle esigenze idro-potabili INQUINAMENTO ATMOSFERICO - censimenti e catasti emissioni atmosferiche - studi di monitoraggio delle emissioni atmosferiche - studi sulla diffusione e ricaduta al suolo di inquinanti aerodispersi. INQUINAMENTO ACUSTICO - Mappature dell inquinamento acustico territoriale - monitoraggio impatto acustico traffico veicolare - studi e progetti di zonizzazione SICUREZZA: AREE A RISCHIO DI INCIDENTI RILEVANTI - studi di rischio e bonifica ambientale per aree industriali. pag. 22 di 31

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

Previsione di impatto acustico relativa a:

Previsione di impatto acustico relativa a: PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI FIORANO M. Previsione di impatto acustico relativa a: nuovo capannone uso deposito ditta Atlas Concorde Spa ubicato in Via Viazza I Tronco - Fiorano M. (MO) Settembre 2012

Dettagli

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA)

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Ai progetti sottoposti alla procedura di impatto ambientale ai sensi degli articoli 52 e seguenti, è allegato uno studio di impatto ambientale, redatto

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE INTERNA 2009-2011 PROPOSTA TECNICA Genova, Giugno 2009 SOMMARIO 1 PREMESSA... 3 2 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO...4 2.1 LE NORME CONTRATTUALI... 4 2.2 LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività

Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività umane. Le pressioni ambientali a cui è sottoposto sono

Dettagli

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO Legge Regionale n 12 del 20/03/1998 Disposizioni in materia di inquinamento acustico emanata da: Regione Liguria e pubblicata su: Bollettino. Uff. Regione n 6 del 15/04/1998

Dettagli

Relatore: per.agr. Roberto Nataloni Dlgs 150/2012 Art. 1 Oggetto Il presente decreto definisce le misure per un uso sostenibile dei pesticidi, che sono prodotti fitosanitari come definiti all articolo

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi

Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi Carlo Zaghi Dirigente Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO Assessorato Ambiente, Parchi e Aree Protette, Promozione del risparmio energetico Risorse Idriche, Acque Minerali e Termali LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO PREMESSA Con l emanazione

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ROMA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..243. del 21.05.2013 OGGETTO: Elenco dei fornitori e dei prestatori di servizi di fiducia

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE

REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE Arch. Alverio Camin Progetto Speciale Recupero Ambientale e Urbanistico delle aree Industriali - PAT REALIZZAZIONE DI UNA BANCA DATI AMBIENTALE 1. Esperienza

Dettagli

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013 Implementazione di un modello dinamico 3D densità a dipendente all'interno di un sistema Web-GIS per la gestione e il monitoraggio della qualità delle acque di falda per un comparto di discariche Prof.

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE

IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE Il POLITECNICO di BARI Dipartimento di Scienze dell Ingegneria Civile e dell Architettura promuove ed organizza IL CORSO DI FORMAZIONE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (istituito ai sensi

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA OGGETTO DELIBERA N. 4 DEL 09/01/06 REG. CE N 1257/99 PIANO DI SVILUPPO RURALE - ANNUALITÀ 2006 - PRESA D`ATTO DELLE PREVISIONI FINANZIARIE DI PROVINCE E COMUNITÀ MONTANE

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

GRUPPO. Sicurezza per scelta

GRUPPO. Sicurezza per scelta Ge.Ma. Sicurezza per scelta Ge. Ma. la Qualità e la Sicurezza sono valori che costruiamo insieme a te GE.MA. company profile UN OCCHIO APERTO SUL FUTURO UNA REALTÀ DINAMICA, UN MODELLO EVOLUTO DI CONSULENZA

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Buone prassi di conservazione del patrimonio BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando con scadenza 9 aprile 2015 Buone prassi di conservazione del

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati

9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO. Premessa e fonte dati 9 - RUMORE E INQUINAMENTO ACUSTICO Premessa e fonte dati La Legge 447 del 26/10/1995 definisce l inquinamento acustico come "l introduzione di rumore nell ambiente abitativo o nell ambiente esterno tale

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE. Pasquale DI DONATO

IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE. Pasquale DI DONATO IL METODO SPEDITIVO NEL SIT PER L EMERGENZA DA RISCHIO CHIMICO- INDUSTRIALE Pasquale DI DONATO Cos è il Metodo Speditivo? Controllo di attività comportanti rischi di incidente rilevante è regolato da:

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

Norme del Documento di Piano

Norme del Documento di Piano Norme del Documento di Piano SOMMARIO: ART. 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 2. CONTENUTO DEL DOCUMENTO DI PIANO... 4 ART. 3. RINVIO AD ALTRE DISPOSIZIONI DIFFORMITÀ E CONTRASTI TRA DISPOSIZIONI, DEROGHE...

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli