C.M.C. COSTRUZIONI MECCANICHE CORSETTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C.M.C. COSTRUZIONI MECCANICHE CORSETTI"

Transcript

1 C.M.C. s.r.l. C.M.C. S.r.l. C.M.C. COSTRUZIONI MECCANICHE CORSETTI Via la Croce, snc San Giovanni Incarico (FR) Tel. +39 (0) Fax +39 (0) Partita I.V.A.: IT Reg. Trib. di Cassino (FR) n CCIAA Frosinone n 93816

2 C.M.C. s.r.l. Campo di Attività Progettazione e Costruzione di: Attrezzature Meccaniche Stampi per Materie Pastiche, Gomma e Lamiera Totale Dipendenti: 12 Data Inizio Attività: Agosto 1988 Capitale Sociale: ,84 interamente versato Ditta Certificata secondo le Norme ISO N certificato IT Superficie di Lavoro: coperta 800 mq - scoperta 1000 mq Ditta associata al CTM Centro Italia

3 C.M.C. s.r.l. Informazioni Finanziarie Fatturato ultimi 3 anni (lire) Fatturato ultimi 3 anni (euro) Lire L L L L L L L L L. - L L L Euro , , , , , , , , , , ,44 01-gen gen gen Anno Anno

4 C.M.C. s.r.l. Parco Macchine nr. 2 elettro erosioni a filo SODIK mod. A 325 CHARMILLES mod. ROBOFIL 2020 nr. 4 elettro erosioni a tuffo CHARMILLES mod. ROBOFORM 2000 CHARMILLES mod. ROBOFORM 20 CHARMILLES mod. ISOPLUS 80 AGIE mod. ELOX MONDO 50 nr. 3 fresatrici a controllo numerico FAMU Gruppo PARPAS mod. FAS 3M FAMU Gruppo PARPAS mod. FAS 1M BRIDGEPORT serie 2 INTERACT 4 nr. 2 fresatrici tradizionali a mensola INDUMA BRIDGEPORT serie 1 2HP nr. 1 rettificatrice tangenziale a controllo numerico FUMAGALLI Gruppo PARPAS mod. LINEA-90 nr. 1 rettificatrice tangenziale ALPA mod. RTL 700 nr. 2 rettificatrici universali TACCHELLA MACCHINE mod. 6 ALP nr. 2 torni paralleli COLCHESTER mod. MASTER 2500 VANGUARD mod. 255 nr. 1 trapano radiale CASER

5 C.M.C. s.r.l. Clienti Rappresentativi Gruppo BITRON Industrie FAS S.p.A. A.P.CO. S.r.l. Gruppo ITW FASTEX S.p.A. Gruppo ERGOM LEVER FABERGÉ ITALIA S.p.A. SAES Advanced Technologies S.p.A. ASS.EL. S.r.l. Principali Fornitori TVMP Ezio MANDELLI S.p.A. UDDEHOLM EOC NORMALIEN

6 CORSETTI s.n.c. Corsetti S.n.c. di CORSETTI G. A. & C. Via la croce, San Giovanni Incarico (FR) Tel. e Fax +39 (0) Partita I.V.A.: IT Reg. Trib. di Cassino (FR) n CCIAA Frosinone n 74013

7 CORSETTI s.n.c. Campo di Attività Stampaggio Termoplastico e Tranciatura Totale Dipendenti: 12 Data inizio Attività: Marzo 1980 Capitale Sociale: ,84 interamente versato Ditta Certificata secondo le Norme ISO N certificato IT 9662 Superficie di Lavoro: coperta 850 mq - scoperta 300 mq

8 CORSETTI s.n.c. Informazioni Finanziarie Fatturato ultimi 3 Anni (lire) Fatturato ultimi 3 Anni (euro) L L L , , ,39 Lire L L L L Euro , , , , ,48 L ,00 L Anno Anno

9 CORSETTI s.n.c. Parco Macchine nr. 1 pressa 35 T ENGEL mod. EC88 con microprocessore nr. 1 pressa 50 T SANDRETTO MICRO con microprocessore nr. 2 presse 60 T SANDRETTO serie SETTE con microprocessore nr. 1 pressa 60 T SANDRETTO serie OTTO con microprocessore nr. 1 pressa 135 T SANDRETTO serie SETTE con microprocessore nr. 1 pressa 125 T SANDRETO serie NOVE con microprocessore nr. 1 Pressa 125 T ENGEL mod. ES650 con microprocessore nr. 1 pressa 150 T SANDRETTO serie OTTO con microprocessore nr. 1 pressa 250 T SANDRETTO serie SETTE con microprocessore nr. 1 essiccatore Plastic Systems mod. H250 nr. 1 essiccatore Plastics Machinery mod. DB 330 MT nr. 2 granulatori Plastic Systems mod. PS 1738 nr. 1 granulatore Plastics Machinery mod. GRS 202

10 CORSETTI s.n.c. Clienti Rappresentativi Gruppo BITRON Industrie FAS S.p.A. A.P.CO. S.r.l. Gruppo ITW FASTEX S.p.A. Gruppo ERGOM SOGO S.p.A. Principali Fornitori Lati S.p.A. Brandolini R. Metalli S.r.l. SANDRETTO Industrie S.p.A.

11 C.M.C. s.r.l. CORSETTI s.n.c. La Nostra Storia 1980 nasce la CORSETTI S.n.c. la quale inizia una attività di costruzione stampi termoplastici e trancia la CORSETTI S.n.c. si specializza nello stampaggio termoplastico e tranciatura. Per la costruzione di stampi termoplastici e trancia viene costituita la C.M.C. S.r.l. Costruzioni Meccaniche Corsetti 2000 Le due attività stanno proseguendo e sviluppandosi in parallelo, integrandosi e supportandosi l una all altra, utilizzando le più avanzate tecnologie, per offrire prodotti garantiti qualitativamente E previsto il trasferimento delle sedi presso un unico impianto di nuova realizzazione, per sfruttare nel migliore modo possibile quanto si ha già a disposizione.

12 C.M.C. s.r.l. CORSETTI s.n.c. Settori di Impiego Automobilistico Elettromeccanico Meccanico Tessile Altri Settori

13 C.M.C. s.r.l. CORSETTI s.n.c. I Nostri Prodotti

14 STAMPI TERMOPLASTICI Analisi di Progettazione

15 I Termoplastici Polimero amorfo, che in particolari condizioni genera un legame fra le varie catene molecolari, assicurato dalle forze attrattive di tipo debole che sono efficaci nei punti di contatto fra le catene. Con temperature elevate: le catene molecolari si allontanano le une dalle altre a causa dell aumento delle vibrazioni generate dagli atomi, consentendo movimenti più liberi, facendo comportare i polimeri termoplastici come liquidi molto viscosi. Con temperature basse: la distanza fra le macromolecole diminuisce ristabilendo le forze di legame. I polimeri termoplastici possono subire più processi di fusione senza subire degradazione

16 Tipi di Stampi a Iniezione Stampi Standard (stampi a due piastre) Stampi a Cavità Scomposta Stampi con Estrazione a Terza Piastra Stampi a Tre Piastre Stampi a Piastre Sovrapposte (stack molds) Stampi a Canale Caldo Ci sono anche Stampi a Canale Freddo per iniezione senza materozza di resine termoindurenti, in analogia agli stampi a canale caldo utilizzati per materiali termoplastici

17 Sistemi di Alimentazione Punto di Iniezione a Carota Punto di Iniezione Capillare Iniezione a Diaframma Iniezione a Disco Iniezione a Film Iniezione a Linguetta Iniezione a Tunnel Ripiegato Punto di Iniezione Sottomarina

18 Canali di Alimentazione Disposizione a Stella Distribuzione in Serie Distribuzione Asimmetrica Distribuzione in serie Bilanciata

19 Studio di Realizzazione per uno Stampo Termoplastico

20 Studi 3D

21 Simulando con il MOLDFLOW

22 Stampi Standard (stampi a due piastre) Utilizzato per pezzi privi di sottosquadri Comunemente denominato a due piastre: parte fissa o lato iniezione parte mobile o lato estrazione

23 Stampi a Cavità Scomposta Quando contengono movimentazioni (tasselli mobili, trascinati da colonne inclinate) atte a estratte sottosquadri presenti sul manufatto, indipendentemente dal tipo di estrazione attuata a piastra o espulsori

24 Stampi con Estrazione a Terza Piastra La definizione è usata quando l estrazione avviene tramite una piastra che normalmente segue il profilo del manufatto stampato Prerequisito per la progettazione di questi stampi è che i manufatti da produrre abbiano una geometria di spessore sottile

25 Stampi a Tre Piastre Presenta oltre al piano di divisione dello stampo, una ulteriore superficie di separazione in corrispondenza dei canali di alimentazione delle impronte per permettere lo stacco e la caduta Va fatta attenzione alle materozze spesso ingombranti, allo scopo occorre una corsa di apertura sufficientemente ampia

26 Stampi a Piastre Sovrapposte (stack( molds) I piani di divisione con le relative cavità vengono disposti l uno (in serie) dietro l altro così da sfruttare la stessa forza di chiusura della pressa Un prerequisito per l attuazione di questi stampi è che i manufatti da produrre siano numerosi e di semplice geometria

27 Stampi a Canale Caldo Per soddisfare: quantità di materiali da produrre elevate severe esigenze in fatto di omogeneità termica è richiesta per l iniezione l applicazione di sistemi a canale caldo; che permette un ingresso alla resina in temperatura controllata

28 Punto di Iniezione a Carota Generalmente usato per manufatti di spessore relativamente forte, oppure usato per lo stampaggio delicato di materiali plastici con notevole viscosità La carota deve essere staccata dal pezzo dopo la sua estrazione dallo stampo

29 Punto di Iniezione Capillare A differenza dell iniezione a carota, il punto di iniezione viene staccato automaticamente dal manufatto, lasciando un piccolo residuo Se il residuo visibile del punto di iniezione crea problemi, può essere dislocato in corrispondenza di una leggera concavità sulla superficie de manufatto

30 Iniezione a Diaframma Utile per realizzare manufatti a forma di bussola, i quali necessitano di un alto grado di concentricità, evitando linee di saldatura dei flussi L inevitabile rimozione dell anello di iniezione è possibile solo con una successiva lavorazione meccanica

31 Iniezione a Disco Utilizzato all interno di manufatti cilindrici, allo scopo di eliminare le disturbanti linee di saldatura dei flussi, con fibre di vetro l inclinazione a disco può ridurre la tendenza alle distorsioni La rimozione dell anello di iniezione è possibile solo con una successiva lavorazione meccanica

32 Iniezione a Film L ottenimento di manufatti piatti e caratterizzati da basse tensione interne e minima tendenza allo svirgolamento,, è ottenibile con una iniezione a film estesa all intera larghezza del manufatto, assicurando un fronte di flusso uniforme.

33 Iniezione a Linguetta Rappresenta una soluzione ai problemi di JETTING perché il flusso si comprime nella precamera prima di entrare nel manufatto

34 Iniezione a Tunnel Ripiegato Per pezzi estetici, quando possibile, si posiziona l attacco al manufatto in prossimità di un cambio di direzione delle superfici perché queste sono zone che mascherano meglio il difetto

35 Punto di Iniezione Sottomarina Secondo la sua disposizione, questo tipo di punto di iniezione viene staccato dal manufatto durante l apertura dello stampo, oppure al momento dell espulsione del manufatto, particolarmente utile quando l iniezione avviene da un lato Nel caso di materiale caricato con sostanze abrasive ci si deve attendere un accresciuta usura dello spigolo vivo tagliente, che può dare problemi nell eliminazione automatica della materozza

Gli stampi per termoindurenti

Gli stampi per termoindurenti Via Sione 18/B - 03030 - Chiaiamari - Frosinone Tel. (39) 775868478 - Fax (39) 775868775 E-mail: comera.fr@tin.it Gli stampi per termoindurenti Relatore: Ing.. Raponi Gianluigi 1 L attività La COMERA è

Dettagli

Il gruppo leader da oltre 60 anni attivo nel settore della progettazione e produzione stampi, dello stampaggio dei termoindurenti e termoplastici.

Il gruppo leader da oltre 60 anni attivo nel settore della progettazione e produzione stampi, dello stampaggio dei termoindurenti e termoplastici. Il gruppo leader da oltre 60 anni attivo nel settore della progettazione e produzione stampi, dello stampaggio dei termoindurenti e termoplastici. Attualmente il Gruppo è gestito dalla seconda generazione

Dettagli

NewMouldsServices. Progettazione e costruzione stampi. Stampaggio materie plastiche

NewMouldsServices. Progettazione e costruzione stampi. Stampaggio materie plastiche NewMouldsServices Progettazione e costruzione stampi Stampaggio materie plastiche Via vicinale delle chiuse 24-26 20010 Casorezzo (MI) Tel.: +390286882300 FAX.: +390286882301 e-mail : info@nmssrl.com Web:

Dettagli

Capitolato per stampi ad iniezione. Edizione 08/14

Capitolato per stampi ad iniezione. Edizione 08/14 Capitolato per stampi ad iniezione Edizione 08/14 1 Generale 1.1.1 Il fornitore si impegna con l ordine a progettare e costruire lo stampo secondo le norme Tratter Engineering srl riportate nel seguente

Dettagli

1 - I POLIMERI TERMOPLASTICI: STRUTTURA E MORFOLOGIA DESTINATARI

1 - I POLIMERI TERMOPLASTICI: STRUTTURA E MORFOLOGIA DESTINATARI 1 - I POLIMERI TERMOPLASTICI: STRUTTURA E MORFOLOGIA Il corso è destinato a stampatori, progettisti e a coloro che sono chiamati a trasformare i suddetti polimeri. L obiettivo è di evidenziare le differenze

Dettagli

Processi di lavorazione di materiali polimerici: stampaggio a iniezione

Processi di lavorazione di materiali polimerici: stampaggio a iniezione Processi di lavorazione di materiali polimerici: stampaggio a iniezione Fonti: De Filippi A.M., Fabbricazione di componenti in materiali polimerici, Hoepli 2008; Stampaggio con iniezione Kalpakjian S.,

Dettagli

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO La fabbricazione degli elementi meccanici seguita dalla loro unione sono i principali compiti dell industria produttiva. Essenzialmente l assemblaggio consiste nel collegare degli

Dettagli

Lavorazione delle lamiere

Lavorazione delle lamiere Lavorazione delle lamiere Lamiere Utilizzate nella produzione di carrozzerie automobilistiche, elettrodomestici, mobili metallici, organi per la meccanica fine. Le lamiere presentano una notevole versatilità

Dettagli

MODELLI E CARATTERISTICHE TECNICHE

MODELLI E CARATTERISTICHE TECNICHE MODELLI E CARATTERISTICHE TECNICHE VARIANTI DEL SISTEMA DI RASCHIATORE A CATENA FINNCHAIN Sistema tipo A e B Tipo A. Sistema standard installato per l asporto sia dei fanghi di sedimentazione che di quelli

Dettagli

Giorgio Bertacchi Plastics & Computer Contributo alle lezioni Corso COMPORTAMENTO MECCANICO DEI MATERIALI Prof. Piermaria Davoli 2002 2003

Giorgio Bertacchi Plastics & Computer Contributo alle lezioni Corso COMPORTAMENTO MECCANICO DEI MATERIALI Prof. Piermaria Davoli 2002 2003 Giorgio Bertacchi Plastics & Computer Contributo alle lezioni Corso COMPORTAMENTO MECCANICO DEI MATERIALI Prof. Piermaria Davoli 2002 2003 Parte I. I termoplastici e lo stampaggio ad iniezione Caratteristiche

Dettagli

integrated mechanical team

integrated mechanical team i m t integrated mechanical team STAMPERIA BOSATRA 1934 plastics technology IMT è un gruppo di 5 aziende situate nel nord Italia a pochi km da Milano, forti di un esperienza maturata in decenni di attività

Dettagli

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche Prove tecnologiche PROVE TECNOLOGICHE Le prove tecnologiche vengono eseguite allo scopo di determinare l'attitudine dei materiali a subire determinati processi necessari a realizzare un certo prodotto.

Dettagli

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN Le proprietà tecnologiche dei materiali indagano la loro risposta alla lavorabilità ovvero forniscono indicazioni sulla risposta dei materiali

Dettagli

Metal replacement per un filtro olio.

Metal replacement per un filtro olio. Metal replacement per un filtro olio. L'impiego di un resina poliammidica ad alta resistenza ha permesso alla Hengst di realizzare in un corpo filtro resistente alle alte temperature ed alle vibrazioni.

Dettagli

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti Componenti Grazie all esperienza pluriennale acquisita nella progettazione e costruzione di sistemi a canale caldo per l applicazione nel settore dello stampaggio ad iniezione, Thermoplay ha allargato

Dettagli

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti Indice PREFAZIONE RINGRAZIAMENTI DELL EDITORE GUIDA ALLA LETTURA XIII XIV XV 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1 1.1.1 Precisione

Dettagli

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 2 1.1.1 Precisione nelle trasformazioni 5 1.2 Attributi geometrici dei

Dettagli

ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA

ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA 156 Introduzione ai processi di produzione metalmeccanica I processi di produzione metalmeccanica si possono classificare nelle tre grandi famiglie di seguito indicate.

Dettagli

Processi di fusione e colata, parte III. Stampi permanenti Trattamenti termici

Processi di fusione e colata, parte III. Stampi permanenti Trattamenti termici Processi di fusione e colata, parte III Stampi permanenti Trattamenti termici Colata in stampi permanenti: generalità Gli stampi permanenti sono progettati in modo che il pezzo venga estratto facilmente

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Proprietà meccaniche. Prove meccaniche. prova di trazione prova di compressione prova di piegamento prova di durezza prova di fatica prova di creep

Proprietà meccaniche. Prove meccaniche. prova di trazione prova di compressione prova di piegamento prova di durezza prova di fatica prova di creep Proprietà meccaniche Prove meccaniche prova di trazione prova di compressione prova di piegamento prova di durezza prova di fatica prova di creep Prova di trazione provini di dimensione standard deformazione

Dettagli

Le cinture di sicurezza, si sa, riducono il rischio

Le cinture di sicurezza, si sa, riducono il rischio STAMPO DEL MESE di Enzo Guaglione UN PICCOLO INGRANAGGIO MIGLIORA L AFFIDABILITÀ DELLE CINTURE DI SICUREZZA LE CINTURE DI SICUREZZA SONO, IN CASO DI INCIDENTE, UNO DEI PIÙ IMPORTANTI MECCANISMI DI PROTEZIONE

Dettagli

Preferenza dei pannelli Fotovoltaici a quelli a Liquido refrigerante

Preferenza dei pannelli Fotovoltaici a quelli a Liquido refrigerante Preferenza dei pannelli Fotovoltaici a quelli a Liquido refrigerante L'effetto fotovoltaico si realizza quando un elettrone, presente nella banda di valenza di un materiale (generalmente semiconduttore),

Dettagli

M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG)

M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG) M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG) 1 PRESIDENTE: Bonfanti Claudio VICEPRESIDENTE: Sarzilla Gianpaolo STRUTTURA AZIENDALE AMMINISTRATORE DELEGATO: Marchesi Maurizio ORGANIGRAMMA DI PRODUZIONE

Dettagli

"#$%&'(%!*+,-(+$%)!(%"%'4$.)."#0'0"'"*#,$*'<2.--,-%)*='4$%#.0".='5%33*'"*#,$*-.>'

#$%&'(%!*+,-(+$%)!(%%'4$.).#0'0'*#,$*'<2.--,-%)*='4$%#.0.='5%33*'*#,$*-.>' "#$%& "#$%&(#)(%)#*"+*"*#,$*-../*$#01020*-.2%34%)#*/*3*2$%3%-.2%-.-,"56010-*3."#0*55$%705-0*#0 "#$%&(%)5.".$02*3."#.)%"%2%34%)#0%$5*"0203*2$%3%-.2%-*$0& 8.)0".)0"#.#026. 9-*)#%3.$0 :-*))0102*+0%"./.0;%-03.$0&

Dettagli

n. 38/10 STAMTECH SRL IN LIQUIDAZIONE con sede in Castenedolo -BS- Via Artigiani n. 6. * * * * *

n. 38/10 STAMTECH SRL IN LIQUIDAZIONE con sede in Castenedolo -BS- Via Artigiani n. 6. * * * * * Fallimento: n. 38/10 STAMTECH SRL IN LIQUIDAZIONE con sede in Castenedolo -BS- Via Artigiani n. 6. Sentenza del 26/02/10 * * * * * I beni mobili rinvenuti sono raggruppati in categorie e sono: 1. Arredi

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE Le lavorazioni meccaniche possono essere classificate secondo diversi criteri. Il criterio che si è dimostrato più utile, in quanto ha permesso di considerare

Dettagli

TECNOLOGIA MECCANICA. Parte 7

TECNOLOGIA MECCANICA. Parte 7 TECNOLOGIA MECCANICA Parte 7 La principale differenza è legata alle forme che sono generalmente faae in leghe metalliche (acciai legac) in modo da essere uclizzate per un numero elevato di geg. Si uclizzano

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 4.1 Lavorazioni per asportazione di truciolo LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Il principio del taglio dei metalli LIUC - Ingegneria Gestionale 2 L asportazione di truciolo

Dettagli

w w w. r o b i a p l a s t. c o m

w w w. r o b i a p l a s t. c o m Ro.Bia.Plast S.r.l. SEDE LEGALE e AMMINISTRATIVA: via Santa Maria, 2 20014 Nerviano (MI) tel. 0331 415 315 Fax 0331 584 114 email: info@robiaplast.it STABILIMENTO: via Ticino, 86/C - 20014 Nerviano (MI)

Dettagli

CAVENAGHI&RIDOLFI 500ton C. & R. TRANCERIA Pressa idraulica doppio effetto, 500 ton

CAVENAGHI&RIDOLFI 500ton C. & R. TRANCERIA Pressa idraulica doppio effetto, 500 ton BRUDERER BSTA 30 BRUDERER TRANCERIA Trancia meccanica veloce, potenza: 30 ton. Cadenza max: 800colpi/min. BRUDERER BSTA 30 BRUDERER TRANCERIA Trancia meccanica veloce, potenza: 30 ton. Cadenza max: 800colpi/min.

Dettagli

Un quarto di secolo di simulazione

Un quarto di secolo di simulazione Un quarto di secolo di simulazione La simulazione dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche ha raggiunto la maturità: si può infatti far risalire l adozione generalizzata della simulazione al

Dettagli

serranda a bullone Possibilità d impiego: Materie sintetiche termoplastiche (non adatto per PVC)

serranda a bullone Possibilità d impiego: Materie sintetiche termoplastiche (non adatto per PVC) Ugello per macchine con serranda a bullone tipo BHP a comando pneumatico o idraulico serranda a bullone Possibilità d impiego: Materie sintetiche termoplastiche (non adatto per PVC) Meccanismo valvola:

Dettagli

L'uso dell'anidride carbonica nella pulizia, nello sgrassaggio e nella preparazione delle superfici e dei manufatti industriali

L'uso dell'anidride carbonica nella pulizia, nello sgrassaggio e nella preparazione delle superfici e dei manufatti industriali Sabino Di Pierro Fismet Industriale S.r.l. L'uso dell'anidride carbonica nella pulizia, nello sgrassaggio e nella preparazione delle superfici e dei manufatti industriali FISMET INDUSTRIALE S.r.l. VIA

Dettagli

L arte del saper fare...

L arte del saper fare... L arte del saper fare... SCANFERLA La Scanferla È il grande desiderio Imprenditoriale che ha condotto Bruno Scanferla a fondare nel gennaio 1981 l omonima azienda. Affiancato nel progetto aziendale dalla

Dettagli

Presentazione COSTRUZIONI MECCANICHE SRL

Presentazione COSTRUZIONI MECCANICHE SRL Presentazione COSTRUZIONI MECCANICHE SRL Via Caduti del Lavoro, 22 25040 CAZZAGO S. MARTINO (BS) Tel. 030/7750515 Fax 030/7759147 e-mail info@ambrosinicomec.it COSTRUZIONI Ambrosini Costruzioni Meccaniche

Dettagli

integrat evolution teco vario

integrat evolution teco vario integrat evolution teco vario Condizionamento dinamico delle cavità dello stampo Condizionamento Variotherm dello stampo Controllo del processo di condizionamento Introduzione ed applicazioni Lo stampaggio

Dettagli

Dimensionamento dello stampo di un cursore

Dimensionamento dello stampo di un cursore Dimensionamento dello stampo di un cursore In questa breve relazione ci occuperemo del dimensionamento della matrice di un cursore, parte di un oggetto di abbellimento in materiale plastico della ALESSI.

Dettagli

FORM 1000 GFAC_Flyer_FORM 1000.indd 1 23.9.2009 9:57:42

FORM 1000 GFAC_Flyer_FORM 1000.indd 1 23.9.2009 9:57:42 FORM 1000 Gamma d applicazione Micro applicazioni Una parola in più piccola dimensione Che cosa è la tecnologia micro? E utilizzato, in generale, per designare la produzione o l integrazione di componenti

Dettagli

Commerciale GBF. progettazione. lavorazioni saldatura. revisioni

Commerciale GBF. progettazione. lavorazioni saldatura. revisioni Commerciale GBF revisioni lavorazioni saldatura progettazione Nata nel 2001, come GBF, l azienda opera nel settore della manutenzione e della revisione di conoscenza tecnica al servizio dei clienti macchinari

Dettagli

IL PROBLEMA DEL PRODURRE

IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL CICLO TECNOLOGICO E I PROCESSI PRIMARI E SECONDARI Ing. Produzione Industriale - Tecnologia Meccanica Processi primari e secondari - 1 IL CICLO TECNOLOGICO Il ciclo tecnologico

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA Venezia,. Foglio n. 1 di 7. Protocollo: Luogo e Data della prova: Richiedente: Materiale testato:

RAPPORTO DI PROVA Venezia,. Foglio n. 1 di 7. Protocollo: Luogo e Data della prova: Richiedente: Materiale testato: Foglio n. 1 di 7 Protocollo: Luogo e Data della prova: Mestre, Richiedente: Materiale testato: Prova eseguita: Conducibilità termica Riferimento Normativo: UNI EN 12667 DESCRIZIONE DEL CAMPIONE SOTTOPOSTO

Dettagli

Sistema criogenico di pulizia tecnica industriale mediante la proiezione di granuli di ghiaccio secco (anidride carbonica solida)

Sistema criogenico di pulizia tecnica industriale mediante la proiezione di granuli di ghiaccio secco (anidride carbonica solida) SVERNICIATURA E SEPARAZIONI CRIOGENICHE IMPIANTI CRIOGENICI SERVIZIO CO2 GHIACCIO SECCO Sistema criogenico di pulizia tecnica industriale mediante la proiezione di granuli di ghiaccio secco (anidride carbonica

Dettagli

MATERIALI SINTERIZZATI

MATERIALI SINTERIZZATI MATERIALI SINTERIZZATI Sono ottenuti con la cosiddetta Metallurgia delle polveri, che consiste nella compattazione e trasformazione di materiali ridotti in polvere in un composto indivisibile. Sono utilizzati

Dettagli

LAVORAZIONE DELLE LAMIERE

LAVORAZIONE DELLE LAMIERE LAVORAZIONE DELLE LAMIERE Pagina 1 di 5 LAVORAZIONE DELLE LAMIERE La lavorazione delle lamiere si esegue fondamentalmente per deformazione plastica a freddo oppure per separazione localizzata del materiale

Dettagli

BIKO: Made in Italy, Qualità, Stile ed Attenzione al Cliente. Biko BENDING ROLLS

BIKO: Made in Italy, Qualità, Stile ed Attenzione al Cliente. Biko BENDING ROLLS SHAPING THE FUTURE Da oltre 20 anni BIKO è sinonimo di qualità. Già subito dopo il suo lancio, la linea di calandre BIKO è diventata la marca preferita di centinaia di produttori di serbatoi, scambiatori

Dettagli

Bystar L. laser cutting. efficiency in. Impianti di taglio laser di grande formato per lamiere, tubi e profilati

Bystar L. laser cutting. efficiency in. Impianti di taglio laser di grande formato per lamiere, tubi e profilati efficiency in laser cutting Bystar L Impianti di taglio laser di grande formato per lamiere, tubi e profilati 2 Bystar L grande, precisa e autonoma Gli impianti universali di taglio laser della serie Bystar

Dettagli

Lavorazioni e Disegno

Lavorazioni e Disegno Lavorazioni e Disegno 1 Assiemi meccanici Ogni particolare, ogni singolo pezzo è realizzato con: materiale diverso; tecnologia (o tecnologie) differenti. Il disegno delle parti ne deve tenere conto 2 Classificazione

Dettagli

BA1U3L2 L INDUSTRIA DEL VETRO FUSIONE FOGGIATURA E RICOTTURA TECNICHE FI LAVORAZIONE TEMPRA

BA1U3L2 L INDUSTRIA DEL VETRO FUSIONE FOGGIATURA E RICOTTURA TECNICHE FI LAVORAZIONE TEMPRA BA1U3L2 L INDUSTRIA DEL VETRO FUSIONE FOGGIATURA E RICOTTURA TECNICHE FI LAVORAZIONE TEMPRA FUSIONE LE MATERIE PRIME SONO MACINATE E LE POLVERI COSÌ OTTENUTE VERSATE IN APPOSITI CONTENITORI,DETTI TRAMOGGE;QUESTE

Dettagli

I METALLI. I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili.

I METALLI. I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili. M et 1 all I METALLI I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili. Proprietà Le principali proprietà dei metalli sono le seguenti:

Dettagli

Touchskin offre nuove opzioni di design e soluzioni di comando per gli elettrodomestici

Touchskin offre nuove opzioni di design e soluzioni di comando per gli elettrodomestici Touchskin Nuovi comandi per gli elettrodomestici - Pagina 1 COMUNICATO STAMPA Touchskin offre nuove opzioni di design e soluzioni di comando per gli elettrodomestici Grazie a touchskin, plastic electronic,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MECCANICA PROGETTO DIDATTICO DELLA DISCIPLINA

DIPARTIMENTO DI MECCANICA PROGETTO DIDATTICO DELLA DISCIPLINA DIPARTIMENTO DI MECCANICA ANNO SCOLASTICO 2014/15 MATERIA: SCIENZE TECNICHE APPLICATE CLASSI: IIAM-IIBM-IICM-IIDM-IIEM-IIFM INDIRIZZO/I: MECCANICO PROGETTO DIDATTICO DELLA DISCIPLINA In relazione a quanto

Dettagli

La Società è specializzata nella tranciatura, imbutitura profonda, tornitura, rullatura e saldatura.

La Società è specializzata nella tranciatura, imbutitura profonda, tornitura, rullatura e saldatura. company profile La Magistris & Wetzel S.p.A. opera nel settore della deformazione a freddo della lamiera, della saldatura e della costruzione di stampi. La Società è specializzata nella tranciatura, imbutitura

Dettagli

Gli oggetti di plastica. Abilità interessate Conoscenze Nuclei coinvolti Collegamenti esterni Decodificare informazioni di tipo grafico.

Gli oggetti di plastica. Abilità interessate Conoscenze Nuclei coinvolti Collegamenti esterni Decodificare informazioni di tipo grafico. Gli oggetti di plastica Livello scolare: 1 biennio Abilità interessate Conoscenze Nuclei coinvolti Collegamenti esterni Decodificare informazioni di tipo grafico. Funzioni lineari. Pendenza di una retta.

Dettagli

Advertorial. Tramite distillazione molecolare e a film sottile. Tecniche di separazione

Advertorial. Tramite distillazione molecolare e a film sottile. Tecniche di separazione Gli impianti VTA vengono impiegati per la purificazione, la concentrazione, la rimozione dei residui di solventi, la decolorazione e l essiccazione di prodotti in diversi settori industriali: chimico,

Dettagli

Acciai speciali della HASCO I03/07

Acciai speciali della HASCO I03/07 Acciai speciali della HASCO I03/07 Acciai speciali HASCO...... Piastre con dimensioni speciali... Piastre con lavorazioni speciali Oltre agli acciai standard disponibili presso il magazzino HASCO e cioè

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA Via Pittara 30 10151 Torino

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA Via Pittara 30 10151 Torino PRESENTAZIONE DELL AZIENDA Via Pittara 30 10151 Torino DOVE SIAMO INDIRIZZO: Via Pittara 30 Torino L Aereoporto di Torino Caselle è a 20 km dalla Tecno Bajardi, ed è comodamente raggiungibile dalla Tangenziale

Dettagli

CAPITOLO 11 Materiali ceramici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione

CAPITOLO 11 Materiali ceramici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA. Problemi di conoscenza e comprensione CAPITOLO 11 Materiali ceramici ESERCIZI CON SOLUZIONE SVOLTA Problemi di conoscenza e comprensione 11.10 (a) Le strutture a isola dei silicati si formano quando ioni positivi, come Mg 2+ e Fe 2+, si legano

Dettagli

TECNOSPAZIO di V. Di Franco & C. snc

TECNOSPAZIO di V. Di Franco & C. snc TECNOSPAZIO di V. Di Franco & C. snc Componenti Meccanici di Alta Precisione Volumetrica Progettazione e programmazione CNC 5 assi Laboratorio di produzione e metrologico Certificazione UNI EN ISO 9001:2000

Dettagli

Compensati tecnologici. Ranprex RANPREX. nell industria meccanica. Qualità ed esperienza al vostro servizio

Compensati tecnologici. Ranprex RANPREX. nell industria meccanica. Qualità ed esperienza al vostro servizio RANCAN Srl Compensati tecnologici Ranprex RANPREX nell industria meccanica Qualità ed esperienza al vostro servizio CHE COS'È IL Sfogliati di legno di faggio resinati con resine speciali e pressati ad

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 3.8 Deformazione plastica LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Lavorazione a freddo della lamiera LIUC - Ingegneria Gestionale 2 Lavorazione a freddo delle lamiere È il processo

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA : PN40 60

DESCRIZIONE TECNICA : PN40 60 DESCRIZIONE TECNICA : PN40 60 INTRODUZIONE La logistica ha oggi una rilevanza particolare nelle aziende produttive e di distribuzione, e la sua ottimizzazione comporta notevoli vantaggi all azienda. L

Dettagli

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS La srl progetta, costruisce, collauda ed installa impianti e macchine per la lavorazione dell EPS vantando 20 anni di esperienza nel settore. La continua ricerca

Dettagli

UDDEHOLM ROYALLOY TM

UDDEHOLM ROYALLOY TM UDDEHOLM ROYALLOY TM Uddeholm RoyAlloy è appositamente prodotto dalla Edro Specially Steels, Inc., una Divisione del Gruppo voestalpine. RoyAlloy è brevettato da Edro Patents #6,045,633 e #6,358,344. Queste

Dettagli

Stampi ad alta precisione per LSR Sistemi di iniezione ad alte prestazioni Galliate, 22 Settembre 2015

Stampi ad alta precisione per LSR Sistemi di iniezione ad alte prestazioni Galliate, 22 Settembre 2015 High technicality and ultra-cleanliness in the plastics industry Stampi ad alta precisione per LSR Sistemi di iniezione ad alte prestazioni Galliate, 22 Settembre 2015 1 Haute technicité et ultra-propreté

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08 Corso di Disegno Tecnico Industriale per il Corso di Laurea triennale in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria Meccatronica

Dettagli

ARTICOLI TECNICI IN MATERIALE PLASTICO

ARTICOLI TECNICI IN MATERIALE PLASTICO ARTICOLI TECNICI IN MATERIALE PLASTICO Caratteristiche Meccaniche Peso specifico DIN 53479 Resistenza alla trazione DIN 53455 Allungamento alla rottura DIN 53455 Modulo di elasticità da prova di trazione

Dettagli

Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento

Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento Una realizzazione - 1 Disposizioni di carattere generale I mezzi di sollevamento e di trasporto devono risultare appropriati per quanto

Dettagli

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP Gli anelli INCOFEP La famiglia degli O-Ring in silicone, fluoroelastomero (Viton ) ed il nuovo EPDM rivestiti in modo continuo in FEP (Fluoro Etilene Propilene) o PFA (Perfluoro Alcoxy) sono un punto di

Dettagli

Semilavorati plastici

Semilavorati plastici Semilavorati plastici 2 Abbiamo già in magazzino ciò che Vi serve! La più grande varietà di semilavorati in materiale plastico disponibile a magazzino! Il vostro fornitore completo: scoprite l ampia gamma

Dettagli

3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo

3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo 3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo VIA PIETRAROSSA 1, 06039 TREVI PG (Italy) P.I. 02713690549

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria Industriale Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Realizzazione di un riflettore tramite un processo di stampaggio e di idroformatura Relatore: prof. Matteo

Dettagli

LA PERFEZIONE È DATA DAI LA PERFEZIONE E DATA DAI DETTAGLI DETTAGLI

LA PERFEZIONE È DATA DAI LA PERFEZIONE E DATA DAI DETTAGLI DETTAGLI costruzioni meccaniche,macchinari ed impianti LA PERFEZIONE È DATA DAI LA PERFEZIONE E DATA DAI DETTAGLI DETTAGLI www.cosmecsas.com tecnologie I più sofisticati sistemi hardware e software Parco Macchine

Dettagli

INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca

INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca La ricerca come strumento per lo sviluppo aziendale: sinergia tra università e industria

Dettagli

SDS-MAX SDS-PLUS SCALPELLI FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA ROBUSTEZZA GARANTITA.

SDS-MAX SDS-PLUS SCALPELLI FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA ROBUSTEZZA GARANTITA. SCALPELLI SDS-MAX SDS-PLUS FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA www..it ROBUSTEZZA GARANTITA. FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA Se hai comprato il miglior elettroutensile, ora devi comprare il miglior accessorio

Dettagli

Carlotti G. & C. s.n.c. L arte della raccolta delicata

Carlotti G. & C. s.n.c. L arte della raccolta delicata Carlotti G. & C. s.n.c. L arte della raccolta delicata Macchine semplici Rapid 3 SK KMC ZMC Super 293 Super 294 ML Rapid 3 SK Le scavapatate semplici La nuova serie di scavapatate Rapid 3SK nasce anche

Dettagli

NASTRI TRASPORTATORI COPERTURE IN PVC - POLIURETANO

NASTRI TRASPORTATORI COPERTURE IN PVC - POLIURETANO COPERTURE IN PVC - POLIURETANO COPERTURE IN PVC - POLIURETANO I nastri trasportatori trovano impiego in tutte le attività industriali all interno dei cicli di produzione e delle fasi di trasporto. La UCIESSE

Dettagli

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3 COMPOUND SERIE G P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E 1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO 1.1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO GUARNIFLON, oltre al PTFE vergine, dispone

Dettagli

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI CORSO PON Esperto nella progettazione, caratterizzazione e lavorazione di termoplastici modulo: CHIMICA DEI POLIMERI Vincenzo Venditto influenza delle caratteristiche strutturali, microstrutturali e morfologiche

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDA

PRESENTAZIONE AZIENDA PRESENTAZIONE AZIENDA TECNOMETAL S.r.l. Zona Ind.le Punta Penna S.S.16 Nord km 509 66054 VASTO (CH) -ITALIA Tel. 00 39 0873 310497 Fax 00 39 0873 310523 info@tecnometalsrl.com www.tecnometalsrl.com ...

Dettagli

Guide a sfere di precisione per mobili e applicazioni industriali.

Guide a sfere di precisione per mobili e applicazioni industriali. Programma standard Guide a sfere di precisione per mobili e applicazioni industriali. Estrazioni parziali (Pagina 3) Estensione 70-80% Estrazioni totali (Pagina 15) Estensione > 100% Guide speciali (Page

Dettagli

www.adplast.it info@adplast.it 1

www.adplast.it info@adplast.it 1 1 PREFAZIONE Con il termine, nei materiali termoplastici, intendiamo una cementazione indissolubile ottenuta tramite temperature e pressioni specifiche, con o senza l'impiego di materiali di riporto. Questo

Dettagli

SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL

SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL Stoccaggio igienico senza problemi con la scaffalatura Norm 5, Marchio HUPFER! Le estremità delle piantane

Dettagli

Tecno I.S.A. s.r.l. Via Val Pellice, 74 10060 San Secondo di Pinerolo (TO) Italy

Tecno I.S.A. s.r.l. Via Val Pellice, 74 10060 San Secondo di Pinerolo (TO) Italy Tecno I.S.A. s.r.l. Via Val Pellice, 74 10060 San Secondo di Pinerolo (TO) Italy web www.tecnoisa.it telefono +390121500544 fax +390121501378 e-mail ftp tecnoisa@tecnoisa.it Vedere istruzioni su pagina

Dettagli

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA Progettazione 2D Disegno con il programma più diffuso nel campo del disegno CAD e preparazione all eventuale certificazione ECDL Specialised Level - CAD 2D (progettazione Computer Aided Design bidimensionale).

Dettagli

Anno scolastico 2010/2011 I.T.I.S. GALILEO GALILEI AREZZO Classi 4^ A 4^ B Meccanica. In collaborazione con CAMERA di COMMERCIO di AREZZO

Anno scolastico 2010/2011 I.T.I.S. GALILEO GALILEI AREZZO Classi 4^ A 4^ B Meccanica. In collaborazione con CAMERA di COMMERCIO di AREZZO Anno scolastico 2010/2011 I.T.I.S. GALILEO GALILEI AREZZO Classi 4^ A 4^ B Meccanica In collaborazione con CAMERA di COMMERCIO di AREZZO PROGETTAZIONE DI STAMPO A PASSO PER LA PRODUZIONE DI CASTONE PER

Dettagli

Tecnologie Materie Plastiche Modulo3 INIEZIONE Lezione _01

Tecnologie Materie Plastiche Modulo3 INIEZIONE Lezione _01 ITIS Giulio Natta Istituto Tecnico Industriale per la meccanica e le materie plastiche - Liceo Scientifico Tecnologico Via XX settembre 14/A - Rivoli TO Tecnologie Materie Plastiche Modulo3 INIEZIONE Lezione

Dettagli

taglio inox commercio inox carpenteria

taglio inox commercio inox carpenteria taglio inox commercio inox carpenteria Struttura Inoxea occupa una SUPERFICIE COPERTA di 3300 MQ e un AREA SCOPERTA di 2000 MQ. L area è soggetta a controlli costanti per massimizzazione degli spazi, sicurezza

Dettagli

ID5183/2008 PROGETTO R&S TECMAPLAST nanotecnologie per il recupero di materiali plastici.

ID5183/2008 PROGETTO R&S TECMAPLAST nanotecnologie per il recupero di materiali plastici. DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI G.S.G. - G.S.G. Spa Gussago (MI) - POLYSTARS Srl Milano - FPS Srl Gussago (MI) - B.M.B. Spa Brescia ID5183/2008

Dettagli

Fornace Carena spa. Aziende partner

Fornace Carena spa. Aziende partner Fornace Carena spa Materiale: argilla; Lavorazioni: macinazione, estrusione, essiccazione, cottura a forno; Prodotto: mattoni forati (non pieni). www.carenaspa.com Per poter essere inserito nella catena

Dettagli

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO CONOSCERE IL SOLARE TERMICO Parte I - Conoscere il solare termico COLLETTORE, FLUIDO, SERBATOIO CIRCOLAZIONE NATURALE E FORZATA Parte II Sistemi a circolazione naturale IL COLLETTORE I SELETTIVI RENDONO

Dettagli

Makrolon Lastra compatta di policarbonato

Makrolon Lastra compatta di policarbonato 1. Generalità Utensili Per la lavorazione delle lastre è possibile utilizzare gli utensili d uso comune per il legno e i metalli. Consigliamo l impiego di utensili con taglienti in metallo duro. E importante

Dettagli

Agli inizi degli anni Settanta i F.lli Ceccato si trasferiscono a Torino dove iniziano a lavorare come artigiani nell indotto Fiat.

Agli inizi degli anni Settanta i F.lli Ceccato si trasferiscono a Torino dove iniziano a lavorare come artigiani nell indotto Fiat. L AZIENDA Agli inizi degli anni Settanta i F.lli Ceccato si trasferiscono a Torino dove iniziano a lavorare come artigiani nell indotto Fiat. L indotto FIAT all epoca è composto da una miriade di piccole

Dettagli

YOUR PARTNER FOR TECHNOLOGIES INTEGRATION

YOUR PARTNER FOR TECHNOLOGIES INTEGRATION YOUR PARTNER FOR TECHNOLOGIES INTEGRATION YOUR PARTNER FOR TECHNOLOGIES INTEGRATION Le migliori aziende del triveneto di - progettazione di stampi - stampaggio di particolari plastici e compositi - finitura

Dettagli

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI Nel settore lapideo vengono utilizzate brache in fibre sintetiche per sollevamento e movimentazione di lastre lucidate e manufatti quando

Dettagli

APF. ARBURG freeforming di materie plastiche. www.arburg.com

APF. ARBURG freeforming di materie plastiche. www.arburg.com APF ARBURG freeforming di materie plastiche www.arburg.com APF: produzione additiva industriale Per un costruttore di presse, la produzione additiva a livello industriale è sinonimo di applicazioni pratiche,

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale L Azienda R.B. srl, fondata nel 1973 nel cuore del distretto biomedicale di Mirandola (MO), è specializzata nella progettazione, ricerca e sviluppo e realizzazione di stampi ad

Dettagli

Capitolo 3. Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare.

Capitolo 3. Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare. Realizzazione meccanica Iniziamo col far vedere cosa si è ottenuto, per far comprendere le successive descrizioni, avendo in mente ciò che si vuole realizzare. - 37 - 3.1 Reperibilità dei pezzi La prima

Dettagli

L a v o r a z i o n e m a t e r i e p l a s t i c h e

L a v o r a z i o n e m a t e r i e p l a s t i c h e zoomassociati - pesaro L a v o r a z i o n e m a t e r i e p l a s t i c h e COPAM PLAST S.R.L. Via pirano, 8 61100 Tavullia (PU) tel. 0721-476712 fax 0721-476715 http: www.copamgroup.it email: plast@copamgroup.it

Dettagli