Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale n. 55

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale 03.04.2013 n. 55"

Transcript

1 Bozen / Bolzano, 09/10/2015 An alle Lieferanten / A tutti i fornitori Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale n. 55 Richtlinie für die Ausstellung der Elektronischen Rechnungen gemäß Ministerialdekret Nr. 55 vom Ai sensi del Decreto Ministeriale n. 55, la Libera Università di Bolzano non può più accettare fatture cartacee emesse a partire dal 31 marzo Di conseguenza, tutte le fatture nazionali emesse a partire dal 31 marzo 2015, dovranno essere trasmesse in formato elettronico per il tramite del Sistema di interscambio (SdI) gestito dall Agenzia delle Entrate. La Libera Università di Bolzano ha individuato i propri uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA). Ad ogni ufficio è stato rilasciato un Codice Univoco Ufficio. Il Codice Univoco Ufficio è un informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI) di recapitare correttamente la fattura elettronica all ufficio destinatario. Gemäß Ministerialdekret Nr. 55 vom darf die Freie Universität Bozen Rechnungen mit Rechnungsdatum ab 31. März 2015 nicht mehr in Papierform annehmen. Sämtliche inländische Rechnungen mit Rechnungsdatum ab 31. März 2015 müssen in elektronischer Form über das Datenaustauschsystem der Agentur für Einnahmen ( Sistema di interscambio - SdI ) übermittelt werden. Die Freie Universität Bozen hat die Servicestellen, die für die Entgegennahme der elektronischen Rechnungen zuständig sind, bestimmt und in das Verzeichnis der öffentlichen Verwaltungen (IPA) eintragen lassen. Damit wurde jeder Servicestelle ein eigener Kodex ( Codice Univoco Ufficio ) zugewiesen. Der Codice Univoco Ufficio ist eine Pflichtangabe der elektronischen Rechnung. Er ermöglicht die eindeutige Zuordnung der Rechnung und damit die korrekte Übermittlung an den Empfänger über das Sistema di interscambio - SdI. Einkauf Acquisti Purchasing Franz-Innerhofer-Platz 8 Piazzetta Franz Innerhofer Bozen / Bolzano IT Postfach / Casella postale 276 T: F: Sparkasse / Cassa di Risparmio IBAN IT67 P Swift Code CRBZIT2B107 Steuernummer / Codice fiscale

2 L informazione relativa al Codice Unico Ufficio si trova cliccando sull ufficio destinatario della fattura elettronica al seguente link: Inoltre, ai sensi dell art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014, al fine di garantire l effettiva tracciabilità dei pagamenti, le fatture elettroniche devono riportare i Codici CIG, CUP e del conto corrente dedicato alle commesse pubbliche, ove necessario. Deve altresì essere inserito obbligatoriamente nel tracciato della fattura elettronica la lettera S Scissione dei pagamenti nella apposita sezione attinente all esigibilità dell Iva, prevista dall art. 17-ter DPR n. 633/72 (eccetto nei casi di esonero dallo Split Payment ). Sie finden den gewünschten Codice Univoco Ufficio auf der Webseite indem Sie dort auf die gewünschte Servicestelle klicken. In den Rechnungen müssen, wo notwendig, zwecks Gewährleistung der Rückverfolgbarkeit der Zahlungen, auch die Kodexe CIG und CUP und das Kontokorrent für öffentliche Aufträge angeführt werden (Art. 25 Gesetzesdekret Nr. 66/2014). Gemäß Art. 17-ter des DPR Nr. 633/72 muss im entsprechenden Abschnitt der elektronischen Rechnung zudem der Buchstabe S für die Scissione dei pagamenti (sog. Zahlungsteilung) angeführt sein (außer im Falle der Befreiung vom Split Payment ). Di seguito riportiamo una lista di campi che devono essere compilati obbligatoriamente. Oltre alla denominazione dei campi utilizzata nelle fatture elettroniche è indicata, per una maggior comprensione, anche la denominazione usata nella fattura in forma tabellare (in corsivo). La rappresentazione tabella del tracciato della fattura è allegata alla presente comunicazione. In caso di mancanza o inesattezza anche di uno solo dei seguenti dati, la fattura sarà rifiutata a mezzo Notifica di esito committente per mezzo del SdI. Unten finden Sie eine Auflistung aller Felder, die verpflichtend ausgefüllt werden müssen mit den erforderlichen Angaben. Neben der Bezeichnung dieser Felder lt. elektronischer Rechnung ist für eine bessere Übersicht in kursiv auch deren entsprechende Bezeichnung lt. Aufbau der elektronischen Rechnung in tabellarischer Form angeführt. Den Aufbau der elektronischen Rechnung in tabellarischer Form finden Sie in der Anlage. Sollten in der Rechnung eine oder mehrere der nachfolgenden Angaben fehlen oder nicht korrekt angeführt sein, muss die elektronische Rechnung mittels Notifica di esito Committente über das SdI abgelehnt werden. Dati relativi alla trasmissione Codice Amministrazione destinataria <CodiceDestinatario> Indicare il Codice Univoco Ufficio comunicato nell ordine/incarico. Dati relativi alla trasmissione Codice Amministrazione destinataria <CodiceDestinatario> Bitte geben Sie hier den in der Beauftragung angeführten Codice Univoco Ufficio an. 2

3 Dati del cedente/prestatore Dati anagrafici Denominazione <Denominazione> Se persona giuridica indicare la denominazione/ragione sociale corrispondente a quella risultante all Agenzia delle Entrate. Dati cessionario /committente Dati anagrafici Identificativo fiscale ai fini Iva <IdFiscaleIVA> Indicare il n. di Partita Iva (IT ) se si tratta di attività commerciale dell Università Codice fiscale <CodiceFiscale> Indicare il n. di Codice Fiscale ( ) Denominazione <Denominazione> Indicare Libera Università di Bolzano. Può essere indicato di seguito anche il nome dell ufficio (es. Libera Università di Bolzano Ufficio Bilancio e contabilità) Dati della sede Indirizzo - Numero civico CAP Comune Provincia - Nazione <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> Indicare l indirizzo della nostra sede legale Piazza Università Bolzano BZ - IT, anche qualora l indirizzo dell ufficio interessato sia un altro. Dati del cedente/prestatore Dati anagrafici Denominazione <Denominazione> Im Falle einer juristischen Personen führen Sie hier bitte die Bezeichnung der Gesellschaft an, die bei der Agentur der Einnahmen aufscheint. Dati cessionario/committente Dati anagrafici Identificativo fiscale ai fini Iva <IdFiscaleIVA> Bitte führen Sie hier die MwSt-Nummer (IT ) an, wenn es sich um eine Handelstätigkeit der Universität handelt. Codice fiscale <CodiceFiscale> Bitte führen Sie hier die Steuernummer an ( ). Denominazione <Denominazione> Bitte schreiben Sie hier: Freie Universität Bozen. Zusätzlich kann im Anschluss auch die Bezeichnung der Abteilung angegeben werden (z.b. Freie Universität Bozen Servicestelle Bilanz- und Rechnungswesen). Dati della sede Indirizzo - Numero civico CAP Comune Provincia - Nazione <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> Bitte geben Sie hier die Adresse unseres Rechtssitzes an Universitätsplatz Bozen BZ - IT, auch wenn die Lieferadresse eine andere ist. 3

4 Dati generali del documento Importo totale documento <ImportoTotaleDocumento> Indicare l importo comprensivo di eventuale Iva. Dati bollo Bollo virtuale <BolloVirtuale> Indicare SI per le fatture elettroniche non soggette ad IVA e con un importo superiore a 77,47. Importo bollo <ImportoBollo> Indicare 2.00 per le fatture elettroniche non soggette ad IVA e con un importo superiore a 77,47. Dati dell ordine/contratto/convenzione Codice unico di progetto (CUP) 2.1.2/3/4.6 <CodiceCUP> Indicare il Codice Univoco di progetto (CUP) ove necessario. Attenzione: ogni fattura può contenere un solo CUP. Codice Identificativo gara (CIG) 2.1.2/3/4.7 <CodiceCIG> Indicare il Codice identificativo di gara (CIG) ove necessario. Attenzione: ogni fattura può contenere un solo CIG. Dati relativi alle linee di dettaglio della fornitura Data inizio fine periodo <DatainizioPeriodo> <DataFinePeriodo> Indicare il periodo di competenza per le prestazioni di servizi, anche se di un solo giorno. 4 Dati generali del documento Importo totale documento <ImportoTotaleDocumento> Bitte führen Sie hier den Gesamtbetrag inklusive eventueller MwSt. an. Dati bollo Bollo virtuale <BolloVirtuale> Bitte tragen Sie hier SI ein, wenn die Rechnung MwSt.-frei und der Rechnungsbetrag höher als 77,47 ist. Importo bollo <ImportoBollo> Bitte tragen Sie hier 2.00 ein, wenn die Rechnung MwSt.-frei und der Rechnungsbetrag höher als 77,47 ist. Dati dell ordine/contratto/convenzione Codice unico di progetto (CUP) 2.1.2/3/4.6 <CodiceCUP> Bitte führen Sie hier, falls erforderlich, den CUP-Kodex an. Achtung: Jede Rechnung darf nur einen CUP- Kodex enthalten. Codice Identificativo gara (CIG) 2.1.2/3/4.7 <CodiceCIG> Bitte führen Sie hier, falls erforderlich, den CIG-Kodex an. Achtung: Jede Rechnung darf nur einen CIG- Kodex enthalten. Dati relativi alle linee di dettaglio della fornitura Data inizio fine periodo <DatainizioPeriodo> <DataFinePeriodo> Bitte führen Sie hier den Zeitraum an, innerhalb welchem der Auftrag ausgeführt wird/wurde, auch wenn es sich nur um einen Tag handelt.

5 Valore unitario - Valore totale <PrezzoUnitario> <PrezzoTotale> Indicare gli importi Iva esclusa come da ordine. IVA (%) <AliquotaIva> Indicare l aliquota Iva (es. 22%). Natura dell operazione Riferimento normativo <Natura> <RiferimentoNormativo> Se l operazione non è imponibile ai fini Iva indicare la diversa natura Iva (es. non imponibile) ed il riferimento normativo (es. art. 9 DPR 633/72). Dati di riepilogo per aliquota IVA e natura Totale imponibile/importo Totale imposta <ImponibileImporto> <Imposta> Indicare rispettivamente l imponibile e l Iva. Esigibilità IVA <Esigibilità Iva> Indicare S (eccetto i casi di esonero dallo Split Payment: fattura emessa da liberi professionisti e in generale fatture non soggette ad Iva) Dati relativi al pagamento Condizioni di pagamento <CondizioniPagamento> Indicare TP02 pagamento completo Valore unitario - Valore totale <PrezzoUnitario> <PrezzoTotale> Bitte führen Sie hier die in der Beauftragung angegebene MwSt.-Grundlage (exkl. MwSt.) an. IVA (%) <AliquotaIva> Bitte geben Sie hier den MwSt.-Satz an (z.b. 22%). Natura dell operazione Riferimento normativo <Natura> <RiferimentoNormativo> Bitte führen Sie hier, falls die Leistung nicht der MwSt. unterliegt, die entsprechende MwSt.-Natur (z.b. non imponibile ) und die Gesetzesgrundlage an (z.b. art. 9 DPR 633/72 ). Dati di riepilogo per aliquota IVA e natura Totale imponibile/importo Totale imposta <ImponibileImporto> <Imposta> Bitte führen Sie hier die MwSt.-Grundlage und den MwSt.-Betrag an. Esigibilità IVA <Esigibilità Iva> Bitte führen Sie hier den Buchsaten S für Scissione dei pagamenti (sog. Zahlungsteilung) an - außer im Falle der Befreiung vom Split Payment : Das gilt für Freiberufler, sowie für Rechnungen, die nicht der MwSt. unterliegen. Dati relativi al pagamento Condizioni di pagamento <CondizioniPagamento> Bitte tragen Sie hier TP02 pagamento completo ein. 5

6 Dettaglio pagamento Modalità <ModalitàPagamento> Indicare MP05 bonifico. Termine di pagamento/ Data scadenza pagamento <GiorniTerminiPagamento> <DataScadenzaPagamento> Indicare il termine come da ordine/incarico espresso in n. di giorni (minimo legale 30 massimo concordato 60) oppure la data di scadenza. Importo <ImportoPagamento> Indicare l importo al netto dell eventuale Iva (eccetto i casi di esonero dallo Split Payment: fattura emessa da liberi professionisti e in generale fatture non soggette ad Iva.) Codice IBAN <IBAN> Indicare quello riportato sulla dichiarazione del conto corrente dedicato alle commesse pubbliche, ove necessario. ******************************* Dettaglio pagamento Modalità <ModalitàPagamento> Bitte tragen Sie hier MP05 bonifico ein. Termine di pagamento/ Data scadenza pagamento <GiorniTerminiPagamento> <DataScadenzaPagamento> Bitte geben Sie hier die Zahlungsfrist in Tagen (mindestens 30 maximal 60 falls vereinbart) bzw. das Fälligkeitsdatum an, wie in der Bestellung/Beauftragung angegeben. Importo <ImportoPagamento> Bitte führen Sie hier den Betrag exkl. MwSt. an - außer im Falle der Befreiung vom Split Payment : Das gilt für Freiberufler sowie für Rechnungen, die nicht der MwSt. unterliegen. Codice IBAN <IBAN> Bitte geben Sie hier, falls erforderlich, jene Bankinstitute und IBANs an, die aus der Erklärung bezüglich des Kontokorrents für öffentliche Aufträge hervorgehen. ******************************* Per le fatture dei professionisti sono da compilare anche i seguenti campi Dati del cedente/prestatore Dati anagrafici Regime fiscale: <RegimeFiscale> Indicare RF01 Ordinario o il Regime agevolato (RF02, RF19). In Rechnungen von Freiberufler/innen müssen auch folgende Felder ausgefüllt werden: Dati del cedente/prestatore Dati anagrafici Regime fiscale: <RegimeFiscale> Bitte führen Sie hier entweder RF01 Ordinario oder eventuell das Regime agevolato (RF02, RF19) an. 6

7 Dati generali del documento Ritenuta <DatiRitenuta> Indicare RT01 se è compilato il campo Denominazione e se il Codice fiscale è numerico. Indicare RT02 se è compilato il campo Nome/Cognome e se il Codice fiscale è alfanumerico. Cassa previdenziale <DatiCassaPrevidenziale> Se viene addebitato in fattura il contributo previdenziale, compilare tali appositi campi con Tipologia Aliquota contributo Importi Aliquota IVA (Solo per il Regime fiscale RF01 Ordinario) Contributo soggetto a ritenuta (Solo per il Tipo TC22 INPS) Attenzione: i campi relativi a Ritenuta e IVA sono da valorizzare solo in caso di Regime fiscale RF01 Ordinario I contratti con liberi professionisti sono esclusi dalla tracciabilità dei flussi finanziari, pertanto l indicazione in fattura dei Codici CIG e CUP non è obbligatoria (fatti salvi i servizi attinenti all architettura e ingegneria) ******************************* Dati generali del documento Ritenuta <DatiRitenuta> Bitte führen Sie hier RT01 an, falls das Feld Denominazione ausgefüllt ist und die Steuernummer numerisch ist. Bitte führen Sie hier RT02, falls die Felder Nome/Cognome ausgefüllt sind und die Steuernummer alphanumerisch ist. Cassa previdenziale <DatiCassaPrevidenziale> Wenn in der Rechnung die Vorsorgekasse berechnet wird, bitte füllen Sie folgende Felder aus: Tipologia Aliquota contributo Importi Aliquota IVA (nur im Fall von Regime fiscale RF01 Ordinario ) Contributo soggetto a ritenuta (nur im Fall von Tipo TC22 INPS ). Achtung: Die Felder bezüglich Ritenuta und IVA sind nur im Fall von Regime fiscale RF01 Ordinario auszufüllen. Die Werkverträge für professionelle Leistungen sind von den Verpflichtungen der Nachvollziehbarkeit von Zahlungsflüssen ausgeschlossen, deshalb ist die Angabe der CIG-und CUP-Kodexe auf der Rechnung nicht verpflichtend (mit Ausnahme der Dienstleistungen im Bereich Architektur oder Ingenieurswesen). ******************************* Si chiede inoltre possibilmente la compilazione anche dei seguenti campi; la mancata indicazione non comporta il rifiuto. Recapiti <Contatti> Indicare contatto telefonico, numero di fax e indirizzo di posta elettronica. Bitte führen Sie auch nachstehende Daten in den elektronischen Rechnungen an. Falls diese Daten fehlen, wird die Rechnung jedoch nicht abgelehnt. Recapiti <Contatti> Bitte führen Sie hier Ihre Telefonnummer, Faxnummer und -Adresse an. 7

8 Identificativo ordine di acquisto/contratto/convenzione <NumItem> Indicare il Numero dell ordine/incarico della Libera Università di Bolzano (cd. PIS). ******************************* Identificativo ordine di acquisto/contratto/convenzione <NumItem> Bitte führen Sie hier die Nummer der Bestellung/Beauftragung der Freien Universität Bozen an (sog. PIS). ******************************* Ulteriori informazioni in merito alle modalità di predisposizione e trasmissione della fattura elettronica sono disponibili all indirizzo ******************************* Weitere Informationen bzgl. der Erstellung und Übermittlung der elektronischen Rechnungen finden Sie unter folgendem Link: ******************************* Allegato: - FatturaPA in forma tabellare Anlage: - Aufbau der elektronischen Rechnung in tabellarischer Form (in italienischer Sprache) 8

9 Versione 1.1 ID e Nome Tag XML 1 <FatturaElettronicaHeader> 1.1 <DatiTrasmissione> <IdTrasmittente> <IdPaese> <IdCodice> <ProgressivoInvio> <FormatoTrasmissione> <CodiceDestinatario> <ContattiTrasmittente> <Telefono> < > 1.2 <CedentePrestatore> 1.2.1<DatiAnagrafici> Tipo info Descrizione funzionale Formato e valori ammessi Obbligatorietà e occorrenze il blocco ha molteplicità pari a 1, sia nel caso di fattura singola che nel caso di lotto di fatture <1.1> blocco sempre obbligatorio contenente informazioni che identificano univocamente il soggetto che trasmette, il documento trasmesso, il formato in cui è stato trasmesso il documento, il soggetto destinatario è l identificativo univoco del soggetto trasmittente; per i soggetti residenti in Italia, siano essi persone fisiche o giuridiche, corrisponde al codice fiscale preceduto da IT; per i soggetti non residenti corrisponde al numero identificativo IVA (dove i primi due caratteri rappresentano il paese secondo lo standard ISO alpha-2 code, ed i restanti, fino ad un massimo di 28, il codice vero e proprio) codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 <1.1> <1.1> Dimensione min max codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> 1 28 xs:normalizedstring progressivo univoco, attribuito dal soggetto che trasmette, relativo ad ogni singolo documento fattura formato alfanumerico <1.1> 1 10 contiene il codice identificativo del formato/versione con cui è stato trasmesso il documento fattura codice dell'ufficio dell amministrazione dello stato destinatario della fattura, definito dall'amministrazione di appartenenza come riportato nella rubrica Indice PA. [SDI11] <1.1> 5 formato alfanumerico <1.1> 6 dati relativi ai contatti del trasmittente <0.1> xs:normalizedstring contatto telefonico fisso o mobile formato alfanumerico <0.1> 5 12 indirizzo di posta elettronica formato alfanumerico <0.1> blocco sempre obbligatorio contenente dati relativi al cedente / prestatore <1.1> blocco sempre obbligatorio contenente i dati anagrafici, professionali e fiscali del cedente / prestatore <1.1> <IdFiscaleIVA> numero di identificazione fiscale ai fini IVA; i primi due caratteri rappresentano il paese ( IT, DE, ES..) ed i restanti (fino ad un massimo di 28) il codice vero e proprio che, per i residenti in Italia, corrisponde al numero di partita IVA. <1.1> <IdPaese> <IdCodice> <CodiceFiscale> <Anagrafica> <Denominazione> <Nome> <Cognome> <Titolo> <CodEORI> <AlboProfessionale> <ProvinciaAlbo> <NumeroIscrizioneAlbo> <DataIscrizioneAlbo> <RegimeFiscale> <Sede> codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> 1 28 numero di Codice Fiscale formato alfanumerico <0.1> dati anagrafici identificativi del cedente / prestatore <1.1> xs:normalizedstring ditta, denominazione o ragione sociale (ditta, impresa, società, ente), da valorizzare in alternativa ai campi e formato alfanumerico <0.1> 1 80 xs:normalizedstring nome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring cognome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring titolo onorifico formato alfanumerico <0.1> 2 10 numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile In vigore dal 1 luglio 2009 formato alfanumerico <0.1> xs:normalizedstring nome dell'albo professionale formato alfanumerico <0.1> 1 60 sigla della provincia di competenza dell'albo professionale [RM], [MI], [ ] <0.1> 2 xs:normalizedstring numero di iscrizione all'albo professionale formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:date data di iscrizione all'albo professionale (secondo il formato ISO 8601:2004) regime fiscale vedi codifiche in calce al documento blocco sempre obbligatorio contenente i dati della sede del cedente / prestatore <1.1> <1.1> 4

10 <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> <StabileOrganizzazione> <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> <IscrizioneREA> <Ufficio> <NumeroREA> <CapitaleSociale> <SocioUnico> <StatoLiquidazione> <Contatti> <Telefono> <Fax> < > <RiferimentoAmministrazione> 1.3 <RappresentanteFiscale> <DatiAnagrafici> xs:normalizedstring indirizzo della sede del cedente o prestatore (nome della via, piazza etc.) formato alfanumerico <1.1> 1 60 xs:normalizedstring numero civico riferito all'indirizzo (non indicare se già presente nel campo indirizzo) formato alfanumerico <0.1> 1 8 Codice Avviamento Postale formato numerico <1.1> 5 xs:normalizedstring comune relativo alla sede del cedente / prestatore formato alfanumerico <1.1> 1 60 sigla della provincia di appartenenza del comune indicato nel campo [RM], [MI], [ ] <0.1> 2 codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 blocco da valorizzare nei casi di cedente / prestatore non residente <0.1> xs:normalizedstring indirizzo della stabile organizzazione in Italia (nome della via, piazza etc.) formato alfanumerico <1.1> 1 60 xs:normalizedstring numero civico riferito all'indirizzo (non indicare se già presente nel campo indirizzo) formato alfanumerico <0.1> 1 8 Codice Avviamento Postale formato numerico <1.1> 5 xs:normalizedstring comune relativo alla stabile organizzazione in Italia formato alfanumerico <1.1> 1 60 sigla della provincia di appartenenza del comune indicato nel campo [RM], [MI], [ ] <0.1> 2 codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 blocco da valorizzare nei casi di società iscritte nel registro delle imprese ai sensi dell'art del codice civile <0.1> sigla della provincia dell'ufficio del registro delle imprese presso il quale è registrata la società [RM], [MI], [ ] <1.1> 2 xs:normalizedstring numero di iscrizione al registro delle imprese formato alfanumerico <1.1> 1 20 nei soli casi di società di capitali (SpA, SApA, SRL), il campo va valorizzato per indicare il capitale sociale nei casi di società per azioni e a responsabilità limitata, il campo va valorizzato per indicare se vi è un socio unico oppure se vi sono più soci indica se la Società si trova in stato di liquidazione oppure no valori ammessi [SU] : socio unico [SM] : più soci valori ammessi [LS] : in liquidazione [LN] : non in liquidazione dati relativi ai contatti del cedente / prestatore <0.1> <0.1> 4 15 <0.1> 2 <1.1> 2 xs:normalizedstring contatto telefonico fisso o mobile formato alfanumerico <0.1> 5 12 xs:normalizedstring numero di fax formato alfanumerico <0.1> 5 12 indirizzo di posta elettronica formato alfanumerico <0.1> xs:normalizedstring codice identificativo del cedente / prestatore ai fini amministrativo-contabili formato alfanumerico <0.1> 1 20 blocco da valorizzare nei casi in cui il cedente / prestatore si avvalga di un rappresentante fiscale in Italia <0.1> blocco contenente i dati fiscali e anagrafici del rappresentante fiscale del cedente / prestatore <1.1> <IdFiscaleIVA> numero di identificazione fiscale ai fini IVA; i primi due caratteri rappresentano il paese ( IT, DE, ES..) ed i restanti (fino ad un massimo di 28) il codice vero e proprio che, per i residenti in Italia, corrisponde al numero di partita IVA. <1.1> <IdPaese> <IdCodice> <CodiceFiscale> <Anagrafica> <Denominazione> codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> 1 28 numero di Codice Fiscale formato alfanumerico <0.1> dati anagrafici identificativi del rappresentante fiscale del cedente / prestatore <1.1> xs:normalizedstring ditta, denominazione o ragione sociale (ditta, impresa, società, ente), da valorizzare in alternativa ai campi e formato alfanumerico <0.1> 1 80

11 <Nome> <Cognome> <Titolo> xs:normalizedstring nome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring cognome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring titolo onorifico formato alfanumerico <0.1> <CodEORI> 1.4 <CessionarioCommittente> <DatiAnagrafici> numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile In vigore dal 1 luglio 2009 formato alfanumerico <0.1> blocco sempre obbligatorio contenente dati relativi al cessionario / committente <1.1> blocco contenente i dati fiscali e anagrafici del cessionario/committente <1.1> <IdFiscaleIVA> numero di identificazione fiscale ai fini IVA; i primi due caratteri rappresentano il paese ( IT, DE, ES..) ed i restanti (fino ad un massimo di 28) il codice vero e proprio che, per i residenti in Italia, corrisponde al numero di partita IVA. L indicazione di questo campo è obbligatoria nei casi in cui il cessionario/committente è titolare di partita IVA (agisce nell esercizio di impresa, arte o professione). <0.1> <IdPaese> <IdCodice> <CodiceFiscale> <Anagrafica> <Denominazione> <Nome> <Cognome> <Titolo> <CodEORI> <Sede> <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> 1.5 <TerzoIntermediarioOSoggettoEmittente> <DatiAnagrafici> <IdFiscaleIVA> <IdPaese> <IdCodice> <CodiceFiscale> <Anagrafica> <Denominazione> <Nome> codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> 1 28 numero di Codice Fiscale formato alfanumerico <0.1> dati anagrafici identificativi del cessionario/committente <1.1> xs:normalizedstring ditta, denominazione o ragione sociale (ditta, impresa, società, ente), da valorizzare in alternativa ai campi e formato alfanumerico <0.1> 1 80 xs:normalizedstring nome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring cognome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring titolo onorifico formato alfanumerico <0.1> 2 10 numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile In vigore dal 1 luglio 2009 formato alfanumerico <0.1> blocco sempre obbligatorio contenente i dati della sede del cessionario / committente (nel caso di somministrazione di servizi quali energia elettrica, gas, i dati possono fare riferimento all'ubicazione dell'utenza, ex DM 370/2000) <1.1> xs:normalizedstring indirizzo della sede del cessionario / committente (nome della via, piazza etc.) formato alfanumerico <1.1> 1 60 xs:normalizedstring numero civico riferito all'indirizzo (non indicare se già presente nel campo indirizzo) formato alfanumerico <0.1> 1 8 Codice Avviamento Postale formato numerico <1.1> 5 xs:normalizedstring comune relativo alla stabile organizzazione in Italia formato alfanumerico <1.1> 1 60 sigla della provincia di appartenenza del comune indicato nel campo [RM], [MI], [ ] <0.1> 2 codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 dati relativi al soggetto terzo che emette fattura per conto del cedente / prestatore <0.1> blocco contenente i dati fiscali e anagrafici del terzo intermediario <1.1> numero di identificazione fiscale ai fini IVA; i primi due caratteri rappresentano il paese ( IT, DE, ES..) ed i restanti (fino ad un massimo di 28) il codice vero e proprio che, per i residenti in Italia, corrisponde al numero di partita IVA. codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> 1 28 numero di Codice Fiscale formato alfanumerico <0.1> dati anagrafici identificativi del terzo intermediario <1.1> xs:normalizedstring ditta, denominazione o ragione sociale (ditta, impresa, società, ente), da valorizzare in alternativa ai campi e formato alfanumerico <0.1> 1 80 xs:normalizedstring nome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 <0.1>

12 <Cognome> <Titolo> <CodEORI> 1.6 <SoggettoEmittente> 2 <FatturaElettronicaBody> 2.1 <DatiGenerali> <DatiGeneraliDocumento> <TipoDocumento> <Divisa> <Data> <Numero> <DatiRitenuta> <TipoRitenuta> <ImportoRitenuta> xs:normalizedstring cognome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring titolo onorifico formato alfanumerico <0.1> 2 10 numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile In vigore dal 1 luglio 2009 da valorizzare nei casi di documenti emessi da un soggetto diverso dal cedente/prestatore; indica se la fattura sia stata emessa o da parte del cessionario/committente oppure da parte di un terzo per conto del cedente/prestatore il blocco ha molteplicità pari a 1 nel caso di fattura singola; nel caso di lotto di fatture, si ripete per ogni fattura componente il lotto stesso formato alfanumerico <0.1> [CC]: cessionario / committente <0.1> 2 [TZ]: terzo. blocco sempre obbligatorio contenente i dati generali del documento principale ed i dati dei documenti correlati <1.1> blocco sempre obbligatorio contenente i dati generali del documento principale <1.1> tipologia di documento codice (espresso secondo lo standard ISO 4217 alpha-3:2001) della valuta utilizzata per l'indicazione degli importi xs:date data del documento (secondo il formato ISO 8601:2004) vedi codifiche in calce al documento il codice deve essere compreso tra quelli consentiti dallo standard ISO 4217 alpha-3:201, ad esempio: [EUR], [USD], [GBP], [CZK], [...] <1.N> <1.1> 4 <1.1> 3 <1.1> 10 xs:normalizedstring numero progressivo del documento formato alfanumerico <1.1> 1 20 blocco dati relativi alla ritenuta <0.1> tipologia della ritenuta importo della ritenuta [RT01]: ritenuta pers. fisiche [RT02]: ritenuta pers. giurid. <1.1> 4 <1.1> <AliquotaRitenuta> aliquota (%) della ritenuta <1.1> <CausalePagamento> causale del pagamento (quella del modello 770) codifiche come da Mod. 770S <1.1> <DatiBollo> blocco dati relativi al bollo <0.1> <BolloVirtuale> <ImportoBollo> <DatiCassaPrevidenziale> bollo assolto ai sensi del decreto MEF 17 giugno 2014 (art. 6) importo del bollo blocco dati relativi alla cassa professionale di appartenenza valore ammesso [SI] <1.1> 2 <1.1> <TipoCassa> tipologia cassa previdenziale di appartenenza vedi codifiche in calce al documento <1.1> <AlCassa> aliquota (%) del contributo, se previsto, per la cassa di appartenenza <1.1> <ImportoContributoCassa> importo del contributo per la cassa di appartenenza <1.1> <ImponibileCassa> importo sul quale applicare il contributo cassa previdenziale <0.1> <AliquotaIVA> aliquota (%) IVA applicata <1.1> <Ritenuta> indica se il contributo cassa è soggetto a ritenuta valore ammesso: [SI]: contributo cassa soggetto a ritenuta <0.1> <Natura> nei casi di AliquotaIVA (campo ) pari a zero vedi codifiche in calce al documento <0.1> <RiferimentoAmministrazione> xs:normalizedstring codice identificativo ai fini amministrativo-contabili formato alfanumerico <0.1> <ScontoMaggiorazione> <Tipo> eventuale sconto o maggiorazione applicati sul totale documento (la molteplicità N del blocco consente di gestire la presenza di più sconti o più maggiorazioni a 'cascata') indica se trattasi di sconto o di maggiorazione [SC]: sconto [MG]: maggiorazione <1.1> 2

13 <Percentuale> percentuale di sconto o di maggiorazione <0.1> <Importo> importo dello sconto o della maggiorazione <0.1> <ImportoTotaleDocumento> importo totale del documento al netto dell'eventuale sconto e comprensivo di imposta a debito del cessionario / committente <0.1> <Arrotondamento> eventuale arrotondamento sul totale documento (ammette anche il segno negativo) <0.1> <Causale> xs:normalizedstring descrizione della causale del documento formato alfanumerico <Art73> indica se il documento è stato emesso secondo modalità e termini stabiliti con decreto ministeriale ai sensi dell'articolo 73 del DPR 633/72 (ciò consente al cedente/prestatore l'emissione nello stesso anno di più documenti aventi stesso numero) valore ammesso: [SI]: documento emesso secondo modalità e termini stabiliti con DM ai sensi dell'art. 73 DPR 633/72 <0.1> <DatiOrdineAcquisto> blocco contenente le informazioni relative all'ordine di acquisto <RiferimentoNumeroLinea> <IdDocumento> <Data> <NumItem> <CodiceCommessaConvenzione> <CodiceCUP> <CodiceCIG> xs:integer linea di dettaglio della fattura a cui si fa riferimento (se il riferimento è all'intera fattura, non viene valorizzato) (vedi campo ) formato numerico 1 4 xs:normalizedstring numero del documento formato alfanumerico <1.1> 1 20 xs:date data del documento (secondo il formato ISO 8601:2004) xs:normalizedstring identificativo della singola voce all'interno del documento (ad esempio, nel caso di ordine di acquisto, è il numero della linea dell'ordine di acquisto, oppure, nel caso di contratto, è il numero della linea del contratto, etc. ) formato alfanumerico <0.1> 1 20 xs:normalizedstring codice della commessa o della convenzione formato alfanumerico <0.1> xs:normalizedstring codice gestito dal CIPE che caratterizza ogni progetto di investimento pubblico (Codice Unitario Progetto) formato alfanumerico <0.1> 1 15 xs:normalizedstring Codice Identificativo della Gara formato alfanumerico <0.1> <DatiContratto> <DatiConvenzione> <DatiRicezione> <DatiFattureCollegate> blocco contenente le informazioni relative al contratto; contiene gli stessi campi previsti per il blocco blocco contenente le informazioni relative alla convenzione; contiene gli stessi campi previsti per il blocco blocco contenente le informazioni relative ai dati presenti sul sistema gestionale in uso presso la PA (Agenzie Fiscali) riguardanti la fase di ricezione; contiene gli stessi campi previsti per il blocco blocco contenente le informazioni relative alle fatture precedentemente trasmesse e alle quali si collega il documento presente; riguarda i casi di invio di nota di credito e/o di fatture di conguaglio a fronte di precedenti fatture di acconto; contiene gli stessi campi previsti per il blocco <DatiSAL> blocco da valorizzare nei casi di fattura per stato di avanzamento <RiferimentoFase> <DatiDDT> <NumeroDDT> <DataDDT> <RiferimentoNumeroLinea> <DatiTrasporto> xs:integer fase dello stato di avanzamento cui il documento si riferisce formato numerico <1.1> 1 3 blocco da valorizzare nei casi di fattura "differita" per indicare il documento con cui è stato consegnato il bene (i campi del blocco possono essere ripetuti se la fattura fa riferimento a più consegne e quindi a più documenti di trasporto) xs:normalizedstring numero del documento di trasporto formato alfanumerico <1.1> 1 20 xs:date data del documento di trasporto (secondo il formato ISO 8601:2004) <1.1> 10 xs:integer linea di dettaglio della fattura cui si riferisce il DDT (non viene valorizzato se il riferimento è all'intera fattura) (vedi campo ) formato numerico 1 4 blocco valorizzabile nei casi di fattura "accompagnatoria" per inserire informazioni relative al trasporto <0.1> <DatiAnagraficiVettore> <IdFiscaleIVA> <IdPaese> blocco contenente i dati fiscali e anagrafici del vettore <0.1> numero di identificazione fiscale ai fini IVA; i primi due caratteri rappresentano il paese ( IT, DE, ES..) ed i restanti (fino ad un massimo di 28) il codice vero e proprio che, per i residenti in Italia, corrisponde al numero di partita IVA. codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> 2 <1.1> <IdCodice> codice identificativo fiscale formato alfanumerico <1.1> <CodiceFiscale> numero di Codice Fiscale formato alfanumerico <0.1> 11 16

14 <Anagrafica> <Denominazione> <Nome> <Cognome> <Titolo> <CodEORI> <NumeroLicenzaGuida> <MezzoTrasporto> <CausaleTrasporto> <NumeroColli> <Descrizione> <UnitaMisuraPeso> dati anagrafici identificativi del vettore <1.1> xs:normalizedstring ditta, denominazione o ragione sociale (ditta, impresa, società, ente), da valorizzare in alternativa ai campi e formato alfanumerico <0.1> 1 80 xs:normalizedstring nome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring cognome della persona fisica. Da valorizzare insieme al campo ed in alternativa al campo formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring titolo onorifico formato alfanumerico <0.1> 2 10 numero del Codice EORI (Economic Operator Registration and Identification) in base al Regolamento (CE) n. 312 del 16 aprile In vigore dal 1 luglio 2009 formato alfanumerico <0.1> xs:normalizedstring numero identificativo della licenza di guida (es. numero patente) formato alfanumerico <0.1> 1 20 xs:normalizedstring mezzo utilizzato per il trasporto formato alfanumerico <0.1> 1 80 xs:normalizedstring causale del trasporto formato alfanumerico <0.1> xs:integer numero dei colli trasportati formato numerico <0.1> 1 4 xs:normalizedstring descrizione (natura, qualità, aspetto ) relativa ai colli trasportati formato alfanumerico <0.1> xs:normalizedstring unità di misura riferita al peso della merce formato alfanumerico <0.1> <PesoLordo> peso lordo della merce <0.1> <PesoNetto> peso netto della merce <0.1> <DataOraRitiro> xs:date data e ora del ritiro della merce (secondo il formato ISO 8601:2004) THH:MM:SS <0.1> <DataInizioTrasporto> xs:date data di inizio del trasporto (secondo il formato ISO 8601:2004) <TipoResa> codifica del termine di resa espresso secondo lo standard ICC-Camera di Commercio Internazionale (Incoterms) [EXW], [CPT], [ ] <0.1> <IndirizzoResa> dati dell'indirizzo di resa <0.1> <Indirizzo> <NumeroCivico> <CAP> <Comune> <Provincia> <Nazione> xs:normalizedstring indirizzo di resa (nome della via, piazza etc.) formato alfanumerico <1.1> 1 60 xs:normalizedstring numero civico riferito all'indirizzo di resa (non indicare se già presente nel campo Indirizzo) formato alfanumerico <0.1> 1 8 Codice Avviamento Postale dell'indirizzo di resa formato numerico <1.1> 5 xs:normalizedstring comune ove ha sede l'indirizzo di resa formato alfanumerico <1.1> 1 60 sigla della provincia di appartenenza del comune indicato nel campo [RM], [MI], [ ] <0.1> 2 codice della nazione espresso secondo lo standard ISO alpha-2 code [IT], [ES], [DK],[ ] <1.1> <DataOraConsegna> xs:date data e ora della consegna della merce (secondo il formato ISO 8601:2004) THH:MM:SS <0.1> <FatturaPrincipale> <NumeroFatturaPrincipale> <DataFatturaPrincipale> 2.2 <DatiBeniServizi> <DettaglioLinee> <NumeroLinea> blocco da valorizzare nei casi di fatture per operazioni accessorie, emesse dagli 'autotrasportatori' per usufruire delle agevolazioni in materia di registrazione e pagamento dell' IVA numero della fattura relativa al trasporto di beni, da indicare sulle fatture emesse dagli autotrasportatori per certificare le operazioni accessorie xs:date data della fattura di cui al campo (secondo il formato ISO 8601:2004) <0.1> formato alfanumerico <1.1> 1 20 blocco sempre obbligatorio contenente natura, qualità e quantità dei beni / servizi formanti oggetto dell'operazione <1.1> blocco sempre obbligatorio contenente le linee di dettaglio del documento (i campi del blocco si ripetono per ogni riga di dettaglio) <1.1> 10 xs:integer numero della riga di dettaglio del documento formato numerico <1.1> 1 4 <1.N>

15 <TipoCessionePrestazione> <CodiceArticolo> <CodiceTipo> <CodiceValore> da valorizzare nei soli casi di sconto, premio, abbuono, spesa accessoria [SC]: sconto [PR]: premio [AB]: abbuono [AC]: spesa accessoria xs:normalizedstring eventuale codifica dell'articolo (la molteplicità N del blocco consente di gestire la presenza di più codifiche) <0.1> 2 xs:normalizedstring indica la tipologia di codice articolo (TARIC, CPV, EAN, SSC,...) formato alfanumerico <1.1> 1 35 xs:normalizedstring indica il valore del codice articolo corrispondente alla tipologia riportata nel campo formato alfanumerico <1.1> <Descrizione> xs:normalizedstring natura e qualità dell'oggetto della cessione/prestazione; può fare anche riferimento ad un precedente documento emesso a titolo di 'anticipo/acconto', nel qual caso il valore del campo e sarà negativo formato alfanumerico <1.1> <Quantita> numero di unità cedute / prestate <0.1> <UnitaMisura> xs:normalizedstring unità di misura riferita alla quantità formato alfanumerico <0.1> <DataInizioPeriodo> <DataFinePeriodo> <PrezzoUnitario> <ScontoMaggiorazione> <Tipo> <Percentuale> xs:date data iniziale del periodo di riferimento cui si riferisce l'eventuale servizio prestato (secondo il formato ISO 8601:2004) xs:date data finale del periodo di riferimento cui si riferisce l'eventuale servizio prestato (secondo il formato ISO 8601:2004) prezzo unitario del bene/servizio; nel caso di beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono, l'importo indicato rappresenta il "valore normale" eventuale sconto o maggiorazione applicati (la molteplicità N del blocco consente di gestire la presenza di più sconti o maggiorazioni a 'cascata') indica se trattasi di sconto o di maggiorazione percentuale di sconto o di maggiorazione [SC]: sconto [MG]: maggiorazione <1.1> 4 21 <1.1> 2 <0.1> <Importo> importo dello sconto o della maggiorazione <0.1> <PrezzoTotale> importo totale del bene/servizio (che tiene conto di eventuali sconti / maggiorazioni) IVA esclusa <1.1> <AliquotaIVA> <Ritenuta> <Natura> <RiferimentoAmministrazione> <AltriDatiGestionali> <TipoDato> <RiferimentoTesto> aliquota (%) IVA applicata al bene/servizio da valorizzare solo in caso di cessione/prestazione soggetta a ritenuta di acconto natura dell'operazione se non rientra tra quelle imponibili (il campo deve essere valorizzato a zero) valore ammesso: [SI]: cessione / prestazione soggetta a ritenuta vedi codifiche in calce al documento <1.1> 4 6 <0.1> 2 <0.1> 2 xs:normalizedstring codice identificativo ai fini amministrativo-contabili formato alfanumerico <0.1> 1 20 blocco che consente di inserire, con riferimento ad una linea di dettaglio, diverse tipologie di informazioni utili ai fini amministrativi, gestionali etc. xs:normalizedstring codice che identifica la tipologia di informazione formato alfanumerico <1.1> 1 10 xs:normalizedstring campo in cui inserire un valore alfanumerico riferito alla tipologia di informazione di cui al campo formato alfanumerico <0.1> <DatiRiepilogo> <RiferimentoNumero> <RiferimentoData> campo in cui inserire un valore numerico riferito alla tipologia di informazione di cui al campo xs:normalizedstring campo in cui inserire una data riferita alla tipologia di informazione di cui al campo blocco sempre obbligatorio contenente i dati di riepilogo per ogni aliquota IVA o natura <0.1> 4 21 <1.N> <AliquotaIVA> aliquota (%) IVA <1.1> <Natura> natura delle operazioni qualora non rientrino tra quelle 'imponibili' o nei casi di inversione contabile vedi codifiche in calce al documento <0.1> <SpeseAccessorie> corrispettivi relativi alle cessioni accessorie (es. imballaggi etc.) qualora presenti <0.1> 4 15

16 <Arrotondamento> arrotondamento sull'imponibile o sull'importo <0.1> <ImponibileImporto> questo valore rappresenta: base imponibile, per le operazioni soggette ad IVA; importo, per le operazioni che non rientrano tra quelle 'imponibili' (campo valorizzato) <1.1> <Imposta> imposta risultante dall'applicazione dell'aliquota IVA all'imponibile <1.1> <EsigibilitaIVA> esigibilità IVA (immediata ai sensi dell'art. 6 comma 5 del DPR , oppure differita) e modalità di versamento (scissione dei pagamenti) [I]: IVA ad esigibilità immediata [D]: IVA ad esigibilità differita [S]: scissione dei pagamenti <0.1> <RiferimentoNormativo> 2.3 <DatiVeicoli> <Data> <TotalePercorso> 2.4 <DatiPagamento> <CondizioniPagamento> <DettaglioPagamento> <Beneficiario> xs:normalizedstring norma di riferimento (obbligatoria nei casi in cui il campo è valorizzato) formato alfanumerico <0.1> dati relativi ai veicoli di cui all'art. 38, comma 4 del dl 331 del 1993 <0.1> xs:date data di prima immatricolazione o di iscrizione nei pubblici registri (secondo il formato ISO 8601:2004) <1.1> 10 xs:normalizedstring totale chilometri percorsi, oppure totale ore navigate o volate formato alfanumerico <1.1> 1 15 dati relativi al pagamento condizioni di pagamento dati di dettaglio del pagamento [TP01]: pagamento a rate [TP02]: pagamento completo [TP03]: anticipo <1.1> 4 beneficiario del pagamento (utilizzabile se si intende indicare un beneficiario diverso dal cedente/prestatore) formato alfanumerico <0.1> <1.N> <ModalitaPagamento> modalità di pagamento vedi codifiche in calce al documento <1.1> <DataRiferimentoTerminiPagamento> <GiorniTerminiPagamento> <DataScadenzaPagamento> <ImportoPagamento> <CodUfficioPostale> <CognomeQuietanzante> <NomeQuietanzante> <CFQuietanzante> <TitoloQuietanzante> <IstitutoFinanziario> <IBAN> <ABI> <CAB> <BIC> <ScontoPagamentoAnticipato> <DataLimitePagamentoAnticipato> xs:date data dalla quale decorrono i termini di pagamento (secondo il formato ISO 8601:2004) xs:integer termini di pagamento espressi in giorni a partire dalla data di riferimento di cui al campo precedente (vale 0 per pagamenti a formato numerico vista ) <0.1> 1 3 xs:date data di scadenza del pagamento (secondo il formato ISO 8601:2004) da indicare nei casi in cui ha senso sulla bese delle condizioni di pagamento previste) importo relativo al pagamento <1.1> 4 15 xs:normalizedstring nei casi di modalità di pagamento in cui ha senso l'indicazione dell'ufficio postale formato alfanumerico <0.1> 1 20 xs:normalizedstring cognome del quietanzante (nei casi di campo = MP04 ) formato alfanumerico <0.1> 1 60 xs:normalizedstring nome del quietanzante (nei casi di campo = MP04 ) formato alfanumerico <0.1> 1 60 codice fiscale del quietanzante (nei casi di campo = MP04 ) formato alfanumerico <0.1> 16 xs:normalizedstring titolo del quietanzante (nei casi di campo = MP04 ) formato alfanumerico <0.1> 2 10 xs:normalizedstring nome dell'istituto Finanziario formato alfanumerico <0.1> 1 80 International Bank Account Number (coordinata bancaria internazionale che consente di identificare, in maniera standard, il conto corrente del beneficiario ) formato alfanumerico <0.1> codice ABI formato numerico <0.1> 5 codice CAB formato numerico <0.1> 5 Bank Identifier Code (codice che identifica la banca del beneficiario) formato alfanumerico <0.1> 8 11 ammontare dello sconto per pagamento anticipato xs:date data limite stabilita per il pagamento anticipato (secondo il formato ISO 8601:2004) <0.1> 4 15

17 <PenalitaPagamentiRitardati> <DataDecorrenzaPenale> <CodicePagamento> 2.5 <Allegati> <NomeAttachment> <AlgoritmoCompressione> <FormatoAttachment> <DescrizioneAttachment> <Attachment> ammontare della penalità dovuta per pagamenti ritardati xs:date data di decorrenza della penale (secondo il formato ISO 8601:2004) <0.1> 4 15 codice per la riconciliazione degli incassi da parte del cedente/prestatore formato alfanumerico <0.1> 1 60 dati relativi ad eventuali allegati xs:normalizedstring nome dell'allegato formato alfanumerico <1.1> 1 60 algoritmo usato per comprimere l'attachment (ad es.: ZIP, RAR, ) formato alfanumerico <0.1> 1 10 formato dell'attachment (ad es: TXT, XML, DOC, PDF.) formato alfanumerico <0.1> 1 10 xs:normalizedstring descrizione del documento formato alfanumerico <0.1> xs:base64binary contiene il documento allegato alla fattura; il contenuto è demandato agli accordi tra PA e fornitore base64binary [RFC 2045] <1.1> valore vincolato alla dimensione max prevista per la fattura elettronica CODIFICHE <RegimeFiscale> RF01 Ordinario RF02 Contribuenti minimi (art.1, c , L. 244/07) RF03 Nuove iniziative produttive (art.13, L. 388/00) RF04 RF05 Agricoltura e attività connesse e pesca (artt.34 e 34-bis, DPR 633/72) Vendita sali e tabacchi (art.74, c.1, DPR. 633/72) RF06 RF07 Commercio fiammiferi (art.74, c.1, DPR 633/72) Editoria (art.74, c.1, DPR 633/72) RF08 RF09 Gestione servizi telefonia pubblica (art.74, c.1, DPR 633/72) Rivendita documenti di trasporto pubblico e di sosta (art.74, c.1, DPR 633/72) RF10 Intrattenimenti, giochi e altre attività di cui alla tariffa allegata al DPR 640/72 (art.74, c.6, DPR 633/72) RF11 Agenzie viaggi e turismo (art.74-ter, DPR 633/72) RF12 Agriturismo (art.5, c.2, L. 413/91) RF13 Vendite a domicilio (art.25-bis, c.6, DPR 600/73) RF14 Rivendita beni usati, oggetti d arte, d antiquariato o da collezione (art.36, DL 41/95) RF15 Agenzie di vendite all asta di oggetti d arte, antiquariato o da collezione (art.40-bis, DL 41/95) RF16 IVA per cassa P.A. (art.6, c.5, DPR 633/72) RF17 IVA per cassa (art. 32-bis, DL 83/2012) RF18 Altro RF19 Regime forfettario (art.1, c.54-89, L. 190/2014) <TipoCassa> TC01 Cassa nazionale previdenza e assistenza avvocati e procuratori legali TC02 Cassa previdenza dottori commercialisti TC03 Cassa previdenza e assistenza geometri TC04 Cassa nazionale previdenza e assistenza ingegneri e architetti liberi professionisti TC05 Cassa nazionale del notariato TC06 Cassa nazionale previdenza e assistenza ragionieri e periti commerciali TC07 Ente nazionale assistenza agenti e rappresentanti di commercio (ENASARCO) TC08 Ente nazionale previdenza e assistenza consulenti del lavoro (ENPACL) TC09 Ente nazionale previdenza e assistenza medici (ENPAM) TC10 Ente nazionale previdenza e assistenza farmacisti (ENPAF) TC11 Ente nazionale previdenza e assistenza veterinari (ENPAV) TC12 Ente nazionale previdenza e assistenza impiegati dell'agricoltura (ENPAIA) TC13 Fondo previdenza impiegati imprese di spedizione e agenzie marittime TC14 Istituto nazionale previdenza giornalisti italiani (INPGI) TC15 TC16 TC17 Opera nazionale assistenza orfani sanitari italiani (ONAOSI) Cassa autonoma assistenza integrativa giornalisti italiani (CASAGIT) Ente previdenza periti industriali e periti industriali laureati (EPPI) TC18 Ente previdenza e assistenza pluricategoriale (EPAP)

18 TC19 TC20 TC21 TC22 MP01 MP02 MP03 MP04 MP05 MP06 MP07 MP08 MP09 MP10 MP11 MP12 MP13 MP14 MP15 MP16 MP17 MP18 MP19 MP20 MP21 TD01 TD02 TD03 TD04 TD05 TD06 N1 N2 N3 N4 N5 N6 Ente nazionale previdenza e assistenza biologi (ENPAB) Ente nazionale previdenza e assistenza professione infermieristica (ENPAPI) Ente nazionale previdenza e assistenza psicologi (ENPAP) INPS contanti assegno assegno circolare contanti presso Tesoreria bonifico vaglia cambiario bollettino bancario carta di pagamento RID RID utenze RID veloce RIBA MAV quietanza erario giroconto su conti di contabilità speciale domiciliazione bancaria domiciliazione postale bollettino di c/c postale SEPA Direct Debit SEPA Direct Debit CORE SEPA Direct Debit B2B fattura acconto/anticipo su fattura acconto/anticipo su parcella nota di credito nota di debito parcella escluse ex art. 15 non soggette non imponibili esenti regime del margine inversione contabile (reverse charge) <ModalitaPagamento> <TipoDocumento> <Natura>

TIPOLOGIA DESCRIZIONE NOTE DATI PERMESSI DATI TRASMISSIONE

TIPOLOGIA DESCRIZIONE NOTE DATI PERMESSI DATI TRASMISSIONE DATI TRASMISSIONE ID TRASMITTENTE è l identificativo univoco del soggetto trasmittente; per i soggetti residenti in Italia, siano essi persone fisiche o giuridiche, corrisponde al codice fiscale preceduto

Dettagli

1

1 <FatturaElettronicaHeader> Fattura Elettronica : contenuto minimo richiesto per la liquidazione delle Spese di Giustizia #######################################################################################################################################################################

Dettagli

Allegato A - Il Formato della fattura elettronica

Allegato A - Il Formato della fattura elettronica Allegato A - Il Formato della fattura elettronica Allegato A - del Decreto interministeriale del 3 aprile 2013 numero 55 1 - PREMESSA Il presente documento descrive le informazioni presenti nella fattura

Dettagli

Manuale per la creazione della Fattura Elettronica

Manuale per la creazione della Fattura Elettronica Manuale per la creazione della Fattura Elettronica Rev 1.0 20 febbraio 2015 INDICE PREMESSA... 3 REGISTRAZIONE E ACCESSO... 4 INFORMAZIONI INIZIALI... 6 COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA... 8 FATTURA

Dettagli

Servizio WEB IX IXCE

Servizio WEB IX IXCE Servizio WEB IX IXCE Guida alla compilazione manuale della Fattura PA Gruppo Buffetti S.p.A. (21/4/2015) Pag. 1 di 30 Indice Introduzione alla Compilazione Manuale... 3 Elenco fatture... 3 Nuova... 4 Carica

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 28/10/2014 Relatore: Dott. Fabrizio Scossa Lodovico OPEN Dot Com Spa Fattura P.A. Facile Pag. 1 FONTI NORMATIVE E DI PRASSI Art. 1, commi da 209 a 214,

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

La Fattura elettronica alla PA - efatt. Integrazione in Business

La Fattura elettronica alla PA - efatt. Integrazione in Business La Fattura elettronica alla PA - efatt Integrazione in Business Normativa e informazioni utili... Pag. 2 Requisiti minimi... Pag. 2 Tabella ditte... Pag. 3 Anagrafica Clienti... Pag. 5 Tabella Forme di

Dettagli

Legalinvoice Manuale Utente

Legalinvoice Manuale Utente Legalinvoice Manuale Utente Versione 1.19 Data 21/10/2015 1 Sommario Introduzione alle funzionalità... 4 Requisiti... 4 Informazioni Introduttive... 5 Login... 5 Primo accesso... 5 La barra degli strumenti...

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA Il formato della FATTURA ELETTRONICA prevede campi fiscalmente obbligatori, campi da rendere obbligatori per l'integrazione della fattura nel ciclo passivo A.S.P. e campi facoltativi. Al fine di evitare

Dettagli

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 La fattura elettronica e le operazioni con la PA: L obbligo parte dal 06.06.2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il MEF ha recentemente definito

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa valdagno (vi) via l. festari,15 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 dueville (vi) - via g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PA

SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PA SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PA SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE PAG. 2 DI 134 INDICE 1. MODIFICHE DOCUMENTO 3 2. OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 4 3. STRUTTURA DEL DOCUMENTO

Dettagli

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo graduale a partire dal 06.06.2014

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo graduale a partire dal 06.06.2014 Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo graduale a partire dal 06.06.2014 Premessa Per effetto delle disposizioni contenute nell articolo 1 ai commi 209-214

Dettagli

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Premessa Per effetto delle disposizioni contenute nell articolo 1 ai commi 209-214 della legge

Dettagli

ATTO DI LIQUIDAZIONE. Ai sensi dell art. 38 del Regolamento di Contabilità

ATTO DI LIQUIDAZIONE. Ai sensi dell art. 38 del Regolamento di Contabilità ATTO DI LIQUIDAZIONE Ai sensi dell art. 38 del Regolamento di Contabilità Il sottoscritto responsabile del Servizio dichiara di aver verificato la regolarità della fornitura, prestazione e esecuzione dei

Dettagli

Fatturazione Elettronica (legal-invoice) -

Fatturazione Elettronica (legal-invoice) - Fatturazione Elettronica (legal-invoice) - Manuale Utente Legalinvoice PA Manuale Utente Versione 1.4 Data 17/06/2014 1 Sommario Sommario 2 Introduzione alle funzionalità 3 Requisiti 3 Informazioni Introduttive

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo è partito dal 06.06.2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

DM 3 aprile 2013, n. 55

DM 3 aprile 2013, n. 55 DM 3 aprile 2013, n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'articolo 1, commi da 209 a 213,

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito Versione 2.3 del 08/02/2016 Sommario I. A chi è rivolto il

Dettagli

ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI

ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI ulss13.aoo.registro UFFICIALE.U.0078888.02-10-2015 Azienda Ulss 13 Mirano ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI OGGETTO: CIRCOLARE APPLICAZIONE FATTURA ELETTRONICA: ULTERIORI CHIARIMENTI. In riferimento

Dettagli

Compilazione della fattura elettronica e produzione file.xml dal sito. http://www.fatturapa.gov.it/

Compilazione della fattura elettronica e produzione file.xml dal sito. http://www.fatturapa.gov.it/ SIAMM PRONTI O NO PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA? Firenze, 17 febbraio 2015 Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati Nuovo Palazzo di Giustizia - Viale A. Guidoni, 61 Firenze Blocco G piano 0.

Dettagli

Ministero dell'economia e delle finanze. Decreto Ministeriale del 3 aprile 2013, n. 55 (1).

Ministero dell'economia e delle finanze. Decreto Ministeriale del 3 aprile 2013, n. 55 (1). Ministero dell'economia e delle finanze Decreto Ministeriale del 3 aprile 2013, n. 55 (1). Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 30/04/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 30/04/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Politiche Sociali Locci Lucia DETERMINAZIONE N. in data 692 30/04/2015 OGGETTO: Liquidazione e pagamento della fattura elettronica n. 4 del 03/04/2015, prot. n.

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 30/2014 ARGOMENTO: FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi informiamo che la fatturazione elettronica sarà

Dettagli

21 DPR 633/72 ELETTRONICA

21 DPR 633/72 ELETTRONICA Gli obiettivi Semplificare e riorganizzare i processi attraverso la digitalizzazione (Riduzione degli errori umani tipici, possibilità di implementare procedure, interoperabili fra la fatturapa ed altri

Dettagli

Modulo di Fatturazione Attiva

Modulo di Fatturazione Attiva Modulo di Fatturazione Attiva Manuale utente v. 1.0 15/07/2014 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma www.laitspa.it LAit S.p.A. 1 Status del

Dettagli

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Aprile 2015 versione 1.0 Pagina 1 Indice Indice... 2 1 INTRODUZIONE... 3 2 FATTURAZIONE ATTIVA... 7 2.1

Dettagli

La fattura elettronica. Modena, 6/5/2014

La fattura elettronica. Modena, 6/5/2014 La fattura elettronica Modena, 6/5/2014 Riferimenti normativi e di prassi Normativa Legge numero 244 del 24 dicembre 2007, disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato

Dettagli

Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori

Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori Riferimenti normativi e nuovo adempimento obbligatorio Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013,

Dettagli

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.5 del 25/08/2014 Sommario Cronologia

Dettagli

semp mp ilf i i f cat ca a

semp mp ilf i i f cat ca a È il documento fondamentale per la certificazione delle operazioni commerciali e generalmente deve essere emessa dal soggetto che effettua la cessione del bene o la prestazione di servizio. Ha lo scopo

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA Versione 1.0 Dati relativi alla trasmissione

FATTURA ELETTRONICA Versione 1.0 Dati relativi alla trasmissione FATTURA ELETTRONICA Versione 1.0 Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT01317580411 Progressivo di invio: 000001 Formato Trasmissione: SDI10 Codice Amministrazione destinataria:

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Tributi - Contenzioso SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 13/07/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Tributi - Contenzioso SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 13/07/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Tributi - Contenzioso Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 1046 13/07/2015 OGGETTO: Liquidazione fattura n 634/2015 emessa da Arionline S.r.l. per servizio di

Dettagli

COMUNE DI SAN PIER NICETO

COMUNE DI SAN PIER NICETO COMUNE DI SAN PIER NICETO Provincia di Messina AREA TECNICA DETERMINAZIONE AREA TECNICA N. 95 DEL 10.06.2015 REGISTRO GENERALE N. ^S& DEL! OGGETTO: Servizio raccolta differenziata dei rifiuti, in via sperimentale,

Dettagli

Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale 03.04.2013 n. 55

Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale 03.04.2013 n. 55 Bozen / Bolzano, 08/06/2015 An alle Lieferanten / A tutti i fornitori Linee guida per l emissione della Fattura elettronica ai sensi del Decreto Ministeriale 03.04.2013 n. 55 Richtlinie für die Ausstellung

Dettagli

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.5 del 13/08/2014

Dettagli

Reg. Det. n. 387 del 12/11/2015 DETERMINAZIONE N.

Reg. Det. n. 387 del 12/11/2015 DETERMINAZIONE N. CITTÀ METROPOLITANA Reg. Det. n. 387 del 12/11/2015 DETERMINAZIONE N. DEL Oggetto: Convenzione n. 14424 del 9/6/2014: fornitura e installazione di impianti fotovoltaici sulle coperture di edifici scolastici

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Decreto ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 pubblicato sulla G.U. n. 118 del 22 maggio 2013 1. PREMESSA La Legge

Dettagli

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db ATTENZIONE! Tutti i codici, le cifre, i numeri e le scelte riportate negli esempi sono puramente indicativi: l'utilizzatore di Media-db dovrà utilizzare i propri dati. CP informatica SAS non potrà essere

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati del cessionario / committente

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati del cessionario / committente FATTURA ELETTRONICA Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT01630150769 Progressivo di invio: 000298F15 Formato Trasmissione: SDI11 Codice Amministrazione destinataria: BTZKMG

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore IV Responsabile: Saba Patrizia DETERMINAZIONE N. 1316 in data 15/12/2015 OGGETTO: LIQUIDAZIONE FATTURA ALLO STUDIO C4 PER REDAZIONE DEL PROGRAMMA INTEGRATO DEL CENTRO

Dettagli

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Soggetti obbligati Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Al fine di semplificare il procedimento di fatturazione e registrazione delle operazioni imponibili, a decorrere

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitore Beni e Servizi Accordo Pagamenti Indice Introduzione... 5 1 inserimento standard: invio del lotto

Dettagli

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO ANAGRAFICA DITTA PAG. 2 2- SECONDA OPERAZIONE: CREAZIONE FATTURA DAL NOSTRO SOFTWARE PAG. 6 1 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO

Dettagli

Legalinvoice PA Manuale Utente

Legalinvoice PA Manuale Utente Legalinvoice PA Manuale Utente Versione 1.12 Data 29/09/2014 1 Sommario Sommario 2 Introduzione alle funzionalità 3 Requisiti 3 Informazioni Introduttive 4 Login 4 Modifica della password 5 Inserimento

Dettagli

Legalinvoice PA Manuale Utente

Legalinvoice PA Manuale Utente Legalinvoice PA Manuale Utente Versione 1.16 Data 24/02/2015 1 Sommario Sommario 2 Introduzione alle funzionalità 4 Requisiti 4 Informazioni Introduttive 5 Login 5 Primo accesso 6 La barra degli strumenti

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTATTI UTILI SUPPORTO PA INVOICE TELEFONO ASSISTENZA:0583 45911 E-MAIL: painvoice@luccheseteam.it CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2015 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA TeamUfficio S.r.l. Via Lama 267/C 74122 Taranto (TA) Tel. 099/7773077 Fax 099/7774586 Email info@teamufficio.it PEC teamufficio@teamufficiopec.it

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati anagrafici. Dati della sede

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati anagrafici. Dati della sede FATTURA ELETTRONICA Totale Lotto di fatture: 3825.80 Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT03523260283 Progressivo di invio: 0000000817 Formato Trasmissione: SDI11 Codice Amministrazione

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitori di Beni e Servizi e Strutture Erogatrici senza contratto di budget Accordo Pagamenti INDICE Introduzione...

Dettagli

V' COMU NE DI NICOSIA Provincia di Enna Secondo Settore - Ufficio Tributi

V' COMU NE DI NICOSIA Provincia di Enna Secondo Settore - Ufficio Tributi l ' Proposta di Determina n. 36 del 01 /06/2015... IiIIG1 V' COMU NE DI NICOSIA Provincia di Enna Secondo Settore - Ufficio Tributi DETERMINA DIRIGENZIALE N.1:12- DEL Dj-'1i2.6J2015 OGGETTO: Fornitura

Dettagli

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente;

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente; Allegato 1bis REQUISITI GENERALI PER LA GENERAZIONE DEI FILE PER LO SCAMBIO DATI ISTITUTO CASSIERE SCUOLA Nel presente documento sono riportati i requisiti indispensabili per la corretta predisposizione

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati anagrafici. Dati della sede

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati anagrafici. Dati della sede FATTURA ELETTRONICA Totale fattura: 2415.6 Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT00775070303 Progressivo di invio: 921 Formato Trasmissione: SDI11 Codice Amministrazione destinataria:

Dettagli

1

1 <FatturaElettronicaHeader> Versione 1.1 ID e Nome Tag XML 1 1.1 1.1.1 Tipo info Descrizione funzionale Formato e valori ammessi Obbligatorietà e occorrenze il blocco

Dettagli

A seguito della modifica dell art. 21 c.2 del DPR 633/1972, dal 1 gennaio 2013 sarà obbligatorio indicare sempre in fattura:

A seguito della modifica dell art. 21 c.2 del DPR 633/1972, dal 1 gennaio 2013 sarà obbligatorio indicare sempre in fattura: Trento, 08/01/2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: fatturazione, novità dal 1 gennaio 2013 - AGGIORNATO Gentile Cliente, dal 1 gennaio 2013 ci saranno importanti novità sul fronte della fatturazione,

Dettagli

Bologna, 12 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi

Bologna, 12 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Bologna, 12 marzo 2015 A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Oggetto CIRCOLARE N. 3 NOVITÀ IN MATERIA DI FATTURE EMESSE NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRA- ZIONE: SPLIT PAYMENT E FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

Integrazione con F.E.P.A. on site Fatturazione Elettronica PA

Integrazione con F.E.P.A. on site Fatturazione Elettronica PA Integrazione con F.E.P.A. on site Fatturazione Elettronica PA Indice degli argomenti Introduzione 1. Normativa di riferimento per la fatturazione elettronica verso la P.A. 2. Integrazione Gestionale 1

Dettagli

NOVITA 2013 - IVA Legge di stabilità 2013 (L. n. 228 del 24.12.12, GU 29.12.12), in cui è stato trasfuso l art. 1 del DL 216/2012

NOVITA 2013 - IVA Legge di stabilità 2013 (L. n. 228 del 24.12.12, GU 29.12.12), in cui è stato trasfuso l art. 1 del DL 216/2012 Milano, 2 gennaio 2013 NOVITA 2013 - IVA Legge di stabilità 2013 (L. n. 228 del 24.12.12, GU 29.12.12), in cui è stato trasfuso l art. 1 del DL 216/2012 EMISSIONE FATTURE La legge di stabilità ha modificato

Dettagli

DECRETO 3 aprile 2013, n. 55

DECRETO 3 aprile 2013, n. 55 DECRETO 3 aprile 2013, n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'articolo 1, commi da 209

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Gestione sistemi informatici e finanziari ed esecuzione pagamenti P.O. Sicurezza informatica e funzionamento dell Agenzia

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore II Responsabile: Porceddu Sabrina DETERMINAZIONE N. 1245 in data 09/12/2015 OGGETTO: LIQUIDAZIONE FATTURA N. 3/233 DEL 30/09/2015 A FAVORE DELLA CO.RI.SAR. S.A.S.

Dettagli

Vademecum fatturazione elettronica alla P.A.

Vademecum fatturazione elettronica alla P.A. Vademecum fatturazione elettronica alla P.A. Sommario LE NOVITÀ INTRODOTTE - pag 4 LA TEMPISTICA DELL ENTRATA IN VIGORE - pag 5 COS È E COME SI EMETTE LA FATTURA ELETTRONICA ALLA P.A. - pag 6 ELEMENTI

Dettagli

INSERIMENTO FATTURA ELETTRONICA SU MEPA

INSERIMENTO FATTURA ELETTRONICA SU MEPA INSERIMENTO FATTURA ELETTRONICA SU MEPA Si riportano di seguito le indicazioni operative per poter creare una fattura elettronica utilizzando uno degli strumenti gratuiti messi a disposizione dal MEPA.

Dettagli

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente:

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente: DOMANDA Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? RISPOSTA Le modalità possibili sono due, rispettivamente: 1. Per il tramite dello SDI gestito dall

Dettagli

Fattura Elettronica Opportunità. Onere per

Fattura Elettronica Opportunità. Onere per Fattura Elettronica Opportunità o Onere per Imprese e Professionisti? e-mail: marketing@aesse.net - sito: www.aesse.net - tel.: 0287158894 Fattura Elettronica Elena Scaletti responsabile di prodotto Aesse.net

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA Versione 1.1 Dati relativi alla trasmissione

FATTURA ELETTRONICA Versione 1.1 Dati relativi alla trasmissione FATTURA ELETTRONICA Versione 1.1 Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT02714390362 Progressivo di invio: 4600652829 Formato Trasmissione: SDI11 Codice Amministrazione destinataria:

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati del cessionario / committente. Versione 1.

FATTURA ELETTRONICA. Dati relativi alla trasmissione. Dati del cedente / prestatore. Dati del cessionario / committente. Versione 1. FATTURA ELETTRONICA Versione 1.1 Dati relativi alla trasmissione Identificativo del trasmittente: IT02714390362 Progressivo di invio: 4700452793 Formato Trasmissione: SDI11 Codice Amministrazione destinataria:

Dettagli

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole COMITATO REGIONALE TOSCANO GEOMETRI Via Volturno 10/12/C - 50019 Osmannoro Sesto Fiorentino - FIRENZE Tel. 055/5002380 - Fax 055/5522399 Cod. Fiscale 80011550482 E-mail - comtoscanogeometri@libero.it Informativa

Dettagli

RIPRODUZIONE VIETATA

RIPRODUZIONE VIETATA AVVOCATI E COMMERCIALISTI ASSOCIATI Bari Bologna Brescia Cagliari Firenze Lecco Milano Padova Roma Torino http://www.lslex.com Circolare Monotematica Novità fatturazione 2013 Data: 11 gennaio 2013 Indice

Dettagli

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT PREMESSE: I titolari di P.IVA debbono essere in possesso di: -indirizzo pec e di -firma digitale -può essere chiesta all ufficio che ha rilasciato

Dettagli

Titolo: FATTURA PA FACILE COMPILAZIONE ONLINE. Data creazione: 07/06/2016. Tipo di documento: ISTRUZIONI OPERATIVE

Titolo: FATTURA PA FACILE COMPILAZIONE ONLINE. Data creazione: 07/06/2016. Tipo di documento: ISTRUZIONI OPERATIVE Inserire le credenziali di accesso al sito www.opendotcom.it, cliccando su Accedi Cliccare su Servizi e prodotti, poi su Strumenti per la professione e, infine, su Fattura PA facile Accedere a Trasmissione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

IL CONTENUTO DELLA NUOVA FATTURA

IL CONTENUTO DELLA NUOVA FATTURA PREMESSA La Legge di stabilità 2013 (L. 228 del 24/12/2012, pubblicata in G. U. il 29/12/2012) ha modificato la disciplina IVA introducendo nuove regole in merito al contenuto della nuova fattura, alla

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2014 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA Alpha Team Via Grotta delle Fate, 41 int. 23 57128 Livorno c/o Centro Commerciale "Le Fate" Tel. 0586 426184 (centralino) Fax. 0586 449413 Email:

Dettagli

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Con la legge di stabilità per il 2013 (legge n. 228 del 24.12.2012) il legislatore ha recepito il contenuto della direttiva n. 2006/112/UE in materia di

Dettagli

Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio

Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio 02 Luglio 2014 versione 1.1 Pagina 1 INDICE 1 Introduzione... 5 2 Registrazione al Sistema di Fatturazione... 8 3 Accesso al sistema di fatturazione...

Dettagli

FATTURAZIONE DELLE OPERAZIONI ATTIVE

FATTURAZIONE DELLE OPERAZIONI ATTIVE Ravenna, 3 Gennaio 2013 Circolare n. 1/13 OGGETTO: NOVITA IVA DAL 1 GENNAIO 2013 Nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29/12/2012 è stata pubblicata la Finanziaria 2013 (Legge n. 228 del 24/12/2012), c.d.

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2015 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area Fatture PA... 3 Area Fattura PA in PAInvoice... 3 Compila una nuova Fattura online con PAInvoice...

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA 2015 Guida alla Compilazione online di una CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso area riservata... 4 Compila una nuova Fattura online... 5 Selezione del Fornitore o Cedente/Prestatore... 5 Compilazione

Dettagli

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital PROGRAMMI GRATUITI PER LA GESTIONE DELL ESITO FATTURA ELETTRONICA CON CREAZIONE FILE XML ACCETTAZIONE O RIFIUTO E GENERAZIONE FATTURA ATTIVA (FATTURE IN USCITA VERSO ALTRE PA) Lo scrivente Servizio Associato

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA

FATTURAZIONE ELETTRONICA FATTURAZIONE ELETTRONICA Si comunica che le istruzioni operative per l emissione della Fattura elettronica sono pubblicate sul sito dell Agenzia delle Entrate http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/index.htm,

Dettagli

Sezione Distaccata di Sassari

Sezione Distaccata di Sassari Ufficio Distrettuale di Formazione del personale amministrativo presso la Corte d Appello di Cagliari Sezione Distaccata di Sassari Corso di formazione per la creazione di una comunità di pratica su La

Dettagli

Città di Castelvetrano

Città di Castelvetrano Città di Castelvetrano III Settore Uffici Tecnici 6 Servizio U.O. Rifugio Sanitario per cani PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE N.911 DEL 30/10/2015 OGGETTO: Liquidazione fattura n. 2E del 20/05/2013 al Dott.

Dettagli

Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014)

Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014) Fatturazione Elettronica Release 2014.C.01 (Giugno 2014) Appunti sugli obblighi derivanti dall'uso della fattura elettronica da leggere con attenzione e da confrontare con le indicazioni date dal proprio

Dettagli

Di seguito in sintesi le novità introdotte in materia di fatturazione e relativi adempimenti:

Di seguito in sintesi le novità introdotte in materia di fatturazione e relativi adempimenti: Consulenza aziendale consulenza settore turismo elaborazione dati contabili formazione del personale Roma, 12 Gennaio 2013 CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 /2013 OGGETTO: LEGGE DI STABILITÀ 2013 NOVITÀ IN MATERIA

Dettagli

INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013

INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013 INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013 Le informazioni che seguono devono essere presenti sulle fatture elettroniche inviate all ateneo al fine della loro consequenziale

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Manuale Operativo Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione UR1410147000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 18/05/2015.

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 18/05/2015. COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 766 18/05/2015 OGGETTO: Liquidazione fattura n.4/pa del 31/03/2015 emessa dalla ditta C.D.R.

Dettagli

Per la compilazione del presente documento si è utilizzato internet explorer

Per la compilazione del presente documento si è utilizzato internet explorer Per la compilazione del presente documento si è utilizzato internet explorer Il sito per la creazione e spedizione della fattura elettronica è: fatturapa.gov.it (ci si può accedere con facilità dal motore

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con 2015 Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con V3_2015 Digithera s.r.l. Sede Legale : Via Paleocapa, 1 20121 Milano P.I. 08567210961 Sede Operativa : Via Notari, 103 41126 Modena Telefono :

Dettagli

TRIBUNALE di Padova. Ufficio Spese di Giustizia Codice IPA LA98V6

TRIBUNALE di Padova. Ufficio Spese di Giustizia Codice IPA LA98V6 TRIBUNALE di Padova Ufficio Spese di Giustizia Codice IPA LA98V6 Aggiornato al 19/11/2014 Gentili Avvocati, questo vademecum è stato preparato dai colleghi del Tribunale di Bologna, da me semplificato

Dettagli

Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia

Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia 1 Aggiornato al 05/11/2014 TRIBUNALE di SANTA MARIA CAPUA VETERE Ufficio Spese di Giustizia PREMESSE: *I titolari di P.IVA debbono essere in possesso di: -indirizzo pec e di -firma digitale *L applicativo

Dettagli

VADEMECUM FATTURA ELETTRONICA PER SPESE DI GIUSTIZIA

VADEMECUM FATTURA ELETTRONICA PER SPESE DI GIUSTIZIA VADEMECUM FATTURA ELETTRONICA PER SPESE DI GIUSTIZIA (Ver. 1.1 del 20/02/2015) 1.0 Introduzione. Il presente vademecum, redatto dall della Corte d Appello di Reggio Calabria, vuole essere uno strumento,

Dettagli

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile Circolare informativa n. 06 del 29 Maggio 2014 OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Legge 244/2007 introduce l obbligo di emissione della fattura in formato elettronico

Dettagli

Novità più rilevanti (1) parità di trattamento tra fattura cartacea e fattura elettronica libera scelta sull autenticità dell origine, l integrità del contenuto e la leggibilità della fatture (facilita

Dettagli

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 119 25.06.2014 Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Categoria: IVA Sottocategoria: Fattura L Agenzia delle Entrate, dopo aver

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa valdagno (vi) via l. festari,15 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 dueville (vi) - via g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A cura di Servizio Fiscale e Area ICT Workshop Cesena, 23 marzo 2015 Workshop Forlì, 26 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA L azienda

Dettagli

Area Servizi Tecnici

Area Servizi Tecnici COMUNE DI LANUSEI Provincia dell' Ogliastra Area Servizi Tecnici DETERMINAZIONE N. 30 DEL 26/01/2016 OGGETTO:LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI ALLA MANUTENZIONE DI IMMOBILI COMUNALI - LIQUIDAZIONE A SALDO

Dettagli