TRIBUNALE DI BERGAMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRIBUNALE DI BERGAMO"

Transcript

1 TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONE IMMOBILIARE nr. 315/2013 prossima udienza 07novembre2014 Promossa da creditore procedente con l Avv. del Foro di contro e Giudice Esecuzione Dott.ssa LAURA IRENE GIRALDI PREMESSA Il sottoscritto Geom. PIERSANDRO GALIZZI, professionista residente in Bergamo Via G.B. Zuccala Locatelli nr. 52/A, si è recato in Tribunale alle ore 11,30 del giorno 04aprile2014, ed è stato nominato dal Giudice dell Esecuzione, Dott.ssa LAURA IRENE GIRALDI, consulente tecnico d ufficio nella indicata procedura ed ha prestato giuramento per l affidamento dell incarico. DATA DI CONSEGNA DELLA RELAZIONE DI PERIZIA Il Giudice dell Esecuzione concedeva termine per il deposito della relazione di perizia fino al 23settembre2014, e cioè sino a 45 giorni prima dell udienza prefissata alle ore 11,00 del 07novembre2014. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI PERITALI Il giorno 02luglio2014, tramite raccomandata a.r. ai signori e, nonché tramite all Avvocato, il C.T.U. comunicava che per il giorno 16lugliio2014, ore 14,30, era stabilita la data del sopralluogo ai beni oggetto del pignoramento. I giorni 08luglio2014 e 18agosto2014, il C.T.U. si recava all Agenzia delle Entrate, Ufficio Provinciale di Bergamo - Territorio, per le visure catastali, la richiesta della mappa e della planimetria degli immobili pignorati. 1

2 Il giorno 16luglio2014, all ora stabilita 14,30), in ZANICA, lo scrivente si recava presso l immobile dei signori e, in Via Fiume, 7. Il C.T.U. poteva accedere all immobile, oggetto dell esecuzione, essendo presenti i signori debitori. Pertanto, il sottoscritto eseguiva idonei rilievo planimetrico e documentazione fotografica, sia dell esterno che dell interno dell immobile pignorato. Di seguito, il sottoscritto si recava all Ufficio Tecnico del Comune di Zanica dove presentava formale richiesta di accesso agli atti. Nei giorni 30luglio2014 e 13agosto2014 il sottoscritto si recava all Ufficio Tecnico del Comune di Zanica accedeva agli atti, accertava la regolarità edilizia dell immobile ed estraeva le copie della documentazione edilizia relativa all immobile per cui è il procedimento. TRATTAZIONE DEL QUESITO IL GIUDICE DELL ESECUZIONE, Visti gli art. 569 c.p.c. e 173 bis delle disposizioni di attuazione del codice di procedura civile, conferisce all Esperto Estimatore il seguente incarico: PROVVEDA Esaminati gli atti della procedura ed eseguita ogni altra operazione ritenuta necessaria: 1) all identificazione del bene, comprensiva dei confini e dei dati catastali e più precisamente alla esatta individuazione dei beni oggetto del pignoramento ed alla formazione, ove opportuno, di uno o più lotti per la vendita, identificando i nuovi confini e provvedendo, previa autorizzazione del Giudice, ove necessario, alla realizzazione del frazionamento, allegando alla relazione estimativa i tipi debitamente approvati dall Ufficio Tecnico Erariale. 2

3 1.1) all identificazione del bene... Dall esame dell atto di pignoramento notificato, in data 15febbraio2013, ai signori e, residenti in Via Fiume, 7, Zanica, (BG), risulta oggetto del pignoramento la seguente unità immobiliare: Abitazione, situata al piano secondo, dell edificio ubicato in Zanica, (BG), Via Fiume, 7. L abitazione è costituita da 5 vani catastali. 1.2)...comprensiva dei confini... L abitazione, al piano secondo, confina: dall ingresso in lato sud con vano scala comune e distacco su area comune; in lato ovest con particella 1571 sub. 17 abitazione di altra ditta; in lato nord con distacco su area comune; in lato est con distacco su area esclusiva di altra ditta. 1.3)...e dei dati catastali e più precisamente alla esatta individuazione dei beni oggetto del pignoramento... L unità immobiliare ad uso abitazione è censita al catasto fabbricati del Comune di ZANICA come segue: Sezione Urbana, Foglio 7, Particella 1571 Sub. 18, Categoria A/3, Classe 3, Consistenza 5 vani, Rendita 426,08, Indirizzo Via Fiume n. 7, piano )...ed alla formazione, ove opportuno, di uno o più lotti per la vendita... La lottizzazione non è attuabile trattandosi di unica abitazione avente dimensioni e servizi insufficienti alla formazione di lotti. 1.5)...identificando i nuovi confini Per quanto innanzi scritto, non si hanno nuovi confini. 1.6)...e provvedendo, previa autorizzazione del Giudice, ove necessario, alla realizzazione del frazionamento, allegando alla 3

4 relazione estimativa i tipi debitamente approvati dall Ufficio Tecnico Erariale. Non vi sono frazionamenti dei beni oggetto del pignoramento. 2) ad una sommaria descrizione del bene; L immobile dove si trova l unità pignorata è un quarantennale edificio di tre piani fuori terra, oltre soffitta ed interrato, avente destinazione residenziale. La costruzione è stata edificata a partire dal L edificio, si sviluppa lungo la Via Fiume, in periferia all abitato di Zanica. L unità immobiliare ad uso abitazione è disposta su unico piano ed è composta da ampio soggiorno, cucina, disimpegno, due camere, un bagno wc, un balcone. Dalle risultanze documentali, attualmente, l edificio conta quattordici unità abitative suddivise nelle varie scale dell immobile; al piano terra, inoltre, vi sono un negozio, tre magazzini e due autorimesse cortile comune alle unità immobiliari ed area urbana esclusiva. Da rilevare che, stante la posizione periferica dell edificio nell abitato di Zanica, la sua destinazione residenziale, non sono state riscontrate difficoltà di parcheggio in sito e/o nelle immediate vicinanze. 3) per le costruzioni iniziate anteriormente il 02settembre1967, ove non sia reperibile la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio di cui all'art. 40 della legge 47/1985, indichi, anche in base ad elementi presuntivi, la data di inizio delle costruzioni stesse; Il fabbricato è stato costruito successivamente al 02settembre1967. Pertanto, si veda la risposta al quesito successivo. 4) per le costruzioni iniziate successivamente alla data di cui al punto tre, accerti gli estremi della licenza o concessione edilizia; evidenzi in ogni caso, l'eventuale assenza di licenza o le realizzazioni effettuate in difformità della stessa; ed in tali casi, indichi se il proprietario 4

5 dell'immobile ha provveduto a presentare la domanda di condono edilizio ed a versare la relativa oblazione ai sensi delle leggi 47/1985 e 724/1994; nell ipotesi che queste ultime circostanze non si fossero verificate, quantificarne i costi, assumendo le opportune in formazioni presso gli uffici comunali competenti; 4.1) per le costruzioni iniziate successivamente alla data di cui al punto 3), accerti gli estremi della licenza o concessione edilizia... Presso l Ufficio Tecnico Comunale di ZANICA è stata reperita la documentazione edilizia relativa all epoca costruttiva dell edificio. L edificio è stato fabbricato a partire dal primo semestre del 1973, in seguito al rilascio dei sotto elencati documenti: Licenza per opere edilizie prot. nr del 25febbraio1973; Denuncia di inizio attività prot. nr. 5340/923 del 10maggio1999; Dichiarazione di fine lavori e Certificato di collaudo per opere interne prot. nr. 1971/11640 del 25ottobre1999. I documenti sopra citati sono intestati il primo alla signora nata a il, gli altri alla signora nata a il, dette signore erano, all epoca, proprietarie dell immobile. Vedasi l allegato C documentazione relativa alla pratica edilizia dell edificio e dell unità immobiliare pignorata in Comune di Zanica. 4.2)...evidenzi in ogni caso, l'eventuale assenza di licenza o le realizzazioni effettuate in difformità della stessa... Il sottoscritto non ha rilevato difformità alcuna rispetto ai disegni presentati in Comune di Zanica ed allegati alla succitata documentazione edilizia. Inoltre, lo scrivente segnala che la planimetria catastale dell unità immobiliare ad uso 5

6 abitazione, presentata il giorno 28marzo2006, è esattamente corrispondente all immobile così come verificato durante il sopralluogo. 4.3)...ed in tali casi indichi se il proprietario dell'immobile ha provveduto a presentare la domanda di condono edilizio ed a versare la relativa oblazione ai sensi delle leggi 47/1985 e 724/1994; nell ipotesi che queste ultime circostanze non si fossero verificate, quantificarne i costi, assumendo le opportune in formazioni presso gli uffici comunali competenti; Non essendovi realizzazioni in difformità rispetto ai disegni depositati in Comune di Zanica non è stata presentata, o doveva essere presentata, alcuna domanda di condono edilizio e, quindi, non sono state pagate oblazioni alcune. 5) per i terreni, alleghi il certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Sindaco competente ai sensi dell'art. 18 legge 47/1985; Il Certificato di Destinazione Urbanistica non è stato richiesto, essendo l immobile di cui all Esecuzione unità immobiliare urbana censita al catasto fabbricati. 6) all identificazione catastale dell immobile, previo accertamento dell esatta rispondenza dei dati specificati nell atto di pignoramento con le risultanze catastali, indicando altresì gli ulteriori elementi necessari per l eventuale emissione del decreto di trasferimento ed eseguendo le variazioni che fossero necessarie per l aggiornamento del catasto, ivi compresa la denuncia al N.C.E.U. in relazione alla legge n. 1249/1939, oltre ad acquisire la relativa scheda ovvero predisponendola ove mancante; provveda, in caso di difformità o mancanza di idonea planimetria del bene, alla sua correzione o redazione e, in caso di oggettiva impossibilità, ne indichi le ragioni ostative; 6.1) all identificazione catastale dell immobile... 6

7 In seguito all ispezione (visura) catastale relativa, i beni oggetto del pignoramento sono risultati i seguenti: unità immobiliare ad uso abitazione censita al catasto fabbricati del Comune di ZANICA come segue: Sezione Urbana, Foglio 7, Particella 1571 Sub. 18, Categoria A/3, Classe 3, Consistenza 5 vani, Rendita 426,08, Indirizzo Via Fiume, n. 7, piano 2. L abitazione è intestata a: nato in, il, codice fiscale Proprietà per 1/2 in regime di comunione dei beni con ; nata in, il, codice fiscale Proprietà per 1/2 in regime di comunione dei beni con. 6.2)...previo accertamento dell esatta rispondenza dei dati specificati nell atto di pignoramento con le risultanze catastali... I dati specificati nell atto di pignoramento sono esattamente corrispondenti a quelli indicati nella visura catastale. 6.3)...indicando altresì gli ulteriori elementi necessari per l eventuale emissione del decreto di trasferimento... Non vi è nessun elemento aggiuntivo necessario da indicare. 6.4)...ed eseguendo le variazioni che fossero necessarie per l aggiornamento del catasto, ivi compresa la denuncia al N.C.E.U. in relazione alla legge n. 1249/1939,... Nel giorno di accesso all immobile pignorato è emerso che la planimetria catastale è esattamente corrispondente allo stato dei luoghi rilevato durante il sopralluogo. 7

8 6.5)...oltre ad acquisire la relativa scheda ovvero predisponendola ove mancante; provveda, in caso di difformità o mancanza di idonea planimetria del bene, alla sua correzione o redazione e, in caso di oggettiva impossibilità, ne indichi le ragioni ostative; In allegato alla relazione vi sono la planimetria catastale vigente, oltre che le visure e l estratto mappa, vedasi l allegato B documentazione catastale. 7) a predisporre la certificazione energetica degli edifici di cui all art. 6 del D. legislativo n. 192 (come modificato dall art. 13 D. legislativo n. 28) salvo che l immobile sia esente ovvero già dotato della predetta certificazione da acquisire se adeguata; Vedasi allegato D nuovo attestato di certificazione energetica relativa all abitazione del debitore. Unità immobiliare in classe G KWh/m 2 a = ) all accertamento in base alla documentazione dell Agenzia del Territorio, se, all'atto della notifica del pignoramento il debitore esecutato risultava intestatario degli immobili stessi in forza ad un atto regolarmente trascritto, indicando gli eventuali comproprietari indivisi; A tutto il giorno 15febbraio2013, data della notifica del pignoramento, l immobile ad uso abitazione risultava di proprietà dei signori: nato in, il, codice fiscale Proprietà per 1/2 in regime di comunione dei beni con ; nata in, il, codice fiscale Proprietà per 1/2 in regime di comunione dei beni con In forza del seguente documento: 8

9 Atto di compravendita, nr /28219 di repertorio/raccolta Notaio FRANCESCO MANNARELLA con sede in Bergamo, del 11aprile2006. Trascritto all Agenzia del Territorio, Ufficio Provinciale di Bergamo, in data 14aprile2006 n / Nota presentata con Modello Unico n / ) all accertamento dell'esatta provenienza dei beni mediante la ricostruzione analitica delle vicende relative ai medesimi beni, con le trascrizioni ed iscrizioni ipotecarie nel ventennio antecedente al pignoramento, della sussistenza di oneri, pesi, servitù attive e/o passive, diritti di usufrutto, uso ed abitazione e quindi dell esistenza di formalità, vincoli e oneri, anche di natura condominiale, che saranno cancellati o che comunque risulteranno non opponibili all acquirente; 9.1) all accertamento dell'esatta provenienza dei beni mediante la ricostruzione analitica delle vicende relative ai medesimi beni, con le trascrizioni ed iscrizioni ipotecarie nel ventennio antecedente al pignoramento... Letta e considerata la documentazione ipotecaria allegata agli atti, si riporta quanto segue: 1. nato in, il, codice fiscale nata in, il, codice fiscale. Atto di compravendita, nr /28219 di repertorio/raccolta Notaio FRANCESCO MANNARELLA con sede in Bergamo, del 11aprile2006. Trascritto all Agenzia del Territorio, Ufficio Provinciale di Bergamo, in data 14aprile2006 n / Nota presentata con Modello Unico n /2006. La signora vendeva ai signori e l intera quota dell unità immobiliare pignorata. 9

10 2. provenienza nata a il codice fiscale. Atto di donazione, nr /5073 di repertorio, Notaio GIOVANNI VACIRCA con sede in Bergamo, del 07novembre1991. Trascritto a Bergamo in data 22novembre1991 al n / Atto di divisione, nr /5519 di repertorio, Notaio GIOVANNI VACIRCA con sede in Bergamo, del 24gennaio1992. Trascritto a Bergamo in data 05febbraio1992 al n. 5782/4665. formalità pregiudizievoli 1. Ipoteca volontaria iscritta all Agenzia del Territorio -Ufficio Provinciale di Bergamo- Servizio di Pubblicità Immobiliare, in data 14aprile2006 ai nr /5606 a favore di con sede in, contro e, in forza di mutuo fondiario -per complessive ;00 con un montante ipotecario di ,00, per la durata di 30 anni- concesso con atto di compravendita nr /28220 di repertorio/raccolta Notaio FRANCESCO MANNARELLA con sede in Bergamo, del 11aprile Pignoramento immobiliare trascritto all Agenzia del Territorio -Ufficio Provinciale di Bergamo- Servizio di Pubblicità Immobiliare, in data 25marzo2013 ai nr /8483 a favore di con sede a, gravante per intero sull unità immobiliare per cui è la procedura, in forza di atto giudiziario, emesso dall Ufficiale Giudiziario del Tribunale di Bergamo in data 15febbraio2013, numero di repertorio 684/ ) della sussistenza di oneri, pesi, servitù attive e/o passive, diritti di usufrutto, uso ed abitazione e quindi dell esistenza di formalità, 10

11 vincoli e oneri, anche di natura condominiale, che saranno cancellati o che comunque risulteranno non opponibili all acquirente; Allo scrivente non risulta nulla da segnalare circa questa parte del quesito. 10) alla determinazione del valore degli immobili pignorati; Descrizione dell immobile: L immobile dove si trova l unità pignorata è un quarantennale edificio di tre piani fuori terra, oltre soffitta ed interrato, avente destinazione residenziale. La costruzione è stata edificata a partire dal L edificio, si sviluppa lungo la Via Fiume, in periferia all abitato di Zanica. Il paese di 8552 (luglio 2014) 208 m s.l.m. è posto a circa 12 km da Bergamo. L unità immobiliare ad uso abitazione è disposta su unico piano ed è composta da ampio soggiorno, cucina, disimpegno, due camere, un bagno wc, un balcone. Dalle risultanze documentali, attualmente, l edificio conta quattordici unità abitative suddivise nelle varie scale dell immobile; al piano terra, inoltre, vi sono un negozio, tre magazzini e due autorimesse; il cortile comune alle unità immobiliari ed un area urbana esclusiva. Al piano sottotetto, infine, vi è la soffitta in comune con le altre tre unità abitative della scala. Da rilevare che, stante la posizione periferica dell edificio nell abitato di Zanica, la sua destinazione residenziale, non sono state riscontrate difficoltà di parcheggio in sito e/o nelle immediate vicinanze. Destinazione degli spazi scoperti. Lo spazio scoperto di pertinenza dell edificio, è destinato esclusivamente a cortile comune, cortile esclusivo - area urbana. Caratteristiche costruttive. L edificio è stato realizzato con strutture verticali in muratura portante di mattoni e malta; i solai di piano sono del tipo gettato in opera misti laterizi e c.a.; il tetto di 11

12 copertura ha la struttura portante in legno e le gronde in calcestruzzo; il manto impermeabile è in tegole piane di laterizio. Finiture esterne condominiali. L edificio ha caratteristiche delle finiture esterne disomogenee, infatti, le facciate sono di tonalità giallo con antiestetici ritocchi e scrostamenti. La scala condominiale che in tutto serve quattro unità immobiliari ha la porta d ingresso pedonale direttamente dal piccolo cortile comune, pavimentato con battuto di calcestruzzo disomogeneo ed in cattivo stato di conservazione. Dall ingresso si accede al vano scala delle abitazioni dei piani primo e secondo. L accesso all unità immobiliare abitativa pignorata, avviene entrando nell ingresso del piano terra, proseguendo tramite il vano scala sino al piano secondo. In fianco alla porta d ingresso, in metallo dell epoca costruttiva, vi è l impianto citofonico, le cassette postali ed i contatori dell energia elettrica sono all interno del vano scala. In generale, le facciate esterne dell edificio sono in stato di conservazione insufficiente. I canali di gronda, le scossaline le converse sono in sufficiente stato di manutenzione, in materiale metallico. Lo scarico delle acque meteoriche avviene da due pluviali esterni in pvc lungo le murature perimetrali dell edificio. I serramenti del vano scala ai piani superiori, sono in metallo dell epoca costruttiva ed in tonalità grigio chiaro. I serramenti delle singole unità immobiliari abitative, finestre e portefinestre, sono anch essi -prevalentemente- dell epoca costruttiva in tonalità chiare di grigio e disomogenee per tutto il fabbricato; infine, le unità abitative ai piani primo e secondo sono provviste di avvolgibili in plastica, mentre l unità ad uso negozio del piano terra ha avvolgibili in metallo e su alcune finestre vi sono barriere in ferro. Finiture interne condominiali. 12

13 L esiguo atrio d ingresso dell edificio ha pavimento in granito di buona fattura e si presenta in buono stato. La struttura delle scale, dei pianerottoli intermedi e dei corridoi è in c.a., con pavimento in granito di buona fattura; le pareti dell atrio al piano terra e del vano scala ai piani superiori sono ben tinteggiate in bianco e grigio chiaro. Finiture esterne ed interne dell abitazione oggetto di stima. L unità immobiliare oggetto della stima ad uso abitazione è situata al piano secondo. La porta di accesso dal vano scala è del tipo blindato di recente installazione; i serramenti esterni sono in metallo, tinta grigio, quello della cucina mentre i locali di soggiorno, le camere e il bagno, hanno serramenti in legno con vetro semplice di installazione dell epoca costruttiva; inoltre, sono installati avvolgibili in plastica tinta grigio. Le porte interne, di accesso ai vari locali, sono in legno tamburato grigio con inserto in vetro di vecchia manifattura. I locali dell abitazione cucina soggiorno e bagno hanno pavimento in piastrelle di ceramica di recente e buona qualità, il bagno wc ha rivestimenti in piastrelle di ceramica recenti; le due camere da letto hanno pavimento in legno. Gli intonaci dei locali d abitazione, in malta cementizia finiti al civile e tinteggiati in colore bianco, sono in pessimo stato di conservazione presentandosi con segni evidenti di muffa. Il balcone ha pavimento in ceramica di recente manifattura, nonché, parapetto in metallo lavorato verniciato grigio. Dotazione impianti. L impianto termico di riscaldamento dell abitazione è di tipo autonomo con caldaietta pensile -posta in apposita nicchia sul balcone- per la produzione di acqua calda dei termosifoni (in alluminio verniciati bianco) e per la produzione di acqua calda ai sanitari di bagno e cucina. Le tubazione dell impianto di riscaldamento sono sottotraccia cioè interne alle murature. L impianto elettrico, 13

14 dell epoca costruttiva, è del tipo sotto traccia, non è stata reperita la dovuta certificazione di legge per gli impianti. I sanitari del bagno sono in discreto stato di conservazione. L impianto fognario è in comunione con le altre unità immobiliari dell edificio. Altre caratteristiche. L unità immobiliare ad uso abitazione si presenta in ogni sua parte in stato di conservazione insufficiente -stante la presenza generalizzata di muffe alle partetied in condizioni igieniche insufficienti. Detta unità immobiliare ad uso abitazione è disposta su unico piano ed è composta da ampio soggiorno, cucina, disimpegno, due camere, un bagno wc, un balcone. Circa l orientamento, l unità immobiliare ha sufficiente esposizione solare sui tre lati liberi. In specie, le finestre dell abitazione sono esposte in lato est e la portafinestra della cucina è in lato sud e, infine, il bagno wc ha l ampia finestra in lato nord. Dimensioni: Foglio 7, Particella 1571 Sub. 7 - abitazione -. La superficie utile dell unità immobiliare destinata ad abitazione al piano secondo è pari a mq 73,35, la superficie del balcone è di mq 2,79. La superficie lorda dell abitazione, compreso le murature perimetrali ed interne, è pari a mq 85,85. L altezza interna del piano secondo è pari a 275 cm. La soffitta ha superficie complessiva di mq 85,85 ed è in comune tra le quattro abitazioni della scala; l altezza massima è di 360 cm in colmo e la minima 145 cm in gronda. La superficie del cortile comune -ingresso e parcheggio sul retro- è pari a circa mq 110,00. ASSEGNAZIONE DEL VALORE. Tenendo conto della destinazione urbanistica del fabbricato, dei prezzi medi di mercato riferibili ad immobili consimili, dell attuale andamento del mercato immobiliare della zona; considerando, altresì, i prezzi contenuti nelle tre 14

15 pubblicazioni di riferimento quali: il Listino dei prezzi degli Immobili di Bergamo e Provincia, l Osservatorio FIAIP dei prezzi degli Immobili di Bergamo e Provincia e Case & terreni indice dei prezzi dei fabbricati e delle aree di Bergamo e Provincia (editi nell anno 2014 con il patrocinio della C.C.I.A.A. di Bergamo, il Comune di Bergamo, l Amministrazione Provinciale di Bergamo e la Regione Lombardia); nonché, dell Osservatorio Mercato Immobiliare a cura dell Agenzia delle Entrate, fatte le opportune proporzioni, valutando, per l edificio oggetto di perizia, l epoca di costruzione, le caratteristiche costruttive, l età degli impianti tecnologici, il generale sufficiente stato di conservazione dell edificio, la posizione centrale nell abitato di Zanica, l esiguo numero delle unità immobiliari dell edificio e le condizioni intrinseche della singola unità immobiliare stessa, il sottoscritto ritiene che il valore venale in libero commercio del bene da porre a base d asta sia pari: Foglio 7, Particella 1571 Sub. 7 -abitazione-. VALORE UNITARIO al metro quadrato (mq) di 800,00 (euro ottocento virgola zero). Successivamente, attraverso il calcolo eseguito nello schema di seguito riportato, si ottiene il susseguente e derivante: VALORE dell UNITA IMMOBILIARE: calcolo superficie commerciale 1 mq incidenza mq piano secondo abitazione superficie lorda 85,85 x 100% = 85,85 piano secondo balcone superficie 2,79 x 25% = 0,70 piano terzo ¼ soffitta comune superficie lorda 21,46 x 30% = 6,44 piano terra ¼ cortile comune superficie lorda 27,50 x 10% = 2,75 superficie commerciale: 95,74 1 In conformità alla norma UNI (norma approvata dalla Commissione Centrale Tecnica il 26marzo1998). 15

16 superficie commerciale pari a mq 95,74 x 800,00 (VALORE UNITARIO al mq) = ,00 (dicasi euro settantaseimila cinquecentonovantadue virgola zero), che, a giudizio dello scrivente, rappresenta il VALORE dell UNITA IMMOBILIARE ad uso abitazione oggetto dell esecuzione. 11) alla formazione di lotti per gruppi omogenei se la natura degli immobili lo consente, indicando, per ciascuna unità, il valore, la superficie ed i confini e procedendo, se necessario, al relativo frazionamento catastale; La lottizzazione non è attuabile, trattandosi di unica abitazione di grandezza e servizi insufficienti per la formazione di più lotti. 12) all accertamento della comoda divisibilità dei beni; Per quanto scritto al paragrafo precedente, il C.T.U. ritiene che non vi possa essere divisibilità dei beni oggetto del pignoramento. 13) all accertamento dello stato di possesso del bene, con l indicazione, se occupato da terzi, del titolo in base al quale è occupato, con particolare riferimento alla esistenza di contratti registrati in data antecedente al pignoramento. Laddove essi siano occupati in base a un contratto di affitto o locazione, verifichi la data di registrazione, e la scadenza del contratto, la data di scadenza per l eventuale disdetta, l eventuale data di rilascio fissata o lo stato della causa eventualmente in corso per il rilascio, nonché l esistenza di formalità, vincoli o oneri, anche di natura condominiale, gravanti sul bene che resteranno a carico dell acquirente, ivi compresi i vincoli derivati da contratti incidenti sulla attitudine edificatoria dello stesso o i vincoli connessi con il suo carattere storico-artistico. 16

17 13.1) all accertamento dello stato di possesso del bene, con l indicazione, se occupato da terzi, del titolo in base al quale è occupato, con particolare riferimento alla esistenza di contratti registrati in data antecedente al pignoramento. Laddove essi siano occupati in base a un contratto di affitto o locazione, verifichi la data di registrazione, e la scadenza del contratto, la data di scadenza per l eventuale disdetta, l eventuale data di rilascio fissata o lo stato della causa eventualmente in corso per il rilascio,... Il giorno del sopralluogo, lo scrivente ha potuto accertare che l unità immobiliare, ad uso abitazione, oggetto della presente perizia, è abitata dai debitori e dalla loro famiglia. 13.2)...nonché l esistenza di formalità, vincoli o oneri, anche di natura condominiale, gravanti sul bene che resteranno a carico dell acquirente, ivi compresi i vincoli derivati da contratti incidenti sulla attitudine edificatoria dello stesso o i vincoli connessi con il suo carattere storico-artistico. Non vi sono da segnalare formalità vincoli od oneri alcuni. 14) all accertamento se i beni pignorati siano oggetto di procedura espropriativa per Pubblica Utilità; Da informazioni raccolte presso l Ufficio Tecnico del Comune di Zanica, al sottoscritto è risultato che non esiste alcuna procedura espropriativa per Pubblica Utilità riguardante gli immobili per cui è l esecuzione. 15) all allegazione delle planimetrie degli immobili e di una congrua documentazione fotografica che idoneamente li raffiguri; In allegato alla presente relazione vi sono, inerenti all immobile pignorato oggetto dell esecuzione immobiliare nr. 315/2013: 17

18 l allegato A, documentazione fotografica; l allegato B, documentazione catastale e planimetrie vigenti; l allegato C documentazione edilizia; l allegato D certificazione energetica. 16) proceda, in caso di vendita degli immobili, a redigere e presentare la nota di voltura catastale; La voltura sarà eseguita in seguito alla futura eventuale vendita. 17) al deposito di separata e succinta descrizione del lotto, ovvero dei lotti formati, con indicazione dello stato di occupazione da parte dell esecutato o di terzi, con il prezzo di stima loro attribuito, nella quale sarà indicata tra l altro anche il contesto in cui gli stessi sono ubicati, secondo lo schema consueto per la pubblicazione dei bandi di vendita immobiliare. Vedasi l allegato E bando di vendita immobiliare redatto su foglio a parte. In evasione all incarico ricevuto, il sottoscritto rimane a disposizione dell Ill.mo Signor Giudice per qualsiasi chiarimento, e deposita i seguenti atti: 1. la presente relazione comprensiva degli allegati A - B - C D in originale, la parcella di C.T.U. con le ricevute delle spese sostenute, la fattura del certificatore, nonché la dichiarazione di consegna dell elaborato peritale e degli allegati alle parti; 2. l allegato E succinta relazione per i bandi di vendita immobiliare; 3. il fascicolo avuto in sede di conferimento dell incarico. Bergamo lì, 08settembre2014. Il Consulente Tecnico d Ufficio 18

CONSULENZA TECNICA D UFFICIO

CONSULENZA TECNICA D UFFICIO T R I B U N A L E D I B E R G A M O UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * Giudice Dott. Esecuzione Immobiliare n.1005/2011 Reg. Es. Imm. n. 959/12 reg. inc. Giuramento in data 14.12.2012 Termine deposito

Dettagli

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare Architetto Stefano Roma Studio via Verdi, 63 31015 Conegliano TV tel. fax: 0438 412885 e-mail: archi.roma@tiscali.it Comune di Treviso Tribunale di Treviso sezione II civile GIUDICE dott. A. VALLE Procedura

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA GEOMETRA MONTALTI GIANFRANCO Via Fioravanti n. 21 40129 BOLOGNA Tel. 051 364384 - Fax 051 364384 E-mail: gianfranco.montalti@collegiogeometri.bo.it TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA. N. Gen. Rep. 00053/2013. Promossa da: UNICREDIT S.p.a.

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA. N. Gen. Rep. 00053/2013. Promossa da: UNICREDIT S.p.a. TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA N. Gen. Rep. 00053/2013 Giudice Dr. LAURA IRENE GIRALDI Promossa da: UNICREDIT S.p.a. Tecnico incaricato: Geom. GIORGIO MAJ iscritto

Dettagli

RELAZIONE LOTTO UNICO

RELAZIONE LOTTO UNICO TRIBUNALE DI PALMI SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Consulenza Tecnica d Ufficio relativa alla procedura esecutiva immobiliare promossa dalla Banca di Credito Cooperativo di Cittanova in danno del Sig. XXXXX

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO

TRIBUNALE DI BERGAMO TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE REG. ES. N. XXXXXXXX PROMOSSA DA XXXXXXXXXXXXXXXXXXX CONTRO XXXXXXXXXXXXXXXX * * * * * * * PERIZIA ESTIMATIVA PER

Dettagli

Consulenza Tecnica di Ufficio

Consulenza Tecnica di Ufficio Consulenza Tecnica di Ufficio La sottoscritta Arch. Giovanna Porretta, iscritta all Albo degli Architetti della Provincia di Vibo Valentia al n 0 183, ed all Albo dei Consulenti Tecnici presso il Tribunale

Dettagli

ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 91/2010

ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 91/2010 VALERIA PRESTOPINO ARCHITETTO Via Papa Giovanni XXIII, 18 24030 Mozzo - BG - tel 347 5609475 E-Mail : valeria.prestopino@gmail.com SCHEMA RIASSUNTIVO BANDO TRIBUNALE DI BERGAMO SEZ. ESECUZIONI IMMOBILIARI

Dettagli

T R I B U N A L E D I M A C E R A T A

T R I B U N A L E D I M A C E R A T A T R I B U N A L E D I M A C E R A T A Procedura Esecutiva Immobiliare N. 1 2 6 / 0 7 Promossa da Contro MARCHIORI ANDREA XXXXXXXXXXXXXXX GIUDICE DELEGATO: D O T T. L U I G I R E A L E R E L A Z I O N E

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO Beni siti in Via Risorgimento n. 9 nella frazione Parè a Conegliano -

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI STIMA

RELAZIONE TECNICA DI STIMA RELAZIONE TECNICA DI STIMA Il sottoscritto Zanella geom. Roberto, nato a Cesena il 18/12/50, ivi residente in Viale Abruzzi, 27, regolarmente iscritto all'albo dei Geometri della Provincia di Forlì - Cesena

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO SEZIONE III - ESECUZIONI R.G.E. N 682/2011 G.E. Dott.ssa FERRARI Anna PROMOSSO DA : UNICREDIT MANAGEMENT BANK SPA CONTRO : MEHMOOD TARIQ CONSULENZA TECNICA D UFFICIO C.T.U.

Dettagli

TRIBUNALE DI VERCELLI

TRIBUNALE DI VERCELLI - 1 - TRIBUNALE DI VERCELLI Esecuzione Immobiliare n. 10019/2012,Unicredit Credit Management Bank Spa Unicredit Banca Spa con sede in Roma cod.fisc:00348170101 CONTRO Moreno Trejo Ingrid Del Rosario nata

Dettagli

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. c o n t r o [omissis] e [omissis] GIUDICE ESECUTORE: DOTT.

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Viale Dei Quattro Venti 98 interno 18 piano

Dettagli

Esecuzione immobiliare n 434/2008. G.E. Dott. A.M. FABBRO. Promossa da. Contro. [omissis] e [omissis]

Esecuzione immobiliare n 434/2008. G.E. Dott. A.M. FABBRO. Promossa da. Contro. [omissis] e [omissis] TRIBUNALE DI TREVISO CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO Esecuzione immobiliare n 434/2008 G.E. Dott. A.M. FABBRO Promossa da CLARIS FINANCE 2003 S.R.L. Contro [omissis] e [omissis]

Dettagli

Dott. Ing. Riccardo Baratelli Via Cuneo 2 bis - 10152 Torino Tel. e Fax 011 248.06.27 Cell. 338 946.41.96 TRIBUNALE DI TORINO

Dott. Ing. Riccardo Baratelli Via Cuneo 2 bis - 10152 Torino Tel. e Fax 011 248.06.27 Cell. 338 946.41.96 TRIBUNALE DI TORINO Dott. Ing. Riccardo Baratelli Via Cuneo 2 bis - 10152 Torino Tel. e Fax 011 248.06.27 Cell. 338 946.41.96 TRIBUNALE DI TORINO SEZIONE SECONDA CIVILE ==== 000 ==== Esecuzione Immobiliare n. 202/2007 Giudice

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE: COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO: APPARTAMENTO PER CIVILE ABITAZIONE, ANNESSO LOCALE AUTORIMESSA E QUOTA DI UN TERZO SUL RESEDE. ALLEGATI: Estratto di Mappa;

Dettagli

.-.-.-. Laura Irene Giraldi, in forza del verbale di udienza in data 4.10.2013, con il quale sono stati richiesti al c.t.u.

.-.-.-. Laura Irene Giraldi, in forza del verbale di udienza in data 4.10.2013, con il quale sono stati richiesti al c.t.u. TRIBUNALE DI BERGAMO CONSULENZA TECNICA D UFFICIO Esecuzione immobiliare 1171/2012 R.E. PROMOSSA DA UNICREDIT S.p.A. CONTRO DIOP OUMAN IMMOBILE IN PRADALUNGA, VIA SAN MARTINO 19 Giudice dell Esecuzione:

Dettagli

PERIZIA TECNICA DI STIMA

PERIZIA TECNICA DI STIMA Provincia di Alessandria DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE DIREZIONE EDILIZIA - TRASPORTI UFFICIO TECNICO EDILIZIA PERIZIA TECNICA DI STIMA Ex Casa Cantoniera Lungo la ex S.S. n 35 dei

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE: COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO: APPARTAMENTO PER CIVILE ABITAZIONE, ANNESSO LOCALE RIPOSTIGLIO IN COMPROPRIETA E QUOTA DI UN TERZO SUL RESEDE. (UNITA

Dettagli

S T I M A P E R I T A L E

S T I M A P E R I T A L E S T I M A P E R I T A L E OGGETTO: Fallimento Invest Bau s.r.l. - G.m.b.H. VALUTAZIONE P.M. 51 P.ED. 1320 P.T. 1841/II C.C. MERANO SCOPO DELLA STIMA La presente stima ha lo scopo di determinare il valore

Dettagli

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005 Udienza 01/02/2011 TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Contro N Gen. 1669/2005 Giudice Dr. Filippo Maria TROPIANO Custode Giudiziario Avv. Leonardo

Dettagli

SCHEMA DI RELAZIONE DEL C.T.U. TRIBUNALE ORDINARIO DI SEZIONE QUARTA CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione n. G.E. dott.

SCHEMA DI RELAZIONE DEL C.T.U. TRIBUNALE ORDINARIO DI SEZIONE QUARTA CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione n. G.E. dott. SCHEMA DI RELAZIONE DEL C.T.U. TRIBUNALE ORDINARIO DI SEZIONE QUARTA CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione n. G.E. dott. contro: promossa da: R E L A Z I O N E DI CONSULENZA TECNICA Il sottoscritto

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11

TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11 TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11 GIUDICE DOTT.SSA BARBARA VACCA PROCEDENTE CONDOMINIO VIALE BOVIO 2 LOTTO (avv. Stefano Patti ) ESECUTATI EZEH VALENTINE e OKONOBO LUCY PREMESSA INTERVENTI

Dettagli

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE n. 228/2005 FALLIMENTO: omissis di omissis e omissis Perizia di stima proprietà omissis GIUDICE DELEGATO : Dott. Raffaele Del Porto

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A.

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. COMMISSARIO GIUDIZIALE: DOTT. ALBERTO FACELLA GIUDICE DELEGATO:

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO

TRIBUNALE DI BERGAMO TRIBUNALE DI BERGAMO Procedura esecutiva immobiliare n. 1548/2012 Reg. Es. Imm. promossa da: -------------------------------- - Avv. ---------------------------- contro --------------------------------

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO

TRIBUNALE DI BERGAMO TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata Unicredit S.p.a. contro Anwar Shahzad N. Gen. Rep. 0183/13+N. Reg. Inc. 441/13 Giudice Dr. Panzeri Giovanni ELABORATO PERITALE Tecnico

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA immobili comunali, siti in Via Vailate 14, avuti dal Demanio attraverso la procedura c.d. Federalismo Demaniale -

PERIZIA ESTIMATIVA immobili comunali, siti in Via Vailate 14, avuti dal Demanio attraverso la procedura c.d. Federalismo Demaniale - COMUNE DI AGNADELLO PROVINCIA DI CREMONA Ufficio Tecnico AREA 1 URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI Oggetto: ALIENAZIONE IMMOBILI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI AGNADELLO PERIZIA ESTIMATIVA immobili comunali, siti

Dettagli

INDICE DELLA RELAZIONE. 1. INCARICO pag. 2. 2. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI PERITALI pag. 3. 3. RISPOSTA AL QUESITO pag. 4. 4. CONCLUSIONI pag.

INDICE DELLA RELAZIONE. 1. INCARICO pag. 2. 2. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI PERITALI pag. 3. 3. RISPOSTA AL QUESITO pag. 4. 4. CONCLUSIONI pag. INDICE DELLA RELAZIONE 1. INCARICO pag. 2 2. SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI PERITALI pag. 3 3. RISPOSTA AL QUESITO pag. 4 4. CONCLUSIONI pag. 12 ALLEGATI 1) VERBALI DI SOPRALLUOGO 2) RILIEVO FOTOGRAFICO

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano quinto int. 10 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Via Giorgio Ghisi, 22 - interno 7 sc. L p.2

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO RELAZIONE DI PERIZIA

TRIBUNALE DI LANCIANO RELAZIONE DI PERIZIA TRIBUNALE DI LANCIANO CONSULENZA TECNICA D UFFICIO NELLA PROCEDURA ESECUTIVA N 42/00 R.G.E. RELAZIONE DI PERIZIA STRALCIO Lanciano, 20/01/2004 Il Consulente Tecnico geom. Pino Cicalini pag. 2 INDICE 1.INCARICO

Dettagli

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA 1. PREMESSE La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale di Salerno, ha ricevuto dal G.E.

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse,

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse, RELAZIONE DI STIMA Protocollo n 2266656 Fascicolo 1546 Data incarico 30/12/2009 Data sopralluogo 04/01/2010 GENERALITÀ DEL PERITO INCARICATO Nome Arch. Nato il 30/10/1949 Studio presso Note: Iscrizione

Dettagli

giudice: dr. g. stano

giudice: dr. g. stano TRIBUNALE ORDINARIO DI LUCERA - procedura esecutiva n. 169/11 - giudice: dr. g. stano BANCA APULIA Spa - Avv. G. Tancredi - C O N T R O creditore Esecutato debitore CONSULENZA TECNICA ESTIMATIVA EPURATA

Dettagli

CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE

CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE TRIBUNALE DI VICENZA FALLIMENTI CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE N. 2481/2012 Giudice: Dr. Giuseppe Limitone Il Curatore: Dott. Alessandro Caldana ELABORATO PERITALE

Dettagli

arch. TERESA SIANO via Mazzini n.62 84081 Baronissi (SA); tel./fax 089/953723 cell. 3492656766; e-mail: teresa.siano@libero.it

arch. TERESA SIANO via Mazzini n.62 84081 Baronissi (SA); tel./fax 089/953723 cell. 3492656766; e-mail: teresa.siano@libero.it arch. TERESA SIANO via Mazzini n.62 84081 Baronissi (SA); tel./fax 089/953723 cell. 3492656766; e-mail: teresa.siano@libero.it TRIBUNALE DI SALERNO III SEZ. CIVILE - UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Integrazione

Dettagli

Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio in Milano Via C. Tenca

Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio in Milano Via C. Tenca TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari Creditore procedente: ITALFONDIARIO Spa Debitore esecutato: R.G.E. 3190/11 G.E. Dr. Susanna Terni Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio

Dettagli

Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12. Sezione VII. Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari

Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12. Sezione VII. Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12 Sezione VII Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari Procedura di espropriazione immobiliare promossa da Unicredit S.p.A. (avv. Picedi Benettini Eugenio) Condominio

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO

TRIBUNALE DI BERGAMO TRIBUNALE DI BERGAMO Procedura Esecutiva Immobiliare n. 1383/10 1 Quesito - PROVVEDA ALL IDENTIFICAZIONE DEL BENE, COMPRENSIVA DEI CONFINI E DEI DATI CATASTALI E PIÙ PRECISAMENTE ALLA ESATTA INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Esecuzione Immobiliare promossa da ITALFONDIARIO spa contro SCOMMEGNA Ruggiero

Esecuzione Immobiliare promossa da ITALFONDIARIO spa contro SCOMMEGNA Ruggiero TRIBUNALE DI FOGGIA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Immobiliare promossa da ITALFONDIARIO spa contro SCOMMEGNA Ruggiero Codice Fiscale SCM RGR 30C04 E946 Z N. Gen. Rep. 160/2012 Giudice dell'esecuzione

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZ. ESECUZIONI IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZ. ESECUZIONI IMMOBILIARI TRIBUNALE DI BERGAMO SEZ. ESECUZIONI IMMOBILIARI n. 1279/13 Perizia Estimativa del Bene Immobile situato in Comune di Trescore B. (BG) via Roma n. 4 Giudice dell'esecuzione Dott.ssa Elena Gelato Promossa

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PREMESSA E SCOPO Con la presente, il sottoscritto Ing. Francesco Guerrera iscritto all' Albo professionale

Dettagli

TRIBUNALE DI SULMONA

TRIBUNALE DI SULMONA TRIBUNALE DI SULMONA CIVILE ESECUZIONE IMMOBILIARE N. Gen. Rep. 0071/2013 Giudice dott. Paola PETTI RAPPORTO DI STIMA Tecnico incaricato : Geom. Maurizio Franco Marcantonio iscritto all Albo della provincia

Dettagli

valutazione immobiliare

valutazione immobiliare valutazione immobiliare in ambito giudiziario Relatore: Geom. Dario Mottadelli Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2013 programma PRIMA PARTE (durata 2 ore) SECONDA PARTE (durata 2 ore) introduzione Certificazione

Dettagli

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Tribunale di Treviso - Sezione Esecuzioni Immobiliari Esecuzione Immobiliare 192/2010 PERIZIA DI STIMA PERIZIA 01) INDIVIDUAZIONE DEL BENE PIGNORATO a. indirizzo Comune: SAN VENDEMIANO (TV) Località e

Dettagli

TRIBUNALE DI PAOLA. Sezione Esecuzione Immobiliare. Consulenza Tecnica d Ufficio. Procedura Esecutiva n 80/88

TRIBUNALE DI PAOLA. Sezione Esecuzione Immobiliare. Consulenza Tecnica d Ufficio. Procedura Esecutiva n 80/88 TRIBUNALE DI PAOLA Sezione Esecuzione Immobiliare Consulenza Tecnica d Ufficio Procedura Esecutiva n 80/88 Banca Commerciale Italiana S.p.a. (oggi Banca Intesa S.p.a.) CONTRO M. D. e G. M. V. ved. M. Il

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 227/2012: OMISSIS GIUDICE DELEGATO: DOTT. GUSTAVO NANNI CURATORE: DOTT. MARCO GREGORINI PERIZIA DI STIMA IMMOBILI IN PERTICA BASSA Brescia, 06.05.2013

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE di BERGAMO Via PINETTI n. 23 Ex Caserma Zanchi ALLOGGIO EBG0012 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA

Dettagli

dei seguenti immobili sito nel Comune di Giffoni Valle Piana (SA) località Carbonara Zona

dei seguenti immobili sito nel Comune di Giffoni Valle Piana (SA) località Carbonara Zona Pagina 1 di 1 PREMESSA All udienza del 12.05.10 il sottoscritto Ing. Giovanni Bottiglieri veniva nominato dal G.E., dott.ssa Pacifico, ESPERTO nella vertenza in oggetto, ed incaricato di redigere perizia

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto)

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) Procedura espropriativa immobiliare n. 150/2012 R.G.E. promossa da EL TANTAWI MONIR MOHAMED Il sottoscritto

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13

PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13 PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13 OGGETTO: Unità Immobiliare destinata a abitazione DATI CATASTALI: Foglio n. 96 Particella n. 245 subalterno n. 3 LOCALITA : Viale Roma, 53 Sassoferrato (AN) COMMITTENTE:

Dettagli

Tribunale Civile DI REGGIO CALABRIA SezioneEsecuzioni Immobiliari. Relazione Di Consulenza Tecnica Di Ufficio

Tribunale Civile DI REGGIO CALABRIA SezioneEsecuzioni Immobiliari. Relazione Di Consulenza Tecnica Di Ufficio Tribunale Civile DI REGGIO CALABRIA SezioneEsecuzioni Immobiliari Relazione Di Consulenza Tecnica Di Ufficio Procedimento n. 24/97 Banca del Sud Contro Mazza Antonio Ctu arch. Daniela Azzarà TERRENI SITI

Dettagli

Esecuzioni Immobiliari REG.ESEC. 367/2011

Esecuzioni Immobiliari REG.ESEC. 367/2011 Reg. ESEC. 367/2011_CTU geom. M. Cannilla TRIBUNALE DI VIGEVANO Esecuzioni Immobiliari REG.ESEC. 367/2011 TRIBUNALE DI VIGEVANO REG.ESEC. 367/11 Esecuzione imm.re promossa da: UNICREDIT BANCA SPA (avv.

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano primo int. 2 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA IV SEZIONE CIVILE FALLIMENTARE GIUDICE DELEGATO DOTT. MAURIZIO ATZORI CURATORE PROF. DOTT. ALBERTO ANDREAZZA * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA IV SEZIONE CIVILE FALLIMENTARE GIUDICE DELEGATO DOTT. MAURIZIO ATZORI CURATORE PROF. DOTT. ALBERTO ANDREAZZA * * * TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA IV SEZIONE CIVILE FALLIMENTARE GIUDICE DELEGATO DOTT. MAURIZIO ATZORI CURATORE PROF. DOTT. ALBERTO ANDREAZZA * * * FALLIMENTO ARGILESE COSTRUZIONI S.R.L. * * * N. 160/2013 R.G.

Dettagli

FIGG. 5: Vedute interne dell appartamento (cucina al piano terreno).

FIGG. 5: Vedute interne dell appartamento (cucina al piano terreno). Esecuzione immobiliare n. 71/11... FIGG. 5: Vedute interne dell appartamento (cucina al piano terreno). FIGG. 6: Vedute interne dell appartamento (scala collegamento P.terra-P.Primo). Esecuzione immobiliare

Dettagli

TRIBUNALE DI LATINA SEZIONE DISTACCATA DI TERRACINA. CONSULENZA TECNICA D UFFICIO NEL PROCEDIMENTO di pignoramento immobiliare n.

TRIBUNALE DI LATINA SEZIONE DISTACCATA DI TERRACINA. CONSULENZA TECNICA D UFFICIO NEL PROCEDIMENTO di pignoramento immobiliare n. TRIBUNALE DI LATINA SEZIONE DISTACCATA DI TERRACINA CONSULENZA TECNICA D UFFICIO NEL PROCEDIMENTO di pignoramento immobiliare n. 134/2004 Promosso da: Contro Intervento di: BANCO DI SICILIA spa INTERSERVIZI

Dettagli

[omissis], in Conegliano, Via Lazzarin, 38.

[omissis], in Conegliano, Via Lazzarin, 38. TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE FALLIMENTI ED ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione immobiliare n. 419/2008 promossa da UNICREDIT BANCA S.P.A contro [omissis] e [omissis] RELAZIONE DI STIMA Dell unità immobiliare

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata Unicredit S.P.A. contro El Atifi Abderrahim

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata Unicredit S.P.A. contro El Atifi Abderrahim TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata Unicredit S.P.A. contro El Atifi Abderrahim N. Reg. Es. Imm. 1568/2012 N. Reg. Inc. 788/13 Giudice Dott. Giovanni Panzeri ELABORATO

Dettagli

TRIBUNALE DI PERUGIA CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI PERUGIA CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI TRIBUNALE DI PERUGIA CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO CAUSA N 296/08 UNICREDIT BANCA Spa contro **OMISSIS** GIUDICE DELEGATO: DOTT. DE MARTINO Allegati n 5 Il Tecnico Dott.

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Allegato A 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Trento, 97 UDINE (UD) 1 Allegato

Dettagli

ELABORATO PERITALE. TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. Gen Rep. 1461/2013. UNICREDIT SPA contro DIOP CHEIKH TIDIANE

ELABORATO PERITALE. TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. Gen Rep. 1461/2013. UNICREDIT SPA contro DIOP CHEIKH TIDIANE ELABORATO PERITALE TRIBUNALE DI BERGAMO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. Gen Rep. 1461/2013 UNICREDIT SPA contro DIOP CHEIKH TIDIANE Giudice DOTT. GIOVANNI PANZERI Udienza 28/09/2015 PREMESSA Premesso che, nell'udienza

Dettagli

TRIBUNALE DI MANTOVA

TRIBUNALE DI MANTOVA TRIBUNALE DI MANTOVA Nel procedimento esecutivo n. 290/2014 promosso da **omissis** CONTRO **omissis** Incarico Con udienza del 06/02/2015, il sottoscritto Geom. Marani Arnaldo, con studio in Strada Guerrina,

Dettagli

Parte prima. Esercizi di base

Parte prima. Esercizi di base Parte prima Esercizi di base . ESERCIZI DI BASE 3 1 Valore di mercato di un appartamento Caso di stima Sia da stimare un appartamento che è parte di un edificio avente le seguenti caratteristiche (v. foto):

Dettagli

TRIBUNALE DI PESARO Sez. distaccata Fano

TRIBUNALE DI PESARO Sez. distaccata Fano TRIBUNALE DI PESARO Sez. distaccata Fano ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Immobiliare n. 3157-2011 Omissis contro Omissis Il sottoscritto Geom. BONAZZOLI Matteo, nato a Pesaro il 13.04.1976, con studio

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO. All Illustrissimo Signor Giudice dott.ssa Giovanna Golinelli. nella esecuzione immobiliare 902/13 Reg. Esec. Imm.

TRIBUNALE DI BERGAMO. All Illustrissimo Signor Giudice dott.ssa Giovanna Golinelli. nella esecuzione immobiliare 902/13 Reg. Esec. Imm. 1 TRIBUNALE DI BERGAMO All Illustrissimo Signor Giudice dott.ssa Giovanna Golinelli nella esecuzione immobiliare 902/13 Reg. Esec. Imm promossa da UNICREDIT S.P.A. contro XXXX XXXXX RELAZIONE DEL CONSULENTE

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO. Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili. (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO. Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili. (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc) 1 90/12 R.G. Esec. TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc) Il professionista delegato, dott.ssa Gaffuri Silvana,

Dettagli

Il sottoscritto Geom. de Luca Tommaso, domiciliato ad Ortona con Studio. Tecnico in via Luisa D Annunzio n 6, iscritto all Albo dei Geometri della

Il sottoscritto Geom. de Luca Tommaso, domiciliato ad Ortona con Studio. Tecnico in via Luisa D Annunzio n 6, iscritto all Albo dei Geometri della RELAZIONE Il sottoscritto Geom. de Luca Tommaso, domiciliato ad Ortona con Studio Tecnico in via Luisa D Annunzio n 6, iscritto all Albo dei Geometri della Provincia di Chieti con n 1249 ed al Registro

Dettagli

QUESITO (versione 1.1 novembre 2015)

QUESITO (versione 1.1 novembre 2015) TRIBUNALE DI LIVORNO Ufficio esecuzioni Il giudice dell esecuzione COMUNICA a tutte le parti, i loro procuratori e agli stimatori che, a seguito dell'entrata in vigore del d.l. 83/2015, convertito nella

Dettagli

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE PARTI COMUNI INGRESSO VIA DONATELLO CORTE INTERNA INGRESSO /SCALA CONDOMINIALE SCALA CONDOMINIALE INTERNO UNITA IMMOBILIARE FOTO 1 -CORRIDOIO-INGRESSO FOTO 2 CUCINA FOTO 3 -BAGNO 1 FOTO 4 CAMERA 1 FOTO

Dettagli

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs)

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs) TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE Concordato Preventivo Story Loris spa in liquidazione - n 4 / 2010 Giudice Delegato: Dott. Carlo Bianchetti Commissario Giudiziale: Adelmo Predari Commissario

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. R.G.E. 566/2009 RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO GARAGE OGGETTO DI ESECUZIONE IN COMUNE

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO

TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA Esecuzione immobiliare n 20/07 Promossa da *** +4 c/ *** CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO Il Giudice Dott.sa Maria

Dettagli

TRIBUNALE DI SALERNO. TERZA SEZIONE CIVILE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT. ssa GIOVANNA PACIFICO

TRIBUNALE DI SALERNO. TERZA SEZIONE CIVILE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT. ssa GIOVANNA PACIFICO TRIBUNALE DI SALERNO TERZA SEZIONE CIVILE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT. ssa GIOVANNA PACIFICO RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA N 76/08 PROMOSSA DA BANCA DELLA CAMPANIA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Paolo Pozzaglio, con studio in Chiari, Via San Bernardino n. 8, regolarmente iscritto all'ordine degli Architetti della Provincia di Brescia al n. 1746,

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Tullio, 24 - UDINE (UD) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI PERIZIA DI STIMA. - Comune di Treviso, codice L407, Sezione Urbana A, Foglio 7

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI PERIZIA DI STIMA. - Comune di Treviso, codice L407, Sezione Urbana A, Foglio 7 TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Immobiliare N. 686/08 PERIZIA DI STIMA DESCRIZIONE CATASTALE DELL UNITA IMMOBILIARE AGENZIA DEL TERRITORIO DI TREVISO, Catasto

Dettagli

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO TRIBUNALE DI VARESE SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ************************************************************ Giudice dell Esecuzione: Dott.ssa MANUELA PALVARINI PROCEDURA ESECUTIVA: N R.G.E. IMM. 13/2015

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO. ESECUZIONI IMMOBILIARI n 1106/2012 Reg. ESECUZIONI IMMOBILARI n.315/14 Reg. Inc.

TRIBUNALE DI BERGAMO. ESECUZIONI IMMOBILIARI n 1106/2012 Reg. ESECUZIONI IMMOBILARI n.315/14 Reg. Inc. ESECUZIONI IMMOBILIARI n 1106/2012 Reg. ESECUZIONI IMMOBILARI n.315/14 Reg. Inc. Procedura esecutiva immobiliare promossa da: UNICREDIT SPA Contro: MOUJAHID ABDELGHANI E MOUJAHID YOUNESS GIUDICE Dr. PANZERI

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO. Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Il sottoscritto ing. Giorgio Basso, con studio in Corso Mazzini, 109 a

TRIBUNALE DI TREVISO. Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Il sottoscritto ing. Giorgio Basso, con studio in Corso Mazzini, 109 a TRIBUNALE DI TREVISO Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Nella esecuzione promossa da Omissis CONTRO Omissis ESECUZIONE N. 779/2008 G.E.: dott. Andrea Valerio Cambi Il sottoscritto ing.

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA PER L EDILIZIA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI UDINE APPARTAMENTO IN VIA MANTOVA 76 Scala B piano secondo interno

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO FABBRICATO BIFAMILIARE. ALLEGATO 1 Relazione tecnica

REALIZZAZIONE NUOVO FABBRICATO BIFAMILIARE. ALLEGATO 1 Relazione tecnica Cosio Valtellino, 05.06.2008 REALIZZAZIONE NUOVO FABBRICATO BIFAMILIARE ALLEGATO 1 Relazione tecnica COMMITTENTI: Sigg DEL NERO DAVIDE DEL NERO LAURA PROGETTO: geom. RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA *************

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA. Raccomandazioni agli esperti per la stima degli immobili nelle procedure esecutive immobiliari

TRIBUNALE DI NOVARA. Raccomandazioni agli esperti per la stima degli immobili nelle procedure esecutive immobiliari TRIBUNALE DI NOVARA Raccomandazioni agli esperti per la stima degli immobili nelle procedure esecutive immobiliari PUNTUALITA Si invitano gli esperti alla massima puntualità nell espletamento dell incarico

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE ***

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE *** Concordato Preventivo R.G. n 05/2015 TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Giudice Delegato: Dott. Alberto Pazzi Commissario Giudiziale: Avv. Pierluigi Ranieri Concordato Preventivo R.G. n. 05/2015

Dettagli

TRIBUNALE di REGGIO CAL.

TRIBUNALE di REGGIO CAL. TRIBUNALE di REGGIO CAL. R.G.E.: n 134/2000 Causa tra: Monte dei Paschi di Siena c/o PACE Gaetano INCARICO - PREMESSA - SOPRALLUOGHI Lo scrivente Arch. Rocco EGIZIANO con Studio Tecnico in a Melito P.S.,

Dettagli

DOTT.SSA CLIVIA CIFALDI TRIBUNALE DI GENOVA

DOTT.SSA CLIVIA CIFALDI TRIBUNALE DI GENOVA DOTT.SSA CLIVIA CIFALDI VIA CORSICA 2/6 16128 GENOVA R.G. N 8063/2010 G.I. Dott. Roberto Bonino P.D. Dott.ssa Clivia Cifaldi Via Corsica 2/6 TRIBUNALE DI GENOVA 16128 Genova Tel. 010589727 Procedimento

Dettagli

LOTTO n. 19 San Marco 2511/A

LOTTO n. 19 San Marco 2511/A LOTTO n. 19 San Marco 2511/A Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma regolare con struttura portante in muratura, copertura a falde e rivestimento

Dettagli

TRIBUNALE DI VICENZA REGISTRO GENERALE ESECUZIONI

TRIBUNALE DI VICENZA REGISTRO GENERALE ESECUZIONI TRIBUNALE DI VICENZA REGISTRO GENERALE ESECUZIONI Procedura promossa da Banca Popolare di Vicenza SCARL N. Gen. Rep. 337/2012 Giudice delegato: dott. Giulio Borella INTEGRAZIONE ALLA PERIZIA DEL 01/04/2015

Dettagli

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la costruzione di un edificio residenziale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, composto da n.. alloggi, da realizzare nella zona di, in via, denominata. Ditta: Soc...a r.l.,

Dettagli

RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11. G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone

RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11. G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone PROCEDURA ESECUTIVA 4112/11 RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11 G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE 3 CIVILE ILL.MO GIUDICE ESECUTORE : Dott.sa

Dettagli

TRIBUNALE DI BENEVENTO

TRIBUNALE DI BENEVENTO TRIBUNALE DI BENEVENTO ESECUZIONI IMMOBILIARI GIUDICE: Dott. Michele Cuoco ESECUZIONE IMMOBILIARE n.236/08 R.G.E. creditore Banca U.C.B. spa debitore Romano Giovanni creditori intervenuti BNP s.p.a. Geom.

Dettagli

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 Ubicazione Planimetria sub 7 LOTTO N. 9 Planimetria sub 8 LOTTO N. 10 Stato dell immobile sub 7 LOTTO N. 9 Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma rettangolare

Dettagli

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE Due Diligence / Libretto immobile DUE DILIGENCE DOCUMENTALE ALL INTERNO DELL IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI CALUSCO D ADDA, VIA VITTORIO EMANUELE, 267; NR. 1 UNITA IMMOBILIARE AD USO RISTORANTE (C/1) AL PIANO

Dettagli

AGRO Studio Studio Associato Prof. Dr. C. Della Croce & dr. D. Della Croce C.da Follani 148 LANCIANO Tel e fax 0872 41913

AGRO Studio Studio Associato Prof. Dr. C. Della Croce & dr. D. Della Croce C.da Follani 148 LANCIANO Tel e fax 0872 41913 AGRO Studio Studio Associato Prof. Dr. C. Della Croce & dr. D. Della Croce C.da Follani 148 LANCIANO Tel e fax 0872 41913 156/2001 3/12/02 TRIBUNALE DI LANCIANO PROCESSO DI ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE Promosso

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI BRESCIA VIA CUCCA, 16 PALAZINA DEMANIALE ALLOGGIO EBS0034 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa VOLONTARIA LIQUIDAZIONE FRATERNITA EDILE IMPRESA SOCIALE- SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS n. 01A/15 (pr.02b/15) con sede in Ospitaletto (Bs) C.F. 02338970987 Liquidatori : Moletta Giovanni e Fedeli Alberto

Dettagli

Procedura esecutiva 591/08 PERIZIA DI STIMA. Per gli immobili oggetto di valutazione siti in: CAPPELLA MAGGIORE Via Livel 35/d,

Procedura esecutiva 591/08 PERIZIA DI STIMA. Per gli immobili oggetto di valutazione siti in: CAPPELLA MAGGIORE Via Livel 35/d, Procedura esecutiva 591/08 PERIZIA DI STIMA Per gli immobili oggetto di valutazione siti in: CAPPELLA MAGGIORE Via Livel 35/d, meglio censita nel NCEU; Comune di Cappella Maggiore, Sez. B, Foglio 9 mappale

Dettagli