15/17. - Pro loco di Argelato - Lezioni di inglese per le vie di Argelato - I bed and breakfast per l expo - Circolo fotografico di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "15/17. - Pro loco di Argelato - Lezioni di inglese per le vie di Argelato - I bed and breakfast per l expo - Circolo fotografico di"

Transcript

1 foglioaperto >> 2 comune di argelato marzo - aprile Delibere Consiglio e Giunta - Editoriale - Tasi Festa del risparmio energetico - Le casine dell acqua - Lavori non programmabili - Educazione pedonale al Piedibus 2/11 Il Comune Informa - Pulizia caditoie stradali - Un esempio di collaborazione - La voce degli Assessori - Dall Unione Reno Galliera - Smetto quando voglio 12/14 LA VOCE DEI GRUPPI - No alla mafia - Villa Beatrice al centro della vita nel nostro comune - In piazza con la FIOM - Combattere la ludopatia - Si sono mangiati il tesoretto - Bilancio Gli incontri di Fare Argelato 15/17 ASSOCIAZIONISMO - Pro loco di Argelato - Lezioni di inglese per le vie di Argelato - I bed and breakfast per l expo - Circolo fotografico di Funo - Ultime dall Arci di Funo - Dona il tuo 5 per mille 17/19 CULTURA/SCUOLA - Biblioteche e scuole - Made in Tanzania - Ma come eravamo belli - La premiazione del Concorso pittorico 20x20 - Conclusa la mostra Ruffoni - Iniziative nelle Biblioteche di Argelato e Funo - Festa della scuola primaria di Funo - Polisportiva Funo Calcio - Cosa è successo?... Un successo - Il Comitato di Redazione risponde a Fare Argelato Associazione Culturale - Premio Biagi per la Comunità Venenta 19/24 SPORT/ EVENTI/POSTA - Trofeo Pinocchio fase regionale invernale - Don Marino è tornato alla casa del Padre - Calendario eventi aprilegiugno Programma delle celebrazioni per il 25 aprile 2015 >>libertà. Non ha età. 25 aprile, 70 anniversario della Liberazione

2 foglioaperto >> 2 Delibere del Consiglio Comunale Seduta del 18 febbraio 2015 Approfondimento sul Passante Nord Al dibattito hanno partecipato: il, Presidente del Comitato per l Alternativa al Passante Nord, Sig. Gianni Galli, il Dirigente della Città Metropolitana, Ing. Alessandro Del Piano e il Sindaco del Comune di Calderara di Reno - Consigliere Metropolitano delegato al tema delle infrastrutture- Irene Priolo. Seduta del 4 marzo 2015 Approvazione convenzione per affidamento ad ACER del patrimonio immobiliare comunale Il Consiglio ha deliberato l approvazione di una convenzione per l affidamento in concessione all Azienda Casa Emilia Romagna della provincia di Bologna del servizio di gestione del patrimonio immobiliare di proprietà del Comune di Argelato, periodo 4 marzo dicembre Voti favorevoli unanimi 12, espressi nei modi e nelle forme di legge Approvazione convenzione per rassegna Borghi e Frazioni in Musica Il Consiglio ha deliberato l approvazione di una convenzione tra l Unione Reno Galliera e i Comuni di Argelato, San Giorgio di Piano, Budrio e Castenaso, per la gestione in forma associata della rassegna musicale intercomunale Borghi e Frazioni in Musica per il periodo Costo annuo presunto Euro Voti favorevoli unanimi 12, espressi nei modi e nelle forme di legge Regolamento applicazione tariffe servizi infanzia e scolastici Il Consiglio ha deliberato la modifica del vigente Regolamento per l applicazione delle tariffe nei servizi per l infanzia e scolastici, approvandone il nuovo testo, composto da n. 12 articoli e dandone applicazione a decorrere dall anno scolastico 2015/2016. Voti favorevoli unanimi 12, espressi nei modi e nelle forme di legge Periodico bimestrale in distribuzione gratuita Anno n. 2 marzo/aprile Proprietario: Amministrazione Comunale di Argelato nella persona del Sindaco Claudia Muzic Direzione e redazione: Municipio di Argelato Tel. 051/ Fax 051/ Registrazione del tribunale di Bo.: n del 2/10/1981 Impaginazione e stampa: Tipografia Il Torchio Snc Tel delibere Regolamento per determinazione sanzioni pecuniarie paesaggistiche Il Consiglio ha deliberato il rinnovo della convenzione per la gestione di uno Sportello per la tutela del Consumatore/Utente tra l Unione Nazionale Consumatori (U.N.C.) Comitato Regionale di Bologna, ed IL Comune di Argelato, periodo 1/4/ /4/2018, dando atto che la stessa non comporta oneri diretti di spesa per l Amministrazione Comunale Voti favorevoli unanimi 12, espressi nei modi e nelle forme di legge Ordine del giorno sull ipotesi di realizzazione del Passante Autostradale Nord approvato dal Consiglio Comunale di Argelato con voti favorevoli unanimi 10 e astenuti 2 (Consiglieri Benfenati e Tolomelli Claudio del Gruppo Fare Argelato) IL CONSIGLIO COMUNALE Premesso che: Il 18 febbraio scorso questo consiglio, per la prima volta, si è riunito in seduta ordinaria per un approfondimento sull ipotesi di realizzazione del passante autostradale nord; che alla seduta hanno partecipato un rappresentante del comitato per l alternativa al passante, un tecnico della Città Metropolitana di Bologna ed il Consigliere Metropolitano con delega alle infrastrutture, i quali hanno fornito ampia illustrazione delle proprie posizioni sul tema e/o del percorso che sino ad oggi è stato seguito; che il percorso intrapreso da tutti i Sindaci dei Comuni interessati dal tracciato, ben illustrato in quella seduta, rappresenta un significativo passo avanti per la importanza dei rilievi e delle richieste che tutti, per la prima volta, hanno condiviso, nell ottica di vedere ridiscussa la dichiarata strategicità ed utilità dell opera, e di non vedere il territorio metropolitano penalizzato da un accordo mai condiviso dagli enti direttamente interessati, DICHIARA piena adesione al documento sottoscritto dai 10 Sindaci, che si allega alla presente mozione, e sollecita il presidente Bonaccini e tutti i destinatari del documento ad una sollecita risposta alle osservazioni e le richieste in esso contenute, a partire dalla redazione dello studio attualizzato cui si fa riferimento. Direttore responsabile: Maurizio Garuti Comitato di redazione: Barbara Bini, Consigliere delegato alla Comunicazione Gian Paolo Borghi, Rappresentante del mondo culturale Romano Guizzardi, Rappresentante della società civile Miria Cervi, Rappresentante della società civile Andra Trentini, Rappresentante della società civile raccolta pubblicitaria: Eventi - Tel 051/

3 editoriale foglioaperto >> 2 Carissimi, Da pochi giorni è stato approvato il bilancio di previsione del 2015 del nostro comune: un bilancio difficile, come prevedibile, ma anche il momento di avvio di importanti progetti per tutti noi. La difficoltà che tutte le amministrazioni comunali vivono, come noto, è data dai continui tagli che arrivano dallo stato centrale e che non accennano ad arrestarsi. Per Argelato questo significa essere arrivati a ricevere un milione di euro in meno nel giro di due anni (dal 2013, quando il comune ebbe circa due milioni e mezzo di euro da Roma, al 2015, in cui si prevede ne arrivi un milione e mezzo). La scelta di questa amministrazione, davanti a questa condizione, va decisamente nella direzione di mantenere tutti i servizi erogati, mantenere o, ove possibile, implementarne la qualità, senza aumentare le tariffe che i cittadini pagano per i servizi a domanda individuale. Nessuna variazione è prevista inoltre per la TASI né per la TARI (che sarà per la prima volta ridotta per i locali che rinunceranno alle slot machine, che vogliamo disincentivare) mentre è previsto un adeguamento dell aliquita imu, cui sono esenti le abitazioni principali (ad esclusione di quelle di lusso), che nonostante ciò rimane tra le più contenute del nostro territorio. E sconfortante che siano, ancora e sempre di più, i comuni a dover chiedere ciò che lo Stato taglia loro, perché sempre più vengono vissuti come esattori, seppur per conto di altri, tuttavia non possiamo sottrarci dal compiere scelte che ci portino a raggiungere gli obiettivi dichiarati: garantire inalterati servizi di qualità che i cittadini di Argelato sono stati abituati a conoscere e continuare ad investire nella manutenzione delle nostre più importanti strutture e del territorio. Come vedrete il piano degli investimenti di quest anno ha come protagonista indiscussa la scuola, con diversi importanti interventi necessari che attendevano da tempo. Oltre agli incontri pubblici di presentazione del bilancio ci siamo confrontati, in corso di stesura dello stesso, con le associazioni di categoria (in particolare ASCOM e CNA), che hanno condiviso le scelte effettuate, e con le rappresentanze sindacali (CGIL, CISL e UIL), con le quali abbiamo sottoscritto un verbale di intesa. Ritengo che questi passaggi di condivisione siano stati fondamentali: Se è vero infatti che in questa situazione siamo tutti chiamati a decisioni complesse, è altrettanto vero che condividere la precisa volontà di tutelare i cittadini, mantenendo alta la qualità dei servizi sociali e della scuola e contenendo le tariffe, ha rappresentato un grande sostegno alle scelte compiute. Un caro saluto a tutti, Il Sindaco Claudia Muzic La direzione e il Comitato di Redazione non si assumono alcuna responsabilità riguardo i contenuti ed i pareri di chi scrive su Foglio Aperto. Quanto espresso negli articoli è esclusiva responsabilità degli autori. Gli articoli non firmati sono da intendere a cura della Redazione. 3

4 foglioaperto >> 2 delibere Delibere del Consiglio Comunale Testo del documento sottoscritto dai 10 Sindaci: Alla Regione Emilia-Romagna c.a. Presidente Stefano Bonaccini Alla Città Metropolitana di Bologna c.a. Sindaco Città Metropolitana di Bologna Virginio Merola I Sindaci e i consigli comunali oggi sono forse considerati come il più vicino strumento di democrazia per perseguire gli interessi dei propri cittadini in un Mondo in cui sembra che il divario fra l interesse pubblico e gli interessi dei singoli diventi sempre più ampio. Noi siamo impegnati in un ruolo di grande responsabilità verso molte materie e fra queste verso la mobilità e i trasporti. E da molti anni che siamo impegnati nella difficile realizzazione di sistemi di trasporto che siano trasportisticamente efficaci, ma che rispettino anche l ambiente e la salute dei nostri cittadini. Ne è esempio la realizzazione del Servizio Ferroviario Metropolitano che in pochi anni ha raddoppiato il numero di corse e di utenti giornalieri. Riteniamo che la nuova Regione Emilia-Romagna sia in grado di svolgere un ruolo di garanzia per assicurare ai suoi cittadini e dei nostri Comuni che se il Passante si farà questo sarà strategico e utile. Noi dichiariamo senza mezzi termini che il passante nord non troverà il nostro assenso se non saranno dimostrati: 1) la sua vera utilità in chiave strategica e per ridurre la congestione di traffico per l intera rete metropolitana; 2) La condivisione definitiva del tracciato; 3) la realizzazione di tutte le opere di mitigazione: ambientali, complementari e di adduzione indicate dai Comuni; 4) il sostegno al trasporto pubblico ferroviario. Per raggiungere questi obiettivi chiediamo che venga realizzato uno studio attualizzato da parte della città metropolitana e della regione, prima che si avvii la progettazione preliminare, da cui dovrà prendere le basi di lavoro. Sono ormai troppe le grandi opere che nel nostro Paese sono state avviate perché teoricamente utili all economia, ma risultate poi solo uno spreco di denaro pubblico: autostrade, aeroporti, metropolitane mai valutate dal punto di vista trasportistico, ma solo usate come fonti finanziare di denaro pubblico. Opere realizzate, poi non utili e il cui impatto territoriale rimane sulle spalle dei Comuni e della finanza pubblica. Gli appelli agli investimenti fini a se stessi devono cadere nel vuoto. Vogliamo dire a gran voce a coloro che vogliono il Passante Nord a prescindere dalla dimostrazione della sua utilità che noi Sindaci siamo responsabili, noi Sindaci siamo dalla parte dei cittadini e delle imprese, noi sindaci siamo dalla parte della ragionevolezza e dell equilibrio, noi sindaci siamo dalla parte della lotta allo spreco di denaro pubblico. Il Passante nord lo faremo se e solo se sarà dimostrato che serve e che avrà un valore strategico. E poi vogliamo dire a coloro che dicono che bisogna fare a prescindere, che noi invece non faremo mai a prescindere, noi faremo solo se la comunità bolognese avrà un evidente vantaggio. Il fare a prescindere appartiene ad una visione di governo da cui noi prendiamo le distanze, una visione vecchia e fallimentare. La nostra invece è la visione di chi vuole cambiare il mondo per renderlo più giusto, equo e sostenibile, con nuove politiche e nuove strategie. Domenica, 25 gennaio 2015 Il Sindaco di Argelato, Claudia Muzic; Il Sindaco di Bentivoglio, Erika Ferranti; Il Sindaco di Budrio, Giulio Pierini; Il Sindaco di Calderara di Reno, Irene Priolo Il Sindaco di Castel Maggiore, Belinda Gottardi; Il Sindaco di Castenaso, Stefano Sermenghi; Il Sindaco di Sala Bolognese, Emanuele Bassi; Il Sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti; Il Sindaco di Granarolo, Daniela Lo Conte; Il Sindaco di Zola Predosa, Stefano Fiorini Delibere della Giunta Comunale Seduta del 9 febbraio 2015 Approvazione progetto interventi riparazione locale Acer di via dei Gelsi 3 La Giunta ha deliberato l approvazione del progetto definitivo-esecutivo degli interventi di riparazione locale delle unità poste nell edificio ACER sito in Argelato, via dei Gelsi n. 3 Spesa complessiva prevista euro ,00. Voti favorevoli unanimi Approvazione convenzione di adesione al Sistema Informativo Turismo in pianura La Giunta ha deliberato la proroga fino al 29 dicembre 2015, della convenzione di adesione al Sistema Integrativo Turistico regionale (SITUR) per allinearne la scadenza a quella regionale, dando atto che tale convenzione non comporta riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria dell Ente. Voti favorevoli unanimi Seduta del 16 febbraio 2015 Approvazione convenzione per impiego volontari nelle attività integrative del territorio La Giunta ha deliberato l approvazione di una convenzione da stipulare per l anno 2015 con l Associazione di Volontariato di Protezione Civile RIOLO di San Giorgio di Piano (BO), per l impiego di volontari nelle attività integrative di pubblico interesse del territorio comunale. dando atto che l onere finanziario a carico del Comune di Argelato, quale rimborso forfetario delle spese sostenute,. ammonta a complessivi Euro 2.500,00. Voti favorevoli unanimi Utilizzo pubblico pre-campo di calcio di Argelato 4

5 delibere Delibere della Giunta Comunale In merito all uso del pre-campo di calcio di Argelato capoluogo, facente parte della concessione vigente con A.S.D. F.C. Lovers 1997 di Funo, la Giunta ha deliberato di stabilire quanto segue: l impianto resterà aperto al pubblico di riservarne l uso al gestore nel periodo comunicato, ovvero dalla metà di agosto alla fine di maggio, dal lunedì al sabato e dalle ore in poi il gestore risponderà della gestione dell impianto solo durante lo svolgimento della propria attività, nel periodo, giorni e orario sopra indicati. Voti favorevoli unanimi Concessione patrocinio e contributo per iniziative giovani anno 2015 La Giunta ha deliberato di concedere alla Pro Loco di Argelato: il patrocinio al programma di due iniziative rivolte ai giovani del periodo marzo-aprile 2015; il contributo massimo di euro 999,96 a cui non si applica la ritenuta del 4% sui contributi pubblici, per la realizzazione delle suddette iniziative a copertura del 50% della spesa complessiva prevista; Si dà atto che il contributo verrà liquidato sulla base delle spese effettivamente sostenute e presentate al Settore Servizi alla Persona. Voti favorevoli unanimi Riparazione locale cimitero Casadio La Giunta ha deliberato l approvazione del progetto preliminare-definitivoesecutivo degli interventi di riparazione, con rafforzamento locale, del cimitero di Casadio, a seguito degli eventi sismici di maggio L intervento è previsto nel programma degli investimenti triennio 2013/2015, punto 21/2 del piano annuale opere pubbliche. Spesa complessiva Euro ,00. Voti favorevoli unanimi Istituzione premio Viaggio della Memoria La Giunta ha deliberato l istituzione del premio letterario Viaggio della Memoria, approvando il relativo bando di concorso per l anno 2015, rivolto ad un numero massimo di 3 giovani residenti nel Comune di Argelato di età compresa tra i 16 ed i 21 anni, per consentire ai vincitori di partecipare all incontro internazionale a Mauthausen, organizzato da A.N.E.D. Bologna dall 8 al 10 maggio Spesa complessiva prevista Euro 750,00. Voti favorevoli unanimi Seduta del 23 marzo 2015 Riparazione locale cimitero Casadio La Giunta ha deliberato l approvazione del progetto preliminare-definitivoesecutivo degli interventi di riparazione, con rafforzamento locale, del cimitero di Casadio, a seguito degli eventi sismici di maggio L intervento è previsto nel programma degli investimenti triennio 2013/2015, punto 21/1 del piano annuale opere pubbliche. Spesa complessiva Euro ,44. Voti favorevoli unanimi foglioaperto >> 2 TASI 2015 INFORMAZIONE IMPORTANTE PER L ANNO 2015 IL COMUNE DI ARGELATO NON HA MODIFICATO LE ALIQUOTE TASI CHE PERTANTO RESTANO UGUALI A QUELLE APPLICATE NEL Il Comune aprirà uno SPORTELLO GRATUITO per i cittadini, presso le sedi di Argelato e di Funo, per il conteggio e la compilazione degli F24 per i cittadini proprietari di sola abitazione principale. LO SPORTELLO RICEVERÀ I CITTADINI, SENZA APPUNTAMENTO DAL 5 MAGGIO 2015 AL 16 GIUGNO 2015 (COMPRESI) ED AVRÀ I SEGUENTI ORARI: MARTEDÌ DALLE ALLE AD ARGELATO (SEDE MUNICIPALE) SABATO DALLE 9.00 ALLE A FUNO (URP DI PIAZZA DELLA RESISTENZA) N.B. Si fa presente che, non avendo apportato modifiche alle aliquote TASI per il 2015, a parità di condizioni e di proprietà è da ritenersi valido il conteggio fornito lo scorso anno ed è possibile ricopiare il modulo F24 fornito nel 2014, con il solo aggiornamento dell anno. 5

6 foglioaperto >> 2 il Comune informa LE CASINE DELL ACQUA A FUNO E ARGELATO Bravissimi i ragazzi della scuola secondaria di primo grado Nicholas Green di Argelato. Hanno aderito all iniziativa inserendo suggerimenti per risparmiare energia, nel contenitore che è stato lasciato presso la scuola il 14 febbraio, in occasione della giornata sul risparmio energetico effettuata dall assessore all ambiente Laura Zoboli e dalla consigliera alle politiche giovanili Maddalena D Avino. Jacopo Quando si aspetta un amico in macchina, spegnere motore e batteria Far circolare l aria dalle finestre e non con il condizionatore Elisa La mia idea è di mettere le scrivanie o i tavoli più vicini alle finestre e solo in caso di necessità accendere la luce. Agata Penso che si possa costruire un camino nelle case, piuttosto che costruire il termosifone. Nella mia casa abbiamo fatto costruire il camino per iniziare questo progetto. Poi dove manca l elettricità a causa della neve (come in montagna) è ideale il camino per tenersi al caldo. Sofia Si potrebbe risparmiare energia per esempio spegnendo le LIM a scuola quando una classe è in gita. Spegnere le TV a casa quando non si guardano. Usare la luce delle finestre invece della corrente elettrica. Se si ha il camino ed il riscaldamento a gas, usare il camino, consuma di meno. Usare le gambe per fare pochi metri Anonimo Mettere i pannelli solari. Staccare il caricabatteria dalla presa quando il cellulare è carico. Un ringraziamento ai ragazzi e un ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso l iniziativa del 14 febbraio nelle nostre scuole primarie e secondaria. SONO ARRIVATE A FUNO E AD ARGELATO LE CASINE DELL ACQUA! Invitiamo tutti i cittadini ad utilizzare l acqua della casina, ridurremo il consumo di plastica! L acqua può essere acquistata con le monete o con la tessera ricaricale, in vendita nei punti indicati sulla casina. Viene erogata acqua naturale, leggermente frizzante e frizzante al costo di euro 0,05 al litro. LAVORI NON PROGRAMMABILI SUL VERDE PUBBLICO Anche quest anno abbiamo avuto l esigenza di abbattere alcuni alberi in alcuni parchi pubblici. Questi interventi sono sempre conseguenza di una attenta valutazione che il Servizio Ambiente esegue con il supporto di tecnici specializzati e, così come le potature, avvengono nel rispetto del Regolamento del Verde. Sul sito internet del Comune sono disponibili maggiori dettagli e l elenco degli interventi previsti/eseguiti nell inverno 2014/2015. Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare il Servizio Ambiente - Geom. Michele Lenzi. 6

7 il Comune informa Educazione Pedonale al Piedibus Un interessante iniziativa si è svolta venerdì 10 aprile per i bambini iscritti al servizio comunale Piedibus: un operatore della Polizia Municipale Reno Galliera ha tenuto una lezione di educazione pedonale ai nostri piccoli cittadini. Prima una breve lezione teorica di comportamento pedonale stradale e poi la prova pratica lungo uno dei tre percorsi del Piedibus. L A m m i n i s t r a z i o n e argelato Venerdì 10 Aprile alle ore 16,30 Si invitano i bambini iscritti al zpiedibusz della scuola primaria zg.falconez alla lezione di educazione pedonale che si terrà venerdì 10 Aprile alle ore 16,30 presso lfuscita della scuola. Ideato e interpre tato da Santo Marino e Cristina Carbone Collaboriamo insieme per formare i nostri piccoli cittadini allfeducazione stradale Comitato genitori comune di argelato Comunale ringrazia la Polizia Municipale ed il Comitato Genitori per la generosa collaborazione, le famiglie che hanno compreso e condiviso l importanza di educare i figli al corretto comportamento in strada e tutti i bambini presenti per la partecipazione! Pulizia caditoie stradali Nelle strade comunali, la raccolta dell acqua piovana avviene mediante le caditoie, che comunemente chiamiamo tombini, collegate alla fognatura pubblica. La necessaria pulizia periodica delle caditoie compete a Hera, con l addebito dei costi nella bolletta dell acqua. Hera esegue gli interventi sulle caditoie del nostro territorio con cadenza triennale: quindi ne vengono pulite annualmente circa Nonostante questa programmazione, non è sempre possibile prevenire disagi causati da caditoie otturate. In questi i cittadini possono richiedere direttamente ad Hera un pronto intervento contattando il numero verde gratuito attivo 24 ore su 24 per segnalazioni riguardanti malfunzionamenti di fognatura e acquedotto. Permane l impegno del Comune di verificare l efficienza del servizio di Hera. Michele Lenzi Ufficio Ambiente foglioaperto >> 2 Il 2 aprile e l 11 aprile scorsi le concittadine Laura Pederzani, classe 1913, e Maria Lorenzoni, classe 1910, hanno compiuto rispettivamente le bellissime età di 102 e 105 anni. A Laura e a Maria gli auguri più sentiti da parte del Sindaco Claudia Muzic e di tutta l Amministrazione comunale. UN ESEMPIO DI COLLABORAZIONE Alcuni mesi fa, un cittadino che è anche genitore di un bimbo che frequenta la scuola per l infanzia (la Materna) PETER PAN di Via Pietro Orsi n. 3 ad Argelato, ha manifestato la sua disponibilità a collaborare con l Ufficio Tecnico ed il personale scolastico al fine di dotare il giardino scolastico di alcuni alberi in più. In effetti uno dei problemi di un giardino così vasto, nuovo e con esposizione a Sud, è proprio la carenza di ombra. Considerato che il cittadino è del mestiere, essendo titolare di una nota azienda di giardinaggio della zona, vista la proposta non solo tecnica ma anche di apprezzabile valore didattico, coinvolti gli assessorati competenti (Ass. Carpani per la didattica e Ass. Zoboli per l ambiente) e verificata la fattibilità con la dirigenza scolastica, con il personale docente e con l Ufficio Tecnico Servizio Ambiente, a metà Marzo sono stati piantati 15 nuovi alberelli (Frassino, Quercia, Tiglio e Acero campestre), ovviamente con l entusiasta aiuto dei bambini. Il Comune ha predisposto l impianto di irrigazione per garantire l attechimento delle nuove piante ed i bambini (e le insegnanti) sono stati istruiti sulle operazioni da eseguire nei prossimi mesi per aiutare le piantine a diventare alberi in grado di fornire ombra e ossigeno. Un ottimo esempio di collaborazione tra pubblico e privato, che porta beneficio all ambiente ed alla collettività, in particolare ai nostri bimbi che frequentano la materna. Grazie, quindi, al Sig. Andrea degli Esposti di ARBOREA S.n.c. che ha lanciato l idea e fornito le piante, all Amministrazione Comunale (Ass. Zoboli e Carpani) e alla dirigenza dell Istituto Comprensivo che hanno reso possibile l iniziativa, all Ufficio Tecnico Servizio Ambiente ed il personale scolastico che ne hanno agevolato l esecuzione tecnico-didattica. Per maggiori dettagli o chiarimenti è possibile contattare il Servizio Ambiente (Geom. Michele Lenzi ). 7

8 foglioaperto >> 2 il Comune informa/la voce degli Assessori Laura Zoboli - Lavori Pubblici, Ambiente Piano investimenti 2015 Nell ambito del programma di qualificazione del patrimonio del Comune nel 2015 verranno effettuati i seguenti interventi. 1) Miglioramento antisismico e riqualificazione energetica delle palestre scolastiche di Argelato. Dopo gli eventi sismici del 2012, è opportuno un adeguamento antisismico degli edifici, soprattutto delle palestre costruite ormai trent anni fa, in un periodo che non richiedeva nessun criterio antisismico. Sarà effettuato anche un intervento energetico (il cosiddetto cappotto, nuovi infissi e isolamento termico del tetto) Spesa prevista di ,00. L intervento energetico potrà consentire l accesso a finanziamenti pubblici che permetterà, nell estate 2016, di effettuare il medesimo intervento sulla palestra di Funo. 2) Sostituzione di lampade di illuminazione pubblica ad alto consumo energetico con altre tecnologie LED. Spesa prevista di ,00. 3) Rifacimento del tetto della scuola elementare Borsellino di Argelato. Spesa prevista ,00. 4) Manutenzione straordinaria dell impianto di riscaldamento della scuola elementare Falcone di Funo. Spesa prevista ,00. 5) Riqualificazione di via Roma ad Argelato in quanto sono presenti disagi nella viabilità per pedoni, per automobilisti e per gli abitanti di via Roma. Spesa prevista ,00. 6) Nel piano di interventi sulla sicurezza stradale, si rende opportuno un progetto di rallentatori di velocità veicolare da realizzare in più anni. Spesa prevista ,00. 7) Realizzazione di uno sgambatoio per cani ad Argelato. Spesa prevista ,00. Per quanto riguarda la manutenzione del verde pubblico verrà effettuata nei prossimi mesi la gara a rilevanza europea per l assegnazione pluriennale della manutenzione del verde pubblico. Particolare attenzione è stata posta alla manutenzione del BOSCOVIVO e l inserimento delle clausole sociali : cioè l impegno per la ditta vincitrice di assumere almeno una persona del nostro comune in condizioni di svantaggio sociale e di assegnare almeno il 10% dell importo contrattuale a cooperative di tipo B per l inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Lo spazio a disposizione su Foglio Aperto non permette nè di scrivere il programma di investimenti su Funo per il 2016, né di entrare nello specifico di ogni investimento. Sarà sicuramente fatto nelle assemblee pubbliche previste dall amministrazione nel mese di aprile. Ringrazio il Responsabile del settore e tutto il Personale dell ufficio tecnico per la collaborazione prestatami. Domenico Scrivano - Bilancio, Tributi, Patrimonio Bilancio Preventivo 2015 Salvaguardia dei servizi educativi e scolastici, così come di quelli socioassistenziali, e tariffe bloccate. Riduzione e razionalizzazione delle spese, aumenti minimi delle imposte. Sono questi i punti cardine del Bilancio Preventivo 2015, approvato il 14 aprile, per sbloccare al più presto nuovi investimenti per il territorio di Argelato, tra cui circa un milione di euro di lavori pubblici e manutenzione. Abbiamo predisposto il Bilancio 2015 in un quadro generale che non ha avuto niente di ordinario, così come non ha avuto niente di ordinario la vita dei cittadini in questi anni. Sono molte, e purtroppo in larga parte di segno negativo, le novità normative che hanno condizionato la predisposizione del Bilancio Oltre agli ulteriori e rilevanti tagli di risorse statali, permangono molte aree di incertezza relative ai meccanismi che regolano i flussi di risorse nel rapporto Stato-Comuni. La legge di Stabilità 2015, congiuntamente agli altri provvedimenti in materia di finanza locale, mette in discussione sotto molti aspetti la programmazione dei Comuni. Inoltre, i trasferimenti sono 8 ancora determinati in base alla spesa storica e non si tiene adeguatamente in considerazione, nella ripartizione delle risorse, del livello e della qualità dei servizi. Gli importi definitivi sono poi resi noti con molto ritardo, rendendo le attribuzioni finanziarie incerte fino ad esercizio inoltrato. Per poter garantire in questa difficile situazione gli equilibri di bilancio, la Giunta ha agito fin da subito cercando di ridurre la spesa, senza intaccare quantità e qualità dei servizi. Anzi, a volte potenziandoli e migliorandoli, anche per far fronte alla prioritaria domanda di servizi educativi-scolastici e per rispondere ai nuovi bisogni e disagi che il perdurare della crisi sta rendendo sempre più evidenti. Le minori entrate che si prevedono di avere nel 2015, rispetto agli anni pregressi, per il Comune di Argelato, imputabili direttamente a provvedimenti statali, sono state compensate, oltre che da una razionalizzazione e riduzione delle spese di parte corrente, valutando anche la scelta meno dolorosa: maggiori entrate tributarie che si realizzeranno tramite un minimo incremento dell aliquota IMU (seconde case e attività produttive) dallo 0,82% allo 0,89% (tra le più basse sicuramente in Emilia Romagna). Restano invariate le agevolazioni IMU per le case affittate a canone concordato (aliquota al 0,44%), così come restano invariate le aliquote TASI (0,10% per tutti i possessori di immobili e 0,05% per le attività produttive) e l addizionale comunale irpef (0,8%). L Amministrazione Comunale ha inoltre previsto di attivare investimenti sul territorio per oltre un milione di euro, che riteniamo essere la principale garanzia del nostro contributo alla ripresa economica. Tutto ciò avviene in un momento in cui si rende particolarmente necessario il lavoro di intermediazione da parte dei Comuni, che sono percepiti dai cittadini come gli enti a cui chiedere risposte. E un dovere per il Sindaco, la Giunta e l Amministrazione Comunale tutta, in un periodo di crisi strutturale, difendere i propri cittadini, gli asili per i bambini, l assistenza agli anziani non autosufficienti, la manutenzione delle scuole, strade e parchi pubblici.

9 il Comune informa/la voce degli Assessori foglioaperto >> 2 Luisa Carpani - Servizi Sociali e Politiche Scolastiche Il lato sociale del Bilancio A torto, il bilancio viene spesso considerato come un arido insieme di numeri, di difficile e noiosa leggibilità. Non è così. Che sia di un comune, di una scuola o di un azienda, il bilancio di previsione contiene un progetto - articolato su tante tematiche - ed i numeri che lo compongono ne sono la trasposizione economica. Il bilancio sa parlare : le scelte che ne sono alla base rivelano i valori ed i principi ispiratori di chi l ha redatto, ne mostrano l orientamento politico e le finalità. A puro titolo di esempio: l introduzione di agevolazioni fiscali per gli esercizi commerciali senza slot machine e videolottery oppure l inserimento delle cosiddette clausole sociali negli appalti (le aziende che li vincono si impegnano ad assumere almeno un residente in condizioni di svantaggio sociale od economico) denotano Mauro Taddia - Commercio, Attività Produttive, Associazionismo, Sport, Protezione Civile, Sicurezza del Territorio Pulizia idrometro Domenica mattina 1 Marzo i volontari dell Associazione Riolo hanno effettuato la pulizia dell idrometro sull argine del fiume Reno posto proprio davanti all abitato della frazione Malacappa. I rovi e la vegetazione infatti lo avevano ricoperto e risultava ormai di difficile lettura in caso di piena. Un lavoro che dà la misura dell attenzione che l Associazione, in collaborazione con il corpo di Polizia Municipale, dedica al nostro territorio e ad elementi anche semplici ma di grande importanza. Grazie! Nella foto i volontari con l assessore del Comune di Argelato Mauro Taddia. chiaramente un preciso orientamento dell amministrazione comunale. Che cosa racconta il bilancio di previsione 2015 del Comune di Argelato per i settori Politiche Scolastiche e Servizi Sociali? Racconta di un amministrazione comunale che a fronte di pesantissimi tagli nei trasferimenti di fondi da parte dello Stato Centrale, ha scelto comunque di garantire la continuità di tutti i servizi erogati, mantenendone o - ove possibile - migliorandone la qualità, senza aumentare le tariffe che i cittadini pagano per i servizi a domanda individuale. Di più: consapevole delle difficoltà economiche che purtroppo toccano tante famiglie, l amministrazione ha previsto che per alcuni di questi servizi (pre e post scuola, trasporto scolastico) venga aumentata la rateizzazione del pagamento, in modo da far pesare meno l incidenza di questi pagamenti sul bilancio mensile familiare. Racconta di un amministrazione comunale che investe sulle proprie scuole e sui propri impianti sportivi: sono infatti stati inseriti interventi di manutenzione straordinaria delle palestre scolastiche di Argelato e di Funo, con adeguamento sismico ed energetico. Il 2015 inoltre vedrà prioritariamente l intervento sugli istituti scolastici, con il rifacimento del coperto della scuola primaria di Argelato e la riqualificazione radicale dell impianto di riscaldamento della scuola primaria di Funo. Racconta, in buona sintesi, di un amministrazione che ha espresso la precisa volontà di tutelare le fasce più deboli della popolazione, mantenendo alta la qualità dei Servizi Sociali e della Scuola, senza pesare ulteriormente sulle tasche dei cittadini. Voltareno più sicura Importanti lavori per una maggiore sicurezza stradale verranno realizzati entro maggio! L Amministrazione Comunale comunica che entro il mese di maggio 2015 verranno realizzati importanti interventi sulla via Centese in località Voltareno per aumentare la sicurezza stradale. Questi gli interventi previsti: - segnaletica di rallentamento - restringimento delle corsie con realizzazione di spartitraffico centrale in asfalto colorato a raso (o leggera bombatura) - nuova illuminazione del passaggio pedonale - cordoli di delimitazione del percorso pedonale dalla fermata bus (fronte via Lame) al parcheggio del Giardino Brighetti - toponomastica di località su portale con rilevamento della velocità e avviso luminoso I lavori, già commissionati, verranno realizzati entro il mese di maggio

10 foglioaperto >> 2 dall Unione Reno Galliera Con questo numero di Foglio Aperto si inaugura uno spazio informativo dell Unione Reno Galliera. Da oggi, ogni numero del giornale conterrà una sezione con notizie di valenza sovra comunale, e lo stesso accadrà agli altri periodici comunali: Il castello di Bentivoglio, Qui Argile di Castello d Argile, In Comune di Castel Maggiore, Cronache di Pieve, Sangiorgese di San Giorgio di Piano e L orologio di San Pietro in Casale. L acquisto di beni e servizi nei comuni dell unione Gli 8 comuni dell Unione, poiché impegnati nella ricostruzione post-sisma, sono esentati dall applicazione del D.lgs.163/2006 e L. 89/2014 e, fino al termine dell emergenza (31/12/2015) potrebbero gestire in autonomia, ossia senza passare dalla Centrale Unica di Committenza dell Unione, sia gli acquisti con affidamento diretto che quelli mediati da gara. L Unione ha ritenuto però di procedere da subito con l utilizzo della CUC (che per conto dei Comuni gestisce già dal 2013 gli appalti per la ricostruzione post-sisma) per coniugare trasparenza, legalità ed efficienza. Così, per il 2015, i comuni saranno autonomi per gli affidamenti diretti di importi inferiori ai euro, a tutto vantaggio di snellezza e velocità, mentre delegheranno all Unione le procedure per importi superiori ai euro. La CUC predisporrà inoltre un albo dei fornitori cui tutti i Comuni potranno accedere, affidandosi in tal modo, per attività molto complesse dal punto di vista normativo, a un Ufficio specializzato. L Unione Reno Galliera è anche su facebook I servizi che l Unione Reno Galliera gestisce per conto dei comuni sono numerosi e importanti (Polizia Municipale, Protezione Civile, SUAP, Servizi informatici, Personale, Urbanistica, Cultura, sport e turismo, Sociale, Scuola e politiche giovanili). La vastità e l importanza dei temi richiedono canali di comunicazione affidabili e tempestivi, accessibili a tutti coloro che a vario titolo vivono il territorio. Il sito internet istituzionale è stato così affiancato da una pagina facebook che rilancia le informazioni più importanti e/o urgenti: com/renogalliera YOUNGERCARD La nuova carta per i giovani di anni che risiedono, studiano o lavorano in Emilia- Romagna YoungERcard è la nuova carta per i giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni che risiedono, studiano o lavorano in Emilia-Romagna. La carta è distribuita gratuitamente e riserva ai titolari una serie di agevolazioni per la fruizione di servizi culturali e sportivi (come teatri, cinema e palestre) e sconti presso numerosi esercizi commerciali, a livello locale e regionale. Prima del ritiro è necessaria la compilazione di un modulo disponibile su o presso i punti di distribuzione. Ad Argelato puoi ritirare la tua YoungERcard presso l U.R.P. del Comune in via Argelati n 4 (lun.-mart.-merc.-ven ; giov ; sab ). Se sei un esercente puoi attivare una convenzione YoungER card: su www. youngercard.it segui le istruzioni della sezione convenzioni, compila il modulo on-line e proponi la tua offerta. Ricorda che non è permesso proporre convenzioni su bevande alcoliche e che potrai revocare la convenzione in qualsiasi momento! 10

11 dall Unione Reno Galliera/il Comune informa foglioaperto >> 2 SMETTO QUANDO VOGLIO Ciclo di incontri sulle DIPENDENZE LA NOSTRA SICUREZZA Un pratico vademecum curato dalla Polizia Municipale La Polizia Municipale dell Unione Reno Galliera ha elaborato un vademecum con alcune regole utili a proteggere noi stessi, le nostre case e i nostri averi da truffe, furti e minacce diverse. Infatti, se è vero che le Forze dell Ordine devono tutelare la pubblica sicurezza, è vero anche che i cittadini possono dare una mano affinché chiunque intenda delinquere abbia vita dura. Qualche esempio: non mandare i bambini ad aprire la porta è una regola semplice e di buon senso che non sempre trova però applicazione; diffidare degli acquisti troppo vantaggiosi e dei guadagni troppo facili è un principio da tenere a mente per non cadere vittime di raggiri; la notizia che siamo fuori per il weekend non va sbandierata su facebook, e la mutua vigilanza tra vicini è strumento prezioso per la sicurezza delle nostre case. Il pieghevole, corredato di uno specchietto con numeri di telefono e orari di reperibilità delle Forze dell ordine, è insomma un oggetto da leggere e conservare con cura, e oltre che in distribuzione presso i comuni dell Unione è scaricabile dal sito Quando si parla di dipendenza oggi appare ormai superato il vecchio concetto di tossicodipendenza (intesa come dipendenza da droga), essendo questo solo uno degli aspetti del problema. Nuovi problemi si manifestano con sempre maggior frequenza: l uso di smartphone, dei social network o di internet, dei videogiochi, lo shopping compulsivo, il gioco d azzardo. E più appropriato parlare in questi casi di comportamenti dipendenti. L Amministrazione Comunale di Argelato in collaborazione con il Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna organizza un percorso in cui si analizzano questi fenomeni e si forniscono a familiari e genitori gli strumenti per affrontarli: come riconoscere il problema, quali le informazioni necessarie per capirlo, quali comportamenti educativi può mettere in atto un genitore, come aiutare un familiare o un amico in difficoltà. 3 incontri al Centro Civico di Funo, ore 20,45: 1. martedì 12 maggio STORIE STUPEFACENTI, le DIPENDENZE DA SOSTANZE conosciamo le nuove sostanze stupefacenti, quali le modalità di consumo, gli abusi, gli effetti che producono. Uno spazio sarà riservato anche alle questioni legali e ai messaggi inviati dai media 2. martedì 19 maggio IL GIOCO E BELLO QUANDO DURA POCO, le DIPENDENZE SENZA SOSTANZE come è possibile diventare dipendenti senza sostanze? Eppure! Videogames, internet, Facebook, smartphone, shopping compulsivo analizziamo questi fenomeni e valutiamo le tecniche educative che possono essere messe in atto dai familiari 3. martedì 26 maggio IL BANCO VINCE SEMPRE, la LUDOPATIA la dipendenza patologica dal gioco d azzardo (bingo, gratta e vinci, lotto, scommesse, videopoker...), fenomeno crescente nel tessuto sociale del nostro paese. Capiamone i meccanismi di funzionamento 11

12 foglioaperto >> 2 la voce dei gruppi No alla mafia! Sabato 21 Marzo Bologna ha detto no alla mafia, infatti più di persone hanno partecipato alla ventesima edizione della Giornata della Memoria e dell Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata da Libera. Questa manifestazione ha avuto una grande partecipazione, proprio perché i problemi della criminalità organizzata e della corruzione non sono più solo circoscrivibili alle sue regioni storiche. Purtroppo nulla può ritenersi immune dalle infiltrazioni mafiose, la Mafia c è e si sta diffondendo, soffocando tutto ciò che di buono la rirconda. Un esempio eclatante è l inchiesta Aemilia, avvenuta qualche mese fa, che ha portato a numerosi arresti. È proprio per questo motivo, che dobbiamo, come ha detto nel suo discorso Don Ciotti, costruire una resistenza Etica, sociale e politica a questo problema e la nostra regione, come ha dichiarato il Presidente Stefano Bonaccini, è una terra che in questi giorni ha aperto le braccia per accogliere un popolo che, con la sua partecipazione vuole dire con chiarezza da che parte sta. L amministrazione di Argelato, per sensibilizzare gli animi dei cittadini e per sottolineare la sua ferma opposizione e condanna alla mafia, non solo ha partecipato alla manifestazione suddetta, ma ha anche ricordato figure importanti che l hanno combattuta con passione e coraggio, quali Falcone e Borsellino, depositando corone onorarie in loro memoria, presso le scuole primarie di Funo ed Argelato. Inoltre ha organizzato la Presentazione del dossier Emilia Romagna cose nostre: cronache di un biennio di mafie con il co autore Gaetano Alessi presso il Centro Civico di Funo. Iniziativa molto interessante, poiché si è trattato il tema dell infiltrazione mafiosa nella nostra regione, facendoci capire quanto la mafia si stia radicando nel territorio e quanto sia fondamentale conoscere le modalità con la quale opera, in modo tale da poterla sconfiggere. Lorenzo Tescaro, Centrosinistra x Argelato La sindaco Claudia Muzic, seconda partendo da destra, durante la manifestazione organizzata da Libera Tutti gli articoli non firmati in questo spazio sono da attribuire all intero Gruppo Centrosinistra x Argelato, come da sua composizione consiliare. 12

13 la voce dei gruppi foglioaperto >> 2 Villa Beatrice al centro della vita nel nostro Comune: ed è solo l inizio! Negli ultimi tempi la nostra Villa Beatrice si è trovata sempre più al centro di manifestazioni culturali ed enogastronomiche, molte delle quali ideate dal nostro Partito e realizzate grazie all insostituibile aiuto dei volontari PD, al fine di riportare proprio Villa Beatrice al centro della vita culturale, ma soprattutto aggregativa, del nostro territorio. Si è cominciato a Novembre, con Quelli che, per passare a Tortellinando (6-7-8 e Marzo), sagra del tortellino che ha visto una grande affluenza di pubblico, oltre che la presenza di artisti del calibro di Duilio Pizzocchi, Gabry Gabra, Stefano Sammarchi e Chiara Rivoli. C è stato anche spazio per la cultura, con l inaugurazione, il 7 Marzo, della mostra fotografica Sugar Free, c era una volta lo zuccherificio ad Argelato, a cura di Massimo Stefani e con la presentazione di Gianpaolo Borghi. Manifestazioni che desiderano ridare alla Villa cinquecentesca del nostro comune una collocazione centrale all interno della vita del nostro paese, facendola scoprire (o riscoprire) a tutti coloro che magari ne conoscono poco la storia, o che la visitano solo occasionalmente. Il Partito Democratico sta preparando altri eventi, ai quali speriamo non mancherete, per stare insieme, ascoltare musica e partecipare a dibattiti, mangiare bene e conversare di politica, società, cultura e tanto altro. Vi aspettiamo quindi: FESTA DELL UNITA DI FUNO area del mercato di Funo dal 29 Maggio al 14 Giugno FESTA DELL UNITA DI ARGELATO parco di Villa Beatrice dal 17 Luglio al 2 Agosto Manuela Bulla e Barbara Bini Segretarie PD Funo e Argelato In piazza con la FIOM! Dal contrasto al Jobs act alla riforma delle pensioni, dalla lotta alla corruzione e all evasione fiscale alla richiesta del reddito minimo: la manifestazione organizzata dalla Fiom per sabato 28 marzo a Roma ha questa piattaforma sindacale, con ragioni, proposte e richieste molto precise, ha dichiarato il leader delle tute blu della Cgil, Maurizio Landini, presentando l iniziativa. E in piazza era presente anche il segretario generale della Cgil: Ci sarò, non c è dubbio, ha confermato Susanna Camusso qualche giorno prima. C è davvero bisogno di riorganizzare la democrazia, di fronte ad un attacco di questo governo così profondo alla Carta Costituzionale, ai diritti sociali, e alle conquiste degli ultimi decenni. Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Libertà, in un post del suo blog in cui spiega perché sabato 28 marzo era al corteo di Roma in piazza Esedra. Chi quotidianamente si occupa di diritti umani, di ambiente, di difesa dei beni comuni può rappresentare quella ricostruzione di una rete sociale che può aiutare la politica a ritrovare una strada, un orientamento e una bussola. Tutti i tentativi di ricostruire un movimento sociale che rivendica una strada diversa per l Italia, da quella di Renzi che di fatto al di là degli slogan, conserva i privilegi dei poteri forti del passato, sono utili e benvenuti. Ogni volta che si alza la bandiera dei diritti e della dignità del lavoro i militanti di Sinistra Ecologia e Libertà ci sono e ci saranno. Ogni volta che le organizzazioni sindacali, la Cgil, la Fiom chiamano a raccolta il mondo del lavoro per rivendicare la difesa dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici che non sono merce ma uomini e donne che chiedono di poter vivere con dignità l esperienza del lavoro, noi ci saremo. SEL Argelato-Funo Combattere la ludopatia, un impegno concreto Nella scorsa campagna elettorale per le amministrative 2014 si è spesso parlato, assieme al gruppo Centrosinistra per Argelato, della ludopatia e degli effetti che questa terribile dipendenza può creare non solo sui singoli cittadini, ma a ricaduta su tutto il nostro territorio. La ludopatia è la dipendenza dal gioco, male che da sempre affligge l uomo, ma che negli ultimi anni ha visto in sempre maggior misura cadere le persone, soprattutto in seguito alla smisurata diffusione di slot machine e videolottery facilmente accessibili. All interno del Bilancio previsionale 2015, nel regolamento di applicazione della TARI, l amministrazione ha scelto di applicare riduzioni per gli esercizi commerciali che non detengono o che rinuncino ad installare slot machine o videolottery. Crediamo che si tratti di un segnale importante e concreto per dire che questa amministrazione, e tutto il gruppo di maggioranza, non hanno intenzione di chiudere gli occhi davanti ad un problema tanto grave e purtroppo molto diffuso. Ricordiamo che esistono associazioni e gruppi di sostegno, per chi sentisse la necessità di un aiuto o conoscesse qualcuno affetto da questa grave patologia: uno su tutti, il Centro di Ascolto Psicologico Nazionale Game Over, numero verde gratuito Barbara Bini Capogruppo Centrosinistra per Argelato 13

14 foglioaperto >> 2 la voce dei gruppi 14 Sì sono mangiati il tesoretto! La verità sul Bilancio 2014 del Comune di Argelato In pochi mesi, l amministrazione Muzic ha speso oltre il 50% del risparmio ( euro) lasciato in dote dall amministrazione Tolomelli. Infatti, ai tagli dello Stato, si aggiungono altre spese (o minori entrate) per le scelte dell attuale amministrazione, come indicato qui: Taglio dallo Stato ,00 Scelte dell Amministrazione Muzic ,00 Totale utilizzo tesoretto ,00 La Giunta Tolomelli ha sempre gestito situazioni come quella del 2014: lo Stato taglia i propri contributi durante l anno e il Comune controlla le spese per mantenere i servizi ai cittadini. La nuova Amministrazione, invece, ha fatto il contrario, portando a euro la differenza tra entrate e uscite! Il Bilancio pareggia grazie ai risparmi conseguiti nei cinque anni di amministrazione Tolomelli; quei soldi, però, erano E quasi passato un anno dalle elezioni e le promesse elettorali, purtroppo, svaniscono come i sogni all alba. Come tutti sappiamo, il momento è molto difficile e i tagli dello Stato impongono scelte dolorose. In questa situazione, si possono percorrere due strade: aumentare le tasse o ridurre le spese. L amministrazione Muzic ha scelto la prima, pareggiando il Bilancio con l aumento dell IMU, dall 8,2 al 8,9 per mille. Tutte le altre entrate, tariffe, addizionale IRPEF, TASI e TARI sono rimaste le stesse dell anno scorso. Così facendo, le attività produttive (e le seconde case) pagheranno il conto, rendendo più complicata la loro attività. L altra decisione importante è quella di posticipare il pagamento dei mutui, usando i soldi per fare lavori sugli immobili comunali. stati conservati per un obiettivo ben preciso: la causa persa dal Comune di euro e partita nel 2001 con l Amministrazione Gualandi. Come sapete, l argomento in oggetto è complicato e solo i numeri non bastano per comprendere la situazione. La serata del 9 aprile in Teatro, mi ha permesso di spiegare nel dettaglio le scelte del Comune sia per il presente che per il passato; tutte le decisioni prese sono legittime, ma hanno conseguenze diverse per noi cittadini. Per chi non ha partecipato, ricordo che documenti e video della serata sono disponibili sul sito di Fare Argelato. E importante ricordare che il buco da oltre un milione di euro non è mai esistito! L articolo NON FIRMATO del precedente numero di Foglio Aperto conteneva informazioni false, usate per gettare discredito sulla mia persona. Per questo ho denunciato il fatto: ognuno deve potersi esprimere, come garantisce la Costituzione, ma nel rispetto della verità! Andrea Tolomelli Bilancio 2015, più tasse per (quasi) tutti Gli incontri di Fare Argelato Abbiamo sempre pensato che il modo migliore per ascoltare e condividere le idee dei cittadini sia quello di parlare con loro. Per questo in primavera e in autunno ci saranno iniziative sui temi più importanti su cui ci stiamo battendo: dal Passante Nord, al Bilancio, fino all Unione dei Comuni. La prima assemblea è stata a Voltareno il 18 di marzo, con una buona partecipazione di cittadini della borgata. Il 31 marzo c è stato il Dibattito sul Passante Nord al Centro Civico di Funo, mentre il 9 aprile siamo stati in Teatro, per discutere del Bilancio. A Maggio ci incontreremo al Centro Civico di Funo, con aggiornamenti sul Bilancio ed il Passante Nord. Vi chiediamo di proporci idee e segnalarci problemi, perché possiamo svolgere al meglio il nostro ruolo in Consiglio Comunale; durante gli incontri o in piazza, oppure scrivendo a Potete anche seguirci su internet (www.listafareargelato.it) e Facebook (www. Si potevano fare scelte diverse? Sì. Ad esempio, usare una parte dei soldi dei mutui per evitare l aumento dell IMU; ci sono anche altre possibilità, come abbiamo visto durante la serata del 9 aprile in Teatro. Sorprende che l attuale amministrazione non abbia condiviso decisioni così importanti con i cittadini. Il Gruppo Fare Argelato valuta in modo molto negativo l aumento dell IMU, soprattutto perché è tutto sulle spalle delle attività produttive. Come possiamo pensare di aiutare chi lavora se continuiamo ad aumentare le tasse alle imprese? In Consiglio Comunale, abbiamo presentato delle modifiche al Bilancio, per calare le spese e così diminuire l IMU: vedremo se l amministrazione Muzic accoglierà le nostre proposte facebook.com/fareargelato). Grazie per il vostro sostegno e ci vediamo tutti in piazza il 25 Aprile per la Festa della Liberazione! Per il Gruppo Fare Argelato Andrea Tolomelli, Elisabetta Benfenati, Claudio Tolomelli, Paolo Iattoni

15 associazionismo Circolo fotografico Funo Venti anni di Fotografia Programma attività anno maggio Festa di Argelato mostra fotografica allestita in luogo da definire Notte Bianca a Funo proiezioni all aperto presso Centro Culturale ottobre serate di proiezioni audiovisivi ore 21 ingresso libero e mostre fotografiche 12 ottobre 30 novembre corso fotografico di base max 20 iscritti 6 novembre audiovisivi di sport motoristici, fotoreporter Piero Biagini Il circolo fotografico si riunisce tutti i giovedì non festivi, presso la sede all interno del Centro Culturale di Funo, dalle ore 21,00 Dona il tuo 5 per mille! I Volontari del Sindacato locale dei pensionati CGIL ricordano che anche quest anno i contribuenti possono destinare il 5 per mille dell Irpef agli Enti che meritano di essere finanziati per le attività di interesse generale che svolgono. La scelta non comporta ulteriori spese perché l imposta è già stata versata allo Stato nel corso del E necessario essere in possesso del CUD (la certificazione del reddito percepito nell anno 2014). Per quanto riguarda i pensionati, l INPS non lo invierà, per risparmiare sui costi di stampa e spedizione, nonostante le proteste dello SPI nazionale. Sono tuttavia previsti diversi modi per ottenerlo, per esempio recandosi all INPS di San Giorgio di Piano o all Ufficio postale locale. Coloro che presentano la dichiarazione dei redditi Modello 730 oppure Unico, lo riceveranno dal Centro di Assistenza Fiscale e potranno destinare il 5 per mille al momento della compilazione della dichiarazione. Con queste note ci rivolgiamo ai lavoratori ed ai pensionati che non presentano il modello 730. I pensionati possono rivolgersi alle sedi del Sindacato SPI CGIL di Argelato e Funo per richiedere sia il CUD che l ObisM (in pratica è la busta paga del pensionato). Per foglioaperto >> 2... ultime dall Arci- Funo! Il 2014 è terminato alla grande per noi, in occasione della Tombola di S.Stefano, insieme a tutti i nostri tombolari, abbiamo festeggiato, donandole una bella targa ricordo, la signora Berta, fantastica Mary Poppins del calendario Arci 2013 pro-terremotati: da parte nostra, un sentito grazie ad una persona meravigliosa, sempre allegra e disponibile che tanto ha fatto e, ne siamo certi, tanto ancora farà all interno del nostro gruppo di volontari. Approfitto dell occasione per ricordarvi le nostre prossime iniziative: le biciclettate del 1 Maggio a Malacappa, del 17 Maggio a San Marino di Bentivoglio e la chiusura della Tombola venerdì 22 maggio. Circolo Arci-Funo Mariella M. destinare il proprio 5 per mille debbono solo scegliere l Ente che vogliono aiutare e sottoscrivere il modulo. I volontari SPI si incaricheranno di raccogliere i moduli firmati e di spedirli al Ministero. Tra i beneficiari figura anche il Comune di Argelato, che utilizzerà i fondi a favore delle scuole e dei servizi sociali. Vi sono poi Enti di ricerca (come, ad esempio, l istituto Ramazzini di Bentivoglio), di volontariato (come Auser e Protezione civile), di cura (come l Hospice Seragnoli di Bentivoglio), solo per fare alcuni esempi locali. E un occasione da non perdere perché ci responsabilizza come cittadini nel dare un segno concreto di solidarietà e di sostegno alla ricerca scientifica e sanitaria e al volontariato. Il mancato invio dei CUD da parte dell INPS ha fatto diminuire il numero di coloro che si presentavano all ufficio SPI per sottoscrivere il modulo utile alla destinazione del 5 per mille, e ciò costituisce un danno per gli Enti più sopra citati. Si vorrebbe provare ad invertire la tendenza ed a questo fine i volontari SPI Vi aspettano. Carla Pasquali Segretario Lega SPI-CGIL di Argelato e Funo 15

16 foglioaperto >> 2 associazionismo PRO LOCO DI ARGELATO APPUNTAMENTI PRIMAVERA ESTATE 2015 E primavera ed è già tempo di pensare alle prime uscite all aria aperta e alla partecipazione a feste e iniziative che, come tutti gli anni, la Pro Loco di Argelato e i suoi Volontari si apprestano ad organizzare. Inizieremo con l oramai storico 1 Maggio a Malacappa organizzato dal Circolo Arci Malacappa, appuntamento nel piccolo borgo antico dove le tradizioni rurali per un giorno riecheggiano grazie alla benedizione e sfilata dei trattori seguite, nel pomeriggio, da musica, giochi per bambini, deliziose crescentine e l arrivo della biciclettata dell Arci Funo. Quest anno inoltre verranno assegnate le Benemerenze Civiche istituite dall Amministrazione Comunale. Per essere sempre più alla portata dei nostri concittadini a fine maggio ci trasferiremo in centro ad Argelato. Sabato 28 marzo l associazione culturale Il Temporale ha organizzato, all interno del corso English course 2015, una lezione di inglese itinerante lungo le vie del centro di Argelato. Due gruppi di ragazzi di anni hanno partecipato attivamente alle lezioni: per una volta le vetrine dei negozi si sono trasformate in lavagne e le schiene dei compagni o i muri degli edifici hanno fatto da piani rigidi per scrivere sui quaderni. Negozi invasi da ragazzini che entravano per chiedere il permesso di attaccare il cartello <<Can we stick the paper on your window?>>; l assessore al commercio che entrava ed usciva con loro; un papà photoreporter; due mamme factotum; Nara che attaccava i cartelli; l insegnante madrelingua che scriveva e insegnava la pronuncia; gli incontri ed i saluti con gli argelatesi; i cioccolatini ricevuti in regalo e la foto finale con la sindaco (the mayor). Una metodologia didattica, molto usata nel nord Europa e poco usata in Da una costola di nasce www. bbexpo.it, il sito in 5 lingue che con una grafica intuitiva e un motore di ricerca potenziato consente di scegliere e prenotare alloggi con formula bed & breakfast ai visitatori e operatori di Expo 2015 e a tutti coloro che avranno bisogno di soggiornare in Lombardia nel periodo dell Esposizione, offrendo alloggi economici e familiari organizzati e ricercabili a partire dalla loro posizione rispetto all area Expo 2015 e rispetto alla città di Milano e ai suoi punti nevralgici. Completano l offerta le strutture della provincia di Milano e dell intera Lombardia, per un totale di B&B. 16 In collaborazione con le Associazioni del territorio dal 22 al 24 maggio verrà realizzata Festa in Piazza. Cambia la location ma non la tradizione. Oltre ad un ottimo punto ristoro, non mancheranno eventi culturali, musica e spettacoli, intrattenimenti per bambini, mostre e l esposizione-sfilata di trattori, moto e auto d epoca. Per la serata dedicata all osservazione delle stelle Vi aspettiamo l 11 agosto presso il parco dell Oratorio di Savignano con Notte sotto le Stelle. Come sempre un astronomo del Museo del Cielo e della Terra, ci illustrerà le meraviglie del cielo e, se il bel tempo lo permetterà, potremo osservare al telescopio Saturno. Funo in Festa quest anno arriva un po prima dal 18 al 23 agosto Vi accoglieremo nel Piazzale della Stazione di Funo dove, sempre e grazie alla LEZIONE DI INGLESE PER LE VIE DI ARGELATO Italia, che facendo leva sulla semplicità, praticità e divertimento consente di far apprendere più facilmente riducendo lo sforzo. Alla fine i ragazzi, oltre ad imparare nuovi termini in inglese, hanno scoperto il nostro centro e la nostra storia. Credevano che la stazione dei I Bed and breakfast per l Expo 2015 partecipazione dei tanti Volontari e delle Associazioni locali, un eccellente stand gastronomico, spettacoli musicali e giochi per bambini Vi faranno compagnia per un intera settimana. Doveroso informare tutti che a fine febbraio l assemblea dei Soci Pro Loco ha eletto i propri candidati. Ecco la formazione dei prossimi tre anni: Presidente Andra Trentini, Vice- Presidente Mario Cacciari, Tesoriere Annamaria Barsantini, Segretaria Roberta Nardi, Consiglieri Miriana Onofri, Manuela Maccaferri e Romeo Toni, Consiglieri esterni uditori Loris Sarti, Mario Cavicchi e William Cevolani. Vi aspettiamo numerosi alle nostre iniziative. Manuela Maccaferri Pro Loco di Argelato treni fosse solo a Funo invece hanno imparato che in passato c era anche ad Argelato. Un capostazione con fischietto, paletta e berretto rosso ha mostrato loro dov era spiegando: <<There isn t a train station, but there was!>>. Miria Cervi Sul sito sono inoltre presenti informazioni chiare sui prezzi, descrizioni dettagliate delle strutture, foto, mappe, contatti in chiaro di tutti i B&B, informazioni su Expo 2015 e consigli per vivere al meglio Milano e tutta la Lombardia nei sei mesi di permanenza dell esposizione. UFFICIO STAMPA BED -AND -BREAKFAST.IT Lucia Nifosì Clara Corallo Tel: e mail:

17 associazionismo/cultura Biblioteche e scuole foglioaperto >> 2 Made in Tanzania Anche nei mesi di marzo ed aprile, le biblioteche di Funo e di Argelato hanno proposto interessanti attività alle scuole del territorio: Funo Nel mese di marzo le classi prime della Scuola Primaria hanno assistito allo spettacolo Verdure alla riscossa! a cura di Millemagichestorie, ispirato a Le Avventure di Cipollino di Gianni Rodari mentre le classi terze si sono recate in biblioteca per incontrare la scrittrice Stefania Lepera (foto). Le classi quarte, a partire da aprile, verranno coinvolte nel ciclo di incontri Vedi quello che vedo io? Il valore comunicativo delle immagini a cura di ExAequo. Prosegue inoltre con successo il prestito librario a tutte le classi. A marzo si concluderanno invece le attività di promozione alla lettura con la Scuola dell Infanzia Gli Aquiloni, iniziate durante l inverno scorso. Con la bella stagione la Scuola dell Infanzia parrocchiale Don Pasti e l Asilo Nido La Coccinella, Ma come eravamo belli negli anni 60 È il titolo del concerto musicale tenutosi domenica 29 marzo al Teatro comunale di Argelato. Promosso dal Gruppo Disabili di Argelato del Dopolavoro Ferroviario di Bologna, in collaborazione con il Comune di Argelato, lo spettacolo è stato tenuto dalla band bolognese I soliti ignoti, la cui attività ultratrentennale è ben nota nei nostri territori. porteranno i bimbi più grandi a visitare la biblioteca e ad ascoltare una storia narrata dalla bibliotecaria. Argelato Tutte le classi della Scuola Primaria hanno ripreso le visite presso la biblioteca e il prestito librario. In particolare a marzo la bibliotecaria ha presentato la biblioteca alla classe prima spiegandone i servizi e le regole poi leggendo alcune storie illustrate ed effettuando l iscrizione degli alunni. In aprile è previsto il coinvolgimento di una classe quinta nel progetto sperimentale ABC_Lab Digitals readers animation : alla scoperta dell Ipad e del tablet per conoscere il libro nelle sue diverse forme, anche quelle meno tradizionali, e approcciarsi a nuovi stili di lettura, a cura di Open Group. I bimbi dell Asilo Nido sono stati accompagnati in biblioteca alcuni mercoledì mattina; con l arrivo della primavera sarà possibile rendere le visite più frequenti. Mentre Foglio Aperto è in stampa, è in corso la mostra fotografica di Andrea Marcuz, ospitata a Villa Beatrice dal 10 al 19 aprile e inaugurata venerdì 10 aprile. L iniziativa è stata curata dall Associazione culturale Artistigando, dal suo Circolo Fotografico Punti di vista e dal Comune di Argelato. La premiazione del Concorso pittorico 20x20 L ormai tradizionale gara di pittura 20x20, dedicata ad Angela Ciccarone, ha registrato il consueto successo di pubblico e di partecipanti. La Sindaca Claudia Muzic ha proceduto alla premiazione degli artisti vincitori, secondo questa classifica stilata dalla giuria che, in questa edizione, ha privilegiato la tecnica pittorica dell acquarello: 1ª Maria Antonietta Culto; 2ª Teresa Renda; 3ª Virna Damiani; 4 Pietro Passarini; 5ª Doris Pietropaolo. Tutti gli altri concorrenti sono stati classificati sesti a pari merito. 17

18 foglioaperto >> 2 Conclusa la mostra di Francesco Ruffoni Domenica 29 marzo si è conclusa Guardami, la mostra fotografica di Francesco Ruffoni ospitata presso la sede municipale. Incentrata su splendide immagini a colori e in bianco e nero, ha vostituito la prima mostra personale dell artista e ha riscosso un soddisfacente successo di pubblico e di critica. Qui sopra, una fotografia tra quelle esposte. In entrambe le biblioteche, a marzo, all interno del progetto Nati Per Leggere, l attrice Elena Musti ha coinvolto i più piccoli nella lettura animata e cantata Cucù. Storie tutte da scoprire. Il 31 marzo a Funo, i bambini da 7 a 9 anni sono stati coinvolti nella lettura Renart. Le avventure di una volpe (ed. I Doni delle Muse); l attività, in collaborazione con Libreria Atlantide, è stata condotta da Angelo Berti e Luca Bonora. Ad aprile le biblioteche ospiteranno la lettura animata con pupazzi Corvo condotta da Gli Acchiappapensieri per bimbi/e 3-6 anni); seguirà un laboratorio creativo. A partire dal 23 aprile il giovedì pomeriggio la biblioteca di Argelato ospiterà un laboratorio gratuito di fumetto rivolto a ragazzi da 11 a 14 anni, condotto dall Ass. Baobab. Nell ambito della Giornata Internazionale della Donna la biblioteca di Argelato, in collaborazione con la biblioteca di Funo e i Gruppi di Lettura, ha ospitato la scrittrice Marilù Oliva (foto) che ha presentato il suo ultimo libro Le sultane stimolata anche dalle numerose domande del pubblico e cultura/scuola Iniziative nelle Biblioteche di Argelato e Funo delle bibliotecarie. Il 7 aprile, Giornata Mondiale della Salute, la biblioteca di Funo, in collaborazione con Funo in Transizione, ospiterà il Dott. Mario Berveglieri, medico-chirurgo specialista in Pediatria e Scienza dell Alimentazione, che condurrà l incontro Mangiate cibo vero. L alimentazione salutare per tutte le età e le condizioni secondo l evidenza scientifica. Il Centro Culturale di Funo ospiterà inoltre due mostre pittoriche: aprile esposizione del laboratorio Piccoli artisti condotto da Emanuela Guidi in collaborazione con il Centro per le attività artistiche. 11 aprile-5 maggio, nell ambito della Giornata Mondiale della Terra, esposizione Arte per la Terra a cura de il Centro per le attività artistiche e Arte nel sangue. Ingresso libero durante l orario di apertura della biblioteca. Infine, ecco i libri di cui oggetto degli incontri mensili dei gruppi di lettura: Funo: A sud del confine, a ovest del sole di H. Murakami e Suite francese di I. Nemirovsky Argelato: Le ore di M. Cunningham e In viaggio contromano di M. Zadoorian Festa dalla scuola primaria G. Falcone di Funo Per mero errore materiale l articolo che segue, pervenuto alla Redazione alla fine di gennaio 2015, non è stato inserito in Foglio Aperto n Nel pubblicarlo su questo numero, ci scusiamo sia con gli autori che con i ragazzi e i genitori che hanno partecipato all iniziativa. 18 Il Comitato di gestione delle feste promosse dalla scuola primaria G. Falcone di Funo è orgoglioso di poter annunciare il notevole successo ottenuto dalla nostra ultima iniziativa: in occasione del Natale i bambini e le famiglie hanno partecipato alla serata svoltasi presso il Palafuno durante la quale i bambini si sono divertiti grazie allo spettacolo dell artista Federico Benuzzi offerto dal Centro Sociale di Funo e con le famiglie hanno preso parte ai numerosi giochi e agli intrattenimenti previsti. Nell ampio spazio del Palafuno sono stati allestiti banchetti gestiti da associazioni di volontariato e singoli (Ivana Tagliavini, mamme, insegnanti, ecc...) e si è dato vita ad una lotteria, con 176 premi realizzati grazie alle numerose donazioni ricevute. L incasso della serata è stato di euro 4.649,70, di questa cifra euro 800,00 sono stati destinati all Associazione Bentivoglio Cuore con la quale la scuola ha intrapreso una collaborazione, 200,00 euro alla scuola di Castel Maggiore dove è mancato un ragazzo, per contribuire alle spese delle esequie, la quota restante servirà per consentire l acquisto di una LIM e di altro materiale informatico che andrà ad arricchire la dotazione attualmente a disposizione del nostro plesso scolastico. Tutto ciò è stato possibile grazie soprattutto alla generosa collaborazione di Enti (Comune, Centro Sociale, Polisportiva, Proloco), Aziende, Esercizi Commerciali che operano sul territorio nei più svariati settori: dalla piccola alla grande distribuzione, dalla ristorazione all abbigliamento e ai servizi per la persona... oltre che ai Genitori, Personale Scolastico, Docenti e i gestori della mensa scolastica... che hanno messo a disposizione tempo, risorse e abilità personali. Un grazie va anche alla Dirigente Scolastica che ha autorizzato e sostenuto questa iniziativa, al Sindaco e all Amministrazione Comunale che ha offerto gratuitamente la struttura del Palafuno. GRAZIE ancora a TUTTI!!! Il Comitato di Gestione Festa

19 sport foglioaperto >> 2 Polisportiva Funo Calcio 6 Memorial Stefano Chiodi Anche quest anno, al termine di una lunga stagione calcistica, la Sezione Calcio della Polisportiva Funo organizza il 6 MEMORIAL STEFANO CHIODI, che anno per anno assume sempre più importanza nel panorama calcistico provinciale e regionale. Quest anno si sfideranno nel campo della nostra Polisportiva ben 79 squadre, a partire dai più piccoli calciatori in erba della classe 2009, per arrivare a più grandicelli della classe Il torneo avrà inizio il giorno 5/5/2015 e terminerà con le finali di tutte le categorie i giorni 29-30/05/2015. Saranno presenti La Polisportiva Funo Calcio è lieta di invitarti al Torneo Giovanile di Calcio 6 MEMORIAL STEFANO CHIODI Società della provincia di Bologna e della provincia di Modena. Come tutti gli anni, sempre all interno della Polisportiva, ci sarà uno stand gastronomico dove si potranno degustare le nostre ormai famosissime crescentine, piadine ed altre leccornie. Quindi, come tutti gli anni, vi aspettiamo numerosi, sportivi e non, per questo nostro grande evento calcistico. Un cordiale saluto dal Responsabile Sezione Calcio. Vittorio De Cupertinis POLISPORTIVA FUNO A.S.D. CONSIGLIO Gentilissima Società, siamo lieti di inviarvi la documentazione inerente la manifestazione di cui all oggetto che si svolgerà presso il Centro Sportivo di Funo in via Nuova n. 27/2 dal 5/5/2015 al 30/5/2015 per le seguenti categorie: Scuola Calcio a Unica giornata sabato 30/05/2015 Scuola Calcio a Giornata sabato 23 e finali 30 maggio Pulcini a Giornata sabato 16 e finali 30 maggio Pulcini a Giornata sabato 9 e finali 30 maggio Pulcini a Giornate: venerdì 8, 15, 22 finali 30 maggio Esordienti a Giornate: giovedì 7, 14, 21 finali 30 maggio Esordienti a Giornate: mercoledì 6, 13, 20 finali 29 maggio Esordienti a Giornate martedì 5, 12, 19 finali 29 maggio Per le categorie 2002, 2003, 2004, 2005, verranno formati 3 gironi da 3 squadre ciascuno e la prima di ogni girone accederà alla finale a tre con tempo unico. Per le categorie 2006, 2007, 2008, verranno formati 3 gironi da 4 squadre ciascuno e la prima di ogni girone accederà alla finale a tre con tempo unico. Per la categoria 2009 verrà formato un girone unico da 4 squadre, senza classifica. L iscrizione al torneo è gratuita per tutte le categorie. Fiduciosi di poter contare sulla Vostra gradita presenza, restiamo in attesa di un Vostro riscontro (mediante scheda di adesione allegata) che potrà essere inviata al fax 051/ o via mail all indirizzo: entro e non oltre il 10 marzo Per qualsiasi informazione potete contattare Barbare Moretti 331/ Vi ricordiamo che durante lo svolgimento del torneo, presso il centro sportivo di Funo sarà sempre attivo uno STAND GASTRONOMICO. Cogliamo l occasione per porgervi distinti saluti Il Comitato Organizzatore Presidente ALEMANNI ANNA Vice Presidente CASALINI ALBERTO Cassiere ZUFFI PAOLO Segretario GALIMA ANTONIO CONSIGLIERI ZANIBONI PAOLO Resp. Pattinaggio DE CUPERTINIS VITTORIO Resp. Calcio POL FUNO Resp Tennis MEOGROSSI MATTEO Resp. Pesca BERGAMINI ROBERTO BUOSO LORIS FINOTTI ORAZIO LOMBARDI MAURO MELLONI LORENZO MUZIC DANIELE ROSSI ROMEO ZAGNI SIMONE ACCOMO LORENZO Presidente Onorario 19

20 foglioaperto >> 2 associazionismo/posta Il Comitato di Redazione risponde a Fare Argelato-Associazione Culturale Il Comitato di Redazione di Foglio Aperto, nel pubblicare questo intervento di Fare Argelato-Associazione Culturale, risponde altrettanto pubblicamente per rendere nota ai lettori la sua scelta operativa. Il Comitato ha ritenuto che un associazione portante l identica denominazione di una lista politica eletta in Consiglio comunale, Cosa è successo?... Un successo E successo tanto, forse troppo e per questo a qualcuno non è piaciuto. L attività dell Associazione Culturale Fare Argelato è appena all inizio e ha già fatto molto, facendosi notare, e come spesso accade il nostro successo a qualcuno ha dato noia, scatenando l ira di coloro che vedono in questa bella e fervida associazione un attività politica. Ma quale attività politica?!? Nel corso di disostruzione pediatrico? Nelle letture animate per i piccini? (una visione a lungo termine, i bimbi voteranno tra almeno 13 anni) Nella festa per le famiglie? Nel corso veterinario per i nostri amici a 4 zampe? (qualche cagnolino in effetti vota) Dove? La domanda: cosa c è nelle nostre attività di politico? La risposta: NULLA. L associazione è formata da liberi cittadini che decidono dove spendere il loro tempo libero, qualcuno farà anche politica, istituita peraltro dopo l insediamento della medesima, sia da considerarsi emanazione o fiancheggiatrice della stessa. Il Comitato non mette assolutamente in discussione le meritorie attività svolte da Fare Argelato-Associazione Culturale a favore della cittadinanza, ma ritiene che le iniziative proposte con lo stesso nome di un ma non certo durante le nostre attività. E come dire che se un qualche politico è iscritto ad una qualsiasi associazione allora quella diventa un associazione politica. Vi sveliamo un segreto: NON E COSI. Siamo in democrazia (?) perciò questa associazione ha gli stessi diritti e doveri di tutte le altre. Nel numero scorso di Foglio Aperto il comitato di redazione voleva pubblicare il nostro articolo sul CORSO DI DISOSTRUZIONE PE- DIATRICO tenuto dai volontari della CROCE ROSSA ITALIANA nella sezione politica della lista civica omonima (=O). Secondo voi c è politica? Per questa ragione il direttivo di FA non ha concesso l autorizzazione. Da allora ci sono state molte discussioni, se oggi leggete questo articolo significa che siamo tornati nella sezione delle ASSOCIAZIONI. Tante cose casualmente ci stanno accadendo, ma gruppo che svolge politica attiva sul territorio debbano essere inserite negli spazi riservati al gruppo politico di riferimento. Il Comitato di Redazione di Foglio Aperto precisa che non ritornerà più sull argomento. andiamo avanti, Argelato ci piace e lo amiamo proprio, lo vogliamo bello, ricco di vita anche per coloro che ci ostacolano, e che senza di noi si annoierebbero e ingrasserebbero a dismisura davanti alla tv. Noi vogliamo bene anche a voi, no forse no, com è quella parola? Ah: RISPETTO. Ecco. Noi vi rispettiamo ed esigiamo lo stesso trattamento. Come dichiarato nel programma del sindaco Muzic : sosteniamo le associazioni di volontariato di Argelato che sono il volto più bello e promettente del territorio..il fulcro della vita sociale perché nessuno debba più dire che trova nell amministrazione pubblica più ostacoli che aiuto! (cit.) Sagge parole. Il Consiglio direttivo FARE ARGELATO ASSOCIAZIONE CULTURALE La Cooperativa Sociale La Venenta seconda classificata al Premio Marco Biagi Alla nona edizione del Premio Marco Biagi per la solidarietà sociale, bandito da Il Resto del Carlino, la Cooperativa Sociale Onlus La Venenta (con sede nella località omonima, nei pressi di Argelato) si è aggiudicata il secondo premio per la sua pluriennale attività incentrata sull accoglienza alle donne. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato il 18 marzo scorso da Andrea Cangini, direttore del quotidiano, alla presenza del Ministro per l Ambiente Gian Luca Galletti e dell economista Mario Baldassarri. 20

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport. 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi

1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport. 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi [9] 1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi 3. Account! Fabrizio Bronzetti 4. Referente per la comunicazione!

Dettagli

Programma Amministrativo Alla gente di Ranica chiederemo sempre di partecipare e di esprimere le opinioni e le proposte di ciascuno sui vari problemi: sarà per noi il punto di partenza per risolverli.

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERA GIUNTA COMUNALE N. 63 del 30/09/2015 APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ARGELATO E "ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DI RAOUL FOLLEREAU - AIFO" RELATIVA

Dettagli

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA

APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA BILANCIO - 06/05/2014 APPROVATO IL BILANCIO DEL CVS: PIU SOLDI AL SOCIALE E NESSUN SALASSO IN BOLLETTA Approvato oggi il consuntivo 2013: raddoppiato il Fondo per il Sociale, adeguamenti delle tariffe

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

DICHIARAZIONE DI IDENTITÀ E MISSIONE

DICHIARAZIONE DI IDENTITÀ E MISSIONE I NOSTRI RIFERIMENTI Associazione Antidroga Picena C.so Mazzini, 248 - Ascoli Piceno aap2010@libero.it 0736/258855 DICHIARAZIONE DI IDENTITÀ E MISSIONE Condividere strategie per rendere efficaci gli incontri

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO

10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO 10. SEGRATE UN COMUNE PIU VICINO AL CITTADINO Ancora più efficienza della macchina comunale grazie alla costante estensione dei servizi ottenuta mediante l ottimizzazione dei costi e dei tempi. Il Comune

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro

COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro COMUNE DI SAN MANGO D AQUINO Provincia di Catanzaro Regolamento per l istituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 30

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4536 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIANNI Disposizioni per ridurre il disagio abitativo mediante la partecipazione delle regioni

Dettagli

INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ

INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ FONDAZIONE MANODORI Bando 2013 rivolto al Terzo Settore INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ 1. PREMESSA Stiamo vivendo un periodo storico connotato da una crisi economica che

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ARTICOLO 1 Costituzione dell Associazione Genitori È costituita l Associazione Genitori Istituto Montessori. Ne fanno parte i genitori degli alunni

Dettagli

i dossier TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SULLE BANCHE DI RENZI (E BOSCHI) E NESSUNO VI HA MAI DETTO www.freefoundation.com

i dossier TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SULLE BANCHE DI RENZI (E BOSCHI) E NESSUNO VI HA MAI DETTO www.freefoundation.com 065 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SULLE BANCHE DI RENZI (E BOSCHI) E NESSUNO VI HA MAI DETTO 15 dicembre 2015 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1

STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1 STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1 Costituzione del Consiglio Materie di cui si occupa Scopi È costituito il Consiglio delle ragazze e dei ragazzi di Spinea. Le

Dettagli

Comune di PARELLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

Comune di PARELLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE (Art. 71, comma 2, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) (Comuni sino a 15.000 abitanti) Comune di PARELLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) Votazioni del giorno 31/05/2015

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R.

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R. STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R. Art. 1 Costituzione del Consiglio Materie di cui si occupa Scopi È costituito il Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze di Martellago.

Dettagli

Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it.

Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it. Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it. Il 9 ottobre 2015 è stata avviata un'indagine rivolta agli "internauti" per capire quali sono i motivi di utilizzo del sito internet comunale

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Allegato DGC 110/2015 PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Premessa Negli ultimi anni si sta registrando una presenza di alunni che manifestano, all ingresso della scuola primaria

Dettagli

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti 1. Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell ente per l anno successivo. Al

Dettagli

Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale. 3 Dicembre 2013

Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale. 3 Dicembre 2013 Dott. Francesco Petitto Direttore Area Rete e Commerciale 3 Dicembre 2013 Premessa In un momento di grande difficoltà come quello che stiamo vivendo, pensare alla nostra città ed in particolare alle nostre

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

SALVAGUARDARE I SERVIZI SOCIALI

SALVAGUARDARE I SERVIZI SOCIALI Martedì 12 Aprile 2016 - ore 20.45 presso il Centro Sociale La Villa - Baricella Mandato Politico-Amministrativo 2014-2019 Obiettivo SALVAGUARDARE I SERVIZI SOCIALI Mantenimento dell attuale livello dei

Dettagli

LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi

LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi PREMESSA DALL INFORMAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE: UN PERCORSO PER LA DEMOCRAZIA AD ACI BONACCORSI Il Comune

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO (C.C.D.R.)

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO (C.C.D.R.) STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO (C.C.D.R.) Art. 1 Costituzione del Consiglio Materie di cui si occupa Scopi È costituito il Consiglio dei ragazzi e delle ragazze di Martellago.

Dettagli

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL PROGETTO GIOVANI CITTA Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile REALIZZAZIONE DELL AZIONE 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità.

Dettagli

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione Buongiorno, sono un intervistatore/trice dell Istituto Swg. Stiamo effettuando una ricerca per conto dell Università degli Studi di Torino e di. L azienda Aem Torino Distribuzione sta conducendo un indagine

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI

COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI La piattaforma, per l anno scolastico 2013/2014, prevede l implementazione dei temi legati al solo rischio sismico. Per gli anni successivi

Dettagli

C I T T À D I S U R B O Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~

C I T T À D I S U R B O Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~ C I T T À D I S U R B O Provincia di Lecce ~~~~~~o~~~~~~ Settore Servizi Amministrativi REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Approvato con deliberazione del

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013 LEGGE REGIONALE 13 dicembre 2013, n. 43 Contrasto alla diffusione del gioco d azzardo patologico (GAP). IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO DEL COMUNE DI LEGNANO

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO DEL COMUNE DI LEGNANO PREMESSA L Amministrazione Comunale ha indicato nelle LINEE PROGRAMMATICHE RELATIVE ALLE AZIONI E AI PROGETTI DA REALIZZARSI NEL CORSO DEL MANDATO 2012/2017, all interno del capitolo Cittadinanza attiva

Dettagli

MUTUO SOCIALE OLUZIONARIA. e tu e io e noi dobbiamo capire che DIRITTO ALLA CASA è una pericolosa bugia con cui ipnotizzano

MUTUO SOCIALE OLUZIONARIA. e tu e io e noi dobbiamo capire che DIRITTO ALLA CASA è una pericolosa bugia con cui ipnotizzano MUTUO SOCIALE UNA A MENZOGNA A : DIRITTO O ALLA A CASC ASA Hai mai pensato al significato delle parole: DIRITTO ALLA CASA? L'affermazione DIRITTO ALLA CASA prevede questo: tu hai diritto ad una casa, però

Dettagli

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria LIBERA Confederazione Sindacale Li.Co.S. Sede nazionale Via Garibaldi, 45-20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.: 02 / 39.43.76.31. Fax: 02 / 39.43.75.26. e-mail: sindacatolicos@libero.it IL NUOVO TFR, GUIDA

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2 Edizione del Novembre 2015 Responsabile del servizio Dott.ssa Caterina PREVER LOIRI Prefazione... 1 Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Che cos è la... 2 1.2. I principi generali... 2 2. POLITICA

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune Il Consorzio Ingauno Energia Pulita: scopi e principali attività Perché unirsi Diritti e doveri del Consorzio

Dettagli

A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia di Bologna

A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia di Bologna A r e a F o r m a z i o n e U n a p r o p o s t a f o r m a t i v a p e r i l t e r z o s e t t o r e C o m e f a r e p r o g e t t a z i o n e A cura di: AREA FORMAZIONE Istituzione G.F.Minguzzi Provincia

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE. N. : 37 del 28/02/2012

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE. N. : 37 del 28/02/2012 COMUNE DI RIMINI - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE N. : 37 del 28/02/2012 Oggetto : AZIONI A TUTELA DEI CITTADINI CONSUMATORI-UTENTI: ATTIVITA' D'INFORMAZIONE,

Dettagli

STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO

STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO Art. 1 Istituzione ed impegni dell Amministrazione Comunale Il Consiglio Comunale di Santa Maria a Vico, riconosciuta

Dettagli

DISCIPLINARE COMUNALE

DISCIPLINARE COMUNALE COMUNE DI GESICO GESTIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA LINEA D INTERVENTO 3 CONCESSIONE DI SUSSIDI PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO CIVICO DISCIPLINARE COMUNALE Programma anno

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DELLA CITTA DI LENDINARA Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 74 del 29 Settembre 2006 Modificato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 66

Dettagli

Relazione del Presidente Dino Piacentini. Assemblea Generale Aniem

Relazione del Presidente Dino Piacentini. Assemblea Generale Aniem Relazione del Presidente Dino Piacentini Assemblea Generale Aniem 26 giugno 2015 Cari amici e colleghi, anzitutto grazie. Per aver condiviso un percorso in un periodo non certo facile per le nostre imprese,

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti»

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» SPERIMENTAZIONI LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale GREEN JOBS Formazione e Orientamento L idea Si tratta di un esperienza di ricerca

Dettagli

PROT. 362 ROMA, 17 giugno 2011

PROT. 362 ROMA, 17 giugno 2011 (H:\docs\2011\6\17\16743.doc/ 03/01/12) PROT. 362 ROMA, 17 giugno 2011 e-mail Caro Presidente, Ai Presidenti degli Enti Associati LORO SEDI il Consiglio Direttivo di Federcasa, come a tua conoscenza, ha

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

Centro di Assistenza Fiscale Dipendenti e Pensionati. Modello 730/2015 LE PRINCIPALI NOVITA'

Centro di Assistenza Fiscale Dipendenti e Pensionati. Modello 730/2015 LE PRINCIPALI NOVITA' Centro di Assistenza Fiscale Dipendenti e Pensionati Modello 730/2015 LE PRINCIPALI NOVITA' Le principali novità contenute nel modello 730/2015 sono le seguenti: - il CUD è stato sostituito dalla Certificazione

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Premessa La valutazione del grado di soddisfazione degli utenti rappresenta un importante aspetto nella gestione di qualsiasi organizzazione,

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani 20 maggio 2014 di Anthony Barnes Atkinson (*) La Stampa 19.5.14 Il grande economista inglese Anthony Atkinson rilancia il progetto di un reddito-base

Dettagli

GUIDA PER GENITORI STRANIERI

GUIDA PER GENITORI STRANIERI GUIDA PER GENITORI STRANIERI SUL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie a scuola pag. 2 BENVENUTI, BENVENUTE A E NELLE SUE SCUOLE

Dettagli

Comune di Jesi. Protocollo d intesa

Comune di Jesi. Protocollo d intesa Comune di Jesi Protocollo d intesa TRA LA PREFETTURA DI ANCONA, IL COMUNE DI JESI, LE FORZE DELL ORDINE, L UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE, IL C.I.O.F., L ASUR ZONA TERRITORIALE 5, L AMBITO TERRITORIALE

Dettagli

La situazione attuale dell illuminazione esterna a Lierna è la seguente:

La situazione attuale dell illuminazione esterna a Lierna è la seguente: PROPOSTA PER IL CONCORSO SINDACO PER UN GIORNO Per deformazione professionale sono un attento osservatore di quelli che in gergo tecnico si chiamano corpi illuminanti, ovvero lampade da interno e esterno

Dettagli

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Articolo 1 - Oggetto e finalità Oggetto e finalità 1. La presente

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA. (Provincia di Bologna) - * - CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI DI

R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA. (Provincia di Bologna) - * - CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI DI Esente da bollo ai sensi Art. 16 tab. B D.P.R. n 642/26-10-72 R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA (Provincia di Bologna) - * - Rep. n CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE Art.1- Costituzione E istituito, ai sensi dell art. 3 lettera J dello Statuto della Provincia, un Comitato di Coordinamento denominato CONSULTA

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 17.09.2012 INDICE Art.

Dettagli

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Soggetti Coinvolti Alunni Scuola Primaria delle classi 4^ 5^ dei plessi di San Vito, Ligugnana e Prodolone per un totale di 12 classi e

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 28 18 febbraio 2015 Oggetto : Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

ASP POVERI VERGOGNOSI. Via Marsala 7 40126 Bologna RELAZIONE SULLA GESTIONE AL BILANCIO CONSUNTIVO AL 31/12/2013

ASP POVERI VERGOGNOSI. Via Marsala 7 40126 Bologna RELAZIONE SULLA GESTIONE AL BILANCIO CONSUNTIVO AL 31/12/2013 ASP POVERI VERGOGNOSI Via Marsala 7 40126 Bologna RELAZIONE SULLA GESTIONE AL BILANCIO CONSUNTIVO AL 31/12/2013 PREMESSA L Amministratore unico prende atto delle informazioni riguardanti il Bilancio consuntivo

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI COMUNE DI CUTROFIANO Provincia di L E C C E REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 04-12-2014 1 PRINCIPI GENERALI Il presente Regolamento

Dettagli

Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti

Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti Provincia di Milano Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti Giunta Provinciale 11 settembre 2006 Atti n. 187671/11.1/2006/9255 pag. 1 La Giunta

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Istituto Superiore Ernesto Balducci Pontassieve. Il sole a scuola: Un occasione per promuovere il risparmio energetico

Istituto Superiore Ernesto Balducci Pontassieve. Il sole a scuola: Un occasione per promuovere il risparmio energetico Istituto Superiore Ernesto Balducci Pontassieve Il sole a scuola: Un occasione per promuovere il risparmio energetico Analisi della situazione attuale Fra le fonti di spreco energetico all interno della

Dettagli