Riunione ALICE Italia GSI 24/6 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riunione ALICE Italia GSI 24/6 2015"

Transcript

1 Riunione ALICE Italia GSI 24/ Considerazioni per richieste 2016 Gruppo Brescia/Pavia Elezioni RN -> 1 Settembre a Roma dopo incontro con referee 1

2 -> documenti riservati Librone ITS upgrade upgrade + upgrade + upgrade + upgrade 2 per progetto upgrade + analisi Sfruttiamo i consuntivi già fatti e rimandiamo a quelli per dettagli

3 Spokesperson P. Giubellino (To) Physics Coordinator F. Antinori (Pd) Management Board R. Nania (Bo), E. Vercellin (To), E. Scomparin (To), A. Zichichi (Bo), F. Ronchetti (LNF) Tech. Board G. De Cataldo (Ba), N. De Marco (To), M. Gagliardi (To), V. Manzari (Ba), P. Mereu (To), R. Nania (Bo), F. Prino (To), A. Rashevsky (Ts), G. Scioli (Bo), F. Ronchetti (LNF), C. Cicalo (Ca) Collaboration Board F. Antinori (Pd), C.Cicalo (Ca), S. De Pasquale (Sa), M. Gallio (To), G.V. Margagliotti (Ts), A. Mazzoni (Roma), P. Antonioli (Bo), V. Manzari (Ba), L. Ramello (Al), F. Riggi (Ct), N. Bianchi (LNF), M. Biasotto (LNL) + exofficio membri del Managment Board Conf. Committee E. Vercellin (To), L. Ramello (Al) Editorial Board A. Dainese (Pd), R. Nania(Bo), E. Scomparin (To), G. Usai (Ca) Run Coordinator/ Consolidation task F. Ronchetti (LNF), G. Scioli (Bo) DQM coordinator D. De Gruttola (Sa) Working Group Conveners/ Members Physics Board G.E. Bruno (Ba), R. Preghenella (Bo), F. Prino (To), E. Scapparone (Bo), A. Dainese (Pd) + ex-officio F. Antinori (Pd), E. Vercellin (To), E. Scomparin (To) Physics Analysis Group Coordinators B. Alessandro (To), R. Arnaldi (To), E. Bruna (To), L. Cunquerio (LNF), A. de Falco (Ca), M. Gagliardi (To), C. Oppedisano (To), F. Bellini (Bo), C. Zampolli (Bo), S. Bufalino (To) Comp. Board: S. Bagnasco (To), A. De Caro (Sa), D. Elia (Ba), Masera (To), C. Oppedisano (To) WLCG Collaboration Board: D. Elia (Ba) Comitato di gestione Tier-1: D. Elia (Ba) INFN Grid EB: S. Bagnasco (To), A. Masoni (Ca) Responsabili locali:.. 3

4 Librone 2015 schema compilazione allegato Rivelatore XXXX Sezioni INFN ( + altre nazioni) Attività 2015 e prospettive 2016 < 1 pagina Ulteriori richieste 2015 Richieste 2016 Tabella MOFB per anno + % INFN + testo spiegazioni ½ pagina Missioni speciali Upgrade attività 2015 e prospettive 2016 tabella richieste < 1 pagina MOFB Manpower italiani materiale per lavori in laboratorio. senza citare "camera pulita" Deadline!!!! 4 Luglio 2015!!!! Mando template e USATE QUELLO!! 4

5 Richieste per 2016 (ref 2015) crediti/mofa 1.0 Specificare dove/rivelatore nelle richieste Metabolismo 0.8/FTE 5

6 Data Base 2015 Ogni richiesta (missioni o altro) legata ad un rivelatore deve essere associata ad un rivelatore nella forma Esempi: TOF : TOF upgrade : Missioni ITS upgrade MI :. Muon TR ME :.. Eccezione : missioni generali + Metabolismo 6

7 Caro Rosario ti scrivo, a valle dei contatti preliminari di Stefano Piano, a nome di un gruppo di ricercatori di gruppo III afferenti alla Sezione INFN di Pavia. Alcuni di noi sono del Dipartimento di Fisica dell Università di Pavia e altri del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell Università di Brescia. Abbiamo collaborato in varie attività di ricerca da Obelix in poi, passando per Athena, FINUDA e AEgIS. Come ha avuto modo di anticiparti Stefano, negli ultimi mesi abbiamo preso in considerazione e approfondito la possibilità di chiedere l'adesione alla collaborazione ALICE. Ti contattiamo quindi prima di, eventualmente, formalizzarla, in modo tale da avere da parte tua eventuali commenti o considerazioni. La nostre valutazioni sono state stimolate sia dalle vicende difficili del progetto Panda che dall avvicinarsi della naturale conclusione delle attività dell esperimento AEgIS (si prevedono ancora due anni di presa dati nel 2016 e 2017 prima dello shutdown del 2018). Questa situazione ha messo il gruppo di fronte alla necessità di decisioni di lungo respiro e abbiamo quindi preso in considerazione l ingresso in ALICE, restando nell ambito della fisica di gruppo III. Pur non avendo ancora definito nei dettagli la distribuzione delle percentuali, la nostra idea sarebbe quella di proporre per il 2016 un ingresso in ALICE con 6 persone (3 FTE). Tra di queste alcune (3) avrebbero ancora percentuali su AEgIS, mentre le altre (3) avrebbero altre percentuali su altre attività non-cern. Nel corso dei successivi due anni le percentuali su ALICE, pur mantenendo gli impegni con AEgIS, andrebbero ovviamente ad aumentare, con la chiusura naturale delle altre attività. Considerate la nostra storia e le nostre competenze saremmo lieti di poter contribuire, dove necessario, allo sviluppo di software per i sistemi di daq/online/ricostruzione e, dopo un periodo di training e di inserimento, all analisi dei dati. E ovviamente ai turni di presa dati e ad eventuali altri lavori di servizio... Cari saluti, Germano Bonomi Alberto Rotondi Aldo Zenoni ALICE Italia FTE/n. persone= 139/177=0.79 7

8 Proposte per referee Specificare dove nelle richieste Metabolismo 0.75/FTE 11 8

Preparazione RRB di Aprile

Preparazione RRB di Aprile Preparazione RRB di Aprile Addendum al MoU per HLT/DAQ (CERN-RRB 2004-017)* Consuntivi 2003 M&O (CERN-RRB 2004-023 Part 1)* Previsione 2005 M&O (CERN-RRB 2004-023 Part 2) Consuntivi 2003 CORE + CC (CERN-RRB

Dettagli

Relazione su calcolo GIII e comm.calc Giuseppe Cardella

Relazione su calcolo GIII e comm.calc Giuseppe Cardella Relazione su calcolo GIII e comm.calc Giuseppe Cardella Roma 20-01-06 Vi farò un breve punto della situazione sul calcolo GIII Composizione sottocomm.calcolo GIII Tendenze e suggerimenti per le richieste

Dettagli

Contratti nazionali hw e sw

Contratti nazionali hw e sw Contratti nazionali hw e sw G. Vita Finzi Commissione Calcolo e Reti Roma, 21 dicembre 2005 Apparati di rete.1 CABLETRON 2005 - Fino al 31 dicembre rimane valido l accordo quadro sugli sconti applicati

Dettagli

Z+b production at LHC with ATLAS

Z+b production at LHC with ATLAS Z+b production at LHC with ATLAS G. Chiodini, N. Orlando, S. Spagnolo test per pqcd e potenziale sensitivita alla pdf del b; misura di un background importante alla ricerca di Higgs in ZZ* con b nello

Dettagli

Progetto di massima. Centro Tier 2 di Torino

Progetto di massima. Centro Tier 2 di Torino Referees del calcolo LHC e Commissione Calcolo e Reti INFN Sezione di Torino Progetto di massima Centro Tier 2 di Torino (v. 1.3) 1Caratteristiche generali.1.1 Funzioni che il centro deve svolgere Descrizione

Dettagli

Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli. Aprile 2014

Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli. Aprile 2014 Curriculum Vitae di Antonio Zoccoli Aprile 2014 Nome: Antonio Zoccoli Età: nato a Bologna il 16 Agosto 1961. Curriculum Accademico: 1980 Maturità classica press oil liceo L. Galvani di Bologna 1980-1985

Dettagli

Attività e prospettive della Commissione Calcolo e Reti INFN

Attività e prospettive della Commissione Calcolo e Reti INFN Attività e prospettive della Commissione Calcolo e Reti INFN M. Morandin 1 Mandato della CCR Sommario Funzionamento e nuovi ambiti di impegno Strumenti di lavoro Bilancio 2006 M. Morandin 2 Mandato (I)

Dettagli

STATO ESPERIMENTO. ! MAGNETE: pare intravedersi una via di uscita

STATO ESPERIMENTO. ! MAGNETE: pare intravedersi una via di uscita STATO ESPERIMENTO! COMPASS è sul floor e sta prendendo buoni dati! Eccellente lavoro specialmente della componente italiana Complimenti! Tracciamento spettrometro è OK (MWPC, Straw Tubes, Micromega, GEM,

Dettagli

Attuali proposte di finanziamento di progetti in discussione in gruppo V nel 2014

Attuali proposte di finanziamento di progetti in discussione in gruppo V nel 2014 Attuali proposte di finanziamento di progetti in discussione in gruppo V nel 2014 - Progetti a call - Progetti bottom-up - Progetti simil-firb La metodologia di sottomissione attuale Storicamente, da quando

Dettagli

Jardena Tedeschi. Nascita e morte di un master in cooperazione allo sviluppo. Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Pianificazione

Jardena Tedeschi. Nascita e morte di un master in cooperazione allo sviluppo. Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Pianificazione Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Pianificazione Laboratorio di Cooperazione Internazionale per lo sviluppo territoriale sostenibile Seminario La cooperazione allo sviluppo nella crisi

Dettagli

INFN-Grid. Report sulla riunione tra la collaborazione INFN-Grid, i referee di INFN-Grid ed i referee del Calcolo di LHC. Roma 7 Settembre 2000

INFN-Grid. Report sulla riunione tra la collaborazione INFN-Grid, i referee di INFN-Grid ed i referee del Calcolo di LHC. Roma 7 Settembre 2000 INFNGrid Report sulla riunione tra la collaborazione INFNGrid, i referee di INFNGrid ed i referee del Calcolo di LHC Roma 7 Settembre Objectives of the INFNGrid Develop and deploy for INFN a prototype

Dettagli

Status of the ALICE Inner Tracking System upgrade

Status of the ALICE Inner Tracking System upgrade Status of the ALICE Inner Tracking System upgrade Referee Meeting, 24 Giugno 2011 Vito Manzari INFN Bari (vito.manzari@cern.ch) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare SEZIONE DI MILANO Milano, 22 Giugno

Dettagli

Uso del sistema di autorizzazione missioni via web. G.Battistoni, A. Campanale O.Cremonesi

Uso del sistema di autorizzazione missioni via web. G.Battistoni, A. Campanale O.Cremonesi Uso del sistema di autorizzazione missioni via web G.Battistoni, A. Campanale O.Cremonesi Motivazioni Adottare una procedura che semplifichi e velocizzi una serie di operazioni Ridurre la carta inutile

Dettagli

con il patrocinio di:

con il patrocinio di: Conferenza stampa LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA, 17 dicembre 28 Fondazione Europea Dragan - Foro Traiano 1/A INDAGINE SULLE PRINCIPALI 5 CITTA Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico AO TO NO SS Monza

Dettagli

Manutenzione mezzi di calcolo. Manutenzioni Novità del mercato e consigli per gli acquisti

Manutenzione mezzi di calcolo. Manutenzioni Novità del mercato e consigli per gli acquisti Manutenzione mezzi di calcolo Uff Manutenzioni Novità del mercato e consigli per gli acquisti 1 Uff Guardando questa presentazione avrete l impressione che il tempo si sia fermato! In effetti ho avuto

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MAURIZIO BIASINI 10, CHEMIN DES MOISSONS, 1294 GENTHOD, SVIZZERA Telefono 0041 22 9180 834 Fax

Dettagli

Futuro del Calcolo in Sezione

Futuro del Calcolo in Sezione Futuro del Calcolo in Sezione INFN Trieste 1 Perche questa presentazione Da tempo e in corso una discussione sul calcolo in sezione e.g. farm di sezione e gia stata argomento di questo consiglio (4 Maggio

Dettagli

INDAGINE SULL INTERESSE DEI VIAGGI STUDIO NELLA SILICON VALLEY DA PARTE D IMPRENDITORI E MANAGER DELLE AZIENDE ITALIANE

INDAGINE SULL INTERESSE DEI VIAGGI STUDIO NELLA SILICON VALLEY DA PARTE D IMPRENDITORI E MANAGER DELLE AZIENDE ITALIANE INDAGINE SULL INTERESSE DEI VIAGGI STUDIO NELLA SILICON VALLEY DA PARTE D IMPRENDITORI E MANAGER DELLE AZIENDE ITALIANE Angelo Bonomi Ottobre 2014 Associazione La Storia nel Futuro www.storianelfuturo.org

Dettagli

LHCB : proposte dei referees

LHCB : proposte dei referees LHCB : proposte dei referees Marcello Maggi Roberto Ferrari Sandra Malvezzi Chiara Meroni - Referees LHCB-CSN1 09/08 1 The LHCb spectrometer Special features: a dedicated trigger and Particle Identification

Dettagli

Quando la destinazione di un viaggio è la crescita

Quando la destinazione di un viaggio è la crescita Quando la destinazione di un viaggio è la crescita destinazione sviluppo Quando la destinazione di un viaggio è la crescita, il cambiamento della propria organizzazione, anche il viaggiatore più avventuroso

Dettagli

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 1 Agenda 2 Highligths di Fisica Gia' visti a EPS-2103 e presentati in Sezione a Ottobre : http://w w w.pd.infn.it/segreterie/segred/trasparenze/2013/c

Dettagli

(a cura del responsabile nazionale)

(a cura del responsabile nazionale) ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Rapp. Naz.: A. Marini Rappresentante nazionale: di appartenenza: Posizione nell'i.n.f.n.: A. Marini LNF Onde Gravitazionali Raggi Cosmici INFORMAZIONI GENERALI Linea

Dettagli

TOTEM Relazione e proposte finanziarie

TOTEM Relazione e proposte finanziarie CSN1 - Assisi 24/09/2004 TOTEM Relazione e proposte finanziarie Referee: G: Chiefari, M. Curatolo, M. de Palma 24 Sett. 04 Totem -Relazione dei referee 1 Totem Eventi ed attività 2004 E stato pubblicato

Dettagli

OTTOBRE SCIENZA. Torino, 6-14 ottobre 2007. comunicato stampa

OTTOBRE SCIENZA. Torino, 6-14 ottobre 2007. comunicato stampa OTTOBRE SCIENZA Torino, 6-14 ottobre 2007 comunicato stampa Decine di esperimenti scientifici eseguibili dal vivo, mostre interattive, conferenze, workshop ed una lezione-spettacolo: Ottobre Scienza nasce

Dettagli

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 Caro lettore, Siamo lieti di presentare l'ultimo - ottavo numero della newsletter LearnIT. In questo numero ci piacerebbe presentare le novità e il progresso del

Dettagli

SUA-RD VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO. Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale. Adempimenti urgenti: pagine 2-14

SUA-RD VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO. Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale. Adempimenti urgenti: pagine 2-14 VALUTAZIONE DELLA RICERCA DEL DIPARTIMENTO SUA-RD Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale Dipartimento di Fisica Sapienza Università di Roma Adempimenti urgenti: pagine 2-14 Approfondimenti:

Dettagli

ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA

ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA SWOT ANALYSIS UNA TECNICA TRADIZIONALE PER LA MAPPATURA INTERNA 1/17 AGENDA La mappatura interna La SWOT Analysis in letteratura SWOT Analysis e creatività Il questionario proposto Conclusioni 2/17 SIAMO

Dettagli

I progetti di ricerca del Dipartimento

I progetti di ricerca del Dipartimento Università di Pisa Dipartimento di Informatica I progetti di ricerca del Dipartimento Pisa, 12 13 giugno 2003 Progetti di ricerca Mix di progetti in essenziale alla luce dell evoluzione delle tecnologie

Dettagli

P-Mu2e Relazione dei Referee

P-Mu2e Relazione dei Referee P-Mu2e Relazione dei Referee CSN1 Bologna 17 Settembre 2013 Marco Meschini Stefano Passaggio Paolo Pierini Alessia Tricomi 1 Stato dell esperimento Dopo l approvazione del CD-1 (Luglio 2012) e la preparazione

Dettagli

PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt. At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries

PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt. At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries PANDA Collaboration antiproton ANnihilations at DArmstadt At present a group of 400 physicists from 53 institutions of 17 Countries Puzzling questions Quale è l origine del confinamento dei quark? Cosa

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

Curriculum vitae di. Paolo Maria MONTAGNA

Curriculum vitae di. Paolo Maria MONTAGNA Curriculum vitae di Paolo Maria MONTAGNA Università di Pavia - Dipartimento di Fisica INFN Sezione di Pavia Nato a Pavia il 31 dicembre 1964. Residente a Pavia - via De Canistris, 3 - tel. 0382 21815.

Dettagli

Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1

Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1 Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1 Quando si è trattato di definire un progetto da realizzare per la conclusione del primo anno DOL ho cercato d focalizzare le caratteristiche

Dettagli

a ROMA il 27 novembre

a ROMA il 27 novembre SALVIAMO IL PAESAGGIO News 12/11/2011 Care tutte e cari tutti, "Salviamo il Paesaggio" (Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio) è nato "ufficialmente" un paio di settimane fa con l'assemblea

Dettagli

Dipartimento ICEM. Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica. 2 dicembre 2014

Dipartimento ICEM. Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica. 2 dicembre 2014 Dipartimento ICEM Corso di Studio LM33 Ingegneria Meccanica 2 dicembre 2014 Documento generato automaticamente dal software statistico STATAR per L A TEX Fonte dati: GOMP - Anno Accademico 2013/14 Indice

Dettagli

HORIZON 2020 PER LE IMPRESE. Bologna, 21 ottobre 2014

HORIZON 2020 PER LE IMPRESE. Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE Bologna, 21 ottobre 2014 I NUMERI DI VARVEL Capitale sociale: 2.000.000 Euro Anno di fondazione: 1955 Personale: 150 addetti (incluse consociate) Fatturato 2013: 30.025.000

Dettagli

Il progetto INFN TRIP e EduRoam

Il progetto INFN TRIP e EduRoam Introduzione Il progetto INFN TRIP e EduRoam Alessandro Brunengo 1, Roberto Cecchini 2, Luca dell Agnello 3 Mirko Corosu 1, Enrico M. V. Fasanelli 4, Ombretta Pinazza 5, Riccardo Veraldi 2 Abstract Viene

Dettagli

Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014

Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014 Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014 Segreteria Telefono: 06 45494903 Giorni ed Orari della segreteria: dal Lunedì al Venerdì 10:30-18:30 E-mail: info@professionedoppiaggio.it www.facebook.com/scuoladoppiaggio

Dettagli

copia conforme ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N 13136

copia conforme ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N 13136 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N 13136 Il Consiglio Direttivo dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunito in Roma in data 27 marzo 2014, alla presenza di

Dettagli

CON IL CONTRIBUTO EDUCAZIONALE DI CONVEGNO E.C.M. NAZIONALE ARAN MANTEGNA HOTEL ROMA 14/15 BARCELÓ

CON IL CONTRIBUTO EDUCAZIONALE DI CONVEGNO E.C.M. NAZIONALE ARAN MANTEGNA HOTEL ROMA 14/15 BARCELÓ BARCELÓ ARAN MANTEGNA HOTEL ROMA CONVEGNO E.C.M. NAZIONALE CON IL CONTRIBUTO EDUCAZIONALE DI 14/15 GENNAIO 2015 PROGRAMMA SCIENTIFICO 1^ GIORNATA 14 Gennaio 2015 12.00 12.30 Registrazione dei Partecipanti

Dettagli

Verbale della riunione del 29/10/2008

Verbale della riunione del 29/10/2008 Tipo Comm Informatica 1 / 10 della riunione del 29/10/2008 Componente Presenza 1. Adami Ing. Paolo NO 2. Alberto Brignoli Ing. Mauro NO (*) 3. Benaglia Ing. Nicola NO 4. D Avanzo Ing. Sergio SI 5. Fidigatti

Dettagli

Tier1, Tier2 e Tier3 CMS Italia. Paolo Capiluppi 23/01/01CNS1

Tier1, Tier2 e Tier3 CMS Italia. Paolo Capiluppi 23/01/01CNS1 Tier1, Tier2 e Tier3 CMS Italia Modello di Calcolo per CMS Italia Modello di Calcolo per CMS Italia Il Modello di CMS e basato su una Gerarchia di Funzioni e Risorse (Tier-n). Tale Gerarchia e integrata

Dettagli

NATURA ENERGIA TERRITORIO

NATURA ENERGIA TERRITORIO NATURA ENERGIA TERRITORIO scarl Ente gestore del Polo di Innovazione Energie Rinnovabili, Efficienza Energetica e Tecnologie per la Gestione Sostenibile delle Risorse Ambientali REPORT SEMINARIO Terzo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

E tu, con chi vuoi stare?

E tu, con chi vuoi stare? Il programma di Partnership per i Professionisti del Fotovoltaico. E tu, con chi vuoi stare? Diventa partner certificato SOLON e rendi vincente il tuo business. Con SOLON PARTNER puoi ottenere di più.

Dettagli

Fermi Gamma Ray Space Telescope - INFN Padova - short version

Fermi Gamma Ray Space Telescope - INFN Padova - short version Fermi Gamma Ray Space Telescope - INFN Padova - short version Padova - 4 luglio 2011 1 Cataloghi Dataset di 28M fotoni nuova analisi eventi nuovo modello diffuso 12 sorgenti estese (SNR,*MC) Spettri (non

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi)

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi) MAURO FACCHINI, Vice Capo Ufficio GMES della Direzione generale Imprese della Commissione europea. Signor Presidente, onorevoli deputati, direttore Liebig, signore e signori, innanzitutto vorrei esprimere

Dettagli

Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014

Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014 Corso di Doppiaggio Anno accademico 2013/2014 Segreteria Telefono: 06 45494903 Giorni ed Orari della segreteria: dal Lunedì al Venerdì 10:30-18:30 E-mail: info@professionedoppiaggio.it www.facebook.com/scuoladoppiaggio

Dettagli

Eleven Marketing di Castellana Elio www.11marketing.it ; info@11marketing.it

Eleven Marketing di Castellana Elio www.11marketing.it ; info@11marketing.it 1 EFFICACE PER LE AZIENDE DI SERVIZI Saper comunicare efficacemente al telefono è fondamentale, soprattutto per i Collaboratori dei settori Marketing, Commerciale e Front Office delle Aziende di Servizi.

Dettagli

Un nuovo modo per fare analisi e generare documenti dinamici

Un nuovo modo per fare analisi e generare documenti dinamici Un nuovo modo per fare analisi e generare documenti dinamici Cos è Web4Project Web4Project (W4P) è un software nel cloud che consente di fare analisi e generare documenti dinamici/report. Cosa fa W4P è

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI Ricercatore responsabile locale: Antonio ZOCCOLI Rappresentante Nazionale: di appartenenza: Posizione nell'i.n.f.n.: Inc. Ric. Antonio ZOCCOLI INFORMAZIONI GENERALI Linea di ricerca Misura della violazione

Dettagli

TDAQ in generale Dry run: 1 mese (Giu-Lug 2012) Il TDAQ rimane sul critical path (manpower)

TDAQ in generale Dry run: 1 mese (Giu-Lug 2012) Il TDAQ rimane sul critical path (manpower) TDAQ in generale Distribuzione clock/trigger: progetto definito, moduli finali in arrivo (?), installazione prevista inizio 2012 Piano veloce di muon veto (D/RU): in costruzione Qualche simulazione di

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE. "Attività dei NAS Carabinieri nel contrasto

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE. Attività dei NAS Carabinieri nel contrasto COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE "Attività dei NAS Carabinieri nel contrasto alla diffusione i del ldoping" 1962 On. Angelo R. Jervolino alle dipendenze Ministero Sanità 40 sottufficiali

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

di informazione asimmetrica:

di informazione asimmetrica: Informazione asimmetrica In tutti i modelli che abbiamo considerato finora abbiamo assunto (implicitamente) che tutti gli agenti condividessero la stessa informazione (completa o incompleta) a proposito

Dettagli

INDAGINE TEAM BERD (Biostatistics, Epidemiology and Research Design)

INDAGINE TEAM BERD (Biostatistics, Epidemiology and Research Design) INDAGINE TEAM BERD (Biostatistics, Epidemiology and Research Design) Dati Compilatore Nome e Cognome Email Telefono SEZIONE 1: Istituzione, Attività e Setting 1.1 Tipologia istituzione 1.2 Istituzione

Dettagli

European Masterclasses 2008

European Masterclasses 2008 European Masterclasses 8 P L S Progetto Lauree Scientifiche L European Masterclasses è un'iniziativa EPPOG (European Particle-Physics Outreach Group) nata nel in occasione dell'anno della fisica Ogni anno

Dettagli

VALORE MINIMO DEL RENDIMENTO DI COMBUSTIONE DEI GENERATORI DI CALORE RILEVABILE NEL CORSO DEI CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGETICA

VALORE MINIMO DEL RENDIMENTO DI COMBUSTIONE DEI GENERATORI DI CALORE RILEVABILE NEL CORSO DEI CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGETICA compresa fra lo 01.01.1998 e il 15 84,4 86,4 86,4 89,3 92,2 91,4 89,4 15,5 84,4 86,4 86,4 89,3 92,2 91,4 89,4 16 84,4 86,4 86,4 89,3 92,2 91,4 89,4 16,5 84,4 86,4 86,4 89,3 92,2 91,4 89,4 17 84,5 86,5

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DEI SOCIAL NETWORKS. Dedicato alle organizzazioni partner

MANUALE PER L UTILIZZO DEI SOCIAL NETWORKS. Dedicato alle organizzazioni partner MANUALE PER L UTILIZZO DEI SOCIAL NETWORKS Dedicato alle organizzazioni partner 1 1. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 2. FACEBOOK... 5 2.1 MI PIACE FONDAZIONE CARIPLO!... 5 2.2 FAR CONOSCERE LA PAGINA FACEBOOK

Dettagli

ottobre 1998: laurea in Fisica, conseguita presso l Università degli studi di Roma La Sapienza ;

ottobre 1998: laurea in Fisica, conseguita presso l Università degli studi di Roma La Sapienza ; Curriculum di Barbara Sciascia 1 Curriculum formativo di Barbara Sciascia ottobre 1998: laurea in Fisica, conseguita presso l Università degli studi di Roma La Sapienza ; gennaio 2002: dottorato di ricerca

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. 21 giugno 2013. clubticentro.it

Università Politecnica delle Marche. 21 giugno 2013. clubticentro.it Club per le Tecnologie dell Informazione e dell Innovazione Italia Centro Assemblea di Bilancio 2013 Università Politecnica delle Marche 21 giugno 2013 Agenda 1. Neronote 2. Attività del ClubTi 3. Obiettivi,

Dettagli

TRAINING ON INNOVATION 2007

TRAINING ON INNOVATION 2007 TRAINING ON INNOVATION 2007 23-24-25-30 novembre e 1-2 dicembre 2007 Hotel Holiday Inn - Cosenza Consiglio Nazionale Ingegneri Regione Calabria Dipartimento Presidenza 1 Abstract: Un percorso di tipo progettuale

Dettagli

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight CUSTOMER SUCCESS STORY April 2014 Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: S.p.A. Settore: logistica e trasporti Fatturato: 8,2

Dettagli

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI

Cartella: L esperienza del contare. Attività: CONTIAMO I FAGIOLI Cartella: L esperienza del contare Attività: CONTIAMO I FAGIOLI www.quadernoaquadretti.it Attività testata da Martina Carola (Gruppo di ricerca sulla scuola primaria del Seminario di Didattica della Matematica

Dettagli

Professore ordinario a tempo pieno

Professore ordinario a tempo pieno NOME E COGNOME Raffaella DE MATTEIS DATA E LUOGO DI NASCITA Nata a Nuoro il 18.10.1948 RESIDENZA Genova,via T. Galimberti 7/14. E-MAIL demattei@economia.unige.it NAZIONALITÀ Italiana CURRICULUM STUDI LAUREA

Dettagli

(a cura del responsabile nazionale)

(a cura del responsabile nazionale) Rapp. naz.: Carlo De Martinis Rappresentante nazionale: di appartenenza: Posizione nell'i.n.f.n.: Carlo De Martinis MI Linea di ricerca Laboratorio ove si raccolgono i dati Sigla dello esperimento assegnata

Dettagli

Il voto di preferenza nelle sette regioni

Il voto di preferenza nelle sette regioni Il voto di preferenza nelle sette regioni Stefano Rombi 8 giugno 2015 Per quanto possa sembrare dissonante rispetto all ampio dibattito giornalistico, bisogna innanzitutto constatare che, se si escludono

Dettagli

Sezione: 7. Quanto guadagna un Consulente di viaggi online?

Sezione: 7. Quanto guadagna un Consulente di viaggi online? Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 7. Quanto guadagna un Consulente di viaggi online? Analizziamo da vicino la redditività del Consulente di viaggi online Eccoci ad una argomento molto

Dettagli

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Titolo progetto: ConsoliData Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Altri EPR coinvolti: - Altri organismi e soggetti coinvolti: Descrizione

Dettagli

BUSINESS CLOUD EXPERIENCE

BUSINESS CLOUD EXPERIENCE BUSINESS CLOUD EXPERIENCE QUANTO STA CAMBIANDO LA TUA AZIENDA? RELAZIONE CONCLUSIVA ESTE, in collaborazione con Nanosoft e Serverlab, ha organizzato il 18, 19 e 20 di novembre un roadshow dal titolo Business

Dettagli

I chips di SVT relazione dei referees

I chips di SVT relazione dei referees I chips di SVT relazione dei referees P. Giubellino F. Lacava P. Morettini L. Moroni V. Vercesi 16 Novembre 2004 CSN1 - Frascati 1 Breve storia dell upgrade di SVT Nel settembre 03 CDF ha chiesto un finanziamento

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE CONVENZIONE PER L ISTITUZIONE DEL CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCA SUL TURISMO (CIRT) L anno 201X il giorno 15 del mese di dicembre tra: L'Università degli Studi di Firenze, con sede a Firenze, Piazza

Dettagli

-frequenza di sei mesi presso il Servizio di Sorveglianza Sanitaria del Policlinico Universitario di Verona

-frequenza di sei mesi presso il Servizio di Sorveglianza Sanitaria del Policlinico Universitario di Verona CURRICULUM VITAE GIULIA GANZAROLI nata a Verona il 04.03.1964 Residente a Legnago, Verona in viale Regina Margherita, 29 Tel. /fax 0442 20102 cell. 3358300102 e-mail: giulia.ganzaroli@gmail.com Maturità

Dettagli

Associazione GREST-TICINO

Associazione GREST-TICINO Associazione GREST-TICINO 1. Nome e sede A norma dell art. 60 segg. del Codice civile è costituita un associazione denominata Associazione GREST-TICINO. 2. Finalità L associazione ha quale fine promuovere,

Dettagli

Change Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input. Funzioni

Change Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input. Funzioni Change Management Obiettivi Obiettivo del Change Management è di assicurarsi che si utilizzino procedure e metodi standardizzati per una gestione efficiente ed efficace di tutti i cambiamenti, con lo scopo

Dettagli

- 1 - Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00. Ordine del giorno:

- 1 - Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00. Ordine del giorno: RESOCONTO DELLA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELL ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE Roma, 28 novembre 2012 Mercoledì 28 novembre ore 14.00 18.00 Ordine del giorno:

Dettagli

IEEE Computer Society Italy Chapter. @ Universita di S. Marino Settembre 2008

IEEE Computer Society Italy Chapter. @ Universita di S. Marino Settembre 2008 IEEE Computer Society Italy Chapter @ Universita di S. Marino Settembre 2008 Cos e l IEEE Fondata nel 1884, l IEEE è una organizzazione no-profit con oltre 370.000 soci in 150 nazioni del mondo. L appartenenza

Dettagli

Monitoraggio della stabilità di edifici storici mediante l utilizzo dei raggi cosmici

Monitoraggio della stabilità di edifici storici mediante l utilizzo dei raggi cosmici XCIX Congresso Nazionale SIF - Trieste, 23-27 settembre 2013 Monitoraggio della stabilità di edifici storici mediante l utilizzo dei raggi cosmici Brescia, Palazzo della Loggia, 1574 PROGETTO MONSTER&CO

Dettagli

RICERCA QUALITATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DELLA FIGURA DEGLI INFERMIERI NEI CENTRI DI SALUTE MENTALE

RICERCA QUALITATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DELLA FIGURA DEGLI INFERMIERI NEI CENTRI DI SALUTE MENTALE RICERCA QUALITATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DELLA FIGURA DEGLI INFERMIERI NEI CENTRI DI SALUTE MENTALE Report sintetico sui focus group con PSICHIATRI dei CSM A cura di Barbara Calderone Luigi Palestini

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

Collaborazione tra organismi di ricerca e aziende

Collaborazione tra organismi di ricerca e aziende Collaborazione tra organismi di ricerca e aziende Vigilio Fontanari Dipartimento di ingegneria industriale (DII) Università di Trento Collaborazione tra Collaborare: Lavorare insieme Partecipazione ad

Dettagli

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana

Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Progetto per la realizzazione di una Cloud per l'area Padovana Versione 0.3.2 14 Ottobre 2013 Introduzione Il modello di calcolo basato su paradigma GRID si e' rivelato di grande successo perche' ha permesso

Dettagli

Provvedimento Organizzativo della Sezione I.N.F.N. di Pavia

Provvedimento Organizzativo della Sezione I.N.F.N. di Pavia Allegato alla deliberazione del Consiglio Direttivo n. 5936/1997 docgen. n. 1201 Provvedimento Organizzativo della Sezione I.N.F.N. di Pavia (ai sensi degli artt. 10, quarto comma, lett. h), e 20, primo

Dettagli

MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo.

MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo. PAOLA LIPAROTO Classe F3 - Anno scolastico 2008 2009 MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo. Relazione finale Titolo del progetto: Piccoli Narratori Contenuti:

Dettagli

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali Per sviluppare competenze manageriali... Per riflettere su alcuni temi caldi Per sentirsi meno

Dettagli

Prima Parte: form di registrazione dell iniziativa

Prima Parte: form di registrazione dell iniziativa Prima Parte: form di registrazione dell iniziativa INFORMAZIONI SULL AGENTE SOCIALE Nome e Cognome*: Aldo Cipolli Ente/Organizzazione per cui lavori (altro, se sei un freelance o lavori in proprio)*: Coordinatore

Dettagli

WS-Agreement. Sommario. Il Problema del Resource Management. Obiettivi del proprietario vs. obiettivi delle applicazioni

WS-Agreement. Sommario. Il Problema del Resource Management. Obiettivi del proprietario vs. obiettivi delle applicazioni Gid Grid Scheduling Shdli e WS-Agreement D. Talia - UNICAL Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sommario Il Problema del esource Management Applicazioni i i in più domini i Obiettivi del proprietario

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE Simple Function Point Association

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE Simple Function Point Association STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE Simple Function Point Association Art. 1 Denominazione E costituita l Associazione denominata Simple Function Point Association, che potrà anche essere individuata con la denominazione

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

ICT Days 30 maggio 2013 3 giugno 2013 Gianluca Piccinini

ICT Days 30 maggio 2013 3 giugno 2013 Gianluca Piccinini ICT Days 30 maggio 2013 3 giugno 2013 Gianluca Piccinini Sala Consiglio di Facoltà ICT days: 30 maggio e 3 giugno 2013 Queste sono giornate volte a - informare gli studenti sulla nuova struttura di governo

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE. Questionario Utenti Input

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE. Questionario Utenti Input ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE Questionario Utenti Input Finalità 1. Promuovere lo sviluppo personale durante il percorso scolastico Per cominciare, abbiamo bisogno di alcuni tuoi dati personali e dell

Dettagli

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso).

Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro. Partiamo dal Bund e vediamo il Ciclo Trimestrale ed il Ciclo Settimanale: (Ricordo che il 21 aprile è chiuso). (Il grafico è realizzato

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Procedura di iscrizione all esame PMP Documento tratto da www.pmp-online.it

Procedura di iscrizione all esame PMP Documento tratto da www.pmp-online.it Procedura di iscrizione all esame PMP. La procedura (versione v2.1.91.0 - fine marzo 2008) comprende le seguenti fasi: 1. Creazione di un nuovo account 2. Scelta della certificazione 3. Domanda di ammissione

Dettagli

Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri

Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri CLAUDIO BORTOLIN Università di Udine / INFN PD / CERN Sistemi di raffreddamento per esperimenti di fisica delle particelle prospettive

Dettagli

WWW.MEDPERVOI.NET. Nome del gruppo: GEM CHIODI GLORIA CONTI ELEONORA VITALI MELISSA

WWW.MEDPERVOI.NET. Nome del gruppo: GEM CHIODI GLORIA CONTI ELEONORA VITALI MELISSA WWW.MEDPERVOI.NET Nome del gruppo: GEM CHIODI GLORIA CONTI ELEONORA VITALI MELISSA INDICE PRESENTAZIONE INTRODUZIONE COME REALIZZARE UN SITO CON IL CMS: cos è un cms ; COME REALIZZARE IL BLOG: Cos è un

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli