Programma: Striscia La Notizia del 13 febbraio Servizio sul Nomenclatore Tariffario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma: Striscia La Notizia del 13 febbraio Servizio sul Nomenclatore Tariffario"

Transcript

1 Milano, Programma: Striscia La Notizia del 13 febbraio Servizio sul Nomenclatore Tariffario Note Facendo riferimento al servizio sul Nomenclatore tariffario degli ausili e delle protesi, andato in onda all interno del programma Striscia la notizia del 13 febbraio scorso, rilevo lo stupore perché può esserci una discrepanza tra il prezzo pagato dal Servizio Sanitario Nazionale (ASL) e quello pagato dal privato cittadino. Devo segnalare che non c è molto da stupirsi per un episodio puntuale come quello che è stato presentato in quanto il vero scandalo sta nel fatto che oggi non c è più alcuna reale corrispondenza sia in eccesso che in difetto tra il valore dei prodotti che si trovano sul mercato e le tariffe che sono indicate sul Nomenclatore e che vengono di conseguenza pagate dal Servizio Sanitari Nazionale. Perché? Per una serie di motivi, tutti facilmente comprensibili se si conosce il settore e si usa il semplice buonsenso. 1) Un prezzo fisso, purché il prodotto abbia i requisiti di minima, qualunque siano qualità e prestazioni. Il Nomenclatore consiste in un elenco di tipologie (categorie) di prodotti, ciascuna delle quali è accompagnata da una sintetica descrizione dei requisiti tecnici del dispositivo. Per ogni tipologia è indicata una tariffa, cioè la somma che lo stato paga, attraverso le ASL, per ogni ausilio che viene fornito e che appartiene a quella categoria. Qualunque siano qualità del prodotto ed eventuali caratteristiche particolari, se esso possiede i requisiti minimi indicati sul Nomenclatore, viene pagata la tariffa relativa. Se prendiamo ad esempio la Carrozzina elettrica per uso esterno di cui avete parlato nel vostro servizio, le caratteristiche sono le seguenti: - telaio rigido in acciaio verniciato o cromato o lega leggera ad alta resistenza; - sedile, schienale e braccioli imbottiti e rivestiti con materiale lavabile; - ruote a sezione maggiorata non inferiore a 260 mm.; - sistema frenante automatico con il motore ed elettromagnetico di stazionamento; - braccioli regolabili in altezza e sfilabili o ribaltabili;

2 - motori almeno da 300 watt-24v-16ah e caricabatterie, - due batterie da 80 A. in grado di fornire una autonomia minima di 5 ore pari a circa 30 km.; - capacità di superare pendenze fino al 20%; - suoneria, chiave di sicurezza, indicatore velocità selezionata, fanaleria anteriore e posteriore, indicatori di direzione intermittenti, indicatore caricabatteria; - comando guida elettronico a cloche; - garanzia 24 mesi (per gli accumulatori 6 m) Come si può ben capire, queste sono le caratteristiche minime che un veicolo deve possedere per poter essere considerato una carrozzina elettrica per uso esterno e sono quindi possedute da ogni carrozzina che si possa considerare tale (sarebbe come dire che un automobile deve avere un telaio in acciaio o altra lega resistente, un sedile e schienale, delle ruote adatte ad andare su strada, freni, luci ecc. ecc.); tutto questo viene pagato ,98, indipendentemente da ogni altra caratteristica eventualmente posseduta. A questa cifra si possono però aggiungere altre somme, che possono portare il prezzo pagato intorno ai euro, se l ausilio possiede alcune delle seguenti caratteristiche supplementari: AGGIUNTIVI Comando elettronico a bocca Comando elettronico a mento Comando elettronico a piede Comando elettronico a tavolo Telaio verticalizzabile con azionamento elettrico Schienale e poggiagambe a regolazione elettrica Telaio per trasporto in auto totalmente smontabile Se si fa una veloce indagine sui siti internet che propongono ausili per disabili, si può facilmente vedere che alla voce Carrozzine elettroniche per uso esterno corrispondono infiniti modelli, che vanno da un prezzo di circa euro (di qualità veramente bassissima, adatte prevalentemente ad anziani che ne fanno un uso molto limitato) a 9/10/ euro e anche più (Sito: Trova prezzi 10 anni). Quale carrozzina verrà fornita, con oneri a carico del Servizio sanitario nazionale? Da cosa dipende la scelta? Si possono trovare anche degli ausili che, in Italia, impropriamente, in alcuni casi vengono definiti Carrozzina elettronica per uso esterno, ma che sono invece degli Scooter per anziani e disabili. In Italia vengono chiamati Carrozzine elettroniche perché, nel Nomenclatore, gli Scooter non ci sono, quindi si presume che il chiamarli Carrozzina ne faciliti la prescrivibilità a carico dello stato. Questi, normalmente, costano molto meno rispetto alle carrozzine elettroniche, anche se ci sono alcuni modelli che costano 4/5.000 euro ed anche di più.

3 2) Nessun controllo a priori sui prodotti che possono essere forniti e pagati dal Servizio Sanitario Nazionale; nessun sistema di informazione all assistito. Qualunque prodotto che dichiari di possedere i requisiti di minima può essere fornito alla tariffa indicata, senza che quel modello venga prima approvato da un organismo competente e senza che nessuno verifichi nulla, né tantomeno valuti se il prezzo al pubblico corrisponde alla tariffa, cioè se quel prodotto vale veramente quello che lo stato paga. Lo Stato non ha ritenuto infatti necessario attuare alcun sistema che giudichi se con i soldi che spende vengono forniti prodotti di valore adeguato, mortificando in questo modo tutti coloro produttori e fornitori- sinceramente interessati a ricercare il meglio di prodotti e servizi. Oggi viene pagato allo stesso modo chi fornisce prodotti eccellenti e chi fornisce prodotti sotto il limite della decenza; chi segue la persona disabile con professionalità, facendo provare diversi modelli di ausili appartenenti alla stessa tipologia, per scegliere assieme il prodotto più adatto, e chi mostra all utilizzatore soltanto quello di più basso costo, sul quale ha il margine maggiore. Non essendoci un sistema trasparente di accreditamento dei prodotti erogabili, non esiste un elenco (un catalogo ) dei prodotti disponibili e di conseguenza l assistito non può sapere, se non grazie all onestà ed alla competenza del fornitore, tra quali prodotti -marca e modello- ha diritto di scegliere; quali può avere gratuitamente e quali no. 3) Elenchi e tariffe risalgono a quasi 20 anni fa, e non sono mai stati rivisti! A questi problemi strutturali del sistema, occorre aggiungere il fatto che tanto gli elenchi quanto le tariffe sono stati pubblicati il 27 agosto 1999 ma risalgono ad almeno tre anni prima, tanto ci aveva messo la Corte dei Conti a rivedere ed approvare il Nomenclatore completato dall apposita Commissione nel Prezzi e tipologie di prodotti risalgono quindi ad un altra era geologica e cercare di far rientrare in quelle descrizioni redatte nel 95 tutto quanto le nuove tecnologie oggi propongono è impresa ardua, quando non impossibile. Alcuni ausili vengono realizzati con modalità costruttive che li rendono molto meno costosi; altri hanno implementato funzioni che allo stesso prezzo li rendono molto più efficaci, più facili da utilizzare, più utili; altri proprio non esistono più, sostituiti da ausili innovativi che compensano l handicap con diverse modalità e maggiore efficienza ma che non corrispondono più in nessun modo alle descrizioni ed ai prezzi indicati Il paradosso sta nel fatto che lo stato è disponibile a spendere somme anche elevate per prodotti vecchi, obsoleti, superati o per prodotti che non esistono più se non nel Nomenclatore, del 1999 ma tutt ora immutato e vigente, e non intende invece spendere il giusto per prodotti che servano davvero e che risolvano veramente i problemi.

4 Così succede che se una persona con invalidità ha diritto ad una carrozzina elettronica che lo stato ha tariffato con una somma che va tra i e euro (a seconda degli aggiuntivi) ma a lei andrebbe meglio uno Scooter per disabili che si può trovare a circa la metà, non può averlo: o prende la carrozzina elettronica da euro (che non le serve) o paga di tasca sua lo scooter. Non possiamo stupirci più di tanto se poi, qualche volta, approfittando tra l altro di una regola contenuta nella stessa legge del Nomenclatore, si applica la cosiddetta riconducibilità per ottenere un dispositivo non nomenclato ma riconducibile per omogeneità funzionale, a giudizio del medico prescrittore per ottenere quello che serve, gratuitamente! Così come non possiamo stupirci se, nell era dei computer, dei tablet, degli smart fone, anziché un antidiluviano (tra l altro ormai fuori commercio): - comunicatore simbolico/100 caselle - Sistema di comunicazione per simboli a 100 caselle. La comunicazione avviene per simboli posti su ogni casella, selezionabili dall utente tramite l accensione della luce corrispondente mediante appositi comandi. Caratteristiche principali: Modalità di scansione. lineare e multidirezionale a velocità variabile area di lavoro programmabile da 2 a 100 caselle memoria 50 caselle si cerca di ottenere (o fornire) uno dei sistemi non nomenclati né tariffati, ma sicuramente più efficienti oggi facilmente reperibili sui mercati. Si va dalle App per tablet che costano qualche decina di euro ai sofisticati puntatori oculari che consentono di comunicare anche a chi ha residuato soltanto un minimo movimento della pupilla: servono per comunicare, ma non hanno certo 100 caselle che si illuminano con una lucina schiacciando il pulsante corrispondente! O ancora, seguendo il Nomenclatore, se una persona disabile non sa camminare da sola, è possibile fornire legittimamente un dispositivo Stabilizzatore deambulatore per stazione eretta che, completo dei vari aggiuntivi, costa allo stato intorno ai euro (macchinoso, ingombrante, difficile da applicare ed utilizzare) e che, così come è descritto, non esiste più sul mercato internazionale da circa una decina d anni mentre, sempre stando alle regole, non sarebbe possibile fornire, perché le caratteristiche non corrispondono, i prodotti che lo hanno superato: i moderni ausili per la deambulazione che stabilizzano il tronco e consentono la postura eretta facilitando il cammino. Quindi, o forniamo un prodotto da recuperare tra i fondi di magazzino o in qualche discarica dove sono stati portati gli ultimi esemplari per la rottamazione, oppure occorre uscire dalle regole. E questo significa anche, ovviamente, che i prezzi di questi nuovi dispositivi non hanno nessuna attinenza con le tariffe che erano state indicate nel 1999 per un prodotto del tutto diverso. È inaccettabile che non ci sia stata, in tutti questi anni, nonostante un numero spropositato di annunci roboanti da parte dei vari ministri di turno e considerevoli risorse spese per fantomatiche Revisioni del Nomenclatore, la volontà di

5 provvedere ad una riforma, peraltro facile e senza costi aggiuntivi, che ponesse fine a questo sistema che impone di contravvenire alle regole se si vuole operare con appropriatezza, L unica risposta di cui lo Stato è stato capace è consistita in inviti a tagli lineari o in comportamenti inqualificabili: Se ti do il letto non ti do la carrozzina Aspettiamo a fornire: ha una malattia progressiva, è in fase terminale Fortunatamente, con una capacità tutta italiana, il sistema ha trovato alcuni percorsi virtuosi per cui fornitori ed assistiti hanno cercato possibili accomodamenti ed i fornitori seri, che fortunatamente rappresentano la stragrande maggioranza, forniscono i prodotti moderni cercando di trovare la corrispondenza tra il valore del prodotto fornito e la tariffa pagata dal Servizio Sanitario Nazionale. Impresa non facile, perchè come si può facilmente intuire- nell anno 2014 i prezzi di alcuni prodotti possono anche essere diminuiti rispetto a quelli del 1999, ma la stragrande maggioranza dei prezzi è norevolmente aumentata. Ciò nonostante, prodotti innovativi e più costosi riescono a «bucare» l oscurità del sistema ed a raggiungere comunque l utilizzatore, ma questo ha comportato una decisa contrazione della marginalità delle imprese, molte delle quali non hanno retto. Un esempio per tutte: la più importante impresa italiana tra i fornitori di protesi ed ausili per disabilità, la Rizzoli Ortopedia (25 milioni di fatturato ; duecento addetti) lo scorso anno ha chiuso i battenti. Ma alcune continuano a reggere, anche grazie all orgoglio professionale che le spinge, nonostante tutto, a fornire il prodotto giusto per i loro clienti e questo ha consentito alle aziende produttrici italiane di immettere comunque sul mercato prodotti innovativi e di fornirli alle persone disabili con costi a carico del Servizio Sanitario Nazionale, anche quando il rispetto puntuale delle regole non lo consentirebbe. E necessario però sottolineare ancora una volta che è solo grazie alla positiva complicità di quei fornitori e di quei medici prescrittori che non se la sentono di privare gli assistiti delle opportunità che scienza e tecnica mettono ora a loro disposizione, che questo può avvenire : il sistema non solo non lo incentiva ma non lo permetterebbe. Non scandalizziamoci quindi se, talvolta, la tariffa pagata dallo stato ed il prezzo che si trova sul libero mercato non corrispondono: il mercato va avanti e si innova, il Nomenclatore tariffario è fermo al 27 Agosto 1999.

STRISCIA LA NOTIZIA E I PROBLEMI DELNOMENCLATORE TARIFFARIO

STRISCIA LA NOTIZIA E I PROBLEMI DELNOMENCLATORE TARIFFARIO pag.1 STRISCIA LA NOTIZIA E I PROBLEMI DELNOMENCLATORE TARIFFARIO Le risposte di C.S.R. Dopo il servizio mandato in onda da Striscia la notizia il 13 febbraio, il C.S.R. è stato contattato dalla redazione

Dettagli

PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna

PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna Antonio Caracciolo Servizio DAT Centro IRCCS S.Maria Nascente Fondazione Don Carlo

Dettagli

1 www.autonomy.bz.it CARROZZINE PIEGHEVOLI AD AUTOSPINTA CON DUE MANI SULLE RUOTE POSTERIORI

1 www.autonomy.bz.it CARROZZINE PIEGHEVOLI AD AUTOSPINTA CON DUE MANI SULLE RUOTE POSTERIORI DESCRIZIONE CODICE Listino aggiornato 2003 Listino 2000 CARROZINE PIEGHEVOLI CARROZZINE PIEGHEVOLI AD AUTOSPINTA CON DUE MANI SULLE RUOTE POSTERIORI A prevalente uso interno Caratteristiche: - telaio pieghevole

Dettagli

Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno)

Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno) 1 Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata (Argomento n. 4 all ordine del giorno) E ora la volta della: ITR/1109/QT, in data 2 dicembre 2011, a firma dei Consiglieri Girelli, Alfieri, Alloni,

Dettagli

Come acquistare ALLERT:

Come acquistare ALLERT: Come acquistare ALLERT: da privato (vai alla slide 2) tramite richiesta di contributo ASL come comunicatore simbolico (vai alla slide 3) Da privato: Dopo aver scelto ALLERT, per cui consigliamo vivamente

Dettagli

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con della società René Faigle AG La René Faigle AG svolge la sua attività con successo da più di ottant anni. L azienda svizzera a conduzione familiare

Dettagli

Invacare. Semplicemente unica!

Invacare. Semplicemente unica! J a n u s 2 0 1 0 d e l a S a n t é Semplicemente unica! rappresenta una rivoluzione nel settore delle carrozzine elettroniche non solo per la particolare forma del telaio, ma soprattutto per la versatilità

Dettagli

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA)

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) Milano, 12-02-2015 Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) Analisi dei documenti di presentazione e della bozza di DPCM; osservazioni e posizione del C.S.R. I testi pubblicati in questi

Dettagli

SCHEDA REQUISITI AUSILIO LOTTO 14

SCHEDA REQUISITI AUSILIO LOTTO 14 SCHEDA REQUISITI AUSILIO LOTTO 14 Allegato 2 Sezione A Requisiti del prodotto A.1 DATI DI IDENTIFICAZIONE Classificazione EN ISO 9999 12.06. Ausili per la deambulazione utilizzati con due braccia DM 332/99

Dettagli

Ausili per la vita quotidiana

Ausili per la vita quotidiana Ausili per la vita quotidiana 52 Rialzo wc doccia Breezy 305 per doccia con sedile wc imbottito e ruote. Braccioli abbattibili al livello della seduta. Portata 95 Kg art. 08.01.0026 doccia doccia wc e

Dettagli

Convegno internazionale: "Ausili e soluzioni per la qualità della vita in una società che cambia: sfide e opportunità" - Bologna 16 Dicembre 2010

Convegno internazionale: Ausili e soluzioni per la qualità della vita in una società che cambia: sfide e opportunità - Bologna 16 Dicembre 2010 15/12/2010 Ausili e soluzioni per la qualità della vita in una società che cambia: quali sfide e quali opportunità? Fra LEA e «Piano di Indirizzo per la Riabilitazione»: come si modifica la prescrizione

Dettagli

Il percorso per una razionale revisione dell assistenza in materia di protesi, ortesi ed ausili.

Il percorso per una razionale revisione dell assistenza in materia di protesi, ortesi ed ausili. Roma, 21 luglio 2014 Il percorso per una razionale revisione dell assistenza in materia di protesi, ortesi ed ausili. Nota tecnica presentata dall Associazione Luca Coscioni al Ministro della Salute, nelle

Dettagli

PROGETTO REGIONALE MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE VENETE

PROGETTO REGIONALE MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE VENETE PROGETTO REGIONALE MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE VENETE Analisi dinamica dei dati dei questionari per le biblioteche di pubblica lettura. GLI INDICATORI Gli indicatori sono particolari rapporti

Dettagli

MANUALE PER IL CARICAMENTO DEI DATI DELLE FATTURE SANITARIE redatto dall ORDINE DEI MEDICI DI FIRENZE aggiornato al 11/01/2016

MANUALE PER IL CARICAMENTO DEI DATI DELLE FATTURE SANITARIE redatto dall ORDINE DEI MEDICI DI FIRENZE aggiornato al 11/01/2016 MANUALE PER IL CARICAMENTO DEI DATI DELLE FATTURE SANITARIE redatto dall ORDINE DEI MEDICI DI FIRENZE aggiornato al 11/01/2016 Accedere al sito www.sistemats.it Nella home page del sito, cliccare sul riquadro

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3 Energia elettrica: a quanto ammontano i risparmi aggiuntivi che derivano dai servizi accessori offerti con Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia

Dettagli

INDICI DI BILANCIO. Lo stato patrimoniale, riclassificato, assume la forma che schematizziamo di seguito:

INDICI DI BILANCIO. Lo stato patrimoniale, riclassificato, assume la forma che schematizziamo di seguito: INDICI DI BILANCIO L analisi per indici del bilancio consiste nel calcolare, partendo dai dati dello Stato patrimoniale e del Conto economico, opportunamente revisionati e riclassificati, indici (quozienti,

Dettagli

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore.

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. L esperienza di Vodafone ci è utile anche per comprendere meglio quali tra le tante tecnologie

Dettagli

Catalogo generale. [Linea carrozzine Moretti]

Catalogo generale. [Linea carrozzine Moretti] Catalogo generale [Linea carrozzine Moretti] 111 LINEA CARROZZINE MORETTI Indice Carrozzina pieghevole per bambini 146 Carrozzine elettriche 156-169 Carrozzine pieghevoli ad autospinta in acciaio 112-137

Dettagli

ANALISI DEL CONSUMO ELETTRICO NELLE ATTIVITA ALIMENTARI

ANALISI DEL CONSUMO ELETTRICO NELLE ATTIVITA ALIMENTARI ANALISI DEL CONSUMO ELETTRICO NELLE ATTIVITA ALIMENTARI ( Produzione e Commercio ) Il servizio è rivolto alle attività commerciali e produttive del settore alimentare con lo scopo di realizzare un check

Dettagli

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI.

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. REGIMI CONTABILI ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. 1 REGIME ORDINARIO 2 REGIME SEMPLIFICATO

Dettagli

Senato - Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. 25 settembre 2014. Audizione.

Senato - Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. 25 settembre 2014. Audizione. Roma, 25 settembre 2014 Senato - Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. 25 settembre 2014. Audizione. Intervento di Maria Teresa Agati, presidente CSR, Centro studi

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi UnipolSai Assicurazioni è la compagnia del Gruppo Unipol, nata dalla fusione di tre importanti e storiche compagnie assicurative italiane: Unipol Assicurazioni, FondiariaSai e Milano Assicurazioni. Leader

Dettagli

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione Liguria

Dettagli

Ricaricare le Cartucce sulle nuove HP Photosmart

Ricaricare le Cartucce sulle nuove HP Photosmart Ricaricare le Cartucce sulle nuove HP Photosmart cartuccie 364 HP Ecco i modelli di Stampanti sulle quali è possibile la procedura di Ricarica delle Cartucce senza perdere molto in termini di qualità di

Dettagli

Ausili per la mobilità

Ausili per la mobilità Ausili per la mobilità Le persone affette da SMA mostrano una debolezza generalizzata dei muscoli; tuttavia le modalità con le quali si manifesta la malattia sono differenti da individuo a individuo. Nelle

Dettagli

Letti e Materassi antidecubito

Letti e Materassi antidecubito Letti e Materassi antidecubito Allegato alla Delib.G.R. n. 51/16 del 28.12.2012 Codifica CND Y18.12 18.12 Letti 18.12.07 Letti e reti smontabili a regolazione manuale Y181207 18.12.07.006 (1) 501.01.03

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

CARROZZINE CARROZZINE PLUS CARROZZINE WINNER CARATTERISTICHE CARROZZINE ACCESSORI CARROZZINE PROPULSORE ELETTRICO PER CARROZZINE

CARROZZINE CARROZZINE PLUS CARROZZINE WINNER CARATTERISTICHE CARROZZINE ACCESSORI CARROZZINE PROPULSORE ELETTRICO PER CARROZZINE CARROZZINE CARROZZINE PLUS CARROZZINE WINNER CARROZZINE CARROZZINE PROPULSORE ELETTRICO PER CARROZZINE 15 CARROZZINE Carrozzina MILLENNIUM III 16Carrozzine Plus Cod. 1550001X Codice ISO: 12.21.06.039 (misure

Dettagli

Il noleggio operativo

Il noleggio operativo Il noleggio operativo Indice degli argomenti 2 1. Vantaggi per il cliente 2. Vantaggi per il dealer 3. Il prodotto noleggio 4. Le nostre tabelle 5. I beni 6. Le garanzie accessorie 7. Documenti e procedura

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi

La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi C 7 a p i t o l o La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi 1 Quadro generale In linea di massima, la struttura contabile relativa all acquisizione di servizi non è sostanzialmente diversa dall

Dettagli

Osservazioni e proposte ANIGAS

Osservazioni e proposte ANIGAS DCO 35/08 APPROFONDIMENTI FINALI SULLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE Osservazioni e proposte ANIGAS Milano, 17 dicembre 2008 Pagina 1 di 12 Premessa

Dettagli

PREZZI A BASE D ASTA LISTINO PREZZI MANUTENZIONE

PREZZI A BASE D ASTA LISTINO PREZZI MANUTENZIONE ALLEGATO A A BASE D ASTA LISTINO MANUTENZIONE VOCE CARROZZINA PIEGHEVOLE AD AUTOSPINTA SUPERLEGGERA O A TELAIO RIGIDO SUPERLEGGERA Revisione - ricondizionamento -disinfezione,00 20 Revisione dispositivi

Dettagli

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12. 2000 SCOIATTOLO Reg. n. 6130 UNI EN ISO 9001 : 2008 PRODOTTO IN ITALIA RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.006 30 anni di grande successo

Dettagli

SCHEDA REQUISITI AUSILI

SCHEDA REQUISITI AUSILI ALLEGATO F4) SCHEDA REQUISITI AUSILI Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione

Dettagli

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0)

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) (Da effettuare non prima del 01/01/2011) Le istruzioni si basano su un azienda che ha circa 1000 articoli, che utilizza l ultimo

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

SEGGIOLONI POLIFUNZIONALI

SEGGIOLONI POLIFUNZIONALI SEGGIOLONI POLIFUNZIONALI MOD. MARCUS 3 MARCUS 6 IMMISSIONE IN COMMERCIO ANNO 2011 PEZZI DI RICAMBIO DISPONIBILI PER 10 ANNI Conforme al nomenclatore tariffario delle Protesi Conforme alla direttiva Europea

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 BREVETTATO

STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 BREVETTATO d a l 1 9 7 8 STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE JOLLY Jolly è un montascale

Dettagli

PER LA PRESCRIZIONE DI

PER LA PRESCRIZIONE DI LINEE GUIDA PER LA PRESCRIZIONE DI AUSILI LE FOTO CONTENUTE SONO ESEMPLIFICATIVE DEL PRODOTTO 1 PRESCRIVIBILITA AUSILI: AVENTI DIRITTO: soggetti con invalidita riconosciuta (diagnosi compatibile con ausilio

Dettagli

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 31/12/2011 31/12/2012 A ATTIVO Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B Immobilizzazioni 274.850,12 204.984,48 I Immobilizzazioni immateriali II Immobilizzazioni

Dettagli

LA TASSA SUGLI ASCENSORI

LA TASSA SUGLI ASCENSORI LA TASSA SUGLI ASCENSORI La tassa sugli ascensori è prevista dal provvedimento attuativo (da stilare sotto forma di DPR) della direttiva comunitaria 2014/33/Ue sulla sicurezza degli ascensori, il cui schema,

Dettagli

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso Yes, you can. Invacare REM 550 Comando Manuale d uso Indice Capitolo Pagina 1 La consolle di guida REM 550 4 2 1.1 Struttura della consolle di guida...4 1.2 Display di stato...7 1.2.1 Indicatore livello

Dettagli

Senza precedenti. In MAN, il Report TÜV è ora conosciuto come il Record TÜV. MAN kann.

Senza precedenti. In MAN, il Report TÜV è ora conosciuto come il Record TÜV. MAN kann. Senza precedenti. In MAN, il Report TÜV è ora conosciuto come il Record TÜV. MAN kann. In MAN, il Report TÜV è ora conosciuto come il Record TÜV. Per il quarto anno consecutivo, MAN è in testa al Report

Dettagli

La realizzazione di un manufatto in odontoiatria protesica

La realizzazione di un manufatto in odontoiatria protesica La realizzazione di un manufatto in odontoiatria protesica Dott. Michele Rossini Parole chiave: Costo di produzione Valore di produzione Prototipo Lowcost Se neparla molto e il dialogo sembra ancora agli

Dettagli

Carrozzine manuali. Carrozzine manuali

Carrozzine manuali. Carrozzine manuali Carrozzine manuali Carrozzine manuali Carrozzina pieghevole da autospinta Millenium II new Carrozzina standard con telaio pieghevole stabilizzante, in acciaio verniciato. Forcelle anteriori in alluminio,

Dettagli

PARTI DI RICAMBIO VOCE

PARTI DI RICAMBIO VOCE ALLEGATO 1 PARTI DI RICAMBIO VOCE CARROZZINE PIEGHEVOLI Sedile in materiale lavabile - dimensioni analoghe all'ausilio in uso 30 Schienale in materiale lavabile- dimensioni analoghe all'ausilio in uso

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA TESSERA SANITARIA E TRASMISSIONE DEI DATI DELLE SPESE SANITARIE

ACCESSO AL SISTEMA TESSERA SANITARIA E TRASMISSIONE DEI DATI DELLE SPESE SANITARIE ACCESSO AL SISTEMA TESSERA SANITARIA E TRASMISSIONE DEI DATI DELLE SPESE SANITARIE Collegarsi al sito www.sistemats.it Nella home page del sito, cliccare sul riquadro in alto a destra AREA RISERVATA. Nella

Dettagli

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane Università degli Studi di Padova Dipartimento Ingegneria Industriale Centro Studi Qualità Ambiente In collaborazione con ACCREDIA Ente Italiano di Accreditamento Benefici, costi e aspettative della certificazione

Dettagli

Copyright Allianz Telematics S.p.a. 2012 Confidenziale, vietata la divulgazione o la riproduzione. Documento destinato solo ad uso interno formativo.

Copyright Allianz Telematics S.p.a. 2012 Confidenziale, vietata la divulgazione o la riproduzione. Documento destinato solo ad uso interno formativo. 1 INDICE 1. Cos è Allie 2. Requisiti per l uso 3. Cosa offre 4. Come funziona 5. Numeri utili 6. Offerta per il Ministero della Difesa 2 1 Cos è Allie Allie: il compagno di viaggio ideale fatto di un dispositivo

Dettagli

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora.

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora. Dieci anni di sanità in Puglia 19 maggio 2011 Brindisi di Emilio Gianicolo È arduo il compito di mostrare in poche righe punti di forza e punti di debolezza di un sistema sanitario in confronto ai sistemi

Dettagli

SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive.

SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive. SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive. IL MONDO DEGLI OPERATORI ECONOMICI Maria Teresa Agati, CSR. Padova, 30 novembre2013 5/29/2014 1 Chairman: G. Buonanno (Piacenza) Discussant: M. Zampolini

Dettagli

Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it

Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it Roberto Meregalli as.ambiente@comune.calco.lc.it Il sistema elettrico Mercato libero o a maggior tutela? Mercato libero o a maggior tutela? Gli Oneri A2 decommissioning nucleare A3 incentivi alle fonti

Dettagli

Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling

Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling Agilità e potenza. I carrelli elevatori elettrici Linde E 20 E 30. Linde Material Handling Linde E 20: un carrello agile e compatto con una portata di 2.0 t. Con un altezza del tettuccio di protezione

Dettagli

UNO STRUMENTO CHE PER FUNZIONARE HA BISOGNO DI FINANZIAMENTI ADEGUATI E DEL GOVERNO DELLA DINAMICA DEI CANONI.

UNO STRUMENTO CHE PER FUNZIONARE HA BISOGNO DI FINANZIAMENTI ADEGUATI E DEL GOVERNO DELLA DINAMICA DEI CANONI. UNO STRUMENTO CHE PER FUNZIONARE HA BISOGNO DI FINANZIAMENTI ADEGUATI E DEL GOVERNO DELLA DINAMICA DEI CANONI. Il Fondo Sociale è un aiuto economico per pagare l affitto, indirizzato alle famiglie con

Dettagli

IL CONTATORE ELETTRONICO Istruzioni per l uso.

IL CONTATORE ELETTRONICO Istruzioni per l uso. IL CONTATORE ELETTRONICO Istruzioni per l uso. Il Contatore Elettronico Enìa SpA ha avviato la sostituzione del vecchio contatore elettromeccanico, che si limitava a misurare i consumi di energia elettrica,

Dettagli

Il calcolo letterale per risolvere problemi e per dimostrare

Il calcolo letterale per risolvere problemi e per dimostrare Il calcolo letterale per risolvere problemi e per dimostrare (si prevedono circa 25 ore di lavoro in classe) Nome e cognome dei componenti del gruppo che svolge le attività di gruppo di questa lezione

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

La catena di assicurazione

La catena di assicurazione La catena di assicurazione A cosa serve la corda? A trattenere una eventuale caduta Solo questo? Che cosa succede al momento dell arresto di una caduta? L arrampicatore avverte uno strappo Quanto è violento

Dettagli

Fiom Cgil Basilicata

Fiom Cgil Basilicata Osservatorio sull industria metalmeccanica Fiom Cgil Basilicata PRODUTTIVITA e PRODUZIONI FIAT SATA 1 Davide Bubbico (Università di Salerno) Giuseppe Cillis Osservatorio sull industria metalmeccanica (Fiom

Dettagli

Ente Scuola Edile Taranto IMPIANTI IDRICI E ELETTRICI

Ente Scuola Edile Taranto IMPIANTI IDRICI E ELETTRICI Ente Scuola Edile Taranto IMPIANTI IDRICI E ELETTRICI IMPIANTI IDRICI Nello specifico gli elementi tecnici per sviluppare un buon impianto idrico possono essere sintetizzati in questo modo: - allacciamenti;

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI CENTRALIZZAZIONE DEGLI ACQUISTI: L IMPATTO SUL SETTORE SERVICE PER TESSUTO NON TESSUTO STERILE PER SALA

LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI CENTRALIZZAZIONE DEGLI ACQUISTI: L IMPATTO SUL SETTORE SERVICE PER TESSUTO NON TESSUTO STERILE PER SALA LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI CENTRALIZZAZIONE DEGLI ACQUISTI: L IMPATTO SUL SETTORE SERVICE PER TESSUTO NON TESSUTO STERILE PER SALA OPERATORIA INDICE LA CENTRALIZZAZIONE PORTA AD OMOLOGARE ESIGENZE

Dettagli

WWW.EUROEXPORT.IT WWW.NAKATOMY-GROUP.COM

WWW.EUROEXPORT.IT WWW.NAKATOMY-GROUP.COM 1 RC 4EVER - Istruzioni Prefazione Grazie per aver scelto il nostro prodotto, è un onore per noi darvi questo servizio. Leggete le seguenti istruzioni con attenzione per utilizzare al meglio tutte le funzioni

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

Liberalizzazione del mercato elettrico: chi tutelerà famiglie e consumatori

Liberalizzazione del mercato elettrico: chi tutelerà famiglie e consumatori Liberalizzazione del mercato elettrico: chi tutelerà 23 Aprile 2015 Ennio Fano 1 Nelle recenti settimane sul tema dell energia elettrica si sono succedute: A) la proposta dell Autorità sulla riforma delle

Dettagli

GOVECS SERIE T - 15 -

GOVECS SERIE T - 15 - Caratteristiche principali: cargo box da 50 l (taglia M) o 170 l (taglia XL), ampia seduta, parabrezza optional in due diverse misure (basso: larghezza 46cm e altezza 34cm; alto: larghezza 57cm e altezza

Dettagli

Da sempre garantiamo un servizio chiavi in mano Allestimenti per la guida e il trasporto dei disabili Indice Guida Acceleratore elettronico a cerchiello... Acceleratore meccanico a cerchiello... Acceleratore

Dettagli

NUCLEO DI VALUTAZIONE

NUCLEO DI VALUTAZIONE Gli approfondimenti di Publika NUCLEO DI VALUTAZIONE O ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE SI PUÒ SCEGLIERE? A cura di Gianluca Bertagna NUCLEO O ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE A cura di Gianluca

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004.

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. Presentazione del Presidente dell Autorità. Roma, 6 luglio 2004. Orientamenti per l azione futura. Considerate la dinamica e la complessità

Dettagli

LINEE GUIDA IN MERITO ALL ACQUISTO E ALL USO DI MACCHINE E/O APPARECCHI ELETTRICI SOMMARIO

LINEE GUIDA IN MERITO ALL ACQUISTO E ALL USO DI MACCHINE E/O APPARECCHI ELETTRICI SOMMARIO Pag. 1 / 6 1 MODIFICHE 2 PREMESSA 3 DEFINIZIONI SOMMARIO 4 PRINCPALI NORMATIVE DI RIFERIMENTO 5 MESSA IN SERVIZIO E UTILIZZO 6 INDICAZIONI PER UN CORRETTO ACQUISTO 7 SICUREZZA E MARCATURA CE 8 PROTOTIPI

Dettagli

Contributo di Altroconsumo

Contributo di Altroconsumo Contributo di Altroconsumo Disegno di Legge 3221 di conversione del decreto-legge integrativo dei decreti liberalizzazioni e consolidamento conti pubblici X Commissione Senato Industria Commercio e turismo

Dettagli

Copyright by MORETTI SPA - I EDIZIONE Maggio 2012 CARROZZINE - CARROZZINE ELETTRICHE - SCOOTER

Copyright by MORETTI SPA - I EDIZIONE Maggio 2012 CARROZZINE - CARROZZINE ELETTRICHE - SCOOTER Copyright by MORETTI SPA - I EDIZIONE Maggio 2012 CARROZZINE - CARROZZINE ELETTRICHE - SCOOTER CATALOGO GENERALE LINEA ARDEA MORETTI Il nostro Servizio Clienti sarà lieto di fornirle qualsiasi informazione

Dettagli

~ Copyright Ripetizionando - All rights reserved ~ http://ripetizionando.wordpress.com STUDIO DI FUNZIONE

~ Copyright Ripetizionando - All rights reserved ~ http://ripetizionando.wordpress.com STUDIO DI FUNZIONE STUDIO DI FUNZIONE Passaggi fondamentali Per effettuare uno studio di funzione completo, che non lascia quindi margine a una quasi sicuramente errata inventiva, sono necessari i seguenti 7 passaggi: 1.

Dettagli

SISTEMA di GESTIONE QUALITÀ Non Conformità ed Efficacia delle Azioni Correttive Preventive

SISTEMA di GESTIONE QUALITÀ Non Conformità ed Efficacia delle Azioni Correttive Preventive SISTEMA di GESTIONE QUALITÀ Non Conformità ed Efficacia delle Azioni Correttive Preventive Il sistema di gestione della qualità a cui mi riferisco è quello relativo alla norma ISO-9001:2000. Prima di entrare

Dettagli

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali Luca Facchini e-mail: luca.facchini@unifi.it Introduzione Quali strumenti vengono utilizzati? Le grandezze di interesse nelle

Dettagli

Pensioni: gli aumenti per il 2014

Pensioni: gli aumenti per il 2014 Pensioni: gli aumenti per il 2014 Per il 2014 i pensionati debbono accontentarsi di un aumento di appena l 1,3%. Da tempo l adeguamento delle pensioni al costo della vita (la cosiddetta perequazione automatica)

Dettagli

Come leggere un libro a un non vedente

Come leggere un libro a un non vedente Nuova ECDL: una opportunità per tutti Centro Internazionale del Libro Parlato Adriano Sernagiotto - ONLUS www.libroparlato.org Come leggere un libro a un non vedente Relatore: Ing. Marzio Bossi Coordinatore

Dettagli

(Pubblicato nella G.U. 3 novembre 1987, n. 257.) IL MINISTRO DEI TRASPORTI

(Pubblicato nella G.U. 3 novembre 1987, n. 257.) IL MINISTRO DEI TRASPORTI Decreto Ministeriale - Ministero dei Trasporti - 2 ottobre 1987. "Caratteristiche funzionali e di approvazione dei tipi unificati di «autobus e minibus destinati al trasporto di persone a ridotta capacità

Dettagli

FEDERCONSUMATORI LINEE GUIDA PER LA CONSULENZA NELLA SCELTA DELLE TARIFFE ELETTRICHE BIORARIE. Resp. Settore Energia

FEDERCONSUMATORI LINEE GUIDA PER LA CONSULENZA NELLA SCELTA DELLE TARIFFE ELETTRICHE BIORARIE. Resp. Settore Energia FEDERCONSUMATORI LINEE GUIDA PER LA CONSULENZA NELLA SCELTA DELLE TARIFFE ELETTRICHE BIORARIE Roma, 21.02.2006 A cura di Giuseppe Colella Resp. Settore Energia L assistenza della Federconsumatori per la

Dettagli

TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA

TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA TAR TOSCANA: NON SEM PRE BASTA LA SOA di Massimo Gentile Il caso di specie Oggetto del presente approfondimento è una recentissima pronuncia del Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (sentenza

Dettagli

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta 661 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 L intervista al Corriere della Sera Sull entrata di Poste

Dettagli

CATALOGO CATALOGO PRODOTTI PRODOTTI STRICKER STRICKER

CATALOGO CATALOGO PRODOTTI PRODOTTI STRICKER STRICKER CATALOGO CATALOGO PRODOTTI PRODOTTI STRICKER STRICKER Pagina 1 di 19 SISTEMI DI TRAZIONE ELETTRICI da applicare alla carrozzina: LIPO LOMO... pag. 3 ELECTRO DRIVE..... pag. 4-5 HAND-BIKES da applicare

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1990 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori GRASSI, ALLOCCA e TECCE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 GENNAIO 2008 Norme in materia di pluralismo informatico

Dettagli

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello Siamo arrivati così alla fine di questa piccola esplorazione nel mondo della sicurezza ferroviaria. La prossima volta che attraverserete la ferrovia, siamo sicuri che guarderete i binari con occhi diversi,

Dettagli

I ricavi ed i costi di produzione

I ricavi ed i costi di produzione I ricavi ed i costi di produzione Supponiamo che le imprese cerchino di operare secondo comportamenti efficienti, cioè comportamenti che raggiungono i fini desiderati con mezzi minimi (o, che è la stessa

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale di esenzione per categoria

Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale di esenzione per categoria European Commission Directorate General for Competition State aid Registry HT 364 B 1049 Brussels Prot. N. BLD/im 474/07 Milano, 1 giugno 2007 Oggetto: Osservazioni sul Progetto di regolamento generale

Dettagli

SPERIMENTAZIONE TARIFFARIA PER I CLIENTI DOMESTICI CON POMPE DI CALORE: RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DEI CLIENTI

SPERIMENTAZIONE TARIFFARIA PER I CLIENTI DOMESTICI CON POMPE DI CALORE: RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DEI CLIENTI SPERIMENTAZIONE TARIFFARIA PER I CLIENTI DOMESTICI CON POMPE DI CALORE: RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DEI CLIENTI Testo predisposto dalla Direzione Infrastrutture, Unbundling e Certificazione In cosa

Dettagli

Revisione del D.M.332/99, Regolamento per l assistenza protesica.

Revisione del D.M.332/99, Regolamento per l assistenza protesica. Roma, 02 ottobre 2014 Senato della Repubblica XII Commissione: Igiene e sanità "Indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale, con particolare riferimento alla garanzia dei

Dettagli

SOLUZIONI PER L ABBATTIMENTOL DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

SOLUZIONI PER L ABBATTIMENTOL DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE SOLUZIONI PER L ABBATTIMENTOL DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Vimec s.r.l. Via Parri, 7 42045 Luzzara (RE) Tel. +39 0522 970666 Fax +39 0522 970677 www.vimec.biz comm@vimec.biz 1 Dislivelli in genere BARRIERE:

Dettagli

DocuWare, per una gestione efficiente e trasparente dei documenti

DocuWare, per una gestione efficiente e trasparente dei documenti Flusso di lavoro - Workflow con DocuWare Solution Info DocuWare, per una gestione efficiente e trasparente dei documenti La soluzione DocuWare per la gestione dei documenti migliora i processi operativi

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa.

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa. TARGA, MIA CARA di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Bene rimaniamo sulla Zecca, o meglio sul Poligrafico dello Stato, che stampa invece anche le targhe, qui la storia con i gettoni d oro non

Dettagli

www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta

www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta Offertesicurezza www.offertesicurezza.it il portale che mette in contatto in modo veloce ed automatico domanda ed offerta 1 Cos è e perché offerte sicurezza Con il sito www.offertesicurezza.it abbiamo

Dettagli

scheda 7 Schededisupporto Sedile per vasca DESCRIZIONE

scheda 7 Schededisupporto Sedile per vasca DESCRIZIONE Sedile per vasca Sedute fisse o asportabili in materiale termoplastico rigido e/o in tubo d acciaio o alluminio rivestito in nylon. Il sedile e lo schienale possono essere a doghe di nylon oppure imbottiti,

Dettagli

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) - assistenza in materia di protesi ed ausili.

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) - assistenza in materia di protesi ed ausili. Milano, 02-03-2015 Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) - assistenza in materia di protesi ed ausili. Osservazioni L analisi dei documenti relativi alla revisione, appena presentata dal

Dettagli