VADEMECUM DELLE ASSOCIAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VADEMECUM DELLE ASSOCIAZIONI"

Transcript

1 COMBATTENTISTICA e d ARMA VADEMECUM DELLE ASSOCIAZIONI area tematica COMBATTENTISTICA E E D ARMA D ARMA COMBATTENTISTICA REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI MIGLIORIAMO LA CITTÀ, INSIEME. 1

2 COMBATTENTISTICA e d ARMA Comune di Padova Settore Comunicazioni ai Cittadini Ufficio Associazioni e Partecipazione indirizzo Palazzo Moroni, via del Municipio Padova telefono fax sito web URP - Ufficio per le Relazioni con il Pubblico indirizzo Palazzo Moroni, via del Municipio 1 (cortile interno) e via Oberdan Padova telefono fax sito web Dati raccolti da novembre 2007 a ottobre 2008 Pubblicato nel mese di marzo

3 area tematica L area tematica Combattentistica e d Arma annovera 24 associazioni che hanno i seguenti obiettivi: - organizzare iniziative per tenere vivo fra i soci l amore per la Patria, lo spirito di corpo e la memoria dei fratelli caduti e dispersi in guerra e nei lager di prigionia; - valorizzare da un punto di vista storico il contributo dato dalle forze armate per la liberazione dell Italia da nazismo e fascismo; - partecipazione a manifestazioni e commemorazioni patriottiche e civili a livello nazionale, regionale, provinciale, comunale e ai raduni d arma; - promuovere i vincoli di solidarietà fra i militari in congedo e quelli in servizio tenendo così vive le tradizioni delle varie armi; - dare assistenza morale, materiale e culturale ricreativa nei confronti dei soci; - promuovere la divulgazione dei principi di solidarietà, giustizia e pace tra i popoli; - svolgere attività di protezione civile e collaborazione di volontariato con le altre associazioni. Il Portavoce Gianfranco Mazzucato Il Sindaco Flavio Zanonato 2

4 COMBATTENTISTICA e d ARMA INDICE pag. A.L.T.A. Associazione Lagunari Truppe Anfibie, sez. p.le di Padova 7 A.N.A. Associazione Nazionale Alpini, sez. di Padova 8 A.N.A. GRUPPO ARCELLA Associazione Nazionale Alpini, sez. di Padova 10 A.N.A.C. Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, sez. Cavalleggeri di Padova 11 A.N.AM.MI. Associazione Nazionale Amministrazione Militare, sez. di Padova 13 A.N.B. Associazione Nazionale Bersaglieri, sez. di Padova 14 A.N.C.F.A.R.G.L. Associazione Nazionale Combattenti della Guerra di Liberazione, sez. di Padova 15 A.N.C.I. Associazione Nazionale Carristi d Italia, sez. di Padova 16 A.N.C.R. Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, fed. di Padova 17 A.N.E.I. Associazione Nazionale Ex Internati, fed. di Padova 19 A.N.F.C.D.G. Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra, sez. di Padova 20 A.N.F.C.M.A. Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Mutilati dell Aeronautica, sez. di Padova 21 A.N.F.I. Associazione Nazionale Finanzieri d Italia 22 3

5 area tematica pag. A.N.G.S. Associazione Nazionale Granatieri di Sardegna, sez. di Padova 23 A.N.M.I. Associazione Nazionale Marinai d Italia Gruppo G. Salce, sez. di Padova 24 A.N.P.S. Associazione Nazionale Polizia di Stato, sez. di Padova 25 A.N.S.I. Associazione Nazionale Sottufficiali d Italia, sez. di Padova 26 ANARTI Associazione Nazionale Artiglieri d Italia, sez. p.le di Padova 28 ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI, sez. di Padova 29 ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEL FANTE, sez. p.le di Padova 30 F.N.A.I. Federazione Nazionale Arditi d Italia, sez. di Padova 31 PER NON DIMENTICARE I COMBATTENTI E LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA 32 4

6 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.L.T.A. Associazione Lagunari Truppe Anfibie sezione prov.le di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 818 volontariato assistenza soci C/o Dott. Ennio Serafin Presidente Sezione A.L.T.A. di Padova via Nervesa della Battaglia Padova sito web - Presenti in tutte le manifestazioni inerenti l attività peculiare dell associazione (25 aprile, 2 giugno, 11 settembre, 4 novembre, ecc.); - attività sociali: la sezione lavora in sinergia con l associazione Cometa ASMME per la raccolta fondi per la ricerca scientifica. La sezione ha inoltre una propria rappresentanza nella Protezione Civile, inserita però nel gruppo nazionale ALTA. Iniziative in corso Oltre alle iniziative citate, l associazione ha in programma i festeggiamenti del ventennale della costituzione della sezione di Padova. L associazione nasce a Venezia il 15/10/1983; lo statuto è stato approvato dal Ministero della Difesa il 17/10/1985. L associazione ha 36 sezioni in campo nazionale. La sezione di Padova, costituita nel 1988, ha ideato e attuato la posa in opera (23/10/2002) del monumento al Lagunare che si può ammirare nella piazza maggiore del Comune di Arzergrande, dove nel 1966 i Lagunari sono intervenuti e si sono prodigati nel salvataggio di persone e beni in occasione dell alluvione. 5

7 area tematica A.N.A. Associazione Nazionale Alpini sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 1122 volontariato assistenza soci via Bajardi 1/C Padova telefono sito web - Collaborazione con Enti e altre associazioni per diverse iniziative: Maratona di Sant Antonio, Banco Alimentare, Raccolta fondi pro Natale Mellin, Raccolta fondi A.I.S.M. (Associazione nazionale Sclerosi Multipla), Raccolta fondi pro A.I.L. (Associazione Italiana Leucemia), Raccolta fondi in collaborazione I.O.V. (Istituto Oncologico Veneto), Partita del cuore; - e raduni: partecipazione a istituzionali (4 Novembre, 2 Giugno, 25 Aprile, ecc.); adunata nazionale dell A.N.A.; raduno Trivenetodell A.N.A.; festa della Protezione Civile A.N.A.; celebrazione per l anniversario delle Truppe Alpine; celebrazione per l anniversario della fondazione della Sezione; collaborazione per la Madonna del Don a Venezia Mestre; - attività escursionistiche: pellegrinaggio in Adamello; pellegrinaggio al Rifugio Contrin (Marmolada); escursioni di vario livello in ambiente montano e non; - Attività culturali: allestimento di mostre a tema alpino; gestione della biblioteca sezionale; partecipazione a presentazione di libri a tema alpino; proiezioni di diapositive e filmati a tema storico-escursionistico; incontri con scolaresche. Iniziative in corso - Partecipazione alle iniziative a favore di: Banco Alimentare, Natale 6

8 COMBATTENTISTICA e d ARMA Mellin, Telethon, A.I.S.M. (Associazione nazionale Sclerosi Multipla) e I.O.V. (Istituto Oncologico Veneto); - Santa messa prenatalizia; - pranzo offerto ai Veci della Sezione; - edificazione nuovo magazzino Protezione Civile (presso la Sede di via Bajardi); - programma di attività sportive e culturali in occasione dell Adunata Nazionale a Bassano del Grappa, nella città di Cittadella. La Sezione di Padova, che comprende i soci di Padova e Rovigo, è stata fondata nell ottobre del 1920 ad opera di un gruppo di Alpini con alla testa il Socio fondatore Capitano Guido Piacentini. Oggi l Associazione conta soci alpini e 550 aggregati, ripartiti in 34 gruppi distribuiti su tutto il territorio delle provincie di Padova e Rovigo. Il Vessillo della Sezione si fregia di otto medaglie d oro al valor militare, due medaglie d oro e due di bronzo al valor civile. Le due medaglie d oro al valor civile sono state conferite per l intervento dell A.N.A. in occasione di calamità naturali a livello nazionale. I Presidenti sezionali succedutisi dalla fondazione ad oggi sono dodici, l attuale è l Alpino Lino Rizzi. Particolare importanza nell ambito sezionale riveste l unità di Protezione Civile: operando dal 1976, è riconosciuta come prima Unità A.N.A. nata sotto la spinta dell allora Presidente Giuseppe del Fabbro; attualmente è costituita da quaranta volontari sempre presenti nelle attività addestrative e in caso di necessità. Altro punto di forza è rappresentato dal foglio sezionale Naia Scarpona, che ha visto la luce nel 1954, riscuotendo un notevole successo non solo tra gli Alpini di Padova e Rovigo ma anche a livello della Stampa Alpina Nazionale, e che viene distribuito in circa 2600 copie. La Sezione di Padova ha avuto l onore di organizzare anche due Adunate Nazionali, la 49 nel marzo del 1976 e la 71 nel maggio 1998, sempre con il massimo e sincero coinvolgimento della cittadinanza. 7

9 area tematica A.N.A. Associazione Nazionale Alpini GRUPPO ARCELLA Iscritta nel Registro Comunale al n 1876 vicolo T. Aspetti Padova - Manifestazioni e momenti di aggregazione dei quartieri presso il Parco Morandi (Presepi in Parco, Di Parco in Parco, Vivi il Parco); - assistenza e sicurezza in occasione di manifestazioni (Rievocazione storica del transito del Santo, Palio di Sant'Antonino). Iniziative in corso - Ripresa dei programmi ricorrenti; - organizzazione viaggio ad El Alamein; - vendita Stelle di Natale per l'ail; - raccolta di prodotti per il Banco Alimentare. ANA sorge nel 1919 per rinsaldare lo spirito di solidarietà e amicizia nato durante la guerra. Anche negli anni successivi le truppe alpine nel loro duro addestramento hanno continuato ad aiutarsi come fratelli. Questo si vede bene nelle adunate, dove tutti quegli alpini si mettono in movimento per ritrovarsi con i propri compagni almeno una volta l'anno. Dal terremoto del Friuli l'ana è sempre più presente in situazioni precarie ed i suoi soci sono spesso componenti della Protezione Civile. 8

10 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.A.C. Associazione Nazionale Arma di Cavalleria sezione Cavalleggeri di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 797 via S. Prosdocimo Padova sito web - Intitolazione giardino di corso Milano e cortile interno della caserma Piave; - cippo intitolato ai cavalleggeri di Padova presso cima Grappa; - presentazione di un libro presso la sala Rossini del Caffè Pedrocchi; - attività promozionale con gazebo davanti al municipio; - collaborazione nelle riprese di film presso il Cimitero maggiore; - attività di ippoterapia presso un maneggio a Padova e Montegrotto; - concorsi di equitazione presso maneggi di Padova; - presenza a tutte le cerimonie militari e civili del Comune e della Provincia di Padova; - proposta, già approvata dal Consiglio di Quartiere 3, di intitolazione del parco di via Venezia; - collaborazione e cessione di reperti storici al museo del Risorgimento. Iniziative in corso Progettazione e posa del monumento al Generale Emo Capodilista presso il Parco di via Venezia. I primi nuclei di associati sorgono nell Italia Settentrionale, in particolare a Torino e a Milano, nei primi anni del secolo. Nel 1921, anno cui si può far risalire l unificazione ufficiale dell Associazione, detti nuclei si infoltiscono con i reduci del primo conflitto mondiale e sorgono gruppi e sezioni un po 9

11 area tematica ovunque in Italia, anche per ricordare i diciotto reggimenti disciolti dalla dolorosa falcidia del Scopo dell Associazione era, quindi, quello di raccogliere, all ombra dello Stendardo Sociale, nel ricordo dei Colleghi Caduti, tutti coloro che avevano servito nei gloriosi reggimenti dell Arma, facendo appello ai sacrifici compiuti insieme durante la guerra e riallacciandosi alle nobili tradizioni della Cavalleria Italiana, affinché tale eredità spirituale non andasse dispersa. Il 20 maggio 1922, in una memorabile cerimonia svoltasi a Milano, l Associazione riceve la sua solenne consacrazione col dono, offerto dai dodici reggimenti superstiti dell Arma e dalla Scuola di Cavalleria, dello Stendardo Sociale, uguale a quello dei reggimenti combattenti, simbolo di legittima, diretta discendenza e rappresentanza. Successivamente, attorno allo Stendardo dell Associazione, ormai nazionale, si raccolgono i cavalieri di tutta Italia e nel 1924 la Presidenza Generale dell Associazione viene trasferita a Roma. Nel 1925 vengono assegnati con RR.LL.PP. (Regie Lettere Patenti) stemma e motto araldico: il primo incentrato sulla figura di S. Giorgio, che diviene patrono dei cavalieri italiani con bolla papale del 1937; il secondo è lapidariamente coniato dal bianco lanciere Gabriele D Annunzio in ut velocius, ut vehementius. Nel 1934, auspice l Associazione, viene ripresa la pubblicazione dell antica Rivista di Cavalleria (nata nel 1886), divenuta organo ufficiale del sodalizio, anche se già edita dal 1922 come notiziario. Nel 1938 un nuovo statuto cambia la denominazione dell A.N.A.C. in Reggimento Cavalieri d Italia articolato in gruppi squadroni provinciali e squadroni cittadini. Dopo la seconda guerra mondiale risorge come Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, la cui Presidenza Nazionale ha sede in Roma. Lo statuto sociale riporta gli scopi che l A.N.A.C. si prefigge: l amore e la fedeltà alla Patria; il culto delle glorie dell Arma e dei Cavalieri Caduti nell adempimento del dovere; il ricordo dei Cavalieri scomparsi; l esaltazione dello spirito e delle tradizioni del cavaliere, espressione questa di un modo di vita e di un atteggiamento spirituale che hanno per unica meta l Italia; l assistenza morale, e nei limiti del possibile, materiale dei soci e dei loro familiari; l aggiornamento dei soci per quanto interessa l attività dell Arma; il collegamento con le Forze Armate, mediante continuo, fraterno contatto, con unità ed enti dell Arma. 10

12 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.AM.MI. Associazione Nazionale Amministrazione Militare sezione di Padova Col. Luigi Cozzolino via Polacco 22/a Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 924 Assistenza e consulenza giuridico - amministrativa ai soci. Nasce a Padova nel 1974, tiene vivo tra i soci l amor di Patria; custodisce ed esalta lo spirito di corpo; cura l aggiornamento professionale; offre consulenza giuridica/amministrativa ai soci e promuove i vincoli di solidarietà fra i militari in congedo e quelli in servizio. 11

13 area tematica A.N.B. Associazione Nazionale Bersaglieri sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 834 Riviera San Benedetto Padova telefono L Associazione partecipa con la fanfara sezionale ai raduni organizzati in varie provincie e alle festività nazionali in Padova. I soci tesserati seguono la fanfara. Iniziative in corso Due raduni in provincia di Ferrara. Raduno nazionale S. Giovanni Rotondo. Commemorazioni varie in collaborazione col Comune di Padova. La sezione di Padova si costituì nel 1917 e salvo il periodo bellico è sempre stata attiva. Attualmente ha 128 iscritti. Le finalità sono: attività di sostegno e testimonianza dei sentimenti di italianità e di patria, partecipazione alle attività e storiche, ai raduni, manifestazioni e commemorazioni dell arma nel Veneto. 12

14 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.C.F.A.R.G.L. Associazione Nazionale Combattenti Della Guerra Di Liberazione sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 1239 via Divisione Folgore Padova - 2 Novembre: commemorazione caduti; - 4 Novembre: Festa nazionale. Le finalità dell associazione sono la promozione e valorizzazione storica del contributo dato dalle forze armate per la liberazione dell Italia dal Nazismo e la partecipazione ai raduni nazionali. 13

15 area tematica A.N.C.I. Associazione Nazionale Carristi d Italia sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 810 Riviera San Benedetto Padova - Visita a reparti carri; - presenza a tutte le manifestazioni in città e Regione in occasione di di carattere militare e nazionale; - concorsi letterari a premi per associati; - gite con visita a monumenti e località storiche; - pranzi sociali e periodiche assemblee. Concorso a premi per associati. Iniziative in corso La sezione di Padova, ricostituita nel 1964, è anche sede della Presidenza Regionale ANCI per il Veneto Orientale. Le finalità dell associazione sono tener vivo nei carristi l amore per la patria, lo spirito di corpo e la memoria dei caduti e organizzare visite a reparti corazzati e partecipare, come osservatori, ad esercitazioni di carattere militare. 14

16 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.C.R. Associazione Nazionale Combattenti e Reduci federazione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 645 volontariato assistenza soci Galleria Trieste Padova telefono Organizzazione di manifestazione patriottiche; - pubblicazione trimestrale Per l Italia diretto dal dott. Lugarese; - consegna bandiere tricolori ai giovani delle scuole; - organizzazione di soggiorni estivi per i soci; - tesseramento di 3500 soci ex combattenti e soci simpatizzanti in tutta la provincia. Iniziative in corso - Organizzazione per tutta la Provincia (in accordo con le Amministrazioni Comunali) delle celebrazioni del 4 Novembre con l invio di Oratori Ufficiali (collaboratori della Federazione ANCR) per celebrare degnamente le commemorazioni e per trasmettere ai giovani l esperienza di quanti si sono sacrificati per la democrazia e la libertà; - tesseramento per l anno in corso e organizzazione dei soggiorni del prossimo anno. 15

17 area tematica L Associazione Combattenti e Reduci, eretta in ente morale sin dal 1923, ha come scopo il ricordo dei caduti in guerra, l affermazione della giustizia ed il mantenimento della pace tra i popoli, il consolidamento dei vincoli di fraternità fra tutti, in Italia, in Europa e nel mondo e la partecipazione attiva alla risoluzione dei problemi sociali (art. 1 dello statuto ANCR) attraverso l adozione di varie iniziative. Per tale motivo ha da sempre promosso iniziative per i giovani delle scuole con pubblicazione di libri ( I Combattenti per L Italia di Sergio Cella, La tradotta arriva e altri); inoltre ha distribuito centinaia di bandiere tricolori e organizzato visite guidate. 16

18 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.E.I. Associazione Nazionale Ex Internati federazione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 573 volontariato assistenza soci via Prosdocimi 2/A Padova - Ricorrenze, organizzazione e manifestazioni locali e nazionali; - visite scolaresche al Museo dell Internamento; - volontariato, educazione e formazione; - divulgazione ai giovani del tema dell Internamento degli I.M.I. (Internati Militari Italiani). Iniziative in corso - Nuova gestione del Museo dell Internamento; - organizzazione interna del volontariato per conferenze, riunioni, filmati, ecc. L ANEI è un Ente Morale dei Reduci dei lager nazisti, istituito con DPR n.403 del Ha sede centrale a Roma. Ha per scopo l assistenza morale e materiale degli ex internati in Germania o altrove dopo l 08/09/1943; cura la memoria dei caduti nei lager con cerimonie commemorative in tutto il territorio nazionale; promuove ricerche e studi per approfondire la conoscenza dei lager, per divulgare l informazione della vita concentrazionaria; partecipa a seminari ed incontri; interviene nelle scuole per dialogare con gli studenti sull internamento; cura pubblicazioni sull internamento e la deportazione e il bollettino trimestrale NOI DEI LAGER per l informazione periodica su ricerche, studi, vita e attività dell Associazione. L Associazione si articola sul territorio Nazionale in Federazioni Provinciali e Sezioni Comunali. 17

19 area tematica A.N.F.C.D.G. Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra sezione di Padova via dei Colli Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 695 volontariato assistenza soci - Pellegrinaggi per visite a Sacrari e Monumenti; - partecipazione alle manifestazioni combattentistiche; - informazioni pensionistiche ai Soci; - Giornata Provinciale del Ricordo. Iniziative in corso - Aggiornamento continuo dei Soci sulle nuove disposizioni di Legge emanate dal Comitato Centrale di Roma; - Organizzazione pellegrinaggi: Asiago, Roma. Rientro Salma Soldato Scurti Domenico per Giornata della Memoria ( ); - Case Soggiorno per Soci. A.N.F.C.D.G. venne eretta Ente Morale con Decreto n 230 del 7 febbraio 1924, con riconoscimento di Personalità Giuridica di Diritto Privato. Obiettivi dell associazione sono valorizzare e mantenere vivo il Sacrificio dei Caduti e Dispersi in Guerra; promuovere ogni forma di indagini per l accertamento della sorte toccata ai Dispersi. 18

20 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.F.C.M.A. Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Mutilati dell Aeronautica sezione di Padova via Umberto I Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 1107 volontariato assistenza soci Annualmente si svolgono due cerimonie religiose presso la Chiesa dell aeroporto G. Allegri di Padova in ricordo dei caduti dell Aeronautica Militare, con deposito di una piccola corona al cippo dei caduti. Ogni tre anni si svolgono le votazioni per determinare le cariche sociali di sezione con soli soci effettivi. Iniziative in corso Si organizzano: cerimonie con momenti conviviali, piccoli ritrovi per e festeggiamenti a carattere sociale. È sempre viva l attività sezionale per i soci nell espletare le pratiche cartacee richieste. L ANFCMA è stata fondata il 27 ottobre 1937 a San Rossore da Vittorio Emanuele III e Benito Mussolini con DL Ente Morale. 19

21 area tematica A.N.F.I. Associazione Nazionale Finanzieri d Italia Iscritta nel Registro Comunale al n 811 volontariato assistenza soci via San Francesco Padova sito web telefono cell Assistenza morale, culturale, sportiva, ricreativa ed economica nei confronti dei soci e loro familiari. Iniziative in corso Sviluppare un settore di protezione civile collaborando con gli organi dello Stato e degli altri Enti pubblici territoriali. L Associazione Nazionale Finanzieri d Italia (A.N.F.I.) è Ente morale, senza scopo di lucro, ai sensi del R.D. 11 marzo 1929 nr.377, sottoposto a vigilanza e tutela del Ministro delle Finanze per mezzo del Comandante Generale della Guardia di Finanza. Ha la sede centrale a Roma con ordinamento periferico in tutto il territorio nazionale. È apolitica e apartitica ed ha lo scopo di cementare l unione di tutti i militari in servizio e in congedo della Guardia di Finanza, mantenendo vivo, nel culto delle gloriose tradizioni del Corpo, lo spirito militare ed il senso dell onore. 20

22 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.G.S. Associazione Nazionale Granatieri di Sardegna sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 1636 riviera S. Benedetto Padova volontariato assistenza soci Partecipazioni cerimonie, commemorazioni e conferenze. Sezione fondata nel Le finalità dell associazione sono: conservare e rafforzare tra i granatieri in congedo sentimenti di fraternità e solidarietà e mantenere desto il ricordo delle glorie trisecolari dei granatieri. 21

23 area tematica A.N.M.I. Associazione Nazionale Marinai d Italia Gruppo G. Salce di Padova Prato della Valle Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 342 L associazione propone attività culturali, storiche e museali e iniziative di educazione civica per le scuole della città. Iniziative in corso Inaugurazioni di monumenti, interventi richiesti dal Comune. L associazione ha 85 anni di vita, dal È prevista la pubblicazione di un libro con la storia dell associazione. Le finalità sono: iniziative culturali e non per tenere vivo fra i soci il culto della patria, il senso dell onore e l attaccamento alla Marina Militare; assistenza morale e culturale, attività sportive nautiche. 22

24 COMBATTENTISTICA e d ARMA A.N.P.S. Associazione Nazionale Polizia di Stato sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 532 via d Acquapendente Padova Assistenza morale, materiale, culturale e ricreativa nei confronti dei Soci. Nel corso dell anno ha partecipato alla campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, in collaborazione con la Provincia di Padova. Iniziative in corso - Riunioni e assemblee per motivi ricreativi e sociali o su temi diversi; - preparazione del convivio per la Festività del Santo Natale. La sezione di Padova è stata costituita nel febbraio del 1971 con lo scopo di cementare l unione di tutti i dipendenti della Polizia di Stato sia in congedo che in servizio mantenendo vive le tradizioni. 23

25 area tematica A.N.S.I. Associazione Nazionale Sottufficiali d Italia sezione prov.le di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 1223 volontariato assistenza soci riviera Paleocapa, 18/A Padova telefono fax Assistenza ai Soci nel disbrigo di pratiche pensionistiche e di natura economica; - organizzazione di attività ricreative, gite, visite storico-culturali, conferenze e corsi; - partecipazione a tutte le e manifestazioni commemorative organizzate da altre Associazioni, Enti, Amministrazioni ed Istituzioni Militari e Civili; - collaborazione con la Provincia di Padova nella realizzazione della campagna sull educazione stradale. Iniziative in corso Oltre alla continuazione delle attività sopra esposte, per il futuro la Sezione ha in progetto una cerimonia per festeggiare la ricorrenza, nel 2009, del 50 anniversario della costituzione della Sezione stessa. 24

26 COMBATTENTISTICA e d ARMA L A.N.S.I. è stata costituita a Roma il 30 maggio 1946, con atto del Notaio Cav. E. Regis che, a norma di legge, omologò Statuto e Regolamento che fu notificato a tutte le Autorità competenti. L Associazione ha 54 Sezioni in campo nazionale; è iscritta all albo del Ministero Difesa; è riconosciuta giuridicamente; è un Associazione apolitica e apartitica, senza fini di lucro che riunisce, come Soci effettivi, tutti i Sottufficiali che prestano o abbiano prestato servizio nelle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato e, come Soci simpatizzanti, i familiari dei Soci effettivi. La Sezione A.N.S.I. di Padova è stata costituita il 18 gennaio 1959 ed è intitolata al Maresciallo Ordinario, Medaglia d Argento e di Bronzo al Valor Militare, Ermanno DI LENNA, nato a Padova il 17 aprile 1913 e caduto in Africa settentrionale (Bir Schleidima) il 28 gennaio Le finalità dell associazione sono: - essere l Associazione che riunisce i Sottufficiali d Italia di tutte le Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato; - essere numericamente forte, solida, tenace ed equilibrata nel difendere i diritti e nel perseguire il bene dei Sottufficiali; - tenere vive le tradizioni delle Forze Armate; - valorizzare il sacrificio dei Caduti e Mutilati di tutte le guerre; - realizzare, a favore degli iscritti e delle loro famiglie, l assistenza morale, culturale e ricreativa. 25

27 area tematica ANARTI Associazione Nazionale Artiglieri d Italia sezione prov.le di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 988 corso Milano 121-3/A Padova - Gite addestrative e culturali; - pellegrinaggi a sacrari militari italiani. Iniziative in corso - Raduno provinciale al sacrario di Asiago; - celebrazioni: S. Barbara, 2 novembre e 4 novembre. L associazione è sorta nel 1932, conta circa 120 soci e funge da sezione provinciale con circa 800 iscritti. La sezione è intitolata al Gen. B. Severino Marchi. 26

28 COMBATTENTISTICA e d ARMA ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI sezione di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 923 volontariato assistenza soci riviera Paleocapa 18/A Padova e iniziative in corso Partecipazione a tutte le cerimonie pubbliche realizzate a livello locale, provinciale, regionale e nazionale. L associazione è stata costituita con l attuale denominazione con DPR 25/07/1956 n. 1286, con le seguenti finalità: promuovere e cementare i vincoli di solidarietà tra militari in congedo e quelli in servizio, tenere vivo tra i soci il sentimento di devozione alla Patria, lo spirito di Corpo, il culto delle tradizioni dell Arma e la memoria dei suoi eroici Caduti; realizzare assistenza morale, culturale, ricreativa ed economica in favore degli iscritti e delle loro famiglie, inoltre impegnarsi in caso di pubbliche calamità o di altre situazioni eccezionali, se richiesto dalle competenti autorità. 27

29 area tematica ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEL FANTE sezione prov.le di Padova Iscritta nel Registro Comunale al n 906 volontariato assistenza soci Prato della Valle Padova e iniziative in corso - Raduni degli iscritti per la rievocazione di significative; - cerimonie per la commemorazione dei caduti; - rafforzamento dei vincoli di solidarietà e fratellanza dei soci; - assistenza ai soci. Associazione fondata nel Le finalità sono: promozione di attività di aggregazione e di assistenza per i soci, partecipazione alle celebrazioni e manifestazioni pubbliche in memoria dei caduti ed ad onore dell arma. 28

30 COMBATTENTISTICA e d ARMA F.N.A.I. Federazione Nazionale Arditi d Italia Iscritta nel Registro Comunale al n 1241 volontariato assistenza soci Riviera San Benedetto Padova Partecipazione alle varie manifestazioni patriottiche per la continuità degli ideali di patria. Organizzazione di conferenze e proiezioni sulla partecipazione degli Arditi alla Storia d Italia dal Iniziative in corso Iniziative per il 90 anniversario Fondazione dei reparti d assalto (Capriva e Sdricca di Manzano Udine). La Federazione è nata il 29/07/1917 per merito di un gruppo di arditi padovani. Le finalità sono: impegno a tenere alto l amore della patria e il nome d Italia, partecipando a manifestazioni patriottiche a livello nazionale, regionale e provinciale e a raduni d arma. 29

31 area tematica PER NON DIMENTICARE I COMBATTENTI E LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA Iscritta nel Registro Comunale al n 1974 via Panà, 56/b Noventa Padovana PD telefono sito web Rievocazioni, manifestazioni, celebrazioni, andare nelle scuole e agire per perseguire i fini preposti ripudiando la guerra e ogni manifestazione violenta, promuovendo la pace e i veri valori, oggi sempre più disattesi dalle giovani generazioni (il tutto equipaggiati ed addestrati come all epoca). Iniziative in corso - Presenza alla fiera di Longarone; - manifestazione a Padova; - uscita in tre comprensori riuniti di tre Comuni nella Provincia di Padova; - rievocazione a Treviso; - commemorazione ad Asiago; - celebrazione ad Enego; - preparazione e studio del calendario Per approfondire è possibile consultare il sito. 30

32 COMBATTENTISTICA e d ARMA Nata a ottobre 2006 per volere del suo fondatore Valerio Burattin, in poco meno di un anno in virtù di quanto compiuto ha ricevuto il Patrocinio della Sede Nazionale Alpini e la massima onorificenza inviata dal Presidente della Repubblica nella targa d argento e suo personale Tricolore. Il gruppo nel frattempo si è allargato e ha ottenuto ed ottiene ad ogni sua uscita infiniti attestati e ringraziamenti lasciando esterrefatte le moltitudini di persone presenti. Approfondimento ulteriori si potranno trovare sempre nel sito. Scopo dell associazione è trasmettere la memoria di un epoca sempre più dimenticata al fine di risvegliarla nelle menti per dare un seguito all eredità che ci lasciarono scritta sulla Colonna Mozza dell Ortigara i nostri nonni quando già da allora, nel 1920, si resero conto che il peggior nemico sarebbe stato il trascorrere del tempo che avrebbe fatto dimenticare. 31

33 area tematica 32

34 area tematica 34 MIGLIORIAMO LA CITTÀ, INSIEME.

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari.

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005 OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = e, per conoscenza: AI VICEPRESIDENTI

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI Chi siamo... Tutti coloro che, a qualunque titolo, abbiano prestato o prestino servizio nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato ed Enti Periferici

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo...

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo... ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI Chi siamo... Tutti coloro che, a qualunque titolo, abbiano prestato o prestino servizio nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato ed Enti Periferici

Dettagli

REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI 18/10/010 C O M U N E D I P A D O V A REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Combattentistica e d'arma ASSOCIAZIONI PER AREA ORDINE ALFABETICO Aggiornato il: 18/10/010 Combattentistica e d'arma Pagina di

Dettagli

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di svolgere a Torino, prima Capitale d Italia, il 3 Raduno

Dettagli

Contributi del Ministero della Difesa a enti, istituti, associazioni e fondazioni per l'anno 2013 Atto del Governo 73

Contributi del Ministero della Difesa a enti, istituti, associazioni e fondazioni per l'anno 2013 Atto del Governo 73 Contributi del Ministero della Difesa a enti, istituti, associazioni e fondazioni per l'anno 2013 Atto del Governo 73 dossier n 57 - A.C. 45, A.C. 933 e A.C. 952 13 gennaio 2014 Informazioni sugli atti

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GREGORIO FONTANA, DE ANGELIS, GIDONI, FAVA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GREGORIO FONTANA, DE ANGELIS, GIDONI, FAVA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3442 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GREGORIO FONTANA, DE ANGELIS, GIDONI, FAVA Disposizioni concernenti le associazioni di interesse

Dettagli

ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime

ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime Contestualizzazione: La guerra ha prodotto anche un esaltazione di se stessa (attraverso la propaganda di

Dettagli

Museo Storico della Fanteria

Museo Storico della Fanteria COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE Museo Storico della Fanteria Manifestazioni ed eventi B envenuti al Museo della Fanteria. 000185 Roma P.zza S. Croce in Gerusalemme, 9 - Metropolitana San Giovanni Accesso

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA SEZIONE DI VERCELLI E PROVINCIA Lodi s immola Ten.Mo.O.V.M. Paolo Solaroli di Briona Cap.M.O.V.M. Amedeo De Rege Thesauro Annesso al Regolamento Interno DISPOSIZIONI

Dettagli

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI Comunicato n 200 ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI con indirizzi liceali: Linguistico, Scientifico, Scienze Umane, Scienze Applicate, Economico Sociale Via Caccianiga 5 31100 Treviso tel. 0422/548383-541785

Dettagli

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE L Esercito Marciava attraversa il Lazio Dal 16 al 19 maggio i villaggi allestiti dall Esercito a Cassino, Roma e Viterbo per commemorare il centenario della Grande Guerra con mostre, mezzi storici, concerti

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune.

Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune. Città di Nardò Provincia di Lecce REGOLAMENTO Per l uso dello Stemma, del Gonfalone, della fascia tricolore, delle bandiere e per il cerimoniale del Comune. - 1 - Capo I CONTENUTO DEL REGOLAMENTO Art.1

Dettagli

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELL USO DELLO STEMMA DEL COMUNE, DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE, DELLE BANDIERE, DELLA CONCESSIONE

Dettagli

Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo AGENDA EVENTI PROMOSSI DALLA CONFERENZA PROVINCIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA ED INIZIATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEL 150 ANNIVERSARIO DELL UNITA D ITALIA 27 novembre 2010 Mostra L Italia Unitaria

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 18/6

DELIBERAZIONE N. 18/6 Oggetto: Iniziative commemorative del contributo della Sardegna all'evento bellico del 1915/1918 (L.R. n. 6/1995, art. 83, L.R. n. 22/1998, articoli 1-27 1 27-28 28-29) 29). Spettacolo e Sport, esprime

Dettagli

in immagini 1922-2002

in immagini 1922-2002 CIRCOLO FILATELICO LIVORNESE 1922-2002 in immagini La prima rivista filatelica nacque a Livorno nel lontano 1873 ad opera di un certo Torres, proprietario di una cartoleria sita in via Maggi all allora

Dettagli

PROGRAMMA TRIESTE. 12 GIUGNO 2014 Ore 11,30: Conferenza stampa presso la sala del palazzo della Regione;

PROGRAMMA TRIESTE. 12 GIUGNO 2014 Ore 11,30: Conferenza stampa presso la sala del palazzo della Regione; PROGRAMMA TRIESTE 12 GIUGNO 2014 Ore 11,30: Conferenza stampa presso la sala del palazzo della Regione; 13 GIUGNO 2014 Ore 9,00: Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco - Onori ai caduti dei Vigili del

Dettagli

COSTITUZIONE DURATA FINALITA'

COSTITUZIONE DURATA FINALITA' COSTITUZIONE ARTICOLO 1 a) L'Associazione Nazionale Cacciatori delle Alpi" è costituita nell'anno 2004 con sede a Cividale del Friuli (UD) -dove il 52 Fanteria ALPI ha prestato servizio dal 1964 al 1993

Dettagli

REGOLAMENTO. Federazione Italiana Volontari della Libertà

REGOLAMENTO. Federazione Italiana Volontari della Libertà Deportati e Perseguitati Politici Antifascisti Trieste, G.V.L. Val d'arda Piacenza, Ass. Divisione Acqui Verona F.I.V.L. FEDERAZIONE ITALIANA VOLONTARI DELLA LIBER Eretta in Ente Morale D.P.R. n 430 del

Dettagli

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Fonte: http://www.cavarzereinfiera.it/artisti/beppinodirorai/index.html scaricato 210814 Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Personificazione

Dettagli

Città e indirizzo. ROMA Complesso del Vittoriano. ROMA Via XX Settembre, 143. ROMA Via XX Settembre (Porta Pia)

Città e indirizzo. ROMA Complesso del Vittoriano. ROMA Via XX Settembre, 143. ROMA Via XX Settembre (Porta Pia) SGDNA Sacrario delle Bandiere Complesso del Vittoriano 2 24/5-2/6 09,00 15,00 Palazzo Esercito Via XX Settembre, 143 24/5-2/6 09,00 15,00 dei Bersaglieri Via XX Settembre (Porta Pia) Fanteria Piazza Santa

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO C O M U N E D I S C A L E T T A Z A N C L E A (PROVINCIA DI MESSINA) REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Approvato

Dettagli

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012.

INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. INTERVENTO INTITOLAZIONE DEL CENTRO REMIERO DI OGGIONO AI MARINAI D'ITALIA 26 MAGGIO 2012. Rivolgo a tutti gli intervenuti, alle Autorità civili, ai molti sindaci presenti, a quelle religiose, militari

Dettagli

VISTO ildecreta legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni; VISTO ildecreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

VISTO ildecreta legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni; VISTO ildecreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163; MOO. 247. VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante "Disciplina dell' attivita di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri", e successive modificazioni; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 61 DATA 30.11.2013 OGGETTO: Conferimento di riconoscimento al Cav. Uff. Panfilo

Dettagli

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE

REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Comune di Spilamberto REGOLAMENTO SPESE DI RAPPRESENTANZA CONCESSIONE PATROCINI ADESIONE A COMITATI D ONORE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 28.05.2012, divenuta esecutiva ai

Dettagli

La liberazione della città di Arezzo

La liberazione della città di Arezzo La liberazione della città di Arezzo Dalla Resistenza alla ricostruzione, dalla dittatura alla democrazia Per guardare avanti, per costruire il futuro 1 (aggiornamento 31 marzo 2014) Calendario Iniziativa

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. C O M U N E D I C A L A T A B I A N O PROVINCIA DI CATANIA REGOLAMENTO SULL USO DELLO STEMMA, DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE, DEL DISTINTIVO DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. I N D I C E CAPO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE

MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE ONORANZE CADUTI IN GUERRA SACRARIO MILITARE CADUTI D OLTREMARE Presidente Napolitano in occasione del Giorno dell'unita Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Dettagli

SIAMO PRONTI PER LA 55 GIORNATA DEL RICORDOA MONTE ZURRONE IL 28 GIUGNO 2015

SIAMO PRONTI PER LA 55 GIORNATA DEL RICORDOA MONTE ZURRONE IL 28 GIUGNO 2015 Nuova serie anno VIII - Gennaio/Giugno 2015 nn. 1-2 del 2015 SIAMO PRONTI PER LA 55 GIORNATA DEL RICORDOA MONTE ZURRONE IL 28 GIUGNO 2015 Via Cassia Tomba di Nerone ricorrenza battaglia di Nikolaievska

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE. di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria

PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE. di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria L'Archivio Storico Tito Belati di Perugia presta la propria opera di documentazione

Dettagli

LA STORIA DELL ANPAS

LA STORIA DELL ANPAS LA STORIA DELL ANPAS Le Pubbliche Assistenze nascono alla metà dell 800 sulla spinta degli ideali risorgimentali SCHEDA 2 Le radici storiche SOCIETÀ OPERAIE DI MUTUO SOCCORSO Sodalizi attivi negli stati

Dettagli

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME

IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME IN RICORDO DI SEBASTIANO D IMME Per non dimenticare il luminoso esempio offerto dal Maresciallo Sebastiano D Immè che 15 anni fa, ha immolato se stesso sull altare del dovere. Locate Varesino (CO) 6 luglio

Dettagli

Genio ALTRE ARMI E CORPI

Genio ALTRE ARMI E CORPI ALTRE ARMI E CORPI I Caduti varesini che militavano in altre Armi, Corpi e Servizi, oltre alla Fanteria e all Artiglieria, furono 487 così suddivisi: Genio Zappatori 73 Genio Telegrafisti 31 Genio Pontieri

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CRAVATTE ROSSE DEL 1 SAN GIUSTO STORIA 1624-1943

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CRAVATTE ROSSE DEL 1 SAN GIUSTO STORIA 1624-1943 STORIA 1624-1943 Il 1 Reggimento "San Giusto" è stato il più antico reggimento dell'esercito Italiano. Esso nacque infatti nel 1624 quale Reggimento "Fleury", al servizio di Carlo Emanuele I di Savoia.

Dettagli

Le rappresentanze di tutte le Forze Armate Italiane al 38 Raduno nazionale dei Granatieri di Saedegna il Y] e 18 settembre 2005 a Jesi»

Le rappresentanze di tutte le Forze Armate Italiane al 38 Raduno nazionale dei Granatieri di Saedegna il Y] e 18 settembre 2005 a Jesi» Le rappresentanze di tutte le Forze Armate Italiane al 38 Raduno nazionale dei Granatieri di Saedegna il Y] e 18 settembre 2005 a Jesi» Uno dei momenti del " Carosello Storico " eseguito dai Granatieri

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 192 del 13/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA PER LA CELEBRAZIONE DEL 96 ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA IV

Dettagli

Anno 1973 In data 21 dicembre il V. Brig. Valter Cainero, al completamento del Corso di Specialisti di elicottero svoltosi presso la Scuola Specialisti dell Aeronautica Militare di Caserta, ha conseguito

Dettagli

Concorso Piccola Caprera VII^ Edizione Tema:L'Amor di Patria

Concorso Piccola Caprera VII^ Edizione Tema:L'Amor di Patria Associazione Nazionale Volontari Bir el Gobi La Bandiera è il simbolo della Patria.Non importa se nel bianco ci siano stati lo Scudo Sabaudo o l'aquila Repubblicana.Sotto i suoi colori migliaia di Eroi

Dettagli

La Sezione ANC di BARCELLONA POZZO DI GOTTO è intitolata Car.Scelto La Spada Pantaleo Mario Medaglia Argento al Valor Civile alla Memoria

La Sezione ANC di BARCELLONA POZZO DI GOTTO è intitolata Car.Scelto La Spada Pantaleo Mario Medaglia Argento al Valor Civile alla Memoria La Sezione ANC di BARCELLONA POZZO DI GOTTO è intitolata Car.Scelto La Spada Pantaleo Mario Medaglia Argento al Valor Civile alla Memoria LA SPADA PANTALEO CARABINIERE VAI A ANC BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE LOGO DELL ASSOCIAZIONE : (spedire il logo in ottima definizione per poterlo inserire nel sito internet del Comune di Brugine) NOME DELL ASSOCIAZIONE : Pro Loco

Dettagli

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE Ordine di successione 77 1. Cavaliere di Gran Croce dell Ordine Militare d Italia; 2. Grande Ufficiale dell Ordine Militare d Italia; 3. Commendatore dell Ordine

Dettagli

CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere

CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere CITTA DI TAURISANO (Prov. Di Lecce) Regolamento di disciplina dello stemma, gonfalone, fascia tricolore e bandiere (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.09 del 31.03.2005) CAPO I FINALITA DEL

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI

REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI COMUNE DI CESENA (Provincia di Forlì-Cesena) REGOLAMENTO SULLE MODALITA' DI USO DEI SEGNI DISTINTIVI DEL COMUNE E DI ESPOSIZIONE DELLE BANDIERE ALL'ESTERNO DEGLI EDIFICI COMUNALI TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono per la prima volta al mondo l orrore del genocidio nazista.

Le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono per la prima volta al mondo l orrore del genocidio nazista. 70 Anniversario Il 27 Gennaio 1945 le truppe sovietiche arrivarono presso la città polacca di Auschwitz, scoprendo il campo di concentramento e liberandone i pochi superstiti. Le testimonianze dei sopravvissuti

Dettagli

Cantiere Giovani Comune di Fidenza 2014-2015.

Cantiere Giovani Comune di Fidenza 2014-2015. Sede legale Centro Giovanile Don Bosco Via Berzieri n 11 43036 Fidenza (PR) Tel.- fax 0524/528830 www.progettolink.net coordinamento@progettolink.net P.IVA C.F. 02240060349 TITOLO DEL PROGETTO: Cantiere

Dettagli

Le unità rappresentate sono:

Le unità rappresentate sono: Il Great Generation Airborne Reenactors Group (G.G.A.R.G.) nasce dall unione di alcuni collezionisti e cultori di storia con la passione per la Seconda Guerra Mondiale per ricordare quegli uomini (nessuno

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA PADOVANA Provincia di Padova

COMUNE DI NOVENTA PADOVANA Provincia di Padova COMUNE DI NOVENTA PADOVANA Provincia di Padova Regolamento per l iscrizione al Registro e la partecipazione delle libere forme associative alla Consulta delle Associazioni. Approvato con Delibera di C.C.

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello)

DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello) DOMANDA DI ISCRIZIONE (da compilarsi a stampatello) Alla * COMPONENTE SDI MOVM E.BARBERI * Del Gruppo Speciale ANMI CASTELLO di BRUSSA LEONE di SAN MARCO Il sottoscritto chiede di iscriversi all Associazione

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI D ARMA DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE E LORO PROSPETTIVE ATTUALI DOPO L ABOLIZIONE DELLA LEVA OBBLIGATORIA

LE ASSOCIAZIONI D ARMA DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE E LORO PROSPETTIVE ATTUALI DOPO L ABOLIZIONE DELLA LEVA OBBLIGATORIA LE ASSOCIAZIONI D ARMA DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE E LORO PROSPETTIVE ATTUALI DOPO L ABOLIZIONE DELLA LEVA OBBLIGATORIA (Conferenza del Presidente della Sezione A.N.Art.I. di Bracciano, Gen. Antonino

Dettagli

COMUNE DI TERLIZZI Provincia di Bari

COMUNE DI TERLIZZI Provincia di Bari REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI ^^^^^^^^^^^^^^ INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI 1 - PRINCIPIO DI SUSSIDIARIETA 2 - REQUISITI FONDAMENTALI

Dettagli

Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra

Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra Premessa: In occasione del centenario dell entrata in guerra dell Italia,

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FI- NANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione

Dettagli

STATUTO "Movimento politico SVILUPPO AUTONOMIA e LAVORO in sigla SAL" associazione senza scopo di lucro" SAL Sviluppo Autonomia e lavoro Articolo 1

STATUTO Movimento politico SVILUPPO AUTONOMIA e LAVORO in sigla SAL associazione senza scopo di lucro SAL Sviluppo Autonomia e lavoro Articolo 1 STATUTO "Movimento politico SVILUPPO AUTONOMIA e LAVORO in sigla SAL" associazione senza scopo di lucro" SAL Sviluppo Autonomia e lavoro Articolo 1 DENOMINAZIONE E' costituita in Siracusa l'associazione

Dettagli

PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE

PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE PROSPETTO DELLE UNIFORMI DA INDOSSARE NELLE VARIE CIRCOSTANZE N. CIRCOSTANZE Unità Allegato A 1 In servizio non armato S. (1) (2) (2) (3) (2) (3) (2) (3) 2 In servizio isolato armato S.A. 1 (2) (2) S.A.

Dettagli

Statuto della Società Dante Alighieri

Statuto della Società Dante Alighieri Eretta Ente Morale con R.Decreto 18 luglio 1893, N.347 Onlus per legge ex Decreto Legge n. 136 del 28 maggio 2004 così come modificato dall allegato alla Legge di conversione del 27 luglio 2004, n.186.

Dettagli

Il 30 anno di fondazione del Corpo Pompieri Volontari di Moggio Udinese

Il 30 anno di fondazione del Corpo Pompieri Volontari di Moggio Udinese I Pompirs di Mueç - in friulano - il 20 e 21 settembre 2008 hanno festeggiato il trentesimo anniversario di fondazione e di attività con un esercitazione organizzata in collaborazione con l Amministrazione

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA ha come obiettivo quello

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA Centro Studi Padre Flaminio Rocchi

ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA Centro Studi Padre Flaminio Rocchi ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA Centro Studi Padre Flaminio Rocchi Associazione con personalità giuridica, ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000 n.361, riconosciuta dall Ufficio Territoriale

Dettagli

Promozione e valorizzazione del patrimonio storico della Prima guerra mondiale in Lombardia

Promozione e valorizzazione del patrimonio storico della Prima guerra mondiale in Lombardia Legge Regionale 14 novembre 2008, n. 28 Promozione e valorizzazione del patrimonio storico della Prima guerra mondiale in Lombardia (BURL n. 47, 1 suppl. ord. del 18 Novembre 2008 ) urn:nir:regione.lombardia:legge:2008-11-14;28

Dettagli

STATUTO. A.N.P.I. ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D ITALIA Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

STATUTO. A.N.P.I. ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D ITALIA Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224 A.N.P.I. ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D ITALIA Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224 STATUTO Testo approvato con D.L. 5 aprile 1945, n. 224 pubblicato sulla G.U. n. 61 del 22 maggio 1945 Modificato

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone.

REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone. REGOLAMENTO per l uso dello stemma e del gonfalone. Approvato con delibera della Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio Comunale n. 47 del 10/04/2014 Esecutivo dal 10 aprile 2014 INDICE CAPO

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA é un organizzazione

Dettagli

Linee Guida Commissioni

Linee Guida Commissioni CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE di COSENZA GIOVANNI BARRACC0 Linee Guida Commissioni Approvate dal Consiglio Direttivo in data 11/11/2008 GLI ORGANI TECNICI PERIFERICI (OTP) Art. 4 dello Statuto della Sezione:

Dettagli

MANIFESTAZIONI ANNO 2008

MANIFESTAZIONI ANNO 2008 GENNAIO / FEBBRAIO 2008 MANIFESTAZIONI ANNO 2008 05/01/2008 PANEVIN Pro Loco di Tarzo, Amici di Nogarolo, Pro Loco Corbanese 8/1-5/2/2008 Patrocinio carri mascherati Pro Loco di Corbanese 13-4 /1/2008

Dettagli

Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE

Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE A.Pi.C.E. E una associazione fondata a Torino nel 1987 da un gruppo di genitori che hanno sentito il bisogno di unire le proprie forze ed

Dettagli

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche.

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche. PROGETTO PIETRE DELLA MEMORIA CONCORSO ESPLORATORI DELLA MEMORIA Anno Scolastico 2013/14 Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione

Dettagli

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni approvato con atto consiliare n. 50 del 27/06/2002 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A ENTI E ASSOCIAZIONI Capo I - DISCIPLINA

Dettagli

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Premessa Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: CUT - Direzione Cultura e Turismo Oggetto: Organizzazione Commemorazione dei Caduti e Giornata dell Unità Nazionale e delle Forze Armate Anno 2012. Assunzione impegno di spesa Euro

Dettagli

Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO

Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO Premessa Il MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE di Schilpario successivamente indicato solamente come MUSEO ETNOGRAFICO

Dettagli

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA APERTURA DELLA MOSTRA LA GUARDIA DI FINANZA NELLA GRANDE GUERRA 1915-1918. IL LUNGO CAMMINO VERSO VITTORIO VENETO VENEZIA, PALAZZO DUCALE 9

Dettagli

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus I Genitori... Per i loro figli desiderano una vita ordinata, vissuta nel rispetto delle regole; vorrebbero una scuola impegnata con docenti di livello e che non cambino continuamente, con istruttori capaci

Dettagli

STATUTO SOCIALE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE GALILEI ABRUZZO

STATUTO SOCIALE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE GALILEI ABRUZZO STATUTO SOCIALE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE GALILEI ABRUZZO Articolo 1. Nome dell Associazione È costituita l Associazione denominata GALILEI ABRUZZO. Ha figura giuridica di Associazione Culturale senza

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Prot. n. 3104/P5 Roma, 21 giugno 2007 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di T R E N T O Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Sezione gen. C.A. MAVM Eraldo Puddu - Pula (CA) in Sarroch

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Sezione gen. C.A. MAVM Eraldo Puddu - Pula (CA) in Sarroch ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI Sezione gen. C.A. MAVM Eraldo Puddu - Pula (CA) in Sarroch Prot. 2/2 09012 Capoterra, 04 marzo 2015 OGGETTO: 1 Raduno regionale ANC Sant Antioco (CI), 16-17 maggio 2015.

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

Atto Costitutivo e Statuto

Atto Costitutivo e Statuto Atto Costitutivo e Statuto Banda Musicale Congedati Folgore M.O.V.C. C.M. Par. E. Nigro BMCF Associazione Culturale Musicale no profit La presente revisione ottobre 2012 recepisce: - Le modifiche approvate

Dettagli

OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti.

OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti. CIRCOLARE N. 51/E Roma, 01 dicembre 2009 Direzione Centrale Normativa Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI

CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI CURRICULUM VITAE ANDREA MAGGI DATI PERSONALI nome e cognome: Andrea Maggi luogo e data di nascita: Ferrara, 18 gennaio 1959 sede ufficio:: Università degli Studi di Ferrara via Ariosto 35, 44121 Ferrara

Dettagli

Discorso del Sindaco Tiziano Bertoli Per la COMMEMORAZIONE DEL 4 NOVEMBRE. Nave, 3 novembre 2013

Discorso del Sindaco Tiziano Bertoli Per la COMMEMORAZIONE DEL 4 NOVEMBRE. Nave, 3 novembre 2013 Discorso del Sindaco Tiziano Bertoli Per la COMMEMORAZIONE DEL 4 NOVEMBRE Nave, 3 novembre 2013 Oggi i Combattenti e reduci, coadiuvati dalle Associazioni d arma di Nave e Cortine celebrano il 4 Novembre,

Dettagli

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Articolo 1 - Oggetto e finalità Oggetto e finalità 1. La presente

Dettagli

22-23-24 Aprile 2011 raccolta fondi a favore della ricerca contro l'aids

22-23-24 Aprile 2011 raccolta fondi a favore della ricerca contro l'aids 22-23-24 Aprile 2011 raccolta fondi a favore della ricerca contro l'aids 12-04-2011 - Visita GEN. NOBILI Armata Lucio NOBILI, Comandante Interregionale Carabinieri "Culqualber" di Messina, in visita al

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino PERIFERIA chiama! MILANO risponde? Martedì 25 gennaio 2011 Periferie: come stiamo? La parola agli

Dettagli

Comune di Cogoleto Provincia di Genova. REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere

Comune di Cogoleto Provincia di Genova. REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere Comune di Cogoleto Provincia di Genova REGOLAMENTO per l'uso dello stemma, del gonfalone, della fascia tricolore e delle bandiere Articolo 1 Scopo CAPO I SCOPO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Emendato ed approvato con delibera del Consiglio comunale n. 19 del 25/02/2009 1

Dettagli

UNUCI ROMA. Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009. Alcune tra le Associazioni d Arma presenti

UNUCI ROMA. Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009. Alcune tra le Associazioni d Arma presenti UNUCI ROMA Notizie dalla sezione, settembre, ottobre 2009 Alcune tra le Associazioni d Arma presenti ROMA BASILICA DI S. PAOLO FUORI LE MURA, SETTEMBRE, FUNERALI DI STATO DEI SOLDATI ITALIANI CADUTI A

Dettagli

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015.

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. A tutti gli oggionesi, ai rappresentanti delle Istituzioni, alle autorità militari e di polizia,

Dettagli

Cronistoria del prestigioso trofeo.. della Bandiera Triveneta

Cronistoria del prestigioso trofeo.. della Bandiera Triveneta Cronistoria del prestigioso trofeo.. della Bandiera Triveneta. La bandiera triveneta ha una storia più che centenaria, infatti essa è stata donata dall amministrazione comunale di Venezia nel 1898, alle

Dettagli

COMUNE DI MONTEMILETTO

COMUNE DI MONTEMILETTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI NONCHE DI BENI MOBILI ED IMMOBILI AD ASSOCIAZIONI, ENTI O ALTRI ORGANISMI PRIVATI TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

STUDIO SULLE NORMATIVE RIGUARDANTI GLI EX ALLIEVI DELLE SCUOLE MILITARI ITALIANE

STUDIO SULLE NORMATIVE RIGUARDANTI GLI EX ALLIEVI DELLE SCUOLE MILITARI ITALIANE STUDIO SULLE NORMATIVE RIGUARDANTI GLI EX ALLIEVI DELLE SCUOLE MILITARI ITALIANE Le scuole militari italiane sono istituti di istruzione superiore ad ordinamento militare che perseguono lo scopo principale

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE HIDDEN. Art. 1. - E' costituita l'associazione non riconosciuta denominata

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE HIDDEN. Art. 1. - E' costituita l'associazione non riconosciuta denominata STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE HIDDEN Art. 1. - E' costituita l'associazione non riconosciuta denominata Associazione culturale HIDDEN, con sede in Milano all indirizzo deliberato dall assemblea dei

Dettagli