Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como 3.2014. Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1"

Transcript

1 Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como Bollettino Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1

2 Volume 91 Numero 3 Settembre-Dicembre 2014 B O L L E T T I N O dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como Direttore: Gianluigi Spata Direttore Responsabile: Gianluigi Spata Redazione: G. Corrado, I. M. Fini, P. Fumagalli Comitato di Redazione: Il Consiglio Direttivo dell Ordine: G. L. Spata, Presidente; L. Snider, Vice Presidente; I. M. Fini, Segretario; G. F. Prada (Odontoiatra), Tesoriere; Consiglieri: P. Bianchi, P. Conti, P. Fumagalli, M. Galli, C. Ghezzi, L. Levrini, D. Lietti, M. Malinverno, M. Mariani (Odontoiatra), G. V. Melfa, G. Moltrasio, G. E. Rivolta, M. Russello rubriche Comunicati della segreteria...4 Elenco supplenti...10 ATTIVITÀ DELL ORDINE Consiglio direttivo...15 Commissione Albo Odontoiatri: M. Mariani, Presidente; F. Meani, Segretario; F. De Simone, G. F. Prada DIREZIONE REDAZIONE AMMINISTRAZIONE: COMO - Via M. Masia, 30 Tel Fax Proprietà Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como Autorizz.: Tribunale di Como n. 11, aprile 1986 Realizzazione: JMD s.r.l. - Cantù Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 3

3 COMUNICATI DELLA segreteria Rinnovo cariche ordinistiche per il triennio Egregio Collega, Le comunico che a seguito delle elezioni svoltesi in seconda convocazione nei giorni 14, 15 e 16 novembre 2014 ed alla successiva attribuzione delle cariche, il Consiglio Direttivo, la Commissione per gli Iscritti all Albo degli Odontoiatri ed il Collegio dei Revisori dei conti risultano così composti: CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente Vice Presidente Segretario Tesoriere Consiglieri: Dott. Gianluigi SPATA Dr.ssa Licia SNIDER Dr.ssa Laura IORIO Dott. Gianfranco PRADA Odontoiatra Dott. Pierluigi BIANCHI Dott. Giovanni CORRADO Dott. Massimo GALLI Dott. Carlo GHEZZI Dott. Giovanni L ALA Prof. Luca LEVRINI Dott. Daniele LIETTI Dott. Marco MALINVERNO Dott. Massimo MARIANI Odontoiatra Dott. Gianvincenzo MELFA Dott. Gabriele MOLTRASIO Dott. Giuseppe Enrico RIVOLTA Dr.ssa Marina RUSSELLO COMMISSIONE PER GLI ISCRITTI ALL ALBO DEGLI ODONTOIATRI: Presidente Dott. Massimo MARIANI Segretario Dott. Fabrizio MEANI Componenti: Dott. Francesco DE SIMONE Dott. Giorgio MICHELLI Dott. Gianfranco PRADA COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI: Presidente: Dott. Paolo RUBERA Componenti effettivi: Dr.ssa Francesca LICORDARI Dott. Carlo MARICONDI Componente supplente: Dr.ssa Chiara CASSINELLI Il Presidente Dott. Gianluigi Spata 4 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

4 ATTIVITà DEL GRUPPO EPATOBILIOPANCREATICO OSPEDALE SANT ANNA DI COMO Le malattie epato-bilio-pancreatiche hanno avuto negli ultimi anni un incremento esponenziale e sono divenute peraltro più complesse richiedendo una diagnostica sempre più raffinata e una terapia adeguata e diversificata.per questa esigenza si sono venuti a creare all interno degli Ospedali di riferimento tutta una serie di gruppi multidisciplinari,nella convinzione che i pazienti sempre più complessi dal punto di vista della patologia e delle comorbilità richiedessero un approccio collegiale da parte di tutti degli specialisti interessati alle varie problematiche. Nel nostro ospedale e nella mia unità di chirurgia generale da sempre si eseguono interventi per le neoplasie del fegato della via biliare e del pancreas. Negli ultimi 4 anni, anche per l oggettivo aumento dei ricoveri per le malattie epato-bilio-pancreatiche, questa nostra attività si è integrata in un gruppo multidisciplinare che si occupa appunto della gestione di questo tipo di malattie. A questo gruppo afferiscono gli oncologi, gli epatologi, i gastroenterologi e gli endoscopisti, gli anatomo-patologi, gli infettivologi, i medici della medicina generale, i radiologi fondamentali sia dal punto di vista della diagnosi che della terapia ablativa e ovviamente i chirurghi. Ognuno di tali specialisti porta nelle riunioni i casi clinici di tutti i pazienti che, o ricoverati o visti in ambulatorio meritano un approccio multidisciplinare. La patologia è eminentemente di tipo neoplastico o di tipo preneoplastico. La terapia per tali pazienti, nella maggior parte cirrotici e con neoplasia epatica o affetti da metastasi epatiche, viene stabilito in base a quelli che sono gli orientamenti della letteratura internazionale e all esperienza pluriennale di ognuno dei partecipanti. In tale ambito il paziente viene indirizzato al trapianto, tramite un percorso preferenziale con l ospedale Niguarda, o alla resezione epatica o al trattamento ablativo da parte del radiologo interventista o al trattamento medico/chemioterapico da parte dell oncologo. Lo stesso avviene per le malattie della via biliare e del pancreas nelle quali abbiamo acquisito una notevole esperienza, legata alla numerosità dei casi, sia nel campo delle malformazioni cistiche della via biliare, delle lesioni cistiche precoci del pancreas e delle neoplasie del pancreas. Per avere una idea della attività chirurgica negli anni essa si è concretizzata in più di 200 interventi di resezioni epatiche e duodenocefalopancreasectomia. Dal 2011 con il nuovo S. Anna abbiamo avuto un notevole incremento di pazienti affetti da tali patologie ed è stato appunto creato il gruppo multidisciplinare epatobilio-pancreatico. Da tale data sono stati visti e inviati a trapianto di fegato presso il Centro Trapianti dell Ospedale di Niguarda 7-8 pazienti all anno e ancora 5 sono attualmente in lista d attesa. Il nostro gruppo e segnatamente il dott Bellati, Direttore della Medicina Generale invia a tale centro il 10% dell intera attività annua del Niguarda. Nell ambito del nostro gruppo sono state eseguite,negli ultimi 4 anni più di 160 termoablazioni, 70 chemioembolizzazioni, 121 resezioni epatiche e 81 interventi di duodenocefalopancreasectia, pancreasectomia totale o splenopancreasectiomia. contributi Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 5

5 contributi Ci siamo comunque resi conto che a fronte di tale mole di lavoro ci mancava, nonostante lo stretto follow-up dei pazienti, un colloquio costante e duraturo con il medico di medicina generale senza il quale nessun buon risultato può essere ottenuto e migliorato. E ci siamo anche resi conto dal colloquio con alcuni medici di medicina generale della necessità di aver un riferimento certo e qualificato per alcuni pazienti affetti da tali patologie. Per queste ragioni abbiamo deciso di fornire un indirizzo ai colleghi che avessero pazienti affetti da patologia epato-bilio-pancreatica e che desiderassero, senza ovviamente alcun vincolo,un parere da parte del nostro gruppo. L indirizzo è Nella stessa maniera chiunque ci facesse l onore di voler partecipare alle nostre riunioni sarebbe il benvenuto e potrebbe partecipare attivamente nell esclusivo interesse dei nostri pazienti. Le riunioni si svolgono tutti i giovedì dalle 14,45 alle 16 nella aula riunioni della Radiologia. Per la partecipazione è sufficiente segnalarlo all indirizzo o al numero del mio cellulare Sempre nell ambito della patologia epato bilio pancreatica da due anni abbiamo istituito un ambulatorio specialistico chirurgico che si svolge il primo e il terzo mercoledì di ogni mese con prenotazione al CUP. Nella speranza che il nostro centro multidisciplinare e l ambulatorio specialistico possano migliorare il servizio reso ai nostri pazienti e possano essere apprezzati e ritenuti utili anche da parte vostra,porgo i più cordiali saluti. Dr Pier Giuseppe Capretti Direttore Chirurgia Generale 6 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

6 LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO PER LE CONNETTIVITI ANTICORPO ANTI NUCLEO CORRELATE Laboratorio Analisi sezione di Autoimmunologia, Ospedale Valduce Como. GLaPA (Gruppo di Lavoro per le Patologie Autoimmuni) di AMCLI (Associazione Microbiologi Clinici Italiani) Dr. P. Congedo coordinatore GLaPA, Laboratorista Autoimmunologo e Genetista. Le malattie autoimmuni sono condizioni patologiche differenti per importanza clinica, rilevanza epidemiologica e meccanismi fisiopatologici, accomunate dal ruolo patogenetico di reazioni immunologiche conseguenti a fenomeni di perdita di tolleranza nei confronti di autoantigeni (selftolleranza). Sono necessarie altre condizioni affinché si sviluppi una malattia autoimmune: i fattori genetici in particolare la regione codificante per il complesso maggiore di istocompatibilità umano (MHC o HLA) situato sul braccio corto del cromosoma 6 (6p21.3). L eterogeneità degli aplotipi determina una diversa espressione delle glicoproteine di membrana contribuendo ad una diversa risposta immunoregolatrice. Una peculiarità è la frequenza di associazioni alleliche preferenziali (linkage disequilibrium, LD) che portano alla costituzione di aplotipi con loci vicini. Questo spiega la relativa facilità con cui vengono messe in evidenza associazioni tra aplotipi HLA e malattie, ma anche la difficoltà ad individuare nell ambito di un aplotipo, un singolo o singoli geni funzionalmente responsabili. In tutte le MAIS (Malattie AutoImmuni Sistemiche) i modelli patogenetici proposti implicano una combinazione di suscettibilità genetica seguita da esposizione a fattori ambientali scatenanti quali infezioni (da virus, batteri e parassiti), agenti chimici o fisici. Si ipotizza che le infezioni inducano l espressione clinica o l esacerbazione della malattia autoimmune in soggetti geneticamente suscettibili, sulla base di almeno tre meccanismi: attivazione policlonale, mimetismo antigenico (elevata omologia di sequenza di alcune proteine virali o batteriche con sequenze di autoantigeni), aumentata immunogenicità dell autoantigene mediata dall infiammazione. Nello studio delle malattie autoimmuni sia clinicamente che sierologicamente, gli autoanticorpi rivestono un ruolo importante, ma non esclusivo. La loro presenza assume significato diagnostico nella maggioranza di queste malattie solo quando si realizzano condizioni evidenti di danno d organo o sistemico. Le connettiviti anticorpo anti nucleo (ANA) correlate sono un sottoinsieme di patologie sistemiche a base autoimmune che coinvolgono numerosi organi e apparati, in particolare muscoloscheletrico: Lupus Eritematoso Sistemico (LES), Sindrome di Sjögren (SjS), Sclerosi Sistemica (SSc), Polimiosite/Dermatomiosite (PM/DM), Connettivite Indifferenziata (UCTD), Connettivite mista o da sovrapposizione tra le quali la sindrome di Sharp (MCTD). Sono malattie non frequenti con prevalenza variabile (es: è affetto da LES lo 0.05% della popolazione, circa 1/2000 individui). La diagnosi di tale patologie viene effettuata secondo criteri classificativi che comprendono evidenze cliniche, strumentali e di laboratorio. contributi Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 7

7 contributi Nel siero di pazienti sintomatici la presenza di ANA, ENA (anticorpi anti Antigeni Estraibili Nucleari) e anti dsdna (anticorpi anti double-stranded-dna), possono rivestire un aspetto diagnostico, prognostico o di monitoraggio. In alcuni casi la loro utilità diagnostica può essere da molto (LES, SSc) a poco elevata (SjS, PM/DM), oppure essere parte integrante della diagnosi (MCTD, LES indotto da farmaci). Se consideriamo sensibilità e specificità dei test autoanticorpali in rapporto alle diverse Malattie Reumatiche Autoimmuni, possiamo osservare che la sensibilità può essere anche molto elevata, ma la specificità nella maggior parte dei casi è bassa (salvo alcuni marker particolari) come si evidenzia nella tabella 1. Tabella 1 - Sensibilità e Specificità dei test autoanticorpali, in rapporto alle diverse Malattie Reumatiche Autoimmunni Tabella 1 - Sensibilità e Specificità dei test autoanticorpali, in rapporto alle diverse Malattie Reumatiche Autoimmunni Malattia Test Anticorpo Sensibilità - % Specificità - % Tutte le MAIS ANA bassa ANA bassa dsdna % LES ENA Sm % U1RNP 30 bassa SSA/Ro bassa SSB/La 20 bassa acl bassa ANA 75 bassa Siögren ENA SSA/Ro bassa SSB/La intermedia RF bassa ANA bassa Sclerodermia ENA Scl Centromero (CENP-B) intermedia Polimiosite ANA bassa ENA Jo ANA 100 bassa MCTD ENA U1RNP RF 50 bassa ANA 0-10 bassa APS acl intermedia anti-b2-gpi elevata LAC elevata essario mettere È necessario in evidenza mettere in che evidenza i dati che di letteratura i dati di letteratura attribuiscono attribuiscono all ANA-test all ANA-test richiesto p nti non selezionati richiesto per in pazienti contesto non reumatologico selezionati in contesto un PPV reumatologico (Valore Predittivo un PPV (Valore Positivo) Predittivo Positivo) e meno di del circa 3% il 10% per il per LES. le connettiviti e meno del 3% per il LES. di circa er le connettiviti to dato deriva Questo dal dato fatto deriva che dal la maggior fatto che la parte maggior dei parte pazienti dei pazienti ha effettuato ha effettuato il test il nonostante test probabilità nonostante pre-test la di bassa malattia probabilità del tessuto pre-test connettivo di malattia i. del tessuto connettivo 1. i, per evitare Quindi, che per la evitare richiesta che la indiscriminata richiesta indiscriminata dell ANA-test dell ANA-test possa possa portare portare a conseguen a e negative, conseguenze è indispensabile cliniche potenziare negative, è indispensabile il valore pre-test potenziare di malattia. il valore pre-test di malattia. do presente che un ANA-test negativo non esclude una malattia autoimmune sistemica Tenendo presente che un ANA-test negativo non esclude una malattia autoimmune n ANA-test positivo non conferisce diagnosi di malattia, senza essere contestualizza sistemica e che un ANA-test positivo non conferisce diagnosi di malattia, senza mente, in essere fase contestualizzato prescrittiva si clinicamente, potrebbe valutare in fase prescrittiva e segnalare si potrebbe al laboratorista, valutare e segnalare 2) una al serie laboratorista, di informazioni su apposito cliniche modulo (tabella estrapolate 2) una dai serie criteri di informazioni classificativi per su appos lo (tabella pali MAIS. cliniche estrapolate dai criteri classificativi per le principali MAIS. 8 Tabella 2 Notizie cliniche Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 Sintomi infiammatori sistemici Convulsioni e/o psicosi Rash cutaneo Uveite Eritema Citolisi muscolare CPK

8 amente, in fase prescrittiva si potrebbe valutare e segnalare al laboratorista, su apposito lo (tabella 2) una serie di informazioni cliniche estrapolate dai criteri classificativi per le ipali MAIS. Tabella 2 Notizie cliniche Tabella 2 Notizie cliniche Sintomi infiammatori sistemici Convulsioni e/o psicosi Rash cutaneo Uveite Eritema Citolisi muscolare CPK Fotosensibilità Proteinuria F. Raynaud Cilindruria Artralgie Anemia emolitica Mialgie Leucopenia Xerolfalmia Trombocitopenia Ulcere cavo orale Linfopenia Xerostomia Artrite Pleurite e/o pericardite Capillaroscopia significativa Interstiziopatia polmonare Marker epatite. contributi test livello I ANA ed eventuale Reflex-test (approfondimento diagnostico) test livello II (approfondimento diagnostico) In caso di positività per ANA o con ANA negativo, ma forte sospetto clinico anti-ena (RNP/Sm, Sm, SSA, SSB, Scl-70, Jo-1) anti-ena profilo miositico anti-dsdna ed eventuale titolazione anti-nucleosomi (in caso di negatività per dsdna, ma forte sospetto clinico per LES) anti-istoni (sospetto clinico LES farmaco indotto) anti-p/ribosomi (anti fosfoproteine P ribosomiali, presente nel 25% di pz LES) esenza di forte sospetto di MAIS l ANA-test rappresenta il test di primo livello al quale bbe seguire In presenza un indagine di forte di sospetto approfondimento MAIS l ANA-test diagnostico rappresenta appunto il test di ENA di primo e/o livello anti-ds-dna. al quale potrebbe seguire un indagine di approfondimento diagnostico appunto di ENA e/o anti-ds-dna. È responsabilità del Laboratorio di Autoimmunologia applicare il percorso diagnostico sulla base delle informazioni cliniche ricevute e sulle evidenze microscopiche 2. Inoltre il Laboratorio deve attuare la modalità di comunicazione di un quadro fluoroscopico e di un approfondimento diagnostico sulla base delle evidenze e raccomandazioni scientifiche 3. Dr Pierluigi Congedo Dirigente Biologo spe.sta Genetica Medica Referente Autoimmunologia e Sierologia Infettivologica U.O.C. Laboratorio Analisi Referente Ambulatorio Consulenza Genetica Oncologica U.O.C. Anatomia Patologica & Breast Unit Ospedale Valduce, Como tel.: , martedì-venerdì 14:30-16:00 1. A. M. Abeles, M. Abeles. The Clinical Utility of a Positive Antinuclear Antibody Test Result. The American Journal of Medicine 2013;126: (percorsi diagnostici, tutti i percorsi diagnostici, in aggiornamento 2015 Percorso Diagnostico per la Ricerca di Autoanticorpi nelle Connettiviti). 3. Nancy Agmon-Levin, et al. International recommendations for the assessment of autoantibodies to cellular antigens referred to as anti-nuclear antibodies. Ann Rheum Dis 2014;73: Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 9

9 attività delle associazioni Le scadenze dei corsi Fad FNOMCeO Riassumiamo le scadenze dei corsi ECM della FNOMCeO ancora attivi: - Appropriatezza (riedizione del precedente corso scaduto il 30 settembre 2013) solo nelle modalità on-line e residenziale a cura degli Ordini: valido fino al 18 novembre Audit clinico 2014 (riedizione del precedente corso scaduto l 8 settembre 2013) solo nelle modalità on-line e residenziale a cura degli Ordini: valido fino al 9 marzo Il dolore: riconoscimento, valutazione e gestione: solo nelle modalità on-line e residenziale a cura degli Ordini: valido fino al 21 giugno Governo clinico: innovazioni, monitoraggio, performance cliniche, formazione (riedizione del precedente corso scaduto il 14 giugno 2014):nelle modalità on-line, residenziale a cura degli Ordini e via fax: valido fino al 14 luglio Salute e ambiente: aria, acqua e alimentazione: nelle modalità on-line e residenziale: valido fino al 17 ottobre Programma nazionale valutazione esiti: come interpretare e usare i dati: nella modalità on-line: valido fino al 29 novembre Ebola: nella modalità on-line: valido fino al 7 dicembre Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

10 ELENCO MEDICI SUPPLENTI 1 ACAMPORA WALTER S.ANASTASIA: VIA GARIBALDI, O. NAPOLI 2 ALBERIO GIUSEPPINA ROVELLO P.: VIA VERDI, 28/B ALBERTI PAOLA SENNA C.: VIA AGGIO, ALBINI ALESSIA RONAGO: VIA RONCO, ALKAYYALI SULEIMAN ALBESE CON C.: VIA BRUNATI, AMANN FRANCESCA ERBA: VIA DIAZ, 6/B AMANN FRANCESCA ERBA: VIA DIAZ, 6/B AMINIAN CIAVASH COMO: VIA DOMENICO PINO, ANDREALLI ALIDA SAN FEDELE I. -: VIA M. INTELVESI ARENA ANGELA MOZZATE: VIA UNGARETTI, BACCARIN ALESSANDRA VILLA GUARDIA: VIA VARESINA, BALCONI GIANLUCA ERBA: VIA D.ALIGHIERI, BARBARA MASSIMO COMO: VIALE G.CESARE, BELLESINI MARTA BEREGAZZO: VIA BRUGHERE, BENNATI LUCIANO AREZZO: VIA N.SAURO, O. AREZZO 16 BERTOLA GIUSEPPE COMO:VIA M.E BOSSI, BERWICK DANIELE PAVIA: V.LE LODI, O. CREMONA 18 BIANCONI ELEONORA CANZO: VIA GAJUM, BIASSONI SIMONETTA MARIANO C.: VIA AMENDOLA, BINDA DAVIDE VALBRONA: VIA ROMA, BISARO M.CRISTINA GUANZATE: VIA ISONZO,M BOIOCCHI OFELIA BREGANZONA: VIA CREVUGLIO, BONSANGUE SABRINA PONTE LAMBRO:VIA C.COLOMBO, BOSCHETTO ADRIANA FOSSALTA DI PORTOGRUARO O. VENEZIA 25 BOTTA GABRIELE BINAGO: V IA G.CARDUCCI, BRAKUS VLADIMIR FAGGETO L.:VIA DEL SILVESTRO, O. MILANO 27 BRIOSCHI ANNA MARIA COSTA MASNAGA: VIA ITALIA, O. LECCO 28 BUTTI FABIO COMO: VIA SEGANTINI, CAIRO MATTEO SEREGNO: VIA LAZIO, O. MONZA E B. 30 CANTALUPPI SIMONA CADORAGO: VIA PETRARCA, CAPALDO ALESSANDRA VIA DEI COLLI, O. BOLZANO 32 CAPUZZI ENRICO ARCORE: VIA VARISCO, O. BRESCIA 33 CARELLI LUCA LURATE CACCIVIO: VIA C.COLOMBO CARMELINDA ROSA BARILE: VIA INGHILTERRA, O. POTENZA 36 CARUGO CHIARA APPIANO G.: VIA MERCATO, 8/A CASAMASSIMA FEDERICO CANTU : VIA CERVINO, 5/B CASSINELLI CHIARA CANTU : VIA DELLE GINESTRE, CASTELLI ELENA LURAGO M.: VIA RISORGIMENTO, CASTORANI ROBERTA MALNATE - VIA CASTAGNEVIZZA 2A CELO ELONA MASLIANICO: VIA BARELLI, CERA TERESA BREGNANO: VIA MONTE ROSA, COCUZZA IRENE VILLA SAN GIOVANNI O. REGGIO C. 44 COLOMBO JACOPO MILANO: VIALE UMBRIA elenco supplenti Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

11 elenco supplenti 45 COLOMBO SARA APPIANO G.: VIA PRATO DI MEZZO, COLOMBO MARGHERITA OLEGGIO: VIA GALLARATE, O. NOVARA 47 CORENGIA ERNESTO CERMENATE: VICOLO BUSA, CORTI LUCA EUPILIO: VIA STRAMBIO, COSTANZA MARIANGELA CANTU : VIA PALLADIO, O. PAVIA 50 DALLA COSTA GLORIA CARBONATE: VIA DON MINZONI, DAMITRASC CLAUDIA CANZO: VIA RIMEMBRANZE, 24/A D AURIA ELENA LORED. MARIANO C.: VIA MATTEOTTI, DE BASTIANI SARAH SONIA NERVIANO O. MILANO 54 DE CARO MARIO VILLA GUARDIA: VIA TEVERE, O. SALERNO 55 DE PALO MICHELE COMO: VIA S.FRANCES. D ASSISI, DE SALVIA SELENE LISSONE: VIA SANCARLO, O. CAGLIARI 57 DE VITA CATERINA BARI: VIA CARLO BORSANI, O. BARI 58 DELAIDELLI ALBERTO CUSAGO O. MILANO 59 DEMOVA MARIANNA SEREGNO: VIA SAN CARLO, O. MONZA E B. 61 DERUDI NADIA CARBONATE: VIA FROVA, DUMITRASC CLAUDIA CRIS. ORSENIGO: P.ZZA DEL FILATOIO, FADINI STEFANIA BULGAROGRASSO: VIA VERDI, FARIOLI VALERIA VARESE: VIA TAGLIAMENTO, O. VARESE 65 FELICE CIVITILLO MARCO COMO: VIA BARAGGIA, FLORIO ANTONIETTA LUCERA: VIA PETRARCA, O. CAMPOBASSO 67 FLORIO ANTONIETTA CANTU - VIA CORRIDONI, 10/A O. CAMPOBASSO 68 FODRI DANILO CANTU : VIA TORRE, 10/A FRANCHETTI SARA CASSINA RIZZARDI: VIA PIAVE, FRANZETTI JESSICA MARIANO C.: VIA PER CABIATE,77/E FRASSON CRISTINA VEDANO OLONA: VIA VIRGILIO, O. SAVONA 72 FRERI SILVIA CARBONATE: VIA IV NOVEMBRE, FRESCA PASQUALE ROVELLASCA: P.RISORGIMENTO FUSETTI GIULIA TURATE: VIA DELLA FORNACE, GAIETTA MARCO CERNOBBIO: VIA TATTARLETTI, GALLI ERICA INVERIGO: VIA BELVEDERE, GAMBINO ROSARIA ALBESE CON C.: VIA GIOTTO, GASTEIGER CORNELIA FAGGETO L.: VIA PER LEMNA, GENOVESE CARLETTO COMO: VIA VIRGILIO, GHIRIMOLDI ELEONORA G. LOMAZZO: VIALòE TRENTO, GILARDONI ELISA BELLAGIO: VIA P. ROBINIE, GNAZZO GIUSEPPE GUANZATE: VIA DONIZETTI, GRIDAVILLA GIULIA CANTU : VIA DOMEA, GRIFFA ANDREA CANTU : VIA TRENTO, GUERCI BARBARA CIVENNA: VIA CERMENATI, IANNACCONE ANIELLO CAPIAGO INTIMIANO: VIA GRIGNE, IORNO MATTEO ALBESE CON C.: VIA R.SANZIO, IZZO MATTEO COMO - VIA T. LIVIO, LATTANZI DESIREE MOZZATE: VIA LIMIDO, LAZZAROTTO AN DREA LOMAZZO: VIA MAMELI, 47/D Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

12 93 LENOCI RENATA SUELLO: VIA AI PASCOLI O.LECCO 94 LICORDARI FRANCESCA VILLAGUARDIA: VIA F. TURATI, LORUSSO SILVIA TAVERNERIO: VIA VERDI, LUISETTO ELENA CANTU : VIA MEUCCI, MACCAFERRI ANNA CERNOBBIO: VIA CAVOUR, O.FERRARA 98 MALFASI ILARIA FALOPPIO: VIA RAVATELLA, MANDICH ALESSANDRA TAVERNERIO: VIA 1 MAGGIO, MANGANO VITTORIO DOMASO: VIA REGINA, MANTOVANI ANTONIO COMO: VIA XX SETTEMBRE, MANZOLINI DARIO VALMOREA: VICOLO PLINIO, MANZONI GIUSEPPINA ROBBIATE: VIA S.ELENA, O. LECCO 104 MARASCO ROBERTO LURAGO D ERBA: VIA S. STEFANO MARCHESE GIANFRANCA MARIANO C.: VIA M. COLOMBO, MARCHESOTTI FEDERICA LOCATE V.: VIA A. MEUCCI, MASCIOCCHI MICHELA CARBONATE: VIA C.CATTANEO, MASPERO ERIKA VERTEMATE CON M. : VIA DEL RI, MASPERO FEDERICA CANTU : VIA SANT ADEODATO, MATTIROLI ANDREA BINAGO: VIA VIGNA GRANDE, MIRABILE MAURO VITO SARONNO: VIA G. CESARE, O. VARESE 113 MIRKABIRI FARANAK GENOVA: VIA ROSSETTI, O. GENOVA 114 MOLARO MARTA SENNA C.: VIA C. VECCHIA, MOLTENI SILVIA CERMENATE: VIA CASTAGNETO, MOLTENI MARINA COMO: VIA TICOZZI, MOLTENI MARCO LUIGI COMO: VIA GORIZXIA, 7/A MOLTENI BEATRICE COMO: VIA ALL AIA MOLTENI ALESSANDRA ALZATE B.: VIA CAVOUR, MONASTEROLO CHIARA BRIENNO: VIA V. PRIMAVERA, MONTI CHIARA CARLA BREGNANO: VIA SAN ROCCO, MOTTA SUSANNA MARIANO C.: VIA RUSCHI, MULE FRANCESCO SARONNO: VIA VERDI, 8 02/ O. VARESE 124 MUSSARI MARIA MESSINA: VIA S. COSTANTINO, O. MESSINA 125 NATALONI ILARIA ROVELLO PORRO: VIA COMO, NAZAROVA FIRUSA COMO: VIA D. PINO, OHAZURUIKE NNAWUIHE L. ROVELLO P. LARGO DELLO SPORT O. CATANIA 128 ORSENIGO FRANCESCA FIGINO SERENZA: VIA E.VEGRE, OTTINI GIORGIA VENEGONO I.: VIA SAN GIORGIO, O. VARESE 130 PALMIERI NICOLA MARIANO C.: VIA DEI PLATANI, PALUMBO CARLOTTA MOZZATE: VIA L.ARIOSTO, PANFILI BIANCAELENA LAGLIO: VIA REGINA, PAPACCIOLI DANIELA MONTANO LUCINO VIA CATALUPO, PIGNI CAROLINA CASTELLANZA: VIA CORRIDONI, O. VARESE 135 PINA GLORIA ASSO: VIA OLTOLINA, POLLINOI ANNA CARDANO AL C. VIA ONGARO, 14/A PONTI MAURIZIO ROVELLO PORRO.: VIA DANTE, POZZI MATTIA CANTU : VIA CALIFORNIA, elenco supplenti Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

13 elenco supplenti 139 POZZI PAOLO COMO: VIA T. GROSSI, PRATO SIMONE CANTU : VILLAGGIO TRIESTE PRINA ELENA CANZO: VIA MIRABELLA, 2/A PRINCIOTTA CARIDDI LUCIA LIPOMO: VIA CADORNA, PROVERBIO ANDREA CERRO MAGGIORE: VIA CATTANEO O.DI MILANO 144 PUCCIO SALVATRICE FALOPPIO: VIA MULINI, RAD STANCA G. FINO M.: VIA CAMPO SPORTIVO, RAIMONDI ELEONORA MOZZATE: VIA A. FRANK, REALE GIOVANNA PONTELAMB RO: VIA CASTELLETTI ROILA ADRIANO COMO: VIA RISORGIMENTO, 28/C RONZONI NICCOLO COMO: VIA MENTANA, ROSSINI SILVIO COMO: VIA CARDANO, SA AENGANEMBENG NADIA R PARMA: VIA PONTREMOLI, O.PARMA 153 SAIBENE ALBERTO M. APPIANO G.: VIA LEOPARDI, SCIACCA RICCARDO MONZA: VIA M. D AZEGLIO O. PALERMO 155 SOLOVYEVA ELENA MOZZATE: VIA D. LUIGI MONZA, SPINA STEFANO OLGIATE C.: VIA CASCINA DEL Pè STUMPO MARIO FRANCESCO MELEGNANO: VIA DEGLI OLMI, TAFILI ALMA VARESE: VIA COMO, 22/A O.VARESE 159 TAFILI REDONA VARESE: VIA COMO, 22/A O.VARESE 160 TAGLUABUE BENEDETTA GIUSSANO: VIA E,FERMI, TAIANA MATTEO COMO: VIA VODICE, TAMPIERI BENEDETTA SARONNO: VIA M. CASTELLI, O. VARESE 163 TASCON NICOLE OLGIATE M. VIA P. BORSELLINO, O. LECCO 164 TOSETTI LORENZO CANTU : VIA BETTA, TRONCHET ANITA ORIA DI VAL SOLDA O. VERONA 166 TURCAN CAROLINA CESATE: VIA BERGAMO, O. MILANO 167 UCCELLI SARA NOVEDRATE: VIA V. CANTURINA, URSO ROBERTA ROVELLASCA: VIA DELLA MORONERA, VACCARO ANGELICA LUGANO O. UDINE 170 VALENZISE VALERIO LIPOMO: VIA PARADISO, 48/ VENTURINO LUCA VARESE: VIA TAMAGNO, O. CAMPOBASSO 172 VERGURA PASQUINA MALNATE: VIA DOBERDO, O. VARESE 173 VERSACE ALESSANDRO CANTU : VIA C.CATTANEO, VESCIO ILARIA VARESE: VIALE L.BORRI, O.VARESE 175 VIGANO ALESSANDRO BRENNA: VIA KENNEDY, 5/A VITALE AGOSTINA LOMAZZO: VIA DEL ROCCOLO, ZARELLI DARM. ROBERTO MACHERIO: VIA DONIZETTI, O. MONZA 178 ZAZZETTA SARA SARONNO: VIA P. PAOLO REINA ZUCKERMANN MICHELE FIRENZE: VIA F. CRISPI, O. FIRENZE 14 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

14 PEDIATRI 1 AMANN FRANCESCA ERBA: VIA DIAZ, 6/B ANTOGNAZZA SARA LOCATE V.: VIA S.ROCCO, BASSI GERMANA AROSIO: VIA G. GARIBALDI, BENNATI LUCIANO AREZZO: VIA N.SAURO, CARUGO CHIARA APPIANO G.: VIA MERCATO, 8/A O.AREZZO 6 CERA TERESA SARA BREGNANO: VIA MONTE ROA, FERRARI MICAELA COMO: VIA ISONZO, GANDINI VERA CANTELLO: VIA S.LORENZO, INTROZZI FRANCESCA MASLIANICO: VIA A.GRANDI LENOCI RENATA SUELLO: VIA AI PASCOLI O.LECCO-O.VARESE 11 LONATI SILVIA CORBETTA - VIA COPPI, O. MILANO 12 MALORGIO CRISTIANA MARIANO C.: VIA RIMEMBRANZE MANZI TERESA LUGANO: VIA LOSANNA,, O.REGGGIO E. 14 MOLTENI MARCO LUIGI COMO: VIA GORIZIA, 7/A VIGANO VALENTINA SARONNO: VIA L. SIVIERO, O. VARESE elenco supplenti Alla Direzione del Bollettino chiedo di segnalare sul prossimo numero del Bollettino la mia disponibilità per sostituire i colleghi di: MEDICINA GENERALE PEDIATRIA (Barrare la casellina che interessa) Cognome Nome Via n. CAP Città Tel. Data Pubblicazione del nominativo sul sito internet dell Ordine Sì No Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

15 consiglio direttivo VERBALE N. 35 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSI- GLIO DIRETTIVO DELL ORDINE PROVIN- CIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI COMO DEL GIORNO 6 OTTOBRE 2014 L anno 2014, il giorno 6 del mese di Ottobre, alle ore 21,00, convocato tramite Posta Elettronica Certificata in data , prot. n. 779, si è riunito presso la Sede dell Ordine in Como, Viale Masia n. 30, il Consiglio direttivo dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como. la Segreteria dell Ordine); 5) Varie ed eventuali. Alle ore 20,30 il Presidente, verificata la regolarità della convocazione, fatto l appello dei Consiglieri e riscontrata la presenza degli stessi in numero legale dichiara aperta la Seduta e passa alla trattazione degli argomenti all O.d.g. Il Presidente, inoltre, propone e tutti i Consiglieri presenti approvano la partecipazione dei Revisori dei conti alla Seduta di Consiglio. Sono presenti i Consiglieri: Dott. Gianluigi Spata Presidente Dr.ssa Licia Snider Vice Presidente Dott. Ilo Marco Fini Segretario Dott. Gianfranco Prada Tesoriere Dott. Pierluigi Bianchi Dott. Piergiuseppe Conti Dr.ssa Patrizia Fumagalli Dott. Massimo Galli Dott. Carlo Ghezzi Dott. Daniele Lietti Dott. Marco Malinverno Dott. Gabriele Moltrasio Dott. Gianvincenzo Melfa Dott. Giuseppe Enrico Rivolta Dr.ssa Marina Russello ORDINE DEL GIORNO 1) Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente; 2) Relazione del Presidente sul provvedimento emanato dall Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti della F.N.O.M.C. e O.; 3) Richieste di patrocinio; 4) Delibere amministrative (come da elenco agli atti a disposizione dei singoli Consiglieri, depositato presso DELIBERA N. 475 Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente Il Segretario dà lettura del verbale n 34 del 15 Settembre 2014 che viene approvato all unanimità. PUNTO 2 O.d.G. Relazione del Presidente sul provvedimento emanato dall Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti della F.N.O.M.C. e O. Il Comitato Centrale della F.N.O.M.C. e O., in occasione dell ultima riunione a Piacenza del , ha preso atto delle misure adottate dall Antitrust contro la F.N.O.M.C. e O. connesse agli articoli e alle linee guida sulla pubblicità sanitaria presenti nel codice deontologico del La motivazione della sanzione comminata alla F.N.O.M.C.eO. di euro ,00 (ottocentotrentunomilaottocentosedici/00) è di aver posto in essere un intesa restrittiva della concorrenza, ai sensi dell articolo 101 del TFUE, consistente nell adozione e diffusione del Codice di deontologia medica 16 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

16 2006 e delle Linee Guida. Su tale provvedimento dell antitrust il Comitato Centrale ha deciso di: - Chiedere subito la sospensiva della sanzione; - Resistere presso le sedi giurisdizionali individuando in tempi rapidi un esperto legale di grande competenza sulla legislazione comunitaria e sulle normative della libera concorrenza; - Di avviare un operazione comunicativa attraverso comunicati stampa, seminari, convegni e conferenze stampa. Lo scopo di tali iniziative è di chiarire che il ns. codice Deontologico non è Contra Legem, non è ostativo al mercato, non è contro il diritto comunitario ed è invece a tutela dei diritti del cittadino. DELIBERA N. 476 Richieste di patrocinio Il Consiglio, relatore il Presidente, DELIBERA di concedere il patrocinio: - al Convegno dal titolo: I Dismetabolismi: prevenzione, diagnosi e cura che si svolgerà il giorno 8 Novembre 2014 presso il Salone Bosisio della Fondazione Ca D industria Onlus di Como; - all Iniziativa dal titolo: Proteggi i bambini, costruisci il futuro che si svolgerà il giorno 29 Novembre 2014 presso il Teatro Sociale di Como. DELIBERE AMMINISTRATIVE DALLA N. 477 ALLA N. 484 Mandati di pagamento mese di Settembre 2014 VARIE ED EVENTUALI Il Presidente propone e tutti i Consiglieri presenti accettano di trattare i seguenti altri provvedimenti. Relazione del Presidente sull incontro con il Dott. Fabio Rizzi Presidente III Commissione Sanità e Politiche Sociali Regione Lombardia Il Dr. Spata riferisce su quanto concordato con il Dr. Fabio Rizzi della Regione Lombardia su tre temi importanti riguardanti il sistema sociosanitario in Lombardia: 1) Contributo dell Università sul corso di formazione per MMG 2) Possibilità di passaggio del MMG da libero professionista a coadiutore strutturato 3) Ruolo delle Farmacie. Per quanto riguarda il primo punto viene rimarcato come le Università debbano portare il loro contributo solo per eventuali eventi seminariali e non entrare nella gestione e organizzazione della formazione stessa del MMG. Al punto due viene sancita la necessità che il MMG debba restare un libero professionista come stabilito dalle norme nazionali. Sull ultimo argomento si ribadisce che il ruolo delle Farmacie dovrà essere esattamente quanto previsto da decreti ministeriali del 2011 sulle Farmacie dei Servizi con loro integrazione sulla rete territoriale. DELIBERA N. 485 Comunicazione Dott. AB relativa ad esami effettuati dal Laboratorio XY Viene segnalato dal collega Dott. AB che nel laboratorio XY vengono proposti, senza richiesta del medico, una serie di esami a completamento di altre prescrizioni mediche comprendendo alcuni markers tumorali come C.E.A. e CA 15-3 senza alcuna indicazione ne appropriatezza generando, in caso di consiglio direttivo Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

17 consiglio direttivo lieve positività, ansia e ulteriori indagini ingiustificate. Il Consiglio decide di contattare il Direttore Sanitario dell ASL. Disponibilità della F.N.O.M.C. e O. ad invio materiale informativo per l iniziativa Young orienta il tuo futuro che si svolgerà a Lariofiere di Erba dal 27 al 29 novembre 2014 Il Presidente riferisce che la F.N.O.M.C. e O. si è resa disponibile ad inviare il materiale informativo richiesto per la manifestazione YOUNG orienta il tuo futuro alla quale l Ordine parteciperà con un proprio desk espositivo. Esaurito l ordine del giorno la Seduta viene dichiarata chiusa alle ore 21,15. DELIBERA N. 486 Esame richiesta Dott. CD riguardante l emissione di un certificato medico attestante la patologia ed il trattamento di un paziente affetto da M. di Addison Il Consiglio, presa in esame l inviata in data dal Dott. CD con la quale viene richiesto un parere dell Ordine in merito all emissione di un certificato medico attestante la patologia ed il trattamento in corso di un paziente affetto da malattia di Addison. Il Consiglio all unanimità delibera di dare incarico al Dott. Rivolta di approfondire la questione. Invito alla cena di esordio della Delegazione Comasca della Fondazione Umberto Veronesi Il Presidente comunica che per impegni Istituzionali precedentemente assunti non potrà partecipare alla cena di esordio della Delegazione Comasca della Fondazione Umberto Veronesi. 18 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

18 VERBALE N. 36 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSI- GLIO DIRETTIVO DELL ORDINE PROVIN- CIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI COMO DEL GIORNO 3 NOVEMBRE 2014 L anno 2014, il giorno 3 del mese di Novembre, alle ore 21,00, convocato tramite Posta Elettronica Certificata in data , prot. n. 857, si è riunito presso la Sede dell Ordine in Como, Viale Masia n. 30, il Consiglio direttivo dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como. Sono presenti i Consiglieri: Dott. Gianluigi Spata Presidente Dr.ssa Licia Snider Vice Presidente Dott. Ilo Marco Fini Segretario Dott. Gianfranco Prada Tesoriere Dott. Pierluigi Bianchi Dott. Piergiuseppe Conti Dr.ssa Patrizia Fumagalli Dott. Massimo Galli Dott. Carlo Ghezzi Prof. Luca Levrini Dott. Daniele Lietti Dott. Massimo Mariani Dott. Gianvincenzo Melfa Dott. Giuseppe Enrico Rivolta Dr.ssa Marina Russello ORDINE DEL GIORNO: 1) Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente; 2) Richieste di patrocinio; 3) Gruppo di lavoro ministeriale Farmacia dei Servizi. Relatore Dott. Gianluigi Spata; 4) Organizzazione Young Relatore Prof. Luca Levrini; 5) Delibere amministrative; 6) Varie ed eventuali. Alle ore 21,00 il Presidente, verificata la regolarità della convocazione, fatto l appello dei Consiglieri e riscontrata la presenza degli stessi in numero legale dichiara aperta la Seduta e passa alla trattazione degli argomenti all O.d.g. Il Presidente, inoltre, propone e tutti i Consiglieri presenti approvano la partecipazione dei Revisori dei conti alla Seduta di Consiglio. DELIBERA N. 487 Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente Il Segretario dà lettura del verbale n 35 del 6 Ottobre 2014 che viene approvato all unanimità. DELIBERA N. 488 Richieste di patrocinio Il Consiglio, relatore il Presidente, con riferimento alle richieste di patrocinio DELIBERA di concedere il patrocinio: - al Convegno dal titolo: Malattie infettive emergenti e riemergenti: HIV, EPATITE CRONICA, VIRUS EBOLA che si svolgerà il giorno 22 Novembre 2014 presso il Salone del Torchio di Carimate; - al Convegno dal titolo: Il dolore nel bambino che si svolgerà il giorno 28 Novembre 2014 presso il Centro Cardinal Ferrari di Como; - al Convegno sui disturbi del comportamento alimentare dal titolo: Una mano per Icaro: prassi e identità, uno sguardo possibile che si svolgerà nei giorni 28 e 29 Novembre 2014 presso l Aula Magna del Politecnico di Como; - al Corso dal titolo: Chirurgia Endoscopica dell IPB. Metodiche a confronto e consiglio direttivo Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

19 consiglio direttivo aggiornamento sulle recenti tecniche laser che si svolgerà il giorno 29 Novembre 2014 presso l Istituto Clinico Villa Aprica di Como. PUNTO 3 O.d.G. Gruppo di lavoro Ministeriale Farmacia dei Servizi : relatore Dott. Gianluigi Spata Dopo la presentazione al Ministero della Salute, nel mese di Maggio 2014, del manuale Linee di indirizzo sugli strumenti per concorrere a ridurre gli errori in terapia farmacologica nell ambito dei servizi assistenziali erogati dalle farmacie di comunità, frutto del lavoro di un apposito Tavolo Ministeriale al quale ho partecipato come rappresentante del Comitato Centrale della F.N.O.M.C. e O., lo stesso Gruppo di lavoro si è riunito più volte per elaborare e condividere delle schede sintetiche sui capitoli principali del documento con lo scopo di identificare e definire non solo i ruoli delle varie figure professionali in campo sanitario (MMG, PLS, Medici Ospedalieri, Medici Specialisti, Infermiere, Farmacista, Assistente Sociale) coinvolte soprattutto nella cura della cronicità ma anche di definirne la descrizione del processo. I temi principali trattati nelle schede riguardano la gestione della politerapia, l aderenza e la gestione della terapia farmacologica sul territorio ed in ospedale, la gestione integrata della cronicità, la continuità ospedale territorio. L elaborazione delle schede non è ancora completata; alla fine dei lavori le schede saranno trasmesse a tutte le Regioni e costituiranno una sorta di Linee Guida che potranno essere utilizzate, anche alla luce dei tre Decreti Ministeriali relativi alla farmacia dei servizi, come indicazioni utili nell ambito della programmazione sanitaria Regionale. DELIBERA N. 489 O r ga n i z z a z i o n e i n i z i at i va Young Orienta il tuo futuro Relatore Prof. Luca Levrini Il Consiglio; - vista la deliberazione n.474 del relativa all adesione dell Ordine alla iniziativa in oggetto mediante la presenza con uno stand espositivo; - sentito il Prof. Levrini il quale in considerazione dell importanza della iniziativa, rivolta alle due fasce di giovani e anni che devono fare una scelta per la loro professione futura sia per l istruzione scolastica superiore che per gli studi universitari, propone di acquistare un Roll up comprensivo di 2 poster 70 x 100 ed uno striscione in pvc formato cm. 400 x 70 al fine di allestire lo stand espositivo dell Ordine; - visto il preventivo in data della ditta Jmd s.r.l. di Cantù, che già si occupa per l Ordine della stampa del Bollettino, dal quale risulta che per la fornitura del materiale di cui sopra la spesa complessiva è di euro 470,00 + Iva; - valutato il prezzo e ritenuto congruo; - visto il Regolamento di amministrazione e contabilità adottato con delibera n 374 del 20 gennaio 2014; - visto il Regolamento per le spese in economia adottato con deliberazione n 375 del 20 gennaio 2014; - sentito il Tesoriere ed acquisita l attestazione della copertura finanziaria con i fondi appostati al tit.i, cat. V, cap. 17, voce cancelleria/stampati/materiale diverso/ progr. comp. del bilancio del 20 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

20 corrente esercizio; - su proposta del Presidente DELIBERA: a) di autorizzare il Coordinatore di Segreteria a provvedere presso la ditta Jmd s.r.l. Via Carlo Cattaneo n Cantù un Roll up comprensivo di 2 poster 70 x 100 ed uno striscione in pvc formato cm. 400 x 70 al prezzo complessivo di euro 470,00 + Iva; b) di assumere l impegno di spesa dell importo complessivo di euro 573,40 (cinquecentosettantatre/40), da finanziare con i fondi appostati al tit. I, cat. V, cap. 17, voce cancelleria/stampati/materiale diverso/ progr. comp. del bilancio del corrente esercizio; c) di imputare il derivante onere a carico del tit. I, cat. V, cap. 17, voce cancelleria/stampati/materiale diverso/ progr. comp. del bilancio del corrente esercizio che presenta la necessaria disponibilità. DELIBERE AMMINISTRATIVE DALLA N. 490 ALLA N.493 Mandati di pagamento mese di Ottobre 2014 Esaurito l ordine del giorno la Seduta viene dichiarata chiusa alle ore 23,15. VERBALE N. 37 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL CONSI- GLIO DIRETTIVO DELL ORDINE PROVIN- CIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI COMO DEL GIORNO 15 DICEMBRE 2014 L anno 2014, il giorno 15 del mese di Dicembre, alle ore 21,00, convocato tramite Posta Elettronica Certificata in data , prot. n. 992, si è riunito presso la Sede dell Ordine in Como, Viale Masia n. 30, il Consiglio direttivo dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como. Sono presenti i Consiglieri: Dott. Gianluigi Spata Presidente Dr.ssa Licia Snider Vice Presidente Dott. Ilo Marco Fini Segretario Dott. Gianfranco Prada Tesoriere Dott. Pierluigi Bianchi Dott. Piergiuseppe Conti Dr.ssa Patrizia Fumagalli Dott. Carlo Ghezzi Prof. Luca Levrini Dott. Daniele Lietti Dott. Marco Malinverno Dott. Massimo Mariani Dott. Gianvincenzo Melfa Dott. Gabriele Moltrasio Dott. Giuseppe Enrico Rivolta Dr.ssa Marina Russello consiglio direttivo ORDINE DEL GIORNO: 1) Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente; 2) Nuove iscrizioni, trasferimenti e cancellazioni Albo Medici Chirurghi; 3) Nuove iscrizioni, trasferimenti e cancellazioni Albo Odontoiatri; 4) Contributo all Associazione Culturale Medico Odontoiatrica Comasca per le spese sostenute per l organiz- Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

21 consiglio direttivo zazione di eventi culturali proposti dall Ordine durante l anno 2014; 5) Servizio di pulizia locali/servizi/arredamento Sede per l anno 2015; 6) Buoni pasto al personale lavorativo dipendente per l anno 2015; 7) Autorizzazione di massima per l anno 2015 per determinate spese correnti aventi carattere e/o termini di scadenza obbligatori e/o ricorrenti e/o particolari; 8) Autorizzazione all Ufficio Segreteria per piccoli acquisti/lavori/interventi/riparazioni e spese diverse durante l anno 2015; 9) Percentuale di abbattimento da applicare per l anno 2015 sul valore mobili/arredamento/ macchine d ufficio/attrezzature ; 10) Esercizio provvisorio primi mesi anno 2015; 11) Adozione codice di comportamento del Personale dell Ordine; 12) Adozione Piano triennale per la Prevenzione della Corruzione 2014/2016; 13) Adozione Programma triennale per la Trasparenza e l Integrità 2014/2016; 14) Eventuali richieste di patrocinio; 15) Delibere amministrative 16) Varie ed eventuali. Alle ore 21,00 il Presidente, verificata la regolarità della convocazione, fatto l appello dei Consiglieri e riscontrata la presenza degli stessi in numero dichiara aperta la Seduta e passa alla trattazione degli argomenti all O.d.g. DELIBERA N. 494 Lettura ed approvazione del verbale della Seduta precedente Il Segretario dà lettura del verbale n 35 del 3 Novembre 2014 che viene approvato all unanimità. DELIBERA N. 495 Nuove iscrizioni, trasferimenti e cancellazioni Albo Medici Chirurghi Il Consiglio, relatore il Presidente, dopo aver preso visione dei documenti ed averne constatata la regolarità, DELIBERA: - di iscrivere all Albo dei Medici Chirurghi di questa Provincia provenienti da altri Ordini i seguenti sanitari: Cacciapuoti Luca proveniente dall Ordine di Caserta Fontana Augusto proveniente dall Ordine di Udine Izzo Antonio proveniente dall Ordine di Benevento Raluca Oana Stroie proveniente dall Ordine di Udine Spotti Stefano proveniente dall Ordine di Milano Ticozzi Paolo proveniente dall Ordine di Milano - di cancellare dall Albo dei Medici Chirurghi di questa Provincia per avvenuto trasferimento ad altri Ordini i seguenti sanitari: Albonico Alessia iscritta all Ordine di Bergamo il Camozza Cristina iscritta all Ordine di Monza e Brianza il di cancellare dall Albo dei Medici Chirurghi di questa Provincia per trasferimento all estero i seguenti sanitari: Faccaro Maurizio Ferrario Daniela - di cancellare dall Albo dei Medici Chirurghi di questa Provincia per cessata attività il seguente sanitario: 22 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014

22 Romano Tiziana - di prendere atto dell avvenuto decesso dei seguenti sanitari: Barberi Giovanni deceduto il Bianchi Maurizio deceduto il Cavalli Mario deceduto il DELIBERA N. 496 Nuove iscrizioni, trasferimenti e cancellazioni Albo Odontoiatri Il Consiglio, relatore il Presidente, dopo aver preso visione dei documenti ed averne constatata la regolarità, DELIBERA: - di iscrivere all Albo degli Odontoiatri di questa Provincia il seguente sanitario neo laureato: Brenna Antonello - di iscrivere dall Albo degli Odontoiatri di questa Provincia il seguente sanitario che ha fatto domanda di doppia iscrizione, avendo superato la prova attitudinale ai sensi dell art.1, comma 1 del decreto legislativo 13 ottobre 1998, n. 386 e della direttiva 2001/19/CE: Di Franco Ciro - di cancellare dall Albo degli Odontoiatri di questa Provincia per rinuncia alla doppia iscrizione i seguenti sanitari: Cavallini Federico Colombo Edoardo Gagliardi Sebastiano Nello - di cancellare dall Albo degli Odontoiatri di questa Provincia per avvenuto trasferimento ad altri Ordini i seguenti sanitari: Albonico Alessia iscritto all Ordine di Bergamo il Camozza Cristinaiscritta all Ordine di Monza e Brianza il di cancellare dall Albo degli Odontoiatri di questa Provincia, per cessata attività i seguenti sanitari: Volonte Giuseppe DELIBERE AMMINISTRATIVE DALLA N. 497 ALLA N.503 DELIBERA N. 504 Adozione del Piano triennale per la Prevenzione della Corruzione 2014/2016, del Piano triennale per la Trasparenza e l Integrità 2014/2016 e del Codice di comportamento del Personale dipendente dell Ordine Il Consiglio, relatore il Presidente; - vista la Legge 06/11/2012 n.190 contenente Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell illegalità nella pubblica amministrazione ed in particolare l art. 1, comma 8, il quale dispone che l organo di indirizzo politico su proposta del Responsabile della corruzione adotta il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione; - visto il D.Lgs. 14/03/2013 n.33 sul Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni; - visto l art. 5, comma 4, del D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 rubricato Accesso Civico, che prevede che, in caso di ritardo o mancata risposta, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all art.2, comma 9bis della Legge 07/08/1990 n.241; - visto l art. 10 del D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 che prevede espressamente che le misure del Programma triennale della trasparenza e l integrità sono collegate, sotto l indirizzo del responsabile, con le misure e gli interventi previsti dal Piano di consiglio direttivo Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/

Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como 2.2014. Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1

Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como 2.2014. Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1 Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como Bollettino 2.2014 Bollettino Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como - 2/2014 1 Volume 91 Numero 2 Maggio-Agosto 2014 B O L

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n. 91 IL MINISTRO Direzione Generale per i Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRAPIANTO DI ORGANI ALL ESTERO AI SENSI DELL ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 1 APRILE 1999, n.

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE. Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali. 7 ottobre 2009, Roma

PROGRAMMA PRELIMINARE. Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali. 7 ottobre 2009, Roma P15pprPro PROGRAMMA PRELIMINARE Convegno nazionale Rete Nazionale Malattie Rare: il Registro nazionale e i Registri regionali 7 ottobre 2009, Roma Aula Pocchiari Viale Regina Elena, 299 Roma Organizzato

Dettagli

Comune di Novedrate. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Novedrate. Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Comune di Novedrate Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE N 51 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROTOCOLLO D'INTESA PER IL COORDINAMENTO E LA GESTIONE DELLE POLITICHE E DELLE AZIONI PER L'EDUCAZIONE

Dettagli

PARTE PRIMA. Leggi e regolamenti regionali IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

PARTE PRIMA. Leggi e regolamenti regionali IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: 15656 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali LEGGE REGIONALE 29 marzo 2016, n. 4 Consiglio sanitario regionale. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con LA GIORNATA DEL BAMBINO ALLERGICO gli ambienti e i comportamenti più sicuri per la vita del bambino e la serenità della sua famiglia 19 febbraio 2010 Aula Salviati Ospedale Bambino Gesù quinta edizione

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Articolo 1 (Premesse)

TUTTO CIO PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE: Articolo 1 (Premesse) CONVENZIONE TRA LA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA E LA REGIONE PIEMONTE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO INTERREGIONALE DI COORDINAMENTO PER LE MALATTIE RARE. TRA la Regione Piemonte, codice fiscale 800876770016,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE. PRATICA Nr. DBGP - 233-2010

PROVINCIA DI CROTONE. PRATICA Nr. DBGP - 233-2010 PRATICA Nr. DBGP - 233-2010 PROVINCIA DI CROTONE COPIA DELIBERAZIONE REG. GEN. NR. 176 DATA 28-07-2010 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO CERCO CASA FINANZIAMENTO DAL FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI - ANNO 2009.PRESA

Dettagli

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422. Regione Lazio

16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422. Regione Lazio 16/09/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 74 - Supplemento n. 1 Pag. 261 di 422 Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione

Dettagli

Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel

Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel Il termine connettiviti indica un gruppo di malattie reumatiche, caratterizzate dall infiammazione cronica del tessuto connettivo, ossia di quel complesso tessuto con funzione di riempimento, sostegno

Dettagli

17 MARZO 2016 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI ISCRITTI

17 MARZO 2016 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI ISCRITTI 17 MARZO 2016 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI ISCRITTI COLLEGIO IPASVI PIACENZA RELAZIONE MORALE DELLA PRESIDENTE ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI ISCRITTI 2016 Buongiorno a tutti e benvenuti A nome del Consiglio Direttivo

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015

DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015 DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013

Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013 Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013 Verbale Il giorno 30 maggio 2013 alle ore 17.45 presso l Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015

LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015 LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015 LETTERA DEI PRESIDENTI Cari colleghi, è con grande piacere che vi invitiamo a partecipare al convegno LUPUS 2015 che si terrà a Firenze in data 09 aprile

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor GAMMA CHIMICA S.P.A. Sede legale: Milano Viale Certosa nr. 269 - Capitale Sociale: Euro 1.100.000 i.v. Numero di codice fiscale e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 04611330152 R.E.A. Milano

Dettagli

I CONVEGNO DI CARDIORISONANZA 2008

I CONVEGNO DI CARDIORISONANZA 2008 Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca Granda Dipartimento A. De Gasperis Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca Granda I CONVEGNO DI CARDIORISONANZA 2008 Promosso dall Unita di Risonanza Magnetica

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 749 del 26-10-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 749 del 26-10-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 749 del 26-10-2015 O G G E T T O Istituzione Commissione per la valutazione della richiesta di farmaci non erogabili

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in Parma Via Gramsci,14 presso il Centro per le Malattie dell

Dettagli

VENETO Dr. Luca Minelli Ospedale Sacro Cuore Via Don A. Sempreboni, 5 37024 Negrar - VERONA Tel: 045-60003077/6013313 Fax: 045-7500480

VENETO Dr. Luca Minelli Ospedale Sacro Cuore Via Don A. Sempreboni, 5 37024 Negrar - VERONA Tel: 045-60003077/6013313 Fax: 045-7500480 TRENTINO Dr. Maurizio Rosati Unità di Chirurgia Endoscopica e Laserterapia Ospedale San Camillo di Trento Via Giovanelli 19 38100 TRENTO Tel: 0461-216111 (portineria) Tel: 0461-230005 (segreteria) VENETO

Dettagli

IL 24 CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI DIABETOLOGIA (SID) SI TERRÀ A TORINO

IL 24 CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI DIABETOLOGIA (SID) SI TERRÀ A TORINO IL 24 CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI DIABETOLOGIA (SID) SI TERRÀ A TORINO DAL 23 AL 26 MAGGIO 2012 CENTRO CONGRESSI LINGOTTO/PADIGLIONE 5, LINGOTTO FIERE. TORINO Per quattro giornate i Soci

Dettagli

E composta da Ordini, Collegi ed Associazioni Professionali operanti nel settore sanitario (per

E composta da Ordini, Collegi ed Associazioni Professionali operanti nel settore sanitario (per CONSULTA DELLE PROFESSIONI SANITARIE REGIONE del VENETO REGOLAMENTO Premessa La Consulta delle Professioni Sanitarie del Veneto è nata dall esigenza di rappresentare le professioni operanti nell ambito

Dettagli

LA PATOLOGIA INFETTIVA E INFIAMMATORIA DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E TESTA COLLO: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA

LA PATOLOGIA INFETTIVA E INFIAMMATORIA DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E TESTA COLLO: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LA PATOLOGIA INFETTIVA E INFIAMMATORIA DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E TESTA COLLO: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Alte Tecnologie Istituti Ospitalieri di Cremona

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Lunedì 3 aprile 2006 Verbale n. 4 Pag. verbale:1 In data 3 aprile 2006 alle ore 13.30 presso la saletta riunioni del Dipartimento di Fisica dell Università degli Studi di Udine, sita in Via delle Scienze

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO. (Assunta con i poteri della Giunta Comunale )

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO. (Assunta con i poteri della Giunta Comunale ) COMUNE DI CARUGO Provincia di Como VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (Assunta con i poteri della Giunta Comunale ) Copia N. 2 del 21/12/2012 OGGETTO : PROTOCOLLO D'INTESA PER IL COORDINAMENTO

Dettagli

Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia

Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia NUTRIZIONE ARTIFICIALE IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO: ATTUALITA CLINICHE E TECNICO-FARMACEUTICHE Milano,

Dettagli

Deliberazione n. SCCLEG/9/2011/PREV

Deliberazione n. SCCLEG/9/2011/PREV Deliberazione n. SCCLEG/9/2011/PREV REPUBBLICA ITALIANA la Corte dei conti Sezione centrale del controllo di legittimità sugli atti del Governo e delle Amministrazioni pubbliche formata dai Magistrati:

Dettagli

Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto. Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari

Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto. Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari Comunicato stampa Oggi in via Sant Eufemia la firma del progetto Piacenza e provincia avranno un équipe specializzata nelle cure palliative domiciliari grazie ad una convenzione tra Ausl, Fondazione e

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087

PROVINCIA DI NOVARA Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087 PROVINCIA DI NOVARA Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087 ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA GIUNTA PROVINCIALE Deliberazione N. 518/2011 Proposta Politiche sociali e pubblica

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 OGGETTO: Integrazione del bando di ricerca contributi da privati n. 16 con il progetto P16-03.23 Follow-up clinico ed endoscopico nei pazienti con

Dettagli

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Costruire LA Per gentile concessione della SCUOLA D ARTE di Cabiate (Co) RETE CuRE DELLE Palliative NELLA PROVINCIA DI COMO Convegno Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Corso

Dettagli

Ordine regionale degli Psicologi Centro Regionale Adozioni Internazionali. Assessorato Regionale alle Politiche Sociali

Ordine regionale degli Psicologi Centro Regionale Adozioni Internazionali. Assessorato Regionale alle Politiche Sociali Ordine regionale degli Psicologi Centro Regionale Adozioni Internazionali Assessorato Regionale alle Politiche Sociali Normativa Legge 4 Maggio 1983, n.184 Diritto del Minore ad una famiglia Legge 31 Dicembre

Dettagli

Adesione al progetto "Donare gli organi: una scelta in Comune".

Adesione al progetto Donare gli organi: una scelta in Comune. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 23 11 febbraio 2015 Oggetto : Adesione al progetto "Donare gli organi: una scelta in Comune". Il giorno 11 febbraio

Dettagli

È adottato e posto n vigore Il seguente

È adottato e posto n vigore Il seguente STATUTO E REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO SCIENTIFICO PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DI CORSI DA PARTE DI VILLA SERENA S.P.A. PROVIDER E.C.M. ACCREDITATA PROVVISORIAMENTE

Dettagli

ASF Autolinee. ORARIO ESTIVO 2015 Canturina e Olgiatese PROVINCIA DI COMO

ASF Autolinee. ORARIO ESTIVO 2015 Canturina e Olgiatese PROVINCIA DI COMO ASF Autolinee ORARIO ESTIVO 2015 Canturina e Olgiatese PROVINCIA DI COMO 1 Indicazioni ed avvertenze VALIDITÀ IL PRESENTE ORARIO, SALVO DIVERSE INDICAZIONI RIPORTATE NEI SINGOLI QUADRI, È VALIDO DAL 9

Dettagli

in commercio rilasciata dal Ministero della Sanità.

in commercio rilasciata dal Ministero della Sanità. 3614 quantità o la giacenza di magazzino oltre la quale si rende necessario ordinare le voci di interesse. La definizione di entrambi i parametri dovrà essere curata da farmacisti che integreranno nelle

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO

COMUNE DI VOLVERA. 10040 - Provincia di TORINO COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO V E R B A L E DI D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 36 del 10-06-2014 OGGETTO: NOMINA DEL REVISORE UNICO DEI CONTI PER IL

Dettagli

Con il patrocinio di: L anemia in medicina interna ADOI PROGRAMMA. Milano, HOTEL MICHELANGELO 19 Giugno 2007 MILANO

Con il patrocinio di: L anemia in medicina interna ADOI PROGRAMMA. Milano, HOTEL MICHELANGELO 19 Giugno 2007 MILANO Con il patrocinio di: PROGRAMMA ADOI MILANO L anemia in medicina interna Martedì ORE 09.30-09.45 ORE 09.45-10.15 ORE 10.15-10.45 ORE 10.45-11.15 ORE 11.15-11.35 ORE 11.35-12.05 ORE 12.05-12.35 ORE 12.35-13.00

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO F.F.

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO F.F. AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2014 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IN DATA 28/01/2014 N.

Dettagli

OGGETTO: Adesione al progetto regionale La donazione organi come tratto identitario.

OGGETTO: Adesione al progetto regionale La donazione organi come tratto identitario. PAG. 1 1 OGGETTO: Adesione al progetto regionale La donazione organi come tratto identitario. L anno duemilaquindici addì ventitre del mese di settembre in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 12:10

Dettagli

Registro dei Liberi Professionisti del Collegio IPASVI di Como aggiornato al 21/01/2016

Registro dei Liberi Professionisti del Collegio IPASVI di Como aggiornato al 21/01/2016 MAIL PEC 1. BAIETTI MARIKA VIA FALOPPIO,12 UGGIATE TREVANO 2. BALLABIO ROSA BIANCA 3. CALANNI ANTONINO 4. COSTANZO LOREDANA VIA IMBARCADERO, 14 POGNANA VIA CAVOUR,5 BINAGO VIA LOMBARDIA,41 CANTU 5. DAVID

Dettagli

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Testo aggiornato al 6 luglio 2012 Accordo 16 dicembre 2010, n. 239/Csr Gazzetta Ufficiale 18 gennaio 2011, n. 13 Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE Art.1- Costituzione E istituito, ai sensi dell art. 3 lettera J dello Statuto della Provincia, un Comitato di Coordinamento denominato CONSULTA

Dettagli

Relazione assemblea ordinaria degli Iscritti 2015

Relazione assemblea ordinaria degli Iscritti 2015 Relazione assemblea ordinaria degli Iscritti 2015 PREMESSA A nome personale e dell intero Consiglio Direttivo vi do il benvenuto all Assemblea annuale degli iscritti del Collegio IPASVI della Provincia

Dettagli

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA PROPOSTA DI FORMAZIONE IN VULNOLOGIA IN MODALITÀ FAD Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Wound management with modernity and innovation IN COLLABORAZIONE CON intus ut in cute intus

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE A. P. DAL 04-07-2008 AL 19-07-2008 COPIA REG. GEN. N. 214 Data 27-06-2008 PRATICA N. DBGP - 207-2008 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L UNIVERSITA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pulvirenti Fabrizio Benedetto Maria. Data di nascita 18/05/1964

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pulvirenti Fabrizio Benedetto Maria. Data di nascita 18/05/1964 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 18/05/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Pulvirenti Fabrizio Benedetto Maria Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Deliberazione n. SCCLEG/2/2012/PREV REPUBBLICA ITALIANA. Corte dei conti. Governo. componenti: Roberto TABBITA, Carlo CHIAPPINELLI, Simonetta

Deliberazione n. SCCLEG/2/2012/PREV REPUBBLICA ITALIANA. Corte dei conti. Governo. componenti: Roberto TABBITA, Carlo CHIAPPINELLI, Simonetta Deliberazione n. SCCLEG/2/2012/PREV REPUBBLICA ITALIANA la Corte dei conti Sezione centrale del controllo di legittimità su atti del Governo e delle Amministrazioni dello Stato formata dai Magistrati:

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SALUTE DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLA SALUTE DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Testo aggiornato al 5 dicembre 2007 Decreto ministeriale 22 Febbraio 2007, n. 43 Gazzetta Ufficiale 6 Aprile 2007, n. 81 Regolamento recante Definizione degli standard relativi all assistenza ai malati

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 822 del Reg. Decreti del 30/12/2014 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Attuazione

Dettagli

L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio

L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio Conferenza Stampa L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio Presentazione dell Accordo Locale 2012/2014 tra l Azienda USL di Parma e le Organizzazioni Sindacali

Dettagli

COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PAGANI PROVINCIA DI SALERNO Numero 2 Data 19/06/2012 Copia DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CON I POTERI DI CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: L anno :2012, Il giorno : 19 del mese di :

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/19 DEL 27.9.2005

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 45/19 DEL 27.9.2005 45/19 DEL 27.9.2005 Oggetto: Riorganizzazione delle funzioni regionali in materia di donazioni, prelievi e trapianti di organi, tessuti e cellule. L Assessore dell Igiene, Sanità e dell Assistenza Sociale

Dettagli

11 Settembre 2015 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Aula Salviati. Malattia di Kawasaki

11 Settembre 2015 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Aula Salviati. Malattia di Kawasaki 11 Settembre 2015 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Aula Salviati Malattia di Kawasaki Presentazione Il Gruppo di lavoro multidisciplinare nazionale impegnato nell elaborazione della revisione delle Linee

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale

Deliberazione della Giunta Provinciale Deliberazione della Giunta Provinciale N 704 del 30/11/2010 pagina 1 Prot. n. 227242/08.20.00.01 OGGETTO: Legge Regionale n. 38 del 16 Agosto 2001 Approvazione bozza di Protocollo di Intesa tra Regione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE. Dell Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta ONLUS

REGOLAMENTO GENERALE. Dell Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta ONLUS REGOLAMENTO GENERALE Dell Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta ONLUS Il Consiglio Direttivo (C.D.) dell Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta (AS.IT.O.I.) propone il presente regolamento

Dettagli

Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia

Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia Premesso che: - il D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni, agli articoli dal 16 al 16 sexies interviene in materia di formazione continua, definendone le finalità, i

Dettagli

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova

FACULTY. ALESSANDRO BUSCA Torino. ELIO CASTAGNOLA Genova. SIMONE CESARO Verona. FABIO CICERI Milano. MASSIMO CLEMENTI Milano. VALERIO DEL BONO Genova 2 FACULTY ALESSANDRO BUSCA Torino ELIO CASTAGNOLA Genova SIMONE CESARO Verona FABIO CICERI Milano MASSIMO CLEMENTI Milano VALERIO DEL BONO Genova NUNZIA DECEMBRINO Pavia FRANCA FAGIOLI Torino NAGUA GIURICI

Dettagli

1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO

1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico 1 Giornata per il Bambino Allergico CONOSCERE, COMPRENDERE, OPERARE PER UN AMBIENTE A MISURA DEL BAMBINOALLERGICO Roma, 10 febbraio 2006 Aula Congressi

Dettagli

STATUTO del COMITATO ETICO presso l Istituto Leonarda Vaccari. Art. 1 - Costituzione

STATUTO del COMITATO ETICO presso l Istituto Leonarda Vaccari. Art. 1 - Costituzione STATUTO del COMITATO ETICO presso l Istituto Leonarda Vaccari Art. 1 - Costituzione E istituito il comitato Etico presso l Istituto Leonarda Vaccari (d ora in poi: CEV) in Roma viale Angelico 22. Il CEV

Dettagli

LE INFEZIONI CONNATALI 5 INCONTRO. MONZA, 10 Dicembre 2014 NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO

LE INFEZIONI CONNATALI 5 INCONTRO. MONZA, 10 Dicembre 2014 NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO NEOPROJECT 2014 PROGETTO NEONATOLOGICO INTERATTIVO INCONTRI DI AGGIORNAMENTO IN NEONATOLOGIA PER PEDIATRI, NEONATOLOGI ED INFERMIERI PEDIATRICI ORGANIZZATI DALLE NEONATOLOGIE DI CARATE BRIANZA, DESIO,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014

DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014 DELIBERAZIONE N. 1689/2014 ADOTTATA IN DATA 29/10/2014 OGGETTO: Convenzione con l Università degli studi di Milano - Bicocca per lo svolgimento dei tirocini curriculari di formazione e orientamento. IL

Dettagli

Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050. Carta dei servizi

Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050. Carta dei servizi Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050 Carta dei servizi INFORMAZIONI GENERALI Scopo di questa Carta dei servizi è quello di offrire le informazioni per

Dettagli

ωεχϖβνµθωερτψυιοπ ασδφγηϕκτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθ ερτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυι οπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυιοπασδ

ωεχϖβνµθωερτψυιοπ ασδφγηϕκτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθ ερτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυι οπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυιοπασδ ωεχϖβνµθωερτψυιοπ ασδφγηϕκτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθ ωερτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψ υιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυιοπασ δφγηϕκλζξχϖβνµθωερτψυιοπασδφγηϕκ λζξχϖβνµθωερτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖ βνµθωερτψυιοπασδφγηϕκλζξχϖβνµθω

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE Via Savi,10-56126 PISA

DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE Via Savi,10-56126 PISA Pisa, 17/09/2015 Prot. N. 12140 DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE Via Savi,10-56126 PISA PROVVEDIMENTO D URGENZA N. 826/2015 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali PROTOCOLLO D INTESA TRA L AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE E L AGENZIA NAZIONALE PER I SERVIZI SANITARI REGIONALI ****************** L AUTORITÀ NAZIONALE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI Piazza Giulio Cesare, 11 70124 BARI. N. 624 del 21 Mag 2010

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI Piazza Giulio Cesare, 11 70124 BARI. N. 624 del 21 Mag 2010 ORIGINALE AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI Piazza Giulio Cesare, 11 70124 BARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE OGGETTO: Costituzione Comitato Etico N. 624 del 21 Mag

Dettagli

COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti

COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti COPIA ALBO COMUNE DI MONGARDINO Provincia di Asti DELIBERAZIONE N 6 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : D.LGS. 14 MARZO 2013 - APPROVAZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 24-02-2014 (punto N 20 ) Delibera N 144 del 24-02-2014 Proponente LUIGI MARRONI DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE

Dettagli

Registro dei Liberi Professionisti del Collegio IPASVI di Como aggiornato al 28/09/2015

Registro dei Liberi Professionisti del Collegio IPASVI di Como aggiornato al 28/09/2015 1. BAIETTI MARIKA VIA FALOPPIO,12 UGGIATE TREVANO 2. BALLABIO ROSA BIANCA 3. CALANNI ANTONINO 4. COSTANZO LOREDANA VIA IMBARCADERO, 14 POGNANA VIA CAVOUR,5 BINAGO VIA LOMBARDIA,41 CANTU 5. DAVID CLAUDIA

Dettagli

Visti: l art 12bis, comma 9, del D. Lgs. 30.12.1992 n. 502 relativo a Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell art. 1 della L.

Visti: l art 12bis, comma 9, del D. Lgs. 30.12.1992 n. 502 relativo a Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell art. 1 della L. Visti: l art 12bis, comma 9, del D. Lgs. 30.12.1992 n. 502 relativo a Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell art. 1 della L. 23.10.1992, n. 241, il quale prevede che le regioni e

Dettagli

CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO

CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO Federazione Friuli V.G. CONVEGNO FEDERALISMO SANITARIO E CONTINUITA DELL ASSISTENZA: LE PROPOSTE DI FEDERSANITA A.N.C.I. F.V.G. E VENETO Lunedì 23 febbraio 2009 ore 8,30 Sala convegni Fondazione C.R.U.P.

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA Direzione Regionale della Lombardia PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA E Gli ORDINI dei DOTTORI COMMERCIALISTI e degli ESPERTI CONTABILI della LOMBARDIA

Dettagli

La legge individua due diverse tipologie di autorizzazioni:

La legge individua due diverse tipologie di autorizzazioni: IMPORTANTI NOVITA PER CHI DEVE APRIRE UNO STUDIO PROFESSIONALE Legge regionale n. 10 del 21.07.2006 AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DI ATTIVITA SANITARIE. La Legge Regionale n. 10 del 21.07.2006 ha provveduto

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE PAOLO MARUTI ONLUS

STATUTO ASSOCIAZIONE PAOLO MARUTI ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE PAOLO MARUTI ONLUS Verbale assemblea straordinaria del 27 marzo 2009 atto Dottor Alessio Michele Chiambretti Notaio n. 196753/43041 di repertorio Registrato a Saronno il 6 aprile 2009

Dettagli

PATROCINI RICHIESTI FACULTY

PATROCINI RICHIESTI FACULTY 2 PATROCINI RICHIESTI Università degli Studi di Pavia Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia Ordine dei Medici di Pavia AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) FACULTY FRANCESCO BENAZZO (Pavia)

Dettagli

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo Gruppo LES Italiano GENOVA Sabato 21 Maggio 2011 Assemblea Sociale 1. Il Gruppo LES Italiano - ONLUS 2.Analisi della situazione economico-finanziaria 3.Approvazione Bilancio 2010 4.Programmi 2011-12 5.Varie

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1454 del 09/12/2014 OGGETTO: Rinnovo del Comitato Aziendale "Ospedale Senza Dolore (COSD)". Il Direttore della SC

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997. Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2013 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE IN DATA 23/01/2013 N. 31 OGGETTO:

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia 2 SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia Andrea Sagona Istituto Clinico Humanitas, Milano Adele

Dettagli

DISCIPLINA DELL ASSETTO ISTITUZIONALE, ORGANIZZATIVO E GESTIONALE DEGLI IRCCS BURLO GAROFOLO DI TRIESTE E C.R.O. DI AVIANO

DISCIPLINA DELL ASSETTO ISTITUZIONALE, ORGANIZZATIVO E GESTIONALE DEGLI IRCCS BURLO GAROFOLO DI TRIESTE E C.R.O. DI AVIANO DISCIPLINA DELL ASSETTO ISTITUZIONALE, ORGANIZZATIVO E GESTIONALE DEGLI IRCCS BURLO GAROFOLO DI TRIESTE E C.R.O. DI AVIANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 (Oggetto) 1. La presente legge riordina

Dettagli

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale

Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE N. 5 DEL 02/01/2015 OGGETTO Nomina Coordinatore Sociosanitario Dott. Paolo Bordon nominato con D.G.R. 2544 del

Dettagli

MINICORSO Giovedì, 16 giugno 2016

MINICORSO Giovedì, 16 giugno 2016 MINI CORSI Per l ottenimento dei crediti ECM è necessario partecipare ad un mini corso per ogni giornata. I mini corsi si svolgono al pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Giovedì, 16 giugno 2016

Dettagli

Comunità Collinare Vigne & Vini

Comunità Collinare Vigne & Vini Copia Albo Comunità Collinare Vigne & Vini PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE N.3/2014 OGGETTO: D.LGS. 14 MARZO 2013 - APPROVAZIONE PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA

Dettagli

LA GIORNATA DEL BAMBINO ALLERGICO Cosa chiede la famiglia del bambino allergico Cosa rispondono le istituzioni Roma 18 febbraio 2011 sesta edizione

LA GIORNATA DEL BAMBINO ALLERGICO Cosa chiede la famiglia del bambino allergico Cosa rispondono le istituzioni Roma 18 febbraio 2011 sesta edizione LA GIORNATA DEL BAMBINO ALLERGICO Cosa chiede la famiglia del bambino allergico Cosa rispondono le istituzioni Roma 18 febbraio 2011 sesta edizione in collaborazione con Università di Roma Sapienza Policlinico

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI EMERGENZA ED ACCETTAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI EMERGENZA ED ACCETTAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI EMERGENZA ED ACCETTAZIONE PREMESSA Il presente Regolamento disciplina le modalità di funzionamento del Dipartimento di Emergenza ed Accettazione come previsto

Dettagli

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA?

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? 1 COSA SIGNIFICA MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? Le patologie autoimmuni sistemiche rappresentano condizioni poco

Dettagli

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci

STATUTO DEL FONDO FONDITALIA. Articolo 1 Denominazione Soci STATUTO DEL FONDO FONDITALIA Articolo 1 Denominazione Soci A seguito dell accordo interconfederale del 30 giugno 2008 sottoscritto tra le sottoindicate Confederazioni Nazionali: - FEDERTERZIARIO - CLAAI

Dettagli

LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO

LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO Verbale n 91 seduta del 10.04.2014. LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO Verbale del Consiglio di Amministrazione Il giorno

Dettagli

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 Anno legislazione: 2002 Oggetto legislazione: promozione del progresso e delle

Dettagli

PROCEDURA DI SELEZIONE

PROCEDURA DI SELEZIONE DIREZIONE REGIONALE PER LA TOSCANA AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA (ai sensi del regolamento interno allegato alla delibera del Pres. C.S. 222/2009) per il conferimento di incarichi di collaborazione

Dettagli

1) dal 27.6.80 al 31.10.94 : dirigente medico settore di medicina. 2) Componente della Commissione Invalidi Civili Aversa II, (medico del

1) dal 27.6.80 al 31.10.94 : dirigente medico settore di medicina. 2) Componente della Commissione Invalidi Civili Aversa II, (medico del REGIONE CAMPANIA AZIENSA SANITARIA LOCALE CASERTA Via Unità Italiana n 28 Caserta Curriculum Formativo e Professionale del dott. Mariano Buniello Informazioni Personali Buniello Mariano Via Giuseppe Zanardelli

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE CONVENZIONE FRA L ORDINE DEI MEDICI DI FIRENZE E L'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE - FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA PER L'ATTUAZIONE DI A)..ATTIVITA' DI TIROCINIO CLINICO PRELAUREA NELL'AMBITO DEL

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 76 del 13/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. L

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 574 del 11-8-2015 O G G E T T O Approvazione del progetto Gestione del rischio clinico in oncologia ed ematologia.

Dettagli

Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE

Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Art. 1 Costituzione e denominazione 1.1 E costituita con sede in Pieve di Teco (IM), piazza Carenzi snc, l associazione denominata ASSOCIAZIONE NICOLA FERRARI

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE NICCOLO MACHIAVELLI

ASSOCIAZIONE CULTURALE NICCOLO MACHIAVELLI ASSOCIAZIONE CULTURALE NICCOLO MACHIAVELLI Verbale di riunione del Consiglio Direttivo a Roma, in data 13 aprile 2013 L anno duemilatredici, il giorno tredici del mese di aprile, alle ore 10.00, a Roma,

Dettagli