PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 2014"

Transcript

1 PMI: il punto sull attività negli ultimi mesi Ricerca Zurich sulle PMI settembre 20

2 Indice Introduzione Metodologia pag. 3 Struttura del campione pag. Risultati Sintesi pag. Risultati per regione pag. Risultati per paese pag. 1 2

3 Metodologia Metodo Strumento Gruppo target Paesi Interviste telefoniche (CATI) Questionario strutturato Piccole e medie imprese (PMI) con un numero di dipendenti a tempo pieno tra 0 e 20 CEO/Proprietario, Direttore generale, CFO/Tesoriere, COO/Direttore operativo 1 paesi: Argentina, Australia, Austria, Brasile, Germania, Hong Kong, Irlanda, Italia, Malesia, Marocco, Messico, Portogallo, Spagna, Sud Africa, Svizzera, Taiwan, Turchia, UAE (Emirati Arabi Uniti), UK (Regno Unito). Campione Agenzia incaricata 3.00, ovvero 200 imprese in ogni paese GfK Area della ricerca Ai partecipanti è stato chiesto di scegliere tra 1 possibilità un massimo di 3 attività e sfide che la loro impresa ha affrontato nei mesi precedenti 3

4 Struttura del campione paese 1- Funzione e dipendenti a tempo pieno Distribuzione in % (n=200 per paese) Funzione Argentina Australia Austria Brasile Germania Hong Kong Irlanda Italia Malesia Marocco CEO/Proprietario,0 2,0,0 3,, 3, 3,0, 23, 0,0 Direttore generale 1,0,,0 1, 1,0 20, 1,, 2, 13,0 COO/Direttore operativo,, 1,0,0, 13, 1,,0 1,0,0 CFO/Tesoriere 2, 31,0,0 30,0 1,0 2, 2,0,0 33,0 1,0 Dipendenti a tempo pieno 0 dipendenti,0 2,0 3, 3,0,0 2,0 0, 0, dipendenti - 1 dipendenti 20 - dipendenti 30,0,0,0 3,0 22,0 31, 33, 3,0 1, 0, 2,0,0 20,0 22, 22, 1,0 20,0 1, 1,0,,,,0 1,0, 22,0 1,, 13,0,0 0 - dipendenti 0-2 dipendenti,0 21,, 1, 21,, 1,,,0,0,,0,0,0,,0,,0,0,0

5 Struttura del campione paese -1 Funzione e dipendenti a tempo pieno Distribuzione in % (n=200 per paese) Messico Portogallo Spagna Sud Africa Svizzera Taiwan Turchia UAE UK Funzione CEO/Proprietario,0 1, 0,0, 2,0 32,0 3, 3,0,0 Direttore generale 1,0 1,0 1,0, 2,0 1,,,, COO/Direttore operativo 2,0,0,0,0 1, 20,0 30,,0 1,0 CFO/Tesoriere 1,0 32, 2,0 3,0 1, 31, 1, 33, 2, Dipendenti a tempo pieno 0 dipendenti,0,0,0 1,0,0 1,0 0 3,,0 1 - dipendenti - 1 dipendenti 20 - dipendenti 2,0,0 3,0,0 0, 31,,0 2,0 2,,0 1, 1, 1,,0 22, 1,0 1, 21,0 13,,,0 1, 1,0 2,0, 13, 1,0 0 - dipendenti 0-2 dipendenti 2,0 1, 13,0, 1, 13,, 13,0 1,,,, 2,,0 3,,0, 13,0

6 Struttura del campione paese 1- Settore e ricavi totali Distribuzione in % (n=200 per paese) Argentina Australia Austria Brasile Germania Hong Kong Irlanda Italia Malesia Marocco Settore Agricoltura,0, 1,,0, 0,, 2,0 1, Manifatturiero e costruzioni,0,,,0,0,,,,0 1,0 Commercio all'ingrosso e al dettaglio 1, 20,0 13, 1,,,,, 1,0,0 Informazione e comunicazione,0 2,0,0,, 3,0,0, 1, 21, Attività finanziarie (comprese assicurazioni),0 3,0, 3,0 13,0 21,0,0 13,,0, Servizi amministrativi e di supporto 3, 1,,0 2,0 3,0,, 2,,,0 Pubblica amministrazione 0,,0 1, 3,,0 2,0 3,0, 2, Trasporti e deposito, 1,0,0,0,0,,0 3,,, Ospitalità e ristorazione 1,,0 2,0 1,0,, 1,0 23, 20,, Servizi al consumo,,0,,0,0 1, 1, 1,0,0, Altri servizi,,0,, 1, 22,0, 1,0, 3, Totale ricavi 2013 Meno di 2 milioni di euro, 2,0,0 2, 3,0 3, 33,0 2,0 2,0, Tra 2 e milioni di euro,,0,0 22,,0 22,,0 13,0 2,0, Tra e milioni di euro 3,0, 3,,0,0,0,,0,, Tra e 0 milioni di euro 0,,0 3,0 1,0,,0,0,0, 2, Più di 0 milioni di euro 0 0 2, 0 1,0 0, 2,0 3, 0 2,0 Non so / non risponde 33, 2, 1,0 3,0 3, 31, 3, 2, 3,0 30,0

7 Struttura del campione paese -1 Settore e ricavi totali Distribuzione in % (n=200 per paese) Messico Portogallo Spagna Sud Africa Svizzera Taiwan Turchia UAE UK Settore Agricoltura,0,,, 2, 1,0 3, 2, 3,0 Manifatturiero e costruzioni,,, 1,0,0 1,0,0, 1,0 Commercio all'ingrosso e al dettaglio 1,,,0,0 1, 1,0 13, 1,0 13, Informazione e comunicazione 2, 2,,0 21,0, 3, 1,0,, Attività finanziarie (comprese assicurazioni) 3,,0,0,,0,0,0,,0 Servizi amministrativi e di supporto,0 3,0,0,,0 1, 2,,0, Pubblica amministrazione 2,0 1,0,0 3,, 2, 1, 2,0 1, Trasporti e deposito,,, 2,,, 1, 13,,0 Ospitalità e ristorazione 2, 1,,0 1,, 22,0 21, 2,0 1,0 Servizi al consumo 1,0,0 2, 1,0 22,0,0 2,,0,0 Altri servizi,0 2,0,0,0,0 2,0 3,,,0 Totale ricavi 2013 Meno di 2 milioni di euro 2,0 3,0 1,0 1, 31, 3,,0 3, 3,0 Tra 2 e milioni di euro,0,0 1,0,, 23,0,,0 1, Tra e milioni di euro,0,,0 1,0, 2, 3,0,0,0 Tra e 0 milioni di euro,,0, 1,0,0 2,0 0, 3,0,0 Più di 0 milioni di euro 2, 1, 0 0 1,0 0,,0 0, 0 Non so / non risponde,0 0,0 31, 3,0 1, 2, 2,0 3,0 2,

8 Sintesi PMI: il punto sull attività negli ultimi mesi Le PMI nella maggior parte dei paesi si sono concentrate nuovamente sull espansione dell attività verso nuovi clienti target sul mercato locale (23%) e sulla diversificazione della gamma di prodotti e servizi (21%). Le PMI di Germania e Italia rappresentano un eccezione in quanto non hanno dimostrato una grande propensione alla crescita nei mercati locali (% e %), Le PMI in Germania si sono concentrate principalmente sull investimento negli strumenti e nell attività dell impresa, oltre che sull aumento dei prezzi e dei dipendenti. Le PMI in Italia dichiarano di aver ridotto i prezzi, oltre ad aver diversificato la gamma di prodotti e servizi. Le imprese dell America latina, in particolare in Brasile e Messico (0% e 33%) ma anche in Australia (3%), citano in particolare un forte aumento degli stipendi e un modesto aumento del personale. I paesi dell Asia del Pacifico come Hong Kong, Taiwan e Malesia dichiarano di aver incrementato molto il personale e in misura minore gli stipendi. Hong Kong, Marocco, Taiwan, Turchia e Sud Africa (21% - 2%) hanno cercato soprattutto di espandersi verso nuovi mercati (esportazioni). In Europa, Germania e Austria hanno investito soprattutto in strumenti e attività dell impresa (2% e 3%), con un simultaneo aumento dei prezzi (20% e 2%) e del personale (1% e 33%). Solo una minoranza delle PMI in tutti i paesi oggetto del sondaggio (tra lo 0% e il %) ha preso in considerazione di ridurre l offerta o di chiudere l attività. A Taiwan nessuna impresa ha preso in considerazione di chiudere l attività, solo l 1,% in Austria e Marocco. Invece, in Spagna, Australia e Messico quasi un impresa su dieci ha considerato questa eventualità.

9 Sintesi Regioni - I Europa In Europa, la maggior parte delle PMI si è concentrata sull espansione dell attività verso nuovi clienti target sul mercato locale, tranne Germania, Austria e Italia che rappresentano un eccezione anche nel 20. Le imprese europee si sono concentrate anche sulla diversificare della gamma di prodotti e servizi. Le PMI in Italia, Spagna e Portogallo hanno continuato a ridurre i prezzi. Italia e Spagna sono gli unici paesi in cui le PMI appaiono riluttanti ad assumere nuovo personale o a incrementare i prezzi. Solo una minoranza di PMI in Europa ha preso in considerazione di ridurre l offerta o chiudere l attività. In Austria, solo l 1,% delle imprese ha dichiarato di prendere in considerazione la chiusura dell attività, in Spagna quasi un impresa su dieci. Nel Regno Unito, in Svizzera e Germania la tendenza all aumento dei salari è scesa leggermente rispetto ai risultati del America latina Le PMI in Brasile, Messico e Argentina hanno aumentato gli stipendi, hanno espanso l attività verso nuovi clienti target sul mercato locale e diversificato la gamma di prodotti e servizi. Poche imprese nella regione hanno preso in considerazione di ridurre o chiudere l attività, mentre quasi un impresa su dieci in Brasile e Messico ha valutato di ridurre gli stipendi. In Argentina invece non emerge questo fattore. Un impresa su cinque in Brasile ha ristrutturato l attività negli ultimi mesi.

10 Sintesi Regioni - II Medio Oriente e Africa L espansione dell attività verso nuovi client target sul mercato locale è uno dei temi principali per le PMI in Medio Oriente e Africa, così come la diversificazione della gamma di prodotti o servizi. Invece in Sud Africa pesano di più l aumento degli stipendi, del personale e dei prezzi. Poche imprese hanno preso in considerazione la chiusura dell attività su questi mercati, in particolare in Marocco. Le imprese marocchine non hanno cercato di ottenere nuovi finanziamenti né l estensione del credito. Asia del Pacifico Le PMI in Australia si concentrano principalmente sull aumento degli stipendi, mentre nel resto dell Asia del Pacifico si punta soprattutto sull assunzione di personale e sull espansione dell attività verso nuovi client target sul mercato interno. Le imprese di Taiwan e Australia hanno sottolineato la necessità di diversificare la gamma di prodotti e servizi. Le imprese a Hong Kong e Taiwan hanno puntato sull espansione verso nuovi mercati (esportazioni). Sono poche le imprese della regione che hanno preso in considerazione di ridurre l offerta. A Taiwan nessuna impresa del campione ha valutato la chiusura dell attività, mentre in Australia quasi un impresa su lo ha fatto.

11 Risultati per regione Europa America latina Medio Oriente e Africa Asia del Pacifico

12 PMI attività negli ultimi mesi - Europa Riepilogo paesi Distribuzione in % (n=200 per paese) 20% < % Media Austria Germania Italia Portogallo Irlanda Spagna Svizzera UK Espandere l attività verso nuovi clienti target (mercato locale) Diversificare la gamma di prodotti e servizi 1, 1, 21, 21, 2, 2 21, 1, 21, 1 21, 1, , 1, 2,,,,, 1,,, 32, 1,,, 1,,, 1, 13, ,, 1, Investire negli strumenti e nell attività dell impresa Espandere l attività verso nuovi mercati (esportazioni) 1, 3 2, 1, 13, 13 1,,,,, 1,,,1, 1, 1, 13, 2,,, Ristrutturare completamente l impresa,,,,,,,1, 1,,, 13, Investire nell analisi e nella valutazione del rischio, 13,,,,, 13, 3,,, Ottenere nuovi finanziamenti o ampliare linee di credito,3,,,,,,3 3,,,, 1,,,, 3, 2,

13 PMI attività negli ultimi mesi America latina Riepilogo paesi Distribuzione in % (n=200 per paese) 20% < % Media Argentina Brasile Messico Espandere l attività verso nuovi clienti target (mercato locale) 23,2 23 2, 1 22, 20, 2, 21, 3, ,,,,, 2, Investire negli strumenti e nell attività dell impresa Espandere l attività verso nuovi mercati (esportazioni), 20, 13,,,,,,,, 13, 1,, 21, 1,,, Investire nell analisi e nella valutazione del rischio,,,,,2 1, 13 Ottenere nuovi finanziamenti o ampliare linee di credito,,,,,,,,2 2 2, 13

14 PMI attività negli ultimi mesi Medio Oriente e Africa Riepilogo paesi Distribuzione in % (n=200 per paese) 20% < % Media Marocco Sud Africa Turchia UAE Espandere l attività verso nuovi clienti target (mercato locale) 2,1 32, 2 2, 2, 23, 2, 1, 2, 20 21,0 2, 2, 20 20,0 1, 23, 20, 1, 1, , 1 Investire negli strumenti e nell attività dell impresa Espandere l attività verso nuovi mercati (esportazioni),3 1, 13, 1 21, 2, 22, 20, 1,,,,, 13,,,, Investire nell analisi e nella valutazione del rischio, 1,,1, Ottenere nuovi finanziamenti o ampliare linee di credito, 1 1,,,1 2,,, 3, 1,, 3,

15 PMI - attività negli ultimi mesi Asia del Pacifico Riepilogo paesi Distribuzione in % (n=200 per paese) 20% < % Media Australia Hong Kong Malesia Taiwan Espandere l attività verso nuovi clienti target (mercato locale) 23, , 22 22, 23, 21 1, 2, 21, 3, 1, 1, 2,, 2, 2 3, 1,, Investire negli strumenti e nell attività dell impresa Espandere l attività verso nuovi mercati (esportazioni),,, 1,3, 2, 23,3,,, 13,,,,, Investire nell analisi e nella valutazione del rischio,,, 3, 2,,3,, Ottenere nuovi finanziamenti o ampliare linee di credito,,,, 3,1 3, 1, 2,,0,, 2 0 1

16 Risultati per paese Argentina Australia Austria Brasile Germania Hong Kong Irlanda Italia Malesia Marocco Messico Portogallo Spagna Sud Africa Svizzera Taiwan Turchia UAE (Emirati Arabi Uniti) UK (Regno Unito) 1

17 PMI - Attività negli ultimi mesi Argentina Le PMI argentine riferiscono di aver aumentato i prezzi e gli stipendi, oltre all espansione dell attività verso nuovi client target sul mercato locale n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 1

18 PMI - Attività negli ultimi mesi Australia Le PMI australiane hanno aumentato gli stipendi, ma si sono concentrate meno sulla ricerca di nuovi clienti (n=200) 2013 (n=20) n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 1

19 PMI - Attività negli ultimi mesi Austria Le PMI austriache hanno investito principalmente negli strumenti e nell attività dell impresa, inoltre hanno aumentato il personale, incrementato i prezzi e gli stipendi n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 1

20 PMI - Attività negli ultimi mesi Brasile Le PMI brasiliane aumentano gli stipendi, cercano di crescere nel mercato locale e di diversificare prodotti e servizi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 20

21 PMI - Attività negli ultimi mesi Germania Le PMI in Germania continuano a investire negli strumenti e nell attività dell impresa, aumentano i prezzi e diversificano la gamma di prodotti e servizi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 21

22 PMI - Attività negli ultimi mesi Hong Kong Le PMI a Hong Kong crescono sul mercato locale ed estero, oltre a incrementare il personale e aumentare i prezzi n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 22

23 PMI - Attività negli ultimi mesi Irlanda Le PMI in Irlanda si concentrano sull espansione dell attività verso nuovi client target e sulla diversificazione di prodotti e servizi. Rispetto al 2013 aumentano molto le assunzioni n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 23

24 PMI - Attività negli ultimi mesi Italia Le PMI italiane si sono concentrate sulla diversificazione dei prodotti, in forte aumento rispetto al 2013, e sulla diminuzione dei prezzi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 2

25 PMI - Attività negli ultimi mesi Malesia Le PMI in Malesia assumono e cercano nuovi clienti sul mercato locale n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 2

26 PMI - Attività negli ultimi mesi Marocco Le PMI in Marocco si concentrano sull espansione dell attività sul mercato locale ed estero, nonché sulla diversificazione e sull aumento degli stipendi n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 2

27 PMI - Attività negli ultimi mesi Messico Le PMI in Messico hanno aumentato gli stipendi, continuano a crescere sul mercato locale e diversificano prodotti e servizi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 2

28 PMI - Attività negli ultimi mesi Portogallo Le PMI portoghesi sono impegnate principalmente nell espansione dell attività sul mercato locale e nella diversificazione di prodotti e servizi, e riducono i prezzi e il personale n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 2

29 PMI - Attività negli ultimi mesi Spagna Le PMI spagnole crescono sul mercato locale, diversificano la gamma di prodotti e servizi e tagliano ancora i prezzi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 2

30 PMI - Attività negli ultimi mesi Sud Africa Le PMI sudafricane hanno aumentato gli stipendi e il personale e cercano di crescere sul mercato locale ed estero n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 30

31 PMI - Attività negli ultimi mesi Svizzera Le PMI svizzere continuano a concentrarsi sulla ricerca di nuovi clienti, ma rispetto al 2013 danno più rilevanza alla riduzione dei salari e del personale n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 31

32 PMI - Attività negli ultimi mesi Taiwan Le PMI a Taiwan hanno aumentato il personale, oltre ad aver diversificato e ampliato l attività n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 32

33 PMI - Attività negli ultimi mesi Turchia Le PMI turche si concentrano sulla diversificazione e sull espansione dell attività sul mercato locale ed estero, aumentano gli stipendi e il personale n=200 / Dati statistici in % - percentuali arrotondate 33

34 PMI - Attività negli ultimi mesi UAE (Emirati Arabi Uniti) Le PMI negli Emirati Arabi Uniti continuano a concentrarsi sulla ricerca di nuovi clienti. Diminuisce la percentuale delle imprese che sono cresciute all estero o che hanno ridotto i prezzi n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate (n=200) 2013 (n=20) 3

35 PMI - Attività negli ultimi mesi Regno Unito Le PMI nel Regno Unito hanno incrementato gli investimenti nell analisi e nella valutazione del rischio. Rispetto al 2013 diminuisce il numero di imprese che cerca nuovi clienti (n=200) 2013 (n=3)* n=[ ] / Dati statistici in % - percentuali arrotondate * I dati 2013 relativi al Regno Unito sono stati raccolti da GfK in un secondo momento su richiesta di Zurich. 3

36 Zurich Insurance Group Media Relations 3

Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese

Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese 2 novembre 20 Indice Introduzione Metodologia pag. Dimensioni del campione pag. 4 Struttura del campione pag. Risultati Sintesi pag. Risultati

Dettagli

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Ottobre 2015 Gruppo Marketing & Communications Insights Indice Struttura del progetto p. 3 Risultati Management

Dettagli

Sondaggio internazionale Zurich

Sondaggio internazionale Zurich Sondaggio internazionale Zurich Emigrazione Zurich Insurance Group Metodologia Metodo Strumento CATI (interviste telefoniche assistite dal computer), CAPI (interviste personali assistite dal computer),

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Sondaggio internazionale Zurich

Sondaggio internazionale Zurich Sondaggio internazionale Zurich Sfide, Rischi e Opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) Zurich Insurance Group 8 ottobre 2013 Metodologia Metodo Interviste telefoniche (CATI) Strumento Gruppo

Dettagli

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale Il commercio con l estero dell Italia: I vini Doc-Docg e PREVISIONI Igt nel 2014 di PRODUZIONE Il commercio con l estero dell Italia 14 aprile 2015 L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro:

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

INDAGINE TELEMARKETING

INDAGINE TELEMARKETING INDAGINE TELEMARKETING INTRODUZIONE L indagine è stata effettuata, mediante intervista telefonica, dalla società Telemarketing per conto dell Area Internazionalizzazione di Assolombarda nel periodo -settembre

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: CRITICITÀ ED OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO

I DATI SIGNIFICATIVI IL CONTO TECNICO L ASSICURAZIONE ITALIANA Continua a crescere ad un tasso elevato la raccolta premi complessiva, in particolare nelle assicurazioni vita. L esercizio si chiude in utile soprattutto grazie alla gestione

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

L industria alessandrina della gioielleria: il commercio internazionale Osservatorio Internazionale del Distretto di Valenza e del settore orafo Rocco Paradiso Valenza, 31.01.2008 1 Internazionalizzazione.

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4 L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO CON L ESTERO DEI PRODOTTI ALIMENTARI 1. L Industria alimentare (Indagine sui bilanci delle imprese) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumentato interesse

Dettagli

Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, Oggi è il 26 gennaio 2008!!! Mi occorrono le seguenti informazioni.

Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, Oggi è il 26 gennaio 2008!!! Mi occorrono le seguenti informazioni. Cari collaboratori del Gruppo Stati Uniti, 1. Calcolare il tasso di cambio a pronti tra Euro e Yen (certo per incerto sulla piazza di Milano). 12 milioni di dollari Svezia 18 milioni di dollari Danimarca

Dettagli

Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007

Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007 Fatti & Tendenze - Economia 3/2008 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2007 luglio 2008 1 IL SETTORE DELLA ROBOTICA NEL 2007 1.1 L andamento del settore nel 2007 Il 2007 è stato un anno positivo per

Dettagli

Q1 2008. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2008. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 28 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/8 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE 6 novembre 2015 LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline Evoluzione dei

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 Obiettivi e metodologia della ricerca QUAERIS ha realizzato per EXPORT CHALLENGE un sondaggio tra aziende del Nord Est dedite all internazionalizzazione

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO)

IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) I Forum di Cronache di Gusto Taormina, 20 ottobre 2014 IL FUTURO DEL VINO (E IL VINO DEL FUTURO) DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento Lo scenario:

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI

OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI Vinitaly, 23 marzo 2015 OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa Outline Perché un Osservatorio

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016 Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 - Ottobre 2016 Indice Struttura del progetto P. 3 Risultati Sintesi P. 4 Confronto anno su anno P. 5 Confronto con paesi della stessa

Dettagli

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo

Classifica delle esportazioni italiane di shampoo SHAMPOO 1 19.696 14,3% 2 16.443 11,9% 3 13.501 9,8% 4 10.683 7,7% 5 7.127 5,2% 6 6.262 4,5% 7 5.717 4,1% 8 5.370 3,9% 9 Belgio 3.622 2,6% 10 3.533 2,6% 11 Slovenia 3.057 2,2% 12 Svizzera 2.578 1,9% 13

Dettagli

LA GLOBALIZZAZIONE DEL SETTORE BANCARIO

LA GLOBALIZZAZIONE DEL SETTORE BANCARIO LA GLOBALIZZAZIONE DEL SETTORE BANCARIO Corso di Economia Monetaria e Regolamentazione Internazionale Prof. Andrea Filippo Presbitero Federica Catalani Anastasia Zenobi a.a 2009/2010 1 Introduzione: Questo

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI. Ismea. a cura di Mario Schiano lo Moriello

IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI. Ismea. a cura di Mario Schiano lo Moriello IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI AGGIORNAMENTO PER LA RIUNIONE DEL COMITATO DI PRODOTTO DELL ORGANISMO INTERPROFESSIONALE «ORTOFRUTTA ITALIA» BRESCELLO, 7 SETTEMBRE 2015 a cura di Mario Schiano lo

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q4 26 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q4/6 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014

IL SETTORE DEI BENI STRUMENTALI NEL 2014 FEDERAZIONE NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI PRODUTTORI DI BENI STRUMENTALI E LORO ACCESSORI DESTINATI ALLO SVOLGIMENTO DI PROCESSI MANIFATTURIERI DELL INDUSTRIA E DELL ARTIGIANATO IL SETTORE DEI BENI

Dettagli

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni Edizione del 31 marzo 2015 MONDO Scenario economico 2015-2016 La pubblicazione presenta le previsioni degli economisti sui tassi d'interesse, i tassi di cambio, i prezzi delle materie prime e lo scenario

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

PARTE I IL FENOMENO DELL INVECCHIAMENTO NELLA CONDUZIONE AZIENDALE

PARTE I IL FENOMENO DELL INVECCHIAMENTO NELLA CONDUZIONE AZIENDALE PARTE I IL FENOMENO DELL INVECCHIAMENTO NELLA CONDUZIONE AZIENDALE Il fenomeno dell invecchiamento nella conduzione aziendale 1. I CONDUTTORI AGRICOLI NELL UNIONE EUROPEA Secondo i più recenti dati disponibili

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Roma, 13 ottobre 2015 Focus internazionalizzazione Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l economia italiana,

Dettagli

Ulisse per le vendite all estero

Ulisse per le vendite all estero 1Sistema Informativo Ulisse per le vendite all estero Gennaio 2014 PER CONOSCERE I MERCATI ESTERI DI VENDITA E DI APPROVVIGIONAMENTO 2Sistema Informativo, In un contesto di forti cambiamenti dell ambiente

Dettagli

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007)

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) CRS PO-MDL 1 GLI SCENARI ECONOMICI Prima di affrontare una qualsiasi analisi del mercato del lavoro giovanile, è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche

Dettagli

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA:

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA: BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO MOD B COMPANY PROFILE 1) INFORMAZIONI GENERALI RAGIONE SOCIALE: P. IVA: INDIRIZZO: CAP: CITTA

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme.

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme. PRESENTATA OGGI A ROMA EMO MILANO 2015 COSTRUIAMO IL FUTURO. 150.000 VISITATORI ATTESI A OTTOBRE PER LA MONDIALE DEDICATA ALL INDUSTRIA DELLE MACCHINE UTENSILI, ROBOTICA E AUTOMAZIONE. NEL 2018 IL CONSUMO

Dettagli

IL MERCATO M&A NEL 2010: DATI 2003-2010

IL MERCATO M&A NEL 2010: DATI 2003-2010 http://www.sinedi.com ARTICOLO 49 GENNAIO / FEBBRAIO 2011 IL MERCATO M&A NEL 2010: DATI 2003-2010 Il presente lavoro propone una breve analisi del mercato globale M&A (mergers & acquisitions) tra il 2003

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Tomas Bosi Cesena, 22 settembre 2015 Melone, superfici e produzione Francia Superficie: meno di 15.000 ha Produzione: 280.000

Dettagli

Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti

Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti Migrazioni e statistiche demografiche dei migranti Questo articolo presenta le statistiche dell'unione europea (UE) in materia di migrazioni internazionali, la popolazione di cittadini autoctoni e stranieri

Dettagli

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Il mercato della Pellicceria Italiana ha raggiunto un plateau nell ultimo periodo dovuto principalmente ad un consumo interno stabile

Dettagli

micro¯o - mercati emergenti piccoli

micro&macro - mercati emergenti piccoli micro¯o - mercati emergenti Il vino è stato a lungo uno dei prodotti alimentari più scambiati al mondo. Dal 1980 il commercio internazionale del vino è risultato in continua e rapida espansione, nonostante

Dettagli

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI. www.prochile.gob.cl ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI SERVIZI www.prochile.gob.cl Il Cile sorprende per la sua geografia diversificata. Le sue montagne, valli, deserti, boschi e migliaia di chilometri di costa

Dettagli

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius Giulio Longobardi Direttore commerciale Atradius Italia Palermo 14

Dettagli

IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI. Overview:

IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI. Overview: IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI Overview: La prima settimana di Aprile si è svolta a Verona la 47 edizione del VINITALY che ha registrato 148.000 (+6% rispetto lo scorso anno) dei quali 50.000 esteri

Dettagli

Alla ricerca della crescita perduta:

Alla ricerca della crescita perduta: Alla ricerca della crescita perduta: Alla ricerca opportunità della crescita e ritorni perduta: di un Italia opportunità più internazionale. e ritorni di un Italia più internazionale. roma, 19 novembre

Dettagli

Immigrazione e lavoro

Immigrazione e lavoro Immigrazione e lavoro I flussi migratori regolari e irregolari influenzano notevolmente il mercato del lavoro di una nazione. Gli immigrati costituiscono di certo una grande risorsa per l economia di un

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

CONVENZIONE REPlat Listino 2011

CONVENZIONE REPlat Listino 2011 CONVENZIONE REPlat 01. VISURE IMMOBILIARI VISURE IPOTECARIE TOTALE - 15% Visura Ipotecaria Light 26,00 22,10 Visura Ipotecaria Strong 48,00 40,80 Elenco Formalità 18,00 15,30 Visura Ipotecaria per Immobile

Dettagli

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni

MONDO Scenario economico 2015-2016 Economiche e finanziarie previsioni Edizione del 30 giugno 2015 MONDO Scenario economico 2015-2016 La pubblicazione presenta le previsioni degli economisti sui tassi d'interesse, i tassi di cambio, i prezzi delle materie prime e lo scenario

Dettagli

Contraffazione e pirateria

Contraffazione e pirateria Diritto dei beni immateriali Contraffazione e pirateria Statistica 2009 Valore degli invii trattenuti e quantità di interventi * Valore totale in milioni di CHF Quantità di interventi * Traffico delle

Dettagli

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2

Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici. Sezione 4.2 Retail banking: posizionamento di mercato ed indirizzi strategici Sezione 4.2 Profilo di CheBanca! Dati di sintesi Efficace collettore di provvista: 13,3mld di depositi diretti ed 1mld di indiretti Miglior

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino GIUGNO 2012 LUGANO, 06.08.2012 Ticino, forte calo nella domanda alberghiera in giugno Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio federale

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI SINTESI DEI RISULTATI I dati relativi alle imprese di costruzioni che hanno preso parte all Indagine Ance 2013 sull internazionalizzazione confermano la dinamicità del settore, nonostante la crisi in atto.

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

Il mercato tedesco del vino

Il mercato tedesco del vino Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Berlino Nota Settoriale Il mercato tedesco del vino Berlino, marzo 2013 2 INDICE 1. Importanza del mercato

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME. Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME Patrocinato da SAIE E PROMOSSO DA FEDERCOSTRUZIONI Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa- ANIMA EXPORT

Dettagli

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari

I dati dell export piemontese di prodotti alimentari I dati dell export piemontese di prodotti alimentari Novara, 29 Ottobre 2015 Corso L export prodotti alimentari di origine animale e vegetale 1 L industria alimentare piemontese in cifre (industria alimentare

Dettagli

L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo.

L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo. VACANZA L assicurazione viaggi complementare per una protezione in tutto il mondo. Sensata e sicura. L assicurazione viaggi di SWICA. Siete presi dall eccitazione per il viaggio e la vostra valigia è già

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016

Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016 Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 - Ottobre 2016 Indice Struttura del progetto P. 3 Risultati Sintesi P. 4 Confronto anno su anno P. 5 Confronto con paesi della stessa regione

Dettagli

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Milano, 28 aprile 2014 L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Paolo De Castro Presidente Commissione Agricoltura e Sviluppo

Dettagli

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema Aspen Institute Italia Studio curato da: Servizio Studi e Ricerche, Intesa Sanpaolo ISTAT IMT Alti Studi, Lucca Fondazione Edison LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE Prima

Dettagli

L auto aziendale in Italia

L auto aziendale in Italia L auto aziendale in Italia Modalità e tendenze Company Car Drive Alessandro Brioschi 14 Maggio 2015 2014 Towers Watson. All rights reserved. Agenda Chi è Towers Watson Una panoramica tratta dalle nostre

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Giovanni Delle Donne Area Promozione e Internazionalizzazione Napoli, 2 maggio 2013 L Industria Alimentare Italiana Valori 2012 Fatturato

Dettagli

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010

L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-2010 L EXPORT DI CINEMA ITALIANO 2006-200 Venezia, 4 settembre 202 La ricerca ANICA 2006-200 Indagine su dinamiche, volumi e valori economici dell esportazione dei film italiani all estero. Monitoraggio risultati

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo

Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo InterPera 2015 8 World Pear Forum Sessione Innovazione e Ricerca Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo Ferrara,

Dettagli

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V.

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Una forza trainante nelle assicurazioni del credito e delle cauzioni Atradius - page 1 Una partnership solida Con decenni di esperienza

Dettagli

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la Migranti nel mondo Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la popolazione immigrata periodo 2000/2001

Dettagli

Scuola Secondaria Palmariggi IC Muro Leccese (LE)

Scuola Secondaria Palmariggi IC Muro Leccese (LE) Disponibilità di acqua sulla terra Del 2,5% di acqua disponibile, l 1,5% è imprigionata in ghiacciai, nevi perenni o è sotterranea Possiamo utilizzare solo l 1% dell acqua presente sulla terra L'UTILIZZO

Dettagli

Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza

Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza Euler Hermes Aiutiamo le imprese a sviluppare il business in sicurezza Euler Hermes leader mondiale dell assicurazione crediti, assiste i clienti in tutto il mondo nell affrontare consapevolmente i mercati

Dettagli

Domande e risposte dei clienti

Domande e risposte dei clienti Autodesk Download del software Domande e risposte dei clienti Questo documento risponde alle domande più frequenti relative al download del software Autodesk. Indice 1. Che cos è il download del software?...

Dettagli

U.D.A.I. - Unione Degli Avvocati d Italia Aderente alla Consulta per la Giustizia Europea dei diritti dell Uomo Sezione di Barletta Andria Trani

U.D.A.I. - Unione Degli Avvocati d Italia Aderente alla Consulta per la Giustizia Europea dei diritti dell Uomo Sezione di Barletta Andria Trani U.D.A.I. - Unione Degli Avvocati d Italia Aderente alla Consulta per la Giustizia Europea dei diritti dell Uomo Sezione di Barletta Andria Trani CONVEGNO NAZIONALE Crisi economica e mercato del credito:

Dettagli

LE COMPETENZE CHE VALGONO UN LAVORO LE INDICAZIONI FORNITE DALLE IMPRESE ATTRAVERSO IL SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

LE COMPETENZE CHE VALGONO UN LAVORO LE INDICAZIONI FORNITE DALLE IMPRESE ATTRAVERSO IL SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR Le sfide all'orizzonte 2020 e la domanda di competenze delle imprese LE COMPETENZE CHE VALGONO UN LAVORO LE INDICAZIONI FORNITE DALLE IMPRESE ATTRAVERSO IL SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR Domenico Mauriello

Dettagli

Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze. Maggio 2014

Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze. Maggio 2014 Il mercato del vino: evoluzioni e tendenze Maggio 2014 1 Sommario 1. IL CONSUMO DI VINO 3 2. TENDENZE DEL COMMERCIO MONDIALE DI VINO NEL 2013 6 3. PRINCIPALI ESPORTATORI NEL 2013 8 4. PRINCIPALI IMPORTATORI

Dettagli

Eugenio Pomarici. Miilano, 15 dicembre 2014

Eugenio Pomarici. Miilano, 15 dicembre 2014 Business International Italian Excellence in Wine Mercato del vino e Expo Eugenio Pomarici Dip.to di Agraria Sezione di scienze della vite e del vino Università degli Studi di Napoli Federico II pomarici@unina.it

Dettagli