ITALY-NEW ENGLAND: DO YOU KNOW THAT?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITALY-NEW ENGLAND: DO YOU KNOW THAT?"

Transcript

1 ITALY-NEW ENGLAND: DO YOU KNOW THAT? Press Review for the Consulate General of Italy in Boston by Alessandra Granelli Guitar to be Celebrated in Five-Day Festival by Rebecca Marchand - The Boston Musical Intelligencer The month of June is host to multiple wonderful music festivals here in Boston. Recently, world-renowned guitarist Eliot Fisk discussed his brainchild and increasingly successful Boston Guitarfest, now in its sixth year, which runs from June This year s theme is Bell Italia, largely in celebration of master guitarist Oscar Ghiglia, with whom Fisk studied and who will be performing and giving several master classes. The festival s concert programming is eclectic and engaging yet very much connected to the overall Italian theme. (The Guitarfest website has biographies of all of the performers named in this article) Fisk s vision for the festival and for music in general is one of cross-disciplinary dialogue. He views the guitar as a symbol of the interconnectedness of musical traditions. It relates to everything! he notes enthusiastically. It is the most prominent folk instrument in the world, yet it has the oldest published tradition, an ability to traverse the centuries. Almost every culture on earth has some sort of plucked instrument. He also highlighted the cross-cultural coexistence of Islamic and Spanish elements in music, architecture, etc., and how they all manifest in the guitar as an instrument, as well as repertoire such as the danza mora, in which flamenco and Arabic influences intersect. Fisk also strongly desires more local and lateral participation between organizations. He notes that the Guitarfest attracts many international participants but would like to see more active participation from local guitarists and their supporting institutions. While he regrets the isolationism of some arts organizations in Boston, he recognized the support he has received from several donors and local academic institutions, namely New England Conservatory and Northeastern University. Most of the performers are, like Fisk, former students and disciples of Ghiglia. Concerts will feature a fascinating array of styles and repertoire, and not just for guitar. The first concert on Wednesday, June 15, features the 2010 Guitarfest Competition Winner Artyom Dervoed in the first half, and the second half will be devoted to Italian/Italianate Baroque harpsichord music (including Bach s Italian Concerto) played by John Gibbons. Gibbons, who is on the faculty at NEC and directs the Bach Ensemble, will also be giving a seminar on Baroque performance practice the following day. In addition to Gibbons s seminar, Dr. Hilary Poriss of Northeastern University will be delivering a lecture on Saturday on the direct relationship of Italian opera to guitar repertoire. The festival also includes a trip to the Museum of Fine Arts instrument collection and a visit to the North End to absorb Italian culture à la Boston. On Thursday, June 16, the Newman-Oltman Duo (both former students of Ghiglia who run their own New York guitar festival in July) will perform works by Rossini, Leo Brouwer, and a world premiere of a work by Brazilian composer Arthur Kampela. On the same program, Fisk and electric guitar player Jude Gold will premiere a work written for this year s festival by composer Anthony De Ritis, who, Fisk noted, has been a wise, guiding force for the festival since Two concerts will be featured on Friday, June 17. At 4 pm, guitarist and Northeastern faculty member Robert Ward will play Liszt s transcriptions of the Paganini Caprices (in turn transcribed for guitar by Fisk) as well as works by lesserknown modern composers Salvatore Sciarrino (b. 1947) and Franco Donatoni ( ). At 7:30 pm, Scott Borg and the Boston Guitar Orchestra will present a brief performance, immediately followed by the 8 pm concert. Borg, a native Australian who received his DMA from NEC, founded the BGO, a community-based amateur ensemble. In our interview, Fisk underscored the importance of aficionados and amateur music makers as a large and fundamental part of the audience for guitar music and feels participatory audiences are crucial to the survival of music performance. The 8 pm concert begins with guitarist/lutenist Richard Savino and Ensemble El Mundo, which he co-directs, in a concert of Baroque music. The second half of the concert will feature guitarist Adam Holzman playing later Italian repertoire from the 19th century, including works by composers Mauro Giuliani ( ), Ferdinando Carulli ( ) and Luigi Legnani ( ). Saturday night s concert on June 18 presents Eliot Fisk, Zaira Meneses, members from A Far Cry string orchestra, and Ghiglia in a wide-ranging and exciting program from Vivaldi s Double Concerto (originally for two mandolins and strings), to Luciano Berio s Sequenza XI for solo guitar, a 1

2 work written for and dedicated to Fisk. Fisk hopes that the festival will generate a real open-door feeling here in Boston. He also wants to foster opportunities for young American musicians: In a very materialistic society, if they don t happen to hit a jackpot early in their career, they face a tough and important battle. Rather than curse the darkness, I want to light a candle of widening concentric circles, starting with my own group of students struggling to make a living. I ve been mentoring them for 35 years. The Guitarfest is a chance for [them] to learn the business side there aren t many jobs students have to graduate into entrepreneurship. I want to light a candle for my students in that way. Boston is a city with so much unrealized potential. I m trying to do my bit. what would be a real victory is to get many different people to collaborate for the common good. Fisk s inspired vision is indeed one that should be shared by arts producers, administrators and consumers. Boston has no dearth of performing arts organizations, but the competitive model is hitting a brick wall, especially in these economic times. Collaboration is becoming increasingly more common, and when done well, can be mutually beneficial artistically and financially. Boston s artistic riches are too bountiful to promote isolationism; one hopes for more events like Guitarfest that welcome a diverse audience and leap out of imposed cultural boxes. The festival is designed to accommodate those who may only wish to participate in one day s events or have other restrictions, financial or otherwise; for a full schedule and to purchase tickets, please see the Boston Guitarfest. 2

3 Searching in the guitar for all the colors of the orchestra by Jeremy Eichler - The Boston Globe The Boston-based musician Eliot Fisk has built a prominent career swimming upstream as a classical guitar soloist. He spoke with the Globe in advance of this year s Boston GuitarFest (June 15-19), which he founded six years ago. Q. What should we know about this year s GuitarFest? A. The theme is Bell Italia, and the main guest is a former teacher of all the performers Oscar Ghiglia, who has been a wonderful guru and mentor to generations of guitarists, including myself. We ll have four days of master classes and performances. It s an exhilarating thing that always charges all of us up. Q. What was the original vision for the festival, your reason for founding it? A. The aim was definitely not to do just one more guitar festival. I wanted to do something artistically in the realm of a Gesamtkunstwerk ( total work of art ). I ve always been most excited about music when I ve been part of a bigger community.... I m interested in it as a galvanizing, humanizing force in society, bringing people together. And in our own little way, that s the bigger picture of what we re doing at the festival. The aim is, first and foremost, aesthetic and artistic excellence, but it s also a chance for my students to learn onthe-job entrepreneurial skills. Each year I pick a theme and we try to involve many Boston institutions. This year New England Conservatory and Northeastern University are involved [among others]. Q. How do you view the modern plight of the classical guitar more generally? A. For me the plight of the classical guitar is the opportunity of the classical guitar. The guitar is the most popular instrument in the world. People are not intimidated by it. It has a friendly persona. It s one of the oldest instruments. We have this heritage from the time of the Renaissance. We also have a wild folk part of our heritage, and these streams grew up simultaneously. In my day, when I was in school, the string players were groomed for orchestral jobs or to be a soloist. But now no one has a job! I think that many classical guitar players have been used to being entrepreneurial all their lives, so they are now better poised than many musicians to take on the challenges of art music in the 21st century. Q. Growing up in Pennsylvania, what was your own route to classical guitar? A. My parents were Quakers, and I was raised in the Philadelphia area. We had Roger Scott, the principal double bass player of the Philadelphia Orchestra, in our Meeting. He said, If Eliot is going to study guitar, he should study classicalguitar. But there was almost nobody to study with. For only two years of my life, I had good weekly lessons from an amateur at a guitar store on Saturdays. He was so tough on me that in order to prove him wrong, I started to practice. There was no support really from anywhere, but I was bitten by the bug, and I had this sound in my ear that I wanted to create. Q. You eventually studied with the legendary guitarist Andrés Segovia. Do you think contemporary players have had a difficult time escaping his shadow? A. I think he s still a great model his repertoire spanned five centuries. He played the old stuff, the Renaissance music, and played wonderfully musical Bach. He also got an unbelievable amount of stuff written by very good composers, and he performed it with tremendous devotion and tremendous artistry. Segovia had the courage to take unamplified classical guitar into halls that seated 2,500 people that was so gutsy, and his charisma was so fantastic that people listened to him. Q. I m sure you meet people all the time, even classical music fans, who have had almost no contact with classical guitar performance. How do you introduce them to what you do? A. Segovia had a beautiful way of putting it. He said the guitar is like an orchestra seen through the wrong end of the telescope a miniature orchestra, with all the colors possible. He also said that, of all God s creatures, two have assumed all sizes and shapes to accompany man: the dog and the guitar. I m actually trying to break out of mini-orchestra metaphor I want to be an orchestra! I think what s amazing is the variety of expression in the repertoire, from the very accessible end to far-out modern stuff. One of the interesting things about art is that it should be in some way experimental, and if we re under this impression that everything has to be a masterpiece always, then maybe we re not taking enough risks. We try at these festivals to have a tremendous variety so everyone can both feel comfortable and also be exhilarated by some new experiences that they haven t had before. 3

4 Stati Uniti: PIB, i Professionisti Italiani di Boston Talento e simpatia tricolore sul Charles River. Oltre 400 soci uniti da un grande entusiasmo, i PIB sono diventati il punto di riferimento della comunità italiana nel New England per condividere amicizie e contatti professionali BOSTON - Aggregare professionisti italiani dell area di Boston, facilitare collaborazioni tra iscritti, favorire i contatti tra professionisti in Italia e colleghi italiani e stranieri di Boston, organizzare eventi culturali interessanti per la comunità italiana, ma aperti anche alla partecipazione internazionale; insomma, promuovere l italianità a Boston. Sono chiari e pragmatici gli obiettivi delineati dallo statuto di PIB: il gruppo di Professionisti Italiani a Boston che, nel giro di soli due anni, è diventato il punto di riferimento per i giovani connazionali che scelgono le sponde del Charles River come punto di partenza per il loro curriculum negli States, e non solo. Professionisti, imprenditori, ricercatori, artisti italiani che vivono nell area di Boston: sono queste le figure che danno corpo al sodalizio apolitico nato in quest angolo nordorientale degli Stati Uniti, culla dell indipendenza americana. Ma, soprattutto, sono giovani. Giovanni Abbadessa, Cynthia Carrillo Infante, Marcella Debidda, Federica Del Monte, Elisa Dell Oglio, Melissa Gallin, Nadia Di Carlo, Marco Ferrara, Francesco Fragasso, Eugenia Garrisi, Salvatore Mascia, Tiziana Musacchio, Valentina Oppezzo, Nicola Orichuia, Alberto Pepe, Marco Perucchi, Bastiano Sanna, Sandro Santoro, Alessandro Vianello, Davide Zaccagnini: sono questi i nomi del direttivo di un associazione che vanta membri provenienti dal mondo accademico e industriale, e che rappresenta un vero modello per le comunità di italiani in altre città statunitensi che si stanno ispirando al programma sviluppato dal PIB. Una rete per vivere bene «Nei primi anni spiega Michele Abbadessa, co-fondatore e coordinatore del sodalizio vivevo a Philadelphia, in Pennsylvania, dove ho conosciuto tanti italiani. Le associazioni cui mi avvicinavo, aggregavano soprattutto gli italo-americani che magari non parlano la lingua italiana; oppure italiani arrivati negli Stati Uniti diversi decenni fa. Anche a Boston era la stessa cosa. Così, insieme ad alcuni amici, ho deciso di fondare un associazione riservata a professionisti che vivono nell area di Boston e che parlano la lingua italiana. I Professionisti Italiani a Boston (www.piboston.org) sono più di 400, oltre a un paio di centinaia di affiliati internazionali. Siamo inseriti nel tessuto sociale e professionale della città, nonostante la maggior parte di noi sia qui da meno di vent anni. Questo perché si tratta di professionisti, in genere specializzati in Italia, trasferitisi qui per occupare posizioni lavorative di rilievo oppure per specializzarsi in una delle prestigiose università bostoniane, e che poi sono rimasti qui per lavoro. La difficoltà di ottenere visti per lavoro, unita alla competitività del nordest americano, è un elemento di selezione naturale del livello professionale degli italiani che rimangono a Boston. Al mio arrivo in città, nel 2007, non si sapeva esattamente quanti italiani lavorassero qui. Oggi i nuovi arrivati possono contare su una community attiva che organizza eventi sociali e professionali utili sia per sentirsi a casa che per crescere sul piano lavorativo. E che si sforza di fare da ponte con l Italia». Abbadessa senior medical director di ArQule dopo aver lavorato alcuni anni in un dipartimento di oncologia a Milano, ha proposto a un laboratorio americano un progetto che poi è stato approvato e finanziato. Infine si è trasferito negli Stati Uniti con l idea di non restarci più di un anno. «Il primo impatto è stato molto positivo ammette. Tutto sembrava funzionare molto bene dal punto di vista lavorativo. Ma dopo il primo anno, ho cominciato a vedere anche gli aspetti negativi, soprattutto quelli riguardanti la sanità e l educazione, decisamente più complesse rispetto all Italia. Ma anche logiche di crescita professionale che non sempre sono perfette. Dopo essere stati lontani dal proprio Paese per un po di tempo, si tende poi a idealizzarne alcuni aspetti, perché magari si viene influenzati da sentimenti nostalgici». Impegnato a sostenere le attività di collaborazione con il Consolato d Italia e con altri gruppi di giovani italiani negli Stati Uniti, il PIB organizza incontri con le eccellenze italiane che si fermano a Boston. «In casa precisa Michele si parla e si mangia italiano. Nostro figlio sta imparando a parlare italiano, inglese, spagnolo, e ha numerosi coetanei italiani con cui giocare, oltre a quelli americani. Nell ambito di PIB, sono già nate varie attività volte a far incontrare i più piccoli in modo che anche i figli dei membri possano beneficiare del gruppo. Stiamo favorendo anche la nascita di gruppi gemelli di PIB a New York, Montréal, Madrid, Philadelphia. E speriamo anche in altre grandi città all estero». Un «concentrato» di talenti «Avevo sentito parlare di PIB prima di arrivare a Boston ricorda il console d Italia Giuseppe Pastorelli, insediatosi a fine 2010 e ho scoperto che rappresenta la realtà altamente qualificata della recente presenza italiana. Questa è una specificità di Boston. Non si trova questa concentrazione di talenti in altre città». La specialità di Valentina Oppezzo è la fotografia. Nata a Casal Monferrato ventinove anni fa, e trasferitasi a 19 anni a Trieste per gli studi universitari, dopo la laurea al DAMS, Valentina ha scelto il mondo dell immagine per la sua professione. Dopo un periodo passato a vendere polizze assicurative, decise di approfondire la sua passione per la fotografia e divenne assistente di importanti fotografi. «La molla che mi ha spinto a partire per gli States è arrivata da Francesco, che oggi è mio marito. All epoca era studente, dottorando di fisica, alla Sissa, la Scuola Internazionale 4

5 Superiore di Studi Avanzati di Trieste. Gli fu offerto un contratto come post doc presso il laboratorio di biochimica della Brandeis University di Waltham, appena fuori Boston. Così decidemmo di partire e di provare l esperienza americana. Per le nostre famiglie non fu facile accettare l idea della nostra partenza. Personalmente non ho avuto nessun problema a lasciare l Italia ma sicuramente, i primi tempi a Boston non sono stati facili. All interno di una grande realtà come questa, è difficile conoscere persone e instaurare legami, soprattutto all inizio. E poi a Boston d inverno fa freddissimo! Mio marito e io abbiamo vissuto l esperienza americana fino in fondo, cercando di conoscere per lo più persone locali o con le quali, almeno, si parlasse la lingua inglese. Ma poi, pian piano, siamo stati risucchiati nel meccanismo dei rapporti e delle amicizie tra connazionali, perché tra italiani all estero si crea un legame e un cameratismo che tra gli italiani in Italia difficilmente esiste. Attualmente abbiamo molti amici italiani, anche se non frequentiamo esclusivamente italiani. Il PIB, a cui siamo iscritti da circa un anno, rappresenta un ottima occasione per instaurare rapporti sociali e professionali». Il coraggio di rischiare Nel 2010, grazie a un nuovo visto, Valentina ha deciso di aprire il suo studio fotografico, nel quale realizza ritratti, fotografie di prodotti, e portfolio di modelli e modelle. Autrice del volume Harry Potter al Cinema, edito in Italia da Le Mani Editore, la giovane professionista insegna anche italiano agli adulti presso scuole serali e associazioni. «Francamente conclude Valentina se fossi rimasta in Italia, la fotografia si sarebbe probabilmente ridotta a un hobby. Qui, invece, mi sono sentita più motivata, circondata da esempi positivi e da tanta determinazione. Gli americani investono molto, fanno debiti e a volte perdono tutto. Gli italiani hanno sempre un gruzzoletto in banca, ma, onestamente, ci provano meno. Manteniamo ancora molti contatti con l Italia, con gli amici e le nostre famiglie. L esperienza americana, al di là di quanto durerà, è destinata a finire perché abbiamo deciso fin da subito che, a un certo punto, saremmo tornati a casa. Gli States sono tutto fuorché un Paese che garantisce assistenza. E anche il solo fatto di mandare i propri figli all asilo costa cifre strepitose e impensabili». (Generoso D'Agnese - Messaggero di sant Antonio, edizione per l estero) 5

6 INAUGURATO IL LABORATORIO DI PROGETTAZIONE AUTOMOTIVE AVANZATA A Torino i vertici delle maggiori aziende hardware e software nel campo della progettazione nel settore automotive per il taglio del nastro del laboratorio PACE, rete che unisce General Motors, Autodesk, HP, Siemens e Sun Oracle nella formazione ingegneristica orientata all autoveicolo. Più di 3000 studenti di diversi corsi di laurea potranno utilizzare questi strumenti, acquisendo una competenza direttamente spendibile sul mercato del lavoro. Torino, Italia. Garantire ai futuri ingegneri una formazione immediatamente spendibile sul mercato del lavoro, grazie alla possibilità di utilizzare negli anni di studio gli stessi strumenti di progettazione e macchine simili a quelli con cui lavoreranno in azienda. È questo l obiettivo del programma PACE - "Partners for the Advancement of Collaborative Engineering Education, di cui fa parte anche il Politecnico di Torino, prima ed unica università italiana selezionata lo scorso anno per entrare a far parte di questo prestigioso network di atenei internazionali. È stato inaugurato oggi, al termine di un incontro di presentazione con i vertici delle aziende aderenti a PACE (General Motors, Autodesk, HP, Siemens e Sun Oracle), il laboratorio che mette a disposizione degli studenti i più avanzati programmi di progettazione nel settore automotive offerti dalle aziende. Il grande valore aggiunto è che gli studenti potranno utilizzare in questo laboratorio le versioni industriali degli strumenti per lo sviluppo del prodotto (CAD, CAE), non quelle universitarie che presentano funzionalità differenti e ridotte, arrivando quindi sul mercato del lavoro con una competenza già totalmente acquisita. In tutto, il Politecnico potrà contare sull installazione dei software su computer e workstation di nuova generazione più una serie di facilitazioni messe a disposizione dai partners del progetto. Il Politecnico si unisce così ad altre 52 università, di cui solo 4 europee, rientrando nel ristretto gruppo di Atenei internazionali partner dell'iniziativa. Tra le università coinvolte, ci sono il Massachusetts Institute of Technology negli Stati Uniti (MIT), il National Institute of Design (NID) in India e il Technische Universität Darmstadt in Germania (TUD). La scorsa primavera, fu annunciata l accettazione della candidatura del Politecnico a far parte del programma, su presentazione di GM Powertrain Europe, azienda promotrice della rete PACE e ospitata negli spazi della Cittadella dell Ateneo torinese. Il Politecnico è stato scelto per la qualità della ricerca e della didattica, ma anche per il suo ruolo di Research University, dove formazione e ricerca si integrano e fanno sistema per fornire una risposta concreta alle esigenze dell'economia e del territorio. Oggi il progetto entra nella fase operativa con la messa a disposizione di tutti gli studenti, ricercatori e docenti dell Ateneo degli strumenti offerti da PACE, non solo nel laboratorio inaugurato ufficialmente, ma in tutte le macchine dei laboratori degli studenti del Politecnico e in molti computer di docenti e ricercatori che ne hanno fatto richiesta. Saranno circa 3000 gli studenti di diversi corsi di laurea interessati a utilizzare questi strumenti. In allegato il comunicato stampa. (PiemontePress) 6

7 Fluent in Italian cooking by Steve Miller - The Boston Globe Q. Was there a specific turning point in the history of Italian food that transformed it from common fare to popular cuisine? A. I would say that by the mid- 80s there were two things going for it that really set things off. One was the availability of real Italian ingredients outside Italy. People in the past said, Sure, it s good food, but it s not all that great. But when you had the ingredients coming in, it made people sit up and take notice. Two was the Italian fashion that ran riot in the mid- 80s over French and American styles. That, coupled with glamorous ad campaigns in Italy, was a clincher that made this common cuisine seem upscale. The real knock-out punch, though, was the concept of the Mediterranean diet. Q. You mention that Italian food first garnered a reputation as heavy and carb-laden. Is that unique to Italian-American food? A. In a way. In fact, what you say is ironic, because Italians themselves never talk about food as being healthy. They ve just been going their merry way eating healthy without knowing it. Q. Was there any level of Americanization at play in Italian food s success? A. I have to say both proudly and surprisingly that if you and I were in Shanghai, the food would bear much more resemblance to Italian-American food than to Italy s regional distinctions. For example, Bolognese [sauce] was popularized by American restaurants, and spaghetti and meatballs became totemic in America. If you went back to the old country, it would be very rare to have. It would be a real Sunday big-deal dinner. Q. That being said, is Italian food in America becoming more or less authentic? A. It s authentic insofar as it s Italian-American food. The distinction is that they too are using really good ingredients. The best Italian restaurants in any American city are now far more authentic. The authenticity issue is extremely important in having a better cuisine. Q. Where does wine play into all of this? A. The French and some Californians would happily tell you that you can t have a good cuisine without great wine. In fact, Italians did not take their wine seriously for, oh, 2,000 years. Nobody knew what was growing in the fields there at all. No one had ever cataloged it. In the mid-1970s, that started to change. And then the wine press began to notice that there was great stuff coming out of Italy. Q. Can we settle the who-invented-pasta debate? A. There is no definitive answer. Like winemaking, pasta evolved in different areas around the Mediterranean as well as in East Asia. The Romans made a form of pasta that evolved into lasagna and the African Moors had a form of noodles they made in Sicilian factories from Sicilian wheat. Marco Polo wrote that the Chinese had noodles of a kind Italians had eaten for centuries. Q. In the distant past, food varied greatly from region to region in Italy. Is that as true now? A. It always overlapped, meaning if you took all the regions of the south, it would not radically differ. But in the north, if you happened to be on the Austrian border, you re going to be very affected by that. Or if you re in Venice, you re going to be very affected by the fact that you re on an island more seafood, etc. Then, if you re up in Liguria, the kind of food they eat up there is much less based on tomato. Q. Italian food is obviously everywhere in America, but how has it fared around the rest of the world? A. Italian restaurants are enormously popular everywhere. Places like Buenos Aires and Brazil have always had a big Italian population. I have a quote in the book from writer Rashmi Uday in the Times of India that essentially asks, When was the last time anything but an Italian restaurant opened in Mumbai? WHO John Mariani WHAT He s Esquire s food and travel correspondent, a three-time nominee for the James Beard Journalism Award, and knows his way around a plate of pasta. This Italian food enthusiast wrote How Italian Food Conquered the World, in which he tells the engaging and unexpected story of this scrappy cuisine-that-could, following its rise from the peasant table to everywhere-you-go grub. WHERE Mariani will be at Bina Osteria on Monday, when chef Will Foden will prepare a four-course prix fixe menu ($40) that dovetails with the rustic roots and modern flair of Italian cuisine explored by Mariani. Bina Osteria is at 581 Washington St., Boston.,

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION

AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION PDF Click button to download

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Otto

U Corso di italiano, Lezione Otto 1 U Corso di italiano, Lezione Otto U Ti piace il cibo somalo? M Do you like Somali food? U Ti piace il cibo somalo? D Sì, mi piace molto. C è un ristorante somalo a Milano. É molto buono. F Yes, I like

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE Verbi ESSERE e AVERE TO BE e TO HAVE (TO indica l infinito) Sono verbi ausiliari (aiutano gli altri verbi a formare modi e tempi verbali): TO BE (forma progressiva, forma

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

PASSIVE VOICE. Costruzione attiva e costruzione passiva

PASSIVE VOICE. Costruzione attiva e costruzione passiva PASSIVE VOICE Costruzione attiva e costruzione passiva In una frase attiva (active voice), il soggetto compie attivamente l azione espressa dal verbo: Mark reads a book. Nella frase passiva (passive voice)

Dettagli

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti Curatore e critico d arte The World is a book, and those who do not travel read only a page. Each man is a little world The journey beyond our usual places inspired

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sette

U Corso di italiano, Lezione Sette 1 U Corso di italiano, Lezione Sette M Two friends meet at the restaurant U Ciao, Paola M Hi, Paola U Ciao, Paola D Ciao Francesco, come stai? F Hi Francesco, how are you? D Ciao Francesco, come stai?

Dettagli

Lezione 1: Ciao! A. Read the following descriptions of two young people. Then rewrite them as if they were introducing themselves.

Lezione 1: Ciao! A. Read the following descriptions of two young people. Then rewrite them as if they were introducing themselves. Lezione 1: Ciao! Prima di guardare A. Read the following descriptions of two young people. Then rewrite them as if they were introducing themselves. Example: Si chiama Sara. Non è italiana: è italoamericana.

Dettagli

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking Lesson 1 Gli Gnocchi Date N of students AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking The following activities are based on "Communicative method" which encourages

Dettagli

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number FOR OFFICIAL USE C Total 900/3/0 NATIONAL QUALIFICATIONS 0 FRIDAY, 4 MAY.30 PM.30 PM ITALIAN STANDARD GRADE Credit Level Reading Fill in these boxes and read what is printed below. Full name of centre

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!»

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» 100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» Non esiste ciclista al mondo che non pensi di aver comprato la miglior bicicletta al mondo! There is no rider who doesn t think he

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano

San Gimignano MUSICA. Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Concerti Concerts. Konzert Opera Florence. Pro Loco San Gimignano Pro Loco Comune di MUSICA Maggio - Settembre 2015 May - September 2015 Konzert MARTEDì Tuesday Barocchi Baroque In una cornice quanto mai appropriata, alcune perle note e meno note della musica vocale

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Alessandra Meacci Città Abano Terme Provincia Padova Biografia Mi sono laureata in Architettura a Venezia nel 2005, e dal febbraio 2006 collaboro

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER

IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

La sabbia si disponeva infatti in corrispondenza delle zone in cui la forma d onda risultante aveva uno zero (linee nodali).

La sabbia si disponeva infatti in corrispondenza delle zone in cui la forma d onda risultante aveva uno zero (linee nodali). Lucia Simonetto Marta Iannello La forma del suono Introduzione Questa esperienza vuole essere una riproduzione degli sperimenti effettuati dal fisico tedesco Ernst Chladni (Wittemberg 1756 Berlino 1824)

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) LINEE DI PROGETTAZIONE ANNUALE DELLA CLASSE Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 Traguardi PREMESSA per lo sviluppo DISCIPLINARE delle competenze L apprendimento

Dettagli

SPONSORSHIP TECNECO Issue 02 23.11.2014

SPONSORSHIP TECNECO Issue 02 23.11.2014 SPONSORSHIP TECNECO Issue 02 23.11.2014 Le nostre passioni sono il carburante dell'anima, non possiamo ignorarle, non possiamo reprimerle ne dimen5carle ed allora col5viamole, perché ci fanno stare bene,

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 PROF.SSA NICOLETTA MELFI

PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 PROF.SSA NICOLETTA MELFI CLASSE: IG Pronomi personali soggetto Il plurale dei sostantivi: forme regolari e irregolari Nazioni e aggettivi di nazionalità Be: present simple - forma affermativa, negativa, interrogativa e risposte

Dettagli

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10 Italiano: Explorer 10 pagina 1, Explorer 11 pagina 2 English: Explorer 10 page 3 and 4, Explorer 11 page 5. Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11 Internet Explorer 10 Con l introduzione

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

Roberto Doati. II Felix Regula (1997) per flauto e nastro

Roberto Doati. II Felix Regula (1997) per flauto e nastro Roberto Doati II Felix Regula (1997) per flauto e nastro II Felix Regula (1997) per flauto (Do, Sol) e nastro magnetico for flute (C, G) and tape Felix Regula è un lavoro commissionato e realizzato presso

Dettagli

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy Portable passive amplifier design by Made in Italy Amplificatore passivo portatile in ceramica per iphone. La forma è studiata per amplificare ed ottimizzare al meglio l uscita del suono. Dopo il successo

Dettagli

5 Days Of Pure Graphic Design

5 Days Of Pure Graphic Design 5 Days Of Pure Graphic Design Una settimana per scoprire le componenti di base del design della comunicazione: fotografia, tipografia, colori, layout e creatività Tutto questo e molto di più, completamente

Dettagli

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS)

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) PREMESSA: RICHIAMI DI GRAMMATICA Il pronome (dal latino al posto del nome ) personale è quell elemento della frase

Dettagli

Dr Mila Milani. Future tense

Dr Mila Milani. Future tense Dr Mila Milani Future tense Stasera telefonerò alla mia amica. Tonight I ll call my friend. Mio figlio farà l esame domani. My son will take an exam tomorrow. Stasera parlerò con mia moglie. This evening

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

BOLOGNA CITY BRANDING

BOLOGNA CITY BRANDING BOLOGNA CITY BRANDING La percezione di Bologna Web survey su «testimoni privilegiati» FURIO CAMILLO SILVIA MUCCI Dipartimento di Scienze Statistiche UNIBO MoodWatcher 18 04 2013 L indagine Periodo di rilevazione:

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy Le linee essenziali della leggerezza. The essential lightness. true design made in italy true design made in italy design made in italy Divano caratterizzato da linee essenziali e rigorose per una pulizia

Dettagli

ANDREA BOCELLI INAUGURA EXPO 2015 SUONANDO M-PIANO ANDREA BOCELLI INAUGURATES THE 2015 EXPO BY PLAYNG M-PIANO. Photo by Luca Rossetti

ANDREA BOCELLI INAUGURA EXPO 2015 SUONANDO M-PIANO ANDREA BOCELLI INAUGURATES THE 2015 EXPO BY PLAYNG M-PIANO. Photo by Luca Rossetti ANDREA BOCELLI INAUGURA EXPO 2015 SUONANDO M-PIANO ANDREA BOCELLI INAUGURATES THE 2015 EXPO BY PLAYNG M-PIANO 48 Photo by Enrico Amici il tenore Andrea Bocelli assieme a Gualtiero Vanelli, the Marble man

Dettagli

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Comune di Pontassieve Centro Interculturale Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities. April 2012 Vasto, Italy

Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities. April 2012 Vasto, Italy Study regarding the participation needs of young people with fewer opportunities April 2012 Vasto, Italy 1. Introduction 2 Details of the study The study was conducted by Arci Nueva Associazione Comitato

Dettagli

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com

Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina 1 Euromop SpA Via dell'artigianato II, 1 35010 Villa del Conte (PD) Italy Tel. 049 9325075 Fax 049 9325113 www.euromop.com cat_arial:layout 1 16-05-2007 7:36 Pagina

Dettagli

Regolamento LeAltreNote 2015. Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale.

Regolamento LeAltreNote 2015. Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale. Regolamento LeAltreNote 2015 Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale. 1. SELEZIONE I partecipanti ai corsi di perfezionamento si distinguono in allievi attivi e uditori.

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo Nucleo Ispettivo di Supporto all Autonomia Scolastica Via Pradello, 12 24121 Bergamo tel. 035/284111 fax 035/242974 e-mail:

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quattro

U Corso di italiano, Lezione Quattro 1 U Corso di italiano, Lezione Quattro U Buongiorno, mi chiamo Paolo, sono italiano, vivo a Roma, sono infermiere, lavoro in un ospedale. M Good morning, my name is Paolo, I m Italian, I live in Rome,

Dettagli

Sport Bocconi @BocconiSport. Club House via Röntgen 1, 20136 Milano. Università Bocconi - settembre/september 2014

Sport Bocconi @BocconiSport. Club House via Röntgen 1, 20136 Milano. Università Bocconi - settembre/september 2014 128 14_Pieghevole sport 25/07/2014 11:37 Pagina 1 Università Bocconi - settembre/september 2014 Bocconi Sport Team S.S.D. via Bocconi 12, 20136 Milano tel. +39 02 5836.5825 fax +39 02 5836.5835 bocconisporteam@unibocconi.it

Dettagli

Il computer di Babbo Natale. The Elves Save Th

Il computer di Babbo Natale. The Elves Save Th Il computer di Babbo Natale The Elves Save Th Una sera, prima della Vigilia di Natale, Babbo Natale e gli One Elfi evening stavano before seduti Christmas vicino Eve, Santa al camino and the nella casa

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

You have seen education from different point of views: what does Malala say about education and what does Educate the heart say?

You have seen education from different point of views: what does Malala say about education and what does Educate the heart say? Domande di Inglese You had the opportunity to read some works about aesthetism. What are the aspects common to D'Annunzio and Wilde? You went to the theatre to see An Ideal husband. Did you like the play?

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli