Il ruolo del. elle. Cos è il patrimonio immateriale?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il ruolo del. elle. Cos è il patrimonio immateriale?"

Transcript

1 Il ruolo elle le Associazioni nella valorizzazione Testo a cura Simona Moretti, Ricercatrice in Storia l Arte Meevale presso la Facoltà Arti, mercati e patrimoni la cultura - Libera Università Lingue e Comunicazione IULM Cos è il? Ecco la definizione beni culturali immateriali che dà l UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization): le prassi, le rappresentazioni, le espressioni, le conoscenze, il know-how come pure gli strumenti, gli oggetti, i manufatti e gli spazi culturali associati agli stessi che le comunità, i gruppi e in alcuni casi gli invidui riconoscono in quanto parte loro. Questo, trasmesso generazione in generazione, è costantemente ricreato dalle comunità e dai gruppi in risposta al loro ambiente, alla loro interazione con la natura e alla loro storia e dà loro un senso d identità e continuità, promuovendo in tal modo il rispetto la versità e la creatività umana (Articolo 2 la Convenzione UNESCO la salvaguara Patrimonio, 2003). In sostanza, possiamo considerare : le trazioni e le espressioni orali, le pratiche sociali, le feste trazionali, i riti, l artigianato, le arti lo spettacolo ecc. Si tratta sai trasmessi come recita l articolo 2 la Convenzione UNESCO la salvaguara Patrimonio e (stipulata nel 2003 e ratificata dal governo italiano nel 2007) generazione in generazione, che sono espressione l identità e la creatività un popolo e che, in virtù l immensa ricchezza che trasmettono, sono giucati dall UNESCO meritevoli tutela. Un cammino fficile già segnato da un grande filosofo siciliano Il cammino verso questa recente acquisizione (riconoscimento e valorizzazione bene ) è stato segnato da un vivace e intenso battito, che come ha giustamente segnalato il prof. Giovanni Puglisi (Presidente la Commissione Nazionale Italiana l UNESCO) può ben collegarsi alla teoria estetica l inattualità l arte Giovanni Gentile. Forse il filosofo ( ), quando formulava la sua teoria, non pensava al concetto bene, ma la sua tesi che libera l espressione artistica dal vincolo l attualità la sua essenzialità esistenziale si adatta magnificamente alla dottrina unescana dei patrimoni l umanità. 1

2 È patrimonialmente rilevante l umanità ciò che appartiene al suo spirito universale, oltre ogni confine geografico, politico o identitario, anche se queste coornate porta il segno inebile, come traccia caratterizzante suo tempo. (G. Puglisi, prefazione a Il secondo l UNESCO: analisi e prospettive, Roma 2008, pp. 3-6, in particolare p. 5). Un cambiamento mentalità Il battito intellettuale ha coinvolto le politiche internazionali, la plomazia e le realtà territoriali, ma il concetto bene una volta acquisito ha, fatto, trasformato la visione estetica la cultura e l arte ogni singolo cittano, ogni inviduo. Ricadute sul turismo non solo pietre antiche, ma atmosfere, sensazioni, esienze Ovviamente il concetto trasforma anche il mercato nel settore turistico: Infatti secondo l Organizzazione Monale Turismo (OMT), il turismo e ambientale sarà sempre più attratto da prodotti veri e poco costruiti e quin, nella sostanza, oltre che visitare beni culturali o ambientali l ospite chiederà vivere, sempre più, atmosfere, sensazioni ed esienze legate, appunto, ai valori immateriali (come assistere ad una festa storica, vivere una trazione, vedere come si produce un prodotto tipico, essere coinvolti in un rito trazionale, ecc.). (C. Ricci, Costruiamo la Lista. Far progrere la tutela dei beni culturali oltre la salvaguara le pietre antiche, in Siti, 2005, pp , in particolare p. 39) Il ruolo le Associazioni nella valorizzazione Le Associazioni e le comunità patrimoniali svolgono un ruolo fondamentale nella valorizzazione. Già il passaggio dall idea protezione a quella salvaguara (stiamo parlando infatti Convenzione UNESCO la salvaguara Patrimonio ), implica una partecipazione più allargata. Trattandosi culture che patrimonializzano se stesse, le Associazioni possono intervenire in maniera determinante in questo processo che trasforma il ricordo in memoria collettiva, il senso appartenenza civica in identità. Il contributo alla salvaguara e alla valorizzazione dei beni immateriali può essere svolto con successo sia dalle Associazioni nazionali che si occupano, fesa l ambiente, recuo le trazioni, rispetto la bioversità, educazione alla cittananza attiva, sia dalle Associazioni locali che nascono proprio con la finalità tutelare e comunicare specifici beni. 2

3 Le Associazioni nazionali: qualche esempio 1) Il FAI, Fondo Ambiente Italiano, è una fondazione senza scopo lucro nata nel 1975 con un obiettivo prioritario: agire la salvaguara artistico, l ambiente e la cultura italiana. Questo significa promuovere in concreto una cultura rispetto la natura, l'arte, la storia e le trazioni d Italia e tutelare un che è parte fondamentale le nostre raci e la nostra identità. Oltre alla cura e alla gestione siti, monumenti e luoghi natura unici nostro Paese che gli vengono affidati donazione o in concessione, il FAI intraprende ogni anno molteplici iniziative attuare le proprie finalità: dalla Giornata FAI Primavera, ormai giunta alla sua 20 ezione, in cui vengono ati beni d Italia normalmente inaccessibili al pubblico, alla campagna I luoghi cuore volta a raccogliere le segnalazioni dei luoghi più amati dagli italiani, dalle attività denuncia e vigilanza ambientale alle svariate proposte le scuole. Tra queste ormai da molti anni vi sono i progetti la scuola suiore, attivati in collaborazione con l Università IULM e con altri partner prestigiosi, come il Torneo paesaggio, che questo anno scolastico ha come focus proprio il. (www.fondoambiente.it) 2) Italia Nostra, nata nel 1955, da oltre quattro decenni svolge attività volontariato contribuire a ffondere nel Paese la cultura la conservazione paesaggio urbano e rurale, dei monumenti, carattere ambientale le città. Tra le sue iniziative ricoramo i Paesaggi sensibili (nel 2011 sono stati inviduati come oggetto la campagna i paesaggi agrari riconsiderare il valore la terra e dei suoi prodotti, grande ricchezza nostro Paese e merce pregiata sulle tavole tutto il mondo), iniziativa che concorre alla valorizzazione. (www.italianostra.org) 3) Legambiente dal 1980 si impegna, attraverso il cosiddetto ambientalismo scientifico, informare, sensibilizzare, coinvolgere i cittani in campagne e progetti attivi a fesa l ambiente. Tra le tante iniziative, segnaliamo, in quanto legata al recuo giochi trazionali, Cento strade giocare, grande festa nelle piazze e nelle strade restituite un giorno alla cittananza e rivissute con giochi strada, laboratori, spettacoli. (www.legambiente.it) 4) Slow Food promuove, comunica e stua la cultura cibo in tutti i suoi aspetti. Fa questo educando al gusto, all alimentazione, alle scienze gastronomiche, salvaguardando la bioversità e le produzioni alimentari trazionali ad essa collegate, promuovendo un nuovo molo alimentare, rispettoso l ambiente, le trazioni e le identità culturali. (www.slowfood.it) 3

4 5) Il Touring Club Italiano ha come scopo lo sviluppo turismo "intelligente" inteso come mezzo conoscenza e rispetto Paesi versi, l'ambiente e le più varie trazioni e culture esistenti sul nostro Pianeta. Ricoramo le iniziative Penisola tesoro e i Territori Gusto in quanto concorrono alla scota luoghi d arte, ambienti naturali, trazioni culturali, artigianali e culinarie. (www.touringclub.it) 6) La Federazione Italiana Trazioni Popolari oa da più cinquanta anni con un unica finalità: la conservazione, promozione e valorizzazione le trazioni popolari e folklore, sia a livello nazionale che internazionale. Raccoglie al suo interno i Gruppi Folkloristici locali che si adoano conservare e far conoscere le tantissime trazioni dei vari territori. (www.fitp.org) 7) La Confederazione la Mobilità Dolce (CoMoDo) intende portare all attenzione l opinione pubblica e degli amministratori l importanza ferroviario minore lo sviluppo turistico le aree marginali la penisola, la mobilità sostenibile, la memoria dei nostri territori. (www.mobilitadolce.it) 8) L Unione Nazionale Pro Loco d Italia (UNPLI) coorna le Pro loco presenti in ogni comune d Italia. Recentemente ha presentato la proposta legge iniziativa popolare Custoamo la Nostra Storia la tutela, promozione e salvaguara Patrimonio Culturale Immateriale, un grande tutto il popolo italiano. ( Focus sponibile nel manuale) Le Associazioni territoriali: qualche esempio 1) Il Canto a Tenore dei Pastori centro la Barbagia (la zona interna la Sardegna) è stato proclamato capolavoro orale e l umanità il 25 novembre 2005 (l idea preparare la candatura all UNESCO è stata l amministrazione provinciale Nuoro). Si tratta una forma canto polifonico maschile composto da quattro voci, che è nato all interno la cultura pastorale sarda e viene praticato sia in occasioni più formali sia, più spontaneamente, nella vita quotiana contemporanea. Successivamente, nel gennaio 2006 è nata l Associazione Tenores Sardegna con l intento proprio recuare, valorizzare e vulgare questa espressione ieri e oggi. L Associazione è costituita da più cento gruppi canto a tenore circa cinquanta, o meglio poco più cinquanta, paesi centro la Sardegna. (www.tenores.org) 4

5 2) La Festa dei Gigli Nola (un importante città la Campania in provincia Napoli) è una festa trazionale, dalle antiche origini che si dono nel tempo, si festeggia ogni anno a giugno e avviene con grande concorso popolo. Il Giglio è un obelisco in legno, rivestito cartapesta, alto circa 25 metri e molto pesante (circa 20 quintali). Ogni anno, i cosiddetti "maestri festa" decidono il soggetto rivestire il proprio Giglio, aiutati nel compito da amici e architetti locali. I Gigli Nola sono in tutto otto e hanno i nomi le antiche corporazioni arti e mestieri: Ortolano, Salumiere, Bettoliere, Panettiere, Beccaio, Calzolaio, Fabbro e Sarto. Ai Gigli si aggiunge la Barca che rappresenta il simbolo, secondo la leggenda, ritorno dalla prigionia in Africa vescovo Nola, Paolino (vissuto nel VI secolo, amico papa Gregorio Magno, e poi venuto santo). L Associazione Culturale Extra Moenia, Ente Culturale rilievo regionale e Organizzazione Non Governativa accretata presso l'unesco con funzioni consultive, ha sede in Nola ed è nata nel È impegnata, con l amministrazione Nola e prestigiose istituzioni, nel progetto candatura UNESCO il riconoscimento la Festa dei Gigli Nola come bene l umanità. (www.giglinola.it/extramoenia.htm) L Associazione è costituita da soci con competenze varie dal campo umanistico - filosofico a quello linguistico, dal settore museale a quello fotografico. Tra le sue numerose e importanti attività, ne segnaliamo lomeno tre: la creazione Museo etnomusicale I Gigli Nola, reale e virtuale, con la rezione artistica Eugenio Bennato; l organizzazione, con l Assessorato al turismo la Provincia Napoli, varie ezioni Apriti Sesamo, manifestazione promozione e valorizzazione artistico e, ma anche folkloristico, l agro nolano; la pubblicazione volume Francesco D Uva, I gigli Nola e L UNESCO: il tra politiche internazionali e realtà territoriale, con prefazione Giovanni Puglisi. Cosa posso leggere sull argomento? Una bibliografia essenziale In questi testi (citati in orne cronologico) si trovano ulteriori, e numerosi, riman bibliografici: - C. Ricci, Costruiamo la Lista. Far progrere la tutela dei beni culturali oltre la salvaguara le pietre antiche, in Siti, 2005, pp

6 - C. Bortolotto (a cura ), Il secondo l UNESCO: analisi e prospettive, pref. G. Puglisi, Poligrafico lo Stato, Roma M.R. Iacono, F. Furia (a cura ), Racconti immagini. Le feste e le trazioni popolari, Soprintendenza ai Beni architettonici, il paesaggio e il storico, artistico ed etnoantropologico, Caserta F. D Uva, I gigli Nola e L UNESCO: il tra politiche internazionali e realtà territoriale, pref. G. Puglisi, Extra Moenia, Nola Navigando su internet: qualche ulteriore suggerimento orale-ed ed- -lumanit - lista - preposti la- - storici - sessione-comitato comitato- intergovernativo-abu abu-dhabi dhabi-eau eau settembre settembre-2-ottobre ottobre

7 inviate inviate inviate-al al al alsegretariato segretariato segretariato segretariato-generale generale generale generale-sezione sezione sezione sezione liscrizione liscrizione liscrizione liscrizione-ad ad ad ad-una una una una-le le le le-due due due due-liste liste liste liste-incate incate incate incate strumenti strumenti strumenti- -attuazione attuazione attuazione attuazionela la la la- - -la la la la-salvaguara salvaguara salvaguara salvaguara ottobre ottobre ottobre ottobre riferimento riferimento riferimento riferimento ed ed ed-attività attività attività attività candatura candatura candatura -

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato)

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato) PROTOCOLLO D INTESA PER LA INDIVIDUAZIONE DI AZIONI COMUNI VOLTE A MIGLIORARE LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE DELLE CITTA D ARTE DELLA SICILIA TRA LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI

Dettagli

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Presentazione della domanda di partecipazione Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Formulario di iscrizione Categoria SELEZIONARE UNA CATEGORIA: Categoria 1: dedicata alle amministrazioni

Dettagli

Un Cuore nuovo per Velletri

Un Cuore nuovo per Velletri Un Cuore nuovo per Velletri Programma Politico per la Città di Velletri Solitamente nei programmi elettorali si tende a fare un elenco di numerosi progetti e svariate proposte per cercare di accattivarsi

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

NoStraNa sono cose che succedono

NoStraNa sono cose che succedono NoStraNa sono cose che succedono Chi siamo L associazione culturale senza scopo di lucro, C.F. 95144010634, è stata costituita in data 13 Gennaio 2011 da due giovani architetti ed urbanisti, Bruna Vendemmia

Dettagli

Documento di lavoro. A cura di Valentina Zingari, 2011. La Rete potrà contribuire all attuazione della Convenzione nei seguenti ambiti:

Documento di lavoro. A cura di Valentina Zingari, 2011. La Rete potrà contribuire all attuazione della Convenzione nei seguenti ambiti: PATRIMONI CULTURALI IMMATERIALI TRA COMUNITÀ LOCALI, TERRITORI E MUSEI Verso una Rete italiana per la salvaguardia del Patrimonio Culturale immateriale Ipotesi di creazione di un Coordinamento nazionale.

Dettagli

SCUOLA DI COMUNICAZIONE. Proposta di MASTER di Primo livello in. MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY:

SCUOLA DI COMUNICAZIONE. Proposta di MASTER di Primo livello in. MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY: SCUOLA DI COMUNICAZIONE Proposta di MASTER di Primo livello in MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY: Promozione enogastronomica e valorizzazione delle eccellenze del territorio A.A.2014-15 Premessa

Dettagli

disegno di Simonetta Capecchi

disegno di Simonetta Capecchi disegno di Simonetta Capecchi ..Forum Tarsia, Mammamà, ScalzaBanda, Archintorno, AltraDefinizione, DuoMimatto, Ramblas e Medici Senza Frontiere sono la rete di associazioni che lavorano all interno

Dettagli

Comprendere e vivere il patrimonio in chiave interculturale, da eredità ricevuta a risorsa condivisa

Comprendere e vivere il patrimonio in chiave interculturale, da eredità ricevuta a risorsa condivisa Comprendere e vivere il patrimonio in chiave interculturale, da eredità ricevuta a risorsa condivisa Simona Bodo Convegno Il patrimonio risorsa per l educazione interculturale. La scuola, il museo, il

Dettagli

Decreto Legislativo 2004 n. 42 MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI Compito istituzionale TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE ITALIANO CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile.

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile. Il Touring Club Italiano (T.C.I.), con sede in Milano, costituito l'8 novembre 1894 con la denominazione di Touring Club Ciclistico Italiano, ha come scopo lo sviluppo del turismo, inteso anche quale mezzo

Dettagli

Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale

Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale Traduzione 1 Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale Conclusa a Parigi il 17 ottobre 2003 La Conferenza generale dell Organizzazione delle Nazioni Unite per l educazione, la

Dettagli

Città di Candelo Gemellata con La Roche sur Foron

Città di Candelo Gemellata con La Roche sur Foron REGIONE PIEMONTE Città di Candelo Gemellata con La Roche sur Foron PROVINCIA DI BIELLA Ricetto - Uno dei borghi più belli d Italia Centro Documentazione Ricetti Ricetto di Candelo (BI) Piano di Programmazione:

Dettagli

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 Statuto del Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 1 Art. 1 Denominazione e sede del museo Per iniziativa del Comune di Zavattarello è costituito il del

Dettagli

Modello di statuto per i musei di ente locale e di interesse locale

Modello di statuto per i musei di ente locale e di interesse locale REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT Modello di statuto per i musei di ente locale e di interesse locale Articolo 1 Istituzione...

Dettagli

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia TOSCANA WINE ARCHITECTURE TOSCANA WINE ARCHITECTURE Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia Un circuito di 25 cantine d autore e di design, contemporanee per le loro lo spirito

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

LE FINALITA DELL ASSOCIAZIONE

LE FINALITA DELL ASSOCIAZIONE CTS Il Centro Turistico Studentesco e Giovanile è un associazione senza scopo di lucro di promozione sociale riconosciuta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, fondata nel 1974, che opera

Dettagli

PROGETTO NAZIONALE LE PIETRE E I CITTADINI 2015-16

PROGETTO NAZIONALE LE PIETRE E I CITTADINI 2015-16 PROGETTO NAZIONALE LE PIETRE E I CITTADINI 2015-16 In collaborazione con il CORSO DI FORMAZIONE MUSEI E DINTORNI : LABORATORI PER LA DIDATTICA Con la partecipazione di: Museo Nazionale di Locri - Polo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Inserire il Logo del Comune PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Seconda annualità 2014/15 Premesso che i diritti dell Infanzia e dell Adolescenza sono

Dettagli

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene.

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene. Tracce d opera Esserci insieme Scuola d Infanzia comunale Marc Chagall di Via Cecchi, 2 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della Città di Torino Introduzione

Dettagli

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE IL PATRIMONIO CULTURALE di solito indica quell insieme di cose, mobili ed immobili, dette più precisamente beni, che per il loro interesse pubblico e il valore storico,

Dettagli

Burchvif - Via Molino Nuovo, 10 28071 Borgolavezzaro (NO) associazione di volontariato ai sensi del decreto P.G.R 13/4/93 n.

Burchvif - Via Molino Nuovo, 10 28071 Borgolavezzaro (NO) associazione di volontariato ai sensi del decreto P.G.R 13/4/93 n. STATUTO Burchvif - Via Molino Nuovo, 10 28071 Borgolavezzaro (NO) associazione di volontariato ai sensi del decreto P.G.R 13/4/93 n.1389 aderisce alla Federazione Nazionale Pro Natura ed a Pro Natura Piemonte

Dettagli

Mediet erranea. Sapori e profumi dal Mediterraneo. Festival del buon mangiare e del buon vivere

Mediet erranea. Sapori e profumi dal Mediterraneo. Festival del buon mangiare e del buon vivere Mediet erranea Sapori e profumi dal Mediterraneo Festival del buon mangiare e del buon vivere Piazza Armerina 16 19 marzo 2013 Chiostro dei Gesuiti centro storico Piazza: un modello di sviluppo Piazza

Dettagli

con il contributo di Arti, opere e cuore per la comunità

con il contributo di Arti, opere e cuore per la comunità con il contributo di Arti, opere e cuore per la comunità Corpus hominis Anno zero I soggetti coinvolti Ente Capofila Fondazione Opera Diocesana San Francesco di Sales Partner Fondazione Opera Caritas San

Dettagli

Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO

Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO Regolamento di organizzazione e funzionamento del MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE DI SCHILPARIO Premessa Il MUSEO ETNOGRAFICO COMUNALE di Schilpario successivamente indicato solamente come MUSEO ETNOGRAFICO

Dettagli

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR RISOLUZIONE N. 74/E Direzione Centrale Normativa Roma, 29 luglio 2014 OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR Con l interpello

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DI CAMAIORE

REGOLAMENTO DEL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DI CAMAIORE Comune di Camaiore 12 REGOLAMENTO DEL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DI CAMAIORE Approvato con deliberazione del C.C. n 50 del 26.07.2005 Ripubblicato il Regolamento dal 26/08/2005 al 09/09/2005 REGOLAMENTO

Dettagli

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM»

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» Dott.ssa Sara Grufi 1 INTRODUZIONE AL «MARKETING MUSEALE» Constatazione dei limiti delle politiche di management adottate dalle realtà museali.

Dettagli

STRUTTURA DI PROGETTAZIONE

STRUTTURA DI PROGETTAZIONE prof. Giancarlo Baronti dott. Daniele Parbuono STRUTTURA DI PROGETTAZIONE TAVOLO ALLARGATO PARTECIPATIVO: - Amministrazione Comunale di Castiglione del Lago - Regione Umbria - Provincia di Perugia - Università

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA tra

PROTOCOLLO D'INTESA tra PROTOCOLLO D'INTESA tra VAS Onlus Global Diving Agency NADD Europe Federazione Nazionale A.C.T.Italia RISORSA MARE FONTE DI BIODIVERSITÀ DA TUTELARE E PRESERVARE Eudi Show Bologna, 13 febbraio 2010 Premesso

Dettagli

CARTA ICOMOS DI ENAME

CARTA ICOMOS DI ENAME TERZA VERSIONE RIVEDUTA 5 Luglio 2005 CARTA ICOMOS DI ENAME PER L INTERPRETAZIONE DEI SITI DEL PATRIMONIO CULTURALE Preambolo Obiettivi Principi PREAMBOLO Cosi come la Carta di Venezia ha stabilito il

Dettagli

Accordo di collaborazione decentrata SVILUPPO LOCALE INCENTRATO SULLA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

Accordo di collaborazione decentrata SVILUPPO LOCALE INCENTRATO SULLA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE Accordo di collaborazione decentrata SVILUPPO LOCALE INCENTRATO SULLA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE Il presente accordo nasce a seguito: - dell Accordo Quadro sottoscritto in data 13.10.2005,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e ItaliaNostra onlus Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale VISTO

Dettagli

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari.

COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari. COMUNE DI BEDIZZOLE Provincia di Brescia Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausilii finanziari. Albo Beneficiari Approvato con delibera C.C. N. 14 del 21.03.1991 Approvato

Dettagli

La politica di sostenibilità

La politica di sostenibilità La politica di sostenibilità Sistema di Gestione Sostenibile per gli Eventi UNI ISO 20121:2013 L impegno sulla sostenibilità continua a farsi ascoltare! L Associazione per il Festival Internazionale della

Dettagli

PROGETTO PER UN MUSEO DEL MARE A MANFREDONIA

PROGETTO PER UN MUSEO DEL MARE A MANFREDONIA PROGETTO PER UN MUSEO DEL MARE A MANFREDONIA L idea del Museo del Mare è sorta dal desiderio di avere un contenitore culturale che racchiuda e valorizzi in sé i molteplici aspetti del rapporto di Manfredonia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA 7HVLGLODXUHDLQGLULWWRDJUDULRFRPXQLWDULR,/',5,772$*5$5,2&2081,7$5,2/$787(/$$0%,(17$/((/$ 352%/(0$7,&$'(,3$5&+,1$785$/, Candidata: CHIARA GALDO

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA DEL MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE IN FAENZA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA DEL MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE IN FAENZA - Fondazione Allegato a) alla decisione n. 23/PR del 8.03.2006 REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E CARTA DEI SERVIZI DELLA BIBLIOTECA DEL MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE IN FAENZA Art. 1 - Istituzione

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino PERIFERIA chiama! MILANO risponde? Martedì 25 gennaio 2011 Periferie: come stiamo? La parola agli

Dettagli

Istituto Tecnico Economico Tecnologico FEDERICO II Capua (CE) Foto Scuola COMMISSIONE ORIENTAMENTO 2013.2014

Istituto Tecnico Economico Tecnologico FEDERICO II Capua (CE) Foto Scuola COMMISSIONE ORIENTAMENTO 2013.2014 Istituto Tecnico Economico Tecnologico FEDERICO II Capua (CE) Foto Scuola COMMISSIONE ORIENTAMENTO 2013.2014 Che fare? Dopo la scuola media? Orientamento: perché? Perché scegliere bene, fa studiare meglio!!

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

LE FATTORIE DIDATTICHE

LE FATTORIE DIDATTICHE LE FATTORIE DIDATTICHE La Comunità europea ha incoraggiato lo sviluppo di attività di servizio e didattiche all interno delle aziende agricole attraverso l applicazione dell articolo 33 del regolamento

Dettagli

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana Dipartimento Beni Culturali

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR) e

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR) e PROTOCOLLO D INTESA tra Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) e Libera. Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie (di seguito denominata Libera) attivare

Dettagli

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del..

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del.. CONVENZIONE PER L ACCOGLIENZA A FINI EDUCATIVI E CULTURALI SUL TERRITORIO COMUNALE DA PARTE DEI VOLONTARI dell ARCHEOCLUB D ITALIA SEDE DI MONDOLFO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO COMUNALE ECOMUSEO DI MONDOLFO

Dettagli

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche Delegazione di Roma a.s. 2012/2013 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti.

Dettagli

COMUNE DI NOVOLI (Prov. di Lecce)

COMUNE DI NOVOLI (Prov. di Lecce) COMUNE DI NOVOLI (Prov. di Lecce) Assessorato alla Cultura cultura@comune.novoli.le.it OGGETTO: Premio Fòcara 2010 /Sezione Fotografia 2 Concorso Fotografico - La fòcara, paesaggi di fuoco e spirito mediterranei-

Dettagli

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma Agli Uffici Scolastici Regionali All'Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA

REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA REGOLAMENTO DEL SISTEMA MUSEALE NATURALISTICO DEL LAZIO - RESINA Art. 1 - Istituzione del Sistema 1. Il Sistema Museale Naturalistico del Lazio RESINA è istituito ai sensi dell art. 22 della L.R. 42/97

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE DIREZIONE CENTRALE CULTURA SETTORE SPETTACOLO SERVIZIO AFFARI GENERALI, EVENTI UFFICIO EVENTI PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Approvazione delle linee di indirizzo per la sottoscrizione di

Dettagli

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Ringraziando le persone e le istituzioni che, durante tre anni, hanno partecipato alla preparazione della Conferenza

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI. COMUNE DI VIANO Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI. Approvato con deliberazione di C.C. n.23 del 18/03/1991 Modificato

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra Progetto rivolto alle classi della scuola primaria dell Emilia Romagna per l anno scolastico 2010-2011 COLDIRETTI Coldiretti, con un milione

Dettagli

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome

Attestato competenze professionali PERCORSO FORMATIVO. Nome e Cognome AGEFORMA Agenzia Provinciale per l Istruzione e la Formazione professionale, l Orientamento e l Impiego Azienda Speciale della Provincia di Matera Programma di Promozione della Cittadinanza Solidale Legge

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE LOGO DELL ASSOCIAZIONE : (spedire il logo in ottima definizione per poterlo inserire nel sito internet del Comune di Brugine) NOME DELL ASSOCIAZIONE : Pro Loco

Dettagli

REGOLAMENTO DELL UFFICIO COMUNALE DENOMINATO MANTOVA UFFICIO MUSEI e MONUMENTI. TITOLO I Costituzione del servizio

REGOLAMENTO DELL UFFICIO COMUNALE DENOMINATO MANTOVA UFFICIO MUSEI e MONUMENTI. TITOLO I Costituzione del servizio REGOLAMENTO DELL UFFICIO COMUNALE DENOMINATO MANTOVA UFFICIO MUSEI e MONUMENTI TITOLO I Costituzione del servizio 1 Costituzione, denominazione e sede Il Comune di Mantova, richiamate: la fondazione del

Dettagli

ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S.

ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S. CON IL PATROCINIO DIMinistero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale ASSOCIAZIONE PER L ARNO O.N.L.U.S. c/o UISP Via Bocchi, 32-50126

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS per lo sviluppo del PROGRAMMA CULTURALE CHILDRENSHARE a cura di Fondazione Museo dei Bambini di Milano, MUBA, durante il semestre di EXPO MILANO 2015 presso la Rotonda di via

Dettagli

Gli imprenditori agricoli in Lombardia

Gli imprenditori agricoli in Lombardia Saperi e pratiche delle relazioni del cibo nel Parco agricolo Sud Milano SINTESI DEL PROGETTO Il contesto Nel 2010 il Consorzio Cantiere Cuccagna ha vinto il bando dell Archivio Etnografico della Regione

Dettagli

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ...

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ... ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA... BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ARTaboutOIL Finalità del concorso e Tema L Associazione Culturale Allelammie

Dettagli

FONDAZIONE CIVES Sede legale in ERCOLANO (NA) Via IV Novembre n. 44 Nota integrativa (estratto) Consuntivo al 31/12/2014

FONDAZIONE CIVES Sede legale in ERCOLANO (NA) Via IV Novembre n. 44 Nota integrativa (estratto) Consuntivo al 31/12/2014 C.F./P.IVA: 05400281217 FONDAZIONE CIVES Sede legale in ERCOLANO (NA) Via IV Novembre n. 44 Nota integrativa (estratto) Consuntivo al 31/12/2014 [ ] il bilancio della Fondazione C.I.V.E.S. chiuso al 31/12/2014

Dettagli

COMUNE DI PALAGIANO. Provincia di Taranto. Regolamento DEL MUSEO CIVICO NARRACENTRO

COMUNE DI PALAGIANO. Provincia di Taranto. Regolamento DEL MUSEO CIVICO NARRACENTRO COMUNE DI PALAGIANO Provincia di Taranto Regolamento DEL MUSEO CIVICO NARRACENTRO Approvato con Delibera di C.C. n. 12 del 19 marzo 2012 ART. 1 Denominazione e sede Il Museo Civico di Palagiano denominato

Dettagli

VERSO UN NUOVO MIBACT LA RIORGANIZZAZIONE DEL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

VERSO UN NUOVO MIBACT LA RIORGANIZZAZIONE DEL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO VERSO UN NUOVO MIBACT LA RIORGANIZZAZIONE DEL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO La riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT) trae

Dettagli

INIZIATIVE E PROGETTI DI CTS AMBIENTE

INIZIATIVE E PROGETTI DI CTS AMBIENTE CENTRO TURISTICO STUDENTESCO E GIOVANILE INIZIATIVE E PROGETTI DI CTS AMBIENTE CTS PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE Il Centro Turistico Studentesco e giovanile (CTS) fondato nel 1974 - è un Associazione

Dettagli

SEMINARIO FORMATIVO SUI PROCESSI PARTECIPATIVI (parte I)

SEMINARIO FORMATIVO SUI PROCESSI PARTECIPATIVI (parte I) Progetto RIMPIAZZA SEMINARIO FORMATIVO SUI PROCESSI PARTECIPATIVI (parte I) ITGC G. Salvemini - E. F. Duca d Aosta Firenze, 14-16 Dicembre 2011 Cos è il progetto RIMPIAZZA? è un processo partecipativo

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

AvVento Solidale. Ospiti in Arrivo Onlus. A volte è più importante con chi si compie il viaggio, del viaggio stesso ORGANIZZA

AvVento Solidale. Ospiti in Arrivo Onlus. A volte è più importante con chi si compie il viaggio, del viaggio stesso ORGANIZZA Ospiti in Arrivo Onlus ORGANIZZA AvVento Solidale A volte è più importante con chi si compie il viaggio, del viaggio stesso L AvVento Solidale si propone, in occasione del Natale, di ripercorrere metaforicamente

Dettagli

Una laurea: Bah!!! 2/2. Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi. Ti laurei. Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai

Una laurea: Bah!!! 2/2. Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi. Ti laurei. Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai Una laurea: Bah!!! Ti laurei Passa un anno e trovi posto nel 53% dei casi Se te ne vai all estero, nel 45,4% dei casi non rientrerai Fonte: Rapporto Almalaurea sull occupazione Una laurea: Bah!!! 1/2 Ma,

Dettagli

1 APRILE 2014 FEED THE FOOD

1 APRILE 2014 FEED THE FOOD Qualche breve informazione sull Università che ospiterà l evento... L'Università IULM è il polo di eccellenza per la formazione nei settori di lingue, comunicazione, turismo e valorizzazione dei beni culturali.

Dettagli

ARSOLI PROGRAMMA DI ATTIVITA' E BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ANNO 2015

ARSOLI PROGRAMMA DI ATTIVITA' E BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ANNO 2015 ARSOLI PROGRAMMA DI ATTIVITA' E BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ANNO 2015 Premessa La proposta di programma che si sottopone all approvazione dell Assemblea è stata redatta in base alle disponibilità finanziarie

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 1 COMUNE DI OTRICOLI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 Presso il centro storico di Otricoli dal 07 al 09 settembre 2012 si terrà OTRICOLI MUSIC FESTIVAL Eventi e Antiche Tradizioni, in Terra di Otricoli,

Dettagli

In data 23 marzo 2015, presso l Oratorio di San Mauro, via Folla di Sopra 50, si sono riuniti i seguenti sigg.: Sig. nato a il

In data 23 marzo 2015, presso l Oratorio di San Mauro, via Folla di Sopra 50, si sono riuniti i seguenti sigg.: Sig. nato a il ATTO COSTITUTIVO DELL'ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO DENOMINATA COMITATO CITTADINO PER LA TUTELA E IL RECUPERO DELL AREA DELL EX GENIO MILITARE DI PAVIA ARSENALE CREATIVO In data 23 marzo 2015, presso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI

Dettagli

La giornata del giallo Macomer 24, 25, 26 aprile 2015

La giornata del giallo Macomer 24, 25, 26 aprile 2015 PSR Sardegna 2007/2013. Asse 4 Attuazione dell approccio Leader PSL GAL Marghine Misura 421, cooperazione transnazionale e interterritoriale Progetto Verso nuove identità rurali arrivano i gialli Evento:

Dettagli

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO

AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO T REGIONE LOMBARDIA REGIONE CAMPANIA AGIRE POR Trasferimento di buone pratiche finalizzato all individuazione delle più efficaci modalità di gestione e valorizzazione dei siti UNESCO L ENTE La Lombardia

Dettagli

Le Giornate FAI di Primavera

Le Giornate FAI di Primavera 1 Le Giornate FAI di Primavera Sono la principale manifestazione istituzionale di raccolta iscrizioni, e si svolgono di norma durante il primo fine settimana di primavera. Realizzate grazie all enorme

Dettagli

I BENI CULTURALI. Prof. Francesco Morante

I BENI CULTURALI. Prof. Francesco Morante I BENI CULTURALI Prof. Francesco Morante Cosa sono i beni culturali? I beni culturali sono tutte le testimonianze, materiali e immateriali, aventi valore di civiltà. Da questa definizione si comprende

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Nome: Fissore Christiana

CURRICULUM VITAE. Nome: Fissore Christiana CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Nome: Fissore Christiana Data di nascita: 14/05/1970 Incarico attuale: Direttore,conservatore,responsabile per la progettazione e organizzazione delle attività didattiche

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

SCHEDA SINTETICA DEL PROGETTO PER L IMPIEGO DEI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA E CRITERI DI SELEZIONE ADOTTATI

SCHEDA SINTETICA DEL PROGETTO PER L IMPIEGO DEI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA E CRITERI DI SELEZIONE ADOTTATI SCHEDA SINTETICA DEL PROGETTO PER L IMPIEGO DEI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA E CRITERI DI SELEZIONE ADOTTATI ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI LAINO CASTELLO Piazza I Maggio n 18

Dettagli

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE DENOMINAZIONE INTERVENTO Promuovere e consolidare la rete di volontari della giustizia Agire Sociale CSV Ferrara, aderisce all invito della

Dettagli

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso.

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso. L evento in programma è pensato per garantire il coinvolgimento di una vasta area territoriale (principalmente regionale, ma con implicazione interregionale) originando proprio dalle caratteristiche intrinseche

Dettagli

Accademia dei bambini di Roma

Accademia dei bambini di Roma Accademia dei bambini di Roma Il viaggio dell Accademia dei Bambini di Roma ebbe inizio il 1 gennaio del 2000 con l augurio e la speranza di un nuovo millenio di pace e amore tra le nazioni attraverso

Dettagli

Scheda sintetica del progetto. "Start-up della fondazione Senegal Italia per il Co-Sviluppo"

Scheda sintetica del progetto. Start-up della fondazione Senegal Italia per il Co-Sviluppo Scheda sintetica del progetto "Start-up della fondazione Senegal Italia per il Co-Sviluppo" Informazioni generali Nome del proponente IPSIA Milano Progetto congiunto presentato da: Associazione partner

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILII FINANZIARI Delib. C.C. n. 22 in data 08.04.1991 e ss.mm.ii. Il presente regolamento, a mente del disposto del 1 comma dell

Dettagli

La raccolta delle Buone pratiche e la promozione del marchio Pro Loco. A cura di Luca Caroselli (Ufficio Progetti UNPLI)

La raccolta delle Buone pratiche e la promozione del marchio Pro Loco. A cura di Luca Caroselli (Ufficio Progetti UNPLI) La raccolta delle Buone pratiche e la promozione del marchio Pro Loco A cura di Luca Caroselli (Ufficio Progetti UNPLI) L UNPLI L Unione Nazionale Pro Loco d Italia, coordina una rete di circa 6.000 associazioni

Dettagli

DIARIO DI LABORATORIO

DIARIO DI LABORATORIO Comune di Saluzzo Comune di Melpignano Progetto Pilota: Borghi della Felicità LAB. N 3 LABORATORIO SUI TEMI: CULTURA E IDENTITA' ECONOMIA DELL ESPERIENZA E OSPITALITA' COMUNE DI SALUZZO A. PRESENTAZIONE

Dettagli

BANDI DI CONCORSO LETTERARIO IO SONO QUI!

BANDI DI CONCORSO LETTERARIO IO SONO QUI! Corso Italia, 3 15011 Acqui Terme (AL) E-mail: associazione.inarte@gmail.com Sito internet: www.inarteproduzioni.it BANDI DI CONCORSO LETTERARIO IO SONO QUI! InArte è un Associazione Culturale ed Artistica

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FI- NANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione

Dettagli

PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO

PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO PROGETTI VINCITORI ASSOCIAZIONE CAPOFILA PROGETTO FINANZIAMENTO PROPOSTO IL GIOCO DEGLI SPECCHI VOLONTARIAMENTE COMPETENTE L idea nasce dalla constatazione che all interno di una società sempre più complessa

Dettagli

_ AA.VV., Cantiere cultura. Beni culturali e turismo come risorsa di sviluppo locale: progetti, strumenti, esperienze, Il sole 24 ore, Milano 1995.

_ AA.VV., Cantiere cultura. Beni culturali e turismo come risorsa di sviluppo locale: progetti, strumenti, esperienze, Il sole 24 ore, Milano 1995. BIBLIOGRAFIA _ AA.VV., Il discorso dei luoghi, Liguori, Napoli, 1992. _ AA.VV., Cantiere cultura. Beni culturali e turismo come risorsa di sviluppo locale: progetti, strumenti, esperienze, Il sole 24 ore,

Dettagli

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Università degli Studi di Lecce Soprintendenza Archeologica della Puglia Provincia di Lecce Inaugurazione della Mostra Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Intervento

Dettagli

COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO

COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO ASSOCIAZIONE PRO LOCO SANLURI ASSOCIAZIONE PRO LOCO VILLANOVAFORRU COMITATO PER IL RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO RESTAURO E RECUPERO DELLA CHIESA DI SANT ANTIOCO VALORIZZAZIONE AMBIENTALE DELL

Dettagli

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi.

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. Obiettivi generali Obiettivi specifici 5. Target: chi può partecipare 6. Progetto Pianifica T.U.:

Dettagli

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Salute e Servizi Sociali Comunicazione, Ricerca e Sistema Informativo Sanitario Regionale - Settore

REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento Salute e Servizi Sociali Comunicazione, Ricerca e Sistema Informativo Sanitario Regionale - Settore DEL PROT. ANNO PIANO REGIONALE DI COMUNICAZIONE, EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE PRIORITA COMUNICAZIONE ANNO Lo sviluppo adeguate strategie comunicazione verso il cittano e verso gli operatori che

Dettagli

# $$ &&$ $! " # $ %!& ' ( ) $ $ ) $ *

# $$ &&$ $!  # $ %!& ' ( ) $ $ ) $ * !" # $$ % &&$ $! " # $ %!& ' ( ) $ $ ) $ * Assessorato alla Cultura, Patrimonio linguistico e minoranze linguistiche, Politiche giovanili, Museo Regionale di Scienze naturali Ferie di Augusto Festival

Dettagli