Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presidenza del Consiglio dei Ministri"

Transcript

1 Dipartimento per il coordinamento amministrativo Procedure di utilizzazione dell'otto per mille dell'irpef a diretta gestione statale Anno 2013 Elenco 5 ISTANZE SFAVOREVOLI AI SENSI DEGLI ARTT.2, 4 E 6, DEL D.P.R. 76/1998 Pagina 1 di 96

2 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ABBAZIA SAN GIOVANNI BATTISTA - MONACHE BENEDETTINE - ROMA ROMA N di Pratica 1167/ PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO CON FINALITA' E DESTINAZIONE RELIGIOSA E SOCIALE DA REALIZZARSI IN KIAMBU DISTRICT - LOC. EAST OF LIMURU TOWNSHIP - KENYA ,32 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (FAME NEL MONDO) ACCRI - ASSOCIAZIONE DI COOPERAZIONE CRISTIANA INTERNAZIONALE TRIESTE N di Pratica 105/ SICUREZZA ALIMENTARE E RAFFORZAMENTO DEI GRUPPI ASSOCIATI NELLE AREE RURALI DELLA SOTTOPREFETTURA DI GAGAL-KEUNI - CIAD ,27 AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS ONLUS ROMA N di Pratica 631/ MIGLIORAMENTO DELLO STATO NUTRIZIONALE DI DONNE E BAMBINI TRAMITE IL RAFFORZAMENTO DI ATTORI SANITARI LOCALI NEI DISTRETTI DI KAJIADO NORTH E ISINYA - KENYA ,00 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo Pagina 2 di 96

3 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ANCELLE DI SANTA TERESA DI GESU' BAMBINO IN VALLO DELLA LUCANIA VIBONATI N di Pratica 539/ CONSOLIDAMENTO E RESTAURO CONSERVATIVO DELL'ISTITUTO SAN FRANCESCO DA PAOLA IN VIBONATI (SA) - II LOTTO VALLO DELLA LUCANIA ,19 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) ARCICONFRATERNITA DI SANTA MONICA - CHIESA DI SANT'AGOSTINO FOGGIA N di Pratica 868/ RESTAURO DELLA STRUTTURA DELLA CHIESA DI SANT'AGOSTINO IN FOGGIA FOGGIA ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 3 di 96

4 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ARCICONFRATERNITA MARIA SANTISSIMA DELLA PROVVIDENZA E SANT'ANTONIO ABATE IN LECCE LECCE N di Pratica 257/ CONSOLIDAMENTO STATICO E RESTAURO DELLA CHIESA DI SAN PIETRO DI ALCANTARA IN LECCE LECCE ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) ARCIDIOCESI DI PESARO PESARO N di Pratica 978/ RESTAURO DI PALAZZO LAZZARINI FACENTE PARTE DEL POLO MUSEALE DIOCESANO, RELATIVO AL PIANO TERRA DA DESTINARE A BIBLIOTECA, PINACOTECA, ARCHIVIO E LOCALI ANNESSI. PESARO ,69 La documentazione non è sufficiente in relazione alla entità e vastità degli interventi così come desumibili dall'importo Pagina 4 di 96

5 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ARCS - ARCI CULTURA E SVILUPPO ONG ROMA N di Pratica 386/ PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DEI MIGRANTI NEL SETTORE AGRICOLO IN GIORDANIA ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo ARCS - ARCI CULTURA E SVILUPPO ONG ROMA N di Pratica 392/ INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DIRETTO AD AFFRONTARE L'EMERGENZA ALIMENTARE CAUSATA DALL'URAGANO SANDY NEL MUNICIPIO DI SANTIAGO DI CUBA ,00 Pagina 5 di 96

6 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ASES - ASSOCIAZIONE SOLIDARIETA' E SVILUPPO ONG VENEZIA N di Pratica 662/ PRODUZIONE AGRO-PASTORALE E ITTICA, FORMAZIONE E LAVORO PER COMBATTERE LA FAME NELLE COMUNITA' RURALI DELL'AREA YAGOUA - REGIONE ESTREMO NORD - CAMERUN ,00 ASSOCIAZIONE COMUNITA' SAN BENEDETTO AL PORTO IN GENOVA GENOVA N di Pratica 315/ 2013 Categoria ASSISTENZA AI RIFUGIATI PROGETTO "ACCOGLI AL" RIVOLTA A RIFUGIATI O RICHIEDENTI ASILO PRESENTI NEL TERRITORIO DI ALESSANDRIA E PROVINCIA ALESSANDRIA Ministero dell'interno ,50 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (ASSISTENZA AI RIFUGIATI) Non sono presenti sottopareri di riferimento Pagina 6 di 96

7 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ASSOCIAZIONE DI COOPERANTI TULIME ONLUS CARINI N di Pratica 864/ BEE TOGETHER SICUREZZA ALIMENTARE NELL'ALTOPIANO DI IRINGA - TANZANIA ,00 ASSOCIAZIONE I CARE ONLUS TREVISO N di Pratica 766/ PICCOLA FATTORIA NEL COMUNE DI DIOFIOR - SENEGAL ,00 Pagina 7 di 96

8 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ASSOCIAZIONE MANI TESE ONG - ONLUS MILANO N di Pratica 652/ SFIDA DELLA SICUREZZA ALIMENTARE IN SUD SUDAN - INTERVENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA PRODUZIONE, TRASFORMAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI PRODOTTI AGRICOLI NEL PAYAM (PROVINCIA) DI LOBONOK. CONTEA JUBA ,00 ASSOCIAZIONE PARMA ALIMENTA ONLUS PARMA N di Pratica 622/ REALIZZAZIONE DI UN CENTRO PER LA FORMAZIONE E L'EDUCAZIONE NUTRIZIONALE "MAISON PARMA" IN BURUNDI ,04 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo Pagina 8 di 96

9 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ASSOCIAZIONE PERSONE COME NOI - ONLUS BUSCA N di Pratica 201/ COSTRUZIONE DI SERRE FAMILIARI COMUNITARIE PER RAFFORZARE LA SICUREZZA ALIMENTARE MEDIANTE IL CONSUMO DI VERDURE ED ORTAGGI E LA COMMERCIALIZZAZIONE DELLE ECCEDENZE NELLA PROVINCIA AROMA - BOLIVIA ,57 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (FAME NEL MONDO) ASSOCIAZIONE SENZA FRONTIERE ONLUS - LENTATE SUL SEVESO LENTATE SUL SEVESO N di Pratica 762/ "SONHOS TRASFORMATI IN REALTA' CONTRO L'ESTREMA POVERTA' ": PROGETTO FINALIZZATO A MIGLIORARE LE CONDIZIONI DI NUTRIZIONE DELLA POPOLAZIONE - BRASILE ,00 ASSOCIAZIONE SOLETERRE - STRATEGIE DI PACE ONLUS MILANO N di Pratica 663/ ASSISTENZA E CURA DEI BAMBINI CHE PRESENTANO UN GRADO DI MALNUTRIZIONE SEVERA IN REPUBBLICA CENTRAFRICANA - BANGUI ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo Pagina 9 di 96

10 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CAST - CENTRO PER UN APPROPRIATO SVILUPPO TECNOLOGICO LAVENO-MOMBELLO N di Pratica 128/ "CASSAVA VALUE CHAIN": MIGLIORAMENTO DEI MEZZI DI SUSSISTENZA IN ZONE SEMI ARIDE DEL DISTRETTO DI GANZE - KENYA, ATTRAVERSO IL POTENZIAMENTO DELLA FILIERA AGROALIMENTARE DELLA CASSAVA ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO, DALL'ESAME DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA VALUTATA IN COMMISSIONE, RISULTA CHE I LAVORI SONO GIA' STATI EFFETTUATI O GIA' INIZIATI CELIM - CENTRO LAICI ITALIANI PER LE MISSIONI - MILANO BERGAMO N di Pratica 239/ NUTRIZIONE, SOVRANITA' E SICUREZZA ALIMENTARE IN ECUADOR ,00 La documentazione contabile non è sufficientemente chiara in relazione all'importo richiesto ovvero alle spese da imputare al progetto Pagina 10 di 96

11 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CESC PROJECT - ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE,ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOLIDARIETA' SOCIALE E COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO IN ITALIA E ALL' ROMA N di Pratica 759/ MAMA SHAMBA PROGETTO FINALIZZATO AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZINI DEGLI AGRICOLTORI RESIDENTI NEI VILLAGGI RURALI DELLA REGIONE DI NJOMBE, REPUBBLICA UNITA DI TANZANIA ,00 CHIESA MADRE SAN NICOLO' IN SALEMI SALEMI N di Pratica 847/ CONSOLIDAMENTO, RESTAURO CONSERVATIVO ED ADEGUAMENTO IMPIANTI E DEI LOCALI ANNESSI DELLA CHIESA DI SAN CLEMENTE IN SALEMI (TP) SALEMI ,02 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 11 di 96

12 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CHIESA SAN GIOVANNI BATTISTA IN CASAVATORE CASAVATORE N di Pratica 375/ RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA CHIESA SAN GIOVANNI BATTISTA IN CASAVATORE (NA) CASAVATORE ,00 La documentazione tecnica presentata non è sufficiente ai fini della valutazione degli interventi previsti sul bene culturale CISV - COMUNITA' IMPEGNO SERVIZIO VOLONTARIATO - ONLUS TORINO N di Pratica 1069/ PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA PRODUZIONE AGRICOLA DELLE EXPLOITATIONS FAMILIALES NEL NORD DEL SENEGAL IN RISPOSTA ALLA CRISI PRODUTTIVA DEL 2011 E DEL ,00 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo Pagina 12 di 96

13 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CISV - COMUNITA' IMPEGNO SERVIZIO VOLONTARIATO - ONLUS TORINO N di Pratica 1068/ GARANTIRE LA SICUREZZA ALIMENTARE AI PRODUTTORI DELL'ALTA GUINEA ATTRAVERSO IL MIGLIORAMENTO DELLE TECNICHE DI TRASFORMAZIONE, CONSERVAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ,00 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA ACQUAVIVA PICENA N di Pratica 1005/ RECUPERO E VALORIZZAZIONE STORICO-TURISTICA E CULTURALE DELLA ROCCA DI ACQUAVIVA PICENA (AP) ACQUAVIVA PICENA ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI L'intervento non rientra nella fattispecie se non in misura irrilevante e non stralciabile Pagina 13 di 96

14 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI AIELLO CALABRO AIELLO CALABRO N di Pratica 237/ CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DELLA CHIESA DI SAN GIULIANO IN AIELLO CALABRO (CS) AIELLO CALABRO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI ALATRI ALATRI N di Pratica 651/ RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA TOTI IN ALATRI (FR) ALATRI ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL' ART.2, C.6, DEL D.P.R. 76/1998 L'intervento non presenta carattere di straordinarietà anche in considerazione delle caratteristiche tipologiche del bene Pagina 14 di 96

15 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI BARDELLO BARDELLO N di Pratica 628/ RECUPERO DELLA GHIACCIAIA IN VIA MONTE NERO A BARDELLO BARDELLO ,00 COMUNE DI BASSANO DEL GRAPPA BASSANO DEL GRAPPA N di Pratica 203/ PROGETTO DI ALLESTIMENTO DENOMINATO "L'ALLESTIMENTO...E TORNARONO A VIVERE" DEL MUSEO DI STORIA NATURALE NELL'AMBITO DEL POLO MUSEALE DI SANTA CHIARA IN BASSANO DEL GRAPPA (VI) BASSANO DEL GRAPPA ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) COMUNE DI CAGNANO VARANO CAGNANO VARANO N di Pratica 707/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI MESSA IN SICUREZZA DEL CANALE DI CAPOJALE NEL COMUNE DI CAGNANO VARANO (FG) CAGNANO VARANO Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) L'intervento riguarda ordinaria manutenzione Pagina 15 di 96

16 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CARPANZANO CARPANZANO N di Pratica 613/ LAVORI DI RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELLA CHIESA SAN FELICE MARTIRE IN CARPANZANO (CS) CARPANZANO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI CARPINETO SINELLO CARPINETO SINELLO N di Pratica 371/ RESTAURO E RECUPERO FUNZIONALE DEL PALAZZO DUCALE IN CARPINETO SINELLO (CH) CARPINETO SINELLO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 16 di 96

17 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CASALMAGGIORE CASALMAGGIORE N di Pratica 129/ RECUPERO DELLE EX CARCERI MURATE CON DESTINAZIONE A MUSEO COMUNALE IN CASALMAGGIORE (CR) CASALMAGGIORE ,42 La documentazione presentata non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, prescritta come condizione nei precedenti anni COMUNE DI CASTELLALTO CASTELLALTO N di Pratica 320/ RECUPERO DEGLI ANTICHI FONTANILI NEL COMUNE DI CASTELLALTO (TE) CASTELLALTO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI CASTELVERRINO CASTELVERRINO N di Pratica 242/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI CONSOLIDAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE DI CASTELVERRINO (IS) CASTELVERRINO Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Pagina 17 di 96

18 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CASTIGLIONE A CASAURIA CASTIGLIONE A CASAURIA N di Pratica 817/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI LAVORI DI RIPRISTINO E ADEGUAMENTO STATICO E FUNZIONALE AREA COMUNALE PLURIUSO PERICOLANTE ANTISTANTE IL MUNICIPIO IN VIA SAN ROCCO - LATO NORD DELL'ABITATO - CON RISANAMENTO E CONSOLIDAMENTO TRATTO PERTINENZIALE DI VERSANTE AD ELEVATA PERICOLOSITA' IDROGEOLOGICA CASTIGLIONE A CASAURIA Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITÀ NATURALI) Non sono presenti sottopareri di riferimento COMUNE DI CASTILENTI CASTILENTI N di Pratica 260/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI REALIZZAZIONE VASCA DI RACCOLTA ACQUE IN CONTRADA CUPELLO NEL COMUNE DI CASTILENTI (TE) CASTILENTI Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Non si ravvisano condizioni di rischio rilevanti per la pubblica incolumità Pagina 18 di 96

19 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CELENZA VALFORTORE CELENZA VALFORTORE N di Pratica 564/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI RIPROFILATURA DELL'ALVEO DEL TORRENTE FORTORE E RIPULITURA DELL'AREA DI MASSIMO INVASO DELLA DIGA OCCHITO DA PIANTE E ARBUSTI (FG) CELENZA VALFORTORE Dipartimento della Protezione Civile ,00 COMUNE DI CERZETO CERZETO N di Pratica 136/ RESTAURI DEL PALAZZO MAYERA' NEL COMUNE DI CERZETO (CS) - II LOTTO CERZETO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 19 di 96

20 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI CHIUSA SCLAFANI N di Pratica 131/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA E REGIMENTAZIONE ACQUE AL FINE DI EVITARE FENOMENI FRANOSI IN LOCALITA' "RIZZA-SAN GREGORIO" IN CHIUSA SCLAFANI (PA) CHIUSA SCLAFANI Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Non si ravvisano condizioni di rischio rilevanti per la pubblica incolumità COMUNE DI CIRCELLO CIRCELLO N di Pratica 345/ 2013 Categoria FUORI FATTISPECIE REALIZZAZIONE DI DUE COSTRUZIONI DENOMINATE "CASETTE DELLA SPORTURINA" IN CIRCELLO (BN) CIRCELLO ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FATTISPECIE PREVISTE DALL'ART.2, C.1, DEL D.P.R. 76/1998 COMUNE DI CITTA' SANT'ANGELO CITTÀ SANT'ANGELO N di Pratica 339/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI INTERVENTO DI MANUTENZIONE RETE DI SMALTIMENTO ACQUE BIANCHE IN LOCALITA' MARINA DEL COMUNE DI CITTA' SANT'ANGELO (PE) CITTÀ SANT'ANGELO Dipartimento della Protezione Civile ,16 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITÀ NATURALI) Non sono presenti sottopareri di riferimento Pagina 20 di 96

21 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CITTADELLA CITTADELLA N di Pratica 542/ RESTAURO DELL'ORATORIO DI VILLA CA' NAVE NEL COMUNE DI CITTADELLA (PD) CITTADELLA ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI CITTADELLA CITTADELLA N di Pratica 98/ RESTAURO DELLA BARCHESSA DI VILLA NEGRI NEL COMUNE DI CITTADELLA (PD) CITTADELLA ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 21 di 96

22 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CIVITELLA ROVETO CIVITELLA ROVETO N di Pratica 1045/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI CONSOLIDAMENTO DEI MOVIMENTI FRANOSI AVVENUTI NEL TERRITORIO DEL CAPOLUOGO E DELLA FRAZIONE META E INTERVENTO DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO NEL COMUNE DI CIVITELLA ROVETO (AQ) CIVITELLA ROVETO Dipartimento della Protezione Civile ,00 COMUNE DI COLLESANO COLLESANO N di Pratica 130/ CONSOLIDAMENTO E VALORIZZAZIONE DELLE FABBRICHE DEL CASTELLO MEDIOEVALE DEI VENTIMIGLIA IN COLLESANO (PA) COLLESANO ,00 Pagina 22 di 96

23 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CORLEONE CORLEONE N di Pratica 148/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI MESSA IN SICUREZZA DELLE PENDICI DEL "COZZO DI CONTRADA POGGIO" NEL COMUNE DI CORLEONE (PA) CORLEONE Dipartimento della Protezione Civile ,57 COMUNE DI CORLEONE CORLEONE N di Pratica 146/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI MESSA IN SICUREZZA DELL'AREA A SUD DEL "COZZO SANT'ELENA" NEL COMUNE DI CORLEONE (PA) CORLEONE Dipartimento della Protezione Civile ,68 COMUNE DI CORTAZZONE CORTAZZONE N di Pratica 464/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI SISTEMAZIONE DI UN VERSANTE IN LOCALITA' VANARA PEGGIORATO A SEGUITO DEGLI ULTIMI EVENTI DI CALAMITA' NATURALI CORTAZZONE Dipartimento della Protezione Civile ,00 Pagina 23 di 96

24 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CROGNALETO CROGNALETO N di Pratica 61/ 2013 Categoria ASSISTENZA AI RIFUGIATI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE NELLE FRAZIONI DI NERITO (EX SEDE MUNICIPALE), CERVARO (EX EDIFICIO SCOLASTICO), AIELLO (EX EDIFICIO SCOLASTICO), SAN GIORGIO (EX EDIFICIO SCOLASTICO) IN CROGNALETO (TE) PER LA DESTINAZIONE AD ALLOGGI PER POPOLAZIONE IMMIGRATA SUL TERRITORIO COMUNALE DI CROGNALETO (TE) CROGNALETO Ministero dell'interno ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.4, DEL D.P.R. 76/1998 (ASSISTENZA AI RIFUGIATI) L'intervento, per i tempi previsti e l'oggetto, è solo mediamente riconducibile alla fattispecie dell'assistenza ai rifugiati COMUNE DI CRUCOLI CRUCOLI N di Pratica 654/ CONSOLIDAMENTO E RESTAURO CONSERVATIVO DEL CASTELLO NORMANNO- SVEVO-ANGIOINO-ARAGONESE IN CRUCOLI (KR) CRUCOLI ,00 Pagina 24 di 96

25 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI CUSANO MUTRI CUSANO MUTRI N di Pratica 60/ INIZIATIVA "CUSANO MUTRI D'EPOCA" - ARCHIVIO DIGITALE DI FOTO D'EPOCA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "GIROLAMO VITELLI" CUSANO MUTRI ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) COMUNE DI DOLCEACQUA DOLCEACQUA N di Pratica 703/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI LAVORI URGENTI DI MESSA IN SICUREZZA FRANA IN LOCALITA' RUSCIA E RIPRISTINO STRADA SAN BERNARDO IN DOLCEACQUA (IM) DOLCEACQUA Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Le scelte progettuali proposte risultano inadeguate, eccessive o non sufficientemente motivate COMUNE DI FERRARA FERRARA N di Pratica 714/ RESTAURO E RIQUALIFICAZIONE DEL COMPLESSO MASSARI E CAVALIERI DI MALTA - MUSEO MICHELANGELO ANTONIONI IN FERRARA FERRARA ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) Pagina 25 di 96

26 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI GALATONE GALATONE N di Pratica 612/ RESTAURO CONSERVATIVO E RECUPERO FUNZIONALE DEL PALAZZO DI VIA COLONNA IN GALATONE (LE) GALATONE ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI ISOLA DEL PIANO ISOLA DEL PIANO N di Pratica 154/ RESTAURO DELL'ISOLATO MEDIOEVALE DI CASA CECILIA NEL COMUNE DI ISOLA DEL PIANO (PU) ISOLA DEL PIANO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a comprovare l'interesse culturale del bene Pagina 26 di 96

27 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI LAURITO LAURITO N di Pratica 803/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI MITIGAZIONE DEL RISCHIO FRANOSO IN LOCALITA' TORRETTA A MONTE DELL'ABITATO DI LAURITO (SA) LAURITO Dipartimento della Protezione Civile ,77 COMUNE DI MIRA MIRA N di Pratica 190/ RESTAURO DI VILLA LEVI MORENOS IN MIRA (VE) MIRA ,00 COMUNE DI MONSAMPOLO DEL TRONTO MONSAMPOLO DEL TRONTO N di Pratica 958/ COMPLETAMENTO DEL RESTAURO CONSERVATIVO E RIUSO A MUSEO CIVICO E CENTRO DOCUMENTAZIONE STORICO-ARTISTICA DELL'EX CONVENTO DI SAN FRANCESCO IN MONSAMPOLO DEL TRONTO (AP) - II STRALCIO MONSAMPOLO DEL TRONTO ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) Pagina 27 di 96

28 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI MONTOTTONE MONTOTTONE N di Pratica 585/ RIPARAZIONE E CONSOLIDAMENTO EDIFICIO DI PROPRIETA' COMUNALE EX ASILO NEL COMUNE DI MONTOTTONE (FM) MONTOTTONE ,46 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) COMUNE DI MORINO MORINO N di Pratica 430/ TRASFORMAZIONE DEL RUDERE EX CHIESA IN CENTRO CULTURALE POLIFUNZIONALE - FRAZIONE RENDINARA IN MORINO (AQ) MORINO ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) COMUNE DI MULAZZO MULAZZO N di Pratica 311/ RICOSTRUZIONE DEL LAVATOIO E DELLA FONTANA PUBBLICA (FONTANELLA) E RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA XXV SETTEMBRE IN LOCALITA' MULAZZO (MS) MULAZZO ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della conservazione di beni culturali Pagina 28 di 96

29 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI NUORO NUORO N di Pratica 15/ LAVORI DI SCAVO ARCHEOLOGICO DEL COMPLESSO NURAGICO IN REGIONE TANCA MANNA IN NUORO - IV LOTTO NUORO ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) COMUNE DI PERCILE PERCILE N di Pratica 181/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI RECUPERO DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO DEL FOSSO CANALONE NEL COMUNE DI PERCILE (RM) PERCILE Dipartimento della Protezione Civile ,10 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Le scelte progettuali proposte risultano inadeguate, eccessive o non sufficientemente motivate Pagina 29 di 96

30 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI PETTINEO PETTINEO N di Pratica 189/ MESSA IN SICUREZZA E VALORIZZAZIONE DELLE FABBRICHE MURARIE DEL CASTELLO MEDIEVALE DI PETTINEO (ME) PETTINEO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI PIANA DEGLI ALBANESI N di Pratica 109/ MESSA IN SICUREZZA DELLE STRUTTURE E DEGLI IMPIANTI DELL'IMMOBILE COMUNALE, GIA' EDIFICIO GIUDIZIARIO, SITO IN VIA G. KASTRIOTA 219 NEL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI (PA) PIANA DEGLI ALBANESI ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 30 di 96

31 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI PIANA DEGLI ALBANESI N di Pratica 108/ MESSA IN SICUREZZA DELLE STRUTTURE DELL'EX CARCERE MANDAMENTALE IN PIANA DEGLI ALBANESI (PA) PIANA DEGLI ALBANESI ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI PIANEZZA PIANEZZA N di Pratica 26/ VALORIZZAZIONE E FRUIBILITA' DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO PRESSO L'ARCHIVIO STORICO DELL'EDIFICIO COMUNALE E L'ARCHIVIO STORICO "RAPELLI" PRESSO LA BIBLIOTECA CIVICA DI PIANEZZA (TO) PIANEZZA ,00 Pagina 31 di 96

32 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI PRIMALUNA PRIMALUNA N di Pratica 132/ RESTAURO DEI RESTI DELL'ANTICA TORRE MEDIOEVALE IN PRIMALUNA (LC) PRIMALUNA ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della conservazione di beni culturali COMUNE DI RAPAGNANO RAPAGNANO N di Pratica 94/ RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DI PALAZZO PICCHI UBICATO NEL CENTRO STORICO DI RAPAGNANO (FM) RAPAGNANO ,00 La documentazione non è sufficiente in relazione alla entità e vastità degli interventi così come desumibili dall'importo COMUNE DI SALUDECIO SALUDECIO N di Pratica 20/ RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DEL PALAZZO COMUNALE DI SALUDECIO (RN) SALUDECIO ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) Pagina 32 di 96

33 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SALUDECIO SALUDECIO N di Pratica 21/ RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLE MURA STORICHE DEL BORGO DI MELETO IN SALUDECIO (RN) SALUDECIO ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) COMUNE DI SAN CIPIRELLO SAN CIPIRELLO N di Pratica 112/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI MESSA IN SICUREZZA DELL'AREA EX POZZO CORINTO I CONSISTENTI NELLA CANALIZZAZIONE ED ALLONTANAMENTO DELLE ACQUE CAPTATE NEL COMUNE DI SAN CIPIRELLO (PA) SAN CIPIRELLO Dipartimento della Protezione Civile ,00 Pagina 33 di 96

34 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN CIPIRELLO SAN CIPIRELLO N di Pratica 110/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI CONSOLIDAMENTO DEL MURO DI CINTA E SOSTEGNO C/O LA SCUOLA MEDIA G.B. CARONIA NEL COMUNE DI SAN CIPIRELLO (PA) SAN CIPIRELLO Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FATTISPECIE PREVISTE DALL'ART.2, C.1, DEL D.P.R. 76/1998 Non sono presenti sottopareri di riferimento COMUNE DI SAN CIPIRELLO SAN CIPIRELLO N di Pratica 142/ MESSA IN SICUREZZA DELLE STRUTTURE DELL'IMMOBILE SITO IN VIA ROMA 253 EX PALAZZO MUNICIPALE IN SAN CIPIRELLO (PA) SAN CIPIRELLO ,00 Pagina 34 di 96

35 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN DAMIANO D'ASTI SAN DAMIANO D'ASTI N di Pratica 866/ COMPLETAMENTO DEL RESTAURO CONSERVATIVO, RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE DEL PALAZZO CIVICO DI SAN DAMIANO D'ASTI (AT) DENOMINATO "PALAZZO CARLEVARIS" (SECOLO XVIII) NEL COMUNE DI SAN DAMIANO D'ASTI (AT) SAN DAMIANO D'ASTI ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL' ART.2, C.6, DEL D.P.R. 76/1998 L'intervento non presenta carattere di straordinarietà anche in considerazione delle caratteristiche tipologiche del bene COMUNE DI SAN DAMIANO D'ASTI SAN DAMIANO D'ASTI N di Pratica 865/ REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DIURNO E RECUPERO DELLE FACCIATE DEL PALAZZO "EX PADRI DOTTRINARI" IN SAN DAMIANO D'ASTI (AT) SAN DAMIANO D'ASTI ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL' ART.2, C.6, DEL D.P.R. 76/1998 L'intervento non presenta carattere di straordinarietà anche in considerazione delle caratteristiche tipologiche del bene Pagina 35 di 96

36 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN DONA' DI PIAVE SAN DONÀ DI PIAVE N di Pratica 185/ RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL'AREA CENTRALE DI SAN DONA' DI PIAVE (VE) - PIAZZA INDIPENDENZA - CHE PREVEDE ANCHE IL RESTAURO E VALORIZZAZIONE DEL MONUMENTO DEDICATO ALL'EROE SANDONATESE MEDAGLIA D'ORO TEN. GIANNINO ANCILLOTTO SAN DONÀ DI PIAVE ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) COMUNE DI SAN MARCELLO SAN MARCELLO N di Pratica 779/ RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DEL COMPLESSO MONASTICO DENOMINATO "RITIRO DI NOSTRA SIGNORA DEL SACRO CUORE" LOC.MONTALATIERE COMUNE DI SAN MARCELLO (AN) SAN MARCELLO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 36 di 96

37 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI SAN MARTINO DI LUPARI N di Pratica 447/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEI FOSSATI E DELLE RIVE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI (PD) SAN MARTINO DI LUPARI Dipartimento della Protezione Civile ,00 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo COMUNE DI SAN MAURO FORTE SAN MAURO FORTE N di Pratica 996/ RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PALAZZO ACQUAVIVA DI SAN MAURO FORTE (MT) SAN MAURO FORTE ,00 Pagina 37 di 96

38 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN PAOLO DI CIVITATE SAN PAOLO DI CIVITATE N di Pratica 858/ CONSERVAZIONE, VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DELLA CHIESA DI CIVITATE IN LOCALITA' PEZZE DELLA CHIESA IN AGRO DI SAN PAOLO DI CIVITATE (FG) SAN PAOLO DI CIVITATE ,88 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI SAN PIETRO AVELLANA SAN PIETRO AVELLANA N di Pratica 959/ RECUPERO E VALORIZZAZIONE DELLE CHIESE SANTI APOSTOLI PIETRO E PAOLO, SANT'AMICO, SPIRITO SANTO E DELLA PIAZZA ANTISTANTE LE CHIESE NEL COMUNE DI SAN PIETRO AVELLANA (IS) SAN PIETRO AVELLANA ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) Pagina 38 di 96

39 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAN PIETRO DI CADORE SAN PIETRO DI CADORE N di Pratica 135/ RESTAURO DELL'ORDITURA LIGNEA E SOSTITUZIONE DEL MANTO DI COPERTURA DEL TETTO DEL PALAZZO POLI DE POL IN SAN PIETRO DI CADORE (BL) SAN PIETRO DI CADORE ,00 COMUNE DI SANTA CRISTINA GELA SANTA CRISTINA GELA N di Pratica 111/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI LAVORI STRAORDINARI DI CONSOLIDAMENTO DEL MURO DI SOSTEGNO A MONTE DI VIA SANDRO PERTINI IN SANTA CRISTINA GELA (PA) SANTA CRISTINA GELA Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FATTISPECIE PREVISTE DALL'ART.2, C.1, DEL D.P.R. 76/1998 Non sono presenti sottopareri di riferimento COMUNE DI SANTA CRISTINA GELA SANTA CRISTINA GELA N di Pratica 113/ LAVORI STRAORDINARI DI MESSA IN SICUREZZA DELLE STRUTTURE DELL'IMMOBILE SITO IN PIAZZA UMBERTO I IN SANTA CRISTINA GELA (PA) SANTA CRISTINA GELA ,00 Pagina 39 di 96

40 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SANT'OMERO SANT'OMERO N di Pratica 957/ COMPLETAMENTO DEL RESTAURO E RECUPERO FUNZIONALE DELL'IMMOBILE UBICATO IN SANTA MARIA A VICO, DA ADIBIRE AD ISTITUTO PER LO STUDIO DELL'ARTE ROMANICA IN ABRUZZO NEL COMUNE DI SANT'OMERO (TE) SANT'OMERO ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della conservazione di beni culturali COMUNE DI SANT'OMERO SANT'OMERO N di Pratica 954/ RESTAURO DEL CAMPANILE DELLA SALA MARCHESALE IN SANT'OMERO (TE) SANT'OMERO ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) Pagina 40 di 96

41 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SANT'OMERO SANT'OMERO N di Pratica 949/ RESTAURO E RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA DELL'ANTICA PORTA IN SANT'OMERO (TE) SANT'OMERO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) COMUNE DI SAVIGLIANO SAVIGLIANO N di Pratica 859/ RISTRUTTURAZIONE COMPLETA DELL'EX CONVENTO DI SANT'AGOSTINO E DELLA CHIESA PER LA REALIZZAZIONE DI UN POLO CULTURALE SAVIGLIANO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 41 di 96

42 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SAVONA SAVONA N di Pratica 935/ CONSERVAZIONE, VALORIZZAZIONE E RESTAURO DELL'EX CHIESA SAN GIACOMO IN SAVONA SAVONA ,70 La documentazione tecnica presentata non è sufficiente ai fini della valutazione degli interventi previsti sul bene culturale COMUNE DI SPEZZANO PICCOLO SPEZZANO PICCOLO N di Pratica 1008/ RISANAMENTO E RESTAURO CONSERVATIVO DELLA CHIESA PARROCCHIALE DI SANT'ANDREA IN SPEZZANO PICCOLO FRAZ. MACCHIA (CS) SPEZZANO PICCOLO ,47 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 42 di 96

43 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI SULMONA SULMONA N di Pratica 960/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI CONSOLIDAMENTO E MESSA IN SICUREZZA DEL FIUME VELLA NEL COMUNE DI SULMONA (AQ) SULMONA Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITÀ PREVISTE DALL'ART.2, C.3, DEL D.P.R. 76/1998 (CALAMITA' NATURALI) Le scelte progettuali proposte risultano inadeguate, eccessive o non sufficientemente motivate COMUNE DI TERNI TERNI N di Pratica 733/ RESTAURO ED ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO DEL TEATRO GIUSEPPE VERDI IN TERNI TERNI ,38 La documentazione non è sufficiente in relazione alla entità e vastità degli interventi così come desumibili dall'importo COMUNE DI VERRONE VERRONE N di Pratica 73/ RESTAURO CONSERVATIVO DI UNA PARTE DEL CASTELLO DI VERRONE (BI) VERRONE ,19 Pagina 43 di 96

44 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNE DI VETTO VETTO N di Pratica 533/ VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELLE EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICHE DEL SITO DI CROVARA (RE) VETTO ,00 funzionale e finanziario (art.4, c.1) e non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i, (punto 5, all. b del citato d.p.r.) COMUNE DI VILLA MINOZZO VILLA MINOZZO N di Pratica 640/ COMPLETAMENTO DEL CONSOLIDAMENTO SISMICO DELLA ROCCA DI MINOZZO (RE) VILLA MINOZZO ,00 La documentazione contabile non è sufficientemente chiara in relazione all'importo richiesto ovvero alle spese da imputare al progetto COMUNITA' AMORE E LIBERTA' - ONLUS IMPRUNETA N di Pratica 210/ CENTRO DI ACCOGLIENZA, FORMAZIONE E PRODUZIONE ALIMENTARE DI KIMPOKO - KINSHASA - CONGO ,00 Pagina 44 di 96

45 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COMUNITA' VOLONTARI PER IL MONDO ANCONA N di Pratica 524/ P.E.S.C.A. - POTENZIAMENTO ECONOMICO E SVILUPPO DI CAPACITA' ALTERNATIVE PER COMUNITA' DI PESCATORI IN TANZANIA ,00 CONFRATERNITA DELLA MADONNA DEL MONTE CARMELO E DELLA MISERICORDIA IN GALLIPOLI GALLIPOLI N di Pratica 966/ RESTAURO DELLA CHIESA DELLA MADONNA DEL CARMINE IN GALLIPOLI GALLIPOLI ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 45 di 96

46 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CONFRATERNITA DI MARIA SANTISSIMA IMMACOLATA IN CARMIANO CARMIANO N di Pratica 854/ CONSOLIDAMENTO STATICO E RESTAURO DELLA CHIESA DI MARIA SANTISSIMA IMMACOLATA IN CARMIANO CARMIANO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) CONFRATERNITA DI SANTA MARIA DEL CASSOPO IN GALLIPOLI GALLIPOLI N di Pratica 876/ RESTAURO DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI PAOLA IN GALLIPOLI (LE) GALLIPOLI ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 46 di 96

47 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CONGREGAZIONE DEI PADRI PASSIONISTI DI NOVOLI - SACRO COSTATO DEI PADRI PASSIONISTI NOVOLI N di Pratica 541/ RESTAURO CONSERVATIVO E CONSOLIDAMENTO STATICO DEL CAMPANILE DELLA CHIESA DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA A NOVOLI (LE) NOVOLI ,00 La documentazione non è sufficiente in relazione alla entità e vastità degli interventi così come desumibili dall'importo CONGREGAZIONE SUORE DI CARITA' DELLE SANTE CAPITANIO E GEROSA IN MILANO MILANO N di Pratica 1058/ RESTAURO CONSERVATIVO DELLE STRUTTURE VERTICALI ED ORIZZONTALI ALL'INTERNO DELL'EDIFICIO SITO IN LOVERE (BG) LOVERE ,00 La documentazione tecnica presentata non è sufficiente ai fini della valutazione degli interventi previsti sul bene culturale Pagina 47 di 96

48 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CONSORZIO DI BONIFICA DELTA DEL PO TAGLIO DI PO N di Pratica 1017/ 2013 Categoria CALAMITÀ NATURALI INTERVENTI DI MANUTENZIONE DELLE LAGUNE DEL DELTA DEL PO - ANNUALITA' 2011 TAGLIO DI PO Dipartimento della Protezione Civile ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL' ART.2, C.6, DEL D.P.R. 76/1998 L'intervento, ai sensi dell'art.2, c.6, del d.p.r. 76/1998, non esula dall'attività di ordinaria e corrente cura degli interessi coinvolti CONVENTO DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA DI ORSOGNA ORSOGNA N di Pratica 968/ RESTAURO, VALORIZZAZIONE E FRUIBILITA' DELLA CHIESA E CONVENTO DELLA SS.ANNUNZIATA NEL COMUNE DI ORSOGNA (CH) ORSOGNA ,98 La documentazione tecnica presentata non è sufficiente ai fini della valutazione degli interventi previsti sul bene culturale CONVENTO SANTUARIO DI FONTECOLOMBO IN RIETI RIETI N di Pratica 1181/ RESTAURO CONSERVATIVO DEL SANTUARIO FRANCESCANO FONTE COLOMBO NEL COMUNE DI RIETI FRAZ. SANT'ELIA REATINO (RI) RIETI ,05 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Gli interventi non rientrano nelle fattispecie previste dall'art.2, c.5, del d.p.r. 76/1998 (conservazione di beni culturali) Pagina 48 di 96

49 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COOPERATIVA SOCIALE "GRUPPO R" PADOVA N di Pratica 123/ 2013 Categoria ASSISTENZA AI RIFUGIATI INIZIATIVA "ENEA": INTERVENTO INTEGRATO DI ACCOGLIENZA, FORMAZIONE ED ACCOMPAGNAMENTO ALL'INSERIMENTO SOCIO LAVORATIVO FINALIZZATO ALL'ASSISTENZA DI DONNE RICHIEDENTI ASILO, RIFUGIATE POLITICHE E IMMIGRATE REGOLARMENTE RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI PADOVA PADOVA Ministero dell'interno ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (ASSISTENZA AI RIFUGIATI) COOPERATIVA SOCIALE LE AMAZZONI PALERMO N di Pratica 1014/ 2013 Categoria ASSISTENZA AI RIFUGIATI PROGETTO "PELLEGRINANDO" DIRETTO ALL'ASSISTENZA, ALL'ACCOGLIENZA ED AL SOSTEGNO DEI SOGGETTI IMMIGRATI RIFUGIATI E VITTIME DI CONDIZIONI DI VIOLENZA ITALIA Ministero dell'interno ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (ASSISTENZA AI RIFUGIATI) Pagina 49 di 96

50 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COOPI - COOPERAZIONE INTERNAZIONALE - ONG ONLUS MILANO N di Pratica 645/ PROGETTO "DIAMO NUOVA ENERGIA ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE E LO SVILUPPO ECONOMICO IN ETIOPIA" ,75 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo COPE - COOPERAZIONE PAESI EMERGENTI CATANIA N di Pratica 1169/ PROGETTO "PARTO SICURO E ASSISTENZA PRIMA INFANZIA" NELLA REGIONE IRINGA - TANZANIA ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo COSPE - COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI PAESI EMERGENTI FIRENZE N di Pratica 115/ AGRICOLTURA E SVILUPPO PER LA LOTTA CONTRO LA FAME IN SWAZILAND ,00 Pagina 50 di 96

51 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 COSV - COORDINAMENTO ORGANIZZAZIONI SERVIZIO VOLONTARIATO MILANO N di Pratica 171/ CURA DELLA MALNUTRIZIONE ACUTA E SEVERA PER I BAMBINI SOTTO I CINQUE ANNI, LE DONNE IN GRAVIDANZA O IN FASE DI ALLATTAMENTO ED ALTRI GRUPPI VULNERABILI NELLA CONTEA DI AYOD - STATO DEL JONGLEI - SUD SUDAN ,23 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo CURIA ARCIVESCOVILE DI MATERA - IRSINA MATERA N di Pratica 638/ RESTAURO, ADEGUAMENTO ANTISISMICO E RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE DEL PALAZZO VESCOVILE DI IRSINA (MT) IRSINA ,00 La documentazione tecnico-contabile non è sufficientemente dettagliata in relazione alla entità dell'intervento così come desumibile dall'importo CURIA ARCIVESCOVILE DI SPOLETO - NORCIA SPOLETO N di Pratica 942/ RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELLA CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA DI SPOLETO (PG) SPOLETO ,83 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI L'intervento non rientra nella fattispecie se non in misura irrilevante e non stralciabile Pagina 51 di 96

52 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 CURIA GENERALIZIA CASA DI SANTA BRIGIDA ROMA N di Pratica 923/ COMPLETAMENTO DEL RISANAMENTO CONSERVATIVO E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE "EREMO DEI CAMALDOLI" IN NAPOLI NAPOLI ,15 DIOCESI DI FANO FOSSOMBRONE CAGLI PERGOLA FANO N di Pratica 544/ COMPLETAMENTO RIPRISTINO, CONSOLIDAMENTO, RISANAMENTO CONSERVATIVO ED ADEGUAMENTO IMPIANTI TECNOLOGICI DELLA CHIESA DELLA NATIVITA' (DETTA SAN GIROLAMO) E DEL COMPLESSO ANNESSO, DENOMINATO "VILLA BASSA DEL PRELATO" IN FANO (PU) FANO ,55 Pagina 52 di 96

53 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 DIOCESI DI FANO FOSSOMBRONE CAGLI PERGOLA FANO N di Pratica 1019/ RESTAURO, RISANAMENTO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO IMPIANTI TECNOLOGICI DELLA EX CHIESA SANTA MARIA DEL GONFALONE NEL COMUNE DI FANO (PU) DA DESTINARE A SALA POLIVALENTE FANO ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Le scelte progettuali proposte risultano inadeguate, eccessive o non sufficientemente motivate DIOCESI DI FROSINONE - VEROLI - FERENTINO FROSINONE N di Pratica 1061/ RESTAURO DEI PROSPETTI E REALIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO DIOCESANO ALL'INTERNO DEL SEMINARIO DI VEROLI (FR) FERENTINO ,91 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) Pagina 53 di 96

54 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 DIOCESI DI GROSSETO GROSSETO N di Pratica 439/ CATTEDRALE DI GROSSETO - PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL MUSEO DIOCESANO - I E II LOTTO GROSSETO ,00 La documentazione presentata non è sufficiente a valutare l'idoneità dell'intervento ai fini della conservazione della tipologia del bene, non è corredata dell autorizzazione della/e Soprintendenza/e competente/i (art.21 D.lgs n.42/2004) DIOCESI DI IVREA IVREA N di Pratica 729/ REALIZZAZIONE DEL MUSEO DIOCESANO DELLA CITTA' DI IVREA (TO) IVREA ,92 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL ART.2, C.5, DEL D.P.R. 76/1998 (CONSERVAZIONE DI BENI Il bene non possiede i requisiti di interesse culturale previsti dalla normativa vigente DIOCESI DI NARDO' - GALLIPOLI NARDÒ N di Pratica 744/ INTERVENTI MANUTENTIVI PER LA SICUREZZA DEL SANTUARIO DI SAN GIUSEPPE DESA DA COPERTINO IN COPERTINO (LE) COPERTINO ,85 La documentazione presentata non è sufficiente a comprovare l'interesse culturale del bene Pagina 54 di 96

55 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 DIOCESI DI VERONA VERONA N di Pratica 763/ DENUTRIZIONE E CAPACITY BUILDING A BAFALA' - GUINEA-BISSAU ,15 La documentazione contabile non è sufficientemente chiara in relazione all'importo richiesto ovvero alle spese da imputare al progetto DONO ONLUS GENOVA N di Pratica 141/ 2013 Categoria ASSISTENZA AI RIFUGIATI PROGETTO "RE-START" RIVOLTO A PERSONALE RIGUFIATE E RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E VITTIME DI TRATTA NELLA CITTA' DI GENOVA GENOVA Ministero dell'interno ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO LE SCELTE PROGETTUALI PROPOSTE RISULTANO INADEGUATE, ECCESSIVE O NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATE (ASSISTENZA AI RIFUGIATI) Non sono presenti sottopareri di riferimento EMERGENZA SORRISI - DOCTORS FOR SMILING CHILDREN ONLUS - ROMA ROMA N di Pratica 657/ EMERGENZA SIRIA INIZIATIVA DI ASSISTENZA ALIMENTARE IN FAVORE DELLA POPLAZIONE CIVILE SIRIANA ,00 SFAVOREVOLE PERCHÉ L INTERVENTO NON RISPONDE AI REQUISITI INDICATI NELL' ART.2, C.6, DEL D.P.R. 76/1998 Nessun sottoparere si ritiene necessario Pagina 55 di 96

56 Elenco in ordine alfabetico Sfavorevoli artt. 2,4 e 6 ENAIP PIEMONTE ENTE ACLI ISTRUZIONE PROFESSIONALE TORINO N di Pratica 862/ PROGETTO SONIA - RIABILITAZIONE, SCOLARIZZAZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE E INSERIMENTO LAVORATIVO DI MINORI, VITTIME DI TRAUMI CAUSATI DA ORDIGNI O BOMBE INESPLOSE ACCOLTI NEL CENTRO SAN BERNARDO IN BURUNDI ,00 ESSEGIELLE COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ONLUS ROMA N di Pratica 678/ PROGETTO SOCIO SANITARIO PER IL VILLAGGIO DI YALIKPO, BUMBA PROVINCIA DELL'EQUATEUR - RD CONGO ,64 SFAVOREVOLE IN QUANTO L'INTERVENTO NON RIENTRA NELLE FINALITA' PREVISTE DALL'ART.2, C.2, DEL D.P.R. 76/1998 (FAME NEL MONDO) L'intervento è solo mediamente riconducibile alla fattispecie della fame nel mondo ESSEGIELLE COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ONLUS ROMA N di Pratica 525/ "UNA SCUOLA PER I BAMBINI DI AMAKOIA" -COSTRUZIONE DI UN CENTRO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE E DI UN PRESIDIO SANITARIO ALLA PERIFERIA DELLA CITTA' DI OWERRI, IMO STATE - NIGERIA ,00 SFAVOREVOLE IN QUANTO IL SOGGETTO PROPONENTE, IN RELAZIONE ALLA RICHIESTA ECONOMICA, NON HA SUFFICIENTE CAPACITA' FINANZIARIA Pagina 56 di 96

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per il coordinamento amministrativo Procedure di utilizzazione dell'otto per mille dell'irpef a diretta gestione statale Anno 2010 Elenco 1 ISTANZE SFAVOREVOLI AI SENSI DELL'ART.5, C.1, D.P.R.

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Applicativo Intese Monitoraggio Accordi di Programma Quadro. Report A - Elenco interventi

Applicativo Intese Monitoraggio Accordi di Programma Quadro. Report A - Elenco interventi APQBC-01a - Polo museale del Castello Medievale di Monteodorisio - Sistema museale Francescano - 1 163.405,59 B73G3000090007 APQBC-01b - Polo museale del Castello Medievale di Monteodorisio - Sistema museale

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

Il 14 e 15 maggio partecipa anche tu i nostri volontari ti aspettano nelle principali piazze italiane per sostenere il diritto al cibo

Il 14 e 15 maggio partecipa anche tu i nostri volontari ti aspettano nelle principali piazze italiane per sostenere il diritto al cibo Il 14 e 15 maggio partecipa anche tu i nostri volontari ti aspettano nelle principali piazze italiane per sostenere il diritto al cibo Il riso è migliore, quando è sulla bocca di tutti. in collaborazione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per il coordinamento amministrativo Procedura 8 per mille Elenco F.4 ISTANZE CON PARERI FAVOREVOLI Elenco in ordine numerico Pagina 1 di 8 CISP - COMITATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO DEI

Dettagli

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo ESITO DEL BANDO Nella seduta del 14 marzo il Comitato di Gestione della Compagnia ha deliberato il sostegno a 50 iniziative tra quelle pervenute alla Compagnia nell ambito del bando Tesori Sacri 2010.

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE DOTT. ING. PELLICCIONI PIERLUIGI Viale Indipendenza,57 città 63100, Ascoli Piceno Tel 0736/45704 Il sottoscritto Dott. Ing. Pelliccioni Pierluigi, nato a Ascoli Piceno il 17/12/1969

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 Novembre 2006 Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2006 (GU n. 19 del 24-1-2007) VISTO l articolo 47, secondo comma, della legge

Dettagli

ELENCO DELLE PROPOSTE AMMESSE A FINANZIAMENTO

ELENCO DELLE PROPOSTE AMMESSE A FINANZIAMENTO REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE PROMOZIONE DI PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE URBANA E MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA DELLA VITA NEI COMUNI CON POPOLAZIONE

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

Area in Località Serro di Tavola Artt. 1 e 4 Prot. n 6942 del 19/05/1984 *

Area in Località Serro di Tavola Artt. 1 e 4 Prot. n 6942 del 19/05/1984 * Immobili sottoposti a tutela con specifico provvedimento Elenco delle aree archeologiche trasmesso della Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria (SI --> *) Bova Castello di Bova nel centro

Dettagli

curriculum vitae TITOLI DI STUDIO E INCARICHI 1990 1995 Membro della Commissione Edilizia Comune di Urbino U.T.C. Sett.

curriculum vitae TITOLI DI STUDIO E INCARICHI 1990 1995 Membro della Commissione Edilizia Comune di Urbino U.T.C. Sett. curriculum vitae DATI PERSONALI Nato a Morciano di Romagna (RN) il 27 aprile 1963. Residente a Urbino in S.P. delle Cesane n.39 Coniugato con Beatrice e padre di Enrico e Tommaso. TITOLI DI STUDIO E INCARICHI

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 7, D.P.R. 10 marzo 1998, n. 76. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 7, D.P.R. 10 marzo 1998, n. 76. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI D.P.C.M. 10 novembre 2006 Ripartizione della quota dell'otto per mille per l'anno 2006 Pubblicato nella Gazz. Uff. 24 gennaio 2007, n. 19. Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in

Dettagli

<< BOLLETTINO N. 714 DEL 29.05.2012 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 24 - (dal Cod. 19165 al Cod. 19188) REGIONE LAZIO

<< BOLLETTINO N. 714 DEL 29.05.2012 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 24 - (dal Cod. 19165 al Cod. 19188) REGIONE LAZIO > Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 24 - (dal Cod. 19165 al Cod. 19188) REGIONE LAZIO ENTE: PARCO NAT. MONTI AUSONI E LAGO DI FONDI (LT) - Recapiti: Corso appio

Dettagli

L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo

L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo Comunicato stampa L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo Tra il 2002 e il 2006 realizzate 63 iniziative per uno stanziamento complessivo di oltre 6 milioni

Dettagli

BENI CULTURALI E RELATIVI PROVVEDIMENTI DI TUTELA AI SENSI DEL DLGS N. 42/2004 E DELLA PRECEDENTE NORMATIVA (1)

BENI CULTURALI E RELATIVI PROVVEDIMENTI DI TUTELA AI SENSI DEL DLGS N. 42/2004 E DELLA PRECEDENTE NORMATIVA (1) COMUNE DI GUBBIO (PG) 1 2 3 LOCALITA'- INDIRIZZO PIAZZA VITTORIO EMANUELE 3 DENOMINAZIONE DEL BENE ANTICA ABBAZIA DI ALFIOLO POI ANTICA ABBAZIA DI ALFIOLO POI PROVVEDIMENTO DI TUTELA DIRETTA DEL 08/06/1911

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Dott. Ing. Stefano Barbaresi nato a Montelabbate (PU) il 14.11.1947 Associazione professionale B&B PROGETTI in Pesaro via M. del Monaco, 3 tel. 0721403895/ 0721 403695 cell 335

Dettagli

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA

LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA LOCALITÀ ATTRAVERSATE DALLA MILLE MIGLIA 1927/1957: NUMERO E ANNI DEI PASSAGGI La ricerca statistica è stata effettuata confrontando i dodici diversi percorsi delle ventiquattro edizioni della Mille Miglia

Dettagli

Patrimonio Culturale della Basilicata: Beni Tangibili Abbazia di S. Michele Arcangelo a Montescaglioso

Patrimonio Culturale della Basilicata: Beni Tangibili Abbazia di S. Michele Arcangelo a Montescaglioso Patrimonio Culturale della Basilicata: Beni Tangibili Abbazia di S. Michele Arcangelo a Montescaglioso Sintesi interventi da realizzare e documentazione fotografica L'abbazia di S. Michele, tra i più imponenti

Dettagli

Circolo UAAR di Bologna 1 marzo 2012

Circolo UAAR di Bologna 1 marzo 2012 REGIONE EMILIA ROMAGNA: ESTRATTO DELL'ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA EROGATE NEL 2010 RELATIVO A BENEFICIARI RICONDUCIBILI AD ENTI DI CARATTERE RELIGIOSO TOTALE EROGATO: 2.333.340,17

Dettagli

CURRICULUM VITAE RODOLFO OLIVIERIARCHITETTO

CURRICULUM VITAE RODOLFO OLIVIERIARCHITETTO CURRICULUM VITAE RODOLFO OLIVIERIARCHITETTO DATI ANAGRAFICI Nome e cognome: Rodolfo Olivieri Data di nascita: 16 febbraio 1967 Luogo di nascita: Fermo Residenza: Porto Sant Elpidio, via Cavour 208 Studio:

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

GRADUATORIA PROGETTI DA REALIZZARSI ALL'ESTERO

GRADUATORIA PROGETTI DA REALIZZARSI ALL'ESTERO GRADUATORIA PROGETTI DA REALIZZARSI ALL'ESTERO Codice Ente NZ01791 NZ00106 NZ00124 NZ00197 NZ00197 NZ00455 Denominazione ente VOLONTARI NEL MONDO - FOCSIV COMUNITA' DI CAPODARCO MOSAICO Titolo progetto

Dettagli

Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola.

Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola. ALLEGATO 2 Linee guida del Piano Programma di valorizzazione e gestione del Complesso Ex Convento di Sant Orsola. Approvate dalla Giunta Provinciale con Deliberazione n. 22 del 18 Febbraio 2014 Palazzo

Dettagli

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO Assessorato alla Pianificazione Territoriale Ufficio di Piano Territoriale di Coordinamento OSSERVATORIO DEI BENI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI TORINO CATALOGO DEI BENI CULTURALI LUGLIO 2009 di Allegato

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

CNSA Indirizzario completo

CNSA Indirizzario completo Ente Telefono Fax Serizio - Indirizzo CAP Città Regione Alatri - Distretto Socio-Assistenziale_"A" Albano Laziale - Comune distrettosocioass@comunealatrifrit serizisociali@comunealbanolazialermit 0775/4478210

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

PRINCIPALI LAVORI ESEGUITI

PRINCIPALI LAVORI ESEGUITI PRINCIPALI LAVORI ESEGUITI - MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale alle OO.PP. per il Lazio, l Abruzzo e la Sardegna Lavori di costruzione di un edificio alloggi

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road. Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria

Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road. Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Arcidiocesi Reggio Calabria Regione Nome proponente Enti attuatori Abruzzo/Marche Associazione On the Road Associazione On the Road Basilicata Centro Studi e Ricerche sulle Realtà Meridionali - Ce.St.Ri.M. Centro Studi e Ricerche

Dettagli

C O M U N E DI P R I Z Z I PROVINCIA DI PALERMO

C O M U N E DI P R I Z Z I PROVINCIA DI PALERMO C O M U N E DI P R I Z Z I PROVINCIA DI PALERMO PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE TRIENNIO 2015 2017 ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N DEL 1 COMUNE DI PRIZZI PROGRAMMA TRIENNALE OPERE

Dettagli

Comune di Fano - Piano Triennale delle spese in c/capitale 2014-2016

Comune di Fano - Piano Triennale delle spese in c/capitale 2014-2016 01) Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 05) S e r v i z i o Gestione dei beni demaniali e patrimoniali 01) INTERVENTO Acquisizione di beni immobili 20105101 MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO

<< BOLLETTINO N. 910 DEL 01.07.2014 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO > Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 23955 al Cod. 23979) REGIONE LAZIO ENTE: PROVINCIA DI FROSINONE (FR) - Recapiti: Piazza Gramsci, 13-03100 -

Dettagli

CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE

CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE MP/FILATELIA Sviluppo Commerciale Roma, 4/12/15 CALENDARIO ATTIVAZIONE SERVIZI TEMPORANEI CON ANNULLO SPECIALE SERVIZI TEMPORANEI EMISSIONI LE COMMISSIONI FILATELICHE DEVONO ESSERE INOLTRATE ALLA STRUTTURA

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Roma, 3/4/2015 SERVIZI TEMPORANEI

Roma, 3/4/2015 SERVIZI TEMPORANEI MP/FILATELIA Commerciale Servizi Temporanei Roma, 3/4/2015 SERVIZI TEMPORANEI LE COMMISSIONI FILATELICHE DEVONO ESSERE INOLTRATE ALLA STRUTTURA DI COMPETENZA ENTRO 60 GIORNI DALLA CHIUSURA DEL SERVIZIO

Dettagli

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila ABRUZZO Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila 2 Soprintendenza unica Archeologia, belle arti e paesaggio per la città

Dettagli

ESITO DEL BANDO PUBBLICO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PROGETTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA E SOLIDARIETA INTERNAZIONALE PER L ANNO 2011

ESITO DEL BANDO PUBBLICO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PROGETTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA E SOLIDARIETA INTERNAZIONALE PER L ANNO 2011 ESITO DEL BANDO PUBBLICO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A PROGETTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA E SOLIDARIETA INTERNAZIONALE PER L ANNO A conclusione della procedura relativa all Avviso Pubblico

Dettagli

Congregazione Indirizzo Contatti Posti per donne. Tel. 031 300134 cell. 3336697570 casa.nazareth@virgilio.it. Tel. 320 9684667 pasquaro.onlus@alice.

Congregazione Indirizzo Contatti Posti per donne. Tel. 031 300134 cell. 3336697570 casa.nazareth@virgilio.it. Tel. 320 9684667 pasquaro.onlus@alice. USMI Nazionale: Ufficio Tratta e Minori Via Zanardelli, 32 - Roma Tel. 06 68400555 / 3391934538 / 3314639765 Progetto Accoglienza Profughi: Mamme con bambini Nome Comunità Congregazione Indirizzo Contatti

Dettagli

Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida

Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida Curriculum Vitae Arch. Francesco Tranchida Nato a Trapani il 29/10/1956 Residente in Erice Strada 434 n. 12 c/da Rigaletta-Pegno Telefono: 0923-502228 Posta elettronica: francesco.tranchida@comune.erice.tp.it

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015-2017 redatta entro il 30 settembre 2014

SCHEDA PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015-2017 redatta entro il 30 settembre 2014 SCHEDA PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015-2017 redatta entro il 30 settembre 2014 ELENCO COMPLETO COMPRENSIVO ANCHE DELLE OPERE DI IMPORTO PARI ED INFERIORE AD EURO 100.000,00 AMM. GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

Scheda 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Sala Consilina QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

Scheda 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Sala Consilina QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI Page 1 of 1 Scheda 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Sala Consilina QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Arco temporale di validità del

Dettagli

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Gli interventi finanziabili: Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Realizzazione del Parco Archeologico di Sibari Area Archeologica Area archeologica di Castiglione di Paludi - completamento

Dettagli

COMUNE DI CACCAMO. Provincia di Palermo. Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2008 2010. Elenco delle opere programmate per priorità di settore

COMUNE DI CACCAMO. Provincia di Palermo. Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2008 2010. Elenco delle opere programmate per priorità di settore COMUNE DI CACCAMO Provincia di Palermo Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2008 2010 Elenco delle opere programmate per priorità di settore Lista in ordine di settore Settore Agricoltura: Viabilità rurale

Dettagli

PORTO DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO TOTALE. Reg. Prov. Com. disp.fin.2014 disp.fin.2015 disp.fin.2016 S/N (4) Importo

PORTO DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO TOTALE. Reg. Prov. Com. disp.fin.2014 disp.fin.2015 disp.fin.2016 S/N (4) Importo 1 2 20012 15 63 4 6 20012 15 063 006 06 0 3 20012 15 063 037 06 36 4 20012 15 065 03 06 36 5 20012 15 065 031 06 36 6 20012 15 065 116 06 0 7 20012 15 065 006 06 36 20012 15 063 006 06 0 20012 15 063 04

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE DOTT. ARCH. GIUCCIOLI MARIA GIOVANNA PIAZZA SANDRA BORSALINO N 3 VILLA VERUCCHIO

CURRICULUM PROFESSIONALE DOTT. ARCH. GIUCCIOLI MARIA GIOVANNA PIAZZA SANDRA BORSALINO N 3 VILLA VERUCCHIO CURRICULUM PROFESSIONALE DOTT. ARCH. GIUCCIOLI MARIA GIOVANNA PIAZZA SANDRA BORSALINO N 3 VILLA VERUCCHIO Arch. M. Giovanna Giuccioli: nata a (RN)il 02/05/1954 Laureata a Firenze nel 1979 col voto di 110

Dettagli

Sede Legale: Piazza della Vittoria, 21 32036 Sedico (BL) Tel. (+39)-0437-838586 - Fax (+39)-0437-443916 - e-mail: info@gal2.it - www.gal2.

Sede Legale: Piazza della Vittoria, 21 32036 Sedico (BL) Tel. (+39)-0437-838586 - Fax (+39)-0437-443916 - e-mail: info@gal2.it - www.gal2. SCHEDA PROGETTO Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 - Asse 4 LEADER Programma di Sviluppo Locale PRE.D.I.R.E. Prealpi e Dolomiti per l Innovazione e il Rilancio dell Economia Misura 323/a

Dettagli

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00 ORARI SANTE MESSE Parrocchia S. Michele Arcangelo Albidona Festivo Invernale 8,30; 10,30 Estivo 8,30; 10,30 Parrocchia Sant Alessandro Martire Alessandria del Carretto Feriale Invernale 8,30 Estivo 8,30

Dettagli

ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia. Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara. Tel/fax 085/69.40.38. e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio.

ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia. Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara. Tel/fax 085/69.40.38. e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio. ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara Tel/fax 085/69.40.38 e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio.it CAMPANIA : 1) Villa Aurora Via Manzoni, 141/C - 80123 Napoli Tel/fax 081/76.92.260

Dettagli

Espresso: il piacere di

Espresso: il piacere di Espresso: Cartine d Italia Proponiamo 6 possibili attività didattiche da fare in classe con le Cartine d Italia di Espresso, la Cartina delle bellezze d Italia in cui sono evidenziati monumenti, prodotti

Dettagli

<< BOLLETTINO N. 616 DEL 19.05.2011 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 16877 al Cod. 16901) REGIONE LAZIO

<< BOLLETTINO N. 616 DEL 19.05.2011 >> Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 16877 al Cod. 16901) REGIONE LAZIO > Numero Avvisi di Gara in trasmissione: 25 - (dal Cod. 16877 al Cod. 16901) REGIONE LAZIO ENTE: COMUNE DI CORI (LT) - Recapiti: Via della Libertà, 36 04010 - Tel:

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2014-2016 ELENCO COMPLETO COMPRENSIVO ANCHE DELLE OPERE DI IMPORTO PARI ED INFERIORE AD EURO 100.000,00 AMM. GESTIONE E CONTROLLO Intervento di restauro e risanamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Pesaro, 04_febbraio_2010

CURRICULUM VITAE. Pesaro, 04_febbraio_2010 pag_1/ 7 A. DATI PERSONALI A_1 Dati anagrafici: Il sottoscritto BRACCI Dott. Arch. ATOS, nato a Mombaroccio (Pesaro_Urbino) il 24_09_1959, in qualità di Libero Professionista, con recapito Studio di Architettura

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CARMINE MONTELLA Indirizzo CORSO VITTORIO EMANUELE, 31-82011 PAOLISI (BN) ITALIA - Telefono 0823 951320 (casa)

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CASA/ALLOGGIO PROVINCIA DI SASSARI (14/05/2015)

SCHEDA PROGETTO CASA/ALLOGGIO PROVINCIA DI SASSARI (14/05/2015) SCHEDA PROGETTO CASA/ALLOGGIO PROVINCIA DI SASSARI (14/05/2015) Settore di intervento Area territoriale Attori da coinvolgere Nome del progetto Target di riferimento 1. Sistema dei servizi 2. Occupazione

Dettagli

Tesori Sacri 2005. Esito del bando

Tesori Sacri 2005. Esito del bando Tesori Sacri 2005 Esito del bando Al bando Tesori Sacri 2005 hanno aderito 127 progetti, di cui 105 dal Piemonte e 22 dalla Liguria. A conclusione delle procedure di valutazione effettuate dagli Uffici,

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Erice

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Erice SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RISORSE Disponibilità finanziaria

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Arch. Mauro Cinti. Nome

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Arch. Mauro Cinti. Nome INFORMAZIONI PERSONALI Nome Arch. Mauro Cinti Data di nascita a Temi il 19/06/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Funzionario Tecnico Comune di Terni Direzione

Dettagli

Roma, 5/12/13 SERVIZI TEMPORANEI

Roma, 5/12/13 SERVIZI TEMPORANEI FILATELIA Commerciale Servizi Temporanei Roma, 5/12/13 CALENDARIO SERVIZI TEMPORANEI FILATELICI CON ANNULLO SPECIALE E TARGHETTA PUBBLICITARIA pubblicato anche sul sito Internet www.poste.it/postali/filatelia

Dettagli

Elenco per priorità generale

Elenco per priorità generale Comune di Isola Delle Femmine Elenco per priorità generale Triennio di riferimento 2009-2011 Reti distribuzione energia elettrica e gas Interventi volti all'autoproduzione energetica per i seguenti edifici

Dettagli

BOCCI & PARTNERS INGEGNERIA RESTAURO URBANISTICA

BOCCI & PARTNERS INGEGNERIA RESTAURO URBANISTICA BOCCI & PARTNERS S T U D I O D I A R C H I T E T T U R A INGEGNERIA RESTAURO URBANISTICA BOCCI & PARTNERS CURRICULUM PROFESSIONALE STRALCIO RELATIVO AI SOLI LAVORI DEL SISMA MARCHE-UMBRIA ANNO 1997/98

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1713 del 07 agosto 2012

ALLEGATOA alla Dgr n. 1713 del 07 agosto 2012 Allegato A Dgr n. del pag. 1 / ALLEGATOA alla Dgr n. 11 del 0 agosto 12 giunta regionale ^ legislatura Az. ULSS Beneficiari Città Centro servizio Importo assegnato Casa Madre Istituto Figlie della Carità

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI)

Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI) Spett.le Siena Casa Spa Via B. Monteluc,2 53100 Siena (SI) II sottoscritto MARI MARCO nato a SAN GIMIGNANO il 04/08/1965, iscritto all Albo Ingegneri della prov. di Siena al N. 576 socio dello STUDIO TECNICO

Dettagli

Dott. Lucio G. D AGOSTINO geologo CURRICULUM VITAE. Dr. Lucio Gerardo D Agostino

Dott. Lucio G. D AGOSTINO geologo CURRICULUM VITAE. Dr. Lucio Gerardo D Agostino CURRICULUM VITAE Dr. Lucio Gerardo D Agostino Dati personali Istruzione Nato a Pesco Sannita (prov. Benevento) il 12.12.1965 e residente a Pesco Sannita alla Via Pianelle n 5, con studio professionale

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

DAL SENEGAL AL BURKINA FASO, DA 4 A 25 INSIEME PER UN UNICO OBIETTIVO. Capitalizzare le esperienze

DAL SENEGAL AL BURKINA FASO, DA 4 A 25 INSIEME PER UN UNICO OBIETTIVO. Capitalizzare le esperienze Capitalizzare le esperienze DAL SENEGAL AL BURKINA FASO, DA 4 A 25 Nel 2007 quattro tra le principali Fondazioni di origine bancaria italiane, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariparma, Fondazione Cariplo

Dettagli

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO Provincia di PALERMO

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO Provincia di PALERMO COMUNE DI PALAZZO ADRIANO Provincia di PALERMO Settore III - UFFICIO TECNICO Il Responsabile del Programma F.to - Geom. Giuseppe Cuccia Adottato con deliberazione di Giunta Comunale n. del Approvato con

Dettagli

Mauro Parola: stralcio curriculum vitae

Mauro Parola: stralcio curriculum vitae 1 di 6 Mauro Parola: stralcio curriculum vitae Dati Personali Nato a Cuneo (CN), il 3 luglio 1960 Stato civile: coniugato --- Figli: 2 Residenza: Via Monviso, 7 Caraglio - (CN) Studio: Via Mazzini,33 -

Dettagli

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 5 del 20 gennaio

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1516 del 12 agosto 2013

ALLEGATOA alla Dgr n. 1516 del 12 agosto 2013 Allegato A Dgr n. del pag. 1 /9 ALLEGATOA alla Dgr n. 151 del 12 agosto 1 giunta regionale 9^ legislatura Az. ULSS Beneficiari Città Centro servizio Importo assegnato Casa Madre Istituto Figlie della Carità

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

1931 Roma Casa dello studente della Città universitaria. 1933 Venezia Stazione Santa Maria Novella. 1934 Roma Auditorium porta capena

1931 Roma Casa dello studente della Città universitaria. 1933 Venezia Stazione Santa Maria Novella. 1934 Roma Auditorium porta capena Archivio progetti Saverio Muratori Rilevazione inventariale realizzata da Amedeo Gambino, Alessandra Tavani, Devis Barci ; coordinamento Oliviero Bracci Data Località Titolo 1931 Roma Casa dello studente

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Rosà. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa

Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Rosà. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa. Bassano del Grappa Allegato A Dgr n. del pag. 1 / giunta regionale ^ legislatura Az. ULSS Beneficiari Città Centro servizio Importo assegnato Casa Madre Istituto Figlie della Carità Canossiane Casa di Riposo Istituto Canossiano

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOLA ANDREA Ruolo ARCHITETTO - SOCIO DI ARKÉ STUDIO ASSOCIATO Indirizzo dello studio 106, STRADELLO PIRADELLO,

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

Certificati. untivo. Novembre 2015

Certificati. untivo. Novembre 2015 Certificati di conto consu untivo 2013 Dati relativi ai comuni italiani con più di 200.000 abitanti Novembre 2015 I dati presenti nella pubblicazione sono tratti dal sito del Ministero dell'interno Dipartimento

Dettagli

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS Dati Scuola di Lingue e Letterature Pagina 1 di 6 Dati Scuola di Lingue e Letterature AQ L'Aquila n. 1 CH Chieti n. PE Pescara n. 2 TE Teramo n. 5 ABRUZZI Totale 8 MT Matera n. 2 PZ Potenza n. 1 BASILICATA

Dettagli

COMUNE DI COMO Area Governo del Territorio - Settore Pianificazione Urbanistica. Censimento Unità di Minimo Intervento

COMUNE DI COMO Area Governo del Territorio - Settore Pianificazione Urbanistica. Censimento Unità di Minimo Intervento 051 051 INDIRIZZO: Via MURALTO 30, 28 (1600-1760) 4 Buono - PIANO TERRA: Commerciale - ALTRI PIANI: Residenza (residence) U.M.I. 051 e U.M.I. 052 stesso custode 052 052 INDIRIZZO: Via MURALTO 26, 24, 22

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Sedi di realizzazione, ambiti di impiego e numero posti disponibili:

Sedi di realizzazione, ambiti di impiego e numero posti disponibili: ALLEGATO 1 ENTI E SEDI DI REALIZZAZIONE DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO ARCI Servizio Civile www.arciserviziocivile.it Numero totale posti: 18 Via Monti di Pietralata, 16 00157 ROMA - Tel. 06.179

Dettagli

Progettisti: Arch. Marco Zaoli (Capogruppo) Arch. Roberto Ricci

Progettisti: Arch. Marco Zaoli (Capogruppo) Arch. Roberto Ricci PIANO URBANISTICO COMUNALE PSC POC RUE PUT K1 Sistema ambientale + K2 Sistema sociale + K3 Sistema economico COMUNE DI VERUCCHIO PROVINCIA DI RIMINI PSC PIANO STRUTTURALE COMUNALE Sindaco: Giorgio Pruccoli

Dettagli

Misura 3.1. Tutela delle risorse ambientali - Azione 3.1.2 Gestione dei rifiuti - Intervento, 1a) GRADUATORIA. Titolo progetto

Misura 3.1. Tutela delle risorse ambientali - Azione 3.1.2 Gestione dei rifiuti - Intervento, 1a) GRADUATORIA. Titolo progetto REGIONE ABRUZZO Misura 3.1. Tutela delle risorse ambientali - Azione 3.1.2 Gestione dei rifiuti - Intervento, 1a) GRADUATORIA ALL.3 N progr. N ente Prov richiesto assegnato 1 53 Comune di San Demetrio

Dettagli