Potenziamento della captazione delle acque di Maniace ed efficientamento del sistema di adduzione e distribuzione delle stesse acque.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Potenziamento della captazione delle acque di Maniace ed efficientamento del sistema di adduzione e distribuzione delle stesse acque."

Transcript

1 Potenziamento della captazione delle acque di Maniace ed efficientamento del sistema di adduzione e distribuzione delle stesse acque. - PROJECT FINANCING - IMPORTO A BASE D'ASTA ,00 DI CUI PER ONERI PER LA SICUREZZA ,88 DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta di project financing per l affidamento della concessione relativa al Potenziamento della captazione delle acque di Maniace ed efficientamento del sistema di adduzione e distribuzione delle stesse acque (ex art.153, comma 19, del D. Lgs. 163/2006 e ss. mm. e ii.) con diritto di prelazione in. 1) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Acoset Spa - Viale Mario Rapisardi, 164, Catania - Tel Fax: ; Indirizzo internet: Posta Elettronica ( ): CODICE CIG: ) DESCRIZIONE DELL INTERVENTO: L affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, la realizzazione dei lavori e la gestione del sistema di telecontrollo e Videosorveglianza, della rete di emungimento e di adduzione dell acqua potabile. E, previsto: MESSA IN SICUREZZA SERBATOIO ADRANO E DELLE FONTI MANIACE E BALZE SOPRANE CON RELATIVA PULIZIA SOSTITUZIONE INTEGRALE DELLA CONDOTTA DALLA SORGENTE MANIACE FINO AI SERBATOI BASSO SITI IN COMUNE DI ADRANO CON TUBAZIONE IN POLIETILENE DN 400 mm E REALIZZAZIONE DI STAZIONE DI RILANCIO ED UNA DI POMPAGGIO PER EVENTUALE MISCELAZIONE DELLE ACQUE CON QUELLE EMUNTE DALLA GALLERIA CIAPPARAZZO. PERFORAZIONE DI PICCOLI POZZI (PRESSO LE FONTI BALZE SOPRANE E MANIACE) PER CAPTAZIONE ACQUE IN PRESSIONE PERIODI DI MAGRA E REALIZZAZIONE COLLEGAMENTO DELLA FONTE BALZE SOPRANE CON REALIZZAZIONE IMPIANTO MICRO-IDROELETTRICO In particolare, il contratto di concessione prevede che: 1

2 a) il tempo di completamento dell opera decorrente dalla data di stipula del contratto di concessione sia pari a 18 (diciotto) mesi; b) la durata della concessione decorrente dalla sottoscrizione del contratto di concessione sia di 35 (trentacinque) anni; Tutti le somme previste nel quadro economico di progetto sono a totale carico del Concessionario. 3) UBICAZIONE: Territorio comunale Comuni di Adrano, Bronte e Maniace (CT). 4) IMPORTO COMPLESSIVO DELL INTERVENTO: L importo complessivo dell investimento, quale risultante dal progetto preliminare redatto dal soggetto Promotore e posto a base di gara ammonta ad ,00 (sedicimilioni/00), oltre IVA. L importo presunto delle sole lavorazioni oggetto del presente bando risulta pari ad ,00 (dodicimilionitrecentottantaquattromilacinquecentonovantaquattro/00), comprensivo di ,88 (duecentoquarantasettemilaseicentonovantuno/88) per oneri per la sicurezza, oltre IVA. 5) TIPOLOGIA DEL SERVIZIO DA GESTIRE: rifacimento della rete di adduzione dell acqua potabile fra la fonte Maniace e il serbatoio basso di Adrano. Efficientamento e messa in sicurezza fonti Maniace e Balze soprane. Perforazione di n. 4 pozzi, realizzazione di un impianto micro-idroelettrico e di un impianto fotovoltaico oltre a sistemi di videosorveglianza a telecontrollo. 6) CLASSIFICAZIONE DEI LAVORI: L importo presunto delle sole lavorazioni oggetto del presente bando risulta pari ad ,00 (dodicimilionitrecentottantaquattromilacinquecentonovantaquattro/00), comprensivo di ,88 (duecentoquarantasettemilaseicentonovantuno/88) per oneri per la sicurezza, oltre IVA. Le lavorazioni sono riconducibili alle seguenti Categorie: OG6 = Classifica V di ,98 - Categoria prevalente; OG1 = Classifica V di ,02 - Categoria prevalente; OG11= Classifica III di ,00 OS21= Classifica III di ,00 OS24 = Classifica I di ,00 2

3 6-BIS) SUBAPPALTO: Il subappalto è ammesso unicamente per i lavori, in conformità al disposto dell art. 118, comma 2, e dell art. 37, comma 11, del D.Lgs. 163/2006 sono subappaltabili nella misura massima del 30%. Non è viceversa ammesso il subappalto della gestione del servizio. 7) LIMITE MINIMO DA APPALTARE A TERZI: non è imposto al concessionario l affidamento a terzi; 8) TEMPO MASSIMO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI: Il tempo massimo per l esecuzione dei lavori sarà indicato dal concorrente sulla base delle proprie valutazioni tecnicoeconomiche, costituendo elemento di valutazione dell offerta e non potrà comunque essere superiore alle previsioni esecutive riportate così come previsto nel progetto preliminare a base di gara. Il tempo massimo per la redazione del progetto definitivo e del progetto esecutivo sarà indicato dal concorrente sulla base delle proprie valutazioni tecnico - economiche, costituendo elemento di valutazione dell offerta, ma non potrà essere comunque superiore a 90 giorni per il progetto definitivo e superiore a 30 giorni per il progetto esecutivo. 9) DURATA MASSIMA DELLA CONCESSIONE: essa sarà indicata dal concorrente sulla base delle proprie valutazioni tecnico-economiche, costituendo elemento di valutazione dell offerta, ma non potrà essere comunque superiore a trentacinque anni (35), con decorrenza dalla data di sottoscrizione della convenzione di concessione, e trascorsi i quali la concessione scadrà senza necessità di disdetta alcuna. 10) CORRISPETTIVO PER IL CONCESSIONARIO: secondo quanto specificato all art. 21 (corrispettivo) dello schema preliminare di convenzione allegato al progetto preliminare. 11) PROCEDURA DI GARA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: procedura aperta ai sensi dell art.153, comma 19, del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii. L aggiudicazione avrà luogo in base al criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83 del D. Lgs. 163/2006 e dell art. 120 del D.P.R. 207/2010 sulla base degli elementi di valutazione e relativi pesi appresso indicati: Elementi qualitativi punti 70/100: A. UTILIZZAZIONE DELLE AREE DI PERTINENZA DELLE FONTI E Punti 20 UTILIZZO DI ULTERIORI FONTI DI ENERGIA PULITA B. MIGLIORIE TECNICHE AL PROGETTO Punti 25 C. LIVELLO DI DETTAGLIO PROPOSTA PROGETTUALE Punti 15 D. RIDUZIONE SUI TEMPI DI REALIZZAZIONE DELL'OPERA Punti 10 3

4 Relativamente all elemento RIDUZIONE SUI TEMPI DI REALIZZAZIONE DELL'OPERA si evidenzia quanto segue: A base d asta la durata dei lavori è stabilita nel tempo massimo di 18 mesi - Punti 10 A ciascun concorrente sarà attribuito un punteggio pari a: P i = (D min / D i ) x 10 Con: Dmin = tempo di durata dei lavori (comunque non potrà essere inferiore a 12 mesi) corrispondente al minor tempo offerto tra i concorrenti ammessi; Di = offerta tempo di durata dei lavori del concorrente i-esimo (minore o uguale a 18 mesi). Elementi quantitativi punti 30/100: A. CORRISPETTIVO Punti 10 C. QUOTA PARTE ENERGETICA DA CEDERE AL CONCESSIONARIO Punti 10 C. DURATA DEL CONCESSIONE Punti 10 Relativamente all elemento Corrispettivo si evidenzia quanto segue: Il costo a base d asta del CORRISPETTIVO ANNUO è stabilito in ,00 (al netto dell IVA 10%) - Punti 10 A ciascun concorrente sarà attribuito un punteggio pari a: Pi = (Cmin / Ci) x 10 Con: Cmin = costo corrispondente all offerta minima tra i concorrenti ammessi; C i = costo del corrispettivo offerto dal concorrente i-esimo (inferiore o uguale a ,00). Relativamente all elemento DURATA DEL CONCESSIONE si evidenzia quanto segue: Il costo a base d asta del DURATA DEL CONCESSIONE è stabilito nel tempo massimo di 35 anni di durata della concessione - Punti 10 A ciascun concorrente sarà attribuito un punteggio pari a: Con: Pi = (Tmin / T1) x 10 4

5 Tmin = tempo di durata di concessione corrispondente all offerta minima tra i concorrenti ammessi; Ti = offerta tempo di durata di concessione dal concorrente i-esimo (minore o uguale a 35 anni). Relativamente all elemento QUOTA PARTE ENERGETICA DA CEDERE AL CONCESSIONARIO si evidenzia quanto segue: Il costo a base d asta del QUOTA PARTE ENERGETICA DA CEDERE AL CONCESSIONARIO è stabilito nel 50% della produzione energetica effettiva - Punti 10 A ciascun concorrente sarà attribuito un punteggio pari a: Pi = (Ri / Rmin) x 10 Con: Rmin = quota parte di energia ceduta corrispondente all offerta massima tra i concorrenti ammessi; Ri = offerta quota parte di energia ceduta dal concorrente i-esimo (superiore o uguale a 50%). Non verrà ammesso all aggiudicazione il concorrente che avrà ottenuto nella valutazione dell offerta tecnica un punteggio inferiore a 42/70. Il calcolo dell offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuata con il metodo aggregativo-compensatore di cui all Allegato G del D.P.R. 207/2010. Per gli elementi di valutazione qualitativa sarà utilizzata la metodologia di cui alla lett. a), punto 4) del suddetto allegato G e precisamente la media dei coefficienti, variabili tra zero e uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari. I coefficienti degli elementi di valutazione quantitativa saranno attribuiti attraverso interpolazione lineare tra il coefficiente pari ad uno, attribuito ai valori degli elementi offerti più convenienti per la stazione appaltante, e coefficiente pari a zero, attribuito ai valori degli elementi offerti pari a quelli posti a base di gara La valutazione dell offerta economicamente più vantaggiosa è effettuata con la seguente formula: C(a) = Σn [ Wi *V(a) i ] dove: C(a) = indice di valutazione dell offerta (a); n = numero totale dei requisiti 5

6 Wi = peso o punteggio attribuito al requisito (i); V(a) i = coefficiente della prestazione dell offerta (a) rispetto al requisito (i) variabile tra zero ed uno; Σn = sommatoria. La valutazione delle offerte è demandata ad una Commissione giudicatrice ai sensi dell'art. 9, comma 6, della L.R. 12/2011 e delle connesse disposizioni attuative di cui al Decreto Presidenziale 13/2012. Le spese relative alla commissione, inserite nel quadro economico dell intervento fra le somme a disposizione, saranno poste a totale carico dell aggiudicatario del Project Financing stesso. Tali spese, pertanto, dovranno essere inserite all interno del piano finanziario del proponente cui al successivo art. 25/1 e la relativa omissione costituirà motivo di esclusione. 12) SOCIETA DI PROGETTO: Il soggetto aggiudicatario, dopo l aggiudicazione, avrà la facoltà di costituire una società di progetto ai sensi dell art. 156 del D. Lgs. 163/2006 con un capitale minimo non inferiore a 1/5 dell importo dell investimento. 13) ELEMENTI POSTI A BASE DI GARA: Sono posti a base di gara il progetto preliminare con tutti i suoi allegati, la bozza di convenzione, il piano economico finanziario asseverato, l elaborato contenente la specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione redatti dal Soggetto Promotore. 14) ATTI DI GARA: gli elaborati relativi al progetto preliminare, la bozza di convenzione, il piano economico finanziario asseverato, l elaborato contenente la specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione redatti dal Soggetto Promotore possono essere visionati dalle ore 9.00 alle ore dei giorni feriali (escluso lunedì e sabato) presso l'ufficio tecnico dell'acoset, Viale Mario Rapisardi, 164, Catania. Il Bando di gara, il disciplinare di gara, il progetto preliminare e tutta la documentazione tecnica/economica necessaria per formulare l offerta sono altresì disponibili presso il sito Internet: - Bandi e concorsi. 15) TERMINE DI RICEZIONE DELLE OFFERTE le offerte dovranno pervenire, pena l esclusione dalla gara, entro le ore del 22/07/2014 a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio ed all'indirizzo di cui al punto 1.1 del bando di gara; è altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi, dalle ore 9.00 alle ore dei giorni lunedì, mercoledì e venerdì presso il protocollo dell Acoset S.p.A. 16) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: Sono ammessi alla gara i soggetti costituiti da: a) imprese con idoneità individuale di cui alle lettere a) (imprenditori individuali anche artigiani, società commerciali, società cooperative), b) (consorzi fra società cooperative e consorzi fra imprese artigiane), e c) (consorzi stabili), dell art. 34, comma 1, del D. Lgs. 163/2006; 6

7 b) imprese con idoneità plurisoggettiva di cui alle lettere d) (raggruppamenti temporanei di concorrenti), e) (consorzi ordinari di concorrenti), e-bis) le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete ai sensi dell art. 3, comma 4-ter, del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5 convertito, con modificazioni, dalla legge 9 aprile 2009, n. 33 ed f) (gruppo europeo di interesse economico), dell art 34, comma 1, del del D.Lgs. 163/2006 oppure che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell art. 37, comma 8, del D.Lgs. 163/2006. Sono, altresì, ammessi i concorrenti stabiliti in Stati diversi dall'italia alle condizioni di cui all'art. 47 del D. Lgs 163/2006 e di cui all'art. 62 del D.P.R. 207/2010, nonché alle condizioni del presente disciplinare di gara. Ai predetti soggetti si applicano le disposizioni di cui all art. 37 del D. Lgs. 163/2006, nonché quelle dell art. 92 del D.P.R. 207/2010. Non è ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti per i quali sussistono le seguenti cause di esclusione di cui all art. 38, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis), m-ter), m- quater) del D. Lgs. 163/2006, e precisamente: a) che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, salvo il caso di cui all'art. 186-bis del regio decreto 16 marzo 1942 n. 267 o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; b) nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della l. 27 dicembre 1956 n (ora art. 6 del d. Lgs. N 159 del 2011) o di una delle cause ostative previste dall'art. 10 della l. 31 maggio 1965 n. 575 (ora art. 67 del d. Lgs. n. 159 del 2011); l'esclusione o il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; i soci o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio; c) nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile; oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 44 del codice procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, par. 1, direttiva Ce 2004/18; l'esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; i soci o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o del direttore tecnico o del socio unico persona fisica, ovvero del socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio. In ogni caso l'esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata; l'esclusione e il divieto in ogni caso non operano quando il reato è stato 7

8 depenalizzato ovvero quando è intervenuta la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di revoca della condanna medesima; d) che hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'art. 17 della l. 19 marzo 1990, n. 55; l'esclusione ha durata di un anno decorrente dall'accertamento definitivo della violazione e va comunque disposta se la violazione è stata rimossa; e) che hanno commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio; f) che, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, hanno commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara; o che hanno commesso un errore grave nell'esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante; g) che hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; h) nei cui confronti, ai sensi del comma 1-ter, risulta l iscrizione nel casellario informatico di cui all articolo 7, comma 10, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per l affidamento dei subappalti; i) che hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; l) che non presentino la certificazione di cui all'articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68, salvo il disposto del comma 2; m) nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'articolo 14 del d.lgs. n. 81 del 2008; m-bis) nei cui confronti, ai sensi dell'articolo 40, comma 9-quater, risulta l'iscrizione nel casellario informatico di cui all'articolo 7, comma 10, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione ai fini del rilascio dell'attestazione SOA; m-ter) di cui alla precedente lettera b) che, pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, non risultino aver denunciato i fatti all autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n La circostanza di cui al primo periodo deve emergere dagli indizi a base della richiesta di rinvio a giudizio formulata nei confronti dell imputato nell'anno antecedente alla pubblicazione del bando e deve essere comunicata, unitamente alle generalità del soggetto che ha omesso la predetta denuncia, dal procuratore della Repubblica procedente all Autorità di cui all articolo 6, la quale cura la pubblicazione della comunicazione sul sito dell Osservatorio; m-quater) che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di 8

9 affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. L esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata; l'esclusione e il divieto in ogni caso non operano quando il reato è stato depenalizzato ovvero quando è intervenuta la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di revoca della condanna medesima; In caso di ricorso all avvalimento la dichiarazione deve essere resa da tutti o per tutti i soggetti dell impresa ausiliaria cessati dalla carica nell anzidetto anno. Ai sensi dell articolo 38, secondo comma, del Codice nonché giusta determinazione dell A.V.C.P. n. 1/2010, la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti autocertificabili di cui alla presente lettera deve contenere l attestazione circa l assenza di sentenze di condanna, senza o con il beneficio della non menzione, e/o di irrogazione di pene patteggiate e/o di decreti penali di condanna ovvero, se presenti, l elencazione di tali precedenti penali. Inoltre, non è ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti per i quali sussistono le seguenti cause di esclusione: 1. taluna delle forme di controllo di cui all art c.c. con altri concorrenti partecipanti alla gara; 2. eventuali situazioni di collegamento sostanziale con altre imprese che partecipano alla gara, individuate dalla Commissione giudicatrice sulla base di elementi precisi e concordanti tali da ricondurre le offerte ad un unico centro decisionale, con conseguente violazione dei principi della libera concorrenza, segretezza delle offerte e par condicio fra i concorrenti; 3. la contemporanea partecipazione alla gara come autonomo concorrente e come consorziato indicato, ai sensi dell art. 37, comma 7, del D. Lgs. 163/2006, dal consorzio di cui all art. art. 34, comma 1, lettera b) (consorzi fra società cooperative e consorzi fra imprese artigiane) del D. Lgs. 163/2006, partecipante alla gara; 4. la contemporanea partecipazione alla gara come autonomo concorrente e come consorziato indicato, ai sensi dell art. 36, comma 5, del D.Lgs. 163/2006, dal consorzio di cui all art. 34, comma 1, lettera c) (consorzio stabile) del D.Lgs. 163/2006, partecipante alla gara. 17) REQUISITI SOGGETTIVI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA: I concorrenti per partecipare alla gara devono essere in possesso, oltre che dei requisiti generali, dei seguenti requisiti speciali: 9

10 A) Requisiti di idoneità professionale: Iscrizione alla C.C.I.A.A. della Provincia presso cui il soggetto ha sede per attività compatibili con l oggetto dell appalto. Nel caso di cittadino di altro Stato membro non residente in Italia, iscrizione per la suddetta attività in uno dei registri professionali o commerciali di cui agli All. XI, A,B,C del D. Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii., da attestarsi mediante dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato membro nel quale è stabilito. Nel caso di soggetto appartenente a Stato membro che non figura nel suddetto allegato si applica l art. 39, comma 3, del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii.. B) Requisiti di capacità economica-finanziaria: avere un fatturato globale d'impresa relativo all'ultimo triennio antecedente alla pubblicazione del bando complessivamente almeno pari a tre volte l'importo posto a base di gara ovvero almeno pari a ,00 (3 x ,00 ) Due idonee referenze bancarie rilasciate da due diversi istituti bancari o da intermediari finanziari autorizzati C) Requisiti di capacità tecnico-organizzativa: possesso di efficace e valida attestazione rilasciata da una S.O.A. regolarmente autorizzata, dalla quale risulti la qualificazione ad eseguire i lavori di cui alla categoria categorie: OG6 = Classifica V, OG11 = Classifica V, OG3= Classifica III, OG1= Classifica III, OS30 = Classifica III o attestazione equivalente in base alla normativa vigente nello Stato in cui il concorrente ha sede legale; possesso delle certificazioni del sistema di qualità aziendale conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 14001:2004 e OHSAS 18001:2007 in corso di validità per attività di progettazione, realizzazione manutenzione di impianti rilasciate da organismo accreditato. I requisiti di idoneità professionale di cui alla precedente lett. A), così come i requisiti di carattere generale, devono essere posseduti, a pena di esclusione, da tutte le imprese, a qualsiasi titolo partecipanti alla gara. I requisiti di capacità economico finanziaria di cui alla lettera B) devono essere posseduti, nel caso di concorrenti costituiti ai sensi degli artt. 36 e 37 del D. Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii., dal raggruppamento nel suo insieme fermo restando che la capogruppo deve possedere almeno il 60 % del requisito Con riguardo ai requisiti di capacità tecnico-organizzativa di cui alla lettera C), nel caso di 10

11 concorrenti costituiti ai sensi degli artt. 36 e 37 del D. Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii., gli stessi devono essere posseduti dalle imprese raggruppate nella misura di cui all art. 92 del D.P.R. 207/2010. Il possesso dei requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e organizzativa è provata mediante dichiarazione/i sostitutiva/e, resa/e ai sensi del D.P.R. 445/2000 e ss.mm. e ii., oppure mediante copia conforme all originale del documento attestante il possesso del requisito. Le dichiarazioni sostitutive rese dai concorrenti potranno essere sottoposte a verifica da parte dell Ente appaltante. 18) AVVALIMENTO : Il concorrente, ai sensi e secondo le modalità indicate nell art. 49 del D. Lgs. 163/2006, può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario, avvalendosi dei requisiti di altro soggetto alle condizioni di cui allo stesso articolo. 19) MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE: I plichi, contenenti la documentazione richiesta e l offerta economica, a pena di esclusione dalla gara, devono pervenire entro il termine perentorio ed all indirizzo come stabilito nel presente disciplinare. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti qualora non dovesse pervenire nei termini fissati. Non fa fede alcun timbro postale di spedizione. I plichi, a pena di esclusione dalla gara, devono essere sigillati con ceralacca o nastro adesivo, controfirmati sui lembi di chiusura e devono recare all esterno oltre all intestazione del mittente e all indirizzo dello stesso (in caso di riunioni di concorrenti devono essere indicati i nominativi di tutti i componenti, compresi i numeri di telefono, la PEC ed i codici fiscali dei partecipanti sia se questi sono già costituiti e sia se sono da costituirsi), anche la dicitura: CONTIENE DOCUMENTAZIONE E OFFERTA PER LA GARA DI PROJECT FINANCING PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE RELATIVA POTENZIAMENTO DELLA CAPTAZIONE DELLE ACQUE DI MANIACE ED EFFICIENTAMENTO DEL SISTEMA DI ADDUZIONE E DISTRIBUZIONE DELLE STESSE ACQUE (EX ART.153, COMMA 19, DEL D. LGS. 163/2006 E SS. MM. E II.) CON DIRITTO DI PRELAZIONE IN FAVORE DEL PROMOTORE. Ai soli fini dell'accelerazione del procedimento di gara indicare: posizioni (matricola) e sedi INPS, codici clienti PAT (matricola) e sede INAIL e posizioni (iscrizione) provincia Cassa Edile del/i mittente/i. 11

12 20) DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: La data di apertura delle offerte sarà comunicata successivamente alla nomina della Commissione di gara. Le successive sedute di gara verranno espletate nel rispetto del punto 26 del presente disciplinare. 21) MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA: I plichi devono contenere al loro interno, a pena di esclusione, n. 3 (tre) buste, a loro volta sigillate con ceralacca o nastro adesivo e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente: BUSTA A - Documentazione amministrativa BUSTA B - Offerta tecnico - organizzativa BUSTA C - Offerta economica 22) La BUSTA A - Documentazione amministrativa dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara, i seguenti documenti: 22/1) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E AUTODICHIARAZIONE, redatta in lingua italiana come da modello (Allegato 1 al Bando) predisposto dalla Stazione Appaltante, debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa. La stessa può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso deve essere allegata la relativa procura. Nel caso di associazione temporanea di concorrenti, ciascuna ditta associata dovrà compilare e sottoscrivere la domanda di ammissione; nel caso di avvalimento la domanda dovrà essere compilata e sottoscritta anche dalla ditta ausiliaria. Ai fini della compilazione dell istanza di partecipazione e delle connesse dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti prescritti dalla lex specialis, la stazione appaltante invita i concorrenti ad avvalersi dei modelli allegati quale parte integrante e sostanziale al Bando sub 1, 2, 2bis e 3, pur non costituendo, la mancata utilizzazione, motivo di esclusione. 22/2) ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE: di cui all art. 61 del D.P.R. 207/2010 in corso di validità, rilasciata da una Società Organismo di Attestazione autorizzata, che documenti il possesso della qualificazione di cui all art. 40 del D. Lgs. 163/2006 nelle categorie corrispondenti e nelle classifiche adeguate ai lavori da assumere per prestazioni di progettazione ed esecuzione, in fotocopia autenticata mediante dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà che attesti la conformità dell atto all originale, ai sensi dell art. 19 del D.P.R. 445/00, che può essere apposta in calce alla copia stessa a norma del successivo art.19/bis. La predetta dichiarazione sostitutiva deve essere sottoscritta dal legale rappresentante e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. Nel caso di riunione di concorrenti l attestato SOA dovrà essere presentato da ciascun concorrente facente parte della riunione con le predette modalità. I concorrenti che possiedono la qualificazione per la sola esecuzione possono prendere parte alla presente 12

13 procedura associandosi o indicando i soggetti di cui al D. Lgs. 163/2006, art. 90, comma 1, e ss.mm. e ii., lettere d), e), f), f-bis), g ed h). Qualora l offerta presentata dal concorrente comprende un progetto preliminare i cui lavori appartengano, secondo quanto indicato e documentato nel progetto stesso, a categorie e classifiche diverse da quelle indicate nel Bando e nel presente Disciplinare di gara, l attestazione di qualificazione SOA deve documentare il possesso anche di tali categorie e classifiche. NEL CASO DI AVVALIMENTO (art. 49 del Decreto Legislativo n. 163/2006): Inoltre, il concorrente dovrà allegare: a) una sua dichiarazione verificabile ai sensi dell art.48 del D. Lgs. 163/2006, attestante l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell impresa ausiliaria; b) una sua dichiarazione circa il possesso da parte del concorrente dei requisiti generali di cui all art.38 del D. Lgs. 163/2006 nonché il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento; c) una dichiarazione sottoscritta da parte dell impresa ausiliaria attestante il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006; d) una dichiarazione sottoscritta dall impresa ausiliaria con cui quest ultima si obbliga verso il concorrente e verso la Stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente; e) una dichiarazione sottoscritta dall impresa ausiliaria con cui questa attesta che non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell art. 34 del D. Lgs. 163/2006 (né si trova in una situazione di controllo di cui all art. 38 co. 1 lett. m-quater con una delle altre imprese che partecipano alla gara ovvero di essere in una situazione di controllo di cui all art cod. civ. e di aver formulato autonomamente l offerta, con indicazione del concorrente con cui sussiste tale situazione); f) il contratto, in originale o in copia autentica, in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto; g) nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto di cui alla lett. f): una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, dal quale discendono i medesimi obblighi previsti dal comma 5 dell art. 49. Le predette dichiarazioni devono essere rese ai sensi e con le modalità di cui agli artt. 38, 47 e 76 del D.P.R. 445/00. Ai sensi dell art. 49 comma 3 del D. Lgs. 163/06, nel caso di dichiarazioni mendaci, ferma restando l applicazione del precedente art. 38, lettera h) nei confronti di sottoscrittori, la Stazione Appaltante escluderà il concorrente, escuterà la garanzia e trasmetterà gli atti all Autorità di Vigilanza per le sanzioni di cui all art. 6 comma del D. Lgs. 163/06. 13

14 22/3) COPIA FOTOSTATICA NON AUTENTICATA DI UN VALIDO DOCUMENTO DI IDENTITÀ. Carta di identità o documento di riconoscimento equipollente ai sensi dell art.35, comma 2, del D.P.R. 445/2000 del sottoscrittore. 22/4) Documentazione comprovante l'avvenuto versamento del contributo all'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici sensi dell art.1 comma 67 della legge 23 dicembre 2005 n.266 e della deliberazione dell Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici del 21/12/2011, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 30 del 06/02/2012. Per la partecipazione alla gara è dovuto il versamento del contributo come determinato dall AVCP per ciascun partecipante; come indicato al punto 2.2 delle istruzioni relative alle contribuzioni dovute all Autorità i concorrenti, presa conoscenza del codice identificativo della gara (CIG) pubblicato sul bando di gara, provvedono al pagamento con le seguenti modalità: versamento online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express collegandosi al Servizio riscossione dell'autorità e seguendo le istruzioni a video oppure, ove emanato, il manuale del servizio. A riprova dell'avvenuto pagamento il concorrente dovrà allegare all offerta copia stampata dell' di conferma, trasmessa dsal sistema operativo di riscossione con l'indicazione del C.R.O. (Codice Riferimento Operazione); in contanti sulla base del modello di pagamento rilasciato dal "Servizio di riscossione" dell'autorità, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini (il punto di vendita più vicino è individuato attivando la voce contributo AVCP tra le voci di servizio previste dalla funzione Cerca il punto vendita più vicino a te ) all indirizzo Per i soli operatori economici esteri, sarà possibile effettuare il pagamento anche tramite bonifico bancario internazionale, sul conto corrente bancario n. 92, aperto presso il Banco Popolare Siciliano (IBAN: IT68V ), (SWIFT: BAPPIT21P70) intestato all'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. La causale del versamento deve riportare esclusivamente il codice identificativo ai fini fiscali utilizzato nel Paese di residenza o di sede del partecipante e il codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende partecipare. Il termine per i partecipanti alla gara per effettuare il versamento coincide con la data di scadenza per la presentazione dell'offerta. Si avverte che la mancata o difforme presentazione della detta attestazione costituisce motivo di esclusione dalla gara. Il pagamento del suddetto contributo di gara è richiesto, a pena di esclusione, dalla deliberazione 26 Gennaio 2006 dell Autorità per la Vigilanza sui LL.PP., pubblicata sulla G.U della Repubblica italiana- serie generale n.25 del , pertanto la mancata dimostrazione, all atto della presentazione dell offerta, dell avvenuto versamento della somma dovuta, comporta l automatica 14

15 esclusione dalla procedura di gara. 22/5) Mandato collettivo speciale (solo nel caso di raggruppamenti temporanei di concorrenti o consorzi ordinari o GEIE già costituiti) con rappresentanza conferito al mandatario per scrittura privata autenticata, ovvero l atto costitutivo in copia autenticata del consorzio o GEIE. 22/6) Attestazione rilasciata dal Responsabile del Procedimento o da un suo delegato attestante che il concorrente ha preso visione dello stato dei luoghi dove devono essere eseguiti i lavori. Il sopralluogo dovrà essere effettuato dal legale rappresentante o dal Direttore tecnico dell'impresa concorrente o, in alternativa, da dipendente dell'impresa concorrente, provvisto di apposita delega in cui, il Legale rappresentante, dichiara espressamente che il soggetto incaricato è dipendente dell'impresa. E' consentita la delega plurima ad un medesimo soggetto da parte di più imprese, purché appartenenti allo stesso raggruppamento, anche se non costituito. Alla delega deve essere allegato valido documento di riconoscimento del delegante. 22/7) Dichiarazione di accettazione delle clausole contenute nel Protocollo Unico di Legalità i cui alla Circolare n. 593 del dell Assessorato Regionale LL.PP. 22/8) Modello GAP, debitamente compilato in ogni sua parte, ai sensi della L n. 726 e della L , n /9) Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R.445/2000, attestante la propria situazione in ordine alla posizione penale e relativamente ai carichi pendenti. 22/10) Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R.445/2000 attestante le posizioni tenute dall'impresa presso gli Enti previdenziali ed assistenziali. 22/11) Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa, qualora aggiudicataria dell'appalto, si obbliga: h) ad osservare le disposizioni della L.R. 15/2008 e dell'art. 3 della legge 136/2010, come modificate dal D.L. 187/2010 convertito in legge con modifiche dalla legge 217/2010, ed in particolare per assicurare la tracciabilità dei flussi finanziari, si obbliga ad utilizzare uno o più conti correnti bancari o postali dedicati anche in via non esclusiva alla commessa oggetto del presente appalto, per la registrazione di tutti i movimenti finanziari relativi che dovranno essere effettuati tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni. Il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni determina la risoluzione di diritto del contratto di appalto; i) a riportare, ai medesimi fini della tracciabilità dei flussi finanziari, negli strumenti di pagamento, in relazione a ciascuna transazione, il codice identificativo di gara (CIG) e, ove obbligatorio, il codice unico di progetto (CUP); j) a comunicare all'acoset S.p.A. gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati alle movimentazioni relative all'intervento oggetto del presente appalto entro sette giorni dalla loro accensione o, nel caso di conti correnti già esistenti, dalla loro prima utilizzazione in operazioni finanziarie relative allo stesso appalto, nonché nello stesso termine, le generalità 15

16 complete ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi; k) a comunicare ogni modifica relativa ai dati trasmessi; l) ad inserire nei contratti sottoscritti con i sub-appaltatori e sub-contraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessate all'intervento oggetto del presente appalto, a pena di nullità assoluta, un'apposita clausola con la quale ciascuno di essi assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 136/2010 e ss.mm. e ii.; m) ad inserire nei contratti sottoscritti con i sub-appaltatori e sub-contraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessate all'intervento oggetto del presente appalto, a pena di nullità assoluta, un'apposita clausola con la quale ciascuno di essi assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge 136/2010 e ss.mm. e ii.; n) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ai sensi della legge 12/3/1999 n. 68 (art.38, comma1, lett. l) del D. Lgs. 163/2006 e ss. mm. e ii.); o) di essere in regola con il disposto di cui all art. 46 del D.Lgs.198/06 relativo alla situazione del personale maschile e femminile in organico; p) che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all articolo 9, comma 2, lettera c), del d.lgs. n. 231/2001 e non sussiste alcun divieto di contrarre con la pubblica amministrazione (ad esempio: per atti o comportamenti discriminatori in ragione della razza, del gruppo etnico o linguistico, della provenienza geografica, della confessione religiosa o della cittadinanza, ai sensi dell articolo 44, comma 11, del decreto legislativo n. 286 del 1998; per emissione di assegni senza copertura ai sensi degli articoli 5, comma 2, e 5-bis della legge n. 386 del 1990), compresi i provvedimenti interdittivi di cui all articolo 14 del d.gs. 9 aprile 2008 n. 81 (art.38, comma1, lett. m) del Codice); 22/12) Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa, dichiara di non essersi avvalsa dei piani individuali di emersione di cui alla Legge 383/2001 e ss.mm. e ii. 22/13) Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa dichiara di non trovarsi nelle condizioni di incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione, di cui all'art. 5 comma 2 lett. c) della legge 386/ /14) Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa dichiara di essere a conoscenza che ai sensi dell'art. 2 comma 2 della L.R. 15/2008 e ss.mm. e ii, si darà luogo alla risoluzione del contratto nell'ipotesi in cui il legale rappresentante o uno dei dirigenti dell'impresa, qualora aggiudicataria, siano rinviati a giudizio per favoreggiamento nell'ambito di procedimenti relativi a reati di criminalità organizzata; 22/15) Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa dichiara: Indica, a pena di esclusione, i nominativi, le date di nascita e di residenza, di titolari, direttori tecnici, amministratori muniti di poteri di rappresentanza, nonché i nominativi dei soci in caso di s.n.c., dei soci accomandatari in caso di s.a.s., degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e socio unico o socio di maggioranza nel caso di società con meno di quattro soci per tutti gli altri tipi di società; nonché i nominativi, le date di nascita e di residenza, di chi rivestiva le suddette cariche, cessati nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara. Tutti i soggetti cessati devono rilasciare la dichiarazione di cui all art.38 comma. 1 lett. c) del D.Lgs.163/06. In alternativa tale dichiarazione, ai sensi del D.P.R. 445/00, può essere resa 16

17 dallo stesso legale rappresentante del concorrente. Ove non vi siano soggetti cessati la dichiarazione va resa anche se negativa a pena di esclusione, con la seguente dicitura: "non ci sono soggetti cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara"; in caso di società con meno di quattro soci indicare a pena di esclusione le quote di proprietà dei singoli soci al fine di individuare il socio di maggioranza; in caso contrario dichiarare che la società è composta da più di tre soci; Specifica se nell'anno antecedente la pubblicazione del bando di gara sia stata interessata o meno da fusione, incorporazione o acquisizione, totale o parziale a qualsiasi titolo di altra impresa ed in caso positivo indica denominazione, ragione sociale, Partita IVA e sede nonché i nominativi, le date di nascita, la residenza degli eventuali (titolare e direttore tecnico, se si tratta d'impresa individuale; i soci o dal direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dal socio accomandatario e dal direttore tecnico, se si tratta di società in accomandita semplice; gli amministratori muniti di potere di rappresentanza e il direttore tecnico o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio) delle società cedenti. Tutti i soggetti sopra indicati sono equiparati ai cessati dalla carica e pertanto devono rilasciare la dichiarazione di cui all art.38 comma. 1 lett. c) del D.Lgs.163/06. In alternativa tale dichiarazione, ai sensi del D.P.R. 445/00, può essere resa dallo stesso legale rappresentante del concorrente. (la dichiarazione deve essere resa anche se negativa con la seguente dicitura: "non è stata interessata da fusione, incorporazione o acquisizione, totale o parziale a qualsiasi titolo di altra impresa nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara"; di essere in situazione di regolarità contributiva nei confronti di Inail, Inps e Cassa Edile al momento di presentazione dell offerta; di aver preso esatta cognizione della natura dell'appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione, anche in relazione alla documentazione tecnica ed ai campioni di materiali presentati in fase di gara; dichiara di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel bando, nel disciplinare e nel progetto preliminare posto a base di gara; di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell'offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione dei lavori, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l'offerta economica presentata, anche alla luce della documentazione tecnica presentata in fase di gara; di aver effettuato uno studio approfondito del progetto preliminare, di ritenerlo adeguato e realizzabile in base al offerta presentata, anche per garantire in fase esecutiva del lavori, qualora aggiudicataria, sia la migliore qualità dei materiali impiegati sia le più ampie condizioni di sicurezza per i lavoratori impegnati nel cantiere; di aver tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per 17

18 lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione dei lavori, rinunciando fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito; di aver accertato l esistenza e la reperibilità sul mercato dei materiali e della mano d opera da impiegare nei lavori, in relazione ai tempi previsti per l esecuzione dei lavori; l indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) al quale saranno inviate tutte le comunicazioni, eventuali richieste di integrazione, o le documentazioni previste nel bando; 22/16) (caso di consorzi di cui all articolo 34, comma 1, lettere b) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii.): Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale il consorzio: indica per quali consorziati il consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma; dichiara di accettare la clausola secondo cui è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei consorzi rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di presentazione dell offerta. 22/17) (caso di consorzi stabili di cui all articolo 34, comma 1, lettere c) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii, costituiti secondo le disposizioni dell'art. 36, del medesimo D.Lgs. 163/2006 e ss.mm. e ii): Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale il consorzio: indica per quali consorziati il consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma; dichiara di accettare la clausola secondo cui è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei consorzi rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di presentazione dell offerta; dichiara le imprese che compongono il Consorzio stabile. 22/18) (caso di associazione o consorzio o GEIE - Gruppo Europeo di Interesse Economico, -non ancora costituito): Dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con la quale il raggruppamento: indica a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; assume l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di lavori pubblici con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE; indica la quota di partecipazione al raggruppamento in relazione alla quale è determinata la percentuale dei lavori che ciascuna impresa deve eseguire; quali lavorazioni saranno eseguite dalla mandante e dalla mandataria; dichiara di accettare la clausola secondo cui è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei consorzi rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di presentazione dell offerta CAUZIONI E GARANZIE: l offerta dei concorrenti deve essere corredata: 23/1) Cauzione provvisoria di cui all art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006 La cauzione deve essere pari al 2% dell importo a base di gara ovvero pari ad ,88 18

19 (duecentoquarantasettemilaseicentonovantuno/88) come desumibile dal progetto preliminare posto a base di gara, e deve essere costituita mediante fidejussione bancaria o polizza fideiussoria, assicurativa o fidejussione. La garanzia deve avere validità per almeno 180 giorni dal termine previsto nel bando per la scadenza della offerta. L offerta è altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un istituto bancario o di una compagnia di assicurazioni o di uno dei predetti intermediari finanziari a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto di cui all art. 113, qualora il proponente risultasse affidatario. Nel caso di offerta sottoscritta da più imprese con la dichiarazione del relativo impegno a costituirsi in associazione temporanea di imprese o in consorzio di cui all art. 34, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006, la cauzione provvisoria deve essere intestata a tutte le imprese del costituendo raggruppamento o consorzio. La cauzione provvisoria copre la mancata sottoscrizione del contratto. Ai sensi dell art. 75, comma 7 del D.Lgs. 163/2006 ss.mm. e ii., per le imprese in possesso di certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, ovvero della dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema, l importo della cauzione è ridotto del 50%. In detta ipotesi, alla cauzione provvisoria deve essere allegata, a pena di esclusione, fotocopia della certificazione UNI EN ISO 9000 ovvero della dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati del sistema di qualità, in corso di validità, dichiarata conforme all'originale ai sensi dell'art. 19 DPR 445/2000 o, in alternativa, fotocopia conforme all originale del certificato SOA da cui si evinca, a pena di esclusione, il possesso della certificazione di sistema di qualità ovvero della dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema. La cauzione provvisoria sarà svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo. Sarà cura dell Amministrazione restituire tempestivamente la cauzione ai soggetti giuridici risultati non aggiudicatari. 23/2) Cauzione di cui all art. 153, comma 13, del D.Lgs. n.163/2006 L offerta deve essere corredata da una cauzione, in misura pari al 2,5 per cento del valore dell investimento (ovvero pari ad ,85 euro trecentonovemilaseicentoquattordici/85), per le spese sostenute per la presentazione della proposta. Lo svincolo di tale cauzione avviene, per tutti i concorrenti, successivamente alla stipula del contratto di concessione. 24) La BUSTA B OFFERTA TECNICO - ORGANIZZATIVA dovrà contenere, pena l esclusione della gara, la seguente documentazione progetto dell intervento composto almeno: a) dagli elaborati grafici e descrittivi previsti dall art. 93, comma 3, del D.Lgs.163/06 e ss.mm. e ii. e dagli artt. 17 e segg. del D.P.R. 207/2010; b) da un capitolato prestazionale che contenga, oltre a quanto previsto dall art. 23 del D.P.R. 207/2010, tutto quanto non sia pienamente deducibile dagli elaborati grafici; c) una dichiarazione, ai sensi dell'art. 24 della l.r.12/2011, che obbliga l'impresa ad utilizzare una quota di materiali, non inferiori al 30% del fabbisogno, provenienti dal riciclo degli inerti, e che gli stessi siano dotati di apposita certificazione che attesti che le caratteristiche prestazionali di detti materiali e prodotti soddisfino i requisiti richiesti dalle 19

20 vigenti norme tecniche internazionali e nazionali per l utilizzo di materiali nella realizzazione delle opere considerate, e specificatamente: conglomerati cementizi, conglomerati bituminosi, sottofondi stradali e pavimentazioni esterne. d) una relazione tecnica degli interventi proposti N.B. Il progetto deve essere conforme alle impostazioni e alle linee essenziali del progetto redatto dal Promotore a base di gara e deve essere firmato da un tecnico abilitato secondo le norme vigenti. una bozza di convenzione della concessione e relativi allegati (es: specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione; cronoprogramma, capitolato di gestione, ecc.) contenente quanto previsto dal presente disciplinare, la previsione della cauzione di cui all art.153, comma 13, terzo periodo del D.Lgs. 163/2006, nonché quanto previsto dall art. 115 del D.P.R. 207/2010, ed inoltre : a) modalità di redazione dei progetti definitivi ed esecutivi; b) la specificazione delle modalità di esecuzione dei lavori; c) la specificazione dei poteri di controllo dell Amm.ne Aggiudicatrice, tramite il Responsabile del Procedimento, in fase di redazione dei progetti definitivi ed esecutivi, in fase di esecuzione dei lavori, in materia di sicurezza e durante la fase di gestione dell intervento; d) la specificazione delle caratteristiche dei servizi da prestare e della loro gestione; il concorrente potrà indicare proposte migliorative che per la loro eccezionalità ed originalità, sul piano organizzativo o per la loro valenza tecnica, ritiene si collochino fuori, o a latere, delle richieste di capitolato ma che possono essere particolarmente utili per aumentare l'efficacia e l'efficienza degli interventi e della gestione, in tutto od in parte, delle attività comprese nell'appalto. Le stesse non devono comportare alcun onere per l'azienda o essere sostitutive, o variare significativamente, le attività contenute nei documenti di gara. A pena di esclusione dalla gara, la bozza di convenzione non deve contenere riferimenti ad aspetti economici che devono essere riportati soltanto nel piano economico finanziario, di cui alla busta C 25) La BUSTA C OFFERTA ECONOMICA dovrà contenere, a pena l esclusione, la seguente documentazione : 25/1) il piano economico-finanziario, asseverato da un istituto di credito o da società di servizi costituite dall istituto di credito stesso ed iscritte nell elenco generale degli intermediari finanziari, ai sensi dell art. 106 del D.Lgs. 385/1993, o da una società di revisione ai sensi dell art. 1 della L. 1966/1939, che documenti i principali indicatori della redditività (VAN, TIR) e bancabilità (DSCR e LLCR) dell investimento e contenga il quadro di tutti i costi che l aggiudicatario dovrà sostenere nonché le tipologie di ricavo previste e le forme di 20

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:...

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:... allegato A. Alla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur (Ao) Oggetto: AVVISO DI INTERPELLO PER L AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO, MEDIANTE

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI Codice CIG: Z8D0225B8D IL SOTTOSCRITTO Cognome: Nome: Data di nascita: Luogo di nascita: Codice

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO PROJECT FINANCING RELATIVO AL SERVIZIO INTEGRATO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI CON CARATTERISTICHE

Dettagli

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA)

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) Allegato 3 Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) OGGETTO: Appalto di fornitura di componenti hardware e software ai fini dell'adeguamento del Sistema di Videosorveglianza

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione)

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione) DOMANDA DI AMMISSIONE PER PROCEDURA DI APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL CENTRO SERVIZI TURISTICI DI FABRO e dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000. CIG 5460755594 Spett.le

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) ALL. A DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) (modello facoltativo art. 74, comma 3, D.Lgs. 163/06) SPETT. COMUNE DI LOMAGNA Via F.lli Kennedy, 20 23871

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA Spettabile Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Veterinari Via Castelfidardo, 41 00185 Roma Appalto Lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione

Dettagli

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA OGGETTO: Procedura aperta l affidamento dei lavori di ristrutturazione del Presidio Ospedaliero San Marcellino di Muravera.

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) il sottoscritto Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART.

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART. MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART. 46 DPR 445/2000) in relazione alla procedura aperta di cui all art. 55 del

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A1/a al Disciplinare di Gara DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Valle Umbra Servizi S.p.a. Via Antonio Busetti n. 38 40 06049 Spoleto (Pg)

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A B A N D O D I G A R A C O N P R O C E D U R A N E G O Z I A T A P E R I S E R V I Z I D I A S S I C U R A Z I O N E R. C. A. E I N C E N D I O R I S C H I D I V E R S I D E G L I A U T O B U S A Z I E

Dettagli

Dichiarazioni CIG 5806770A2F.

Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Il sottoscritto Nato il a In qualità di Dell Impresa Con sede legale in Tel. n. Fax n. Con codice fiscale n Con partita IVA n ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46, 47 e 48 del DPR 445/2000

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani SETTORE II ACQUISIZIONE IN ECONOMIA COTTIMO FIDUCIARIO PER SERVIZIO DI PULIZIA DEL PALAZZO COMUNALE. ALLEGATO A L offerta, da cui si evinca il ribasso percentuale

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 5469489D18 Via V. Locchi, 19-34143 Trieste SCHEDE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO

Dettagli

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000)

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000) ALLEGATO 1bis ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA IN FORMA PLURIMA E DICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE MODULO DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E AMMISSIONE / DICHIARAZIONE (coassicuratrice e/o mandante) Comune di

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

ALLEGATO 1 - ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA

ALLEGATO 1 - ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA ALLEGATO 1 - ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA Potenziamento della captazione delle acque di Maniace ed efficientamento del sistema di adduzione e distribuzione delle stesse acque. - PROJECT FINANCING -

Dettagli

Allegati al bando di gara

Allegati al bando di gara Procedura ristretta per l'affidamento in appalto del servizio di trasmissione in streaming sulla rete Internet delle sedute dell'aula del Senato e di altri eventi di interesse in modalità diretta, archiviazione

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Marca da bollo Euro 14,62 Spett. COMUNE DI RUFINA (Provincia di Firenze) Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Il sottoscritto nato a il nella sua

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO ALLEGATO 8 Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento dei Lavori di Manutenzione straordinaria della sede

Dettagli

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione ALLEGATO 1 Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione Spett.le Fondazione Teatro Regio di Parma via Garibaldi 16/a 43121

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a Istanza di ammissione alla gara Legalizzare con marca da bollo da 14.62 Pagina 1 di 9 Spett.le Università degli Studi di Parma via Università n. 12 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, SORVEGLIANZA

Dettagli

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano

COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano COMUNE DI QUILIANO PROVINCIA DI SAVONA Località Massapè, 21 17047 Quiliano Servizio Lavori Pubblici Igiene Ambiente Protezione Civile - Agricoltura SOGGETTO REALIZZATORE Allegato A - 1 MODULO DI ISTANZA

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

ALLEGATO 1. Spett.le Consorzio ASI di Bari Via delle Dalie, 5 70026 Modugno (Ba)

ALLEGATO 1. Spett.le Consorzio ASI di Bari Via delle Dalie, 5 70026 Modugno (Ba) Spett.le Consorzio ASI di Bari Via delle Dalie, 5 70026 Modugno (Ba) ALLEGATO 1 Procedura aperta di project financing per l'affidamento del servizio integrato inerente la gestione, l'esercizio, la manutenzione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO FAC SIMILE DI ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO PER PROCEDURA APERTA E ZIONE A CORREDO DELL OFFERTA PER I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE E ADEGUAMENTO DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA MEDIA I.GIAGHEDDU

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE 1 Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) Delibera CIPE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI:

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: MOD. A da inserire nella Busta A Documentazione DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da Bollo 14,62 Spett.le PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Viabilità, Trasporti e Infrastrutture Via Pietro Pistis snc 08045

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in...

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in... Modello 2 DICHIARAZIONE UNICA Istruzioni per la compilazione: 1) la dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte; 2) unire tra loro le pagine ed apporre la firma su ogni pagina; 3) se lo

Dettagli

PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (la presente dichiarazione, rilasciata anche ai sensi

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

Allegato D Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato D Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato D Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Autocertificazioni e dichiarazioni dell impresa ausiliaria

Dettagli

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR 445/2000 (Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate temporaneamente o consorziate in Consorzio Ordinario - o da associarsi

Dettagli

DICHIARA DI PRESENTARE OFFERTA PER I SEGUENTI LOTTI (barrare la casella che interessa) lotto A Vacanze Anziani Quartiere 1 e 4

DICHIARA DI PRESENTARE OFFERTA PER I SEGUENTI LOTTI (barrare la casella che interessa) lotto A Vacanze Anziani Quartiere 1 e 4 MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA INSERIRE NELLA BUSTA A ) * * * Il sottoscritto in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE dell'impresa

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Area 6 Lavori Pubblici Gara del giorno: 15/09/2015 Scadenza offerte: 25/08/2015, ore 17.30 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, PREVIA ACQUISIZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE 1 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N 445 A CORREDO DELL OFFERTA AL COMUNE DI PRIZZI Corso Umberto I n 56 90038 PRIZZI

Dettagli

MESSA A NORMA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA ESECUZIONE LAVORI. Categorie di cui all allegato A del D.P.R. n. 34 del 2000

MESSA A NORMA IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA ESECUZIONE LAVORI. Categorie di cui all allegato A del D.P.R. n. 34 del 2000 Dichiarazione cumulativa Assenza di cause di esclusione e requisiti di partecipazione QUALIFICAZIONE (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello per ciascun componente) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Dettagli

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato A al bando di gara per l affidamento del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta A)documentazione amministrativa) SCHEMA

Dettagli

MODELLO 2 - DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI E DI ATTI NOTORI

MODELLO 2 - DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI E DI ATTI NOTORI MODELLO 2 - DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI E DI ATTI NOTORI NB: - In caso di scelte multiple barrare le caselle d'interesse. - La presente dichiarazione sostitutiva si riferisce a situazioni

Dettagli

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ).

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE dell'impresa...

Dettagli

MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Il sottoscritto... nato il...a.. in qualità di... della cooperativa sociale... con sede in cap Via... n..

MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Il sottoscritto... nato il...a.. in qualità di... della cooperativa sociale... con sede in cap Via... n.. MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Oggetto : SOSTITUZIONE DI PORTE INTERNE E SERRAMENTI ESTERNI PER MESSA IN SICUREZZA E EFFICIENTAMENTO ENERGETICO 1 INTERVENTO PRESSO LA SCUOLA PRIMARIA DON GNOCCHI

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Oggetto: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E CUSTODIA DEGLI IMMOBILI SEDI DI ATTIVITA ISTITUZIONALI ED

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente)

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente) ALL. A1 Procedura di gara in economia per la fornitura di n. 6 autovetture nuove con doppia alimentazione benzina/gpl ed il contestuale ritiro di n. 6 autovetture di proprietà dell Ente, da destinare alla

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN)

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) l sottoscritt nat a. il. residente nel Comune di... prov...via/piazza....

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 D.P.R. N.445/2000 s.m.i.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 D.P.R. N.445/2000 s.m.i. CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 D.P.R. N.445/2000 s.m.i.) COMUNE DI SCIACCA SETTORE 6 - VIA ROMA, 13 92019 SCIACCA AG. Oggetto: AFFIDAMENTO

Dettagli

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005 ALLEGATO 2) DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI STUDENTI PENDOLARI RESIDENTI NEL COMUNE DI

Dettagli

MODULO B e MODULO C COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE

MODULO B e MODULO C COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE PROCEDURA APERTA PER REALIZZAZIONE DI UN AREA DESTINATA AD ATTREZZATURE SPORTIVE NEL PARCO URBANO DEI SASSI NERI AD IMPRUNETA (Project Financing) - CIG 255074093A

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA Alla Provincia Regionale di Palermo Direzione Gare e Contratti Via Maqueda, 100 90133 PALERMO Oggetto: acquisizione

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Ragione Sociale della Ditta Alla Siena Casa Via B. di Montluc n.2 53100 SIENA Allegato A Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Il sottoscritto nato il a in qualità

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli