%DQGL 6FDGHQ]H. a cura del. N 3-1 Marzo (possibile cliccare sui collegamenti)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "%DQGL 6FDGHQ]H. a cura del. N 3-1 Marzo 2005. (possibile cliccare sui collegamenti)"

Transcript

1 %2//(77,12'(//( ,7 ',),1$1=,$0(172 N 3-1 Marzo 2005 %DQGL (possibile cliccare sui collegamenti) *Aggiornamenti rispetto al numero precedente in rosso 5HFHQWHSXEEOLFD]LRQHGLQXPHURVL%DQGL±3DHVHGDSDUWHGHOOD&RPPLVVLRQH(XURSHD VXWHPLFRPHOD6LFXUH]]D$OLPHQWDUHL'LULWWL8PDQLOD&RRSHUD]LRQH'HFHQWUDWDHFF Regione Toscana - PROGETTI QUADRO - Intervento straordinario di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal maremoto del sud est asiatico del 26 dicembre 2004 Regione Toscana MICRO PROGETTI - Intervento straordinario di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal maremoto del sud est asiatico del 26 dicembre 2004 Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per il coordinamento amministrativo L'utilizzazione della quota dell'otto per mille dell'irpef devoluta alla diretta gestione statale Commissione Europea - EUROsociALProgramma regionale per la coesione sociale in America Latina Commissione Europea - AENEAS Programme -Financial and technical assistance to third countries in the field of migration and asylum Regione Emilia Romagna - Emilia-Romagna per la cooperazione internazionale. Fondazione Cariplo - Gestione sostenibile delle acque: promuovere forme di gestione integrata e partecipata delle acque superficiali 6FDGHQ]H 'D 10 marzo 10 marzo 15 marzo (di ogni anno) 15 marzo marzo marzo 31 marzo 2005 Fondazione Cariplo - Promuovere l'educazione ambientale 31 marzo 2005 Regione Liguria - Bando per la cooperazione internazionale Nuove possibilità per colmare gli squilibri economici e sociali tra nord e sud del mondo Centro di Servizio per il Volontariato di Biella - Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Biella per un importo totale di Euro Centro di Servizio per il Volontariato di Novara - Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Vercelli per un importo totale di Euro Centro di Servizio per il Volontariato di Vercelli - Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Vercelli per un importo totale di Euro Commissione Europea - Asia Pro Eco II Invito a presentare proposte per progetti di cooperazione nel settore dell'ambiente urbano fra l'ue e l'asia 31 marzo marzo 2005? 31 marzo 2005? 31 marzo 2005? 5 aprile 2005 Commissione Europea - Combating Racism Xenophobia Promoting the rights of Minorities 12 aprile 2005 Commissione Europea - Programma Cooperazione Decentrata per Cuba 14 aprile 2005 Fondazione CRT - Progetto NOT&SIPARI - Bando destinato a sostenere iniziative di teatro, musica, danza e spettacolo Fondazione UNIDEA - Bando Italia 2005 per il finanziamento di iniziative di integrazione sul territorio a favore di soggetti a rischio di esclusione sociale. 15 aprile aprile

2 Commissione Europea - Support for promoting the rights of indigenous peoples 26 aprile 2005 Commissione Europea - Regional Human Rights Masters Programmes aprile 2005 Regione Toscana - PROGETTO QUADRO - Interventi per la promozione dell attività di cooperazione epartenariato internazionale, a livello regionale e locale Regione Toscana MICRO PROGETTI - Interventi per la promozione dell attività di cooperazione epartenariato internazionale, a livello regionale e locale 30 aprile aprile 2005 Regione Friuli Venezia Giulia - Sostegno per la realizzazione dei progetti di sviluppo 9 luglio 2004 Fondazione Cariplo - Partnership internazionali per lo sviluppo Fondazione CRT - Nella sezione Contributi del Sito sono stati pubblicati in febbraio i nuovi moduli annuali CEI, Conferenza episcopale italiana - Interventi caritativi a favore del terzo mondo Microsoft Italia Spazio Solidarietà - Donazione Software Bando aperto Bando aperto Sempre aperto Non pubblicata 2

3 6LQWHVL%DQGL&RPPLVVLRQH(XURSHD SXEEOLFDWLVXO6LWRKWWSHXURSDHXLQWFRPPHXURSHDLGFJLIUDPHSO 3DHVL %DQGL 6FDGHQ]H $PpULTXH ODWLQH 9HQH]XHOD *D]DDQGWKH :HVW%DQN 0RURFFR 7DMLNLVWDQ %RVQLD +HU]HJRYLQD *HRUJLD EUROsociAL - Programa regional para la cohesion social en America Latina Call for proposals in the area of Fortalecimiento institucional y de las capacidades de las ONGs locales asi como de grupos organizados Projects within the NGO food security support programme 2004 in favour of Palestine Initiative Europeenne pour la Democratie et les Droits de l Homme Microprojets Enhancing Individual Incomes and Improving Living Standards in the Khatlon Region of Tajikistan EU Support to Establishment of EICC in BiH Pilot Scheme for Poverty Reduction in the Kvemo Kartli and Samtskhe Javakheti regions %RVQLD European Initiative for Democracy Human Rights - Micro Projects HU]HJRYLQD %LUPDQLH Aid to Uprooted People in Burma/Myanmar *D]DDQGWKH EIDHR Micro Project Porgam Call for Proposals Financed under Budget :HVW%DQN 7KDLODQGH Aid to Uprooted People in Thailand (re-launch ) /HEDQRQ Support for human rights and democratisation in Lebanon (MP2004) XUNH\ The European Initiative for Democracy and Human Rights Turkey Micro-Project Programme &XED Cooperacion Descentralizada - Acciones en Cuba en DUDJXD\ Decentralised cooperation - Actions in PY &RORPELH Segundo laboratorio de paz en Colombia Norte de Santander - Oriente Aantioqeo - Macizo Colombiano - Alto Patia.RVRYR Support to the Return and Reintegration Process of Communities to Kosovo RUGDQ Call for Proposals for the European Initiative for Democracy and Human Rights (EIDHR) - Micro-projects programme in Jordan (2004) %HODUXV Decentralised Cooperation %RVQLD EU Support to Regional Economic Development (EURED) Fund HU]HJRYLQD %RVQLD CARDS 2004 Integrated Return Programme for Bosnia and Herzegovina HU]HJRYLQD 7DMLNLVWDQ Improving food security in Tajikistan $VLD Asia-Invest II Programme DHVL$&3 Proinvest - Sector Partnership Initiatives DHVL$&3 Proinvest - Private Sector Advocacy and Policy Dialogue Initiatives DHVL$&3 Proinvest - Business Development Services Activities XQLVLD Appel a Propositions Activites Culturelles Locales et Regionales - Tunisie Forecast 3

4 6FKHGHGL%DQGLVHOH]LRQDWL 5HJLRQH7RVFDQD PROGETTO QUADRO Interventi per la promozione dell attività di cooperazione e partenariato internazionale, a livello regionale e locale PVS in generale, con specifiche rispetto a Tavoli di Coordinamento Paese Cooperazione internazionale e decentrata - Enti Locali - Altri enti pubblici - Soggetti privati senza finalità di lucro Contributo al massimo del 50% e non superiore a Euro Un Capofila con sede in Toscana può avere partner da altre parti d Italia. Nel BUDGET COMPLESSIVO DEL PROGETTO QUADRO, il Capofila deve riepilogare, per ciascuna Azione, le spese suddividendole tra tutti i soggetti partecipanti. Nel caso di Progetti Quadro di durata biennale o triennale il capofila dovrà presentare il budget ripetuto per ogni annualità. 5HJLRQH7RVFDQD MICRO PROGETTI Interventi per la promozione dell attività di cooperazione e partenariato internazionale, a livello regionale e locale PVS in generale, con specifiche rispetto a Tavoli di Coordinamento Paese Cooperazione internazionale e decentrata - Enti Locali - Altri enti pubblici - Soggetti privati senza finalità di lucro Contributo al massimo del 50% e non superiore a Euro Un Capofila con sede in Toscana può avere partner da altre parti d Italia. 5HJLRQH7RVFDQD PROGETTO QUADRO Intervento straordinario di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal maremoto del sud est asiatico del 26 dicembre 2004 Aree colpite dal maremoto Emergenza, ricostruzione e sviluppo - Enti Locali - Altri enti pubblici - Soggetti privati senza finalità di lucro Il contributo richiesto alla Regione Toscana non può superare il 50% dell importo ammissibile al finanziamento e comunque non può superare la somma di Euro ,00 4

5 5HJLRQH7RVFDQD PROGETTI Intervento straordinario di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal maremoto del sud est asiatico del 26 dicembre 2004 Aree colpite dal maremoto Emergenza, ricostruzione e sviluppo - Enti Locali - Altri enti pubblici - Soggetti privati senza finalità di lucro Il contributo richiesto alla Regione Toscana non può superare il 50% dell importo ammissibile al finanziamento e comunque non può superare la somma di Euro ,00 )RQGD]LRQH81,'($ Bando Italia 2005 per il finanziamento di iniziative di integrazione sul territorio a favore di soggetti a rischio di esclusione sociale. Italia Con il presente bando la Fondazione Unidea intende sostenere associazioni, gruppi e fondazioni caratterizzati da una forte presenza di volontari, che operano a favore di italiani e stranieri in situazioni di disagio con l obiettivo di favorire l integrazione sociale e di promuovere l autonomia personale. Conseguentemente, saranno privilegiati interventi di promozione alla persona rivolti in particolare ai giovani e riguardanti: prevenzione della dispersione scolastica, formazione professionale, strutture alternative al circuito carcerario per l espletamento dell intervento di messa alla prova, sostegno alle vittime della tratta, attività socio-assistenziali, assistenza legale, mediazione culturale, il tutto perseguendo una logica che incentivi una progettazione integrata, interventi di rete e una sperimentazione innovativa. Istituzioni ed enti di natura privata, nonché organizzazioni di volontariato e cooperative sociali, che svolgano senza finalità di lucro attività ricomprese nell ambito di quelle indicate negli obiettivi di cui all art. 3 del Bando. Più in particolare: enti senza scopo di lucro, ovvero associazioni, comitati, federazioni, fondazioni e cooperative che svolgono la propria attività in modo diretto e continuativo con un radicamento nel territorio Il contributo richiesto alla Fondazione Unidea non può superare il 70% dell importo ammissibile al finanziamento e comunque non può superare la somma di Euro ,00 I fondi a disposizione per il presente bando ammontano ad Euro

6 )RQGD]LRQH&57 Nella sezione Contributi sono stati pubblicati in febbraio i nuovi moduli annuali 6HQ]DVFDGHQ]D Non specificato Vari (molte esclusioni, leggere attentamente i Moduli) MODULO A - Formato PDF» Destinato alle richieste presentate da Enti pubblici territoriali, Enti Religiosi, Università, Politecnico, altri enti di natura pubblica. MODULO B - Formato PDF» Destinato alle richieste presentate da Associazioni, Comitati, Enti morali, Cooperative Sociali, Fondazioni, Altri enti senza scopo di lucro. )RQGD]LRQH&57 Progetto NOT&SIPARI Non specificato Bando destinato a sostenere iniziative di teatro, musica, danza e spettacolo. Con il presente progetto la Fondazione CRT intende sostenere: - la diffusione della cultura musicale e teatrale sul territorio, nonché la crescita in termini qualitativi delle produzioni proposte; - la formazione di giovani musicisti e attori e l agevolazione, in termini di visibilità, per il loro eventuale ingresso nei circuiti professionistici; - l avvicinamento di nuove fasce di pubblico alle rappresentazioni dal vivo. Sono destinatari del presente progetto enti locali, Istituti scolastici musicali e teatrali, ed associazioni ed enti di produzione artistica di natura pubblica o privata che svolgano con esperienza comprovata un attività nel settore musicale o teatrale Euro &RPPLVVLRQH(XURSHD Programma Cooperazione Decentrata per Cuba Cuba Cooperazione decentrata Vedi Sito Delegazione UE a Cuba Vedi Sito Delegazione UE a Cuba Riunione preparatoria l 8 marzo a Cuba presso Delegazione UE 6

7 &RPPLVVLRQH(XURSHD Programme of Aid for Policies and Actions on Reproductive and Sexual Health and Rights in Developing Countries IHEEUDLRDSSHOORULVWUHWWRFRQSURSRVWHSUHOLPLQDUL PVS in generale (1) Secure the right of women, men and adolescents to good reproductive and sexual health; (2) Enable women, men and adolescents to have access to a comprehensive range of safe and reliable reproductive and sexual health care services and products; (3) Improve access of women to basic and comprehensive essential/emergency obstetric care, including skilled birth attendants, and thereby, in the long run, contribute to a reduction of maternal mortality rates in countries and populations where these are highest. local communities, NGOs, community-based organisations and other not-forprofit natural and legal persons from the private sector; international organizations such as the United Nations and its agencies, as well as development banks, financial institutions, the global initiatives and international public- private partnerships; research establishments and universities; Contributo minimo: Euro Contributo massimo: Euro Contributo al massimo al 90% 17 milioni di Euro disponibili per il Bando. Opportunità di presentare un progetto in partenariato Ong - Regione Piemonte e sistema sanitario 3URYLQFLDGL7UHQWR Microazioni di cooperazione allo sviluppo Scadenza di presentazione delle domande per iniziative da attuarsi nel 2004: IHEEUDLR PVS Microazioni di cooperazione Ong con sede in Trentino o con volontari provenienti dal Trentino ,00 Euro per i progetti di sviluppo (bando scaduto il 15 ottobre 2003) e a ,00 Euro per le microazioni; Finanziamento al 70% Opportunità di presentare progetti in partenariato con Ong Trentine o tramite volontari ed ex-volontari residenti in Trentino Alto Adige. 7

8 &RPPLVVLRQH(XURSHD European Initiative for Democracy and Human Rights Pilot Project to establish a Conflict Prevention Network PVS Supportare la realizzazione di progetti pilota sul Conflict Prevention Network (CPN). I livelli considerati per le azioni eleggibili sono due: Policy formulation: si suggerisce di lavorare su outputs specifici (studi, workshops, briefings, ecc.) in modo da sviluppare strategie per prevenzione di conflitti nel breve e nel lungo termine. Strategy: contribuire alla redazione dei Country Strategy Papers includendo aspetti legati ai diritti umani. Ong e/o Università con sede EU. Contributo minimo: Euro Contributo massimo: Euro Contributo al massimo all 80%. 1,125 milioni di Euro disponibili per il Bando. Opportunità di presentare un progetto in partenariato con Università di Torino e Università Sahel (con Cittadella delle Civiltà, Cop, singole Ong?) 3UHVLGHQ]DGHO&RQVLJOLRGHL0LQLVWUL'LSDUWLPHQWRSHULOFRRUGLQDPHQWR DPPLQLVWUDWLYR L'utilizzazione della quota dell'otto per mille dell'irpef devoluta alla diretta gestione statale GLRJQLDQQR PVS Fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali. Pubbliche amministrazioni, le persone giuridiche e gli enti pubblici e privati &RPPLVVLRQH(XURSHD EUROsociAL Programma regionale per la coesione sociale in America Latina America Latina Contribuire ad incrementare la coesione sociale nell'ambito della società latinoamericana agendo sulle politiche pubbliche dell'istruzione, della sanità, dell'amministrazione della giustizia, della fiscalità e dell'occupazione. Azioni: - Organizzazione, coordinamento e monitoraggio dell'insieme delle attività settoriali del programma; - Formazione dei responsabili politici e dei funzionari delle amministrazioni pubbliche; - Trasferimenti di esperienze e progetti pilota; 8

9 a cura del - Seminari e riunioni; - Diffusione di informazioni e dei risultati. Le domande devono sviluppare una singola politica settoriale tra quelle sotto elencate: - istruzione - salute - amministrazione della giustizia - fiscalità Il richiedente deve essere: - un'amministrazione o un organismo di diritto pubblico di uno degli Stati dell'ue. - Agire in quanto rappresentante mandatario di un "consorzio" già costituito o in fase di costituzione. - Avere la propria sede legale in uno dei Paesi dell'ue - Essere direttamente incaricato della preparazione o gestione dell'azione e non limitarsi a un ruolo d'intermediario Le organizzazioni che costituiscono ciascun consorzio sono enti di diritto pubblico, enti che hanno uno finalità di servizio pubblico o di cui i fondatori o associati sono enti di diritto pubblico; oppure ancora enti di diritto privato senza scopo lucrativo e a vocazione di servizio pubblico che possono dimostrare un percorso di attività efficace e interessante in relazione agli obiettivi del programma. La proposta presentata dal richiedente deve indicare chi sono "i membri fondatori" del consorzio. Questi membri devono contare un minimo di quattro organizzazioni rappresentative di almeno due Stati Membri dell'ue e di almeno due Stati dell'america Latina e un massimo di 10 organizzazioni. La natura delle attività previste rende necessaria la costituzione di "reti settoriali" che riuniscono tutti gli attori europei e latino-americani che manifestano un interesse per i temi del programma o intendono impegnarsi e operare attivamente nella realizzazione degli obiettivi del programma. Possono fare parte di uno o più reti settoriali le amministrazioni pubbliche dell'ue e dell'al responsabili, a livello nazionale o territoriale, della formulazione, orientamento e gestione delle differenti politiche. Contributo fino all 80% dei costi ammissibili 28 milioni di Euro disponibili per il Bando 9

10 &RPPLVVLRQH(XURSHD AENEAS Programme -Financial and technical assistance to third countries in the field of migration and asylum Mediterraneo, Est Europa, Asia Apportare specifica e complementare assistenza tecnica ai Paesi meno avanzati per il loro sforzi nell assicurare migliore e più effettiva gestione dei flussi migratori regional or international organisations and their agencies or non-governmental organisations or other non-state actors or federal, national, provincial and local governments, their departments or agencies or institutes, associations and public and private operators Contributo minimo: Euro Contributo massimo: Euro Contributo al massimo all 80% (minimo al 50%) 30 milioni di Euro disponibili per il Bando. Opportunità di presentare un progetto in partenariato Ong - Enti Locali su Marocco e Est Europa 0D[FRQWULEXWR 5HJLRQH(PLOLD5RPDJQD Emilia-Romagna per la cooperazione internazionale. Approvato il programma triennale PVS Cooperazione internazionale, educazione allo sviluppo, ecc. Ong per una lista ristretta di paesi e attività )RQGD]LRQH&DULSOR Partnership internazionali per lo sviluppo %DQGRDSHUWR, prossima pubblicazione (first in - first out, concertazione diretta) PVS Cooperazione allo sviluppo Ong con sede (anche non centrale) in Lombardia o Province Novara e Verbania 0D[FRQWULEXWR euro al 50% Fino al 2004 il bando era chiuso (con scadenza 30 giugno). Da quest anno il Bando sarà aperto, pubblicato nei primi mesi del Dopodiché chi primo presenterà il progetto, primo potrà ottenere il finanziamento. 10

11 )RQGD]LRQH&DULSOR Gestione sostenibile delle acque: promuovere forme di gestione integrata e partecipata delle acque superficiali Italia Il Bando intende sostenere progetti innovativi finalizzati all attuazione di forme di pianificazione e gestione integrata e partecipata delle acque superficiali. Tali progetti saranno mirati a migliorare la funzionalità idrologica ed ecologica, tra l altro garantendo il deflusso minimo vitale e, al contempo, a favorire un uso plurimo, efficiente ed equo delle acque. La Fondazione intende stimolare l aggregazione dei diversi portatori di interesse e l attuazione di progetti pilota ad alto contenuto innovativo. L innovazione potrà riguardare gli aspetti procedurali, quelli gestionali o, sia pure con priorità inferiore, le tecnologie previste. Consorzi di bonifica, irrigazione, regolazione; Comunità montane; Comuni, purché in rappresentanza di un gruppo di Comuni che abbiano firmato per il progetto un protocollo d intesa (da allegare alla richiesta); Enti gestori di Parchi nazionali, Parchi Regionali, Parchi Locali di Interesse Sovracomunale; associazioni ambientaliste o altre organizzazioni nonprofit con documentata esperienza nel settore ambientale; Istituti di ricerca con documentata esperienza nel settore della gestione delle acque o della pianificazione partecipata. 0D[FRQWULEXWR Richiesta complessiva di contributo alla Fondazione Cariplo non inferiore a euro e non superiore al 60% dei costi totali del progetto. Una sola richiesta ammissibile per ente. 2,5 milioni di Euro disponibili Per essere ammessi alla valutazione, i progetti dovranno soddisfare i seguenti requisiti: i costi per opere e interventi strutturali non possono essere inclusi nel costo del progetto, a meno che non siano realizzati con tecnologie innovative secondo quanto definito negli obiettivi; presentare elementi innovativi, secondo quanto definito negli obiettivi. 11

12 )RQGD]LRQH&DULSOR Promuovere l educazione ambientale Italia Il Bando intende promuovere il rafforzamento del ruolo della società civile e la diffusione di comportamenti ambientalmente corretti attraverso iniziative di educazione ambientale. Tali iniziative dovranno essere finalizzate a sviluppare capacità operative e di azione responsabile da parte di singoli o di gruppi, mirate all adozione di specifici comportamenti volti alla conservazione e al miglioramento dell ambiente. Organizzazioni nonprofit (quindi di natura privata) con esperienza nel settore ambientale. Alle organizzazioni richiedenti viene inoltre richiesta l esplicita disponibilità a fornire adeguato materiale in formato elettronico sul progetto e la sua evoluzione e l accettazione del fatto che tale materiale possa essere reso pubblico tramite internet. 0D[FRQWULEXWR Richiesta complessiva di contributo alla Fondazione Cariplo non inferiore a euro e non superiore al 60% dei costi totali del progetto. 1,5 milioni di Euro disponibili Per essere ammessi alla valutazione, i progetti dovranno soddisfare i seguenti requisiti: connessione in rete con altre organizzazioni nonprofit e con istituzioni pubbliche (ad esempio le scuole). 5HJLRQH/LJXULD Bando per la cooperazione internazionale Nuove possibilità per colmare gli squilibri economici e sociali tra nord e sud del mondo Africa Subsahariana inclusa Cooperazione internazionale Ong attive in Liguria 0D[FRQWULEXWR Euro al 50% 1_1_29_614_$1_1_29_614_$Iniziative_per_la_cooperazione _allo_sviluppo$0$ 12

13 &RPPLVVLRQH(XURSHD Asia Pro Eco II Invito a presentare proposte per progetti di cooperazione nel settore dell ambiente urbano fra l UE e l Asia UE 25 PVS - Asia : Afganistan, Bangladesh, Butan, Cambogia, Cina, Timor Est, India, Indonesia, Repubblica democratica popolare di Corea, Repubblica democratica popolare del Laos, Malaysia, Maldive, Mongolia, Nepal, Pakistan, Filippine, Sri Lanka, Thailandia, Vietnam. Accrescere i legami fra UE e Asia al fine di condividere buone prassi, politiche, sistemi e tecnologie per migliorare la qualità ambientale delle città, in particolare a vantaggio delle popolazioni più vulnerabili in Asia. Amministrazioni pubbliche e organizzazioni no profit: università, istituti di ricerca, ONG, reti che si occupano del settore ambientale, camere di commercio, associazioni professionali, organizzazioni internazionali. Contributo minimo: Partnership Projects: tra i Euro Capacity-Building Projects: tra i Euro Contributo fino al 75% dei costi di progetto ad eccezione dei Paesi meno sviluppati per i quali il finanziamento può coprire fino al 90% 9,4 milioni di Euro disponibili per il Bando. &RPPLVVLRQH(XURSHD Combating Racism Xenophobia Promoting the rights of Minorities Central Asia and South-Eastern Europe, Bosnia-Herzegovina, Israel and Serbia-Montenegro, China, Ethiopia, Fiji, Georgia, Nepal, Pakistan and Turkey. Lotta alle discriminazione, ricerca di soluzioni innovative, training, sensibilizzazione nelle scuole, ecc. sui seguenti argomenti: - Combating racism and Xenophobia - Promoting the rights of Minorities Ong e/o Università Contributo minimo: Euro per Enti basati nell UE Euro per enti basati nei PVS Contributo massimo: Euro Contributo al massimo al 80% 5 milioni di Euro disponibili per il Bando. Opportunità di presentare un progetto in partenariato Ong Università 13

14 &RPPLVVLRQH(XURSHD Support for promoting the rights of indigenous peoples Paesi ACP, Nepal, America Latina Supporto al rafforzamento dei popoli indigeni a dei loro rappresentanti, e contribuire al lavoro di organizzazioni internazionali impegnati nello sviluppo di meccanismi internazionali e procedure per la promozione e la protezione ei loro diritti. Indigenous peoples organisations and institutions, including tribal councils and other indigenous governance structures, non-governmental organisations, or higher education institutions and Contributo minimo: Euro per Enti basati nell UE Euro per enti basati nei PVS Contributo massimo: Euro Contributi al massimo all 80%. 5,771 milioni di Euro disponibili per il Bando. &RPPLVVLRQH(XURSHD Regional Human Rights Masters Programmes PVS Programmi di educazione superiore e training per professionisti attivi nel settore dei diritti umani e per coloro la cui attività professionale ha un impatto sui diritti umani. Università, e reti fra Università, eventualmente in partenariato con altri soggetti Contributo minimo: Euro Contributo massimo: Euro per Asia e America Latina Euro per Africa, Mediterraneo ed Est Europa Contributi al massimo all 80%. 5,5 milioni di Euro disponibili per il Bando. Opportunità di presentare un progetto in partenariato con Università di Torino e Università Sahel (con Cittadella delle Civiltà, Cop, singole Ong?) 14

15 0D[FRQWULEXWR 5HJLRQH)ULXOL9HQH]LD*LXOLD Sostegno per la realizzazione dei progetti di sviluppo OXJOLR PVS Cooperazione allo sviluppo Ong Anche oltre i Euro al 60% di contributo 0LFURVRIW,WDOLD±6SD]LR6ROLGDULHWj Donazione Software Non ancora pubblicata Italia ma anche altri Paesi del Mondo (http://www.microsoft.com/mscorp/citizenship/giving/) Grazie al programma di Donazione Software si può inoltrare richiesta per ottenere gratuitamente software Microsoft e contare su quelle tecnologie che consentono di creare una "cultura informatica" capace di migliorare le attività quotidiane e ottimizzare i progetti futuri. ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) Fra poco partirà il nuovo programma di donazione software, a breve si potrà inviare le vostre richieste di donazione. &(,&RQIHUHQ]DHSLVFRSDOHLWDOLDQD Interventi caritativi a favore del terzo mondo sempre aperto paesi poveri cooperazione anche ong vario &HQWURGL6HUYL]LRSHULO9RORQWDULDWRGL%LHOOD Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Biella per un importo totale di Euro 31 marzo 2005? Provincia di Biella Il bando è stato indetto con lo scopo di sostenere, promuovere e qualificare l attività delle Organizzazioni di Volontariato attraverso la prestazione di servizi finanziari finalizzati al cofinanziamento di progetti presentati dalle stesse per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti. anche le Ong Euro, al massimo 80% di contributo 15

16 &HQWURGL6HUYL]LRSHULO9RORQWDULDWRGL1RYDUD Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Novara per un importo totale di Euro 31 marzo 2005? Provincia di Novara Il bando è stato indetto con lo scopo di sostenere, promuovere e qualificare l attività delle Organizzazioni di Volontariato attraverso la prestazione di servizi finanziari finalizzati al cofinanziamento di progetti presentati dalle stesse per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti. anche le Ong Euro, al massimo 80% di contributo &HQWURGL6HUYL]LRSHULO9RORQWDULDWRGL9HUFHOOL Bando per la realizzazione di interventi di forte impatto sociale che si concretizzano in attività di sviluppo del sistema di volontariato della Provincia di Vercelli per un importo totale di Euro 31 marzo 2005? Provincia di Vercelli Il bando è stato indetto con lo scopo di sostenere, promuovere e qualificare l attività delle Organizzazioni di Volontariato attraverso la prestazione di servizi finanziari finalizzati al cofinanziamento di progetti presentati dalle stesse per la crescita della cultura della solidarietà, la promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti. anche le Ong Euro, al massimo 80% di contributo 16

D U R A T A 1998-2003. D O T A Z I O N E F I N A N Z I A R I A 30 milioni di euro.

D U R A T A 1998-2003. D O T A Z I O N E F I N A N Z I A R I A 30 milioni di euro. ASIA-URBS D U R A T A 1998-2003 D O T A Z I O N E F I N A N Z I A R I A 30 milioni di euro. O B I E T T I V I Contribuire allo sviluppo socioeconomico dei paesi dell Asia, in particolare migliorando le

Dettagli

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility 1 CALL ERASMUS+ 2015 Settore Istruzione Superiore KA1 - International

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Assessorato Attività Economiche Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità

Dettagli

EUROPEAID: Europa e USA: conoscere l Europa 2015-2017. Horizon 2020: Europa in un mondo che cambia: società inclusive, innovative e riflessive

EUROPEAID: Europa e USA: conoscere l Europa 2015-2017. Horizon 2020: Europa in un mondo che cambia: società inclusive, innovative e riflessive EUROPEAID: Europa e USA: conoscere l Europa 2015-2017 EuropeAid/136813/DD/ACT/US Descrizione: La Commissione europea Delegazione USA ha lanciato un bando che ha l obiettivo di promuovere, all interno delle

Dettagli

Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011

Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011 Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011 Obiettivi della presentazione Descrivere in modo sintetico l azione 2 del programma EM e i due strands

Dettagli

Cooperazione sanitaria in un SSR: l esperienza della Regione Toscana M. J. Caldés Pinilla

Cooperazione sanitaria in un SSR: l esperienza della Regione Toscana M. J. Caldés Pinilla Cooperazione sanitaria in un SSR: l esperienza della Regione Toscana M. J. Caldés Pinilla Orbassano 10 maggio 2010 Deve una Regione occuparsi di Cooperazione Sanitaria Internazionale? Alcuni elementi dell

Dettagli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli

Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? giordano golinelli Che cos è e a cosa serve l educazione allo sviluppo? EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO alla pace, alla mondialità, all intercultura, all ambiente, allo sviluppo sostenibile, ai diritti umani Un po di storia...

Dettagli

Programma Specifico PEOPLE (FP7) Azioni Marie Curie

Programma Specifico PEOPLE (FP7) Azioni Marie Curie Programma Specifico PEOPLE (FP7) Azioni Marie Curie Giovanna Maracchia, National Contact Point Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE) Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE)

Dettagli

«DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000)

«DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000) «DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000) COME NASCE? Il programma subentra a tre programmi che sono stati operativi nel periodo 2007-2013, ovvero i programmi specifici Daphne III e

Dettagli

Come si accede ad un finanziamento europeo: un esempio pratico di cooperazione territoriale e comunitaria. Cecilia Roselli

Come si accede ad un finanziamento europeo: un esempio pratico di cooperazione territoriale e comunitaria. Cecilia Roselli Come si accede ad un finanziamento europeo: un esempio pratico di cooperazione territoriale e comunitaria Cecilia Roselli Organizzazione Non Governativa Nasce a Bologna nel 1971 Fortemente legata al territorio

Dettagli

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Firenze, 18 dicembre 2012 Prot. n. 127477 - Ai Presidi di Facoltà - Ai Direttori di Dipartimento e p.c. Ai Segretari Amministrativi

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 21 Gennaio 2014 Erasmus+ (2014-2020): Azioni di supporto alla collaborazione internazionale (Key Action 2); progetti di sostegno alla riforma

Dettagli

MILANO PER IL CO-SVILUPPO

MILANO PER IL CO-SVILUPPO MILANO PER IL CO-SVILUPPO Contributi a favore della solidarietà e della cooperazione internazionale 2009-2010 Comune di Milano Il Bando Milano per il co-sviluppo del Comune di Milano Obbiettivi chiave

Dettagli

FINALITÀ E STRATEGIE 1

FINALITÀ E STRATEGIE 1 Associazione europea per la solidarietà e la cooperazione internazionale con il Sud del mondo FINALITÀ E STRATEGIE 1 PREMESSA L'approccio di Fratelli dell'uomo e delle organizzazioni sociali con cui l'associazione

Dettagli

Requisiti di partecipazione a bandi italiani ed europei

Requisiti di partecipazione a bandi italiani ed europei Requisiti di partecipazione a bandi italiani ed europei Rachele Radaelli Politecnico di Milano - Laboratorio di Cooperazione Internazionale (DiAP) Caratteri e forme di finanziamento Attività finanziate

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA Ernesto Somma Coordinatore Struttura di missione P.O.R.E., Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia,

Dettagli

Foto di Luca Eula. Bando. Anno 2012

Foto di Luca Eula. Bando. Anno 2012 Foto di Luca Eula Bando A SOSTEGNO DI progetti e ATTIVITÁ IN mirafiori sud Anno 2012 2 Fondazione della Comunità di Mirafiori Onlus Bando - Anno 2012 Budget complessivo 40.000 euro Premessa La Fondazione

Dettagli

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Cura del Documento: Giuseppe Gargano Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Tipologia di cooperazione Area eleggibile Transfrontaliera Ai sensi dell art. 7(1) del reg. 1083/2006,

Dettagli

IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI

IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei I 3 PILASTRI DELLE PROPOSTE EUROPEE

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1

6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1 6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1 Articolo 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina, in attuazione di quanto previsto all articolo 13, lettera g), dello Statuto della

Dettagli

Il programma ERASMUS PLUS

Il programma ERASMUS PLUS Il programma ERASMUS PLUS Nel Gennaio 2014 avrà inizio Erasmus +, il nuovo programma europeo per l'educazione, la formazione, i giovani e lo sport per gli anni 2014-2020. Il programma è stato adottato

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE ROADSHOW 2015 LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE NUOVI TREND ED OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE GIORGIO SQUINZI PRESIDENTE CONFINDUSTRIA

Dettagli

BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI

BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI Sostegno a progetti transnazionali riguardanti almeno una delle seguenti priorità e relativi obiettivi specifici. Priorità 1. Migliorare la qualità della

Dettagli

La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano

La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano La cooperazione allo sviluppo del Comune di Milano Marco Grandi Responsabile Ufficio Cooperazione Settore Relazioni Internazionali Gabinetto del Sindaco 27.11.2013 Perché 1/2 La Legge n 49/1987 Nuova disciplina

Dettagli

Europa Creativa 2014 2020

Europa Creativa 2014 2020 III ATELIER Europa Creativa 2014 2020 cultura.cedesk.beniculturali.it A cura dell Ascoli Piceno, 20/01/2014 OVERVIEW 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020 Sottoprogramma

Dettagli

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi Stati membri dell Unione europea Paesi candidati Dott.ssa Stefania Zanna La ricerca: investire nella società della conoscenza Spesa per ricerca e sviluppo

Dettagli

Il cinema e i cinema del prossimo futuro

Il cinema e i cinema del prossimo futuro Il cinema e i cinema del prossimo futuro Leggi regionali di sostegno alle strutture e alle attività del cinema (con esclusione dell adeguamento alla tecnologia digitale) LIGURIA Legge regionale 3 maggio

Dettagli

Approfondimento sui Programmi ENPI CBC MED ENPI Italia Tunisia

Approfondimento sui Programmi ENPI CBC MED ENPI Italia Tunisia DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICADIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA REGIONALE UNITARIA COMUNITARIA Dipartimento della Qualità Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, dei Livelli

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 14.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 74/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 240/2014 DELLA COMMISSIONE del 7 gennaio 2014 recante un codice europeo di condotta

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA Finalità: Obiettivo generale Rafforzare l attrattività e la competitività dell area-programma ASSI PRIORITARIE 1 Ambiente, trasporti e integrazione territoriale sostenibile

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE CITTADINANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE VITA-LAVORO SOMMARIO

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE CITTADINANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE VITA-LAVORO SOMMARIO PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE CITTADINANZA DI GENERE E CONCILIAZIONE VITA-LAVORO SOMMARIO TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI OGGETTO PRINCIPI E OBIETTIVI art. 1 Oggetto e principi art. 2 Obiettivi TITOLO II

Dettagli

Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche

Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche Antonella Buja Coordinatrice Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena Le diverse tipologie

Dettagli

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione From the Lifelong Learnig Programme to Erasmus for All Investing in high quality education and training Istituto di Istruzione Superiore Crescenzi Pacinotti di Bologna 24 maggio 2013 Il contributo del

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2003-2016 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Il microcredito, cooperazione decentrata e la responsabilità sociale di Parma nella lotta alla povertà

Il microcredito, cooperazione decentrata e la responsabilità sociale di Parma nella lotta alla povertà Il microcredito, cooperazione decentrata e la responsabilità sociale di Parma nella lotta alla povertà a cura di silvia marchelli Mani Onlus 1 sviluppo sostenibile Il diritto ad uno sviluppo sostenibile

Dettagli

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013 AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013 FINALITÀ Gli interventi emblematici provinciali si riferiscono a progetti diretti a perseguire obiettivi coerenti con

Dettagli

Presentazione associazione ITAL WATINOMA

Presentazione associazione ITAL WATINOMA Associazione ITAL WATINOMA ONLUS Piazza Europa 5-20058 Villasanta (MB) C.F. 94595990154 Presentazione associazione ITAL WATINOMA L Associazione ITAL WATINOMA Accoglienza è un organizzazione di volontariato

Dettagli

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO?

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2013 Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus FINALITÀ Gli interventi emblematici provinciali si riferiscono a

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA SETTORE NO-PROFIT APRILE 2011 LIVELLO NAZIONALE

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA SETTORE NO-PROFIT APRILE 2011 LIVELLO NAZIONALE NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA SETTORE NO-PROFIT APRILE 2011 LIVELLO NAZIONALE BENEFICIARI DESCRIZIONE SINTETICA DEL BANDO TERMINI DI PRESENTAZIONE Centri di ricerca, Enti pubblici, Imprese, PMI, Università,

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

METTI IN CIRCOLO L ENERGIA

METTI IN CIRCOLO L ENERGIA BANDO 2015 METTI IN CIRCOLO L ENERGIA Diamo energia ai migliori progetti non profit per il sociale La Fondazione di Comunità ONLUS è un ente no profit che nasce per una scelta dei 28 Comuni e dell Azienda

Dettagli

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721. Bando n. 1 - Anno 2016. Assistenza Sociale

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721. Bando n. 1 - Anno 2016. Assistenza Sociale FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VARESOTTO ONLUS Via Felice Orrigoni, 6 21100 Varese Tel. 0332 287721 Bando n. 1 - Anno 2016 Assistenza Sociale 700.000,00 per l individuazione di progetti di utilità sociale

Dettagli

The PURPLE revolution?

The PURPLE revolution? La nuova disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo Legge n.25 del 4 agosto 204 Legge agosto 204, n. 25. The PURPLE revolution? B www.bolodewo.com 2 Una riforma lunga 30 anni

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO (SETTIMA LEGISLATURA) PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE PERIODO 2004-2006 * Allegato alla deliberazione

Dettagli

VERSO LA CREAZIONE DEL NUOVO STRUMENTO FINANZIARIO DI PROSSIMITÀ

VERSO LA CREAZIONE DEL NUOVO STRUMENTO FINANZIARIO DI PROSSIMITÀ Conferenza Internazionale Semestre della Presidenza Italiana dell UE IL PARTENARIATO INTERREG IONALE NELLA POLITICA DI PROSSIMITÀ: IL MEDITERRANEO ED I BALCANI Ancona, 17-18 Ottobre 2003 VERSO LA CREAZIONE

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE DI PROGETTI STRATEGICI

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE DI PROGETTI STRATEGICI Allegato 1 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE DI PROGETTI STRATEGICI I. Contenuto generale dell Avviso Il Programma europeo di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo (di seguito

Dettagli

Programma Minori Serbia

Programma Minori Serbia Programma Minori Serbia ``Supporto in favore delle politiche minorili in Serbia - Rafforzamento istituzionale per il decentramento dei servizi sociali e del servizio nazionale per la protezione dei diritti

Dettagli

Contribuire alla costruzione democratica dell Europa

Contribuire alla costruzione democratica dell Europa Contribuire alla costruzione democratica dell Europa attraverso la partecipazione ai progetti europei Chiara Lucchin Ufficio Europa di Caritas Ambrosiana Milano, 30 gennaio 2013 Indice Il sistema Caritas

Dettagli

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Informazioni generali e stato di attuazione 1. Le finalità Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 fa parte nella componente di cooperazione

Dettagli

La costituzione degli Istituti Tecnici Superiori e la riorganizzazione del sistema dell IFTS

La costituzione degli Istituti Tecnici Superiori e la riorganizzazione del sistema dell IFTS Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione generale per l istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni La costituzione degli

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como allegato A pagine 5 deliberazione n.

Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como allegato A pagine 5 deliberazione n. Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como allegato A pagine 5 deliberazione n. del In ottemperanza alla DGR X/1081 del 12/12/2013 e del Decreto n. 2058 dell 11/3/2014, questa ASL pubblica il seguente

Dettagli

Comune di Nave. TITOLO BANDO: Fondazione della Comunità bresciana: 1 bando 2014 Area Sociale (ASSOCIAZIONI-ENTI) - Scadenza 31/03/14.

Comune di Nave. TITOLO BANDO: Fondazione della Comunità bresciana: 1 bando 2014 Area Sociale (ASSOCIAZIONI-ENTI) - Scadenza 31/03/14. Comune di Nave CONTRIBUTI ALLE IMPRESE/ENTI/ASSOCIAZIONI AGGIORNAMENTO TERZO AGGIORNAMENTO FEBBRAIO 2014 Consulta l archivio completo sul sito del Comune: http://www.comune.nave.bs.it nella home page in

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE EROGAZIONI EMBLEMATICHE DELLA FONDAZIONE CARIPLO

REGOLAMENTO PER LE EROGAZIONI EMBLEMATICHE DELLA FONDAZIONE CARIPLO REGOLAMENTO PER LE EROGAZIONI EMBLEMATICHE DELLA FONDAZIONE CARIPLO 1. Finalità degli interventi emblematici 2 2. Ammontare delle assegnazioni e soggetti destinatari 2 3. Aree filantropiche di pertinenza

Dettagli

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 DEFINIZIONE DEI CRITERI DI COFINANZIAMENTO PUBBLICO NAZIONALE DEGLI INTERVENTI SOCIO STRUTTURALI COMUNITARI PER IL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007-2013 IL CIPE VISTA

Dettagli

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione-

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Allegato 1 Bando per la presentazione di progetti volti a promuovere la cultura d impresa tra i giovani ai sensi

Dettagli

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA Quali sono gli obiettivi dell Unione nel realizzare i programmi per la mobilità? Questi programmi rientrano all interno della politica di istruzione, formazione

Dettagli

Provincia di Parma Assessorato Coordinamento Politiche Sociali e Sanitarie

Provincia di Parma Assessorato Coordinamento Politiche Sociali e Sanitarie Prot. n. 20905 del 07/03/2007 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI PROMOSSE DA CITTADINI STRANIERI PER LA REALIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE LE SETTIMANE DEL MIGRANTE ATTO DI G.P.117

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Erasmus+: obiettivi generali Il programma Erasmus+ contribuisce

Dettagli

Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL

Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL Bando per il finanziamento di progetti di comunicazione nell ambito di TERRA DI TUTTI ART FESTIVAL Diritti, comunità e collaborazione tra cinema sociale e arti performative 9a edizione speciale per l Anno

Dettagli

Progetto: COMUNICA CoLOMBA

Progetto: COMUNICA CoLOMBA Progetto: COMUNICA CoLOMBA 1. Chi siamo CoLOMBA Cooperazione Lombardia, è l Associazione delle Organizzazioni Non Governative lombarde e raccoglie 105 ONG, dalle più grandi alle più minuscole. Il minimo

Dettagli

Il Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi terzi

Il Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi terzi Il Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi terzi 3 Il fondo FEI Gli strumenti finanziari comunitari per l immigrazione Quadro istituzionale e organizzativo Le programmazioni pluriennale

Dettagli

CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale

CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale Seminario SENIOR CAPITAL, Treviso, 22 maggio 2014 CENTRAL EUROPE 2020 e l innovazione sociale Rita Bertocco Punto di Contatto Nazionale Regione del Veneto 1. CENTRAL EUROPE 2020: un confronto con il 2007/2013

Dettagli

AGCI Solidarietà Nazionale NeWS Immigrazione. N.2 del 6 Febbraio 2012. Secondo Numero

AGCI Solidarietà Nazionale NeWS Immigrazione. N.2 del 6 Febbraio 2012. Secondo Numero AGCI Solidarietà Nazionale NeWS Immigrazione N.2 del 6 Febbraio 2012 Informativa su bandi e finanziamenti europei, nazionali e regionali Secondo Numero Bandi nazionali 1. Ministero dell Interno Dipartimento

Dettagli

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR RISOLUZIONE N. 74/E Direzione Centrale Normativa Roma, 29 luglio 2014 OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR Con l interpello

Dettagli

Grafico 17. Distribuzione regionale dei contributi alle Attività Promozionali v.a. e variazione % (anni 2004-2005) - 50 100 150 200 250 300 350

Grafico 17. Distribuzione regionale dei contributi alle Attività Promozionali v.a. e variazione % (anni 2004-2005) - 50 100 150 200 250 300 350 Camera dei Deputati 81 Senato della Repubblica Grafico 17. Distribuzione regionale dei contributi alle Attività Promozionali v.a. e variazione % (anni 040) Migliaia 0 0 10 0 20 300 30 Piemonte 0,0 Valle

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

cooperazione e sviluppo locale via Borgosesia, 30 10145 Torino tel. 011.74.12.435 fax 011.77.10.964 cicsene@cicsene.org www.cicsene.

cooperazione e sviluppo locale via Borgosesia, 30 10145 Torino tel. 011.74.12.435 fax 011.77.10.964 cicsene@cicsene.org www.cicsene. cooperazione e sviluppo locale via Borgosesia, 30 10145 Torino tel. 011.74.12.435 fax 011.77.10.964 cicsene@cicsene.org www.cicsene.org cooperazione e sviluppo locale progetto CASA tecniche urbane percorsi

Dettagli

27.281 permessi rilasciati

27.281 permessi rilasciati Corso Libertà 66 / Freiheitsstraße 66 39100 Bolzano / Bozen Alto Adige / Südtirol Tel. ++39 0471 414 435 www.provincia.bz.it/immigrazione www.provinz.bz.it/einwanderung 10/09/2007 Riproduzione parziale

Dettagli

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO?

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? BANDO PER PROGETTI EM BLEM ATICI M INORI BANDO ANNO 2013 FINALITÀ Gli interventi emblematici provinciali si riferiscono a progetti diretti a perseguire obiettivi coerenti

Dettagli

ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE

ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE SEMINARIO USR LOMBARDIA 2015 ATTIVARE RETI E PROMUOVERE PARTNERSHIP FINALIZZATE Theofanis Vervelacis FORMAZIONE COME.. Vivere l organizzazione nel quotidiano agire Estraniarsi all organizzazione guardarla

Dettagli

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 100.000 per l individuazione di progetti di utilità sociale Finalità della Fondazione La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus opera nella provincia di

Dettagli

ROMA, 14-15 LUGLIO 2014

ROMA, 14-15 LUGLIO 2014 CORSO DI FORMAZIONE OBIETTIVO EUROPA srl ERASMUS+, EUROPA PER I CITTADINI, PROGRESS: I FONDI EUROPEI 2014-2020 PER GLI ENTI NO PROFIT Linee guida e strumenti operativi per presentare proposte vincenti

Dettagli

Deliberazione del Direttore Generale N. 200. Del 10/11/2015

Deliberazione del Direttore Generale N. 200. Del 10/11/2015 Deliberazione del Direttore Generale N. 200 Del 10/11/2015 Il giorno 10/11/2015 alle ore 10.00 nella sede Aziendale di via San Giovanni del Cantone 23, il sottoscritto Massimo Annicchiarico, Direttore

Dettagli

1 - Promotore e finalità del bando

1 - Promotore e finalità del bando Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus BANDO 2016/1 SOSTEGNO ALLA FRAGILITA 1 - Promotore e finalità del bando La Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus (di seguito Fondazione) promuove un

Dettagli

BANDO TERRITORI DI COMUNITÀ 4^ edizione

BANDO TERRITORI DI COMUNITÀ 4^ edizione BANDO TERRITORI DI COMUNITÀ 4^ edizione Il contesto di riferimento Le Fondazioni di origine bancaria possono svolgere oggi un ruolo fondamentale per la costruzione del nuovo welfare di comunità, un modello

Dettagli

BANDI 2011 26. ambientale a livello locale. Bando con scadenza 22 aprile 2011

BANDI 2011 26. ambientale a livello locale. Bando con scadenza 22 aprile 2011 Bando con scadenza 22 aprile 2011 BANDI 2011 26 Piano di azione Promuovere la sostenibilità ambientale a livello locale Tutelare e valorizzare la biodiversità Il problema Lo sviluppo umano è oggi causa

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare di concerto con Ministero dell ambiente e della tutela del territorio

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO:

DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO: DISCIPLINARE PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI SISTEMI AMBIENTALI E CULTURALI (SAC) DELLA REGIONE PUGLIA PREMESSO: che le strategie della Regione Puglia nel campo della cultura, dell ambiente e del

Dettagli

Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati

Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati Raccomandazione CM/Rec(2007)9 del Comitato dei Ministri agli Stati membri sui progetti di vita in favore dei minori stranieri non accompagnati (adottata dal Comitato dei Ministri il 12 luglio 2007, in

Dettagli

Dipartimento Salute Mentale - Dp FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

Dipartimento Salute Mentale - Dp FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE Dipartimento Salute Mentale - Dp FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DI PROGETTI PARTECIPATI CON ASSOCIAZIONI CUFO-SM Determinazione n. 0002189 del 12/12/2013.

Dettagli

Diploma di Laurea in Filosofia conseguita presso l'università di Bari il 26 giugno 1984. Votazione 110/110 e Lode

Diploma di Laurea in Filosofia conseguita presso l'università di Bari il 26 giugno 1984. Votazione 110/110 e Lode CURRICULUM VITA E DEL DOTT. CLAUDIO SICOLO I A Laurea specialisica/magistrale o diploma di laurea Diploma di Laurea in Filosofia conseguita presso l'università di Bari il 26 giugno 1984. Votazione 110/110

Dettagli

Volontariato internazionale e sensibilizzazione della società civile nella Svizzera italiana

Volontariato internazionale e sensibilizzazione della società civile nella Svizzera italiana Volontariato internazionale e sensibilizzazione della società civile nella Svizzera italiana Chi è Inter-Agire? Inter-Agire è un associazione di volontariato internazionale composta da candidati per una

Dettagli

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali All. D REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali LEGGE REGIONALE 22 MAGGIO 2009 n. 26 PIANO REGIONALE PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE PERIODO 2007/2010

Dettagli

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea C A R T A D E L L E O N G D I S V I L U P P O Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea 1 CARTA DELLE ONG DI SVILUPPO Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto

Dettagli

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano

Strumenti finanziari all internazionalizzazione. Gloria Targetti Responsabile Simest Milano 34 INTERNATIONAL EXPODENTAL Tavola Rotonda Asia ed Europa dell Est: Opportunità e criticità Strumenti finanziari all internazionalizzazione Gloria Targetti Responsabile Simest Milano SIMEST promuove l

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE TOSCANA E POTENZIALITA DELLA RETE CSI

EVOLUZIONE DELLA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE TOSCANA E POTENZIALITA DELLA RETE CSI EVOLUZIONE DELLA COOPERAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE TOSCANA E POTENZIALITA DELLA RETE CSI Siena 09/12/2013 Nicole Mascia Firenze 29 giugno 2012 Il punto di partenza Legge Regionale n.26 del 2009 Piano

Dettagli

ALLEGATO 1 SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL PARTENARIATO TER- PREMESSO:

ALLEGATO 1 SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL PARTENARIATO TER- PREMESSO: ALLEGATO 1 SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL PARTENARIATO TER- RITORIALE DEL SISTEMA AMBIENTALE E CULTURALE DI [INSERIRE DENOMINAZIONE SAC] PREMESSO: che il Programma Operativo (PO)

Dettagli

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009 Prot. 262/09 Venezia, 18 dicembre 2009 Ogg.: Presentazione del Progetto Europeo Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo in Europa anno 2010-2011 Egregi Signori/Direttori scolastici, siamo lieti di

Dettagli

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI 1 MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI Quest iniziativa è lanciata, in occasione di Expo 2015, dalle reti internazionali degli attori pubblici, associativi e

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione. Marzo 2008

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione. Marzo 2008 Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Marzo 2008 Il Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi (2007 2013) 11/04/2011 Flussi migratori ed il contesto

Dettagli

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo

HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo HORIZON 2020 E ALTRI FONDI EUROPEI PER IL NON PROFIT E LE IMPRESE SOCIALI I Fondi Europei di Sviluppo Regionale e il Fondo Sociale Europeo Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

COOPERAZIONE E SVILUPPO: LE PAROLE VINCENTI DELL ITALIA NEL MONDO

COOPERAZIONE E SVILUPPO: LE PAROLE VINCENTI DELL ITALIA NEL MONDO 6 COOPERAZIONE E SVILUPPO: LE PAROLE VINCENTI DELL ITALIA NEL MONDO Giampaolo Cantini è il volto e l anima della Direzione italiana per la cooperazione e lo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri.

Dettagli

BANDO NEXT EDIZIONE 2015

BANDO NEXT EDIZIONE 2015 BANDO NEXT EDIZIONE 2015 Invito pubblico per la selezione di compagnie di spettacolo che parteciperanno alla manifestazione denominata NEXT edizione 2015. PREMESSO CHE La Regione Piemonte Direzione e Promozione

Dettagli

LO SPORT: UN OCCASIONE PER CRESCERE INSIEME. 22 settembre 2015

LO SPORT: UN OCCASIONE PER CRESCERE INSIEME. 22 settembre 2015 LO SPORT: UN OCCASIONE PER CRESCERE INSIEME 22 settembre 2015 Lo sport può portare qui ma anche se non si diventa campioni: Lo sport è un fattore di prevenzione e promozione del benessere psicofisico e

Dettagli