L'impressione forte, guardando il film, è che lei si sia innanzitutto divertito molto nel girarlo. Conferma?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'impressione forte, guardando il film, è che lei si sia innanzitutto divertito molto nel girarlo. Conferma?"

Transcript

1

2 scheda tecnica durata: nazionalità: 111 MINUTI GRAN BRETAGNA anno: 2010 regia: sceneggiatura: soggetto: scenografia: costumi: musica: montaggio: produzione: distribuzione: STEPHEN FREARS MOIRA BUFFINI POSY SIMMONDS TINA JONES CONSOLATA BOYLE ALEXANDRE DESPLAT MICK AUDSLEY ALISON OWEN, TRACEY SEAWARD, PAUL TRIJBITS BIM attori: GEMMA ARTERTON (TAMARA DREWE), ROGER ALLAM (NICHOLAS HARDIMENT), BILL CAMP (GLEN MCCREAVY), DOMINIC COOPER (BEN SERGEANT), LUKE EVANS (ANDY COBB), TAMSIN GREIG (BETH HARDIMENT), CHARLOTTE CHRISTIE (CASEY SHAW), JESSICA BARDEN (JODY LONG), JOHN BETT (DIGGORY), JOSEPHINE TAYLOR (ZOE), BRONAGH GALLAGHER (EUSTACIA), PIPPA HAYWOOD (TESS), SUSAN WOOLRIDGE (PENNY UPMINSTER), AMANDA LAWRENCE (MARY) la parola ai protagonisti Marianna Cappi intervista Stephen Frears L'impressione forte, guardando il film, è che lei si sia innanzitutto divertito molto nel girarlo. Conferma? È stata una gioia dall'inizio alla fine, una specie di coccola, un regalo, come andare in vacanza. Nei suoi film le apparenze sono spesso dei limiti. Ne è convinto? Sono in Italia da dodici ore e tutti sono bellissimi, vestiti benissimo È piuttosto noioso, no? Non so dare una risposta precisa, ma in fondo la vita conferma quest'idea. Non suona molto profondo ma l'apparenza è certamente una trappola, basta chiederlo ad una qualsiasi attrice americana.

3 Degli scrittori di oggi fa un ritratto piuttosto cinico, come di persone che si ritirano fuori dal mondo ma non fanno che parlarsi addosso. È così che li vede? Gli scrittori che conosco sono persone di talento, hanno un dono che si direbbe divino. Quel che non capisco è perché tutti oggi vogliano fare gli scrittori o i registi. È inconcepibile. Per me si tratta di un mestiere come un altro. L'intelligenza è un conto, ma la capacità di tradurla in parole è un'abilità e non tutti l'hanno. Il bisogno di esprimersi, invece, è universale. Il personaggio di Nicholas, per esempio, è patetico Anche nel Gabbiano di Cechov il personaggio dello scrittore affermato non se la passa meglio. Il successo è spesso un mezzo per diventare patetici. Definirebbe Tamara una donna moderna? Com'è stato lavorare con Gemma Arterton? Tamara è una donna senza tempo, ma è moderna perché provvede da sola a trasformarsi, cambiandosi e abbigliandosi come vuole. Gemma è stata perfetta. È un talento molto molto originale. Non avevo in mente lei per il ruolo fin da subito solo perché non sapevo che esistesse, ma non avevo neppure in mente nessun altro. Le due ragazzine rappresentano una nuova generazione brillante ma piuttosto disperata I giovani oggi in Inghilterra sono abbandonati, specie i più poveri: non hanno futuro. Alcuni dei miei figli sono disoccupati. Per questo i ragazzi protestano davanti a Downing Street, per questo sono anarchici e critici. In ogni caso, se c'è un personaggio del film che mi assomiglia è la ragazzina, perché è pestifera. Il film affronta il nodo vita e scrittura, poiché i protagonisti cercano la quiete per scrivere ma è solo vivendo e agitandosi che trovano il materiale. Il lavoro del regista è diverso? Il regista come, credo, lo scrittore, fa esperienza di uno stato mentale molto peculiare: è coinvolto in quel che fa, interno, ma anche distaccato, esterno. È come possedere un cervello diviso a metà. Devi essere partecipe ma anche capace di stare un passo indietro per vedere a fuoco l'insieme. Rispetto al libro a fumetti, il lavoro di adattamento è stato molto fedele, con alcuni cambiamenti. Quali sono state le modifiche principali? Il libro è fantastico. Così perfetto che in molte occasioni non avrei potuto fare di meglio e perciò mi sono limitato ad omaggiarlo. Le differenze principali riguardano la sorte della ragazzina, il personaggio della rockstar e il finale. Forse il libro è più pessimista, mentre il film vira di più sulla commedia.

4 Tamara Drewe è stato definito una commedia corale e intelligente, alla Woody Allen. Cosa lo rende, però, un prodotto tipicamente inglese (come afferma il sottotitolo italiano)? Il confronto con Woody Allen è talmente lusinghiero che cosa posso dire? Grazie! Per il resto, è un film inglese perché parla di quanto sia ridicola la borghesia inglese, che quando si arricchisce compra case in campagna e fa finta di vivere come un gruppo di contadini siciliani. Ma è anche un film francese, perché i francesi fanno film sulla borghesia e sulla campagna: penso a Chabrol o a Rohmer. Quanto ai tradimenti all'inglese del sottotitolo italiano, in verità, io penso che l'impatto del sesso sulla società sia un fenomeno universale. La sua è una filmografia eterogenea, che ha esplorato testi e generi molto diversi. Come lo spiega? Non è vero, i miei film sono tutti uguali. Cos'hanno in comune? Che li ho fatti io. Scherzi a parte, non capisco chi fa sempre lo stesso film, io mi annoio a fare le stesse cose, sono come un bambino avido di provare cose nuove. L'anno prossimo girerò un film ambientato a Las Vegas. Diciamo che sarà una commedia umana. Stephen Frears Nato il 20 giugno 1941 a Leicester, dopo il diploma al Gresham's School, si iscrive a giurisprudenza ad Trinity College dell'università di Cambridge, ma abbandona presto gli studi per dedicarsi al teatro, in collaborazione con il Royal Court Theatre di Londra. Dopo numerose esperienze sul palcoscenico in veste di regista, passa alla direzione di alcuni lavori per la televisione. Nello stesso periodo è anche assistente del ceco Karol Reisz e Lindsay Anderson, grazie ai quali impara i trucchi del mestiere di regista cinematografico. Il debutto nel lungometraggio avviene nel 1972 con la commedia di ambientazione noir Gumshoe, seguita poi da una ricca galleria di lavori per la tv: serie televisive (Follyfoot e Play For Today) e film, tra i quali spicca Bloody Kids(1979), andato in onda in tv quattro anni dopo la realizzazione perché considerato troppo crudo per l'uscita in sala al cinema. Con Vendetta (1984), scritto da Peter Prince, ritorna al cinema, dopo innumerevoli lavori per la televisione. Il film ottiene un discreto successo di pubblico e viene esaltato dalla critica che vede, già allora, il talento di Frears nel rappresentare pregi e difetti dell'era thatcheriana. L'anno dopo gira My Beautiful Laundrette (1985), su sceneggiatura dello scrittore Hanif Kureishi, e raggiunge la notorietà, raccontando la storia d'amore tra un pakistano e un bianco inglese razzista. L'intelligenza registica di Frears mette in luce la bravura degli attori, Daniel Day-Lewissu tutti, e costruisce una storia apparentemente semplice ma ricca di sfaccettature illuminanti sull'integrazione culturale inglese. Dopo Prick Up L'importanza di essere Joe (1987), film biografico sulla vita del commediografo omosessuale Joe Orton, e Sammy e Rosie vanno a letto (1987), nuovamente una storia d'amore tra due persone di origine diversa scritta dalla mano sapiente di Kureishi, Hollywood punta gli occhi sul regista e lo chiama per dirigere

5 la trasposizione cinematografica del romanzo Le relazioni pericolose di Choderlos de Laclos. Il cast eccezionale (Michelle Pfeiffer, John Malkovich e Glenn Close) e l'eleganza dello stile registico ne fanno un piccolo gioiello della storia del cinema mondiale. Rimane negli Stati Uniti a girare Rischiose abitudini (1990), uno dei suoi lavori migliori, incentrato sulla forza distruttrice del denaro, su come influenzi il 'sogno americano' e spesso crei conseguenze drammatiche. Per il film riceve la candidatura all'oscar come migliore regista e poco dopo ottiene un successo incredibile di pubblico con Eroe per caso (1992), seguito dal minore The Snapper (1993) e il più interessante Mary Reilly (1996), con Julia Roberts e John Malkovich, dove le vicende di dr. Jekyll/mr. Hyde vengono filtrate attraverso gli occhi della governante. Ha meno fortuna con il western The Hi-Lo Country (1998) e la commedia Due sulla strada (1996). Ma riprende subito dopo la vecchia vena creativa con Alta fedeltà (2000), tratto dall'omonimo romanzo di Nick Hornby, e Liam (2000), ambientato durante gli anni Trenta in Irlanda, sotto la pressione di un cattolicesimo fervente. Nello stesso anno realizza A prova di errore, film fantascientifico per la tv, poi si ferma a Londra dove dirige il delizioso noir Piccoli affari sporchi (2002), Lady Henderson presenta (2005) e il dissacrante The Queen (2006) sulla reazione di Elisabetta II alla morte di Diana Spencer. Helen Mirren, che interpreta la regina, viene premiata con la coppa Volpi e l'oscar come migliore attrice. Nel 2009, dopo il film tv Skip Tracer, si dedica al progetto e alla realizzazione di Chéri, dramma in costume, ambientato nella Parigi cortigiana di inizio Novecento. Per la parte della protagonista sceglie nuovamente Michelle Pfeiffer, perfetta nel ruolo di una donna non più così giovane ma intraprendente e affascinante come il personaggio letterario di Colette, da cui è tratto il film. Nel 2010 firma Tamara Drewe - Tradimenti all'inglese, commedia romantica interpretata dalla splendida Gemma Arterton. Filmografia (1968) The Burning (corto) (1968) La guerra di Tom Grattan (serie tv) (1969) Parkin s Patch (serie) ( ) Follyfoot (serie tv) (1972) A Day Out (film tv) (1972) Gumshoe - Sequestro pericoloso (1973) The Cricket Match (film tv) (1973) Sporting Scenes (serie tv) (1974) Second City First (serie tv) (1975) Daft As a Brush (film tv) (1975) Three Men in a Boat (film tv) ( ) Play for Today (serie tv) ( ) BBC2 Playhouse (serie tv) (1977) Last Summer (film tv) (1977) Black Christmas (film tv) ( ) BBC2 Play of the Week (serie tv) ( ) ITV Playhouse (serie tv) (1978) Me! I m Afraid of Virginia Woolf (film tv) (1978) Doris and Doreen (film tv) (1979) Afternoon Off (film tv) (1979) One Fine Day (film tv) (1979) Bloody Kids - Solo per gioco (1982) Walter (film tv) (1983) The Last Company Car (film tv)

6 (1983) Saigon: Year of the Cat (film tv) (1984) December Flower (1984) Vendetta ( ) The Comic Strip Presents... (serie tv) (1985) My Beautiful Laudrette (1986) Screen Two (serie tv) (1986) Walter and June (film tv) (1987) Sammy e Rosie vanno a letto (1987) Prick Up L importanza di essere Joe (1988) Le relazioni pericolose (1990) Rischiose abitudini (1992) Eroe per caso (1993) The Snapper (film tv) (1996) Mary Reilly (1996) Due sulla strada (1997) A Personal History of British Cinema by Stephen Frears (documentario) (1997) Howard Hawks: American Artist (1998) The Hi-Low Country (2000) Alta fedeltà (2000) A prova di errore (film tv) (2000) Liam (2002) Piccoli affari sporchi (2003) The Deal (2005) Lady Henderson presenta (2006) The Queen (2008) Skip Tracer (film tv) (2009) Chéri (regista e narratore) (2009) Great Directors (attore) (2010) Tamara Drew Tradimenti all inglese Recensioni Maurizio Porro - Corriere della Sera Tamara Drewe di Stephen Frears Ispirato alle strisce di Posy Simmonds in Italia edite da Nottetempo, uscite a puntate al sabato sul Guardian ed oggi abilmente sceneggiate da Moira Buffini, il nuovo film di Stephen Frears si allontana dalla Queen reale e dalla Chéri di Colette per correre via dalla pazza folla, citazione non casuale del romanzo di Thomas Hardy cui fischieranno non poco le orecchie. Inizio folgorante presso un agriturismo inglese per intellettuali, spalmando ironia su scrittori falliti e golosi e indovinando il contrasto tra un certo snobismo e la presunta sana vita di campagna dai sapori genuini. L'eroina è Tamara Drewe, disinibita ragazza scribacchina che torna al paesello con un naso rifatto che la rende una dark lady in grado di sedurre il famoso giallista adorato dalle signore e disponibile marito di Beth, cuoca e dea ex machina con le occhiaie, padrona della pensione e vittima d'un ennesimo adulterio di cui la gente mormora. E se l'ispirazione è doppiamente femminile, non si può dire che si facciano sconti alle donne, specie ad una teenager istericamente invaghita di un batterista sesso-droga-rock'n'roll (lo spiritoso Dominic Cooper di Mamma mia!) in un arcadico Dorset dove gli incroci affettivi, anche per colpa di alcune relazioni pericolose via mail, finiscono per devastare e non sempre ricostruire (lasciando sul prato anche una vittima) le sicurezze sentimentali di protagonisti e comprimari, ciascuno pronto alla resa dei conti. Divertente e cinico, campagnolo e raffinato, nero e frustrato dentro ma caldo e assolato nel paesaggio, antico e moderno, tutto un ossimoro, il film di Frears si gode per il sapore piccante, la satira precisa degli ambienti, la diversità dei toni, Oscar Wilde con le galline, il perfido patetismo che guarda alla società letteraria. Ma è fin troppo pieno

7 di probabilità e imprevisti, di cose, di libri (molto Hardy appunto), di ripicche, rimorsi, di persone e animali, tante mucche (nella scena più a fumetto) e un cane baricentro dell'incastro. Inglese, dialogato a più voci e più insulti, il racconto si fa scudo dei bei panorami che nascondono umane cattiverie e si avvale di un ottimo cast perfidamente british dove si notano la sfacciata vittima della plastica Gemma Arterton (ex Bond girl), Roger Allam, Luke Evans, Jessica Barden e Charlotte Christie, bambinaccia così odiosa, perfida, amorale che sembra uscita da vecchie calunnie controfirmate da Lillian Hellman e William Wyler. Roberto Nepoti - Repubblica Scrittori senza ispirazione si rifugiano nell' Inghilterra rurale: li turba l' apparizione di una bella tentatrice in minishort, Tamara Drewe, che ha conti da regolare col genere maschile. Regista eclettico come pochi altri, Stephen Frears adatta per lo schermo una "graphic novel" di Posy Simmonds che parafrasa in versione pop la letteratura bucolica inglese, aggiungendovi un pizzico di Woody Allen. Tuttii registri dal drammatico al comico sono traversati con grande naturalezza. In un' umanità di vanitosi e frustrati, Gemma Arterton spande sexiness da tutte le forme. Paola Casella - Il Sole 24 Ore Ogni tanto i grandi festival di cinema decidono di fare un regalo a sorpresa agli spettatori e soprattutto ai critici, che nel buio della sala possono finalmente dimenticarsi di fare il loro mestiere e semplicemente divertirsi. Tamara Drew è il regalo - rigorosamente fuori concorso - che quest'anno Cannes fa a pubblico e critica: una commedia molto british e anche un poco nera, più divertente di tanto Woody Allen recente, compreso quello girato in Inghilterra. In questa storia di scrittori riuniti nel cuore di un paesino rurale in cui non succede mai niente succede invece di tutto, e soprattutto ce n'è per tutti: grandi autori di best seller vanitosi e fedifraghi, saccenti scrittori americani di noiosissimi saggi che ovviamente nessuno legge, teenager con gli ormoni in corsa campestre e rocker con il broncio permanente. Al centro, una ex brutto anatroccolo che, grazie a una plastica al naso, è diventata la ragazza più bella del paese, e la più desiderata. Intorno a lei infatti si scatenano le voglie di tutti i maschi della contea con le conseguenze più surreali e si innesca così una commedia strapiena di gag, invenzioni grottesche e humour britannico. Tutto avviene in modo così veloce e precipitoso che anche il più coriaceo dei critici si lascia trascinare e travolgere, smettendo di sottolineare che la macchina da presa scorre da scena a scena e da stanza a stanza con la fluidità di un ruscello di campagna, che la campagna, appunto, è illuminata come nel miglior Woody Allen, che ogni dettaglio è al suo posto, che i dialoghi, oltre che spassosi, sono intelligenti e umanamente credibili pur nel contesto della farsa. Le scene più divertenti restano quelle che vedono due 15enni con la divisa del college osservare il loro piccolo mondo come se fosse un pianeta popolato da marziani e che si inventano la qualsiasi pur di «far succedere qualcosa». Ora della fine, si ha quasi l'impressione che il film l'abbiano girato loro. E chiunque conosca il guizzo da eterno adolescente di Stephen Frears, il regista di The Queen e di Le relazioni pericolose, sa che, in fondo, è andata esattamente così.

8 Lietta Tornabuoni L espresso Il grande regista che non ha mai fatto un bel film, scrisse con acidità di John Huston un critico francese. Di Stephen Frears si potrebbe dire il contrario: il regista che ha fatto tanti bei film, ma che in pochi considerano grande. Ci sarebbero cinque o sei titoli del passato a confermarlo ("My Beautiful Laundrette", "Le relazioni pericolose","rischiose abitudini", "The Snapper", "Alta Fedeltà", "The Queen"), ma può bastar pure quest'ultimo "Tamara Drewe". Siamo ad Ewedon, paesino del Dorset, dove ritorna, per vendere la casa di famiglia, l'ex brutto anatroccolo locale, Tamara Drewe. Trasferitasi a Londra, rifattasi il naso, è diventata ora una procace ragazza e una giornalista famosa. La comunità maschile, orbitante intorno a una pensione per scrittori, è in subbuglio. Un musicista rock idolo delle ragazze, un affermato giallista di mezz'età, il fidanzatino d'un tempo si affollano attorno a lei e nel suo letto: per i più finisce bene, ma qualcuno raccoglie la tempesta che semina. Ricavato da una graphic novel di Posy Simmonds, a sua volta ispirata a "Via dalla pazza folla" di Thomas Hardy, "Tamara Drewe" aggiorna la tradizione della British comedy con sottolineature licenziose e permissive ben calibrate. La regia, sostenuta da contributi tecnici di prim'ordine e dalla travolgente sceneggiatura di Moira Buffini, muove con sapienza un cast di attori che fa scintille (la nostra personale Palma d'oro va a Roger Hallam, ma è ottima pure la protagonista, Gemma Arterton). Il "Frears touch", che si rivela al meglio nell'adattamento di testi preesistenti, qui staziona, sornione, tra il divertito e il disilluso: come indica lo scioglimento, cinico quanto basta ad irridere ogni forma d'innocenza. Antonio Angeli - Il Tempo «È l'unico argomento di cui so tutto»: con questa battuta bruciante si presentava Oscar Wilde, scrittore, poeta, commediografo e, volente o nolente, papà dell'umorismo inglese. Definire esattamente l'uomorismo inglese è un'impresa impossibile: basti sapere che Wilde, appunto il padre dell'uomorismo inglese, neppure era inglese, ma irlandese. E se si dà per inglese un irlandese ci si può attendere di tutto, da una risposta seccata a un pugno sul naso. E poi l'umorismo inglese è... tiepidamente umoristico, della stessa temperatura alla quale viene servita la birra nel Dorset. Sono considerati maestri del genere personaggi come Joseph Kesselring, autore della commedia «Arsenico e vecchi merletti». Kesselring era, naturalmente, newyorchese, mentre Frank Capra, che della commedia fece un famoso film nel '41, era nato in provincia di Palermo. Dell'Inghilterra nemmeno l'ombra. Forse anche per questo il pubblico ride. Insomma l'umorismo inglese spesso non è inglese e non è umoristico ma, al contrario della birra del Dorset, riscuote sempre un successo planetario. Arriva oggi nelle sale italiane «Tamara Drewe - Tradimenti all'inglese», l'ultimo film di Stephen Frears, quello di «Eroe per caso», «Mary Reilly» e «Lady Henderson presenta». Insomma uno che di umorismo inglese ne capisce e, finalmente, ci ha fatto la grazia di nascere in Inghilterra, sempre che Leicester possa essere definita Inghilterra. Un film, «Tamara Drewe», che aggiunge, all'indefinibile mix definito umorismo inglese, di solito assolutamente casto, anche un pizzico di erotismo piccante. Insomma una rivoluzione, visto che l'unica apparente caratteristica di questo genere sembrava essere una certa frigidità. Tanto che è stata scritta, negli anni Settanta, ed ha avuto anche un certo successo, la commedia «Niente sesso siamo inglesi». A questo punto l'unica vera caratteristica dell'umorismo inglese, che ha come capostipite «L'importanza di chiamarsi Ernesto», commedia scritta da Wilde nel 1895, sembra quella di

9 essere sempre sul punto di scomparire. Ma, quando ormai lo danno tutti per morto... ecco che appare un libro, una commedia, un film che dimostrano che è più vivo che mai. Fanno parte di questa continua resurrezione, ad esempio: Pelham Grenville Wodehouse, tra i massimi scrittori inglesi (attualmente ripubblicatissimo in Italia). Poi attori del calibro di Peter Sellers, ma anche Benny Hill e, tanto per citare qualcuno in vita, Rowan Sebastian Atkinson, per tutti Mr. Bean. Sempre che si possa definire «vivo» uno come Mr. Bean. Roberto Escobar Il Sole 24 Ore Domenica Via dalla pazza folla: questo annuncia e garantisce un cartello all'entrata della fattoria di Tamara Drewe. Il riferimento a Far from the madding crowd (1974) non è casuale. Come nel romanzo di Thomas Hardy, anche nel film di Stephen Frears e della sceneggiatrice Moira Buffini la campagna del Dorset che Hardy chiama Wessex è insieme sfondo e personaggio. Lo è per lo più con i toni della commedia, ma alla fine con la stessa cieca, invincibile potenza "schopenhaueriana" che ha la natura nell'opera dello scrittore inglese. Tratto da un romanzo a fumetti che Posy Simmonds ha pubblicato a puntate sul «Guardian», Tamara Drewe inizia nella quiete idilliaca di un'estate campagnola e letteraria. Nella fattoria condotta e accudita dalla solerte e ingenua Beth (Tamsin Greig), un gruppo variopinto di uomini e di donne sono intenti a dar forma letteraria al loro multiforme narcisismo. In via più diretta, chiamiamoli pure scrittori. In ogni caso, così intendono se stessi. Per questo sono ospiti (paganti) della fattoria: per trovare ispirazione, se non proprio genio creativo, nella sua quiete silvestre. D'altra parte, Nicholas (Roger Allam), marito più volte fedifrago di Beth,scrittore è di certo. Lo prova la tiratura dei suoi romanzi polizieschi. E ancor di più lo provano la tranquilla sicumera con cui tratta i suoi "colleghi", insieme con la loro invidia latente. Come nel libro di Hardy, al centro del film di Frears si muove una giovane donna. Il suo nome è appunto Tamara Drewe (Gemma Arterton). E del fatto che si "muova" sono ben certi i maschi del villaggio, a partire da Andy (Luke Evans), giovane villico aitante, oltre che da Nicholas. Per quanto immerso nelle sue fatiche narrative, lo scrittore ha modo di apprezzare Tamara fin dal suo primo apparire. Con le lunghe gambe morbide che sbucano come due promesse dai calzoncini corti, lei entra nel suo giardino scavalcando un piccolo cancello che dà sui campi. Da questo momento la faccenda si fa chiara, come e persino più che in un romanzo. In Tamara Drewe Frears non esercita il sarcasmo elegante di The Queen (1996), né cerca l'intensità erotica del recente e splendido Chéri (2009), con la sua comprensione dolente del venir meno della giovinezza e del decadere dei corpi. Neppure incrudelisce sui propri personaggi con la freddezza spietata degli ormai lontani Rischiose abitudini (1990) e Le relazioni pericolose (1988). Si limita piuttosto al divertimento leggero di mettere alla prova la promessa (improbabile) che campeggia all'entrata della fattoria. Che cosa c'è, davvero, nella quiete della campagna, via dalla pazza folla? La risposta più cruda e più convincente è quella delle Jody e Casey (Jessica Barden e Charlotte Christie). Le due adolescenti smaniose passano il tempo spettegolando nel gabbiotto d'una fermata d'autobus. Per la verità, l'autobus è stato rottamato da tempo, e il via vai non è un granché. Ma Jody e Casey sanno (e dicono) di non avere che un'alternativa, per riempire le loro giornate: tornarsene a casa e bearsi delle flatulenze dei padri. Forse

10 difettano d'eleganza, le ragazzine, e Frears anche. In compenso hanno il pregio, tutti e tre, d'essere chiari, oltre che passabilmente realistici. In questo angolo di paradiso, dunque, scopriamo che Tamara è una sorta di brutto anatroccolo tornato ai luoghi delle sue origini. Fa la giornalista a Londra, la seducente Tamara, ma un tempo viveva da queste parti, imbruttita da un grosso naso a becco. Adesso il naso a becco non c'è più, portato via dai prodigi della chirurgia plastica. Ma c'è ancora la vecchia casa dei genitori, e lei è qui per venderla. D'altra parte, tutto questo non è che contorno narrativo, allo stesso modo degli egoismi e delle miserie di Nicholas e delle molte altre cose che accadono al villaggio. O che non vi accadono, come direbbero Jody e Casey. La sceneggiatura procede attualizzando, e certo anche modificando, la trama del romanzo di Hardy. Ma su tutto, per quanto sullo sfondo, domina la campagna. Si tratta di una campagna che niente sa né vuol sapere di idilli, e tanto meno di narcisismi da romanzieri. La sua "natura" somiglia piuttosto a quella possente e cieca d'una mandria di vacche in fuga. Sotto i loro zoccoli finisce la letteratura, e anzi proprio il letterato. Quanto al resto, e nonostante un happy ending, immaginiamo che continui a valere la realistica ineleganza delle due ragazzine nel gabbiotto dell'autobus.

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

SPETTACOLO del 10 novembre 2012

SPETTACOLO del 10 novembre 2012 SPETTACOLO del 10 novembre 2012 CONTRIBUTI DI : presso il teatro Studio Milano Zena Elisa, 4 A scientifico Cantaluppi Giulia, III A classico Scotto Davide, III A classico Gaddi Valentino, I A classico

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

C è chi la usa soprattutto come una rivista:

C è chi la usa soprattutto come una rivista: 1 C è chi la usa soprattutto come una rivista: uno sfoglio veloce al ricevimento alla ricerca delle novità le anteprime dei film e delle serie, soprattutto; per qualcuno (chi non segue lo sport in modo

Dettagli

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA Associazione culturale per la promozione del Teatro Musicale contemporaneo P.Iva 04677120265 via Aldo Moro 6, 31055 Quinto di Treviso - Tv IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA TERZA VERSIONE autore:

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

domani 1 cortometraggio Petali

domani 1 cortometraggio Petali domani 1 cortometraggio Petali regia: Giacomo Livotto soggetto: Luca Da Re sceneggiatura: Giacomo Livotto montaggio: Franco Brandi fotografia: Michele Carraro interpreti: Erika Cadorin, Fabio Degano, Giacomo

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

Collana: Libri per bambini

Collana: Libri per bambini La Madonna a Medjugorje appare SHALOM Collana: Libri per bambini Testi e illustrazioni: Editrice Shalom Editrice Shalom 25.06.2014 33 o Anniversario delle apparizioni a Medjugorje ISBN 9788884043498 Per

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Fate clic per aggiungere testo. kjiijijijji

Fate clic per aggiungere testo. kjiijijijji Fate clic per aggiungere testo kjiijijijji SEMINA COME UN ARTISTA AUSTIN KLEIN Queste slides sono il riassunto del libro SEMINA COME UN ARTISTA di AUSTIN KLEON VENGONO RIPORTATI SOLAMENTE I PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini)

Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Linguaggio del corpo per la seduzione (per donne che vogliono sedurre uomini) Come scoprire i significati della comunicazione non verbale per sedurre gli uomini. IlTuoCorso - Ermes srl Via E.De Amicis

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010).

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). ARRIETTY Per i più grandi. Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). Sotto il pavimento di una grande casa nella campagna di

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Francesca Marzilla Rampulla

Francesca Marzilla Rampulla Con Eufrosina, edito da Dario Flaccovio, Licia Cardillo Di Prima abbandona l ambientazione provinciale dei suoi precedenti racconti per trasferirsi nella Palermo del XVI Secolo, ai tempi della dominazione

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

C È UN UFO IN GIARDINO!

C È UN UFO IN GIARDINO! dai 7 anni C È UN UFO IN GIARDINO! FABRIZIO ALTIERI Illustrazioni di Stefano Turconi Serie Azzurra n 131 Pagine: 160 Codice: 978-88-566-2708-4 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTORE Fabrizio Altieri è un

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO

LANCIAMO UN DADO PER DECIDERE CHI DEVE INIZIARE IL GIOCO. PARTIRA IL NUMERO PIU ALTO IL GIOCO DEL CALCIO I bimbi della sezione 5 anni sono molto appassionati al gioco del calcio. Utilizzo questo interesse per costruire e proporre un gioco con i dadi che assomigli ad una partita di calcio.

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Quadri rossi. Una conversazione sull arte a dieci anni

Quadri rossi. Una conversazione sull arte a dieci anni Quadri rossi. Una conversazione sull arte a dieci anni Luca Mori Questo articolo presenta i passaggi salienti di una conversazione tra bambini di quinta elementare sulla percezione dell opera d arte 1,

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema È un associazione di volontariato fondata e guidata da genitori, impegnata ad accogliere le famiglie fin dai primi giorni di vita del figlio e ad accompagnarle in un percorso di sviluppo delle sue potenzialità,

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!)

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) Il valore della lettura Scriveva Gianni Rodari, "il verbo leggere non sopporta l'imperativo". Ed è in effetti impossibile obbligare qualcuno a leggere con

Dettagli

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ ::

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ :: GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio Gruppo Animatori Salesiani www.gascornedo.it info@gascornedo.it Data: ven 17 gennaio 2014 Tema MGS: Verso la Conquista Titolo: La Mia Anima Rimane

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA. Si gira in Toscana. rassegna. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA. Si gira in Toscana. rassegna. Pagina I. Indice Rassegna Stampa rassegna INDICE RASSEGNA STAMPA rassegna Si gira in Toscana Qn 17/10/2013 p. 1-32 «Colpa» di Amanda Il film che nessuno vuole ospitare Sandro Bennucci 1 Indice Rassegna Stampa Pagina I Finanzia mento della

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

ARGENTINI. partechepiùmieccitaèlatesta».macolsuoobiettivovaacacciadi...curve. di ERIKA RIGGIfotodiGuIdo ARGEntInI. $ max.rcs.it

ARGENTINI. partechepiùmieccitaèlatesta».macolsuoobiettivovaacacciadi...curve. di ERIKA RIGGIfotodiGuIdo ARGEntInI. $ max.rcs.it ARGENTINI AmA così tanto le donne che prima di fotografarle le AscoltA.«pERché la partechepiùmieccitaèlatesta».macolsuoobiettivovaacacciadi...curve di ERIKA RIGGIfotodiGuIdo ARGEntInI $ max.rcs.it waitingforthe

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

BOLOGNA FACCIAMO NOI:~ UNA RICOSTRUZIONE FANTASTICA 29 MAGGIO 8 GIUGNO. Bambine/i e ragazze/i contro il terremoto. ni 5 esperimenti.

BOLOGNA FACCIAMO NOI:~ UNA RICOSTRUZIONE FANTASTICA 29 MAGGIO 8 GIUGNO. Bambine/i e ragazze/i contro il terremoto. ni 5 esperimenti. 2 1 Piazza Maggi 3 o zo d Accursi Palaz v i al ed e e desideri 1 memori ni 4 consigli 2 invenzio ni 5 esperimenti 3 invenzio 6 emozioni ore via dell Indipendenza Sala Borsa 7 Regione omagna Emilia-R via

Dettagli

Una vita a tappe...ricominciare

Una vita a tappe...ricominciare Una vita a tappe...ricominciare Ciao io sono AN DONG, in italiano ANTONIO, sono un ragazzo cinese di 12 anni abito a Terzigno, e frequento la 2 media. Sono nato a Sarno 12 anni fa, ma all'età di quattro

Dettagli

Guido Servino e Giuseppe Corso. presentano JIMMY DELLA COLLINA. regia di. Enrico Pau. tratto dall'omonimo romanzo di Massimo Carlotto

Guido Servino e Giuseppe Corso. presentano JIMMY DELLA COLLINA. regia di. Enrico Pau. tratto dall'omonimo romanzo di Massimo Carlotto GuidoServinoeGiuseppeCorso presentano JIMMYDELLA COLLINA regiadi EnricoPau trattodall'omonimoromanzodimassimocarlotto ProduzioneXFILM-FONDAZIONEOPE DistribuzioneARANCIAFILM incollaborazioneconlab80film

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

La Combriccola della Mezza Luna. pae e di e nd r e. illustrato da Ottavia Rizzo

La Combriccola della Mezza Luna. pae e di e nd r e. illustrato da Ottavia Rizzo La Combriccola della Mezza Luna pae e di e nd r e illustrato da Ottavia Rizzo www.lacombriccoladellamezzaluna.it A quelli che sanno sognare, perché non debbano mai smettere. A quelli che non sanno sognare,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 Storie lunghe un binario E Tickets il titolo del film che Olmi, Kiarostami e Loach hanno firmato insieme. Lo hanno presentato al Festival del Cinema

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

COME PARLARE DI DISLESSIA IN CLASSE.

COME PARLARE DI DISLESSIA IN CLASSE. COME PARLARE DI DISLESSIA IN CLASSE. UNA METAFORA PER SPIEGARE I DSA La psicologa americana ANIA SIWEK ha sviluppato in anni di pratica professionale un modo semplice ed efficace di spiegare i DSA ai bambini,

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta FINALITA -EDUCARE ALLA CITTADINANZA PER SCOPRIRE GLI ALTRI, GESTIRE CONTRASTI, RICONOSCENDO DIRITTI E DOVERI ATTRAVERSO

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

che hanno racconto come protagonisti degli animali una morale linguaggio semplice frasi brevi insegnamento parlano e si comportano come gli uomini

che hanno racconto come protagonisti degli animali una morale linguaggio semplice frasi brevi insegnamento parlano e si comportano come gli uomini LA favola È un racconto breve ha come protagonisti degli animali che parlano e si comportano come gli uomini un linguaggio semplice frasi brevi molti dialoghi una morale cioè un insegnamento hanno pregi

Dettagli

Dalla Commedia dell'arte alla 'riforma' di Carlo Goldoni. Prof.ssa Maria Grazia Massari

Dalla Commedia dell'arte alla 'riforma' di Carlo Goldoni. Prof.ssa Maria Grazia Massari Dalla Commedia dell'arte alla 'riforma' di Carlo Goldoni Prof.ssa Maria Grazia Massari La commedia dell'arte, punto di partenza della 'riforma' goldoniana Quando? La commedia "all improvviso o "dell arte"

Dettagli

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria REALIZZA IL TUO FUTURO Di Annamaria Iaria INDICE 1.Presentazione... 2 2.Chi sono... 2 3.Il cuore dell idea... 4 4.Come si svolge... 5 5.Obiettivo... 5 6.Dove si svolge... 6 7. Idee collegate... 6 2013-2014

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo bambini

Livello CILS A1 Modulo bambini Livello CILS A1 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2009-2010 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 2 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

crediti non contrattuali 1

crediti non contrattuali 1 crediti non contrattuali 1 Bibi Film in collaborazione con Rai Cinema presenta N-CAPACE un film scritto interpretato e diretto da Eleonora Danco Durata: 80 Data di uscita: 19 marzo 2015 Premiato con due

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici Prima Lezione Come nasce una storia Il materiale necessario ad uno scrittore Il corso che viene presentato, di

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Giornalismo investigativo strumento di verità

Giornalismo investigativo strumento di verità colophon editore delos store Ordinaria Follia a cura di ARIANNA E SELENA MANNELLA Giornalismo investigativo strumento di verità di ARIANNA E SELENA MANNELLA Oggi il problema non è la mancanza di informazione

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli