CARTA DEI SERVIZI WELCOME OFFICE FVG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTA DEI SERVIZI WELCOME OFFICE FVG"

Transcript

1 CARTA DEI SERVIZI WELCOME OFFICE FVG UFFICIO UNICO PER L ACCOGLIENZA INTERNAZIONALE IN FRIULI VENEZIA GIULIA

2 Il Welcome Office FVG ha deciso di dotarsi di una Carta servizi in un ottica di maggiore trasparenza e miglioramento nell accesso ai servizi di accoglienza internazionale offerti sia al sistema scientifico, accademico ed imprenditoriale sia a studenti, ricercatori, e a tutto il personale afferente al settore della ricerca. Il testo è stato redatto a cura dell Ufficio Sviluppo Parco e Coordinamento Enti di Ricerca (Servizio Sistema Parco, Coordinamento Enti di Ricerca e Servizi per il Territorio) del Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste, nell ambito delle attività afferenti al Coordinamento degli Enti di Ricerca regionali (CER), in collaborazione alle Istituzioni afferenti all iniziativa Welcome Office FVG. La Carta dei Servizi è disponibile on line sul sito del Welcome Office FVG 2

3 INDICE PREMESSA 1. IL CONTESTO DI RIFERIMENTO 2. IL WELCOME OFFICE FVG 3. I SERVIZI OFFERTI 4. LA GESTIONE DEI SERVIZI INTEGRATI 5. ORARI E CONTATTI 6. LA MODALITÀ ORGANIZZATIVA E LE RISORSE UMANE 7. IL MONITORAGGIO, LA QUALITÀ E IL GRADIMENTO DEI SERVIZI 8. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO 9. BIBLIOGRAFIA ALLEGATO I SCHEDE DI DETTAGLIO DEI SERVIZI OFFERTI DAL WELCOME OFFICE FVG 3

4 PREMESSA La Carta dei servizi è lo strumento attraverso cui il Welcome Office FVG individua e dettaglia i servizi offerti, le modalità di accesso, nonché i destinatari. Il Welcome Office FVG si impegna ad erogare i servizi secondo i principi di eguaglianza, imparzialità, continuità, trasparenza, partecipazione, efficienza ed efficacia. L aggiornamento della Carta dei servizi, a cura dell Ufficio Sviluppo Parco e Coordinamento Enti di Ricerca (Servizio Sistema Parco, Coordinamento Enti di Ricerca e Servizi per il Territorio) del Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste (AREA), previa approvazione dei soggetti partner alla rete, è previsto con cadenza biennale e in caso di integrazioni o modifiche ai servizi offerti. La Carta è disponibile online sul portale 4

5 1. IL CONTESTO DI RIFERIMENTO La regione Friuli Venezia Giulia si caratterizza per un sistema scientifico ed accademico di assoluto rilievo, sia sul panorama nazionale sia su quello internazionale, grazie alla presenza di centri di ricerca, organizzazioni internazionali e istituti per l alta formazione. Tale sistema multidisciplinare e intersettoriale, nel corso degli anni, è diventato un vero e proprio polo d attrazione di capitale umano altamente specializzato, ospitando una comunità di scienziati e ricercatori provenienti da tutto il mondo, e di numerosi studenti che scelgono di formarsi in regione. Parimenti le politiche regionali hanno saputo tradurre sul territorio le strategie della Commissione europea volte alla creazione di uno Spazio Europeo per la ricerca (SER) 1 per la mobilità internazionale e intersettoriale di capitale umano 2, per valorizzare la competitività del Friuli Venezia Giulia. A tal fine, per potenziare e integrare la capacità d azione del sistema scientifico e accademico,e rafforzare l attrattività di talenti in regione, nel 2004 è stato istituito il Coordinamento degli Enti di Ricerca (CER) 3 quale iniziativa di networking promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia e supportata dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Il CER, per raggiungere gli obiettivi prefissati, ha sviluppato dei servizi mirati per favorire l internazionalizzazione dei centri del Network e migliorare la mobilità internazionale di ricercatori quali, ad esempio, uno sportello informativo e di assistenza per l accesso ai finanziamenti europei in Horizon2020 (Sportello APRE FVG Trieste) e un centro servizi per l accoglienza dei ricercatori incoming (RAXESS 4 ). Il Coordinamento promuove e gestisce un programma per la mobilità internazionale dei ricercatori (TALENTS Strategy) per rafforzare l attrattività del sistema scientifico regionale, unitamente ad azioni mirate di promozione delle principali iniziative comunitarie tra cui la Carta e del Codice (C&C), la Human Resources Strategy 4 Researchers (HRS4R), il fondo pensionistico paneuropeo RESAVER. In tale contesto è cresciuta la necessità da parte delle istituzioni regionali di dotarsi di un sistema integrato per l accoglienza internazionale, per poter offrire servizi personalizzati pre-arrival, e ottimizzare i rapporti con le autorità e gli stakeholder locali in merito all ingresso e al soggiorno in Italia di studenti e ricercatori stranieri. Sulla base dell esperienza maturata nella gestione dei servizi informativi del Centro servizi RAXESS, nel corso del 2010 è stata lanciata l iniziativa Welcome Office FVG 5 in risposta all esigenza del territorio di potenziare i servizi informativi e di assistenza già attivi in regione, e per una gestione più efficace ed efficiente delle risorse umane in ingresso. 2. IL WELCOME OFFICE FVG Il Welcome Office FVG o Ufficio unico d accoglienza è dedicato a studenti e ricercatori in ingresso in Friuli Venezia Giulia per seguire un corso di studi o proseguire il proprio progetto in uno degli enti di ricerca o istituzioni accademiche afferenti al Coordinamento regionale degli Enti di Ricerca (CER). L Ufficio offre assistenza in merito alle problematiche relative all accoglienza, fornendo informazioni aggiornate rispetto alle procedure e agli adempimenti burocratici, e garantendo un supporto in caso di problematiche specifiche. Il Welcome Office opera attraverso una rete di servizi integrati per la gestione e l erogazione di servizi di accoglienza internazionale, a supporto di quelli attualmente offerti dalle singole istituzioni attraverso: 1 Per maggiori informazioni sullo Spazio europeo per la Ricerca ERA 2 Per maggiori informazioni sul Processo di Bologna e European Higher Education Area EHEA 3 Il Coordinamento degli Enti di Ricerca del Friuli Venezia Giulia è un network di oltre 50 istituzioni scientifiche. Per maggiori informazioni cer.areasciencepark.it. 4 L iniziativa RAXESS Researchers in motion, promossa dalla Commissione europea, è un network pan europeo di centri servizi e portali nazionali per favorire la mobilità in Europa dei ricercatori. 5 Le istituzioni afferenti al Welcome Office FVG sono attualmente 27 e fanno parte del network del Coordinamento CER. Per maggiori informazioni 5

6 il servizio informativo pre-arrival (www.welcomeoffice.fvg.it); l assistenza on-site presso l help desk Welcome Office a Trieste in via dei Capitelli, 960/A e a Udine in via Palladio, 2. Il servizio offerto dal Welcome Office viene personalizzato sulla base delle necessità del singolo. È possibile rivolgersi all Ufficio prima della partenza per pianificare l arrivo in regione e durante il soggiorno, anche in caso di criticità o problematiche legate alla permanenza sul territorio. Il portale, interamente in lingua inglese, è costantemente aggiornato e consente di ottenere informazioni sia sulle procedure di ingresso e soggiorno sia sulle tematiche relative alla ricerca di un alloggio, alla copertura sanitaria, e più i generale sugli aspetti legati alla vita quotidiana (es. codice fiscale, apertura conto, corsi di lingua, patenti estere, etc.). Inoltre il portale funge da vetrina promozionale per il network regionale promuovendone le opportunità di formazione e di ricerca I SERVIZI OFFERTI Di seguito vengono presentati i principali servizi di front office rivolti a studenti e ricercatori e loro familiari che per breve o lungo periodo soggiornano in regione. I servizi offerti dal Welcome Office FVG sono personalizzati in base alle specifiche esigenze del richiedente e dell urgenza. Il Welcome Office è in grado di risolvere tempestivamente quesiti e problematiche complesse, come ad esempio i ricongiungimenti familiari, le richieste di cittadinanza, etc. grazie ad una consolidata ed efficace rete di relazioni con i principali uffici della Pubblica Amministrazione, che a vario titolo concorrono alla gestione delle pratiche relative all immigrazione. Inoltre nell ambito della rete paneuropea RAXESS, il Welcome Office FVG in collaborazione con il Centro servizi RAXESS fornisce informazioni e assistenza per coloro che hanno intenzione di proseguire gli studi o la ricerca fuori dall Italia 7. Il Welcome Office FVG è infine a disposizione per richieste specifiche e casi particolari (es. visti d ingresso per Paesi Non Eu, conversioni permessi di soggiorno, ricongiungimenti familiari in sede, etc.). Per richiedere assistenza è possibile rivolgersi al Welcome Office FVG via , telefonicamente o previo appuntamento presso gli Sportelli. Gli appuntamenti vengono fissati entro due giorni lavorativi in base alle disponibilità dell utente e all urgenza. Le richieste ricevute via vengono evase entro massimo due giorni lavorativi dal momento della ricezione. Nel caso di consulenze complesse, che necessitano di un approfondimento, entro il termine stabilito dei due giorni lavorativi, viene comunque fornito un primo feedback parziale all utente, che sarà ricontattato successivamente. Il Welcome Office FVG eroga i seguenti servizi di front office: informazione pre-arrival e assistenza on site sulle principali procedure di ingresso e soggiorno di cittadini stranieri e comunitari (es. richiesta e rinnovo permesso di soggiorno, conversione permesso, ricongiungimenti familiari, copertura sanitaria, etc.); supporto in loco per il disbrigo delle principali pratiche burocratiche (richiesta codice fiscale, iscrizione al SSN, ricerca alloggio, supporto linguistico per documentazione in lingua italiana, etc.); 6 Nel corso del 2014 è stato realizzato il minisito sulla Fisica, esperienza pilota, per promuovere le opportunità di formazione in regione nel campo della Fisica. Per maggiori informazioni Why study Physics in FVG?. 7 I servizi di outgoing promossi dal Welcome Office FVG sono stati realizzati nell ambito del progetto europeo DIAnet. Nel 2014 è stato lanciato il sito web Moving abroad. 6

7 servizi per lo sviluppo della carriera dei ricercatori (formazione sulle opportunità di finanziamento in ambito europeo e sulle competenze trasversali; eventi informativi sulle opportunità lavorative e di ricerca, job fair e job recruiting day); informazione, formazione mirata e networking per la mobilità internazionale; gestione dei rapporti con la Pubblica Amministrazione (Regione FVG,, Prefettura, Azienda Sanitaria, Ministeri, etc.); organizzazione e partecipazione a eventi di promozione e disseminazione a livello regionale, nazionale ed internazionale. L attività di informazione, formazione mirata e networking riguarda il personale tecnico amministrativo degli Enti partner del Welcome Office e del Coordinamento regionale, coinvolto nella gestione della mobilità internazionale e dell accoglienza di personale straniero. Oltre a regolari incontri formativi/informativi con le Autorità che gestiscono l ingresso e il soggiorno di stranieri (, Prefettura, Provincia, Azienda Sanitaria, etc.), vengono promossi eventi formativi o di networking on demand, organizzati sulla base di specifiche esigenze. Parimenti il Welcome Office promuove e organizza iniziative per lo sviluppo della carriera dei ricercatori 8 quali incontri di formazione mirata sulle soft skills, eventi di recruiting internazionale 9 e job fair, workshop sulle opportunità di mobilità internazionale offerte dalle borse Marie Skłodowska-Curie 10, etc. sulla base delle rilevazioni effettuate e delle necessità manifestate dagli stessi ricercatori. I servizi offerti dal Welcome Office FVG si rivolgono principalmente a: studenti europei, comunitari e stranieri, già iscritti o in arrivo, presso le università e gli istituti di alta formazione coreutica e musicale regionali e loro familiari; ricercatori europei, comunitari e stranieri (dottorandi, PhD, assegnisti di ricerca, etc.) impiegati presso le università, i centri di ricerca nazionali e privati, le organizzazioni internazionali, PMI e grandi imprese con sede in Friuli Venezia Giulia e loro familiari; Università, enti di ricerca nazionali e privati, organizzazioni internazionali afferenti al Coordinamento regionale CER; PMI e grandi aziende del territorio regionale. Per la descrizione completa dei servizi offerti e delle modalità, si rimanda alle schede di dettaglio (Allegato I). 4. LA GESTIONE DEI SERVIZI INTEGRATI In un ottica di gestione integrata dell accoglienza internazionale, le Istituzioni ospitanti possono segnalare il portale informativo e informare gli studenti e i ricercatori in ingresso della possibilità di avvalersi del Welcome Office FVG per ottenere le informazioni utili prima della partenza e poter pianificare il viaggio, oltre al supporto anche durante tutto il soggiorno sul territorio regionale e in caso di particolari necessità, come ad esempio le conversione dei permessi di soggiorno, le richieste di ricongiungimento familiare, medici specialisti con conoscenze linguistiche, viaggiare in Europa, etc. 8 Lo sviluppo professionale continuo dei ricercatori è uno dei punti chiave della Carta europea dei ricercatori e del Codice per l assunzione dei ricercatori. Il Welcome Office FVG collabora con il Centro servizi RAXESS per queste tematiche. 9 GIi eventi di recruiting internazionale sono promossi in collaborazione con gli uffici di recruiting e HR di aziende e multinazionali. 10 I workshop sulle Azioni Marie Skłodowska-Curie (come scrivere una proposta vincente, il CV, etc.) sono organizzati in collaborazione con il comitato APRE FVG e lo Sportello APRE FVG Trieste. 7

8 Inoltre studenti e ricercatori in uscita (outgoing) possono rivolgersi al Welcome Office FVG per ottenere informazioni utili o supporto per pianificare il soggiorno all estero. Si sottolinea che il Welcome Office, nella gestione integrata dei servizi con quanto offerto dalle istituzioni ospitanti, non può sostituirsi ad esse per le attività e pratiche amministrative che comportano il trattamento di dati sensibili. 5. ORARI E CONTATTI Gli sportelli del Welcome Office FVG possono essere contattati via , telefonicamente o visitando l ufficio presso: Trieste Via dei Capitelli 960/A Udine Via Gemona, 92 (Palazzo Garzolini) Orari di apertura: Lunedì e giovedì ; Si riceve su appuntamento Contatti: Tel ; Stanza 9 - Orari di apertura: Dal Lunedì al Venerdì Contatti: Tel ; 6. LA MODALITÀ ORGANIZZATIVA E LE RISORSE UMANE Il Welcome Office FVG è coordinato dall Ufficio Sviluppo Parco e Coordinamento Enti di Ricerca del Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste (AREA) curandone l attività di programmazione e di gestione delle singole iniziative. L Ufficio Sviluppo Parco si occupa inoltre delle attività dello Sportello con sede a Trieste, mentre l animazione sul territorio udinese fa capo allo Sportello gestito dall Università degli Studi di Udine. La programmazione delle attività annuali, la progettazione di nuovi servizi e di ulteriori sviluppi del Welcome Office FVG, vengono condivisi con i referenti delle Istituzioni afferenti al network in occasione di incontri, gruppi di lavoro che si tengono almeno un paio di volte all anno. AI fine di perseguire gli obiettivi prefissati, il Welcome Office FVG si avvale di due unità di personale full time con funzioni amministrative e gestionali. In particolare un unità di personale assicura l operatività dello Sportello in centro a Trieste (aperto due volte a settimana) e si occupa dell assistenza on-site e dell aggiornamento del portale, mentre la seconda unità è dedicata alla programmazione e gestione delle attività e di nuovi servizi, oltre ad essere di supporto per le consulenze pre arrival e per la risoluzione di casi specifici. 8

9 7. IL MONITORAGGIO, LA QUALITÀ E IL GRADIMENTO DEI SERVIZI Il Welcome Office FVG, sin dal suo avvio, si è dotato di un sistema di monitoraggio sulla qualità e sul gradimento dei servizi erogati. Il gradimento e l utilità del servizio ricevuto (informazione, assistenza) sono raccolti attraverso la somministrazione di un breve questionario online, inviato a distanza di circa un mese dall assistenza. Viene altresì monitorata la partecipazione a incontri formativi ed informativi (workshop, seminari, etc.) con un questionario online strutturato a seconda della tipologia di evento. La raccolta qualitativa e quantitativa dei dati sulle attività promosse e i servizi erogati (eventi organizzati, partecipazione a incontri di promozione, consulenze evase, etc.), avviene a cadenza semestrale (giugno e dicembre) cui segue la redazione di un report (semestrale e annuale) per aggiornare i soggetti partner e gli stakeholder di quanto è stato realizzato nell anno di riferimento. 8. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Di seguito sono riportati i principali riferimenti normativi che hanno consentito l avvio del Welcome Office FVG Accordo per il Coordinamento dei centri di ricerca nazionali e internazionali, degli atenei e dei parchi scientifici e tecnologici presenti nel Friuli Venezia Giulia, siglato in data 27/01/2004, al fine di rafforzare e integrare attraverso il CER la capacità di azione dei centri di ricerca, degli atenei e dei parchi scientifici e tecnologici presenti nella regione Friuli Venezia Giulia, promuovendo le massime sinergie tra gli stessi, la collaborazione tra i parchi scientifici e tecnologici e rafforzando il loro contributo allo sviluppo ed alla diffusione della scienza e della tecnologia, con attenzione all impatto sul tessuto economico e sociale della regione. Legge Regionale 10 novembre 2005, n. 26 al fine di garantire la qualità dello sviluppo sociale ed economico della comunità regionale e qualificare il territorio regionale quale area caratterizzata da un elevato livello di innovazione. In base a ciò la Regione promuove una politica tesa allo sviluppo e alla promozione dell attività di ricerca, alla diffusione dell innovazione e del trasferimento di conoscenze e di competenze, anche tecnologiche, a favore delle imprese, dei centri di ricerca e di innovazione e del sistema del welfare e della pubblica amministrazione. Protocollo di intesa tra Comune di Trieste e Provincia di Trieste, AREA Science Park (Consorzio per l AREA di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste), Camera di Commercio di Trieste, CBM S.C.R.L. (Consorzio per il Centro di Biomedicina Molecolare), ERDISU, ICGEB - Trieste (International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology-Trieste), ICTP (The Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics), MIB School of Management, OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale), Sincrotrone Trieste S.C.p.A., SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati), Università degli Studi di Trieste, siglato in data 26/06/2008 al fine di consolidare i rapporti di interazione reciproca tra le sfere di interesse dei Partner, sulle questioni che riguardano la città, unitamente all intero territorio provinciale e il loro sviluppo economico, sociale e culturale, altresì per assicurare la maggior condivisione possibile delle scelte, in ordine ai bisogni comuni, individuando le più efficaci modalità di intervento. 9

10 9. BIBLIOGRAFIA A livello regionale Indagine 2015 La mobilità della conoscenza, a cura del Coordinamento degli Enti di Ricerca del Friuli Venezia Giulia (AREA Science Park) Franco C., Pierdomenico I., Tonini G. Welcome Office Friuli Venezia Giulia - Modelli organizzativi e processi condivisi per l accoglienza internazionale, Edizioni Università di Trieste T, A livello europeo Comunicazione della Commissione europea A Reinforced European Research Area Partnership for Excellence and Growth Brussels, COM(2012) 392 final, 17 luglio 2012 Comunicazione della Commissione europea Europa 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, COM (2010) 2020, 3 marzo 2010 Comunicazione della Commissione europea Europe 2020 Flagship Initiative Innovation Union, COM (2010) 546 final, 6 ottobre Comunicazione della Commissione europea Migliori carriere e maggiore mobilità: Una Partnership Europea per i ricercatori, COM (2008) 317, 23 maggio 2008 Raccomandazione della Commissione europea riguardante la Carte Europea dei Ricercatori e un Codice di Condotta per l Assunzione dei Ricercatori, 11 marzo

11 ALLEGATO I SCHEDE DI DETTAGLIO DEI SERVIZI OFFERTI DAL WELCOME OFFICE FVG 11

12 PROCEDURE DI INGRESSO E RESIDENZA IN ITALIA Area di intervento Destinatari Tipologia di servizio Soggetti esterni coinvolti Modalità erogazione servizio Dichiarazione di Studenti Non presenza Ricercatori Non Famigliari Non Tempistica Visto per ricerca scientifica Ricercatori Non MAE - Rete Ambasciate e Consolati Risposta entro 24/48 ore Università Enti di ricerca Aziende MAE - Ufficio Visti Rete Ambasciate e Consolati Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Provincia Risposta entro 24/48 ore Permesso di soggiorno per ricerca scientifica Ricercatori Non Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Provincia Poste 12

13 Permesso di soggiorno per ricerca scientifica (rinnovo) Università Enti di ricerca Aziende Ricercatori Non Visto per studio Studenti Non Aggiornamento del manuale con iter da seguire Appuntamento con Patronato con conoscenze linguistiche Ritiro del Kit al WO Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Provincia Poste Patronati Poste MAE - Ufficio Visti Rete Ambasciate e Consolati Risposta entro 24/48 ore Permesso di soggiorno per studio (richiesta e rinnovo) Appuntamento con Patronato con conoscenze linguistiche Ritiro del Kit al WO Patronati Poste 13

14 Conversione permesso di soggiorno per studio in lavoro subordinato o attesa occupazione Studenti Non Provincia Patronati Poste Carta Blu Lavoratori altamente specializzati Ricercatori Non Università Enti di ricerca Aziende Accordo d'integrazione Ricongiungimento familiare Studenti Non ricercatori Non Blu Studenti Non Ricercatori Non Blu Appuntamento con Patronato con conoscenze linguistiche Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Provincia Poste Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Provincia Poste Sportello Unico Immigrazione - Prefettura Prefettura Comune, Agenzia del Territorio - Ufficio del Catasto Sportello Unico Immigrazione - Prefettura 14

15 Iscrizione anagrafe (temporanea e permanente) Studenti Non Ricercatori Non Blu Studenti Ricercatori Comune - Ufficio Anagrafe ASSISTENZA SANITARIA Area di intervento Destinatari Tipologia di servizio Soggetti esterni coinvolti Modalità erogazione servizio Tempistica TEAM - Tessera assicurazione sanitaria europea Iscrizione al Sistema Sanitario nazionale - SSN (obbligatoria e volontaria) Assicurazione privata Studenti Ricercatori Università Enti di ricerca Aziende Studenti e Ricercatori e Blu Studenti e Ricercatori e Blu Azienda per l Sanitaria Azienda per l Sanitaria N/A 15

16 Medici con conoscenze linguistiche Studenti e Ricercatori e Blu Università Enti di ricerca Aziende Lista medici di base e pediatri libera scelta Glossario di supporto con principali termini in ambito medicosanitario Azienda per l Sanitaria DAILY LIFE Area di intervento Destinatari Tipologia di servizio Soggetti esterni coinvolti Modalità erogazione servizio Tempistica Ricerca alloggio per breve o lungo periodo Studenti e Ricercatori e Blu Glossario di supporto con principali termini per ricerca sistemazione Lista strutture ricettive per breve periodo ARDISS 16

17 Corsi di lingua Italiana Studenti e Ricercatori e Blu Famigliari e ICTP Centri territoriali permanenti - CTP Associazioni, enti di formazione Centro linguistico d'ateneo Codice fiscale Studenti e Ricercatori e Blu Famigliari e Conto corrente Studenti e Ricercatori e Blu Glossario di supporto con principali termini in ambito bancario Agenzia delle Entrate N/A Patenti e auto straniere Studenti e Ricercatori e Blu Motorizzazione Civile ACI 17

18 Trasporti locali Studenti e Ricercatori e Blu Azienda Trasporti locali Aspetti sociali e culturali (luoghi, eventi, associazioni culturali, iniziative dedicate, etc.) Studenti e Ricercatori e Blu Famigliari e Associazioni locali Associazioni studentesche Varie Contatti utili, uffici di riferimento, orari, etc. Sistema previdenziale e fiscale Studenti e Ricercatori e Blu Università Enti di ricerca Aziende Studenti e Ricercatori e Blu Geolocalizzazio ne uffici Numeri utili Appuntamento con Patronato con conoscenze linguistiche Uffici Pubbliche Amministrazioni INPS, Patronati; Agenzia delle Entrate 18

19 Servizi per la famiglia (sistema istruzione, servizi per l infanzia, prestazioni familiari) Studenti e Ricercatori e Blu Famigliari Comune, INPS, Patronati TRAINING Area di intervento Destinatari Tipologia di servizio Soggetti esterni coinvolti Modalità erogazione servizio Tempistica Sviluppo carriera e opportunità Studenti e Ricercatori e Organizzazione, promozione e gestione di eventi per la formazione mirata, Informative mirate su opportunità di studio e ricerca Esperti Consulenti Aziende Etc. Workshop seminari, job fair, eventi 2-3 eventi l'anno programmati Formazione mirata sui servizi accoglienza internazionale/inter nazionalizzazione Università Enti di ricerca Aziende Organizzazione, promozione e gestione di eventi per la formazione mirata Esperti Consulenti Aziende Etc. Workshop seminari eventi 2/3 eventi l'anno programmati on demand su richiesta dei partner 19

20 e aggiornamento sulle tematiche dell'accoglienza Università Enti di ricerca Aziende Informative mirate News Ministeri di riferimento Prefettura Provincia Comune Azienda per l Sanitaria Autorità locali Esperti Consulenti Aziende Etc. Workshop, incontri di formazione con Pubbliche Amministraz ioni (es. ) 20

L accoglienza internazionale e la valorizzazione della ricerca nel Sistema scientifico e accademico regionale. Trieste, 23 Maggio 2014

L accoglienza internazionale e la valorizzazione della ricerca nel Sistema scientifico e accademico regionale. Trieste, 23 Maggio 2014 L accoglienza internazionale e la valorizzazione della ricerca nel Sistema scientifico e accademico regionale Trieste, 23 Maggio 2014 Un contesto favorevole: il Sistema scientifico e accademico del Friuli

Dettagli

Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C

Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C Milano, 8 Aprile 2014 IL COORDINAMENTO FVG Network istituito nel 2004 Il Coordinamento è promosso dalla Regione Autonoma

Dettagli

la mobilità della conoscenza

la mobilità della conoscenza la mobilità della conoscenza coordinamento enti ricerca FRIULI VENEZIA GIULIA EDIZIONE 2009 Hanno collaborato alla realizzazione dell indagine: Ciro Franco, Ginevra Tonini, Teriana Fratello, Marta Formia

Dettagli

International House: L internazionalizzazione al servizio della valorizzazione. del territorio. ciro franco

International House: L internazionalizzazione al servizio della valorizzazione. del territorio. ciro franco International House: L internazionalizzazione al servizio della valorizzazione del territorio ciro franco Responsabile Ufficio Coordinamento e Internazionalizzazione degli Enti di ricerca regionali AREA

Dettagli

ACCORDO PER IL COORDINAMENTO DEI CENTRI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI, DEGLI ATENEI E DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI

ACCORDO PER IL COORDINAMENTO DEI CENTRI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI, DEGLI ATENEI E DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI ACCORDO PER IL COORDINAMENTO DEI CENTRI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI, DEGLI ATENEI E DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI PRESENTI NEL FRIULI VENEZIA GIULIA PREAMBOLO Atteso che la regione Friuli

Dettagli

Welcome Office Friuli Venezia Giulia

Welcome Office Friuli Venezia Giulia Welcome Office Friuli Venezia Giulia Un esempio di rete territoriale per il potenziamento dell attrattività internazionale Gorizia, 8 giugno 2011 INCONTRO ANNUALE ERASMUS 2011 Il Partenariato a sostegno

Dettagli

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA L Associazione UNI-ITALIA (d ora in avanti denominata l Associazione), con Direzione Generale in Roma, Viale Pasteur, 10, rappresentata dal Presidente

Dettagli

La partecipazione del Friuli Venezia Giulia al VII PQ, il ruolo degli Sportelli APRE regionali e le attività del Comitato

La partecipazione del Friuli Venezia Giulia al VII PQ, il ruolo degli Sportelli APRE regionali e le attività del Comitato La partecipazione del Friuli Venezia Giulia al VII PQ, il ruolo degli Sportelli APRE regionali e le attività del Comitato HORIZON 2020: Opportunità e finanziamenti a favore di ricerca e innovazione Ginevra

Dettagli

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità.

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. DIREZIONE QUALITÀ La carta servizi di Verona Innovazione Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. 1 Verona Innovazione 5 servizio nuova impresa 10 sportello comunica

Dettagli

LA MOBILITÀ DELLA CONOSCENZA 2015

LA MOBILITÀ DELLA CONOSCENZA 2015 LA MOBILITÀ DELLA CONOSCENZA 2015 Hanno realizzato l indagine: Ginevra Tonini, Anna Comini (Ufficio Sviluppo Parco e Coordinamento Enti di Ricerca - AREA Science Park) Ha collaborato all indagine: Luca

Dettagli

Italia Startup Hub. la politica del Governo italiano per favorire la ritenzione di talenti innovativi dal mondo. Linee Guida

Italia Startup Hub. la politica del Governo italiano per favorire la ritenzione di talenti innovativi dal mondo. Linee Guida Italia Startup Hub la politica del Governo italiano per favorire la ritenzione di talenti innovativi dal mondo Linee Guida Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dell Interno Ministero del Lavoro

Dettagli

Bilancio di mandato Protocollo d intesa atenei ed enti di ricerca 2007-2010

Bilancio di mandato Protocollo d intesa atenei ed enti di ricerca 2007-2010 Bilancio di mandato Protocollo d intesa atenei ed enti di ricerca 2007-2010 Introduzione verso un Protocollo d intesa atenei/enti di ricerca Verso la fine del 2006 la delibera giuntale n. 534 del 21 dicembre

Dettagli

Milano, 28 Maggio 2013. EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità

Milano, 28 Maggio 2013. EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità Milano, 28 Maggio 2013 EURAXESS, servizi per ricercatori in mobilità Cos è EURAXESS? EURAXESS è un iniziativa lanciata dalla Commissione Europea al fine di promuovere le carriere dei ricercatori e facilitare

Dettagli

Formazione Immigrazione

Formazione Immigrazione Formazione Immigrazione Programma di Formazione Integrata per l innovazione dei processi organizzativi di accoglienza e integrazione dei cittadini stranieri e comunitari I edizione Workshop conclusivo

Dettagli

MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO

MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO Fin dalla sua istituzione l Università Iuav di Venezia ha sviluppato le sue attività accademiche in ambito internazionale con l intento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia CARTA DEI SERVIZI del placement dell Università Iuav di Venezia 1 indice 1. La Carta dei Servizi 3 2. Il placement di IUAV 4-6 2.1. servizi offerti a laureandi e laureati 2.2. servizi offerti alle imprese

Dettagli

PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE

PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE PERCORSI INFORMATIVI PER AZIENDE, LAVORATRICI, LAVORATORI. OCCUPABILITÀ CONCILIAZIONE FLESSIBILITÀ FORMAZIONE Attività di supporto ed informazione in tema di parità di genere e conciliazione LE TEMATICHE

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PEDICCHIO MARIA CRISTINA Indirizzo VIA LOCCHI, 14 34100 TRIESTE (ITALIA) Telefono +39 040 5582648 - +39 040 2140215/216 Fax +39 040

Dettagli

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE 2015-2020 PREMESSA Il documento è stato inviato alle Associazioni

Dettagli

Le opportunità per le PMI nei nuovi programmi europei di ricerca e innovazione. Napoli, 6 giugno 2014 Dott. Marco Matarese

Le opportunità per le PMI nei nuovi programmi europei di ricerca e innovazione. Napoli, 6 giugno 2014 Dott. Marco Matarese Le opportunità per le PMI nei nuovi programmi europei di ricerca e innovazione Napoli, 6 giugno 2014 Dott. Marco Matarese PRESENTAZIONE Costituito nel febbraio del 1992, il Consorzio Technapoli è il Parco

Dettagli

EURAXESS Researchers in Motion

EURAXESS Researchers in Motion EURAXESS Researchers in Motion Natalia Paganelli, Fondazione CRUI per le Università Italiane EURAXESS Road Show Università degli Studi di Milano 8 Aprile 2014 Cos è EURAXESS? EURAXESS è un iniziativa lanciata

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: Passport ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO Il progetto intende coniugare stili di vita e intenzionalità educativa, all interno di un rinnovato quadro

Dettagli

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione È sempre più evidente che la rigenerazione del tessuto economico e sociale passa attraverso il cambiamento

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Recapiti telefonici ufficio: tel: 070/6756533; fax : 070/6755380. Recapito email: : erasmus@unica.

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Recapiti telefonici ufficio: tel: 070/6756533; fax : 070/6755380. Recapito email: : erasmus@unica. Curriculum Vitae Informazioni personali Nome: Anna Maria Cognome: ALOI Struttura di Afferenza: Direzione per le relazioni ed attività internazionali Settore Mobilità Studentesca e Fund Raising Categoria

Dettagli

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE i OINT Percorsi e servizi per nuove imprese innovative www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE Trentino Sviluppo è l agenzia creata

Dettagli

Polo formativo per l IFTS Economia del Mare FORMARE. Azione di sistema numero 2. Piano di promozione comunicazione e sensibilizzazione.

Polo formativo per l IFTS Economia del Mare FORMARE. Azione di sistema numero 2. Piano di promozione comunicazione e sensibilizzazione. Polo formativo per l IFTS Economia del Mare FORMARE Azione di sistema numero 2 Piano di promozione comunicazione e sensibilizzazione dell utenza 1 INDICE 1. Premessa...3 2. Obiettivi comunicativi...4 3.

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

Consorzio Italbiotec. Industria&Università. insieme. per lo sviluppo delle biotecnologie

Consorzio Italbiotec. Industria&Università. insieme. per lo sviluppo delle biotecnologie CONSORZIO ITALBIOTEC 1 Consorzio Italbiotec Alta Formazione e corsi di perfezionamento Ricerca, Sviluppo e Innovazione Fund Raising per lo sviluppo delle biotecnologie Industria&Università insieme 2 CONSORZIO

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Comune di Trieste e

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Comune di Trieste e PROTOCOLLO D INTESA tra Comune di Trieste e Provincia di Trieste, Area Science Park, Camera di Commercio di Trieste, Collegio del Mondo Unito dell Adriatico Onlus, Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PREMESSO CHE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI PROTOCOLLO D INTESA Tra la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e l Agenzia Nazionale per i Giovani in relazione alle attività e

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Servizio Risorse Umane

CARTA DEI SERVIZI Servizio Risorse Umane CARTA DEI SERVIZI Servizio Risorse Umane Carta dei Servizi Pagina 1 Premessa La Carta dei Servizi rappresenta un patto che il Servizio Risorse Umane stipula con quanti, a diverso titolo, operano nella

Dettagli

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [Bozza] PROGRAMMA ORIGINI ITALIA MARZO 2014 PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [BOZZA] Premessa L emigrazione italiana nel mondo ha radici lontane nel tempo ed ha rappresentato un fenomeno di straordinaria importanza

Dettagli

2.1 La ricerca dell Ateneo

2.1 La ricerca dell Ateneo 2. Ricerca 2.1 La ricerca dell Ateneo Pur condividendo il difficile quadro finanziario in cui versano tutti gli atenei, l Università di Padova ha destinato alle iniziative per la ricerca una significativa

Dettagli

INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE www.unibo.it

INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE www.unibo.it ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Ufficio Programmazione Edilizia INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE www.unibo.it BOLOGNA, FEBBRAIO 2008 L ALMA MATER IN CIFRE Oltre 100.000 studenti hanno scelto di

Dettagli

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali Incubatore d impresa Per sostenere le nuove idee imprenditoriali PRESENTAZIONE DELLA BUONA PRATICA L alta mortalità delle imprese nei primi anni di vita è spesso dovuta a una scarsa programmazione prospettica

Dettagli

MASTER di I Livello EURO PROJECT MANAGEMENT. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA452

MASTER di I Livello EURO PROJECT MANAGEMENT. 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA452 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA452 Pagina 1/8 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area GIURIDICA ECONOMICA Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2015/2016

Dettagli

L ATI composta da Associazione Nuovi Lavori e BIC Puglia s.c.a.r.l., nell ambito del progetto URLO Una rete per le opportunità, PROMUOVE

L ATI composta da Associazione Nuovi Lavori e BIC Puglia s.c.a.r.l., nell ambito del progetto URLO Una rete per le opportunità, PROMUOVE L ATI composta da Associazione Nuovi Lavori e BIC Puglia s.c.a.r.l., nell ambito del progetto URLO Una rete per le opportunità, PROMUOVE un PROTOCOLLO D INTESA tra CONSIGLIERA PARITÀ PROVINCIALE DONNE

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007-2013 CCI N 2007 IT 161 PO 008 (Aprile 2013) 1/373 Sperimentale secondo le modalità previste dalla Comunicazione

Dettagli

Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI

Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI 1 indice 1. La Carta dei Servizi 3 2. Il career service di IUAV 4-6 2.1. servizi offerti a laureandi e laureati 2.2. servizi offerti alle

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ravera Mario e-mail mario_ravera@fastwebnet.it Nazionalità Italiana Data di nascita 04/10/1969 ESPERIENZA LAVORATIVA Esperienze professionali (incarichi ricoperti)

Dettagli

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI 15 BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA A.A. 2015-16 TRA L Università Ca Foscari

Dettagli

L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri

L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri MINISTERO AFFARI ESTERI -DGIT-CENTRO VISTI- HA COMPETENZA A LIVELLO

Dettagli

Bicocca Plus: International University. Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014

Bicocca Plus: International University. Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014 Bicocca Plus: International University Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014 Oggi un ateneo gioca la sua battaglia per l eccellenza nella capacità di internazionalizzarsi.

Dettagli

Obiettivi Impegno degli ambiti distrettuali

Obiettivi Impegno degli ambiti distrettuali Allegato 3 Delibera di Giunta regionale n. 1206 del 30/7/2007 Linee di indirizzo per favorire la qualificazione e la regolarizzazione del lavoro di cura delle assistenti familiari nell ambito delle azioni

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro

Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro TRAINING HUMAN OCCUPATION RESEARCH ONLUS Sportello di orientamento alla Formazione ed al Lavoro Bando Garanzia Giovani Regione Molise 2015 SEDE DI ATTUAZIONE TERMOLI NUMERO VOLONTARI 2 TITOLO PROGETTO

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Istituzione scolastica dotata di personalità giuridica Decreto del Direttore Generale dell Ufficio Scolastico Regionale del F.V.G. del 25 gennaio 2012 - prot. n.

Dettagli

AREA IMMIGRATI. Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture)

AREA IMMIGRATI. Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture) AREA IMMIGRATI Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture) A - DESCRIZIONE SINTETICA DELL AZIONE Le finalità principali che il Centro Servizi Immigrati

Dettagli

P R O V I N C I A D I U D I N E

P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I A D I U D I N E ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI U.O. SOLIDARIETA SOCIALE P R O T O C O L L O D' I N T E S A TRA PROVINCIA DI UDINE E COMUNI PER IL COORDINAMENTO DELLE PROGETTUALITA'

Dettagli

ASL TERAMO. (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE

ASL TERAMO. (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ASL TERAMO (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE (ai sensi della legge 150/2000, del DPR 422/2001, e della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei

Dettagli

L ENERGIA GIUSTA PER FARE IMPRESA. Uno Sportello fisico e virtuale dedicato al mondo energia

L ENERGIA GIUSTA PER FARE IMPRESA. Uno Sportello fisico e virtuale dedicato al mondo energia L ENERGIA GIUSTA PER FARE IMPRESA Uno Sportello fisico e virtuale dedicato al mondo energia Cos è lo Sportello Energia Trasformare opportunità in soluzioni innovative e renderle accessibili a tutti Lo

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA STUDENTI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA STUDENTI STRANIERI RETE SIRQ ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE ALBERTO CASTIGLIANO Sede Amministrativa: Via Martorelli, n.1 14100 Asti Tel. 0141 352984/33429 - Fax 0141 352984 - Cod.Fiscale 80005080058 E-Mail: segreteria@ipsiacastigliano.it

Dettagli

SEGRETARIO GENERALE AREA SERVIZI ISTITUZIONALI SEGRETERIE

SEGRETARIO GENERALE AREA SERVIZI ISTITUZIONALI SEGRETERIE SEGRETARIO GENERALE Luca Bardi (bardi@sissa.it tel.0403787201; stanza n.717 piano VII) AREA SERVIZI ISTITUZIONALI Coordinatore ad interim Area Servizi Istituzionali Luca Bardi (bardi@sissa.it tel.0403787201;

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017

DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017 DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE LIVELLO I - EDIZIONE XIV A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master si propone la formazione di esperti in diritto del lavoro, con competenze di carattere giuridico,

Dettagli

Contrasto al lavoro sommerso

Contrasto al lavoro sommerso Contrasto al lavoro sommerso Nell ambito della L.R. n.30 del 13/08/2007 Norme regionali per la sicurezza e la qualità del lavoro è stato finanziato il progetto regionale Contrasto al lavoro sommerso e

Dettagli

1.A Indicazioni operative per la progettazione delle Azioni formative

1.A Indicazioni operative per la progettazione delle Azioni formative DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL IMMIGRAZIONE E DELL ASILO AUTORITÀ RESPONSABILE DEL FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI

Dettagli

DOTE 1 Inserimento Lavorativo

DOTE 1 Inserimento Lavorativo Area Sviluppo Economico Settore Lavoro PIANO PROVINCIALE DISABILI Annualità 2014 AVVISO PUBBLICO DOTE 1 Inserimento Lavorativo PREMESSE IL CONTESTO NORMATIVO LA LEGGE REGIONALE 22/2006 Con la Legge Regionale

Dettagli

Soluzioni. per le Imprese CHINA

Soluzioni. per le Imprese CHINA Soluzioni per le Imprese CHINA Il nostro team Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio Italo Cinese hanno raggiunto un accordo di integrazione e hanno dato vita ad un unica sezione per l erogazione

Dettagli

2 dicembre 2008 Università di Cagliari. Le strutture di supporto alla Ricerca Scientifica presso l Università degli Studi di Milano

2 dicembre 2008 Università di Cagliari. Le strutture di supporto alla Ricerca Scientifica presso l Università degli Studi di Milano 2 dicembre 2008 Università di Cagliari Le strutture di supporto alla Ricerca Scientifica presso l Università degli Studi di Milano Università degli Studi di Milano (UNIMI) 9 Facoltà 71 dipartimenti (da

Dettagli

servizi e progetti sperimentali in materia di immigrazione per favorire l inserimento sociale e lavorativo dei cittadini stranieri

servizi e progetti sperimentali in materia di immigrazione per favorire l inserimento sociale e lavorativo dei cittadini stranieri servizi e progetti sperimentali in materia di immigrazione per favorire l inserimento sociale e lavorativo dei cittadini stranieri 1 Servizio Informazioni Stranieri (S.I.S.) - dal 1998 servizio pilota

Dettagli

Cos è lo Sportello Appalti Imprese

Cos è lo Sportello Appalti Imprese Cos è lo Sportello Appalti Imprese Lo Sportello Appalti Imprese è un iniziativa ideata e promossa da Sardegna Ricerche con l obiettivo di fornire supporto agli operatori economici sardi che intendono entrare

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE Call per la partecipazione alla ITALY-CHINA SCIENCE, TECHNOLOGY & INNOVATION WEEK 2016 EVENTO PER PROMUOVERE L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEI SISTEMI RICERCA-IMPRESE E LA COOPERAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA

PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA PROGRAMMA N. 14: CITTÀ MULTIETNICA 14. CITTA MULTIETNICA SUPPORTARE INSERIMENTO IMMIGRATI Confermando il ruolo che il Centro Servizi per Stranieri ha assunto all interno delle politiche per l immigrazione,

Dettagli

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 CO M PA N Y P R O F I L E L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 2 3 CISITA PARMA. La formazione a Parma, dal 1987 Cisita I NUMERI DI CISITA PARMA AZIENDE CLIENTI - 1.061 ORE DI FORMAZIONE EROGATE - 38.132

Dettagli

Un mosaico di idee e di energia in movimento. Fondazione Università Ca Foscari

Un mosaico di idee e di energia in movimento. Fondazione Università Ca Foscari Un mosaico di idee e di energia in movimento Fondazione Università Ca Foscari CHI SIAMO? La Fondazione Università Ca Foscari Venezia è nata nel novembre 2010 per potenziare, valorizzare e sviluppare le

Dettagli

Quota finanziamento RAS destinata alla mobilità SMS 194 1407 494.000,00 --- --- --- 186 1429 732.800,00 --- --- --- 222 1656 860.

Quota finanziamento RAS destinata alla mobilità SMS 194 1407 494.000,00 --- --- --- 186 1429 732.800,00 --- --- --- 222 1656 860. Il rapporto con la Regione Autonoma della Sardegna e il finanziamento della mobilità internazionale studentesca Anno accademico - Importo complessivo contributo L.R. 25/02 e L.R. 3/2009 destinato all Università

Dettagli

Comunicare la ricerca e i risultati dei progetti Ager Pagina 1

Comunicare la ricerca e i risultati dei progetti Ager Pagina 1 Comunicare la ricerca e i risultati dei progetti Ager Pagina 1 Perché queste linee guida I progetti di ricerca scientifica creano valore ed hanno un forte impatto sull economia, ma spesso trovano grosse

Dettagli

Dipartimento. Palermo Libertà Civili e. regionale del l Immigrazione. Lavoro

Dipartimento. Palermo Libertà Civili e. regionale del l Immigrazione. Lavoro Progetto co-finanziato dall Unione Europea Fondo Europeo per l Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi Ministero dell Interno Regione Siciliana Provincia Regionale di Dipartimento per le Dipartimento

Dettagli

CONVENZIONE DI COOPERAZIONE TRA PREMESSO

CONVENZIONE DI COOPERAZIONE TRA PREMESSO CONVENZIONE DI COOPERAZIONE TRA LA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA (di seguito denominata Regione) nella persona dell Assessore regionale al lavoro, università e ricerca Alessia Rosolen, domiciliata

Dettagli

SISTEMA BIBLIOTECARIO ED ARCHIVIO STORICO DI ATENEO BIBLIOINFORMA PROGRAMMA PER LA COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DI ATENEO

SISTEMA BIBLIOTECARIO ED ARCHIVIO STORICO DI ATENEO BIBLIOINFORMA PROGRAMMA PER LA COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DI ATENEO SISTEMA BIBLIOTECARIO ED ARCHIVIO STORICO DI ATENEO BIBLIOINFORMA PROGRAMMA PER LA COMUNICAZIONE E PROMOZIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DI ATENEO A cura del gruppo di lavoro BIBLIOinFORMA (Roberto Cammarata,

Dettagli

Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione

Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione Gender Community per la valorizzazione delle donne e del lavoro. Un percorso di innovazione Daniela Oliva - IRS Bologna, 30 Giugno 2015 Una storia che inizia da lontano donne e lavoro 2007 - Analisi e

Dettagli

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA

STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG REGIONE CAMPANIA SETTORE POLITICHE GIOVANILI E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU STANDARD DI QUALITA DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI SIRG ALLEGATO REGIONE 1 CAMPANIA AZIONE A DI SISTEMA COMUNE DI Allegato F SETTORE POLITICHE

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Comune di Firenze CARATTERISTICHE PROGETTO 2) Titolo del progetto: Bussola - Un sistema

Dettagli

4. M I N I S T E R O D E G L I A F F A R I E S T E R I I S T I T U T O D I P L O M A T I C O M A R I O T O S C A N O

4. M I N I S T E R O D E G L I A F F A R I E S T E R I I S T I T U T O D I P L O M A T I C O M A R I O T O S C A N O SCHEDE DESCRITTIVE DELLE SCUOLE E DEGLI ORGANISMI FORMATIVI PER LA PA ALLEGATO I 4. M I N I S T E R O D E G L I A F F A R I E S T E R I I S T I T U T O D I P L O M A T I C O M A R I O T O S C A N O L Istituto

Dettagli

Linee guida OSPITI INTERNAZIONALI: RESPONSABILI DEI SERVIZI E TEMPISTICHE

Linee guida OSPITI INTERNAZIONALI: RESPONSABILI DEI SERVIZI E TEMPISTICHE PREMESSA Linee guida OSPITI INTERNAZIONALI: RESPONSABILI DEI SERVIZI E TEMPISTICHE Tra gli obiettivi 2014, definiti all interno del sistema di valutazione delle performance per i Responsabili gestionali

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura @bollettinoadapt, 2 maggio 2016 Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura di Chiara Mancini Tag: #ricerca #PNR #PianoNazionaleRicerca #innovazione #Horizon2020 #MIUR Lo scorso Primo

Dettagli

Bologna, 21 ottobre 2014

Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE I servizi a supporto della partecipazione delle imprese in Emilia-Romagna Marlene Mastrolia ASTER, Sportello APRE Emilia-Romagna Bologna, 21 ottobre 2014 I REFERENTI NAZIONALI

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

del Lavoro in FVG dicembre

del Lavoro in FVG dicembre Udine, 16 dicembre 2014 e, 16I Il Mercato del Lavoro in FVG dicembre 2014 Udine, 16 dicembre 2014 La mappa dei servizi per l impiego autorizzati e accreditati in FVG Paolo Tomasin Esperto del Servizio

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO OPERATIVO RELAZIONI INTERNAZIONALI. Aula Magna Rettorato 27 Maggio 2009

PRESENTAZIONE PROGETTO OPERATIVO RELAZIONI INTERNAZIONALI. Aula Magna Rettorato 27 Maggio 2009 PRESENTAZIONE PROGETTO OPERATIVO RELAZIONI INTERNAZIONALI Aula Magna Rettorato 27 Maggio 2009 1 Background e situazione attuale Roma Tre nasce dichiarando una forte vocazione internazionale; Le principali

Dettagli

Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 LA GIUNTA REGIONALE

Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 LA GIUNTA REGIONALE Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 D.g.r. 28 luglio 2011 - n. IX/2061 Determinazione in ordine alla promozione di iniziative di sviluppo e confronto tra aziende lombarde

Dettagli

Tempi medi (ore per istanze) 26,0. Costo medio del servizio 1.613 di cui personale 719. Costo medio del servizio 4.853

Tempi medi (ore per istanze) 26,0. Costo medio del servizio 1.613 di cui personale 719. Costo medio del servizio 4.853 Processo DGE/1 Servizio Relazioni con il pubblico il servizio prevede l'erogazione di informazioni sulla struttura, gli uffici, i servizi, gli orari e requisiti necessari per l'attuazione dei procedimenti

Dettagli

Brochure Imprese_Layout 1 24/06/14 13.30 Pagina 1. Soluzioni per le Imprese

Brochure Imprese_Layout 1 24/06/14 13.30 Pagina 1. Soluzioni per le Imprese Brochure Imprese_Layout 1 24/06/14 13.30 Pagina 1 Soluzioni per le Imprese CHINA Brochure Imprese_Layout 1 24/06/14 13.30 Pagina 2 Il nostro team Brochure Imprese_Layout 1 24/06/14 13.30 Pagina 3 Fondazione

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Cooperativa Sociale Lo Spazio delle idee scsarl 2) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE Di Antonella Della Rovere (luglio 2003) L ambiente accademico sta attraversando un momento di profonda trasformazione: la riforma dei corsi di studio

Dettagli

Società di formazione

Società di formazione Società di formazione Presentazione Efil Formazione nasce a gennaio 2011 con l intento di costituire il presidio strategico dei sistemi formativi promossi dall Agenzia per il Lavoro Life In e per rispondere

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA Provincia di Lucca Prefettura di Lucca Procura della

Dettagli

LE SEDI. Trieste. Gorizia. Pordenone. Portogruaro

LE SEDI. Trieste. Gorizia. Pordenone. Portogruaro LE SEDI Trieste Gorizia Pordenone Portogruaro DIDATTICA E RICERCA 10 DIPARTIMENTI DIDATTICA RICERCA DIDATTICA E RICERCA 31 Corsi di laurea di primo livello 6 Corsi di laurea magistrale a ciclo unico 31

Dettagli

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Ermanno Maritano, Confindustria Piemonte EEN ALPS NordOvest Roma, 14 novembre 2011 European Commission Enterprise

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/9

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/9 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/9 PROTOCOLLO OPERATIVO PER L'ADOZIONE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE 2008 ATTUAZIONE DELL'ART. 39 BIS COMMA 1 LETT. C) LEGGE 184/83 CON MODIFICHE

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI, IL MINISTERO DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E L ENTE NAZIONALE ITALIANO PER IL TURISMO Considerato che: - Il Ministero degli Affari Esteri ed il Ministero

Dettagli