CAPITOLATO D ONERI PER FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE A NORME UNI EN 590:2004

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO D ONERI PER FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE A NORME UNI EN 590:2004"

Transcript

1 ALLEGATO A CAPITOLATO D ONERI PER FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE A NORME UNI EN 590:2004 ART. 1 Caratteristiche dell Appalto Formano oggetto del presente Capitolato le norme per la fornitura di gasolio nazionale per autotrazione e per riscaldamento per un quantitativo previsto di circa litri necessari per il parco automezzi dell Azienda Servizi Igiene Ambientale Benevento S.p.A. nel periodo di mesi nove compresi tra il 01 gennaio 2010 ed il 30 settembre L Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A., terminato il periodo di affidamento, si riserva di esercitare un eventuale proroga, per ulteriori mesi nove, alle medesime condizioni di aggiudicazione, nessuna esclusa, senza che ci sia da parte della Ditta aggiudicataria rinuncia all eventuale proroga del contratto, atteso che lo sconto rimane fisso ed invariato per tutta la durata della fornitura e della ipotetica proroga. L importo complessivo dell appalto, ammonta presuntivamente ad ,00 circa. I quantitativi presunti di fornitura potranno variare nella percentuale del 20 % in più o in meno rispetto al quantitativo previsto secondo le esigenze di A.S.I.A. Benevento S.p.A.. Resta nella esclusiva facoltà di A.S.I.A. Benevento S.p.A. interrompere, in qualsiasi momento, senza che derivino alla medesima obblighi di qualsiasi natura risarcitoria, indennitaria od altro, il rapporto in atto con la Ditta assegnataria della fornitura qualora la stessa fornitura ad insindacabile giudizio degli uffici tecnici A.S.I.A. Benevento S.p.A. e sulla scorta di documentazione probatoria non sia rispondente alle caratteristiche tecniche richieste, non venga consegnata secondo le modalità concordate e/o comunque non soddisfi più le esigenze aziendali. La ditta interessata nel formulare l offerta deve tener conto di quanto innanzi specificato. ART. 2 Caratteristiche del prodotto Il gasolio oggetto della fornitura dovrà rispondere alle disposizioni legislative in materia di inquinamento, in particolare, dovrà essere conforme alle specifiche di cui all Allegato II del Decreto legislativo n 66 del ; per il resto le sue caratteristiche devono essere conformi ai requisiti stabiliti dalla norma UNI EN 590:2004. La percentuale massima di acqua e sedimenti presenti nel combustibile deve essere costantemente non superiore allo 0,05 %. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 1

2 ART. 3 Caratteristiche della Fornitura Gli scarichi di gasolio dovranno essere effettuati secondo i fabbisogni periodici dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. ed in relazione alla capacità dei serbatoi ubicati presso la sede aziendale. In via del tutto generale e salvo diverse esigenze, le consegne verranno effettuate con cadenza settimanale presso la sede operativa dell Azienda sita in Via Ponticelli, n 2 in quantitativi compresi tra lt ed lt secondo le indicazioni di volta in volta fornite anche nelle vie brevi dal responsabile tecnico del servizio. Solo in caso di particolari e gravi motivazioni non dipendenti dalla Ditta fornitrice, le consegne potranno essere effettuate con modalità diverse da quelle indicate, previo accordo con i responsabili dell ufficio tecnico A.S.I.A. Benevento S.p.A.. La Stazione Appaltante, per motivi organizzativi e per esigenze aziendali collegate ai servizi resi, può modificare la dislocazione dei propri depositi (sempre nell ambito del Comune di Benevento) ed i quantitativi settimanali innanzi indicati. In tal caso, la Ditta Aggiudicataria, preavvisata tempestivamente delle diverse dislocazioni e dei nuovi quantitativi di carburante occorrenti, si obbliga a consegnare il gasolio presso le nuove sedi di deposito, alle medesime condizioni di fornitura in essere. La consegna dovrà avvenire a mezzo autobotti munite di contalitri opportunamente tarati e bollati in conformità alla vigente legislazione, dovrà essere effettuata, per quantitativi parziali, nelle ore e nei giorni stabiliti dall ufficio tecnico A.S.I.A. Benevento S.p.A., comunicati alla Ditta entro 24 ore dalla consegna. Consegne in orari diversi potranno avvenire solo previo accordo con i preposti all impianto di destinazione. Ogni fornitura dovrà essere corredata dai prescritti documenti di accompagnamento (DAS). In particolare, sul DAS dovrà essere specificato che trattasi di gasolio per autotrazione a norma UNI EN 590:2004 e dovranno essere indicati: codice di nomenclatura della merce consegnata, secondo la tariffa doganale vigente; densità a 15 C; densità del carburante a temperatura ambiente del sito di carico rilevata il giorno e l ora in cui avviene il carico; il peso ed i litri corrispondenti alla densità del giorno. La merce viaggia a rischio e pericolo del fornitore e si intende resa franca di ogni spesa nei depositi di destinazione. ART. 4 Disposizioni sulla sicurezza Responsabilità del fornitore La Ditta aggiudicataria, durante le operazioni di scarico del carburante presso la sede A.S.I.A. S.p.A., dovrà adottare tutte le cautele ed accorgimenti nel rispetto delle normative antinfortunistiche e di legge vigenti, sollevando sin d ora A.S.I.A. Benevento S.p.A. da ogni responsabilità civile e penale. Sono a totale carico della Ditta aggiudicataria eventuali danni che dovessero verificarsi durante le operazioni di carico e scarico effettuate presso la sede A.S.I.A. Benevento S.p.A.. La Ditta aggiudicataria, a tutti gli effetti civili e penali e indipendentemente dai mezzi e dal personale impiegato, rimane l'unica responsabile della natura del carico, delle sue caratteristiche merceologiche, nonché del trasporto e delle consegne fino a scarico avvenuto e ciò anche per eventuali danni a persone, cose, animali o terzi in genere, sia all'interno che all'esterno dei depositi destinatari. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 2

3 Il somministrante dovrà pertanto verificare scrupolosamente, di volta in volta, le condizioni di sicurezza per le operazioni di consegna e dovrà, se del caso, astenersi dalla consegna segnalandone immediatamente i motivi. ART. 5 Responsabile della fornitura Il Soggetto Aggiudicatario si obbliga a fornire all Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. il nominativo dell incaricato che sarà il referente tecnico della fornitura e che, comunque, costituisca riferimento per ogni comunicazione o problematica legata agli aspetti tecnici connessi con il prodotto oggetto della fornitura. Tale responsabile deve essere dotato delle caratteristiche di competenza, operatività e responsabilità necessarie a semplificare i rapporti tra A.S.I.A. Benevento S.p.A. ed il Soggetto Aggiudicatario e ad agevolare la soluzione di eventuali problemi di natura tecnica e di qualità relativi ai materiali forniti. ART. 6 Aggiudicazione della fornitura L aggiudicazione della fornitura sarà effettuata a favore della Ditta che avrà offerto lo sconto percentuale maggiore rispetto ai Prezzi Italia pubblicati sulla Staffetta Petrolifera Quotidiana (SIF/SIVA), intesi come prezzi di riferimento, al netto di IVA ed I.F.. ART. 7 Prezzi e Pagamenti a) Prezzi Il costo del carburante per ogni fornitura sarà pertanto determinato, per l intera durata contrattuale, dal Prezzo Italia rilevato dalla Staffetta Petrolifera Quotidiana vigente alla data dell ordine, ossia: 1) nel caso di ordini emanati di lunedì o martedì, il prezzo è quello della staffetta del mercoledì precedente o altro giorno di pubblicazione della settimana precedente; 2) in caso di coincidenza della data dell ordine con quella di pubblicazione, il prezzo è quello della staffetta del giorno stesso di pubblicazione; 3) in caso di non pubblicazione della Staffetta Petrolifera (ad esempio mese di agosto), i prezzi da applicare nelle more di pubblicazione della Staffetta saranno rilevati sulla prima edizione disponibile, riferita, comunque, ai periodi di consegna del gasolio. Il prezzo della fornitura sarà determinato dall applicazione della seguente formula: Pf = Prezzo Italia SIF/SIVA - Sconto % dove: Pf è il prezzo di fornitura, uro/litro, imposte escluse. La Ditta aggiudicataria, ogni qualvolta vi sarà una variazione dei prezzi ufficiali della suddetta staffetta, assume il preciso impegno di fornire tempestivamente e gratuitamente prezzari e bollettini di informazioni. Lo sconto in percentuale offerto dalla Ditta aggiudicataria rimane fisso ed invariabile per tutta la durata del contratto. Il corrispettivo dovuto alla ditta aggiudicataria, come sopra determinato, si intenderà comprensivo di tutti gli oneri che la stessa prevede di sostenere in base a calcoli di propria convenienza a tutto suo rischio e, quindi, indipendentemente da qualsiasi eventualità derivante da aumento, anche rilevante, del costo del gasolio, delle attrezzature e/o della Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 3

4 manodopera, da perdite o altro, o da ogni altra sfavorevole circostanza (economica, valutaria, commerciale, fiscale, etc.) che possa verificarsi. Tale corrispettivo si intenderà, inoltre, comprensivo e compensativo di ogni e qualsiasi onere connesso all'impiego del personale (assicurazioni, infortuni e tutti gli altri oneri previsti da leggi, regolamenti o contratti), all'espletamento del lavoro, al trasporto e allo scarico presso le sedi aziendali. Pertanto, le ditte dovranno tenere conto, nella formulazione dell offerta, di tutte le condizioni contrattuali indicate nel presente capitolato, e di tutti gli oneri connessi all espletamento della fornitura, nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove deve essere eseguita la prestazione. Dovranno tenere conto, altresì, della natura dell appalto e di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o potrebbero influire sia sulla esecuzione della prestazione, sia sulla determinazione della propria offerta, oltre che di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione della fornitura, rinunciando fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito. In ogni caso la revisione dei prezzi non è ammessa e si esclude espressamente la facoltà che la ditta aggiudicataria possa richiedere la risoluzione del contratto per eccessiva onerosità sopravvenuta, essendo il corrispettivo relativo alla fornitura in oggetto, determinato sulla base di un elemento di riferimento (Prezzo Italia rilevato dalla Staffetta Petrolifera Quotidiana) variabile in funzione dell andamento del mercato. La residua alea, pertanto, è da intendersi riconducibile al normale rischio imprenditoriale. b) Pagamenti Le fatture dovranno essere emesse dalla Ditta aggiudicataria con cadenza mensile e saranno riepilogative di tutte le forniture effettuate nel corso di ciascun mese solare di riferimento; esse verranno liquidate, previa verifica della eventuale documentazione comprovante il collaudo favorevole e salvo casi di forza maggiore, entro trenta giorni dalla data di emissione. In deroga a quanto stabilito dalla Staffetta Petrolifera Quotidiana, non vengono riconosciuti interessi sulle forniture per il periodo intercorrente tra la data della fattura ed il 30 giorno di scadenza fissato per la liquidazione. Pertanto, il prezzo praticato con riferimento al pagamento contanti alla consegna previsto dalla Staffetta, deve intendersi pagamento contanti al 30 giorno data fattura. Le fatture emesse dovranno essere intestate ed inviate a: A.S.I.A. Benevento S.p.A. Via Delle Puglie, n 28/I Benevento Cod. Fisc.: P. IVA: Tutte le fatture inviate dalla Ditta Aggiudicataria devono essere conformi a quanto riportato sui documenti di trasporto emessi a corredo di ogni singolo carico e dovranno essere corredate da copia della documentazione ufficiale (staffetta petrolifera) attestante il Prezzo Italia vigente al momento della consegna. La cessione del credito non è ammessa. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 4

5 ART. 8 Collaudi della fornitura Il Collaudo delle forniture potrà essere effettuato a discrezione della Stazione Appaltante e consisterà nell accertamento e verifica delle corrispondenze quantitative e qualitative del prodotto consegnato come di seguito specificato. a) Collaudo della quantità All atto della consegna del carico, i Tecnici della Stazione Appaltante, all uopo incaricati ed in contraddittorio con il vettore della Ditta affidataria a tanto incaricato potranno effettuare controlli: di volume, utilizzando specifico contatore volumetrico con approvazione metrica, piombatura ed apposita certificazione rilasciata dall Ufficio Metrico; di peso, presso pese pubbliche che la Stazione Appaltante indicherà, secondo disposizioni operative che di volta in volta gli addetti dell Azienda Aggiudicante indicheranno; della densità a temperatura ambiente del sito presso cui avviene lo scarico. Nel caso in cui si riscontrino differenze dei quantitativi in litri in meno del prodotto scaricato nelle cisterne dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. rispetto a quelli indicati sul DAS, le stesse devono essere annotate sulla richiamata documentazione e controfirmata dal vettore. I riscontri derivati dai controlli della quantità del carburante scaricato, con i metodi di cui in precedenza, sono da considerarsi inappellabili e vengono effettuati a discrezione della Stazione Appaltante ed alla presenza di un dipendente dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A., all uopo incaricato, ed in contraddittorio con il conducente dell autocisterna, o con chi comandato a tale compito dalla Ditta fornitrice. b) Collaudo della qualità La Ditta aggiudicataria deve garantire che il prodotto fornito abbia caratteristiche conformi alle specifiche di cui all Allegato II del Decreto legislativo n 66 del ed ai requisiti stabiliti dalla norma UNI EN 590:2004; in particolare, deve garantire immissione di prodotti conformi, al fine di evitare danni a persone, agli impianti ed ai veicoli. Eventuali gravi anomalie che si dovessero riscontrare, quali ad esempio l alterazione del valore del contenuto di zolfo totale, saranno comunicate anche ai preposti Organi di Vigilanza. Il controllo di qualità del prodotto fornito sarà effettuato a cura dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. e consisterà nell accertamento e verifica della corrispondenza delle caratteristiche del materiale consegnato con quelle precisate in ordinativo e nel presente Capitolato d Oneri. La Società Aggiudicante si riserva la facoltà di prelevare a discrezione campioni di gasolio, secondo le norme vigenti. Pertanto, all atto dello scarico, il personale dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. potrà provvedere, in presenza del vettore della ditta fornitrice, o di suo altro rappresentante all uopo incaricato, ad effettuare una triplice campionatura di gasolio. I campioni saranno appositamente sigillati e controfirmati da personale dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. e dal vettore e/o rappresentante della Ditta fornitrice al momento presenti. La Ditta Aggiudicataria si obbliga ad autorizzare espressamente i vettori che effettuano le consegne di gasolio presso i depositi dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. a sottoscrivere un modulo di attestazione di regolarità del prelievo campione. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 5

6 Di detto prelievo, un campione sarà inviato, a cura e scelta dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. per gli accertamenti della rispondenza alle caratteristiche del Capitolato, presso laboratorio di fiducia della Stazione Appaltante regolarmente autorizzato; il secondo campione sarà conservato, a cura della Committente, per eventuali successive analisi in caso di contestazioni, mentre il terzo, sempre a cura della Committente, verrà consegnato al vettore o a personale debitamente autorizzato per essere messo a disposizione della Ditta Fornitrice per tutti i controlli che la stessa riterrà utile effettuare. Dai campioni prelevati saranno, di routine, analizzati i seguenti parametri: a) contenuto di zolfo totale; b) contenuto di acqua e sedimenti. E discrezione della Stazione Appaltante procedere anche alla verifica di altri parametri, tra quelli esposti nell Allegato II del Decreto legislativo n 66 del I metodi di analisi sono quelli dettati dalle norme UNI EN 590. Qualora la Ditta Aggiudicataria non intendesse accettare l esito sfavorevole dell analisi collaudo, eseguito presso laboratorio di fiducia dell Appaltante, potrà avanzare, anche a mezzo di fax, entro e non oltre tre giorni dalla data di notifica della contestazione, richiesta al Direttore Tecnico della Stazione Appaltante di provvedere all invio del secondo prelievo campione del gasolio scaricato e contestato, alla Stazione Sperimentale per i combustibili, con sede in S. Donato Milanese (Mi), per eseguire la seconda e definitiva analisi per l accertamento della rispondenza dei parametri del gasolio contestato con quelli del Capitolato d Oneri. Tale risultato sarà inappellabile. Tutte le spese relative agli esami per gli accertamenti innanzi evidenziati cederanno a carico della parte soccombente. L assenza del Soggetto Aggiudicatario durante le fasi di prelievo e di controllo delle forniture, ovvero l eventuale diniego da parte del vettore della ditta fornitrice di apporre apposita firma sul modulo di attestazione di regolarità del prelievo campione, non invalida il risultato dei controlli medesimi. ART. 9 Durata della fornitura L affidamento della fornitura avrà durata di mesi nove, con decorrenza dal 01 gennaio 2010 e quindi fino a tutto il 30 settembre 2010, per un quantitativo complessivo stimato in litri circa. Fermi restando i suddetti limiti temporali, la Stazione Appaltante si riserva, comunque, la facoltà di rivedere o limitare, nella misura in più o in meno del 20%, i quantitativi presuntivi oggetto della fornitura, senza che sia dovuto alcun compenso, indennità o altro sui prezzi stabiliti, come pure nessuna pretesa e/o eccezione potrà essere sollevata dalla Ditta Aggiudicataria, la quale resta impegnata ad eseguire la fornitura oggetto del presente Capitolato d Oneri. L Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A. terminato il periodo di affidamento si riserva di esercitare un eventuale proroga, per ulteriori mesi nove, alle medesime condizioni di aggiudicazione, nessuna esclusa, senza che ci sia da parte della Ditta aggiudicataria rinuncia all eventuale proroga del contratto, atteso che lo sconto rimane fisso ed invariato per tutta la durata della fornitura e della ipotetica proroga. Di tanto deve tenersi conto nell offerta. La ditta aggiudicataria alla scadenza contrattuale e della sua eventuale proroga, ha l obbligo di assicurare la fornitura alle medesime condizioni di aggiudicazione, nessuna esclusa, nelle more di espletamento di nuova gara. La Ditta aggiudicataria, ai sensi del presente Capitolato, ne resta obbligata. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 6

7 ART. 10 Revisione prezzi Il costo del carburante sarà determinato, per l intera durata contrattuale, dal Prezzo Italia - inteso come prezzo di riferimento - rilevato dalla Staffetta Petrolifera Quotidiana del mercoledì precedente alla data dell ordine, al netto dello sconto offerto dal Soggetto Aggiudicatario. Qualora venissero concesse particolari agevolazioni sulla vendita dei prodotti petroliferi per la Provincia di Benevento, di cui potesse fruire la Stazione Appaltante, il prezzo di contratto verrà ridotto dell importo corrispondente alla riduzione delle imposte e la variazione di prezzo verrà immediatamente applicata nella fatturazione. La percentuale di sconto offerta resterà fissa ed invariata per tutta la durata del contratto. Il prezzo contrattuale del gasolio così determinato è riferito ad un litro di prodotto per merce indifferentemente resa franco deposito presso i depositi della Stazione Appaltante. In alcun caso è prevista la revisione prezzi. ART. 11 Penali a) consegna effettuata in ritardo Per ogni consegna effettuata in ritardo, salvo cause di forza maggiore che dovranno essere documentate esaurientemente, sarà applicata una penale pari al 2,0 % del valore del prodotto non consegnato per ogni giorno solare consecutivo di ritardo. Tuttavia, se il ritardo supera il quinto giorno senza che la Ditta fornitrice abbia provveduto alla integrale e/o definitiva consegna, la Stazione Appaltante., oltre al diritto di applicare le penalità maturate, ha ancora la facoltà insindacabile (ex art c.c.) di risolvere ipso iure il contratto, con semplice atto unilaterale ricettizio, senza bisogno di diffida o costituzione in mora, e di provvedere ad appaltare, in tutto o in parte, la fornitura di che trattasi in danno e a spese della Ditta inadempiente, ivi compreso l addebito del maggior costo eventualmente emergente. In ogni caso, l applicazione delle penalità previste non pregiudica l ulteriore diritto della Stazione Appaltante a richiedere, anche in via giudiziaria, il risarcimento dei maggiori danni subiti che, dalla inadempienza della fornitrice, derivassero, per qualsiasi motivo, alla stessa Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A.. Di contro, verificandosi, comunque, qualche causa di forza maggiore che si prevede possa produrre ritardi nell espletamento della fornitura, la Ditta fornitrice, pena decadenza dal diritto di eccezione, dovrà farne immediata denuncia scritta e documentata alla Società Appaltante e, per conoscenza, alla Prefettura competente per territorio. La Stazione Appaltante, previo accertamento del caso, concorderà con la Ditta fornitrice eventuali proroghe. Sono considerati causa di forza maggiore solo gli eventi di calamità naturale che rendano impossibile la fornitura. E facoltà della Stazione Appaltante di risolvere, in tal caso, ipso iure il contratto se, tale impossibilità perduri per più di 5 giorni. Eventuali proroghe, riconosciute e concesse dalla Stazione Appaltante, avranno il solo scopo di esonerare la ditta dalle penalità sopra indicate, per cui la stessa non potrà invocare indennizzi, rimborsi o compensi di qualunque natura o, comunque, la revisione del prezzo che resta, in caso di intervenuta variazione in aumento, lo stesso dell ordine a fronte del quale si è verificata la ritardata consegna. Il valore complessivo della penale non potrà comunque essere superiore al 10% del valore del prodotto non consegnato. Oltre tale limite, la Stazione Appaltante si riserva di risolvere il Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 7

8 contratto, e in caso di interruzione della fornitura per qualsiasi motivo, ad eccezione dell evento naturale, la Stazione Appaltante si rivolgerà come detto innanzi, ai distributori locali, addebitando all aggiudicataria i maggiori costi senza che quest ultima possa eccepire alcunché. b) difformità del prodotto consegnato In caso di accertata difformità di qualità del prodotto rispetto ai valori di riferimento di cui all Art. 2 del Capitolato d Oneri, verranno applicate le seguenti penalità: per difformità lievi (scostamento dei parametri non superiori al 20 % dei valori indicati all Art. 2) verrà applicata una penale di 0,50 (EurocentesimiCinquanta) per ogni litro di gasolio non rispondente al parametro controllato; per difformità superiori al valore del 20% sopraindicato e non superiore al 30 %, si raddoppiano le penalità; Difformità con scostamenti di valore superiori al 30 % non sono ammissibili. Qualora dagli esami dei campioni effettuati si dovesse verificare l accertamento di più di una consegna di prodotto non conforme ad uno o più parametri di cui all Art. 2 del Capitolato d Oneri, la Stazione Appaltante, oltre al diritto di applicare le penalità di cui innanzi, ha il diritto insindacabile di risolvere ex art c.c. in ogni momento il contratto e di rivalersi per eventuali danni derivanti ai mezzi aziendali. L applicazione della penale e l addebito degli eventuali maggiori oneri sostenuti dalla Stazione Appaltante per l esecuzione d Ufficio, verranno effettuati come segue: trattenuta dell importo dai pagamenti dovuti dall Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A., previa formale contestazione dell inadempienza, a mezzo lettera raccomandata; escussione di parte della cauzione, di cui al successivo art. 13, per l ammontare delle somme dovute; in tal caso la Ditta Aggiudicataria dovrà reintegrare la cauzione nel termine improrogabile di 15 giorni solari consecutivi dalla data della richiesta dall Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A.. ART. 12 Subappalto E vietato il subappalto totale o parziale delle fornitura di cui al presente Capitolato. La Stazione Appaltante, nel caso in cui ciò si verifichi, dichiarerà risolto ipso iure il contratto per manifesta colpa del Soggetto Aggiudicatario. ART. 13 Garanzie L offerta dovrà essere corredata, (come richiesto nelle norme di gara) da una garanzia provvisoria sotto forma di cauzione o fidejussione, ai sensi dell art. 75, del D.lgs. n 163/2006. Successivamente, l aggiudicatario dovrà emettere, a favore dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A., una garanzia per un importo pari al 10 % del valore delle forniture aggiudicate (al netto di IVA), a garanzia dell esatto adempimento degli obblighi derivanti dall assunzione delle forniture o per eventuale risarcimento di danni, nonché dal rimborso delle spese che la Stazione Appaltante dovesse eventualmente sostenere per fatti dell aggiudicatario a causa di inadempimento o cattiva esecuzione della fornitura. Resta salvo per la Stazione Appaltante l esperimento di ogni altra azione nel caso in cui la cauzione risultasse insufficiente. L Aggiudicatario dovrà essere obbligato a reintegrare la cauzione di cui la Stazione Appaltante avesse dovuto valersi, in tutto o in parte, durante l esecuzione del contratto. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 8

9 In caso di inadempienza, la cauzione potrà essere reintegrata d ufficio, a spese dell aggiudicatario, prelevandone l importo dal saldo di versamento della fornitura. La garanzia definitiva dovrà essere irrevocabile, incondizionata ed escutibile, a prima richiesta da parte dell Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A., con dispensa della preventiva escussione del debitore e con rinuncia del debitore e del garante a qualsiasi preventiva eccezione, ivi compresa quella di compensazione. La garanzia della fornitura dovrà esplicitamente prevedere: l impegno incondizionato e senza riserve alcuna dell Ente che ha emesso tale garanzia, su semplice richiesta dell Azienda Aggiudicante, ad effettuare il versamento della somma dovuta, anche in caso di opposizione del Soggetto Aggiudicatario o di terzi aventi causa, escludendo, in particolare, il beneficio della preventiva escussione di cui all art del c.c.; l impegno incondizionato e senza riserva alcuna del fideiussore ad effettuare il versamento della somma dovuta entro 15 giorni solari consecutivi dalla richiesta dell Azienda Aggiudicante. La fideiussione costituita a garanzia della fornitura dovrà espressamente riportare il seguente oggetto: Fornitura di gasolio per autotrazione UNI EN 590:2004. Le cauzioni restano vincolate fino al completo soddisfacimento degli obblighi contrattuali. ART. 14 Contratto La Stazione Appaltante, dopo l approvazione dell aggiudicazione della fornitura, invierà al Soggetto Aggiudicatario apposita nota con l espresso invito, entro il termine di 10 dieci giorni, alla formalizzazione del rapporto, mediante sottoscrizione del rinveniente Contratto di fornitura. La data di inizio del rapporto contrattuale coincide con la data di inizio di validità indicata sul contratto. La Stazione Appaltante provvederà, senza che l aggiudicataria possa sollevare eccezioni, alla fornitura oggetto del presente Capitolato d Oneri a mezzo di altro Soggetto, qualora le inadempienze contrattuali dell Aggiudicatario costituiscano impedimento al regolare svolgimento dell attività svolta. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di risolvere, ai sensi dell art del c.c., il contratto in ogni momento, qualora si verifichino gravi inadempienze al presente Capitolato d Oneri. In particolare comporterà la risoluzione del contratto una delle seguenti condizioni: casi gravi di irregolarità ed omissioni nell esecuzione della prestazione o nel prodotto fornito, notificati per iscritto dall Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A.; arbitraria interruzione della fornitura da parte della Ditta, non conseguente a legittima sospensione ritualmente ordinata dall Azienda A.S.I.A. Benevento S.p.A.; frode, gravi e/o ripetute inadempienze e/o negligenze nell adempimento degli obblighi contrattuali, mancata sostituzione del prodotto inidoneo o imperfetto in sede di collaudo; cessazione di attività, fallimento, concordato preventivo o altra procedura concorsuale in cui incorra la Ditta aggiudicataria; cessione del contratto o effettuazione del subappalto totale o parziale della fornitura; negli altri casi previsti dalla legge. Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 9

10 ART. 15 Disposizioni generali Si evidenzia, al fine di evitare l invalidità del presente Capitolato d Oneri, di porre particolare attenzione: alla sottoscrizione del Capitolato d Oneri, il quale dovrà riportare, su ogni foglio, il timbro del Soggetto Aggiudicatario, la firma leggibile e per esteso di un suo Legale Rappresentante; la data, il timbro e la firma per esteso devono essere apposte esclusivamente da un Legale Rappresentante del Soggetto Aggiudicatario. A tutti gli effetti giudiziari sarà competente il Foro di Benevento e per tutto quanto non previsto nel presente capitolato varranno le norme del Diritto Comune. ART. 16 Spese contrattuali Le spese di bollo, di registrazione e consequenziali del contratto, cadono a totale carico della Ditta aggiudicataria. IL DIRETTORE TECNICO Dott. Massimo Romito Timbro della Ditta e firma del Legale Rappresentante Pag. 10

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%)

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A CALDO DI PIATTAFORME AEREE. SOMMA DISPONIBILE 20.000,00 ESCLUSA IVA (22%) COMUNE DI PALERMO A REA AMMIN ISTRATIVA D ELLA RIQUALI FICAZIONE U RBANA E D E LLE IN F RAS T RU TTU RE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo Tel. 091 740. 35.36-.35.14 FAX.

Dettagli

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio

COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio Piazza S.Eufemia, 7-23036 Teglio (S0) - Tel. 0342/789.011 - Telefax 0342/781336- C/c postale 11837234 P.IVA 00114190143 - Cod.fisc. 83000770145 SETTORE AFFARI GENERALI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art. 2 Durata dell appalto Art. 3 Erogazione

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI: MANGIME PER CANI E GATTI IMPORTO DISPONIBILE 47.603,31 OLTRE

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI per la fomitura di gasolio per autotrazione e riscaldamento

CAPITOLATO D'ONERI per la fomitura di gasolio per autotrazione e riscaldamento RIVIERA TRASPORTI S.p.A. Via Nazionale, 365-18100 Imperia tel. 0183 7001 - Fax 0183 274695 e-mail: info@rivieratrasporti.it - http: www.rivieratrasporti.it CIG 511563645F ALLEGATO A CAPITOLATO D'ONERI

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO C O M U N E D I P A L E R M O PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Pagina 1 di 7 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

n 2011112799 SGQ Certificato n. 1115798

n 2011112799 SGQ Certificato n. 1115798 CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO RIFIUTI BIODEGRADABILI (organico e potatura) RACCOLTI IN CASSONI SCARRABILI DA MC. 25-30, DALLA SEDE SOCIALE DI Bar.S.A. S.p.A. ALLA SEDE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA Le presenti condizioni generali di fornitura regoleranno i rapporti intercorrenti tra: Piaggio & C. S.p.A., con

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI INTERNI

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 6489807627 CAPITOLATO SPECIALE IL Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli pag. 1 di 8 Cap. soc. 2.600.000,00 i.v. socio unico:

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

UNITA DI MISURA MIN. MAX. ASTM/IP ISO/EN/DIN DENSITA A 15 C Kg/m 3 820 845 1298,4052 12185 NUMERO CETANO INDICE CETANO

UNITA DI MISURA MIN. MAX. ASTM/IP ISO/EN/DIN DENSITA A 15 C Kg/m 3 820 845 1298,4052 12185 NUMERO CETANO INDICE CETANO C A P I T O L A TO - ART. 1 - Formano oggetto del presente Capitolato le norme riguardanti la fornitura di GASOLIO NAZIONALE PER AUTOTRAZIONE, per un quantitativo previsto di circa 12.000.000 litri, occorrente

Dettagli

FOGLIO PATTI E CONDIZIONI (per contratti di fornitura)

FOGLIO PATTI E CONDIZIONI (per contratti di fornitura) FOGLIO PATTI E CONDIZIONI (per contratti di fornitura) ART. 1: MODALITA DI ORDINAZIONE E DI CONSEGNA 1. Le ordinazioni saranno effettuate con ordini scritti da parte dei competenti Uffici della ASL situati

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CIG 55030669B7

CAPITOLATO SPECIALE CIG 55030669B7 All. B CAPITOLATO SPECIALE Oggetto: Fornitura di carburante per autotrazione per i mezzi di proprietà del Comune di Gubbio mediante utilizzo di carta magnetica fuel card CIG 55030669B7 ART 1 - OGGETTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Allegato alla delibera n 04 del 20.01.2016 SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Periodo 01 marzo 2016 31 dicembre 2018 Allegato alla

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Affidamento del Servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato per la Volsca Ambiente e Servizi Spa CAPITOLATO

Affidamento del Servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato per la Volsca Ambiente e Servizi Spa CAPITOLATO VOLSCA AMBIENTE E SERVIZI S.p.A Sede: Via Troncavia, 6 00049 Velletri (RM) Tel. (06)96154012-14; Fax (06)96154021 Indirizzo e-mail: info@volscambiente.it Posta certificata: volscaservizispa@legalmail.it

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA SERVIZIO DI ODONTOPROTESI PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI MOBILI A FAVORE DI ONCOLOGICI E PER ORTODONZIA INTERCETTIVA

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa Allegato sub. A SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014 Alle

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO CIG 4430974B68 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann, 15 (cap. 26900) P.IVA 11125130150, nella persona del Segretario Generale f.f.,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Servizio di manutenzione di tutti gli estintori installati presso gli Uffici Comunali. Questa Amministrazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 1 DISTRETTO DELLA

Dettagli

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA Contratto n. /2012 FORNITURA BUONI PASTO L anno 2012, il giorno del mese di, TRA.. con sede legale in vi., partita IVA, in persona del legale rappresentante., in seguito denominata Committente E con sede

Dettagli

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore.

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI AUTORIMESSA PROVINCIALE RELATIVI AL TRASPORTO DI FUNZIONARI E AMMINISTRATORI PROVINCIALI PER IL PERIODO DAL 1 AGOSTO 2007 AL 31 DICEMBRE 2012

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA ALLEGATO B DISCIPLINARE SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE ART. 1 Oggetto del servizio / durata

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PISTA CICLABILE DI C.DA ACQUAFREDDA ART. 1 - OGGETTO DELLA CONCESSIONE La concessione ha per oggetto la gestione della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA ART. 2 DURATA DELLA FORNITURA ART. 3 AMMONTARE DELL APPALTO ART. 4 VARIAZIONE

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005 CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann,

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA E VENDITA PREMESSE Le presenti condizioni generali di fornitura e vendita si applicano integralmente a tutte le offerte di vendita emesse e a tutte le vendite effettuate

Dettagli

SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART.

SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART. GARA EUROPEA PER LA FORNITURA DI SUTURATRICI MECCANICHE PER CHIRURGIA APERTA E SERVIZI CONNESSI PER LE AZIENDE DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DI CUI ALL ART. 3 COMMA 1 lettera a) L.R. 19/2007 CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Villacidro Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali,Pubblica Istruzione, Sport e Turismo Tel- 070/93442213 15 fax 070/9316066 e-mail affarigenerali@comune.villacidro.vs.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä

VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO AL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI MARIGLIANO ART. 1 OGGETTO Il presente

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 10 Capitolato speciale per la fornitura del SERVIZIO DI NOLEGGIO IMPIANTI DI AMPLIFICAZIONE ED ILLUMINOTECNICA. IMPORTO COMPLESSIVO DELLA FORNITURA 19.166,67 OLTRE I.V.A ART. 1) Questa Amministrazione

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE)

Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE) UNO DEI 100 COMUNI DELLA PICCOLA GRANDE ITALIA Settore 4 (CENTRO ELABORAZIONE DATI-RICOSTRUZIONE E PROTEZIONE CIVILE-DIREZIONE N.U.E DISCARICA-ECOLOGIA E AMBIENTE) 0835 587327 Fax 0835 581208 Capitolato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

FORNITURE DI BENI E SERVIZI: REGIONE VENETO DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE ACQUISIZIONE E GESTIONE BENI E SERVIZI AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AZIENDA ULSS 16 ------------------------------------------- FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI: NOLEGGIO CON MANUTENZIONE IGIENICO SANITARIA CON COPERTURA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

1 - OGGETTO E FINALITÀ

1 - OGGETTO E FINALITÀ CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE CORRENTE, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL PORTALE E DELLA INTRANET DELLA CCIAA DI MILANO E DEL PORTALE DI INNOVHUB SSI_CIG 6519618EF5 La committente

Dettagli

Pubblicazione Gazzetta Europea n. 2010/S 223-341885

Pubblicazione Gazzetta Europea n. 2010/S 223-341885 GARA D APPALTO A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2011. Pubblicazione Gazzetta Europea n. 2010/S 223-341885 CAPITOLATO D ONERI PREMESSA La gara

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

AZIENDA SICILIANA TRASPORTI S.p.A. Via Caduti senza Croce n 28 90146 P A L E R M O

AZIENDA SICILIANA TRASPORTI S.p.A. Via Caduti senza Croce n 28 90146 P A L E R M O AZIENDA SICILIANA TRASPORTI S.p.A. Via Caduti senza Croce n 28 90146 P A L E R M O PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI BUONI PASTO PER IL PERSONALE DELL AREA OPERATIVA AMMINISTRAZIONE E SERVIZI Art. 1)

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v.

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. FOGLIO CONDIZIONI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La scrivente Società intende affidare l incarico per il servizio di carico - trasporto avvio a recupero, presso impianto/i di compostaggio, della frazione

Dettagli

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 S C H E M A D I C O N V E N Z I O N E

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 S C H E M A D I C O N V E N Z I O N E Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 IL SINDACO F.F. F.to Lucia Vicentini IL SEGRETARIO COMUNALE F.to dott.ssa Tiziana Angeli S C H E M A D I C O N V E N Z I O N

Dettagli

C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806

C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806 C O M U N E DI B O V A L I N O 89044 Provincia di Reggio Calabria Codice Fiscale 81000710806 AREA TECNICA E MANUTENTIVA 0964. 672324 0964.672300 e-mail ufficiotecnico@cert.comune.bovalino.rc.it SCHEMA

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI LOTTO 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI. (PERIODO: gennaio 2016/ dicembre 2016) CIG:

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO OGGETTO: AVVISO PRESELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO Si rende noto che il Comune di Castagneto Carducci intende procedere all affidamento dell incarico relativo

Dettagli

Fornitura di gasolio per uso riscaldamento per le centrali termiche del complesso Clinico dell Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari

Fornitura di gasolio per uso riscaldamento per le centrali termiche del complesso Clinico dell Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari Fornitura di gasolio per uso riscaldamento per le centrali termiche del complesso Clinico dell Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari CAPITOLATO TECNICO Capitolato Tecnico - Pagina1 Sommario Art.

Dettagli

C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825

C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825 C O M U N E D I B A N Z I (PROVINCIA DI POTENZA) Area Tecnica / U.T.C. / LL.PP. Piazza Aldo Moro, 1 Tel. 0971/947820 Fax 0971/947825 AVVISO D ASTA PUBBLICA (con solo offerta in aumento) Per il taglio e

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE Art. 1 Oggetto della fornitura Art. 2 Importo dell appalto Art. 3 Caratteristiche della fornitura Art. 4 Criteri di aggiudicazione Art. 5 Termini e luoghi

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Provincia di Bari Piazza Margherita di Savoia, 10 www.comune.gioiadelcolle.ba.it P.Iva: 02411370725 C.F.: 82000010726 CAPITOLATO D ONERI Fornitura di manifesti di comunicazione

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli