PROVINCIA DI CASERTA BANDO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI CASERTA BANDO"

Transcript

1 C.A.P Piazza Municipio 1 TEL (0823) FAX CODICE FISCALE: PARTITA IVA: BANDO PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA DEL SERVIZIO DI GESTIONE, ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE ORDINARIA E COATTIVA DELLE ENTRATE COMUNALI.

2 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1. Stazione appaltante Comune di Calvi Risorta Piazza Municipio,1 - cap sito internet - tel. TEL (0823) FAX 2. Data di spedizione alla Commissione della Comunità Europea: 21/07/ Oggetto ed importo dell appalto Il presente appalto ha per oggetto: Accertamento e riscossione coattiva dell Imposta Comunale sugli Immobili, aree fabbricabili e fabbricati rurali, ivi comprese quelle demaniali e quelle ubicate nei Consorzi ASI ; Gestione, accertamento, liquidazione riscossione e riscossione coattiva Smaltimento Rifiuti; Gestione, accertamento, liquidazione riscossione e riscossione coattiva Comunale sulla Pubblicità; Gestione, accertamento, liquidazione riscossione e riscossione coattiva Occupazione Suolo Pubblico; Gestione, accertamento, liquidazione riscossione e riscossione coattiva dei pubbliche Affissioni; Riscossione coattiva delle sanzioni amministrative; Riscossione e riscossione coattiva delle entrate del servizio idrico; Attività di rilevazione e censimento di tutte le unità immobiliari e delle aree fabbricabili nonché dei fabbricati rurali che insistono sul territorio Comunale; Riscossione delle entrate e sanzioni correlate ai condoni edilizi ed alle violazioni della L.47/1985 e ss.mm. e ii, TU 238/2001; Riscossione delle sanzioni e delle entrate correlate a violazioni del Codice della Strada., Attività di rilevazione e censimento di tutte le utenze e di tutti i soggetti d'imposta che insistono sul territorio comunale e che sono soggetti al pagamento delle entrate comunali sopra descritte. Recupero somme non riscosse in relazione alle entrate di cui ai punti che precedono relative anche agli anni precedenti. Ai fini della formulazione dell'offerta si rendono note le seguenti indicazioni relative all'ammontare del gettito delle entrate del servizio in oggetto: 2

3 Incassi c/competenza Incassi C/Competenza Tassa per lo Smaltimento dei rifiuti Solidi Urbani Imposta Pubblicità Tosap Permanente/Temporanea Diritti Pibbliche affissioni Condono edilizio Violazione codice strada Canoni idrici acq. Ref. e dep , , , , , , ,00 880, , , , , , ,00 TOTALI , ,00 Gli importi per la TARSU e per CAN. IDR., ACQ. REFL. E DEP, sono riferiti all incassato negli anni di riferimento. L importo complessivo dell appalto, pertanto, è stimato presuntivamente in ,00 4. Durata della concessione La concessione ha durata di anni 8 (otto) dalla data di aggiudicazione del contratto, con possibilità di proroga del termine, nel rispetto delle vigenti disposizioni normative. Per i servizi oggetto di appalto ancora affidati a terzi data di sottoscrizione del Contratto, la decorrenza è fissata dal giorno successivo a quello della scadenza e la durata relativa sarà pari al periodo rimanente dei otto anni previsti. 5. Procedura di gara Procedura aperta, ai sensi dell'art. 55 del D.Lgs. n. 163/2006. L'appalto verrà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006, valutata in base ai seguenti elementi: - Progetto tecnico di organizzazione e gestione dei servizi in affidamento; - Offerta economica. 6. Soggetti ammessi alla gara L'appalto è riservato ad imprese iscritte all'albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di accertamento e riscossione tributaria, istituito dall'art. 53 del D. Lgs. 446/97; Non è ammessa la facoltà di presentare offerte per una parte del servizio. Non è consentito subappalto neppure parziale delle prestazioni. Sono ammessi a partecipare alla gara anche i raggruppamenti di imprese secondo la disciplina di cui all'art 37 del D.Lgs. n. 163/2006 alla condizione che ogni impresa partecipante al raggruppamento sia iscritta al citato Albo dei concessionari di cui all'art. 53 D.lgs. 446/1997. In tal caso dovrà essere prodotta la dichiarazione di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina prevista dall'art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006. L'offerta congiunta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese raggruppate o che costituiranno i raggruppamenti e dovrà specificare i servizi che verranno assunti da ciascuna impresa. 3

4 Le imprese che partecipano con un raggruppamento non possono partecipare con altri raggruppamenti o singolarmente alla gara, pena l'esclusione. Dovrà, inoltre, essere indicata la composizione del raggruppamento, indicando a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo. Dovranno, inoltre, essere indicate, in sede di offerta, le parti del servizio che saranno svolte dalla capogruppo o dagli altri membri dell'associazione temporanea. 7. Corrispettivo Il compenso della società concessionaria è così stabilito: 1. per l'attività di gestione ordinaria, per le riscossioni conseguite in esito ad attività di accertamento e di liquidazione o comunque conseguite successivamente alla naturale scadenza; per la riscossione coattiva delle seguenti entrate Ta.R.S.U, I.C.P., T.O.S.A.P. e D.PP.AA., COND. ED., VIOL. L.47/85, VIOLAZIONI CODICE STRADA, CAN. IDR., ACQ. REFL. E DEP. l'aggio è stabilito a base d asta al ribasso in misura pari all 10% (dieci) ed è rapportato in misura unica all'ammontare lordo complessivamente ed effettivamente riscosso a titolo di imposta, diritti, tariffe, canoni, sanzioni ed accessori. L aggio risultante dall offerta della ditta aggiudicataria dell appalto verrà abbattuto del 50% per il primo anno di stipula del contratto. 2. per l'attività di riscossione conseguita in esito ad attività di accertamento e di liquidazione, per la riscossione coattiva dell ICI l'aggio è stabilito a base d asta al ribasso in misura pari al 10% (dieci) ed è rapportato in misura unica all'ammontare lordo complessivamente ed effettivamente riscosso a titolo di imposta, diritti, tariffe, canoni, sanzioni ed accessori. L aggio risultante dall offerta della ditta aggiudicataria dell appalto verrà abbattuto del 50% per il primo anno di stipula del contratto. L'aggio va rapportato all'ammontare lordo complessivamente ED EFFETTIVAMENTE riscosso a titolo di tributi, diritti, tariffe, canoni, sanzioni ed accessori per tutta la durata contrattuale indipendentemente dalle annualità di competenza. Ai fini della determinazione del compenso spettante al Concessionario, in applicazione dell'esclusiva ad essa conferita, concorrono anche le somme lorde eventualmente incassate dal Comune direttamente o tramite altri soggetti. Le somme incassate a titolo di rimborso di spese rimarranno di competenza esclusiva della società. L'ammontare delle riscossioni su cui calcolare l'aggio spettante va assunto al netto dei rimborsi effettuati nei confronti dei contribuenti nello stesso esercizio, o periodo infrannuale, se i rimborsi medesimi riguardano somme incassate in precedenza dalla società, sia a titolo di riscossioni ordinarie sia a seguito dell'attività di accertamento o liquidazione. Se, diversamente, i rimborsi riguardano somme non ricosse dalla società, bensì da altri soggetti a qualsiasi titolo, l'ammontare delle riscossioni su cui calcolare l'aggio va assunto al lordo dei rimborsi medesimi. In ogni caso, qualora i rimborsi abbiano origine da modifiche di legge, decreto o provvedimento dell'autorità centrale o dell'ente locale, l'ammontare delle riscossioni su cui calcolare l'aggio deve essere considerato al lordo dei rimborsi medesimi. Per quanto concerne la liquidazione volontaria delle violazioni al codice della strada, queste saranno affidate in concessione alla scadenza del contratto che il Comune ha già in essere con ditta specializzata, a far data dal 04/11/ Termine, indirizzo di ricezione delle offerte 4

5 Per partecipare alla gara i soggetti interessati dovranno far pervenire, quale condizione di ammissione, l'offerta e la documentazione richiesta entro e non oltre le ore 10 del giorno 25/09/2007 direttamente all'ufficio protocollo dell'ente (consegna a mano) o a mezzo servizio postale con raccomandata A.R. indirizzato al Comune di CALVI RISORTA PIAZZA MUNICIPIO,1, pena l'esclusione. Oltre il perentorio termine fissato dal presente bando non sarà ritenuta valida alcuna altra offerta anche se sostitutiva o integrativa di offerta precedente. L'apertura dei plichi avverrà alle ore 10 del giorno 02/10/2007 in seduta pubblica, presso la Sede Comunale. 9. Garanzie a corredo dell'offerta Cauzione provvisoria Contestualmente alla presentazione dell'offerta il concorrente è tenuto a rassegnare una cauzione provvisoria pari al 2 % (due per cento) dell'importo presuntivo dell appalto, pari a ,68 mediante polizza fidejssoria, rilasciata dai soggetti di cui alla Legge 10 giugno 1982 nr 348 e/o dai soggetti di cui all'art. 106 della Legge 1 settembre 1993 n La cauzione provvisoria verrà svincolata o restituita all'atto della stipula del contratto e previa presentazione della Cauzione definitiva. La cauzione provvisoria dovrà avere durata non inferiore a 120 giorni dalla data di esperimento della gara. Cauzione definitiva A garanzia del versamento delle somme riscosse, nonché dell'adempimento degli oneri ed obblighi, in particolare patrimoniali, derivanti dall'affidamento del servizio oggetto del presente Appalto, il Concessionario è tenuto a costituire prima della stipulazione del contratto, una cauzione definitiva, nella misura stabilita dal D.Lgs 163/2006 rilasciata dai soggetti di cui alla Legge 10 giugno 1982, n 348 e/o alla Legge 1 settembre 1993 n. 385, art La cauzione definitiva ha durata annuale e deve essere rinnovata al 31 dicembre di ciascun anno. Essa è presentata in originale all'amministrazione Comunale prima della formale sottoscrizione del contratto. 10. Requisiti di capacità economica - finanziaria e tecnica - professionale I concorrenti, ai fini della dimostrazione della capacità finanziaria - economica di cui all'art. 41 D.lgs. 163/2006 dovranno possedere i seguenti requisiti minimi: - Referenze bancarie: almeno due referenze bancarie, rilasciate da istituti di credito, attestanti l'affidabilità e solvibilità dell'impresa. - Bilanci dell' impresa o estratti degli stessi relativi agli ultimi tre esercizi dai quali risulti che quantomeno nell'ultimo anno sono stati conseguiti utili d'esercizio; - Fatturato globale: dichiarazione attestante che il fatturato globale d'impresa, realizzato negli ultimi tre esercizi chiusi, ammonta ad almeno a ,00 Gli stessi ai fini della dimostrazione della capacità tecnica - professionale di cui all'art. 42 D.lgs. 163/2006 dovranno presentare una dichiarazione redatta in carta semplice, resa ai sensi e con le forme di cui all'art.46 ed art.47 del D.P.R. n. 445/2000, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante, corredata da copia del suo documento d'identità non autenticato, dalla quale risulti: che l'organico annuo dell'impresa riferito al solo personale dipendente al 31 dicembre 2006, ammonta almeno a n. 15 unità; e che risulti assunto, almeno n. 1 (uno) dipendente con il requisito di ufficiale della riscossione secondo la Legge 11 gennaio 1951, n. 56 "Norme per l'idoneità alle funzioni di ufficiale esattoriale".. 5

6 elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni dai quali risulti che l'impresa concorrente abbia svolto l'attività richiesta dal presente bando in almeno tre comuni di pari classe; elenco delle attrezzature tecniche possedute dal concorrente; Per il raggruppamento di imprese ex art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006 i requisiti di cui sopra devono essere posseduti almeno dalla capogruppo. 11. Modalità di presentazione delle offerte Ai fini della partecipazione al presente appalto l'impresa concorrente dovrà far pervenire presso l'ufficio protocollo di questo Comune, pena l'esclusione dalla gara, a mezzo servizio postale o anche a mano, un plico sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura con la seguente dicitura: "Procedura aperta per l'affidamento in concessione del servizio di gestione, accertamento, riscossione ordinaria e coattiva delle ENTRATE COMUNALI". Sul frontespizio del plico buste dovrà essere apposta chiaramente, oltre la dicitura, l'indicazione del mittente e l'indirizzo del destinatario. Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile, ovvero pervenga non integro o non perfettamente sigillato come sopra descritto. Il plico dovrà contenere n. 4 buste separate, numerate, chiuse con ceralacca e controfirmate sui lembi di chiusura. Al Presidente della commissione di gara è riservata la facoltà insindacabile di non far luogo alla gara nel giorno fissato e di prorogarne la data, dandone comunque comunicazione ai concorrenti senza che gli stessi possano accampare alcuna pretesa a riguardo. In dettaglio: A. In apposita busta (BUSTA n.l), sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere apposta chiaramente la seguente dicitura: "Documentazione amministrativa richiesta per 1'ammissione", la ditta concorrente dovrà presentare, a pena di esclusione, la seguente documentazione: 1. Certificato di iscrizione alla C.C.LA.A. di data non anteriore a sei mesi, attestante lo svolgimento di attività di Impresa coerente con l'oggetto dell'appalto; 2. Attestazione rilasciata dalla Direzione Centrale della Fiscalità Locale relativa all'iscrizione all'albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di liquidazione, riscossione e di accertamento dei tributi e di altre entrate delle Province e dei Comuni o in alternativa autocertificazione a norma del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 con il quale si dichiari l'avvenuta iscrizione all'albo di cui sopra, non anteriore a sei mesi rispetto alla gara d'appalto; 3. Referenze bancarie rilasciate almeno da due istituti di credito attestanti l'affidabilità e solvibilità dell'impresa, di cui all'art. 10 del presente bando; 4. Dichiarazione, rilasciata dal concorrente ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, attestante che: a) il fatturato globale d'impresa realizzato negli ultimi tre esercizi, ammonta ad almeno ,00 e che nei bilanci relativi agli ultimi tre esercizi chiusi si rilevi siano stati conseguiti utili di esercizio; b) l'organico annuo dell'impresa riferito al solo personale dipendente al 31 dicembre 2005, ammonta almeno a n. 15 unità; e che risulti assunto, almeno n. 1 (uno) dipendente con il 6

7 requisito di ufficiale della riscossione secondo la Legge 11 gennaio 1951, n. 56 "Norme per l'idoneità alle funzioni di ufficiale esattoriale" c) che l'impresa concorrente abbia svolto l'attività richiesta dal presente bando in almeno tre comuni di pari classe risultante dall' elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni; d) elenco delle attrezzature tecniche possedute dal concorrente; 5. Copia del capitolato d'oneri, debitamente sottoscritto per esplicita accettazione in ogni sua pagina dal legale rappresentante della ditta concorrente; 6. Dichiarazione autentica, successivamente verificabile, resa in conformità del D.P.R. 445/2000, sottoscritta in ogni pagina dal titolare dell'impresa o dal suo legale rappresentante, contenente: a) attestazione di aver preso visione dei luoghi nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possano influire sullo svolgimento del servizio e di aver ritenuto le condizioni tali da far ritenere l'offerta presentata idonea a garantire la remunerabilità dei servizi da svolgere; b) attestazione che l'impresa non si trova, con altri concorrenti alla gara, in una situazione di controllo o di collegamento di cui all'art del codice civile; c) impegno ad accettare integralmente le condizioni e disposizioni previste nel Capitolato d'oneri, nel Bando di Gara; d) dichiarazione che l'impresa è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili o, in alternativa, che l'impresa non è tenuta a tale obbligo, avendo alle dipendenze un numero di lavoratori inferiore a 15; e) dichiarazione di non trovarsi in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all'art. 38 D.Lgs. n. 163/2006; f) dichiarazione di non essersi avvalsa dei piani individuali di cui alla legge n. 383/2001 e successive modificazioni ed integrazioni, ovvero di essersene avvalsa, ove il periodo di emersione sia concluso; g) dichiarazione di essere in regola con la normativa vigente sulla sicurezza del lavoro e, di aver tenuto conto, nella formulazione dell'offerta, degli oneri relativi agli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori, nonché alle condizioni del lavoro; h) di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione vigente e di avere le seguenti posizioni previdenziali e assicurative: INPS Sede di Matricola n., INAIL Sede di Matricola n. ; i) di possedere una consolidata esperienza nel settore, con specifico riferimento alle prestazioni indicate nel capitolato d'oneri; j) di aver valutato e tenuto in debita considerazione i costi derivanti dall'obbligo di rispettare le norme di cui al D.Lgs. n.626/1994 e tutta la normativa vigente in materia di sicurezza e igiene del lavoro; k) di non partecipare alla gara in più di un raggruppamento di imprese ovvero in forma individuale e contemporaneamente in un raggruppamento di imprese; 1) di non aver reso false dichiarazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l'ammissione alle gare d'appalto nell'anno antecedente alla data di pubblicazione del presente bando di gara; m) di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso 7

8 procedimenti per la dichiarazione di tali situazioni, che procedure di fallimento o di concordato non si sono verificate nel quinquennio antecedente alla data della presente gara e che nulla osta ai fini dell'art.10 della Legge n.575/1965 e successive modificazioni; 7. Ricevuta di versamento del contributo di ( ), in originale, ovvero fotocopia autenticata o copia corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento di riconoscimento in corso di validità, a favore dell Autorità per la Vigilanza sui contratti e servizi pubblici, da effettuare sul conto corrente postale n intestato a AUT.VIG. CONTR. PUBB., Via di Ripetta, 246, ROMA. La causale dovrà indicare il codice fiscale del partecipante, il nominativo della stazione appaltante e il CIG della gara. In caso di raggruppamento, ciascuna Impresa facente parte dello stesso, dovrà possedere i requisiti di cui ai punti 1 e 2 e dovrà rilasciare dichiarazione di cui al punto 6. B. In altra busta (BUSTA N. 2), sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere apposta chiaramente la seguente dicitura "Progetto tecnico di organizzazione e gestione dei servizi in affidamento", dovrà essere contenuto il progetto gestionale. In detto progetto dovranno essere indicate in maniera dettagliata le modalità di gestione dei servizi oggetto della presente gara d'appalto, in conformità di quanto disposto dal capitolato d'oneri, con particolare riferimento all'organizzazione dei servizi medesimi (front office, impiantistica, lotta all'evasione, staff di personale impiegato, gestione del servizio) e dovrà essere esecutivo, cioè applicabile e realizzabile. Saranno anche valutate le proposte migliorative ed innovative rispetto alla gestione tradizionale dei servizi suddetti. Il progetto dovrà essere sviluppato mediante una singola relazione per un numero complessivo di pagine non superiore a 100 facciate (stampato solo fronte, su fogli formato A4). In tale busta dovrà altresì essere contenuta la proposta migliorativa del servizio. In altra busta (BUSTA n. 3), sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere apposta chiaramente la seguente dicitura: "Offerta economica", la ditta concorrente dovrà indicare la propria offerta economica. Detta offerta, redatta su carta legale ed in lingua italiana, sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare dell'impresa o dal legale rappresentante della società, dovrà contenere la misura del ribasso unico percentuale offerto sui seguenti aggi: 1. per l'attività di gestione ordinaria, per le riscossioni conseguite in esito ad attività di accertamento e di liquidazione o comunque conseguite successivamente alla naturale scadenza; per la riscossione coattiva delle seguenti entrate Ta.R.S.U, I.C.P., T.O.S.A.P. e D.PP.AA., COND. ED., VIOL. L.47/85, VIOLAZIONI CODICE STRADA, CAN. IDR., ACQ. REFL. E DEP. l'aggio è stabilito a base d asta al ribasso in misura pari al 10% (dieci) ed è rapportato in misura unica all'ammontare lordo complessivamente ed effettivamente riscosso a titolo di imposta, diritti, tariffe, canoni, sanzioni ed accessori. L aggio risultante dall offerta della ditta aggiudicataria dell appalto verrà abbattuto del 50% per il primo anno di stipula del contratto. 2. per l'attività di riscossione conseguita in esito ad attività di accertamento e per la riscossione coattiva dell ICI l'aggio è stabilito a base d asta al ribasso in misura pari all 10% (dieci) ed è rapportato in misura unica all'ammontare lordo complessivamente ed effettivamente riscosso a titolo di imposta, diritti, tariffe, canoni, sanzioni ed accessori. L aggio risultante dall offerta della ditta aggiudicataria dell appalto verrà abbattuto del 50% per il primo anno di stipula del contratto. 8

9 II ribasso può essere indicato con un massimo di 2 (due) cifre decimali e deve essere espresso in cifre ed in lettere. In caso di discordanza tra il ribasso indicato in cifre e quello indicato in lettere, sarà ritenuto valido quello indicato in lettere. In caso di raggruppamento di imprese, l'offerta dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutte le imprese raggruppate o che costituiranno il raggruppamento. Non sarà consentita in sede di gara la presentazione di altra offerta. Non sono inoltre ammesse: - offerte espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altro appalto; - offerte che rechino abrasioni o correzioni nell'indicazione della misura espressa - offerte condizionate o con riserva, o in aumento. La stazione appaltante si riserva di escludere dalla gara le offerte che presentino irregolarità formali tali da pregiudicare la parità dei concorrenti o la regolarità del procedimento di gara. La busta contenente l'offerta economica non dovrà contenere altra documentazione. In altra busta (BUSTA n. 4), sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere apposta chiaramente la seguente dicitura: "Giustificazioni degli aggi offerti" la ditta concorrente dovrà presentare, in ottemperanza all'art. 86 comma 5 D.lgs. 163/2006, le giustificazioni degli aggi offerti. Le giustificazioni devono essere coerenti con il progetto organizzativo e di gestione presentato e devono dimostrare la non anomalia dell'offerta, ovvero che il corrispettivo complessivo per l'impresa è remunerativo e l'offerta non è eccessivamente bassa e tale da esporre a rischio la qualità e regolarità delle prestazioni da effettuare. Le giustificazioni possono essere corredate da documentazione dimostrativa delle argomentazioni presentate. Devono contenere anche il prospetto dei costi per la sicurezza ai sensi della legge 626/94 e ss.mm.ii. La relazione contenente le giustificazioni, inserita nella presente busta 4, deve essere completa ed esaustiva. La Commissione procederà all'apertura di tale busta solo nel caso in cui vengano riscontrate offerte anomale. 12. Verifica dei requisiti In applicazione del disposto dell'art. 48 D.lgs. 163/2006, l'ente si riserva la facoltà di effettuare controlli al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni prodotte in gara, ai sensi del D.P.R. n. 445/00. Si riserva, altresì, la facoltà di acquisire direttamente documenti ritenuti necessari per la verifica della insussistenza di motivi di esclusione dalla partecipazione alle gare. Il dichiarante è esposto alle conseguenze penali previste dalla normativa vigente in caso di contenuto non corrispondente a veridicità ovvero nel caso di omissioni colpose. 13. Criteri di valutazione dell'offerta Le offerte saranno valutate da apposita Commissione giudicatrice ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. 163/2006, in base agli elementi di seguito indicati, per ciascuno dei quali è fissato il relativo punteggio massimo attribuibile: - PROGETTO TECNICO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DEI SERVIZI IN AFFIDAMENTO max 65 punti Il punteggio da assegnare per il progetto di gestione, verrà stabilito dalla Commissione di gara sulla scorta delle risultanze emerse dall esame della documentazione contenuta nella busta B ; In particolare, ai fini della valutazione della qualità complessiva del progetto, saranno assegnati: 9

10 a. Qualità complessiva del progetto: max punti 45 a1 - Servizio di riscossione coattiva Progetto e organizzazione complessiva del servizio max punti 9 Servizi ed attività migliorative rispetto ai requisiti minimi max punti 5 a2 - Attività di accertamento Progetto e organizzazione complessiva del servizio max punti 9 Grado di originalità e innovazione delle soluzioni max punti 4 a3 -Anagrafe Immobiliare Tributaria Comunale Progetto e organizzazione complessiva max punti 9 Servizi e attività migliorative rispetto ai requisiti minimi max punti 9 b. Merito tecnico: max punti 20 b1 - Comuni gestiti alla data di presentazione dell offerta max punti 10 b2 - attrezzature e personale impiegato max punti 5 b3 - Possesso della certificazione ISO 9001:2000 max punti 5 Qualora la commissione di gara, prima di procedere all'apertura della busta "B", preveda la suddivisione dell'elemento "Progetto tecnico di Gestione" in sub-elementi e sub-pesi, i punteggi assegnati ad ogni soggetto concorrente in base a tali sub-elementi andranno riparametrati con riferimento ai pesi previsti per l'elemento di partenza. - OFFERTA ECONOMICA max 35 punti 14. Procedura di valutazione delle offerte La procedura di valutazione delle offerte si articolerà secondo le seguenti fasi: La Commissione giudicatrice procederà, in primo luogo, in seduta pubblica, alla verifica della regolarità e completezza della documentazione amministrativa presentata dalle ditte partecipanti (busta n. 1), ai fini dell'ammissibilità dell'offerta e dichiarerà la ditta concorrente ammessa o esclusa. In seconda fase, in seduta non pubblica, la Commissione procederà all'apertura della busta n. 2, all'esame del progetto tecnico di organizzazione e di gestione ed all'attribuzione del punteggio fino ad un massimo 65 punti. Nella fase successiva la Commissione, in seduta pubblica, aprirà le buste sigillate contenenti le offerte economiche (busta n. 3) e procederà all'attribuzione del punteggio applicando la seguente formula: C = P - (RM:R) Dove: C = Punteggio raggiunto P = Punteggio massimo attribuibile (30 punti) R = Ribasso percentuale preso in esame RM = Media dei ribassi percentuali di tutte le offerte 10

11 Esaminate le offerte economiche ed attribuiti i relativi punteggi la Commissione provvederà a formare la graduatoria sommando i punteggi delle offerte economiche a quelli riferiti al progetto tecnico di organizzazione e di gestione dei servizi in affidamento. Successivamente procederà alla verifica delle eventuali offerte anomale ai sensi dell'art. 86 del D.Lgs. n. 163/2006. L'aggiudicazione della gara sarà effettuata a favore dell'offerta che in base al punteggio attribuito risulterà prima nella graduatoria compilata (avrà ottenuto il punteggio massimo tra quelle valutate). 15. Aggiudicazione e contratto L'Ente si riserva la facoltà, effettuare l'aggiudicazione, anche in caso di una sola offerta valida. L'aggiudicatario dovrà presentarsi per la stipulazione del contratto alla data che sarà fissata dall'amministrazione appaltante, presentando i documenti che saranno richiesti, tra i quali la cauzione definitiva. Tutte le spese contrattuali sono a carico della ditta aggiudicataria. 16. Altre disposizioni Per quanto non espressamente riportato nel presente bando si fa riferimento alla normativa di cui al D.lgs. 12 aprile 2006 n. 163; Responsabile del procedimento ex art. 10 D.lgs. 163/2006 : dott. FABOZZI ORTENSIO tel Tutta la documentazione inviata dalle imprese concorrenti resta acquisita agli atti dell'ente e non sarà restituita. I dati raccolti saranno trattati esclusivamente nell'ambito della presente gara. Per i servizi oggetto di convenzione ancora in atto alla data di sottoscrizione del Contratto, la decorrenza è fissata dal giorno successivo a quello della scadenza e la durata relativa sarà pari al periodo rimanente degli 8 anni previsti. Per quanto riguarda la gestione del contenzioso nelle commissioni tributarie gli oneri sono a carico della società aggiudicataria dell'appalto, compresi quelli dei professionisti ai quali la società aggiudicataria conferisce mandato. I costi relativi alla gestione della presente gara, i costi di pubblicazione, gli onorari per la commissione di gara saranno a carico della ditta che sarà aggiudicataria dell appalto. IL RESPONSABILE DEL SETTORE 11

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE RELATIVE AL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello viene resa ai sensi e con le

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI BOTTICINO Provincia di Brescia BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA E' indetta una procedura aperta per l'appalto in concessione del servizio di accertamento e riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI Prot. 3924 del 22.04.2014 COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA In esecuzione della determinazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 1 COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CIG: 57676585F2

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli)

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli) Allegato A BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA IL COMUNE DI GRAGNANO RENDE NOTO che in esecuzione della Deliberazione C.C. n. 85 del 26.10.2015 e della Determinazione Settore Finanziario n del (R.G. n.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA Per l appalto del Servizio di Vigilanza notturna ai beni di proprietà o in uso all amministrazione

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS.

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS. L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 Tel. 0421/481111,

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi)

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) BANDO DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIONE DAL 01 GENNAIO 2011 AL 31 DICEMBRE 2015 1)

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di Napoli Ufficio Tecnico Area Urbanistica Ambiente BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO E SELEZIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA:

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE IL RESPONSABILE DEL SETTORE In esecuzione della determinazione nr. 01 del 08/01/2015, esecutiva, RENDE NOTO Che il giorno 10 FEBBRAIO 2015, alle ore 9.00, in n una sala della residenza comunale di Castel

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA Percorsi Formativi Sperimentali di integrazione e valorizzazione delle competenze dei cittadini dei Paesi Terzi DISCIPLINARE DI GARA n gara:542147 CIG:0487107568 CUP:F86F10000110006 Sommario Definizioni

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Amministrazione aggiudicatrice: Azienda Policlinico Umberto

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS AVVISO PUBBLICO

NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS AVVISO PUBBLICO Città di Grottaglie NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS prot. 9458 Grottaglie, 18 aprile 2008 AVVISO PUBBLICO L Amministrazione Comunale indice

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO BANDO DI SELEZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI MEDICO COMPETENTE, DI CUI AL D.LGS. N. 81 DEL 09/04/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI

Dettagli

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 1.OGGETTO DELLA GARA Definizione di un marchio collettivo dei produttori dell area ed implementazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI GARA PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI LENTINE INTRAOCULARI ART. 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO

REGOLAMENTO DI GARA PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI LENTINE INTRAOCULARI ART. 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 SPEZZINO Via XXIV Maggio, 139 19124 LA SPEZIA S.C. PROVVEDITORATO E ECOMATO Tel. 0187/533512 Fax 0187/533905 REGOLAMENTO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma Piazza S. Nicola s.n.c.- 00040 Ariccia Tel. 06934851 - Fax 0693485358 Prot. n. 26224 BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, COMPRENSIVA DELL

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:198363-2015:text:it:html Italia-Guidonia Montecelio: Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali 2015/S 109-198363

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO ***** BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/01/2014 31/12/2018 In esecuzione alla delibera di Consiglio Comunale n.60 del 08/11/2013,

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) via Matteotti n 2-81033 - Casal di Principe (CE) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI L importo complessivo

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO PROVINCIA DI PERUGIA AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DI TERRENI ADIBITI A PARCHEGGIO

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Pubblico incanto per la fornitura, l installazione e la configurazione di attrezzature informatiche hardware e software per il ART. 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Regione Autonoma della

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n. SCADENZA: ore 12,00 del 19/12/2015 COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.24 del 26/11/2015) AFFIDAMENTO SERVIZIO

Dettagli

PROVINCIA DI MESSINA Ente del Parco Fluviale dell'alcantara "SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI"

PROVINCIA DI MESSINA Ente del Parco Fluviale dell'alcantara SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI Q FRANCAVILLA COMUNE DI DI SICILIA PROVINCIA DI MESSINA Ente del Parco Fluviale dell'alcantara "SERVIZIO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI" I' SERvizio ART. 20 D.L.vo 163/2006 - ALL. 11 B CAT. 25 - CPC93

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA OGGETTO: GARA D APPALTO MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA E L AMPLIAMENTO DEGLI UFFICI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE. Il sottoscritto nato a, il

Dettagli

PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI DIURNI PER MINORI DAI 3 AI 12 ANNI - 2008 CIG. Nr. 91446676FA DISCIPLINARE

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI Codice CIG: Z8D0225B8D IL SOTTOSCRITTO Cognome: Nome: Data di nascita: Luogo di nascita: Codice

Dettagli

C.I.G. N. 6047053 Spett.le ALFA RECUPERO CREDITI SRL alfarecuperocreditisrl@pec.elconet.it

C.I.G. N. 6047053 Spett.le ALFA RECUPERO CREDITI SRL alfarecuperocreditisrl@pec.elconet.it C.I.G. N. 6047053 Spett.le ALFA RECUPERO CREDITI SRL alfarecuperocreditisrl@pec.elconet.it OGGETTO: INVITO A GARA MEDIANTE PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO STRAGIUDIZIALE

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA

6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA 6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA STIPULA DI POLIZZA BIENNALE ASSICURATIVA RC AUTO LIBRO MATRICOLA PER GLI AUTOVEICOLI COMUNALI E GARANZIE ACCESSORIE G.I.G. n. 4380166354.

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate LICEO CLASSICO TITO LIVIO Riviera Tito Livio, 9-35123 Padova Tel. 049/8757324 Fax 049/8752498 C.F. 80013020286 - C.M. PDPC03000X CUU IPA UFBFK7 www.liceotitolivio.it E-mail: info@liceotitolivio.it Pec:

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA

C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA C O M U N E D I G E L A Provincia di Caltanissetta Settore Istruzione e Ambiente BANDO DI GARA GARA A PROCEDURA APERTA SECONDO IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli