Area Tecnica e Parco COPIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Area Tecnica e Parco COPIA"

Transcript

1 Area Tecnica e Parco COPIA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO SPESA N. 107 / R DEL 7 GIUGNO 2010 Oggetto: PARCO NATURALE REGIONALE DELLA GOLA DELLA ROSSA E DI FRASASSI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VOLONTARIATO ED EDUCAZIONE TERRITORIALE RELATIVO IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DELL AGGIUDICATARIA Il Responsabile del Servizio VISTO l'art. 183 del Decreto Legislativo 267/2000; RICHIAMATA la determinazione a contrattare n. 61 /R del 1^ Aprile 2010, con la quale, data la mancanza all interno di questo Ente delle figure in possesso della necessaria professionalità, si è proceduto ad iniziare apposita procedura per la scelta del contraente cui affidare la realizzazione dell iniziativa Volontariato ed Educazione Territoriale il Lab.Ter. C.E.A. Gola della Rossa, articolato nelle azioni 1. Volontariato nel Parco e 2: Educazione territoriale, con sub-azioni 2a Teatro ed Ambiente, 2b Pittura e Natura: I colori del Parco, 2c Serate a tema, è stata attivata una procedura per l affidamento a Ditta/Ente senza scopo esterno all Ente; DATO ATTO che, con determinazione n. 106/R in data odierna si è proceduto ad approvare l allegato verbale di gara, esperita in data 28 aprile 2010 per la realizzazione dell iniziativa Volontariato ed Educazione Territoriale il Lab.Ter. C.E.A. Gola della Rossa, articolato nelle azioni 1. Volontariato nel Parco e 2: Educazione territoriale, con sub-azioni 2a Teatro ed Ambiente, 2b Pittura e Natura: I colori del Parco, 2c Serate a tema, è stata attivata una procedura per l affidamento a Ditta/Ente senza scopo esterno all Ente, la quale ha presentato la più alta percentuale di ribasso rispetto al prezzo preso a base d asta, offrendo il minor prezzo, affindando, sotto le riserve di legge, la gestione del servizi oggetto dell appalto all Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, in persona del legale rappresentante pro-tempore, la quale ha offerto un ribasso pari alla percentuale dello zerovirgola settanta per cento (1,00) da calcolare sull importo a base di appalto di ,00 (euro trentamila/00), il corrispettivo offerto è pari a ,00 (diconsi ventinovemilasettecentovirgolazerozero), oltre l IVA nella misura di legge e demandando l assunzione del relativo impegno di spesa e l approvazione dello schema di convenzione da stipulare a successivo atto; STABILITO che la ATG, quale Associazione aggiudicataria dei servizi di che trattasi, deve attenersi a quanto stabilito nella lettera di invito e nel Foglio Patti e condizioni, approvati con la surrichiamata determinazione n. 61 /R del 1^ Aprile 2010; VISTA la deliberazione del Commissario Straordinario n. 27 del 22 marzo 2010, con la quale è stato approvato il Bilancio del corrente esercizio finanziario; CONSIDERATO di dover impegnare la somma di ,00 oltre all IVA nella misura di legge, per una spesa totale pari a ,00, a favore della Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, in persona del legale rappresentante pro-tempore; PRESO ATTO che le risorse finanziarie necessarie alla copertura del costo dei servizi oggetto dell appalto, pari a ,00 possano essere così individuate: - quanto ad ,00 al capitolo 415/1, gestione residui 2009, - quanto ad ,00 al capitolo 415/3, gestione residui 2009, - quanto ad ,22 al capitolo 270, residui 2008 e 2009, - quanto ad. 795,78 al capitolo 452, gestione residui 2009; CONSIDERATO di dover imputare la spesa di ,00 nella seguente maniera: ,00 al capitolo 415/1, gestione residui 2009, ,00 al capitolo 415/3, gestione residui 2009, ,22 al capitolo 270, residui 2008 e 2009, ,78 al capitolo 452, gestione residui 2009; RITENUTO di dover anche provvedere ad approvare lo schema di convenzione relativo all affidamento dei servizi di che trattasi, allegato al presente atto e che ne va a far parte integrante; 1

2 DETERMINA 1. in relazione ai servizi affidati con determinazione n. 106/R del 7 giugno 2010, di impegnare a favore la somma di ,00 oltre all IVA nella misura di legge, per una spesa totale pari a ,00, a favore della Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, in persona del legale rappresentante pro-tempore relativamente all affidamento dei servizi relativi alla realizzazione dell iniziativa Volontariato ed Educazione Territoriale il Lab.Ter. C.E.A. Gola della Rossa, articolato nelle azioni 1. Volontariato nel Parco e 2: Educazione territoriale, con sub-azioni 2a Teatro ed Ambiente, 2b Pittura e Natura: I colori del Parco, 2c Serate a tema ; 2. di dare atto che le risorse finanziarie necessarie alla copertura del costo dei servizi oggetto dell appalto, pari a ,00 sono state così individuate: - quanto ad ,00 al capitolo 415/1, gestione residui 2009, - quanto ad ,00 al capitolo 415/3, gestione residui 2009, - quanto ad ,22 al capitolo 270, residui 2008 e 2009, - quanto ad. 795,78 al capitolo 452, gestione residui 2009; 3. di imputare la spesa di ,00 nella seguente maniera: ,00 al capitolo 415/1, gestione residui 2009, ,00 al capitolo 415/3, gestione residui 2009, ,22 al capitolo 270, residui 2008 e 2009, ,78 al capitolo 452, gestione residui 2009; 4. in relazione ai servizi di che trattasi, di approvare lo schema di convenzione relativo all affidamento dei servizi di che trattasi, allegato al presente atto e che ne va a far parte integrante; 5. di trasmettere il presente provvedimento al Responsabile del Servizio Finanziario per l'apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria. IL RESPONSABILE DEL SETTORE f.to Dott. Massimiliano Scotti Settore 1^ - Area 2^ - Servizio Contabile VISTO DI REGOLARITA' CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA Il Responsabile del Servizio Finanziario VISTA la suestesa Determinazione del responsabile di impegno di spesa esprime parere favorevole, attestando che, per l impegno assunto, pari a , suddiviso come segue: ,00 al capitolo 415/1, gestione residui 2009, ,00 al capitolo 415/3, gestione residui 2009, ,22 al capitolo 270, residui 2008 e 2009, ,78 al capitolo 452, gestione residui 2009, esiste la copertura finanziaria. Lì IL RESPONSABILE f.to Arnaldo Santoni E copia conforme all originale, che si rilascia ad uso amministrativo. Fabriano, IL RESPONSABILE DEL SETTORE Dott. Massimiliano Scotti 2

3 ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE N. 107/R DEL 7 GIUGNO 2010 SCRITTURA PRIVATA AFFIDAMENTO DEI SERVIZI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO VOLONTARIATO ED EDUCAZIONE TERRITORIALE Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra: - la Comunità Montana dell Esino-Frasassi, Ente Gestore del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, titolare del Lab.ter. CEA n. 113 della rete INFEA denominato Gola della Rossa, con sede in Fabriano, via Dante 268, in persona del dott. Massimiliano Scotti, Responsabile del Settore Parco, ivi domiciliato per la carica, il quale interviene al presente atto in qualità di legale rappresentante della Amministrazione medesima, C.F e P.I , che nel prosieguo dell atto viene chiamata per brevità anche Amministrazione ; e - l Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, piazza della Libertà 14, in persona del Vice-Presidente/legale rappresentante, ivi domiciliata per la carica, in qualità di aggiudicataria del servizio di cui in oggetto, C.F e P.I , che nel prosieguo dell atto viene chiamata per brevità anche ATG ; PREMESSO CHE - con determinazione a contrattare n. 61 /R del 1^ Aprile 2010 si è proceduto ad iniziare apposita procedura per la scelta del contraente cui affidare la realizzazione dell iniziativa Volontariato ed Educazione Territoriale il Lab.Ter. C.E.A. Gola della Rossa, articolato nelle azioni 1. Volontariato nel Parco e 2: Educazione territoriale, con sub-azioni 2a Teatro ed Ambiente, 2b Pittura e Natura: I colori del Parco, 2c Serate a tema, attivando una procedura per l affidamento a Ditta/Ente senza scopo esterno all Ente; - le caratteristiche tecniche dei servizi richiesti e le procedure di gara sono stati individuati nella lettera di invito e nel Foglio Patti e condizioni, di cui agli allegati A) e B) al medesimo atto; - che è stato dato inizio materialmente alla procedura inviando lettera di invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per mezzo di una raccomandata con avviso di ricevimento alle 5 Ditte/Enti senza scopo di lucro; - che il giorno 28 aprile 2010 si è svolto un esperimento di gara, e che la Commissione presieduta dal Responsabile del Settore, ha provveduto ad aggiudicare in via provvisoria, essendo pervenuta un unica offerta, il servizio di che trattasi all Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, piazza della Libertà 14, in persona del legale rappresentante pro-tempore, che ha comunque soddisfatto tutte le richieste contenute nella lettera di invito e che conteneva tutta la documentazione richiesta per la presentazione dell offerta, - che la ATG ha inviato la documentazione necessaria e propedeutica alla definitiva aggiudicazione; - che con determinazione n. 106/R del 7 giugno 2010, si è proceduto ad approvare il verbale della gara esperita in data 28 aprile 2010, è stata affidata, sotto le riserve di legge, la gestione del servizi oggetto dell appalto come meglio individuati nella lettera di invito, ns. prot. 2069/P del 6 aprile 2010 e nel Foglio Patti e condizioni controfirmato ed allegato all offerta presentata dall Associazione Teatro Giovani, con sede in Serra San Quirico, in persona del legale rappresentante pro-tempore, dando atto che la suindicata Associazione aveva offerto un ribasso pari alla percentuale dello zero virgola settanta per cento (1,00) da calcolare sull importo a base di appalto di ,00 (euro trentamila/00), per cui il corrispettivo offerto era pari a ,00 (diconsi ventinovemilasettecentovirgolazerozero), oltre l IVA nella misura di legge; - che con determinazione n 107/R del 7 giugno 2010 è stato assunto il relativo impegno di spesa; 3

4 - che l Associazione Teatro Giovani ha dichiarato di partecipare in proprio, che non intende subappaltare alcuna parte del servizio richiesto e che non intende avvalersi dei requisiti di altro Soggetto; - che la A.T.G. ha provveduto a versare la cauzione ed ha consegnato polizza di assicurazione per responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) con massimale non inferiore ad uro ,00 sia per danni a cose o animali che persone, a tutela dei danni fatti a terzi ivi compresi i soggetti per i quali viene prestato il servizio, vincolata a questa Amministrazione limitatamente ai danni relativi al servizio oggetto del presente appalto; - che, ai sensi e per gli effetti dell art.1, comma 2, lett. e) del D.P.R 03/06/1998, n. 252 non è richiesta alcuna documentazione di cui agli artt.10 Legge , n. 575 e 4 D.Lgs n. 410 (antimafia); - che l importo del servizio, oggetto del presente contratto, è finanziato, in parte, attraverso i fondi messi a disposizione dalla Regione Marche, P.F. Salvaguardia e sostenibilità Cooperazione ambientale, e in parte attraverso i fondi del PTRAP (Piano Triennale Regionale per le Aree Protette); TUTTO CIO PREMESSO E CONSIDERATO si stabilisce e si concorda quanto segue. ART. 1 DESCRIZIONE DEI SERVIZI 1. La Comunità Montana dell Esino-Frasassi, quale Ente gestore del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, come sopra rappresentata, in esecuzione degli atti richiamati in premessa, affida all Associazione Teatro Giovani che, come sopra rappresentata, accetta, la realizzazione dell iniziativa Volontariato ed Educazione Territoriale il Lab.Ter. C.E.A. Gola della Rossa. 2. I servizi vengono affidati dalla Amministrazione ed accettati dalla ATG sotto l osservanza piena, assoluta ed inscindibile delle condizioni e delle modalità contenute nei seguenti documenti, ben noti alle parti, facenti parte integrante e sostanziale del presente atto e facenti parte integrante e sostanziale del presente atto, pur non essendo ad esso materialmente allegati: 1) Foglio Patti e Condizioni; 2) Lettera di invito a partecipare a gara. Tale documentazione viene sottoscritta dalle parti per integrale accettazione, nonché depositata agli atti della Amministrazione. 3. La ATG deve informare che tutte le iniziative previste nel presente appalto sono organizzate in nome e per conto del Parco e cofinanziate dalla Regione Marche relazione alla programmazione dei Lab.Ter. regionali. In tutto il materiale deve essere correttamente riportata tale informazione e devono essere inseriti i loghi della Regione Marche, della Comunità montana dell'esino-frasassi, del Parco Naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, i cui loghi saranno forniti dalla Stazione appaltante in formato digitale. ART. 2 IMPORTO CONTRATTUALE 1. Il corrispettivo netto contrattuale per la realizzazione del Progetto Volontariato ed Educazione Territoriale è pari a ,00 (diconsi ventinovemilasettecento/00), oltre all IVA nella misura di legge. 2. I pagamenti sono effettuati solamente a favore della ATG, previa verifica del rispetto dei tempi concordati per le varie attività e su presentazione di regolari fatture di uguale importo, mediante mandati emessi sul Tesoriere della Comunità Montana Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana SPA Sede Centrale Via Don Riganelli, 36 Fabriano (AN), secondo le modalità indicate dalla ATG, con la seguente tempistica: - la 1^ dopo il 31 luglio; - la 2^ dopo il termine di tutti i servizi oggetto del presente procedura. 3. Il pagamento avverrà entro 60 giorni dal ricevimento della autocertificazione prevista all art. 10, comma 2, lett. l), del Foglio Patti e condizioni, firmata dal Referente dell'aggiudicataria. Saranno dedotte le eventuali penalità, cui dovesse incorrere la Ditta/Ente ed effettuato il pagamento solamente sui servizi effettivamente svolti, in rapporto al corrispettivo al netto del ribasso d asta. 4. Nessun pagamento può essere effettuato prima della data di stipula del contratto. ART. 3 CONDIZIONI DI SVOLGIMENTO DEI SERVIZI 1. Tutte le relative iniziative individuate ed articolate nel Foglio Patti e condizioni e nel calendario delle attività, presentato dalla ATG ed approvato dal Parco, devono essere realizzate e concluse 4

5 entro il 15 novembre La ATG deve svolgere il servizio nel rispetto degli indirizzi generali fissati dalla Comunità Montana nella persona del Responsabile del Servizio Parco o persona da lui delegata ed avvalendosi degli Operatori i cui nominativi sono stati comunicati alla Amministrazione. 2. Il servizio deve essere svolto in maniera continua e regolare, con imparzialità, obiettività e correttezza e senza alcun costo a carico dell Utenza. 3. Per effetto del presente appalto, nessun rapporto di lavoro autonomo o subordinato a tempo determinato o indeterminato viene instaurato tra la Amministrazione e gli addetti della ATG, la quale solleva l Amministrazione stessa da ogni e qualsiasi pretesa che possa essere avanzata dai propri addetti nei confronti dell Ente. 4. La Amministrazione ha la facoltà di richiedere in merito gli accertamenti ritenuti opportuni in merito alla regolarità contributiva e previdenziale della ATG. ART. 4 - ONERI ED OBBLIGHI A CARICO DELL APPALTATORE - RESPONSABILITA DELL APPALTATORE 1. La ATG, oltre a tutto quanto occorra per far sì che il servizio in oggetto sia espletato a perfetta regola d arte, resta sempre responsabile dei danni che per fatto proprio dei suoi dipendenti venissero arrecati, nel corso dello svolgimento del servizio, a persone, nonché ai locali ed alle attrezzature in dotazione, rendendo in tutti i casi l Amministrazione sollevata ed indenne da ogni responsabilità sia civile che penale. 2. La ATG deve, inoltre, rispettare tutti gli obblighi verso i propri dipendenti imposti dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari in materia di lavoro ed assicurazioni sociali, assumendone gli oneri relativi. In caso di violazione degli obblighi sopra menzionati l Amministrazione provvederà a denunciare le inadempienze accertate all Ispettorato del lavoro, dandone comunicazione all Aggiudicataria, nei confronti della quale opererà una ritenuta sui pagamenti fino al 20% dell importo contrattuale. Tale somma verrà rimborsata solo a seguito di dichiarazione dell Ispettorato chela Ditta sia in regola con i suoi obblighi. 3. La A.T.G. ha provveduto a versare la cauzione ed ha consegnato polizza di assicurazione per responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) con massimale non inferiore ad uro ,00 sia per danni a cose o animali che persone, a tutela dei danni fatti a terzi ivi compresi i soggetti per i quali viene prestato il servizio, vincolata a questa Amministrazione limitatamente ai danni relativi al servizio oggetto del presente appalto; ART. 5 - MODALITA DI PAGAMENTO 1. Il pagamento è effettuato solamente a favore dell Aggiudicataria, su presentazioni di regolari fatture di uguale importo, pagabili previa verifica del rispetto dei tempi concordati per le varie attività, da emettere, comunque, la 1^ dopo il 31 luglio e la 2^ dopo il termine di tutti i servizi oggetto del presente procedura. 2. Il pagamento avverrà entro 60 giorni dal ricevimento della autocertificazione prevista all art. 10, comma 2, lett. l), del Foglio Patti e condizioni, firmate dal Referente dell'aggiudicataria, dedotte le eventuali penalità, cui dovesse incorrere la ATG, e solamente sulle ore effettivamente svolte con corrispettivo al netto del ribasso d asta. 2. Il termine di 60 giorni decorre dalla data nella quale pervenga all Amministrazione tutta la documentazione. 3. Il suo mancato rispetto fa sorgere nella Aggiudicataria il diritto alla corresponsione degli interessi sulle somme dovute, al tasso e con le procedure di cui agli artt. 35 e 36 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 1063/62 quale risulta integrato dall'art. 4 della Legge 741/81, salvo che il ritardo non dipenda da fatti impeditivi posti in essere da terzi o da altre amministrazioni. 4. La ATG, a mezzo semplice lettera, comunicherà le modalità di pagamento. 5. L'Amministrazione, al fine di garantirsi in modo efficace sulla puntuale osservanza delle clausole contrattuali, può sospendere, ferma l'applicazione delle eventuali penalità, i pagamenti a favore della ATG nel caso in cui a quest ultima dovessero essere contestate, nelle more del pagamento, inadempienze nell'esecuzione delle procedure o nella prestazione del servizio. La sospensione durerà sino a quando la ATG non si sarà messa in regola con gli obblighi contrattuali dal momento della relativa notifica, che avverrà in forma amministrativa e non giudiziale. 5

6 ART 6 - PENALI 1. Fatta salva la diversa regolamentazione prevista dal successivo art. 6, comma 1^, in caso di sospensione ingiustificata o abbandono del servizio, l Amministrazione può sostituirsi all Aggiudicataria per l esecuzione d ufficio, fatta salva la possibilità di richiedere anche il risarcimento del danno o di applicare le sanzioni di cui al successivi articoli del presente Foglio Patti e condizioni. 2. In caso di ritardi, disservizi ed inadempienze relativi allo svolgimento delle attività oggetto del presente appalto, la Amministrazione, fatta salva ogni ulteriore richiesta per il risarcimento dei maggiori danni subiti, applicerà una penale di 100,00/giorno di ritardo o una penale variabile tra.500,00 e ,00 in seguito a gravi disservizi o interruzione parziale del servizio. Tali penali sono erogate a seguito di valutazione da parte del responsabile del Servizio Turismo, una volta acquisite le eventuali giustificazioni addotte dalla ATG, dell entità del disservizio/inadempienza arrecato all Amministrazione. ART. 7 - RISOLUZIONE ANTICIPATA 1. In qualsiasi altro caso di inadempimento grave della ATG ad una qualsiasi delle obbligazioni previste nel presente Foglio Patti e condizioni relativo al presente appalto, l Amministrazione si riserva la facoltà di risolvere il contratto prima della scadenza, con semplice preavviso, restando del tutto escluso ogni indennizzo, sotto qualsiasi forma, per la risoluzione anticipata. 2. Qualora la risoluzione avvenga per responsabilità della ATG e per ritardi, inadempienze e difetti di esecuzione, ogni maggiore costo del servizio effettuato da altre ditte, le eventuali spese per atti e simili, resta a carico della ATG, fatta salva la possibilità di adire le vie legali nel caso in cui il comportamento configuri ipotesi di reato. 3. La risoluzione del contratto viene disposta con atto dello stesso organo che ha approvato l'aggiudicazione del contratto stesso. 4. Della emissione di tale provvedimento sarà data comunicazione alla ATG con notificazione a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento. 5. Con la risoluzione del contratto sorge nell'amministrazione il diritto di affidare a terzi il servizio, in danno della ATG inadempiente. 6. La ATG potrà chiedere la risoluzione del contratto in caso di impossibilità ad eseguire il contratto, in conseguenza di causa ad essa non imputabile, secondo il disposto dell'art del c.c. In tal caso, fatta salva la possibilità dell Amministrazione di operare come previsto nel presente articolo, viene riconosciuto alla ATG il pagamento delle prestazioni fino allora maturate in proporzione al prezzo e il diritto alla restituzione del deposito cauzionale. ART. 8 RESPONSABILITA CONTRATTUALE 1. La ATG, oltre a tutto quanto occorra per far sì che il servizio de quo sia espletato a perfetta regola d arte, resta sempre responsabile di tutti gli eventuali danni che, per fatto proprio dei suoi dipendenti e/o collaboratori venissero arrecati, nel corso dello svolgimento dello stesso, a terzi, rendendo in tutti i casi la Amministrazione sollevata ed indenne da ogni responsabilità. A tal fine la ATG, a copertura del rischio di responsabilità civile nell esecuzione di tutte le prestazioni oggetto del presente atto, con un massimale per sinistro pari ad ,00 (euro un milione/00), presenta idonea polizza n. 65/10364, rilasciata, per un importo corrispondente, dalla UNIPOL Assicurazioni S.p.A, Agenzia di Fabriano (AN), in data 14/06/ A garanzia dell esatta osservanza degli obblighi assunti con il presente contratto, la ATG, dovendo prestare una cauzione definitiva pari al 10,00% (euro dieci e centesimi zero ogni cento euro) dell importo netto contrattuale, presenta idonea polizza fidejussoria assicurativa n. M dell importo di 2.970,00 (euro duemilanovecentosettanta/00), rilasciata dalla Fondiaria - SAI S.p.A., Agenzia Generale di Fabriano (AN), in data 5 giugno La cauzione andrà reintegrata nei casi in cui l'amministrazione operi su di essa dei prelevamenti per fatti connessi con l'aggiudicazione del contratto. ART. 9 CONTROVERSIE 1. In caso di controversie, il Foro competente è quello di Fabriano (AN). ART SPESE DI CONTRATTO 1. Le spese relative a bolli sono ad esclusivo carico della Aggiudicataria; l IVA, viceversa, è a carico della Amministrazione dell Esino Frasassi. La presente scrittura privata verrà registrata solamente in caso d uso. Per quanto non richiamato dal presente contratto si fa rinvio alla normativa 6

7 vigente in materia di registrazione degli atti. 7

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione Responsabilità Civile Autoveicoli e rischi diversi connessi al parco veicoli del Comune di Trieste periodo 15.10.2015 15.10.2016.

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI

SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI CASA DI RIPOSO- RESIDENZA PROTETTA FONDAZIONE "CECI" Via G.P. Marinelli, n. 3, 60021 Camerano (AN) SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA/SERVIZIO DI (art. 279, c. 1, lett. f) DPR 5.10.2010, n. 207) Lì.. IL

Dettagli

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * *

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * * REG. NUM. COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli S C H E M A SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO STAND FIERA DI SAN MICHELE PERIODO 2015/2019. C.I.G.: 6353738676 * *

Dettagli

Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA. Contratto di appalto. L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento

Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA. Contratto di appalto. L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA Contratto di appalto L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento Regionale della Programmazione della Presidenza della Regione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio P.E.G. N. 3

DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio P.E.G. N. 3 DETERMINAZIONE del Responsabile del Servizio ORIGINALE P.E.G. N. 3 SERVIZI SOCIALI Determinazione n 315 In data 21.09.2015 N progressivo generale 1308 OGGETTO: GARA D'APPALTO A PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub B) OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo 1... IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575

AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA. Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 AZIENDA SERVIZI MUNICIPALI RIETI SPA Sede legale : Via Tancia, 23 02100 Rieti (Italia) Cod. fisc. - P. IVA R. Imprese 00852040575 SCHEMA di CONTRATTO PER LA FORNITURA DI N..AUTOBUS LOTTO..N..AUTOBUS LOTTO.

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 556 01 luglio 2014 OGGETTO: Affidamento diretto del servizio di BROKERAGGIO ASSICURATIVO" -

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione rischi vari del Comune di Trieste periodo ore 00.00 del 01.05.2012 ore 24.00 del 30.04.2014. IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno DUEMILA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRAMITE TERZI

IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRAMITE TERZI IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRAMITE TERZI IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRAMITE TERZI Il contratto viene stipulato tra un Comune stazione appaltante e un impresa ESCO appaltatore ADEMPIMENTI PRELIMINARI

Dettagli

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA PERIODICA A NORMA DEL DPR 22 OTTOBRE 2001, N 462 E ART. 13 DPR 162 DEL

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza Rep. N. in data Contratto di appalto per lavori relativi ad interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi e potenziamento uscite di sicurezza della

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di presidi chirurgici e protesi per il Servizio di Radiologia Interventistica cardiologica

Dettagli

CONSORZIO ISONTINO SERVIZI INTEGRATI C.I.S.I.

CONSORZIO ISONTINO SERVIZI INTEGRATI C.I.S.I. CONSORZIO ISONTINO SERVIZI INTEGRATI C.I.S.I. CONTRATTO DI APPALTO DEI SERVIZI ED INTERVENTI INERENTI LA GESTIONE DELLA COMUNITA ALLOGGIO PER DISABILI DI SAN CANZIAN D ISONZO FZ. BEGLIANO - PERIODO 01.02.2015-31.01.2018.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n.

REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE. (Provincia di Milano) contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI COLOGNO MONZESE (Provincia di Milano) REP. N. contratto d appalto dei lavori di costruzione di ulteriori n. 12 cappelle gentilizie ed opere strutturali ad esse connesse presso

Dettagli

SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO

SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO 1 SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO Allegato B) COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Area Cultura e Sport Civici Musei di Storia ed Arte Rep./Racc. n Prot. n OGGETTO: Contratto di collaborazione

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL'ENTE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno ( ), il giorno. ( ) del mese di in Petralia Sottana,

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL'ENTE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno ( ), il giorno. ( ) del mese di in Petralia Sottana, APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL'ENTE PARCO DELLE MADONIE REPUBBLICA ITALIANA L'anno ( ), il giorno ( ) del mese di in Petralia Sottana, nella sede dell'ente Parco delle Madonie, sita

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

(provincia di Napoli) per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO-

(provincia di Napoli) per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO- C I T T A DI A F R A G O L A (provincia di Napoli) S C R I T T U R A P R I V A T A NON AUTENTICATA per l affidamento del servizio di trasferenza/stoccaggio e/o recupero del CO- DICE CER: 15.01.07 20.01.02,

Dettagli

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia.

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia. Prot. n. 2015/0030845 Borgomanero lì, 20 agosto 2015 Tit. 6 Cl. 4 Fasc. 256 C.so Cavour n. 16 28021 Borgomanero (No) DIVISIONE TECNICA tel. 0322 837731 fax 0322 837712 PEC: protocollo@pec.comune.borgomanero.no.it

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI

CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE PRESSO I N. di Rep. CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI TORINO MEDIANTE INDAGINE DI MERCATO. ACQUISIZIONE IN ECONOMIA AI

Dettagli

IL RESPONSABILE AREA TECNICA

IL RESPONSABILE AREA TECNICA AREA lli^ - AREA TECNICA Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369450 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE n 129

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A COMUNE DI PIANO DI SORRENTO. (Prov. di Napoli) L'anno duemiladodici il giorno / / - del mese di nell' ufficio

R E P U B B L I C A I T A L I A N A COMUNE DI PIANO DI SORRENTO. (Prov. di Napoli) L'anno duemiladodici il giorno / / - del mese di nell' ufficio R E P. N. R E P U B B L I C A I T A L I A N A COMUNE DI PIANO DI SORRENTO (Prov. di Napoli) CONTRATTO IN FORMA PUBBLICA AMMINISTRATIVA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, ORIGINALE DELLA CASA COMUNALE,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI

SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Allegato alla delibera n 04 del 20.01.2016 SCHEMA DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO DI TERMOLI Periodo 01 marzo 2016 31 dicembre 2018 Allegato alla

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Reg. Gen. n. 351 del 22/07/2015 DETERMINAZIONE N 123 DEL 22.7.2015 CODICE IDENTIFICATIVO GARA (C.I.G.): Z5D1560660 OGGETTO: SERVIZIO DI CONNETTIVITA E SICUREZZA

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE NUMERO GARA 2367978 CIG 229069989B CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI RIMINI E.. PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI MATERIALE A FAVORE DEI SERVIZI ED ISTITUZIONI FACENTI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B)

SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B) SCHEMA DI CONTRATTO Allegato B) OGGETTO: servizio di assicurazione All Risks Property del Comune di Trieste periodo ore 00.00 del 01.05.2014 ore 24.00 del 31.10.2016 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale)

Dettagli

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA)

COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA (Prov. NA) CONVENZIONE PER L INCARICO PROFESSIONALE DI DIRETTORE OPERATIVO DEI LAVORI DI manutenzione istituti scolastici e immobili comunali, comprensive degli impianti

Dettagli

In esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.. del SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

In esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.. del SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ALLEGATO B) all Avviso Schema di CONVENZIONE TRA COMUNE DI FORLì E ASSOCIAZIONE DI (VOLONTARIATO /PROMOZIONE SOCIALE) (nome). PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO CRESCERE NEL CENTRO PREMESSO - che l Amministrazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI GRAVI (L. n. 162/98) - CIG: ZAC09D725E Nell anno 2013 il giorno xx (xxxxx) del mese

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia

UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO. Provincia di Reggio Emilia UNIONE DEI COMUNI TERRA DI MEZZO Provincia di Reggio Emilia CONTRATTO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE F.LLI CAMPARI PER LE STAGIONI SPORTIVE 2012/2013 2013/2014 2014/2015 2015/2016

Dettagli

COMUNE DI SAN PRISCO CONTRATTO DI APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE OPERAZIONI. L anno duemila il giorno del mese di,

COMUNE DI SAN PRISCO CONTRATTO DI APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE OPERAZIONI. L anno duemila il giorno del mese di, COMUNE DI SAN PRISCO (PROVINCIA DI CASERTA) Rep. N. CONTRATTO DI APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE OPERAZIONI CIMITERIALI - PER UN PERIODO DI ANNI DUE. CIG:_54816332A7. L anno duemila il giorno del mese

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 1 DISTRETTO DELLA

Dettagli

Art. 1 - Oggetto del contratto

Art. 1 - Oggetto del contratto CAPITOLATO TECNICO ECONOMICO PER LA CONTRAZIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI SPESE DI INVESTIMENTO (D. LGS. 17/3/1995 N. 157, ART. 6, COMMA 1, LETT. A; ART. 23, COMMA 1, LETT. A; ALLEGATO 1,

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66. del 28/03/2014 COPIA COMUNE DI CAVALLERMAGGIORE Provincia di Cuneo DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N.: 66 del 28/03/2014 Oggetto: Servizio di pulizia Palazzo Comunale - Approvazione verbale di gara e aggiudicazione.

Dettagli

AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE

AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA Partita IVA: 00135600476 AREA n 2/030 - SERVIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE Numero 48 del 23.10.2012 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA DI COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova. L anno giorno del mese di. ( ), alle ore presso la sede Municipale del

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova. L anno giorno del mese di. ( ), alle ore presso la sede Municipale del Bollo sensi legge ai di A L L E G A T O 4 ) COMUNE DI VIGONZA Provincia di Padova Rep. N CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE - PERIODO 01/09/2014-31/07/2017. C.I.G.

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia

COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO. Provincia di reggio Emilia COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO Provincia di reggio Emilia REP. N AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON PROFILO DI EDUCATORE D INFANZIA PRESSO IL NIDO COMUNALE DI BAGNOLO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma)

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO (Provincia di Roma) CONTRATTO D APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE E DOMICILIARE DESTINATO AI MINORI, DISABILI, ANZIANI RESIDENTI NEL

Dettagli

C O M U N E D I C E R D A PROVINCIA DI PALERMO

C O M U N E D I C E R D A PROVINCIA DI PALERMO Regione Siciliana Repubblica Italiana Comune di Cerda Assessorato Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale del Lavoro, dell Impiego, dell Orientamento, dei Servizi

Dettagli

Raccolta N. del /2012 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA. Contratto di appalto per l affidamento del Servizio di organizzazione e

Raccolta N. del /2012 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA. Contratto di appalto per l affidamento del Servizio di organizzazione e Raccolta N. del /2012 PROVINCIA DI FIRENZE SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento del Servizio di organizzazione e tutoraggio della rete dei poli di teleformazione Trio e collaborazione

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di gestione dell albo fornitori telematico e delle gare on-line da parte

Dettagli

L anno il giorno... del mese di... in.. TRA

L anno il giorno... del mese di... in.. TRA Schema di Contratto di fornitura di beni e servizi relativi al Progetto Multimedia Info Point Progetto per il miglioramento della qualità dell offerta turistica del SUD EST Sicilia Intervento A : Organizzazione

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 -

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 - Rep. n. 442 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI POVOLETTO Provincia di Udine CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2014. L anno

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE PREMESSO CHE. Con determinazione dirigenziale n.. in data..

SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE PREMESSO CHE. Con determinazione dirigenziale n.. in data.. ALLEGATO B) SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE ASSICURATIVE COMUNALI LOTTO.. PREMESSO CHE Con determinazione dirigenziale n.. in data.. sono stati approvati lo Schema del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE

REPUBBLICA ITALIANA CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI VILLADOSE PROVINCIA DI ROVIGO REP N. CONTRATTO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DEL COMUNE DI VILLADOSE L anno. addì del mese di, avanti a

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n.

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Fornitura di prodotti per il Servizio di Medicina Nucleare del POR di Ancona. CIG CONTRATTO DI FORNITURA TRA l INRCA, Istituto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Comune di Selargius, Ufficiale Rogante, espressamente autorizzato dalla

REPUBBLICA ITALIANA. Comune di Selargius, Ufficiale Rogante, espressamente autorizzato dalla Repertorio n. del REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI Contratto d appalto relativo all affidamento del servizio sostitutivo della mensa per l annualità 2016. Codice CIG ================

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 74 ANNO 2014 Registro Generale Data : 27/05/2014 N 233

Dettagli

CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA.

CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. CIG: Z6618122FF L anno 2016, il giorno. del mese di. 2016 Con la presente scrittura

Dettagli

COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO

COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO COMUNE DI GALATRO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE Det. S.T. N 20 Del 23.01.2015 OGGETTO: Servizio di assistenza software, hardware e consulenza informatica per gli apparecchi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI GAVARDO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI GAVARDO CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO PER VISITE D ISTRUZIONE Con il presente contratto, a valere ad ogni effetto di legge tra: l I.C G.Bertolotti rappresentato dalla Prof.ssa Maurizia Di

Dettagli

CIG: 1724479D13. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

CIG: 1724479D13. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DEGLI ARTT. 19 E 27 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLE ATTIVITÀ DI CONSULENZA SPECIALISTICA PER L ELABORAZIONE DEL MODELLO DI FLUSSO DEGLI ACQUIFERI E DI DISPERSIONE DEGLI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA TRA

CONTRATTO DI FORNITURA TRA REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per l affidamento del servizio di manutenzione ed assistenza del sistema informatico contabile dell Istituto

Dettagli

1. Termini di esecuzione dei lavori L appaltatore deve ultimare entro 120 giorni dalla data del verbale inizio lavori. 1

1. Termini di esecuzione dei lavori L appaltatore deve ultimare entro 120 giorni dalla data del verbale inizio lavori. 1 Spett.le LAVENETA Via Costanza n. 2/a Loc. S. Vito Altivole (TV) TRASMISSIONE VIA PEC LAVENETASRL@PEC. Oggetto: lettera commerciale per l affidamento dell appalto specifico per lavori di manutenzione straordinaria

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

COMUNE DI MONTALE. Provincia di Pistoia OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL GIARDINO MONUMENTALE CON ALLESTIMENTO DEL PROGETTO DEL

COMUNE DI MONTALE. Provincia di Pistoia OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL GIARDINO MONUMENTALE CON ALLESTIMENTO DEL PROGETTO DEL COMUNE DI MONTALE Provincia di Pistoia OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL GIARDINO MONUMENTALE CON ALLESTIMENTO DEL PROGETTO DEL GIARDINO DEL XXI SEC VILLA CASTELLO SMILEA MONTALE CAPOLUOGO. REP. 2/2015

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Provincia di Bari Piazza Margherita di Savoia, 10 www.comune.gioiadelcolle.ba.it P.Iva: 02411370725 C.F.: 82000010726 CAPITOLATO D ONERI Fornitura di manifesti di comunicazione

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

ASP Lazzarelli San Severino Marche

ASP Lazzarelli San Severino Marche CAPITOLATO SPECIALE APPALTO SERVIZIO TESORERIA ASP LAZZARELLI PERIODO 2015/2019 1. OGGETTO DELLA CONVENZIONE...2 2. ESERCIZIO FINANZIARIO...2 3. GRATUITÀ DEL SERVIZIO...2 4. INDICAZIONE DEI REGISTRI CHE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DI PRODOTTI ACQUISTI MEZZI & SERVIZI DI PIAGGIO & C. SPA Le presenti condizioni generali di fornitura regoleranno i rapporti intercorrenti tra: Piaggio & C. S.p.A., con

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015.

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 391 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 222 del 18/06/2015. copia OGGETTO: SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA

Dettagli

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2 Procedura aperta per l affidamento di gas naturale per il periodo 01.01.2015 31.12.2015. Autorizzata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.07.2014. Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA

Dettagli

Allegato A Schema di contratto

Allegato A Schema di contratto Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze P.za Cavalleggeri 1/a 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato A Schema di contratto Allegato A Schema di contratto per la fornitura di 2 cluster

Dettagli

cooperativa sociale... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito e assistenza al pubblico) per le sedi del Servizio;

cooperativa sociale... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito e assistenza al pubblico) per le sedi del Servizio; ALLEGATO A SCHEMA DI CONVENZIONE OGGETTO: Convenzione tra Il Comune di Trieste Servizio Biblioteche Civiche e la cooperativa sociale.... per la fornitura dei servizi culturali (distribuzione, prestito

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione.

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Durata e canone. Modalità di aggiudicazione. QUADERNO D ONERI PER I SERVIZI DI SORVEGLIANZA ARMATA E DI TELESORVEGLIANZA MEDIANTE COLLEGAMENTO AL SISTEMA D ALLARME DEL MUSEO G. FATTORI PRESSO VILLA MIMBELLI E DELLA STRUTTURA ESPOSITIVA ATTIGUA EX

Dettagli

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI L'anno 201_ ( ) il giorno del mese di TRA Anthea S.r.l. via della Lontra 30, 47923 (RN), di seguito per brevità

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese

N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese N..REP REPUBBLICA ITALIANA Agenzia Regionale per la Tutela dell Ambiente Dell Abruzzo Contratto di Brokeraggio L anno duemilasei, il giorno del mese di, presso la Sede Centrale dell Agenzia Regionale per

Dettagli