Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali. (sistema GHS/CLP)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali. (sistema GHS/CLP)"

Transcript

1 Informazioni sulla Legge sui prodotti chimici Servizi cantonali per i prodotti chimici Scheda D05_GHS pagina 1 di 36 Ver /2014 Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali produttori e importatori di oli essenziali (sistema GHS/CLP) Questa scheda informativa è destinata a: punti di vendita di oli essenziali che preparano miscele. Che cosa sono gli oli essenziali? Gli oli essenziali (oli eterei) sono miscele di componenti odorosi e volatili. Essi sono prodotti da materie grezze di origine vegetale tramite distillazione in corrente di vapore, estrazione con solventi o pressione a freddo. Essi si distinguono dagli oli grassi (per esempio dall olio di semi di girasole) dal fatto che evaporano completamente. Gli oli essenziali vengono di regola usati come sostanze odorose, sia come deodoranti per ambienti che come profumi in cosmetici. Sono inoltre usati a scopi terapeutici o come ingredienti alimentari. Quali pericoli possono scaturire dagli oli essenziali? Gli oli essenziali possono irritare la pelle, gli occhi e le mucose. Possono anche scatenare delle reazioni allergiche. Oli essenziali con una bassa viscosità possono inoltre, se ingeriti, raggiungere i polmoni e danneggiarli (pericolo di aspirazione). A causa di questi pericoli, in molti casi, gli oli essenziali devono essere considerati come prodotti chimici pericolosi e devono di conseguenza essere classificati, imballati e caratterizzati conformemente alla legislazione sui prodotti chimici. A quali regole legislative sottostanno gli oli essenziali? Lo scopo d uso di un olio essenziale o di una miscela, rispettivamente di un oggetto con oli essenziali, determina quale legislazione bisogna tenere in considerazione. In alcuni casi per lo stesso preparato con oli essenziali si applicano diverse disposizioni di legge secondo lo scopo d uso dichiarato. Vogliate osservare al riguardo la guida di Swissmedic: > Problemi di delimitazione. Normative applicabili: La Legge sui medicamenti (RS ) nel caso in cui gli oli sono offerti come medicamenti o prodotti medicinali (azione curativa, azione salutare). La Legge sulle derrate alimentari (RS 817.0) e relative ordinanze, se gli oli sono offerti come additivi di derrate alimentari. L Ordinanza sui cosmetici (SR ) se gli oli sono offerti come cosmetici (p.e. profumi, oli essenziali molto diluiti per un applicazione sul corpo come olio di massaggio o come bagnoschiuma). L Ordinanza sui mangimi (RS ), se gli oli sono offerti come additivi di mangimi. L Ordinanza sui biocidi (RS ), se gli oli, per esempio, sono offerti come repellenti per insetti. In tutti gli altri casi gli oli sottostanno all Ordinanza sui prodotti chimici (RS ). Anche le materie prime sottostanno alla Legge sui prodotti chimici, indipendentemente dagli scopi d uso successivo previsti. Questa scheda informativa indica in seguito esclusivamente le prescrizioni determinanti secondo la legislazione sui prodotti chimici!

2 Scheda D05_GHS pagina 2 di 36 Ver /2014 Prescrizioni secondo la Legge sui prodotti chimici Classificazione e caratterizzazione I produttori devono verificare se gli oli essenziali possono danneggiare la vita o la salute dell uomo e dell ambiente. Essi devono classificarli, imballarli e caratterizzarli. Come deve avvenire la classificazione, l imballaggio e la caratterizzazione è indicato di seguito in questa scheda informativa. Scheda di dati di sicurezza Per gli oli essenziali è necessario redigere una scheda di dati di sicurezza. Queste schede devono essere consegnate agli utilizzatori professionali e commerciali gratuitamente. Le schede di dati di sicurezza devono essere conformi alle esigenze riportate nell Allegato II dell Ordinanza UE sul REACH e adeguate in determinati punti a condizioni svizzere (vedi scheda informativa C02). Obbligo di annuncio Gli oli essenziali devono essere iscritti entro 3 mesi dalla loro messa in commercio sul registro dei prodotti. Di principio sono soggetti a notifica le sostanze e le miscele con l obbligo di una scheda di dati di sicurezza (per i criteri di allestimento di una scheda di dati di sicurezza vedi la scheda informativa C02; questo vale anche per i prodotti destinati al pubblico). I prodotti immessi sul mercato unicamente a scopo commerciale o professionale sono soggetti ad annuncio solo a partire da una quantità annua superiore a 100 kg. Non sottostanno all obbligo dell annuncio quei prodotti chimici come i biocidi o i prodotti fitosanitari che devono essere omologati. Lo stesso vale per: le sostanze e le miscele a scopo di ricerca, analisi e formazione le sostanze e le miscele utilizzate unicamente come materie prime per derrate alimentari, medicamenti o mangimi le miscele non pericolose in imballaggi di capacità inferiore a 200 ml, sempreché siano prodotte in Svizzera e consegnate dal produttore direttamente all utilizzatore finale i cosmetici finiti L obbligo di annuncio contempla i dati sull identità del produttore, la classificazione/caratterizzazione e l utilizzo degli oli. Per gli oli ottenibili da tutti (prodotti per il pubblico) deve essere indicata la composizione completa, mentre per quelli non pericolosi e a uso professionale quest informazione va data solo nella misura richiesta per la scheda di dati di sicurezza. Per gli oli essenziali pericolosi per l ambiente bisogna inoltre indicare il quantitativo annuo di fornitura. L annuncio sul registro dei prodotti avviene di regola tramite un formulario elettronico al sito: Login. Ulteriori informazioni riguardo all obbligo di annuncio sono descritte nella scheda B01 (sostanze) e B02 (preparati/miscele) come pure al sito Pubblicità e offerte Gli oli essenziali offerti come repellenti per insetti o disinfettanti sono considerati biocidi. I prodotti biocidi sottostanno a omologazione e, in assenza di questa, non possono essere messi in commercio. Competente per l omologazione è l organo di notifica presso l Ufficio federale della sanità 3003 Berna (telefono , ). Un ulteriore annuncio di biocidi omologati nel registro dei prodotti non è necessario. La messa in commercio di biocidi è trattata nel dettaglio nella scheda informativa B03. Per gli oli profumati non possono essere assolutamente indicate proprietà curative (in caso contrario i prodotti devono essere conformi alle disposizioni della legislazione sui medicamenti, ed eventualmente necessiterebbero di un omologazione da parte dell Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, Swissmedic). Indicazioni che minimizzano quali atossico, assolutamente non pericoloso, ecocompatibile o formulazioni simili non sono permesse. Negli webshops e nei cataloghi, rivolti al pubblico con possibilità di comanda, deve essere reso attento alla pericolosità dei prodotti (pittogrammi di pericolo, avvertenze, frasi P).

3 Scheda D05_GHS pagina 3 di 36 Ver /2014 Utilizzo Per il deposito, l utilizzo o il travaso devono essere applicate le indicazioni riportate sull imballaggio. Custodia Gli oli essenziali non devono pervenire nelle mani di bambini né alla vendita, né durante l uso o il deposito. Casi d emergenza Nei casi d emergenza bisogna chiamare senza tergiversare il 145 (recapito telefonico del Centro Svizzero d Informazione Tossicologica). In questi casi vanno possibilmente tenute pronte le indicazioni riportate sull etichetta. La caratterizzazione di oli essenziali puri Solo poche sostanze odorose sono state classificate ufficialmente nell Allegato VI, parte 3 dell Ordinanza CLP (CE) 1272/2008 (base legale in vigore che sostituisce l allegato I della direttiva sulle sostanze 67/548/CEE). L associazione europea EFFA (European Flavour and Fragrance Association) ha pubblicato una guida utile sulla classificazione e la caratterizzazione di aromi e sostanze odorose 1. La presente scheda informativa si riferisce perciò alle proposte di classificazione per gli oli essenziali, rispettivamente per i loro componenti, contenuti nella guida dell EFFA. In questa guida si possono trovare inoltre indicazioni rilevanti sul tipo e sul contenuto degli ingredienti di oli essenziali. Negli allegati di questa scheda informativa sono ripresi alcuni estratti della pubblicazione dell EFFA. Oli essenziali puri sono di principio da considerare come sostanze in quanto figurano nell elenco europeo delle sostanze vecchie EINECS (European Inventory of Existing Commercial Substances). La classificazione degli oli essenziali avviene secondo i criteri dell Ordinanza (CE) 1272/2008 (Ordinanza CLP). Spesso non esistono dati tossicologici sugli oli essenziali. Oli essenziali che contengono singoli componenti (come per esempio limonene, eugenolo, geraniolo ecc.) possono essere classificati tenendo conto della concentrazione dei componenti e delle corrispondenti proprietà. Classificazione di miscele di oli essenziali I miscugli di oli sono delle miscele e devono di conseguenza essere classificati secondo i criteri dell Ordinanza CLP. A questo riguardo si devono considerare le concentrazioni dei singoli ingredienti. Nell allegato 4 di questa scheda informativa sono elencate le concentrazioni massime dei singoli ingredienti per i diversi oli essenziali come pure la loro classificazione secondo l allegato VI, parte 3 dell Ordinanza CLP (CE) 1272/2008 e le proposte di classificazione dell EFFA. Nel caso in cui i contenuti dei singoli componenti di una miscela di oli non siano stati stabiliti analiticamente, la classificazione può essere determinata con l ausilio delle ricette quadro della guida EFFA. Nel merito bisogna tenere conto anche i seguenti pericoli, spesso presenti negli oli essenziali, che non possono essere calcolati: Infiammabilità (H225, H226) Pericolo di aspirazione (H304) Questi pericoli, di regola, possono essere stabiliti esclusivamente sulla base dei parametri fisico chimici (punto d infiammabilità, viscosità) del prodotto. La classificazione di una miscela secondo la pericolosità per l aspirazione (H304) non è però necessaria se la somma delle sostanze pericolose per l aspirazione nella miscela non supera il 10%. 1 European Flavour & Frangrance Association, Code of Practice 2011 for the HazardClassification and Labelling of Flavour andfragrance substances,

4 Scheda D05_GHS pagina 4 di 36 Ver /2014 Imballaggio degli oli essenziali Gli imballaggi degli oli essenziali devono soddisfare le esigenze dell Allegato II parte 3 dell Ordinanza CLP. In particolare, per determinate caratteristiche pericolose devono essere previste chiusure di sicurezza per i bambini e l indicazione di pericolo riconoscibile al tatto nel caso in cui i prodotti sono destinati al pubblico (persone private): Tabella 1: Esigenze particolari per l imballaggio Classificazione * Frasi H Chiusura di sicurezza per i bambini Indicazione di pericolo riconoscibile al tatto ** Acute Tox. 1, 2 H300, H310, H330 Acute Tox. 3 H301, H311, H331 Acute Tox. 4 H302, H312, H332 STOT SE 1 H370 STOT SE 2 H371 STOT RE 1 H372 STOT RE 2 H373 Skin Corr. (1A, 1B, 1C) H314 Resp. Sens. (1A, 1B) H334 Asp. Tox. (1) H304 *** *** Muta. 2 H341 Carc. 2 H351 Repr. 2 H361 Flam. Liq. 1, 2 H224, H225 * La tabella considera solo le proprietà tipicamente presenti negli oli essenziali. ** Indicazione di pericolo riconoscibile al tatto deve essere apposta di principio (solo) sull imballaggio interno. *** Le chiusure di sicurezza per i bambini e l indicazione di pericolo riconoscibile al tatto non sono necessarie per la fornitura di sostanze o miscele pericolose per l aspirazione se la confezione aerosol o il contenitore sono dotati di dispositivo di nebulizzazione a tenuta stagna. Restano riservate ulteriori esigenze basate su altre proprietà rispetto a quelle elencate nella tabella. Le chiusure a prova di bambino sono specificate nella norma SN EN ISO 8317, mentre per le indicazioni di pericolo riconoscibili al tatto va considerata la norma SN EN ISO (www.snv.ch). Le esigenze menzionate valgono per ogni grandezza d imballaggio. Caratterizzazione / etichettatura degli oli essenziali La caratterizzazione di sostanze e miscele (preparati) prevede le seguenti indicazioni (cfr. anche l allegato 1): Nome della sostanze o della miscela Nome, indirizzo e numero di telefono del produttore svizzero (è pure possibile il nome, l indirizzo e il numero di telefono di un produttore dello spazio economico europeo se il prodotto è destinato a un uso commerciale e professionale) Pittogrammi di pericolo determinati in base alla classificazione Le corrispondenti frasi H e P La quantità (il volume) di riempimento nel caso si tratti di un prodotto destinato al pubblico Il numero di identificazione (numero d indice risp. numero CE), se si tratta di una sostanza Nel caso di una miscela di oli essenziali, la designazione chimica dei componenti pericolosi alla base della classificazione del prodotto con determinate proprietà pericolose per la salute delle persone. La designazione deve essere fatta con una nomenclatura internazionale riconosciuta. La caratterizzazione deve essere formulata in almeno due lingue ufficiali o nella lingua del territorio di vendita. La stessa deve essere ben fissata all imballaggio, visibile, leggibile e durevole. La leggibilità richiede, al di là di una sufficiente qualità di stampa e un buon contrasto, un valore indicativo di 1.2 mm per l altezza minima della scrittura (altezza della x, paragonabile a un Arial 6-7). Nel caso di imballaggi o contenitori la cui superficie massima è minore di 80 cm², l altezza minima della x dovrebbe essere di almeno 0.9 mm.

5 Scheda D05_GHS pagina 5 di 36 Ver /2014 Caratterizzazione / Etichettature di piccoli imballaggi Posizionamento della caratterizzazione Se a causa della configurazione, forma o grandezza dell imballaggio non sia possibile riportare sulle etichette o sull imballaggio le indicazioni obbligatorie, sono praticabili le seguenti soluzioni: Indicazioni su un etichetta pieghevole Indicazioni su un etichetta pendente Indicazioni sull imballaggio esterno In questi casi sull imballaggio (interno) rispettivamente sulla parte esterna dell etichetta pieghevole, sono necessarie solo le seguenti indicazioni: identificatori del prodotto pittogrammi nome e numero di telefono del produttore (senza indirizzo) Questa regola non è applicabile se vengono utilizzate volontariamente più lingue rispetto a quelle richieste. Entità della caratterizzazione Se nonostante le agevolazioni sopra menzionate non sia possibile una caratterizzazione completa, sugli imballaggi sino a 125 ml possono essere tralasciati determinati elementi della caratterizzazione a dipendenza della pericolosità. Tabella 2: Agevolazione per la caratterizzazione di piccoli imballaggi Proprietà * Flam. Liq. 2 oder 3 (H225, H226) Skin Irrit. 2 (H315) Eye Irrit. 2 (H319) Aquatic Acute 1 (H400) Aquatic Chronic 1 oder 2 (, H411) Acute Tox. 4 (H302, H312, H332) STOT SE 2 oder 3 (H371, H335, H336) STOT RE 2 (H373) Lact. (H362) Aquatic Chronic 3 oder 4 (H412, H413) Indicazioni tralasciabili su imballaggi di contenuto sino a 125 ml Frasi H e P pertinenti * La tabella considera solo le proprietà tipicamente presenti negli oli essenziali. Ulteriori schede e informazioni Allegati Frasi H e P pertinenti (comunque solo per prodotti a uso commerciale) Frasi P pertinenti Importanti informazioni relative alla caratterizzazione di prodotti chimici secondo il GHS/CLP si trovano sul documento guida dell agenzia europea per i prodotti chimici ECHA (linee guida per la caratterizzazione e l imballaggio secondo l Ordinanza CLP, Ulteriori schede sui diversi temi del diritto in materia di prodotti chimici le potete trovare su o reperire presso il vostro servizio cantonale per i prodotti chimici. Ulteriori informazioni sul diritto in materia di prodotti chimici sono ottenibili su Si segnalano anche le informazioni sul nuovo sistema di caratterizzazione (GHS/CLP) del sito 1. Le disposizioni più importanti per l etichetta e l imballaggio di oli essenziali 2. Esempi di classificazione e caratterizzazione 3. Classificazione, pittogrammi di pericolo, frasi H e P di oli essenziali puri 4. Composizione tipica di importanti oli essenziali 5. Classificazione di diverse sostanze contenute negli oli essenziali

6 Scheda D05_GHS pagina 6 di 36 Ver /2014 Allegato 1: Le disposizioni più importanti per l etichetta e l imballaggio di oli essenziali Chiusura Nel caso di oli tossici, corrosivi o pericolosi per l aspirazione è necessaria una chiusura di sicurezza per i bambini se la fornitura è destinata al pubblico (vedi tabella 1). Designazione ufficiale del prodotto Nome commerciale o designazione della sostanza. Per sostanze pure può essere indicato anche il numero CE, z.b.: per l olio di limone Pittogrammi di pericolo * Per oli essenziali puri sono spesso necessari più pittogrammi di pericolo. Ogni pittogramm deve essere almeno 1 cm di lato, da 125 ml di contenuto almeno 1.6 cm di lato. Frasi H e P * (indicazioni sui pericoli e sulle misure di protezione) Molti oli essenziali e loro miscele necessitano delle seguenti frasi (esempio): (Osservazione: l indicazione del numero non è necessaria, è richiesto solo il testo.) H226 1 : Liquido e vapori infiammabili. H304 Può essere mortale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie. H315 1 : Provoca irritazione cutanea. H317: Può provocare una reazione allergica cutanea. H411 1 : Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. P101 5 : In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto. P102 5 : Tenere fuori dalla portata dei bambini. P280 1, 3 : Indossare guanti. P301+P310, P331 2 : IN CASO DI INGESTIONE: sciacquare la bocca. NON provocare il vomito. P405 6 : Conservare sotto chiave. 4 : Smaltire i resti del prodotto presso il punto di vendita o come rifiuto speciale. 1 Su imballaggi sino a 125 ml queste frasi H e P possono essere tralasciate. 2 Per prodotti con H Richiesto per prodotti con H317 e anche al di sotto di 125 ml (evtl. P262). 4 La frase per lo smaltimento è di regola necessaria solo per quantitativi maggiori (volume superiore a 125 ml), eccezion fatta per prodotti dalle proprietà pericolose H224, H304, H314, GHS06 e altre. La formulazione della frase può essere adeguata. 5 Richiesta solo per prodotti destinati al pubblico. 6 Contenitori più grandi, con proprietà particolari (al posto di P102). Avvertenza * Dipendentemente dalla pericolosità va apposta l avvertenza Attenzione o Pericolo. Indicazione di pericolo riconoscibile al tatto Triangolo di avviso riconoscibile al tatto È ad esempio necessario per oli tossici, corrosivi, pericolosi per l aspirazione forniti al pubblico (vedi tabella 1). Indicazione sulla/e sostanza/e contenuta/e * Nel caso di miscele sono necessarie indicazioni circa le sostanze pericolose contenute. Ad esempio: Contiene limonene. Contiene olio di limone. Quantità di riempimento Indicazioni sul produttore o importatore svizzero Nome dell azienda, indirizzo e numero di telefono AVVERTENZA Tutte le informazioni sopra illustrate sono necessarie in due lingue ufficiali o almeno nella lingua del territorio di vendita. La scrittura deve essere ben leggibile (circa come in Arial 6-7, badare al contrasto). L etichetta deve essere ben fissata all imballaggio. Esecuzioni particolari per piccoli imballaggi sono possibili a determinate condizioni (vedi capoverso Etichettatura/Caratterizzazione di piccoli imballaggi ). * In qualità di commerciante, importatore o che riempie confezioni, potete trovare queste indicazioni (pittogrammi, avvertenze, frasi H e P e altre informazioni) nella scheda di dati di sicurezza (SDS) del produttore (capitolo 2 della SDS).

7 Scheda D05_GHS pagina 7 di 36 Ver /2014 Allegato 2: Esempi di classificazione e caratterizzazione Esempio 1: olio essenziale puro (p.e. olio d arancia) L olio è venduto a un utilizzatore professionale (volume d imballaggio: 500 ml): La classificazione e gli elementi di caratterizzazione sono tratti dall allegato 3 di questa scheda: - Registrazione: Orange Oil Nr. CE Pittogrammi di pericolo - Avvertenza Pericolo, - Frasi H: H226, H304, H315, H317, - Frasi P (P101), P280, P301+P310, Il nome in tedesco rispettivamente in francese può essere trovato p.e. in ESIS: Orange, süss, Extrakt, Oranger doux, extraits (cfr. allegato 3). Le agevolazioni per la caratterizzazione in funzione della capacità del contenitore non sono applicabili. Profumo d arancia Olio essenziale Pericolo Liquido e vapori infiammabili. Può essere mortale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie. Provoca irritazione cutanea. Può provocare una reazione allergica cutanea. Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto. Indossare guanti. IN CASO DI INGESTIONE: sciacquare la bocca. NON provocare il vomito. Conservare sotto chiave. Smaltire i resti del prodotto e il contenitore come rifiuto speciale. Contiene: Orange, dolce, estratto Nr. CE Duftfabrik AG, Lavoisierstrasse 1, 4000 Basel Telefono

8 Scheda D05_GHS pagina 8 di 36 Ver /2014 Esempio 2: miscela di oli essenziali L olio è una miscela di olio di bergamotto e di limone (50/50%) e viene venduto al pubblico (capacità dell imballaggio: 50 ml): Le concentrazioni dei componenti sono tratte dall allegato 4 di questa scheda: l olio di bergamotto contiene circa 45% di limonene, 15% di linalool, 15% di linalilacetat come pure 5% di pinene; l olio di limone contiene 70%di limonene, 13% di pinene, 10% di g-terpinene (non pericoloso) e 3% di citral. In base alla classificazione dei singoli componenti (cfr. Allegato 5), la classificazione può essere calcolata con i criteri dell Ordinanza CLP. Ne consegue la seguente classificazione della miscela di oli: Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 1. Visto che sia l olio di bergamotto che l olio di limone sono classificati come Flam. Liq. 2 e Asp. Tox. 1 (cfr. allegato 3), queste proprietà possono essere utilizzate anche per la miscela nella misura in cui non siano a disposizione altri dati. I componenti che portano al pericolo di sensibilizzazione della pelle (Skin Sens. 1, H317) devono essere dichiarati sull etichetta. Come esempio si possono citare il limonene, il pinene e il citral. Oli essenziali puri possono essere considerati come sostanze e come tali possono essere dichiarati. In questo caso sono però da utilizzare i nomi menzionati in EINECS. Le frasi P devono essere scelte secondo i criteri dell Ordinanza CLP. Un aiuto a tal riguardo è dato dal documento guida dell ECHA (linee guida per la caratterizzazione e l imballaggio secondo l ordinanza CLP, Di regola sono da considerare non più di 6 frasi P. Nell esempio trattato le frasi P sono primariamente orientate ai pericoli principali, vale a dire la sensibilizzazione e il pericolo di aspirazione. Inoltre per i prodotti destinati al pubblico sono assolutamente consigliate le frasi P101 e P102. Le frasi H e P per le proprietà d infiammabilità, irritanti e pericolose per l ambiente possono essere in questo caso tralasciate su piccoli contenitori ( 125 ml) per mancanza di spazio. Si tratta in particolare delle frasi H226, H315 e H411 con le relative frasi P (p.e. P210) che potrebbero comunque già essere omesse visto il massimo di frasi (6) permesse. Avvertenza: poiché l olio è caratterizzato dalla frase H304 per il pericolo d aspirazione ed è destinato al pubblico, l imballaggio deve essere dotato di una chiusura sicura per i bambini e di un segnale di pericolo riconoscibile al tatto. Profumo di primavera miscela di oli essenziali Contenuto 50 ml Pericolo Può essere mortale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie. Può provocare una reazione allergica cutanea. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto. Tenere fuori dalla portata dei bambini. IN CASO DI INGESTIONE: contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI/un medico. NON provocare il vomito. Smaltire i resti del prodotto presso il punto di vendita o come rifiuto speciale o presso un centro di raccolta riconosciuto. Contiene: limonene, pinene, citral Duftfabrik AG, Lavoisierstrasse 1, 4000 Basel,

9 Scheda D05_GHS pagina 9 di 36 Ver /2014 ALLEGATO 3: Classificazione, pittogrammi di pericolo, frasi H e P di oli essenziali puri La tabella seguente si basa sul documento EFFA Code of Practice 2011 (Attachment V: NCSs (UVCBs) Hazard classifications). Per quanto concerne le frasi H e P sono da considerare le seguenti osservazioni: Le frasi H e P riportate in corsivo possono essere tralasciate su confezioni con capacità inferiori a 125 ml a determinate condizioni (cfr. sopra, Caratterizzazione/Etichettatura di piccoli imballaggi, tabella 2). Le frasi P rappresentano una possibile scelta. Possono comunque variare a secondo delle esigenze. Il numero di frasi P è di regola limitato a 6. Le frasi P101 e P102 possono essere tralasciate su prodotti destinanti esclusivamente a un uso commerciale o professionale. La frase circa lo smaltimento dell olio e del suo imballaggio non è strettamente necessaria per gli imballaggi più piccoli. Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza CE Agarwood Non classificato come pericoloso - Frasi H Frasi P Ajowan oil Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Corr. 1, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Aquatic GHS02, GHS05, GHS07, GHS08, Almond oil, bitter Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione Almond oil, sweet Non classificato come pericoloso - Pericolo H226, H302, H304, H314, H317, H411 H302 P305+P351+P338, P331, P101, P102, Ambrette oil and abs Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione Amyris oil (5) Non classificato come pericoloso - H317 P101, P102, P280, Angelica root oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Angelica seed oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Anise seed oil (Pimpinella Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Attenzione H317, H351, H341, H412 P101, P102, P280, anisum) Anise, star oil (Illicium Cfr. Star anise verum) Apricot kernel oil Non classificato come pericoloso - Armoise oil (Artemisia alba) Armoise oil (Artemisia vulgaris) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Asp. Tox. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H302, H332, H317, H371, H411 Pericolo H226, H302, H332, H317, H371, H304, H411 P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, Artemesia annua extract Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Attenzione H332, H317, H371, H412 P101, P271, P280, P405, Artemisia herba alba extract Flam. Liq. 3, Acute Tox. 3, Skin Sens. 1, Aquatic GHS02, GHS06, Pericolo H226, H301, H317, H411 P101, P264, P280, P301+P310, P405 Artemisia oil (Absinthium oil, Wormwood oil - thujone type) Acute Tox. 4, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H302, H412 P101, P102, Asafoetida oil Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS02, GHS07 Attenzione H226, H302, H315, H319, H317 P101, P102, P280,

10 Scheda D05_GHS pagina 10 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Basil oil (estragol type) Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08, Attenzione H302, H317, H351, H341, P101, P102, P281, H412 Basil oil (linalool type) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H317, H319, H412 P101, P102, P280, Bay oil (3b) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Acute Tox. 4, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Pericolo H226, H304, H302, H319, H317, H351, H341, H411 P101, P281, P301+P310, Beechwood creosote Acute Tox. 3, Skin Corr. 1, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Muta. 2, STOT RE 2, Aquatic GHS05, GHS06, GHS08, Pericolo H301, H311, H331, H314, H317, H341, H373, H411 P271, P280, P301+P310, P305+P351+P338, P405, Beeswax absolute Non classificato come pericoloso - Benzoin Siam. resinoid Non classificato come pericoloso - Benzoin Siam. resinoid Non classificato come pericoloso - Benzoin Sum. resinoid Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315, H319 P101, P102, Benzoin Sum. resinoid Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315, H319 P101, P102, Bergamot oil (C. bergamia melarossa) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Bergamot oil (C. bergamia) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Birch sweet oil Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione H302 P101, P102, Birch tar oil (Betula pendula (3c) Roth) Bitter orange oil cfr. Orange oil, bitter Boldo oil (3b) und (3c) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Acute Tox. 3, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS02, GHS06, GHS08, Pericolo H226, H304, H301, H311, H315, H317, H411 P301+P310, P331, P405, Boronia oil (5) Aquatic Chronic 3 Nessun pittogramma Nessuna H412 avvertenza Bran absolute (3a) und (3c) Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H317 P101, P102, P280, Broom absolute (Genet Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2 GHS07 Attenzione H332, H315 P101, P102, P271, extract) Bucchu betulina oil (3b) Asp. Tox. 1, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H302, H315, H317, H411 Bucchu crenulata oil Asp. Tox. 1, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H302, H315, H317, H411 Cabreuva oil Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, P101, P102, P280, Cade oil Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, P101, P301+P310, P331, Cade oil (Steam Dist.) Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Cajuput oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411

11 Scheda D05_GHS pagina 11 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero CE Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Calamus oil (3b) Acute Tox. 4, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione Calendula extract Non classificato come pericoloso - Frasi H Frasi P H302, H412 P101, P102, Camphor oil white (C. camphora formosana) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Camphor oil white, generic Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Canada balsam cfr. Fir balsam Cananga oil Asp. Tox. 1, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H319, H317, H411 Capsicum oleoresin (C. annuum annuum, longum (2) Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1 GHS05, GHS07 Attenzione H302, H315, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338, group, cayenne) Capsicum oleoresin (C.annuum) (2) Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1 GHS05 Pericolo H315, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338 Capsicum oleoresin (C.frutescens) (2) Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1 GHS05 Pericolo H315, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338 Caraway oil (3b) (derm) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H312, H315, H317, Cardamom oil (Elettaria Flam. Liq. 3, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS02, GHS07, Attenzione H226,H315, H319, H317, P101, P102, P280, cardamomum miniscula) H411 Cardamom oil (Elettaria Flam. Liq. 3, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS02, GHS07, Attenzione H226,H315, H319, H317, P101, P102, P280, cardamomum) H411 Carnation absolute (5) Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H319, H317, H412 P101, P102, P280, Carrot seed oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Cascarilla oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Cassia oil (Cinnamomum Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H312, H315, H319, H317 P101, P102, P280, cassia) Cassie absolute (Acacia) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Cassis absolute (blackcurrant (3b) Acute Tox. 4, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzio- H302, H412 P101, P102, bud) ne Castor oil Non classificato come pericoloso - Cedar leaf oil (Thuja occidentalis) Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H302, H304, H317, H411 Cedar leaf oil (Thuja orientalis) Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H302, H304, H317, H411 Cedarwood oil, acetylated Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, P101, P102, P280, Cedarwood oil, Atlas Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, H411 P101, P301+P310, P331, Cedarwood oil, Chinese Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, P101, P301+P310, P331, Cedarwood oil, Himalayan Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, H411 P101, P301+P310, P331,

12 Scheda D05_GHS pagina 12 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Cedarwood oil, Texas Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, P101, P301+P310, P331, Cedarwood oil, Virginian Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, P101, P301+P310, P331, Cedarwood terpenes Asp. Tox. 1, Aquatic GHS08, Pericolo H304, P101, P301+P310, P331, Celery seed oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chamomile oil, Blue; (3c) Aquatic Chronic 3 Nessun pittogramma Nessuna H412 (Matricaria chamomilla) avvertenza Chamomile oil, Maroc; (Ormenis multicaulis) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Chamomile oil, Roman (Anthemis nobilis) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Chenopodium oil (worm seed) Cinnamon bark oil, Ceylon (Cinnamomum zeylanicum) Cinnamon bark oil, Laos (Cinnamomum loureirii) Cinnamon leaf oil (carc.cat 2), (muta.cat 3) (3b) Asp. Tox. 1, Acute Tox. 3, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic (3b), dermael Acute Tox. 3, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS06, GHS08, Pericolo H304, H301, H311, H315, H317, H411 GHS06 Pericolo H311, H315, H317, H319, H412 P301+P310, P331, P405, P101, P280, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, GHS07 Attenzione H312, H315, H319, H317 P101, P102, P280, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 1, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H317, H319, H350, H341, P201, P301+P310, H412 P308+P313, P331, P405 Cistus oil (Labdanum oil) cfr. Labdanum oil Cistus oil (Labdanum oil, cfr. Labdanum C. ladaniferus) oil Citronella oil, Ceylon type (3b), dermale Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Asp. Tox. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic GHS05, GHS07, GHS08, Pericolo H315, H318, H304, H351, H341, H411 P101, P281, P301+P310, P305+P351+P338, P331, Citronella oil, Java type (3b), dermale Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Aquatic GHS05, GHS07, Pericolo H315, H318, H317, H411 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Citrus terpenes (low peroxides) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Clary sage oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H317, H319, H412 P101, P102, P280, Clementine oil cfr. Tangerine oil Clove bud oil (3b), dermal Asp. Tox. 1, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H319, H317 Clove leaf oil (3b), dermal Asp. Tox. 1, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H319, H317 Clove stem oil (3b), dermal Asp. Tox. 1, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H319, H317 Clove terpenes Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Cocoa extract Non classificato come pericoloso - Cognac oil

13 Scheda D05_GHS pagina 13 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Colophony (3a) Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H317 P101, P102, P280, Copaiba balsam, extract Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Copaiba balsam, oil Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Coriander herb oil (Cilantro Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, Attenzio- H315, H317, H319,H411 P101, P102, P280, oil) ne Coriander seed oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H318, H411 Cornmint oil (Mentha (3b) Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H302, H315, H317, H411 P101, P102, P280, arvensis oil) Cornmint oil (Mentha (3b) Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H302, H315, H317, H411 P101, P102, P280, arvensis piperascens) Costus oil (3a-c) Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H317 Cubeb oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H317, H412 Cumin oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Curry leaf oil, Malaysian Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Pericolo H226, H304, H317, Cypress oil, French Cypress oil, Portuguese Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Davana oil Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Deertongue leaf res Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, STOT RE 2 GHS07, GHS08 Attenzione H302, H317, H373 P101, P102, P260, P280, Dill seed oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Dill weed oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Elemi oil (3b) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Elemi oil (3b) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Elemi resinoid Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, H411 P101, P102, P280, Eriocephalus oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H317, H411 Estragon oil (Tarragon oil) Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H302, H304, H317, H351, H341, H411 P101, P281, P301+P310, Eucalyptus citrodora oil (3b), dermal Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H319, H317, H411 P101, P102, P280, Eucalyptus dives oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411 Eucalyptus globulus oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Eucalyptus radiata oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H315, H319, H317, H411

14 Scheda D05_GHS pagina 14 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero CE Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Fennel oil, bitter Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H351, H341, Fennel oil, sweet (3b) Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H302, H304, H317, H351, H341, H411 Fenugreek (3c) Frasi P P101, P281, P301+P310, P101, P281, P301+P310, Fig leaf absolute (3a) Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H317 P101, P102, P280, Fir (Canada) balsam (5) Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Fir needle oil (A.alba) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H315, H319, H317, Fir needle oil, Austrian (P. Abies) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H315, H319, H317, Fir/Pine needle oil (A. Siberica) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H319, H317, Flouve Aquatic Nessuna H411 avvertenza Fusel oil, oral (3b), orale Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, STOT SE 3 GHS02, GHS07 Attenzione H226, H302, H332, H335, P101, P102, P271, EUH066 Galangal oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H317, H411 Galbanum extract (3b) e (5) Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H302, H317, P101, P102, P280, Galbanum oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Pericolo H226, H304, H317, Galbanum oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Pericolo H226, H304, H317, Garlic oil Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS02, GHS07 Attenzione H226, H302, H315, H319, P101, P102, P280, H317 Geranium oil Afr Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS05, GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H318, H317, H412 P305+P351+P338, P331, Geranium oil Bourbon Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 Geranium oil China Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS05, GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H318, H317, H412 GHS05, GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H318, H317, H412 P305+P351+P338, P331, P305+P351+P338, P331, Ginger oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H317, H412 Ginger oleoresin (3c) e (5) Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315, H319 P101, P102, Gingergrass oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, Grapefruit oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Grapefruit terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Guaiacwood oil (3c)

15 Scheda D05_GHS pagina 15 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Gurjun balsam extract (3c) Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Gurjun balsam oil Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Hay (foin) absolute (3c) Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H317 P101, P102, P280, Helichrysum absolute (3c ) e (5) Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H319, H317, H411 P101, P102, P280, Helichrysum oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Hibawood oil (3c) Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331, Ho oil (shui) Skin Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315 P101, P102 Hop oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Aquatic Chronic 3 GHS02, GHS08 Pericolo H226, H304, H412 P101, P301+P310, P331, Horseradish oil Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Acute Tox. 2, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, STOT SE 3, Aquatic GHS02, GHS06, Pericolo H226, H302, H310, H330, H315, H319, H335, P260, P302+P350, P304+P340, P310, P405, Hyacinth absolute (5) Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08, Attenzione H317, H319, H351, H341, P101, P102, P281, H412 Hydrocarbons, terpene processing by-products Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411 Hyssop oil (3b) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Jambu oleoresin (3c) Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione H332 P101, P102, P271, Jasmin absolute (J (3a) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, P101, P102, P280, grandiflorum) Jasmin absolute (J (3a) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, P101, P102, P280, officinale) Jasmin absolute (J (3a) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, P101, P102, P280, sambac) Juniperberry oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Juniperus phoenicea oil cfr. Savin oil (Savin oil) Juniperwood oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Karo karounde abs (3b), orale Acute Tox. 3 GHS06 Pericolo H331 P101, P271, P280, P405, Labdanum oil (Cistus oil) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H319, Labdanum oil (Cistus oil, C. ladaniferus) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H319, Labdanum resinoid Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Laurel leaf (Sweet bay) oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic H319, H351, H341, H411 P101, P281, P301+P310, Lavandin absolute Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H317, H412 P101, P102, P280,

16 Scheda D05_GHS pagina 16 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Lavandin oil abrialis (3a) Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H317, H412 P101, P102, P280, Lavandin oil generic (3a) Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H317, H412 P101, P102, P280, Lavandin oil grosso (3a) Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H317, H412 P101, P102, P280, Lavender absolute, (L Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H315, H317 P101, P102, P280, ang. ang., L. officinalis) Lavender absolute, (L Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H315, H317 P101, P102, P280, angustifolia) Lavender absolute, (L Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H315, H317 P101, P102, P280, spica) Lavender oil, (L. ang. ang., L. officinalis) Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H412 P101, P301+P310, P331, Lavender oil, (L. angustifolia) Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H412 P101, P301+P310, P331, Lavender oil, (L. spica) Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H412 P101, P301+P310, P331, Lavender spike oil (L. latifolia) Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Attenzione H226, H332, H315, H317, H371, H411 P101, P271, P280, P405, Lavender stoechas oil Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Attenzione H332, H317, H371, H412 P101, P271, P280, P405, Leek oil Flam. Liq. 3 GHS02 Attenzione H226 P101, P102, P403+P235, Lemon oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Lemon terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Lemongrass oil, East Indian Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS05, GHS07, Pericolo H315, H317, H318, H411 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Lemongrass oil, West Indian Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS05, GHS07, Pericolo H315, H317, H318, H411 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Lemongrass terpenes, East Indian Lime oil distilled (Citrus aurantifolia) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Lime oil expressed (C. aurantifolia) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Lime oil expressed (C. medica acida) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Lime oxide (1,6-Octadien- 3-ol, 3,7-dimethyl-, acidisomerized) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Lime terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Linaloe wood oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H317, H319, H412 P101, P102, P280, Litsea cubeba oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H318, H411 Lovage oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H317, H319, H351, H341, H412 P101, P281, P301+P310,

17 Scheda D05_GHS pagina 17 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Mace oil (3b), Muta., Carc. Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Carc. 1, Muta. 2, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H350, H341, H411 P201, P301+P310, P308+P313, P331, P405 Mandarin oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Mandarin terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Marjoram oil Spanish (3c) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H315, H319, H317, H411 Marjoram oil Sweet Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS02, GHS05, GHS07, GHS08, H318, H411 P305+P351+P338, P331, Massoia oil Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H319, H317, H412 P101, P102, P280, Mastic oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Mate abs (5) Aquatic Chronic 3 Nessun pittogramma Nessuna H412 avvertenza Melissa oil (Lemon balm) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic Chronic 3 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318, H412 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Mentha arvensis oil (Cornmint) cfr. Cornmint oil Mentha citrata oil Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H319, H317, H412 P101, P102, P280, Milfoil oil (Yarrow) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Mimosa absolute (5) Non classificato come pericoloso - Mimosa absolute (5) Non classificato come pericoloso - Mint terpenes ex M. arvensis Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Murcor oil cfr. Tangerine oil Mustard oils Flam. Liq. 3, Acute Tox. 2, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, STOT SE 3, GHS02, GHS06, Pericolo H226, H310, H330, H315, Aquatic H319, H335, Myrrh oil (C. erytraea) (b) e (5) Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione H302 Myrrh oil (C. myrrha) (b) e (5) Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione H302 Myrrh oil (3b) e (5) Acute Tox. 4 GHS07 Attenzione H302 Myrrh oleoresin Non classificato come pericoloso - P260, P262, P304+P340, P310, P101, P102, P101, P102, P101, P102, Myrtle oil (3b) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Neroli oil (3b) Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Niaouli oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Nutmeg oil (3b), Muta., Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Carc. 1, Carc. Muta. 2, Aquatic H319, H351, H341, GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H319, H319,H411 H350, H341, P101, P281, P301+P310, P201, P301+P310, P308+P313, P331, P405

18 Scheda D05_GHS pagina 18 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Oakmoss absolute (3a) e (3b) Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H317 P101, P102, P280, Ocotea cymbarum oil (carc.cat 2), (muta.cat 3) Acute Tox. 4, Carc. 1, Muta. 2 GHS07, GHS08 Pericolo H302, H341, H350 P201, P281, P308+P313, Olibanum oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Olibanum oil (C. carterii) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Olibanum oil (C. serrata) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Olibanum oleoresin (5) Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Onion oil Flam. Liq. 3 GHS02 Attenzione H226 P101, P102, P403+P235, Opoponax oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H317 Opoponax oleoresin (3c), Skin Irrit. Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H315, H317 Orange flower absolute Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, H319,H411 P101, P102, P280, Orange flower water absolute Flam. Liq. 3, Acute Tox. 3, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic Chronic 3 GHS02, GHS05, GHS06 Pericolo H226, H331, H315, H317, H318, H412 P101, P271, P280, P305+P351+P338, P405 Orange leaf absolute Skin Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315 P101, P102 Orange leaf concrete Skin Irrit. 2 GHS07 Attenzione H315 P101, P102 Orange leaf water absolute Skin Irrit. 2, Eye Dam. 1, Skin Sens. 1 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H318, H317, P101, P102, P280, P305+P351+P338, Orange oil, bitter (4) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Orange oil, sweet (4) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Orange oil, sweet, Valencia (4) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Orange terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Origanum oil (b), dermale Acute Tox. 4, Acute Tox. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS06, GHS08 Pericolo H302, H311, H304, H315, H317, H319, H412 Orris concrete Osmanthus absolute Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H319,H411 P101, P102, P280, Palmarosa oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic Chronic 3 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318, H412 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Paprika oleoresin (5) Non classificato come pericoloso - Parsley herb oil (3b) e (3c) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411 Parsley seed oil (3b) e (3c) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411 Parsnip oil Asp. Tox. 1 GHS08 Pericolo H304 P101, P301+P310, P331,

19 Scheda D05_GHS pagina 19 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza CE Patchouli oil (3c) e (5) Frasi H Frasi P Pemou oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H317, Pennyroyal oil (Hedeoma Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H302, H317, H412 P101, P102, P280, pulegiodes) Pennyroyal oil (Mentha Acute Tox. 4, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H302, H317, H412 P101, P102, P280, pulegium) Pepper oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pepper oleoresin (40% piperine) (3c) e (5) Acute Tox. 3, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS06, Pericolo H301, H315, H317, H319,H411 P101, P264, P280, P301+P310, Peppermint oil (Mentha Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, H411 P101, P102, P280, piperita) Peppermint oil (Peppermint Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H315, H317, H411 P101, P102, P280, American, Mentha piperita) Perilla oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H318, H411 Peru Balsam oil (3a) Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Peru Balsam resinoid Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Petitgrain Bergamot oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS05, GHS07, Pericolo H315, H317, H318, H411 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Petitgrain bigarade oil Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS05, GHS07, GHS08, Pericolo H304, H315, H317, H318, H411 P305+P351+P338, P331, Petitgrain Lemon oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Petitgrain Mandarin oil Flam. Liq. 3,, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic H411 Petitgrain Paraguay oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS05, GHS07, Pericolo H315, H317, H318, H411 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Petitgrain terpenes Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, GHS02, GHS05, GHS07, Aquatic GHS08, H318, H411 P305+P351+P338, P331, Pimenta leaf oil Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Pericolo H304, H317, H319, H351, H341, H412 P101, P281, P301+P310, Pimento berry oil (Allspice Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07, GHS08 Attenzione H317, H319, H351, H341, P101, P102, P281, oil) H412 Pine oil, Chinese, Yarmor Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic GHS07, GHS08 Attenzione H315, H319, H317, H351, P101, P102, P280, (P. palustris) Chronic 3 H341, H412 Pine/Fir needle oil (A. Siberica) cfr. Fir/Pine needle oil Pinus cembra (Swiss stone) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pinus maritime oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Pericolo H226, H304, H317, Pinus nigra oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic 1 Pericolo H226, H304, H317,

20 Scheda D05_GHS pagina 20 di 36 Ver /2014 Nome (1) Numero Osservazione Classificazione Pittogrammi di pericolo Avvertenza Frasi H Frasi P CE Pinus pinaster oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pinus pumilionis oil (dwarf) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pinus sylvestris oil (Scots pine, Norwegian pine) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Ravensara oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H315, H319, H317, H411 Rhodinol Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Rhodinol Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Rhodinol (sapon. Geranium oil) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1 GHS05, GHS07 Pericolo H315, H317, H318 P101, P102, P280, P305+P351+P338, Rose absolute (3b) Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Carc. 2, Muta. 2, GHS07, GHS08 Attenzione H315, H317, H319, H351, H341 P101, P102, P281, Rose oils, Bulg./Turk Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Carc. 2, Muta. 2, Aquatic Chronic 3 Rose oils, Chin./Mar Rosemary oil N. Afr Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Rosemary oil Spanish Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic GHS05, GHS07, GHS08, Pericolo H315, H317, H318, H351, H341, H412 Pericolo H226, H332, H304, H317, H371, Pericolo H226, H332, H304, H317, H371, P101, P102, P281, P305+P351+P338, P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, Rosewood oil Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Irrit. 2, Aquatic Chronic 3 GHS07 Attenzione H315, H317, H319, H412 P101, P102, P280, Rue oil Skin Sens. 1, Aquatic GHS07, Attenzione H317, H411 P101, P102, P280, Rum ether Flam. Liq. 2, Skin Corr. 1, Eye Dam. 1, STOT SE 3, Carc. 2 GHS02, GHS05, GHS07, GHS08 Pericolo H225, H314, H336, H351 P101, P264, P280, P281, P305+P351+P338, P405, Sage oil Dalmatian, (Salvia officinalis) Sage oil, Spanish (Salvia lavandifolia) Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, STOT SE 2, Aquatic Pericolo H226, H302, H332, H304, H317, H371, H411 Pericolo H226, H332, H304, H315, H317, H371, P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, P101, P271, P280, P301+P310, P331, P405, Sandalwood oil Australian Skin Irrit. 2, Eye Irrit. 2, Skin Sens. 1 GHS07 Attenzione H315, H319, H317 P101, P102, P280, Sandalwood oil East Non classificato come pericoloso - Indian Santolina oil Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Chronic 3 GHS02, GHS07, GHS08 Pericolo H226, H304, H317, H412 Sassafras oil (3c), Muta., Carc. Acute Tox. 4, Muta. 2, Carc. 1 GHS07, GHS08 Pericolo H302, H341, H350 P201, P281, P308+P313, Savin oil (Juniperus phoenicea) Flam. Liq. 3, Asp. Tox. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Pericolo H226, H304, H317, H411 Savoury oil (Satureja hortensis, summer variety) (3b), dermale Flam. Liq. 3, Acute Tox. 4, Acute Tox. 3, Asp. Tox. 1, Skin Irrit. 2, Skin Sens. 1, Eye Dam. 1, Aquatic GHS02, GHS05, GHS06, GHS08, Pericolo H226, H302, H311, H304, H315, H317, H318, H411 P305+P351+P338, P331,

Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali (caratterizzazione UE)

Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali (caratterizzazione UE) Informazioni sulla Legge sui prodotti chimici Servizi cantonali per i prodotti chimici Scheda D05_EU pagina1 di 21 Ver. 5.1-02/2014 Classificazione, caratterizzazione e imballaggio di oli essenziali (caratterizzazione

Dettagli

Classificazione, etichettatura e imballaggio di oli essenziali secondo il diritto dei prodotti chimici (sistema GHS/CLP)

Classificazione, etichettatura e imballaggio di oli essenziali secondo il diritto dei prodotti chimici (sistema GHS/CLP) Informazioni sul diritto dei prodotti chimici Servizi cantonali per i prodotti chimici Scheda D05 Pagina 1 di 47 Ver. 6.0 04/016 Classificazione, etichettatura e imballaggio di oli essenziali secondo il

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione Pagina : 1 êc { C : Corrosivo 8 : Sostanza corrosiva. Pericolo M» Produttore Responsab. della distribuzione Avenue Albert Einstein, 15 Avenue Albert Einstein, 15 1348 Louvain-la-Neuve Belgium 1348 Louvain-la-Neuve

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 20.05.2014 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

Prescrizioni per la caratterizzazione, l imballaggio e l etichettatura di prodotti chimici

Prescrizioni per la caratterizzazione, l imballaggio e l etichettatura di prodotti chimici Prescrizioni per la caratterizzazione, l imballaggio e l etichettatura di prodotti chimici GHS Settembre 2014 Mauro Togni Ispettore per i Prodotti chimici Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento del Territorio

Dettagli

: AmbiPur Elettrico Innocence

: AmbiPur Elettrico Innocence Data di pubblicazione: 28/03/2011 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Ecover Inox Polish

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Ecover Inox Polish 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Ecover Inox Polish 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Funzione Caratteristiche e vantaggi Semaforo biodizionario.it

Funzione Caratteristiche e vantaggi Semaforo biodizionario.it SAPONETTA ARGILLA ZEFIRO Sodium hydroxide Agente tampone / denaturante Bentonite Cymbopogon schoenanthus oil Assorbente / stabilizzante emulsioni / viscosizzante Tonificante/coprente Olio volatile ottenuto

Dettagli

Ing. Alessio Figini 22 giugno 2015

Ing. Alessio Figini 22 giugno 2015 Classificazione rifiuti alla luce del Reg. 1357/2014/UE e della Decisione 2014/955/Ue Ing. Alessio Figini 22 giugno 2015 www.campoverde-group.com Alcune domande a cui proveremo a rispondere Quando un rifiuto

Dettagli

Il Reach questo (s)conosciuto

Il Reach questo (s)conosciuto Il Reach questo (s)conosciuto Il regolamento CLP ed i rifiuti: i nuovi criteri di classificazione Udine 27 novembre 2015 Giovanni Cherubini Laboratorio Unico Regionale ARPA FVG Che cosa è il Regolamento

Dettagli

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY Data di pubblicazione: 19/12/2013 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

LIQUIDO ELETTROLITICO

LIQUIDO ELETTROLITICO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA DITTA 1.1 Identificazione del preparato Nome del prodotto: 1.2 Usi previsti: liquido elettrolitico per marcatura/incisione su metalli 1.3 Identificazione della

Dettagli

Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele

Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele Etichettatura delle sostanze chimiche e miscele Il regolamento CLP introduce le modalità di Comunicazione dei pericoli per mezzo dell etichettatura che assieme alla Scheda di dati di sicurezza, così come

Dettagli

Regolamento CLP ricadute sulla normativa per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Regolamento CLP ricadute sulla normativa per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Regolamento CLP ricadute sulla normativa per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Ludovica Malaguti Aliberti Centro Nazionale Sostanze Chimiche Istituto Superiore di Sanità Protezione da sostanze

Dettagli

Scheda B03 pagina 1 di 7 Ver. 5.1-12/2014

Scheda B03 pagina 1 di 7 Ver. 5.1-12/2014 Informazioni sulla Legge sui prodotti chimici Servizi cantonali per i prodotti chimici Scheda B03 pagina 1 di 7 Ver. 5.1-12/2014 Immissione sul mercato di biocidi Questa scheda informa sui principali doveri

Dettagli

REACH e CLP PARTE I PREMESSA

REACH e CLP PARTE I PREMESSA REACH e CLP PARTE I PREMESSA CHE COSA È IL CLP? Il Regolamento CLP (acronimo di Classification, Labeling and Packagin) è il nuovo regolamento europeo relativo alla classificazione, all etichettatura e

Dettagli

Il regolamento CLP sulla classificazione ed etichettatura delle sostanze pericolose Debora Romoli

Il regolamento CLP sulla classificazione ed etichettatura delle sostanze pericolose Debora Romoli Il regolamento CLP sulla classificazione ed etichettatura delle sostanze pericolose Debora Romoli ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Regolamento CLP Il Parlamento europeo

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Aggiornamento delle etichette e delle schede di sicurezza per i produttori di sostanze e a cascata per tutti gli utilizzatori a valle.

Aggiornamento delle etichette e delle schede di sicurezza per i produttori di sostanze e a cascata per tutti gli utilizzatori a valle. Aggiornamento delle etichette e delle schede di sicurezza per i produttori di sostanze e a cascata per tutti gli utilizzatori a valle. Salve,Dottore/ssa il mese di dicembre vede l entrata in vigore del

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 Beauty ortho B Data di stampa: 5 ottobre 2015 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: Beauty Ortho B 1.2 Utilizzi

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Sostituisce la versione: - / CH. 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Relaxin g11

Sostituisce la versione: - / CH. 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Relaxin g11 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Relaxin g11 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

! Classificazione delle proprietà pericolose! Schede dei dati di sicurezza! Immagazzinamento! Smaltimento

! Classificazione delle proprietà pericolose! Schede dei dati di sicurezza! Immagazzinamento! Smaltimento Legislazione in materia di protezione dell ambiente, della salute e dei lavoratori Corso di aggiornamento per responsabili di laboratorio di scienze Aprile 2014 Bellinzona Argomenti! Classificazione delle

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL Pagina 1 di 9 1. INFORMAZIONI GENERALI: IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DEL PRODOTTO 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Conglomerato cementizio fresco, prima dell indurimento. In base alla diversa miscelazione

Dettagli

Corso per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Regolamento CPL UTILIZZATORI PROFESSIONALI RIVENDITORI

Corso per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Regolamento CPL UTILIZZATORI PROFESSIONALI RIVENDITORI Corso per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Regolamento CPL UTILIZZATORI PROFESSIONALI RIVENDITORI Cos è il regolamento CLP e perché è stato definito? Sistema mondiale armonizzato di classificazione

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 04.07.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA Pagina 1 di 9 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi pertinenti della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.2.1

Dettagli

DM-BS 230 DETERGENTE SGRASSANTE CONCENTRATO

DM-BS 230 DETERGENTE SGRASSANTE CONCENTRATO Pagina 1 di 5 DETERGENTE SGRASSANTE ALCALINO CONCENTRATO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA NOME PRODOTTO: TIPO DI PRODOTTO ED IMPIEGO: NOME DEL DISTRIBUTORE: INDIRIZZO COMPLETO: DETERGENTE

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 16.08.2010 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 3 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

: Bioshout Sciogli Macchia

: Bioshout Sciogli Macchia 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Smacchiatore Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

: Ace Detersivo Colore

: Ace Detersivo Colore Data di pubblicazione: 08/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

Classificazione ed etichettatura come strumenti di valutazione e comunicazione del pericolo: il Regolamento CLP e prime applicazioni

Classificazione ed etichettatura come strumenti di valutazione e comunicazione del pericolo: il Regolamento CLP e prime applicazioni 12 a GIORNATA della SICUREZZA sul LAVORO VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO ai sensi del D.Lgs. 81/08 Stato dell arte e prospettive Classificazione ed etichettatura come strumenti di valutazione e comunicazione

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO FORMAZIONE PERSONALE IISS "Camillo Golgi" SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO D. Lgs. 81/2008 1 D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 coordinato con il Decreto legislativo n. 106/2009 TESTO UNICO SULLA SALUTE

Dettagli

Forever Essential ons Carrier ail è un delicato

Forever Essential ons Carrier ail è un delicato F.i orre.me~ Essential Oils Carner Oil- art.sos FOREVER~ E55ENTIAL OlL5 Descrizione Forever Essential ons Carrier ail è un delicato fluido emolliente creato con i migliori ingredienti naturali ed antiossidanti.

Dettagli

TABELLA DI COMPARAZIONE CRITERI CLASSIFICAZIONE RIFIUTI PERICOLOSI

TABELLA DI COMPARAZIONE CRITERI CLASSIFICAZIONE RIFIUTI PERICOLOSI TABELLA DI COMPARAZIONE CRITERI CLASSIFICAZIONE RIFIUTI SI DESCRIZIONE LIMITI CE DESCRIZIONE LIMITI CE 1 Esplosivo sostanze e preparati che possono esplodere per effetto della fiamma o che sono sensibili

Dettagli

Vendita di prodotti chimici Sistema di classificazione e etichettatura GHS

Vendita di prodotti chimici Sistema di classificazione e etichettatura GHS Vendita di prodotti chimici Sistema di classificazione e etichettatura GHS Ripercussione del sistema GHS sulle farmacie mercoledì 17 settembre 2014 Bellinzona Fabrizio Guidotti Repubblica e Cantone Ticino

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.3. Informazioni

Dettagli

APPLICABILE DAL 1 GIUGNO 2015

APPLICABILE DAL 1 GIUGNO 2015 CLASSIFICAZIONE E CARATTERISTICHE DEI RIFIUTI A PARTIRE DAL 1 GIUGNO 2015 Guida alla classificazione dei rifiuti Se un rifiuto è classificato con codice CER pericoloso assoluto, esso è pericoloso senza

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA (In accordo alla direttiva 91/155/CE e s.m.i.) P016 Intonaco Cementizio Fibrorinforzato 1/8 1. Identificazione del preparato e del produttore 1.1 Identificazione

Dettagli

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Data di pubblicazione: 19/10/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI

SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDE DI SICUREZZA DEI PRODOTTI DETERGENTI Ai sensi del Reg. (CE) 1907/2006 e Reg. (CE) 453/2010 SCHEDA SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: DET. PIATTI LIMONE FLEUR. ML. 1250 CODICE

Dettagli

Sostanze chimiche pericolose: classificazione ed etichettatura

Sostanze chimiche pericolose: classificazione ed etichettatura Eva Pietrantonio Fulvio D Orsi Sostanze chimiche pericolose: classificazione ed etichettatura Come cambia la regolamentazione delle sostanze pericolose dalla direttiva 67/548/CEE al Regolamento 1907/2006

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli. (continua a pagina 2)

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli. (continua a pagina 2) Scheda di dati di sicurezza Pagina: 1/5 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE PROFESSIONAL VIAKAL LIQUIDO REGOLARE Data di pubblicazione: 24/02/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore

Dettagli

Elementi dell etichetta del regolamento CLP

Elementi dell etichetta del regolamento CLP Elementi dell etichetta del regolamento CLP Il regolamento CLP (Classification, Labelling and Packaging of substances and mixtures) introduce nuovi simboli, indicazione e nuove regole di classificazione

Dettagli

La classificazione CLP nelle miscele

La classificazione CLP nelle miscele La classificazione CLP nelle miscele Maria Alessandrelli Centro Nazionale Sostanze Chimiche Istituto Superiore di Sanità Workshop L APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO REACH: SVILUPPI SUGLI SCENARI DI ESPOSIZIONE

Dettagli

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE

Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE Scheda dati di sicurezza 1907/2006/CE 1. Identificazione della sostanza e della società 1.1. Identificazione della sostanza o preparato: Idrossiprogesterone 17-Caproato 1.2. Identificazione della società:

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) 19.12.2014 L 365/89 REGOLAMENTO (UE) N. 1357/2014 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2014 che sostituisce l'allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio rela tiva ai rifiuti

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12.

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza o preparato -Tipologia Reach : Miscela -Nome commerciale : PROCESS OIL 32-46-68 1.2 Utilizzo : Olio per usi generali

Dettagli

FUCHS per GHS. Globally Harmonized System

FUCHS per GHS. Globally Harmonized System FUCHS per GHS Globally Harmonized System GHS Globally Harmonized System Lo sviluppo del Globally Harmonized System sulla classificazione ed etichettatura dei composti chimici, o GHS è stato intrapreso

Dettagli

* RISCHIO CHIMICO alcune definizioni

* RISCHIO CHIMICO alcune definizioni * * RISCHIO CHIMICO alcune definizioni Ai sensi dell art. 222 del D.Lgs. 81/08 e smi si intendono per agenti chimici: tutti gli elementi o composti chimici, sia da soli sia nei loro miscugli, allo stato

Dettagli

La La classificazione CLP per le le miscele: scadenze e problematiche

La La classificazione CLP per le le miscele: scadenze e problematiche SEMINARIO DIPARTIMENTO DISANITA PUBBLICA REACH E CLP: LE SCADENZE 2015 SU CLASSIFICAZIONE DELLE MISCELE, AUTORIZZAZIONE E RESTRIZIONE DELLE SOSTANZE La La classificazione CLP per le le miscele: scadenze

Dettagli

Le novità per il settore degli agrofarmaci

Le novità per il settore degli agrofarmaci Il Regolamento CE n. 1272/2008 (CLP) relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele. Le novità per il settore degli agrofarmaci Maria Grazia Camisa -

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro #

Nessuno. Nessuno. Alcool isopropilico 200-661-7 67-63-0 5% - 10% F, Xi R 11 36-67. # # 1% - 5% X n R 38, 43-52/53-65 Altro # NOME COMMERCIALE DEL PRODOTTO NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ 1.1. Identificazione del preparato NUNCAS PAVIMENTI PROFUMATI FIORI DI ZAGARA 1.2.

Dettagli

ELCART ART. 7/4335 PAGINA 1 DI 5. servizio automatico documentazione tecnica. Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1

ELCART ART. 7/4335 PAGINA 1 DI 5. servizio automatico documentazione tecnica. Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 ART. 7/4335 PAGINA 1 DI 5 Scheda di Dati di Sicurezza secondo (CE) n. 1907/2006- ISO 11014-1 pagine 1 di 5 Sista Silicone Facile, tutti colori, cartuccia SDB n. : 279231 V001.0 revisione: 07.12.2007 Stampato:

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 09.05.2014 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CLEM CANDEGGINA

SCHEDA DI SICUREZZA CLEM CANDEGGINA Pagina: 1/5 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Filtro in Fibra di Vetro 1 ( 91 / 155 / CEE )

SCHEDA DI SICUREZZA Filtro in Fibra di Vetro 1 ( 91 / 155 / CEE ) 1. ELEMENTI IDENTIFICATORI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA / IMPRESA 1.1. Denominazione commerciale: Filtro in Fibra di Vetro (Tipo VBB) 1 (180g/m 2 ) 1.2. Società distributrice: D.L.G.

Dettagli

REGOLAMENTO CLP. Classification Labelling Packaging

REGOLAMENTO CLP. Classification Labelling Packaging Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Organismo responsabile dell informazione: Veneto Agricoltura Autorità di gestione: Regione del Veneto Dipartimento Agricoltura

Dettagli

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Denominazione commerciale 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati Descrizione/utilizzo: 1.3 Informazioni

Dettagli

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1

Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1 Scheda dati di sicurezza conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1 SDS n.: 27618 WWEU09000481 revisione: 06.11.2009 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Identificazione della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE/ articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE/ articolo 31 Pagina: 1/7 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 100692 Numero CAS: 18015-76-4 Numero EINECS: 219-441-7 Numero indice: 602-096-00-5

Dettagli

La classificazione dei rifiuti: indicazioni pratiche e novità dal 1 giugno. Luca Spinelli Theolab spa

La classificazione dei rifiuti: indicazioni pratiche e novità dal 1 giugno. Luca Spinelli Theolab spa La classificazione dei rifiuti: indicazioni pratiche e novità dal 1 giugno Luca Spinelli Theolab spa Milano, 15 aprile 2015 Le novità dall Europa I 2 nuovi provvedimenti UE «Regolamento (UE) n. 1357/2014

Dettagli

GHS CLP La nuova classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici pericolosi

GHS CLP La nuova classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici pericolosi GHS Cosa significa A causa dei possibili effetti negativi che i prodotti chimici possono avere sull uomo e sull ambiente, nel mondo alcuni stati e regioni hanno regolamentato la loro classificazione (identificazione

Dettagli

: AMBI PUR lavanda. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli

: AMBI PUR lavanda. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli AMBI PUR Lavanda Data di pubblicazione: 30/01/2015 Data di revisione: : Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto

Dettagli

Prossime scadenze e obblighi: REACH, CLP, esds " Chiara Pozzi Direzione Tecnico Scientifica Federchimica

Prossime scadenze e obblighi: REACH, CLP, esds  Chiara Pozzi Direzione Tecnico Scientifica Federchimica Prossime scadenze e obblighi: REACH, CLP, esds " Chiara Pozzi Direzione Tecnico Scientifica Federchimica Milano, 3 maggio 2013 Timing di attuazione del Regolamento REACH Pre-registrazione 2008 2009 2010

Dettagli

1. Denominazione della sostanza/preparato e della società

1. Denominazione della sostanza/preparato e della società Pagina:: 1/5 1. Denominazione della sostanza/preparato e della società Nome commerciale Articolo numero 334200-280/334200-290 scopo cura delle macchine Dati relativi al produttore: Sonax GmbH & Co.KG Münchener

Dettagli

Leggere attentamente l etichetta e la Scheda di 2Sicurezza (SDS)

Leggere attentamente l etichetta e la Scheda di 2Sicurezza (SDS) Leggere attentamente l etichetta e la Scheda di 2Sicurezza (SDS) Come si legge un etichetta L etichetta di un agrofarmaco deriva dalla valutazione di numerosi studi effettuati sul prodotto inerenti aspetti

Dettagli

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A secondo il Regolamento (CE) n. 45/2010 SAL-T 98 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA SCHEDA DI SICUREZZA REVISIONE 00 DEL 04/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza o del preparato 1.1.1. Nome commerciale: Unidry

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 178-CP Numero di registrazione Non applicabile Utilizzazione della Sostanza

Dettagli

MINIMASTER IN REDAZIONE DI SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA

MINIMASTER IN REDAZIONE DI SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA MINIMASTER IN REDAZIONE DI SCHEDE DI DATI DI SICUREZZA Corso di aggiornamento RSPP ASPP Date Sabato 02 Aprile 2016 Orari Dalle ore 9.00 alle ore 13.00 Durata 4 ore Sede C.F.A. Normachem srl, via Roma 14

Dettagli

Scheda dati di sicurezza Conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1

Scheda dati di sicurezza Conforme a (CE) n. 1907/2006-ISO 11014-1 1. Identificazione della sostanza/preparato e della società/impresa Definizione del prodotto: Uso previsto: Elementi identificatori della società/impresa: Responsabile della scheda di sicurezza Numero

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: DH/71106 Denominazione Prodotto: LC Descrizione prodotto: Cemento temporaneo per faccette

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 9.0 Pagina: 1/5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg)

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Informazioni sul prodotto Marchio : Società : GE Silicones 260 Hudson River Road 12188 Waterford Telefono : Telefax : +49 (0)214/3072397

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (UE) n 453/2010

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA ai sensi del regolamento (UE) n 453/2010 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale: DATEXAL REF Codice prodotto: PF00361 1.2. Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 18.02.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

6306217 - BOSTIK SIL-NEUTRO RAME (HARDWARE) CRT 300ML*12 IT

6306217 - BOSTIK SIL-NEUTRO RAME (HARDWARE) CRT 300ML*12 IT DPD Declaration Pagina: 1/7 * 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1 Identificatore del prodotto.. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi

Dettagli

Scheda dei dati di sicurezza

Scheda dei dati di sicurezza Sezione 1: Identificazione 1.1 Identificatore prodotto Nome prodotto Numero articolo Fellowes : Kit di pulizia per smartphone : 99106 1.2 Usi identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Uso

Dettagli

CANDULOR AG, Pünten 4, CH-8602 Wangen ZH Swizzera

CANDULOR AG, Pünten 4, CH-8602 Wangen ZH Swizzera Conforme a 91/155 / EEC Data di stampa 14.09.2004 Scheda no. EGSDO722 Pagina 1 di 5 Azienda CANDULOR AG, Pünten 4, CH-8602 Wangen ZH Swizzera 1 Nome commerciale e fornitore 1.1 Nome commerciale / Contrassegno

Dettagli

: VIAKAL liquido Aceto

: VIAKAL liquido Aceto Data di pubblicazione: 05/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

Il Regolamento CLP e la nuova Scheda di Sicurezza

Il Regolamento CLP e la nuova Scheda di Sicurezza U.O.Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Il Regolamento CLP e la nuova Scheda di Sicurezza Piacenza 01/06/2011 A cura di Anna Bosi IL REGOLAMENTO N. 1272/2008 (CLP) Il Regolamento Europeo per la Classification

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 19/10/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero EINECS:

Dettagli

Regolamento CE 1272/2008 (CLP)

Regolamento CE 1272/2008 (CLP) Regolamento CE 1272/2008 (CLP) Il nuovo regolamento su etichettatura e classificazione Santa Croce sull Arno, 27 giugno 2011 Il Reg. 1272/2008/CE Scopo Armonizzare il sistema di classificazione ed etichettatura

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA W.W. POSITIVE CONTROL (conforme ai Regolamenti (CE) No. 1907/2006 e 453/2010)

SCHEDA DATI DI SICUREZZA W.W. POSITIVE CONTROL (conforme ai Regolamenti (CE) No. 1907/2006 e 453/2010) Page: 1/6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Nome Prodotto: Codice Prodotto: 21250 Marchio: DIESSE 1.2 USI PERTINENTI IDENTIFICATI

Dettagli

Nota informativa: REGOLAMENTO CLP novità per gli utilizzatori (CE) n. 1272/2008. ing. Andrea Raviolo

Nota informativa: REGOLAMENTO CLP novità per gli utilizzatori (CE) n. 1272/2008. ing. Andrea Raviolo Nota informativa: REGOLAMENTO CLP novità per gli utilizzatori (CE) n. 1272/2008 ing. Andrea Raviolo Ordine degli Ingegneri della Provincia di Modena Commissione H&S - 14/07/2015 Regolamento (CE) n. 1272/2008

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi identificati pertinenti della sostanza o della miscela e usi sconsigliati

Dettagli

: Mr Muscolo Idraulico gel

: Mr Muscolo Idraulico gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Disingorgante Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

Innu-Science NU-Flow

Innu-Science NU-Flow 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Innu-Science NU-Flow 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 * SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: Synovasure PJI Elisa Test Kit/ Synovasure Lateral

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Scheda di sicurezza STUCCO A SPATOLA

Scheda di sicurezza STUCCO A SPATOLA Scheda di sicurezza del 27/11/2012, revisione 8 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Identificazione della miscela: Nome commerciale:

Dettagli