COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE"

Transcript

1

2 PROGETTO ESECUTIVO Comune di CAMPO SAN MARTINO Provincia di PADOVA Progetto di adeguamento alla normativa antincendio della casa di riposo Villa Breda OPERE ELETTRICHE

3 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO CAVO TRIPOLARE FG7(0)M1 0,6/1kV A BASSISSIMA EMISSIONE FUMI E GAS Fornitura e posa in opera di conduttori per energia e segnalamento a bassissima emissione di fumi e gas tossici, conformi alle norme CEI e tabelle UNEL, muniti di Marchio Italiano di Qualità (IMQ), posati in opera entro canalizzazioni predisposte, completi di capicorda, terminazioni, siglature e morsettiere di collegamento a marchio IMQ nei punti di derivazione in cassette e/o pozzetti e quant'altro necessario a garantire un'installazione a regola d'arte. Cavo FG7(0)M1 0,6/1KV LS0H 1 B Formazione 3x2,5 mmq o 3G2,5 2 D Formazione 3x6 mmq o 3G6 ML 45,00 1,95 87,75 ML 30,00 2,69 80, LINEA IN CAVO FTG10(O)M1 MULTIPOLARE/UNIPOLARE RESISTENTE AL FUOCO Descrizione voce da Prezziario Regione Veneto 2007 art. M.01.12/M LINEA in cavo FTG10(O)M1 multipolare/unipolare LS0H (= Low Smoke Zero Halogen; come previsto dalla variante V3 alla norma CEI 64-8 del 1/4/06) con conduttore in corda flessibile di rame rosso, con isolante elastomerico reticolato di qualità G10 e guaina termoplastica speciale di qualità M1 tensione 0,6/1kV, non propagante l'incendio, la fiamma e a bassissima emissione di fumi e gas tossici, resistente al fuoco 3 ore (RF31-22) e rispondente alle norme CEI III, 20-35, 20-36, 20-37, e Marchio IMQ Compresi: - linea c.s.d.; - collari di identificazione numerati, posti alle estremità, in corrispondenza dei punti di ispezione e comunque ad una distanza di circa 15 ml per linea installata in canali portacavi; - formazione di teste con capicorda di tipo preisolato; - accessori per l'ancoraggio entro i canali e/o tubazioni portacavi; - giunzioni; - collegamenti in morsettiera. Ogni quant'altro necessario alla realizzazione del lavoro a regola d'arte. Comprese le necessarie assistenze murarie 3 B Sez. 1x(2x2,5) mmq 4 N Sez. 1x(5x6) mmq ML 90,00 1,99 179,10 ML 160,00 5,81 929,60 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro 1.277,15 Pag.1

4 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro 1.277,15 5 L1 Sez. 1x(5x2,5) mmq ML 130,00 3,75 487,50 6 M1 Sez. 1x(5x4) mmq ML 160,00 4,55 728, LINEA IN CAVO FTG10M1 UNIPOLARE RESISTENTE AL FUOCO Fornitura e posa in opera di linea in cavo FTG10M1 unipolare LS0H (=Low Smoke zero Halogen; come previsto dalla variante V3 alla norma CEI 64-8 del 1/4/2006) con conduttore in corda flessibile di rame rosso, con isolante elastoermico reticolato di qualità G10 e guaina termoplastica speciale di qualità M1 tensione 0,6/1kV, non propagante l'incendio, la fiamma e a bassissima emissione di fumi e gas tossici, resistente al fuoco 3 ore (RF31-22) e rispondente alle norme CEI III, 20-35, 20-36, 20-37, e Marchio IMQ Compresi: - linea c.s.d.; - collari di identificazione numerati, posti alle estremità, in corrispondenza dei punti di ispezione e comunque ad una distanza di circa 15 ml per linea installata in canali portacavi; - formazione di teste con capicorda di tipo preisolato; - accessori per l'ancoraggio entro i canali e/o tubazioni portacavi; - giunzioni; - collegamenti in morsettiera; - quant'altro necessario alla realizzazione del lavoro a regola d'arte. 7 G Linea in cavo FTG10M1 unipolare resistente al fuoco - sez. 1x(1x25) mmq 8 I Linea in cavo FTG10M1 unipolare resistente al fuoco - sez. 1x(1x50) mmq ML 220,00 4,51 992,20 ML 850,00 8, , CAVO PENTAPOLARE FG7(0)M1 0,6/1kV A BASSISSIMA EMISSIONE FUMI E GAS Fornitura e posa in opera di conduttori per energia e segnalamento a bassissima emissione di fumi e gas tossici, conformi alle norme CEI e tabelle UNEL, muniti di Marchio Italiano di Qualità (IMQ), posati in opera entro canalizzazioni predisposte, completi di capicorda, terminazioni, siglature e morsettiere di collegamento a marchio IMQ nei punti di derivazione in cassette e/o pozzetti e quant'altro necessario a garantire un'installazione a regola d'arte. Cavo FG7(o)M1 0,6/1KV LS0H 9 B Formazione 5x2,5 mmq o 5G2,5 ML 30,00 2,26 67,80 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,15 Pag.2

5 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro ,15 10 C Formazione 5x4 mmq o 5G4 ML 30,00 3,02 90, ALLACCIAMENTO DAL CANALE PRINCIPALE AD OGNI ASPIRATORE E VENTILATORE Allacciamento dal canale principale ad ogni aspiratore e ventilatore comprendente: - collegamenti elettrici di energia e di terra, realizzati con conduttori unipolari e/o multipolari flessibili a bassissima emissione di fumi e gas tossici, resistenti al fuoco 3 ore tipo FTG10(O)M1 con sezioni minime come indicate negli shemi elettrici allegati; - tubazioni flessibili corrugate con percorso sottotraccia e/o guaine spiralate e tubazioni rigide in materiale autoestinguente per i percorsi a vista o in controsoffitto, diametro minimo 25 mm, realizzazione IP55 minimo, Halogen Free; - cassette di derivazione Halogen Free incassate con morsettiere interne e/o da esterno stagne IP56 complete di giunti di raccordo; - connessioni ed allacciamenti; - linea dorsale dal canale principale fino all'utilizzatore; - quant'altro necessario per l'esecuzione ultimata a regola d'arte. 11 A Allacciamento motore - monofase fino a 1,5KW/230V+T 12 B Allacciamento motore - trifase fino a 4KW/380V+T N 2,00 91,80 183,60 N 4,00 122,40 489, POSA E COLLEGAMENTO PANNELLO FM SEGNALAZIONE 13 A STATO POMPE VVF Posa in opera di pannello FM segnalazione stato di pompe VVF in luogo presidiato e collegamento ai quadri pompe con cavo FTG10(O)M1 0,6/1kV 1x(16x1,5) lunghezza indicativa l=80 mt e all'interruttore di alimentazione elettrica con cavo FTG10(O)M1 0,6/1kV 1x(3x2,5) lunghezza indicativa l=240 mt. Nel prezzo si intende il pannello in opera comprensivo di cablaggio, tubazioni incassate o da esterno fino al canale dorsale di derivazione ed eventuale programmazione. A CORPO 1, , , POSA E COLLEGAMENTO PANNELLO ALLARME 14 A SEMPLIFICATO SIRLAM Posa in opera di pannello di allarme semplificato SIRLAM, in prossimità di locale pompe VVF e collegamento al pannello FM con cavo FTG10(O)M1 0,6/1kV 1x(2x1,5) lunghezza indicativa l=80 mt. Nel prezzo si intende il pannello in opera comprensivo di cablaggio, tubazioni da esterno, incassate o interrate fino al pozzetto di derivazione. San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,45 Pag.3

6 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro ,45 A CORPO 1,00 122,40 122, POSA E COLLEGAMENTO DI SONDA PER CONTROLLO 15 A RISERVA IDRICA Posa in opera di n 4 sonde di livello all'interno di serbatoio pompe VVF per il controllo della riserva idrica e collegamento al quadro pompa di pressurizzazione con cavo unipolare FG7(O)M1 1x(1x1,5) per ciascuna sonda, unghezza indicativa totale del collegamento delle 4 sonde l=50 mt. Nel prezzo si intendono comprese anche le tubazioni da esterno o interrate per il passaggio dei cavi di collegamento dal quadro pompa pressurizzazione alle sonde di livello. A CORPO 1,00 153,00 153, IMPIANTO SGANCI DI EMERGENZA 16 A Realizzazione di impianto sganci di emergenza comprensivo dei seguenti sganci: * sgancio generale sicurezza. Sgancia interruttore uscita gruppo elettrogeno alimentazione quadro commutazione Q.3VVF, interruttore arrivo ENEL alimentazione quadro commutazione Q.3VVF, interruttore uscita gruppo soccorritore e inibisce il gruppo contatti pulsante NC+NC; * sgancio generale (comando generale di emergenza). Sgancia energia ENEL + energia G.E. (circuiti non di sicurezza) contatti pulsante NC; * comando Emergenza Centrale Termica. Sgancia interruttore alimentazione c.t. su quadro Q.1A (preferenziale) spie di segnalazione stato interruttore; * comando di emergenza locale G.E. Comprensivo di: - pannelli spie a led di segnalazione sganci come riportato nelle tavole di progetto; - cassette a rottura di vetro; - pulsante a fungo; - targhette indicatrici; - linee di alimentazione e di segnale in cavo resistente al fuoco; - tubazione in PVC. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni onere e accessorio necessario per dare il lavoro finito, completo e funzionante a regola d'arte. A CORPO 1, , , IMPIANTO SGANCI DI EMERGENZA VENTILATORI UTA Realizzazione di impianto di sgancio di emergenza ventilatori UTA secondo elaborati grafici e/o indicazioni della D.L. costituito da: San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,35 Pag.4

7 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 17 A - cassetta a rottura di vetro; - pulsante a fungo; - targhetta indicatrice; - linee di alimentazione e di segnale resistente al fuoco; - tubazione in PVC; - pannello spie a led di segnalazione sganci come riportato nelle tavole di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni onere e accessorio necessario per dare il lavoro finito, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,35 A CORPO 1,00 573,75 573, IMPIANTO ELETTRICO LOCALE POMPE VVF INTERRATO 18 A Realizzazione dell'impianto elettrico nel locale pompe VVF interrato secondo elaborati grafici e/o indicazioni della D.L. costituito da: - punto luce interrotto completo di lampada fluorescente da 32W, IP65 a parete; - corpo illuminante di emergenza con lampada fluorescente, autonomia 2 ore, autotest per segnalazione batteria scarica, IP65, 24W, tipo GRANLUCE Beghelli; - n 1 presa interbloccata completa di fusibili 2P+T; - passerella forata di dimensioni 150x80 mm in acciaio zincato; - nodo collettore equipotenziale realizzato con barrette di rame forato o da sistema analogo contenuto in apposita scatola di derivazione; - collegamenti equipotenziali (tubazioni metalliche) al nodo equipotenziale comprensivo di tubazioni, accessori di fissaggio, targhette di riconoscimento, conduttori; - allacciamento a: * Q. pompa 1VVF * Q. pompa 2VVF * Q. pompe di drenaggio 1-2 * Q. pompa 3 Pilota. Ogni altro onere ed accessorio per dare il lavoro completo, finito, funzionante e a regola d'arte. A CORPO 1,00 887,40 887, RIFACIMENTO IMPIANTO ELETTRICO BAGNO ATTREZZATO Interventi di rimozione e rifacimento impianto elettrico nel locale BAGNO ATTREZZATO piano terra secondo elaborati grafici e/o indicazioni della D.L. come di seguito riportati: - lievo di impianto elettrico esistente; - realizzazione di n 1 punto luce interrotto; - realizzazione di n 1 presa universale da 16A; - realizzazione di impianto di chiamata comprensivo di tubazioni, pulsante a tirante, segnalazione ottica all'interno del bagno, segnalazione ottica ed acustica all'esterno del bagno ed in luogo San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.5

8 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 19 A presidiato, cavi di collegamento ed ogni quant'altro necessario per darlo completo, funzionante e a regola d'arte, come da schemi allegati; - realizzazione di nodo equipotenziale come da schemi di progetto ed indicazioni della D.L.; - realizzazione di predisposizione (prese, interruttore, punti luce) come riportato nelle tavole di progetto; - fornitura e posa in opera di cassette, tubazioni ed ogni quant'altro come riportato nelle tavole di progetto. Riporto Euro ,50 A CORPO 1,00 956,25 956, RIFACIMENTO IMPIANTO ELETTRICO WC 20 A Interventi di rimozione e rifacimento impianto elettrico nel locale WC piano terra secondo elaborati grafici e/o indicazioni della D.L. come di seguito riportati: - lievo di impianto elettrico esistente; - realizzazione di n 1 punto luce interrotto; - realizzazione di n 1 presa universale da 16A; - realizzazione di predisposizione (prese, interruttore, punti luce) come riportato nelle tavole di progetto; - fornitura e posa in opera di cassette, tubazioni ed ogni quant'altro come riportato nelle tavole di progetto. A CORPO 1,00 367,20 367, QUADRO COMMUTAZIONE CIRCUITI DI SICUREZZA Q.3-VVF Fornitura e posa in opera come da schema di progetto di quadro elettrico tipo PRISMA P (Schneider) costituito da: - strutttura in metallo sulla quale installare pannelli di rivestimento e porta; - un sistema di ripartizione della corrente da sbarre orizzontali o verticali posizionate sul fondo dell'armadio, che consentono di ripartire la corrente in tutti i punti del quadro; - unità funzionli complete studiate in funzione di ogni apparecchio. Comprendono: piastra dedicata per l'installazione dell'apparecchio, piastra frontale, collegamenti ai sistemi di sbarre; - porta trasparente; - installazione a pavimento; - dati tecnici: riportati sugli schemi dei quadri elettrici di progetto; - ingombro totale: 706x2000x465 mm (larghezza x altezza x profondità). Completo di tutte le apparecchiature indicate nello schema di progetto (compreso automatismo tipo UA Schneider) per il corretto funzionamento dell'impianto, compreso il collegamento alle linee di alimentazione del quadro e quelle da questo alimentate. Nella voce è compresa la fornitura e la posa del cablaggio per rendere correttamente funzionanti le apparecchiature di protezione, San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,95 Pag.6

9 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO comando, sezionamento e controllo previste nello schema di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni altro onere e accessorio necessario a rendere l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo gli schemi di progetto e le prescrizioni della Direzione Lavori. 21 A Quadro tipo PRISMA P IP55 Schneider o equivalente completo delle apparecchiature indicate nello schema elettrico Q.COMMUTAZIONE CIRCUITI DI SICUREZZA Q.3-VVF Riporto Euro ,95 N 1, , , NUOVO QUADRO USCITA G.E. Q2VVF Fornitura e posa in opera come da schema di progetto di quadro elettrico tipo THALASSA PLM SAREL (Schneider) costituito da: - strutttura in poliestere con porta piena; - accessori (piastra di fondo, porta interna e/o pannelli di distribuzione modulare, ecc.); - staffe di fissaggio a parete; dimensioni 530x430x200 mm (altezza x larghezza x profondità); - tensione di isolamento V 690; tensione di esercizio V 400; - frequenza Hz 50/60; - grado di protezione IP66. Completo di tutte le apparecchiature indicate nello schema di progetto (interruttore magnetotermico differenziale, bobina di minima tensione, contatti ausiliari per il corretto funzionamento dell'impianto) compreso il collegamento alle linee di alimentazione del quadro e quelle da questo alimentate. Nella voce è compresa la fornitura e la posa del cablaggio per rendere correttamente funzionanti le apparecchiature di protezione, comando, sezionamento e controllo previste nello schema di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni altro onere e accessorio necessario a rendere l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo gli schemi di progetto e le prescrizioni della Direzione Lavori. 22 A Quadro tipo THALASSA PLM SAREL Schneider completo delle apparecchiature indicate nello schema elettrico NUOVO QUADRO USCITA G.E. Q2VVF N 1,00 994,50 994, QUADRO Q.B.T. - Q1B Fornitura e posa in opera come da schema di progetto di quadro elettrico tipo PRISMA G (Schneider) costituito da: - strutttura in metallo; - porta trasparente; - installazione a pavimento; - dati tecnici: riportati sugli schemi dei quadri elettrici di progetto; - ingombro totale: 600x1575x290 mm (altezza x larghezza x profondità). Completo di tutte le apparecchiature indicate nello schema di progetto per il corretto funzionamento dell'impianto, compreso il San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,95 Pag.7

10 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO collegamento alle linee di alimentazione del quadro e quelle da questo alimentate. Nella voce è compresa la fornitura e la posa del cablaggio per rendere correttamente funzionanti le apparecchiature di protezione, comando, sezionamento e controllo previste nello schema di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni altro onere e accessorio necessario a rendere l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo gli schemi di progetto e le prescrizioni della Direzione Lavori. 23 A Quadro tipo PRISMA G IP55 Schneider o equivalente completo delle apparecchiature indicate nello schema elettrico QUADRO Q.B.T. - Q.1B Riporto Euro ,95 N 1, , , QUADRO SGANCI Fornitura e posa in opera come da schema di progetto di quadro elettrico tipo THALASSA PLM SAREL (Schneider) costituito da: - strutttura in poliestere con porta piena; - accessori (piastra di fondo, porta interna e/o pannelli di distribuzione modulare, ecc.); - staffe di fissaggio a parete; dimensioni 530x430x200 mm (altezza x larghezza x profondità); - tensione di isolamento V 690; tensione di esercizio V 400; - frequenza Hz 50/60; - grado di protezione IP66. Completo di tutte le apparecchiature indicate nello schema di progetto (interruttore magnetotermico, fusibili, portafusibili, spie a led, etc.) compreso il collegamento alle linee di alimentazione del quadro e quelle da questo alimentate. Nella voce è compresa la fornitura e la posa del cablaggio per rendere correttamente funzionanti le apparecchiature di protezione, comando, sezionamento e controllo previste nello schema di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni altro onere e accessorio necessario a rendere l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo gli schemi di progetto e le prescrizioni della Direzione Lavori. 24 A Quadro tipo THALASSA PLM SAREL Schneider completo delle apparecchiature indicate nello schema elettrico QUADRO SGANCI N 1,00 367,20 367, QUADRO LOCALE POMPE VVF Q.4VVF Fornitura e posa in opera di centralino modulare, come da schema di progetto. Conformità alle norme: 23-48, CEI Caratteristiche costruttive: - cassetta di contenimento apparecchiature, da incasso o da parete, in tecnopolimero autoestinguente o in materiale plastico indeformabile, provvista di imbocchi sfondabili su tutti i lati per l'ingresso di tubi; San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,65 Pag.8

11 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO - telaio porta apparecchi a una o più guide DIN; - morsettiere o sbarrette di derivazione di fase, neutro e terra; - morsettiere componibili di attestazione delle linee in partenza e arrivo; - portina di chiusura incernierata di tipo pieno o trasparente ovvero coperchio di copertura per ciascuna fila di apparecchiature; - cablaggio con cavo di tipo non propagante l'incendio, secondo quanto descritto nelle tavole grafiche; - targhette di designazione delle apparecchiature in conformità agli schemi ovvero come prescritte in sede di DL; - coprifori per la chiusura degli spazi di feritoia non utilizzati da apparecchiature; - grado di protezione: come descritto nei tipi; - completo di tutte le apparecchiature indicate nello schema di progetto previste per il corretto funzionamento dell'impianto, a seconda dello schema considerato, compreso il collegamento alle linee di alimentazione del quadro e quelle da questo alimentate. Nella voce è compresa la fornitura e la posa del cablaggio per rendere correttamente funzionante le apparecchiature di protezione, comando, sezionamento e controllo previste nello schema di progetto. Nel prezzo si intende compreso e compensato ogni altro onere ed accessorio necessario a rendere l'opera finita a perfetta regola d'arte secondo gli schemi di progetto e le prescrizioni della Direzione Lavori. 25 A Centralino modulare isolante tipo KAEDRA Schneider, 24 moduli, IP65, dim. 340x460x160 mm completo delle apparecchiature indicate nello schema QUADRO LOCALE POMPE VVF - Q.4VVF Riporto Euro ,65 N 1,00 221,85 221, NODO COLLETTORE EQUIPOTENZIALE COMPLETO DI COLLEGAMENTI EQUIPOTENZIALI Nodo collettore equipotenziale, connesso alla rete generale di terra con cavo di sezione adeguata, realizzato con barrette di rame forate o da sistema analogo, contenuta in apposita scatola di derivazione, atta a contenere tutti i conduttori equipotenziali necessari, con scorta pari al 30% per ulteriori allacciamenti. Compresi: - supporti isolanti in resina; - cassette di derivazione da incasso e/o da esterno stagne IP44, di idonee dimensioni, complete di giunti di raccordo e coperchio dotato di cartello indicante il simbolo di terra da posare sottotraccia e/o a vista; - accessori di serraggio bulloni e viti; - accessori di fissaggio anche per posa entro getti in c.a.; - connessioni; - targhette di riconoscimento da installare nel punto di connessione alla barra collettrice di terra per l'individuazione della funzione, della sezione e della provenienza dei conduttori di protezione o equipotenziali; - foglio adesivo da apporre sul lato interno del coperchio della scatola San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.9

12 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 26 A Fino a 6 mmq con riportate la funzione, la sezione e la provenienza di ciascun conduttore di terra; - collegamenti equipotenziali all'interno dei locali (guardiola infermieri a piano primo e guardiola operatori a piano secondo). I collegamenti dovranno essere realizzati in modo da essere sempre ispezionabili. Comprendente: - conduttore flessibile isolato in PVC N07G9-K di sezione come specificato nelle sottovoci; - tubazioni flessibili corrugate con percorso sottotraccia e/o guaine spiralate e tubazioni rigide in materiale autoestinguente per i percorsi a vista o in controsoffitto, diametro minimo 25 mm realizzazione IP44 min.; - cassette di derivazione ispezionabili incassate con morsettiere interne e/o da esterno stagne IP44 complete di giunti di raccordo; - scatole portafrutti ispezionabili da incasso o da esterno; - accessori di fissaggio anche per posa entro getti in c.a.; - connessioni; - targhette di riconoscimento da installare nel punto di connessione alla barra collettrice di terra per l'individuazione della funzione e della provenienza; - targhette di riconoscimento da installare nel punto di connessione del conduttore con l'apparecchiatura da rendere equipotenziale; - accessori di serraggio; - per la sottovoce "fino a 6 mmq" si intende compreso il collegamento dall'apparecchiatura e/o punto da rendere equipotenziale fino al nodo equipotenziale. N.B.: Il prezzo si intende comprensivo di nodo collettore, collegamenti equipotenziali di tutte le masse e masse estranee del locale, i contatti di terra di tutte le prese, per una altezza fino a 2,5 ml. Comprensivo di opere murarie per realizzare il tutto sotto traccia (apertura e chiusura tracce, ripristino delle stesse, stabilitura con malta fine tirata a panno). Ogni altro onere ed accessorio per la realizzazione del lavoro a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 2,00 700, , RADDRIZZATORE 48VFC - 27A - 90 MIN. TIPO SHARYS ED 27A SOCOMEC Fornitura e posa in opera di quanto segue: - raddrizzatore-caricabatterie; - corrente nominale del carico: 27A; - tensione di ingresso/uscita: 230V monofase + neutro/48v continua + neutro; - frequenza di ingresso: 50Hz; - corrente nominale: 27A; - tecnologia: switching a doppia conversione, microprocessore con comunicazione CAN-BUS; San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.10

13 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO - gestione: pannello sinottico. - Batterie: piombo ermetico; autonomia 90 min. con un carico di 27A/1320W; collegamento della batteria: montaggio in armadio; protezione batteria: tramite fusibile; vita attesa batteria: 10 anni. Nel prezzo si intendono compresi e compensati tutti gli oneri per l'installazione e gli accessori necessari per dare l'opera funzionante e perfettamente finita a regola d'arte. 27 A Raddrizzatore SHARYS ED 27A SOCOMEC Riporto Euro ,50 N 1, , ,00 Totale Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto elettrico : ,50 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.11

14 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro , COLLEGAMENTO DI APPARECCHIO ILLUMINANTE ALLA 28 A DORSALE ALIMENTAZIONE Collegamento di apparecchio illuminante a linea dorsale di alimentazione proveniente da quadro elettrico di piano e presente nel canale di distribuzione comprensivo di quanto di seguito riportato: - cassetta di derivazione tipo GEWISS Halogen Free dim. 150x110x70 - morsettiere unipolari di derivazione tipo CEMBRE - tubazione RK Halogen Free da esterno diametro 25 mm lunghezza indicativa l= 5 mt - cavo FG7OM1 0,6/1kV 1x(3x1,5) lunghezza indicativa l= 5 mt per derivazione da linea dorsale - raccordi tubi scatole, curve, manicotti flessibili e ogni altro onere inerente e conseguente per dare il collegamento completo e a regola N 204,00 70, , CAVO TRIPOLARE FG7(0)M1 0,6/1kV A BASSISSIMA EMISSIONE FUMI E GAS Fornitura e posa in opera di conduttori per energia e segnalamento a bassissima emissione di fumi e gas tossici, conformi alle norme CEI e tabelle UNEL, muniti di Marchio Italiano di Qualità (IMQ), posati in opera entro canalizzazioni predisposte, completi di capicorda, terminazioni, siglature e morsettiere di collegamento a marchio IMQ nei punti di derivazione in cassette e/o pozzetti e quant'altro necessario a garantire un'installazione a regola d'arte. Cavo FG7(0)M1 0,6/1KV LS0H 29 B Formazione 3x2,5 mmq o 3G2,5 ML 700,00 1, , PLAFONIERA TIPO FILIPPI P204X14-24 T5 HF DA RVS IP54 (14W) COD Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >62%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <20 (EN ). MECCANICHE Recuperatore di flusso verniciato bianco ad alta riflessione. Corpo in acciaio verniciato di colore bianco. Vetro stampato VS anabbagliante, temprato, non combustibile, spessore 4 mm, bloccato alla cornice perimetrale in alluminio verniciato bianco, con guarnizione di tenuta, apertura a cerniera. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 82 mm. Peso 8,7 kg. Grado di protezione IP54. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.12

15 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 30 A Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Doppia accensione. Cablaggio elettronico multiwatt EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Completo di lampade. IEC / CEI EN Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare la plafoniera installata, completa, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 2,00 252,00 504, APPARECCHIO ILLUMINANTE DA INCASSO TIPO FILIPPI L352X55 C LD HF RVS 1P54 COD Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >76%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <22 (EN ). MECCANICHE Recuperatore di flusso in alluminio a specchio, con trattamento superficiale al titanio e magnesio, assenza di iridescenza. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Vetro stampato, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 8 kg. Grado di protezione IP54 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti compatte da 55W/840, montate, flusso luminoso 4800 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 87 lm/w. Conformità alla EN Attacco lampada 2G11. APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.13

16 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 31 A semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 10,00 185, , APPARECCHIO ILLUMINANTE DA INCASSO TIPO FILIPPI L352X55 C LD DA HF RVS 1P54 COD. SPECIALE CON 2 ALIMENTATORI MONOLAMPADA PER L'ACCENSIONE NOTTURNA 32 A Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >76%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <22 (EN ). MECCANICHE Recuperatore di flusso in alluminio a specchio, con trattamento superficiale al titanio e magnesio, assenza di iridescenza. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Vetro stampato, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 8 kg. Grado di protezione IP54 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti compatte da 55W/840, montate, flusso luminoso 4800 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 87 lm/w. Conformità alla EN Attacco lampada 2G11. APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. N 1,00 250,00 250,00 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.14

17 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro , APPARECCHIO AD INCASSO TIPO FILIPPI 3F DODECA 1X26 CD HF 2MG + SCHERMO IP44 COD A Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >51%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <21 (EN ). MECCANICHE Ottica dodecagonale 2MG ad alto rendimento, con lamine in alluminio a specchio con trattamento superficiale al titanio e magnesio, assenza di iridescenza, alloggiate su un supporto in policarbonato. Anello in policarbonato grigio chiaro. Staffe di fissaggio in acciaio zincato. Dimensioni: diametro 222 mm, altezza incasso 158 mm. Peso 1,6 kg. Grado di protezione IP23 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza al filo incandescente 850 C. ELETTRICHE Unità di cablaggio separata. Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampada fluorescente compatta da 26W/840, flusso luminoso 1800 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 69 lm/w. Attacco lampada G24q-3. ACCESSORI Schermo antivandalico in policarbonato trasparente, autoestinguente V2, stabilizzato agli UV, prismatizzato, stampato ad iniezione. Montaggio rapido ad incastro interno all'ottica. IP44 nella parte in vista. Resistenza meccanica 6,5 joule. APPLICAZIONI Ambienti dove è richiesta una luce confortevole, con esigenze di protezione come laboratori o ambienti di servizio o necessità di chiusura antivandalica. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. N 16,00 81, ,00 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.15

18 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro , APPARECCHIO DA INCASSO TIPO FILIPPI 3F DODECA 2X18 CD HF 2MG + SCHERMO IP44 COD A Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >40%. Distribuzione diretta. UGR <20 (EN ). MECCANICHE Ottica dodecagonale 2MG ad alto rendimento, con lamine in alluminio a specchio con trattamento superficiale al titanio e magnesio, assenza di iridescenza, alloggiate su un supporto in policarbonato. Anello in policarbonato grigio chiaro. Staffe di fissaggio in acciaio zincato. Dimensioni: diametro 222 mm, altezza incasso 158 mm. Peso 1,75 kg. Grado di protezione IP23 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza al filo incandescente 850 C. ELETTRICHE Unità di cablaggio separata. Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti compatte da 18W/840, flusso luminoso 1200 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 67 lm/w. Attacco lampada G24q-2. ACCESSORI Schermo antivandalico in policarbonato trasparente, autoestinguente V2, stabilizzato agli UV, prismatizzato, stampato ad iniezione. Montaggio rapido ad incastro interno all'ottica. IP44 nella parte in vista. Resistenza meccanica 6,5 joule. APPLICAZIONI Ambienti dove è richiesta una luce confortevole, con esigenze di protezione come laboratori o ambienti di servizio o necessità di chiusura antivandalica. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. N 26,00 99, ,00 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.16

19 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro , APPARECCHIO DA INCASSO TIPO FILIPPI L324X14 T5 HF LD VS 35 A COD Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >57%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <20 (EN ). MECCANICHE Vetro stampato VS, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 7 kg. Grado di protezione IP43 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Alimentatore quadrilampada. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti da 14W/840, montate, flusso luminoso 1200 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 86 lm/w. Conformità alla EN APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. N 83,00 112, , APPARECCHIO DA INCASSO TIPO FILIPPI L324X14 T5 HF LD VS DA COD. SPECIALE CON 2 ALIMENTATORI BILAMPADA SEPARATI PER L'ACCENSIONE NOTTURNA Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >57%. Distribuzione diretta simmetrica. San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.17

20 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 36 A UGR <20 (EN ). MECCANICHE Vetro stampato VS, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 7 kg. Grado di protezione IP43 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Doppia accensione. Alimentatore quadrilampada. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti da 14W/840, montate, flusso luminoso 1200 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 86 lm/w. Conformità alla EN APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 12,00 172, , APPARECCHIO AD INCASSO TIPO FILIPPI L323X14 DA T5 HF LD VS COD. SPECIALE Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >57%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <20 (EN ). MECCANICHE Vetro stampato VS, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 7 kg. Grado di protezione IP43 parte in vista. San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.18

21 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 37 A Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Alimentatore quadrilampada. ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti da 14W/840, montate, flusso luminoso 1200 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 86 lm/w. Conformità alla EN APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare la' pparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 33,00 166, , APPARECCHIO AD INCASSO TIPO FILIPPI L323X14 T5 HF LD VS COD. SPECIALE CON 2 ALIMENTATORI SEPARATI PER L'ACCENSIONE NOTTURNA Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Rendimento luminoso >57%. Distribuzione diretta simmetrica. UGR <20 (EN ). MECCANICHE Vetro stampato VS, temprato, con cornice in alluminio verniciato bianco, apertura a cerniera. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 7 kg. Grado di protezione IP43 parte in vista. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza meccanica 6,5 joule. Resistenza al filo incandescente 960 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Alimentatore quadrilampada. San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.19

22 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 38 A ENEC - IMQ. DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti da 14W/840, montate, flusso luminoso 1200 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 86 lm/w. Conformità alla EN APPLICAZIONI Ambienti con esigenze di protezione, schermatura lampada e pulizia semplificata. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 4,00 167,00 668, APPARECCHIO DA INCASSO TIPO FILIPPI L382X40 C LD HF DA 2MG COD Fornitura e posa in opera di apparecchio illuminante tipo Filippi avente le seguenti caratteristiche: ILLUMINOTECNICHE Doppia accensione, lampade entrambe accese. Rendimento luminoso >63%. Distribuzione diretta e riflessa. Luminanza media <1000 cd/m² per angoli >65 radiali. UGR <17 (EN ). MECCANICHE Ottica parabolica 2MG ad alto rendimento in alluminio a specchio, con trattamento superficiale al titanio e magnesio, assenza di iridescenza. Pellicola protettiva alla polvere e alle impronte, adesiva, applicata all'ottica. Carter laterali di colore bianco con schermi superiori in metacrilato trasparente, plurilenticolare, anabbagliante, stampato ad iniezione. Corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco. Recuperatore parabolico superiore in acciaio verniciato di colore bianco ad alta riflessione. Dimensioni: 596x596 mm, altezza 80 mm. Peso 6,4 kg. Grado di protezione IP40 solo vano ottico. Montaggio anche su superfici normalmente infiammabili. - F - Resistenza al filo incandescente 650 C. ELETTRICHE Cablaggio elettronico EEI A2, 230V-50/60Hz, fattore di potenza >0,95, accensione a caldo della lampada, potenza costante in uscita, classe I. Doppia accensione. ENEC - IMQ. San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.20

23 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO 39 A DOTAZIONE Completo di lampade fluorescenti compatte da 40W/840, flusso luminoso 3500 lm, temperatura di colore 4000 K. Resa cromatica Ra >80. Efficienza luminosa lampada pari a 87 lm/w. Conformità alla EN Attacco lampada 2G11. APPLICAZIONI Ambienti con videoterminali, uffici direzionali e di rappresentanza, ambienti con compiti visivi severi, dove è richiesta una illuminazione diffusa e morbida per un ottimo comfort visivo dell'ambiente. Nel prezzo è compreso ogni onere accessorio per dare l'apparecchio illuminante installato, completo, funzionante e a regola d'arte. Riporto Euro ,50 N 12,00 184, , PLAFONIERA STAGNA IP65 3F LINDA Fornitura e posa in opera di plafoniere idonee per installazione in ambienti interni ed esterni ed utilizzanti tubi fluorescenti - alimentatore elettronico - sistema di montaggio del diffusore al fondo con ganci in acciaio inox - corpo in policarbonato autoestinguente 850 C - diffusore in policarbonato trasparente stabilizzato ai raggi UV con grado di autoestinguenza pari a 850 C - eventuale riflettore (come da codice) - eventuali accessori per fissaggi particolari (come da codice) - grado di protezione IP65. Nel prezzo sono inclusi i tubi fluorescenti e tutti gli accessori di fissaggio e collegamento al fine di ottenere un'installazione a regola d'arte. Tipo 3F LINDA Filippi 40 E 3F Linda inox 2x58HF N 4,00 75,00 300,00 Totale Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione normale : ,00 San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.21

24 ING. SILVANO FAVARETTO STUDIO TECNICO PROGETTO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA Via Borsellino, 33/ SAN GIORGIO IN BOSCO (PD) ANTINCENDIO DI "VILLA BREDA" Tel./Fax: 049/ Progetto di adeguamento alla normativa antincendio di "Villa Breda" - Impianto di illuminazione di emergenza N Articoli Euro Descrizione degli Articoli di E.p.u. Quantità Ord. di E.p.u. PREZZO IMPORTO Riporto Euro , GRUPPO SOCCORRITORE DI EMERGENZA TIPO POWERSIN EP OVA Fornitura e posa in opera di sistema di continuità statico Powersin OVA destinato ad alimentare, in funzionamento PERMANENTE (P) e NON PERMANENTE (NP), utenze privilegiate alla tensione di 230V 50Hz sinusoidale, tempo di commutazione 0,1sec. L'energia viene accumulata in presenza di rete nelle batterie interne e restituita, in caso di BLACK-OUT o guasto dell'impianto elettrico, per la durata dell'autonomia nominale. Armadio cofanato e batterie ermetiche prive di manutenzione. Sistema costituito da: * Moduli di potenza autonomi, controllati da microprocessore e funzionamento degradato in emergenza anche in caso di guasto di uno o più moduli che prevedono: * PFC - Raddrizzatore monofase ca/cc per la conversione dell'alimentazione in tensione alternata in tensione continua. * CARICA BATTERIA - Convertitore cc/cc con regolazione della tensione, per la ricarica ottimale della batteria di accumulatori; * BOOSTER - Convertitore cc/cc con elevazione della tensione per rendere i valori di tensione compatibili con l'inverter; * INVERTER - Trasforma la tensione continua in tensione alternata al valore idoneo per l'alimentazione dei carichi. * Comando per uno SWITCH automatico inserito in un circuito di BY-PASS esterno, per continuare ad alimentare il carico in caso di guasto, manutenzione o spegnimento del gruppo. * Gestione dei comandi, controllo dell'apparecchiatura e interfaccia utente tramite terminale locale. * Dispositivo adapter per dialogo con master box SP01 CARATTERISTICHE * Potenza assorbita rifasata ed esente da armoniche; * Alimentazione del carico, filtrata e stabile, in ogni condizione; * Linee di uscita indipendenti per carichi permanenti e non permanenti; * Trasformatore d'isolamento in uscita da ogni linea; * Possibilità di alimentare carichi fortemente distorcenti (lampade fluorescenti, motori e pompe ecc.); * Controllo e segnalazione continuo delle anomalie di funzionamento; * Test periodici automatici per la verifica del funzionamento del gruppo e dell'autonomia delle batterie; * Interfaccia utente per il controllo e la supervisione del gruppo tramite display alfanumerico (4 righe x 20 colonne) e tastiera a membrana per comando e programmazione guidata da menu; visualizzazioni disponibili in più lingue; * Possibilità di controllo e supervisione tramite terminale locale e terminale remoto. * Supervisione a distanza del gruppo via bus seriale, rete locale, San Giorgio in Bosco, lì 16/05/2012 A Riportare Euro ,50 Pag.22

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTO ELETTRICO LUGLIO 2007 descrizione Pagina 1 di 1 A1.1 - QUADRO GENERALE ESTERNO QGE Quadro di tipo prefabbricato in materiale

Dettagli

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17, COMUNE di 6(55(17, (Provincia di CAGLIARI) via Nazionale N 280 telefono 070-9159037 telefax 070-9159791 telex... e-mail.@. LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA, IGIENE E

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

Computo metrico impianto elettrico

Computo metrico impianto elettrico Documento: Computo metrico impianto elettrico Oggetto: Progetto impianti elettrici locale CED piano interrato, bagni disabili piano terra e primo, ampliamento ufficio polizia locale piano terra, impianti

Dettagli

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA PROGETTO/DIMENSIONAMENTO E VERIFICA IMPIANTO ELETTRICO A SERVIZIO DELL EDIFICIO COMUNALE DA DESTINARE AD ASILO NIDO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO Oggetto EDIFICIO COMMERCIALE IMPIANTO ILLUMINAZIONE E FORZA MOTRICE EDIFICIO COMMERCIALE Zona Lavori PONTASSIEVE L'offerta è stata redatta per avere uno standard di qualità

Dettagli

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio sezione: IMPIANTI ELETTRICI titolo e contenuto della tavola: Computo metrico estimativo Studio Associato di Ingegneria NEW ENERGY di Ing. Mancini e Ing. Mannucci Viale Marconi, 117A 56028 San Miniato (PI)

Dettagli

schema a blocchi sala 500 e sala cinema

schema a blocchi sala 500 e sala cinema LEGENDA Risto Corpo G Corpo A sez. 10 mmq sez. 10 mmq schema a blocchi sala 500 e sala cinema schema a blocchi area esterna dispersore a croce in acciaio zinzato l=min.1,5 m G.E. 250 kva QE Power Box CDZ

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 Cap. XI IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 11.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1.1 ELENCO DEGLI IMPIANTI Saranno realizzati i seguenti impianti elettrici e speciali: - modifica al quadro generale di distribuzione esistente (QOO1) esistente - alimentazione

Dettagli

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE CAPITOLATO TECNICO Art. 1 - Premessa Scopo dell intervento in oggetto è quello di ripristinare l impianto d illuminazione di alcuni fabbricati dell

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CALABRIA COMUNE DI SANT ANDREA SULLO IONIO PROVINCIA DI CATANZARO COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI DI RESTAURO DI BENI STORICO- ARTISTICI DELLA CHIESA DI SANT ANDREA APOSTOLO (POR CALABRIA 2007/2013

Dettagli

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE Tipologia 1 (Altezza massima montaggio lampada: 3 metri) (Numero lampade da montare:75) rimozione apparec. Illuminanti cad 75 P.O. di corpo illuminante civile/ind. 2x36 W cad 75 Tipologia 1 Tipologia 2

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comune di Firenze Provincia di Firenze pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: Messa a norma autorimessa Via Orcagna, 36 IMPIANTO ANTINCENDIO

Dettagli

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 4 3 DESCRIZIONE DELLE STRUTTURE E CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO... 5 4 CRITERI DI SICUREZZA ADOTTATI... 6 4.1 PROTEZIONE CONTRO SOVRACCARICHI

Dettagli

AREA LAVORI PUBBLICI Servizio Edilizia Pubblica 22/12/2014 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO

AREA LAVORI PUBBLICI Servizio Edilizia Pubblica 22/12/2014 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO Q.01.01.01 Edile Impianti 1 a lotto assistenza impianti Totale 1 457,00 457,00 Q.02.010.05 CANALE PLASTICO 2 b oltre 500 fino a 1500 mm.q Calate all'interno dei mobili 6*5+3+3+3+3+15 57,00 Calate pannelli

Dettagli

POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1

POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1 POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1 AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALLA REALIZZAZIONE DI MODELLI PER LA DIMINUIZIONE DEI CONSUMI NEGLI USI

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via Anzani n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE E CABLAGGI Il progettista Agosto 2011 1 1 QUADRI ELETTRICI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 Art. Descrizione U.M. Q,tà Prezzo unitario Totale A.1.01 B.1.01 B.1.02 B.1.03 SISTEMI DI MONTAGGIO

Dettagli

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante

Realizzazione autorimessa. Via della pace nel mondo Sestri Levante Dott. Ing. Andrea Muzio Via Dante 72 Sestri Levante (GE) tel. 018541082 - fax. 0185482916 cell. 3357849106 e-mail: andrea@muzioing.it Realizzazione autorimessa Via della pace nel mondo Sestri Levante Opere

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO.

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. OFFERTA PREZZI 02 centralino residenziale in resina termoplastica

Dettagli

A LAVORI A CORPO COMPUTO ESTIMATIVO A1 IMPIANTO MT/BT A2 QUADRO GENERALE BASSA TENSIONE

A LAVORI A CORPO COMPUTO ESTIMATIVO A1 IMPIANTO MT/BT A2 QUADRO GENERALE BASSA TENSIONE A LAVORI A CORPO A1 IMPIANTO MT/BT QUADRO MEDIA TENSIONE NP01 A1.1 Quadro Media Tensione (QMT) Tipo SM6 standard SCHNEIDER ELECTRIC (o equivalente) con protezione arco interno sul fronte e sui lati IAC

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI STUDIO PROGETTI ELETTRICI di Per.Ind. Magri & Associati Per. Ind. Gianluigi Magri Iscr. Albo Collegio Per. Ind. di BG n 1181 Via Trieste, 19-24060 Chiuduno (Bg) Tel. 035839150 Fax 4496605 - e-mail: info@elettrostudio.net

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO QUADRI E MANOVRE ELETTRICHE (SpCap 1) 1 QEA - MODIFICA E AMPLIAMENTO QUADRO AUTOMAZIONE NPE.01 Fornitura e posa in opera modulo aggiuntivo 2000x600x500 per ampliamento

Dettagli

RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA

RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA 1 Premessa La presente relazione riguarda l impianto elettrico da realizzarsi nel complesso edilizio

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico 16 16 Impianto fotovoltaico totalmente integrato kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico trifase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 15,96kWp. Costruito con numero 12 stringhe

Dettagli

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO PA.1 Lastra antincendio di gesso rivestito, spessore mm. 25, per applicazione su pareti o solai in c.a. atta a garantire una resistenza al fuoco REI 120. Fornito e posto in opera inclusi materiali di fissaggio,

Dettagli

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c.

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c. 1. Specifiche Tecniche per la realizzazione degli impianti elettrici 1.1. Rispondenza a norme, leggi e regolamenti Gli impianti elettrici devono essere realizzati a regola d'arte, secondo quanto prescritto

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero dell ex Convento San Domenico in Martina Franca, in Corso Umberto Via Metastasio, inteso

Dettagli

AZIENDA ALLEGATO 2 PIANO GUIDA MANUTENZIONE PROGRAMMATA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI. ALLEGATO 2 - PIANO DI MANUTENZIONE pag.

AZIENDA ALLEGATO 2 PIANO GUIDA MANUTENZIONE PROGRAMMATA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI. ALLEGATO 2 - PIANO DI MANUTENZIONE pag. ALLEGATO 2 PIANO GUIDA MANUTENZIONE PROGRAMMATA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI ALLEGATO 2 - PIANO DI MANUTENZIONE pag.1 di 12 1A) QUADRO ELETTRICO GENERALE QUADRO ELETTRICO GENERALE DI BASSA TENSIONE SEZIONATORI

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

LIBRETTO DELLE MISURE

LIBRETTO DELLE MISURE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi pag. 1 LIBRETTO DELLE MISURE OGGETTO: ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI SITA IN VIA MAZZINI, 40 - ORIO LITTA ALLE NORME VIGENTI COMMITTENTE:

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. Tariffa 2012 Parte D Impianti Elettrici

IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. Tariffa 2012 Parte D Impianti Elettrici D IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI D 1.01.1.a D 1.01.1.c D 1.01.2.b D 1.01.3.a D 1.01.3.b D 1.02.4.a D 1.02.4.c D 1.02.5.a D 1.02.6.b D 1.02.12.a AVVERTENZE Per quanto riguarda

Dettagli

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 INDICE 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 2.1.1 Campo fotovoltaico pag. 3 2.1.2 Sezionatore pag. 4 2.1.3 Inverter

Dettagli

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv 1 L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv La Norma CEI EN 50107 ( entrata in vigore nel settembre del 1999 e classificata come 34-86) fornisce i criteri

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta 3F Linda Led Luce senza fi ne 3F Linda Led è equipaggiata con la nuova tecnologia 3F LED che, grazie alle sorgenti sviluppate

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

SOMMANO... a corpo 1,00

SOMMANO... a corpo 1,00 ST_EL _3 reti di connessione elettrica - a carico del Comune RETI DI CONNESSIONE (SpCat 1) 1 / 1 QUADRO CONTATORE PISCINA 001 Fornitura e posa in opera di Quadro Contatore Piscina -QC-, realizzato secondo

Dettagli

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO Direzione Pregettazioni, Manutenzioni, Viabilità, Frana, Protezione Civile e Sicurezza. (Edilizia Scolastica ed Asili Nido) Progetto per l'ampliamento

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO

RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO RELAZIONE DI CALCOLO ELETTRICO E ILLUMINOTECNICO 1 Indice 1 PREMESSA...2 2 RIFERIMENTI NORMATIVI...2 3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 4 CORPI ILLUMINANTI PREVISTI IN PROGETTO...5 5 VERIFICHE ILLUMINOTECNICHE...8

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

!!" :!:(#:# . 0'&(( 1 !!!" ! "!!! ! " ; %< 3 & 3 4 3 =3 & !!!" , $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+

!! :!:(#:# . 0'&(( 1 !!! ! !!! !  ; %< 3 & 3 4 3 =3 & !!! , $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+ !!" :!:(#:# ; %< 3 & 3 4 3 =3 & )&3;%44 # $% #&'( )&*( '&+', $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+! "!!! #.&/+! "!! (&((! " (&(( %#'567#(586./&'(5!" "9 2!!,3 (&)(.0&#) +&#-,143 (&((.'&#* (&((,3 (&.(..&0#

Dettagli

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia

L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia L'impianto elettrico nei locali da bagno e doccia Pubblicato il: 11/12/2003 Aggiornato al: 11/12/2003 di Gianluigi Saveri Secondo la Norma 64-8 sez. 701, in funzione della pericolosità, nei locali bagno

Dettagli

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Quadri di bassa tensione 1 IE.01 Quadro di bassa tensione di consegna (BOX IN PREFABBRICATO O MURATURA INCLUSO) Totale a corpo 1,00 99,40 99,40

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI 1. premessa Il complesso immobiliare oggetto dell intervento consta di due edifici, CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE PER L ARTE E LA CULTURA e OSTELLO DELLA GIOVENTU

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO PROVINCIA DI LECCE Importo Progetto 1.000.000,00 RELAZIONE TECNICA 1. Premessai Dal sopralluogo effettuato si è stabilito che l'impianto elettrico del piano primo risulta di recente rifacimento ed a norma,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quater Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0009 - IMPIANTI

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 2 Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 Camera di Commercio di Milano, www.piuprezzi.it 1 IE01 CONDUTTORI IE0101 Cavo unipolare in rame

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI A - Generalità Il presente progetto d impianto elettrico interviene su un impianto con una modalità di ristrutturazione nella distribuzione e nella

Dettagli

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Provincia di pag. 1 OGGETTO: Data, 26/06/2013 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O Nr. 1 A 02.04.80 Fornitura e collocazione di cavo 4x0,50

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO Riattivazione sistema di automazione 1 10 NUOVO ANEMOMETRO Fornitura e posa in opera di postazione per la misurazione della velocità e della direzione del vento per gallerie formata da rilevatore ad ultrasuoni

Dettagli

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI PREMESSA La presente relazione riguarda la realizzazione dell impianto elettrico e di trasmissione dati per l allestimento dell aula informatica della scuola G.

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI AN.P1 N.P1.11 A.NP.2 ANP2.2 ANP.3 N.P3.4 ANP.4 ANP.5 Fornitura ed installazione di sistema di sicurezza

Dettagli

Schede Attività Programmate

Schede Attività Programmate Servizi di manutenzione integrata edifici-impianti degli immobili istituzionali della Scuola Normale Superiore Schede Attività Programmate Pisa, lì 13 gennaio 2014. Piazza dei Cavalieri, 7 56126 Pisa-Italy

Dettagli

Impianti elettrici ELENCO DELLE OPERE DI CONTROLLO PERIODICO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA

Impianti elettrici ELENCO DELLE OPERE DI CONTROLLO PERIODICO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA Impianti elettrici All. E ELENCO DELLE OPERE DI CONTROLLO PERIODICO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA CABINE DI TRASFORMAZIONE Verifiche e controlli almeno semestrale con annotazione sull apposito registro specifico

Dettagli

Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC

Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC Documento: Oggetto: Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Committente: Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC Commessa: Documento:

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino Comune di Orbassano Provincia di Torino pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Rifacimento impianto elettrico presso centro diurno per disabili sito in via Fratelli Rosselli 36 - Orbassano COMMITTENTE: C.I. di

Dettagli

Studio Tecnico di Ingegneria Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

Studio Tecnico di Ingegneria Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO Impianto Elettrico - Distretto 1 (SpCat 1) Quadri elettrici (Cat 1) 1 Fornitura e posa in opera di armadio elettrico per posa a 176-EL pavimento,

Dettagli

Allegato C - Operazioni di manutenzione programmata

Allegato C - Operazioni di manutenzione programmata IPA - ILLUMINAZIONE PUBBLICA - APPARECCHIO ILLUMINANTE Mensile Ispezione notturna mensile per impianti non telecontrollati sorveglianza sistematica dell'efficienza dei corpi illuminanti, necessaria per

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Impianto elettrico

RELAZIONE TECNICA. Impianto elettrico RELAZIONE TECNICA Impianto elettrico SOMMARIO 1. GENERALITÀ 4 1.1 Premessa 4 2. DESCRIZIONE SOMMARIA DEI LAVORI 5 2.1 Distribuzione 5 2.1.1 Impianto elettrico esterno e locali speciali. 6 2.1.2 Impianto

Dettagli

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1 AN.P.1 Fornitura e posa in opera di supporti per moduli fotovoltaici per tetto piano, tipo Intersol, costituiti da profilati in alluminio ed acciaio legato, completo di viti, traverse, morsetti medi,

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI

TREVIGLIO FUTURA S.p.a. RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI Committente: TREVIGLIO FUTURA S.p.a. Societa' Trasformazione Urbana Piazza Manara, 1-24047 Treviglio (BG) Progetto: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SETTI A DUE PIANI INTERRATI 00 REVISIONE Emissione disegno

Dettagli

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa DESCRIZIONE DELL OPERA La presente relazione si riferisce alla realizzazione di

Dettagli

Computo metrico estimativo I.S.I.I."G.Marconi" Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici

Computo metrico estimativo I.S.I.I.G.Marconi Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici I.S.I.I. "G. MARCONI" QUADRI ELETTRICI 1 a1 Fornitura e posa in opera di un quadro elettrico generale (QGN), da porsi nel locale accanto all'autoclcave, in carpenteria metallica verniciata, per apparecchiature

Dettagli

Voce di Analisi Prezzi n 01

Voce di Analisi Prezzi n 01 Voce di Analisi Prezzi n 01 Fornitura di apparecchio a soffitto 4X55 in alluminio stampato, staffa di fissaggio, con vetro di protezione temprato, gabbia di protezione, fusibile, comprensiva di lampade

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di PETRALIA SOTTANA Provincia Palermo Oggetto : LAVORI PROPEDEUTICI AL TRASFERIMENTO DI UN TELECOMANDATO AL P.O. "MADONNA DELL'ALTO" Stazione appaltante : AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI Comune di Collegno Provincia di Torino pag. 1 OGGETTO: I.I.S. CURIE di Grugliasco, Sezione staccata di Collegno Ristrutturazione Villa 6 - Parco Certosa OG11 - IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE:

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina Comune di Messina Provincia di Messina pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto di Recupero Edilizi e Architettonico e di Rifunzionalizzazione dell'istituto Marino di Mortelle - Messina COMMITTENTE: Comune

Dettagli

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA I.N.P.S. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: ELENCO PREZZI PREZZI DESUNTI DAL BOLLETTINO UFFICIALE N. 58 DEL 30 DICEMBRE 2013 - REGIONE UMBRIA, SALVO CHE PER GLI ARTICOLI RIFERITI DAL N. 11 AL N.

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI PROGETTO ESECUTIVO Comune di Loiri Porto S. Paolo Provincia di OT OGGETTO: Gli interventi in progetto riguardano la riqualificazione di parte degli impianti di illuminazione pubblica con l'inserimento

Dettagli

BREVE DESCRIZIONE E DOTAZIONE

BREVE DESCRIZIONE E DOTAZIONE ± T00342-A0!"#$%'(#)' Descrizione tecnica di prodotto *+,'*$)-,'.' Trave Testaletto di servizio, a parete /0012'3$4,'5+),67(7' Specifica Tecnica Sviluppo orizzontale - mod. WCARE 8-,)9' cod. T00342-A0

Dettagli

1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4

1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1. OBIETTIVI DI PROGETTO... 3 2. DESCRIZIONE DEI LAVORI... 4 3. DATI DI PROGETTO... 5 3.1. LUOGHI DI INSTALLAZIONE... 5 3.2. CARATTERISTICHE DELL'ALIMENTAZIONE ELETTRICA...

Dettagli

COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza -

COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza - COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza - Legge n 8 del 26.02.2010 articolo 5 comma 5 Importo di finanziamento 30.000,00 PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO

CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO APPALTO DI : SERVIZIO ENERGIA GESTIONE CALORE DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA O DI COMPETENZA DELLA CITTA DI MONDOVI. PERIODO 2004 2010 (EVENTUALMENTE

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO JAZZOLINO DI VIBO VALENTIA COMPLETAMENTO AREA DEGENZA ORTOPEDIA + RISTRUTTURAZIONE AREA AMBULATORIALE

PRESIDIO OSPEDALIERO JAZZOLINO DI VIBO VALENTIA COMPLETAMENTO AREA DEGENZA ORTOPEDIA + RISTRUTTURAZIONE AREA AMBULATORIALE PRESIDIO OSPEDALIERO JAZZOLINO DI VIBO VALENTIA COMPLETAMENTO AREA DEGENZA ORTOPEDIA + RISTRUTTURAZIONE AREA AMBULATORIALE STIMA DEI COSTI IMPIANTO ELETTRICO Art. 1 IE Canaline per cavi L.02.20.70 Canale

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 ! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5, 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 : 7 3?3# 7 8 8 + 8 7!( < 9 +

Dettagli

R e [Ω] 50[V]/ I = 50[V] / 0,3[A] = 166 [Ω]

R e [Ω] 50[V]/ I = 50[V] / 0,3[A] = 166 [Ω] IMPIANTO DI TERRA La messa a terra di protezione di tutte le parti dell impianto sarà effettuata collegando le parti interessate ad un impianto di terra unico. Il suddetto impianto di terra comprenderà:

Dettagli

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010

COMUNE DI STAZZANO RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI PROVINCIA DI ALESSANDRIA GAVI,15 FEBBRAIO 2010 Pagina 1 di 1 COMUNE DI STAZZANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA RELAZIONE TECNICA GENERALE IMPIANTO ELETTRICO E SCHEMA DEI QUADRI OGGETTO: EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA PROGRAMMA CASA: 10.000 ALLOGGI ENTRO

Dettagli

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA CAPO 1 DESCRIZIONE GENERALE DELL APPALTO...2 Art. 1 - Oggetto dell appalto...2 Art. 2 Descrizione sommaria delle opere in variante...2 CAPO 2 CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DA REALIZZARE...2

Dettagli

IE 080 Uffici Novembre 2015

IE 080 Uffici Novembre 2015 IE 080 Uffici Novembre 2015 L impianto elettrico negli uffici deve essere molto flessibile al fine di consentire l allacciamento di nuovi utilizzatori o servire nuovi impianti. La flessibilità dipende

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA COMUNE DI VARAPODIO PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Intervento di riqualificazione energetica ed illuminotecnica della rete di illuminazione pubblica del Comune di Progetto Definitivo/Esecutivo ELENCO PREZZI

Dettagli

INSIEL S.p.A. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica OGGETTO. Shelter Prefabbricato. Integrazioni: 27 marzo 2009. Data: 28 marzo 2007 GGETTO:

INSIEL S.p.A. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica OGGETTO. Shelter Prefabbricato. Integrazioni: 27 marzo 2009. Data: 28 marzo 2007 GGETTO: LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Shelter Prefabbricato Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ST_SHELTER_09 INDICE Indice... 2 Indice delle figure...

Dettagli

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE 07.03.013 Controsoffitto per protezione antincendio di solaio. 1 07.03.013 001 Fornitura e posa in opera di controsoffitto per protezione antincendio di solaio, con resistenza

Dettagli

COMUNE DI LONGARE. Provincia di Vicenza Area Lavori Pubblici Gestione e Manutenzione Patrimonio Ambiente

COMUNE DI LONGARE. Provincia di Vicenza Area Lavori Pubblici Gestione e Manutenzione Patrimonio Ambiente Provincia di Vicenza Area Lavori Pubblici Gestione e Manutenzione Patrimonio Ambiente Via G. Marconi 26 36023 Longare(VI) cod. fisc. 00415090240 tel. 0444/555444 fax 0444/953441 SERVIZIO DI MANUTENZIONE

Dettagli

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI CAPITOLO N 1 IMPIANTI CIVILI AVVERTENZE Nel presente capitolo si è tenuto conto dei seguenti requisiti minimi: Nelle abitazioni e negli edifici residenziali in genere,

Dettagli

TUNNEL. Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI

TUNNEL. Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI TUNNEL Soluzioni per impianti nelle gallerie VENTILAZIONE ILLUMINAZIONE AUSILIARI EDIZIONE 2015 ASSISTENZA TECNICA Grazie al contatto diretto con i nostri tecnici tramite il numero verde 800.700.332 è

Dettagli