BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA"

Transcript

1 Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Parte III Anno XXXIV N. 46 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Catanzaro, venerdì 14 novembre 2003 DIREZIONE, REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE CATANZARO, VIALE DE FILIPPIS, 98 (0961) Il 1 o e il 16 di ogni mese: Le edizioni ordinarie del Bollettino Ufficiale della Regione Calabria sono suddivise in tre parti che vengono così pubblicate: PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE Leggi Regolamenti Statuti SEZIONE I SEZIONE II Decreti, ordinanze ed atti del Presidente della Giunta regionale Deliberazioni del Consiglio regionale Deliberazioni della Giunta regionale Deliberazioni o comunicati emanati dal Presidente o dall Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale Comunicati di altre autorità o uffici regionali PARTE SECONDA ATTI DELLO STATO E DEGLI ORGANI GIURISDIZIONALI SEZIONE I Provvedimenti legislativi statali e degli organi giurisdizionali che interessano la Regione SEZIONE II Atti di organi statali che interessano la Regione Circolari la cui divulgazione è ritenuta opportuna e gli avvisi prescritti dalle leggi e dai regolamenti della Regione Ordinariamente il venerdì di ogni settimana PARTE TERZA ATTI DI TERZI Annunzi legali Avvisi di concorso

2 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 PARTE TERZA ANNUNZI LEGALI CONCORSI SOMMARIO COMMISSARIO DELEGATO PER L EMERGENZA AM- BIENTALE NEL TERRITORIO DELLA REGIONE CALA- BRIA CATANZARO LIDO Bando di gara per l appalto del rilevamento quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali pag REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA N. 7 CA- TANZARO Riapertura termini del bando di avviso pubblico per il conferimento di n. 1 incarico di direzione della struttura complessa di Radiodiagnostica del Distretto Sanitario di Catanzaro dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro pag COMUNE DI BOTRICELLO (Provincia di Catanzaro) Estratto del bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti solidi urbani indifferenziati e assimilati pag COMUNE DI MONTEPAONE (Provincia di Catanzaro) Avviso di pubblico incanto col sistema del massimo ribasso (art. 21, comma 1 della Legge 11/2/1994, n. 109 e successive modificazioni) per appalto lavori di interventi straordinari sul patrimonio residenziale pubblico Recupero immobile sito in Montepaone via Gregorio De Siena 10 alloggi pag COMUNE DI PALERMITI (Provincia di Catanzaro) Lavori di costruzione della rete di distribuzione del gas metano nel Comune di Palermiti. Importo a base di gara C ,00, IVA esclusa, di cui C ,00 per lavori a misura assoggettati a ribasso di gara ed C ,00 per oneri relativi ai piani di sicurezza che, ai sensi del comma 2, dell art. 31 della legge 109/94, non sono assoggettati a ribasso. Avviso appalto aggiudicato. (Legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modifiche ed integrazioni) pag COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (Provincia di Cosenza) Estratto avviso di pubblico incanto per l affidamento dei lavori di adeguamento sismico dell edificio Casa Serena Legge 400 e D.M. n. 276 del 26/3/1992 pag COMUNE DI FIUMEFREDDO BRUZIO (Provincia di Cosenza) Avviso esito di gara pubblico incanto per i lavori di sistemazione delle infrastrutture viarie presenti nella zona Marina zona Scalo Ferroviario con adeguamento della stessa al vigente P.R.G. pag COMUNE DI ROGLIANO (Provincia di Cosenza) Estratto del bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto relativo ai lavori di messa in funzione, manutenzione e gestione della centralina idroelettrica «Timpone Savuto» pag COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA (Provincia di Cosenza) Estratto bando di gara di pubblico incanto per aggiudicazione lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria urgente e/o di somma urgenza alle condotte idriche e fognarie pubbliche, esistenti sul territorio comunale Anno 2004 pag COMUNE DI SAN SOSTI (Provincia di Cosenza) Estratto bando pubblico incanto vendita materiale legnoso bosco «Civarra» pag COMUNE DI ISOLA CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) Bando di gara per l affidamento del servizio di Tesoreria pag COMUNE DI AFRICO (Provincia di Reggio Calabria) Esito gara di pubblico incanto per l affidamento del servizio di refezione scolastica con pasti caldi per gli alunni delle scuole materne, elementari e medie statali per l anno scolastico 2003/2004 pag COMUNE DI CASIGNANA (Provincia di Reggio Calabria) Avviso bando di concorso pubblico per la copertura di n. 1 posto di Funzionario Tecnico Responsabile dell Ufficio Tecnico (Cat. D/1) pag COMUNE DI CINQUEFRONDI (Provincia di Reggio Calabria) Esito asta pubblica per la gestione del servizio completo di refezione scolastica per le scuole materne ed elementari, nonché dell adeguamento del centro cottura periodo ottobre 2003-giugno 2006 pag COMUNE DI GIFFONE (Provincia di Reggio Calabria) Estratto bando di gara asta pubblica, per l appalto dei lavori di realizzazione strada di collegamento via Gabelle- Case Sparse Pirillicchia pag COMUNE DI OPPIDO MAMERTINA (Provincia di Reggio Calabria) Bando di gara per la concessione di n. 4 autorizzazioni di noleggio con conducente pag. 2357

3 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n COMUNE DI OPPIDO MAMERTINA (Provincia di Reggio Calabria) Estratto avviso d asta pubblica per appalto di importo pari o inferiore a C lavori di riqualificazione urbana di Oppido Centro pag COMUNE DI POLISTENA (Provincia di Reggio Calabria) Estratto avviso d asta pubblica per appalto di importo pari o inferiore a C lavori di sistemazione delle adiacenze della nuova via San Rocco ed altri lavori collaterali pag COMUNE DI ROGHUDI (Provincia di Reggio Calabria) Capitolato d oneri per l affidamento in concessione del servizio di Tesoreria pag COMUNE DI ROSARNO (Provincia di Reggio Calabria) Notiziario di gara di appalto (art. 20 Legge 19/3/1990, n. 55) affidamento servizio di refezione scolastica pag COMUNE DI ROSARNO (Provincia di Reggio Calabria) Avviso di gara per estratto per acquisto di scaffalature per l Archivio comunale pag COMUNE DI SAN FERDINANDO (Provincia di Reggio Calabria) Avviso d asta pubblica per appalto affidamento fornitura pasti preconfezionati per la refezione scolastica nelle scuole materne Anno scolastico 2003/2004 secondo esperimento pag COMUNE DI SAN FERDINANDO (Provincia di Reggio Calabria) Pubblico incanto per l appalto del servizio di pulizia dei locali del Palazzo Municipale. Procedura prevista dall art. 6 lett. a) e dell art. 23 lett. a) (unitamente al prezzo più basso D.Lgs. n. 157 del 17/3/1995 Esito gara pag COMUNE DI SAN PIETRO DI CARIDÀ (Provincia di Reggio Calabria) Estratto avviso di gara ad asta pubblica per il servizio di mensa scolastica Anno pag COMUNE DI TAURIANOVA (Provincia di Reggio Calabria) Estratto bando di gara per l appalto mediante pubblico incanto per l affidamento del servizio di copertura rischi assicurativi pag COMUNE DI FABRIZIA (Provincia di Vibo Valentia) Estratto bando di gara mediante pubblico incanto per l affidamento dei servizi comunali di: 1. Servizio spazzamento strade; 2. Servizio di manutenzione, pulizia e custodia del cimitero, bagni pubblici e vasca al monumento dei caduti; 3. Manutenzione dell impianto di pubblica illuminazione pag COMUNE DI MILETO (Provincia di Vibo Valentia) Bando di gara a procedura aperta per l appalto del servizio di Tesoreria comunale per il periodo 1 gennaio dicembre 2007 pag COMUNE DI POLIA (Provincia di Vibo Valentia) Esito gara per la concessione in uso dell Ostello della Gioventù e della Torretta d Avvistamento pag MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRA- SPORTI PROVVEDITORATO ALLE OO.PP. PER LA CA- LABRIA CATANZARO Avviso di rettifica bando di gara pubblico incanto n. 8/2003 lavori di manutenzione straordinaria dell edificio demaniale sede della Caserma Caravelli della Guardia di Finanza di Reggio Calabria pag MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRA- SPORTI PROVVEDITORATO ALLE OO.PP. PER LA CA- LABRIA CATANZARO Esito dell asta pubblica espletata il 10/7/2003 relativa ai lavori di manutenzione straordinaria relativi ai prospetti esterni dell edificio demaniale Caserma «Laganà» sede del Comando Guardia di Finanza di Catanzaro pag COMUNITÀ MONTANA «ASPROMONTE ORIENTALE» BOVALINO (Provincia di Reggio Calabria) Bando di gara pubblico incanto per l acquisto di una autovettura Fiat Panda Active 1200 benzina e motofurgone Piaggio Ape TM con pianale pag CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO LAMEZIA TERME Bando di gara per pubblico incanto per lavori di completamento opere di urbanizzazione del comparto industriale/ artigianale in località Quota Barile del Comune di Maida pag CONSORZIO DI BONIFICA DEL VERSANTE IONICO ME- RIDIONALE REGGIO CALABRIA Pubblicazione esito di gara lavori di ristrutturazione, completamento ed ammodernamento dell impianto irriguo della vallata della fiumara «Bruzzano» e zone latistanti pag. 2370

4 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO Avviso pubblico incanto (n. 137/2003) appalto lavori di rifacimento del piano viabile e messa in sicurezza della S.P. Bivio Conflenti sulla S.P.: Nocera Terinese-San Mango d Aquino-Martirano Lombardo-Conflenti-Bivio Cona Merignano-Inn. sulla S.P.: per Motta S. Lucia compreso il tratto Vadomalo con Dir. Conflenti pag PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO PROVVEDITORATO Estratto avviso pubblico relativo all assicurazione dei mezzi in dotazione al Parco Automobilistico dell Ente pag PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE AMMI- NISTRATIVO LL.PP. SERVIZIO APPALTI Avviso di aggiudicazione lavori di costruzione del Liceo Artistico di Siderno pag PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE AMMI- NISTRATIVO LL.PP. SERVIZIO APPALTI Avviso di aggiudicazione lavori di costruzione del Liceo Scientifico «A. Volta» di Reggio Calabria pag AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA POLIZIA PROVINCIALE Indizione asta pubblica Acquisto automezzi servizio Polizia Municipale pag DISTRETTO SCOLASTICO N. 15 DIREZIONE DIDAT- TICA STATALE 1 o CIRCOLO RENDE (Provincia di Cosenza) Avviso di rettifica all estratto bando di gara mediante licitazione privata per l appalto: Forniture, installazione, ampliamento ed adattamento di laboratorio multimediale (Avviso pubblicato nel BUR parte III n. 44 del 31/10/2003) pag POSTE ITALIANE S.p.A. DIREZIONE CENTRALE IM- MOBILI E ACQUISTI -- POLO IMMOBILIARE CALA- BRIA REGGIO CALABRIA COMUNICATO Formazione elenco dei soggetti da invitare alle procedure di licitazione privata semplificata per l anno pag COMMISSARIO DELEGATO PER L EMERGENZA AMBIENTALE NEL TERRITORIO della REGIONE CALABRIA CATANZARO LIDO (O.P.C.M. n del 21 ottobre 1997, e ss.mm. e ii.) Bando di gara per l appalto del rilevamento quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali. 1. Amministrazione aggiudicatrice: Ufficio del Commissario Delegato per l emergenza ambientale nella Regione Calabria Via delle Repubbliche Marinare, c/o Assessorato Regionale all Ambiente, Catanzaro Lido. Tel. 0961/ Fax n. 0961/ Responsabile Unico del Procedimento: Dott. Ing. Giovan Battista Papello. 3. Oggetto dell appalto: Rilevamento quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali. 4. Tipo di appalto: di servizi Ctg. 12; CPC 867 ai sensi del D.Lgs. 157/95 e s.m.i.. 5. Descrizione del servizio: Fase conoscitiva finalizzata alla prima classificazione dello stato di qualità ambientale dei corpi idrici superficiali e propedeutica alla redazione del Piano di Tutela delle acque della Regione Calabria. A solo titolo descrittivo il servizio dovrà fornire: la fornitura di apparecchiature e sensoristica, la definizione delle scale di deflusso, l attivazione della rete di rilevamento strumentata e l esecuzione delle indagini in sito e di laboratorio, l eventuale rimodulazione della rete di rilevamento di prima fase, attraverso l individuazione e l attivazione di punti di controllo sostitutivi/integrativi e l eventuale ridefinizione dei parametri da determinare secondo le indicazioni che saranno fornite dall amministrazione appaltante. 6. Riferimenti normativi: L attività dovrà essere espletata in conformità alle norme di cui al D.Lgs. 152/99 e s.m.i. nonché in base al Disciplinare tecnico ed al Capitolato d oneri. 7. Luogo di prestazione del servizio: intero territorio della Regione Calabria. 8. Importo a base d asta: C ,00 + IVA. 9. Termine ultimo per il completamento del servizio: 730 giorni naturali e consecutivi dal verbale di consegna. 10. Varianti: Sono ammesse esclusivamente varianti migliorative che siano comunque conformi ai requisiti minimi prescritti nei documenti di gara. 11. Procedura d aggiudicazione: Pubblico incanto. Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 23 comma 1 lett. b) del D.Lgs. 157/95 e s.m.i.. L aggiudicazione sarà effettuata a favore del concorrente che otterrà il punteggio complessivo più vicino a 100, sulla base dei seguenti parametri: Valore tecnico (P1i) max 70 punti così ottenuti:

5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n Relazione tecnica, di cui al punto a) dell offerta tecnica: da 0 a 10 punti Piano operativo delle attività, di cui al punto b) dell offerta tecnica: da 0a20punti Elenco delle attrezzature, di cui al punto c) dell offerta tecnica: da 0a15punti Misure di qualità adottate, di cui al punto d) dell offerta tecnica: da 0a15punti Proposta migliorativa, di cui al punto e) dell offerta tecnica: da0a10punti. Valore economico (P2i) max 30 punti ottenuti applicando il seguente algoritmo: P2i = 30 x Prmin/Pri nella quale Prmin è il prezzo totale minimo tra tutte le offerte pervenute valide e Pri è il prezzo totale della iesima offerta. Il punteggio totale da attribuire quindi all iesima offerta è: Pi = P1i+P2i Nel caso di punteggi totali identici, si procederà all aggiudicazione tramite sorteggio. 12. Modalità di partecipazione: A pena di esclusione dalla procedura, ogni concorrente dovrà far pervenire, entro le ore 14,00 del giorno 9/1/2004, all indirizzo di cui al punto 1, un involucro regolarmente sigillato con ceralacca e controfirmato dal partecipante sui lembi di chiusura, recante il nominativo e indirizzo del mittente nonché la specifica della mandataria e delle mandanti in caso di RTI e la seguente dicitura «Appalto di servizio dell attività finalizzata alla redazione del Piano di Tutela delle acque della Regione Calabria. Rilevamento quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali». L involucro potrà essere consegnato a mano o recapitato a mezzo posta o mediante agenzia/e di recapito regolarmente autorizzata/e. Il recapito rimane ad esclusivo rischio del mittente. Detto involucro dovrà contenere, a pena di esclusione, tre plici, a loro volta regolarmente sigillati con ceralacca e controfirmati dal partecipante sui lembi di chiusura, riportanti oltre al nominativo, indirizzo, specifica e dicitura di cui sopra, anche le seguenti indicazioni: «Primo plico: Documentazione amministrativa», «Secondo plico: Offerta tecnica» e «Terzo plico: offerta economica». Il Primo plico: Documentazione amministrativa dovrà contenere, a pena di esclusione: a) la domanda di partecipazione alla gara debitamente sottoscritta dal legale rappresentante della ditta, consorzio, RTI costituito o GEIE, o da persona comunque abilitata ad impegnare il concorrente, e riportante il nominativo, indirizzo, specifica e dicitura di cui sopra, nonché indirizzo, telefono e fax di riferimento per tutta la futura corrispondenza. In caso di RTI costituendo, la domanda dovrà essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti di ciascuna impresa raggruppanda; b) (RTI costituito): originale o copia conforme dell atto costitutivo del raggruppamento con mandato speciale di rappresentanza gratuito ed irrevocabile alla mandataria e contenente esplicitamente le prescrizioni di cui all art. 11 del D.Lgv. 157/95 e s.m.i.; c) (RTI costituendo): dichiarazione congiunta, sottoscritta da tutti i legali rappresentanti di ciascuna impresa raggruppanda, contenente l indicazione dell impresa mandataria, le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e l impegno di uniformarsi alla disciplina di cui all art. 11 del D.Lgv. 157/95 e s.m.i.; d) certificato della C.C.I.A.A. Ufficio Registro delle Imprese ovvero dichiarazione sostitutiva, riportante le generalità dell impresa, l oggetto sociale, gli organi sociali e tecnici in carica, i poteri di firma e di rappresentanza, l attività dell impresa e corredato del nulla osta di cui all art. 10 della Legge 575/65 e s.m.i.; e) certificato del Casellario giudiziario e dei carichi pendenti, di data non anteriore a mesi 6 a quella fissata per la presentazione dell offerta, ovvero dichiarazione sostitutiva; f) dichiarazione sostitutiva attestante: l insussistenza delle condizioni di cui all art. 12 comma 1 lettere a), b), c), d), e), f) del D.Lgv. 157/95 e s.m.i.; di non essere stato assoggettato a sanzione o misura cautelare interdittiva prevista dal D.Lgs. n. 231/01; di non trovarsi in alcun rapporto di collegamento o controllo, di cui all art c.c., con altri concorrenti ed al riguardo il legale rappresentante, assumendosene la piena responsabilità, dovrà elencare le imprese (denominazione, ragione sociale e sede) rispetto alle quali si trova in situazione di controllo o controllante o controllato, ai sensi dell art c.c.. Tale dichiarazione dovrà essere resa anche se negativa; di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ovvero di non essere soggetto agli obblighi di assunzione obbligatoria ivi previsti (art. 17 Legge 68/1999); di aver adempiuto agli obblighi in materia di sicurezza e di lavoro previsti dalla vigente normativa; g) dichiarazione sostitutiva attestante: di aver preso visione del capitolato d oneri, del disciplinare tecnico, di tutti gli elaborati di gara e di accettare tutte le prescrizioni in essi contenuti; di essersi recata sui luoghi ove debbono eseguirsi le attività e di aver proceduto a tutti gli accertamenti necessari per rendersi conto di tutte le circostanze di luogo e di fatto che comunque possano aver influito nella determinazione dell offerta o che potranno influire sulla gestione tecnica ed economica del servizio, nonché di disporre dell attrezzatura necessaria per l espletamento dello stesso; di considerare come minimi inderogabili le specifiche tecniche riportate in ogni singola voce dell elenco prezzi di progetto; di aver tenuto conto, nella formulazione della propria offerta, dei costi dei materiali, della mano d opera, dei trasporti, dei noli, dei permessi e di tutte le altre spese comunque occorrenti nell espletamento del servizio, nonché dell incidenza delle variazioni delle succitate voci di costo per tutto il periodo di garanzia; di aver tenuto conto, nella formulazione della propria offerta, degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di protezione dell impiego e delle condizioni di lavoro, di previdenza e di assistenza in vigore anche in riferimento al luogo dove devono essere eseguiti i lavori; di esonerare l Amministrazione da ogni e qualsiasi onere derivante dall utilizzo di materiali o sistemi protetti da brevetto o da privativa industriale, riconoscendo di essere tenuta a rispondere solo in proprio verso gli eventuali aventi diritto per tali titoli; di accettare senza riserva alcuna che fatti di natura meteorologica rientranti nel normale andamento stagionale non possono essere indicati a motivo di richieste di proroghe, né di so-

6 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 spensione lavori; ciò in quanto nella formulazione dell offerta e nel programma delle attività, l impresa stessa ha tenuto conto della normale incidenza di giornate piovose e di eventi meteorologici sfavorevoli; l elenco dei nominativi delle persone delegate ad impegnare legalmente l impresa ed il nominativo degli amministratori muniti del potere di rappresentanza; h) referenze bancarie rilasciate da almeno n. 1 primario Istituto di credito attestanti testualmente la «idonea capacità economica e finanziaria in relazione alla percentuale di partecipazione al servizio oggetto dell appalto»; i) estratti dei bilanci riferiti agli ultimi tre esercizi finanziari 2000/2002; j) dichiarazione sostitutiva attestante il fatturato globale di ogni singolo soggetto partecipante, realizzato negli ultimi tre esercizi finanziari; k) dichiarazione sostitutiva attestante il fatturato relativo a servizi similari che ogni singolo soggetto partecipante ha realizzato negli ultimi tre esercizi finanziari. Per ciascun servizio e fornitura, al fine di stabilire se trattasi di servizi attinenti, deve essere specificato: il committente, la denominazione del lavoro, l importo, le date di inizio e conclusione del servizio, la descrizione sintetica delle attività svolte, la percentuale di partecipazione nel caso in cui il servizio sia stato realizzato in associazione con altri soggetti; l) dichiarazione sostitutiva, a carico della mandataria ma sottoscritta da tutti i partecipanti, utilizzando il modulo cartaceo fornito dalla stazione appaltante, attestante il fatturato globale del soggetto partecipante, realizzato negli ultimi tre esercizi finanziari, da cui risulti un importo almeno pari ad C ,00; m) dichiarazione sostitutiva, a carico della mandataria ma sottoscritta da tutti i partecipanti, utilizzando il modulo cartaceo fornito dalla stazione appaltante, attestante il fatturato relativo a servizi similari che il soggetto partecipante ha realizzato negli ultimi tre esercizi finanziari, da cui risulti un importo per prelievi ed analisi chimiche di laboratorio pari ad almeno C ,00; n) cauzione provvisoria pari al 2% dell importo a base d asta. Avvertenze: In caso di RTI costituiti o costituendi i documenti e le dichiarazioni di cui ai punti da d) a k) dovranno essere resi da tutti i componenti; le dichiarazioni di cui ai punti l) ed m) dovranno essere fornite dalla mandataria, così come la cauzione provvisoria di cui al punto n). In caso di RTI di tipo orizzontale costituiti o costituendi i requisiti di cui ai punti l) ed m) dovranno essere posseduti dalla mandataria nella misura almeno pari al 40% e la restante parte della/e mandante/i del raggruppamento con un minimo del 10% cadauno. La mandataria in ogni caso dovrà possedere i requisiti in misura maggioritaria. In caso di impresa individuale o società in accomandita semplice, la documentazione di cui al punto e) deve essere riferita a tutti i direttori tecnici ed accomandatari, se si tratta di società in nome collettivo ai direttori tecnici e a tutti i componenti, per ogni altro tipo di società a tutti i direttori tecnici e al legale rappresentante e ad eventuali altri componenti l organo di amministrazione (cioè anche consiglieri senza poteri). Detto certificato dovrà riferirsi anche ad eventuali procuratori speciali o generali che dovessero firmare la documentazione di gara. I Consorzi dovranno presentare tutta la documentazione richiesta dal presente bando per le riunioni di imprese, fatti salvi i documenti del punto b) e c) che dovranno comunque essere sostituiti con l atto costitutivo del consorzio in originale o copia autentica. Non è ammesso che un impresa partecipi alla gara singolarmente e quale componente di un RTI o di un Consorzio, ovvero partecipi a RTI e Consorzi diversi, pena l esclusione dalla gara dell impresa medesima e del RTI o Consorzio al quale l impresa partecipi. Saranno escluse dalla gara le imprese che si trovino nelle situazioni di controllo e collegamento di cui all art Cod. Civ. L esclusione riguarderà tutti i soggetti coinvolti. La domanda di partecipazione e tutte le dichiarazioni dovranno essere sottoscritte, con firma leggibile e per esteso, dalla persona autorizzata a rappresentare e ad impegnare legalmente l impresa. Le dichiarazioni sostitutive dovranno altresì essere rese ai sensi del D.P.R. 445/2000. Nel caso di dichiarazioni rese da procuratori speciali, dovrà essere allegato originale o copia autentica della procura notarile. Tutta la documentazione dovrà essere presentata in lingua italiana. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che risulteranno non essere in possesso dei requisiti minimi di ammissione di cui alle lettere l) e m). Il secondo plico: Offerta tecnica dovrà contenere: a) relazione tecnica illustrativa e descrittiva ad inquadramento del servizio da prestare; b) piano operativo delle attività contenente il cronoprogramma delle attività, l organizzazione logistica, l indicazione del personale e degli organi tecnici coinvolti nelle attività, con le relative qualifiche; c) elenco delle attrezzature in cui siano dettagliate la strumentazione e le apparecchiature impiegate per l esecuzione delle analisi e la loro ubicazione; d) misure di qualità adottate a garanzia dei campionamenti e delle analisi; e) proposta migliorativa (eventuale). Le misure di qualità di cui alla lettera d) sono da produrre esclusivamente dai laboratori. Tutta la documentazione, redatta in lingua italiana, dovrà essere prodotta in originale e due copie, sottoscritte con firma leggibile e per esteso da tutti i legali rappresentanti dei soggetti partecipanti. Il terzo plico: Offerta economica, dovrà contenere, a pena di esclusione: a) lettera di offerta; b) elenco prezzi; c) n. 2 moduli di offerta economica.

7 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n L offerta economica deve essere presentata utilizzando esclusivamente i moduli cartacei forniti dalla stazione appaltante. Nel caso di RTI costituenda tutta la documentazione di cui al presente punto dovrà essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutti i soggetti partecipanti. Non sono ammesse offerte in aumento, né offerte parziali o condizionate. 13. Apertura dei plichi: il giorno 12/1/2004 alle ore 15,00, presso la sede di cui al punto 1, la Commissione Giudicatrice, appositamente costituita, provvederà, in seduta pubblica, all apertura dei plichi pervenuti in tempo utile ed integri, e alla verifica della presenza all interno di questi delle tre buste regolarmente intestate, chiuse e sigillate. Nella stessa seduta, si aprirà il plico 1 «Documentazione Amministrativa» e si procederà alla verifica della presenza e della regolarità della suddetta documentazione. Alle successive fasi di gara saranno ammessi solamente i concorrenti che, dall esame della documentazione amministrativa contenuta nel plico 1, risulteranno in regola con tutte le prescrizioni del bando di gara. La Commissione, in una o più sedute riservate, procederà all apertura del plico n. 2 «Offerta Tecnica» ed alla valutazione della medesima: assegnerà i relativi punteggi e verbalizzerà i risultati. Con comunicazione successiva, anche via fax, la stazione appaltante inviterà i concorrenti ammessi alla seduta pubblica nella quale, data lettura della graduatoria relativa ai punteggi attribuiti per l offerta tecnica, la Commissione aprirà il plico n. 3 «Offerta Economica», assegnerà il punteggio complessivo e procederà all aggiudicazione provvisoria. 14. Altre informazioni:l inosservanza delle prescrizioni contenute nel presente bando comporterà l esclusione dalla gara. La documentazione di gara può essere richiesta all indirizzo di cui al punto 1, entro e non oltre il ventesimo giorno antecedente la data ultima di presentazione dell offerta. Il costo della copia di tale documentazione ammonta ad C 400,00 sul c.c.p. n intestato a Tesoreria Provinciale dello Stato Sezione di Catanzaro, indicando la clausola «Acquisto documenti appalto rilevamento quali-quantitativo dei corpi idrici superficiali somma da versare nella contabilità speciale n intestata a «Commissario Delegato per l Emergenza Ambientale nella Regione Calabria», in tal caso gli interessati ne dovranno fare prenotazione a mezzo di comunicazione scritta (anche via fax) inviata 48 ore prima della data di ritiro alla stazione appaltante. Essa potrà essere ritirata presso la sede di cui al punto 1, dalle ore 9,00 alle ore 17,00, dal lunedì al venerdì. Ulteriori chiarimenti possono essere richiesti, per iscritto, anche a mezzo fax, entro e non oltre il decimo giorno antecedente la data ultima di presentazione dell offerta, al Responsabile Unico del Procedimento all indirizzo di cui al punto 1, specificando nella richiesta l oggetto della gara. Il presente bando non vincola l Amministrazione né all espletamento della gara né alla successiva aggiudicazione. L aggiudicazione, subordinata al concretizzarsi di tutti i presupposti di qualsivoglia natura, di legge, di regolamento e del procedimento concorsuale propedeutici all espletamento della prestazione non è impegnativa per l Amministrazione e non dà diritto alla formalizzazione del contratto o di qualsivoglia pretesa dell aggiudicatario. L Amministrazione si riserva di procedere all aggiudicazione anche nel caso di presentazione di un unica offerta valida. L Amministrazione si riserva altresì la facoltà di non procedere all aggiudicazione o di annullare la procedura di gara senza che questo dia diritto a pretese o richieste a qualsiasi titolo da parte dei partecipanti. 15. Subappalto:è ammesso nei limiti e secondo le modalità previste nel Capitolato d Oneri. 16. Documentazione di gara: modelli offerta: lettera offerta economica, modulo elenco prezzi non quotato, moduli offerta economica, tabella requisiti; all. 1: capitolato d oneri; all. 2: relazione tecnica; all. 3: disciplinare tecnico; all. 4: elenco prezzi; all. 5: computo metrico estimativo; all. 6-10: elaborati cartografici. 17. Al finanziamento si farà fronte con i fondi di cui alla Misura 1.9.a Monitoraggio del sistema ambientale P.O.R. Calabria I concorrenti sono vincolati alla propria offerta per un periodo di 180 giorni decorrenti dal termine ultimo di presentazione. 19. Data di invio del bando alla G.U.C.E.: 3/11/2003. Catanzaro Lido, lì 3 novembre 2003 (N gratuito) Il Resp. Unico del Procedimento (Dott. Ing. G. Battista Papello) REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA N. 7 CATANZARO U.O. STRUTTURA COMPLESSA A STAFF DIREZIONALE SELEZIONE-RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE Viale Degli Angioini, n. 159 Riapertura dei termini del bando di avviso pubblico per il conferimento di n. 1 incarico di direzione della struttura complessa di Radiodiagnostica del Distretto Sanitario di Catanzaro dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro. Art. 1 Generalità In esecuzione della delibera n. 3408/CS del 6/11/2003, con l osservanza delle norme previste e richiamate dal D.Lgs. n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, del D.P.R. n. 761/79, nonché dei DD.PP.RR. 10 dicembre 1997, n. 483 e n. 484 del D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni, del D.M. Sanità 30 gennaio 1998, del D.M. 31 gennaio 1998, del CCNL/1998/2001 della Dirigenza Medica e Veterinaria, del D.Lgs. 19 giugno 1999, n. 229, del D.Lgs. 28 luglio 2000, n. 254, della Legge 28 dicembre 2001, n. 448 e del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 si è proceduto alla riapertura dei termini dell avviso pubblico per il conferimento di n. 1 incarico per la direzione della Struttura Complessa di Radiodiagnostica del Distretto Sanitario di Catanzaro dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro.

8 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 A norma dell art. 57, punto 1), del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 è garantita parità e pari opportunità tra uomini e donne per l accesso al lavoro ed al relativo trattamento sul lavoro. Art. 2 Requisiti generali di ammissione I requisiti generali per l ammissione all avviso sono i seguenti: a) cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica. Sono richiamate le disposizioni di cui all art. 11 del D.P.R. 20 dicembre 1979, n. 761, relative ai cittadini degli Stati membri della comunità economica europea; b) idoneità fisica all impiego. L accertamento dell idoneità fisica all impiego sarà effettuato a cura dell Azienda prima dell immissione in servizio; c) limite di età: tenuto conto dei limiti di età per il collocamento a pensione dei dipendenti e della durata da cinque a sette anni del contratto, l incarico sarà conferito qualora il termine finale dei cinque anni coincida o non superi il compimento del 65 o anno di età, o se, per benefici di legge, già acquisiti alla data di pubblicazione del presente avviso e formalmente documentati, il limite di collocamento in pensione risulti differito per un periodo sufficiente all espletamento dell incarico in questione. Quanto sopra, tenuto conto della circolare ministeriale del 10 maggio 1996, n. 1221, pubblicata sulla G.U. della Repubblica n. 118 del 22/5/1996 e della lettera circolare n / /583 del 3/3/97. Non possono accedere all impiego coloro che siano esclusi dall elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall impiego presso pubbliche amministrazioni. Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione. Art. 3 Requisiti specifici di ammissione I requisiti specifici per l ammissione al suddetto avviso pubblico, ai sensi dell art. 5 del D.P.R. 484 del 10/12/97, sono i seguenti: a) iscrizione all Albo dell Ordine dei Medici, attestata da certificato rilasciato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando; b) anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Radiodiagnostica Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi, o disciplina equipollente e specializzazione nella medesima disciplina o disciplina equipollente, ovvero anzianità di servizio di dieci anni nella disciplina (art. 10 del D.P.R. n. 484/97); c) curriculum ai sensi dell art. 8 del D.P.R. 484/97, in cui sia documentata una specifica attività professionale ed adeguata esperienza ai sensi dell art. 6 del medesimo D.P.R.; d) attestato di formazione manageriale che, ai sensi dell art. 15, comma 8, del D.Lgs. n. 229/99, deve essere conseguito dai dirigenti con incarico di struttura complessa entro un anno dall inizio dell incarico; il mancato superamento del primo corso, attivato dalla regione successivamente al conferimento dell incarico, determina la decadenza dell incarico stesso. I Dirigenti sanitari con incarico quinquennale alla data di entrata in vigore del D.Lgs. n. 229/99, che modifica il D.Lgs. n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, sono tenuti a partecipare al primo corso di formazione manageriale programmato dalla regione; i dirigenti già confermati nell incarico sono esonerati dal possesso dell attestato di formazione manageriale. Nel certificato di servizio deve essere indicata la posizione funzionale o la qualifica attribuita, la disciplina nella quale il servizio è stato prestato, nonché la data iniziale e terminale dei relativi periodi di attività. Art. 4 Presentazione della domanda Per essere ammessi a partecipare all avviso pubblico in questione gli interessati dovranno presentare direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, domanda indirizzata al Sig. Commissario Straordinario dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro Via Vinicio Cortese n Catanzaro, entro e non oltre le ore 12,00 del 30 o giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Qualora detto giorno sia festivo, il termine di scadenza è prorogato alla stessa ora del primo giorno non festivo. La data del timbro postale vale quale data di presentazione della domanda, se spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio, la eventuale riserva di invio successivo dei documenti è priva di effetto. Nella domanda gli interessati dovranno indicare, sotto la propria responsabilità: a) cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza; b) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti sostitutivi di cui all art. 11 del D.P.R. 761/79; c) il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della mancata iscrizione o cancellazione dalle liste medesime; d) le eventuali condanne penali riportate; e) i titoli di studio posseduti; f) i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego; g) la loro posizione nei riguardi degli obblighi militari; h) l opzione tra l attività libero professionale intramuraria o extramuraria nel caso di conferimento di incarico; i) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essergli fatta ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza di cui alla lettera a) del presente articolo. I beneficiari della legge n. 104/92, debbono specificare nella domanda di ammissione, qualora lo ritengano indispensabile, l ausilio eventualmente necessario per l espletamento del colloquio, in relazione al proprio handicap, nonché l eventuale necessità di tempi aggiuntivi.

9 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n La domanda deve essere firmata, pena esclusione. La firma in falce alla domanda non deve essere autenticata ai sensi dell art. 3, comma 5, della Legge 15/5/97, n Si precisa che restano salve e valide le domande di partecipazione presentate in relazione all avviso pubblico di cui alla delibera n del 19/7/2002, pubblicato sul BUR Calabria n. 31, parte III, del 2/8/2002 e sulla G.U. della Repubblica Italiana, 4 a serie speciale, n. 71 del 6/9/2002, con facoltà per gli stessi concorrenti di esibire altra documentazione integrativa se necessaria ed utile ai fini della valutazione del curriculum professionale. Art. 5 Documentazione da allegare Alla domanda di partecipazione, redatta su carta semplice, i candidati devono allegare, pena esclusione, le documentazioni comprovanti il possesso dei sopraindicati requisiti specifici di ammissione. Sono fatte salve le dichiarazioni sostitutive di cui all art. 3 della Legge 127/97. Devono inoltre allegare: 1) tutte le certificazioni relative ai titoli ritenuti utili dai candidati agli effetti della valutazione (di merito) per il parere della Commissione; 2) curriculum formativo e professionale, redatto su carta semplice, datato e firmato. Nel curriculum dovranno essere descritte, in modo dettagliato, le specifiche attività svolte nell ambito della disciplina a selezione o di discipline equipollenti, e dovranno essere indicate le sedi e le unità operative in cui tali attività sono state prestate; 3) elenco in carta semplice ed in triplice copia dei documenti e titoli allegati, numerati progressivamente in relazione al corrispondente titolo e con indicazione del relativo stato (se in originale o in fotocopia autenticata). Nella certificazione relativa ai servizi deve essere attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all ultimo comma dell art. 46 del D.P.R. 761/79. I titoli devono essere prodotti in originale o in copia legale o autenticata ai sensi di legge (esenti da bollo, legge n. 370/1988), ovvero autocertificati nei casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente, con particolare riferimento al D.P.R. n. 445/2000. Per il principio di celerità cui è informata la procedura selettiva non si dà luogo all applicazione dell art. 18 della legge n. 241/90. Non è consentito il riferimento a documenti già presentati a questa Azienda. È esclusa la regolarizzazione formale della documentazione. Le pubblicazioni devono essere edite a stampa. Non è ammessa la produzione di titoli e documenti dopo il termine fissato per la presentazione delle domande. Si rende noto che la documentazione presentata potrà essere ritirata personalmente o da un incaricato munito di delega, solo dopo 120 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di esito del presente avviso. La restituzione dei documenti presentati potrà avvenire anche prima della scadenza del predetto termine, per il candidato non presentatosi al colloquio ovvero per chi, prima dell insediamento della Commissione di esperti, dichiari espressamente di rinunciare a partecipare al presente avviso. L Amministrazione sin d ora declina ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte dell aspirante o da mancata comunicazione del cambiamento dell indirizzo indicato nella domanda o per eventuali disguidi postali non imputabili a colpa dell Amministrazione. L accertamento del possesso dei requisiti prescritti per la partecipazione al presente avviso è effettuato dalla Commissione, nominata dal Commissario Straordinario, ed è composta, ex art. 15-ter, comma 2, del D.Lgs. n. 229/99, dal Direttore Sanitario, che la presiede, e da due dirigenti dei ruoli del personale del Servizio Sanitario nazionale, preposti ad una struttura complessa della disciplina oggetto dell incarico, di cui uno individuato dal Commissario Straordinario ed uno dal Collegio di Direzione. Art. 6 Modalità di selezione La Commissione di esperti predisporrà l elenco degli idonei sulla base: a) di un colloquio diretto alla valutazione delle capacità professionali del candidato nella specifica disciplina con riferimento anche alle esperienze professionali documentate, nonché all accertamento delle capacità gestionali, organizzative e di direzione del candidato stesso con riferimento all incarico da svolgere; b) della valutazione del curriculum professionale degli aspiranti: saranno in particolare valutate le attività professionali di studio, direzionali-organizzative formalmente documentate con riferimento: 1) alla tipologia delle istituzioni in cui sono allocate le strutture presso le quali il candidato ha svolto la sua attività ela tipologia delle prestazioni erogate dalle strutture medesime; 2) alla posizione funzionale del candidato nelle strutture ed alle sue competenze con indicazione di eventuali specifici ambiti di autonomia professionale con funzioni di direzione; 3) alla tipologia qualitativa e quantitativa delle prestazioni effettuate dal candidato; 4) ai soggiorni di studio o di addestramento professionale per attività inerenti alla disciplina in rilevanti strutture italiane o estere di durata non inferiore a tre mesi con esclusione dei tirocini obbligatori; 5) all attività didattica presso corsi di studio per il conseguimento di diploma universitario, di laurea o di specializzazione ovvero presso scuole per la formazione di personale sanitario con indicazione delle ore annue di insegnamento; 6) alla partecipazione a corsi, congressi, convegni e seminari, anche effettuati all estero, valutati secondo i criteri di cui all art. 9 del DPR n. 484/97, nonché alle pregresse idoneità nazionali. Nella valutazione del curriculum è presa in considerazione, altresì, la produzione scientifica, strettamente pertinente alla disciplina, pubblicata su riviste italiane o straniere, caratterizzate da criteri di filtro nell accettazione dei lavori, nonché il suo impatto sulla comunità scientifica.

10 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 I contenuti del curriculum, esclusi quelli di cui alla lett. b), punto 3, relativi alla tipologia quali-quantitativa delle prestazioni effettuate, che deve essere attestata dal Direttore Sanitario, e le pubblicazioni possono essere autocertificati dal candidato ai sensi della legge 4 gennaio 1968, n. 15 e successive modificazioni ed integrazioni di cui in particolare al D.P.R. 20 ottobre 1998, n La Commissione di esperti provvederà, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento o mediante nota telegrafica, a convocare i candidati ammessi per l effettuazione del colloquio, almeno venti giorni prima della prova stessa. I concorrenti per sostenere il colloquio dovranno presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento. Art. 7 Conferimento dell incarico L incarico, la cui durata è disciplinata dall art. 15 del D.Lgs. n. 502/92 come modificato ed integrato dall art. 13 del D.Lgs. n. 229/99 e dal D.Lgs. n. 254/00, verrà conferito dal Commissario Straordinario dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro, sulla base di una rosa di candidati idonei selezionata dalla preposta Commissione, previo colloquio e valutazione del curriculum professionale di ciascun aspirante, alle condizioni e norme previste dal citato D.Lgs. n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, dal D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484, nonché dal CCNL 1998/2001 della Dirigenza Medica e Veterinaria. Art. 9 Norme finali e di rinvio Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso si fa esplicito riferimento alla normativa, per quanto applicabile, di cui al D.Lgs. n. 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, ai DD.PP.RR. n. 761/79, n. 487/94 e successive modificazioni ed integrazioni, n. 483/97 e n. 484/97, al D.M. Sanità del 30/1/1998, al D.M. Sanità 31/1/98, al D.Lgs. 19 giugno 1999, n. 229, al D.Lgs. n. 254/00, al D.Lgs. n. 165/01, al CCNL/1998/ 2001 della Dirigenza Medica e Veterinaria e alla Legge 28 dicembre 2001, n L Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, modificare, revocare o annullare il presente bando di avviso pubblico qualora ne rilevasse la necessità ol opportunità per ragioni di pubblico interesse. Per eventuali informazioni, gli aspiranti potranno rivolgersi alla Direzione Selezione Reclutamento e Sviluppo del Personale Viale degli Angioini n Catanzaro Tel. 0961/ Catanzaro, lì 7 novembre 2003 Il Direttore S.R.S.P. (Dr. Ferdinando Cosco) Il Commissario Straordinario (Avv. Ennio Antonio Apicella) L opzione del candidato per l esercizio dell attività libero professionale intramuraria costituisce titolo di preferenza ai sensi dell art. 1, comma 12, della legge 662/1996 e vincola il candidato in caso di conferimento di incarico. MODELLO DI DOMANDA Allegato A L incarico, che sarà regolato da contratto di diritto privato che può avere la durata da cinque a sette anni, può essere rinnovato, per lo stesso periodo o per un periodo più breve, ex art. 15-ter, comma 2, del D.Lgs. 19 giugno 1999, n L incarico può essere revocato previa verifica, da effettuarsi con riferimento agli obiettivi affidati e alle risorse attribuite, da parte di apposito Collegio tecnico, nominato dal Commissario Straordinario e presieduto dal direttore del dipartimento. L esito positivo delle verifiche costituisce condizione per il conferimento o la conferma degli incarichi di maggior rilievo, professionali e gestionali. Il Dirigente non confermato nell incarico è destinato ad altra funzione con la perdita del relativo specifico trattamento economico. Art. 8 Conclusioni Il candidato al quale verrà conferito l incarico sarà invitato a produrre, nel termine di trenta giorni dalla data di comunicazione e sotto pena di decadenza, i documenti comprovanti il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti per il conferimento del ripetuto incarico. Ai sensi dell art. 1, comma 2, della legge 370/88, il candidato al quale sarà conferito l incarico, è tenuto a regolarizzare in bollo tutti i documenti già presentati insieme alla domanda di partecipazione nonché quelli di cui al comma precedente. Sig. Commissario Straordinario Azienda Sanitaria n. 7 Via Vinicio Cortese, CATANZARO Il sottoscritto..., nato a... il... e residente in... (Prov. di...) alla via... n... (Cap:...) CHIEDE di essere ammesso a partecipare all avviso pubblico, per il conferimento di incarico di direzione della struttura complessa di Radiodiagnostica del Distretto di Catanzaro dell Azienda Sanitaria n. 7 di Catanzaro, pubblicato sulla G.U. n.... del... A tal fine dichiara sotto la propria responsabilità di: essere nat... a... il...; essere cittadin... italian...; essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di... (in caso di non iscrizione o di avvenuta cancellazione dalle liste elettorali, indicare i motivi); essere residente in... alla via... n....

11 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n di non aver riportato condanne penali né di aver procedimenti penali in corso (in caso contrario indicare le eventuali condanne penali riportate); di aver assolto agli obblighi militari di leva; di essere in possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione richiesti nel bando; di aver prestato i seguenti servizi presso le seguenti pubbliche amministrazioni:...; di non essere stat... destituit... o dispensat... dall impiego presso Pubbliche Amministrazioni né è stat... dichiarat... decadut... da altro impiego statale ai sensi del D.P.R. 3/57; di essere fisicamente idoneo al servizio continuativo ed incondizionato all impiego al quale il concorso si riferisce....l... sottoscritt... elegge il proprio domicilio ai fini del presente concorso al seguente indirizzo: Dr.... Via... (CAP)... Telefono n.... E solleva l amministrazione da ogni responsabilità in caso di mancato reperimento, riservandosi di comunicare, tempestivamente, ogni variazione dello stesso....l... sottoscritt... dichiara, inoltre, sotto la sua responsabilità, che quanto su affermato corrisponde a verità e si obbliga a comprovarlo mediante la presentazione dei prescritti documenti nei termini e con le modalità stabilite dal bando....l... sottoscritt... allega alla presente domanda: 1. le certificazioni comprovanti il possesso dei requisiti specifici, per il conferimento dell incarico, previsti all art. 3 del bando; 2. documenti e titoli, in unica copia, utili ai fini del concorso; 3. Curriculum formativo e professionale, in carta semplice, datato e firmato, debitamente documentato; 4. elenco, in triplice copia, in carta semplice, dei documenti e dei titoli prodotti, datato e firmato. Data... (N gratuito) Firma... COMUNE DI BOTRICELLO (Provincia di Catanzaro) Estratto del bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti solidi urbani indifferenziati e assimilati. Questa Amministrazione ha indetto un bando di gara a licitazione privata per l affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti solidi urbani indifferenziati ed assimilati. L importo a base d asta è dic ,00. Finanziamenti: Fondi comunali. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 14,00 del 5/12/2003. Il bando integrale ed il disciplinare di gara possono essere richiesti all Ufficio Tecnico Comunale. (N a credito) COMUNE DI MONTEPAONE (Provincia di Catanzaro) Avviso di pubblico incanto col sistema del massimo ribasso (art. 21, comma 1 della Legge 11/2/1994, n. 109 e successive modificazioni) per appalto lavori di interventi straordinari sul patrimonio residenziale pubblico Recupero immobile sito in Montepaone via Gregorio De Siena 10 alloggi. IL DIRIGENTE In esecuzione della determinazione n. 98 reg. area e n. 372 del reg. gen. del 4/11/2003 RENDE NOTO Che alle ore 10,00 del giorno 8 gennaio 2004 nella residenza comunale e più precisamente in Via Roma, 63, avrà luogo un asta pubblica ad unico e definitivo incanto per l appalto dei lavori di Interventi straordinari sul patrimonio residenziale pubblico -- Recupero immobile sito in Montepaone via Gregorio De Siena 10 alloggi. Il luogo di esecuzione è Montepaone Centro via Gregorio De Siena. Descrizione ed importo dei lavori: I lavori da appaltare, meglio individuabili quanto a qualità, natura, ubicazione e corrispettivo dal Capitolato e dalla restante documentazione tecnica sono i seguenti: Lavori di interventi straordinari sul patrimonio residenziale pubblico recupero immobile sito in Montepaone via Gregorio De Siena 10 alloggi. Importo a base d asta: C ,00, oltre C ,00 non soggetti a ribasso d asta per oneri relativi ai piani di sicurezza dei cantieri, IVA esclusa. La gara verrà aggiudicata con il criterio del prezzo più basso inferiore a quello posto a base d asta, ai sensi di quanto previsto dall art. 21, comma 1, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni e art. 89 del D.P.R. 21/12/1999, n. 554 e quindi realizzato con il sistema del massimo ribasso. Notizie utili per la partecipazione: Si forniscono le seguenti ulteriori informazioni e prescrizioni: il termine di esecuzione dell appalto è fissato in 365 giorni decorrenti dalla data di consegna dei lavori; il contratto sarà stipulato mediante atto pubblico a rogito del Segretario del Comune di Montepaone ed il termine ultimo per l avvio dei lavori è di giorni 15 dalla data di consegna; i lavori risultano finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento OO.PP. e per l Edilizia Dire-

12 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 zione Generale per l Edilizia Residenziale e le Politiche Abitative ed i pagamenti delle prestazioni saranno eseguiti nel rispetto delle condizioni previste nel Capitolato Speciale d Appalto; l offerta presentata si considera vincolante per i concorrenti per il periodo di 180 giorni decorrenti dalla data di apertura della gara, trascorsi i quali, senza che sia intervenuta la stipula del contratto o comunque una definitiva determinazione da parte della stazione appaltante, gli offerenti avranno la facoltà di svincolarsi dal proprio impegno; le imprese stabilite in altri Stati aderenti all Unione Europea potranno essere ammesse nel rispetto delle condizioni di cui all art. 3, comma 7 del regolamento approvato con D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34; il subappalto, ove l impresa voglia avvalersene, sarà regolato da quanto disposto dall art. 34 della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni; ai sensi di quanto previsto dall art. 69 del Regolamento sulla Contabilità Generale dello Stato, approvato con r.d. 23 maggio 1924, n. 827, si procederà, per il presente appalto, alla aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida; la documentazione relativa alla prestazione del deposito cauzionale provvisorio dovrà essere allegata all offerta ed inserita nella busta destinata a contenere i documenti richiesti per l ammissione. La cauzione definitiva, nella misura prevista dall art. 30, comma 2 della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, sarà prestata dall aggiudicatario all atto della stipulazione del contratto secondo la normativa vigente; l esecutore è tenuto altresì a stipulare, nel rispetto dei termini e delle condizioni degli artt. 30 comma 3 della legge 109/94 e 103 del D.P.R. 554/99, polizze assicurative per come previsto nel capitolato speciale d appalto all art. 3.8; l aggiudicatario è obbligato ad attuare a favore dei lavoratori dipendenti, e se cooperative, anche verso i soci, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro e dagli accordi locali integrativi degli stessi, applicabili, alla data dell offerta alla categoria nella località in cui si svolgono i lavori; per le Associazioni Temporanee di Impresa tutti i documenti richiesti debbono riferirsi ad ogni impresa facente parte dell associazione. L avvenuta costituzione dell Associazione dovrà essere provata, pena l esclusione, da idonea documentazione da inserire nella busta grande unitamente agli altri documenti richiesti. È consentita la presentazione di offerte da parte di imprese associate anche se non si sono formalmente costituite. In tal caso l offerta dovrà essere sottoscritta da tutte le imprese partecipanti al raggruppamento e contenere l impegno a conferire il mandato collettivo speciale con rappresentanza alla capogruppo, nel caso di aggiudicazione della gara. I consorzi di imprese o GEIE sono ammessi a partecipare alle stesse condizioni delle Associazioni Temporanee di Imprese. Per le associazioni temporanee d imprese e per i consorzi di cui all articolo 10, comma 1, lettere d), e), ed e-bis), della legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni, i requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi, devono essere posseduti nella misura di cui all art. 95, commi 2e3delD.P.R. 21/12/1999, n. 554 qualora rispettivamente associazioni di tipo orizzontale o di tipo verticale. La qualificazione in una categoria abilita l impresa a partecipare alle gare ed eseguire i lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto; nel caso di imprese raggruppate o consorziate la medesima disposizione si applica con riferimento a ciascuna impresa raggruppata o consorziata, a condizione che essa sia qualificata per una classifica pari ad almeno un quinto dell importo dei lavori a base di gara. Per i consorzi stabili si applicano le disposizioni di cui all art. 12, commi 5, 8 bis ed 8 ter della legge 11/2/1994, n. 109, e successive modificazioni. I lavori riconducibili alla categoria prevalente, ovvero alle categorie scorporate, possono essere assunti anche da imprese riunite in associazione. È fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in forma singola ed associata o consorziata. I consorzi di cui all art. 10 comma 1, lett. b) e c) della legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni dovranno indicare nell offerta per quali soggetti consorziati concorrono. L aggiudicazione è subordinata alla non sussistenza, a carico degli interessati, dei procedimenti o dei provvedimenti per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui alla legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni ed integrazioni. Il Capitolato Speciale d Appalto e gli elaborati tecnici riguardanti l appalto di cui innanzi sono visibili presso l Ufficio Tecnico del Comune di Montepaone sito in via Roma Tel. 0967/ nei giorni feriali e durante le ore d ufficio. Ad avvenuta aggiudicazione dovrà effettuarsi, presso la Tesoreria Comunale un deposito per spese di contratto, registrazione di importo da determinare dopo l aggiudicazione. Nel caso di fallimento o risoluzione del contratto per grave inadempimento, l Ente appaltante si riserva la facoltà di applicare il disposto di cui all art. 10, comma 1-ter della Legge n. 109/94 e successive modificazioni, avvalendosi, per il completamento dei lavori delle prestazioni del secondo classificato. Saranno esclusi dalla partecipazione e non potranno quindi stipulare i contratti di affidamento i soggetti che si trovino in una delle situazioni di cui all art. 75 del D.P.R. n. 554 del 21/12/ 1999, nella formulazione sostituita con l art. 2 del D.P.R. n. 412 del 30/8/2000. Al presente appalto si riterranno applicabili le prescrizioni dell art. 21 comma 1-bis della legge n. 109 dell 11 febbraio 1994 e successive modificazioni per la rilevazione dell anomalia e le prescrizioni dell art. 10 comma 1 quater della medesima legge per la verifica del possesso della attestazione di qualificazione. Tale verifica sarà effettuata, mediante la consultazione dei dati forniti dall Osservatorio dell Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici. Qualificazione richiesta per la partecipazione: Si richiede il possesso della qualificazione SOA necessaria per la partecipazione alla gara tenendo presente che l appalto che si propone: è compreso nella classifica 3; che la categoria richiesta è la OG1. Le imprese possono partecipare alle gare ed eseguire lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto.

13 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n Tale condizione si estende anche alle imprese raggruppate o consorziate con riferimento a ciascuna di esse a condizione che sia qualificata per una classifica pari ad almeno 1/5 dell importo dei lavori posti a base della gara. Modalità di presentazione e documentazione da allegare a corredo dell offerta: Le ditte interessate alla partecipazione dovranno far pervenire la propria offerta, redatta in bollo (da C 10,33) ed in lingua italiana, in plico sigillato a mezzo raccomandata del servizio postale ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, a questo Comune, entro le ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato per la gara. Il plico anzidetto, recante all esterno la dicitura «contiene offerta per l appalto dei lavori di interventi straordinari sul patrimonio residenziale pubblico recupero immobile sito in via Gregorio De Siena 10 alloggi» dovrà contenere al suo interno due buste sigillate recanti, una la dicitura «Offerta economica» el altra la dicitura «Documentazione». Busta Offerta Economica: Detta busta dovrà contenere a pena di esclusione una dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa o suo procuratore conforme al modulo di seguito riportato: Il sottoscritto... (cognome, nome e data di nascita) rappresentante legale, procuratore o mandatario dell impresa... con sede in... C.F.... P.ta IVA... offre per l esecuzione dei lavori oggetto del presente appalto un ribasso percentuale del...% (in cifre ed in lettere) considerato al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza, sul prezzo posto a base d asta. La variazione percentuale unica, sul prezzo dell appalto dovrà, nell offerta, essere espressa in cifre e ripetuta in lettere. Quando nell offerta vi sia discordanza tra il numero in lettere e quello in cifre sarà ritenuta valida l indicazione più vantaggiosa per l Amministrazione. Busta Documentazione: Detta busta dovrà contenere a pena di esclusione: a) cauzione provvisoria per essere ammessi alla gara, per un importo garantito del 2% comprensivo degli oneri di sicurezza da effettuarsi con una delle forme previste dall art. 100 del D.P.R. 554/99 e, ai sensi di quanto disposto dall art. 145, comma 50 della legge n. 388/2000, anche da parte di intermediari finanziari che svolgano in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che dimostrino di risultare iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del D.lgs. n. 385/1993. I depositi cauzionali delle imprese non rimaste aggiudicatarie saranno svincolati entro il termine di 30 giorni dall aggiudicazione. Se il deposito è presentato mediante fidejussione bancaria od assicurativa, la polizza dovrà prevedere una validità di 180 giorni; la rinuncia alla preventiva escussione del debitore principale, la sua operatività entro 15 giorni e l impegno del fidejussore a prestare il deposito cauzionale definitivo ove l offerente risultasse aggiudicatario. Il deposito cauzionale provvisorio della ditta aggiudicataria, ove questa non mantenga l offerta presentata o non intervenga alla stipula del contratto, previa costituzione del deposito definitivo nelle misure previste dall art. 30, comma 2 della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, si intenderà devoluto all amministrazione appaltante. Ai sensi di quanto disposto dall art. 8, comma 11 quater, punto a) della legge n. 109/94 e successive modificazioni tanto la cauzione provvisoria che quella definitiva, per le imprese certificate, previa dimostrazione del possesso del requisito, sono ridotte del 50%. b) domanda di partecipazione e dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all art. 2 del D.P.R. n. 412 del 30/8/ 2000 e di cui al D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34 redatta in conformità al modulo sotto riportato: Oggetto: Domanda di partecipazione al pubblico incanto per l appalto dei lavori di... Il sottoscritto... nato a... il... residente nel Comune di... Provincia... Via... in qualità di... dell impresa... con sede in... Provincia... Via... codice fiscale n.... Partita IVA n.... in nome e per conto della ditta che rappresenta, CHIEDE di essere ammesso al pubblico incanto indicato in oggetto, a cui intende partecipare come: impresa singola; in associazione o consorzio con le seguenti imprese concorrenti:... (indicare la denominazione e la sede legale di ciascuna impresa); impresa capogruppo:...; imprese mandanti:... A tal fine, consapevole del fatto che, in caso di mendace dichiarazione, verranno applicate nei suoi riguardi, ai sensi dell articolo 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, le sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia di falsità negli atti, oltre alle conseguenze amministrative previste per le procedure relative agli appalti di lavori pubblici, DICHIARA Ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445: 1) di essere cittadino italiano (7); 2) di possedere i requisiti di qualificazione previsti dall articolo 8, comma 4, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, nonché dai Titoli II e III del Regolamento per la qualificazione delle imprese di costruzione e più specificatamente: che il nominativo della SOA che ha rilasciato l attestazione è...; che l attestazione è stata rilasciata in data...;

14 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 che la/le categoria/e di qualificazione è/sono... per classifica/classifiche...; che direttore/i tecnico/i è/sono (indicare nominativo e luogo e data di nascita)...; che l impresa è in possesso della certificazione... del sistema di qualità UNI ES 9000 (solo per classifiche III, IV, V, VI, VII, VIII) oppure che l impresa è in possesso degli elementi significativi e correlati del sistema di qualità di cui all art. 4 del D.P.R. 34/2000 (solo per classifiche III, IV, V, VI, VII); 3) che nei propri confronti non è stata disposta la misura di prevenzione della sorveglianza di cui all articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423; 4) che nei propri confronti non è pendente un procedimento per l applicazione delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui all articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423; 5) che nei propri confronti, negli ultimi cinque anni, non sono stati estesi gli effetti delle misure di prevenzione della sorveglianza di cui all articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, irrogate nei confronti di un proprio convivente; 6) che nei suoi confronti non sono state pronunciate sentenze di condanna passata in giudicato, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell articolo 444 del codice di procedura penale per reati che incidono sull affidabilità morale e professionale; 7) che nei propri confronti non sono state emesse sentenze ancorché non definitive relative a reati che precludono la partecipazione alle gare di appalto; 8) che l impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso procedimenti per la dichiarazione di tali situazioni; 9) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55; 10) l inesistenza, a carico dell impresa, di violazioni gravi, definitivamente accertate, in materia di contribuzione sociale secondo la legislazione italiana o del paese di provenienza; 11) l inesistenza a carico dell impresa di violazioni gravi, definitivamente accertate in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; 12) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione di lavori affidati da codesta stazione appaltante; 13) l inesistenza, a carico dell impresa, di irregolarità, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui l impresa è stabilita; 14) di non aver reso false dichiarazioni, nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando, circa il possesso dei requisiti richiesti per l ammissione agli appalti e per il conseguimento dell attestato di qualificazione nell anno antecedente alla data di pubblicazione del presente bando di gara; 15) che l impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio di... con il n.... per l esercizio delle seguenti attività..., che la composizione societaria è la seguente (indicare i titolari di cariche e qualifiche)..., che direttore/i tecnico/i è/sono il sig./gri...; 16) di non trovarsi in situazione di controllo diretto o come controllante o come controllato con alcuna impresa oppure di trovarsi in situazione di controllo diretto o come controllante o come controllato con le seguenti imprese...; 17) che i nominativi e le generalità dei soggetti nei confronti dei quali opera il divieto di cui al precedente punto 6, cessati dalla carica nel triennio precedente la data di pubblicazione del bando sono i seguenti:... e che per i soggetti di cui al punto 17; non sono state pronunciate sentenze di condanna passata in giudicato o di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale, per reati che incidono sulla affidabilità morale e professionale; oppure nel caso di sentenze a carico, gli atti e le misure di dissociazione adottate dimostrabili con la seguente documentazione:...; 18) di aver preso esatta cognizione della natura dell appalto e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla sua esecuzione; 19) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel bando di gara, nel disciplinare di gara, nello schema di contratto, nel Capitolato Speciale d Appalto, nei piani di sicurezza e nei grafici di progetto; 20) di essersi recato sul posto dove debbono eseguirsi i lavori; 21) di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; 22) di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione dei lavori, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l offerta economica presentata fatta salva l applicazione delle disposizioni dell articolo 26 legge 109/94 e successive modificazioni; 23) di avere effettuato uno studio approfondito del progetto, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all offerta presentata; 24) di avere tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione dei lavori, rinunciando, fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito fatto salvo quanto previsto al punto 19); 25) di avere accettato l esistenza e la reperibilità sul mercato dei materiali e della mano d opera da impiegare nei lavori, in relazione ai tempi previsti per l esecuzione degli stessi; 26) di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 10 della legge 675/96, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nel-

15 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n l ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; 27) che i lavori che intende subappaltare sono i seguenti:... (da indicare obbligatoriamente qualora si sia in presenza di categorie scorporabili previste dall art. 30 comma 1 lett. c) del D.P.R. 25/1/2000, n. 34, con esclusione di quelle previste dall art. 13 comma 7 della Legge 109/94 e dall art. 72 del D.P.R. 21/12/1999, n. 554, nel caso in cui l impresa non sia in possesso delle qualificazioni necessarie per dette categorie e non abbia costituito associazioni temporanee di tipo verticale); 28) di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso l INPS (matricola n....), l INAIL (matricola n....) e la Cassa Edile (matricola n....) e di essere in regola con i relativi versamenti; 29) in quanto cooperativa o consorzio di cooperative, di essere regolarmente iscritto nel/nello (barrare la casella che interessa ed indicare i dati di iscrizione): Registro prefettizio...; 37) si allega fotocopia del documento di identità. Ai sensi dell art. 2 del D.P.R. 30/8/2000, n. 412, in presenza di società commerciali, cooperative e loro consorzi, consorzi tra imprese artigiane e consorzi stabili, i requisiti di cui ai punti da 1 a 7 debbono riferirsi ed essere dichiarati anche dal direttore tecnico e da tutti i soci se si tratta di società in nome collettivo; dal direttore tecnico e da tutti gli accomandatari se si tratta di società in accomandita semplice; dal direttore tecnico e dagli amministratori muniti di rappresentanza, se si tratta di ogni altro tipo di società o di consorzio. Il Responsabile del Procedimento per il presente appalto è il Geom. Saverio Russo. Montepaone, lì 5 novembre 2003 (N a credito) Il Responsabile del Procedimento (Geom. Saverio Russo) Schedario generale della cooperazione...; 30) di aver giudicato i lavori realizzabili, il progetto adeguato ed i prezzi remunerativi; 31) di applicare a favore dei lavoratori dipendenti condizioni giuridiche retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti di lavoro e dagli accordi nei luoghi in cui si svolgono i lavori, se più favorevoli, nonché di rispettare le norme e le procedure previste dalla legge 55/1990 e successive modifiche ed integrazioni; 32) di non partecipare alla gara in più di un associazione temporanea o consorzio di concorrenti e neppure in forma individuale qualora partecipi alla gara in associazione o consorzio (ex art. 12 comma 5 della legge n. 109/94 e successive modifiche ed integrazioni); 33) di concorrere come consorzio di cui all art. 10, comma 1, lett. b) e c) della legge n. 109/94 e successive modifiche ed integrazioni, per le seguenti ditte consorziate...; 34a) di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 68/99 (nel caso di concorrente che occupa non più di 15 dipendenti oppure da 15 a 35 dipendenti qualora non abbia effettuato assunzioni dopo il 18/1/2000); b) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla legge 68/99 (nel caso di concorrente che occupa più di 35 dipendenti oppure da 15 a 35 dipendenti qualora abbia effettuato una nuova assunzione dopo il 18/ 1/2000); 35a) di non avvalersi dei piani individuali di emersione (PIE) previsti dalla legge 388/2001, oppure b) di essersi avvalso dei piani individuali di emersione (PIE) previsti dalla legge 388/2001, e che essi si sono conclusi (tali dichiarazioni risultano necessarie per ottemperare al disposto di cui all art. 1, comma 14 della legge 22/11/2002, n. 266); 36) che la persona autorizzata alla stipulazione del contratto (solo per le società, i consorzi e le cooperative) è il sig.... nato a... il... e residente in...; COMUNE DI PALERMITI (Provincia di Catanzaro) Tel. (0961) Fax (0961) Lavori di costruzione della rete di distribuzione del gas metano nel Comune di Palermiti. Importo a base di gara C ,00, IVA esclusa, di cui C ,00 per lavori a misura assoggettati a ribasso di gara ed C ,00 per oneri relativi ai piani di sicurezza che, ai sensi del comma 2, dell art. 31 della legge 109/94, non sono assoggettati a ribasso. Avviso appalto aggiudicato. (Legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modifiche ed integrazioni). Prot. n ) Ente appaltante: Comune di Palermiti Via Marconi Tel. 0961/ Fax 0961/ ) Procedura di aggiudicazione: Pubblico incanto con il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante ribasso sull elenco prezzi unitari posto a base di gara, con aggiudicazione in caso di unica offerta e con esclusione automatica delle offerte ai sensi dell art. 21, comma 1-bis, della Legge 109/94 come modificata con leggi n. 216/95 e n. 415/98. 3) Luogo di eseuzione, descrizione e importo dei lavori: a) Luogo di esecuzione dei lavori: Palermiti. b) Caratteristiche generali dei lavori: Costruzione della rete di distribuzione del gas metano nel comune di Palermiti. c) Natura ed entità delle prestazioni: lavori a misura: C ,00 Somme a disposizione: C ,05 Oneri per la sicurezza: C ,73 d) Importo complessivo dell appalto: C ,35

16 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 di cui soggetto a ribasso d asta: C ,00. 4) Informazioni sulla gara: a) Data di aggiudicazione: 21 ottobre b) Numero di offerte ricevute: 38. c) Ditta aggiudicataria: CO.S.IDRA. s.r.l. P.zza Umberto I, n. 37 Crotone. d) Importo di aggiudicazione: C ,96, oltre C ,73 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta, in totale, quindi, C ,69. Palermiti, lì 3 novembre 2003 Il Sindaco (Domenico Notaro) (N a pagamento) Il Resp. Un. del Proc. (Geom. Ubaldo Valentino) COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (Provincia di Cosenza) Tel. e Fax (0981) Estratto avviso di pubblico incanto per l affidamento dei lavori di adeguamento sismico dell edificio Casa Serena Legge 400 e D.M. n. 276 del 26/3/1992. È indetto per il giorno 25 novembre 2003, ore 10,00 pubblico incanto ai sensi della legge 109/94 e successive modificazioni, per l affidamento dei lavori in oggetto. L importo complessivo dell appalto (compresi oneri di sicurezza): C ,51. Criterio di aggiudicazione: massimo ribasso percentuale sull elenco prezzi posto a base di gara. L offerta e la documentazione dovranno pervenire entro le ore 13,00 del 24/11/2003 all indirizzo di cui sopra, con le modalità indicate nel bando integrale pubblicato all Albo Pretorio comunale, sul quotidiano Gazzetta Aste e Appalti Pubblici, sul sito Internet del comune e per estratto sul B.U.R.. Il bando integrale con annesso disciplinare e C.S.d A. potranno essere visionati o ritirati presso questo Ente dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Dalla Residenza Municipale, lì 28 ottobre 2003 COMUNE DI FIUMEFREDDO BRUZIO (Provincia di Cosenza) Tel. (0982) Fax (0982) Avviso esito bando di gara pubblico incanto per i lavori di sistemazione delle infrastrutture viarie presenti nella zona Marina zona Scalo Ferroviario con adeguamento della stessa al vigente P.R.G.. IL SINDACO Visto l art. 29 della legge n. 109/94 e successive modifiche; RENDE NOTO a) Che in data 8,9e14ottobre 2003 è stato esperito il bando di gara pubblico incanto con il criterio di aggiudicazione del massimo ribasso percentuale nell elenco prezzi posto a base di gara dei lavori di «Sistemazione delle infrastrutture viarie presenti nella zona Marina zona Scalo Ferroviario con adeguamento della stessa al vigente P.R.G.» per l importo a base di gara di C ,37 (settecentosessantunomilacinquecentotto/37) compreso oneri di sicurezza; b) Che all appalto hanno partecipato le seguenti ditte: 1) A.T.I. Baffa Cosimo (mandante) Errico Angelo (mandatario); 2) A.T.I. Magurno Saturnino-Cascardo Luigi; 3) Mansueto Giuseppe; 4) A.T.I. Società Lavori Generali srl e SOCOEL srl; 5) COGEA; 6) Tecnovese; 7) Coedel srl; 8) Chiappetta Giuseppe (ATI); 9) Incabit (ATI); 10) CIMA-ITM (ATI); 11) ALKA; 12) A.T.I.; 13) A.T.I. Aloise-Piano Lago Costruzioni; 14) A.T.I. Clarà-Ceppi; 15) A.T.I. Cecim-Elettrosud; 16) A.T.I. Bitumi-Ferraro; 17) A.T.I. De BML-Ritondale; 18) A.T.I. Ruffolo-Ricchio; 19) A.T.I. Osso-Soccletr; (N a credito) Il Responsabile del Procedimento (Geom. Roberto Caruso) 20) COEDEL s.a.s.; 21) M2; 22) A.T.I. Guzzi e Sitelsud; 23) A.T.I. Coesc-Ciem.

17 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n c) Che l appalto dei lavori è stato aggiudicato alla ditta A.T.I. Società Lavori Generali s.r.l. e Socoel s.r.l. che ha offerto un ribasso del 21,26% sull importo a base di gara e, conseguentemente per il prezzo di C ,49; d) Che i tempi di realizzazione dell opera sono stabiliti in 360 gg. naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori; e) che direttori dei lavori sono stati designati gli ing.ri Giulio Palmieri e Amabile Lattari, geom. Giuseppe Cannito, con studio in Cosenza via Sabotino, n. 49. (N a pagamento) Il Sindaco (Cesare Chilelli Rovelli) COMUNE DI ROGLIANO (Provincia di Cosenza) Tel. (0984) Fax (0984) C.F SETTORE TECNICO Estratto del bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto relativo ai lavori di messa in funzione, manutenzione e gestione della centralina idroelettrica «Timpone Savuto». IL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO In esecuzione della delibera consiliare n. 36 del 29/9/2003 e della determinazione del Settore Tecnico n. 144 del 28/10/2003 RENDE NOTO Che il giorno 2/12/2003 alle ore 10,00, nella sede del Settore Tecnico, posta al piano primo del Palazzo Municipale, sito alla Via Municipio n. 1, avrà luogo il pubblico incanto per l appalto di quanto in oggetto. La gara seguirà le norme dell articolo 63 e seguenti del Regolamento di Contabilità Generale dello Stato, approvato con R.D. 23 maggio 1924 n. 827 e successive modificazioni sotto l osservanza delle condizioni stabilite dal Capitolato Speciale e di quelle contenute nel bando di gara. Importo complessivo dell appalto (comprensivo degli interventi necessari per la messa in funzione, oneri sulla sicurezza e canone biennale per manutenzione e gestione): C ,00. Importo degli oneri per l attuazione dei piani sulla sicurezza, non soggetto a ribasso: C 1.500,00. Le offerte che devono essere a ribasso, sul prezzo posto a base d asta di C ,00, compilate su carta legale e debitamente sottoscritte, secondo il modulo allegato al bando. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. Non saranno prese in considerazione le offerte alla pari o in ribasso rispetto alll importo posto a base di gara. Per partecipare alla gara le ditte interessate dovranno far pervenire a questo Comune, il plico contenente la documentazione richiesta e l offerta, a mezzo del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata non più tardi delle ore 13,00 del giorno 1/12/2003 (precedente non festivo a quello fissato per la gara). È altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dei tre giorni antecedenti il suddetto termine perentorio, al Settore Amministrativo Ufficio Protocollo della stazione appaltante sito in Via Municipio n. 1 che rilascerà estremi di acquisizione. Per essere ammessi alla gara occorre essere iscritti come impresa ad una Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura per la categoria attinente all espletamento della manutenzione e gestione oggetto dell appalto ovvero in possesso di attestazione S.O.A. di cui al D.P.R. 34/2000 in corso di validità e per la medesima categoria, e che comunque abbiano eseguito lavori similari negli ultimi due anni debitamente certificati. Che siano in possesso dell attestazione rilasciata dal Settore Tecnico Comunale di essersi recati sul posto dove debbono eseguirsi i lavori e di aver preso visione degli impianti, dei macchinari e di tutte le opere annesse costituenti la centralina di che trattasi. Copia integrale del bando di gara, del Capitolato Speciale, della stima degli interventi necessari per la messa in funzione potranno essere consultati presso la sede municipale Settore Tecnico dalle ore 9,00 alle ore 11,00 di tutti i giorni feriali fino a tutto il 28/11/2003, escluso il sabato. Il Settore Tecnico comunale, resta a disposizione delle ditte interessate per la visita guidata alla centralina, ai fini del rilascio dell attestazione, previo appuntamento, nei giorni di martedì e di giovedì di tutte le settimane antecedenti la data del 28/11/ Rogliano, lì 28 ottobre 2003 (N a credito) Il Responsabile del Settore Tecnico (Geom. Giuseppe Succurro) COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA (Provincia di Cosenza) Via Nazionale Tel. e Fax (0985) C.F UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LL.PP. Estratto bando di gara di pubblico incanto per aggiudicazione lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria urgente e/o di somma urgenza alle condotte idriche e fognarie pubbliche, esistenti sul territorio comunale Anno Prot. n È indetto, per il giorno 27/11/2003 ore 10,00, il pubblico incanto per i lavori di Manutenzione ordinaria e straordinaria urgente e/o di somma urgenza alle condotte idriche e fognarie pubbliche, esistenti sul territorio comunale anno 2004, ai sensi dell art. 20, comma 1, della legge 11/2/1994, n. 109 e successive modificazioni, da esperire secondo le procedure di cui all art. 21, comma 1, lett. a) e b), della stessa legge n. 109/94, secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante offerta di ribasso sull importo dei lavori posto a base di gara, ai sensi dell art. 89 del D.P.R. n. 554/99, trattandosi di contratto d appalto di lavori pubblici da stipulare rispettivamente a corpo ed a misura.

18 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 Termine di ricezione delle offerte: Le offerte di gara dovranno pervenire al protocollo generale di questa stazione appaltante, entro le ore 12,00 (ore dodici) del giorno 26 novembre 2003, secondo le modalità fissate nel bando di gara e nel relativo disciplinare pubblicato su sito internet: Categoria prevalente: Categoria di Opere Generali OG6: «Acquedotti, gasdotti, oleodotti, opere di irrigazione e di evacuazione» descrizione lavori ed importo di progetto: Manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria condotte idriche e fognarie Importo complessivo dei lavori in appalto (compresi oneri per la sicurezza): C ,00 (quarantacinquemiladuecento/ 00), IVA esclusa, di cui «a corpo» C 5.200,00 (cinquemiladuecento/00), IVA esclusa, «a misura» max C ,00 (quarantamila/00), IVA esclusa. Condizioni minime di carattere tecnico-organizzativo ed economico-finanziario necessarie per la partecipazione alla gara: I concorrenti devono possedere attestazione di qualificazione per la categoria OG6: «Acquedotti, gasdotti, oleodotti, opere di irrigazione e di evacuazione», rilasciata da una Società Organismi di Attestazione (SOA) regolarmente autorizzata ai sensi del D.P.R. n. 34/00, in corso di validità (rilasciata in data non anteriore a cinque anni a quella fissata per la gara)...omis- SIS...; ovvero i concorrenti devono possedere i requisiti tecnico-economici prescritti dall art. 28 del D.P.R. 25/1/2000, n. 34 in misura non inferiore a quanto previsto dal medesimo art. 28, riferiti al quinquennio antecedente la data di pubblicazione del presente bando di gara,...omissis...; ovvero i concorrenti all atto dell offerta devono possedere i requisiti previsti dal D.P.R. n. 34/00 accertati ai sensi dell art. 3, comma 7, del suddetto D.P.R. n. 34/00, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi....omis- SIS... San Nicola Arcella, lì 27 ottobre 2003 Sosti entro le ore 12,00 del giorno 26 novembre 2003 per la vendita del materiale legnoso consistente in q.li ritraibile dal bosco comunale ceduo misto di latifoglie, denominato «Civarra» sul prezzo a base d asta di C ,00. Per informazioni, ritiro attestato di presa visione e consultazione degli elaborati progettuali, rivolgersi all Ufficio tecnico comunale nelle ore d ufficio. Telefono 0981/60151 Fax 0981/ San Sosti, lì 3 novembre 2003 (N a credito) Il Responsabile del Servizio (D.ssa Silvia Giambarella) COMUNE DI ISOLA CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) Tel. (0962) Fax (0962) Bando di gara per l affidamento del servizio di Tesoreria. Prot. n /324 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO RENDE NOTO Che il giorno 10/12/2003 alle ore 12,00 presso la Sede del Comune di Isola Capo Rizzuto avrà luogo l esperimento della gara con procedura dell asta pubblica per l affidamento del servizio di Tesoreria. La gara sarà presieduta dal Responsabile del servizio finanziario. L aggiudicazione avverrà ad un soggetto abilitato a svolgere il servizio di tesoreria ai sensi dell art. 208 del D.Lgs. 18/8/2000, n Il compenso previsto per il servizio è di C ,00 annue, oltre IVA. (N a credito) Il Responsabile del Servizio Assessore ai LL.PP. (Geom. Domenico Osso) L aggiudicazione del servizio di cui sopra avrà luogo a mezzo di asta pubblica da tenersi con il criterio previsto dall art. 23, comma 1 lett. b) del D.Lg.vo 157/95, offerta economicamente più vantaggiosa valutabile sulla base dei seguenti parametri ed elementi di valutazione. Parametri e criteri di valutazione: COMUNE DI SAN SOSTI (Provincia di Cosenza) Estratto bando pubblico incanto vendita materiale legnoso bosco «Civarra». IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RENDE NOTO Il giorno 27 del mese di novembre 2003, alle ore 16,00 in San Sosti, nell Ufficio Tecnico Comunale, si terrà asta pubblica con il sistema delle offerte segrete da far pervenire al Comune di San 1) compenso per lo svolgimento del servizio; 2) tasso debitore sulle anticipazioni di casa espresso in punti o frazione di punto in più o in meno rispetto al TUS tempo per tempo vigente e tasso creditore per eventuali depositi; 3) esperienza nella gestione dei servizi di Tesoreria per conto di Comuni; 4) gestione informatica del servizio, con particolare riferimento alla possibilità di collegamento on-line tra l ente e il Tesoriere; 5) condizioni di favore per i dipendenti del Comune;

19 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n ) modalità di svolgimento del servizio: sede; 7) importo contributo annuo per sponsorizzazioni e manifestazioni culturali. Un apposita commissione valuterà le offerte pervenute sulla base degli elementi sopra individuati e con i seguenti parametri (dove non sia possibile applicare la proporzione, il punteggio sarà attribuito ad insindacabile giudizio della Commissione): 1) punti 30 (trenta) all offerta che prevede l abbattimento totale del compenso. Alle altre offerte verrà applicata una riduzione del punteggio in proporzione del compenso richiesto; 2) punti 15 (quindici) alla migliore offerta, alle altre offerte verrà assegnato un punteggio proporzionale; 3) punti 20 (venti) all Istituto con maggior numero di servizi gestiti nella Regione, agli altri concorrenti verrà attribuito un punteggio proporzionale; 4) massimo punti 20 (venti); 5) massimo punti 5 (cinque); 6) punti 30 (trenta) all Istituto che svolgerà il servizio presso una dipendenza operante nel raggio di km. 40 (quaranta) dalla sede con apertura tutti i giorni nelle ore di ufficio. Per distanze superiori, verrà applicata una riduzione del punteggio in proporzione alla maggiore distanza; 7) massimo punti 5 (cinque). Durata della convenzione: anni cinque decorrenti dall 1/1/2004. Sono ammesse a partecipare alla gara solo le aziende di credito aventi sede in Italia o in uno Stato membro della Comunità Europea. Per l ammissione alla gara sono richiesti i seguenti documenti: 8) offerta redatta in lingua italiana in competente bollo sottoscritta in maniera leggibile dal legale rappresentante dell Azienda contenente le condizioni economiche valutabili secondo i parametri di cui sopra per l aggiudicazione del servizio. Detta offerta dovrà essere inserita in apposita busta chiusa, controfirmata nei lembi di chiusura, con indicazioni dell oggetto dell appalto e la denominazione dell azienda, i documenti sopra elencati e la busta contenente l offerta dovranno essere inseriti in altra busta sigillati con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, recante la dicitura «Offerta per la gara per l appalto del servizio di Tesoreria» e trasmessa al seguente indirizzo: Comune di Isola Capo Rizzuto (KR); una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 334, sempre in competente bollo, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante da cui l offerente, senza riserva alcuna, allegando fotocopia di un valido documento di riconoscimento dichiara: a) di accettare l appalto del servizio alle condizioni precisate nel presente avviso d asta e nello schema di convenzione contenente le condizioni relative all appalto del quale dichiara di aver preso conoscenza; b) di essere regolarmente iscritta con il n.... alla Camera di Commercio di... per l attività di... che l Azienda non si trova in stato di liquidazione, fallimento e non ha presentato domanda di concordato e che non si sono verificate nel quinquennio anteriore alla data della gara procedure di fallimento o concordato; c) si impegna a sottoscrivere il contratto di appalto del servizio di tesoreria entro 10 (dieci) giorni dalla data di ricezione della comunicazione di aggiudicazione a mezzo raccomandata A.R. ed a sostenere le spese per diritti di segreteria, pena decadenza dell aggiudicazione. Si farà luogo all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. Le buste dovranno pervenire al comune di Isola di Capo Rizzuto esclusivamente con raccomandata del servizio postale entro le ore 12,00 del giorno precedente la gara. Dopo la dichiarazione di apertura dell asta le offerte inviate non potranno essere ritirate. La convenzione contenente le condizioni relative all appalto ed all espletamento del servizio di Tesoreria, è custodita presso l ufficio di Segreteria del Comune a disposizione dei concorrenti durante le ore di apertura dell ufficio stesso. Resta inteso che il recapito del piego rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo il piego non giunga a destinazione in tempo utile. Non si darà corso al plico che risulti pervenuto oltre il termine fissato o sul quale non sia stata apposta la scritta indicata nel presente bando di gara e contenente la specificazione della gara. Si fa luogo all esclusione della gara nel caso manchi o risulti incompleto o irregolare alcuno dei documenti richiesti. Parimenti determina l esclusione della gara il fatto che l offerta non sia contenuta nell apposita busta interna o che quest ultima non sia chiusa e controfirmata nei lembi di chiusura con le modalità indicate nel presente bando. Isola Capo Rizzuto, lì 24 ottobre 2003 (N a credito) Il Responsabile del Serv. Finanziario (Rag. Giuseppe Oliverio) COMUNE DI AFRICO (Provincia di Reggio Calabria) Tel. (0964) Fax (0964) C.F.: Esito gara di pubblico incanto per l affidamento del servizio di refezione scolastica con pasti caldi per gli alunni delle scuole materne, elementari e medie statali per l anno scolastico 2003/2004. IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA Visto l art. 20 della legge 55/90.

20 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 46 RENDE NOTO 1) Che in data 21/10/2003 alle ore 15,30 è stata esperita asta pubblica secondo il sistema previsto dagli articoli 73, lettera c) e 76, R.D. 23/1924, n ) Avviso d asta: pubblicato sul B.U.R. parte III n. 39 del 29/9/2003 sulla Gazzetta Aste e Appalti Pubblici n. 179 del 19/ 9/2003 ed all Albo Pretorio di questo Comune dall 11/9/2003 al 26/9/ ) Ditta partecipante «La Ginestra» di Priolo Bartolo e Lucisano Domenica di Africo (RC). 4) La ditta «Ginestra» di Priolo e Lucisano è rimasta aggiudicataria dell appalto del servizio di refezione scolastica per il prezzo di C 3,38 al singolo pasto IVA inclusa. Africo, lì 29 ottobre 2003 (N a pagamento) COMUNE DI CASIGNANA (Provincia di Reggio Calabria) Il Responsabile (Dott.ssa Caterina Casile) Avviso bando di concorso pubblico per la copertura di n. 1 posto di Funzionario Tecnico Responsabile dell Ufficio Tecnico (Cat. D/1). È indetto il seguente concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di 1 posto di Funzionario tecnico Responsabile dell ufficio tecnico (Cat. D/1). È richiesto il diploma di laurea specialistica in architettura o in ingegneria civile o in ingegneria per l ambiente e il territorio e l abilitazione all esercizio della professione. Il testo integrale del bando è pubblico all Albo pretorio dell Ente, in Piazza Municipio. Il termine per la presentazione delle domande scade il 30 o giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso. Eventuali informazioni potranno essere richieste al Settore Amministrativo del Comune di Casignana tel. 0964/ (N a pagamento) Il Segretario Comunale (Dr. Domenico Digiorgio) COMUNE DI CINQUEFRONDI (Provincia di Reggio Calabria) Corso Garibaldi, n. 98 Tel. (0966) Fax (0966) C.F. e P.IVA Esito asta pubblica per la gestione del servizio completo di refezione scolastica per le scuole materne ed elementari, nonché dell adeguamento del centro di cottura periodo ottobre 2003-giugno Prot. n Ai sensi e per gli effetti dell art. 20 della legge 19/3/90 n. 55 si rende noto che questo Comune in data 7/10/2003 ha esperito gara di appalto per la gestione del servizio completo di refezione scolastica per le scuole materne ed elementari, nonché dell adeguamento del centro di cottura periodo ottobre 2003-giugno Criterio di aggiudicazione: asta pubblica, indetto con il criterio di cui agli artt. 73 lett. c) e successivo art. 76 del R.D. n. 827/1924 e cioè con il criterio del massimo ribasso percentuale sul prezzo posto a base d asta di C 3,88 (compreso IVA, adeguamento centro di cottura ed ogni altro onere accessorio), per ogni pasto con esclusione di offerte in aumento. Che al suddetto appalto hanno partecipato le seguenti ditte: 1. Ditta Il Piccolo Mondo di Nesci Raffaele Ristorante e ristorazione collettiva Via Arenella 2 fraz. Prateria San Pietro di Caridà; 2. Ditta Gerico srl Via Umberto I, 35 Rizziconi. Vincitrice dell asta ed aggiudicataria della gestione del servizio completo di refezione scolastica per le scuole materne ed elementari, nonché dell adeguamento del centro di cottura per la durata di anni tre con inizio della refezione presumibilmente per l anno in corso dal mese di ottobre al mese di giugno 2004 e fino al mese di giugno 2006, è stata la ditta «Il piccolo mondo» di Nesci Raffaele Via Arenella, 2 fraz. Prateria San Pietro di Caridà per l importo netto per ogni posto fornito (compreso IVA, adeguamento centro di cottura ed ogni altro onere accessorio) di C 2,97 (diconsi euro duevirgolanovantasette) pari al prezzo per ogni pasto fissato in C 3,88 depurato del ribasso offerto del 23,5%. Cinquefrondi, lì 24 ottobre 2003 (N a pagamento) Il Responsabile del Servizio (Dott.ssa Carmela Albanese) COMUNE DI GIFFONE (Provincia di Reggio Calabria) Tel. (0966) Fax (0966) C.F UFFICIO TECNICO Estratto bando di gara asta pubblica, per l appalto dei lavori di realizzazione strada di collegamento via Gabelle- Case Sparse Pirillicchia. Prot. n IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rende noto che la gara per l affidamento dei lavori in oggetto è fissata per il giorno mercoledì 10 dicembre 2003 alle ore 10,00 e sarà esperita mediante asta pubblica ai sensi della legge n. 109/94 e successive modificazioni ed integrazioni, secondo il criterio del massimo ribasso percentuale sull importo posto a base di gara. L importo a base d asta è dic ,580 IVA esclusa. Importo per messa in sicurezza cantieri: C 1.316,215 non soggetti a ribasso.

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE IL PRESENTE BANDO E STATO PUBBLICATO SUL BUR CALABRIA, PARTE III, N. 48 DEL 02/12/2011. SCADENZA ORE 12,00 DEL 17/12/2011. AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA VALEVOLE PER

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 14 del 4 marzo 2002 AZIENDA OSPEDALIERA - OSPEDALE CIVILE - Via Tescione 81100 Caserta - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto

Dettagli

REQUISITI DI AMMISSIONE

REQUISITI DI AMMISSIONE AZIENDA OSPEDALIERA GAETANO RUMMO di Benevento - Avviso Pubblico per il conferimento di Incarico quinquennale di Direzione di Struttura Complessa di Ginecologia e Ostetricia. In esecuzione della Delibera

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE RIAPERTURA TERMINI AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA VALEVOLE PER INCARICHI E/O SUPPLENZE DI PERSONALE CON PROFILO PROFESSIONALE E POSIZIONE FUNZIONALE DI DIRIGENTE MEDICO

Dettagli

DIRETTORE della U.O.C. di CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE E ODONTOSTOMATOLOGIA

DIRETTORE della U.O.C. di CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE E ODONTOSTOMATOLOGIA REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" AVVISO PUBBLICO N. 201 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 44 in data 08.06.2012 SCADENZA DEL BANDO: 09.07.2012 In esecuzione del

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE IL PRESENTE BANDO E STATO PUBBLICATO SUL BUR CALABRIA N. 21 DEL 27/05/2011. SCADENZA ORE 12,00 DEL 11/06/2011. AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI, PER LA FORMULAZIONE DI UNA GRADUATORIA VALEVOLE PER INCARICHI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE

AZIENDA SANITARIA LOCALE AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento, 6 46100 Mantova Data:17/05/2004 Prot.: 42445 SCADE IL:14/06/2004 Avviso pubblico per il conferimento di incarichi di direttore di distretto

Dettagli

Azienda sanitaria locale "NO" Pubblico concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria.

Azienda sanitaria locale NO Pubblico concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria. REGIONE PIEMONTE - BOLLETTINO UFFICIALE N. 46 DEL 19/11/2009 Azienda sanitaria locale "NO" Pubblico concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico di Pediatria. In esecuzione

Dettagli

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A

A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A SCADENZA: 16/07/2009 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A OSPEDALIERA P A D O V A BANDO DI AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 534 del 19/05/2009 è

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 CONCORSI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 63 DEL 5 DICEMBRE 2005 CONCORSI CONCORSI AZIENDA SANITARIA LOCALE NA/5-80053 Castellammare di Stabia (Na) - Avviso Pubblico per il conferimento di n. 1 incarico triennale di Direttore del Servizio delle professioni sanitarie infermieristiche

Dettagli

AVVISO PUBBLICO COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE

AVVISO PUBBLICO COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PROT. N. 0016929 del 30.04.2015 Pubblicato sul B.U.R. n. 43 del 30.04.2015 SCADE IL 20.05.2015 AVVISO PUBBLICO In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 386 del 15.04.2015 è indetto,

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. SELEZIONE RECLUTAMENTO E SVILUPPO DEL PERSONALE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI OPERATORE TECNICO E/O COADIUTORE AMMINISTRATIVO, DA ASSEGNARE AL SERVIZIO PRENOTAZIONI CUP CALL CENTER DELL ASP DI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO SCADENZA del bando: 10/12/2009 REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA BANDO AVVISO PUBBLICO Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 1118 del 09/11/2009 è

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 21 del 22 aprile 2002 AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 2 - Pozzuoli - (Provincia di Napoli) - Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 10 del 03 marzo 2003 AZIENDA SANITARIA LOCALE SA/3-84078 Vallo della Lucania - (Provincia di Salerno) - Bando di selezione per il conferimento di incarichi

Dettagli

SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N.

SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. SCADENZA BANDO 14 APRILE 2012 AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 DIRIGENTE MEDICO DI ANANTOMIA PATOLOGICA In esecuzione della deliberazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 61 DEL 21 NOVEMBRE 2005 CONCORSI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 61 DEL 21 NOVEMBRE 2005 CONCORSI CONCORSI AZIENDA SANITARIA LOCALE AV/1 - ARIANO IRPINO - Avviso pubblico, per titoli e prova colloquio, riservato agli aventi diritto al collocamento obbligatorio al lavoro ai sensi della legge 12/03/1999,

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE VITERBO INDIZIONE SELEZIONE RISERVATA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PER STABILIZZAZIONE PERSONALE PRECARIO In esecuzione della delibera n. 1020 del

Dettagli

BANDO AVVISO PUBBLICO

BANDO AVVISO PUBBLICO Prot. n. 241/2016/DG Venezia, 18 aprile 2016 BANDO AVVISO PUBBLICO Pubblicato su B.U.R. Veneto n. 35 del 15 aprile 2016 Scade il 16 maggio 2016 In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE PSICOLOGO DA ASSEGNARE ALLA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U..O. Amm.ne Gestione e sviluppo Risorse Umane/ Milano, 20 febbraio 2008 CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI DIRIGENTE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 13 DEL 5 MARZO 2007 CONCORSI

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 13 DEL 5 MARZO 2007 CONCORSI CONCORSI AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON - Via della Croce Rossa, 8-80122 - Napoli - Avviso pubblico per titoli per la formulazione di Graduatoria utilizzabile per la copertura

Dettagli

CONCORSI PUBBLICI ====================

CONCORSI PUBBLICI ==================== DIREZIONE GENERALE Direttore: Dr. Marco Onofri Tel.: 031/585.5214 Telefax: 031/585.5384 e-mail:personale.concorsi@hsacomo.org CONCORSI PUBBLICI ==================== Art. 1 In esecuzione delle deliberazioni

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N.

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 19 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO FISIOTERAPISTA. Nel rispetto dei criteri stabiliti

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

Requisiti generali e specifici di ammissione

Requisiti generali e specifici di ammissione Scadenza ore 12 del giorno 10 aprile 2015 In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 112 del 24/03/2015, è indetto avviso pubblico per titoli ed eventuale colloquio per la copertura a

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI INFERMIERI In esecuzione della

AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI INFERMIERI In esecuzione della AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI INFERMIERI In esecuzione della deliberazione n. 239 /D.G. del 15.04.2015, al fine di assumere

Dettagli

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Lagonegro lì, 18/10/2012 FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Bando di selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l attribuzione di n.1 incarico di collaborazione a progetto per Psicologo della durata

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI TERNI SERVIZIO RISORSE UMANE E STRUMENTALI

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI TERNI SERVIZIO RISORSE UMANE E STRUMENTALI AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI TERNI SERVIZIO RISORSE UMANE E STRUMENTALI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI COLLABORATORE TECNICO-AMMINISTRATIVO CAT. B3. IL DIRIGENTE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Protocollo 27 marzo 2015, n 14502 (pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto

Dettagli

CONCORSI PUBBLICI ==================

CONCORSI PUBBLICI ================== 1 Direzione Amministrativa Direttore: dott. Salvatore Gioia Tel.: 031-585.5214 Telefax: 031-585.5384 e-mail: personale.concorsi @hsacomo.org CONCORSI PUBBLICI ================== Art. 1 In esecuzione della

Dettagli

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA,

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA, BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITA DI PERSONALE DI AREA C POSIZIONE ECONOMICA C1- A TEMPO PART-TIME E INDETERMINATO In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

Pubblicato su GURS n. 3 del 27/02/2015 - scadenza 19/03/2015

Pubblicato su GURS n. 3 del 27/02/2015 - scadenza 19/03/2015 AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE AVVISO PUBBLICO Pubblicato su GURS n. 3 del 27/02/2015 - scadenza 19/03/2015 D.A. 2536 del 02.12.2011. Riordino e riorganizzazione della rete nei punti nascita. Si rende noto

Dettagli

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 ASSISTENTE TECNICO CAT. C.

AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 ASSISTENTE TECNICO CAT. C. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente Ligure AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI N. 1 ASSISTENTE TECNICO CAT. C. a supporto delle attività di gestione

Dettagli

UNITÀ OPERATIVA PNEUMOLOGIA E TERAPIA INTENSIVA RESPIRATORIA

UNITÀ OPERATIVA PNEUMOLOGIA E TERAPIA INTENSIVA RESPIRATORIA AVVISO PER LA SELEZIONE DI UN DIRIGENTE MEDICO MALATTIE DELL APPARATO RESPIRATORIO AI FINI DELL ATTRIBUZIONE DELL INCARICO DI DIRETTORE DELLA STRUTTURA COMPLESSA: UNITÀ OPERATIVA PNEUMOLOGIA E TERAPIA

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE E N N A IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO Che in esecuzione della delibera n. 3314 del 09/12/2010 è

REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE E N N A IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO Che in esecuzione della delibera n. 3314 del 09/12/2010 è REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE E N N A IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO Che in esecuzione della delibera n. 3314 del 09/12/2010 è indetta pubblica selezione, per titoli, per la formulazione

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA Comune di Pisa AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA (ART. 30 D.LGS. 165/2001) PER LA COPERTURA DI4 POSTI DI CATEGORIA C, PROFILO PROFESSIONALE AGENTE POLIZIA MUNICIPALE - CCNL REGIONI AUTONOMIE LOCALI IL DIRIGENTE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO

BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO BANDO DI CONCORSO A TEMPO DETERMINATO Allegato A alla deliberazione N. 1005 del 16/12/2013. In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale dell Azienda Sanitaria Locale N. 5 di Oristano N. 1005

Dettagli

Comune di Carovigno Provincia di Brindisi

Comune di Carovigno Provincia di Brindisi Allegato A alla Determinazione n. del Comune di Carovigno Provincia di Brindisi Bando di concorso pubblico, per titoli, per la formazione di una graduatoria per l assunzione a tempo determinato, mesi quattro,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA Avviso pubblico per titoli e colloquio per assunzioni a tempo determinato in qualità di Dirigente Medico della disciplina di Neonatologia. In esecuzione della deliberazione n. 287 del 31.7.2012, è indetto

Dettagli

2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti. 2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti

2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti. 2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti In esecuzione della deliberazione del 06.08.2015, n. 324, del Direttore Generale dell ARES 118 viene indetto il seguente Avviso di MOBILITA REGIONALE per titoli e colloquio, ai sensi e per gli effetti

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Bando n. 19/2015 Prot. 26379/15 dell 01-06-2015 CENTRO PER L IMPIEGO DI BASSANO DEL GRAPPA Azienda U.L.S.S. n. 3 AVVISO PUBBLICO per la selezione riservata ai disabili iscritti negli elenchi del collocamento

Dettagli

SCADENZA BANDO 6 aprile 2012

SCADENZA BANDO 6 aprile 2012 SCADENZA BANDO 6 aprile 2012 AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE RIETI AVVISO DI SELEZIONE INTERNA RISERVATA AL PERSONALE DEL RUOLO AMMINISTRATIVO PER IL PASSAGGIO ORIZZONTALE ALL INTERNO DELLA MEDESIMA CATEGORIA

Dettagli

COMUNE DI BERZO SAN FERMO. Bando di concorso pubblico

COMUNE DI BERZO SAN FERMO. Bando di concorso pubblico COMUNE DI BERZO SAN FERMO Sede Via Mons. Trapletti n. 15 Berzo San Fermo (Bg) Codice Fiscale 00566590162 Bando di concorso pubblico per titoli ed esami per l assunzione a tempo indeterminato di n.1 posto

Dettagli

Regione Lombardia AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA Sede legale e amministrativa: Via Stelvio, 25-23100 SONDRIO

Regione Lombardia AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA Sede legale e amministrativa: Via Stelvio, 25-23100 SONDRIO Regione Lombardia AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA Sede legale e amministrativa: Via Stelvio, 25-23100 SONDRIO In esecuzione dell atto deliberativo n. 1244 del 19/12/2014, è indetto

Dettagli

struttura complessa: SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE : n. 1 dirigente medico direttore di struttura complessa disciplina di medicina legale

struttura complessa: SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE : n. 1 dirigente medico direttore di struttura complessa disciplina di medicina legale Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bergamo Via F. Gallicciolli n. 4-24121 BERGAMO - C.F. e P.I. 02584740167 tel. 035/385.111 - fax 035/385.245 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO

Dettagli

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo)

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) Concorso Pubblico per titoli ed esami al Ragioniere Generale Cat. D3. posto di Funzionario Contabile Vice Il Dirigente del Settore Affari Generali e Personale

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO DI N 1 POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO CAT. C - AREA DI ATTIVITA : SETTORE TECNICO UFFICIO AMBIENTE RISERVATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA Servizio Risorse Umane AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA REGIONALE E INTERREGIONALE, TRA AZIENDE ED ENTI DEL COMPARTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO

Dettagli

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A REGIONE DEL VENETO SCADENZA del BANDO: 27/03/2014 A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO DI MOBILITA ESTERNA RISERVATO AI LAVORATORI DISABILI di cui all art. 1 della Legge 68 del 12/03/1999

Dettagli

Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica

Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO MOTIVAZIONALE, PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO

Dettagli

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A

A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A SCADENZA IL: 7.03.2013 REGIONE DEL VENETO A Z I E N D A U. L. S. S. N. 16 P A D O V A AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI DIREZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA In esecuzione della deliberazione

Dettagli

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 62 del 23-4-2009 7595 ARPA PUGLIA BARI Avviso pubblico per n. 1 borsa di studio esperto Analisi di affidabilità dei sistemi di gestione dei rifiuti derivanti

Dettagli

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD PRESIDI OSPEDALIERI DI PESARO E FANO

REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD PRESIDI OSPEDALIERI DI PESARO E FANO REGIONE MARCHE AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI MARCHE NORD PRESIDI OSPEDALIERI DI PESARO E FANO AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO QUINQUENNALE DI DIRETTORE DI STRUTTURA COMPLESSA FARMACIA

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO CTG. D INFERMIERE

SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO CTG. D INFERMIERE SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO CTG. D INFERMIERE In esecuzione della deliberazione del Commissario della A.S.L. n. 6 di Sanluri n 20 del 25 gennaio 2011 è indetta

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. partecipazione della Regione Basilicata alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Stato-Regioni e Conferenza Unificata

AVVISO PUBBLICO. partecipazione della Regione Basilicata alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Stato-Regioni e Conferenza Unificata AVVISO PUBBLICO Avviso di selezione comparativa per il conferimento a 1 esperto di un incarico di consulenza specialistica per il supporto all attività - amministrativa- istituzionale connessa alla partecipazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI di Trieste BANDO DI CONCORSI PUBBLICI PER DIRIGENTE MEDICO

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI di Trieste BANDO DI CONCORSI PUBBLICI PER DIRIGENTE MEDICO AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI di Trieste BANDO DI CONCORSI PUBBLICI PER DIRIGENTE MEDICO In esecuzione delle determinazioni n. 1008 dd. 3/12/08 e n. 1034 dd. 15/12/08 del Responsabile

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. TO4 SEDE LEGALE CHIVASSO * * * Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la formazione di graduatoria per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato,

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA N. 20 - VERONA. N. 28498 di prot. Verona, 16 settembre 2010

REGIONE VENETO AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA N. 20 - VERONA. N. 28498 di prot. Verona, 16 settembre 2010 1 REGIONE VENETO AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO SANITARIA N. 20 - VERONA N. 28498 di prot. Verona, 16 settembre 2010 Avviso per l'attribuzione di un incarico a tempo determinato di dirigente medico (discipline:

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Rionero in Vulture (PZ) C. R. O. B. 85028 Rionero in Vulture (PZ) Via Padre Pio,1 P. IVA. 01323150761

Dettagli

Prot. n. 8036 Milano, 07 ottobre 2010

Prot. n. 8036 Milano, 07 ottobre 2010 ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA Via Brera, 28 Milano 20121 Prot. n. 8036 Milano, 07 ottobre 2010 Selezione pubblica a termini abbreviati per il conferimento di incarichi di Tutorato mediante stipula di

Dettagli

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta

In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta In esecuzione del verbale n. 30 del Consiglio di Amministrazione in seduta 1 ottobre 2012 è indetta SELEZIONE PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI FISIOTERAPISTA (categoria D CCNL Comparto Sanità) E

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

Scadenza: 21 MAGGIO 2010

Scadenza: 21 MAGGIO 2010 AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL LA FORMULAZIONE DI GRADUATORIA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO, CON RAPPORTO DI LAVORO AD ORARIO PIENO, NEL PROFILO PROFESSIONALE DI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 Centro Via Comunale del Principe 13/a 80145 Napoli CF Partita IVA 0632813211 - Avviso pubblico di mobilità regionale ed interregionale, per titoli e colloquio per la copertura

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA COMUNE DI PISA DIREZIONEPERSONALE E SERVIZI INFORMATIVI Ufficio Politiche Del Personale Palazzo Gambacorti 1 Piano Piazza XX Settembre - 56100 Pisa AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI FINALIZZATA ALLA

Dettagli

COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D )

COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D ) SCADENZA 18/06/2012 BANDO N. 163/2012 di CONCORSO PUBBLICO - per titoli ed esami - per la copertura di n. 1 posto di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE PEDIATRICO (categoria D ) In esecuzione

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" AVVISO PUBBLICO N. 240 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.

REGIONE VENETO AZIENDA UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA AVVISO PUBBLICO N. 240 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" AVVISO PUBBLICO N. 240 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. del SCADENZA DEL BANDO: In esecuzione del provvedimento del Direttore del

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza SETTORE AFFARI GENERALI, ISTITUZIONALI E LEGALI AVVISO PUBBLICO Per l assunzione a tempo determinato di n. 1 Dirigente del III Settore: GOVERNO DEL TERRITORIO. IL DIRIGENTE Visto l art. 110 e l art. 50

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE SCADENZA: 22 APRILE 2015

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE SCADENZA: 22 APRILE 2015 REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N 8 ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE Protocollo 23 marzo 2015, n 13603 (pubblicato nel sito internet dell Azienda U.L.SS. n.

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI DIRIGENTE MEDICO DISCIPLINA DI IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA

SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI DIRIGENTE MEDICO DISCIPLINA DI IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI DIRIGENTE MEDICO DISCIPLINA DI IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n 842 adottata in data 10 luglio 2009 e n 8 71del

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANETA Provincia di Taranto

COMUNE DI CASTELLANETA Provincia di Taranto COMUNE DI CASTELLANETA Provincia di Taranto SELEZIONE PUBBLICA, PER SOLI ESAMI A QUIZ, AI FINI DELLA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA CON VALIDITÀ TRIENNALE DA UTILIZZARE A SCORRIMENTO PER L ASSUNZIONE DI

Dettagli

OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA. di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 24 gennaio 2012 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA. di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 24 gennaio 2012 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO OSPEDALI RIUNITI di BERGAMO - AZIENDA OSPEDALIERA di rilievo nazionale e di alta specializzazione Bergamo, 24 gennaio 2012 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato

Dettagli

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico SCADENZA: 13 APRILE 2015 AVVISO PUBBLICO In esecuzione della deliberazione del Commissario n. 136 del 16.3.2015

Dettagli

a) cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'unione Europea;

a) cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'unione Europea; SERVIZIO SANITARIO A.O. DI RILIEVO NAZIONALE A. Cardarelli Napoli - Avviso pubblico in esecuzione della deliberazione n. 1527 del 13.11.2009, per titoli e colloquio per la stipula di un contratto individuale

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO BANDO DI SELEZIONE PER SOLI TITOLI PER N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DI VIGILANZA, AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE, CAT C, A TEMPO DETERMINATO PER MESI 2,5. Il

Dettagli

Via A. Fabi, s.n.c. 03100 Frosinone Tel. 0775 882312

Via A. Fabi, s.n.c. 03100 Frosinone Tel. 0775 882312 AVVISO PER L INDIZIONE DI PROCEDURA DI RECLUTAMENTO RISERVATA AL PERSONALE PRECARIO, per n. 9 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere. In esecuzione della delibera n.809 del 28\07\2008

Dettagli

R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO In esecuzione della deliberazione n 229 del 22/05/2014 è indetto pubblico concorso

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI

SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI SCADENZA: 23 MAGGIO 2012 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - RIMINI AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001 E S.M.I. PER: N. 4 POSTI A TEMPO PIENO PRESSO L AZIENDA USL

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Concorso CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 2 POSTI DI DIRIGENTE MEDICO - AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE - DISCIPLINA CARDIOLOGIA

Dettagli

In esecuzione della deliberazione n 1111 del 23/12/2014 del Direttore Generale è indetto:

In esecuzione della deliberazione n 1111 del 23/12/2014 del Direttore Generale è indetto: In esecuzione della deliberazione n 1111 del 23/12/2014 del Direttore Generale è indetto: AVVISO PUBBLICO, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di mesi ventiquattro, di n 2 posti

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO In esecuzione della deliberazione n 269 del 30/04/2015 è indetto pubblico concorso

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO BANDO DI SELEZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI MEDICO COMPETENTE, DI CUI AL D.LGS. N. 81 DEL 09/04/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI

Dettagli

COMUNE DI SANT ANTONIO ABATE PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI SANT ANTONIO ABATE PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI SANT ANTONIO ABATE PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO PER IL RECLUTAMENTO MEDIANTE PROVA SELETTIVA DI N. 2 OPERATORI DI VIGILANZA CTG. C, POSIZIONE ECONOMICA C 1, DA ASSUMERE CON CONTRATTO INDIVIDUALE

Dettagli

COMUNE DI ROMAGNANO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI ROMAGNANO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI ROMAGNANO SESIA Provincia di Novara PROVA SELETTIVA PER ESAMI PER LA COPERTURA DI UN (1) POSTO A TEMPO DETERMINATO MESI 9 (PROROGABILI) - ISTRUTTORE TECNICO - UFFICIO TECNICO 1 CATEGORIA C) A

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N.

AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. AZIENDA OSPEDALIERA PER L EMERGENZA CANNIZZARO CATANIA CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 315 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE. Nel rispetto dei criteri stabiliti

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE SCADENZA: 12 NOVEMBRE 2015

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE SCADENZA: 12 NOVEMBRE 2015 REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N 8 ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA INTERAZIENDALE Protocollo n 42985 del 13.10.2015 (pubblicato nel sito internet dell Azienda U.L.SS. n.

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE. ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015

Comune di Mentana Provincia di Roma SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE. ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015 SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE (MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA),AI

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO BANDO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D. LGS. N. 165/2001 e S. M. PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO Viale Roma, 7 28100 NOVARA

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO Viale Roma, 7 28100 NOVARA PUBBLICATO SUL BUR PIEMONTE N. 19 DEL 14.05.2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: H.12.00 DEL 29.05.2015 REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO Viale Roma, 7 28100 NOVARA AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE

Dettagli

SELEZIONE POSIZIONE C SCADENZA: 29 LUGLIO 2011

SELEZIONE POSIZIONE C SCADENZA: 29 LUGLIO 2011 SELEZIONE POSIZIONE C SCADENZA: 29 LUGLIO 2011 AVVISO DI SELEZIONE, PER ESAMI, PER ASSUNZIONE CON CONTRATTO DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE DI N 04 OPERAI DISTRIBUZIONE (LIVELLO 2 CCNL GAS ACQUA)

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA REGIONALE A.S.L. 4

REGIONE PIEMONTE AZIENDA REGIONALE A.S.L. 4 REGIONE PIEMONTE AZIENDA REGIONALE A.S.L. 4 AVVISO PUBBLICO RISERVATO A CITTADINI EXTRACOMUNITARI PER L ASSUNZIONE CON CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO A TEMPO DETERMINATO A N. 25 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Protocollo 20 marzo 2014, n 12437 (pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto

Dettagli

Bando di selezione pubblica, per titoli, test selettivi e prova pratica, per la formazione di una

Bando di selezione pubblica, per titoli, test selettivi e prova pratica, per la formazione di una Bando di selezione pubblica, per titoli, test selettivi e prova pratica, per la formazione di una graduatoria da utilizzare per il conferimento di incarichi di lavoro a tempo determinato Operatore di Esercizio

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli