TEMESA IL NUOVO NOME DI CAMPORA?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TEMESA IL NUOVO NOME DI CAMPORA?"

Transcript

1 TEMESA IL NUOVO NOME DI CAMPORA? Per capire da cosa fosse costituito l agglomerato urbano della frazione di Campora San Giovanni, sul finire degli anni trenta, basta consultare il volume Lucània e Calàbria della Guida D Italia edito nel 1938-XVI dalla Consociazione Turistica Italiana, oggi Touring Club Italiano (ma proibito chiamarlo club nel Basta con gli abiti da società, coi tubi di stufa, le code, i pantaloni cascanti, i colletti duri, le parole ostrogote). La guida così descrive il territorio a sud di Amantea, visto dal treno, d'altronde la statale n.18, costruita nel 1929, per il tracciato tortuoso e non asfaltato, accoglieva pochissimi automobilisti ed i pochi fortunati turisti dell epoca non si avventuravano certo sulle nostre strade: Passato su ponte metallico il Fiume Oliva, si tocca, km 254 la Stazione di Aiello Calabro..Carrozzabile dalla Stazione di Aiello C. ad Aiello Calabro: E il primo tratto della Strada Statale N. 10 o Silana di Cariati (l attuale S.P. 245, ex S.S. 108), che si stacca dalla Statale N. 18 a una Cantoniera, di fronte alla strada della Stazione. Enzo Fera, nel suo Amantea: la terra, gli uomini, i saperi, scrive: su un piccolo dosso, che un tempo doveva essere molto più in alto, e che per l apporto di depositi alluvionali si trova ora quasi allo stesso livello dei terreni che lo circondano, sorge la Torre San Giovanni (sec XIV), infatti, il luogo su cui si erge è indicato sulle carte come Capo San Giovanni. Risulta utilizzata nel sistema difensivo spagnolo sin dal Nel 1810 venne inserita nell ordinamento doganale francese. L epoca di costruzione è, forse, quella angioina. Dunque Campora San Giovanni (lat. campora, campi, zona agraria) dei primi decenni del 900, era costituita dalla Stazione di Aiello Calabro (attuale Stazione di Campora S.G.), dalla Torre San Giovanni, dalla Casa Cantoniera e da alcune case

2 coloniche disseminate nel territorio circostante ed ancora riconoscibili dai vecchi muri in pietra. Eppure i luoghi sono stati teatro di eventi di una storia millenaria. Il cosiddetto Tempio Arcaico, l'edificio sacro venuto alla luce in località Imbelli, i continui rinvenimenti di enorme quantità di oggetti di uso bellico e quotidiano, di corredi sepolcrali, da quelli della Tomba alla Cappuccina (la famosa tomba 9, rinvenuta nel terreno dei fratelli Vittorio e Guerino Turco) a quelli della Tomba della Principessa di Temesa (la tomba 6 col ricco corredo funerario femminile che ha suggerito la suggestiva vicenda di Alibante e della Principessa Anja) ed ancora a quelli della necropoli di Cuccuvaja, hanno consentito all archeologo dell Università di Messina, Prof. Gioacchino Francesco la Torre, di organizzare, nel 2009, il convegno: "Dall'Oliva al Savuto. Studi e ricerche sul territorio della antica Temesa", nel corso del quale si è ristretta la zona della ubicazione di Temesa, nella zona ad Est della frazione di Campora S.G. L omerica Temesa, mitica città del rame, ricordata da Plinio, «Adesso sono approdato... con la nave e i compagni, navigando sul mare scuro come vino verso genti straniere, verso Temesa, in cerca di rame, e porto ferro fiammante.» (Omero, Odissea, I vv ; trad. Privitera), «ab eo Bruttium litus, oppidum Blanda, flumen Baletum, portus Parthenius Phocensium et sinus Vibonensis, locus Clampetiae, oppidum Tempsa, a Graecis Temese citum, et Crotoniensium Terina sinusque ingens Terinaeus. oppidum Consentia intus..» (Plinio, Historia Naturalis, III 71-74) doveva dunque sorgere nei pressi di Campora.

3 Esistono nomi cari all immaginazione, forse perché evocano un passato che si confonde con il mito, o forse perché simboleggiano i sogni e la meraviglia dell uomo di fronte all ignoto. Sono nomi rari e splendidi. Hanno la forza del vento, del mare, della terra e del fuoco. Sono i nomi dei poeti. Esistono luoghi un tempo celebri e popolosi, le cui tracce sono state cancellate dall incessante fluire del tempo. Di loro resta solo la memoria della parola. Sono i luoghi, come Temesa, cantati dai poeti. Temesa, di fondazione ausone, il cui nome deriva da una radice semitica e significa la Fonderia, fu colonizzata, dopo la guerra di Troia, secondo Strabone, dagli Etoli di Toante, o, secondo Licofrone, dai focesi figli di Ifito e nipoti di Naubolo, entrambi guerrieri greci menzionati da Omero nel Catalogo delle navi (νεῶν κατάλογος), particolare questo molto significativo perché permette di collegare la colonizzazione leggendaria di Temesa al patrimonio epico dei "nostoi". Nel VI secolo a.c. Temesa era sotto il controllo di Sybaris. Dopo la distruzione di questa ad opera dei crotoniati, la città passò sotto il controllo della potente Kroton. A questo periodo si riferisce tutta la monetazione a doppia legenda fin qui trovata, che riporta il Tripode Delfico con la scritta KPO sul fronte, e l'elmo corinzio con legenda TEM sul retro. Nel IV e III secolo a.c. Temesa sopravvive nella nuova organizzazione politica brettia con il nome di Noukria. Con la ricchezza e la molteplicità di notizie riguardanti le antiche fasi di Temesa, contrasta la documentazione relativa al periodo romano, poco significativa se si eccettuano i passi di Livio e di Cicerone che ci informano, rispettivamente, della

4 deduzione di una colonia di cittadini romani nel 194 a. C., dopo l occupazione di Annibale, e della devastazione provocata dagli schiavi sfuggiti alla sconfitta dell esercito di Spartaco nel 71 a.c. Al periodo dell impero è da attribuire la Villa Romana, con magnifico pavimento a mosaico, recentemente venuta alla luce, in località Principessa. Rari i documenti altomedioevali che menzionano la diocesi di Temesa sino alla fine del VII sec d. C.. Temesa, che sopravvisse fino all alto medioevo, con fonti riferite alla diocesi di Tempsa (ultima notizia: nell 870 il vescovo Giovanni di Tempsa è tra i vescovi del Concilio Costantinopolitano IV, che condannò lo scisma di Fozio). Alla diocesi di Tempsa, dopo la dominazione araba ( ), successe la diocesi di Amantea- Tempsa, che nel 1094, durante l episcopato di Giustino (Justego), venne aggregata a quella di Tropea, col nome di diocesi inferiore. Da secoli, ormai, sugli antichi luoghi e' sceso il silenzio, ma a noi resta quel nulla d inesauribile segreto: il dono della poesia. Dobbiamo dar valore alla storia ed alla cultura di Temesa, perché è nella storia e nella cultura che affondano le radici del nostro territorio, e perché è nella storia e nella cultura che si nasconde la chiave per interpretare il presente e disegnare il futuro della nostra città. Di una nuova e diversa città. E finalmente giunto il momento di assumersi la responsabilità di restituire a Campora l antico nome di Temesa, anche al fine di evitare confusione con l omonima Campora (SA) (in questo caso comune autonomo del Cilento A venirci incontro vi sono esempi di località che hanno avuto restituito il nome originario, quando l ubicazione di antiche città si è rivelata certa. Nel 1928 Monteleone di Calabria modifica il nome in Vibo Valentia e Cotrone in Crotone, nel 1934 Gerace Marina si riappropria del nome di Locri (la magnogreca Locri Epizephiri), nel 1872 con decreto di Vittorio Emanuele II, Bollita viene cambiato in Nova Siri. Altri esempi di cambiamenti od aggiunzioni sono dovuti alla nascita di personaggi illustri nella località: il 12 marzo 1864 Roggiano aggiunge al suo nome quello di Gravina ( in onore di G.V. Gravina il famoso giureconsulto), Serra diventa Serra San Bruno (in onore di san Bruno di Colonia). Ma i casi in Italia ed Europa sono infiniti. Caprese aggiunse nel 1913 il nome Michelangelo, qui nato, Castagneto Marittimo (LI) divenne nel 1917 Castagneto Carducci, San Mauro di Romagna, si trasforma nel 1935 in San Mauro Pascoli.

5 Oppure vogliamo fare l errore di Ascea, che pur possedendo i resti archeologici di Elea, patrimonio mondiale dell umanità UNESCO e patria di Parmenide e Zenone, non ha optato per il ripristino dell antico nome, con danni evidenti al suo sviluppo turistico-culturale. Errori come il precedente sono stati commessi da tante altre città, come ad esempio Castellammare di Stabia e Termini Imerese, nei cui nomi compaiono appena i ricordi delle antiche rispettive città di Stabia ed Himera, e da S.Flavia che non ha ripreso il nome di Solunto, una delle tre città puniche della Sicilia con Mozia e Palermo, i cui magnifici resti archeologici in un contesto di incomparabile bellezza, sorgono sul suo territorio. «Fondamentali le radici di un territorio».. per recuperare i concetti dei legami storici e culturali.. Ricerca e innovazione sono i due elementi essenziali per resistere sui mercati. Ma entrambi gli elementi sono rafforzati dal grado di cultura che un territorio riesce a esprimere. Amantea-Campora, con questa scelta, potrà promuovere una serie di riflessioni sulla necessità di mettere in movimento tutte le energie e le risorse che il territorio possiede ed, in virtù del suo ricco patrimonio storico-archeologico, rilanciare la sfida della modernità. Il travolgente successo delle multinazionali delle tecnologie dell'informazione indica quale sia il valore economico della cultura applicata alla ricerca e all'innovazione. Prendiamo allora due temi tra loro affini la cultura e il turismo - per svolgere alcune considerazioni sul loro possibile utilizzo per finalità di sviluppo economico. Il turismo culturale è un elemento che accresce la dimensione relazionale. Un fattore di crescita, non solo una mera risorsa da sfruttare. Però occorre una politica innovativa, non limitata al solo sfruttamento del patrimonio ambientale, nella fattispecie la sola balneazione nei mesi centrali dell estate. La più recente linea di pensiero tende a privilegiare il turismo dello sviluppo, al tradizionale sviluppo del turismo. Come affrontare questa sfida? Quella del turismo è una strada da percorrere con una strategia chiara. Comunque il turismo dello sviluppo può favorire lo studio e la realizzazione di modelli di valorizzazione e gestione del territorio.

6 L'archeologia va intesa come scienza del futuro, perché incentiva una pluralità di competenze scientifico-tecnologiche e favorisce l'innovazione. D'altra parte la ricchezza artistico monumentale e documentaria del territorio di Amantea-Campora e del suo hinterland è un campo applicativo straordinario che va interpretato nelle sue spinte evolutive. Per l appunto a Serra D'Aiello, dopo l'apertura, nel luglio del 2011, di una nuova ala dell'antiquarium, in agosto è stato inaugurato il Parco archeologico di Cozzo Piano Grande, costituito sulla parte sud-occidentale della vasta spianata sommitale del colle, dove è stato indagato un vasto complesso residenziale della seconda metà del IV sec. a.c., che si imposta sui resti di un abitato di capanne di VII e VI sec. a.c., coevo all'ampia e ricca necropoli di località Chiane, indagata negli anni precedenti. Inoltre l Assessorato alla Cultura della Provincia di Cosenza, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, il Comune di Serra d' Aiello e il gruppo archeologico Alybas, ha organizzato, presso l'antiquarium di Serra, una mostra archeologica sui più significativi pezzi ceramici e metallici emersi dallo scavo del Tempio di Imbelli, Si tratta di importanti reperti archeologici, strettamente legati al problema dell'esatta individuazione della città di Temesa. La fondazione dell Antiquarium e la nascita di associazioni archeologiche come Alybas (in ricordo di Alibante, Daimon di Polites, soldato di Ulisse ucciso dai Temesani), favorite dall Amministrazione Comunale di Serra d Aiello, sono esempi virtuosi del modo di concepire lo sviluppo attraverso la cultura e l innovazione e che merita di essere imitato. Il Tempio di Imbelli è forse il santuario dedicato a Polites? Polites, compagno di Ulisse, ubriaco violentò una giovane fanciulla del luogo e per questo venne lapidato dagli Ausoni. L'anima di Polites si tramutò in mostro maledicendo il popolo di Temesa. A quel punto la Pizia dell'oracolo di Delfi ordinò di placare il mostro erigendo un santuario in onore di Polites e di consacrargli ogni anno una tra le più belle vergini di Temesa. Il sanguinoso tributo venne annullato allorquando il pugile Eutymo di Locri Epizefiri, vincitore per ben tre volte ad Olimpia nelle gare di pugilato, innamoratosi della fanciulla che sarebbe andata offerta al mostro, decise di sfidare quest'ultimo in duello, e dopo averlo battuto e sprofondato nel mare, liberò la città tra la gioia e le feste della gente.

7 Cosa hanno restituito gli scavi del tempio di Imbelli? Il Tempio, fiorito a partire dal 580 a.c. sino al 480 a.c., ha subito il crollo del tetto, al momento della sua distruzione per un evento traumatico sconosciuto, che ha sigillato l'arredo interno, permettendo di ricostruire la presenza di scaffalature lignee ove erano esposti i doni votivi. Fra questi, è preponderante il vasellame, prodotto soprattutto in loco o nella regione, più limitatamente importato da Corinto e dall'attica. Esso è sostanzialmente legato alla pratica maschile del simposio, in forme a dimensioni naturali e miniaturizzate; vi sono tuttavia contenitori per oli profumati, trucchi e gioielli funzionali alla cosmesi femminile, alla quale si riconducono i monili in metallo pregiato. Interessante è la presenza di un centinaio di punte di lancia in ferro rinvenute accatastate l'una sull'altra ed interpretate come decima di un bottino. Strappato al capo di una comunità indigena avversaria sconfitta sembrerebbe anche uno scettro in bronzo recante ad un'estremità un gruppo plastico con un uomo nudo che trascina per le corna un bovide bifronte. Non è possibile, a partire dagli ex-voto, stabilire la natura del culto, forse tributato ad un eroe locale, ricordato dalle fonti con diverse personalità, che gli abitanti del luogo veneravano come loro protettore. A proposito della destinazione della Casa Cantoniera di Campora, concordo pienamente sulla sua conservazione, con Antonio Cima (vedi Amantea - La casa cantoniera di Campora..quale futuro? del 18 ott u.s.) e col Cav. Liscotti (vedi "la casa cantoniera di Campora va restaurata e utilizzata per fini sociali"del 20 ott us.), dissento, invece, dall opinione del giovane Andrea Ianni Palarchio ( vedi La casa cantoniera di Campora? Acquisirla e demolirla..questo il mio parere del 18 ott). La cantoniera è una radice del recente, anche se non importante, passato di Campora e va rispettata e conservata, all esterno, nella forma in cui è nata! E lecito recidere le radici di un territorio?

8 Le radici di un territorio e di un popolo sono la base sulla quale appoggiarne il futuro. Senza tradizioni, senza identità, senza possibilità di guardare avanti con le spalle coperte, una comunità si trova senza direttrice nell affrontare i cambiamenti che la rapida trasformazione della società impone. Ma quale destinazione per la Casa Cantoniera? La Casa, di proprietà della Provincia di Cosenza, perché in passato al servizio della strada provinciale n. 245, potrebbe essere destinata ad accogliere le ricche collezioni di reperti nelle recenti campagne di scavi o rinvenimenti casuali, nel territorio circostante Campora S.G. Un antiquarium Temesianum, che resterebbe di proprietà dell ente provinciale, ma con attiva compartecipazione comunale nelle gestione e nella fruizione degli spazi espositivi. Questa operazione di partneriato tra Comune e Provincia, potrebbe essere promossa da Michele Vadacchino, camporese DOC, vicesindaco della città, con delega ai Beni Archeologici. Si costituirebbe così una interessante rete museale assieme all Antiquarium di Serra d Aiello, con la differenza che ciascun museo esporrebbe i reperti pertinenti agli scavi del proprio territorio. Si eliminerebbe definitivamente il triste fenomeno del trasferimento dei ritrovamenti, avvenuti a Campora, nei musei calabresi e mondiali. Potrebbe così, finalmente, ritornare al Temesianum la selezione di ex-voto dal tempio di Imbelli-Campora, oggi esposta al Museo Archeologico della Magna Graecia di Reggio. Dante Perri

9

CAMPUS TEMESA: è legato a Temesa il futuro di Amantea?

CAMPUS TEMESA: è legato a Temesa il futuro di Amantea? CAMPUS TEMESA: è legato a Temesa il futuro di Amantea? «Adesso sono approdato... con la nave e i compagni, navigando sul mare scuro come vino verso genti straniere, verso Temesa, in cerca di rame, e porto

Dettagli

IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA

IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA Il Museo Archeologico Aquaria è molto giovane ed è nato per l intraprendenza di un gruppo di appassionati di archeologia di Gallignano, piccola frazione di Soncino. Anche i

Dettagli

ANNALI DELLA FONDAZIONE PER IL MUSEO CLAUDIO FAINA - PUBBLICAZIONI CATALOGO 2014

ANNALI DELLA FONDAZIONE PER IL MUSEO CLAUDIO FAINA - PUBBLICAZIONI CATALOGO 2014 LA FONDAZIONE PER IL MUSEO CLAUDIO FAINA ORVIETO Un po di storia La collezione Faina si formò nel 1864, ad opera di due esponenti importanti della famiglia: i conti Mauro ed Eugenio. Secondo una tradizione

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato D IPPOLITO VITALE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato D IPPOLITO VITALE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4208 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato D IPPOLITO VITALE Disposizioni per le attività di ricerca, tutela e valorizzazione dei siti

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca Itinerario della Sicilia Greca La Sicilia è culla di un antica storia che affonda le sue radici nei lontanissimi secoli Ante Christum, quando a dominare erano i greci, diffusori di una cultura fatta di

Dettagli

Alla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio Via Pompeo Magno, 2 00192 Roma

Alla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio Via Pompeo Magno, 2 00192 Roma Al Sindaco del Comune di Ciampino All Assessore all Assetto del Territorio All Assessore al Patrimonio All Assessore all Ambiente All Assessore alle Infrastrutture All Assessore alla Cultura All Assessore

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Villa dei Misteri a. dagli scavi dell antica Pompei. Era sede dei giochi circensi e gladiatorii.

Cinque occasioni da non perdere. Villa dei Misteri a. dagli scavi dell antica Pompei. Era sede dei giochi circensi e gladiatorii. Cinque occasioni da non perdere 1 Godere delle meraviglie riemerse di affreschi della sud-est della città. 2 L incredibile ciclo 3 L anfiteatro nell area dagli scavi dell antica Pompei. Villa dei Misteri

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del

Giuseppe Ungaretti. Studiò a Parigi alla Sorbonne e collaborò con gli intellettuali d avanguardia del Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti nacque nel 1888 ad Alessandria d Egitto, dove i suoi genitori, che erano originari di Lucca, si erano trasferiti in quanto il padre lavorava alla realizzazione del

Dettagli

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia,

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, in tutte le sue varie forme, dal punto di vista storico,

Dettagli

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Gli interventi finanziabili: Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Realizzazione del Parco Archeologico di Sibari Area Archeologica Area archeologica di Castiglione di Paludi - completamento

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI»

PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» PROGETTO DI RICERCA FINANZIAMENTO «GIOVANI RICERCATORI» 1 Caterina Samà via Gregorio Aracri, 24, Squillace 88069 (CZ), 0961 912117 / 338 1791895 e-mail : caterinasama@libero.it Al Magnifico Rettore dell

Dettagli

Repertorio dei beni storico ambientali 1

Repertorio dei beni storico ambientali 1 Repertorio dei beni storico ambientali 1 Indice Casate... 3 Oberga... 4 Pagliarolo... 5 Fontanelle... 6 Travaglino... 7 Oratorio di San Rocco... 8 Calvignano... 9 Castello... 10 Valle Cevino... 11 Repertorio

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola Unità dal volto antico Le radici archeologiche dell immagine dell Italia Dialogo con il mondo della scuola Un nome, una terra Italia: casa comune fin dall antichità di Luca Mercuri Archeologo della Soprintendenza

Dettagli

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015

La religione dei Greci. Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La religione dei Greci Classe 5 E Boragine Valerio Massimo Anno scolastico 2014/2015 La nascita della civiltà greca Noi quest anno abbiamo studiato la nascita della Grecia, la vita quotidiana dei Greci,

Dettagli

Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo. Nome e cognome. Classe

Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo. Nome e cognome. Classe Comune di Anzola dell Emilia Breve guida per diventare un valente archeologo, con qualche domanda per vedere quanto sei bravo Nome e cognome Classe Forse avete già sentito la parola archeologia, oppure

Dettagli

Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA

Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA Geografia regionale La Calabria è una regione meridionale di oltre 2.000.000 di abitanti, con capoluogo Reggio Calabria. Costituisce la punta dello stivale italiano,

Dettagli

Calabria. itinerari d arte de laformadelviaggio 1 5 aprile 2016

Calabria. itinerari d arte de laformadelviaggio 1 5 aprile 2016 Calabria itinerari d arte de laformadelviaggio 1 5 aprile 2016 Cinque giorni attraversando da sponda a sponda la punta dell Italia, lambendo il Parco Nazionale del Pollino e dell Aspromonte. Dopo l arrivo

Dettagli

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia

Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Università degli Studi di Lecce Soprintendenza Archeologica della Puglia Provincia di Lecce Inaugurazione della Mostra Lecce: frammenti di storia urbana. Tesori archeologici sotto la Banca d Italia Intervento

Dettagli

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA,

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, SILVANO PIROTTA RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, ROMANA E LONGOBARDA LUNGO I CANTIERI AUTOSTRADALI E DELL ALTA VELOCITÀ 2012 I RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI NEL TERRITORIO DELLA MARTESANA I

Dettagli

Gli Etruschi. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566

Gli Etruschi. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566 Gli Etruschi Ori, bronzi e terracotte etrusche nel Museo etrusco di Villa Giulia Alla scoperta dei corredi funerari etruschi nel Museo Gregoriano etrusco dei Musei Vaticani Dove riposano gli antenati dei

Dettagli

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino ESCURSIONI: la costa Cetraro Paese (3 km) Belvedere Paese (10 km) Uno dei paesi più popolosi della costa le cui origini sono circa del 13 secolo. Di grande interesse è il castello Aragonese originariamente

Dettagli

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche.

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Dettagli

L'archeologia. Ed in effetti è la scienza che studia le civiltà e le cultre umane del

L'archeologia. Ed in effetti è la scienza che studia le civiltà e le cultre umane del L'archeologia Archeologia significa discorso (logos) sull'antico (archeos) ed è una parola di derivazione greca. Infatti si suole ritenere che il primo scavo archeologico sia stato quello condotto dagli

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico

Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico COMUNE DI SAN GIOVANNI INCARICO COMUNE DI FALVATERRA PROVINCIA DI FROSINONE POLITICHE GIOVANILI COMUNE DI PASTENA Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico Indagini topografiche

Dettagli

La civiltà greca. Mondadori Education

La civiltà greca. Mondadori Education La civiltà greca I Greci, discendenti dei Micenei e dei Dori, vivevano in un territorio montuoso con pochi spazi coltivabili; fondarono città-stato indipendenti, le poleis, spesso in lotta tra loro. Le

Dettagli

Criteri di ideazione, progettazione e promozione per la realizzazione di itinerari di turismo rurale e la creazione di sistemi turistici locali

Criteri di ideazione, progettazione e promozione per la realizzazione di itinerari di turismo rurale e la creazione di sistemi turistici locali Criteri di ideazione, progettazione e promozione per la realizzazione di itinerari di turismo rurale e la creazione di sistemi turistici locali Roy Berardi Terre di Romagna : le terre dello star bene Consapevolezza

Dettagli

MEDITERRANEO - INCONTRI CON VISITE GUIDATE, IN COLLABORAZIONE CON IL MULINO

MEDITERRANEO - INCONTRI CON VISITE GUIDATE, IN COLLABORAZIONE CON IL MULINO La costa egea nei pressi del monte Pelio , 2 Piazza San Domenico, 40124 Bologna - Tel. 051 233 716 - L incontro sulle coste della penisola italica di popoli della più differente origine. Il sorgere fin

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PRESENTAZIONE ANNO SCOLASTICO 2013/2014

PERCORSI DIDATTICI PRESENTAZIONE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PERCORSI DIDATTICI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PRESENTAZIONE Anche per l anno scolastico 2013/2014 la Cooperativa Colline Metallifere torna a proporre alle scuole primarie e secondarie i Percorsi Didattici

Dettagli

La colonizzazione greca e le sue conseguenze

La colonizzazione greca e le sue conseguenze Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La colonizzazione greca e le sue conseguenze

Dettagli

INDAGINE ARCHEOLOGICA IN LOCALITA PODERE FONTE RINALDI PECCIOLI (PI)

INDAGINE ARCHEOLOGICA IN LOCALITA PODERE FONTE RINALDI PECCIOLI (PI) INDAGINE ARCHEOLOGICA IN LOCALITA PODERE FONTE RINALDI PECCIOLI (PI) Nei primi mesi del 2004 la sezione pecciolese del Gruppo Archeologico Tectiana, fino a qual momento presente come realtà locale ma ancora

Dettagli

Un turista al giorno toglie il medico di torno

Un turista al giorno toglie il medico di torno Un turista al giorno toglie il medico di torno Liceo classico G. Ugdulena di Termini Imerese (PA) classe II B docente tutor prof.ssa Francesca Caronna Turismo culturale: brain storming Passeggiata tra

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI

PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI PRIMA DI INIZIARE: CERCA LA GRECIA SU UNA CARTA GEOGRAFICA I GRECI MOLTO TEMPO FA IN GRECIA C'ERA LA CIVILTÀ MICENEA. NEL 1200 A. C. I DORI (UN POPOLO CHE VENIVA DALL'EUROPA) INVASERO LA GRECIA. I DORI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE ELABORATO SULLA BASE DEL F ORMATO EUROPEO. Nome LA SERRA CRISTIANA Indirizzo

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE ELABORATO SULLA BASE DEL F ORMATO EUROPEO. Nome LA SERRA CRISTIANA Indirizzo CURRICULUM VITAE ELABORATO SULLA BASE DEL F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome LA SERRA CRISTIANA Indirizzo VIA PIO XII, N.10, 89900, VIBO VALENTIA, ITALIA Telefono/Cellulare 0963-42571 3206977685

Dettagli

OFFERTA DIDATTICA 2013/2014

OFFERTA DIDATTICA 2013/2014 L archeologia, il cui nome deriva dal greco e significa discorso sulle cose antiche, e la scienza che studia la storia dell uomo e le civiltà del passato tramite l analisi dei reperti archeologici rinvenuti

Dettagli

Il leone funeriario in pietra calcarea rinvenuto all Aquila, nel cantiere di Porta Barete.

Il leone funeriario in pietra calcarea rinvenuto all Aquila, nel cantiere di Porta Barete. All Aquila, nuovo leone come i due ormai al Getty A Porta Barete, una statua calcarea simile ad altre rinvenute nella zona. Le sculture a Malibu e l'"atleta" di Fano. Il leone funeriario in pietra calcarea

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA 24.05.1952 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA 24.05.1952 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE 24.05.1952 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROMEO MARIA GRAZIA Indirizzo VIA VECCHIA PENTIMELE N. 24, 89122 REGGIO CALABRIA Telefono 3338780852 Fax E-mail mariagrazia.romeo@beniculturali.it

Dettagli

SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML

SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML SCRIVIAMO UN IPERTESTO IN HTML COMPONENTI DI UN IPERTESTO: home-page (prima pagina) pagine successive STRUTTURA DI UN IPERTESTO: ad albero Home-page Pagina1 Pagina 2 Pagina 1.1 Pagina 1.2 lineare Indice

Dettagli

HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE

HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE 44 HISTOIRE DES COLLECTIONS NUMISMATIQUES ET DES INSTITUTIONS VOUÉES À LA NUMISMATIQUE Lavinia Sole COLLEZIONI NUMISMATICHE DEI MUSEI DELLA PROVINCIA DI CALTANISSETTA Le principali collezioni numismatiche

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

Sulle orme di Spartacus

Sulle orme di Spartacus Sulle orme di Spartacus Spartacus può essere considerato un personaggio emblematico del passaggio tra la preromana e quella romanizzata; è il simbolo del tramonto di un mondo e l'inizio di un altro che,

Dettagli

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Marinaccio Il Colombario Costantiniano è situato nel

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli

Itinerario Archeologico e Naturalista

Itinerario Archeologico e Naturalista Itinerario Archeologico e Naturalista Tipologia: Moderato Ideale per: Ragazzi-Gruppi Mezzi: Misto Province: Trapani Città: Segesta, Vita, Scopello Giorni: 2 Gli Itinerari di Castellammare del Golfo www.prolococastellammare.it

Dettagli

PDF created with pdffactory Pro trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory Pro trial version www.pdffactory.com Unesco: il castello di Erbil costruito ottomila anni fa dichiarato patrimonio dell Umanità Dopo la guerra del Golfo la città è diventata la capitale politica e culturale del Kurdistan iracheno Erbil (Kurdistan

Dettagli

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA

Comunicato Stampa. Ulisse (Ultimo recapito conosciuto) olio su tela, 2015. Cornici Pinelli. RegioneLombardia. ittà di RZINUOVI PROVINCIA DI BRESCIA MAURO MASSARI IDEA Comunicato Stampa Idea personale di pittura di Mauro Massari, Castello San Giorgio Orzinuovi, Brescia 10 gennaio 2016 Il giorno 10 gennaio 2016, si inaugura alle ore 10,30 la mostra

Dettagli

PARCHEGGI. Dossier STRUTTURE SOTTERRANEE IN AREE URBANE A CURA DI FABRIZIO BONOMO

PARCHEGGI. Dossier STRUTTURE SOTTERRANEE IN AREE URBANE A CURA DI FABRIZIO BONOMO Dossier PARCHEGGI STRUTTURE SOTTERRANEE IN AREE URBANE A CURA DI FABRIZIO BONOMO L ESEMPIO LIONE PROGETTO DELLA QUALITÀ URBANA E COINVOLGIMENTO DEGLI ABITANTI IL CASO ITALIA FRA INNOVAZIONE, FORMALISMI

Dettagli

I comuni attravero due documenti

I comuni attravero due documenti I comuni attravero due documenti Nel corso dell XI secolo nell Italia del nord e in Europa, gruppi di cittadini o di abitanti del contado danno origine a nuovi ordinamenti giuridici, politici ed economici.

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA IL CASTELLO DI NEBULANO Sorge a 563 metri sul colle omonimo che domina Montecorvino ad occidente ed il nome deriva probabilmente dalla frazione Nuvola posta ai suoi piedi. I ruderi che si vedono oggi sono

Dettagli

Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quanto se ne sognano nella vostra filosofia (Amleto William Shakespeare)

Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quanto se ne sognano nella vostra filosofia (Amleto William Shakespeare) Vi sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quanto se ne sognano nella vostra filosofia (Amleto William Shakespeare) Oggi la qualità delle relazioni sociali, delle condizioni ambientali, dei processi

Dettagli

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI Scuola Primaria - Classi 3 A & 3 B a.s. 2012-2013 Scuola in galleria, Galleria Nazionale, Parma 14 Febbraio 2013 STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI CHI SONO GLI DEI? CHE COSA HANNO DI DIVERSO DAGLI UOMINI?

Dettagli

Indice_del volume. capitolo 1_La preistoria. capitolo 2_Imperi e culture del Vicino Oriente

Indice_del volume. capitolo 1_La preistoria. capitolo 2_Imperi e culture del Vicino Oriente Indice_del volume capitolo 1_La preistoria 1_Prima della storia 2 2_Problemi di sopravvivenza e capacità di adattamento 2 Le Parole della Storia_Uomo 3 3_«Uomini» 5 4_La diffusione della specie umana 6

Dettagli

ARTE MINOICA prof.ssa Emanuela Pulvirenti www.didatticarte.it. 4a. ARTE MINOICA CORSO DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

ARTE MINOICA prof.ssa Emanuela Pulvirenti www.didatticarte.it. 4a. ARTE MINOICA CORSO DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE 4a. ARTE MINOICA ALLE ORIGINI DELL ARTE GRECA La civiltà cretese (o minoica) e quella micenea prendono il nome dai principali centri di sviluppo: l isola di Creta (situata nel mar Egeo, fra la Grecia e

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

Un patrimonio invisibile e inaccessibile

Un patrimonio invisibile e inaccessibile Un patrimonio invisibile e inaccessibile Idee per dare valore ai depositi dei musei statali Maurizio Carmignani, Filippo Cavazzoni e Nina Però Università IULM 18 aprile 2012 Quali beni culturali invisibili?

Dettagli

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO 1. Museo Archeologico di Lentini (Frammento di coppa a figure nere con quadriga proveniente Dalla Stipe votiva di Metapiccola); 2. Museo Archeologico

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

LeMOBYGuide. Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire. Volume 2

LeMOBYGuide. Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire. Volume 2 LeMOBYGuide Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire Volume 2 Un comune recente Proteso sul Mar Tirreno e naturale braccio Nord del Golfo di Olbia, Capo Figari è un aspro promontorio

Dettagli

TURISMO ARCHEOLOGICO E LA CITTA CONTEMPORANEA Fuori dalla città: strade e campagna

TURISMO ARCHEOLOGICO E LA CITTA CONTEMPORANEA Fuori dalla città: strade e campagna TURISMO ARCHEOLOGICO E LA CITTA CONTEMPORANEA Fuori dalla città: strade e campagna Le strade La realizzazione di strade che collegano diverse città e luoghi sparsi ovunque per l impero sono un altro elemento

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

Rispondi alle seguenti domande

Rispondi alle seguenti domande Gli affreschi e i rilievi delle pareti di templi e piramidi raccontano la storia dell antico Egitto. Si potrebbero paragonare a dei grandi libri illustrati di storia. Gli studiosi hanno così potuto conoscere

Dettagli

Minetti Immobiliare Piazza della Vittoria 4/12 Genova Tel. +39 0105705478 www.minettimmobiliare.com info@minettimmobiliare.com

Minetti Immobiliare Piazza della Vittoria 4/12 Genova Tel. +39 0105705478 www.minettimmobiliare.com info@minettimmobiliare.com BUSSANA Bussana, frazione di San Remo, è un paesino lungo la riviera ligure dei fiori costruito su un colle che cresce direttamente dal mare! La Bussana di oggi viene anche chiamata "Bussana Nuova"...

Dettagli

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri Villaggio Le Querce All interno del Parco Archeologico-Naturale delle Città del Tufo, nella Maremma Toscana si trova il Villaggio Le Querce, situato ai margini del borgo medioevale di Sorano immerso in

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande La Firenze dei medici: la famiglia e il Rinascimento Il luogo è Firenze, ma di quale secolo parliamo? Guarda queste tre immagini legate al titolo e decidi a quale secolo si riferiscono: a) XIX sec. d.

Dettagli

VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014. Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE. - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno)

VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014. Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE. - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno) VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014 Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno) La seconda guerra mondiale fu una delle prove più dure per

Dettagli

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura Il valore economico della cultura: come reinvestire l indotto generato dalla produzione culturale Intervento del Sindaco di Siena Franco Ceccuzzi

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

IL POLO DELLA DISCORDIA

IL POLO DELLA DISCORDIA IL POLO DELLA DISCORDIA Illustrazione di Matteo Pericoli 2001 Cliente. Buongiorno. Sono venuto a ritirare i biglietti per il «Viaggio Avventura» al Polo Nord. Agente di viaggio. (Silenzio imbarazzato.)

Dettagli

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI:

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: Il Progetto GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO Mostre, convegno, percorsi e manifestazioni Museo di Sant Agostino Ottobre 2015 Lo Scenario Genova medievale e il suo ruolo nel

Dettagli

Attività didattica a.s. 2015/2016

Attività didattica a.s. 2015/2016 MUSEO CIVICO di MANERBIO e DEL TERRITORIO Attività didattica a.s. 2015/2016 Percorsi didattici Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado Museo Civico

Dettagli

389 Nuoro-Bitti, Complesso nuragico di Noddule Il nuraghe

389 Nuoro-Bitti, Complesso nuragico di Noddule Il nuraghe Lungo la SS 389 Nuoro-Bitti, prima di raggiungere la Fonte sacra di Su Tempiesu, sono ubicati, vicino alla strada e quindi facilmente accessibili, i complessi monumentali di Noddule e di Su Pradu che si

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze SEZIONE DIDATTICA 2011 Schede

Dettagli

Il racconto per immagini

Il racconto per immagini Arte cretese Pittura vascolare: Aiace e Achille Altare di Pergamo L opera artistica pittorica o scultorea talvolta riproduce immagini che descrivono episodi tratti da storie fantastiche o da fatti realmente

Dettagli

LA GRECIA. -Forma di governo: Repubblica. -Capitale: Atene. -Lingua: greco. -Religione: ortodossa. -Moneta: euro

LA GRECIA. -Forma di governo: Repubblica. -Capitale: Atene. -Lingua: greco. -Religione: ortodossa. -Moneta: euro LA GRECIA -Forma di governo: Repubblica -Capitale: Atene -Lingua: greco -Religione: ortodossa -Moneta: euro La Grecia si trova nel sud dei monti Balcani. La Grecia confina a nord con l Albania, la Macedonia

Dettagli

Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA

Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA Municipio Roma X Parco Regionale dell Appia Antica LE VILLE SUBURBANE IN ETA ROMANA Dalla tarda età repubblicana le ampie aree verdi che si affacciavano lungo le vie consolari, al di fuori dell antica

Dettagli

150.000,00. Rif 0348. Vecchia Cantina in vendita. www.villecasalirealestate.com/immobile/348/vecchia-cantina-in-vendita

150.000,00. Rif 0348. Vecchia Cantina in vendita. www.villecasalirealestate.com/immobile/348/vecchia-cantina-in-vendita Rif 0348 Vecchia Cantina in vendita www.villecasalirealestate.com/immobile/348/vecchia-cantina-in-vendita 150.000,00 Area Comune Provincia Regione Nazione Torrita di Siena Siena Toscana Italia Superficie

Dettagli

VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15)

VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15) VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15) Taranto fu fondata nel 706 a.c. dai coloni spartani, rendendo schiave le popolazioni indigene locali. Si estendeva dalla penisola del borgo antico fino alle

Dettagli

PROGETTO LUDICO - DIDATTICO OLYMPIC VILLAGE 2014

PROGETTO LUDICO - DIDATTICO OLYMPIC VILLAGE 2014 Olympic Village, un percorso ludico-didattico che ha come tema l origine dei Giochi Olimpici e la Magna Grecia. Il progetto propone un viaggio indietro nel tempo di migliaia di anni alla scoperta della

Dettagli

OGGETTO: interrogazioni con risposta scritta prot. n. 125339/10 e prot. n. 7673/11 sul Museo del Risorgimento

OGGETTO: interrogazioni con risposta scritta prot. n. 125339/10 e prot. n. 7673/11 sul Museo del Risorgimento L' Assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della città Data 4 aprile 2011 Prot. n. PG 39623 Al Consigliere Comunale Michele Barcaiuolo Gruppo Consigliare PDL c/o Ufficio Supporto Attività Consigliari

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi Mozia Residence La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi La Storia La laguna dello Stagnone, una delle più belle riserve naturali orientate della provincia di

Dettagli

Al centro dell ultimo dibattito dell Agorà Il terremoto del 1908 e la solidarietà ungherese

Al centro dell ultimo dibattito dell Agorà Il terremoto del 1908 e la solidarietà ungherese 7 aprile 2009 Al centro dell ultimo dibattito dell Agorà Il terremoto del 1908 e la solidarietà ungherese Federica Bellè Gli aiuti ungheresi al popolo reggino in occasione del terremoto del 1908 è il tema

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 2812 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori FRANCO Vittoria, MODICA, ACCIARINI, TESSITORE, BRUNALE, TONINI e PASSIGLI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 3 MARZO

Dettagli

Omaggio a Giacomo Bove grande esploratore italiano

Omaggio a Giacomo Bove grande esploratore italiano FOCUS STORIA E MEMORIA Verso la conclusione del IV Anno Polare Internazionale Omaggio a Giacomo Bove grande esploratore italiano Fu tra gli scopritori del mitico Passaggio a Nord-Est Dalle terre polari

Dettagli

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13 Scheda N. 347 Deposito Museale archeologico Destinazione Attuale : Deposito Museale di Oppeano Comune Oppeano Localita Via Roma 13 Datazione Unico ambiente ubicato all'interno della Biblioteca comunale

Dettagli

La pianta incisa da S. Duperac e data alle stampe dal Lafrery nel 1566

La pianta incisa da S. Duperac e data alle stampe dal Lafrery nel 1566 napoli la tavola strozzi illustra il trionfo navale di Ferrante d Aragona del 1464 restituendo una immagine frontale della città da Castel dell Ovo sino al baluardo del Carmine La pianta incisa da S. Duperac

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Scenari

Dettagli

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI

LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO SEI UN TESORO! TERRA, ACQUA E SEMI LA CASA PIÙ GRANDE DEL MONDO Dai disegni dei bambini e dal loro concetto di casa, spazio vissuto o luogo magico, inizia l esplorazione del palazzo che, così importante per dimensioni e storia, è stato

Dettagli

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI L odierna basilica di Santa Sofia si erge nel centro della principale necropoli dell antica città di Serdica. Questa zona presenta

Dettagli

Storia della legislazione sui Beni Culturali

Storia della legislazione sui Beni Culturali Prof. Francesco Morante Storia della legislazione sui Beni Culturali Morante - Storia legislazione 1 Periodo preunitario Nelle epoche antiche non esisteva una legislazione che tutelava i beni culturali

Dettagli