CHIARIMENTI. Vorremmo avere un chiarimento in merito ai requisiti "capacità economica e finanziaria". Cosa si intende per fatturato specifico?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHIARIMENTI. Vorremmo avere un chiarimento in merito ai requisiti "capacità economica e finanziaria". Cosa si intende per fatturato specifico?"

Transcript

1 CHIARIMENTI egpa n. 10/2015 per l affidamento dei Servizi di ascolto della rete ed interazione sui Social Network per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane CIG B Con riferimento al procedimento di gara in oggetto e alle richieste di chiarimenti pervenute, questa Stazione Appaltante, ritenendo le relative risposte di interesse comune, ha deciso di comunicare a tutti i concorrenti quanto segue: 1. Domanda: Al punto III.2.2 del Bando di Gara (rubricato "Capacità economica e finanziaria") si legge che il Concorrente dovrà possedere, quale requisito previsto a pena di esclusione, un "fatturato specifico, realizzato negli ultimi 3 esercizi da bilancio approvato alla data di presentazione dell'offerta, non inferiore a EUR". In proposito, si domanda quale sia la definizione di "fatturato specifico" accolta da codesta spett.le Società. 2. Domanda: Vorremmo avere un chiarimento in merito ai requisiti "capacità economica e finanziaria". Cosa si intende per fatturato specifico? 3. Domanda: Si chiede di confermare, se al punto del bando di gara III.2.2): requisiti di Capacità economica e finanziaria a) Fatturato specifico, realizzato negli ultimi tre esercizi da bilancio approvato alla data di presentazione dell'offerta, non inferiore a EUR (euro quattrocentomila) IVA esclusa, è da intendersi fatturato specifico relativo alla Categoria di servizi n. 7: Servizi informatici e affini. 4. Domanda: Si chiede di precisare cosa si intende per fatturato specifico di cui al punto III.2.2 lettera a), se fatturato globale d'impresa realizzato nell'ambito di servizi informatici o se trattasi di fatturato realizzato nei servizi oggetto di gara. Risposta (domande 1, 2, 3 e 4): Via Tripolitania, Roma Ferservizi S.p.A. Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. Sede legale: Piazza della Croce Rossa, Roma Cap. Soc. Euro ,00 Iscr. n. 18/1992 C.C.I.A.A. Roma n Cod. Fisc. e P. Iva

2 Per fatturato specifico si intende l'importo realizzato nel corso degli ultimi tre esercizi finanziari, da bilancio approvato alla data di presentazione dell'offerta, per l esecuzione di servizi analoghi a quelli oggetto della presente procedura di gara. Ai fini della definizione del concetto di analogia deve farsi riferimento all interpretazione della stessa fornita dall ANAC nel documento Risposte a quesiti frequenti sui requisiti speciali dei fornitori e dei prestatori di servizi per l affidamento degli appalti di servizi e di forniture (disponibile sul sito dell ANAC nella sezione FAQ Contratti pubblici Requisiti speciali per appalti di servizi e forniture) il quale, al punto D21, precisa che l analogia va intesa come similitudine tra le prestazioni oggetto di affidamento e quelle eseguite dal concorrente nel periodo stabilito dal Bando di gara. 5. Domanda: Al punto III.2.3 del Bando di Gara (rubricato "Capacità tecnica") si legge che il concorrente dovrà possedere, quale requisito previsto a pena di esclusione, "un contratto di punta, realizzato nel corso dell'ultimo triennio antecedente alla data di presentazione dell'offerta, avente ad oggetto servizi analoghi a quelli di gara di importo almeno pari a EUR". In proposito, di domanda quale sia la definizione di "contratto di punta" accolta da codesta spett.le Società. Come precisato al punto III.2.3) del Bando di gara per contratto di punta si intende un contratto avente ad oggetto servizi analoghi a quelli di gara. Anche in tal caso l analogia va intesa come similitudine tra le prestazioni (cfr. documento Risposte a quesiti frequenti sui requisiti speciali dei fornitori e dei prestatori di servizi per l affidamento degli appalti di servizi e di forniture disponibile sul sito dell ANAC nella sezione FAQ Contratti pubblici Requisiti speciali per appalti di servizi e forniture). Ad ulteriore precisazione il NB in calce al citato punto III.2.3) stabilisce che al fine della dimostrazione del requisito saranno considerati come un singolo contratto anche contratti prorogati o rinnovati ovvero stipulati per ampliare progressivamente le forniture rese dall'appaltatore nei riguardi dello stesso Cliente, ovvero tutti i contratti applicativi di un accordo quadro. 6. Domanda: Al punto III.2.2 del Bando di Gara (rubricato "Capacità economica e finanziaria") si legge che il concorrente dovrà possedere, quale requisito previsto a pena di esclusione, un "fatturato specifico, realizzato negli ultimi 3 esercizi da bilancio approvato alla data di presentazione dell'offerta, non inferiore a EUR". In proposito, si domanda se il requisito debba essere rispettato con 2

3 riferimento a tutti e tre gli ultimi bilanci di esercizio, ovvero sia sufficiente integrarlo con riferimento ad uno solo degli ultimi tre bilanci approvati. 7. Domanda: Documentazione Amministrativa e altre richieste Richiesta: Dichiara di aver realizzato, negli ultimi tre esercizi (da bilancio approvato alla data di presentazione dell offerta), un fatturato specifico, IVA esclusa, pari a ,00 euro Domanda: Si intende per ogni esercizio o totali? Risposta (Domande 6 e 7): Il predetto requisito è da intendersi come somma dei fatturati specifici realizzati negli ultimi tre bilanci di esercizio approvati alla data di presentazione dell offerta. 8. Domanda: Al punto III.2.3 del Bando di Gara (rubricato "Capacità tecnica") si legge che il concorrente dovrà possedere, quale requisito previsto a pena di esclusione, "un contratto di punta, realizzato nel corso dell'ultimo triennio antecedente alla data di presentazione dell'offerta, avente ad oggetto servizi analoghi a quelli di gara di importo almeno pari a EUR". In proposito, appare che il requisito de quo possa ritenersi integrato anche a fronte di un rapporto contrattuale di durata inferiore all'anno, purché realizzato in un tempo compreso nel triennio indicato dalla lex specialis. Ad esempio, se il contratto è stato stipulato e realizzato nel 2013, il requisito appare integrato. Si domanda se tale interpretazione sia corretta. Si conferma la correttezza dell interpretazione proposta. 9. Domanda: Si chiede conferma della possibilità di rendere oggetto di avvalimento, ex art. 49 D. lgs. 163/2006, i requisiti relativi al "fatturato specifico" (art. III.2.2 del Bando di Gara) ed al "contratto di punta" (art. III.2.3 del Bando di Gara). 10. Domanda: Si chiede di confermare che, al fine del soddisfacimento del requisito di capacità tecnica di cui al punto III.2.3 lettera b) del bando di gara, è possibile ricorrere all istituto dell avvalimento ai sensi dell art. 49 D.Lgs. n. 163/06. 3

4 Risposta (domande 9 e 10): Si conferma che è possibile ricorrere all istituto dell avvalimento per la dimostrazione dei requisiti di capacità economica e finanziaria, punto III.2.2 del Bando di gara, e di capacità tecnica, punto III.2.3 del Bando di gara. 11. Domanda: Si chiede di confermare che, ai sensi dell art. 49 D.Lgs. n. 163/06, l Impresa Mandataria di un RTI possa avvalersi del requisito di cui al punto III.2.3 lettera b) del bando di gara posseduto dall Impresa Mandante dello stesso RTI. Si conferma la possibilità, per l impresa capogruppo mandataria di un RTI, di avvalersi del requisito di partecipazione posseduto da una mandante. 12. Domanda: Si richiede di confermare che, in caso di partecipazione alla gara in qualità di impresa singola, sia sufficiente compilare i campi a video, non essendo stato fornito alcun modulo da Ferservizi che preveda il caso di partecipazione di impresa singola. In caso di partecipazione come impresa singola il concorrente potrà rendere le dichiarazioni attestanti i requisiti di partecipazione di cui ai punti III.2.1 lettere b) e c), III.2.2 lettera a) e III.2.3 lettere a) e b) del Bando di gara compilando i campi a video. In aggiunta alle dichiarazioni rese mediante la compilazione dei campi a video il concorrente dovrà, altresì, allegare tutta la documentazione necessaria così come richiesto al punto 5.A del Disciplinare di gara. 13. Domanda: Si richiede di confermare che, in mancanza di modulo fornito da Ferservizi, la eventuale dichiarazione di subappalto debba essere resa compilando i relativi campi a video. 4

5 Il concorrente impresa singola che intenda ricorrere al subappalto potrà dichiararlo selezionando l opzione SI presente nel campo e successivamente indicare, nel campo 1.5.2, le prestazioni che intende subappaltare. Il concorrente RTI/Consorzio art. 34, lett. e) D.Lgs n. 163/06 costituendo dovrà, invece, indicare in apposita dichiarazione le prestazioni che intende subappaltare. Detta dichiarazione dovrà essere firmata digitalmente da tutti i rappresentanti legali delle imprese costituenti il RTI o il Consorzio e dovrà essere inserita sul Portale nello spazio denominato Area generica allegati (Sez della Busta Amministrativa digitale). 14. Domanda: Si richiede di confermare la necessità di presentare l'allegato 10 (Assenza di conflitto di interessi) non menzionato sulla documentazione di gara. Come chiarito al punto 7 del Disciplinare di gara, denominato Operazioni di ricognizione delle offerte, l Allegato 10 dovrà essere trasmesso per i soli soggetti che prenderanno parte alla seduta pubblica. Detto Allegato 10, unitamente a tutta la documentazione necessaria alla partecipazione alla seduta pubblica così come elencata al citato punto 7 del Disciplinare, dovrà essere trasmesso mediante lo strumento della messaggistica on line e non all interno delle Buste amministrativa, tecnica ed economica presenti sul portale. 15. Domanda: Punto C.1.13 del Capitolato (Allegato 7) Si richiede di specificare, su base annua, il numero massimo di fonti da integrare su richiesta di F.S.I.. Si richiede, inoltre, di esplicitare se l'integrazione di altri flussi, quali fonti intranet o flussi OCR/XML, debbano essere considerati servizi accessori, soggetti a specifica quotazione su richiesta, o parte integrante dell'offerta economica. Nell'ultimo caso, si richiede di specificare numerosità e natura dei flussi, ai fini di consentire una corretta stima dei costi di implementazione di tali connettori. 16. Domanda: Punto C (Allegato 7) Si richiede di specificare, su base annua, il numero max di temi e soggetti di interesse da implementare su richiesta di F.S.I. Risposta (domande 15 e 16): 5

6 Si precisa che il numero massimo di temi e soggetti di interesse da implementare potrà essere indicativamente su base annua non superiore comunque a 175. Ad integrazione d informazione si precisa che il numero delle fonti e degli altri tipi di flussi da integrare/implementare non supererà il numero di (di cui massimo 10 per le tipologie di fonti intranet o OCR/XML). Si precisa che l integrazione di altri flussi, quali fonti intranet o flussi OCR/XML, è parte integrante dell offerta economica. 17. Domanda: Punto C.1.16 (Allegato 7) Si richiede di specificare le modalità e i criteri di valutazione della precisione del sistema di assegnazione del sentiment automatico. Per la valutazione del raggiungimento dell obiettivo di precisione di cui al punto C.1.16, FSI valuterà in corso d opera la correttezza della polarità assegnata alle opinioni tramite analisi a campione o analisi puntuali di temi d interesse e utilizzerà come criterio di valutazione il calcolo della percentuale di post con corretta attribuzione del sentiment (dato dal rapporto tra numero di post con corretta attribuzione automatica del sentiment / totale dei post). Durante la fase di set-up e degli affinamenti successivi, la macchina deve essere customizzata in modo tale da poter analizzare il linguaggio del dominio di interesse di FS e riconoscere gli elementi oggettivi che contraddistinguono le varie polarità del documento analizzato (es.: il Frecciarossa è meglio di Italo ; non mi piacciono i nuovi sedili del treno Jazz ) legandolo alle tematiche a cui si riferiscono e eliminando il contenuto fàtico. Nel caso in cui in corso d opera e di setup emergeranno altresì elementi che non consentono l oggettiva attribuzione della polarità, FSI esprimerà puntuale criterio di attribuzione a seguito delle richieste di chiarimento dell aggiudicatario. Ad esempio affermazioni come La Regione non paga Trenitalia ed i treni sono pochi e vecchi rientrano in quest ultima fattispecie. 18. Domanda: Nel disciplinare viene indicato che il fornitore deve: "Avere la disponibilità del software per il servizio di ascolto della rete e la titolarità a customizzarlo. Nel caso di riunione d'imprese (R.T.I./G.E.I.E./Consorzi di cui art. 34 lett. e D.Lgs. 163/06) il requisito di cui alla precedente lettera a) dovrà essere posseduto da almeno una delle imprese componenti la riunione, il requisito di cui alla lettera b) dovrà essere posseduto dalla Impresa capogruppo/mandataria." Volevamo sapere cosa si intende esattamente per "titolarità a customizzarlo" in particolare se le customizzazioni si intendono 6

7 come parametrizzazione del prodotto o effettivamente saranno richieste personalizzazioni ad hoc sul prodotto che sarà messo a disposizione. Per titolarità a customizzarlo si intende che saranno richieste al Fornitore personalizzazioni ad hoc sul prodotto che sarà messo a disposizione. 19. Domanda: Riferimento: requisito di capacità tecnica di cui al punto III.2.3) b) Avere la disponibilità del software per il servizio di ascolto della rete e la titolarità a customizzarlo. Si chiede: di confermare che il suddetto requisito sia soddisfatto dalla disponibilità di licenze software di prodotti in grado di soddisfare tutti i requisiti tecnico-funzionali richiesti dal bando di gara attraverso le proprie funzionalità di parametrizzazione senza che siano necessarie modifiche al codice sorgente del prodotto stesso; in quale modalità potrà essere richiesto di comprovare il possesso di tale requisito. Con riferimento al punto III.2.3 b) si conferma che il requisito è soddisfatto anche dalla fattispecie sopra descritta. Il possesso del requisito potrà essere comprovato tramite apposita documentazione che ne certifichi la disponibilità (è sufficiente una dichiarazione formale da parte del soggetto che ha venduto all aggiudicatario le licenze per il software utilizzato per l erogazione del servizio, nel caso non fosse di proprietà della società stessa). Detta documentazione/dichiarazione non è richiesta in fase di partecipazione alla gara ma sarà richiesta solo all aggiudicatario. 20. Domanda: Facendo riferimento al punto III.2.3 comma b) del bando con la presente si chiede chiarimenti in merito al significato di "disponibilità" del software; nello specifico si chiede se la titolarità della licenza specifica per l'espletazione del servizio richiesto dalla S.A. può essere acquisita in seguito all'eventuale aggiudicazione dell'appalto in corso. 7

8 Si precisa che la titolarità della licenza deve essere posseduta al momento della partecipazione. 21. Domanda: Rif.: Bando_2015-Pagina 5-Paragrafo III.2.3) Al punto B leggiamo che tra i requisiti occorre "avere la disponibilità del software per il servizio di ascolto della rete e la titolarità a customizzarlo", questo significa che deve essere per forza un tool proprietario o è invece possibile ipotizzare l impiego di strumenti di terze parti? Si precisa che avere la disponibilità del software non significa che il Fornitore debba esserne necessariamente proprietario, ma può anche impiegare strumenti di terze parti. 22. Domanda: Rif.: Bando_2015-Pagina 5-Paragrafo III.2.3) Al punto B leggiamo che tra i requisiti occorre "avere la disponibilità del software per il servizio di ascolto della rete e la titolarità a customizzarlo". A prescindere dal fatto che il concorrente sia proprietario o meno del tool, il disciplinare va inteso nel senso che il concorrente deve avere la titolarità a modificare il codice sorgente del tool stesso o solo la titolarità e la competenza per configurare opportunamente i parametri del tool senza intervenire sul codice sorgente e in accordo con i gradi di libertà previsti dalla piattaforma utilizzata? Si precisa che il concorrente, a prescindere dal fatto che sia proprietario o meno del tool, deve avere la titolarita e la competenza per configurare opportunamente i parametri del tool senza intervenire sul codice sorgente. 23. Domanda: Nel merito del requisito di Capacità Tecnica di cui al punto III.2.3 b) del Bando di gara, si richiede di specificare quale documentazione è necessario presentare a comprova del possesso del requisito stesso. Il possesso del requisito potrà essere comprovato tramite apposita documentazione che ne certifichi la disponibilità (è sufficiente una dichiarazione formale da parte del soggetto che ha venduto 8

9 all aggiudicatario le licenze per il software utilizzato per l erogazione del servizio, nel caso non fosse di proprietà della società stessa). Detta documentazione/dichiarazione non è richiesta in fase di partecipazione alla gara ma sarà richiesta solo all aggiudicatario. 24. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto A.1 Per customizzabili s intende solo componibili nei widget o anche graficamente customizzabili? Esistono già delle indicazioni grafiche per la realizzazione dell indicatore sintetico? (es. metafore, iconografia, modalità). Si precisa che la customizzazione sui contenuti richiesti da FSI potrà essere composta sia nei widget che graficamente in base alle necessità contingenti. Si conferma quanto indicato e rappresentato in esempi al punto C.2. Componente reporting. 25. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.1 - Punto 3 La customizzazione delle interfacce grafiche riguarda la sola scelta delle informazioni sintetiche estrapolabili (es. tag, sentiment, periodo, ecc...) o anche la tipologia di rappresentazione degli stessi (es. grafici a torta, istogrammi, timeline, ecc...)? Riguardo i fenomeni non web ed i flussi dati interni aziendali, anch'essi devono essere sottoposti ad attribuzione di sentiment e tagging? Quali elementi dei fenomeni non web ed i flussi interni aziendali devono essere rappresentati graficamente all'interno della piattaforma? La customizzazione delle interfacce grafiche riguarda sia la scelta delle informazioni sintetiche estrapolabili sia la tipologia di rappresentazione delle stesse. A tal proposito si vedano gli allegati A e B ai presenti chiarimenti. I fenomeni non web ed i flussi dati interni aziendali devono essere sottoposti ad attribuzione del sentiment e tagging. 9

10 Gli elementi dei fenomeni non web ed i flussi interni aziendali per i quali potrebbe essere richiesta la rappresentazione grafica sono: correlazioni con dati di circolazione ferroviaria, piani di comunicazione, web analytics ecc. 26. Domanda: Capitolato Tecnico Sezione A.1 Richiesta: fornitura di interfacce grafiche customizzabili con informazioni sintetiche per il management, composte da entità in aggiornamento automatico in real time, componibile sulla base delle esigenze di volta in volta espresse da FSI. Domanda: Customizzabili si intende dal Fornitore o dal Committente (personale Ferrovie). 27. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - 3. Cruscotti di monitoraggio in realtime pag.5: si chiede di precisare cosa si intende per interfacce grafiche customizzabili; in particolare deve essere FS a creare autonomamente dashboard o le richieste saranno veicolate al fornitore che le deve implementare? Risposta (domanda n. 26 e 27): Si precisa che le interfacce grafiche potranno essere customizzabili in parte sia dal Fornitore sia dal Committente (modello misto). 28. Domanda: Riferimento Disciplinare di Gara - cap Sez. A - ID SM1: Poiché appare impossibile declinare il concetto di "tutte le lingue" (non esiste un dato ufficiale di quante siano, si trova in generale definito che sono circa 7100), si chiede quale numero di lingue superiore alle 2 di base (Italiano e Inglese) e alle 3 di prima estensione (Francese, Spagnolo, Tedesco) possa essere sufficiente ad aggiudicarsi il massimo punteggio e in particolare quali siano nello specifico quelle lingue. 29. Domanda: Con riferimento al documento DISCIPLINARE DI GARA, OFFERTA TECNICA/PUNTEGGIO QUALITÀ - MASSIMO 60 PUNTI - A. Livelli di Servizio Migliorativi - massimo 45 Punti- pag. 4. SM1 È scritto: tutte le fonti web in tutte le lingue = 5 punti. Si chiede di precisare quali sono tutte le lingue in modo da uniformare la valutazione e l attribuzione dei punteggi. Risposta (domanda n. 28 e 29): 10

11 Con riferimento al cap Sez. A - ID SM1 del Disciplinare di gara, si precisa che il punteggio massimo sarà attribuito a chi si impegna ad offrire il servizio di ascolto della rete in tutte le sottostanti lingue aggiuntive richieste da F.S.I ed ulteriori rispetto alle 2 di base (Italiano e Inglese) e alle 3 di prima estensione (Francese, Spagnolo, Tedesco). Si precisa, quindi, che i 5 punti verranno attribuiti al concorrente che offrirà tutte le seguenti lingue aggiuntive: cinese, giapponese, russo, portoghese, arabo, hindi. 30. Domanda: Riferimento Disciplinare di Gara - cap Sez. A - ID SM4: Si chiede di poter assumere che il concetto di "illimitato" sia comunque da circoscrivere al contesto del servizio oggetto di appalto. Con riferimento al cap Sez. A - ID SM4 del Disciplinare di Gara, si precisa che il concetto di illimitato è da intendersi riferito al contesto del servizio. 31. Domanda: Riferimento Disciplinare di Gara - cap Sez. A - ID SM5: Poiché le fonti richieste sono al minimo svariate migliaia, e appare infattibile specificare nominalmente per quali di queste sia impossibile il tempo di aggiornamento della piattaforma per i limiti della fonte stessa, si chiede di poter definire tale impossibilità a livello di tipologia della fonte. Con riferimento al cap Sez. A - ID SM5 del Disciplinare di Gara, si precisa che è consentito specificare la tipologia della fonte (inserendola nel campo testo di cui al punto 2.2.6) il cui aggiornamento è dimostrato essere ad intervalli superiore rispetto a quello offerto in gara, per limiti imposti dalla fonte web stessa. Per i social network, invece, devono essere indicati singolarmente i nomi degli stessi. 32. Domanda: Riferimento Disciplinare di Gara - cap Sez. A - ID SM8: Si chiede di specificare quale sia il requisito minimo che deve essere soddisfatto (quello che garantisce 0 punti). Con riferimento al cap Sez. A - ID SM8 del Disciplinare di Gara, si specifica che il requisito minimo che deve essere soddisfatto è quello del servizio di rassegna web senza screenshot. Nel caso in 11

12 cui il Concorrente si renda disponibile ad eseguire il servizio rassegna web con screenshot, gli verranno attribuiti i 5 punti previsti per tale voce. 33. Domanda: Riferimento Disciplinare di Gara - cap Sez. A - ID SM10 - All. 6 Sex. C.3: Poiché alcuni Social Network non rendono disponibile una API di integrazione, si chiede di poterli escludere dal requisito, con motivazione tecnica. Con riferimento al cap. 3.1 Sez. A - ID SM10 - del Disciplinare di Gara e Sez. C. 3 del Capitolato Tecnico, si precisa che si potranno escludere dal requisito quei Social Network che non rendono disponibile api di integrazione. L esclusione potrà essere ritenuta valida dalla presente Stazione Appaltante, solo se corredata da specifica motivazione tecnica che comprovi la mancata disponibilità ed abbia ad oggetto social non presenti nel Capitolato Tecnico. La suddetta motivazione dovrà essere riportata dal Concorrente in un documento firmato digitalmente e inserito nella sezione Allegati generici dell Offerta Tecnica. 34. Domanda: Pag. 9 del Capitolato Tecnico, Punto n 18, Il fornitore dovrà garantire la fruizione senza limiti di api. Domanda: che tipo di API servono. Ce ne sono infatti di due tipologie ( Stream e Search ). La tipologia di API richiesta è di tipo RESTful e non la tipologia Stream e Search. 35. Domanda: Pag. 9 del Capitolato Tecnico, Punto n 18, Il fornitore dovrà garantire la fruizione senza limiti di api. Domanda: Si richiede il pull oppure push di dati? Il minimo richiesto è che siano in pull. 36. Domanda: 12

13 Comprensione: in molti punti della documentazione si parla di analisi semantica dei contenuti: a. All. 6 pag 4: analisi sintattica e semantica dei contenuti: classificazione e organizzazione dei messaggi secondo criteri predefiniti; opinion mining, sentiment. b. All. 6 pag 5: estrazione semantica : capacita di estrarre il significato dei contenuti scritti in linguaggio naturale attraverso l applicazione di regole di analisi logica e grammaticale e di ontologie definite in base al dominio di contenuti E da intendersi che la piattaforma di monitoraggio dovrà essere integrata con un motore semantico o è sufficiente che la classificazione venga fatta in base a liste di bad/good words e tag preimpostate? Risposta Si conferma che la piattaforma di monitoraggio dovrà essere integrata con un motore semantico. 37. Domanda: Inserimento in fase di set up di dati storici fino a 2 anni (All. 6 pag. 9) I dati storici saranno forniti da FSI? Se si in che formati saranno resi disponibili e quale tipologia di dati? 38. Domanda: Relativamente al Capitolato Tecnico riguardo il Servizio Applicativo di ascolto della rete (C.1. pag. 4), si chiede un dettaglio sull esistenza di un pregresso rispetto al requisito di profondità storica desiderata (mantenimento dello storico scaricato relativo ad almeno agli ultimi 3 anni). In particolare nella fase di Set Up si parla di un acquisizione di uno storico di due anni, precisare se si tratta di un acquisizione di informazioni già presenti nei sistemi di FS o da recuperare esternamente. 39. Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.17 In corso di set up dell applicativo dovrà essere acquisito uno storico di almeno 2 anni di documenti della rete sui temi FSI. Che tipologia di dati devono essere importati come storico? È sufficiente importare dati di conversazioni etc. con finalità statistiche? Risposta (domande 37, 38 e 39): Con riferimento all inserimento in fase di set up di dati storici, si precisa che gli stessi non saranno forniti da FSI; si tratta, quindi, di un acquisizione di informazioni da recuperare esternamente. Si precisa che dovranno essere importati come storico tutti i documenti rintracciabili in rete sulle fonti impostate nel setup e relativi ai temi d interesse per FSI. Tra questi sono sicuramente ricompresi anche i dati di conversazioni online, con finalità sia statistiche che di analisi e filtro come per tutti i documenti 13

14 che raccoglierà in corso d opera la piattaforma di ascolto della rete e come previsto dai requisiti descritti nel capitolato tecnico. 40. Domanda: Indici di rilevanza: è possibile avere un esempio di indici che si vorranno implementare? 41. Domanda: ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PUNTO 19, PAG ) Indice di rilevanza. É costituito da un parametro sintetico e aggiuntivo rispetto alle metriche di rilevanza specifiche della fonte (es.: Klout score, Google page rank, numero fans/follower/ ecc.) e potrà costituire un filtro per l attivazione della funzionalità di alerting Quesito: Si domanda alla stazione appaltante di chiarire se l indice di rilevanza sarà definito in modo unico con possibilità di cambiare nel tempo, oppure sarà personalizzato per utente, ciascuno entrando sull interfaccia e configurando il peso dell indice di rilevanza. In caso di modifica dell indice, si dovrà procedere al ricalcolo della pesatura su tutto lo storico? Risposta (domande 40 e 41): Si riportano in allegato A e B ai chiarimenti gli esempi di report contenenti gli indici di rilevanza da implementare. Si precisa che l indice di rilevanza è a cura del fornitore che personalizzerà in back office. Non è richiesta un azione tramite interfaccia da parte degli utenti. In caso di modifica dell indice, il concorrente dovrà garantire il ricalcolo della pesatura su tutto lo storico, qualora richiesto da FSI. 42. Domanda: in merito al punto 5.B.3 Offerta Tecnica off-line del Disciplinare di gara, si chiede conferma che la data di consegna del Progetto Tecnico in modalità off line è la stessa della procedimento stesso: ovvero 01/04/2015 ore e che quindi quanto riportato al succitato punto (scadenza 18/03/2015 ore 13.00) deve considerarsi un refuso. 43. Domanda: 5.B.3 del Disciplinare Invio offerta off line Si chiede conferma che l'invio dell'offerta tecnica off line sia da avvenire entro le ore 13 del giorno 16 aprile 44. Domanda: 14

15 Disciplinare di gara - Pagina 36 - Paragrafo 5.B.3 In considerazione del rinvio della proroga concessa, si chiede di confermare quando è prevista e in che modalità la presentazione del Case History. Risposta (domande 42, 43 e 44): Si conferma che l Offerta Tecnica off line dovrà pervenire entro gli uffici di questa Stazione Appaltante entro il medesimo termine dell Offerta on line. Detto termine, a seguito di: - primo avviso di proroga pubblicato sulla GUUE 2015/S del , sulla GURI 5^ serie speciale n. 35 del 23/03/2015, sul Portale Acquisti di Ferservizi in data e per estratto sui giornali La repubblica e La Stampa del ; - secondo avviso di proroga pubblicato sulla GUUE 2015/S del , sul Portale Acquisti di Ferservizi in data ed in corso di pubblicazione sulla GURI e per estratto sui giornali La repubblica e La Stampa. Scadrà alle ore 13:00 del 28 aprile Domanda: ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PARAGRAFO A, PAG.2) A tal fine il fornitore dovrà sviluppare un indicatore sintetico che si basi su parametri sia qualitativi che quantitativi e sia misura in real time del fattore di rischio reputazionale per il soggetto/oggetto di interesse per FSI. Quesito: Si domanda alla stazione appaltante di chiarire meglio cosa si intende per indicatore sintetico che si basi su misura realtime del fattore di rischio reputazionale. Si domanda alla stazione appaltante come e da chi viene definito il rischio reputazionale. Per indicatore sintetico che si basa su misura realtime del fattore di rischio reputazionale, si intende una misura dell impatto che hanno i messaggi presenti in rete sulla reputazione di FSI. Il concorrente dovrà presentare nel progetto tecnico il proprio modello di analisi del rischio reputazionale e la tipologia di strumenti adottati per valutarlo. 46. Domanda: ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PUNTO 10-13, PAG.6) 15

16 Il fornitore dovrà provvedere all aggiornamento continuo dell elenco delle fonti acquisite dal crawling a prescindere dalle richieste di FSI (con il sopradetto Spider intelligente), basandosi sul rilevamento delle fonti più rilevanti che parlano dei temi di interesse di FSI. Come prima base sul set minimo di fonti utili per FSI, sulla base dell esperienza compiuta a partire dal 2011, si veda allegato Allegato Capitolato Ascolto della Rete_dettagli su fonti-queryfiltri, in cui si evidenzia, tra le altre cose una distinguibilità tra le tipologie di fonti in fonti di tipo social/forum (comunemente chiamate web 2.0) e testate online (comunemente chiamate web 1.0). Quesito: Si domanda alla stazione appaltante se lo spidering intelligente dovrà suggerire nuove fonti che prevedono un processo di validazione manuale prima di essere acquisite o se il processo dovrà essere completamente automatizzato. Come riportato al punto C.1.13 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, lo spidering intelligente dovrà suggerire nuove fonti mediante un processo completamente automatizzato. 47. Domanda: Con riferimento al punto C1.10 Spider Intelligente del Capitolato Tecnico di gara siamo a chiedervi di indicarci eventuali precise caratteristiche tecniche e funzionali che deve avere l'applicazione richiesta L applicazione non dovrà avere precise caratteristiche tecniche e funzionali. E fondamentale che il software di crawling (nell accezione comune anche detto spider ) abbia la capacità di ottenere i risultati intelligenti che diano come risultato l individuazione e lo scaricamento di documenti web il più vasto e pertinente possibile. 48. Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.10 Per la scoperta di nuove fonti di interesse Cosa si intende per "nuove fonti di interesse"? È possibile avere qualche esempio per questo scenario? Risposta Per la definizione di fonti d interesse si conferma quanto descritto al punto C.1.13 dell allegato 6 Capitolato Tecnico. Le nuove fonti sono quelle che individuerà lo spider intelligente e/o segnalerà FSI come fonte da integrare (ad es.: un nuovo sito che parla di Frecciarossa e non individuato automaticamente dal fornitore). 16

17 49. Domanda: ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PUNTO 14, PAG. 6-7 ) FSI potrà richiedere l implementazione di un minimo annuale di 80 temi e soggetti di interesse (per esempio si veda Allegato Capitolato Ascolto della Rete_dettagli su fonti-query-filtri). Per soggetto o tema da analizzare si intende un insieme di query su un brand, personalità o prodotto inerente il settore del trasporto ferroviario (o settori affini), che saranno oggetto dell attività di monitoraggio. Tale aggiornamento dovrà avvenire entro e non oltre 7 giorni dalla richiesta da parte di FSI. Quesito: Si domanda alla stazione appaltante di chiarire se gli 80 temi annuali possono cambiare ogni anno raggiungendo quindi il numero minimo di 80x3=160 temi su tre anni. Si domanda alla stazione appaltante se i temi saranno gli stessi nelle differenti lingue. Si domanda alla stazione appaltante di indicare se possibile anche un nr massimo di temi previsti. Come riportato al punto C.1.14 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, si precisa che le richieste di FSI potranno essere ogni anno minimo 80 (pertanto in 3 anni minimo 240). Ogni nuovo tema andrà ad aggiungersi a quelli già implementati (inclusi i temi implementati in fase di setup). I temi saranno gli stessi per le differenti lingue. Si precisa che il numero massimo di temi da implementare potrà essere indicativamente su base annua non superiore comunque a Domanda: ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PARAGRAFO C2, PAG. 12) L obiettivo principale di questo tipo di output é quello di identificare trend emergenti ed eventuali criticità, oltre a prevedere insight sul campione significativo di messaggi analizzato in fase di codifica del sentiment Quesito: Si domanda alla stazione appaltante di chiarire se possibile la frase di cui al primo capoverso rispetto alla definizione di campione statisticamente rappresentativo per i messaggi su cui analizzare il sentiment. La dicitura "significativo" si riferisce specificamente al metodo di campionamento oppure è usata genericamente per definire il numero massimo di messaggi (3000) oggetto di analisi? 51. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.2 17

18 In riferimento alla "Componente reporting" l'espressione "Almeno 3000 post su tutti i report richiesto nel mese di riferimento" è da intendersi nel senso che l'insieme di post deve costituire la somma aggregata dei post considerati nel totale dei report richiesti nel mese di riferimento oppure va inteso, contraddittoriamente rispetto a quanto a pag. 8 del capitolato punto C.1,6 come campione per ogni singolo report richiesto nel mese di riferimento? Quali devono essere gli elementi che determinano la rappresentatività del campione significativo? 52. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C2) COMPONENTE REPORTING: pag 12 codifica del sentiment (almeno post su tutti i report richiesti nel mese di riferimento) : il numero di post classificati manualmente è da intendersi come cumulato totale di tutti i report, corretto? Risposta (domande 50, 51 e 52): La dicitura significativo è usata genericamente per definire il numero massimo di messaggi (3000) oggetto di analisi manuale. Si precisa che l'espressione "Almeno 3000 post su tutti i report richiesto nel mese di riferimento" è da intendersi come campione per ogni singolo report richiesto nel mese di riferimento per il tagging semantico manuale e non come cumulato totale di tutti i report. Gli elementi che determinano la rappresentatività del campione significativo possono basarsi sia su un campionamento statistico che su tutti i parametri inerenti la rilevanza delle fonti e dei messaggi o altri parametri ritenuti idonei potendo variare il criterio di campionamento per ragioni di opportunità di FSI, la scelta finale scaturirà comunque da una proposta dell Aggiudicatario ed un confronto con conseguente approvazione di FSI. Come contributo alla chiarezza e solo come esempio, si suggerisce di prendere visione dei report All. A e B Rif.: slide 3 di _FSI_ Confronto competitivo Frecciarossa e Italo_01-31agosto e slide 17 di _FSI_Trasporto regionale_01-31agosto Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.16 In che modo i messaggi codificati in automatico dovranno andare ad aggiungersi ai post codificati manualmente mensilmente? Il servizio è da intendersi automatico per la totalità delle conversazioni raccolte e manuale solo per le 3-5K mention mensili? 18

19 Su quale base devono essere scelte le mention da sottoporre a validazione (sentiment e tagging) manuale? I post da codificare manualmente sono da individuare all'interno dei post già codificati automaticamente? Il distinguo dei gradi di centralità dell'oggetto/soggetto è da intendersi per entrambi le modalità di sentiment analysis (manuale e automatico) o solo per il manuale? Si precisa che con la dicitura andranno ad aggiungersi ai post codificati manualmente si intende che la codifica, sia automatica che manuale, dei post deve essere visibile per FSI in piattaforma. La codifica automatica confluirà nella piattaforma automaticamente, quella manuale sarà inserita dal fornitore stesso, che dopo aver analizzato i post selezionati per il tagging manuale, provvederà direttamente ad aggiornare i dati nella piattaforma di ascolto, rendendoli fruibili ad FSI per le informazioni e per tutti gli usi previsti dal capitolato Si conferma che il servizio è da intendersi automatico per la totalità delle conversazioni raccolte e manuale solo per le 3-5K mention mensili. Le mention da sottoporre a validazione (sentiment e tagging) manuale potrebbero basarsi sia su un campionamento statistico e/o che su tutti i parametri inerenti la rilevanza delle fonti e dei messaggi o altri parametri ritenuti idonei da FSI. Si conferma che i post oggetto di analisi manuale dovranno essere individuati all'interno dei post già codificati automaticamente. Si precisa che il distinguo dei gradi di centralità dell'oggetto/soggetto è da intendersi per la sola modalità manuale. 54. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO Sentiment automatico/manuale - pag.7: si chiede di precisare se l attività di sentiment manuale può essere interpretata come l attività di verifica manuale del sentiment attribuito automaticamente dal motore semantico; Si precisa che l attività di sentiment manuale non può essere interpretata come mera attività di verifica manuale del sentiment attribuito automaticamente dal motore semantico. 19

20 55. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C2) COMPONENTE REPORTING pag 12 codifica del sentiment (almeno post su tutti i report richiesti nel mese di riferimento) : il numero di post classificati manualmente è da intendersi per ciascun report o come cumulato totale di tutti i report? E possibile avere una stima del numero medio di report previsti all anno (ad esempio sulla base dell esperienza dei 2-3 anni precedenti) Sempre relativamente ai report previsti, sarebbe utile sapere la suddivisione ipotizzata tra report a complessità alta vs. report a complessità bassa Il numero medio di report previsti all anno (di cui sopra) include anche gli eventuali report di crisis? E possibile avere una stima del numero ipotizzato di casi di crisis annuali? (ad esempio sulla base dell esperienza dei 2-3 anni precedenti) 56. Domanda: Rif. Capitolato Tecnico Pag 12 punto C2: è citata la produzione di report con periodicità (giornaliera, settimanale, quindicinale, bimensile, trimestrale, semestrale, annuale) e complessità (alta, bassa). Quale quantità di report è prevista in base alla tipologia e complessità? I 5 giorni lavorativi per la consegna dei report sono previsti per tutte le complessità e le tipologie di report? 57. Domanda: Relativamente al dettaglio fornito nel Capitolato Tecnico, (C.2. a pagina 12 Componente Reporting),si chiede di fornire delle indicazioni sulla numerosità massima di reportistica che dovrà essere prodotta suddivisa per Complessità Alta e Complessità Media. 58. Domanda: ALL. 6 Capitolato Tecnico - par. C2 Componente Reporting pagina Si richiede alla stazione appaltante di chiarire se possibile il numero massimo di report che intende richiedere all'anno per la tipologia alta complessità e per la tipologia bassa complessità. 59. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - C2. Componente di Reporting pag. 13: con particolare riferimento alla descrizione delle diverse tipologie di report che possono essere richieste, distinti per complessità alta e bassa ed per tipologia (REPORT CORPORATE, 20

21 REPORT MARKETING, ecc.), si evidenzia che relativamente a tale attività nel documento DISCIPLINARE DI GARA viene richiesto il costo unitario (primo bullet e capoverso di pag.38 del 5.C). Il costo da esporre è quindi da intendersi di singolo report oppure si riferisce all intero servizio di Reporting e tutta la durata prevista dal bando di gara? In quest ultimo caso, possono essere indicati dei volumi di richieste, possibilmente distinti per tipologia (REPORT CORPORATE, REPORT MARKETING, ecc.) e per livello di complessità (alta, bassa)? (domande 55, 56, 57, 58 e 59): Il numero di post classificati manualmente è da intendersi come totale per tutti i report richiesti nel mese di riferimento. FSI si riserva di poter definire la frequenza e la numerosità dei report in funzione delle tematiche emergenti (eventuali report crisis) cercando comunque di indicare una pianificazione che agevoli l organizzazione di lavoro del fornitore. A tal fine, considerando lo storico delle attività e le previsioni di sviluppo in azienda delle stesse, sono ad oggi pianificabili ogni anno circa 48 report di tipo mensile, 3 annuali, 12 trimestrali. Tali valori comprendono anche gli eventuali report di crisis. Il rapporto tra complessità alta e bassa è indicativamente stimato in 70% alta vs 30 % bassa. Si conferma che i 5 giorni lavorativi sono previsti per tutte le complessità e le tipologie di report. Si precisa infine che il concorrente dovrà offrire il costo unitario per singolo report. Si precisa che la stima dei report di crisis, è soggetta al verificarsi di eventi casuali (incidenti, maltempo, interruzioni di linea per furti di cavi di rame ecc.) e, pertanto, non si riesce a stimarla a priori. I report di crisis però sono ricompresi nella stima complessiva di report, indicativamente considerandone Domanda: Rif.: All.6 Capitolato Tecnico-Pagina 12-Pragrafo C.2. Leggiamo che "la periodicità dell attività di reporting può essere giornaliera, settimanale, quindicinale, mensile, bimestrale, trimestrale, semestrale o annuale la consegna è prevista entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta", come dovremmo comportarci nel caso in cui ci fosse una sovrapposizione di richieste (di più report) negli stessi giorni? Si conferma che la consegna dei report dovrà avvenire entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta. In caso di sovrapposizioni, se ritenuto necessario da FSI, la stessa potrà concordare con l aggiudicatario una priorità di rilascio. 21

22 61. Domanda: È possibile avere maggiori dettagli sui parametri che il Cliente si aspetta nei Report periodici, e possibilmente esempi di analisi già svolte per FSI? Si riportano in allegato A e B ai chiarimenti gli esempi di report contenenti indicazioni grafiche per la realizzazione dell indicatore sintetico. 62. Domanda: ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO MONITORAGGIO RETE (PARAGRAFO C3, PAG. 14) Quesito: Si domanda alla stazione appaltante di definire meglio l espressione "gestione della relazione degli account social network aziendali": si intende in questo caso la fornitura di un applicativo informatico che aiuti a gestire i canali oppure è richiesto al fornitore anche di gestire fisicamente i canali social network aziendali? 63. Domanda: In relazione alla previsione di cui al Punto C.3 (pag. 14) dell'allegato 6 "Capitolato Tecnico - Servizi di ascolto della rete ed interazione sui social network", si domanda conferma del fatto che il Servizio ivi richiesto si sostanzi nella sola fornitura dell'applicativo di gestione dell'interazione con l'utenza dei principali social network, e non anche nella gestione dell'interazione in sé considerata (mediante la redazione di commenti, la manuale apposizione di "like" ecc.). 64. Domanda: Si domanda conferma del fatto che la gestione dell'interazione sui social network in sé considerata (redazione di commenti, manuale apposizione di "like", interazione concreta con gli utenti dei social network ecc.) non costituisce servizio ricompreso nell'oggetto della Fornitura in oggetto e non risulta infatti prevista da alcun documento di Gara. 65. Domanda: ALLEGATO 7 (BRIEF PROGETTO TECNICO), PARAGRAFO C.5 Demo sui servizi di seguito riportati: - applicativo di ascolto della rete; - social analytics; - componente gestione della relazione degli account social network aziendali. 22

23 Quesito: Si domanda alla stazione appaltante se possibile di specificare meglio cosa si intende per "componente gestione della relazione degli account". 66. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - C.3. Componente gestione della relazione degli account social network aziendali - pag.14: con particolare riferimento alla frase Può essere erogato un servizio proprio o di terze parti (minimo 30 utenze, 15 account social, 50 termini di ricerca contemporanei per utente), non si comprende se il servizio deve essere effettivamente erogato o costituisce una possibile eventualità ( Può essere erogato. ), e non si comprende in modo preciso se il servizio deve essere erogato dal personale dell aggiudicatario o da personale e/o aziende delegate da FS. È possibile avere un maggior dettaglio in merito? Risposta (domande 62, 63, 64, 65 e 66): Come riportato nel paragrafo C.3 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico e con riferimento al punto C.5 dell Allegato 7 Progetto Tecnico, per "gestione della relazione degli account social network aziendali" si intende un applicativo informatico che aiuti a gestire i canali e non anche la gestione dell'interazione in sé considerata (mediante la redazione di commenti, la manuale apposizione di "like" ecc..). Si precisa quindi che l aggiudicatario dovrà fornire esclusivamente l applicativo informatico e non il servizio di relazione tramite gli account, quest ultimo resta in capo al personale di FS. 67. Domanda: ALLEGATO 7 (BRIEF PROGETTO TECNICO), PARAGRAFO C.5 Demo sui servizi di seguito riportati: - applicativo di ascolto della rete; - social analytics; Quesito: Si domanda alla stazione appaltante se per social analytics si intende un framework completo di metriche e/o kpi oggetto di misurazione per la case history relativa. Per social analytics si intende una funzionalità di analisi delle metriche dei social network, come riportato nel paragrafo C.4 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico e quindi completo di metriche e /o kpi oggetto di misurazione per la case history relativa. Nel Progetto tecnico si richiede di poter conoscere in versione demo il servizio di social analytics proposto dal Concorrente. 68. Domanda: 23

24 In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.2 pag. 12 si richiede conferma che la componente di reporting (C2), e più precisamente la redazione dei report periodici, è una attività prevista in carico alle risorse del Fornitore. Si conferma che la componente reporting, e più precisamente la redazione dei report periodici, è una attività prevista in carico alle risorse del Fornitore, come indicato al punto C2 del Capitolato Tecnico. 69. Domanda: Per quanto riguarda la case history da includere tra le documentazione di gara: ci confermate che dovrà quindi riferirsi unicamente al caso specifico #vorreiprendereiltreno? Ci confermate inoltre che il periodo che dovrà essere analizzato potrà essere pari agli ultimi 30 giorni, visto che non abbiamo trovato tale indicazione all'interno del documento? 70. Domanda: ALLEGATO 7 - BRIEF PROGETTO TECNICO Viene indicato che il Case History deve essere sviluppato sui documento pubblicati in rete nell arco di almeno 2 mesi a partire dal 20/06/2014 : la data di inizio del periodo storico indicata è da intendersi come obbligatoria, o è possibile in ipotesi selezionare un periodo qualsiasi di almeno 2 mesi all interno dell arco temporale che va dal 20/06/2014 ad oggi? E possibile avere un esempio di rassegna web? Il punto 5 relativo alla Demo sui servizi è da sviluppare sul caso specifico del case History o è da intendersi come esempio generale? 71. Domanda: ALLEGATO 7 - BRIEF PROGETTO TECNICO: Il punto 5 relativo alla Demo sui servizi è da intendersi come demo generale sulla piattaforma che illustri le funzionalità indicate, non va cioè sviluppata sul caso specifico del case History - corretto? Risposta (domande 69, 70 e 71): Si conferma che la case history dovrà riferirsi unicamente al caso specifico #vorreiprendereiltreno ed il periodo che dovrà essere analizzato è quello obbligatoriamente indicato al punto B dell Allegato 7 Brief : Il Case History deve essere sviluppato sui documenti pubblicati in rete nell arco di almeno 2 mesi a partire dal 20/06/2014 e riguardare il caso mediatico dell hashtag diffuso in rete da Iacopo Melio. 24

25 Non è possibile fornire un esempio di rassegna web in quanto è uno degli elementi che il fornitore dovrà presentare per la valutazione del Progetto Tecnico. Il punto 5 relativo alla Demo sui servizi è da intendersi come demo sviluppata sul caso specifico del case History. 72. Domanda: Progetto Tecnico. La demo dell applicativo di ascolto della rete, gestione social e social analytics può avere contenuto generico o deve essere focalizzata sulla case history richiesta? Deve essere focalizzata sul case history e si precisa quanto nel disciplinare di gara 2 Demo sui servizi di seguito riportati: - applicativo di ascolto della rete; - social analytics; - componente gestione della relazione degli account social network aziendali. Sarà valutata sia la completezza delle funzionalità illustrate sia la completezza, esaustività e chiarezza espositiva dell interfaccia utente La demo dovrà consentire la valutazione di tutte le funzionalità richieste nel capitolato tecnico nonchè le ipotesi di personalizzazioni ritenute dal fornitore più appropriate per FS. 73. Domanda: All'interno della sezione C1, 17 (Scheda Tecnica) => Si richiede una storicizzazione dei dati e la possibilità di scaricare dati relativi agli ultimi 3 anni. Per 3 anni si intende che dal primo giorno dovranno essere disponibili dati relativi ai 3 anni precedenti o che a fine collaborazione dovrà essere disponibile uno storico di tutti i dati acquisiti nel periodo di collaborazione (Che dopo 3 anni sarà pari a un periodo di 3 anni)? Come riportato nel paragrafo C.1 17 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, dal primo giorno deve essere disponibile lo storico di almeno due anni precedenti, a cui si sommeranno nel tempo i documenti scaricati fino a comporre il volume di storico di 3 anni già dopo il primo anno del servizio. Dopo 3 anni lo storico sarà di 3 anni + 2 implementati nel setup. FSI richiede la disponibilità in piattaforma (per poter effettuare le analisi) nonché la possibilità di backup (dei 3 anni precedenti il momento della richiesta) tramite i formati più diffusi (quali, ad esempio, csv, xml, ecc., ). 25

26 74. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C1) SERVIZIO APPLICATIVO DI ASCOLTO DELLA RETE Pag 4 tecnologie di analisi del linguaggio naturale : si prega di confermare che con tale definizione si intende un tool di analisi sintattica e semantica dei contenuti in grado di fornire un output di analisi automatica fruibile in sé, indipendentemente dalla validazione manuale e da altri interventi ad opera dell analista Si conferma quanto indicato nel paragrafo C.1.16 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico e si segnala che tale paragrafo fornisce ulteriori elementi di comprensione sugli output automatici e manuali. 75. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C3) COMPONENTE GESTIONE ACCOUNT SOCIAL AZIENDALI pag 14: si chiede gentilmente di specificare cosa si intende esattamente per 50 termini di ricerca contemporanea per utente Si precisa che per 50 termini di ricerca contemporanea per utente si intende il numero minimo di ricerche effettuabile da ciascun utente tramite parole chiave attraverso la piattaforma. La ricerca deve consentire l individuazione e lo scaricamento del flusso di messaggi sui temi individuati, a prescindere che siano mentions o messaggi diretti agli account social FSI, per effettuare un monitoraggio e l engagement più allargato degli utenti. Ad esempio, come avviene su Twitter (ma anche sugli altri social network): ricerche estese per hashtag (come #frecciarossa ) o combinazioni di parole chiave con operatori booleani ( trenitalia AND #pendolari ) che permettono di individuare messaggi che parlano di temi d interesse per FSI ed i relativi autori degli stessi, così da poterli contattare tramite la piattaforma di gestione social, attraverso gli account Twitter FSI. 76. Domanda: Riferimento: Offerta economica Servizio report - Sezione prezzo In riferimento al servizio di reportistica periodica (SRP) si chiede se ai fini della costituzione complessiva del valore di offerta la scelta circa la numerosità e la periodicità del mix di report è a libera discrezione del partecipante alla gara oppure è fissata a priori. In questo ultimo caso, qualora la 26

27 numerosità (quantità) da indicare nel relativo campo di offerta sia obbligatoria e predefinita, chiediamo se dobbiamo ritenere valida la quantità n. 1 per ciascun report o diversa quantità. La quantità è fissata a priori In riferimento al servizio di reportistica periodica (SRP), si precisa che l Impresa dovrà indicare il costo unitario per l attività di realizzazione report, così come indicato al punto 3.2 E del Disciplinare di gara. 77. Domanda: Con riferimento al Requisito di Capacità economica e finanziaria di cui alla sezione III.2.2) lett. a) del Bando di gara, si chiede: - di confermare che il fatturato da dichiarare è quello globale riportato nei bilanci degli ultimi tre esercizi approvati alla data di presentazione dell offerta, indicato nel Conto Economico alla voce A1 - Ricavi da vendite e prestazioni. - ove ciò non sia si chiede di definire l'ambito di fatturato utilizzabile per soddisfare il requisito. No, il requisito richiesto al punto III.2.2) lettera a) del Bando di gara è relativo al fatturato specifico, intendendosi per fatturato specifico l'importo realizzato nel corso degli ultimi tre esercizi finanziari per l esecuzione di servizi analoghi a quelli oggetto della presente procedura di gara. Ai fini della definizione del concetto di analogia deve farsi riferimento all interpretazione della stessa fornita dall ANAC nel documento Risposte a quesiti frequenti sui requisiti speciali dei fornitori e dei prestatori di servizi per l affidamento degli appalti di servizi e di forniture (disponibile sul sito dell ANAC nella sezione FAQ Contratti pubblici Requisiti speciali per appalti di servizi e forniture) il quale, al punto D21, precisa che l analogia va intesa come similitudine tra le prestazioni oggetto di affidamento e quelle eseguite dal concorrente nel periodo stabilito dal Bando di gara. 78. Domanda: Al punto C.1.21 del documento ALL._6_CAPITOLATO_TECNICO_MONITORAGGIO_RETE (pag 11 di 21) si richiede di potere esportare rassegne web con screenshot, in autonomia, sulla base di filtri e query definite da FSI. Al fine di dimensionare opportunamente tale servizio, è possibile indicare il numero medio mensile di documenti contenuti in tali rassegne? 27

28 Con riferimento al punto C.1.21 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, al fine di dimensionare il servizio e a mero titolo esemplificativo, si fa presente che nel passato sono state esportate rassegne con più di post. L esempio riportato rappresenta una punta di un caso storico. Il requisito è che non ci siano limiti nei post contenuti nelle rassegne, potenzialmente potrebbero essere inclusi tutti i post scaricati in piattaforma nel periodo considerato. 79. Domanda: Si chiedono chiarimenti circa la modalità di presentazione del Progetto Tecnico. Si richiede di confermare che lo stesso, composto dalla Case History e dalla Demo, debba essere consegnato unicamente in modalità off-line, così come dettagliato al punto 5.B.3 del Disciplinare di Gara e non anche come allegato alla sezione tecnica del portale Ferservizi Si conferma quanto indicato al punto 5.B.3 del Disciplinare di gara, ovvero che deve essere consegnato unicamente in modalità off-line. 80. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.3 pag. 14 si richiede conferma che la componente di gestione della relazione degli account Social Network Aziendali (C3) è una attività gestita autonomamente da risorse FSI fruendo della Piattaforma messa a disposizione dal Fornitore 81. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.4 pag. 16 si richiede conferma che la componente Social Analytics (C4) è una attività gestita autonomamente da risorse FSI fruendo della Piattaforma messa a disposizione dal Fornitore Risposta (domande 80 e 81): Si conferma che la componente di gestione della relazione degli account Social Network di cui ai punti C.3 e C.4 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico è una attività gestita autonomamente da risorse FSI fruendo della Piattaforma messa a disposizione dal Concorrente. 82. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.1.4 pag.5 si fa riferimento all Allegato A Dettagli su fonti-query-filtri per [..possibilità di applicare filtri a cascata su tutte le 28

29 schede dell applicativo di ascolto sui risultati..]; tale dettaglio non è presente nel suddetto allegato A, si richiede di elencare tale dettaglio e/o di indicare più precisamente dove reperire tali informazioni nella documentazione di gara. 83. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.1.5 pag.5 si fa riferimento all Allegato A Dettagli su fonti-query-filtri per [..Organizzazione e ricerca semantica delle informazioni (possibilità di vista per aggregati di documenti, classificazione dei tags del sentiment, cloud dei concetti, e dei termini, ecc...]; tale dettaglio non è presente nel suddetto allegato A, si richiede di elencare tale dettaglio e/o di indicare più precisamente dove reperire tali informazioni nella documentazione di gara. 84. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.1.15 pag.7 si fa riferimento all Allegato A Dettagli su fonti-query-filtri per [..Tra le schede essenziali, tutte con possibilità di filtro avanzata..]; tale dettaglio non è presente nel suddetto allegato A, si richiede di elencare tale dettaglio sui filtri avanzati e/o di indicare più precisamente dove reperire tali informazioni nella documentazione di gara Risposta (domande 82, 83 e 84): In riferimento a quanto richiesto, si rinvia a quanto indicato nell Allegato A Capitolato Tecnico Dettagli su oggetti e filtri pubblicato il nello spazio denominato Area Allegati disponibile all interno della fase di gara relativa al presente procedimento. 85. Domanda: Con riferimento al documento Allegato A Capitolato Tecnico - Dettagli su oggetti e filtri - inserito a portale in data 20 marzo, si chiede di precisare se tale documento deve considerarsi sostitutivo del documento Allegato A al Capitolato Tecnico - Fonti Web ufficio stampa oppure se è ad esso integrativo; Si precisa che l Allegato A Capitolato Tecnico - Dettagli su oggetti e filtri è integrativo. 86. Domanda: In riferimento all allegato 6 capitolato tecnico monitoraggio rete al punto C.1.13 pag.6 si fa riferimento a [..Altre fonti che il fornitore dovrà essere in grado di integrare, su richiesta di FSI, sono le 29

30 fonti intranet (es.: social network aziendale) o flussi ocr/xml delle rassegne stampa..]; si richiede conferma che suddette fonti presentano contenuti di tipo strutturato Si conferma che si tratta di fonti che presentano contenuti di tipo strutturato. 87. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto B Tabella (Ricerca di mercato): quali sono le tipologie di domande di ricerca a cui l'analisi deve rispondere? Ad esempio demografiche e proliferazione delle tipologie di cliente e/o caratteristiche di prodotto e servizio come puntualità, pulizia e frequenza corse? La tabella alla sezione Ricerche di mercato al punto B del Capitolato Tecnico rappresenta in maniera non esaustiva gli ambiti di applicazione delle domande di ricerca a cui l analisi deve rispondere. Oltre agli esempi indicati, altri ambiti sono descritti anche al punto C.2 Componente Reporting, ovvero: Analisi sul confronto competitivo tra Frecciarossa e Italo; Analisi su opinioni riguardo a personalità Aziendali; Reputazione di FS sulle testate giornalistiche; Analisi delle proposte di servizio dei pendolari del Trasporto Regionale. 88. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.1 - Punto 16 L'indicazione della soglia dell'80% riguardo l'accuratezza della polarità assegnata all'opinione è basata su un track record storico già conseguito ovvero a partire da prodotti e/o servizi disponibili sul mercato che abbiano conseguito empiricamente tale risultati? Alternativamente, detta soglia, può essere interpretata come target del servizio conseguibile nell'arco della durata dell'appalto? Sono considerabili come soluzioni consentite elementi di machine learning ed una figura analoga al linguista computazionale nel team, data la natura differente del meccanismo di apprendimento che non richiederebbe un linguista computazionale? 30

31 Si precisa che la soglia dell 80% riguardo l'accuratezza della polarità assegnata all'opinione può essere interpretata come target del servizio conseguibile nell'arco della durata dell'appalto. E consentita una soluzione basata sul machine learning, una figura analoga potrebbe essere il machine-learning expert o il data scientist 89. Domanda: Rif.: All.6 Capitolato Tecnico-Pagina 12-Pragrafo C.1. Punto 16 Leggiamo che Il sistema automatico deve garantire una precisione (correttezza della polarità assegnata all opinione) almeno dell 80% (che riteniamo essere elevata), è questo un requisito imprescindibile? Si, trattasi di un requisito imprescindibile. 90. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.1 - Punto 20 I 25 giorni lavorativi considerati per il setup sono da intendersi come tempo massimo per l'implementazione dei servizi e piattaforme richieste o è possibile pianificare una roadmap di rilascio graduale a partire dalle funzionalità prioritarie? Tale termine, è inteso dalla firma dell'accordo quadro o dall'aggiudicazione della gara? Si ribadisce l obbligatorietà del termine massimo di 25 giorni lavorativi entro i quali l attività di set up dovrà essere improrogabilmente conclusa. E possibile pianificare, sulla base delle indicazioni e necessità di FSI, un roadmap di rilascio graduale a partire dalle funzionalità prioritarie nel rispetto del predetto termine Si precisa, come previsto all articolo 6 dell Accordo Quadro, che le attività inerenti il set up devono essere concluse improrogabilmente nei termini di 25 gg lavorativi dalla riunione di start-up successiva alla stipula dell Accordo Quadro. 91. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - 4. Specifiche sul setup dei servizi - pag.19 : si chiede di precisare se la creazione e personalizzazione dei dashboard, nonché la definizione dell indice di rilevanza, avverrà in collaborazione con FS al termine dei 25 gg di setup 31

32 Si precisa che la creazione e la personalizzazione dei dashboard nonché la definizione dell indice di rilevanza saranno a carico del fornitore previa approvazione di FSI. Resta fermo che le attività inerenti il set up devono essere concluse improrogabilmente nei termini di 25 gg lavorativi dalla riunione di start-up successiva alla stipula dell Accordo Quadro. 92. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - 4. Specifiche sul setup dei servizi: pag.19 : si chiede di precisare se l output previsto per la fase di setup (25 giorni) è la configurazione del motore di analisi, e tutte le fasi successive potranno essere eseguite successivamente in base allo specifico Contratto Applicativo che sarà siglato oppure se nel termine dei 25 giorni dovranno essere concluse tutte le attività di cui alla tabella 4. Specifiche sul setup dei servizi pag. 19 e 20; Si precisa che nel termine previsto di 25 giorni dovranno essere concluse tutte le attività specificate alla tabella 4. Specifiche sul setup dei servizi. 93. Domanda: Rif.: All.6 Capitolato Tecnico-Pagina 12-Pragrafo C.1. Punto 22 Leggiamo che sono previsti (max) 25 giorni lavorativi per le attività di setup, è previsto un passaggio di consegne in modo da poter lavorare sulle query di ricerca sviluppate e utilizzate fino ad ora? Non è previsto un passaggio di consegne con l attuale fornitore. 94. Domanda: Riferimento: Capitolato Tecnico, punto C.3 Con riferimento al punto 1 la piattaforma deve prevedere anche la possibilità di pubblicare e pianificare gli elementi del piano editoriale? E' possibile specificare la tipologia di azioni attese effettuabili su GooglePlus? 32

33 Come riportato al punto C.3.1 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, la piattaforma deve prevedere anche la possibilità di pubblicare e pianificare gli elementi del piano editoriale. Con GooglePlus devono essere possibili tutte le azioni social previste dal medesimo. Ad esempio pubblicare post, condividere elementi multimediali, definire liste di contatti per interessi, ecc. si rimanda a https://support.google.com/plus 95. Domanda: Rif. "All. 6 Capitolato Tecnico Monitoraggio rete par. C.6 Componente Consulenza Direzionale Disciplinare di Gara - par. 3.2 lettera G" In relazione alla richiesta di quotazione di alcuni servizi fuori aggiudicazione, si richiede di precisare le modalità di trasmissione della descrizione tecnica sintetica dei servizi a richiesta e della quotazione relativa Non è richiesta la trasmissione della descrizione tecnica sintetica dei servizi a richiesta. Per quanto concerne la quotazione economica dei servizi fuori aggiudicazione la stessa dovrà essere effettuata mediante la compilazione dei relativi campi a video presenti nella Busta relativa all Offerta Economica Digitale, sez Domanda: Vorremmo gentilmente capire cosa si intende con "Termine per la Richiesta di abilitazione" entro il 31/03/2015 nella cartella di gara "Dettagli Avviso". Come precisato al punto 5 del Disciplinare di gara, pag. 40, i tempi tecnici legati alle attività di registrazione sono stimati in circa 24ore. Per "Termine per la Richiesta di abilitazione" entro il 31/03/2015 si intende l ultima data utile per la richiesta di registrazione al portale che consente di avere una user ID e una password attive entro il termine di scadenza delle offerte. A seguito del provvedimento di proroga del termine per la presentazione delle offerte detto termine ha subito uno slittamento alla data del Domanda: 33

34 Capitolato Tecnico Sezione A.2 Richiesta: Piattaforma per la raccolta delle Conversazioni online relative a tematiche d interesse di tutto il Gruppo FS che consenta di monitorare e analizzare real time le discussioni in rete e le testate online, di effettuare in autonomia ricerche, analisi storiche qualiquantitative del sentiment della rete e rappresentazioni grafiche per il top management e per tutti i processi operativi aziendali Domanda: Per effettuare in autonomia si intende poter consultare tramite filtri di ricerca avanzata i dati raccolti dalla piattaforma di monitoraggio o effettuare direttamente nuove ricerche su web e social attraverso la piattaforma? Nel primo caso si intende su panel predefinito o su tutto il web? 98. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO: Pag.4 effettuare in autonomia ricerche A quale tipologie di ricerche ci si riferisce? All interno della base dati esistente in piattaforma o direttamente sul web? Risposta (domande 97 e 98): Per effettuare in autonomia ricerche si intende poter consultare tramite filtri di ricerca avanzata i dati raccolti dalla piattaforma di monitoraggio, su tutto il web. 99. Domanda: Capitolato Tecnico Sezione A.3 Richiesta: alert real-time: sistema collegato alla piattaforma di ascolto della rete che produce alert collegati alle conversazioni recenti o real-time emerse in rete su temi scelti da FSI. Domanda: Su temi scelti da FSI, si intende comunicati al Fornitore o inseriti direttamente da FSI? Si conferma quanto indicato al punto C.1.20 del Capitolato Tecnico. I temi li definisce e inserisce FSI, in quanto si tratta di uno strumento che FSI dovrà poter gestire in autonomia, impostando filtri di contenuto e periodicità, di destinatari, di formato (testuale/html)su tutti dati raccolti nella piattaforma di ascolto Domanda: Capitolato Tecnico Sezione C.1 Richiesta: Servizio Applicativo di ascolto della rete: fornitura di piattaforma cloud che raccoglie le conversazioni online relative a tematiche d interesse di tutto il Gruppo FS e consente di effettuare in 34

35 autonomia ricerche, analisi storiche quali-quantitative del sentiment della rete e rappresentazioni grafiche. La piattaforma costituirà anche strumento di supporto per il monitoraggio continuativo e real time delle conversazioni online. Domanda: Cosa si intende per piattaforma cloud? 101. Domanda: Con riferimento al capitolato tecnico al punto C1 avremmo necessità di sapere se l'infrastruttura IT su cui dovrà lavorare la piattaforma cloud, è quella FSI e quindi messa a disposizione da quest'ultima. Risposta (domande 100 e 101): Con riferimento al punto C.1 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, per piattaforma cloud si intende una piattaforma non installata nei data center di Ferrovie dello Stato Italiane e quindi non messa a disposizione da Ferrovie dello Stato Italiane, mediante la quale il Fornitore attraverso internet, dovrà rendere disponibili tutti i servizi oggetto di gara Domanda: Capitolato Tecnico Sezione C.1.4 Richiesta: Analisi e reportistica online: set completo di report ed analisi predefiniti; analisi multidimensionale dei contenuti; possibilità di applicare filtri a cascata su tutte le schede dell applicativo di ascolto sui risultati (si veda allegato A Dettagli su fontiquery-filtri ) Domanda: Cosa si intende per analisi multidimensionale dei contenuti? Con riferimento al punto C.1.4 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, per analisi multidimensionale dei contenuti si intende la possibilità di analizzare grandi quantità di dati contemporaneamente e mettere in correlazione più variabili e più attributi dei documenti scaricati Domanda: Capitolato Tecnico Sezione C.1.9 Richiesta: Monitoring real-time: capacità di interrogare a intervalli predefiniti le fonti selezionate utilizzando degli script di crawling automatici. Domanda: Quali sono gli intervalli temporali richiesti perché il servizio sia definibile come real-time? 35

36 Si conferma quanto indicato al punto C.1.18 dell Allegato 6 Capitolato Tecnico, ovvero che è definibile come real-time intervalli minimi di 1 ora (fatto salvo per documenti il cui aggiornamento è dimostrato essere a intervalli superiori all ora, per limiti imposti dalla fonte web stessa). Intervalli di aggiornamento più frequenti saranno criterio di valutazione delle offerte Domanda: Documentazione Amministrativa e altre richieste Richiesta: Requisito sezione del bando III.2.3) lett. a) Capacità tecnica: il contratto di punta del valore di euro va considerato Domanda: euro spalmati su 3 anni con lo stesso cliente? Se per un medesimo intermediario si costituiscono più contratti per differenti clienti, la somma delle fatture ad esso riferibili possono essere considerati come un unico contratto? Come precisato nel NB presente in calce al citato punto III.2.3), al fine della dimostrazione del requisito di cui alla lettera a) saranno considerati come un singolo contratto anche contratti prorogati o rinnovati ovvero stipulati per ampliare progressivamente le forniture rese dall'appaltatore nei riguardi dello stesso Cliente, ovvero tutti i contratti applicativi di un accordo quadro. È, pertanto, possibile considerare come un unico contratto la fattispecie sopra descritta solo nel caso in cui le fatture siano tutte intestate al medesimo intermediario ed abbiano tutte ad oggetto la tipologia di servizi richiesta dal predetto requisito Domanda: Documentazione Amministrativa e altre richieste Richiesta: Atto costitutivo per R.T.I./CONSORZI ex Art. 34 lett. b), c) ed e) del D.Lgs. 163/06 COSTITUITI Domanda: Che tipo di documentazione bisogna inviare in caso di RTI costituende e non ancora costituite? Come precisato alla pag. 33 del Disciplinare di gara Le Riunioni d impresa (RTI/G.E.I.E/consorzi di cui all art. 34 lett. b) c) e) del D.lgs. 163/2006) devono, pena l esclusione, inserire anche la seguente documentazione: [ ] RTI COSTITUENDI: 36

37 Dichiarazione d impegno, di ciascuna impresa ai sensi dell art. 37 comma 8 del D.lgs 163/2006 a conferire in caso di aggiudicazione della gara mandato collettivo speciale con rappresentanza al soggetto designato quale capogruppo. Tale dichiarazione dovrà essere firmata digitalmente dai legali rappresentanti di ciascuna impresa mandante; Dichiarazione resa e firmata digitalmente dal legale rappresentante della mandataria/capogruppo in persona del legale rappresentante (e firmata digitalmente per accettazione dalle imprese mandanti) attestante: a) le imprese associate per le quali il RTI concorre; b) l indicazione delle quote di servizio (in termini percentuali) delle singole imprese costituenti la riunione Domanda: In che punto dell offerta bisogna indicare in caso di aggiudicazione della gara la volontà di modalità di pagamento separato? La dichiarazione di cui al punto 12.2 del Disciplinare di gara potrà essere inserita, secondo le modalità precisate al punto 5.A.8) del Disciplinare stesso, nella sezione 1.4. della Busta Amministrativa digitale, punto Domanda: Relativamente al dettaglio fornito nel Capitolato Tecnico, (C.1. punto 18 a pagina 9 - Tempi di aggiornamento della piattaforma e servizi per l integrazione con altre piattaforme), si chiede di esplicitare il dettaglio sulle tecnologie alla base dei sistemi aziendali con cui la piattaforma si dovrà integrare (CRM FSI, social network intranet e sistemi di Rassegne Stampa). I sistemi informativi aziendali del Gruppo FSI si basano essenzialmente su architetture e tecnologie standard fornite dai principali software vendor, tra i quali si citano: Microsoft, SAP, Oracle, Ibm, Adobe, ecc 108. Domanda: Relativamente al dettaglio fornito nel Capitolato Tecnico, (C.1. punto 21 a pagina 11 - Tempi di aggiornamento della piattaforma e servizi per l integrazione con altre piattaforme), si chiede di esplicitare se possibile con un esempio descrittivo e visivo il requisito di Rassegna web con screenshot. 37

38 Non è possibile fornire un esempio di rassegna web in quanto è uno degli elementi che il fornitore dovrà presentare per la valutazione del Progetto Tecnico 109. Domanda: Pag. 4 del Capitolato Obiettivi del Servizio, punto "Interazione con i clienti e stakeholders"- Attivare una relazione strutturata e multicanale, realizzare iniziative di comunicazione attraverso i social network aziendali e tracciarne gli esiti. Domanda: Tale frase è da intendersi come obiettivo di Ferrovie? L oggetto dell appalto è anche la gestione delle campagne di comunicazione, sviluppo iniziative sulla rete? O l oggetto dell appalto in questione è l ascolto e l analisi come da specifiche di capitolato? Se sono previste delle attività di interazione, al di fuori delle funzionalità dell applicativo richiesto al punto C.3 (pag. 14) del Capitolato, Vi preghiamo di meglio esplicarle ed evidenziarle Domanda: Pag 3 del Capitolato Obiettivi del servizio. Punti: Supporto al Cliente, Ricerca di mercato, Innovazione di prodotto, Protezione del marchio. Domanda: le descrizioni sono da intendersi come obiettivo di Ferrovie? L oggetto dell appalto è anche la gestione delle campagne di comunicazione, sviluppo iniziative sulla rete? O l oggetto dell appalto in questione è l ascolto e l analisi come da specifiche di capitolato? Se sono previste delle attività di interazione, al di fuori delle funzionalità dell applicativo richiesto al punto C.3 (pag. 14) del Capitolato, Vi preghiamo di meglio esplicarle ed evidenziarle. Risposta (domande 109 e 110): Si precisa che l affidamento ha ad oggetto i Servizi di ascolto della rete ed interazione sui social network per le Società del Gruppo FSI consistente nelle seguenti attività: a) Componente set up; b) Componente servizio applicativo di ascolto della rete e di social analytics; c) Componente gestione della relazione degli account social network aziendali; d) Componente servizio manuale di tagging del sentiment; e) Componente reporting; f) Componente formazione; g) Componente servizio di implementazione cruscotto di monitoraggio real time, così come indicati negli atti di gara. 38

39 Si precisa che le attività di interazione sono quelle indicate al punto C.3 del Capitolato Tecnico. Non fa parte dell oggetto dell appalto anche la gestione delle campagne di comunicazione, sviluppo iniziative sulla rete Domanda: Pag. 5 del Capitolato Tecnico, Punto n 7, Estrazione semantica Domanda: per funzionalità di back office si intede, che il contenuto reperito sarà analizzato in ottica di estrazione del significato dei contenuti scritti in linguaggio naturale? Al momento, non si conosce una tecnologia (in commercio) che consenta l analisi logica e grammaticale. Si richiede un chiarimento. Si. Per funzionalità di back office si intende, che il contenuto reperito sarà analizzato in ottica di estrazione del significato dei contenuti scritti in linguaggio naturale. Si precisa che FSI ha già utilizzato servizi con la tecnologia richiesta nel Capitolato Tecnico Domanda: Allegato 7 pag. 2 Report analisi del sentiment e web reputation Domanda: Si chiede di meglio precisare cosa si intede per web reputation ; su che parametri? Per web reputation si intende l attività di raccolta e monitoraggio di quanto viene detto on line riguardo un determinato prodotto, servizio, progetto o evento per consentire di capire l opinione diffusa on line riguardo la tematica cui si è interessati. L obiettivo del punto C.2 del progetto tecnico è valutare l impatto sulla reputazione di FSI dell iniziativa in oggetto. La metodologia di analisi e i parametri di dettaglio scelti saranno oggetto di valutazione Domanda: cosa si intende per suggerimenti di azioni digital nell Allegato 7 del progetto tecnico (case history)? Che livello di dettaglio? 114. Domanda: ALLEGATO 7 - BRIEF PROGETTO TECNICO: Punto 4 Suggerimenti di azione per il digital PR di FS : con questa formulazione si intende dei suggerimenti specifici per le azioni di digital PR, o la frase intende riferirsi in senso più generale a suggerimenti di azione per la gestione della reputazione 39

40 online di FS (includendo, ad esempio, anche le eventuali azioni di gestione social, posizionamento sui motori di ricerca, etc.?). Le azioni di dital pr riguardano il case history in maniera specifica? Risposta (domande 113 e 114): Si precisa che la richiesta di cui al punto C.4dell allegato 7 è che venga presentato un documento con proposte di azioni di digital PR che il fornitore reputa più efficaci da suggerire a FSI per migliorare la sua reputazione sul caso in oggetto, a fronte delle analisi effettuate nel progetto tecnico. Il livello di dettaglio e la qualità della proposta sono a discrezione del fornitore in quanto oggetto di valutazione. Si precisa che le azioni di digital PR dovranno riguardare in maniera specifica il case history Domanda: Vorremmo partecipare in forma di RTI costituenda. Nel form da compilare nella domanda iniziale in cui si deve selezionare se partecipare come Azienda Singola o altro raggruppamento, qualora la RTI non sia stata costituita, dobbiamo comunque selezionare: "questa offerta viene presentata per conto di RTI" e quindi procedere nell'identificazione degli estremi dell'accomandante anche se non ancora costituita. in alternativa dovremmo procedere come impresa singola, ma noi siamo una ati costituenda. Nel caso di specie, il concorrente dovrà accedere all'area "Mia risposta" della FDO e selezionare Composizione R.T.I./Consorzio ordinario G.E.I.E., quindi dovrà proseguire indicando il numero di imprese mandanti del costituendo Raggruppamento e successivamente inserire i dati delle stesse Domanda: Alle pagg. 7-8 del documento denominato "Allegato 1", si legge che l'impresa mandante può, alternativamente, produrre il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, ovvero non allegare il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio autodichiarando i dati d'impresa. Al termine della sezione dichiarativa, si legge "presenza della dicitura antimafia ai sensi dell art. 9 del D.P.R. n. 252/98". Ciò premesso, qualora si intenda allegare direttamente il certificato d'iscrizione alla Camera di Commercio, si domanda se questo debba recare la dicitura antimafia ai sensi dell'art. 9 del D.P.R. n. 252/98. Se sì, si domandano indicazioni operative, atteso che, a seguito dell entrata in vigore del D.Lgs. n. 218 del 15/11/2012, la Camera di Commercio non è più competente al rilascio dei certificati del Registro delle Imprese integrati con la dicitura antimafia. 40

41 Non è richiesta, in caso di allegazione della scansione del certificato C.C.I.A.A., che la stessa riporti la dicitura antimafia. L Allegato 1 al Disciplinare di gara contiene, infatti, un refuso nella sezione dedicata alla dichiarazione sostitutiva dei dati contenuti nel certificato camerale laddove si fa ancora riferimento alla presenza della dicitura antimafia ai sensi dell art. 9 del D.P.R. n. 252/ Domanda: All'art. 5.A.8 del Disciplinare di Gara (pag. 33), si legge che le imprese di un costituendo RTI dovranno presentare una dichiarazione d'impegno a conferire in caso di aggiudicazione della gara mandato collettivo speciale con rappresentanza al soggetto designato quale capogruppo. "Tale dichiarazione", si legge, "dovrà essere firmata digitalmente dai legali rappresentanti di ciascuna impresa mandante". In proposito, si domanda se dovrà essere consegnata una dichiarazione per ciascuna società componente il costituendo RTI, ovvero se tutte le società del costituendo RTI potranno sottoscrivere un'unica dichiarazione d'impegno Domanda: Dichiarazione di impegno a conferire mandato (punto 5.a.8 rti costituende) ex art 37 comma 8: esiste una form da compilare tra gli allegati? se ne redige uno e si firma da entrambe o la stessa dichiarazione viene redatta in duplice copia e poi fatta firmare da ognuno? Dove vanno caricati questi documenti in seno alla form? Risposta (domande 117 e 118): Occorre preliminarmente precisare che il punto 5.A.8) del Disciplinare di gara disciplina esclusivamente le modalità di produzione e trasmissione, per gli RTI, della dichiarazione di voler ottenere il pagamento c.d. separato ai sensi del successivo punto 12.2 del Disciplinare di gara. Per quanto invece concerne la dichiarazione di impegno a conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza al soggetto designato quale capogruppo: 1. l impresa capogruppo mandataria dovrà entrare nell area "Mia risposta" della FDO della gara, cliccare su Composizione R.T.I./Consorzio ordinario/g.e.i.e. ed indicare tutte le imprese facenti parte del RTI. Successivamente dovrà compilare i campi a video della Busta amministrativa digitale (punti da a 1.4.4) selezionando l opzione SI nel campo e compilando il successivo campo con le informazioni ivi richieste. 2. l impresa mandante (o le imprese mandanti) dovrà compilare l allegato 1 al Disciplinare di gara barrando la casella relativa all intenzione di partecipare come mandante, e selezionando una delle caselle numerate da 1 a 3 (RTI/Consorzio/GEIE). Quindi dovrà compilare i successivi campi con le 41

42 informazioni ivi richieste e barrare le caselle relative alla dichiarazione di impegnarsi a costituire, in caso di aggiudicazione, il RTI/Consorzio/GEIE nelle forme e con le modalità di cui all art. 37 del D.Lgs. 163/2006 e alla dichiarazione che, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato irrevocabile collettivo speciale con rappresentanza all Impresa [ ]. L Allegato 1 al Disciplinare di gara, debitamente compilato come illustrato al precedente punto 2, dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante o procuratore dell impresa mandante ed inserito sul portale in una delle sezioni riservate alla documentazione/dichiarazioni delle imprese mandanti consorziate (sez. 1.8, 1.9, 1.10, 1.11). Quindi, al termine della compilazione dei campi a video sul Portale, tutti i legali rappresentanti o procuratori delle imprese costituenti il RTI dovranno firmare digitalmente il file pdf generato dal sistema (il quale conterrà anche le dichiarazioni di cui al precedente punto 1). Detto file dovrà essere reinserito sul portale, secondo le modalità descritte al punto 6 del Disciplinare di gara, a cura dell impresa capogruppo mandataria Domanda: Nel caso di RTI costituende le società mandanti devono presentare dich ex all 1 e 2? Dove si caricano i documenti (indicare campo e parametro) Le imprese mandanti debbono compilare l allegato 1 al disciplinare di gara con i dati ivi richiesti e firmarlo digitalmente. Detto allegato dovrà poi essere inserito nelle sezioni del portale acquisti deputate all inserimento della documentazione delle imprese mandanti/consorziate e precisamente: - nella sez. 1.8 Documentazione 1^ Impresa mandante/consorziata, campo per la prima mandante; - nella sez. 1.9 Documentazione 2^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale seconda mandante; - nella sez Documentazione 3^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale terza mandante; - nella sez Documentazione 4^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale quarta mandante. L allegato 2 dovrà essere compilato e firmato digitalmente dai soggetti tenuti alle dichiarazioni ex art. 38 lett. b) c) ed m-ter) del D.Lgs. 163/2006 solo nel caso in cui dette dichiarazioni non siano già rese anche, per i suddetti soggetti, dal legale rappresentante o procuratore che rende le dichiarazioni per l impresa mandante, mediante la compilazione dell apposita sezione dell allegato 1 (pag. 3). 42

43 Qualora i soggetti tenuti alle dichiarazioni ex art. 38 lett. b) c) ed m-ter) del D.Lgs. 163/2006 rendano tali dichiarazioni personalmente le stesse andranno inserite nei relativi campi predisposti sul portale (1.8.3, 1.8.5, 1.9.3, 1.9.5, , , , ) ovvero nei campi generici denominati eventuale ulteriore documento impresa mandante/consorziata Domanda: Nella sezione 1.8 (SOLO PER RTI/CONSORZI) DOCUMENTAZIONE 1 IMPRESA MANDANTE/CONSORZIATA - Sezione questi campi vanno compilati anche nel caso di rti costituendi? Si 121. Domanda: Dove si carica l allegato 4 per le costituende? - nella sez. 1.8 Documentazione 1^ Impresa mandante/consorziata, campo per la prima mandante; - nella sez. 1.9 Documentazione 2^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale seconda mandante; - nella sez Documentazione 3^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale terza mandante; - nella sez Documentazione 4^ Impresa mandante/consorziata, campo per l eventuale quarta mandante. In alternativa è possibile per tutte le imprese facenti parte di un RTI costituendo firmare digitalmente l all. 4 che verrà inserito dalla sola impresa capogruppo mandataria all interno dello spazio alla stessa riservato (campo ) Domanda: CAPITOLATO TECNICO C1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO: Pag.8 grado1, grado2, grado3 È considerato valorizzante o penalizzante, ai fini della gara, avere una dotazione di gradazioni possibili superiore a 3 e una più accurata attribuzione del sentiment? 43

44 Si precisa che ai fini della gara, non è considerato né valorizzante né penalizzante avere una dotazione di gradazioni possibili superiore a 3. Una più accurata valutazione del sentiment sarà un elemento di valutazione del Progetto Tecnico 123. Domanda: CAPITOLATO TECNICO C1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO: Pag.9 Che tipo di CRM sarebbe da integrare? Con che tempistiche? Si precisa che il tipo di CRM da integrare è su sistemi Oracle. Le tempistiche per l integrazione suddetta, verranno concordate, all occorrenza, con l aggiudicatario Domanda: CAPITOLATO TECNICO C3) COMPONENTE GESTIONE ACCOUNT SOCIAL AZIENDALI: pag 14: si chiede gentilmente di specificare cosa si intende esattamente per 50 termini di ricerca contemporanea per utente Si precisa che per 50 termini di ricerca contemporanea per utente si intende il numero minimo di ricerche effettuabile da ciascun utente tramite parole chiave attraverso la piattaforma. La ricerca deve consentire l individuazione e lo scaricamento del flusso di messaggi sui temi individuati, a prescindere che siano mentions o messaggi diretti agli account social FSI, per effettuare un monitoraggio e l engagement più allargato degli utenti. Ad esempio, come avviene su Twitter (ma anche sugli altri social network): ricerche estese per hashtag (come #frecciarossa ) o combinazioni di parole chiave con operatori booleani ( trenitalia AND #pendolari ) che permettono di individuare messaggi che parlano di temi d interesse per FSI ed i relativi autori degli stessi, così da poterli contattare tramite la piattaforma di gestione social, attraverso gli account Twitter FSI Domanda: CAPITOLATO TECNICO C3) COMPONENTE GESTIONE ACCOUNT SOCIAL AZIENDALI: pag 14: si chiede cosa si intende per ricerca in autonomia. Ricerca nei social network attraverso la piattaforma o nei dati già acquisiti in base alle regole impostate a sistema? 44

45 Per ricerca in autonomia si intende la ricerca effettuabile da ciascun utente tramite parole chiave attraverso la piattaforma Domanda: CAPITOLATO TECNICO C3) COMPONENTE GESTIONE ACCOUNT SOCIAL AZIENDALI: pag 14: il servizio cloud dovrà essere erogato con un unico punto di accesso in modalità single sign on o potrà essere fornita una suite di servizi separati? Si precisa che il single sign on e la relativa integrazione tra i servizi richiesti, sono un valore aggiunto ancorché non obbligatorio Domanda: Requisiti minimi di compatibilità cross browser. Attuale versione browser e sistema operativo attualmente utilizzato. FSI attualmente adopera per attività di ascolto della rete i browser aggiornati alle ultime versioni Chrome, Explorer, Firefox e Opera, generalmente in ambiente Windows Domanda: Con riferimento al documento ALL. 8 SCHEMA DI ACCORDO QUADRO, Articolo 1 - DEFINIZIONI - pag. 4 : j) Società emittente: Ferrovie dello Stato Italiane SpA, la quale potrà utilizzare, mediante Contratti applicativi emessi in nome e per conto proprio dalle Unità Ordinanti, il presente Accordo Quadro nel periodo della sua validità ed efficacia; k) Unità Ordinante/i: gli uffici e/o le persone fisiche della Società emittente abilitati a emettere i Contratti applicativi in nome e per conto della Società emittente stessa; si chiede di precisare se i Contratti Applicativi potranno essere emessi solo dalla società Ferrovie dello Stato Italiane oppure anche, autonomamente, dalle altre Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane riportate nell elenco alla pag. 49 del documento stesso; 45

46 I Contratti applicativi potranno essere emessi solo da Ferrovie dello Stato S.p.A. ma il servizio oggetto di affidamento dovrà riguardare tutte le Società del Gruppo FS Domanda: Con riferimento al documento DISCIPLINARE DI GARA, OFFERTA TECNICA/PUNTEGGIO QUALITÀ - MASSIMO 60 PUNTI - A. Livelli di Servizio Migliorativi massimo 45 Punti - pag. 5 : SM3 e SM4 si chiede di precisare se i limiti nominali indicati sono da intendersi cumulativi (quindi validi per tutte le aziende del gruppo) oppure si riferiscono al singolo Contratto Applicativo/Azienda. Ad esempio i 3000 (o numero migliorativo proposto) post del sentiment manuale sono tali a prescindere dal numero di Contratti Applicativi in essere, o sono 3000 (o numero migliorativo proposto) per singolo Contratto Applicativo/Azienda? Si precisa che i limiti, per le fattispecie SM3 e SM4, sono da intendersi per ciascun Contratto Applicativo di ciascuna Società del Gruppo Domanda: Con riferimento al documento DISCIPLINARE DI GARA, 1. OGGETTO, TIPOLOGIA, BASE DI GARA, DURATA E IMPORTO DEL CONTRATTO Oggetto - pag. 2 : si chiede di precisare se le componenti di servizio da a a g sono obbligatoriamente da ordinare in bundle, in ogni singolo Contratto Applicativo, oppure se possono essere ordinate dalla singola Azienda solo alcune delle componenti; Si precisa che le componenti del servizio dalla lettera a alla lettera g non sono obbligatoriamente da ordinare in bundle in ogni singolo Contratto Applicativo. Le componenti del servizio saranno ordinate esclusivamente dal gestore dell Accordo Quadro mediante emissione di Contratti Applicativi. Alcune componenti (come la formazione, la gestione account social, cruscotti di monitoraggio ecc,) potranno essere richieste con specifici contratti applicativi in fase di gestione dell Accordo Quadro e comunque dopo il primo Contratto Applicativo che avrà ad oggetto le attività di set up così come previsto all art 6 dell allegato 8 Schema di Accordo Quadro Domanda: 46

47 Con riferimento al documento ALL. 8 SCHEMA DI ACCORDO QUADRO - SERVIZIO DI TRAINING E HELP DESK pag. 10: si chiede di precisare se relativamente al servizio di Help Desk l orario minimo di servizio è quello citato nello SCHEMA DI ACCORDO QUADRO quindi pari a 09:00 18:00 LUN- VEN oppure è quello riportato nel DISCIPLINARE DI GARA al punto SM14 pagina 8 ovvero dalle 8:00 alle 20:00 (LUNVEN); Si precisa che relativamente al servizio di Help Desk l orario minimo di servizio è quello riportato nel Disciplinare di gara al punto SM14 ovvero dalle 8:00 alle 20:00 dal lunedì al venerdì. L orario riportato nello Schema di Accordo quadro costituisce un refuso Domanda: Con riferimento al documento ALL. 8 SCHEMA DI ACCORDO QUADRO - ARTICOLO 8 - SERVIZIO DI TRAINING E HELP DESK pag. 10 si chiede di precisare se i livelli di servizio richiesti per il ripristino delle funzionalità previste (4h lavorative, 8h lavorative a seconda del livello di severità del problema, riportati alla pag.10 dell Allegato 8 Schema di Accordo Quadro, sono riferite ad un orario lavorativo 9:00-18:00); Si precisa che i livelli di servizio richiesti per il ripristino delle funzionalità previste sono riferite ad un orario lavorativo Domanda: Con riferimento al documento ALL. 8 SCHEMA DI ACCORDO QUADRO - ARTICOLO 5 - MODALITÀ DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO pag. 8 si chiede di precisare quali sono i tempi di delivery dei Contratti Applicativi possibili nell ambito dell Accordo Quadro (servizio applicativo di ascolto della rete e di social analytics; componente della gestione della relazione degli account social network aziendali; il servizio manuale di tagging del sentiment; tagging; servizio di reportistica periodico; servizio di formazione; servizio di implementazione e cruscotto di monitoraggio real time); I tempi di delivery verranno specificati di volta in volta all interno del singolo Contratto Applicativo, salvo quanto già disciplinato nel capitolato e nell accordo quadro (esempi, servizio di reportistica periodica e attività di setup). 47

48 134. Domanda: Con riferimento al documento ALL. 6 CAPITOLATO TECNICO - C.4. Componente social analytics pag.16: è scritto 5. Almeno 20 profili social di account dei competitor si chiede di precisare quali sono i 20 competitors rispetto ai quali fare il confronto. Si riportano alcuni esempi a titolo meramente indicativo e non esaustivo, di potenziali account da analizzare: Italo Ntv, Alitalia, Ryanair, Easyjet, Atac ecc Domanda: Con riferimento al documento DISCIPLINARE DI GARA, OFFERTA TECNICA/PUNTEGGIO QUALITÀ - MASSIMO 60 PUNTI - B. Progetto Tecnico (PT) - massimo 10 Punti- pag. 9. Si chiede conferma che la Demo, considerato che va prodotta su supporto cartaceo e che il disciplinare prevede Tutta la documentazione deve essere redatta in lingua italiana. In caso contrario, tutta la documentazione deve essere accompagnata da traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare ovvero a un traduttore ufficiale deve essere redatta solo in lingua italiana. In caso contrario si chiede di specificare in quali altre lingue al fine di uniformare le risposte degli operatori economici. Si conferma che tutta la documentazione prodotta, ivi compresa la Demo, deve essere redatta in lingua italiana o accompagnata da traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare ovvero a un traduttore ufficiale Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.5 Possibilità di vista per aggregati di documenti, classificazione dei tags del sentiment, cloud dei concetti e dei termini ecc. Cosa si intende per "aggregati di documenti"? È possibile avere qualche esempio? Si fa presente che alcuni esempi di tipi di aggregazioni sono presenti nei report di esempio _FSI_ Confronto competitivo Frecciarossa e Italo_01-31agosto e slide 17 di _FSI_Trasporto regionale_01-31agosto2014 e nell allegato A del capitolato tecnico. 48

49 Per aggregati di documenti si intende un insieme di documenti di una stessa tipologia (es.: tipo fonte social network ; oppure aggregato di documenti relativi a Trenitalia ecc.) Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.6 o comunque tali da consentire ricerche avanzate che dovranno poter essere salvate e recuperabili per successive rielaborazioni o esportazioni dei documenti Quali sono le informazioni che devono essere salvate? Che genere di rielaborazione/esportazione di documenti è richiesta? Tutte le informazioni scaricate dalla piattaforma devono essere salvate e navigabili tramite motore di ricerca che consenta l individuazione dei documenti d interesse attraverso i filtri impostati (si vedano esempi dell allegato A del capitolato). Tali ricerche dovranno poter essere salvate per riusi successivi o per export dei documenti individuati o di rassegne web come descritto nel capitolato tecnico Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.13 FSI richiede di poter integrare le fonti da acquisire con proprie indicazioni puntuali, segnalandole al fornitore che dovrà aggiornare l acquisizione dei documenti nei tempi massimi di 3 giorni lavorativi. Inoltre è richiesta una flessibilità del servizio applicativo nell impostare aggregati di fonti a seconda dei criteri più utili per FSI. E' possibile avere esempi di fonti puntuali da acquisire? Si precisa che esempi di fonti puntuali da acquisire sono riportate all interno dell allegato A del Capitolato Tecnico Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.15 Dovranno essere previste delle schede (o dashboard) essenziali e abilitata la possibilità di impostare almeno altre 10 nuove schede all anno in autonomia da parte di FSI o con il supporto del fornitore. Tra le schede essenziali, tutte con possibilità di filtro avanzata, dovranno essere previste: - Dashboard dinamica e personalizzabile per il confronto temporale dei fenomeni della rete, con evidenza dei documenti principali provenienti dalle fonti web individuate da FSI, evidenza degli autori e fonti più attivi; 49

50 - Un monitor della concorrenza, per un confronto immediato su quanto accaduto in rete per FSI ed i competitors; - Una scheda di dettaglio sull analisi del sentiment; - Una scheda di dettaglio sull analisi delle rilevanza; - Una scheda di approfondimento sulle fonti e sulle tipologie di fonti; - Una scheda di approfondimento e lettura dei documenti acquisiti dal web; - Scheda che individua e rappresenta influencers e opinion leader Che tipo di documenti acquisiti dal web è necessario indagare? Si tratta di mentions, quali ad esempio post facebook o tweet? Si precisa che esempi di fonti puntuali da acquisire sono riportate all interno dell allegato A del Capitolato Tecnico. Si precisa inoltre che è necessario indagare in generale tutti i documenti in rete che trattano temi di interesse per FSI come anche esplicitato al punto C.1.13 del Capitolato Tecnico. Le tipologie di documenti citati rientrano quindi tra quelli da indagare Domanda: Rif Capitolato Tecnico: C.1.20 I documenti presenti nell alert dovranno affluire real-time nella piattaforma di ascolto ed essere rappresentati in una dashboard direzionale (punto 3 del capitolo) predisposta ad hoc per i monitoraggi di sentiment, trend dei messaggi e analisi delle fonti oltre a quanto richiesto da FSI sulla base delle altre proprietà dei dati contenuti nel database dei documenti. Cosa si intende con "documenti presenti nell'alert"? Di che tipologia di documenti si tratta? È possibile avere qualche esempio? Nell Allegato C al presente documento è riportato l esempio di alert (formato ). I documenti sono gli stessi scaricati nella piattaforma di ascolto, filtrati sul/sui tema/i d interesse e in base a tutti gli altri filtri disponibili in piattaforma Domanda: 50

51 Rif Capitolato Tecnico: C.1.21 Possibilità di esportare rassegne di documenti web, in autonomia, sulla base dei filtri e query definite da FSI tramite l applicativo di ascolto della rete, completi di screenshot, link al documento originale, data del documento, con sottolineatura delle parole chiave Cosa si intende per "esportare rassegne web"? Che tipologia di output ci si aspetta? È corretto assumere che l'attività è intesa di tipo manuale? Si precisa che l attività di esportare rassegne web non è da intendersi di tipo manuale. Si tratta invece di una funzionalità attraverso la quale FSI può crearsi in autonomia rassegne di documenti web come meglio descritto nel Capitolato Tecnico. Le tipologie di output che si si aspetta possono essere , pdf ecc Domanda: Rif Capitolato Tecnico: E' possibile avere una stima del numero di mentions che la soluzione sw dovrà gestire mensilmente? Fatto 100 il totale delle mentions, qual è la % di mentions in lingua straniera? Si fa presente che FSI non dispone di una stima del numero di mentions che la soluzione software dovrà gestire mensilmente, conseguentemente non è possibile indicare qual è la relativa percentuale in lingua straniera. A tal proposito si precisa altresì che FSI si aspetta che i servizi previsti nella gara espandano l ambito di analisi soprattutto per i documenti in lingua straniera (che non sono stati tracciati approfonditamente sino ad oggi) Domanda: Rettifica bando Orario scadenza presentazione offerta: Si chiede conferma che l'orario di scadenza per la trasmissione dell'offerta sia entro le ore 13 del giorno 16 aprile, in quanto sul portale è riportato, come orario di chiusura dell'evento, le ore Domanda: dal momento che sul portale risulta che l'orario di chiusura dell'evento è alle ore 12:00, confermate come da mail ricevuta che la scadenza di gara è stata spostata al 16/04/2015 ORE 13:00? Risposta (domande 143 e 144): Si conferma che il termine per la presentazione delle Offerte, sia on line che off line, scadrà alle ore 13:00 del 28 aprile

52 I concorrenti che visualizzano orari diversi da quello impostato sul Portale e comunicato da questa SA hanno, in fase di registrazione al portale, selezionato l opzione FUSO GMT 0:00 o FUSO GMT anziché FUSO GMT +1. Detti concorrenti possono, tuttavia, modificare in qualunque momento tali impostazioni rientrando nella propria Scheda anagrafica Domanda: Fatturazione: Si chiede conferma che in caso di aggiudicazione della gara ad un RTI, le società componenti il RTI possano emettere fatture separate nei confronti del committente Si conferma che qualora l aggiudicatario sia un RTI le fatture saranno emesse separatamente da ciascuna impresa componente il RTI Domanda: Rif.: All.6 Capitolato Tecnico-Pagina 12-Pragrafo C.3. Relativamente all attività qui descritta volevamo capire se ciò che viene richiesto è solo lo strumento (che deve poter consentire a FS di fare tutte le operazioni elencate) o se invece dobbiamo considerare anche l attività in sé di gestione e caring sui vari canali social Domanda: Rif.: All.6 Capitolato Tecnico-Pagina 12-Pragrafo C.3. Relativamente all attività qui descritta e ammesso che la risposta al punto precedente confermi il fatto che gestione e caring sui vari canali social sono oggetto del bando, si chiedono informazioni utili a capire come dimensionare il team che si dovra occupare di tali servizi: attuale dimensionamento del team, numero di post prodotti dall attuale team, numero di post processati dal team. Qualora non fossero disponibili dati storici si chiede di avere visibilita di eventuali stime. Risposta (domande 146 e 147): Non è richiesta al fornitore attività di gestione e caring, tale attività rimane in carico al personale di FSI Domanda: Una domanda sulla case history (Allegato 7 pag 2). E richiesta la revisione del sentiment? Risposta 52

53 Si conferma quanto al punto C.2 dell allegato 7 Progetto Tecnico, va presentato un report con analisi del sentiment. La pubblicazione del presente documento non vale quale riapertura del termine per la formulazione dei chiarimenti che è scaduto alle ore 13:00 del 1 aprile Paolo Fratoni 53

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Pagina 1 di 9 Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Descrizione dei prodotti valida dal febbraio 2015 Autore: Swissgrid SA Rielaborazioni: Versione Data Sezione 1.0 21.08.2008

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO RISOLUZIONE N. 25/E Direzione Centrale Normativa Roma, 6 marzo 2015 OGGETTO: Consulenza giuridica - Centro di assistenza fiscale per gli artigiani e le piccole imprese Fornitura di beni significativi nell

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità

PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità PRO MEMORIA PER LE PUBBLICAZIONI (SETTORI ORDINARI) Riepilogo pubblicità LAVORI (articoli, e del decreto legislativo n. del 00) Importi in euro: fino a 00.000 da 00.000 a.000.000 da.000.000 di preinformazione

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4

LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 6232 LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 Semplificazioni del procedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 aprile 2001, n. 11 (Norme sulla valutazione dell impatto ambientale),

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating articolo n. 3 giugno 2014 Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating MASSIMILIANO MARI Responsabile Acquisti, SCANDOLARA s.p.a. Realizzare un sistema di rating costituisce un attività

Dettagli

NORMATIVA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER GLI INTERVENTI AGLI IMPIANTI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI SEGNALAMENTO FERROVIARIO

NORMATIVA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER GLI INTERVENTI AGLI IMPIANTI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI SEGNALAMENTO FERROVIARIO NORMATIVA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER GLI INTERVENTI AGLI IMPIANTI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI SEGNALAMENTO FERROVIARIO Indice Articolo 1 Istituzione del Sistema di qualificazione

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015;

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G. Galilei Via G. Galilei, 16-20094 Corsico (MI) Tel: 02 4471876 Fax: 02 4478271 Pec: miic887003@pec.istruzione.it

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Direttive comunitarie che coordinano le seguenti procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici:

Direttive comunitarie che coordinano le seguenti procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici: Versione finale del 29/11/2007 COCOF 07/0037/03-IT COMMISSIONE EUROPEA ORIENTAMENTI PER LA DETERMINAZIONE DELLE RETTIFICHE FINANZIARIE DA APPLICARE ALLE SPESE COFINANZIATE DAI FONDI STRUTTURALI E DAL FONDO

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli