Il Papa: la pace richiede fraternità, gli uomini siano unʼunica famiglia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Papa: la pace richiede fraternità, gli uomini siano unʼunica famiglia"

Transcript

1 CON IL PDL d Italia ANNO LXI N.207 Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 domenica 8/9/2013 Il primo digiuno è quello che si fa non mangiando gli altri Il Papa: la pace richiede fraternità, gli uomini siano unʼunica famiglia Marcello de Angelis Sembra un attacco al cannibalismo la frase di commento del padre gesuita e teologo Silvano Fausti alla giornata di mobilitazione per la pace lanciata da Papa Francesco. Ma può essere letta veramente su tutti i piani. «Non mangiarsi gli altri» è un monito che va diretto a tutte quelle potenze (grandi e piccole, simpatiche e antipatiche) che a vario titolo e con diverse scuse continuano a papparsi territori e risorse assicurando il mondo che lo fanno per il bene dei popoli o dellʼumanità. Non mangiarsi gli altri è anche un appello al cannibalismo finanziario di chi specula e manipola i mercati gettando sul lastrico intere nazioni e fagocitando i risparmi delle famiglie e sterminando milioni di posti di lavoro. Non mangiarsi gli altri è un monito verso chi gode del potere che esercita sugli altri esseri umani, per chi semina paura e speranza per tenere al guin- zaglio i propri simili, per chi sfrutta le persone in qualunque modo. Non mangiate gli altri va detto anche a chi crede nella concorrenza senza esclusione di colpi, chi cerca il successo senza curarsi di chi mette sotto i piedi e il profitto senza guardare in faccia a nessuno. Un monito ai parassiti che vivono sulle spalle di chi lavora, produce e dà il suo contributo anche fiscale alla vita di tutti. Un richiamo agli assenteisti che scaricano il lavoro sulla groppa dei propri colleghi, a chi marca visita, ai falsi invalidi e a tutti i disertori di qualunque tipo e su qualunque fronte. Non essere cannibale significa essere umano e essere umano significa non essere un cannibale, in qualunque senso metaforico lo si intenda. Una frase semplice, quasi banale, quella di Fausti, ma proprio per questo un richiamo che nessuno può far finta di non capire. Sul piano politico, sul piano economico e sul piano sociale. Dio può perdonare anche gli assassini. Ma non perdona gli ipocriti. Andare in Albania e trovare una via dedicata al Cav: roba da far venire lʼorticaria a Rosy Bindi Gabriele Alberti Rosy Bindi, Di Pietro e tutti i malati di antibersconismo, attenzione a non cadere dalla sedia: al Cav è stata intitolata una via in Albania, nella capitale Tirana per la precisione. Non crederanno ai loro occhi, eppure proprio Rruga Silvio Berluskoni è il nome di questa nuova strada, come diffuso dal sito Demotix che per primo ha scovato la notizia e pubblicato la foto della via. Una via Berlusconi era stata già inaugurata quattro mesi fa, in aprile, nel municipio di Kamëz, alla periferia nord di Tirana. Nello stesso quartiere esistono anche rruga Berisha, rruga Nikolas Sarkosi, rruga Toni Bler e rruga Xhorxh W. Bush. Insomma, una buona compagnia, non cʼè che dire. Lunga 700 metri, la via incrocia Rruga Skënderbeu, dedicata al condottiero e patriota albanese Giorgio Castriota Scanderbeg. Non male intersecare una via dedicata allʼeroe nazionale. Chiosa lʼeast Journal, quotidiano sempre attento a quel che accade nei Pesi dellʼeuropa dellʼest: «Lʼex premier albanese Sali Berisha e il suo Partito Democratico Albanese sono sempre stati molto vicini allʼex premier italiano». Gli albanesi trattano da statista il Cav: una consolazione di questi tempi per il leader del centrodestra. A dimostrazione che in un modo o nellʼaltro, chi agisce ottiene prima o poi qualche risultato. Quando Berisha venne a Palazzo Chigi per firmare lʼaccordo di partenariato strategico tra Italia e Albania, salutò Berlusconi come «grande amico degli albanesi». Gli albanesi non hanno evidentemente dimenticato lʼopera della Protezione civile italiana in occasione delle alluvioni che nellʼinverno del 2010 colpirono il loro Paese e per i bravissimi piloti italiani che hanno salvato tante vite in quellʼoccasione. Lʼex premier albanese in quella circostanza sottolineò con soddisfazione, tra lʼaltro, lʼimpennata del numero di imprenditori albanesi nel nostro Paese che consentirono allʼalbania di guardare alla crisi con un poʼ di ossigeno. La gratitudine è merce rara.

2 2 Secolod Italia DOMENICA 8 SETTEMBRE 2013 La calura costringe i grillini a scendere dal tetto di Montecitorio. E ora la Camera li cita per danni Mariano Folgori È finito finalmente il siparietto dei 12 deputati pentastellati che dal pomeriggio di venerdì se ne stavano appollaiati sulla sommità di Palazzo Montecitorio per protestare contro il ddl costituzionale. Avevano minacciato di rimanere lì a oltranza, ma la calura di questa estate settembrina li ha evidentemente indotti a interrompere la loro eroica battaglia in difesa della Costituzione e a cercare un poʼ di refrigerio in piazza. Sono così scesi dalla terrazza e tra, gli applausi e i cori di approvazione delle loro claque, hanno trasportato in mezzo ai manifestanti lʼenorme striscione ( la Costituzione è di tutti ) che avevano esposto sulla sommità della Camera. «Spero che tutto ciò sia servito», ha detto ai cronisti uno dei deputati uscendo da Montecitorio. Finisce così una delle iniziative politiche più grottesche dallʼinizio della legislatura a oggi. Fino a prova contraria, il posto dei deputati è lʼaula non certo il tetto. Certe iniziative, che non cambiano di una virgola i termini del dibattito sulle riforme, hanno solo lʼeffetto coprire di ridicolo le istituzioni, la cui immagine è già sufficientemente screditata agli occhi dei cittadini. Normale quindi che la Presidente della Camera Laura Boldrini abbia criticato il comportamento dei parlamentari grillini. Il suo era un intervento obbligato. E sarebbe stato a dir poco singolare (oltre che preoccupante) se avesse taciuto. Ma lʼignoranza in campo istituzionale dei grillini è tale che Alessandro Di Battista, uno dei deputati che avevano occupato la terrazza, ha avuto da ridire anche su questʼatto dovuto. Per il seguace di Grillo la Boldrini «ha fatto autogol accusando il Movimento 5 stelle per la sua iniziativa in difesa della Costituzione». Doveva arrivare questo signor Di Battista (se lo chiamassimo onorevole si offenderebbe) per sapere che i massimi rappresentati dello Stato hanno il dovere di difendere al Costituzione? La XVII è davvero la legislatura dei paradossi. Intanto Di Battista e gli altri undici prodi dovranno risarcire la Camera per la loro bravata. Ne dà notizia un comunicato dei questori. «Di fronte alla nuova affermazione del vicepresidente Luigi Di Maio circa la insussi- stenza di oneri derivanti dalla iniziativa dei deputati del Movimento 5 Stelle», i questori della Camera, Stefano Dambruoso, Paolo Fontanelli e Gregorio Fontana, sottolineano che «i costi della manifestazione, iniziata nel tardo pomeriggio di ieri, ci sono e comportano oneri economici legati alle attività tecniche, di sicurezza ed al presidio di pronto soccorso predisposte per lʼoccasione». «A questi si aggiungono prosegue il comunicato i vistosi riflessi organizzativi connessi alle maggiori prestazioni orarie che avranno conseguenze sullʼattività amministrativa. I costi saranno a breve compiutamente contabilizzati. Quando lʼufficio di Presidenza discuterà il tema delle eventuali sanzioni nei confronti dei responsabili della manifestazione i questori chiederanno che venga aggiunto anche il risarcimento dei costi sostenuti dallʼamministrazione della Camera». A questo punto ci aspettiamo che i grillini gridino alla repressione e allʼ autoritarismo. Che cosa non si fa per conquistare un titolo sui giornali Dalla Rai a Strasburgo: il Pd prepara il seggio per la Berlinguer (come fu per Gruber e Santoro) Guido Liberati Dalla Rai al parlamento europeo: anche Bianca Berlinguer, da quattro anni direttore del Tg3, potrebbe seguire le orme dei vari Lilli Gruber, Michele Santoro e David Sassoli. Una carriera a viale Mazzini in quota Pd (o Ds, Pds, Pci, fate voi) e poi una candidatura a Strasburgo. Tutto in ossequio della tradizione postcomunista che vede tutelare i propri fedelissimi nella tv di Stato. Con la stessa logica verrà premiatala figlia dello storico segretario del Partito comunista, che qualcuno nel Pd vedeva pure come alternativa a Ignazio Marino per la poltrona di sindaco di Roma. Ora la Berlinguer sarebbe pronta ad accettare lʼofferta del Partito democratico per candidarsi alle elezioni europee in programma a giugno Ad accelerare la scelta, il cambiamento di clima a viale Mazzini, con il direttore generale Luigi Gubitosi orientato a proporre un nome nuovo per la direzione del Tg3. Della candidatura si è parlato anche giovedì sera, a Genova, a margine della Festa De- mocratica dove la Berlinguer ha intervistato Massimo DʼAlema. Tra i motivi che avrebbero spinto la direttrice del Tg3 ad accettare la candidatura per il Pd, ci sarebbe anche lʼoffensiva politica e mediatica del Pdl che, con Renato Brunetta ha promosso sul web Un sito che esegue il monitoraggio dei programmi e dei telegiornali della Rai, in termini di pluralismo. Il capogruppo del Popolo della libertà alla Camera dei deputati ha già prodotto diversi esposti nei confronti di alcune trasmissioni (tutte di Rai3): «Su quattro esposti presentati, lʼagcom ci ha dato ragione su 3: Inmezzʼora, Che tempo che fa e Tg3». In virtù delle decisioni Agcom, «non è più unʼopinione la faziosità di Rai3, è un fatto». Come è ormai un fatto che il giornalista Rai che ha reso un buon servizio alla sinistra, venga poi premiato con una candidatura. Al Parlamento europeo oppure (come fu per Piero Badaloni e Piero Marrazzo) con un giro di giostra alla Regione Lazio.

3 DOMENICA 8 SETTEMBRE 2013 Secolod Italia 3 Tasse da record: nel 2013 raggiunta quota 44,2%. Lavoriamo per il fisco fino alla metà di giugno Corrado Vitale Nel 2013 la pressione fiscale nuovo raggiungerà il 44,2% del Pil e ogni italiano, bambini e ultracentenari compresi, pagherà euro di tasse e contribuiti. Sul piano percentuale, il fisco toccherà un tasso mai raggiunto in passato (nel % e, ad esempio, nel ,3%), con 12,8 punti percentuali in più rispetto al 1980 (31,4% e5.272 euro pro capite al netto dell'inflazione), ma sarà leggermente inferiore al dato previsto nell'aprile scorso dal Documento di economia e finanza che indicava un 44,2%. A fare i conti la Cgia di Mestre. Il gettito fiscale e contributivo del 1980 era pari a 63,8 miliardi di euro, mentre alla fine del 2013, secondo le stime Cgia, finiranno nelle casse dello Stato 694 miliardi di euro. Il fatto che la pressione fiscale sarà leggermente inferiore al dato previsto nell'aprile scorso è riconducibile al fatto che le stime della Cgia hanno tenuto conto delle disposizioni fiscali introdotte successivamente come la «proroga agevolazioni fiscali Irpef ristrutturazione edilizia e risparmio ener- getico», il decreto "del fare", del "differimento aumento Iva" e dell'"abrogazione prima rata Imu". Inoltre, si è tenuto conto dell'impegno del Governo Letta di eliminare, per l'anno in corso, la seconda rata dell'imu sull'abitazione principale, nonché del peggioramento della situazione economica destinato a produrre effetti depressivi sul Pil. Per il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi c'è una ulteriore puntualizzazione da fare: «Non bisogna - dice - poi dimenticare che per i contribuenti onesti la pressione fiscale reale, ovvero al netto dell'economia sommersa, si attesta ormai al 53,6%. Inoltre, possiamo tranquillamente affermare che nel 2013 gli italiani hanno lavorato per il fisco sino alla metà di giugno: una cosa insopportabile». Secondo Bortolussi tuttavia c'è un modo per ridurre strutturalmente il peso del fisco. «Contraendo in maniera strutturale la spesa pubblica improduttiva - conclude Bortolussi - possiamo ridurre anche le tasse. Per far questo è necessario riprendere in mano il federalismo fiscale che, a mio avviso, è l'unica strada percorribile per raggiungere questo obbiettivo. Infatti, le esperienze europee ci dicono che gli stati federali hanno un livello di tassazione ed una spesa pubblica minore, una macchina statale più snella ed efficiente ed un livello dei servizi offerti di alta qualità». Pensioni, la proposta di Brambilla: contributo di solidarietà per tutti Applicare un contributo di solidarietà su tutte le pensioni che cresca in modo proporzionale all'entità della prestazione: lo propone Alberto Brambilla, ex presidente del Nucleo di valutazione della spesa previdenziale e coordinatore della Giornata sulla previdenza spiegando che con questo sistema che non viola i principi di equità impositiva a differenza del prelievo sulle pensioni d'oro, si potrebbero rispar- Nuove adesioni ai referendum radicali. E si rafforza anche la lotta per il presidenzialismo Maria R. Gentile Continua la campagna referendaria che raccoglie nuove adesioni di peso. Il ministro delle infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato a un banchetto del Pdl di Merate i referendum radicali sulla giustizia ma non ha sottoscritto i quesiti sui temi etici. L'ex ministro Claudio Scajola invece ha firmato dodici referendum dai Radicali a un banchetto fuori dal Comune: «Firmo non in polemica con i magistrati ha spiegato ma per riuscire a realizzare una giustizia giusta che dia pari garanzie all'accusa e alla difesa e che permetta al giudice terzo di poter accettare la verità dei fatti». Poco prima di firmare l'ex ministro aveva polemizzato con il Comune perché aveva trovato l'ufficio chiuso. Dal canto suo, Stefania Craxi a Catanzaro sta sostenendo la raccolta di firme a favore della proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare del comitato "Scegliamoci la Repubblica" per il presidenzialismo e dei referendum radicali sulla Giustizia. Proprio per questo ha sottolineato: «Serve un gesto di rottura costituzionale che si identifichi nel presidenzialismo e restituisca sovranità al popolo». All'incontro, oltre ai rappresentanti dell'avvocatura e alcune associazioni che sostengono le iniziative, hanno partecipato, tra gli alti, Giuseppe Chiaravallotti, ex presidente della regione Calabria ed ex vicepresidente dell'autorità Ga- rante della Privacy, e il consigliere regionale Mario Magno, del Pdl. «Presidenzialismo ha aggiunto Craxi per ridare un sistema di governo stabile, efficiente e certo al Paese che altrimenti non uscirà dalla crisi in cui è attanagliato e giustizia giusta per rendere la giustizia quello che è, un servizio a tutela delle regioni del cittadino e non uno strumento di battaglia politica». miare sette miliardi l'anno. Il prelievo, sottolinea, non sarebbe ingiusto anche perché la quasi totalità delle pensioni in essere è più generosa rispetto ai contributi versati essendo calcolata ancora con il metodo retributivo (l'importo è legato alle ultime retribuzioni e non ai contributi versati nell'intera vita lavorativa) e non quello contributivo. «La soluzione non può che essere spiega l'applicazione di un contributo di solidarietà su tutte le pensioni che cresce in modo proporzionale all'entità della prestazione: esempio, fino a 700 lordi al mese potrebbe essere lo 0,5% (3,5 euro al mese), per crescere fino al 5% per pensioni fino a un certo limite e accelerare ancora sulle pensioni tipo Banca d'italia, fondi speciali e vitalizi». Brambilla ricorda che oltre il quaranta per cento dei pensionati (7 milioni su 16,7 milioni) ha pensioni integrate o con maggiorazioni sociali. «Il che significa puntualizza che in 65 anni di vita non sono riusciti a versare almeno quindici anni completi di contributi».

4 4 Secolod Italia DOMENICA 8 SETTEMBRE 2013 Elezioni in Australia: trionfano i conservatori che mettono fine al governo di sinistra Il leader dell'opposizione conservatrice Tony Abbott ha vinto le elezioni australiane mettendo fine ai sei anni di governo laburista di Kevin Rudd. Dopo i primi exit-poll, la conferma arriva dalla tv pubblica australiana Abc. Trionfo dunque secondo pronostico per l'opposizione conservatrice. Le urne si sono chiuse alle 18 ora locale: e un exit poll del network tv Nine assegna un netto successo al fronte conservatore di Tony Abbot sul premier laburista Kevin Rudd. All'alleanza fra il Partito Nazionale di Abbot e i liberali andrebbero 40 seggi: maggioranza in grado di metter fine ai sei anni consecutivi di governo a guida labour. In palio sono i 150 Quattro navi cinesi appartenenti alla guardia costiera sono nelle acque delle isole Diaoyu/Senkaku (disabitate ma con importanti riserve ittiche e minerarie), contese dal Giappone. Lo riferisce in un comunicato l'amministrazione generale statale cinese degli oceani, secondo cui le imbarcazioni sono nello specchio d'acqua con funzioni di tutela della legge" per conto di quattro agenzie responsabili rispettivamente dell'amministrazione della pesca, della sorveglianza marittima, del controllo dei confini e delle dogane. Sulla questione, a margine del G20 di San Pietroburgo, il presidente cinese Xi Jinping e il premier nipponico Shinzo Abe si sono brevemente incontrati per cercare di stemperare le tensioni. Le isole sono un patrimonio strategico rivendicato da Tokyo e Pechino. La disputa ha creato pericolose tensioni tra i due Paesi e rischia di coinvolgere indirettamente anche gli Stati Uniti, dati gli stretti legami esistenti tra Washington e Tokyo. Stando alla versione di Tokyo, il Giappone ha acquisito la sovranità delle Senkaku nel gennaio In quella data il governo nipponico decise di incorporare le isole, in osservanza delle norme del diritto internazionale relative allʼoccupazione di terrae nullius. Rilievi e indagini storiche avevano precedentemente confermato che le isole erano disabitate seggi della Camera dei rappresentanti e 40 dei 76 seggi del Senato, un appuntamento per il quale sono stati chiamati alle urne 14,7 milioni di elettori (su una popolazione di poco più di 23 milioni). In lizza ci sono anche una cinquantina di piccoli partiti, talvolta pittoreschi, fra cui spicca il Wikileaks Party guidato da Julian Assange, che spera nella conquista di un seggio al Senato e magari di liberarsi dall'esilio volontario nell'ambasciata dell'ecuador a Londra. Ma anche il Partito dei Pirati e il partito personale" del ricchissimo magnate minerario Clive Palmer, proprietario di un grande parco di dinosauri meccanizzati, che sta facendo costruire in cantieri cinesi una fedele replica del Titanic. La campagna elettorale, avviata in agosto, ha avuto i rituali scambi di accuse reciproche fra i due maggiori leader, con il contorno di bambini presi in braccio e interviste con in testa caschi da cantiere, ma i programmi politici non sono molto differenti. I conservatori si sono avvicinati ai laburisti nei settori della sanità e dell'istruzione, mentre Kevin Rudd, tornato a guidare il governo e il partito in giugno per tentare di risollevarne le sorti, si è sforzato di mostrarsi intransigente quanto Abbott a proposito dei profughi che raggiungono l'australia in carrette del mare: ordinandone l'espulsione automatica in Papua Nuova Guinea. Principale argomento della campagna di Rudd è stato l'economia. L'Australia è il solo grande Paese occidentale a essere scampato alla recessione nel 2008, grazie alle materie prime di cui è ricchissimo e alla domanda di potenze emergenti come Cina o India. Rudd si attribuisce il credito di una buona gestione dell'economia e accusa il rivale di rischiare la recessione con il suo duro programma di tagli di spesa. Navi cinesi nelle acque delle isole contese dal Giappone: cresce la tensione e che non erano mai state sotto la sovranità cinese. A partire da allora il Giappone ha continuativamente controllato le Senkaku, includendole a livello amministrativo nel territorio delle isole Nasesi. Inoltre, secondo il governo di Tokyo, le isole non erano parte dei territori - comprendenti Taiwan e lʼarcipelago delle Pescadores - ceduti dalla Cina imperiale al Giappone con il Trattato di Shimonoseki del 1895, che pose fine al conflitto Dagli Usa via libera all'acquisizione degli hot dog da parte di un colosso cinese Via libera del Dipartimento del Tesoro del governo degli Stati Uniti all'acquisizione di Smithfield Food da parte della cinese Shuanghui International per 4,7 miliardi di dollari. L'approvazione apre la strada a quella che è la maggiore acquisizione cinese negli Stati Uniti. Il comitato degli investimenti esteri negli Stati Uniti è chiamato a esprimersi sulle acquisizioni riguardanti industrie chiave come l'energia e la tecnologia, ma nel caso degli hot dog di Smithfield alcuni membri del Congresso avevano messo in evidenza come l'operazione da parte di una società cinese metteva a rischio la sicurezza nazionale in termini di sicurezza alimentare. Il colosso del maiale cinese è infatti finito nel mirino per carne contagiata dal virus dell'aviaria. In una lettera al segretario al Tesoro americano, Jack Lew, nei mesi scorsi alcuni esponenti del Congresso avevano chiesto una revisione attenta della proposta di acquisizione del gigante alimentare americano da parte della cinese Shanghuai. Smithfield Food è il più grande produttore al mondo di carne di maiale. Con sede centrale a Smithfield, in Virginia, possiede impianti in 26 Stati americani, tra cui il più grande macello per la lavorazione della carne che si trova a Tar Heel, in North Carolina. Ha altri impianti in Messico e in dieci Paesi europei, per un totale di oltre dipendenti e un fatturato annuo di tredici miliardi di dollari. sino-giapponese. Un anno fa il Giappone ha acquisito tre delle cinque isole dellʼarcipelago, scatenando lʼattuale crisi diplomatica con la Repubblica Popolare Cinese. Invece, secondo quanto sostenuto da Pechino - che indica le isole con il nome di Diaoyu - gli stessi documenti dʼarchivio di Tokyo confermerebbero che il governo giapponese già nel 1885 ammetteva una presenza cinese antecedente quella data.

5 DOMENICA 8 AGOSTO 2013 Secolod Italia 5 Non solo libri e tasse: per gli studenti la stangata arriva anche dalle tariffe dei trasporti Roberto Mariotti Non solo libri e tasse universitarie, anche i mezzi di trasporto gravano sul bilancio di studenti e famiglie. Il costo dell'abbonamento annuale a Perugia, Genova, Verona, Bologna è pari o superiore a 200 euro, con punte, come quella di Perugia, di quasi 300 euro. Inoltre, non sempre gli studenti delle superiori o delle università hanno diritto a riduzioni: a Roma, ad esempio, non esiste più la tariffa mensile agevolata, e alla riduzione annuale si accede solo con redditi Isee inferiori Siamo arrivati al giorno di fuoco : al via i test di Medicina, gli universitari in lotta per posti Liliana Giobbi Inseguendo il sogno del camice bianco, domani migliaia di diplomati affronteranno in tutta Italia il test per l'accesso alle facoltà di Medicina e Odontoiatria. Se complessivamente sono quasi 115mila gli studenti che quest'anno ambiscono a frequentare corsi di laurea a numero chiuso, la concorrenza è forte soprattutto nell'area medica: gli aspiranti camici bianchi registrati al portale Universitaly, primo step della procedura di iscrizione on line, risultano , ma i paganti quelli cioè che hanno perfezionato l'iscrizione con un pagamento valido presso l'ateneo individuato come prima scelta sono Da uno step all'altro una scrematura di quasi persone. Ne restano comunque tantissime a contendersi i posti disponibili per l'anno accademico (inclusi i posti riservati agli studenti stranieri non soggiornanti in Italia che, per il solo corso di Medicina, pos- a euro annui. È quanto emerge da una ricerca svolta dal portale specializzato Skuola.net, che ha messo a confronto le tariffe delle città e regioni più popolose dello Stivale. Per gli studenti pendolari, il discorso si complica ulteriormente. Infatti, le tariffe regionali della rete ferroviaria basate sul chilometraggio possono arrivare a più di euro per un abbonamento annuale di ultima fascia in Piemonte, in Sicilia o in Puglia, e alcune regioni non prevedono tariffe ridotte under 26. Le regioni sono essere utilizzati se eventualmente non coperti). Anche per questo drappello di future matricole 60 quesiti a cui rispondere in 100 minuti: 5 di cultura generale, 25 di ragionamento logico, 14 di biologia, 8 di chimica e 8 di fisica e matematica. E graduatoria nazionale (a differenza della passata edizione in cui erano previste 12 aggregazioni territoriali). «Sono favorevole al concorso nazionale e non ho cambiato idea», ha hanno creato perciò tariffe integrate, a zone o a tratte, che possono prevedere agevolazioni e rendono più agevole il passaggio tra la rete di bus urbani e i treni e il collegamento tra due città all'interno della stessa regione, ma che oscillano comunque tra i 500 e oltre i 900 euro per l'annuale di ultima fascia. Gli abbonamenti mensili dei mezzi pubblici presentano variazioni di prezzo considerevoli da un città all'altra. Si passa dai circa 17 euro della tariffa per studenti di Palermo, che con Milano, Firenze e Bari è tra le città più economiche, ai 46 euro di Genova. Per gli studenti universitari di Perugia l'importo per un mese di mezzi pubblici si assesta sui 45 euro, ma ciò non vale per i ragazzi delle superiori, che sono costretti a pagare ben 55 euro per l'abbonamento. Per gli abbonamenti annuali, ancora Perugia e Torino le ultime della classe: per l'intera rete i ragazzi delle superiori a Torino pagano ben 286 euro, mentre a Perugia sono gli universitari a passarsela peggio, perché la tariffa per loro è di 361 euro. twittato, dopo una raffica di commenti sul sociale network su accesso, merito, baronie ecc.., il ministro Carrozza consapevole di essere «sotto bombardamento per il concorso nazionale di accesso alle specializzazioni mediche». Altra novità dell'edizione 2013 il debutto del bonus maturità (da 1 a 10 punti extra assegnati in relazione al voto ottenuto all'esame di Stato a condizione che lo stesso sia non inferiore all'80esimo percentile della commissione d'esame). Un debutto destinato a non avere repliche. Il ministro ha già messo da tempo al lavoro una commissione per rivederne il complesso meccanismo, ma pare assai probabile un intervento in materia a stretto giro: nel provvedimento sulla scuola che lunedì approderà in consiglio dei ministri dovrebbe essere prevista la cancellazione del bonus. Qualunque intervento, comunque, sicuramente non intaccherà questa tornata di test. Da Save the Children appello al governo: si cambi rotta, basta con i tagli alla scuola Stop ai tagli alla scuola, il governo inverta la rotta. Lo chiede Save the Children, alla luce dei risultati di una ricerca, affidata a Ipsos. «Il governo ha assunto alcuni impegni importanti sul fronte scolastico, come lo stanziamento dei fondi per l'edilizia scolastica o il rilancio dei programmi di contrasto alla dispersione nelle regioni del Sud. È indispensabile afferma Raffaela Milano, direttore programmi Italia rafforzare questo impegno, invertire decisamente la rotta rispetto alla stagione dei tagli degli investimenti per l'istruzione (nel periodo la scuola ha subito tagli per 8,4 miliardi di euro e l'italia spende per la scuola il 4,7% del Pil rispetto al 6,3% della media Ocse). Non possiamo lasciare solo sulle spalle degli studenti, delle famiglie e dei docenti questo enorme problema. È indispensabile rimettere concretamente la scuola al centro dell'attenzione delle istituzioni e della opinione pubblica». I dati della ricerca dimostrano che «nel percorso scolastico dei bambini hanno sempre più peso i divari di tipo economico, sociale e culturale delle famiglie e dei territori di provenienza. L'anno scolastico osserva Raffaela Milano si apre in uno scenario allarmante: meno tempo scuola, scarse opportunità di formazione dei docenti, edifici insicuri, classi affollate, taglio delle attività extrascolastiche, discriminazione nei servizi di refezione, offerta insufficiente di servizi per la prima infanzia: tutto questo colpisce i minori, in particolare quelli dei contesti più svantaggiati, e compromette le loro opportunità di crescita».

6 6 Secolod Italia DOMENICA 8 SETTEMBRE 2013 Pronto soccorso-beffa nel Lazio: soppressa l'ambulanza di Castelforte Lʼaspirazione di creare una nuova sanità capillare, flessibile, rapida ed efficiente, capace di rispondere alle esigenze e alle emergenze dei cittadini e dei territori, è rimasta sulla carta. A dimostrarlo l'ennesima beffa che riguarda il servizio dellʼares 118. A seguito dell'aggiudicazione della gara d'appalto per il servizio ambulanze della provincia di Latina, l'ambulanza Bls di Castelforte sarà soppressa. Questo significa che i pazienti saranno trasportati in caso di urgenza con l'ambulanza proveniente da Minturno, sempre se disponibile. Una riorganizzazione che, oltre ad alterare gli standard assistenziali sul territorio del Comune di Castelforte e dei Comuni limitrofi, Il fatto che in pompa magna venga annunciata l'entrata in servizio, più volte rimandata, di nuovi treni elettrici sulla linea ferroviaria Bologna-Vignola, che non sostituiranno nemmeno totalmente i vecchi ed inquinanti treni diesel, conferma per l'ennesima volta l'incapacità politica ed amministrativa di chi, da vent'anni, promette grandi progetti di riqualificazione e di rilancio della linea. Una notizia, questa, che sarebbe più consona ad un cinegiornale anni 60 che alla realtà attuale». Lo sostiene il consigliere del Pdl alla Regione Emilia Romagna Andrea Leoni commentando l'annuncio dell'entrata in servizio di locomotori elettrici sulla linea ferroviaria Bologna-Vignola, che collega le province di Modena e Bologna. porta al licenziamento di cinque autisti di ambulanza che hanno già ricevuto le relative lettere. Per le emergenze su tutto il territorio sono previste quattordici ambulanze con autista, infermiere e barelliere, e cinque auto mediche. «E questa è solo la punta dellʼiceberg dichiara il consigliere del Pdl alla Regione Lazio, Giuseppe Simeone - per un settore, quello della sanità, primario per i cittadini, che continua ad essere oggetto di tagli indiscriminati. Scelte che producono disservizi a fronte di sbandierati risparmi che di fatto non si verificano. Un affidamento di sei mesi, rinnovabile per un periodo analogo, che a partire dal primo settembre costerà 5 milioni e 200 mila euro. Nel precedente piano ricorda Si- Linea Bologna-Vignola: non bastano i treni elettrici ad eliminare i disservizi Nonostante gli enormi investimenti pari a 95 milioni di euro solo nel quinquiennio , la ferrovia ha continuato a battere il record di inefficienza ed inaffidabilità. «In risposta a diverse mie interrogazioni commenta Leoni l'assessore regionale Peri ha confermato il record di disservizi nel 2010, nel meone su tutte le ambulanze a disposizione era prevista la figura di un medico ed il costo del servizio era di euro annui ( semestrali). Questo dimostra che siamo di fronte ad un ingiustificato aumento di spesa a fronte della diminuzione del servizio. Inoltre sono previste la soppressione delle postazioni di Sonnino e la rimozione dell'ambulanza di Gaeta. I risultati sono una riduzione inaccettabile della qualità delle prestazioni in emergenza, lʼimpossibilità di effettuare, vista lʼassenza di un medico a bordo, i percorsi previsti dall'organizzazione delle reti assistenziali per i pazienti critici in emergenza sul territorio. Con questo piano di riorganizzazione, che si basa su un calcolo meramente numerico conclude l'esponente del Pdl si mettono a rischio tantissimi posti di lavoro ma soprattutto la qualità di un servizio fondamentale per garantire il diritto alla cura dei cittadini. Pensiamo ad un paziente che ha un attacco cardiaco durante il trasporto in ospedale. L'assenza di un medico potrebbe mettere a rischio la vita stessa del paziente, dato che nessuno potrebbe intervenire per mettere in pratica le procedure e le cure da somministrare». 2011, nel L'ultima risposta arrivata poche settimane fa dallo stesso Peri conferma che nel 2012 la linea ferroviaria Vignola- Bologna si è distinta ancora una volta sul piano regionale per record assoluto di soppressioni, ben 884 (di fatto quasi tre corse al giorno cancellate). Un fatto tanto più grave perchè causato da guasti a vecchi treni diesel che paradossalmente erano andati a sostituire locomotori diesel più nuovi ma con gravissimi problemi di affidabilità. Visti i precedenti, anche sull'entrata in servizio di treni annunciati come più nuovi ed affidabili e poi rivelatisi un disastro, non c'è che da sperare un futuro migliore per i nuovi convogli elettrici che, già si sa, non miglioreranno i tempi di percorrenza, che rimarranno più simili a quelli di un carro a spinta. Per il porto di Taranto non c'è tempo da perdere I«Gli ingentissimi investimenti in cantiere per lʼammodernamento ed il rilancio del Porto di Taranto non possono attendere tempi infiniti di burocrazie sonnolente». Lo dichiara il consigliere del Pdl alla Regione Puglia, Pietro Lospinuso, che così continua: «Lʼallarme per le conseguenze di ulteriori ritardi lanciato da taluni parlamentari del Pd non può pertanto non essere comunque raccolto, sia pur come ulteriore supporto al prudente e fattivo ottimismo di Sergio Prete (presidente dell'autorità portuale, ndr). Di qui la necessità che lʼincontro da lui richiesto a Palazzo Chigi si svolga in tempi rapidissimi e che ne esca un cronoprogramma serrato ed impegnativo per tutte le amministrazioni coinvolte. Lì farebbe bene a scattare nuovamente la meritoria attenzione dei succitati parlamentari, visto che le amministrazioni locali di centrosinistra non sono state finora fulmini di guerra nellʼespletamento dei rispettivi compiti, fino alle indimenticabili performances del boicottatore principe, alias di quel devastante ministro Pecoraro Scanio che il nostro governatore pensò bene perfino di premiare con una rovinosa capolistatura alle elezioni politiche del Certo è che un porto che, per quelle inconcludenze e quei boicottaggi, ha visto ridurre ad un quarto i suoi traffici di containers conclude Lospinuso non ha più né tempo né soldi da perdere se si vuole farne ancora un volàno fondamentale di quel che resta dellʼeconomia jonica». La promessa di garantire la copertura del tragitto Bologna-Vignola in 40 minuti, anziché più di un'ora come accade anche nel migliore delle ipotesi e come continuerà ad accadere, la lasciamo alle cronache e alle promesse elettorali degli anni ʻ80».

7 DOMENICA 8 AGOSTO 2013 Secolod Italia 7 Da domani torna Porta a Porta con Berlusconi grande assente in studio Priscilla Del Ninno Una squadra affiatata. Un menù giornalistico che mescola sapientemente approfondimenti politici e costume. Una grafica più snella. E, soprattutto, un blasone televisivo conquistato sul campo negli anni a suon di share e scoop: torna su Raiuno, da lunedì 9 settembre, Porta a Porta, ambìto salotto politico-televisivo, che è riuscito a mantenere nel tempo un primato di ascolti malgrado il proliferare di competitor e imitazioni. «In due anni, da quando il digitale si è consolidato, abbiamo contato 192 concorrenti», ha rilevato Bruno Vespa, sottolineando con orgoglio il mezzo punto percentuale di share di crescita rispetto alla precedente stagione. Con queste incoraggianti premesse, e con una concomitanza di eventi politici che lunedì vedono cominciare l'esame per l'immunità al Senato di Silvio Berlusconi, il debutto della nuova stagione di Porta a Porta in seconda serata su Raiuno inviterà gli ospiti di Vespa a commentare a caldo la cruciale giornata politica. In studio il presidente della giunta Dario Stefano, Renato Schifani per il Pdl, Nicola Latorre per il Pd e Massimo Bitonci per la Lega. Mentre il leader del Pdl, che ha sempre inaugurato l'avvio della nuova stagione del programma, stavolta non apparirà. «Berlusconi ha dichiarato infatti Vespa se farà tv, credo che la farà a bocce ferme». Intanto, il carnet televisivo degli appuntamenti di Porta a Porta entra subito nel vivo: martedì 10 settembre sarà la volta di Matteo Renzi, mentre la settimana dopo sarà in studio il premier Enrico Letta. In programma quattro puntate a settimana, lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, fino all'11 giugno, quando cominceranno i Mondiali di calcio. «Se ripren- deremo poi a luglio dipenderà dagli eventi» ha spiegato Vespa presentando la nuova stagione e aggiungendo che lui e lo staff sarebbero stati «pronti ad andare in onda anche lunedì 2 settembre, se ci fosse stato l'attacco degli Usa in Siria». Sotto i riflettori, dunque, anche per questa stagione, i temi caldi dell'agenda politica, gli eventi di rilievo sullo scacchiere internazionale, fenomeni di costume e spettacolo: gli ingredienti che da sempre condiscono con successo la ricetta televisiva di Porta a Porta. Musica: il Ravello Festival ha chiuso con Alessandro Haber nel Labyrinthus di Paladino Il labirinto della parola e della musica come ossessione, come follia: da Gesualdo Da Venosa a Glenn Gould. È il viaggio in cui cattura lo spettatore Labyrinthus, il cortometraggio di Mimmo Paladino, con la sceneggiatura di Filippo Arriva, l'interpretazione di Alessandro Haber, e le musiche di Franco Mussida che è stato proiettato in anteprima in conclusione del Ravello Festival nella Sala dei Cavalieri della villa. Per il maestro si tratta di una ritorno alla ''fiction'', dopo il ''Don Chisciotte'' nel 2006, e con lui la manifestazione si conclude così nel segno di chi l'ha inaugurata: l'edizione 2013 infatti ha preso il via il 29 giugno con la vernice della sua mostra itinerante tra il piazzale dell'auditorium Oscar Niemeyer e Villa Rufolo. Mostra che contiene anche la splendida opera dedicata a Gesualdo, grande innovatore musicale, ovvero un sottile labirinto di metallo in cui è intrappolato un ritratto di spalle, ambiguo come il nobile, e un arciliuto. «La figura di Carlo Gesualdo, di cui ricorrono i 400 anni della morte, mi incuriosiva da tempo, conoscendone un po' la storia e la leggenda nata attorno a lui, da campano vicino di casa. Infatti spiega Paladino nell'intervista ad Arriva pubblicata nel catalogo ho lo studio non lontano dal Castello di Gesualdo. Conoscevo meno la produzione musicale. Poi ho iniziato a scoprirlo. Era un visionario dalla potentissima fantasia, ha composto bellissimi madrigali, anche su testi del Tasso». d Italia Quotidiano della Fondazione di Alleanza Nazionale Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 Direttore Politico Marcello De Angelis Vicedirettore Responsabile Girolamo Fragalà Editore SECOLO DʼITALIA SRL Fondatore Franz Turchi Consiglio di Amministrazione Tommaso Foti (Presidente) Alberto Dello Strologo (Amministratore delegato) Alessio Butti Antonio Giordano Mario Landolfi Ugo Lisi Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Amministrazione Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Abbonamenti Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla legge 7 agosto 1990 n. 250

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Tutte le bugie del governo sul clima

Tutte le bugie del governo sul clima Tutte le bugie del governo sul clima Roma, 17 ottobre 2008 Il Consiglio europeo del 16 ottobre ha confermato tempi ed obiettivi del Pacchetto Clima e Energia, ma l Italia continua a chiedere più flessibilità

Dettagli

Artigiano che lavora da solo (reddito annuo di 35.000 euro)

Artigiano che lavora da solo (reddito annuo di 35.000 euro) TASSE RECORD: PER LE MICRO-IMPRESE PRESSIONE FISCALE FINO AL 63% Per le aziende con meno di 10 addetti, nel le tasse sono aumentate: colpito il 95% del totale delle imprese ===============================================================

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT sulla Qualità dell Ambiente Urbano edizione 2006, ha sottolineato

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23

Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 1-23 1 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 2 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 38 3 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 27 4 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 5 Venerdì 10 Luglio 2015 P. 36 6 Venerdì 10 Luglio

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami"

Università, paradossale guerra ai fuori corso Gli atenei finiranno per regalare gli esami INCHIESTA Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami" Il ministero, nell'erogare i fondi, adesso penalizza i centri con troppi studenti in ritardo con le

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

Mariapia Veladiano PAROlE di SCuOlA

Mariapia Veladiano PAROlE di SCuOlA Mar iap ia Veladiano parole di scuola indice Albus Silente 9 Ogni parola 13 Da dove cominciare. Integrazione 19 Da dove cominciare. Armonia 21 Tante paure 27 Paura (ancora) 33 Dell identità 35 Nomi di

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA

SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA TEMPO PIENO Con l introduzione del maestro unico e l eliminazione delle compresenze si libereranno più maestri per aumentare il tempo pieno Con la media

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Sarà perché la popolarità delle

Sarà perché la popolarità delle Banca etica Adulta a 15 anni Nata nel 1999, è ormai una struttura consolidata, che finanzia 7.500 progetti coniugando solidarietà e mercato di Nerina Trettel Sarà perché la popolarità delle banche continua

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei pronomi

Dettagli

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI 17 Novembre 2014 V Rapporto sui costi degli Atenei italiani II parte: lo studente fuori sede Introduzione Gli studenti universitari in Italia sono circa 1.663.800 1. Questo significa che ci sono altrettante

Dettagli

Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria

Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria Il fotovoltaico: sviluppo della ricerca e opportunità per l industria Enea (Roma), 13 settembre 2006 Paolo Rocco Viscontini Enerpoint S.r.l. 1 L Energia Solare Fotovoltaica: la fonte energetica sostenibile

Dettagli

LA QUESTIONE MERIDIONALE

LA QUESTIONE MERIDIONALE ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI Centro Linceo Interdisciplinare Beniamino Segre I LINCEI PER LA SCUOLA Lezioni Lincee di Economia Roma, 9 febbraio 2011 LA QUESTIONE MERIDIONALE Anna Giunta agiunta@uniroma3.it

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL CUNEO FISCALE E NESSUNO VI HA MAI SPIEGATO

TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL CUNEO FISCALE E NESSUNO VI HA MAI SPIEGATO 760 TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL CUNEO FISCALE E NESSUNO VI HA MAI SPIEGATO 10 Settembre 2014 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile della Puglia

del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile della Puglia Il I convegno dei Coordinamenti provinciali del volontariato di Protezione civile della Puglia CONVEGNI Quale futuro per il volontariato di Protezione civile pugliese? : è stato questo il tema di un interessante

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Le risposte del rapporto SINTESI

Le risposte del rapporto SINTESI SINTESI Il rapporto Crescita digitale. Come Internet crea lavoro, come potrebbe crearne di più, curato da Marco Simoni e Sergio de Ferra (London School of Economics) per Italia Futura, in collaborazione

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Ai Dirigenti amministrativi e tecnici della Direzione Generale di Venezia Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali del Veneto Ai dirigenti scolastici

Dettagli

RASSEGNA STAMPA &DQRQH 5$, 23 IHEEUDLR 201

RASSEGNA STAMPA &DQRQH 5$, 23 IHEEUDLR 201 RASSEGNA STAMPA 23 201 Agenzia Dire (ER) RAI. CNA: DIETROFRONT SU CANONE PER PC, LA PROTESTA PAGA ALLA SODDISFAZIONE SI SOMMA STOP SENATO A NORMA RISARCIMENTO AUTO (DIRE) Bologna, 22 feb. - "La dura presa

Dettagli

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e Palermo. Giovani imprenditori edili del Mezzogiorno impegnati nella seconda edizione dell annuale convegno che si svolgerà a Palermo venerdì mattina e che si colloca nella fase di avvio della programmazione

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

i dossier USA, GIAPPONE E EUROPA: POLITICHE ECONOMICHE A CONFRONTO www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 6 marzo 2013 a cura di Renato Brunetta

i dossier USA, GIAPPONE E EUROPA: POLITICHE ECONOMICHE A CONFRONTO www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 6 marzo 2013 a cura di Renato Brunetta 357 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com USA, GIAPPONE E EUROPA: POLITICHE ECONOMICHE A CONFRONTO 6 marzo 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Usa: il «sequestro» Cosa è successo negli

Dettagli

Enrico Fornoni Luca Guerra. Virtuoso a chi? Qualche spunto di riflessione sulla situazione dell'università di Brescia. - 22 aprile 2009 -

Enrico Fornoni Luca Guerra. Virtuoso a chi? Qualche spunto di riflessione sulla situazione dell'università di Brescia. - 22 aprile 2009 - Enrico Fornoni Luca Guerra Virtuoso a chi? Qualche spunto di riflessione sulla situazione dell'università di Brescia - 22 aprile 2009-1 Il punto di vista dell Amministrazione Nella riunione di mercoledì

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

23 FEBBRAIO 2015. mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it

23 FEBBRAIO 2015. mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it 23 FEBBRAIO 2015 mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it 1 - LOMBARDIA.OPERAZIONE FNM/1,MARONI: NOSTRI PENDOLARI MERITANO IL MEGLIO 2 - LOMBARDIA.OPERAZIONE FNM/2 GARAVAGLIA: GRAZIE A OTTIMO RAPPORTO

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

ALEA SRL INFOALEA 61 02/09/2013

ALEA SRL INFOALEA 61 02/09/2013 FfffSAD ALEA SRL INFOALEA 61 02/09/2013 Un altra vergogna all italiana..la modifica e la quasi eliminazione delle detrazioni assicurative. La decisione di tagliare drasticamente la detrazione fiscale sulle

Dettagli

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY D.1 Per il futuro dell Italia Lei ritiene che sia meglio partecipare attivamente agli affari internazionali o rimanerne fuori? - Partecipare attivamente - Rimanerne fuori D.2

Dettagli

FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO

FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO FAMIGLIE: TASSE RECORD A REGGIO CALABRIA, NAPOLI E SALERNO Le famiglie più tartassate d Italia abitano a Reggio Calabria. Nel 2015 il peso complessivo di Irpef, addizionali comunali e regionali all Irpef,

Dettagli

Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola

Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola LO STATO DELLE COSE Quanti sono e di chi sono gli edifici scolastici italiani? Circa 43.000, dove vivono circa 9 milioni

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 450 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 451 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 452 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani 20 maggio 2014 di Anthony Barnes Atkinson (*) La Stampa 19.5.14 Il grande economista inglese Anthony Atkinson rilancia il progetto di un reddito-base

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO

COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO Uno studio del GSE rivela che già nel 2010 l Italia sarebbe in grado di aumentare del settanta per cento il calore prodotto in cogenerazione

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO?

UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO? 478 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO? 24 giugno 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Una bolla pronta a scoppiare? Le parole di un esperto

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE E ORIENTAMENTO: IL FUTURO DELLA SCUOLA

AUTOVALUTAZIONE E ORIENTAMENTO: IL FUTURO DELLA SCUOLA AUTOVALUTAZIONE E ORIENTAMENTO: IL FUTURO DELLA SCUOLA di Andrea Cammelli fondatore nel 1994 e direttore del Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea I l Profilo dei Diplomati 2014 rappresenta una risposta

Dettagli

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO (ANSA) - ROMA, 19 NOV - Le retribuzioni di fatto reali hanno perso tra il 2002 e il 2007, 1.210 euro, ma se a questo aggiungiamo la perdita derivante

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK

Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK COME OPERIAMO A - Art.4 Non Statuto: RAVENNA il movimento 5 stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone

Dettagli

TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI

TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI anno 9> numero 1>febbraio 2014 TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI Nessun aumento per gli abbonamenti ordinari mensili e annuali e nessun aumento per i biglietti di corsa semplice urbana

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1 Tiratura 09/2015: 391.681 Diffusione 09/2015: 270.207 Lettori Ed. II 2015: 2.458.000 Quotidiano - Ed. nazionale Dir. Resp.: Ezio Mauro da pag. 37 24/11/2015 Responsabilità professionale. Intervista a Trojano

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti.

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti. Il mensile dell Unasca. L Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1,

Dettagli

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria LIBERA Confederazione Sindacale Li.Co.S. Sede nazionale Via Garibaldi, 45-20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.: 02 / 39.43.76.31. Fax: 02 / 39.43.75.26. e-mail: sindacatolicos@libero.it IL NUOVO TFR, GUIDA

Dettagli

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI LAVORO NOTIZIARIO DI STATISTICHE REGIONALI A CURA DEL SERVIZIO STATISTICA DELLA REGIONE SICILIANA IN COLLABORAZIONE CON ISTAT ANNO 6 N.1/2014 In questo notiziario torniamo ad occuparci di mercato del nella

Dettagli

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 A cura di Alessandro Giuliani 1 1 AGOSTO 2015 TECNICA DELLA SCUOLA IL PROVVEDIMENTO IN SINTESI Un offerta formativa più ricca e flessibile per gli studenti

Dettagli

ALMA A O R O IE I N E TA

ALMA A O R O IE I N E TA ALMA ORIENTA 2011 Febbraio 2011 La Repubblica L'assalto dei ragazzi d'italia ai padiglioni di Alma Orienta A migliaia da tutte le regioni per scoprire l'ateneo. I docenti: qui si studia. Oggi si replica,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CONSORZIO CAMÙ. 10/03/2015 Foglio 1. 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro

RASSEGNA STAMPA CONSORZIO CAMÙ. 10/03/2015 Foglio 1. 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro Pagina Cagliari 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro Il Ministero della Cultura ha infatti stanziato finanziamenti pari a 1 milione di euro per

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Milano, giugno 2010 ActionAid ActionAid, organizzazione indipendente impegnata nella lotta

Dettagli

PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive

PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive S Studi di Settore PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive L analisi dei risultati derivanti dall applicazione degli studi di settore offre molteplici spunti di riflessione in relazione

Dettagli

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi 1 2 3 INDICE 5 - Previsioni BASE 5.1 - Previsioni dell Economia Italiana 2014-2018 dopo Legge di Stabilità e Riforme Strutturali 5.2 - e se il cambio non scendesse e rimanesse all 1,33 del 2014? 6.- Tre

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

L'ipocrisia della famiglia Alfarano e di un sacerdote. Chissa cosa ne pensa il vescovo Santoro...?

L'ipocrisia della famiglia Alfarano e di un sacerdote. Chissa cosa ne pensa il vescovo Santoro...? L'ipocrisia della famiglia Alfarano e di un sacerdote. Chissa cosa ne pensa il vescovo Santoro...? nella foto Luigi Alfarano Ai funerali di Luigi Alfarano l omicida folle che ha ucciso sua moglie e l incolpevole

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6193528 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane

Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane COMUNICATO STAMPA Edizione autunnale dell Osservatorio ANIMA - GfK sul risparmio delle famiglie italiane Aumentano gli ottimisti sulle prospettive dell Italia e calano i pessimisti In attesa che la ripresa

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti

Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti Donne, Informatica ed Albo: professioniste in lotta per i propri diritti LAURA PAPALEO Sempre più donne risultano attive nel settore dell information technology e la salvaguardia dei loro diritti e delle

Dettagli

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta 661 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 L intervista al Corriere della Sera Sull entrata di Poste

Dettagli

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità TESTATA: 247.LIBERO.IT TITOLO: Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità 23/11/12 Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali

Dettagli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli ORIENTARE GLI ORIENTATORI di Andrea Cammelli N egli ultimi anni abbiamo cominciato ad occuparci sempre più spesso di orientamento, portando la preziosa esperienza accumulata dal Consorzio Interuniversitario

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo)

Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo) Regolamento nazionale ANPI (in attuazione dell art. 5 comma 2 lettera f dello Statuto associativo) Art. 1 L iscrizione 1. Tutti possono chiedere l iscrizione all ANPI, alle condizioni previste dallo Statuto

Dettagli

Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani

Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani vademecum_dizionario 04/10/13 11:31 Pagina 1 a cura di Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani Vademecum della democrazia UN DIZIONARIO PER TUTTI Editrice AVE vademecum_dizionario 04/10/13 11:28 Pagina

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli