L evoluzione del successo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L evoluzione del successo"

Transcript

1 ab Asset management Giugno 2011 L evoluzione del successo UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation Flessibilità e visione prospettiva in un unica soluzione

2 Sommario UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation Ottimo track record complessivo lungo quasi 30 anni. Stile di investimento realmente attivo. Volontà e capacità di assumere posizioni contrarian. Processo di investimento trasparente, disciplinato e replicabile. Tutta l esperienza di UBS Global Asset Management negli investimenti combinata in un unico prodotto. Il fondo UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation (UBS GAF) si pone l obiettivo di individuare le asset class, i paesi e le valute più promettenti attraverso un asset allocation e una gestione valutaria attive, con un approccio "top-down". Uno sguardo retrospettivo conferma la solidità di questo processo di investimento: la strategia su cui si basa il fondo UBS GAF ha realizzato rendimenti positivi in 26 degli oltre 29 anni trascorsi dalla data di lancio. Sia durante il crollo del 1987, sia in occasione della bolla tecnologica del 2000 la strategia ha adottato in anticipo una visione contrarian e, grazie al suo approccio disciplinato, è riuscito a distaccarsi dall euforia generale riducendo sensibilmente l esposizione azionaria a fronte di crescenti segnali di sopravvalutazione. In questo modo la strategia ha attraversato indenne i due periodi di crisi, realizzando notevoli sovraperformance e mettendo a disposizione del fondo rilevanti opportunità di acquisto dopo le correzioni. Attraversare la recente crisi creditizia del 2008 è stato più difficile: nonostante la performance eccezionale realizzata l anno successivo, il fondo ha subito sensibili perdite a causa del suo posizionamento durante la crisi, quando il sentiment di mercato, da semplice timore, si è inaspettatamente tramutato in vero e proprio panico. Alla luce di questi sviluppi sono state intraprese diverse azioni positive per affinare il processo di investimento, con l'idea di continuare a valorizzare i punti di forza di un processo basato sulla valutazione dei fondamentali e di sviluppare al contempo nuovi strumenti per seguire più da vicino le dinamiche di breve periodo, attraverso l analisi comportamentale dei mercati. Ai fini del processo decisionale di investimento, l analisi comportamentale dei mercati è uno strumento essenziale per scegliere il momento opportuno in cui modificare la strategia dei portafogli gestiti attivamente e la portata di tali modifiche. Negli ultimi due anni UBS GAF ha riservato maggiore importanza a questo elemento, migliorando l approccio per rendere più sistematica l analisi del comportamento dei mercati.. Il processo di investimento del GAF si è evoluto nel tempo, non solo negli ultimi anni, per adeguarsi alle nuove esigenze, ai progressi della finanza e alle condizioni di mercato correnti. Il risultato è estremamente interessante: basando le decisioni di investimento sia sulla valutazione dei fondamentali sia sui modelli di analisi comportamentale dei mercati, il fondo UBS GAF ha la possibilità di cogliere qualsiasi opportunità di investimento, indipendentemente dal fatto che i prezzi di negoziazione siano o meno allineati al valore intrinseco del titolo. L evoluzione continua dell attuale contesto di mercato enfatizza l importanza di una strategia di investimento flessibile e professionale come quella offerta da UBS GAF. Uno degli elementi chiave per il successo dell intero processo è l Asset Allocation & Currency Committee, il comitato responsabile dell asset allocation e della gestione valutaria. L approccio in team garantisce un livello di controllo e verifica, offrendo al contempo la possibilità di avere punti di vista diversi. Un altra componente essenziale del processo è la selezione dei titoli, eseguita separatamente rispetto alle decisioni top-down di allocazione dei mercati: sfruttiamo appieno la presenza globale di UBS per individuare in tutto il mondo i gestori con le migliori capacità di selezione, dando un valore concreto al motto Think global, act local (Pensa a livello globale, agisci a livello locale). Questa struttura organizzativa consente agli investitori di UBS GAF di accedere all intera gamma di specialisti di UBS Global Asset Management, nella loro specifica area di competenza. Oltre a offrire un universo di investimento veramente globale, UBS GAF coniuga il meglio di entrambi i mondi in un unico portafoglio: una combinazione unica di investimenti topdown associati a un processo di implementazione bottom-up, con il contributo dell intera gamma di specialisti di UBS. Per la sua capacità di integrare l analisi del valore fondamentale con la versione più avanzata dell analisi comportamentale dei mercati, e grazie a una strategia con un track record lungo quasi 30 anni, il GAF ha le carte in regola per continuare a offrire agli investitori rendimenti di lungo periodo realizzati con un approccio trasparente, replicabile e disciplinato. 2

3 Introduzione Chi è? Da dove viene? Come vive la sua vita quotidiana? Che cosa determina le sue decisioni? Ecco alcuni semplici interrogativi che probabilmente vi ponete prima di instaurare un rapporto duraturo con un altra persona. È importante fare le stesse domande anche ai propri investimenti: così come raccogliete informazioni su una persona prima di darle fiducia, è importante che comprendiate, in quanto investitori prudenti, il quadro generale dei vostri investimenti. Chi è, dunque, UBS GAF? Qual è la sua storia? Come viene gestito? L obiettivo del fondo è generare rendimenti di tipo azionario a fronte di un rischio inferiore. Sembra fantastico, ma com è possibile? In primo luogo, la filosofia di investimento associa i vantaggi offerti da due pilastri separati: il pilastro saldo, comprovato, di lungo termine, della valutazione, che ha lo scopo di individuare fenomeni rilevanti di mispricing, e il pilastro dell analisi comportamentale dei mercati, incentrato sulle dinamiche di breve periodo del mercato. UBS GAF si pone quindi l obiettivo di individuare le classi di attivo, i paesi e le valute più promettenti seguendo un approccio attivo all asset allocation e alla gestione valutaria, in un ottica "topdown". Quando le opportunità offerte dalle diverse classi di attivo e dai vari paesi sono state individuate, si procede a un attento screening selezionando attivamente le singole società e gli strumenti più promettenti di ciascun mercato attraverso un approccio bottom-up. In poche parole, l approccio topdown si basa perlopiù sui trend e gli sviluppi macroeconomici nei mercati dei capitali globali, mentre l approccio bottom-up esamina a fondo i bilanci e i piani di business delle società. Con una filosofia di investimento costruita su due pilastri distinti e complementari, e due chiavi di lettura per cogliere le opportunità di investimento più interessanti, UBS GAF riesce spesso ad associare il meglio di entrambi i mondi in un unico portafoglio. In sintesi, UBS GAF si rivolge agli investitori che desiderano trarre vantaggio dalle solide opportunità create dal rapido processo di globalizzazione mondiale e che hanno un orizzonte di lungo periodo. Aspetto ancora più importante, chi investe in UBS GAF sa che viviamo in un mondo in continua evoluzione e comprende la necessità di riuscire ad adeguarsi velocemente e attivamente al contesto che cambia per ottenere risultati positivi nel lungo periodo. L evoluzione continua dell attuale contesto di mercato enfatizza l importanza di una strategia di investimento flessibile e professionale, come quella offerta da UBS GAF. Questa presentazione offre un breve excursus sulla storia del fondo UBS GAF e spiega nel dettaglio il suo rigoroso processo di investimento, illustrando i recenti interventi volti a perfezionare il team e il processo di investimento che hanno sostenuto la forte performance degli ultimi anni. Performance Andamento storico Uno sguardo retrospettivo conferma la solidità del processo di investimento del fondo UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation, che ha realizzato rendimenti positivi in 26 degli oltre 29 anni trascorsi dalla data di lancio. In questo periodo, i rispettivi team di gestione hanno attraversato tre importanti fasi di mercato ribassista. Sia durante il crollo del 1987, sia in occasione della bolla tecnologica del 2000, la strategia ha adottato in anticipo una visione contrarian e, grazie al suo approccio disciplinato, è riuscita a distaccarsi dall euforia generale riducendo sensibilmente l esposizione azionaria, a fronte di crescenti segnali di sopravvalutazione. In questo modo la strategia ha attraversato indenne i due periodi di crisi, realizzando notevoli sovraperformance e mettendo a disposizione del fondo rilevanti opportunità di acquisto dopo le correzioni. Quest ultimo punto spiega inoltre lo schema ricorrente di performance eccezionali nei periodi successivi alla correzione di mercato dal territorio di sopravvalutazione a quello di sottovalutazione, un fattore della massima importanza per conseguire sovraperformance nel lungo periodo. UBS GAF (USD) Performance 40% 30% 20% 10% 0% -10% -20% -30% -40% -50% Global Securities Portfolio Composite (USD) 22.3% 16.2% 5.9% 24.1% 17.6% 12.0% 13.8% 17.2% 2.9% 21.0% 7.0% 10.0% -2.8% 24.0% 13.2% 9.8% 7.7% 0.6% 4.6% 1.3% -4.3% 27.8% 2.8% 9.6% 4.8% 12.5% UBS Global Allocation Fund (USD) 3.7% -36.2% 31.7% 8.5% 4.1% / / YTD Dati a fine maggio La sezione del grafico a sinistra della linea divisoria verticale mostra la performance del Global Securities Portfolio Composite in USD al netto delle commissioni (ipotesi del 2,04% p.a.) dalla data di lancio fino alla fine di ottobre 2004, mentre la sezione a destra mostra la performance di UBS (Lux) Key Selection Sicav - Global Allocation (USD) P-acc (lanciato il 24 settembre 2004) dall inizio di ottobre Dati riferiti al passato. I dati si riferiscono a una simulazione della performance passata, la quale non rappresenta un indicatore affidabile della performance futura. Si tratta esclusivamente di proiezioni che non sono indicatori affidabili della performance futura. La performance riportata non tiene in considerazione le commissioni e i costi addebitati all atto della sottoscrizione e del rimborso delle quote. Attraversare la recente crisi creditizia del 2008 è stato più difficile: nonostante la performance eccezionale realizzata l anno successivo, il Fondo ha subito sensibili perdite a causa del suo posizionamento durante la crisi, quando il sentiment di mercato, da semplice timore, si è inaspettatamente tramutato in una situazione prolungata di vero e proprio panico. Pertanto il Fondo non è riuscito a superare incolume quella che si è rivelata la peggiore crisi finanziaria dalla Grande Depressione del 1929, la prima crisi globale a colpire mercati azionari sottovalutati. Nel 2008 il GAF era leggermente sovrappesato sul mercato azionario, sempre più sottovalutato con l aumentare delle tensioni sul mercato dei mutui subprime. Dopo l inatteso collasso di Lehman Brothers e il crollo dei mercati azionari globali, i modelli di valutazione del fondo UBS GAF indicavano i più forti segnali di sottovalutazione mai registrati, di conseguenza il team di gestione ha aumentato la sovraponderazione azionaria aprendo il 2009 con un sovrappeso del 20%. Il sentiment globale degli investitori è passato dal timore al panico, con aspettative irrazionali, quanto persistenti, di un ritorno della Grande Depressione, nonostante l intervento immediato e aggressivo dei governi di tutto il mondo. I mercati azionari hanno continuato a scivolare sempre più lontano dai livelli giustificati di modelli di valutazione, tanto che il track record di UBS GAF ha segnato il suo anno più difficile dal

4 Nel marzo del 2009, dopo molti mesi di panico, finalmente il mercato azionario è rimbalzato mettendo a segno uno dei rally più vigorosi della storia. La strategia di sovraponderazione del GAF è risultata vincente, grazie a un posizionamento che ha consentito al fondo di sfruttare appieno tutto il rimbalzo. Come hanno dimostrato questi eventi, sebbene la valutazione fondamentale sia utilissima per sfruttare lo scoppio delle bolle speculative e generi sempre importanti sovraperformance a seguito di massicce ondate di vendita, il processo di investimento sarebbe migliorato con l integrazione di adeguati strumenti per aumentare la sensibilità alle turbolenze sistemiche e agli improvvisi e protratti cambiamenti nel sentiment degli investitori. Sono state quindi intraprese diverse azioni positive per affinare il processo di investimento e rivedere l intera struttura del team di UBS GAF. L obiettivo è stato quello di continuare a valorizzare i punti di forza di un processo basato sulla valutazione dei fondamentali e di sviluppare al contempo nuovi strumenti per seguire più da vicino le dinamiche di breve periodo, con un approccio trasparente, disciplinato e replicabile, nel quadro di un processo decisionale che rafforzi il team e le responsabilità. Questi, in sintesi, i passi intrapresi negli ultimi anni a sostegno della performance di lungo periodo: scelta di un nuovo portfolio manager e di nuovi professionisti di UBS Global Asset Management, selezionati tra i numerosi esperti negli ambiti azionario e obbligazionario; perfezionamento del processo di investimento, associando all analisi fondamentale basata sul valore un focus più attento sulla componente legata all analisi comportamentale dei mercati; continuo sviluppo della qualità e dell estensione della gestione del rischio e dei relativi modelli e sistemi; Miglioramento della governance con lo scopo di aumentare gli incentivi alla performance rivolti ai gestori. I progressi sopra illustrati, associati alla professionalità di lunga data e alla filosofia complessiva di UBS GAF, hanno notevolmente contribuito all ottima performance realizzata da marzo Dal picco negativo della crisi, segnato il 9 marzo 2009, alla fine del 2009 il GAF (USD P-acc) ha generato una performance del 72% circa, mentre per il periodo compreso tra il 9 marzo 2009 e la fine del 2010 il rendimento ha sfiorato l 86%. Nel 2010 l elevata volatilità dei mercati, alimentata dal clima di incertezza sui livelli del debito, ha rallentato il ritorno alla normalità portando allo sviluppo di un trading range limitato (caratterizzato da elevate correlazioni) nel secondo e terzo trimestre, con ripercussioni negative sulla componente della strategia legata alle valutazioni. Questo impatto negativo è stato comunque compensato dalle modifiche apportate al processo di investimento: grazie al recente perfezionamento dei modelli di analisi del comportamento dei mercati, il fondo ha potuto sfruttare le opportunità di brevissimo termine riuscendo a realizzare guadagni e oltre La situazione dei mercati rimane complessa e instabile a fronte delle problematiche sempre più pressanti legate alla sostenibilità fiscale, ai timori di un surriscaldamento dei mercati emergenti e all'aumento dell inflazione. Il trend di inflazione e tassi in calo che ha quasi sempre prevalso negli ultimi 30 anni sta cambiando. Per quanto sia impossibile prevedere il futuro dei mercati, sappiamo ormai che gli investimenti un tempo sicuri potrebbero oggi rivelarsi rischiosi. L aumento dell inflazione e le problematiche fiscali possono avere effetti devastanti sui mercati del reddito fisso: adesso più che mai è quindi importante selezionare una strategia di investimento veramente in grado di adattarsi a questi cambiamenti e all evolversi della situazione nel tempo, una soluzione attiva e flessibile di asset allocation come quella offerta dal fondo UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation. Grazie all allocazione degli investimenti su differenti classi di attivo, paesi, settori e singoli titoli è possibile aumentare le probabilità di realizzare gli obiettivi di lungo periodo. Nonostante le sfide che si profilano all orizzonte, il team del fondo UBS GAF ritiene che questo fondo possa generare una performance interessante nel lungo periodo, realizzando la sua missione di ottenere rendimenti di tipo azionario con livelli inferiori di rischio. Processo di investimento Che cosa si intende per processo di investimento? Per riprendere i tipici interrogativi che nascono quando si instaura una relazione con un altra persona, il processo di investimento risponde a due domande: come vengono assunte le decisioni e quali sono le attività svolte quotidianamente. Nel caso di UBS GAF questo significa: quali fattori indirizzano le decisioni di asset allocation e gli interventi sui singoli titoli? E ancora, chi prende le decisioni e come sono monitorate le idee di investimento? La filosofia di investimento Il processo di investimento del fondo UBS (Lux) Key Selection Sicav Global Allocation si è evoluto nel tempo, e non solo negli ultimi anni, per adeguarsi alle nuove esigenze, ai progressi della finanza e alle diverse condizioni di mercato, ma da sempre affonda le radici nella filosofia sottostante basata sulla valutazione fondamentale, cruciale per il suo successo nel lungo periodo e rimasta pressoché invariata fin dal lancio del fondo. La filosofia di investimento di UBS GAF poggia essenzialmente su cinque convinzioni: la valutazione fondamentale è il driver principale dei rendimenti di lungo periodo; l analisi comportamentale dei mercati può spiegare gli scostamenti dal fair value, la formazione di bolle speculative e i rendimenti a breve termine; i cicli economici possono influenzare il comportamento dei mercati nel breve periodo; investire significa assumere dei rischi per cogliere opportunità e monitorare i rischi assunti (allocazione del capitale di rischio); le decisioni disciplinate di investimento richiedono la chiara attribuzione delle responsabilità. Per quanto la filosofia possa sembrare abbastanza semplice, il processo è in realtà piuttosto sofisticato. E pertanto importante assicurare che si svolga in modo sistematico, trasparente e disciplinato, senza tuttavia perdere flessibilità. Le modifiche al processo illustrate in precedenza hanno dato vita a una distinzione, in termini di importanza, tra la valutazione fondamentale e l analisi comportamentale dei mercati. Prima del 2008, la valutazione fondamentale determinava almeno l 80% delle decisioni di investimento di UBS GAF lungo tutto il ciclo. Nel quadro delle tre componenti del processo di investimento del fondo, l analisi comportamentale dei mercati occupa la posizione intermedia tra la componente legata alla valutazione fondamentale e quella relativa alla gestione del rischio. Prima di spiegare come i diversi elementi si combinano tra loro, esamineremo singolarmente le prime due componenti. 4

5 La valutazione fondamentale Tutti sanno che per investire con successo è necessario comprare quando i prezzi sono bassi e vendere quando sono alti, su questo non si discute. Ma è più semplice dirlo che farlo, perché spesso è assai difficile capire se un'attività finanziaria è conveniente oppure costosa. La valutazione fondamentale è come un faro nella nebbia. Il concetto di valore fondamentale poggia sull idea che il valore intrinseco (o giustificato) di un investimento sia definito dal reddito futuro che esso genererà in diversi periodi di tempo. Maggiori saranno gli utili futuri, più elevato sarà il prezzo giustificato. Naturalmente questo valore deve essere aggiustamento per tenere conto di altri fattori quali, per esempio, il rischio connesso al progetto, il trascorrere del tempo e il costo opportunità legato alla possibilità di impiegare diversamente i propri soldi. Questo aggiustamento è definito fattore di sconto. Una volta individuato tale valore, disporremo di un riferimento per decidere se una determinata cosa è conveniente, e rappresenta un buon affare, oppure costosa, e sarebbe meglio venderla. Questo processo richiede una visione a lunghissimo termine e preclude qualsiasi ipotesi di breve periodo. A livello di mercato, UBS Global Asset Management utilizza un modello proprietario per stimare il valore intrinseco di tutti gli attivi, ovvero il prezzo equo che risulta giustificato dal contesto economico generale di lungo periodo. Tuttavia, il prezzo di mercato non sempre rispecchia il valore intrinseco di un attività finanziaria (anzi, quasi mai), pertanto i prezzi di mercato sono più volatili dei valori fondamentali, attorno ai quali tendono a oscillare nel corso del ciclo di mercato. Queste differenze tra valore intrinseco e prezzo di mercato (sia in presenza di una valutazione di mercato troppo elevata, sia in caso contrario) creano opportunità di investimento. Nel lungo periodo, la correzione delle differenze di valutazione riporta i mercati sui valori equi. Le stime del valore intrinseco, in grado di offrire un appiglio razionale in una prospettiva di investimento a lungo termine e di contribuire a individuare le bolle speculative ancora in fase di sviluppo, presuppongono che si operi in un mondo razionale. Tuttavia, poiché il valore intrinseco dà i migliori risultati a fronte di deviazioni estreme, e tali deviazioni possono durare a lungo se il sentiment di mercato è inquinato da un livello irragionevole di ottimismo o di pessimismo, è necessario disporre di altri input per interpretare lo stato attuale del mercato e le possibili opportunità di investimento attivo. L approccio prezzo /valore intrinseco Price / value Price A solo scopo illustrativo Intrinsic Value Time L analisi comportamentale dei mercati overvalued undervalued Poiché noi tutti siamo esseri umani, il fatto che una determinata cosa costi più del suo prezzo giustificato non significa che smetteremo di comprarla. I sandali di plastica, noti anche come infradito, sono diventati un accessorio desiderato e piuttosto caro solo perché, dopo tutto, sono di moda. In un mondo orientato esclusivamente al valore, nessuno in pieno possesso delle proprie facoltà mentali pagherebbe 30 dollari per due pezzi di plastica colorata lunghi quanto un piede. Eppure tutti conosciamo qualcuno che l ha fatto, e tutte queste persone insieme hanno creato un mercato che dura ormai da diverse estati. Così come la moda può indirizzare le abitudini di spesa delle masse, anche il sentiment di mercato ha un impatto sostanziale sulle decisioni degli investitori. Con la definizione analisi comportamentale dei mercati indichiamo pertanto il nostro modo di comprendere lo stato prevalente in cui vi sono differenze tra prezzo e valore. Ai fini del processo decisionale di investimento, l analisi comportamentale dei mercati rappresenta uno strumento essenziale per scegliere il momento opportuno in cui modificare la strategia dei portafogli gestiti attivamente e la portata di tali modifiche. Ma al pari della valutazione fondamentale, anche l analisi comportamentale dei mercati è un elemento dell analisi e della strategia di investimento che prescinde dal fattore tempo. Oltre a essere necessaria quando si decidono i cambiamenti di strategia, l analisi comportamentale dei mercati deve essere svolta su base continuativa, anche se non si sta modificando la strategia, affinché porti a comprendere le discrepanze tra prezzo e valore. Come già accennato, negli ultimi anni UBS GAF ha dato maggiore rilievo a questo elemento, migliorando l approccio per rendere l analisi comportamentale dei mercati maggiormente ripetibile, tracciabile e sistematica (qualità che devono sempre caratterizzare l intero processo). 5

6 US Equity Upward Earnin g Revision % D e c -0 6 Feb-07 Apr-07 Ju n -0 7 A u g -0 7 O c t-0 7 D e c -0 7 Feb-08 Apr-08 Ju n -0 8 Ju l-0 8 Nov-08 Jan-0 9 M a r-0 9 M a y -0 9 Ju l-0 9 Sep-09 Nov-09 Jan-10 M a r- 1 0 M a y Jul-10 Sep-10 Nov-10 Ja n Stress Index D e c -0 6 Feb-07 Apr-07 Ju n -0 7 A u g -0 7 O c t-0 7 D e c -0 7 Feb-08 Apr-08 Ju n -0 8 Ju l-0 8 Nov-08 Jan-0 9 M a r-0 9 M a y -0 9 Ju l-0 9 Sep-09 Nov-09 Ja n M a r- 1 0 M a y Jul-10 Sep-10 Nov-10 Ja n Source: UB S Global Asset Manag ement, Datastream, Bloomb erg, Fund Survey Rep ort, Propriatory Valmod/Headwind Tailwind Model % 5.0% 4.0% 3.0% 2.0% 1.0% 0.0% -1.0% -2.0% ML Fund Manager Survey Equity NetWeight Dec-06 Feb -0 7 A p r-0 7 Ju n -0 7 A u g -0 7 O c t-0 7 Dec-07 Feb -0 8 A p r-0 8 Ju n -0 8 Ju l-0 8 N o v -0 8 Ja n -0 9 M a r-0 9 M a y -0 9 Ju l-0 9 Sep-09 N o v -0 9 Ja n -1 0 M a r-1 0 M a y -1 0 Ju l-1 0 Se p-10 N o v -1 0 Jan-1 1 Headwind Tailwind D e c Feb-07 A p r- 0 7 Ju n Aug-07 O c t- 0 7 D e c Feb-08 A p r- 0 8 Ju n Jul-08 Nov-08 Ja n M a r- 0 9 M a y Jul-09 Sep-09 Nov-09 Ja n -1 0 M a r -1 0 M a y -1 0 Ju l-1 0 Sep-10 N o v -1 0 Ja n -1 1 Shiller PE implied vs Tsy yld (lhs) Fed policy (lhs) State forecast (low bound= upswing, upper bound=downswing) US output gap (rhs) Sebbene le valutazioni siano il driver dei rendimenti di lungo termine, nel breve periodo i mercati sono influenzati da fattori comportamentali. L analisi comportamentale dei mercati migliora le possibilità di scegliere il momento giusto per entrare e uscire dal mercato e individua le opportunità di mercato a breve termine. Negli ultimi anni l attività di ricerca per il fondo UBS GAF si è pertanto concentrata prevalentemente sulla selezione di alcuni indicatori del comportamento dei mercati specifici per ciascuna asset class. In ambito azionario, per esempio, monitoriamo quattro aree principali che influenzano le decisioni di investimento. 1. Macroeconomic Surprise Index Il Macroeconomic Surprise Index misura la differenza tra i risultati dell attività economica pubblicati e le aspettative generali degli investitori professionali e degli economisti. Le sorprese positive solitamente generano un ulteriore rialzo delle azioni, in quanto gli investitori si rendono conto che le prospettive sono addirittura migliori del previsto e sono incoraggiati ad aumentare il livello di rischiosità delle loro strategie. 2. Revisione degli utili La revisione degli utili rispecchia l outlook sugli utili in una prospettiva bottom-up La revisione degli utili rivela come gli analisti interpretano le nuove informazioni di mercato e la possibilità che esse migliorino le aspettative di utile rispetto al periodo precedente. 3. Stress di mercato Questo indicatore misura la tensione sul mercato del credito tra le diverse classi di rischio. Storicamente, condizioni finanziarie accomodanti sono sempre state correlate a rally spinti dalla liquidità su asset relativamente rischiosi. 4. Posizionamento degli asset manager Il posizionamento degli asset manager ci dice come si muovono i flussi di denaro tra le diverse classi di attivo, e spesso si rivela un buon indicatore della direzione in cui si muove la liquidità e di quant acqua c è ancora nella diga. Un allocazione azionaria positiva o in aumento rispecchia la fiducia dell asset manager nella possibilità di utili e/o di valutazioni interessanti. Storicamente, a fronte di un elevata allocazione azionaria diminuisce la probabilità di ottenere di più, ovvero il bacino idrico è già stato svuotato. L analisi comportamentale dei mercati non è sufficiente da sola, ma la sua flessibilità, associata alle valutazioni a lungo termine, sarà probabilmente una continua fonte di successo per UBS GAF. La combinazione ottimale I due tipi di analisi coesistono in armonia e, a seconda delle condizioni di mercato, assumono un peso diverso. Di norma, nei periodi in cui gli scambi avvengono generalmente al valore equo (ovvero quando i valori di mercato corrispondono ai valori intrinseci) si assegna un peso più elevato all analisi comportamentale dei mercati, in quanto è possibile sfruttare le opportunità di breve periodo. In corrispondenza dei picchi positivi o negativi, invece, si tende a privilegiare l analisi fondamentale delle valutazioni per la presenza di un segnale particolarmente forte (ovvero i valori di mercato si discostano sensibilmente dai valori intrinseci). L analisi comportamentale dei mercati viene usata comunque, ma più che altro per scelte di timing. Analisi delle valutazioni associata all analisi comportamentale dei mercati Fundamental value In the long term, markets are driven by valuation discrepancies. Value provides a long-term rational anchor. Value helps identify bubbles in the making. Market behavior analysis In the short term, markets are driven by behavioral factors. Proprietary & public indicators % U p w ard earn in g rev isio n am on g re vised est 3 m onth Z - score % N e tw e ig h t to eq u ity Pe rcenta ge Y ld Solo a scopo illustrativo Market behavior analysis improves the timing of entry and exit. Market behavior analysis identifies short-term market opportunities Il risultato è estremamente interessante: basando le decisioni di investimento sia sulla valutazione fondamentale sia sui modelli di analisi del comportamento dei mercati, il fondo UBS GAF ha la possibilità di cogliere qualsiasi opportunità di mercato, con prezzi di negoziazione allineati o meno ai range di valore equo. In altre parole, questa struttura consente di sfruttare sia opportunità a breve, sia opportunità a lungo termine. Alle due analisi si assegnano dunque pesi diversi per avere la flessibilità richiesta dalla strategia del GAF. Questo spiega perché il GAF può essere realmente considerato un investimento a lungo termine, capace di navigare attraverso diverse condizioni di mercato. La gestione del rischio Abbiamo appreso che l analisi comportamentale dei mercati riguarda la comprensione di un contesto di mercato in cui i prezzi non riflettono il valore intrinseco. Capire questo aspetto è essenziale per assumere decisioni informate sulle strategie dei portafogli gestiti attivamente. Sia la valutazione intrinseca, sia il comportamento dei mercati sono input necessari per l analisi degli investimenti nel contesto attuale di mercato al fine di individuare opportunità di investimento attivo. La gestione del rischio si colloca nel quadro del processo di investimento come un esercizio disciplinato, volto a cogliere opportunità di investimento che si compensano tra loro in rapporto alla rispettiva rilevanza nel portafoglio e al budget di rischio di una particolare linea di investimento o di un portafoglio modello. ottenere un rendimento è necessario assumere rischi di investimento nei mercati, nelle valute e nei singoli titoli. Il ruolo del gestore del GAF consiste nel calibrare i rischi con efficienza cercando le combinazioni più efficaci al fine di generare un rendimento commisurato ai rischi stessi, senza trascurare le potenziali opportunità disponibili e la correlazione tra le varie fonti di rischio. Questo processo è definito allocazione del capitale di rischio. Tuttavia, sebbene la ricerca, i modelli e gli strumenti che utilizziamo siano estremamente utili per assumere decisioni informate e navigare attraverso i cambiamenti, non consideriamo il rischio solo come un dato statistico, al pari della volatilità. Per i nostri investitori il rischio non è un concetto statistico simmetrico, bensì rappresenta una minaccia potenzialmente sconvolgente, in grado di azzerare il loro patrimonio a causa di mutate condizioni economiche. Uno dei ruoli più critici del gestore di portafoglio consiste pertanto nel riesaminare sistematicamente le decisioni di investimento partendo dalla prospettiva di chi ha investito i risparmi di una vita. 6

7 Dalle idee di investimento alla realizzazione del portafoglio Come si arriva al risultato finale? Uno degli elementi chiave per il successo del processo di gestione del portafoglio è l Asset Allocation & Currency Committe. I membri del comitato, in continuo contatto tra loro, si riuniscono in via ufficiale una volta alla settimana per esaminare e discutere i nuovi investimenti e quelli già in portafoglio, nonché le idee di trading sviluppate dai diversi esperti del team. Ogni membro apporta un contributo anche se l idea non rientra nella sua attuale area di interesse, creando un forum di discussione che abbraccia temi macroeconomici di più ampia portata, idee di investimento e singole idee di trading. Le idee di trading sono tracciabili nel tempo grazie all uso delle scorecard, che associano a ciascuna idea una serie di indicatori misurabili. Durante le riunioni il comitato esamina le scorecard per tenere traccia delle valutazioni positive, neutrali e negative in riferimento ai vari argomenti che interessano ciascuna asset class, creando una base per il confronto. Il metodo delle scorecard consente di monitorare sistematicamente gli investimenti, assicurando l integrità delle motivazioni e degli scenari di investimento. Esempio: Scorecard sull azionario globale Identify ValMod Fed Model Monetary policy Economic Surprise Index Earnings revision Fund Manager Position positive neutral negative Market stress Economic cycle Solo a scopo illustrativo Track May-07 Jul-07 Sep-07 Oct-07 Dec-07 Feb-08 Apr-08 Jun-08 Jul-08 Nov-08 Jan-09 Mar-09 May-09 Jun-09 Aug-09 Oct-09 Dec-09 Feb-10 Mar-10 May-10 Jul-10 Discuss Asset Allocation & Currency Committee In ultima analisi la responsabilità della performance complessiva del portafoglio ricade sul gestore, il quale mette in pratica le idee di trading approvate dal comitato di asset allocation (di cui fa parte). Questo approccio di team garantisce un livello di controllo e verifica, offrendo al contempo la possibilità di avere molti punti di vista diversi. Una volta stabilite le idee di trading, il gestore di portafoglio è responsabile della loro attuazione. Una decisione di investimento, per esempio, può essere attuata comprando o vendendo future. Uno dei vantaggi offerti dai future è la loro massima liquidità, ovvero possono essere rapidamente acquistati e venduti. In alternativa, la decisione di investimento può essere attuata investendo direttamente in diverse strategie azionarie o a reddito fisso per esprimere la visione di investimento desiderata. In realtà la selezione dei titoli detenuti da UBS GAF avviene separatamente rispetto alle decisioni top-down di allocazione ai mercati. È giusto aspettarsi che il gestore del portafoglio UBS GAF abbia un opinione circostanziata sugli sviluppi nel Sud-est asiatico o sulle politiche delle banche centrali europee, ma sarebbe irragionevole chiedergli di essere costantemente informato sulle singole società vietnamite e sulle più recenti operazioni di fusione tra i produttori di superconduttori coreani. Di conseguenza, il compito di generare alpha a livello delle singole società coinvolge gli analisti più esperti e informati per ogni regione o stile di investimento. Per questo motivo sfruttiamo appieno la presenza globale di UBS per individuare in tutto il mondo i gestori con le migliori capacità di selezione, dando un valore concreto al motto think global, act local. Se il gestore del portafoglio UBS GAF decide, per esempio, di allocare una quota maggiore della nostra esposizione azionaria all Australia, è opportuno che le società australiane siano selezionate a Sydney invece che, per esempio, a Londra o a Zurigo. Questa struttura organizzativa offre agli investitori del fondo UBS GAF la possibilità di accedere all intera gamma degli specialisti di UBS Global Asset Management, nella loro specifica area di competenza, consentendo inoltre al team di scegliere il mix di strategie di selezione più vantaggioso in termini di diversificazione, con la possibilità di adeguarlo nel corso del tempo. Il team è inoltre libero di abbandonare alcune strategie per adottarne altre, selezionando eventualmente strategie passive per tutelare al meglio gli interessi degli investitori. Questa struttura assicura inoltre che i costi rilevanti sostenuti per la ricerca delle migliori società nei singoli mercati non ricadano esclusivamente sugli investitori di UBS GAF. Infine, poiché gli investimenti sono mantenuti in modo integrato nella powerhouse di UBS Global Asset Management, non sono addebitate commissioni a livello di selezione. UBS GAF non prevede doppi livelli di commissioni. Per che cosa pagano, dunque, gli investitori di UBS GAF? In una soluzione di allocazione globale diversificata, il principale driver di rendimento è la strategia di asset allocation. Questo è il compito più oneroso del fondo UBS GAF. Gli investitori beneficiano dell elemento di maggior valore nell ambito di un processo di investimento: lo sviluppo di visioni macro su paesi, valute e classi di attivo differenti, ovvero l asset al location attiva. Gli sviluppi futuri UBS GAF offre il meglio di entrambi i mondi in un unico portafoglio, una combinazione unica di processi top-down e bottom-up che si avvale dell intera gamma di specialisti di UBS. Per la sua capacità di integrare l analisi fondamentale basata sul valore con la versione più avanzata dell analisi comportamentale dei mercati, e grazie a un ottimo track record lungo quasi 30 anni, il GAF ha le carte in regola per continuare a realizzare rendimenti nel lungo periodo. Ora che le domande più spinose hanno trovato una risposta, non pensate anche voi che questo potrebbe essere l inizio di un rapporto duraturo? 7

8 Il presente documento è consegnato da UBS unicamente a scopo informativo e di marketing da UBS Global Asset Management (Italia) SGR S.p.A., Via del Vecchio Politecnico, 3 Milano. Per quanto questo documento sia stato preparato con la maggior cura, utilizzando fonti che UBS Global Asset Management ritiene affidabili, non può esser data alcuna garanzia in merito alla esattezza e completezza delle informazioni e delle valutazioni contenute in questo documento, le quali sono di natura puramente indicativa. UBS Global Asset Management declina ogni responsabilità in merito a decisioni di investimento o disinvestimento che possano esser (state) prese sulla base dei dati inclusi in questo documento. Le informazioni e le opinioni contenute nel presente documento vengono fornite esclusivamente per uso interno del destinatario e possono essere modificate da UBS Global Asset Management senza necessità di pubblicazione. Questo documento potrebbe contenere anche ma non solo- previsioni sullo sviluppo dei nostri affari. Per quanto tali previsioni rappresentino le nostre valutazioni e aspettative rispetto ai nostri affari, un certo numero di rischi, incertezze ed altri importanti fattori potrebbero far sì che gli sviluppi ed i risultati effettivi non coincidano con le nostre aspettative. I risultati passati non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le informazioni qui specificate non sono da intendersi come una sollecitazione o un offerta per l acquisto o la vendita di qualsivoglia titolo o strumento finanziario connesso. Il documento è redatto senza riferimento ad obiettivi d investimento specifici o futuri, o alla situazione finanziaria o fiscale, profilo di rischio o esperienze e conoscenze o tanto meno alle speciali esigenze del destinatario o di terzi. La performance eventualmente indicata non tiene conto di eventuali commissioni e costi addebitati all atto della sottoscrizione e del riscatto di quote. Commissioni e costi incidono negativamente sulla performance. Se la valuta di un prodotto o di un servizio finanziario differisce dalla vostra moneta di riferimento, il rendimento può crescere o diminuire a seguito delle oscillazioni di cambio. Questo resoconto è stato redatto senza particolare riferimento né a obiettivi d investimento specifici o futuri, né alla situazione finanziaria o fiscale né tantomeno alle speciali esigenze di un determinato destinatario. Le informazioni qui contenute non rispettano i requisiti volti a promuovere l indipenenza della ricerca in materia ei investimenti e non sono sottoposte ad alcun divieto in ordine alla effettuazione di negoziazione prima della loro diffusione. Nessuna parte della presentazione può essere riprodotta o ridistribuita in qualsiasi forma, o utilizzata come riferimento in pubblicazioni, senza l'espressa autorizzazione scritta da parte di UBS Global Asset Management. UBS Il simbolo delle chiavi e UBS sono fra i marchi protetti di UBS. Tutti i diritti riservati. ab 8

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Consulenza Finanziaria Indipendente

Consulenza Finanziaria Indipendente Consulenza Finanziaria Indipendente Investire per il lungo periodo GROUP Via Traversa Pistoiese 83-59100 Prato Tel: +39 0574 613447 email: info@kcapitalgroup.com www.kcapitalgroup.com L industria del risparmio

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager Soluzioni orientate ai risultati Obiettivo raggiunto L esperienza trentennale di UBS Global Asset Management nella gestione dei

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Orientamenti ABE in materia di. valore a rischio in condizioni di stress (VaR in condizioni di stress) EBA/GL/2012/2

Orientamenti ABE in materia di. valore a rischio in condizioni di stress (VaR in condizioni di stress) EBA/GL/2012/2 Orientamenti ABE in materia di valore a rischio in condizioni di stress (VaR in condizioni di stress) EBA/GL/2012/2 Londra, 16.05.2012 1 Oggetto degli orientamenti 1. Il presente documento contiene una

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

Il nostro processo d investimento

Il nostro processo d investimento Il nostro processo d investimento www.moneyfarm.com Sommario Le convinzioni alla base della nostra strategia d investimento 2 Asset Allocation 3 La scelta di strumenti a basso costo gestionale 3 L approccio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare?

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? TECNICHE H. Sei Cappelli per Pensare 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? Il metodo dei sei cappelli per pensare è stato inventato da Edward de Bono nel 1980. I cappelli rappresentano

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli