Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative"

Transcript

1 Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 4800 del 19/09/2011 Oggetto: L.R.32/ BANDO PROVINCIALE PER LA PRESENTAZIONE DI RICHIESTE PER ATTIVITA' DI F.P. RICONOSCIUTA ANNO APPROVAZIONE ESITI ISTRUTTORIA DOMANDE PERVENUTE ALLA DATA DEL 02/08/2011. IL DIRIGENTE Tenuto conto della L.R. del n.32 e s.m.i., "Testo unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro" e successive modifiche e integrazioni ed in particolare dell ex art.17-1 comma lettera b) e s.m.i. dove è prevista l attuazione degli interventi di Formazione Professionale mediante il riconoscimento dell attività formativa svolta da organismi con finalità di formazione, nei casi in cui essa non usufruisca di alcun finanziamento pubblico e sia conforme agli standard qualitativi di cui al successivo articolo 32, comma 4, lettera b); Ricordato che con Determinazione Dirigenziale n del 22/12/2010 veniva approvato l Avviso Pubblico per Attività Riconosciuta, ai sensi della suddetta L.R.32/02 nel quale, fra l altro, si prevede che le richieste possono essere presentate a questa Amministrazione Provinciale, a partire dal 3 gennaio 2011 senza scadenze prefissate ed in presenza di necessità di attivazione dei corsi, secondo le modalità previste dall Avviso stesso; Preso atto che tale avviso prevede, all art. 10, che le domande siano esaminate dal Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro, Sviluppo Economico - Ufficio Programmazione e Pianificazione Politiche Formative, che dovrà esprimere, per ogni corso richiesto, un giudizio di ammissibilità o meno sulla base dei criteri fissati dallo stesso articolo e che, i corsi ritenuti ammissibili, siano istituiti - con apposito atto dirigenziale, da adottarsi entro 45 gg dalla data di ricevimento della domanda all Ufficio Protocollo dell Ente, come corsi Riconosciuti ai sensi della L.R. 32/02 e s.m.i. ex art. 17, 1 comma - lettera b) e s.m.i.; Palazzo Ducale, Cortile Carrara Lucca Tel Fax

2 Ricordato che con propria precedente Determinazione Dirigenziale D.D. n.3538 del 07/07/2011 è stata approvata l'ultima istruttoria effettuata sulle domande pervenute sull'avviso di che trattasi fino al 22/06/2011; Tenuto conto che successivamente a tale atto e fino alla data del 02/09/2011, sono pervenute ulteriori n. 31 richieste di Riconoscimento per le attività di Formazione Professionale descritte nell unito allegato A di cui forma parte integrante e contestuale, di seguito riepilogate: I II parte - n. 12 richieste di Riconoscimento di corsi di F.P.; n. 2 richieste di Riconoscimento di Figura Professionale; parte - n. 14 richieste di Riconoscimento per prototipi di corsi previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali; III parte - n. 3 richieste di prototipi di corsi di aggiornamento previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali; Preso atto delle risultanze - conservate agli atti dell ufficio - derivanti dall istruttoria eseguita dal competente Ufficio Programmazione e Pianificazione Politiche Formative e Attività Generali del Settore sulle predette richieste di Riconoscimento che hanno determinato gli esiti riportati negli allegati al presente provvedimento di cui formano parte integrante e contestuale: B I parte - n. 10 di corsi di F.P. riconosciuti; II parte - n. 14 prototipi di corsi previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali, Riconosciuti; III parte - n. 3 richieste di prototipi di corsi di aggiornamento previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali, riconosciuti; C relativo alle n. 4 richieste non ammesse al Riconoscimento per le motivazioni a fianco di ciascuna riportate; Ritenuta la propria competenza ai sensi delle vigenti disposizioni di Legge: DETERMINA 1. di Riconoscere, per le motivazioni espresse in premessa - ai sensi della L.R. 32/ art.17-1 comma lettera b) - le attività di Formazione Professionale descritte nell unito allegato B al presente atto di cui forma parte integrante e contestuale: I parte - n. 10 di corsi di F.P. riconosciuti; II parte - n. 14 prototipi di corsi previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali, Riconosciuti; III parte - n. 3 richieste di prototipi di corsi di aggiornamento previsti/dovuti da leggi di settore nazionali o regionali, riconosciuti ; 2. di non Riconoscere le attività descritte nell allegato C al presente atto di cui forma parte integrante e contestuale, per le motivazioni a fianco di ciascuna riportate; 3. di dare atto che il riconoscimento dei prototipi di corso di cui al suddetto allegato B, resterà valido per il periodo indicato nell allegato stesso e che durante il suddetto periodo l Agenzia potrà ripetere il prototipo di corso in svariate edizioni, secondo le procedure previste all art. 8 dell Avviso citato in premessa, precisando che per ogni attività sarà assunto un successivo e specifico atto di autorizzazione; 4. di rendere partecipe del presente atto la Regione Toscana secondo quanto previsto dalle vigenti disposizioni emanate in materia dalla stessa; - 2 -

3 5. di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun impegno di spesa in quanto tutti gli oneri derivanti, compreso le spese per l effettuazione degli esami finali, sono a carico del Soggetto che ha richiesto il Riconoscimento; 6. di dare atto, altresì, che il presente provvedimento rientra nell'attività ordinaria del PEG 2011 per il Centro di Responsabilità H5; 7. di indicare che, ai sensi della normativa vigente, il responsabile del procedimento è stato individuato dal Dirigente responsabile del servizio nella persona del Sig. Samuele Tognarelli, come da Determinazione Dirigenziale n del 13/05/2010 e successive Determinazioni Dirigenziali n del 31/12/2010, n del 06/06/2011 e n del 03/08/2011; 8. di dare atto che avverso il presente provvedimento è possibile il ricorso al TAR della Regione Toscana, entro 60 giorni dalla data di comunicazione. E' fatto salva, comunque, la possibilità di ricorrere per via straordinaria al Presidente della Repubblica, per soli motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla data di comunicazione. Di dare atto che è comunque possibile rivolgersi al Difensore civico provinciale in forma scritta e anche in modo informale, senza termini di scadenza. All.: n. 3 ST/pg Il Dirigente Massimo Marsili / INFOCERT SPA Documento firmato digitalmente - 3 -

4 I PARTE CORSI RICONOSCIUTI N. DOMANDA PERVENUTA N. PROT DATA / /07/2011 SHALIMA Allegato "A" RICHIESTE PER RICONOSCIMENTO CORSI AI SENSI DELLA L.R. 32/02 e s.m.i.) - ART. 17 I comma - lettera b) PERVENUTE ALLA DATA DEL 02/09/2011. Agenzia Formativa Denominazione corso/figura ADDETTO PARRUCCHIERE UNISEX (comparto Acconciatura) LIDO DI CAMAIORE G Q / /07/2011 SHALIMA ESTETISTA (ADDETTO) (comparto Estetica, massaggio) LIDO DI CAMAIORE G Q Sede u/o massim minimo o N. Ore Tip Costo previsto a carico dei partecipanti in , , / /07/2011 SHALIMA / /07/2011 PER-CORSO AGENZIA FORMATIVA S.N.C. DI DELLA SANTA SILVIA E GIANNINI MARIA LUISA / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 VERSILIA FORMAT / /07/2011 ESEDRA FORMAZIONE / /07/2011 ESEDRA FORMAZIONE / /09/ / /08/2011 SCUOLA DI ESTETICA VAMBERI STEFANIA DI PELLINO EMANUELA II PARTE RICHIESTE RICONOSCIMENTO "PROTOTIPI DI CORSI " N. DOMANDA PERVENUTA N. PROT DATA ESTETISTA (ADDETTO) - Percorso formativo di specializzazione per estetista per la gestione di attività autonoma di estetica (comparto Estetica, massaggio) ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) ADDETTO ALLA LAVORAZIONE E ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI DELLA PANIFICAZIONE/PASTICCERIA ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) TECNICO DELLE PRODUZIONI SONORE DAL VIVO,REGISTRAZIONI MUSICALI, COMPOSIZIONE E MIXAGGIO DI MUSICHE ED EFFETTI SONORI UTILIZZATI NEI PRODOTTI MULTIMEDIALI LIDO DI CAMAIORE G Q PIETRASANTA G Q PIETRASANTA G Q PIETRASANTA EA Q PIETRASANTA G Q PIETRASANTA G Q PIETRASANTA EA Q PIETRASANTA G Q LUCCA EA Q VIAREGGIO EA Q LUCCA EA Q ESTETISTA (ADDETTO) VIAREGGIO G Q Agenzia Formativa Denominazione corsi Sede u/o min. mass. N. Ore Tip Costo allievo 3.250, , , , , , , , , , , ,00 Periodo di svolgimento / /06/2011 CEDIT FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA LUCCA DL A 350, / / /06/2011 CEDIT FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) LUCCA DL A 240, /2013 1/2

5 / /06/2011 CEDIT / /06/2011 CEDIT / /06/ / /06/ / /06/ / /06/2011 C.I.T. s.r.l / /06/2011 C.I.T. s.r.l / /06/2011 C.I.T. s.r.l. FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI (comparto Varie spettacolo, sport, mass media) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, sport, mass media) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AD ATTIVITA' ALIMENTARI SEMPLICI (comparto Varie industria alimentare) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AD ATTIVITA' ALIMENTARI COMPLESSE (comparto Varie industria alimentare) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER TITOLARE DI IMPRESE ALIMENTARI - RESPONSABILE DEI PIANI DI AUTOCONTROLLO DI ATTIVITA' ALIMENTARI COMPLESSE (comparto Varie industria alimentare) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI (comparto Varie spettacolo, sport, mass media) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, sport, mass media) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA LUCCA DL A 280, /2013 LUCCA DL A 180, /2013 GRAGNANO (Lu) DL A 90, /2013 GRAGNANO (Lu) DL A 130, /2013 GRAGNANO (Lu) DL A 170, /2013 VIAREGGIO DL A 360, /2013 VIAREGGIO DL A 180, /2013 VIAREGGIO DL A 540, / / /06/2011 C.I.T. s.r.l. FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) VIAREGGIO DL A 270, / / /07/2011 Q.U.I.N. FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER LA RIMOZIONE, SMALTIMENTO, BONIFICA AMIANTO - ADDETTO (comparto Impatto e protezione ambientale) LUCCA DL E 500, / / /08/2011 AUTOSCUOLA LUCARELLI FORMAZIONE OBBLIGATORIA INIZIALE PER INSEGNANTI DI AUTOSCUOLA (comparto Varie lavori d'ufficio) LUCCA DL A 2.000, / / /08/2011 AUTOSCUOLA LUCARELLI FORMAZIONE OBBLIGATORIA INIZIALE PER ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA (comparto Varie lavori d'ufficio) III PARTE RICHIESTE RICONOSCIMENTO "PROTOTIPI DI CORSI " AGGIORNAMENTO / /06/2011 C.I.T. s.r.l / /06/2011 C.I.T. s.r.l / /06/2011 C.I.T. s.r.l. FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ DI ESTETICA (comparto Estetica, massaggio) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ DI PIERCING (comparto Estetica, massaggio) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ DI TATUAGGIO (comparto Estetica, massaggio) LUCCA DL /112 A 3.500, /2013 VIAREGGIO DL A 360, /2013 VIAREGGIO DL A 360, /2013 VIAREGGIO DL A 360, /2013 2/2

6 Allegato "B" ELENCO ATTIVITA' RICONOSCIUTE AI SENSI DELLA L.R. 32/02 e s.m.i.) - ART. 17 I comma - lettera b) I PARTE CORSI RICONOSCIUTI N. Matricola Denominazione corso/figura Agenzia Formativa Sede u/o minimo massimo N. Ore Tip Costo allievo in LU0884 ADDETTO PARRUCCHIERE UNISEX (comparto Acconciatura) SHALIMA LIDO DI CAMAIORE G Q LU0885 ESTETISTA (ADDETTO) (comparto Estetica, massaggio) SHALIMA LIDO DI CAMAIORE G Q LU0886 ESTETISTA (ADDETTO) - Percorso formativo di specializzazione per estetista per la gestione di attività autonoma di estetica (comparto Estetica, massaggio) SHALIMA LIDO DI CAMAIORE G Q 5.250, , , LU0887 ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) PER-CORSO AGENZIA FORMATIVA S.N.C. DI DELLA SANTA SILVIA E GIANNINI MARIA LUISA PIETRASANTA G Q 2.300, LU0888 ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) VERSILIA FORMAT PIETRASANTA G Q LU0889 VERSILIA FORMAT PIETRASANTA EA Q LU0890 ESEDRA FORMAZIONE LUCCA EA Q LU0891 ESEDRA FORMAZIONE VIAREGGIO EA Q LU0892 LUCCA EA Q SCUOLA DI ESTETICA LU0893 ESTETISTA (ADDETTO) (comparto Estetica, massaggio) VAMBERI STEFANIA DI PELLINO EMANUELA VIAREGGIO G Q II PARTE - "PROTOTIPI DI CORSI" DOVUTI PER LEGGE 2.600, , , , , ,00 N. Denominazione corsi Agenzia Formativa Sede u/o minimo massimo N. Ore Tip Costo allievo in. Periodo di svolgimento 1 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA CEDIT LUCCA DL A 350, /2013 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA (percorso 2 abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, sport, mass CEDIT LUCCA DL A 240, /2013 media) 3 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI CEDIT LUCCA DL A 280, /2013 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI 4 (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, CEDIT LUCCA DL A 180, /2013 sport, mass media) 5 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AD ATTIVITA' ALIMENTARI SEMPLICI (comparto Varie industria alimentare) GRAGNANO (Lu) DL A 90, / FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AD ATTIVITA' ALIMENTARI COMPLESSE (comparto Varie industria alimentare) GRAGNANO (Lu) DL A 130, / FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER TITOLARE DI IMPRESE ALIMENTARI - RESPONSABILE DEI PIANI DI AUTOCONTROLLO DI ATTIVITA' ALIMENTARI COMPLESSE (comparto Varie industria alimentare) GRAGNANO (Lu) DL A 170, /2013 1/2

7 8 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 360, /2013 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AGLI IMPIANTI TECNOLOGICI 9 (percorso abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 180, /2013 sport, mass media) 10 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 540, /2013 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER RESPONSABILE DELLA PISCINA (percorso 11 abbreviato ex art 52 regolamento 23/R/2010) (comparto Varie spettacolo, sport, mass C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 270, /2013 media) 12 FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER LA RIMOZIONE, SMALTIMENTO, Q.U.I.N. LUCCA DL E 500, /2013 BONIFICA AMIANTO - ADDETTO (comparto Impatto e protezione ambientale) 13 FORMAZIONE OBBLIGATORIA INIZIALE PER INSEGNANTI DI AUTOSCUOLA AUTOSCUOLA LUCARELLI LUCCA DL A 2.000, /2013 (comparto Varie lavori d'ufficio) FORMAZIONE OBBLIGATORIA INIZIALE PER ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA 14 AUTOSCUOLA LUCARELLI LUCCA DL /112 A 3.500, /2013 (comparto Varie lavori d'ufficio) III PARTE RICHIESTE RICONOSCIMENTO "PROTOTIPI DI CORSI " AGGIORNAMENTO N. Denominazione corsi Agenzia Formativa Sede u/o minimo massimo N. Ore Tip Costo allievo in. Periodo di svolgimento FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ 1 C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 360, /2013 DI ESTETICA (comparto Estetica, massaggio) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ 2 C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 360, /2013 DI PIERCING (comparto Estetica, massaggio) FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER COLORO CHE ESERCITANO ATTIVITÀ 3 C.I.T. s.r.l. VIAREGGIO DL A 360, /2013 DI TATUAGGIO (comparto Estetica, massaggio) 2/2

8 Allegato "C" ELENCO ATTIVITA' NON RICONOSCIUTE N. Prot. n. Data Denominazione corso/figura Agenzia Formativa Sede u/o N. Ore Tip Costo allievo in. minimo massimo Note / /07/ / /07/2011 ADDETTO AI SERVIZI RISTORATIVI (CUOCO) (comparto Cucina e ristorazione) ADDETTO ALL'ASSISTENZA DI BASE (comparto Servizi VERSILIA FORMAT VERSILIA FORMAT PIETRASANTA G Q PIETRASANTA EA Q 2.600, ,00 Le richieste non sono state compilate utilizzando il formulario previsto dall'avviso / /07/2011 ADDETTO ALLA LAVORAZIONE E ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI DELLA PANIFICAZIONE/PASTICCERIA VERSILIA FORMAT PIETRASANTA G Q 2.500,00 Descrizione generica delle modalità di realizzazione delle attività formative / /07/2011 TECNICO DELLE PRODUZIONI SONORE DAL VIVO,REGISTRAZIONI MUSICALI, COMPOSIZIONE E MIXAGGIO DI MUSICHE ED EFFETTI SONORI UTILIZZATI NEI PRODOTTI MULTIMEDIALI VERSILIA FORMAT PIETRASANTA G Q 2.500,00 Descrizione generica delle modalità di realizzazione delle attività formative. Alcuni Curricula dei docenti non sono sottoscritti in originale come indicato all'art.7 punto 5 dell'avviso Pubblico.

Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative

Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative Servizio Istruzione, Formazione e lavoro, Sviluppo Economico Formazione - Ufficio pianificazione e programmazione delle politiche formative DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione

Dettagli

1/8. Cod Ada Descrizione Ada Note. Numero Utenti. Tipologia. Numero Costo Beneficiario. Cod Figura. Cod Profilo

1/8. Cod Ada Descrizione Ada Note. Numero Utenti. Tipologia. Numero Costo Beneficiario. Cod Figura. Cod Profilo Servizio Formazione Professionale Esiti di Riconoscimento Percorsi formativi ai sensi della L.R. 32/2002. Corso PARTE I - PROGETTI RICONOSCIUTI - PROTOTIPI DI CORSI DOVUTI PER LEGGE RICONOSCIUTI FORMAZIONE

Dettagli

Prototipo di corso. Corso. Periodo di validità

Prototipo di corso. Corso. Periodo di validità PROVINCIA DI LUCCA BANDO PROVINCIALE PER LA PRESENTAZIONE DI RICHIESTE PER ATTIVITA' DI F.P. RICONOSCIUTA 2008 DD n. 83 del 12/02/2008 - APPROVAZIONE ESITI ISTRUTTORIA DOMANDE PERVENUTE AL 06/02/2008 N.

Dettagli

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio Sport, giovani e servizi generali

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio Sport, giovani e servizi generali Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio Sport, giovani e servizi generali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 560 del 14/02/2014

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Determinazione n 5945 del 20/12/2013

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Determinazione n 5945 del 20/12/2013 Servizio Pianificazione territoriale e della mobilità, Patrimonio, risorse naturali e politiche energetiche Urbanistica - Ufficio Pianificazione ambientale DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI

Dettagli

Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio Agricoltura e Foreste

Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio Agricoltura e Foreste Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio Agricoltura e Foreste DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 5617 del 06/12/2013 Oggetto: REG CE

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO DETERMINAZIONE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 16/07/2015 n. 311 IV SETTORE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa OGGETTO: FORMAZIONE

Dettagli

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 689 del 24/02/2014

Dettagli

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 5628 del 06/12/2013

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 17/04/2014 n. 247 II DIPARTIMENTO GOVERNANCE, PROGETTI E FINANZA III SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Istruzione, Formazione

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G04877 del 23/04/2015 Proposta n. 6322 del 22/04/2015

Dettagli

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 1292 del 31/03/2014 Oggetto:

Dettagli

Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio sviluppo rurale

Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio sviluppo rurale Servizio Risorse agricole, sviluppo rurale e foreste Agricoltura - Ufficio sviluppo rurale DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 2460 del 04/06/2013 Oggetto: REG.CE 1698/05

Dettagli

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n 169 /10/FR Data 23.01.2012

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n 169 /10/FR Data 23.01.2012 Provincia di DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Formazione Professionale n 169 /10/FR Data 23.01.2012 Oggetto: Riconoscimento delle azioni formative autofinanziate di abilitazione e aggiornamento

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 3699 del 20/08/2013 Oggetto:

Dettagli

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento:

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento: DIREZIONE Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 163 del 07-09-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 2 del 02/01/2013 Oggetto: ACQUISTO

Dettagli

III Parte - Prototipi di corsi dovuti per legge - Riconosciuti

III Parte - Prototipi di corsi dovuti per legge - Riconosciuti I Parte - Figure Professionali/Ada - Riconosciuti ADDETTO ALL'APPROVVIGIONAMENTO DELLA CUCINA, CONSERVAZIONE E 1 766 TRATTAMENTO DELLE MATERIE PRIME E ALLA PREPARAZIONE DEI PASTI (413) Centro Formazione

Dettagli

Riferimenti normativi

Riferimenti normativi DIRIGENTE d.ssa Maria Lucia Pilutti DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 875 DEL 28.08.2014 OGGETTO: DPREG. 073/Pres. DEL 22/04/2014 : CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI FINALIZZATO

Dettagli

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 12 del 02/02/2015

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 12 del 02/02/2015 Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 12 del 02/02/2015 Proponente: Alessandra Bini Carrara Gestione Risorse Umane Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G03049 del 20/03/2015 Proposta n. 3943 del 17/03/2015

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSEGNANTI E ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLE

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSEGNANTI E ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLE FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSEGNANTI E ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLE Con il decreto n. 1795 del 17 maggio 2011, la Regione Toscana ha recepito e specificato i contenuti del D.M. n. 17/2011 in materia di formazione

Dettagli

- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE;

- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE; [ AVVISO PROVINCIALE PER LA ISTITUZIONE DI UN ALBO DI ORGANISMI FORMATIVI DA CUI ATTINGERE AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE COMMISSIONI D ESAME PER IL RILASCIO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI E/O ABILITAZIONI

Dettagli

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014 Allegato n. 3 AVVISO PROGETTO REGIONALE PROMOZIONE DELLA CULTURA MUSICALE: EDUCAZIONE E FORMAZIONE DI BASE ALLA MUSICA E AL CANTO CORALE, AI SENSI DELLA L.R. N. 21/2010 - TESTO UNICO DELLA CULTURA 2012-2015

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 5681 del 09/12/2013 Oggetto:

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 1241 del 22/03/2013 Oggetto:

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Provveditorato - Ufficio provveditorato DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 975 del 06/03/2013 Oggetto: ACQUISTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA. Determinazione n 2714 del 19/06/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA. Determinazione n 2714 del 19/06/2015 Servizio Pianificazione territoriale e della mobilità, Patrimonio, risorse naturali e politiche energetiche Urbanistica - Ufficio presidio e supporto attività d'area DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 320/15 del 15/10/2015 Oggetto: LIQUIDAZIONE DEI CONTRIBUTI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili Proposta nr. 30 del 16/05/2012 - Determinazione nr. 1050 del 16/05/2012 OGGETTO: Progetto

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: PIT - Direzione Progettazione Interventi Territorio Oggetto: Approvazione modifica Q.T.E. dei lavori di realizzazione di un impianto di climatizzazione a servizio della tendostruttura

Dettagli

INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE RICONOSCIUTE

INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE RICONOSCIUTE REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Allegato A Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze Settore Formazione e Orientamento INDIRIZZI PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G02744 del 17/03/2015 Proposta n. 3723 del 13/03/2015

Dettagli

Avviso per la selezione del Coordinatore regionale di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva presso l USR Veneto IL DIRETTORE GENERALE

Avviso per la selezione del Coordinatore regionale di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva presso l USR Veneto IL DIRETTORE GENERALE Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA MIURAOODRVEUff.2/n.9974 Venezia, 13 agosto

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLII N. 87 BARI, 3 GIUGNO 2011 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256

GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256 Immediatamente Eseguibile COPIA SEGRETERIA GENERALE 56125 PISA Piazza V. Emanuele II, 14 T. 050/ 929 317 318 346 GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256 OGGETTO : Integrazione

Dettagli

Prot. 266 C/14 CATANZARO, 19/01/2016

Prot. 266 C/14 CATANZARO, 19/01/2016 Istituto Comprensivo Pascoli-Aldisio Codice fiscale 97061380792 codice meccanografico CZIC85300E tel. Fax 0961/722323 Via Mario Greco,31 www.icpascolialdisio.gov.it e mail czic85300e@istruzione.it 88100

Dettagli

Avviso per attività riconosciuta 2012-2014 (ex art. 17 co. 1 lett. B, L.R. n. 32/2002 e s.m.i.) - scadenza del 30/11/2012 - ASCOM SERVIZI SRL

Avviso per attività riconosciuta 2012-2014 (ex art. 17 co. 1 lett. B, L.R. n. 32/2002 e s.m.i.) - scadenza del 30/11/2012 - ASCOM SERVIZI SRL Avviso per attività riconosciuta 0-0 (ex art. co. lett. B, L.R. n. /00 e s.m.i.) - scadenza del 0//0 - ASCOM SERVIZI SRL IL COMMERCIO E LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE TRATTAMENTO DELLE MATERIE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 126 dell 11 09 2014 32725 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROTE ZIONE CIVILE 28 agosto 2014, n. 85 Nuove iscrizioni, cancellazioni e variazioni nell Elenco

Dettagli

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale/per omissis/per estratto (sito internet) Denominazione Pubblicazione Tipo Supporto

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale/per omissis/per estratto (sito internet) Denominazione Pubblicazione Tipo Supporto Decreto del Direttore generale nr. 57 del 31/03/2015 Proponente: Cesare Fagotti Pianificazione e Controllo Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale/per omissis/per estratto (sito

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE

PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE PROPOSTA DI DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE Enunciato l argomento iscritto al n. dell o.d.g., il Presidente mette in approvazione la seguente proposta di deliberazione: OGGETTO: VARIANTE AL REGOLAMENTO

Dettagli

SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione nr. 923 Del 20/10/2011

SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione nr. 923 Del 20/10/2011 COMUNE DI MASSAROSA Provincia Di Lucca SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Proposta nr. 101 Del 20/10/2011 /_C /_c /_1 / Settore Servizi alla Persona Determinazione nr. 923 Del 20/10/2011 OGGETTO: Cooperativa

Dettagli

Responsabile del procedimento Tel: 040 675 E mail: Posta Elettronica Certificata

Responsabile del procedimento Tel: 040 675 E mail: Posta Elettronica Certificata Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA SERVIZI E POLITICHE SOCIALI SERVIZIO SOCIALE COMUNALE REG. DET. DIR. N. 2076 / 2015

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 24. Deliberazione di Giunta N. 55

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 24. Deliberazione di Giunta N. 55 Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 24 Deliberazione di Giunta N. 55 OGGETTO: Inserimento dei trasporti pubblici terrestri della provincia di Trieste nel circuito FVGcard. Approvazione

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 788 del 10 ottobre 2014 PROT. N. 22066

DETERMINAZIONE N. 788 del 10 ottobre 2014 PROT. N. 22066 Oggetto: Determinazione approvazione delle risultanze della valutazione Progetti di Servizio civile nazionale per il P.O.N. Garanzia Giovani, per gli anni 2014-2015. IL DIRETTORE DEL SERVIZIO lo Statuto

Dettagli

Diritto allo studio scolastico LR 32 02. DGP n. 112 13. Accertamento ed impegno del finanziamento statale e regionale integrativo per l'a.s. 2013 14.

Diritto allo studio scolastico LR 32 02. DGP n. 112 13. Accertamento ed impegno del finanziamento statale e regionale integrativo per l'a.s. 2013 14. SERVIZIO SCUOLA Proposta nr. 6353 Del 23/12/2013 Determinazione nr. 6267 Del 23/12/2013 Oggetto: Diritto allo studio scolastico LR 32 02. DGP n. 112 13. Accertamento ed impegno del finanziamento statale

Dettagli

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 10 del 26/01/2016

Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 10 del 26/01/2016 Decreto Dirigenziale del responsabile della struttura 'Gestione Risorse Umane' nr. 10 del 26/01/2016 Proponente: Alessandra Bini Carrara Gestione Risorse Umane Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE

ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE ANNO SCOLASTICO 2009/2010 BANDO PROVINCIALE PER L ASSEGNAZIONE DEI BUONI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO IN USO PRESSO LE SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI DI ISTRUZIONE

Dettagli

Allegato A al decreto n. del

Allegato A al decreto n. del Allegato A al decreto n. del Avviso pubblico integrativo per la presentazione di nuove candidature di soggetti idonei all inserimento nell elenco regionale di disponibilità dei Presidenti delle commissioni

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 363/15 del 26/11/2015 Oggetto: FINANZIAMENTO TIROCINI

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G17002 del 26/11/2014 Proposta n. 19935 del 18/11/2014

Dettagli

Determinazione n. 2189 del 19/11/2014

Determinazione n. 2189 del 19/11/2014 Anno Prop. : 2014 Num. Prop. : 2379 Determinazione n. 2189 del 19/11/2014 OGGETTO: APPRENDISTATO BANDO ANNO 2014: VALUTAZIONE AMMISSIBILITA' PROGETTI PERVENUTI ED APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE.

Dettagli

DECRETO N. 6931 Del 24/08/2015

DECRETO N. 6931 Del 24/08/2015 DECRETO N. 6931 Del 24/08/2015 Identificativo Atto n. 761 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto FPV - APPROVAZIONE PROGETTO DI RICERCA RIVOLTO AD APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G08560 del 09/07/2015 Proposta n. 10693 del 07/07/2015

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 823 Trieste 01/04/2015 Proposta nr. 540 Del 31/03/2015 Oggetto: L.R. 20/2006. Incentivi alla Cooperazione sociale per l'anno

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553 PROPONENTE Ambiente OGGETTO CONTR-AP53 - CONTRIBUTI DESTINATI ALLE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE

Dettagli

Ordinanza del Commissario Delegato ai sensi dell'art. 1 comma 548 L. 228 del 24 dicembre 2012

Ordinanza del Commissario Delegato ai sensi dell'art. 1 comma 548 L. 228 del 24 dicembre 2012 REGIONE TOSCANA Ordinanza del Commissario Delegato ai sensi dell'art. 1 comma 548 L. 228 del 24 dicembre 2012 Oggetto: L.228/2012-art.1 c. 548-O.C.D. n. 29/2013 Intervento cod. 2012EGR0245. Affidamento

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AREA RISORSE IDRICHE E QUALITÀ DELL ARIA

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AREA RISORSE IDRICHE E QUALITÀ DELL ARIA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AREA RISORSE IDRICHE E QUALITÀ DELL ARIA N. 53-14382/2010 OGGETTO: Autorizzazione Integrata Ambientale ex D.Lgs. 18 febbraio 2005, n. 59. Aggiornamento per modifica non sostanziale.

Dettagli

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Decreto del Direttore generale nr. 125 del 07/09/2015 Proponente: Armando Forgione Patrimonio Immobiliare Impianti e Reti Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet)

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA approvato con D.C.C. n. 15 del 10/03/2014 INDICE Art. 1 Definizione Art. 2 Abilitazione professionale e requisiti Art. 3 Luogo di svolgimento dell attività Art. 4

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore IZZO GENOVEFFA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G02190 del 11/03/2016 Proposta n. 3185 del 10/03/2016

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA - PALESTRE - (L.R. n.13 DEL 25/02/2000 E S.M.I.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA - PALESTRE - (L.R. n.13 DEL 25/02/2000 E S.M.I.) COMUNE DI RICCIONE Attività Produttive Polizia Amministrativa AL COMUNE DI RICCIONE SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE VIA VITTORIO EMANULE II, N.2 47838 RICCIONE (RN) SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10. Deliberazione di Giunta N. 22

Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10. Deliberazione di Giunta N. 22 Verbale di deliberazione della Giunta Provinciale seduta n. 10 Deliberazione di Giunta N. 22 OGGETTO: L.R. 41/1996 art. 21. Programma triennale finalizzato alla sperimentazione di modelli organizzativi

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Lavori Pubblici DELIBERA CIPE DEL 30.06.2014 - MISURE DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 344 Del 30/06/2014

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 344 Del 30/06/2014 ORIGINALE AREA GOVERNO DEL TERRITORIO Determinazione n. 344 Del 30/06/2014 OGGETTO: MANUTENZIONE AL PATRIMONIO COMUNALE. OPERE DA ELETTRICISTA. DETERMINAZIONE A CONTRATTARE. APPROVAZIONE CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 11345 01/12/2014 Identificativo Atto n. 1172 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE PROGETTO SPERIMENTALE DI MASTER RIVOLTO AD APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL ART. 5 DEL D.LGS.

Dettagli

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 4491 del 11/10/2013 Oggetto: S.P. 56

Dettagli

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S.

MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. \ MODELLO UNICO BANDO PROVINCIALE PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SILLANO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO A.S. 2009/2010 Vista la L.R. 32 del 26.7.02 Testo unico della normativa della

Dettagli

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici

Comune di Erice. SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici Comune di Erice SETTORE I Affari Generali, Legale e Servizi Demografici Oggetto: Verbale di apertura della gara relativa all appalto avente per oggetto Appalto per la fornitura di servizi di copertura

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative

PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative All. 1) PROVINCIA DI LUCCA Dipartimento Servizi ai Cittadini Servizio Politiche Educative BANDO PROVINCIALE POR OB.3 MISURA C2 Borse di studio per lingua inglese all estero Anno 2006 Premessa La Provincia

Dettagli

Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE

Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE SETTORE: Settore Programmazione Strategica e Comunitaria Dirigente: Dott. RAFFAELE PARLANGELI Raccolta particolare del servizio N DetDS 00011/2015-CDR V del 19/02/2015

Dettagli

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI Determinazione nr. 1061 Trieste 07/04/2014 Proposta nr. 762 Del 03/04/2014 Oggetto: Regolamento Regionale n.116/pres. dd. 28/05/2010 - Fondo Sociale Europeo Obiettivo 2

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 23/06/2014 n. 114 IV SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Istruzione, Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1009 del 08/05/2015 Oggetto: Reg. CE 1698/05

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIURAOODRSA Prot. n 13674 Cagliari, 27/08/2013 IL VICEDIRETTORE VISTO il testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione approvato con il decreto legislativo del 16 aprile 1994, n 297

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SR/sr Determinazione n. DD-2015-607 esecutiva dal 14/04/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-34995 del 10/04/2015

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006 REGIONE CAMPANIA - Atto di Gestione - Criteri e modalità per l organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento per alimentaristi

Dettagli

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante AREA AMBIENTE E MOBILITA U.O. TRASPORTI E MOTORIZZAZIONE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE D INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione di Consiglio Provinciale

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 1187 del 29/01/2016 Proposta: DPG/2016/1387 del 29/01/2016 Struttura proponente: Oggetto:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n.84 del 14 luglio 2015 Oggetto:

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO Determina n. 327 del 05/11/2012 OGGETTO: P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013

Dettagli

- 1 - Deliberazione del Comitato esecutivo n. del 19 ottobre 2015

- 1 - Deliberazione del Comitato esecutivo n. del 19 ottobre 2015 Deliberazione del Comitato esecutivo n. del 19 ottobre 2015 OGGETTO: Atto d indirizzo per incarico di assistenza/manutenzione di server, software sistema operativo e software di gestione dell Archivio

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G03185 del 23/03/2015 Proposta n. 4071 del 18/03/2015

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO. VISTA la legge statutaria 11 novembre 2004, n. 1 Nuovo Statuto della Regione Lazio ;

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO. VISTA la legge statutaria 11 novembre 2004, n. 1 Nuovo Statuto della Regione Lazio ; Determinazione A1615 del 2/03/2011 OGGETTO: Reg. CE 1698/2005. Bando Pubblico adottato con D.G.R. n. 360 del 15 maggio 2009 avente ad oggetto: Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, Approvazione bando

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Decreto

Giunta Regionale della Campania. Decreto Decreto Area Generale di Coordinamento: A.G.C. 11 Sviluppo Attività Settore Primario N 11 Del A.G.C. Settore Servizio 12/03/2013 11 0 0 Oggetto: PSR Campania 2007/2013 - Progetti Integrati Rurali per le

Dettagli

SEZIONE I. Denominazione corso Ore Contenuti Attestato di idoneità Corso per l accesso e l esercizio

SEZIONE I. Denominazione corso Ore Contenuti Attestato di idoneità Corso per l accesso e l esercizio SEZIONE I 1.1 DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1 Competenze COMPETENZE REGIONALI (art.5 L.R. 38/2006 e s.m.i. art. 17 L.R. 28/1999 e s.m.i. - art. 8 L.R. 63/1995 e s.m.i). La Regione Piemonte stabilisce i requisiti

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 105 di data 20 marzo 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 105 di data 20 marzo 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 105 di data 20 marzo 2015 OGGETTO: Affidamento incarico a trattativa privata alla Ditta BDM Hotel

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Inglese per l Europa 1 Livello; Inglese per l Europa 2 Livello; 1/8

AVVISO PUBBLICO. Inglese per l Europa 1 Livello; Inglese per l Europa 2 Livello; 1/8 AVVISO PUBBLICO Selezione di associazioni culturali e di volontariato per l attivazione di un partenariato operativo nella realizzazione delle attività formative (operazioni): Inglese per l Europa 1 Livello;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO In esecuzione delle seguenti deliberazioni del Coordinamento Istituzionale n. 21 del 26.11.2009, n. 16 del 11.05.2010 e n. 06 del 15.03.2011; VISTO

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1850 del 14/10/2015 Oggetto: Reg. (CE) 1698/2005

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro Registro generale n. 1734 del 28/05/2014 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Lavoro Oggetto Pegaso Network- Area Apprendistato

Dettagli

Ufficio XVII - Ambito territoriale per la provincia di Rimini

Ufficio XVII - Ambito territoriale per la provincia di Rimini pag. 1 di 5 Prot. n. 5718/C21 Rimini, 22 Agosto 2014 Il Dirigente Viste: La nota ministeriale prot. n. 7955 del 07/08/2014 concernente le assunzioni a tempo indeterminato del personale docente ed educativo

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. ATTUAZIONE INTERVENTI FSE E CAPITALE UMANO DETERMINAZIONE

Dettagli

Dipartimento Risorse Interne Servizio Bilancio e Finanze

Dipartimento Risorse Interne Servizio Bilancio e Finanze Dipartimento Risorse Interne Servizio Bilancio e Finanze DETERMINAZIONE N 688 Anno 2006 del: 27/12/2006 OGGETTO: Attività straordinarie riguardanti un progetto di adeguamento della cartellonistica pubblicitaria

Dettagli

TURISMO. Decreto N. 185 del 22-07-2013. Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA

TURISMO. Decreto N. 185 del 22-07-2013. Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA TURISMO Dirigente: PERUZZINI ALBERTO Decreto N. 185 del 22-07-2013 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Ist ru zi on e, Formazi on e e La vo r o Sistema Scolastico - Educativo regionale - Settore

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimen t o Ist ru zi on e, Formazi on e e La vo r o Sistema Scolastico - Educativo regionale - Settore O GG E TTO : Parametri di spesa per percorsi di IeFP (II e III annualità) triennio IeFP 2013/2016 (dgr 190/12), modalità e termini per la presentazione dei progetti di dettaglio I annualità 2014/15 (triennio

Dettagli

IL DIRIGENTE. Visti gli artt. 6 e 9 della richiamata LR 1/09, inerenti le competenze dei responsabili di settore;

IL DIRIGENTE. Visti gli artt. 6 e 9 della richiamata LR 1/09, inerenti le competenze dei responsabili di settore; IL DIRIGENTE Visto quanto disposto dall art. 2 della LR 1/09 Testo unico in materia di organizzazione e ordinamento del personale che definisce i rapporti tra organi di direzione politica e dirigenza;

Dettagli

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico

Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico Servizio Presidenza, Cultura e scuola per la pace. Provveditorato Presidenza - Ufficio Presidio giuridico economico DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 360 del 29/01/2013

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale.

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. COMUNE DI PISTOIA Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Identificativo Documento: 834176 NUMERO D ORDINE Registro Generale 298 del 16/02/2011 OGGETTO: ASSUNZIONE

Dettagli