COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma"

Transcript

1 COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A Numero 1 Del Oggetto: Convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e il Comune di Morlupo per la proroga all'utilizzo in forma associata del Centro Comunale di Conferimento dei RR.SS.UU. ed assimilati in relazione al Servizio della Raccolta differenziata con il sistema del Porta a Porta L'anno duemilaquattordici il giorno sei del mese di febbraio alle ore 16:00, presso questa Sede Municipale, convocato nei modi di legge, si è riunito il Consiglio Comunale convocato, a norma di legge, in sessione Ordinaria in Prima convocazione in seduta Pubblica. Dei Signori Consiglieri assegnati a questo Comune e in carica: FABIO STEFONI P BONI RENZO P ALFONSO PEDICINO P MAGNANINI MARIO P ERNESTO BALLINI P MONTAGNA CRISTINA P MARIA LUISA MARCHETTI P FAUSTINI UGO A. P FABIO FERRAMONDO P BALDELLI NICOLA A DOMENICO CAUCCI P GOBBI MASSIMILIANO A EMILIANO ROSSI P CANTONI GIANLUCA A MICHELE ROSSINI P PARADISI ALESSANDRA P GIANFRANCO FARAOTTI P ne risultano presenti n. 14 e assenti n. 3. Assume la presidenza il Consigliere ERNESTO BALLINI in qualità di PRESIDENTE assistito dal Segretario Comunale Dott. MARIO ROGATO Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta e invita il Consiglio a discutere l argomento all ordine del giorno.

2 2

3 Verbale n. 1 Il Presidente dà lettura dei punti all ordine del giorno; L assessore Boni illustra la proposta di seguito riportata; PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e il Comune di Morlupo per la proroga all utilizzo in forma associata del Centro Comunale di Conferimento dei RR.SS.UU. ed assimilati in relazione al Servizio della Raccolta differenziata con il sistema del Porta a Porta IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO 3 Ambiente e Patrimonio VISTA la propria delibera n.24 del 26/9/2012 con la quale si procedeva all approvazione della Convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e il Comune di Morlupo per l utilizzo in forma associata del centro Comunale di Conferimento dei RR.SS.UU. ed assimilati in relazione al servizio di raccolta differenziata con il sistema del Porta a Porta; VISTA la richiesta di proroga del Comune di Morlupo del 26/9/2013 prot per l utilizzo temporaneo del Centro di Raccolta comunale (Ecocentro) in Loc. Monte Flaminio; VISTA la nota dell Area 3^ Ambiente e Patrimonio del 3/10/2013 prot con la quale si chiede al Comune di Morlupo di comunicare il periodo di ulteriore utilizzo del Centro Comunale; VISTA la nota prot del 9/10/2013 con la quale il Comune di Morlupo comunicava il periodo di ulteriore utilizzo del centro di raccolta,fissando come termine ultimo la data del 30/6/2014; CONSIDERATO che in uno spirito di collaborazione tra pubbliche Amministrazioni ed al fine di non creare ostacoli che impediscano di incentivare la raccolta Porta a Porta nel Comune di Morlupo questa Amministrazione si rende disponibile alla proroga richiesta; RITENUTO dover approvare un nuovo schema di convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e Morlupo per l uso del centro di Raccolta Comunale (Ecocentro) sito in Loc. Monte Flaminio fino al 30/6/2014; LETTO il D.Lgs. 267/2000; 3

4 VISTO il Decreto di nomina del Responsabile dell Area 2 LL:PP. Manutentivo Ambiente e dell Area 3^ Demanio e Patrimonio n.5/2013; ACQUISITI i pareri favorevoli, di regolarità tecnica e di regolarità contabile, resi ai sensi dell art. 49, 1 comma del TUEL D.Lgs 267/2000; PROPONE DI DELIBERARE Di approvare l allegato schema di Convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e Morlupo per l uso provvisorio del Centro di raccolta Comunale dei rifiuti raccolti con il sistema del Porta a Porta; PROPONE DI DELIBERARE di rendere la presente, immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134 comma 4 del T.U.E.L. 267/2000; L assessore Boni illustra: Come sapete abbiamo già un accordo con il Comune di Morlupo, infatti da settembre dello scorso anno abbiamo la gestione associata dell ecocentro comunale. Avevamo deciso di aderire alla richiesta del comune di Morlupo ossia di mettere a disposizione il nostro ecocentro per consentire al comune di Morlupo di iniziare la raccolta porta a porta. Questa convenzione prevede un entrata di 1.500,00 euro al mese per il comune di Castelnuovo di Porto. C è un dipendente della coop. 29 Giugno che opera nel porta a porta a Morlupo che è stabile dentro l ecocentro. In sostanza questa gestione associata finora è andata molto bene, non ci sono stati problemi di alcun tipo. Ricorderete che prima di partire erano stati fatti dei lavori a spese del comune di Morlupo per adattare l ecocentro alle esigenze dei due comuni. Il Comune di Morlupo pensava di riuscire a fare il proprio ecocentro entro lo scorso anno invece ha avuto dei problemi, quindi ha richiesto di rinnovare la convenzione fino a giugno di quest anno. Vi informo tra l altro che in questo momento l ecocentro non è accessibile perché da un mese è crollato il primo ponte, abbiamo dovuto fare una strada alternativa, anche il secondo ponte non è agibile con queste ultime alluvioni e in questo momento la situazione è davvero critica perché non potendo accedere all ecocentro siamo costretti a smaltire i rifiuti differenziati quasi tutti i giorni. Stiamo pensando come comune di Castelnuovo di affittare uno spazio nella zona vicino alla Tiberina dove sistemare gli scarabili, infatti per continuare a fare il servizio del porta a porta l ecocentro è fondamentale. Questa 4

5 delibera è semplicemente l adesione alla richiesta di rinnovo della convenzione fatta dal comune di Morlupo, ovviamente alle stesse condizioni di quelle attuali fino al giugno Interviene il consigliere Paradisi: Ringrazio l assessore e ritorno al punto che avevo sollevato già in occasione dell approvazione della convenzione il 26 settembre Avevo richiesto che fosse convocata su questa materia la commissione per modificare le condizioni a cui si doveva eventualmente concedere l accesso e la fruibilità del nostro ecocentro al comune di Morlupo, stabilire delle garanzie dei tempi in modo che rispettassero quella che era la scadenza annuale della convenzione proprio per non ritrovarci nella condizione in cui ci troviamo oggi. Il comune di Castelnuovo incassa 1.500,00 euro al mese dal Comune di Morlupo: sono tanti? Sono pochi? Noi possiamo solo prendere atto di quello che tu ci dici, su quale base, su quali criteri è stata stabilita questa somma? A noi non ci viene dato conto di questo. Noi come consiglieri di minoranza non abbiamo accesso agli atti per poter condividere o non condividere la vostra proposta, Non c è nella proposta nessuna garanzia dei limiti di tempo. Il Comune di Morlupo sostiene che non è riuscito ad ultimare il proprio ecocentro e questo potrebbe dirlo anche alla fine di giugno. Quali sono gli atti che il Comune di Morlupo sta mettendo in essere per realizzare il proprio ecocentro? Ma lo vuole realizzare veramente oppure continuerà ad appoggiarsi sul nostro. Sono tutte questioni che chiaramente devono essere oggetto di un confronto se lo si vuole. Se invece si vuole, come sempre, procedere a colpi di mano allora è un altra questione, anche qui non si capisce perché non è stata convocata la commissione. Queste sono le mie domande su questa proposta che è una mera proroga come quella di Malagrotta, cioè continuiamo ad andare di proroga in proroga senza alcuna garanzia. Interviene l assessore Boni: Purtroppo vedo che la cons. Paradisi ripropone argomenti di lana caprina, gli stessi di 15 mesi addietro. Fa una grossa confusione fra una discarica e un ecocentro. L ecocentro è un posto che ci viene invidiato da tutta la provincia, non è una discarica quindi per cortesia non parlare di discarica. L ecocentro è una cosa raffinatissima in cui noi portiamo una ventina di tipologie di rifiuti, con dei contratti con delle ditte ed è l unico modo per evitare la discarica. Noi tramite il porta a porta e l ecocentro siamo passati da tonnellate annue di rifiuti 5

6 che portavamo in discarica a 500 tonnellate, ossia abbiamo ridotto del 90%. Perché dico che sono osservazioni di lana caprina. Perché da un punto di vista pratico, da un punto di vista di gestione, (io sono in Comune tutti i giorni te lo posso assicurare) non c è mai stato nessunissimo problema al fatto che i cittadini di Morlupo, in regola con la TARSU, vengono al nostro ecocentro a consegnare i rifiuti. Anche perché c è una persona pagata dalla Cooperativa per conto di Morlupo che è lì a loro disposizione. Poi se anche su un rinnovo di una convenzione occorre fare una commissione mi sembra un po eccessivo. Facciamolo sulle cose importanti, questa è solo il rinnovo di una convenzione. Il Comune di Morlupo sta facendo il suo ecocentro, ha avuto dei ritardi che in questo momento sono del tutto plausibili, e sta chiedendo di prorogare il termine di questa convenzione dal 31/12/2013 al 30/06/2014. Interviene il consigliere Paradisi: Fai veramente torto alla tua intelligenza, vuoi spostare il punto del discorso. Ripeto tu stai dando dei dati senza nessun supporto tecnico. Stai dicendo che avete stabilito come amministrazione la somma di euro al mese che deve essere corrisposto dal comune di Morlupo per l utilizzo dell ecocentro. Noi paghiamo la TARES al Comune di Castelnuovo di Porto per assicurare dei servizi a Castelnuovo di Porto. I cittadini di Morlupo la pagano al Comune di Morlupo; quindi io credo che prima di dire se questa corresponsione di euro al mese è congrua o meno bisognerebbe avere i dati per poterlo dire perché forse è poco, non abbiamo i dati per poter stabilire se è congruo oppure no. La questione della Commissione che tanto vi dà fastidio perché non volete confrontarvi, era stata sollevata proprio da noi perché volevamo approfondire tutte queste domande: il costo, le garanzie, la durata, i tempi. All epoca sia io che il Cons. Gobbi ci siamo opposti per problemi procedurali. Voi arrivate qua puntualmente dandoci ragione, perché quell anno è stato un anno di emergenza, perché l ecocentro di Morlupo non è ancora pronto e voi non avete nessuna garanzia per stabilire i tempi in cui questo ecocentro verrà completato. Quindi è una scelta politica tra il Sindaco di Castelnuovo di Porto e il Sindaco di Morlupo ma non è una scelta che ha un fondamento amministrativo e gestionale. C è una volontà di fare un favore al sindaco di Morlupo. 6

7 Interviene l assessore Boni: Riguardo alla mia intelligenza va beh. Io potrei parlare della tua onestà intellettuale ma lasciamo perdere. Aggiungo che per quanto riguarda il discorso dei euro che il Comune di Morlupo versa a Castelnuovo è il risultato di valutazioni tecniche formulate dall Ufficio Tecnico. Infine conclude dicendo che pur essendo presente in Comune tutti i giorni, non riesce a comprendere quali siano i disagi per Castelnuovo derivanti dalla concessione dell ecocentro a Morlupo, atteso che il Comune di Morlupo paga i propri scarrabili e i cittadini di Morlupo pagano le loro tasse al proprio Comune. Interviene il consigliere Paradisi: L ecocentro ha un costo che paghiamo noi e Morlupo ci corrisponde euro al mese, se questo ti sembra un accordo congruo dovete dimostrarlo sulla base di documentazione tecnica, siccome non viene allegata quello che state proponendo è un accordo di tipo politico, non suffragato da istruttorie tecniche condivise con i consiglieri di minoranza. Quindi noi paghiamo e gli altri prendono i benefici delle nostre tasse. Alle ore entra il consigliere Gobbi Presenti 15 Assenti 2 (Baldelli e Cantoni) Non essendovi ulteriori interventi, IL CONSIGLIO COMUNALE Preso atto della lettura della proposta fatta dall assessore Boni, acquisiti i pareri favorevoli di regolarità tecnica e contabile, espressi ai sensi dell art. 49 comma 1 del D.Lgs. 267/2000, apposti in calce alla proposta di delibera e di seguito riportati Il Responsabile dell Area II LL.PP. Manutentivo e Ambiente Visto l art. 49 comma 1 del D. Lgs/2000; Vista la precedente proposta di Deliberazione. Riscontratane la regolarità Tecnica; Esprime il seguente parere La precedente proposta di Deliberazione è regolare dal punto di vista TECNICO Il Responsabile del Servizio F.to Geom. Gregorio Rocchi Visto l art. 49 comma 1 del D. Lgs/2000; Il Responsabile del Servizio Economico-Finanziario Vista la precedente proposta di Deliberazione. Riscontratane la regolarità Contabile; 7

8 Esprime il seguente parere La precedente proposta di Deliberazione è regolare dal punto di vista CONTABILE Il Responsabile del Servizio F.to Dott. Eugenio Maria Giovanni De Rose Il Presidente chiede se ci sono dichiarazioni di voto; Interviene il consigliere Paradisi: Facendo riferimento a quanto esposto in sede di dibattito e ribadendo che la proposta non sia stata esaminata dall apposita commissione, rileva l insufficienza della documentazione a corredo della proposta di deliberazione, la mancanza di una espressa motivazione dell interesse da parte del comune di Castelnuovo di Porto ad addivenire a questo accordo e per tale motivi dichiara il proprio voto contrario; Interviene il consigliere Gobbi: si associa alle dichiarazioni fatte pertanto annuncia voto contrario; Interviene il consigliere Faustini: si associa alle dichiarazioni fatte pertanto annuncia voto contrario; Non essendovi ulteriori interventi Con votazione che dà il seguente risultato Presenti 15 Assenti 2 (Baldelli e Cantoni) Favorevoli 12 Contrari 3 (Paradisi, Gobbi e Faustini) Astenuti nessuno DELIBERA Di approvare l allegato schema di Convenzione tra il Comune di Castelnuovo di Porto e Morlupo per l uso provvisorio del Centro di raccolta Comunale dei rifiuti raccolti con il sistema del Porta a Porta. Con votazione che dà il seguente risultato Presenti 15 Assenti 2 (Baldelli e Cantoni) Favorevoli 12 Contrari 3 (Paradisi, Gobbi e Faustini) Astenuti nessuno DELIBERA 8

9 di rendere la presente, immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134 comma 4 del T.U.E.L. 267/

10 Convenzione tra i Comuni di Castelnuovo di Porto e Morlupo per l utilizzo in forma associata del Centro Comunale di Conferimento degli RR.SS.UU. in relazione al servizio della Raccolta differenziata dei rifiuti Porta a Porta (T.U.O.E.L n. 267 artt. 30 e 107, 3 comma, lett. c) ) L anno duemilatredici, il giorno.. del mese di nella sede del Comune di Castelnuovo di Porto TRA Il Comune di Castelnuovo di Porto (cod. Fiscale ), rappresentato dal Responsabile dell Area 2 LL.PP. Manutentivo Ambiente e dell Area 3^ Demanio e Patrimonio Geom. Gregorio Rocchi il quale interviene nel presente atto esclusivamente a tale titolo, autorizzato in forza dal decreto sindacale n. 5 del 18/10/2013 E Il Comune di Morlupo (cod. Fiscale ) rappresentato dal Responsabile dell UTC Geom Bettelli Mario il quale interviene nel presento atto esclusivamente a tale titolo in forza dal decreto sindacale prot. n. del.. PREMESSO CHE Il Comune di Castelnuovo di Porto è dotato di Ecocentro in Loc. Monte Flaminio, assegnato in gestione alla Cooperativa 29 Giugno dal 19/10/2009 al 4/10/2015. Il Comune di Morlupo ha avviato la procedura del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema Porta a Porta Il Comune di Morlupo per contro ed al momento, è sprovvisto di un centro per il conferimento dei rr.ss.uu. in cui depositare i materiali derivati dalla raccolta differenziata; L Ecocentro del Comune di Castelnuovo risulta, per ubicazione e per dimensionamento, idoneo al ricevimento anche dei rr.ss.uu. raccolti con il sistema del Porta a Porta prodotti dalla cittadinanza del Comune di Morlupo; Si ravvisa la opportunità, stante la contiguità del territorio di Morlupo, di consentire al Comune di Morlupo l utilizzo dell Ecocentro di Castelnuovo di Porto, nelle more della realizzazione di un proprio Ecocentro, di cui alla Delibera di Consiglio Comunale di Morlupo n. 3 del ; L art. 30 del T.U.O.E.L. N. 267/2000 prevede che i Comuni, al fine di svolgere in modo coordinato funzioni e servizi determinati, possono stipulare tra loro apposite convenzioni, le quali devono stabilire i fini, la durata, i rapporti finanziari ed i reciproci obblighi e garanzie; 10

11 TUTTO CIO PREMESSO SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 Oggetto La presente convenzione regola i rapporti tra i Comuni di Castelnuovo di Porto e Morlupo per l utilizzo, da parte di quest ultimo, dell Ecocentro di Castelnuovo di Porto, in gestione sino al 04/10/2015 alla Cooperativa Coop.29 Giugno; Art. 2 Ubicazione L Ecocentro del Comune di Castelnuovo di Porto è situato in Loc. Monte Flaminio in Via di Piana Perina e la sua superficie totale e di 1820 mq. L area di stoccaggio assegnata al Comune di Morlupo è pari a 150 mq, e verrà utilizzata per il deposito temporaneo dei materiali, in attesa del trasporto e del trattamento finale. Art. 3 Funzionamento Il Comune di Morlupo assume l obbligo di rispettare le regole vigenti presso l Ecocentro di Castelnuovo di Porto, con particolare riferimento alle seguenti prescrizioni: Rispettare le modalità di conferimento di cui al Regolamento per la gestione dell Econcentro approvato con Delibera n. 49 del del Consiglio Comunale di Castelnuovo di Porto; Rispettare nello specifico gli orari di apertura e chiusura stabiliti dall art. 6 del suddetto Regolamento per la gestione dell Ecocentro; Conferire i rifiuti suddivisi per tipologia all interno dei cassoni /container /scarrabili ubicati nell area assegnata al Comune di Morlupo, attraverso mezzi propri; La possibilità di conferimento diretto dei rifiuti da parte della cittadinanza Morlupese che dovrà esibire un attestazione relativa all iscrizione del ruolo Tares del Comune di Morlupo. Art. 4 Tipologia delle frazioni di rifiuto conferibili Il Comune di Morlupo conferirà, presso l area di stoccaccio assegnata, le seguenti frazioni di rifiuto derivanti dalla raccolta porta a porta nel proprio territorio, così come prescritto dal relativo regolamento comunale, approvato con atto consiliare n 48 del 7/10/2009 rifiuti di carta e di cartone rifiuti di imballaggi di plastica rifiuti di imballaggi di alluminio e banda stagnata rifiuti di imballaggi in plastica e di imballaggi di alluminio e banda stagnata rifiuti di vetro rifiuti costituiti da indumenti usati e tessuti 11

12 Rifiuti inerti Altri rifiuti urbani non pericolosi e speciali assimilati a quelli urbani Per quanto riguarda il conferimento di altre tipologie di rifiuto quali: rifiuti urbani ingombranti e di beni durevoli materiali di risulta di Cantieri edili pile esauste e di farmaci scaduti (per le utenze domestiche) Altri rifiuti urbani pericolosi (per le utenze domestiche apparecchiature elettriche ed elettroniche -RAEE altre categorie particolari di rifiuti verrà regolamentato successivamente tra le parti nel rispetto di quanto stabilito in materia nei regolamenti comunali di entrambi i comuni. Art. 5 Oneri a carico del Comune di Morlupo Il Comune di Morlupo si impegna a versare al Comune di Castelnuovo di Porto la somma di 1.500,00 mensili entro il 15 del mese successivo, quale canone forfettario per l utilizzo dell area ad esso attribuita all interno dell Ecocentro. Art. 6 Durata Le parti convergono che la presente convenzione sarà valida ed efficace dalla data del 1/1/2014 e sino al , salvo rinnovo per un ulteriore semestre. La presente convenzione potrà essere rinnovata tacitamente fino al 31/12/2014. Art.7 -Obblighi e garanzie I Comuni contraenti si impegnano a mantenere i rapporti di lealtà e reciproca collaborazione al fine di gestire in termini di funzionalità, efficienza, correttezza ed economicità l esercizio per l utilizzo del Centro di Conferimento oggetto della convenzione e si obbligano reciprocamente al rispetto delle clausole della presente convenzione con particolare riferimento agli impegni relativi ai rapporti finanziari di cui al precedente articolo 5. Art. 8 -Forme di Consultazione In relazione al disposto dell art. 30 del T.U.O.E.L N. 267 i Comuni contraenti periodicamente e comunque per qualsiasi evenienza dovesse insorgere sul servizio oggetto della convenzione ovvero a richiesta di uno dei Sindaci, sentite informalmente le rispettive Giunte comunali, attivano le procedure di reciproca consultazione convocando apposite riunioni alle quali intervengono i Sindaci dei Comuni o loro delegati; 12

13 Art. 9 -Controllo di Servizio Il controllo dell efficacia in termini di gestione del suddetto servizio è demandato agli appositi organismi ed ai Sindaci dei Comuni convenzionati i quali in caso di riscontrate carenze e disfunzioni attivano le procedure di consultazione previste dal precedente articolo 8 proponendo idonee soluzioni per risolvere gli inconvenienti, ivi comprese le modifiche alla presente convenzione da sottoporre all approvazione dei rispettivi consigli comunali. Art.10 Viabilità Al fine di evitare maggior carico di traffico nel Centro Urbano di Castelnuovo di Porto gli automezzi che conferiranno i rifiuti presso il Centro di Raccolta Comunale sito in di Monte Flaminio non potranno percorrere la Via Roma ma dovranno percorrere percorsi alternativi. Castelnuovo di Porto lì, Per il Comune di Castelnuovo di Porto Il Responsabile dell Area 2^ e 3^ Per il Comune di Morlupo Il Responsabile U.T.C... 13

14 Letto, approvato e sottoscritto a norma di legge. IL PRESIDENTE F.to ERNESTO BALLINI IL SEGRETARIO COMUNALE F.to MARIO ROGATO ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Registrazine n. 317 del Della suestesa deliberazione viene iniziata oggi la pubblicazione all'albo Pretorio on-line del Comune di Castelnuovo di Porto sul sito istituzionale del Comune all indirizzo web per 15 giorni consecutivi ai sensi dell art.124, comma 1 della Legge n.267/00. Lì IL MESSO COMUNALE F.to NICOLA PENNACCHIONI ESECUTIVITÀ La presente deliberazione è divenuta esecutiva in data Perchè dichiarata immediatamente eseguibile con le modalità previste dall art.134, comma 4 della Legge n.267/00. Per il decorso termine di 10 giorni dalla pubblicazione ai sensi dell art.134, della Legge n.267/00. Lì, IL SEGRETARIO COMUNALE F.to MARIO ROGATO Per copia conforme all originale. Castelnuovo di Porto, lì IL SEGRETARIO COMUNALE 14

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale

Copia di Deliberazione della Giunta Comunale CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA Copia di Deliberazione della Giunta Comunale Deliberazione N. 436.. Seduta del 23.09.2014 OGGETTO: DELEGA ALLA DITTA SAP S.R.L. PER LA SOTTOSCRIZIONE DELLE CONVENZIONI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Città di SPILIMBERGO Provincia di Pordenone COPIA N. 50 del REGISTRO DELIBERE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Approvazione schema di convenzione con il comune di Sequals per l'utilizzo

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

COMUNE DI SILIGO. Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 24 del 13 maggio 2014

COMUNE DI SILIGO. Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 24 del 13 maggio 2014 COMUNE DI SILIGO Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 24 del 13 maggio 2014 COPIA Oggetto: SERVIZIO ASSOCIATO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI. REVISIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELSEPRIO

COMUNE DI CASTELSEPRIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 13 Del 06-05-2011 C O P I A Oggetto: INTEGRAZIONE DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE N.25/ 1998 - ASSIMILAZIONE RIFIUTI PROVENIENTI DAGLI UF= FICI AGLI URBANI L'anno

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 58/2011 della Giunta comunale OGGETTO: Approvazione schema tipo di delega alla Comunità della Val di Non per la sottoscrizione della

Dettagli

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO Provincia di Salerno N Prot.Gen.le Data C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 del 27-11-2013 Oggetto: APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO, TARIFFE E DETERMINAZIONE

Dettagli

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria COPIA DELIBERAZIONE N. 27 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO E TARIFFE ANNO 2013 TRIBUTO COMUNALE

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA N. 50 del 29/11/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE SOVRACOMUNALE PER IL SERVIZIO TERRITORIALE DISABILI-

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 70 in data 30/06/2010 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladieci, addì trenta del mese di giugno nella Residenza

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 35 In data 17.07.2014 Prot. N. 10861 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 53 Adunanza del 17/07/2014 OGGETTO: ART.3, COMMA 2, DELLA L.R. N.20/2013. ATTO DI INDIRIZZO PER

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 206 in data 30/12/2014 Prot. N. 230 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SALZANO Provincia di Venezia

COMUNE DI SALZANO Provincia di Venezia COPIA COMUNE DI SALZANO Provincia di Venezia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 28 del 01/07/2014 OGGETTO: TARIFFA SUI RIFIUTI (TARI) -DETERMINAZIONE TARIFFE PER L'ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici,

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 27 DEL 06-09-2014 APPROVAZIONE REGOLAMENTO TASSA SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 27 DEL 06-09-2014 APPROVAZIONE REGOLAMENTO TASSA SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) COMUNE di MONTE CERIGNONE Provincia di Pesaro e Urbino Piazza Clementina, 10 61010 Monte Cerignone (PU) P.I. 00895400414 C.F. 82002090411 tel. 0541/978522 - fax 978501 - e-mail comune.moncerignone@provincia.ps.it

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 14 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Affidamento incarico a dipendente dell'ufficio Tributi del Comune di

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 075 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Stipula con la Provincia Autonoma di Trento - Agenzia per la depurazione Servizio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 94 del 06/05/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ADESIONE ALLA PROPOSTA DI PROGETTAZIONE CON ANCI LOMBARDIA PER L AVVIO DEI VOLONTARI

Dettagli

COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI RAVARINO PROVINCIA DI MODENA VERBALE DI DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione nr. 22 del 17/7/2014 OGGETTO: Approvazione piano economico-finanziario per il servizio rifiuti anno 2014.

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 145 in data 23/10/2015 Prot. N. 15612 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Comune di Lazise Provincia di Verona n. 11 Registro deliberazioni del 18-03-2015 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 54/2009 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 54/2009 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 54/2009 della Giunta comunale OGGETTO: Adesione alla Convenzione tra Informatica Trentina S.p.a. e Trenta S.p.a. per la fornitura di

Dettagli

COPIA. Provincia di PADOVA

COPIA. Provincia di PADOVA COPIA COMUNE DI CASTELBALDO Provincia di PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n.53 Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON LA PROVINCIA DI PADOVA PER ASSISTENZA IN MATERIA DI GESTIONE

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 72 in data: 09.08.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI (TARES).

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE

DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE COMUNE DI BORGETTO Provincia di Palermo ------------ ----------- DELIBERAZIONE COPIA DELLA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERAZIONE N 36 Del 23/02/2015 OGGETTO: Assunzione obbligatoria centralinista telefonico

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 del 04/06/2013 OGGETTO: TARIFFE

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE DELIBERA N. 38 ADUNANZA DEL 30/09/2014 OGGETTO: SCELTA MODALITÀ DI GESTIONE IMMOBILE DA ADIBIRE A CASA DI

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione N. 25 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI (TA.RI)

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I P R I Z Z I PROVINCIA DI PALERMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Immediatamente esecutiva N. 71 del Registro TARI ANNO 2014 Disposizioni su rateizzazione e scadenze pagamento

Dettagli

COMUNE DI CANCELLARA

COMUNE DI CANCELLARA COMUNE DI CANCELLARA Via Salvatore Basile n. 1 C.A.P. 85010 PROVINCIA DI POTENZA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE REG. N. 12 DEL 27/06/2013 COPIA OGGETTO: TARES - DETERMINAZIONE NUMERO RATE E SCADENZE.

Dettagli

Comune di Pavullo nel Frignano

Comune di Pavullo nel Frignano COPIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 67 del 21/07/201 OGGETTO: INCENTIVI PER IL CONFERIMENTO DIFFERENZIATO DEI RIFIUTI PRESSO L'ISOLA ECOLOGICA: ART. 16 COMMA 3 DEL "REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 120 del 10/09/2013 OGGETTO: COMUNE C/DOTT. M.A. - AZIONE RISARCITORIA DINANZI ALL'A.G.O. - DETERMINAZIONI. L'anno

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 96 in data 06/10/2010 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladieci, addì sei del mese di ottobre nella Residenza

Dettagli

Comune di Golasecca CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.14 DEL 14/05/2014

Comune di Golasecca CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.14 DEL 14/05/2014 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.14 DEL 14/05/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL'ACCONTO DELLA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) PER L'ANNO 2014 L anno

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 71 del 05.07.2013 OGGETTO : Servizio di raccolta, trasporto e conferimento presso un centro autorizzato

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FA 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 208. della Giunta della Comunità della Val di Non

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 208. della Giunta della Comunità della Val di Non COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES Verbale di deliberazione N. 208 della Giunta della Comunità della Val di Non OGGETTO: Proroga sino al 31.05.2014 dell affidamento in appalto del servizio di raccolta,

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 13 Adunanza del 22/01/2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE REFERENTE FATTURAZIONE ELETTRONICA. L anno

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013

Comune di Zoagli. Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 Comune di Zoagli Provincia di Genova DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUM. 37 DEL 07-03-2013 COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO Li, 07-03-2013 IL SEGRETARIO COMUNALE COLLA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 76 del 13/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE ALL XI RADUNO DI AUTO D EPOCA IN FRANCIACORTA. L

Dettagli

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COPIA DELIBERAZIONE N. 47 in data: 27.08.2011 Soggetta invio capigruppo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INTEGRAZIONE DELLA DELIBERA DI G.C.

Dettagli

CITTA DI COSSATO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTA DI COSSATO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CITTA DI COSSATO COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PUNTUALE CORRISPETTIVA PER LA COPERTURA DEI COSTI DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI VERBALE DI

Dettagli

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara

CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara COPIA CONFORME DELIBERAZIONE N 35 CITTÀ DI BONDENO Provincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI AGEVOLAZIONI FISCALI ALLE IMPRESE L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013 COMUNE di MONTERCHI Provincia di Arezzo Tel. (0575) 70092 Fax. (0575) 70332 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 DEL 28-06-2013 C O P I A OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 25 Adunanza del 26/02/2015 OGGETTO: MANIFESTAZIONE COLLATERALE ALLA 40 EDIZIONE DI VINESTATE.

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Sindaco elaborata dall Area Affari Generali Delibera n. 22 del 21/03/2014 OGGETTO: Cessione in diritto di

Dettagli

COMUNE DI BASALUZZO Provincia di Alessandria

COMUNE DI BASALUZZO Provincia di Alessandria COMUNE DI BASALUZZO Provincia di Alessandria N. 24 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Convenzione tra il Ministero Delle Infrastrutture e dei Trasporti E L ANCI, Associazione Nazionale

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 36 Del 12.11.2010 Copia Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 30 in data 11/03/2014 Prot. N. 4218 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA

COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA COMUNE DI SAN PIETRO IN AMANTEA (Provincia di Cosenza) C.A.P. 8703O - Tel.= 0982/425703; Fax = 0982/427947 - Cod. Fisc. 86000590785 - P.I. 00403220783 ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 22 Del 29-02-2012 Oggetto: FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER IMMOBILI COMUNALI, SCUOLE ED ILLUMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE Codice Ente n. 10669 DELIBERAZIONE NUMERO 23 DEL 27-11-13 PROT. N. Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'I.R.P.E.F.

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO Deliberazione di Giunta Comunale N. 2 del 16/01/2014 C O P I A Codice Ente: 10043 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO ORARIO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O

C O M U N E D I C A S O R E Z Z O C O M U N E D I C A S O R E Z Z O PROVINCIA DI MILANO COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.19 DEL 05-02-2009 Oggetto: DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA SMALTIMENTO RIFIUTI PER L'ANNO 2009 L'anno

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO. MACRIPO Dario Sindaco X BOTTAZZO Gianfranco. Vice Sindaco

COMUNE DI LIZZANO. MACRIPO Dario Sindaco X BOTTAZZO Gianfranco. Vice Sindaco COMUNE DI LIZZANO Provincia di Taranto ESTRATTO DAL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 250 del Reg. Data: 30/12/2015 OGGETTO: Contributo all ASSOCIAZIONE POLYAN ONLUS no profit per il progetto

Dettagli

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 3

COMUNE DI CASSACCO. Comun di Cjassà. Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere della Giunta COPIA N. 3 COMUNE DI CASSACCO Comun di Cjassà Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere della Giunta COPIA N. 3 OGGETTO: Approvazione realizzazione Centro di Raccolta RAEE presso immobile

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 12 In data 27.02.2014 Prot. N. 3254 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del 19/02/2009

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del 19/02/2009 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del 19/02/2009 ================================================================= OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA

Dettagli

COMUNE DI STAFFOLO Via XX Settembre,14 60039 Staffolo (AN) Tel. 0731/779218 Fax 0731/770402 C.F. e P.I. 00193620424

COMUNE DI STAFFOLO Via XX Settembre,14 60039 Staffolo (AN) Tel. 0731/779218 Fax 0731/770402 C.F. e P.I. 00193620424 COMUNE DI STAFFOLO Via XX Settembre,14 60039 Staffolo (AN) Tel. 0731/779218 Fax 0731/770402 C.F. e P.I. 00193620424 Cod. 42049 DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DEL 05-08-2013 Trasmessa

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 327 DEL 30/12/2015 OGGETTO: ACQUISTO N. 18 SEDUTE

Dettagli

CITTA DI FELTRE. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di prima convocazione seduta Pubblica

CITTA DI FELTRE. Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di prima convocazione seduta Pubblica COPIA CITTA DI FELTRE Deliberazione n. 18 in data 26/02/2015 Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza Straordinaria di prima convocazione seduta Pubblica Prot. nr. 4494 Data Prot. 09/03/2015

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 151 del 03.12.2015 Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N. 52 COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE PER UTILIZZO CAVIDOTTI PREDISPOSTI PER L'ILLUMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 1 del 22-01-2015 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA - UTILIZZO ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE - AI SENSI

Dettagli

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara

COMUNE DI SORISO Provincia di Novara COMUNE DI SORISO Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 65 DEL 25 NOVEMBRE 2013 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER GESTIONE SERVIZIO DI EROGAZIONE DI ACQUA AL PUBBLICO

Dettagli

CITTA DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA

CITTA DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA Verb. n. 292 del Registro CITTA DI MARCIANISE PROVINCIA DI CASERTA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Attività di smaltimento e recupero di Rifiuti provenienti da Apparecchiature Elettriche ed

Dettagli

COMUNE DI INCISA SCAPACCINO

COMUNE DI INCISA SCAPACCINO COMUNE DI INCISA SCAPACCINO COPIA ALBO Prov. di ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.31 del 28/11/2014 OGGETTO: RINNOVO CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COPIA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 37 In data: 27.06.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) - APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 07.08.2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2014 CONFERMA DELLE ALIQUOTE DELLA COMPARTECIPAZIONE

Dettagli

COMUNE di CURINGA. Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

COMUNE di CURINGA. Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 152 del 06/11/2014 OGGETTO : Affidamento del servizio di raccolta, trasporto e recupero dell olio vegetale esausto

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 121 Seduta del 20/06/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA 1^ CONVOCAZIONE Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO COPIA N 225 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Approvazione indirizzi per stipula contratto di locazione immobili per le finalitã istituzionali

Dettagli

originale COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n 17 del 02.09.2013

originale COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n 17 del 02.09.2013 originale COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n 17 del 02.09.2013 Oggetto: Approvazione tariffe. Tributo comunale sui rifiuti e servizi. TARES 2013. L'anno duemilatredici,

Dettagli

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COPIA Deliberazione n 60 GIUNTA MUNICIPALE VERBALE DELLE DELIBERAZIONI Seduta del giorno 07/06/2004 OGGETTO : LAVORI DI POTENZIAMENTO RETI TECNOLOGICHE (TELECOM, ENEL,

Dettagli

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 Data 22/04/201 0 OGGETTO: REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI.

Dettagli

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO

COMUNE DI CORNEDO VICENTINO COMUNE DI CORNEDO VICENTINO PR O V I N C I A D I V I C E N Z A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 128 di Reg. del 03/12/20130 L anno duemilatredici il giorno tre del mese di dicembre nella

Dettagli

COMUNE DI TRECASTELLI PROVINCIA DI ANCONA

COMUNE DI TRECASTELLI PROVINCIA DI ANCONA COMUNE DI TRECASTELLI PROVINCIA DI ANCONA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 27 DEL 29-04-15 OGGETTO: ANNO 2015 - IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 30 In data 08/04/2010 Prot. N. 6504 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Convocazione

Dettagli

Provincia di Reggio Calabria

Provincia di Reggio Calabria Delibera n.138_ C O M U N E D I B E N E S T A R E Provincia di Reggio Calabria DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ============================================================= Oggetto:Lavori di ristrutturazione

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

Comune di Breganze. Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 36 del 29/09/2015

Comune di Breganze. Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 36 del 29/09/2015 Comune di Breganze Provincia di Vicenza copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 36 del 29/09/2015 Sessione: ordinaria Convocazione: PRIMA Seduta: PUBBLICA OGGETTO: ACCETTAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 40 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Stipula convenzione con il Consorzio Lavoro Ambiente Società Cooperativa con

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN VITO DI FAGAGNA Comun di San Vit di Fèagne Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2014 N 00049 del Reg. Delibere Copia per pubblicazione OGGETTO: PROROGA ACCORDO

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia COPIA N 135 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Indirizzi per approvazione avviso pubblico gestione biennale impianti sportivi, previa

Dettagli

COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia

COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia Piazza Libertà n. 8 27040 Borgoratto Mormorolo C.F. 86003230181 e P.IVA 00872540182 Tel. 0383/875221 Fax 0383/875656 E-mail: info@comune.borgoratto-mormorolo.pv.it

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 26/01/2012 OGGETTO: ATTIVITA'

Dettagli

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A

COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A COMUNE DI LAUREANA DI BORRELLO 8 9 0 2 3 P R O V I N C I A D I R E G G I O C A L A B R I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 32 Reg. Del. Del 29.09.2014 OGGETTO: Approvazione del piano finanziario

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo 1/5 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO Provincia di Viterbo CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE COPIA n. 49 del 28-11-2014 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI ORDINARI DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. L'anno

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 40 data: 17/10/2014 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - ALIQUOTA PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PALOMONTE PROVINCIA DI SALERNO N. 93 del 22/10/2014 Copia Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: ART. 32, D.L. 24 APRILE, N. 66 E DEL DECRETO DEL MEF DEL 17 LUGLI 2014. ANTICIPAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 26 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 26 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 26 della Giunta Comunale OGGETTO: Gestione Associata Biblioteche Val di Sole - approvazione convenzione con la Coop. IL LAVORO Soc. Coop.

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 42 In data 25.09.2014 Prot. N. 14229 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI TROPEA Provincia di Vibo Valentia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI TROPEA Provincia di Vibo Valentia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Copia Conforme COMUNE DI TROPEA Provincia di Vibo Valentia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del Reg. Oggetto: Approvazione Regolamento Imposta Unica Comunale (IUC) anno 2014-Legge

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 41 del 30-07-2015

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 41 del 30-07-2015 COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNU DE MÒGURU Provincia de Aristanis DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 41 del 30-07-2015 Oggetto: Criteri per la concessione di benefici economici per famiglie

Dettagli

COMUNE DI MONTEFALCONE NEL SANNIO Provincia di Campobasso DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MONTEFALCONE NEL SANNIO Provincia di Campobasso DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTEFALCONE NEL SANNIO Provincia di Campobasso COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 26 Del 24-04-15 Oggetto: ADESIONE AL PROGETTO "FABBRICA DEL CITTADINO" E L'APERTURA DI UNA PAGINA

Dettagli