Comune di Fiumicello Provincia di Udine

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Fiumicello Provincia di Udine"

Transcript

1 Comune di Fiumicello Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ANNO 2010 N del Reg. Delibere Copia conforme OGGETTO: Esame ed approvazione Bilancio di Previsione Esercizio 2010, Bilancio Pluriennale 2010/2012, della Relazione Previsionale e Programmatica 2010/2012 e del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2010/2012. L'anno 2010, il giorno 20 del mese di febbraio alle ore in seguito a convocazione disposta con invito scritto e relativo ordine del giorno notificato ai consiglieri il 15/02/2010 nella sala consiliare si è riunito il Consiglio Comunale in sessione ordinaria, seduta pubblica di prima convocazione. Fatto l'appello nominale risultano: SCRIDEL Ennio Sindaco presente TONZAR Nedi Consigliere presente PIZZIN Claudio Consigliere presente PINAT Giulia Consigliere presente DIJUST Alessandro Consigliere presente PAULIN Andrea Consigliere presente FLORIO Giovanni Consigliere presente MARUSSI Alessandro Consigliere assente POZZAR Francesca Consigliere assente LASCA Bruno Consigliere presente VANNI Michela Consigliere presente DEAN Paolo Consigliere presente FERESIN Lorenzo Consigliere presente LOPRETE Rosaria Consigliere presente FASOLO Rosanna Consigliere presente CASSINA Andrea Consigliere presente DELNERI Graziano Consigliere presente Partecipano in qualità di assessori esterni i Sigg.ri Feresin Vittorino e Segatto Giorgio. Assiste il segretario comunale Sig. Dr. Di Giuseppe Salvatore. Constatato il numero degli intervenuti, assume la presidenza il Sig. SCRIDEL Ennio nella sua qualità di Sindaco ed espone gli oggetti inscritti all'ordine del giorno e su questi il Consiglio Comunale adotta la seguente deliberazione:

2 IL CONSIGLIO COMUNALE Visto l'art. 162 del D.Lgs. 267/2000 il quale stabilisce che gli enti locali deliberano annualmente il bilancio di previsione in termini di competenza, osservando i principi di unità, annualità, universalità ed integrità, veridicità, pareggio finanziario e pubblicità tenendo altresí conto che la situazione economica non può presentare un disavanzo; Visti gli articoli 170 e 171 del D.Lgs. 267/2000 i quali prescrivono che gli enti locali alleghino al bilancio annuale di previsione una relazione previsionale e programmatica che copra un periodo pari a quello del Bilancio di Previsione ed un bilancio pluriennale di competenza, di durata pari a quelli della Regione di appartenenza e comunque non inferiore a tre anni con osservanza dei principi del Bilancio di cui all'art. 162, escluso il principio dell'annualità; Visto l'art. 174 dello stesso D.Lgs. 267/2000 il quale dispone che lo schema di bilancio annuale di previsione, la relazione previsionale e programmatica e lo schema del bilancio pluriennale siano predisposti dall'organo Esecutivo e da questo presentati all'organo Consigliare unitamente agli allegati ed alla relazione dell'organo di revisione; Visto che il Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, nella seduta del 21 dicembre 2009, ha approvato i documenti finanziari della Regione: legge Strumentale, Finanziaria 2010 (L.R. 25/2009), Relazione programmatica, Bilancio 2010 e Bilancio di Previsione , ne consegue che, per l'anno 2010, in applicazione a quanto disposto dell'art. 44, comma 1 della L.R. n 1/2006, come modificato dall'art. 11 della succitata Legge Regionale Finanziaria per l'anno 2010, il termine per l'approvazione dei bilanci degli Enti locali della Regione Friuli Venezia Giulia è fissato al 21 febbraio 2010; Che la Giunta Comunale con atto: - G.C. n 44 del ha approvato le tariffe della tassa smaltimento rifiuti anno 2010; - G.C. n 14 del "Approvazione tariffe dei servizi pubblici a domanda individuale per l'anno 2010"; Che sono state confermate le tariffe vigenti già adottate con: - G.C. n. 6 del "Adeguamento tariffe concessioni cimiteriali"; - G.C. n. 10 del "Approvazione tariffe canone di occupazione spazi ed aree pubbliche anno 2006"; - G.C. n. 13 del "Approvazione tariffe per i diritti di segreteria - servizi tecnici"; Visto l'art. 77 bis, comma 30 del D.L. 112/2008 convertito nella Legge 133/2008 che ha confermato il blocco degli aumenti di aliquota e imposte in vigore per il triennio 2009/2011, ovvero se precedente al 2011 in caso di attivazione del federalismo fiscale; Che pertanto in seguito a quanto disposto dall'art. 1, comma 169 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Finanziaria 2007) sono confermate le aliquote I.C.I. per l'anno 2009 approvate con deliberazione consiliare n. 6 del e l'addizionale IRPEF approvata con deliberazione consiliare n. 7 del ; Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del con la quale sono stati predisposti gli schemi di bilancio annuale relativo all'esercizio 2010; della relazione previsionale e programmatica relativa al periodo 2010/2012, integrante per altro la relazione di cui all'art. 37 del Regolamento Comunale di Contabilità; Rilevato: - che il conto consuntivo dell'esercizio 2008, approvato con deliberazione consiliare n. 12 del e che dal medesimo l'ente non risulta strutturalmente deficitario ai sensi dell'art. 45 del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504; Considerato: - che copia degli schemi degli atti contabili: bilancio annuale relativo all'esercizio 2010, bilancio pluriennale relativo al periodo 2010/2012, relazione previsionale e programmatica relativa al periodo 2010/2012, integrata dalla relazione di cui all'art. 37 del Regolamento Comunale di Contabilità sono stati depositati a

3 disposizione dei Consiglieri dell'ente entro i termini previsti dal regolamento di contabilità e per i fini di cui all'art. 174 del D.Lgs. n. 267/2000; - che sono state adottate idonee iniziative per assicurare la conoscenza del bilancio e degli altri atti contabili da parte dei cittadini e la consultazione in merito agli stessi degli istituti di partecipazione popolare di cui all'art. 10 del D.Lgs. 267/2000 attuando i principi di pubblicità e di partecipazione; Visto che il Revisore dei Conti con relazione di data esprime parere favorevole sullo schema del bilancio annuale e di tutti i documenti allo stesso allegati; Visto che sono rispettate le condizioni di cui agli articoli 203 e 204 del D.Lgs. 267/2000 per il ricorso all'indebitamento; Vista la L.R. 31 maggio 2002, n 14 "Disciplina organica dei lavori pubblici" e dell'art. 5 del D.P.Reg 0165/Pres. del e art. 128 del D.Lgs. n. 163 del ; Visto che con la deliberazione della Giunta Comunale n 173 del veniva adottato il programma triennale dei lavori pubblici; Visto che il programma triennale delle OO.PP. e l'elenco annuale 2010 trova corrispondenza nelle scritture contabili del Bilancio 2010, Bilancio Pluriennale 2010/2012 e Relazione Previsionale e Programmatica; Accertata la corrispondenza dello stesso con gli strumenti urbanistici comunali; Visto che con proprio atto n 3 del è stato approvato il Piano Generale di Sviluppo per il quinquennio ; Visto che con proprio atto n 4 del è stato approvato il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari dell'ente; Visto che con deliberazione giuntale n 46 del è stato approvato il Piano triennale di razionalizzazione della spesa Legge 244 del ; Visti i principi contabili per gli Enti Locali - Finalità e Postulati approvati dall'osservatorio per la Finanza e la Contabilità degli Enti Locali; Ritenuto che sussistono tutte le condizioni per l'approvazione del bilancio annuale di previsione per l'esercizio 2010 e degli altri atti contabili che dello stesso costituiscono allegati; Visto il D.Lgs. 267/2000; Visto il vigente Regolamento Comunale di Contabilità; Visto l'allegato parere del Responsabile del Servizio Finanziario; Visti gli interventi: Il Presidente ringrazia le P.O. Rigonat e Clementi per la loro presenza, utile per rispondere ad eventuali domande, ed interviene a commento del documento contabile. Non riesce a dare colpe alla Giunta Regionale per i tagli ai trasferimenti agli Enti Locali nel contesto della crisi economica molto grave. Sottolinea la conferma delle tariffe, la valorizzazione della produzione agricola locale anche confermando la festa annuale delle pesche. Lo sviluppo economico prossimo non da grandi speranze d impiego ai lavoratori che saranno interessati da cassa integrazione, anche per effetto della specifica struttura produttiva locale. Da la parola agli Assessori per la relazione al Bilancio. Florio da lettura della sua relazione Lasca da lettura della sua relazione (vedi allegato) Segatto da lettura della sua relazione ( vedi allegato ) Feresin da lettura della sua relazione ( vedi allegato ) Pizzin da lettura della sua relazione ( vedi allegato )

4 Intervento Loprete Rosaria: Si chiede come mai l'amministrazione abbia organizzato la festa di S. Valentino e quanto si sia speso per tale manifestazione. Come mai compare tra gli eventi associativi solo il congresso provinciale dei donatori di sangue e quanto in questa attività intende investire il comune. Si sottolinea con piacere il ritorno al friulano, non dovendo più rincorrere determinate scuole. Intervento Fasolo Rosanna: Si chiedono notizie circa la catalogazione del patrimonio librario e se la collaborazione esterna prevista graverà per quanto sull'ente. Sulla rassegna teatro della scuola chiede a chi compete realmente l'organizzazione e se l'ente dovrà sostenere aumenti di costi. Viene chiesto come mai non è stata data alcuna comunicazione, figuriamoci invito, alla minoranza circa la visita della delegazione austriaca. Infine si chiedono notizie dell'asilo nido, iter procedurale per la realizzazione, terreno su cui si intende costruire, se si vuole utilizzare fondi provenienti da contributi, o fondi propri e se la cifra prevista di euro è sufficiente, poiché al nostro gruppo sembra proprio di no. Intervento Sindaco: Il Sindaco risponde alle questioni sollevate negli interventi precedenti con veloci scambi dialettici con i Consiglieri Fasolo Loprete Feresin. Intervento Dean Paolo: Questo punto in discussione è un momento importante per questa nuova amministrazione, la stesura del suo primo bilancio, un momento nel quale il consiglio comunale è chiamato a dare gli indirizzi alla giunta comunale. In passato altri gruppi consiliari contestavano strumentalmente tempi e modi di consegna dei materiali, ma questa amministrazione sin dal suo insediamento ha dimostrato il mancato rispetto delle regole minime, quindi non ci stupiamo. Ci stupisce che dopo 8 mesi si giunga in consiglio l ultimo giorno utile, 8 mesi per preparare questi documenti trascorsi invano, visto i tempi. Ma sono stati mesi in cui questa amministrazione è stata concentrata poco su attività amministrativa, impegnata a farsi conoscere fuori dal territorio, a livello nazionale e regionale su temi che nulla hanno a che fare con gli interessi dei cittadini. Esprimiamo la delusione per atteggiamento miope, incomprensibile, che ha imbarazzato non poche persone ai vari livelli istituzionali. Ma quel che ci lascia esterefatti sono le dichiarazioni giornalistiche del Sindaco, pare che viva in un altro mondo. Mi auguro che tutti i consiglieri abbiamo avuto modo di notare come sia l unico Sindaco in Regione che nonostante i pesantissimi tagli ai trasferimenti regionali, non solo legati alle compartecipazioni, dichiari che la Regione non va colpevolizzata. E a dir poco incredibile. Ci attendevamo un bilancio di novità visto che non c è nessuna continuità rispetto alla precedente amministrazione, mentre con sorpresa, constatiamo come questo bilancio sia anonimo. Non c è nessuna scelta di prospettiva in un momento nel quale i comuni stanno vivendo un momento difficile, sono additati come centro di spesa e non come erogatore di servizi. Non ci sono risorse sull attività dell Associazione intercomunale, strumento nato per cercare di ottimizzare i servizi e ridurre i costi, non c è una parola su unioni comuni e fusioni. Pare che quanto sta succedendo in questi mesi nella nostra Regione non tocchi Fiumicello. L unica novità di questo bilancio sono l aumento dei costi del sindaco ed assessori, e la dovuta adesione al patto di stabilità. Entra nel merito del Bilancio di previsione chiedendo i motivi per i quali le entrate sono a suo parere sovrastimate: trasferimenti regionali, da una stima regionale di circa meno 18%, nel nostro bilancio non trova corrispondenti tagli; sono iscritti interessi attivi per oltre euro con un investimento di euro a breve termine, con i tassi attuali di mercato impossibile da ottenere; è iscritta un entra di Bucalossi di euro a fronte delle dichiarazioni di questa amministrazione che non si intende far costruire a Fiumicello, mentre con un ipotesi del genere si stimano almeno 20 case unifamiliari su terreni non lottizzati; si stima un entrata di euro sull attività agricola dei terreni della fossa vecchia, quando il prezzo del prodotto è in calo e non abbiamo mai superato un entrata di euro circa; si mantiene un entrata di addizionale irpef pari a quella dell anno scorso, quando sappiamo tutti che il reddito prodotto è diminuito del 15/20%. In relazione ai costi complessivi del personale a suo avviso non si tiene conto degli aumenti contrattuali stimati in un maggior costo di circa il 3%. Risulta quanto mai grave la previsione di non assumere un vigile in sostituzione di una unità posta in pensione. Tale decisione aggrava una situazione già precaria del personale in carico all associazione intercomunale, non è in linea con la legislazione regionale vigente in materia, e contraddice quanto dichiarato dall assessore Pizzin che ha più volte dichiarato la volontà di potenziare i servizi di vigilanza sul territorio.

5 Intervento Rag. Ornella Rigonat: Conferma la misura dei tagli regionali, chiarisce che i proventi delle lavorazioni agricole comprendono la vendita di prodotto in due annualità e pertanto la previsione è realistica. Sull addizionale IRPEF non si hanno dati certi. Gli interessi attivi sono stati stimati sulla previsione 2009, sulle giacenze di cassa e sulle giacenze presso la Cassa Depositi e Prestiti. Gli oneri di urbanizzazione sono stati valutati in base ad una analisi. Intervento Dean Paolo: Prende atto che alcune opere inerenti il piano triennale delle opere pubbliche sono cambiate. Si sofferma sulla previsione di una rotatoria tra piazza I maggio e piazza Unità a San Valentino, in sostituzione di quella prevista a San Lorenzo. La scelta non è condivisa in quanto, come documentato dalla relazione che era allegata all intervento a San Lorenzo, i problemi riscontrati negli anni determinavano una priorità di intervento rispetto ad altri incroci. Sottolinea come tecnicamente la realizzazione di una rotatoria come previsto da questa maggioranza sia tecnicamente irrealizzabile se non a fronte di espropri che andrebbero a realizzarsi su aree tutelate quali beni artistici. Inoltre sottolinea come sia paradossale pensare che le fermate autobus per un intervento di euro si possano realizzare in piazza I maggio dove era previsto un intervento di circa euro Sottolinea come non ci sia congruenza tra quanto previsto sul piano opere pubbliche e quanto stanziato a bilancio per interventi pubblici, mancano l intervento per la realizzazione dell asilo nido, l intervento per la manutenzione di strade, l intervento per le nuove fermate autobus. Ciò provocherà un ritardo sulla realizzazione delle opere. Infine chiede come mai, rispetto a quanto affermato in campagna elettorale, si preveda un intervento di illuminazione pubblica a Papariano rispetto al rifacimento dell illuminazione nella zona PEEP, che ritiene prioritaria. Chiede dove sia stata individuata l area per la realizzazione dell asilo nido, dalla relazione non si comprende. Per quanto riguarda le politiche ambientali suggerisce di adottare progetti coerenti tra le nuove piantumazioni e le opere pubbliche previste. Rileva che nonostante l assessore Feresin abbia decantato il lavoro svolto dalla Protezione Civile di Fiumicello, sulla quale concordiamo, questa amministrazione non abbia fatto richiesta di contributi regionali per dotare la squadra comunale di ulteriori attrezzature e vestiario. Infine chiede quali intenzioni questa amministrazione abbia in relazione alla partecipata Bluenergy, azienda che si occupa della vendita del gas. Auspica che gli emendamenti proposti dal gruppo Noi con Voi per Fiumicello vengano accolti dalla maggioranza. Intervento Sindaco: Il Sindaco risponde ad alcune questioni e chiarisce la posizione del Comune di Fiumicello per quanto riguarda l assunzione dei vigili. La progressiva riduzione dei contributi alle associazioni intercomunali condiziona le politiche delle assunzioni dei vigili. Per quanto riguarda i lavori pubblici comunica la devoluzione di un contributo ad un opera diversa rispetto a quella prevista. Fare una variante al PRG non è facile e sembra più breve e conveniente fare un nuovo PRG e confida che gli stanziamenti per il PRG e per l asilo nido siano sufficienti. Per Bluenergy dovrà essere fatta una valutazione. Lascia la parola a Tonzar per illustrare le politiche sul verde. Tonzar interviene per dar conto di quello che si fa in proposito. Acquisiti i pareri relativi alla regolarità tecnica e contabile dell'atto resi dal Responsabile dell'area Amministrazione e Finanza dell'ente, ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. 267/2000; Visti gli emendamenti al Bilancio di Previsione Esercizio 2010, Bilancio Pluriennale 2010/2012, della Relazione Previsionale e Programmatica 2010/2012 e del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2010/2012 dal n 1 al n 46 presentati dal Gruppo Consiliare "Noi con voi per Fiumicello"; Visto il parere di regolarità tecnica fornito dal Segretario Comunale ai sensi dell'art. 49 del TUEL 267/2000, dall art. 58 del Regolamento Comunale di Contabilità, dall art, 19, comma 5, lettere d) e e) del Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi, dall art. 40, comma 2 del Regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale; Visto il parere di regolarità contabile fornito dal Responsabile del Servizio Finanziario ai sensi dell'art. 49 del TUEL 267/2000; dall art. 40, comma 3 del Regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale; art. 25, comma 7, lett. i) del Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi e dall art. 58, comma 19 del Regolamento Comunale di Contabilità;

6 Si passa quindi all esame degli emendamenti proposti dal Gruppo Noi con voi per Fiumicello. Gli emendamenti vengono presentati da Dean e dagli altri Consiglieri del Gruppo singolarmente: EMENDAMENTO N. 1 Fiumicello : promuovere la partecipazione attiva dei cittadini alla stesura dei grandi progetti delle opere pubbliche del Ritiene che ciò sia coerente con il programma amministrativo di questa maggioranza, che ha messo la trasparenza tra i suoi punti principali d'azione. Il Consiglio Comunale con voti favorevoli n. 6, contrari 9 su n.15 presenti e votanti, espressi nei modi e forme di legge non approva l'emendamento n. 1. EMENDAMENTO N. 2 Fiumicello : condividendo questo strumento di partecipazione previsto dallo statuto comunale, rendere attiva da subito l'opera delle consulte al fine di integrare la partecipazione della popolazione alla gestione amministrativa. legge non approva l'emendamento n. 2. EMENDAMENTO N. 3 Fiumicello : implementare ed aggiornare il sito istituzionale ed utilizzare gli strumenti informativi al fine di favorire la partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica. legge non approva l'emendamento n. 3. EMENDAMENTO N. 4 Fiumicello": istituire una carta dei servizi per far conoscere ai cittadini i servizi offerti dal comune. legge non approva l'emendamento n. 4. EMENDAMENTO N. 5 Fiumicello": per dare copertura economica ai precedenti emendamenti propone di diminuire di euro i costi per la festa delle pesche e di implementare il capitolo della partecipazione, per istituire una carta dei servizi. legge non approva l'emendamento n. 5. EMENDAMENTO N. 6 Fiumicello": diminuire di euro la funzione sviluppo economico e di implementarne il capitolo della partecipazione, per implementare ed aggiornare alla legislazione vigente il sito istituzionale. legge non approva l'emendamento n. 6. EMENDAMENTO N. 7 rendersi soggetti attivi all'interno dell'associazione dei comuni affinché le telecamere di sicurezza vengano installate al più presto poiché già finanziate. Ritiene che sia passato ormai troppo tempo da quando la regione ha finanziato il progetto. legge non approva l'emendamento n. 7.

7 EMENDAMENTO N. 8 di prevedere l'assunzione di un vigile all'interno dell'organico in modo da rispettare la legislazione vigente. Appare incongruente che da una parte si lanci allarmi perché sul territorio si verificano problemi, e contestualmente si riduce i vigili in organico. Infine ricorda che la scelta di ridurre l'organico metterà in difficoltà l'attività della vigilanza intercomunale. legge non approva l'emendamento n. 8 EMENDAMENTO N. 9 di prevedere l'acquisto di ulteriori telecamere da installarsi in luoghi strategici al fine di garantire la sicurezza nel paese. La proposta và incontro a quanto dichiarato dall'assessore Pizzin, che ritiene indispensabile aumentare i controlli sul territorio. legge non approva l'emendamento n. 9 EMENDAMENTO N. 10 propone di destinare euro di una alienazione di beni patrimoniali al capitolo della polizia locale per prevedere l'assunzione di un vigile. legge non approva l'emendamento n.10 EMENDAMENTO N. 11 propone di destinare euro dal capitolo delle alienazioni di beni patrimoniali destinandoli al capitolo della polizia locale per l'acquisto di ulteriori telecamere. legge non approva l'emendamento n.11 EMENDAMENTO N. 12 Fiumicello": prevedere l'acquisto di attrezzature ed arredi per le locali scuole, viste le situazioni di ristrettezza e di tagli di risorse finanziarie cui l'assessore Lasca ha appena affermato si dibattono tutte le scuole. legge non approva l'emendamento n.12 EMENDAMENTO N. 13 Fiumicello": prevede di diminuire dal capitolo degli acquisti degli arredi per l'asilo nido, destinandoli alle scuole attualmente esistenti. Ritiene che l'acquisto di arredi per un asilo nido che non esiste ancora neanche sulla carta sia meno impellente rispetto alle necessità delle scuole. legge non approva l'emendamento n.13 EMENDAMENTO N. 14 Fiumicello": prevedere all'interno degli eventi culturali il concorso fotografico 21esima edizione visto che non appare nella volontà e nelle relazioni di nessun assessore.

8 legge non approva l'emendamento n.14 EMENDAMENTO N. 15 Fiumicello": attivazione di corsi di informatica finanziati e/o co-finanziati dall'ente al fine di promuovere l'alfabetizzazione negli adulti. legge non approva l'emendamento n.15 EMENDAMENTO N. 16 Fiumicello": proseguire e concretizzare ufficialmente gli incontri di scambio con il Comune austriaco di Kaindorf an der Sulm. legge non approva l'emendamento n.16 EMENDAMENTO N. 17 Fiumicello": propone di dare continuità al concorso Blaserna come strumento veicolare per promuovere i risultati scolastici. legge non approva l'emendamento n.17 EMENDAMENTO N. 18 Fiumicello": propone di ridurre di euro il capitolo di aziende aperte a cui ne sono stati assegnati , per implementare il capitolo cultura, utili per le attività del concorso Blaserna e concorso fotografico. legge non approva l'emendamento n.18 EMENDAMENTO N. 19 Fiumicello": si propone di ridurre di euro il capitolo di aziende aperte per implementare il capitolo della cultura, utili per concorso Blaserna, concorso fotografico, gemellaggio con paese austriaco. legge non approva l'emendamento n.19 EMENDAMENTO N. 20 Fiumicello": realizzare il torneo delle associazioni quale momento di incontro tra i componenti della comunità. legge non approva l'emendamento n.20 EMENDAMENTO N. 21 Fiumicello": adeguare alle vigenti norme impiantistiche la palestra comunale di via Carnera, permettendo anche al pubblico di poter assistere alle dimostrazioni sugli spalti in piena sicurezza. legge non approva l'emendamento n.21

9 EMENDAMENTO N. 22 Fiumicello": propone di diminuire il settore sociale di euro (acquisto arredi asilo nido) per destinarlo al settore sport e ricreazione, per l'intervento sulla palestra di via Carnera. legge non approva l'emendamento n.22 EMENDAMENTO N. 23 intende sostenere l'attività turistica comunale, incentivando la programmazione intercomunale, attività legate alla valorizzazione e promozione del territorio e delle peculiarità ambientali come già avviato con il progetto Interreg III Italia-Slovenia, che molto ha dato in termini di visibilità del territorio. Siamo preoccupati per il rischio che un'azione così importante possa trovare la propria fine in un momento nel quale, dopo aver gettato le basi, oggi si potrebbero cominciare a raccogliere i frutti di anni di lavoro. legge non approva l'emendamento n.23 EMENDAMENTO N. 24 propone una riduzione di spesa di euro dal capitolo festa delle pesche per implementare il capitolo turismo, sostenendo progetti intercomunali di valorizzazione del territorio. legge non approva l'emendamento n.24 EMENDAMENTO N. 25 propone di ripristinare l'intervento che prevedeva di realizzare una rotatoria a San Lorenzo quale strumento di prevenzione di incidenti anche mortali (come da documentazione presentata) eliminando una inutile, pressoché impossibile da realizzare, rotatoria tra piazza primo Maggio e piazza Unità. legge non approva l'emendamento n.25 EMENDAMENTO N. 26 propone di adeguare le fermate per il trasporto pubblico locale a San Lorenzo e Papariano, zone in cui se ne sente fortemente la necessità stralciando il progetto di ristrutturazione della "fermata delle corriere" in piazza Primo Maggio. opera dispendiosa ed assolutamente inutile, poiché di piazza primo Maggio è previsto il completo rifacimento. Ritiene infatti che anche la cifra stanziata a bilancio, di euro , sia irrisoria rispetto a quanto previsto dal progetto generale di sistemazione di piazza primo maggio. legge non approva l'emendamento n.26 EMENDAMENTO N. 27 Fiumicello": intende promuovere la prosecuzione dell'iniziativa, intitolata "un albero per ogni neonato" frutto della collaborazione tra varie realtà comunali (la Protezione Civile, varie associazioni, il Governo dei Giovani) e l'amministrazione stessa. Vanno individuate nuove aree per la prosecuzione dell'iniziativa e recuperati gli anni pregressi. legge non approva l'emendamento n.27 EMENDAMENTO N. 28

10 Fiumicello": nell'ottica di promuovere fortemente l'utilizzo fonti energetiche alternative propone all'amministrazione comunale di attivare progetti volti a munire gli edifici di proprietà comunale di impianti fotovoltaici, la diffusione di tale tecnologia rientra pienamente nelle strategie di riduzione di gas serra fissate sia a livello nazionale che internazionale attraverso il Protocollo di Kyoto. legge non approva l'emendamento n.28 EMENDAMENTO N. 29 Fiumicello": pensare e predisporre una serie di interventi al fine di utilizzare i terreni in località Fossavecchia, per accogliere impianti di produzione di energia rinnovabile. legge non approva l'emendamento n.29 EMENDAMENTO N. 30 Fiumicello": riteniamo che prima di addivenire alla realizzazione di una piazzola intercomunale, i cui tempi di realizzazione non saranno immediati, si debba concentrare risorse per adeguare alla legislazione vigente l'attuale piazzola ecologica di via Brancolo per continuare a dare un prezioso servizio alla comunità e nel contempo ridurre al minimo i costi di gestione di servizi temporanei svolti dal C.S.R. Questa iniziativa non può essere additata come la realizzazione di una discarica, come era stato paventato da questa maggioranza in campagna elettorale, ma l'adeguamento di quell'area con la contestuale presa in carico dell'area limitrofa, utilizzata in passato per il recupero di inerti, potrà date un futuro di tranquillità all'amministrazione ed ai cittadini. legge non approva l'emendamento n.30 EMENDAMENTO N. 31 Fiumicello": Il Consorzio di Bonifica ha programmato un intervento pluriennale ricadente su Fiumicello Aquileia Terzo di Aquileia e Villa Vicentina, che da una parte permetterà di razionalizzare la risorsa acqua, e dall'altra dare risposte alle nostre aziende agricole. Riteniamo che l'azione dell'amministrazione comunale che oggi, come previsto dalla legislazione, partecipa alle scelte degli interventi dei Consorzi di Bonifica, debba farsi parte attiva in questa progettualità. legge non approva l'emendamento n.31 EMENDAMENTO N. 32 Fiumicello": collaborare da vicino con il Consorzio di Bonifica Bassa Friulana per una costante manutenzione dei corsi d'acqua. Fiumicello è percorso da una serie di canali la cui manutenzione costante permette di mantenere in salvaguardia l'abitato e dare risorse idriche all'agricoltura. legge non approva l'emendamento n.32 EMENDAMENTO N. 33 Fiumicello": ridurre l'investimento di euro dal settore cultura e destinarlo al programma ambiente. Con questi fondi si adeguerebbe la piazzola ecologica di via Brancolo, in attesa di altre future scelte che l'amministrazione intenderà perseguire. Questo emendamento permetterà di recuperare sufficienti risorse finanziarie per adeguare la piazzola di via Brancolo, che come già rilevato in precedenza, riteniamo debba avere priorità rispetto ad aree di utilizzo intercomunale. legge non approva l'emendamento n.33

11 EMENDAMENTO N. 34 Fiumicello": propone di avviare contatti ed accordi con aziende agricole locali per acquisire prodotti da utilizzare nella mensa scolastica, ricorrendo alla filiera corta. legge non approva l'emendamento n.34 EMENDAMENTO N. 35 Fiumicello": individuare ed attivare progetti volti a sostenere le famiglie nel difficile percorso delle richieste di affidamento. legge non approva l'emendamento n.35 EMENDAMENTO N. 36 Fiumicello": attivare un piano di sostegno economico esteso e valido per le famiglie fiumicellesi in difficoltà economica, poichè i sei lavoratori socialmente utili, rappresentano una esiguità rispetto alla reale necessità della comunità fiumicellese. legge non approva l'emendamento n.36 EMENDAMENTO N. 37 Fiumicello": acquistare strumenti di laboratorio per l'infermiere di comunità per risposta immediata agli esami. legge non approva l'emendamento n.37 EMENDAMENTO N. 38 Fiumicello": attivare e sostenere progettualità volte a favorire la conoscenza reciproca e permettere l'integrazione degli immigrati. legge non approva l'emendamento n.38 EMENDAMENTO N. 39 Fiumicello": propone di diminuire euro dalla funzione sviluppo economico destinandoli al settore sociale, fondi che potrebbero essere utilizzati a sostegno delle difficoltà delle famiglie in questo momento storico di crisi. Il Consiglio Comunale con voti favorevoli n.6, contrari 8 su n. 14 presenti e votanti, espressi nei modi e forme di legge non approva l'emendamento n.39 EMENDAMENTO N. 40 Fiumicello": si propone di diminuire euro dal settore sviluppo economico ed integrare la funzione sociale, che potrebbero essere utilizzati per l'acquisto di strumentazione utile all'infermiere di comunità, un servizio molto sentito dai fiumicellesi. Il Consiglio Comunale con voti favorevoli n.6, contrari 8 su n. 14 presenti e votanti, espressi nei modi e forme di legge non approva l'emendamento n.40

12 EMENDAMENTO N. 41 Fiumicello": propone di diminuire di euro il settore di sviluppo economico, aumentando di tale somma il capitolo sociale, per attività di integrazione di persone immigrate, dai bambini nelle scuole agli adulti nella comunità. Il Consiglio Comunale con voti favorevoli n.6, contrari 8 su n. 14 presenti e votanti, espressi nei modi e forme di legge non approva l'emendamento n.41 EMENDAMENTO N. 42 Fiumicello": propone di attivare reti di collaborazione al fine di integrare il mercato settimanale con la vendita di prodotti di produzione locale. legge non approva l'emendamento n.42 EMENDAMENTO N. 43 Fiumicello": avviare azioni volte ad individuare soggetti con precise competenze nel settore, stabilire dei contatti stabili e duraturi per sviluppare le potenzialità di utilizzo dei terreni nella Fossavecchia. legge non approva l'emendamento n.43 EMENDAMENTO N. 44 stralciare dalla relazione domanda di contributo regionale per la mostra regionale delle pesche. legge non approva l'emendamento n.44 EMENDAMENTO N. 45 riduzione di spesa dalle fonti di entrata contributi e trasferimenti correnti pari ad euro e di riduzione di spesa di euro dalla funzione sviluppo economico, in quanto si ritiene che la regione non finanzierà la mostra regionale delle pesche, non essendoci una legge che finanzia queste iniziative. Avuto chiarimenti da parte della responsabile area finanziaria che lo stanziamento a bilancio riguarda altre iniziative l'emendamento n.45 viene ritirato. EMENDAMENTO N. 46 una riduzione di entrata dalle fonti di finanziamento pari ad euro nonché una riduzione di spesa di euro dalla funzione sviluppo economico, in quanto riteniamo che le entrate per trasferimenti regionali siano sovra stimate. Questo emendamento è solo un segno rispetto a quanto abbiamo sottolineato nel corso del dibattito generale, riteniamo che diverse iscrizioni di entrate al Bilancio di Previsione siano sovra stimate. legge non approva l'emendamento n.46 Dichiarazioni di voto: Consigliera Vanni Michela: valutazioni positive nei limiti della situazione critica attuale. Apprezza lo spirito con cui sono stati proposti gli emendamenti. Consigliere Dijust Alessandro: valutazioni positive. Consigliere Dean Paolo: quale dichiarazione di voto, esprime un convinto voto contrario del gruppo consiliare Noi con voi per Fiumicello all approvazione del Bilancio di Previsione 2010, ribadendo la gravità dell atteggiamento della maggioranza, che bocciando tutti gli emendamenti proposti, non ha colto lo spirito propositivo del nostro gruppo, dimostrando pubblicamente che alle promesse elettorali non corrispondono atti concreti. Si passa alla votazione del Bilancio di Previsione Esercizio 2010, Bilancio Pluriennale 2010/2012, della

13 Relazione Previsionale e Programmatica 2010/2012 e del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2010/2012. Con voti favorevoli n. 9, contrari n. 6 ((Dean Paolo, Feresin Lorenzo, Loprete Rosaria, Fasolo Rosanna, Cassina Andrea e Delneri Graziano) su n. 15 presenti e n. 15 votanti, espressi in forma palese; D E L I B E R A 1. la premessa in narrativa forma parte integrante del presente atto; 2. di approvare il bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2010 che pareggia per complessivi Euro ,77; 3. di approvare, insieme con il bilancio annuale relativo all'esercizio finanziario 2010: - bilancio pluriennale relativo al periodo 2010/2012 che pareggia per complessivi ,15; - relazione previsionale e programmatica relativa al periodo 2010/2012 integrata dalla relazione di cui all'art. 37 del Regolamento Comunale di Contabilità; - Programma Triennale OO.PP. 2009/2011 come stabilito dalla Legge 109/94, dal D.P.R. 554/99 e dalla L.R. 14/02; 4. di determinare, ai sensi dell'art. 46, comma 3 della Legge 133/2008 ed in conformità dell'art. 1 del Regolamento approvato con deliberazione giuntale 14/2009 il limite max di spesa per il conferimento di incarichi di collaborazione e consulenza per l'anno 2010, importo stabilito in Euro ,00 (circa il 4% spese correnti), fatte salve eventuali variazioni al Bilancio che si rendessero necessarie nel corso dell'esercizio 2010; Con successiva votazione, con voti favorevoli n. 9, contrari n. 6 ((Dean Paolo, Feresin Lorenzo, Loprete Rosaria, Fasolo Rosanna, Cassina Andrea e Delneri Graziano) su n. 15 presenti e n. 15 votanti, espressi in forma palese; d e l i b e r a di dichiarare la presente immediatamente esecutiva ai sensi dell'art. 1, comma 19 della L.R. 21/03 e successive modifiche ed integrazioni.

14 PARERE DEL RESPONSABILE DELL'AREA Amministrazione e Finanza X FAVOREVOLE CONTRARIO Il Responsabile F.to Rigonat Ornella PARERE DI REGOLARITA' CONTABILE X FAVOREVOLE CONTRARIO Il Responsabile Contabile F.to Rigonat Ornella

15 Letto, confermato e sottoscritto Il Presidente F.to SCRIDEL Ennio Il Segretario Comunale F.to Dr. Di Giuseppe Salvatore Certificato di Pubblicazione Si attesta che la presente deliberazione viene pubblicata all'albo Pretorio il 25/02/2010 e vi rimarrà affissa per 15 giorni consecutivi fino al 12/03/2010. Fiumicello, li 25/02/2010 Il Responsabile della Pubblicazione F.to Rigonat Ornella Si attesta che la presente deliberazione è stata pubblicata all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi dal al Fiumicello, li Il Responsabile della Pubblicazione Rigonat Ornella Comunicazione ai Capi Gruppo La presente deliberazione è stata comunicata ai Capi Gruppo consiliari in data 25/02/2010. Copia conforme all'originale esistente presso questi uffici. Il Segretario Comunale Fiumicello, li 25/02/2010 Dr. Salvatore DI GIUSEPPE

COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine

COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine COMUNE DI VILLA VICENTINA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 11 del Reg. Delibere OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF VARIAZIONE ALIQUOTA PER L'ANNO 2014

Dettagli

COMUNE DI COLLEGIOVE PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI COLLEGIOVE PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI COLLEGIOVE PROVINCIA DI RIETI DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria in Prima convocazione N. 21 del 30-11-2013 Oggetto: Approvazione Relazione Previsionale e Programmatica

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA PROVINCIA DI PORDENONE COPIA ANNO 2015 N. 24 del REGISTRO DELIBERE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF. DETERMINAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN VITO DI FAGAGNA Comun di San Vit di Fèagne Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2015 N 00070 del Reg. Delibere Copia per pubblicazione OGGETTO: ADESIONE

Dettagli

C O M U N E D I B A L S O R A N O. (Provincia di L Aquila)

C O M U N E D I B A L S O R A N O. (Provincia di L Aquila) C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila) DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 45 del Registro Data 30.11.2013 OGGETTO: Contrazione mutuo per la quota di.190.000,00 riguardante

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 824 Reg. Pubblicazioni N. 35 Registro Deliberazioni del 30-11-2015 Oggetto: ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO PER L'ESERCIZIO

Dettagli

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone. COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere

COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone. COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere COMUNE DI PRATA DI PORDENONE Provincia di Pordenone ghkjf Gestione Ambientale Verificata n IT-000639 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2013 N. 45 del Reg. Delibere OGGETTO: BILANCIO

Dettagli

Comune di Ronchis Provincia di Udine

Comune di Ronchis Provincia di Udine Comune di Ronchis Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2011 N 00021 del Reg. Delibere Copia conforme OGGETTO: Determinazione tassa smaltimento rifiuti solidi urbani -

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO *

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * SCHEMA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE * PROT. N 21051 DEL 15/06/2010 UFFICIO ISTRUTTORE: RAGIONERIA * CAPO SETTORE:

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00043 del Reg. Delibere OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI "FUARCE ROJAL

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 22 del 18/11/2015 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CON CASSA DEPOSITI E

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 48 OGGETTO: Approvazione Protocollo

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 1 6 D E L 2 0 / 1 0 / 2 0 1 5 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 4 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 4 Del 21.01.2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L'anno 2015,

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 27 DEL 06-09-2014 APPROVAZIONE REGOLAMENTO TASSA SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 27 DEL 06-09-2014 APPROVAZIONE REGOLAMENTO TASSA SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) COMUNE di MONTE CERIGNONE Provincia di Pesaro e Urbino Piazza Clementina, 10 61010 Monte Cerignone (PU) P.I. 00895400414 C.F. 82002090411 tel. 0541/978522 - fax 978501 - e-mail comune.moncerignone@provincia.ps.it

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A Adunanza Ordinaria in prima convocazione. Seduta pubblica DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 58 DEL 24/09/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

C O M U N E D I F I R M O Provincia di Cosenza -----------------

C O M U N E D I F I R M O Provincia di Cosenza ----------------- C O M U N E D I F I R M O Provincia di Cosenza ----------------- DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N. 20 - DEL 30.07.2015 - OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI COMPONENTE TASI ANNO 2015.

Dettagli

COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 16 del Reg. delib. COMUNE DI TORREANO PROVINCIA DI UDINE Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria di 1^ convocazione OGGETTO: Determinazione aliquota addizionale IRPEF

Dettagli

C O M U N E D I A L L U M I E R E

C O M U N E D I A L L U M I E R E Il presente verbale viene così sottoscritto IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO Firmato Battilocchio Augusto Firmato Dottoressa Barbara Dominici ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI VALVESTINO Provincia di Brescia Via provinciale, 1 25080 Valvestino Tel 0365 74012 - fax 0365 74005 e-mail info@comune.valvestino.bs.it C.F. 00571590173 - P.Iva 00571000983 VERBALE

Dettagli

COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA Provincia di Udine

COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA Provincia di Udine COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA Provincia di Udine Cod. Fisc. 8100160302 Part. IVA 00524150307 tel. 0431/382812 fax 0431/382808 e-mail: segretario.terzo-di-aquilleia@eell.regione.fvg.it VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 42 del 09/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 721 Reg. Pubblicazioni N. 116 Registro Deliberazioni del 26-10-2015 OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO 163/2006 E S.M.I: ADOZIONE

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N.10 del 03/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione Seduta

Dettagli

COMUNE DI DELEBIO. Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Cod. Comune 11353/4

COMUNE DI DELEBIO. Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Cod. Comune 11353/4 ORIGINALE COPIA COMUNE DI DELEBIO Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Cod. Comune 11353/4 N. 52 Reg. Del. OGGETTO: CANONI E TARIFFE DEI SERVIZI ESISTENTI. ATTO RICOGNITIVO PER L'ANNO

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTE RINALDO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 9 DEL 23-04-13 OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ANNO 2012 L'anno duemilatredici il giorno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SAN VITO DI FAGAGNA Comun di San Vit di Fèagne Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2014 N 00049 del Reg. Delibere Copia per pubblicazione OGGETTO: PROROGA ACCORDO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione COPIA Delibera N. 63 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria SERV.FIN./S.G./alm VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione OGGETTO:

Dettagli

Comune di GRASSANO Provincia di Matera

Comune di GRASSANO Provincia di Matera Comune di GRASSANO Provincia di Matera il Presidente: Giuseppe Vignola il Segretario: Dott.ssa Francesca Basta Verbale di deliberazione di CONSIGLIO COMUNALE n 019/30.05.2008 Certificato di pubblicazione

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno N. 22 del 27/01/2015 Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015-2016 -2017 E DEL PIANO ANNUALE 2015. APPROVAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA L anno

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

ORIGINALE E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO. n. 43 del 27-08-2013

ORIGINALE E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO. n. 43 del 27-08-2013 ORIGINALE " E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO n. 43 del 27-08-2013 OGGETTO: RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA TRIENNIO 2013-2015, BILANCIO ANNUALE

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 32 del 29/07/2015 OGGETTO: AGEVOLAZIONI TARI PRIMA CASA - LINEE D INDIRIZZO L'anno 2015 il giorno 29

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 14 del 09/03/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia N. del Registro Delibere Codice Ente: 10276 ORIGINALE La presente deliberazione consta di n. fogli, n. pag. e n. / allegati Verbale di deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI PRATO CARNICO Provincia di Udine

COMUNE DI PRATO CARNICO Provincia di Udine COMUNE DI PRATO CARNICO Provincia di Udine Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale SEDUTA del 11/06/2015 N 8 del Reg. Del OGGETTO: APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015,

Dettagli

C O M U N E D I A L L U M I E R E

C O M U N E D I A L L U M I E R E Il presente verbale viene così sottoscritto IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO Battilocchio Augusto Dottoressa Trojsi Francesca ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione N. 8 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Sessione Ordinaria di prima convocazione OGGETTO: I.U.C. - CONFERMA AZZERAMENTO ALIQUOTE TASI anno 2015

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Sessione Ordinaria di prima convocazione OGGETTO: I.U.C. - CONFERMA AZZERAMENTO ALIQUOTE TASI anno 2015 COMUNE DI ALEZIO Provincia di LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N. 27 Del 30/07/2015 Sessione Ordinaria di prima convocazione OGGETTO: I.U.C. - CONFERMA AZZERAMENTO ALIQUOTE TASI anno 2015

Dettagli

OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006.

OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006. OGGETTO: Approvazione Rendiconto della Gestione per l esercizio finanziario 2006. Svoltosi il seguente dibattito: Moressa: Vorrei che fossero precisate alcune voci di spesa, e quali ritorni esse abbiano

Dettagli

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE CONIGLIO COMUNALE COPIA eduta in data : 30/04/2014 Atto n. 18 OGGETTO: Istituzione addizionale comunale IRPEF ed approvazione regolamento comunale - anno 2014 L'anno DUEMILAQUATTORDICI, il

Dettagli

COMUNE DI MONTECRETO

COMUNE DI MONTECRETO COPIA COMUNE DI MONTECRETO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N 2 DEL 26.03.2016 OGGETTO: APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016 2018 E RELATIVA ALLEGATI. L anno duemilasedici addì

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Deliberazione della Giunta Comunale N. 39 del 27/02/2015 OGGETTO: D.LGS. N. 267/2000 ART. 174 PREDISPOSIZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BILANCIO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA "CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPCM 3 DICEMBRE 2013".

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPCM 3 DICEMBRE 2013. Comune di Cassacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 15 del Reg. Delibere OGGETTO: NOMINA DEL RESPONSABILE ALLA "CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL

Dettagli

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo

COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo Codice Ente: 10200 COMUNE DI SELVINO Provincia di Bergamo COPIA DELIBERAZIONE N. 21 in data 30/07/2014 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI COMPONENTE

Dettagli

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 9 Reg. Delib. Del 09-02-2009 COPIA Numero 36 Reg. Pubbl. Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO

Dettagli

Codice ente 10082 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Codice ente 10082 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI COMUN NUOVO PROVINCIA DI BERGAMO Codice ente 10082 DELIBERAZIONE N. 55 in data: 03.08.2015 Soggetta invio capigruppo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2013 N. 74 del Reg. Delibere ORIGINALE COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INCARICO AL REVISORE DEI CONTI DOTT.SSA FOSCA PETRIS DI ORGANISMO

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 Oggetto: PROPOSTA DI SCHEMA DI BILANCIO PER L'ANNO FINANZIARIO 2015

Dettagli

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 23 DEL 06-05-15 PROT. N. Oggetto: TARIFFE E ALIQUOTE D'IMPOSTA PER L'ANNO 2015 L'anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI LIRIO PROVINCIA DI PAVIA N 30 Reg. Delib. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA ANNO 2015 EX ART. 222, COMMA 1, D.LGS. 267/2000. L'anno duemilaquattordici addì

Dettagli

COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.

COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. COMUNE DI VALGUARNERA ( Provincia Regionale di Enna ) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. DEL 2/f /-ff OGGETTO: Estinzione anticipata prestiti contratti con la Cassa DD.PP. COMPONENTI LA GIUNTA COMUNALE LEANZA

Dettagli

COMUNE DI VICO NEL LAZIO

COMUNE DI VICO NEL LAZIO COMUNE DI VICO NEL LAZIO FROSINONE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Verbale n. 15 del 20 agosto 2015 Oggetto: Approvazione del bilancio 2015, della relazione previsionale e programmatica e del bilancio

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 40 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Stipula convenzione con il Consorzio Lavoro Ambiente Società Cooperativa con

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza N. 105 REGISTRO DELIBERAZIONI.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2013, BILANCIO PLURIENNALE

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli

COMUNE DI MOMO Provincia di Novara

COMUNE DI MOMO Provincia di Novara Deliberazione n. 09 COMUNE DI MOMO Provincia di Novara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: VARIAZIONE E STORNO DI FONDI AL BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011. L'anno Duemilaundici

Dettagli

COPIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO ED ALIQUOTE TASI - ANNO 2015.

COPIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO ED ALIQUOTE TASI - ANNO 2015. COMUNE DI AGNOSINE DELIBERAZIONE N. 13 in data 05/05/2015 COPIA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO ED ALIQUOTE TASI - ANNO 2015. L'anno duemilaquindici

Dettagli

Comune di Tricesimo Provincia di Udine

Comune di Tricesimo Provincia di Udine Comune di Tricesimo Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ANNO 2010 N 00032 del Reg. Delibere Originale OGGETTO: AGEVOLAZIONI SUGLI ACQUISTI DI COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 44 Del 24-11-2014 Oggetto: Rinegoziazione mutui ordinari Cassa DD.PP.-Determinazioni. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 14 Del 11.05.2010 Deliberazione Originale del Consiglio Comunale Adunanza ordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: REGOLAMENTO COMUNALE PER LE ALIENAZIONI

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00049 del Reg. Delibere OGGETTO: INTEGRAZIONE ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE, APPROVATO

Dettagli

Comune di Pontebba Udine

Comune di Pontebba Udine Comune di Pontebba Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 55 del Reg. Delibere OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE DEL FABBISOGNO DIPERSONALE PER IL TRIENNIO 2015-2017, AI SENSI

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 211 Seduta del 28/10/2013 All.12 OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 34 OGGETTO: Approvazione della programmazione

Dettagli

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e

V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 2 7 D E L 2 8 / 1 1 / 2 0 1 4 V e r b a le di deliberazione della Giunta Comu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA PARZIALE MUTUO ISTITUTO CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA URBANA

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA URBANA COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA ANNO 2013 N. 22 del Reg. Delibere OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA URBANA L'anno 2013, il

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 39 del 09/09/2014 OGGETTO: CONFERMA PER L'ANNO 2014 DELLE ALIQUOTE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa)

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Numero 12 del 19/05/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ******************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 4

COMUNE DI SALUGGIA ******************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 4 COMUNE DI SALUGGIA ******************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 4 OGGETTO: ************************************ Servizi pubblici a domanda individuale. Ricognizione

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

Comune di Mortegliano Provincia di Udine

Comune di Mortegliano Provincia di Udine Comune di Mortegliano Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Registro delibere della COPIA N. 12 OGGETTO: Convenzione fra il Comune di Mortegliano e La Pro Loco-Comunità di Mortegliano, Lavariano

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 50 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Rinegoziazione mutui con la CASSA DD.PP. L anno duemiladieci, il giorno diciassette

Dettagli

COMUNE di FRANCOLISE

COMUNE di FRANCOLISE Casa COMUNE di FRANCOLISE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA N. 6 del 29/04/2015 OGGETTO: Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate. L'anno duemilaquindici il

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Atto n. 75 DEL 31/10/2013 Approvazione fabbisogno di personale per il triennio 2013/2015 e annuale 2013. L'anno DUEMILATREDICI il giorno TRENTUNO del

Dettagli

COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese

COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese Codice ente Protocollo n. 10081 DELIBERAZIONE N. 21 in data: 29.07.2015 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 ==================================================================== OGGETTO : APPROVAZIONE DEL

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO (PROVINCIA DI BRINDISI) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. DETERMINAZIONE

Dettagli

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia)

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) Per copia conforme all'originale - Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE NUMERO 14 DEL 04 marzo 2016 OGGETTO: FORNITURA SERVIZIO FONIA. ATTO DI INDIRIZZO. L'anno

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI LEQUILE P R O V I N C I A D I L E C C E

COMUNE DI LEQUILE P R O V I N C I A D I L E C C E COMUNE DI LEQUILE P R O V I N C I A D I L E C C E Nr 31 registro deliberazioni Seduta del 04/08/2014 COPIA di deliberazione del CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TASI ( TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI )- DETERMINAZIONE

Dettagli

LA RELAZIONE CONTABILE

LA RELAZIONE CONTABILE LA RELAZIONE CONTABILE Struttura del Bilancio di Previsione Il bilancio di previsione comunale è il documento di indirizzo politicofinanziario con il quale il Consiglio Comunale, su proposta della Giunta,

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione pubblicato il C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O ORIGINALE N. Approvazione

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 1 DEL 12-01-2016

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 1 DEL 12-01-2016 COMUNE DI SORBOLO (PROVINCIA DI PARMA) Sede legale: Piazza della Libertà, 1-43058 Sorbolo (PR) Sede amministrativa: Via del Donatore, 2-43058 Sorbolo (PR) Tel. 0521/669611 - Fax 0521/669669 e-mail: info.sorbolo.pr.it

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12/2010/ Reg. Delib. ORIGINALE OGGETTO: : APPLICAZIONE DELL AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ACCERTATO ALLA CHIUSURA

Dettagli

COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2013 N. 102 del Reg. Delibere ORIGINALE COMUNE di ARTEGNA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DEFINIZIONE LIMITI ALL'ESECUZIONE FORZATA EX ART.159 T.U.E.L. APPROVATO

Dettagli

COMUNE DI MANERBA DEL GARDA Provincia di Brescia

COMUNE DI MANERBA DEL GARDA Provincia di Brescia DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MANERBA DEL GARDA Provincia di Brescia N. 49 DEL 30.09.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTECAROTTO Provincia di Ancona COMUNE DI Provincia di Ancona COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 40 DEL 28-07-14 OGGETTO: REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE ALL' I.R.P.E.F. - CONFERMA ALIQUOTE L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia)

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) Per copia conforme all'originale - Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE NUMERO 121 DEL 28 dicembre 2015 OGGETTO: L'anno DUEMILAQUINDICI, il giorno VENTOTTO

Dettagli

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi COPIA COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 21 del 09/07/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E RELATIVI ALLEGATI - APPROVAZIONE L'anno duemiladodici,

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 305 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015. L anno duemilaquindici, il mese di SETTEMBRE, il

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DI GESTIONE 2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DI GESTIONE 2013 COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 15 DEL 29/04/2014

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Comune di Spinone al Lago Provincia di Bergamo SEDE: Via G. Verdi 17 - c.f. 81002220168 - P.I. 01279670168 CAP 24060 Tel. 035 810051 fax 035 811345 SITO WEB: www.comune.spinone-al-lago.bg.it E-MAIL info@comune.spinone-al-lago.bg.it

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 121 Seduta del 20/06/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COPIA CONFORME ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del Reg. Delibere N 00163 OGGETTO: CONCESSIONE DELL'USO DELLA PISTA DI ATLETICA, DELLA

Dettagli

COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine

COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine COMUNE DI BERTIOLO Provincia di Udine Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA Numero 37 Oggetto: L.R. 14/02 - ART. 7. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE AL PROGRAMMA TRIENNALE 2013-2015 E ALL'ELENCO

Dettagli

COMUNE DI GRANZE DELIBERAZIONE N. 16 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (PROVINCIA DI PADOVA)

COMUNE DI GRANZE DELIBERAZIONE N. 16 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE (PROVINCIA DI PADOVA) DELIBERAZIONE N. 16 COPIA IN DATA 26-06-2014 COMUNE DI GRANZE (PROVINCIA DI PADOVA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPLICAZIONE TASI - TARIFFE ANNO 2014 Adunanza ORDINARIA convocazione

Dettagli