SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI"

Transcript

1 SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI N. 666 del registro delle deliberazioni PROPOSTA PDL AREA GESTIONE TECNICA OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA, ELETTRICA, CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DI PROPRIETA ASL-BR UTILIZZATO NEI VARI PRESIDI/STABILIMENTI OSPEDALIERI.. PERIODO DAL INDIZIONE GARA - APPROVAZIONE LETTERA D INVITO - CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO - ELENCO DITTE DA INVITARE. - PROROGA TECNICA SERVIZIO, IN ATTESA DI GARA, / Il giorno 02/04/12, presso la Sede della A.S.L. - BR, sita in Brindisi alla Via Napoli n 8 ; Sull argomento in oggetto il Dirigente dell Area Gestione Tecnica, Ing.Vincenzo CORSO, a seguito dell istruttoria effettuata, relaziona quanto segue: Premesso che: i PP.OO. e i servizi aziendali allocati sul territorio provinciale sono dotati di complessivi 133 automezzi, tra auto e mezzi di soccorso, di proprietà aziendale (nr.43) e n. 90 di auto noleggio, così come può evincersi dall'elenco auto in uso che viene allegato al presente provvedimento divenendone parte integrante e sostanziale dello stesso. con delibera n 2052 del , esecutiva come da legge, veniva indetta gara Procedura Negoziata per l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria, straordinaria di natura meccanica, elettrica, lavori di carrozzeria e pneumatici del parco auto di proprietà della ASL-BR, e con delibera n 3879 del veniva aggiudicato l affidamento per una durata di anni due, utilizzato in tutti i Presidi/Stabilimenti Ospedalieri di: Brindisi - Mesagne S.Pietro V. - Francavilla Fontana - Ceglie Messapica. - Ostuni Fasano e Cisternino. Rilevato che il e scaduto l'incarico relativo al servizio di manutenzione ordinaria, straordinaria di natura meccanica, elettrica, lavori di carrozzeria e pneumatici del parco auto di proprietà della ASL-BR, che pertanto si ha necessità ed urgenza di indire nuova procedura di gara ; Visto che : - per non sospendere il servizio di manutenzione ordinaria, straordinaria di natura meccanica, elettrica, lavori di carrozzeria e pneumatici relativo al parco auto di proprietà ASL-BR, dove sono presenti anche veicoli d emergenza come Ambulanze e veicoli trasporto sangue e organi, si rende necessario ed urgente esperire regolare procedura negoziata tra ditte specializzate con il criterio di aggiudicazione del prezzo piu basso.

2 Accertato che ai sensi dell Art.11, comma 2, del D.Lvo n 163/2006, occorre stabilire il criterio di selezione degli offerenti da individuare mediante il sistema a Procedura Negoziata, come previsto dall Art.125 comma 11 del D.Lvo. 163/2006, previa consultazione di almeno 5 (cinque) Ditte specializzate nel settore; Rilevato che in attesa dell'espletamento della gara in argomento é opportuno e doveroso attivare una proroga tecnica dell'incarico in atto almeno per il periodo dal al per consentire l'espletamento della procedura di cui argomentato; Visti gli Atti di gara predisposti dall Area Gestione Tecnica (Gestione Beni Mobili Registrati): Lettera d Invito, Disciplinare di gara, Capitolato Speciale D Appalto, Elenco ditte da invitare. Riscontrato che l esperienza adottata nelle precedenti gare (dividere cioè il territorio in cinque zone: (Brindisi/Mesagne)-(S.PietroV.)-(Francavilla Fontana./Ceglie M.esappica) - (Ostuni) (Fasano/Cisternino), individuando per ogni zona una ditta cui affidare il servizio di manutenzione in argomento mirato ad ottenere una gestione ottimale della manutenzione di tutti i veicoli Aziendali), ha prodotto risultati ottimali, tanto da pensare di ripetere l'esperienza positiva. Rilevato - che l'importo storico annuo complessivo é stato di circa ,00 - sulla scorta delle trascorse esperienze, l importo presunto della spesa complessiva per il periodo / relativa alla proroga tecnica, si può individuare in circa ,00 iva compresa ( ,00 mensili). Ritenuto di dover procedere all avvio delle procedure per la scelta del contraente (uno per ogni zona) e quindi all affidamento dei lavori in oggetto, approvando gli Atti di Gara predisposti dall Area Gestione Tecnica (Gestione Beni Mobili Registrati): Lettera d Invito, Disciplinare di gara, Capitolato Speciale D Appalto, Elenco ditte da invitare. Tanto premesso, si propone l adozione dell Atto Deliberativo concernente l oggetto, del quale attesta la legittimità e la conformità alla vigente normativa Europea, Nazionale, Regionale e Regolamenti Aziendali. Il Dirigente Area Gestione Tecnica (Ing. Vincenzo Corso) fto

3 IL DIRETTORE GENERALE Dott.ssa PAOLA CIANNAMEA, nominato Direttore Generale con Deliberazione della Giunta Regionale Pugliese n 2502 del , assistito dal Direttore Amministrativo Dott. STEFANO ROSSI e dal Direttore Sanitario, Dott.ssa GRAZIELLA DI BELLA. Acquisiti i pareri favorevoli del Direttore Amministrativo e del Direttore Sanitario per quanto di rispettiva competenza. D E L I B E R A 1) - Per quanto espressa in premessa ed in narrativa di prendere atto della necessita di indire la gara, mediante procedura negoziata, per la individuazione delle ditte specializzate nel settore (una per ogni zona del Territorio ASL-BR) del servizio di manutenzione ordinaria, straordinaria di natura meccanica, elettrica, lavori di carrozzeria e pneumatici del parco auto di proprietà della ASL-BR per il periodo , utilizzato in tutti i Presidi/Stabilimenti Ospedalieri di: (Brindisi/Mesagne)-(S.Pietro V.)-(Francavilla F./CeglieM.)-(Ostuni)- (Fasano/Cisternino) Con un importo presunto complessivo pari a ,00 iva esclusa. 2) di approvare gli atti di gara predisposti dall Area Gestione Tecnica (Gestione Beni Mobili Registrati): Lettera d Invito, Disciplinare di gara, Capitolato Speciale D Appalto, Elenco ditte da invitare. 3) di stabilire il criterio di selezione degli offerenti mediante procedura negoziata come previsto dall Art.125 comma 11 del D.Lvo 163/2006 previa consultazione di almeno 5 (cinque) ditte specializzate nel settore. 4) di nominare il Responsabile del Procedimento ai sensi dell Art.4 e 5 della L. n 241/90 la persona dell'ing.vincenzo CORSO, Direttore dell Area Gestione Tecnica Aziendale. 5) di prendere atto della necessità di garantire l'importante servizio nel periodo sino all'espletamento materiale della procedura, indi di approvare la proroga tecnica dell'attuale servizio dal al , per una spesa complessiva di ,00 iva compresa che viene impegnata sul conto (manutenzione ordinaria automezzi sanitari e non sanitari). 6) di imputare la spesa complessiva pari a ,00 iva compresa relativa al periodo sul numero di conto (manutenzione ordinaria sugli automezzi sanitari e non sanitari). Il Direttore Amministrativo (Dott. STEFANO ROSSI) fto Il Dirigente Sanitario (Dott.GRAZIELLA DI BELLA ) fto Il Direttore Generale (Dott.ssa PAOLA CIANNAMEA) fto_

4 AREA GESTIONE TECNICA U.O. Beni Mobili Registrati AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI N. di Protocollo Brindisi OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO Spett.le Ditta Codesta Ditta, è invitata a presentare offerta economica per la gara in oggetto, da espletarsi ai sensi dell Art.125 comma 11 del D.Lgs n 163/2006 e del Regolamento Aziendale di cui alla Delibera n 1845 del , facendola pervenire all ufficio Protocollo di questa Azienda Sanitaria Locale Br sita in via Napoli n Brindisi, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno a mezzo raccomandata postale o tramite agenzia di recapito autorizzata. L apertura delle buste avverra il giorno alle ore al P.O. A.Di Summa presso gli uffici dell Area Gestione Tecnica in Piazza A.Di Summa a Brindisi. Per partecipare alla gara, la Ditta deve far pervenire un plico, debitamente sigillato con ceralacca e firmato in modo leggibile su tutti i lembi di chiusura con sopra riportate chiaramente, oltre l indicazione della Ditta mittente, la seguente dicitura: PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO all interno del quale devono essere racchiuse n 2 buste e precisamente: Busta A ) Una busta sigillata e firmata in modo leggibile su tutti i lembi di chiusura e perfettamente opaca con su scritto offerta economica, contenente il modello Allegato A che dovra essere compilato in tutte le sue parti (il prezzo offerto dovra essere espresso in cifre e lettere), con firma leggibile e timbro del titolare della ditta o dal legale rappresentante, corredata di codice fiscale e partita Iva, nella quale non dovra essere contenuto nessun altro documento. In caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e quello in lettere, e ritenuto valido quello piu conveniente per l Azienda appaltante. AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI

5 Busta B ) Una busta sigillata e firmata in modo leggibile su tutti i lembi di chiusura e perfettamente opaca, con su scritto documenti contenente : 1) l Allegato B (presa visione dei lavori da effettuarsi e di essere in possesso dell attrezzatura necessaria all esecuzione dei lavori di che trattasi) compilato in tutte le sue parti con firma leggibile e timbro del titolare della ditta o dal legale rappresentante con allegato una copia del documento di riconoscimento. 2) una dichiarazione su carta intestata della ditta, con firma leggibile e timbro del titolare o dal legale rappresentante della societa o ente cooperativo dove si dichiara che si e in possesso dell attrezzatura necessaria per l esecuzione dei lavori. 3) una dichiarazione su carta intestata della ditta, con le generalita del titolare o dal legale rappresentante dove sia indicata la persona con cui l amministrazione ASL-BR dovra avere i contatti. 4) certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, nell apposito Albo delle Imprese Artigiane con data non anteriore a sei mesi, dal quale risulti, tra l altro l iscrizione alla categoria inerente la fornitura oggetto della presente gara 5) autodichiarazione secondo modello ( Allegato C da compilare in tutte le sue parti) ex art.3 D.Leg. 490/94 circa la posizione della Ditta, dei propri componenti e dei rispettivi familiari o conviventi nei confronti della normativa antimafia. 6) il disciplinare Allegato D con firma leggibile e timbro del titolare della ditta o dal legale rappresentante. NOTE il recapito del plico rimane a esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile ; non saranno ammessi alla gara i plichi pervenuti non adeguatamente sigillati ; trascorso il termine fissato, non viene riconosciuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva di offerta precedente; non sono ammesse offerte condizionate, quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerte relative ad altro appalto ; non sono ammesse offerte se non scritte a macchina o computer ; non sono ammesse offerte presentate da Ditte non invitate, anche se si dichiarano in società con quelle espressamente invitate ; l Amministrazione si riserva la facolta di non aggiudicare il servizio nel caso venga meno l interesse pubblico. Eventuali cessioni di credito per essere valide devono essere accettate formalmente dall Amministrazione ASL-BR. E vietato qualsiasi forma di subappalto. AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI

6 Si procedera all aggiudicazione della ditta che avra presentato l offerta economicamente piu vantaggiosa ai sensi dell art.83 del D.Lgs 163/06 Il criterio di aggiudicazione sara il seguente: - costo orario di manodopera = punti 70 - sconto massimo sui prezzi unitari di parti di ricambio = punti 30 i punti saranno attribuiti secondo la seguente formula : Pm= Offerta costo orario manodopera minima X70 Offerta costo orario manodopera esaminata Pr= offerta percentuale di sconto esaminato su i pezzi di ricambio X 30 Offerta percentuale di sconto massimo su i pezzi di ricambio La gara sara aggiudicata a favore della ditta che avra conseguito il massimo punteggio ottenuto dalla somma di Pm+Pr. Tutte le informazioni di carattere tecnico/amministrativo possono essere richieste all Area Gestione Tecnica dal lunedi al venerdi dalle ore alle ore Il pagamento delle fatture avverra entro il termine massimo di 90 giorni dal ricevimento delle stesse da parte della ASL-BR, in deroga a quanto previsto dall art.4 del D.L. n 231/2002. Di accettare, in espressa deroga a quanto previsto dall art.5 del D.Lvo n 231/2002, che per la determinazione del saggio di interesse, cui far riferimento in caso di ritardato pagamento oltre il termine di 90 gg., verra applicato per i pagamenti tra il 91 e il 120 giorno, il tasso annuale determinato con Decreto del Ministero dell Economia e Finanze. Successivamente al 121 giorno si applichera il tasso di interesse previsto dalla vigente normativa in materia. La documentazione prescritta nella presente lettera, non puo essere sostituita con alcuna dichiarazione che faccia riferimento a documenti esibiti per partecipazione ad altre gare, anche se gia esistenti presso questa Azienda Sanitaria Locale-Br a qualsiasi titolo. L aggiudicazione avverra anche in presenza di una sola offerta valida. Il contratto per il Servizio di manutenzione sopraindicato avra una durata di anni 1 (uno) eventualmente rinnovabile per un ulteriore anno 1 con decorrenza dal al In caso di offerte uguali, si procederà a norma di legge (Art.77 del R.D. 23/05/24 n.827). L offerta dovra essere inviata all Ufficio Protocollo dell Azienda ASL-BR in via Napoli Brindisi. La Ditta si impegnerà al rispetto di quanto contemplato nel Disciplinare, allegato D. La partecipazione alla gara comporta l esplicita accettazione di tutte le condizioni innanzi riportate. Si richiama l attenzione sull obbligo di produrre tutti i documenti, con avvertenza che, in mancanza di uno di essi, non si potrà essere ammessi alla gara. ALLEGATI : - allegato A - allegato B - allegato C - allegato D IL RESP. AREA GESTIONE TECNICA Ing.Vincenzo CORSO AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI

7 ALLEGATO A Oggetto : PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO Io sottoscritto, titolare/legale rappresentante della Ditta, dopo aver esaminato la Vs. richiesta di offerta per la gara in oggetto, dichiaro di poter eseguire i lavori di che trattasi alle seguenti condizioni economiche : Sconto percentuale sui prezzi di parti di ricambio originali pari al % (in lettere) Costo orario della manodopera pari a ( in lettere) I prezzi e la scontistica offerta dovranno rimanere fissi ed invariabili per tutta la durata contrattuale. codice fiscale partita Iva PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI

8 ALLEGATO B Oggetto : PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO Io sottoscritto, titolare/legale rappresentante della Ditta DICHIARO Di aver preso visione del parco auto attuale, di possedere l attrezzatura, i locali ed il personale necessario per la manutenzione di tutti i veicoli e in particolare per le ambulanze. PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI

9 ALLEGATO C Oggetto : PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO Io sottoscritto Nato a Nella sua qualita di Autorizzato a rappresentare legalmente l impresa/societa : Consapevole della responsabilita penale cui puo andare incontro nel caso di affermazioni mendaci, DICHIARA -Ai sensi del DPR 445/2000 -Art.38 del D.L.vo 163/2006 punto 1 (comma a,b,c,d,e,f,g,h,i,l,m,), punto 2,3,4,5 Che i fatti, stati e qualita riportati nei successivi paragrafi corrispondono a verita : 1. di aver preso conoscenza della fornitura ; 2. di giudicare i prezzi che offre remunerativi e quindi tali da consentire l offerta ; 3. di aver preso conoscenza di tutte le circostanze che possono aver influito sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali o che possono influire sullo svolgimento del servizio ; 4. di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative all assunzione di appalti presso la Pubblica Amministrazione ; 5. di non aver presentato offerte con altre imprese con cui ha in comune il titolare, per le ditte individuali, o uno degli Amministratori con poteri di rappresentanza per le Societa e che non vi siano altre forme di collegamento e controllo ex art.2359 C.C. ; 6. di non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, cessazione di attivita o concordato preventivo e in qualsiasi altra condizione equivalente secondo la legislazione del proprio stato, ovvero di non avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni e che a suo carico non si sono verificate dette procedure nel quinquennio anteriore alla data della gara ; 7. Allegare alla presente fotocopia di un documento di riconoscimento. PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro AZIENDA SANITARIA LOCALE- BR U.O. BENI MOBILI REGISTRATI Piazza Di Summa PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO

10 DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO DISCIPLINARE D APPALTO ALLEGATO D Articolo 1 L Appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di natura meccanica,elettrica,carrozzeria e pneumatici del parco auto di proprieta dell Azienda Sanitaria Locale-BR e di eventuali automezzi che potrebbero essere acquisiti nel corso del contratto per il periodo Esso comprende la manutenzione e messa in perfetta efficienza di tutti i mezzi di proprieta Aziendale con un particolare riguardo alle ambulanze cosi come meglio descritto nel Capitolato Speciale d Appalto tesi all utilizzo in sicurezza di tutti i mezzi. La Ditta è tenuta a sollevare e tenere indenne l Amministrazione da tutte le conseguenze derivanti dalla eventuale inosservanza delle norme di legge, regolamenti e prescrizioni tecniche, di sicurezza. Il Fornitore prende atto ed accetta che il servizio oggetto dell Appalto, come da C.S.A., dovra essere prestato con continuità e relativamente alle ambulanze anche in giorni prefestivi, festivi e orari notturni. Articolo 2.Importi dovuti e Fatturazione -1. I corrispettivi, relativi alle fatture emesse dalla Ditta si riferiscono ai servizi e/o forniture prestati a perfetta regola d arte e nella piena efficienza e sicurezza dei veicoli. -2. Tutti gli obblighi ed oneri derivanti alla Ditta relativamente all esecuzione dell Appalto e dall osservanza di leggi e regolamenti, nonché dalle disposizioni emanate o che venissero emanate dalle competenti autorità, sono compresi nel corrispettivo contrattuale ivi comprese i trattamenti economici del personale utilizzato. -3. I corrispettivi contrattuali sono stati determinati a proprio rischio dal Fornitore in base ai propri calcoli, alle proprie indagini, alle proprie stime, e sono, pertanto, fissi ed invariabili indipendentemente da qualsiasi imprevisto o eventualità, facendosi carico di ogni relativo rischio. -4. La Ditta non potrà vantare diritto ad altri compensi, ovvero ad adeguamenti, revisioni o aumenti dei corrispettivi come sopra indicati. -5. Ciascuna fattura dovrà contenere: il riferimento della gara d Appalto, l elenco con i costi di tutti i lavori eseguiti, la data in cui e avvenuta la riparazione e la targa del veicolo che si riferisce e dovrà essere intestata e spedita all Amministrazione nel pieno rispetto delle condizioni e dei termini indicati nel CSA. -6. In caso di ritardo nei pagamenti oltre i 90 giorni, il tasso di mora viene stabilito in una misura pari al tasso BCE stabilito semestralmente e pubblicato con comunicazione del Ministero dell Economia e delle Finanze sulla G.U.R.I., senza alcuna maggiorazione -7. La Ditta, sotto la propria esclusiva responsabilità, renderà tempestivamente nota all Amministrazione, per quanto di propria competenza, le variazioni che si verificassero circa le modalità di accredito indicate nella Convenzione; in difetto di tale comunicazione, anche se le variazioni venissero pubblicate nei modi di legge, la Ditta non potrà sollevare eccezioni in ordine ad eventuali ritardi dei pagamenti, né in ordine ai pagamenti già effettuati. -8. Resta tuttavia espressamente inteso che in nessun caso la Ditta potrà sospendere la fornitura e/o la prestazione dei servizi e, comunque, delle attività previste nel Capitolato Speciale d Appalto, salvo quanto diversamente previsto nello stesso Qualora la Ditta si rendesse inadempiente a tali obblighi, il contratto per il Servizio di manutenzione dei veicoli di proprieta Aziendale potrà essere risolto di diritto, mediante semplice ed unilaterale dichiarazione da comunicarsi con lettera raccomandata A/r. Articolo 3 Oneri fiscali e spese contrattuali -1. Sono a carico della Ditta tutti gli oneri tributari e le spese contrattuali. -2. La Ditta dichiara che le prestazioni di cui trattasi sono effettuate nell esercizio di impresa e che trattasi di operazioni soggette all Imposta sul Valore Aggiunto, e che la stessa Ditta è tenuta a versare, con diritto di rivalsa, ai sensi del D.P.R. n. 633/72; conseguentemente, alla Registrazione del Contratto dovrà essere applicata l imposta di registro in misura fissa, ai sensi dell articolo 40 del D.P.R. n. 131/86, con ogni relativo onere a carico del Fornitore.

11 Articolo 4 Procedimento di contestazione dell inadempimento ed applicazione delle penali -1. Gli eventuali inadempimenti contrattuali che daranno luogo all applicazione delle penali stabilite nel C.S.A., dovranno essere contestati al Fornitore per iscritto dalla ASL-BR. -2. In caso di contestazione dell inadempimento, la Ditta dovrà comunicare in ogni caso per iscritto le proprie deduzioni, supportate da una chiara ed esauriente documentazione, all Amministrazione medesima nel termine massimo di n. 5 (cinque) giorni lavorativi dalla ricezione della stessa contestazione. Qualora le predette deduzioni non pervengano all Amministrazione nel termine indicato, ovvero, pur essendo pervenute tempestivamente, non siano idonee, a giudizio della medesima Amministrazione a giustificare l inadempienza, potranno essere applicate alla Ditta le penali stabilite nel Capitolato Speciale d Appalto e a decorrere dall inizio dell inadempimento. -3. L Amministrazione potrà compensare i crediti derivanti dall applicazione delle penali di cui all Appalto con quanto dovuto alla Ditta a qualsiasi titolo, quindi anche con i corrispettivi maturati, ovvero, in difetto, avvalersi della cauzione di cui al successivo articolo od alle eventuali altre garanzie rilasciate dalla Ditta, senza bisogno di diffida, ulteriore accertamento o procedimento giudiziario. -4. L Amministrazione potrà applicare alla Ditta penali sino a concorrenza della misura massima pari al 10% (dieci per cento) del valore del contratto; la Ditta prende atto, in ogni caso, che l applicazione delle penali previste nella C.S.A. che non preclude il diritto dell Amministrazione a richiedere il risarcimento degli eventuali maggiori danni. -5. La richiesta e/o il pagamento delle penali indicate nel C.S.A. non esonera in nessun caso la Ditta dall adempimento dell obbligazione per la quale si è reso inadempiente e che ha fatto sorgere l obbligo di pagamento della medesima penale. Articolo 5 Riservatezza -1. La Ditta ha l obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni, ivi comprese quelle che transitano per le apparecchiature di elaborazione dati, di cui venga in possesso e, comunque, a conoscenza, di non divulgarli in alcun modo e in qualsiasi forma e di non farne oggetto di utilizzazione a qualsiasi titolo per scopi diversi da quelli strettamente necessari all esecuzione del Contratto e comunque per i cinque anni successivi alla cessazione di efficacia del rapporto contrattuale. -2. L obbligo di cui al precedente comma sussiste, altresì, relativamente a tutto il materiale originario o predisposto in esecuzione della Convenzione e degli Ordinativi di Fornitura; tale obbligo non concerne i dati che siano o divengano di pubblico dominio. -3. La Ditta è responsabile per l esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, consulenti e collaboratori, nonché dei propri eventuali subappaltatori e dei dipendenti, consulenti e collaboratori di questi ultimi, degli obblighi di segretezza anzidetti. -4. In caso di inosservanza degli obblighi di riservatezza, l Amministrazione ha la facoltà di dichiarare risolto di diritto, il contratto, fermo restando che la Ditta sarà tenuta a risarcire tutti i danni che dovessero derivare all Amministrazione. -5. La Ditta potrà citare i contenuti essenziali della Contratto nei casi in cui ciò fosse condizione necessaria per la partecipazione della Ditta medesima a gare e appalti. -6. Fermo restando quanto previsto nel successivo articolo 22, la Ditta si impegna, altresì, a rispettare quanto previsto dal D.Lgs. n. 196/2003 (Codice della Privacy). Articolo 6 Risoluzione -1. In caso di inadempimento della Ditta anche a uno solo degli obblighi assunti con la stipula della Contratto che si protragga oltre il termine, non inferiore comunque a 15 (quindici) giorni, che verrà segnalato a mezzo di raccomandata a.r. dall Amministrazione per porre fine all inadempimento, l Amministrazione ha la facoltà di considerare risolti di diritto il relativo contratto attuativo e di ritenere definitivamente la cauzione, ove essa non sia stata ancora restituita, e/o di applicare una penale equivalente, nonché di procedere nei confronti della Ditta per il risarcimento del danno. -2. In ogni caso, si conviene che l Amministrazione, senza bisogno di assegnare previamente alcun termine per

12 l adempimento, potrà risolvere di diritto, ai sensi dell art cod. civ., nonché ai sensi dell art.1360 cod. civ., previa dichiarazione da comunicarsi alla Ditta con raccomandata a.r., nei seguenti casi: a) qualora fosse accertato il venir meno dei requisiti minimi richiesti per la partecipazione alla gara di cui alle premesse nonché per la stipula del Contratto; b) qualora gli accertamenti antimafia presso la Prefettura competente risultino positivi; c) mancata reintegrazione delle cauzioni eventualmente escusse entro il termine dei 10 (dieci) giorni lavorativi dal ricevimento della relativa richiesta da parte dell Amministrazione; d) mancata copertura dei rischi assicurativi così come previsto dal C.S.A. durante tutta la vigenza del contratto; e) azioni giudiziarie per violazioni di (Importi dovuti e Fatturazione); (Trasparenza); (Riservatezza); (Subappalto); (Divieto di cessione del contratto); (Codice Deontologico). Articolo 7 Recesso -1. L Amministrazione, per quanto di proprio interesse, ha diritto al recesso nei casi di: a) giusta causa, b) reiterati inadempimenti della Ditta, anche se non gravi, di recedere unilateralmente dal contratto, in tutto o in parte, in qualsiasi momento, senza preavviso; -2. In caso di mutamenti di carattere organizzativo interessanti l Amministrazione contraente che abbiano incidenza sull esecuzione della fornitura o della prestazione dei servizi, la stessa Amministrazione potrà recedere in tutto o in parte unilateralmente dal contratto di servizi e forniture, con un preavviso di almeno n. 30 (trenta) giorni solari, da comunicarsi alla Ditta con lettera raccomandata a.r In tali casi, la Ditta ha diritto al pagamento da parte dell Amministrazione contraente dei servizi prestati, purché correttamente ed a regola d arte, secondo il corrispettivo e le condizioni previste nel Contratto, rinunciando espressamente, ora per allora, a qualsiasi ulteriore eventuale pretesa, anche di natura risarcitoria, ed a ogni ulteriore compenso e/o indennizzo e/o rimborso, anche in deroga a quanto previsto dall articolo 1671 cod. civ Si conviene che per giusta causa si intende, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: a) qualora sia stato depositato contro la Ditta un ricorso ai sensi della legge fallimentare o di altra legge applicabile in materia di procedure concorsuali, che proponga lo scioglimento, la liquidazione,la composizione amichevole, la ristrutturazione dell indebitamento o il concordato con i creditori, ovvero nel caso in cui venga designato un liquidatore, curatore, custode o soggetto avente simili funzioni, il quale entri in possesso dei beni o venga incaricato della gestione degli affari della Ditta; b) qualora taluno dei componenti l organo di amministrazione o l amministratore delegato o il direttore generale o il responsabile tecnico della Ditta siano condannati, con sentenza passata in giudicato, per delitti contro la Pubblica Amministrazione, l ordine pubblico, la fede pubblica o il patrimonio, ovvero siano assoggettati alle misure previste dalla normativa antimafia; c) qualora la Ditta perda i requisiti minimi richiesti per la partecipazione alla procedura ad evidenza pubblica di cui alle premesse, nonché richiesti per la stipula della Convenzione medesima per lo svolgimento delle attività ivi previste; d) ogni altra fattispecie che faccia venire meno il rapporto di fiducia sottostante il Contratto. -5. L Amministrazione potrà recedere - per qualsiasi motivo in tutto o in parte, avvalendosi della facolta consentita dall articolo 1671 c.c. con un preavviso di almeno n. 30 (trenta) giorni solari, da comunicarsi alla Ditta con lettera raccomandata a.r., purché tenga indenne l'appaltatore delle spese sostenute, delle prestazioni rese e del mancato guadagno. -6. In ogni caso di recesso la Ditta si impegna a porre in essere ogni attività necessaria per assicurare la continuità del servizio e/o della fornitura in favore dell Amministrazione Contraente. Articolo 8 Danni, responsabilità civile e polizza assicurativa -1. La Ditta assume in proprio ogni responsabilità per qualsiasi danno causato a persone o beni, tanto del Fornitore stesso quanto dall Amministrazione, in dipendenza di omissioni, negligenze o altre inadempienze relative all esecuzione delle prestazioni contrattuali ad esso riferibili, anche se eseguite da parte di terzi. -2. A fronte dell obbligo di cui al precedente comma, la Ditta stipula una polizza assicurativa, a beneficio dell Amministrazione a copertura del rischio da responsabilità civile della medesima Ditta in ordine ad eventuali danni di cui al precedente comma, durante lo svolgimento di tutte le attività di cui al contratto ed al C.S.A.. In particolare, detta polizza

13 tiene indenne l Amministrazione ivi compreso i loro dipendenti e collaboratori, nonché i terzi per qualsiasi danno la Ditta possa loro arrecare, con riferimento a prodotti e/o servizi, inclusi i danni da inquinamento, da trattamento dei dati personali, ecc.. Il massimale della polizza assicurativa si intende per ogni evento dannoso o sinistro, purche sia reclamato, in riferimento alla R.C. Prodotto, nei due anni successivi alla cessazione delle attività del contratto. La polizza prevede la rinunzia dell assicuratore, nei confronti dell Amministrazione, a qualsiasi eccezione, con particolare riferimento alla copertura del rischio anche in caso di eventuali dichiarazioni inesatte e/o reticenze, in deroga a quanto previsto dagli articoli 1892 e 1893 cod. civ.. Resta inteso che l esistenza e, quindi, la validità ed efficacia della polizza assicurativa di cui al presente articolo è condizione essenziale, per l Amministrazione. e, pertanto, qualora la Ditta non sia in grado di provare in qualsiasi momento la copertura assicurativa di cui si tratta il contratto si risolverà di diritto con conseguente ritenzione della cauzione prestata a titolo di penale e fatto salvo l obbligo di risarcimento del maggior danno subito. -3. Resta ferma l intera responsabilità della Ditta anche per danni eventualmente non coperti ovvero per danni eccedenti i massimali assicurati. Articolo 09 Divieto di cessione del contratto -1. È fatto assoluto divieto alla Ditta di cedere, a qualsiasi titolo, l oggetto del contratto a pena di nullità della cessione medesima. -2. In caso di inadempimento da parte della Ditta degli obblighi di cui al presente articolo, l Amministrazioni, fermo restando il diritto al risarcimento del danno, ha facoltà di dichiarare risolto di diritto, il contratto di noleggio. Articolo 10 Foro competente -1. Per tutte le questioni relative ai rapporti tra la Ditta e l ASL-BR, sarà competente in via esclusiva il Foro di Brindisi. -2. Per tutte le questioni relative ai rapporti tra la Ditta e l Amministrazione, la competenza è determinata in base alla normativa vigente. Articolo 11 Trattamento dei dati personali -1. Le parti dichiarano di essersi reciprocamente comunicate - oralmente e prima della sottoscrizione del Contratto le informazioni di cui all articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003 recante Codice in materia di protezione dei dati personali circa il trattamento dei dati personali conferiti per la sottoscrizione e l esecuzione del Contratto stesso e di essere a conoscenza dei diritti che spettano loro in virtù dell art. 7 della citata normativa. -2. Le parti si impegnano ad improntare il trattamento dei dati ai principi di correttezza, liceità e trasparenza nel pieno rispetto del citato D.Lgs. 196/2003 con particolare attenzione a quanto prescritto riguardo alle misure minime di sicurezza da adottare. -3. Le parti dichiarano che i dati personali forniti con il presente atto sono esatti e corrispondono al vero esonerandosi reciprocamente da qualsivoglia responsabilità per errori materiali di compilazione ovvero per errori derivanti da un inesatta imputazione dei dati stessi negli archivi elettronici e cartacei. Articolo 12 Ulteriore condizione risolutiva espressa -1. Il Contratto è inoltre condizionato in via risolutiva all irrogazione di sanzioni interdittive o misure cautelari di cui al D.Lgs. n. 231/01, che impediscano alla Ditta di contrattare con le Pubbliche Amministrazioni, ed è altresì condizionata in via risolutiva all esito negativo del controllo di veridicità delle dichiarazioni rese dall Impresa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. In tali ipotesi fatto salvo quanto previsto dall art. 71, comma 3 del D.P.R. 445/2000, il Contratto si intende risolto anche relativamente alle prestazioni ad esecuzione continuata e periodica e l Amministrazione avrà diritto di incamerare la cauzione, ovvero di applicare una penale equivalente; resta salvo il diritto dell Amministrazione, al risarcimento dell eventuale maggior danno. PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro AZIENDA SANITARIA LOCALE- BR U.O. BENI MOBILI REGISTRATI Piazza Di Summa

14 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO D PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO Il numero di auto di proprieta ASL-BR e di circa 50 vetture. Art.1 La Ditta, e obbligata ed eseguire, a decorrere dalla data di avvenuta aggiudicazione della gara, e per la durata di anni 1 (uno) eventualmente rinnovabile per un ulteriore anno 1, la manutenzione ordinaria e straordinaria di natura meccanica, elettrica,carrozzeria e pneumatici di tutto il parco auto di proprieta dell Azienda Sanitaria Locale - BR nonche a tutti gli altri veicoli che nel corso della durata della presente convenzione dovessero essere acquisiti. Art.2 La Ditta appaltatrice, non appena avvenuta la comunicazione di aggiudicazione, dovra inviare lettera al Sig. (incaricato dall Amministrazione Asl-Br come Responsabile dell autoparco per la zona di appartenenza) e, indicando il proprio numero di telefono fisso e cellulare. Art.3 Per la riparazione dei veicoli, la Ditta si impegna di impiegare solo ricambi nuovi e originali(non rigenerati), fornendo garanzia assoluto su tutti gli interventi effettuati pari a mesi 6. Nel caso che, i ricambi nuovi e originali non fossero reperibili sul mercato, in quanto ne e cessata la produzione, e non risultino piu quotati nei listini ufficiali della casa costruttrice, la ditta potra impiegare ricambi nuovi e non rigenerati di altra provenienza previo nullaosta da richiedere al Responsabile dell Unita Operativa, fermo restando che tale nullaosta non esime la Ditta dalle responsabilita derivanti dall impiego di tali materiali. AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI Art.4 Si rende noto che le riparazioni delle ambulanze presenti nel parco auto Aziendale hanno precedenza assoluta e dovranno essere disponibili nel piu breve tempo possibile anche nei giorni festivi e notturni e per tale motivo dovra essere consegnato il numero di cellulare del

15 Responsabile della Ditta per la sua rintracciabilita anche nei giorni festivi. Art.5 La ditta aggiudicataria in ottemperanza alle vigenti disposizioni, dovra stipulare apposita polizza di assicurazione allo scopo di coprire i rischi derivanti da incendio e/o furto che si dovessero verificare in danno ai mezzi di proprieta dell Azienda Sanitaria Locale-BR durante la sosta presso i locali della ditta contraente. Copia di tale polizza assicurativa dovra essere inviata entro dieci giorni dall avvenuta aggiudicazione, al Responsabile dell Area Gestione Tecnica. Art.6 La Ditta appaltatrice, entro il termine perentorio di ventiquattrore, dalla consegna del mezzo da riparare, dovra produrre un preventivo dettagliato che dovra essere autorizzato dal Dirigente dell U.O. In tale preventivo, dovranno essere elencati tutti i lavori da eseguire e i materiali necessari da utilizzare nonche i tempi lavorativi, ed i relativi costi. Dovra essere comunicato entro quanto tempo il veicolo potra essere reso funzionante e restituito alla ASL BR (ponendo sempre grande attenzione e celerita nelle riparazioni delle ambulanze). Non sono consentiti lavori privi di autorizzazione. Art.7 La Ditta appaltatrice, e tenuta a fornire assistenza tecnica a mezzo traino e recupero anche nei giorni di sabato e festivi su segnalazione degli autisti, solo sulle ambulanze. Art.8 La Ditta appaltatrice e tenuta al ritiro ed al trasporto in officina di tutti i veicoli di proprieta ASL-BR impossibilitati alla marcia; solo per le ambulanze e previsto anche la successiva riconsegna nel Presidio o Stabilimento Ospedaliero di appartenenza. Art.9 La Ditta appaltatrice dovra obbligatoriamente ritirare e successivamente riconsegnare il veicolo nei Presidi di. Art.10 Entro dieci giorni, dalla data di comunicazione dell avvenuta aggiudicazione, la Ditta, si impegna ad inviare copia dei listini prezzi in vigore, relativi ai pezzi di ricambio delle marche degli automezzi, relativi al presente contratto e tempario delle case costruttrici. Qualora, nel corso della durata del rapporto convenzionale,dovessero verificarsi varianti di prezzo nei suddetti listini, sara cura della Ditta, informare e far recapitare alla ASL-BR i nuovi listini. Art.11 Il servizio sara annullato o sospeso qualora lo stesso non corrisponda a quanto garantito dalla Ditta sulla base della documentazione inviata e delle garanzie offerte. Art.12 In caso di fallimento a carico della Ditta aggiudicataria, il contratto sara risolto. Art.13 I prezzi e la scontistica offerta dovranno rimanere fissi ed invariabili per tutta la durata contrattuale. AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR BRINDISI Art.14 Il contratto puo essere rescisso immediatamente in caso di grave inadempienza, nei seguenti casi: Ritardi nelle esecuzione dei lavori e ritardata consegna delle ambulanze senza giustificato motivo. Mancato lavoro su un ambulanza a seguito di segnalazione, nell arco della stessa giornata. Servizio non corrispondente a quanto garantito dalla Ditta sulla base della documentazione inviata.

16 Art.15 In caso di mancato adempimento a quanto previsto nel presente Capitolato Speciale D Appalto sono previste le seguenti penalità: 1. ritardo nella consegna a seguito di una riparazione di una ambulanza senza giustificato motivo oltre i giorni previsti 50,00/giorno/veicolo. 2. Mancata o ritardata esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria su parti meccaniche e di carrozzeria previsti eccedente i 3 giorni dalla data di autorizzazione all esecuzione dei lavori 50,00/giorno/veicolo. Art.16 Si procedera all aggiudicazione della ditta che avra presentato l offerta economicamente piu vantaggiosa per l Ente Appaltante. Il criterio di aggiudicazione sara il seguente: - costo orario di manodopera = punti 70 - sconto massimo sui prezzi unitari di parti di ricambio = punti 30 i punti saranno attribuiti secondo la seguente formula : Pm= Offerta costo orario manodopera minima X70 Offerta costo orario manodopera esaminata Pr= offerta percentuale di sconto esaminato su i pezzi di ricambio X 30 Offerta percentuale di sconto massimo su i pezzi di ricambio Art.17 E vietata qualsiasi forma di subappalto. Art.18 Per garantire l immediatezza e la rapidita degli interventi tecnici, la sede della Ditta (Officina meccanica) non dovra essere distante oltre 15 km dalla sede del Presidio di appartenenza dell ambulanza. Art.19 Il pagamento dei corrispettivi, avverra in rate mensili posticipate entro 90(novanta) giorni dalla data di acquisizione al protocollo dell Azienda della fattura relativa al mese di riferimento, in espressa deroga, a quanto previsto dall art.4 del D.L. del n 231. Detto termine, verra applicato in tutte le ipotesi in cui la fornitura del servizio sara rispettata; in caso contrario il termine si intendera sospeso sino a trenta giorni dalla completa osservanza di tutte le disposizioni contrattuali. Art.20 In deroga a quanto previsto dall art.5 del D.L. del n 231, l parti convengono che per la determinazione del saggio degli interessi cui fare riferimento in caso di ritardato pagamento si applichera quello annualmente determinato dal Ministero dell Economia e delle Finanze sulla base dell andamento dell indice ISTAT (C.D. tasso legale). PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro Ai sensi e per gli effetti degli art.1341 e 1742 Codice Civile, la ditta dopo averne presa visione, accetta esplicitamente l art.n 11 del presente Capitolato Speciale D Appalto. PER ACCETTAZIONE LA DITTA Firma e timbro AZIENDA SANITARIA LOCALE - BR Via Napoli, BRINDISI (Casale) Cod. Fis

17 U.O. BENI MOBILI REGISTRATI Piazza Di Summa PROCEDURA NEGOZIATA: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NATURA MECCANICA,ELETTRICA,CARROZZERIA E PNEUMATICI DEL PARCO AUTO DELL AZIENDA SANITARIA LOCALE BR E DI EVENTUALI AUTOMEZZI CHE POTREBBERO ESSERE ACQUISITI NEL CORSO DEL CONTRATTO RELATIVO AL PRESIDIO/STABILIMENTO OSPEDALIERO PERIODO ELENCO DITTE INVITATE Zona di BRINDISI 1. DITTA CIRACI SRL VIA E.FERMI BRINDISI 2. DITTA CORCIULO V. VIA OSANNA BRINDISI 3. DITTA D ATTIS S. VIA MONTE SA.MICHELE BRINDISI 4. DITTA CUPPONE T. VIA BASTIONE S.GIACOMO BRINDISI 5. DITTA CANNALIRE C. VIA APRILIA BRINDISI 6. DITTA NEW SERVICE CAE. VIA MARGHERITO DA BRINDISI BRINDISI 7. DITTA MECCANICA DI CASILLI ANTONIO VIA ANIENE BRINDISI ********************************************************** Zona di S.PIETRO V./MESAGNE 1. DITTA AUTODIAGNOSI DI MUSIO ELIO VIA MATERNITA INFANZIA S.PIETRO V. 2. DITTA SUD CAR DI CATARDO ROBERTO VIA DELLE ROSE S.PIETRO V. 3. DITTA MAX MOTORI VIA TRIPOLI TORCHIAROLO 4. DITTA F.LLI SERINELLI SNC. CONTRADA ULASI TORCHIAROLO 5. DITTA CENTRO REVISIONE MESAGNESE SOC. CONSORTILE VIA GALVANI MESAGNE 6. DITTA MENGASI A.C. SNC OFFICINA AUTORIZZATA FIAT VIA DAMIANO CHIESA 12 MESAGNE 7. DITTA LEONE C. VIA CIRCONVALLAZIONE S.S.16 S.PIETRO V. Zona di FRANCAVILLA F.-CEGLIE M. 1. DITTA OFFICINA DI CHIEDI DOMENICO VIA CAMPANIA FRANCAVILLA F. 2. DITTA OFFICINA DI GIOFFREDI MASSIMO PIAZZA DEL LAVORO ZONA INDUSTRIALE FRANCAVILLA F. 3. DITTA OFFICINA DI RIBEZZO GIOVANNI VIA NICCOLO DE REGGIO FRANCAVILLA F.

18 4. DITTA OFFICINA DI VITALE DOMENICO VIA DEGLI EMIGRANTI ZONA INDUSTRIALE CEGLIE M. 5. DITTA OFFICINA ANFRIULO MECCANICA SRL VIALE DELL INDUSTRIA ZONA INDUSTRIALE FRANCAVILLA F. 6. DITTA PROFESSIONE AUTO SRL VIA PER S.VITO DEI NORMANNI KM FRANCAVILLA F. 7. DITTA OFFICINA APPIASERVICE DEI FRATELLI GALLO VIA PER BRINDISI KM 0, FRANCAVILLA F. ********************************************************** Zona di OSTUNI 1. DITTA CAR SERVICE SOZZI FRANCESCO CONTRADA RIENZO (Z.I.) OSTUNI 2. DITTA A.D. AUTOSERVICE DI ANDRIOLA DANIELE VIA LA MALFA 39 OSTUNI 3. DITTA EUROCAR SRL CONTRADA PICCOLI Z.I. OSTUNI 4. DITTA CAR 2000 SNC DI RUSSO GIOVANNI E C. CONTRADA S.CATERINA OSTUNI. 5. DITTA CONSORZIO AUTORIPARATORI OSTUNI C.R.O. VIA MART. RESISTENZA 48 OSTUNI ********************************************************** Zona di FASANO-CISTERNINO 1. DITTA NUOVA AUTO 3 S.S. 16 KM 860, FASANO 2. DITTA AUTONOVANTA VIA DE DEO FASANO 3. DITTA PEZZOLLA DOMENICO VIA DELL INDUSTRIA FASANO 4. DITTA ZIZZI DOMENICO STRADA PROVINCIALE GRAVINA DI CASTRO 63 CISTERNINO 5. DITTA SABATELLI GIACOMO VIA LAUBERG FASANO IL RESP. AREA GESTIONE TECNICA Ing.Vincenzo CORSO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA.

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 4 SCHEMA DI CONTRATTO SOMMARIO ARTICOLO 1 DEFINIZIONI...4 ARTICOLO

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 158/SAC DEL 27/11/2013 Oggetto: AVVIO DI PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI BUSTE INTESTATE PER LE NECESSITA DELL MEDIANTE RICORSO AL M.E.P.A.

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

per l affidamento dell assistenza tecnica e della manutenzione delle macchine fotocopiatrici Panasonic, per l a.f. 2014.

per l affidamento dell assistenza tecnica e della manutenzione delle macchine fotocopiatrici Panasonic, per l a.f. 2014. Liceo Ginnasio Statale "G. Asproni" - Via Dante n. 42- tel. 0784/35043 Fax 0784/30283 C.F. 80004810919 segreteria@liceoasproni.net net www.liceoginnasioasproni.it Prot. n. 5417 /A14 11.12.2013 Alle ditte

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALLEGATO ALLA CONVENZIONE/CONTRATTO RELATIVA AL NOLEGGIO LUNGO TERMINE Articolo 1 Definizioni 1. I termini indicati nella Convenzione hanno il significato di seguito specificato:

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE Contratto in forma pubblica amministrativa per l affidamento del Progetto VIVERE IN COMUNITÀ ANNO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE RITA LEVI MONTALCINI Via Liguria 2-20090 BUCCINASCO (MILANO) Tel. 0248842362 0248842518 - Fax. 0245703214 E- mail uffici: miic8eg007@istruzione.it - miic8eg007@pec.istruzione.it

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SUSEGANA 31058 SUSEGANA - Via Carpeni, 7 - Tel. 0438/73256 Fax 0438/ 435393 - C.F.: 91026780261 email: tvic85200c@istruzione.it PEC: tvic85200c@pec.istruzione.it Sito: HTTP://www.icsusegana.it

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE ART. 1 - STAZIONE APPALTANTE Comune di Cefalù, Corso Ruggero n.139-90015

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Rep. n. CONTRATTO DI APPALTO del servizio quinquennale di assicurazione globale fabbricati relativamente agli immobili gestiti

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Servizi Finanziari Ufficio Provveditorato/Economato Prot. Gen. n. del Spett.le ditta OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura negoziata indetta ai sensi dell

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE E DEI SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE E DEI SERVIZI CONNESSI ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE E DEI SERVIZI CONNESSI INDICE: 1. DEFINIZIONI... 3 2. OGGETTO DELL APPALTO... 4 3. CONSUMI STIMATI DI GAS NATURALE... 4 4. ATTIVAZIONE DELLA

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELLE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELLE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELLE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA In Reggio Emilia addì TRA ACER AZIENDA CASA EMILIA - ROMAGNA DI

Dettagli

Comune di San Michele Salentino

Comune di San Michele Salentino Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi SETTORE AA. GG. SERVIZI SOCIO-SCOLASTICI Via G. Pascoli, 1-72018 San Michele Salentino (BR) P. I.V.A. 00242750743 Cod. Fisc. 81002890747 Tel. 0831.966026

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE REPUBBLICA ITALIANA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Schema di Contratto per l affidamento del servizio assicurativo a favore dei volontari in servizio civile

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012. Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012. Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012 ALBO del IX C.D. SITO WEB del IX C.D. A tutti gli interessati Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it www.oppaterni.com P.IVA 00526840558 cod. fisc. 80000070559 CAPITOLATO TECNICO Art.

Dettagli

Monterosa 2000 S.p.A. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T.

Monterosa 2000 S.p.A. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T. (AO) Tel. 0163/922922 Fax 0163/922663 Cod. fisc. e P. IVA 01868740026 e-mail info@freerideparadise,it

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLE AUTOVETTURE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA. Il giorno 27 maggio 2009

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1BBBBBGHOBBBBBBBBBBB PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA (parte meccanica ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI OGGETTO Fornitura professionale di manodopera a termine COMMITTENTE/CONTRAENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Area 02 Organizzazione e sviluppo Dott.ssa Marte Guglielmi DEFINIZIONI

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE C O M U N E D I D R A P I A (Provincia di Vibo Valentia) Corso Umberto, 89862 DRAPIA, tel. 096367094, fax 096367293, E-mail: ragioneria.drapia@asmepec.it Partita Iva e Codice Fiscale 00298600792 SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli)

COMUNE DI GRAGNANO (Provincia di Napoli) Allegato A BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA IL COMUNE DI GRAGNANO RENDE NOTO che in esecuzione della Deliberazione C.C. n. 85 del 26.10.2015 e della Determinazione Settore Finanziario n del (R.G. n.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CERTOSA DI PAVIA 4 27012 0382 925746 C.F.96039190184

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CERTOSA DI PAVIA 4 27012 0382 925746 C.F.96039190184 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CERTOSA DI PAVIA P.zza Falcone e Borsellino, 4 27012 Certosa di Pavia Telefono 0382 925746 C.F.96039190184 www.scuolecertosa.gov.it dirigente@scuolecertosa.gov.it segreteria@scuolecertosa.gov.it

Dettagli

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n.6 del 25-08-2014 SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA

Dettagli

CONFRONTO CONCORRENZIALE PER SERVIZIO IMBALLAGGIO, TRASLOCO E TRASPORTO OPERE D ARTE LABORATORIO LAPIDEO

CONFRONTO CONCORRENZIALE PER SERVIZIO IMBALLAGGIO, TRASLOCO E TRASPORTO OPERE D ARTE LABORATORIO LAPIDEO CONFRONTO CONCORRENZIALE PER SERVIZIO IMBALLAGGIO, TRASLOCO E TRASPORTO OPERE D ARTE LABORATORIO LAPIDEO L Accademia di Belle Arti di Verona intende espletare una procedura per l affidamento del servizio

Dettagli

Spett. le Agenzia/Compagnia

Spett. le Agenzia/Compagnia Spett le Agenzia/Compagnia Oggetto: Lettera di invito alla presentazione delle offerte per l affidamento del servizio di assicurazione in favore degli alunni e del personale per l as / CIG DECORRENZA dalle

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Modalità e termini di presentazione dell offerta

Modalità e termini di presentazione dell offerta ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado VIA S.CESARIO N. 75-73010 LEQUILE (LE) TEL. 0832/631089 FAX 0832/261132 Cod. Fis. 80012280758 LEIC82700E@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 24.10.2011 Prot. n. 105643/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA Per l appalto del Servizio di Vigilanza notturna ai beni di proprietà o in uso all amministrazione

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA L anno 2013, il giorno del mese in Roma, Via Tre Cannelle 1/b, presso la sede dell Ufficio

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 45 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI E 1 AREA IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2

Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 2 Procedura aperta per l affidamento di gas naturale per il periodo 01.01.2015 31.12.2015. Autorizzata con delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.07.2014. Numero CIG 59174523DE RISPOSTA A RICHIESTA

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte

Consiglio Regionale del Piemonte ALLEGATO N. 02 Consiglio Regionale del Piemonte CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI VIA PIFFETTI, 49 10143 TORINO. Periodo:

Dettagli

Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015

Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015 Liceo Ginnasio Statale "G. Asproni" - Nuoro Via Dante n. 42- tel. 0784/35043 Fax 0784/30283 C.F. 80004810919 nupc01006@istruzione.it www.liceoginnasioasproni.it Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015 Alle ditte

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA Contratto n. /2012 FORNITURA BUONI PASTO L anno 2012, il giorno del mese di, TRA.. con sede legale in vi., partita IVA, in persona del legale rappresentante., in seguito denominata Committente E con sede

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO NOVELLA CANTARUTTI di AZZANO DECIMO Via Capitano Monticco 3 33082 Azzano Decimo (PN) tel. 0434.631039 fax 0434.633982 Cod.Mecc. PNIC81500T - Codice fiscale 80007220934 pec: pnic81500t@pec.istruzione.it

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO INCARICO DI ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL PERSONALE E DEI COLLABORATORI PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2013 CIG Z990278489 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 -

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche Pagina 1 di 5 Allegato B al disciplinare di gara REPERTORIO N. CONTRATTO D'APPALTO PER IL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO. L'anno..., il giorno... del mese di... Con la presente scrittura

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO Provincia di Salerno Tel. 0974983007 Fax 0974983710 Cod. Fisc. 84001430655 Prot. 8675 AVVISO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI UN BOX-AUTO DI PROPRIETA COMUNALE IN VIA DEL POZZO

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it U.O. C. PROVVEDITORATO Via F. Iannaccone, 21 83100 AVELLINO Tel. 0825-164400 interno 213 Fax 0825-1644007 e-mail: mmorgante@aslavellino.it

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 Al sito web della Fondazione All Albo della Fondazione Alle Ditte interessate Oggetto: P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 - Avviso Pubblico n.3/2015 Progetti di rafforzamento

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli