Piano dell opera TOMO I TOMO II

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piano dell opera TOMO I TOMO II"

Transcript

1 Piano dell opera TOMO I Sezione I Definizione e scopi della pediatria 1 Età della crescita e dello sviluppo Sezione II Approccio al neonato sano e ai quadri di sofferenze e malattie proprie dell età del neonato 2 Caratteristiche del neonato sano e adattamento alla vita extrauterina 3 Neonato a rischio Patologie e urgenze prevalenti 4 Neonato malconformato 5 Malattie rare 6 Neonato itterico 7 Neonato con manifestazioni convulsive 8 Neonato con alterazione del tono muscolare 9 Febbre nel neonato Malattie da infezione 10 Difficoltà alimentari e disturbi digestivi 11 Nascita prematura o postmatura Sezione III Patologie dell età del lattante 12 Quadri clinici di comune osservazione e decorso nel lattante 13 Malattie metaboliche Errori congeniti del metabolismo 14 Squilibri degli elettroliti 15 Vitamine, oligoelementi e fattori di crescita 16 Cardiopatie congenite e sofferenze cardiocircolatorie Sezione IV Pediatria per il bambino malato Pubertà e adolescenza 17 Deficienze ed eccedenze staturali 18 Deficienze ed eccedenze ponderali 19 Endocrinopatie nell età della crescita 20 Sofferenze dell apparato digerente 21 Organizzazione funzionale e ontogenesi del sistema immunitario 22 Approccio clinico e diagnostico al bambino con sospetta immunodeficienza 23 Malattie allergiche 24 Il bambino con interessamento articolare 25 Malattie infettive TOMO II 26 Patologie delle prime vie aeree e dell orecchio 27 Malattie delle basse vie respiratorie 28 Malattie del rene e dell apparato urinario 29 Ematologia 30 Oncologia 31 Malattie del fegato e delle vie biliari 32 Malattie dello scheletro 33 Grandi quadri di sofferenza muscolare 34 Sofferenze neurologiche oltre l età del lattante 35 Elementi di psichiatria dell infanzia 36 Patologie peculiari dell apparato genitale 37 Note di adolescentologia pediatrica 38 Dermatologia pediatrica 39 Pediatria d urgenza e avvelenamenti nei bambini 40 Note di odontostomatologia di interesse pediatrico 41 Note di oftalmologia di interesse pediatrico 42 Bioetica per il bambino: un approccio 43 Evidence-based medicine e decisioni cliniche 44 La comunicazione in pediatria 45 Medicina legale per il pediatra 46 La pediatria di famiglia 47 Farmacologia clinica in pediatria 48 Approccio e follow-up a condizioni di patologia malformativa connatale Appendici Valori normali di laboratorio utili in pediatria Farmaci di comune impiego nel neonato: posologia e indicazioni Farmaci di comune impiego nel bambino: posologia e indicazioni Antibiotici e antimicotici di comune impiego in età pediatrica Unità di misura, simboli ed equivalenze

2 Indice TOMO I Sezione I Definizione e scopi della pediatria 1 Età della crescita e dello sviluppo... 3, R. Lorini.1 Un razionale per l approccio alla pediatria 3, R. Lorini.2 Valutazione della crescita... 4, R. Lorini.1 Parametri fisiologici della crescita somatica Fisiologia della crescita somatica: i substrati Età e congrua alimentazione C. Agostoni, E. Verduci.1 Allattamento al seno Divezzamento e alimentazione del secondo anno di vita Alimentazione oltre il secondo anno di vita Se manca il latte materno: formule di inizio, di seguito, di crescita, speciali La nutrizione nelle prime epoche di vita: il programming nutrizionale Sonno Sviluppo psichico, neuromotorio e relazionale... 34,.6 Visita Indici funzionali e di laboratorio nelle varie fasi della crescita Screening neonatali e Bilanci di salute Screening neonatali Bilanci di salute Diritti ed esigenze del bambino In prospettiva di pediatria sociale Esigenze igieniche Esigenze psicoaffettive, scolastiche, occupazionali Esigenze medico-assistenziali: l area pediatrica Esigenze vaccinali A. Plebani.10 Bambino adottato Adozione internazionale Fecondazione assistita e situazioni familiari particolari Bambini in condizione sociofamiliare difficile... 59,.13 Etnopediatria: conoscere per assistere, prevenire e curare M. Lo Giudice.1 Situazione generale Aspetti sanitari e presa in carico Bambini adottati Patologie infettive Vaccinazioni: notazione epidemiologica Adolescenti e pubertà precoce fra i bambini stranieri adottati Differenti culture dell infanzia Mille modi per far crescere bene un bambino Bambino immigrato G. Bona, M. Zaffaroni.1 Minori stranieri e immigrazione: il ruolo del pediatra Crisi della seconda generazione Minori immigrati: più volte emarginati Problemi sanitari Diritto alla salute L assistenza che non deve mancare Letture consigliate... 76

3 XIV PEDIATRIA ESSENZIALE Riquadro 1.1 Accelerazione secolare... 9 Riquadro 1.2 Apparato uropoietico e distribuzione dell acqua e dei soluti M.S. Scotta Riquadro 1.3 Bambino battuto M. Lo Giudice Riquadro 1.4 Concetto di etnia M. Lo Giudice Riquadro 1.5 Bambino islamico Riquadro 1.6 Bambino ebreo Riquadro 1.7 Bambino africano Riquadro 1.8 Mutilazioni genitali femminili: coinvolgimento del pediatra G. Bona Riquadro 1.9 Vaccinazioni G. Bona Sezione II Approccio al neonato sano e ai quadri di sofferenze e malattie proprie dell età del neonato 2 Caratteristiche del neonato sano e adattamento alla vita extrauterina G. Corsello, M. Giuffrè.1 Fra neonatologia e perinatologia Dal feto al neonato: l adattamento alla vita extrauterina Ambiente idoneo al neonato Neonatologo in sala parto Valutazione dei parametri vitali Clampaggio del cordone ombelicale Mantenimento della temperatura corporea Pervietà delle vie aeree Identificazione Esame clinico in sala parto Il neonato nel nido Care e primo inquadramento del neonato Classificazione in relazione a peso ed età gestazionale Esame clinico nel nido Fenomeni fisiologici Diuresi Emissione di materiale enterico Calo ponderale Ittero fisiologico Mummificazione del tralcio ombelicale Crisi genitale Dimissione dal nido Letture consigliate Riquadro 2.1 Cianosi Riquadro 2.2 Profilassi delle infezioni oculari Riquadro 2.3 Profilassi della malattia emorragica del neonato Riquadro 2.4 Bonding e rooming-in Riquadro 2.5 Restrizione della crescita intrauterina Riquadro 2.6 Capo del neonato Riquadro 2.7 Frattura della clavicola Neonato a rischio Patologie e urgenze prevalenti Assistenza immediata Asfissia neonatale Previsione della necessità di rianimazione Assistenza postrianimatoria Controllo della glicemia Non avvio e sospensione della rianimazione Sindrome dispnoica Equilibrio acido-base Sindrome dispnoica di origine polmonare non malformativa Sindrome dispnoica di origine polmonare malformativa o displasica Malformazioni non polmonari Neonato a rischio di stress cardiorespiratorio di origine cardiaca A.M. Colli.1 Concetti di base, premesse di fisiopatologia Disfunzione miocardica: quadri patologici Approccio diagnostico e terapeutico Urgenze metaboliche neonatali e distress respiratorio da cause metaboliche Orientamenti generali Esami complementari Orientamento diagnostico per quadri clinico-biologici Altre turbe della respirazione

4 Indice XV e dell ossigenazione Traumatismi alla nascita Traumatismi a carico del sistema nervoso Traumatismi a carico delle parti molli Traumatismi a carico degli organi interni Traumatismi a carico dello scheletro Neonato da madre problematica Neonato da madre diabetica Neonato da madre alcolista Neonato da madre fumatrice Neonato da madre tossicodipendente Trasporto del neonato a rischio Anemie del neonato G. Corsello, M. Carta.1 Anemie emolitiche Anemie secondarie a ridotta produzione eritrocitaria Anemie postemorragiche Neonato e dolore Vie del dolore Aspetto psicoaffettivo ed espressioni del dolore Controllo del dolore Approccio sistematico alla diagnostica per immagini Patologia del sistema nervoso centrale Patologia del rachide e del midollo spinale Lesioni della faccia e del collo Patologia dell apparato scheletrico Patologia dell apparato respiratorio Patologia dell apparato cardiovascolare Patologia dell apparato digerente Patologia dell apparato urinario Masse addominali Elastosonografia Letture consigliate Riquadro 3.1 Elenco degli acronimi Riquadro 3.2 Ipotermia cerebrale Riquadro 3.3 Ventilazione convenzionale sincronizzata Riquadro 3.4 Danno polmonare e strategie di ventilazione Riquadro 3.5 Patologia congenita del surfattante Riquadro 3.6 Ipertensione polmonare persistente del neonato A.M. Colli Riquadro 3.7 Displasia broncopolmonare P. Gancia Riquadro 3.8 Sindrome da distress respiratorio dell adulto P. Gancia Riquadro 3.9 Test dell iperossia Riquadro 3.10 Patologia vascolare Riquadro 3.11 Ictus perinatale Riquadro 3.12 Anemia da Parvovirus B G. Corsello, M. Carta Riquadro 3.13 Dal dolore del neonato al dolore del bambino Neonato malconformato , R. Ravazzolo.1 Approccio alla patologia genetica e peristatica Note di genetica: cromosomi ed ereditarietà delle malattie Definizione delle alterazioni cromosomiche Motivazione all analisi dell assetto cromosomico Malattie ereditarie Antigeni di istocompatibilità umana e malattie Mutazioni geniche e tecniche di analisi molecolare Consiglio genetico e diagnosi prenatale Screening neonatali Cause peristatiche di malformazioni e malattie C. Cugno

5 XVI PEDIATRIA ESSENZIALE.1 Quando sospettare una patologia della peristasi Terapia in utero Malattie da aberrazioni cromosomiche Malattie da aberrazioni autosomiche Sindromi con rotture cromosomiche Cenni sulle anomalie gonosomiche. Genitali ambigui Malformazioni scheletriche e anomalie del cranio e della faccia R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone.1 Craniosinostosi Schisi Idrocefalo Obiettività patologiche del collo R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone.9 Malformazioni e anomalie del tronco R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone.1 Anomalie muscoloscheletriche Difetti della parete addominale e anomalie dell addome Difetti urogenitali Malformazioni degli arti R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone.1 Osteocondrodistrofie e turbe dell ossificazione Letture consigliate Riquadro 4.1 Riquadro 4.2 Rapporto tra antigeni di istocompatibilità umana e modalità di reazione Patologia malformativa: interpretazione fisiopatologica 215 R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone Riquadro 4.3 Principali discranie R. Ravazzolo, M.T. Divizia, M. Lerone 5 Malattie rare ,.1 Definizione, prevalenza e problematica diagnostica Come e perché la rarità delle malattie può cambiare Malattie rare esentate dalla partecipazione al costo Letture consigliate Neonato itterico G. Maggiore.1 Ittero fisiologico Itteri patologici Itteri patologici a bilirubina non coniugata Itteri patologici con quota prevalente di bilirubina coniugata Insufficienza epatica acuta Letture consigliate Riquadro 6.1 Riquadro 6.2 Approccio diagnostico a un neonato affetto da colestasi Trattamento di un neonato affetto da colestasi Neonato con manifestazioni convulsive A. Tiberti, A. Ometto.1 Tipologia della crisi Crisi minori, atipiche o fruste Crisi toniche generalizzate e focali Crisi cloniche focali e multifocali Crisi miocloniche Stato di male convulsivo Convulsioni riferibili a causa nota Convulsioni da asfissia/encefalopatia ipossico-ischemica Convulsioni da emorragie intracraniche Convulsioni da meningite batterica o virale Convulsioni da lesioni ischemiche focali Convulsioni da cause metaboliche transitorie/persistenti Convulsioni da malformazioni cerebrali Convulsioni da sostanze tossiche esogene Sindromi convulsive peculiari Convulsioni benigne familiari Convulsioni benigne idiopatiche Encefalopatia epilettica infantile precoce Encefalopatia mioclonica precoce Terapia delle convulsioni Letture consigliate

6 Indice XVII 8 Neonato con alterazione del tono muscolare A. Ottolini, A. Ometto.1 Neonato ipertonico Neonato ipotonico Esame clinico Ulteriori elementi clinici per la diagnosi differenziale Letture consigliate Riquadro 8.1 Neonato apatico A. Ottolini Riquadro 8.2 Alterazione del tono muscolare del neonato in prospettiva ai relativi quadri del lattante Febbre nel neonato Malattie da infezione M. Stronati, A. Borghesi.1 Infezioni batteriche e fungine Definizioni Eziopatogenesi generale Agenti eziologici Aspetti clinici caratteristici per localizzazione Diagnosi di laboratorio Terapia Prognosi Tetano del neonato Infezioni virali perinatali-neonatali e complesso TORCH Complesso TORCH Letture consigliate Riquadro 9.1 Misurazione della febbre Difficoltà alimentari e disturbi digestivi Difficoltà all alimentazione Vomito Pregressa mancata emissione di meconio Diarree a esordio neonatale Diarree croniche e intrattabili Stipsi Patologie addominodigestive di interesse chirurgico G. Martucciello, V. Jasonni,.1 Alterazioni della parete addominale Addome acuto G. Martucciello, L. Avolio, V. Jasonni.3 Addome espanso Atresia esofagea e fistola tracheoesofagea A. Pini Prato,, V. Jasonni.5 Atresia e stenosi duodenale Atresia digiunoileale Malrotazione intestinale Duplicazione intestinale Disganglionosi intestinali G. Martucciello, L. Avolio, V. Jasonni Letture consigliate Riquadro 10.1 Ernia iatale e brachiesofago G. Martucciello, V. Jasonni, Riquadro 10.2 Vomiti inerenti a turbe od ostacoli del transito G. Martucciello, L. Lombardi, V. Jasonni Riquadro 10.3 Stenosi ipertrofica del piloro Nascita prematura o postmatura F. Mosca, L. Ramenghi.1 Il nato pretermine Cause di prematurità Caratteristiche obiettive e limitazioni funzionali Nutrizione enterale, latte materno e formule Valutazione delle funzioni visive Principali patologie e caratteristiche del nato pretermine Il nato late-preterm o near-term Il nato di basso peso Il nato piccolo per l età gestazionale Il nato con peso alla nascita molto basso Il nato con peso alla nascita estremamente basso Inseminazione artificiale e gemelli Il neonato post-termine

7 XVIII PEDIATRIA ESSENZIALE Letture consigliate Riquadro 11.1 Trattamento con ormone della crescita nei soggetti nati piccoli per l età gestazionale Sezione III Patologie dell età del lattante 12 Quadri clinici di comune osservazione e decorso nel lattante , A. Guarino, G. Magazzù,.1 Diarrea acuta e disidratazione Gastroenteriti acute e tossiche A. Guarino, F. Albano.1 Epidemiologia Fisiopatologia Manifestazioni cliniche e sospetto diagnostico Diagnosi Terapia Diarrea cronica e grave o intrattabile dell infanzia A. Guarino, M.I. Spagnuolo,.1 Forme primitive di diarrea intrattabile con mucosa normale (senza atrofia) Forme primitive di diarrea intrattabile con mucosa anomala (senza atrofia) Forme primitive di diarrea intrattabile con alterazione della mucosa e atrofia dei villi Reazioni avverse agli alimenti Allergia alle proteine del latte vaccino Altre allergie alimentari Disturbi gastrointestinali funzionali Rigurgito e reflusso gastroesofageo Coliche Diarrea funzionale Disturbi della defecazione Distrofie: approccio al lattante che non cresce G. Magazzù, M.S. Scotta.6 Affezioni respiratorie determinanti quadri clinici peculiari Bronchite acuta Bronchiolite Altre infezioni polmonari e broncopolmonari Ostruzioni croniche delle alte vie aeree: respirazione rumorosa Ostruzioni acute delle alte vie respiratorie con dispnea di tipo prevalentemente inspiratorio Sindromi da ipoventilazione centrale Morte improvvisa Approccio alla patologia mediastinica Anemia fisiologica Febbre Approccio alle convulsioni febbrili Febbre da interpretare Approccio preliminare al rachitismo Letture consigliate Riquadro 12.1 La nutrizione parenterale nei bambini Riquadro 12.2 Esemplificazione integrativa per l impiego della classificazione di Waterloo G. Magazzù Riquadro 12.3 Distrofia da farinacei e kwashiorkor M.S. Scotta, Riquadro 12.4 Sindrome dell intestino corto Riquadro 12.5 Malformazioni polmonari congenite Malattie metaboliche Errori congeniti del metabolismo R. Cerone, G.V. Coppa, M. di Rocco, O. Gabrielli, A. Martini.1 Difetti del metabolismo degli aminoacidi e degli acidi organici R. Cerone, M.C. Schiaffino.1 Aminoacidopatie Organicoacidosi Difetti del metabolismo lipidico G.V. Coppa, O. Gabrielli.1 Difetti dell ossidazione degli acidi grassi

8 Indice XIX.2 Difetti della sintesi di colesterolo M. di Rocco.3 Difetti del metabolismo degli acidi biliari M. di Rocco.4 Dislipidemie M. di Rocco.3 Difetti del metabolismo dei carboidrati M. di Rocco.1 Glicogenosi Difetti del metabolismo del fruttosio Difetti del metabolismo del galattosio Difetti del metabolismo energetico mitocondriale G.V. Coppa, O. Gabrielli.1 Difetto di piruvato deidrogenasi Difetti del ciclo di Krebs Difetti della catena respiratoria Malattie lisosomiali G.V. Coppa, O. Gabrielli.1 Panoramica e prospettiva Mucopolisaccaridosi Sfingolipidosi Difetto di lipasi acida Ceroidolipofuscinosi neuronale Oligosaccaridosi Mucolipidosi Malattie da difetto del trasporto lisosomiale di acido sialico Glicogenosi muscolari Cistinosi Difetti perossisomiali G.V. Coppa, O. Gabrielli.7 Difetti del metabolismo delle purine e delle pirimidine G.V. Coppa, O. Gabrielli.8 Difetti di glicosilazione delle proteine M. di Rocco.9 Difetti correlati al metabolismo del rame G.V. Coppa, O. Gabrielli.10 Difetti del metabolismo della creatina M. di Rocco Letture consigliate Squilibri degli elettroliti E. Mazzolari.1 Sodio Ipersodiemia Iposodiemia Potassio Iperpotassiemia Ipopotassiemia Calcio Ipercalcemia Ipocalcemia Letture consigliate Riquadro 14.1 Acidosi metabolica e lacuna anionica Vitamine, oligoelementi e fattori di crescita Vitamine Endo-eso-enterocarenze vitaminiche Oligoelementi Fattori di crescita , A. Samuele.1 Una selezione di particolari Letture consigliate Riquadro 15.1 Elenco degli acronimi Riquadro 15.2 Notazioni collaterali di interesse biologico Cardiopatie congenite e sofferenze cardiocircolatorie A.M. Colli,, G. Pongiglione.1 Valutazione clinica A.M. Colli,, G. Pongiglione.2 Valutazione strumentale A.M. Colli,, G. Pongiglione.3 Classificazione delle cardiopatie congenite A.M. Colli,, G. Pongiglione.4 Cardiopatie congenite A.M. Colli,, G. Pongiglione.1 Cardiopatie senza shunt Cardiopatie con shunt sinistro-destro e iperafflusso polmonare Cardiopatie con shunt destro-sinistro Malattie del miocardio Malattie dell endocardio

9 XX PEDIATRIA ESSENZIALE.7 Malattie del pericardio Tumori cardiaci Disturbi della frequenza cardiaca e del ritmo cardiaco A.M. Colli.10 Sincope Il cuore nella diselettrolitemia Scompenso cardiaco Shock Genetica e cuore Letture consigliate Riquadro 16.1 Sindrome del QT lungo Riquadro 16.2 Peptide natriuretico cerebrale Riquadro 16.3 Principali farmaci usati in cardiologia pediatrica Sezione IV Pediatria per il bambino malato Pubertà e adolescenza 17 Deficienze ed eccedenze staturali M. Cisternino.1 Deficienze staturali Ipoevolutismi staturali genetici detti anche essenziali o primordiali Ipoevolutismi inerenti ad altre sindromi complesse e ad aberrazioni cromosomiche Ipoevolutismi da cause peristatiche prenatali Ipoevolutismi da malnutrizione in senso lato Malattie del metabolismo e di organo o di sistema Displasie scheletriche Eccedenze staturali non endocrine Letture consigliate Riquadro 17.1 Malattie ossee costituzionali, non decorrenti con ipoevolutismo se non in modo secondario e clinicamente non prevalente Riquadro 17.2 Turbe dell ossificazione acquisite, non decorrenti con ipoevolutismo Deficienze ed eccedenze ponderali M. Cisternino.1 Deficienze ponderali: magrezza Magrezza semplice o costituzionale Anoressia mentale Magrezza ipofisaria e diencefalica Lipodistrofie Eccedenze ponderali: obesità Obesità semplice o essenziale Obesità patologica o secondaria Sindrome metabolica Letture consigliate Riquadro 18.1 Sindrome di Prader-Willi: criteri diagnostici Riquadro 18.2 Ancora in tema di sindrome metabolica Endocrinopatie nell età della crescita R. Lorini.1 Ormoni, recettori e vie di trasduzione del segnale R. Lorini.1 Ormoni Recettori Vie di trasduzione del segnale Ipofisi R. Lorini.1 Fisiologia dell ipotalamo e dell ipofisi Patologie dell ipofisi Tiroide R. Lorini.1 Fisiologia Patologie della tiroide Paratiroidi R. Lorini.1 Fisiologia: premesse genetiche e biometaboliche Patologie delle paratiroidi Pancreas endocrino R. Lorini, G. D Annunzio.1 Fisiologia del controllo glicemico Patologie del pancreas endocrino Surrene R. Lorini, G. D Annunzio.1 Fisiologia anatomica Patologie del corticosurrene

10 Indice XXI.7 Gonadi e pubertà M. Cisternino, R. Lorini.1 Fisiologia della pubertà Modificazioni somatiche collaterali alla pubertà Anomalie dello sviluppo puberale Cenni di terapia Letture consigliate Riquadro 19.1 Sindrome di Refetoff R. Lorini Riquadro 19.2 Sindromi polighiandolari autoimmuni R. Lorini Riquadro 19.3 Morbo di Addison e sindromi polighiandolari autoimmuni di tipo I e di tipo II: una sintesi R. Lorini Riquadro 19.4 Sindrome adrenogenitale congenita: genetica e forma classica R. Lorini Riquadro 19.5 Ginecomastia nell adolescente S. Bertelloni, E. Dati, V. De Sanctis Riquadro 19.6 Varicocele in età adolescenziale 656 S. Bertelloni, E. Dati, V. De Sanctis 20 Sofferenze dell apparato digerente , V. Jasonni, A. Barabino, G. Magazzù.1 Bocca e faringe M.S. Scotta.2 Vomito, acalasia, reflusso gastroesofageo ed esofagite Vomito Acalasia Esofagite peptica e reflusso gastroesofageo M alattia ulceropeptica Malattia ulceropeptica primaria e infezione da Helicobacter pylori Malattia ulceropeptica secondaria Disturbi gastrointestinali eosinofilici Disturbi funzionali gastrointestinali del bambino e dell adolescente Malattie infiammatorie croniche dell intestino A. Barabino.1 Definizione Eziopatogenesi Clinica Diagnosi Terapia medica Terapia chirurgica Trattamento delle infiammazioni croniche associate a patologie sistemiche Celiachia G. Magazzù.1 Eziopatogenesi Ulteriori informazioni patogenetiche Forme cliniche Diagnosi Terapia Pancreatiti G. Magazzù.1 Pancreatite acuta Approccio al bambino con sanguinamento digestivo Ulcera peptica Diverticolo di Meckel Ipertensione portale e varici esofagee Addome acuto G. Martucciello,.11 Invaginazione intestinale Appendicite acuta Adenomesenterite acuta Occlusione intestinale Cause principali Ingestione di corpi estranei Ingestione di agenti caustici Patologia perianale acquisita Ragadi anali Ascessi e fistole perianali Poliposi del colon G. Martucciello, L. Lombardi, V. Jasonni.1 Polipi giovanili isolati Poliposi giovanile Sindrome di Peutz-Jeghers Poliposi adenomatosa familiare Letture consigliate

11 XXII PEDIATRIA ESSENZIALE Riquadro 20.1 Esofago di Barrett Riquadro 20.2 Dolori addominali su base organica Riquadro 20.3 Ulteriori informazioni patogenetiche: alleli HLA-DQ2 o HLA-DQ G. Magazzù Riquadro 20.4 Ernie inguinali G. Martucciello, L. Avolio, V. Jasonni 21 Organizzazione funzionale e ontogenesi del sistema immunitario A. Plebani, R. Maccario,.1 Meccanismi di difesa: immunità innata e immunità adattativa Immunità innata Immunità adattativa Alterata omeostasi del sistema immunitario Malattie allergiche Malattie autoimmuni Gravidanza e sistema immunitario del neonato Letture consigliate Riquadro 21.1 Antigeni d istocompatibilità nell uomo Riquadro 21.2 Principali sottopopolazioni di linfociti T Appendice 21.1 Cellule staminali: natura e impiego V. Rosti 22 Approccio clinico e diagnostico al bambino con sospetta immunodeficienza Inquadramento generale dei difetti congeniti dell immunità Turbe dei meccanismi dell immunità innata Difetti dei neutrofili Difetti dei monociti/macrofagi e delle cellule dendritiche Difetti dei toll-like receptor Difetti del sistema del complemento Turbe dei meccanismi dell immunità adattativa Immunodeficienze a prevalente deficit anticorpale Immunodeficienze combinate Immunodeficienze da deficit di citotossicità Patologie con alterata regolazione immunitaria Immunodeficienze associate a sindromi Sindrome di Wiskott-Aldrich Sindrome di DiGeorge Atassia-telangiectasia e altre patologie con instabilità cromosomica Immunodeficienza con iper-ige Condrodisplasia metafisaria tipo McKusick Acrodermatite enteropatica Immunodeficienze secondarie Immunodeficienze secondarie a infezioni Immunodeficienze iatrogene Immunodeficienze da deficit nutrizionali e da alterazioni metaboliche Letture consigliate Malattie allergiche E. Novembre, F. Mori.1 Basi cellulari e molecolari dell allergia Approccio clinico al bambino con sospetta allergia Esami diagnostici Principi di terapia Rinite allergica Congiuntivite allergica e congiuntivite vernal Orticaria e angioedema Dermatite atopica Anafilassi Allergia a punture d insetto Reazioni allergiche iatrogene Reazioni di tipo I Reazioni di tipo II Reazioni di tipo III Reazioni di tipo IV Allergia alimentare Allergia al latice Letture consigliate Riquadro 23.1 Criteri per la definizione di anafilassi E. Novembre

12 Indice XXIII Riquadro 23.2 Elenco degli acronimi Appendice 23.1 Marcia atopica G.L. Marseglia 24 Il bambino con interessamento articolare A. Martini.1 Interessamento articolare Malattie infettive Artrite settica Osteomielite Altre artriti batteriche Artriti virali Malattie non infettive Malattie ematologiche, leucemie e tumori Deficit dell immunità Malattie genetiche Altre malattie Malattie reumatiche Reumatismo articolare acuto Artrite poststreptococcica Artrite idiopatica giovanile Lupus eritematoso sistemico Sindromi da overlap e connettivite mista Sindrome di Sjögren Sindrome da anticorpi antifosfolipidi Dermatomiosite giovanile Sclerodermia Vasculiti Febbri ricorrenti: malattie autoinfiammatorie Sindromi dolorose a carico degli arti Febbre di origine sconosciuta Letture consigliate Riquadro 24.1 Sarcoidosi Malattie infettive M. de Martino, P.A. Tovo, A. Guarino, G. Bossi, R. Giacchino.1 Reazione individuale alle infezioni , A. Ravelli.2 Malattie virali epidemiche con compromissione dello stato generale L. Galli, E. Chiappini, M. de Martino.1 Influenza Infezioni da virus parainfluenzali G. Bossi.3 Infezioni da virus di Epstein-Barr Infezioni da Cytomegalovirus Infezioni da virus dell immunodeficienza umana di tipo Malattie esantematiche G. Bossi,.1 Morbillo Scarlattina Rosolia Megaloeritema infettivo o V malattia Exanthema subitum o VI malattia Varicella Rabbia S. Marchetto, S. Paganelli, L. Galli.5 Malattie da prioni G. Bossi.6 Malattie virali con prevalente compromissione d organo P.A. Tovo, C. Scolaro, G. Bossi.1 Parotite Infezioni da Herpes simplex di tipo 1 e Infezioni da Enterovirus Epatiti virali Infezioni da Adenovirus Infezioni da Rhinovirus Infezioni da virus respiratorio sinciziale Patogeni respiratori emergenti Infezioni da Rotavirus Infezioni da Papillomavirus Malattie batteriche epidemiche L. Galli, E. Chiappini, S. Ballotti, M. de Martino.1 Pertosse Difterite Scarlattina Infezioni da Stafilococco aureo Febbre tifoide Infezioni da Salmonelle non tifoidee G. Bossi.7 Brucellosi Meningiti batteriche M. de Martino.9 Sepsi e shock settico M. de Martino.10 Sepsi meningococcica M. de Martino.8 Malattie batteriche con quadri clinici caratteristici e progressivi P.A. Tovo, C. Scolaro

13 XXIV PEDIATRIA ESSENZIALE.1 Sifilide Malattia di Lyme Malattie da leptospire Primo-infezione tubercolare , R. Lipreri, G.L. Marseglia.5 Malattie da micobatteri non tubercolari Patologie da batteri anaerobi A. Guarino.7 Patologie da batteri atipici G. Bossi.8 Malattie da Rickettsie R. Giacchino, E. Castagnola, G. Bossi.9 Infezioni fungine M. de Martino.1 Aspergillosi Candidosi Criptococcosi Istoplasmosi Mucormicosi Coccidiomicosi Polmonite da Pneumocystis jirovecii G. Bossi.10 Infezioni da protozoi con manifestazioni sistemiche G. Bossi.1 Malaria Leishmaniosi Toxoplasmosi Tripanosomiasi Parassitosi intestinali da protozoi A. Guarino.1 Amebiasi Giardiasi Criptosporidiosi Protozoi intestinali non comuni Parassitosi da elminti G. Bossi.1 Infestazioni intestinali Infestazioni con manifestazioni extraintestinali Medicina tropicale P.A. Tovo, G. Bossi.1 Febbre dengue Febbre gialla Febbri emorragiche Infezioni da virus della coriomeningite linfocitaria Infezioni nosocomiali in pediatria G. Bossi, E. Castagnola, R. Giacchino.1 Una storia che viene da lontano Dimensione attuale del problema Approccio alle infezioni del paziente con deficit immunitario Prevenzione: ambiente, vaccini e farmaci Approccio diagnostico terapeutico In tema di malattie infettive, un approccio alla febbre L approccio al sintomo febbre: i genitori e il pediatra Definizione di febbre Fisiopatologia della febbre Misurazione della temperatura corporea Trattamento della febbre Letture consigliate Riquadro 25.1 Influenza aviaria S. Marchetto, S. Paganelli, L. Galli Riquadro 25.2 Malattia da siero S. Marchetto, S. Paganelli, L. Galli Riquadro 25.3 Sindrome dello shock tossico da streptococco A. Borghesi Riquadro 25.4 Sindrome dello shock tossico da stafilococco A. Borghesi Riquadro 25.5 Forme dissenteriche a eziologia batterica G. Bossi Indice analitico

14 Indice XXV TOMO II 26 Patologie delle prime vie aeree e dell orecchio P. Castelnuovo, F. De Bernardi,.1 Infezioni respiratorie ricorrenti Patologia malformativa P. Castelnuovo, F. De Bernardi.1 Coane Basicranio Laringe Orecchio Patologia flogistica P. Castelnuovo, F. De Bernardi.1 Naso e seni paranasali Faringe Orecchio Patologia neoformativa P. Castelnuovo, F. De Bernardi.1 Neoformazioni rinosinusali Neoformazioni cervicali Adeniti cervicali Urgenze ed emergenze P. Castelnuovo, F. De Bernardi.1 Epistassi Corpi estranei Vertigini Letture consigliate Malattie delle basse vie respiratorie A. Boner, G. Magazzù,.1 Notazione preliminare: dispnea e tosse Dispnea inspiratoria Dispnea espiratoria Respiro sibilante A. Boner.1 Fisiopatologia Significato clinico e cause Asma bronchiale A. Boner.1 Epidemiologia Fattori di rischio Patogenesi Manifestazioni cliniche Diagnosi Terapia Polmonite A. Boner.1 Epidemiologia ed eziologia Patogenesi Clinica Complicazioni Diagnosi eziologica Terapia generale Prevenzione Polmoniti complicate A. Boner.1 Clinica Diagnosi Terapia Prognosi Sindrome da aspirazione polmonare cronica in età pediatrica Eziologia e fisiopatologia Manifestazioni cliniche Diagnosi Terapia Pneumopatie da aspirazione polmonare non cronica Malattie polmonari interstiziali croniche diffuse A. Boner.1 Polmoniti interstiziali a eziologia nota Polmoniti interstiziali a eziologia ignota Malattie polmonari croniche diffuse congenite Altre forme di malattie polmonari croniche diffuse Eziopatogenesi Aspetti clinici Diagnosi Terapia Prognosi Altre pneumopatie croniche Pneumopatie croniche su base displasica o malformativa Pneumopatie croniche secondarie a deficit immunitario Pneumopatie croniche per sofferenze parenchimali Terapia Fibrosi cistica G. Magazzù.1 Dalle osservazioni storiche alle precisazioni genetiche Patogenesi e manifestazioni cliniche Diagnosi

15 XXVI PEDIATRIA ESSENZIALE.4 Terapia: criteri generali Sindrome mediastinica Dolori della parete toracica Letture consigliate Riquadro 27.1 Significato clinico dei principali parametri spirometrici A. Boner Riquadro 27.2 Sindrome di Loeffler A. Boner Riquadro 27.3 Approccio al paziente con fibrosi cistica: un promemoria G. Magazzù Riquadro 27.4 Screening e ricadute nell assistenza G. Magazzù Riquadro 27.5 Diagnosi di insufficienza pancreatica e di danno polmonare G. Magazzù 28 Malattie del rene e dell apparato urinario F. Perfumo, A. Martini.1 Malattie glomerulari Sindrome nefrosica Proteinurie modeste e isolate Glomerulonefriti Tubulopatie congenite Acidosi metabolica con ipopotassiemia Alcalosi metabolica con ipopotassiemia Sindromi con ritenzione di sodio Sindromi con perdita di sali, magnesio, calcio o fosforo Poliuria Nefriti tubulointerstiziali Malformazioni renali Malattie renali cistiche Insufficienza renale acuta Eziologia, diagnosi e clinica Terapia Insufficienza renale cronica Alterazioni del metabolismo idroelettrolitico Alterazioni metaboliche Ritardo di crescita Anemia Osteodistrofia renale Terapia Infezioni delle vie urinarie Patogenesi Diagnosi Terapia Reflusso vescicoureterale Malformazioni congenite delle vie urinarie Uropatie ostruttive Nefrolitiasi Ipertensione arteriosa Cause Valutazione clinica Terapia Letture consigliate Ematologia F. Locatelli, A. Mastronuzzi, B. Nobili, G. Russo.1 Aspetti clinici F. Locatelli, A. Mastronuzzi, B. Nobili, G. Russo.1 Orientamenti per età e patologie Complessità eziopatogenetiche Aplasie midollari F. Locatelli, A. Mastronuzzi, B. Nobili, G. Russo.1 Aplasie midollari acquisite Aplasie midollari congenite Neutropenie Definizione e classificazione Neutropenie secondarie Neutropenie congenite Neutropenia cronica benigna Diagnosi Terapia Anemie: un approccio tassonomico F. Locatelli, A. Mastronuzzi, B. Nobili, G. Russo.1 Anemie sideropeniche Anemie sideroblastiche Anemia da intossicazione cronica da piombo Anemie emolitiche Anemie megaloblastiche Anemie diseritropoietiche congenite Poliglobulia e policitemia vera Manifestazioni emorragiche F. Locatelli, A. Mastronuzzi, B. Nobili, G. Russo.1 Emostasi: premesse di fisiologia Aspetti clinici Coagulopatie Malattie emorragiche

16 Indice XXVII da alterazioni vascolari Piastrinopenie e piastrinopatie Malattie che predispongono alla trombosi Letture consigliate Riquadro 29.1 Assorbimento del ferro Riquadro 29.2 Ferroportina ed epcidina Riquadro 29.3 Come interpretare l esame emocromocitometrico Riquadro 29.4 Metodi per la valutazione del ferro corporeo Riquadro 29.5 Metemoglobine Riquadro 29.6 Fattori di crescita emopoietici Oncologia F. Locatelli, P. Indolfi, A. Mastronuzzi.1 Riflessioni epidemio-sociologiche Oncoematologia Leucemia linfoblastica acuta Leucemia mieloide acuta Sindromi mielodisplastiche Leucemia mieloide cronica e altre sindromi mieloproliferative Linfomi non Hodgkin Linfomi di Hodgkin Approccio alle linfoadenomegalie Istiocitosi a cellule di Langerhans Linfoistiocitosi emofagocitica Tumori del sistema nervoso centrale Neuroblastoma e feocromocitoma Tumori del fegato e delle vie biliari Tumori del rene Ipersplenismo Approccio alle masse endoaddominali Tumori dell apparato gastroenterico Tumori dell apparato respiratorio Tumori dei tessuti molli Tumori dell osso e della cartilagine Famiglia dei sarcomi di Ewing Tumori delle ghiandole endocrine Tumori dell apparato genitale Emangiomi ed emangioendoteliomi Melanoma e altri tumori della cute Tumori dell occhio Letture consigliate Riquadro 30.1 Splenomegalia Malattie del fegato e delle vie biliari G. Maggiore.1 Approccio al bambino con sospetta malattia del fegato e delle vie biliari Il laboratorio nelle malattie epatobiliari: approccio al bambino con enzimi epatici elevati Bilancio epatico Malattie infiammatorie del fegato Epatite acuta Epatiti da virus epatotropi Malattie autoimmuni del fegato Malattia grassa del fegato Ipertensione portale Cause di ipertensione portale Diagnosi Cirrosi Cirrosi biliari Cirrosi metaboliche Cirrosi postepatitiche Cirrosi da stasi venosa cronica e criptogeniche Insufficienza epatocellulare acuta nel bambino Cause d insufficienza epatocellulare: epatite fulminante Altre cause d insufficienza epatica Approccio clinico Sindrome di Reye Litiasi biliare Un approccio clinico diagnostico alle neoplasie epatiche del bambino Trapianto di fegato Letture consigliate Riquadro 31.1 Acrodermatite di Gianotti Riquadro 31.2 Emorragia digestiva Malattie dello scheletro S. Becchetti, A. Martini.1 Struttura, crescita e regolazione ormonale dello scheletro S. Becchetti, A. Martini.1 Struttura dell osso Sviluppo scheletrico Rimodellamento osseo Displasie scheletriche e artrogriposi S. Becchetti, A. Martini.3 Alterazioni dell attività della fosfatasi S. Becchetti, A. Martini.4 Rachitismi A. Ravelli.1 Rachitismo carenziale Rachitismo non carenziale e nefropatie rachitogene

17 XXVIII PEDIATRIA ESSENZIALE.5 Osteoporosi A. Ravelli.6 Osteopetrosi A. Ravelli.7 Ipermobilità articolare A. Ravelli.8 Patologia ortopedica di interesse pediatrico S. Becchetti, A. Martini.1 Anomalie di torsione degli arti inferiori Deviazioni assiali frontali del ginocchio Epifisiolisi prossimale del femore Coxa vara infantile Disturbi femoro-rotulei Differenze di lunghezza degli arti Piede piatto Piede torto congenito Torcicollo Scoliosi Cifosi Spondilolisi e spondilolistesi Osteocondronecrosi asettiche Lesioni traumatiche in età di crescita S. Becchetti, A. Martini Letture consigliate Riquadro 32.1 Sindrome di Ehlers-Danlos A. Ravelli 33 Grandi quadri di sofferenza muscolare M. Pedemonte, C. Minetti.1 Distrofie muscolari Distrofia di Duchenne e di Becker Distrofie dei cingoli Distrofia di Emery-Dreifuss Distrofia facio-scapolo-omerale Distrofie a esordio precoce Sindromi miotoniche Miopatie congenite Miopatie con accumulo proteico Miopatie con core Miopatie con nuclei centralizzati Miopatie con variazione del calibro fibrale Miopatie metaboliche Alterazione del metabolismo glucidico Alterazione del metabolismo lipidico Altre malattie muscolari Miastenia grave Fibrodisplasia ossificante progressiva Letture consigliate Riquadro 33.1 Compromissioni muscolari distrettuali Sofferenze neurologiche oltre l età del lattante , A. Tiberti.1 Danni a carico dell encefalo o del nevrasse , A. Tiberti.1 Paralisi cerebrale infantile Patologia cerebrovascolare Encefaliti o encefalomieliti acute e subacute diffuse Sclerosi multipla Encefalomielite acuta disseminata Mielite trasversa Atrofia ottica di Leber Neuromielite ottica di Devic Distrofia neuroassonale Malattie compromettenti sistemi specifici di strutture nervose , A. Tiberti.1 Malattie a carico dei gangli della base Malattie a carico del sistema spinocerebellare, del cervelletto e delle vie piramidali Malattie a carico delle corna anteriori del midollo spinale e delle vie motorie periferiche Approccio alle cefalee Emicrania Cefalea di tipo tensivo Cefalea a grappolo Approccio farmacologico alle cefalee Epilessie e convulsioni febbrili A. Verrotti.1 Classificazione delle epilessie Principali forme epilettiche Convulsioni febbrili Chirurgia dell epilessia in età pediatrica F. Giordano, L. Genitori, F. Mussa, L. Sardo, C. Barba, R. Guerrini Letture consigliate

18 Indice XXIX Riquadro 34.1 Malattia di Pelizaeus-Merzbacher Riquadro 34.2 Malattia moyamoya Riquadro 34.3 Altre sindromi di sofferenze neurologiche ed extraneurologiche complesse Riquadro 34.4 Note di fisiopatologia e terapia della cefalea Riquadro 34.5 Posologia di alcuni farmaci antiepilettici Riquadro 34.6 Un integrazione: casistica neurochirurgica esemplificativa F. Giordano, L. Genitori, F. Mussa, L. Sardo, C. Barba, R. Guerrini 35 Elementi di psichiatria dell infanzia , F. Neri.1 Valutazione dei problemi comportamentali F. Neri.2 Disturbi dell apprendimento Disturbi specifici Disturbi del linguaggio Ritardo del linguaggio Basi morfofunzionali dello sviluppo e dei disturbi del linguaggio Diagnosi Trattamento Disturbi dell eliminazione Enuresi Encopresi Disturbi del comportamento alimentare in età infantile Disturbi del sonno Dissonnie Parasonnie Diagnosi Terapia Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività Trattamento Ansia F. Neri.1 Definizione del disturbo Quadri clinici Problemi aperti e indicazioni terapeutiche Depressione F. Neri.1 Eziopatogenesi Quadri clinici Disturbo bipolare Problemi aperti e indicazioni terapeutiche Disturbi pervasivi dello sviluppo F. Neri,.1 Disturbo autistico Sindrome di Asperger Sindrome di Rett Disturbo disintegrativo dell infanzia Schizofrenia F. Neri,.12 Il bambino goffo N. D Andrea.13 Disabilità Disabilità intellettiva Nevrosi e psicosi F. Neri,.1 Disturbi emotivi a esordio infantile Fobia sociale Fobie specifiche Disturbo ossessivo-compulsivo Disturbo somatoforme Psicosi della prima e seconda infanzia Disturbo di personalità Disturbi psicosomatici Letture consigliate Riquadro 35.1 Linguaggio: breve glossario Riquadro 35.2 Caratteristiche principali del sonno Riquadro 35.3 Disturbo autistico e sindrome di Asperger: qualche premessa storica F. Neri,

19 XXX PEDIATRIA ESSENZIALE Riquadro 35.4 Sindrome da stanchezza cronica Patologie peculiari dell apparato genitale V. Jasonni,, M. Cisternino.1 Embriologia dell apparato genitale Apparato genitale maschile Ipospadia Pervietà del dotto peritoneo vaginale Difetto di migrazione testicolare (criptorchidismo) Scroto acuto Apparato genitale femminile Valutazione strumentale dell apparato genitale femminile Principali patologie dei genitali femminili M. Cisternino.3 Corpi estranei in vagina Traumatismi genitali Letture consigliate Note di adolescentologia pediatrica S. Bertelloni, G. Bona.1 Adolescente e pediatra S. Bertelloni, G. Bona.2 Esigenze di salute dell adolescente S. Bertelloni, G. Bona.3 Risposte alle esigenze di salute degli adolescenti S. Bertelloni, G. Bona.1 Prevenzione in ambito collettivo Approccio individuale alla prevenzione S. Bertelloni, S. Chiavetta, G. De Luca.3 Consultorio giovani Ospedale Modalità alternative Importanza dell azione pedagogica del pediatra a scopo preventivo S. Bertelloni, G. Bona.5 Comportamenti sessuali in adolescenza S. Bertelloni, G. Raiola.1 Contraccezione Gravidanza Malattie a trasmissione sessuale Conclusioni Attività sportiva e doping S. Bertelloni, D. Lombardi.1 Il problema dell uso di creatina, aminoacidi e integratori L alimentazione del ragazzo che pratica sport G. Caldarone.3 Sindrome dell atleta amenorroica Abuso di sostanze S. Bertelloni, G. Raiola.1 Alcol Tabagismo Droghe d abuso Nuovi stili di vita in adolescenza: un dialogo tra famiglia, scuola e pediatra Disturbi della condotta alimentare F. Neri.1 Anoressia nervosa Bulimia nervosa Suicidio e tentato suicidio in adolescenza F. Neri.1 Senso del gesto suicidario Condotta da tenere e indicazioni terapeutiche Comportamento sessuale e sue anomalie F. Neri.1 Problematiche generali Omosessualità Travestitismo Transessualismo Intersessualità nei casi di ambiguità genitale Psicosi dell adolescenza F. Neri.1 Schizofrenia a esordio adolescenziale Stati psicotici acuti: le bouffées deliranti Problemi aperti e approccio al criterio terapeutico Letture consigliate Riquadro 37.1 Limiti cronologici dell età adolescenziale Riquadro 37.2 Media e adolescenti Riquadro 37.3 Formazione in medicina dell adolescenza: stato attuale e prospettive

20 Indice XXXI Riquadro 37.4 Pediatria di comunità di Cesena: il Progetto self-help per adolescenti Riquadro 37.5 Bilanci di salute: definizione Riquadro 37.6 Da una visione medico-centrica a una cittadino-centrica Riquadro 37.7 L adolescente e la malattia cronica Riquadro 37.8 Contraccezione d emergenza in adolescenza Riquadro 37.9 La non cultura del doping Riquadro Bullismo: un decalogo da seguire Riquadro Come si manifesta il bullismo Riquadro Il bullo: una caratterizzazione criminologica Riquadro Fattori sociofamiliari a rischio di favorire violenza negli adolescenti Riquadro Lo sport, fra proibizioni e riserve Dermatologia pediatrica S. Miglietta, A. Giannetti.1 Manifestazioni cutanee del neonato Impetigine Stafilodermia esfoliativa Intertrigine Dermatite seborroica nel lattante Herpes neonatale Mughetto Lesioni pigmentate di tipo melanocitario Ipermelanosi di tipo non melanocitario Malformazioni e tumori vascolari Aplasie cutanee Manifestazioni emorragiche Edema Dermopatie del lattante Dermatite da pannolino Dermatite seborroica Eczema atopico Altre dermatosi eczematose Orticaria Malattia di Letterer-Siwe e sindrome di Christ-Siemens-Touraine Dermopatie del bambino oltre il primo anno di vita Pitiriasi alba Dermatite atopica Dermatite allergica da contatto Psoriasi Lichen planus Pitiriasi rosea di Gibert Pitiriasi lichenoide Vitiligine Dermatite erpetiforme Reazioni cutanee da farmaci Genodermatosi Infezioni cutanee più frequenti Alopecie in età pediatrica Letture consigliate Riquadro 38.1 Scleredema e sclerema Pediatria d urgenza e avvelenamenti nei bambini P. Di Pietro, S. Costabel.1 Organizzazione e gestione del Pronto Soccorso Triage Osservazione breve intensiva Avvelenamenti nei bambini Intervento domiciliare Intervento ospedaliero Principali forme di avvelenamento Shock Classificazione e cenni di fisiopatologia Clinica Shock ipovolemico Shock settico Shock anafilattico Shock cardiogeno Complicanze dello shock Conclusioni Rianimazione cardiopolmonare di base Procedure principali per l emergenza pediatrica Ventilazione con pallone e maschera Intubazione tracheale Drenaggio di pneumotorace iperteso Accesso intraosseo in emergenza Defibrillazione con defibrillatore semiautomatico esterno Letture consigliate Riquadro 39.1 Il bambino maltrattato e abusato

C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA

C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA UNIVERSITÀ DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche C.I. ODONTOIATRIA PEDIATRICA PEDODONZIA Docente: Prof. Aniello Ingenito Commissione di esame:

Dettagli

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti CELIACHIA E una enteropatia autoimmune geneticamente determinata,caratterizzata da una risposta autoimmune contro la glutine, contenuto nel grano, orzo, segale, farro ed altri cereali minori. E caratterizzata

Dettagli

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica...

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica... 3 indice Acromegalia... 1 Actinomicosi... 2 Addison: malattia di -... 144 ADH: sindrome da inappropriata secrezione di -... 197 Alcolismo... 3 Alzheimer: malattia di -... 145 Anafilassi... 4 Anemia falciforme...

Dettagli

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive capitolo 3 sanità Avvertenze Le informazioni statistiche contenute nel presente capitolo provengono dall Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio e riguardano dati rilevati presso le strutture sanitarie

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA Torino, 25 novembre 2006 Dott. Maria Merlo Epidemiologia Agente eziologico: VZV (herpes virus) La più contagiosa delle malattie esantematiche dell infanzia

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

C.I. MEDICINA CLINICA

C.I. MEDICINA CLINICA II ANNO I SEMESTRE C.I. MEDICINA CLINICA CFU : 7 OBIETTIVI DEL CORSO: Al termine del corso di Medicina Clinica lo studente dovrà essere in grado di conoscere i principali problemi di salute afferenti all

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO 1. Definizione 2. Classificazione 2.1. Diabete mellito di tipo 1 2.2. Diabete mellito di tipo 2 2.3. Diabete gestazionale 2.4. Altre forme di diabete 2.5.

Dettagli

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA

Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Profilassi Malattie Infettive MORBILLO - PAROTITE - ROSOLIA Il morbillo nel mondo Epidemia di morbillo in Campania del 2002 Stimati circa 40.000 casi Eguale distribuzione per sesso Incidenza più elevata

Dettagli

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA Anno accademico 2013/2014 FARMACOLOGIA GENERALE 1. Azione farmacologia 2. Meccanismo di azione dei farmaci 3. Vie di somministrazione 4. Assorbimento 5. Distribuzione, ripartizione,

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE .qxd 12/07/2010 17.38 Pagina XXIX INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE Capitolo I ASPETTI DELLA MENTE, DINAMICHE MENTALI E GENERALITÀ SULL IPNOSI....3 1. Introduzione.........................................................

Dettagli

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico?

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico? ALCUNE DOMANDE DEL COMPITO SCRITTO DI NEUROLOGIA DEL 31 GENNAIO Mielite trasversa, caratteristiche cliniche. SLA Lobo più colpito nel morbo d Alzheimer Sede più frequente di emorragia intraparenchimale

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Programma dell insegnamento: _IGIENE

ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Programma dell insegnamento: _IGIENE ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Programma dell insegnamento: _IGIENE Docente Titolare del corso: Dr. Antonio Romaniello Corso di Laurea : _FARMACIA Obiettivi formativi generali (risultati di apprendimento previsti

Dettagli

CLASSIFICAZIONE del DIABETE

CLASSIFICAZIONE del DIABETE Il DIABETE Malattia cronica Elevati livelli di glucosio nel sangue(iperglicemia) Alterata quantità o funzione dell insulina, che si accumula nel circolo sanguigno TASSI di GLICEMIA Fino a 110 mg/dl normalità

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica F.Ferretti U.O. di Mal Epatometaboliche Osp. Pediatrico Bambino Gesù - Roma Palazzo dei Congressi EUR 10.10.2015 Malattia celiaca (MC)

Dettagli

L Infermiere Specialist

L Infermiere Specialist COLLANA DI CORSI FAD - 30 crediti ECM Corsi formativi a distanza con libri professionalizzanti per l infermiere Undici corsi di formazione a distanza per l infermiere I bisogni di salute emergenti nella

Dettagli

Prof. Pippi Luigi Specialista in Malattie Infettive luigipippi@libero.it

Prof. Pippi Luigi Specialista in Malattie Infettive luigipippi@libero.it 1 Prof. Pippi Luigi Specialista in Malattie Infettive luigipippi@libero.it EPATITE DA HBV Introduzione... 1 Epidemiologia... 2 Modalità e vie di trasmissione... 2 Patogenesi... 3 Clinica... 4 Diagnosi...

Dettagli

PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA

PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA Presentazione del corso Prof. Carlo Guglielmini Patologia Medica e Legislazione Veterinaria Calendario delle lezioni 6 CFU 60 ore per l intero Corso integrato Patologia Medica

Dettagli

Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile

Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile UNIVERSITA DEGLI STUDI di CAGLIARI Corso di Laurea in Infermieristica Sede di Nuoro Infermieristica clinica applicata alla medicina materno infantile Docente: Dott.ssa INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA MATERNO

Dettagli

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Informazioni per i genitori A cosa serve lo screening neonatale Questa pubblicazione serve ad illustrare perché è così importante

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

LA CODIFICA DEI TUMORI

LA CODIFICA DEI TUMORI LA CODIFICA DEI TUMORI San Severino Marche, 22 novembre 2007 Stefano Brocco Obiettivo Evidenziare le peculiarità ed i principi nella codifica dei tumori nella schede di morte con ICD10 - Classificazione

Dettagli

Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari

Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari Università degli Studi di Pavia Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo INTERPRETARE

Dettagli

A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione

A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione A seguito della nota del D.G. prot. n 0039201 del 05/07/2011 si comunica che le elaborazioni di seguito riportate fanno riferimento all estrazione dei dati concordata al16/07/2011. IL PESO EDIO DEI D.R.G.

Dettagli

Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA

Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA Allegato 3 Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA Edizione aggiornata Tradotto e adattato da: Centers for Medicare and Medicaid Services (CMS) and National Center for

Dettagli

INDICE CAPITOLO 1 IL DANNO ALLA PERSONA IN RESPONSABILITÀ CIVILE

INDICE CAPITOLO 1 IL DANNO ALLA PERSONA IN RESPONSABILITÀ CIVILE Prefazioni alla seconda edizione............................ XI Prefazione alla prima edizione............................. XIX Introduzione....................................... 1 CAPITOLO 1 IL DANNO

Dettagli

Malattie ematologiche maligne

Malattie ematologiche maligne Malattie ematologiche maligne Sono tutte condizioni di crescita cellulare incontrollata di cellule emopoietiche. Malattie quindi di notevole gravità. CELLULA MIELOIDE CELLULA LINFOIDE Malattie mieloproliferative

Dettagli

Malattia celiaca. Conoscere la Celiachia. La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta

Malattia celiaca. Conoscere la Celiachia. La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta Malattia celiaca Conoscere la Celiachia La Celiachia, la mia, la tua, la nostra dieta Dott.ssa Roberta Maccaferri U.O. di Pediatria Ospedale di Mirandola DEFINIZIONE La malattia celiaca (MC) è una enteropatia

Dettagli

Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI

Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI Annamaria De Bellis SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI Le malattie autoimmuni endocrine possono essere isolate o frequentemente associate ad altre patologie autoimmuni

Dettagli

LA GESTIONE DEL DOLORE PEDIATRICO Trento, 30 settembre 2006

LA GESTIONE DEL DOLORE PEDIATRICO Trento, 30 settembre 2006 Comitato Ospedale senza Dolore LA GESTIONE DEL DOLORE PEDIATRICO Trento, 30 settembre 2006 Le sindromi dolorose acute e croniche nel bambino Dr. Peter Bertamini U.O.Pediatria Ospedale di Rovereto Le sindromi

Dettagli

Disabilità reumatologiche SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA

Disabilità reumatologiche SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA SCLERODERMIA SCLEROSI SISTEMICA SCLERODERMIA SCLERODERMIA - Polmoni - Apparato digerente - Cuore - Reni SCLERODERMIA - incidenza SCLERODERMIA - cause AUTOIMMUNITA SCONOSCIUTE MULTIFATTORIALI PREDISPOSIZIONE

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta

I TRAPIANTI. - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta I TRAPIANTI - Questi appunti sono destinati a fare chiarezza su un argomento i trapianti che si presta facilmente ad amplificazione e distorsione da parte dei mass-media. - Per trapianto si intende la

Dettagli

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU)

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) Corso di Laurea in Infermieristica PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) AREA DI APPRENDIMENTO Discipline cliniche e infermieristiche OBIETTIVI FORMATIVI Al termine

Dettagli

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O.

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. OSPEDALI GALLIERA DEFINIZIONE RIPIENEZZA POST-PRANDIALE PRANDIALE CORTEO SINTOMATOLOGICO

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag.

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. Regione Sardegna Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. 219 Cagliari (CA) - Azienda Ospedaliera G. Brotzu... Pag. 220 Carbonia

Dettagli

UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale

UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale UNIVERSITA VITA E SALUTE Corso di laurea in igiene dentale CORSO INTEGRATO DI EMATONCOLOGIA ODONTOIATRICA LEUCEMIE E PAZIENTI PEDIATRICI TERAPIA ANTILEUCEMICA DOCENTE: Prof. Luigi Quasso TERAPIA ANTILEUCEMICA

Dettagli

S.C. Igiene e Sanità Pubblica

S.C. Igiene e Sanità Pubblica Informazioni sulle vaccinazioni dalla nascita ai due anni S.C. Igiene e Sanità Pubblica vaccino Poliomielite Epatite B Difterite Tetano Pertosse Emofilo Pneumococco Meningococco B *vedi nota alla nascita

Dettagli

Contenuti Secondo la metodologia indicata negli obiettivi intermedi processo di assistenza infermieristica verranno trattati i seguenti contenuti:

Contenuti Secondo la metodologia indicata negli obiettivi intermedi processo di assistenza infermieristica verranno trattati i seguenti contenuti: Insegnamento: MEDICINA CLINICA SPECIALISTICA e INFERMIERISTICA in MEDICINA CLINICA SPECIALISTICA Crediti Formativi (CFU) 9 Moduli Infermieristica in Medicina clinica specialistica Oncologia Medica Neurologia

Dettagli

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Iniziativa di comunicazione della Regione Piemonte. Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Non farti influenzare Contro l A/H1N1 scegli la prevenzione www.regione.piemonte.it/sanita

Dettagli

INDICAZIONI PER IL CONTROLLO E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE NELLE SCUOLE. Inserimento al nido

INDICAZIONI PER IL CONTROLLO E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE NELLE SCUOLE. Inserimento al nido Servizio Igiene e Sanità Pubblica INDICAZIONI PER IL CONTROLLO E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE NELLE SCUOLE Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell Azienda ULSS 9 di Treviso, ha ritenuto opportuno

Dettagli

Franco Patrone DIMI, Università di Genova

Franco Patrone DIMI, Università di Genova PRINCIPI DI ONCOLOGIA GERIATRICA Franco Patrone DIMI, Università di Genova Genova, 16 Ottobre 2010 I Tumori nell Anziano: Dimensioni del Problema Più del 50 % dei tumori si manifestano tra i 65 e i 95

Dettagli

IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE

IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE IPOTIROIDISMO ACQUISITO: PERCORSO DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALE ASSISTENZIALE Dr.ssa Federica Gallarotti SC Pediatria ASO S. Croce e Carle IPOTIROIDISMO ACQUISITO PRIMITIVO Causato da insufficienza della ghiandola

Dettagli

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO APPARATI VARI 3 ASTERIAPLUS gocce Adenopatie e mastiti 7 BORILYR collirio Congiuntivite 1 goccia 3-6 1 CISTUSPLUS gocce Linfatismo 10-15 gtt 2/3 4 EUPHRASIALYR

Dettagli

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO

La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 APPROFONDIMENTO La Celiachia AIC - GUIDA ALL ALIMENTAZIONE DEL CELIACO EDIZIONE 2014 La celiachia è un intolleranza permanente al glutine presente negli alimenti. Il glutine è un complesso proteico presente in alcuni

Dettagli

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio Dirigente Medicina Interna Specialista in Reumatologia Viale Luigi Einaudi 6 93016 Riesi (Cl) Tel. 0934/922009 Cell. 331/2515580. - www.reumatologiadebilio.de Le Vasculiti Gruppo eterogeneo di malattie

Dettagli

MAR A TIN I A N Z AM A INA N TO T CLASSE 3 A

MAR A TIN I A N Z AM A INA N TO T CLASSE 3 A L AIDS MARTINA ZAMINATO CLASSE 3 A ANNO SCOLASTICO 2012/2013 AIDS e HIV: sintomi - cause - test - trasmissione Introduzione AIDS (Acquired Immune Deficiency Syndrome) sta per sindrome da immunodeficienza

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

PROGRAMMA DI FISIOLOGIA I

PROGRAMMA DI FISIOLOGIA I Programma di Fisiologia CDL Medicina e Chirurgia Versione 2011 PROGRAMMA DI FISIOLOGIA I 1. Fisiologia cellulare 1.1.La cellula ed i compartimenti liquidi dell'organismo 1.1.1. Volume e composizione dei

Dettagli

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD Convenzione tra il Collegio IPASVI Salerno e Mediserve s.r.l. per l offerta di Eventi Formativi FAD accreditati per 30 crediti ECM con Libri professionalizzanti per l infermiere. 1. PREMESSA Gli IPASVI

Dettagli

LE VACCINAZIONI PROTEGGONO IL TUO BAMBINO DALLE MALATTIE INFETTIVE

LE VACCINAZIONI PROTEGGONO IL TUO BAMBINO DALLE MALATTIE INFETTIVE Dipartimento Tutela Materno Infantile e della Genitorialità U.O.C. Procreazione Cosciente e Responsabile Direttore Dr.ssa P. Auriemma LE VACCINAZIONI PROTEGGONO IL TUO BAMBINO DALLE MALATTIE INFETTIVE

Dettagli

GERMOGLIARE onlus. Gravidanze e Neonati ad Alto Rischio

GERMOGLIARE onlus. Gravidanze e Neonati ad Alto Rischio Gravidanze e Neonati ad Alto Rischio Dott. F. Stoppoloni, Responsabile U.O.S. Gravidanze ad alto rischio Dott. G. Salvia, Responsabile U.O.S. Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale Osp. Buon Consiglio

Dettagli

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE CAPITOLO 5_e 1 OBIETTIVI DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE IDENTIFICARE I SEGNI DI GRAVITÀ E LE MANOVRE DI SOSTEGNO 2 ALTRE PATOLOGIE

Dettagli

SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO

SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO ELEMENTI DI FISICA ACUSTICA ANATOMO-FISIOLOGIA DELL ORECCHIO Anatomia dell orecchio Orecchio esterno Orecchio medio Orecchio interno Nervo acustico

Dettagli

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI NADIA PALLOTTA 128 L INTESTINO IRRITATO ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI Nei paesi industrializzati, nel corso dell ultimo secolo, le migliori condizioni sociali, economiche e sanitarie hanno determinato una

Dettagli

Impossibile visualizzare l'immagine. La memoria del computer potrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine oppure l'immagine potrebbe essere

Impossibile visualizzare l'immagine. La memoria del computer potrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine oppure l'immagine potrebbe essere Impossibile visualizzare l'immagine. La memoria del computer potrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine oppure l'immagine potrebbe essere danneggiata. Riavviare il computer e aprire di nuovo il

Dettagli

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da comparsi a cura dell utente) residente a Prov. in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare e nome Data di nascita Grado di parentela Cod. ( vedi

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

CONSULENZA PRECONCEZIONALE

CONSULENZA PRECONCEZIONALE CONSULENZA PRECONCEZIONALE Questo articolo è rivolto a tutte le coppie che desiderano un figlio, o che non escludono di averlo in futuro, e che vogliono conoscere con maggior precisione quali siano le

Dettagli

2 CONVEGNO DIABESITA

2 CONVEGNO DIABESITA 2 CONVEGNO DIABESITA La co-morbidità nel paziente con diabesità Dott. Roberto Gualdiero 7 Giugno 2014- CAVA DEI TIRRENI Diabesità è il neologismo coniato dall OMS per sottolineare la stretta associazione

Dettagli

Foglio di approfondimento Virus

Foglio di approfondimento Virus Foglio di approfondimento Virus VIRUS DELL INFLUENZA L influenza è una malattia virale acuta del tratto respiratorio causata da virus appartenenti alla famiglia Orthomyxoviridae, suddivisi in 3 generi

Dettagli

WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA

WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA Febbre reumatica Malattia infiammatoria acuta sistemica che si manifesta 2-4 settimane dopo un'infezione faringea da streptococco b-emolitico del gruppo A E'

Dettagli

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi generali Metodi mirati Scoperta e sviluppo di nuovi

Dettagli

Indice. Linee guida NANDA International per il permesso di copyright Presentazione dell edizione italiana Nota terminologica.

Indice. Linee guida NANDA International per il permesso di copyright Presentazione dell edizione italiana Nota terminologica. Indice Linee guida NANDA International per il permesso di copyright Presentazione dell edizione italiana Nota terminologica Prefazione Introduzione xv xvii xx xxii xxix Parte 1 Introduzione alle diagnosi

Dettagli

Università degli Studi di Catania MORBO DI CROHN. U.O. di Chirurgia Laparoscopica A.O.U. Policlinico G.Rodolico - Catania Direttore: Prof. V.

Università degli Studi di Catania MORBO DI CROHN. U.O. di Chirurgia Laparoscopica A.O.U. Policlinico G.Rodolico - Catania Direttore: Prof. V. Università degli Studi di Catania MORBO DI CROHN U.O. di Chirurgia Laparoscopica A.O.U. Policlinico G.Rodolico - Catania Direttore: Prof. V. Minutolo Crohn nel 1932 definì ILEITE TERMINALE un affezione

Dettagli

La sincope: Modalità di codifica

La sincope: Modalità di codifica GIAC Volume 6 Numero 3 Settembre 2003 NOTE DI ECONOMIA SANITARIA La sincope: Modalità di codifica a cura di AIAC e Medtronic G Ital Aritmol Cardiostim 2003;3:152-157 S econdo il recente accordo Stato-Regioni,

Dettagli

Indice. Prefazione Presentazione e scopi da parte della Commissione...03. Presentazione a cura del Presidente SIP e del Presidente SIMEUP...

Indice. Prefazione Presentazione e scopi da parte della Commissione...03. Presentazione a cura del Presidente SIP e del Presidente SIMEUP... Indice Prefazione Presentazione e scopi da parte della Commissione...03 E. Piccotti Presentazione a cura del Presidente SIP e del Presidente SIMEUP...03 P. Di Pietro, A. Vitale Presentazione a cura del

Dettagli

Dolore e disabilità (il dolore del bambino e della famiglia) dr Valter Sonzogni USC Anestesia e Rianimazione I AO Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Dolore e disabilità (il dolore del bambino e della famiglia) dr Valter Sonzogni USC Anestesia e Rianimazione I AO Papa Giovanni XXIII, Bergamo Dolore e disabilità (il dolore del bambino e della famiglia) dr Valter Sonzogni USC Anestesia e Rianimazione I AO Papa Giovanni XXIII, Bergamo Dolore: un problema, un mistero Il dolore l animale lo evita,

Dettagli

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 PATOLOGIE TRATTABILI IN AMBITO TERMALE E RELATIVO CICLO DI CURA CONSIGLIATO CATEGORIA DIAGNOSTICA EX D.M. 15.12.94 Rinopatia vasomotoria Faringolaringite

Dettagli

IIS SELLA AALTO LAGRANGE. Sezione associata L.Lagrange. a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI IGIENE E CULTURA MEDICO SANITARIA CLASSI QUINTE SOCIALI

IIS SELLA AALTO LAGRANGE. Sezione associata L.Lagrange. a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI IGIENE E CULTURA MEDICO SANITARIA CLASSI QUINTE SOCIALI IIS SELLA AALTO LAGRANGE Sezione associata L.Lagrange a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI IGIENE E CULTURA MEDICO SANITARIA CLASSI QUINTE SOCIALI DOCENTE: BENVENUTI CLASSI: 5R, 5S SCANSIONE DEI CONTENUTI

Dettagli

Questionario anamnestico di approfondimento

Questionario anamnestico di approfondimento Questionario anamnestico di approfondimento Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico

Dettagli

OSTEOPATIA PEDIATRICA

OSTEOPATIA PEDIATRICA OSTEOPATIA PEDIATRICA L Osteopatia pediatrica utilizza trattamenti delicati adatti a tutte le fasi di crescita del bambino. L approccio osteopatico è naturale, non invasivo e privo di effetti collaterali,

Dettagli

PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA

PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA PROTOCOLLI DI IDONEITÀ ALLA GUIDA Malattie renali PREMESSA: In tutti i casi di malattia a carico dell emuntorio renale deve essere richiesta la visita specialistica nefrologica con allegati esami ematochimici

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CARLO E NELLO ROSSELLI

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CARLO E NELLO ROSSELLI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE CARLO E NELLO ROSSELLI AS 2014/2015 Classe IV A CMB Materia: Igiene, Anatomia, Fisiologia e Patologia Profssa

Dettagli

Modalità d uso : per via orale

Modalità d uso : per via orale Modalità d uso : per via orale - da 30 a 50 gocce sotto la lingua per 2 o 3 volte al giorno per 5 o 6 giorni dipende dalla gravita dell infezione, comunque un sovradosaggio del prodotto non porta alcun

Dettagli

Orario disponibile nel calendario ufficiale del corso di Laurea di Fisioterapia ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Orario disponibile nel calendario ufficiale del corso di Laurea di Fisioterapia ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 201/2014 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Laurea Fisioterapia MAGISTRALE) CORSO INTEGRATO Riabilitazione Fisioterapica in ambito pediatrico TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

Quando e come informare i genitori

Quando e come informare i genitori Quando e come informare i genitori Obiettivi dell informazione Aumentare le conoscenze Modificare le false convinzioni Rispondere alle domande poste Aumentare la capacità di gestione autonoma delle diverse

Dettagli

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie:

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: ESENZIONE TICKET RILASCIO TESSERE DI ESENZIONE DAL TICKET Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: Affetti dalle patologie

Dettagli

SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA)

SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA) SINDROMI POLIENDOCRINE AUTOIMMUNI (SPA) Codice di esenzione: RCG030 Definizione. Con tale termine vengono definite varie sindromi cliniche caratterizzate da insufficienze funzionali a carico di una o più

Dettagli

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II Decreto ministeriale del 23.11.2012 (G.U. n 33 del 8

Dettagli

ModiÞ cazione dell autorizzazione all immissione in commercio del medicinale per uso umano «Pentasa»

ModiÞ cazione dell autorizzazione all immissione in commercio del medicinale per uso umano «Pentasa» ModiÞ cazione dell autorizzazione all immissione in commercio del medicinale per uso umano «Pentasa» Estratto determinazione UVA/N/V n. 902 del 16 aprile 2010 Titolare AIC: FERRING S.P.A. (codice fiscale

Dettagli

Dr. Reckeweg R1 - Gocce

Dr. Reckeweg R1 - Gocce Dr. Reckeweg R1 - Gocce Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti. Controindicazioni: ipersensibilità al cromo, disfunzioni renali, gravidanza e allattamento.

Dettagli

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita Io sottoscritto/a, DICHIARO di essere stato/a esaurientemente informato/a, dal Dr. riguardo all intervento di: In particolare, mi è stato spiegato che: La gastrostomia percutanea (PEG) è un dispositivo

Dettagli

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico curante.

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR EG 200 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg compresse ACICLOVIR EG 800 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente

Dettagli

Difetti genetici(14) Sebbene l agenesia sacrale è sporadica e comunemente correlata al diabete materno, in letteratura, è stata riportata anche una

Difetti genetici(14) Sebbene l agenesia sacrale è sporadica e comunemente correlata al diabete materno, in letteratura, è stata riportata anche una Agenesia del sacro Dr.ssa Roberta Granese Dipartimento di Scienze Ginecologiche,Ostetriche e Medicina della Riproduzione,Policlinico Universitario "G. Martino", Messina, Italia. Introduzione: Nel 1852,

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE 7

INDICE INTRODUZIONE 7 INDICE INTRODUZIONE 7 CAPITOLO I. COME FUNZIONA IL SENO 9 A discrezione del consumatore 9 Il seno, cos è e a cosa serve 13 L esterno del seno 14 La parte che non si vede 15 Gli ormoni dell allattamento

Dettagli

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI

INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI INFEZIONI VIRALI A TRASMISSIONE MATERNO-FETALI Alcune malattie infettive ad eziologia virale e andamento benigno nei soggetti immunocompetenti, se sono contratte durante la gravidanza, possono rappresentare

Dettagli

Anatomia, Microbiologia, Immunologia, Biologia e Genetica ANNO DI CORSO

Anatomia, Microbiologia, Immunologia, Biologia e Genetica ANNO DI CORSO FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Medicina e Chirurgia- Chirone MAGISTRALE) INSEGNAMENTO/CORSO INTEGRATO Patologia generale TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Anamnesi Paziente: Legenda No Occasionale Farmaci Mai Più di una volta al mese Più di una volta alla settimana Tutti i

Dettagli

Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non. Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova

Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non. Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova Alopecia areata Associazione con altre patologie immunologiche e non Aurora Parodi Di.S.E.M. Sezione di Dermatologia Università di Genova L Alopecia Areata (AA) è una malattia infiammatoria cronica a probabile

Dettagli

Emiatrofia cerebrale e microftalmia

Emiatrofia cerebrale e microftalmia Emiatrofia cerebrale e microftalmia TROMBOSI TROMBOSI Prevenzione dell handicap congenito Nel 1 gruppo di casi genetici con rischio di ricorrenza, la prevenzione può attuarsi attraverso una corretta diagnosi

Dettagli

PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA

PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA PATOLOGIE MEDICHE in EMERGENZA COSA SONO, COME SI RICONOSCONO, COME SI OPERA Patologia Ischemica (Infarto) Cuore (infarto) Cervello (Ictus) Scompenso Cardiaco Difficoltà Respiratorie Shock Che cosa sono,

Dettagli