Ho sempre pensato che chi subisce una grande

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ho sempre pensato che chi subisce una grande"

Transcript

1 La gioia di chi soffre il dolore degli altri nell attesa... settimanale di prevenzione medica e di solidarietà - da un idea di Diego Fabra Direttore responsabile: Michele Guccione di Michele Guccione - all interno speciale estate copia gratuita SE L INSETTICIDA NON BASTA PIU CHIAMACI! ECOL.SERVICE AGENZIA DI SERVIZI I PROFESSIONISTI DELLA DISINFESTAZIONE anno 6 n Il magnesio, amico del nostro organismo di Roberto Tobia - farmacista - Ho sempre pensato che chi subisce una grande sofferenza dovrebbe essere visto come un privilegiato, perché può portare già in questa vita la Croce di Gesù e può percorrere il Suo calvario. Direte: è comodo quando non ti riguarda di persona. Rispondo che io mi sento di gran lunga inferiore rispetto a queste persone, perché evidentemente non sono ritenuto all altezza di questo privilegio. Provo un grande senso di vuoto, non solo per la vergogna che provo di fronte alla sofferenza, ma anche perché non posso fare nulla, se non usare la parola. Allora ho deciso di usare la parola per cercare di richiamare la vostra attenzione su chi soffre e su chi, da familiare o parente, vive questa condizione nella più assoluta nostra indifferenza. Vorrei, in sostanza, condividere con voi lettori il fatto che mi sento un nulla, tanto piccolo davanti a questi grandi esseri, paragonabili ai santi in tutto e per tutto, anche se santi non saranno proclamati mai. Diceva padre Pio, modello universale del migliore modo di vivere la sofferenza umana, che la vita è un calvario che vale la pena di subire allegramente. In teoria, quindi, chi detiene il privilegio di soffrire dovrebbe esserne contento. La vera sfida che si pone davanti ad un sofferente è proprio questa: riuscire a mutare i comprensibili sentimenti di dolore, di rabbia, di impotenza, di dispetto verso la vita e gli altri, in un sentimento di accettazione e di generosità che porta verso la serenità e la gioia di una futura e migliore condizione. Non sono le assurdità di un pazzo. E invece la realtà che si vive quotidianamente a Lourdes, dove in un solo giorno ho incontrato migliaia di sofferenti di ogni peggiore tipologia di male, che avevano tutte le ragioni di essere incattiviti dal dolore, e che invece stavano lì in fila, sulle vecchie carrozzine in ferro, fermi sotto la pioggia incessante, a pregare. Non stavano lì aspettando il miracolo, come crediamo noi superficiali. Ringraziavano Gesù per la grazia che hanno ricevuto e chiedevano alla Madonna conforto e segue a pagina 2 Il Magnesio è un minerale di fondamentale rilevanza nel mantenimento dell equilibrio del nostro organismo. Infatti svolge un ruolo fondamentale sia nella regolazione dell eccitazione neuro muscolare che nella produzione e nel trasporto di energia. Lo stress, sia di origine fisica che emotiva, provoca la fuoriuscita di magnesio dalle cellule e la sua conseguente eliminazione attraverso le vie renali. Contemporaneamente alla fuoriuscita di magnesio si verifica l ingresso del calcio all interno della cellula, con conseguente aumento della contrazioni sia della muscolatura scheletrica che di quella liscia (viscerale). Questo è il motivo per il quale è più facile il manifestarsi di contratture, crampi muscolari e di spasmi della muscolatura, liscia che nella donna costituiscono una segue a pagina 2 Viale Regione Siciliana 2322 Tel SERVIZIO NOTTURNO CONTINUATIVO CONSEGNA DOMICILIARE FARMATAXI Dott. Caterina D anna Psicologa - Psicoterapeuta Specialista in Psicologia del Ciclo di Vita Università di Pavia Sostegno alla genitorialità - Assistenza al puerperio: infant care e depressione post-parto - Psicoterapia Per la prevenzione, diagnosi, cura in età evolutiva di: Disturbi della condotta, relazionali - Disturbi del comportamento alimentare - Disturbi del sonno - Ritardi e disturbi del linguaggio - Disturbi dell apprendimento - Problemi scolastici (inserimento, rifiuto, bullismo) Disturbi dell umore - Sviluppo sessuale, identità di genere Studio a Palermo in Via Tripoli 17 - Tel Cell

2 segue da pagina 1: LA GIOIA DI CHI SOffrE segue da pagina 1: IL MAGNESIO, AMICO seguiti forza per continuare a sopportare, per migliorarsi nel dolore. Ciò li rendeva appagati, al punto da raggiungere una invidiabile serenità, che trasmettevano al prossimo sorridendo a ognuno che incontravano. Lo stesso sorriso che ti regalavano le centinaia di volontari lungo le tante processioni. Sono per lo più giovani dai 16 ai 25 anni. Non quelli griffati e omologati che devono stare per forza intruppati e in branco vestiti allo stesso modo, a fare le stesse cose, tutti impegnati a vincere la noia ad ogni costo. No, sono ragazzi che hanno rinunciato alla moda, al divertimento, al mare, e hanno deciso di dedicare la loro estate ai malati che si recano a Lourdes per imparare a soffrire meglio. E sui social network non parlano né di politica né di pettegolezzi, ma scambiano col resto del mondo l esperienza dello strazio che ogni giorno contribuiscono a mutare in sorriso e speranza. Il sorriso è, appunto, il comune denominatore delle decine di migliaia di malati e pellegrini che ogni giorno affollano Lourdes. Non sono né il luogo, né l acqua, né l apparizione a rendere le persone più umane, semplici, miti, umili, quindi migliori. No, sono la fede e la preghiera che danno lo spirito di sopportazione necessario ad affrontare ciò che attende al ritorno nel quotidiano inferno della città, della società fatta di incazzati e di cattivi. Ma di fronte a questa realtà quasi soprannaturale, come possiamo lamentarci, noi, che in fondo non soffriamo nulla, se non piccoli o grandi problemi spesso creati da noi stessi o da chi ci sta vicino? Che diritto abbiamo di incazzarci, di abbandonarci all angoscia e alla perdita di speranza, di fronte a mutilati, storpi, malati di tumori incurabili, bloccati su una vecchia carrozzina in ferro, che ti sorridono come se nulla fosse? La conclusione torna a essere quella della premessa: loro stanno meglio di noi, perché hanno il dono di vivere con gioia e umiltà la loro condizione; noi stiamo peggio, prigionieri di arroganza, superbia e voglia di carriera e ricchezza che ci fanno sembrare troppo poco ciò che abbiamo. Se queste mie parole non sono state sufficienti a convincervi, vi invito a recarvi nei luoghi della sofferenza. Non necessariamente un pellegrinaggio, non vi invito neppure ad andare a S. Giovanni Rotondo, dove pure sono stato di recente per cercare di comprendere meglio il messaggio del frate di Pietralcina. No, vi invito a fare visita ai reparti di grande sofferenza che sono, purtroppo, numerosi anche nella nostra città. Il malato bloccato sul letto d ospedale non ha nulla di meno di quello che ha la fortuna di arrivare a Lourdes. Non ha il conforto della massa spirituale del santuario mariano, e riceve quando è possibile una parola da un vicino di letto, da un familiare quando c è e quando gli è permesso di entrare, dal cappellano, dalle suore, dai medici. Ci sono, però, luoghi dove i malati non possono comunicare con nessuno, e sono, credo, quelli dove la sofferenza si vive con maggiore crudeltà. Uno per tutti: il padiglione della Rianimazione dell ospedale Civico. Due muri, quello del coma e quello dell accesso vietato, rendono impossibile la comunicazione fra il malato e il mondo esterno. Qui non c è cura, non c è previsione che possano dare la speranza di guarigione opure la certezza di una brutta fine. Si vive una terribile sospensione che mette a dura prova i nervi più saldi. Come esprimere, dunque, la sofferenza o la richiesta di aiuto, di speranza, di forza nella fede? I protagonisti di questo calvario, i familiari e gli amici, quelli cioè che meritano tutta la nostra solidarietà e comprensione e che dovremmo andare a trovare di tanto in tanto come forma di volontariato, hanno scelto una forma artistica, quella dei murales, per dire la loro al mondo. Messaggi i più disparati, scritti col pennarello sui muri del corridoio d attesa: fiumi di parole che arrivano a scorrere persino sui bellissimi pannelli sull ambiente e sul ciclo dell acqua donati al reparto dalle scuole della città. Gioia, speranza, racconti di quando si era insieme, simpatici rimproveri di chi ha attraversato l Italia per venire a trovare il fratello o l amico. Toccanti storie intime, rese pubbliche dal dolore e dalla sofferenza, ma che sono scritte con la gioia di chi ama e crede nei miracoli. Ogni messaggio si chiude con l invito al congiunto in coma: Svegliati e torna da noi!. Anche noi dobbiamo svegliarci. Non dobbiamo lamentarci e basta, non dobbiamo girare la faccia dall altra parte. Dobbiamo avere il coraggio e l onestà di sapere guardare in faccia la sofferenza degli altri e prenderla come esempio per vivere meglio la nostra. Lourdes non è solo sui Pirenei, ma è dietro ognuna delle nostre case, è dentro i reparti di cura, è nella solitudine delle case di riposo. Andiamo a trovare i malati e i loro familiari, soprattutto d estate quando il caldo rende deserte le strade. Portiamo un sorriso a chi non trova la forza di gioire per ciò che gli capita. delle cause dei dolori del ciclo mestruale. Anche la perdita con il sudore, sia durante il periodo estivo che dopo una intensa attività fisica, soprattutto negli sportivi, può portare a dolori muscolari ed alla riduzione della resistenza agli sforzi con conseguente sensazione di stanchezza. Reintegrare il magnesio ed il potassio ci aiuterà a sentirci meno stanchi. E importante in questo caso l assunzione anche del potassio, in quanto questo interviene nel mantenimento di livelli normali della pressione arteriosa. Le principali fonti alimentari di magnesio sono i legumi, i cereali integrali, la frutta secca, il cacao, i gamberetti, e in minor misura il latte, le uova, il pesce, la carne, la frutta e la verdura. I moderni metodi di coltivazione, di raffinazione e di lavorazione dei cibi hanno fatto sì che la quantità di magnesio contenuta negli alimenti si sia progressivamente ridotta, consentendo l instaurarsi di stati carenziali, seppure lievi. Quando l apporto di magnesio è scarso, possono manifestarsi disturbi che coinvolgono apparati e distretti diversi del nostro organismo, in primis al sistema nervoso: irritabilità, iperemotività, stanchezza, disturbi della memoria, scarsa concentrazione, variazioni nel ritmo veglia/sonno; all apparato muscolare: aumento del tono muscolare, crampi, cefalea muscolo-tensiva; problemi di circolazione: sindrome premestruale, emicrania; manifestazioni viscerali: intestino irritabile, dismenorrea, discinesia delle vie biliari. In commercio sono disponibili diversi integratori a base di magnesio, spesso in associazione con il potassio. Anche in omeopatia il magnesio è presente sotto forma di carbonato, di cloruro e di fosfato. Il farmacista ed il medico esperti in omeopatia e cure complementari potranno consigliare il rimedio più adatto ad ognuno, rimedio che si deve affiancare, e non deve sostituire, la terapia convenzionale. L apporto quotidiano raccomandato di magnesio per un adulto è di 350 mg per gli uomini e 300 mg per le donne (Lichton, 1989), dose aumentabile fino a 450 mg nel periodo estivo e nella donna durante la gravidanza e l allattamento. Quest estate sotto l ombrellone o in campagna goditi una buona lettura Sono solo...punti di vista di Diego Fabra prezzo speciale estate 2011: solo 5 euro!!! per prenotarlo telefona al numero Cappellino & Cappellino s.n.c. Specialisti Radiologi Via Roma, 386 (90139) Palermo Tel cellulare Radiologia digitale - RX a domicilio - Ortopantomografia Telecranio per Ortodonzia - Mammografia H.F. digitale Stereotassi - T.C spirale - Ecotomografia 3D live (Internistica, Senologia, Ginecologia, Ostetricia 3D, pediatrica, muscolo-tendinea ed osteoarticolare) Eco-Color Doppler e PWR-Doppler (vascolare, oncologico, fetale) Ecocardiografia, Cardiologia, Morfometria vertebrale digitale, Senologia, Mineralometria ossea computerizzata (M.O.C. - D.E.X.A. - Dual Energy X-ray Absorption) Si riceve per appuntamento tutti i giorni escluso il sabato dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00

3 speciale estate I fastidiosi sintomi quando si viaggia su un mezzo possono dipendere dall apparato vestibolare di Anna Sampino - 3 Gite fuori porta e viaggi verso le località marittime preferite sono le tappe più comuni di una vacanza che si rispetti. Se viaggiare in auto, in aereo o in nave è per molti un divertimento, per qualcun altro può diventare un vero problema. Soprattutto per chi soffre di cinetosi, volgarmente detta mal di movimento o più conosciuta come mal di mare! Non è sicuramente una patologia grave, ma i sintomi che arreca possono essere molto fastidiosi. Di solito comporta nausea, sudore, capogiri, mal di testa, vertigini e, in alcuni casi, persino vomito o ipotensione. A soffrirne sono soprattutto bambini, donne, in particolare se gravide, e soggetti emicranici. Ma da cosa è causata la cinetosi? Sicuramente dal movimento, ma, come spiega il dott. Aldo Messina, specialista in Audiologia, "l'organo che ne è coinvolto è per lo più l'apparato vestibolare, cioè quella parte dell'orecchio che è deputata a informare il nostro sistema nervoso centrale (cervelletto e cervello) sugli spostamenti della testa". Il senso di vertigine che si avverte quando si è, per esempio, su una scala, su un aereo o su una nave dipende dalla nostra percezione dello spazio rispetto al proprio corpo, quindi della condizione di equilibrio. Sono tre i sottosistemi che determinano infatti l'equilibrio: vestibolare (labirintica), visivo e muscolare (propriocettiva). Se l'informazione proveniente da uno di questi sottosistemi è eccessiva o deficitaria, causa una cattiva integrazione fra i tre tipi di informazione ed ecco comparire i sintomi tipici della vertigine e della "malattia del movimento". Il cosiddetto mal di mare, per esempio, è generato Emergenza afa: un presidio mobile a piazza Politeama per aiutare chi soffre il caldo Un Presidio mobile di Primo Intervento (Ppi) fino al 21 settembre stazionerà a Piazza Politeama. E una delle iniziative del Piano di Prevenzione degli Effetti del Caldo sulla Salute Estate 2011 elaborato dall Asp di Palermo in linea con le raccomandazioni del Ministero della Salute. A bordo di un camper, messo a disposizione dall Assessorato comunale al Servizio Protezione Civile guidato da Aristide Tamajo, lavoreranno un medico di Guardia medica, due volontari con esperienza di primo soccorso e personale dell URP dell Asp, incaricato, tra l altro, di informare i cittadini sulle precauzioni da osservare per combattere le ondate di calore. Il Ppi mobile, che sarà fornito delle attrezzature e dei farmaci necessari, sarà attivo tutti i giorni dalle ore 10 alle 18. L Asp ha anche realizzato un depliant informativo (che sarà in distribuzione presso tutti i punti territoriali dell Azienda) sulle misure di prevenzione da adottare per fronteggiare le alte temperature. E stato anche attivato un servizio di allerta per i pazienti anziani già in Assistenza Domiciliare Integrata e per i pazienti fragili segnalati direttamente dai medici di medicina generale ad una Centrale operativa. In pratica, i medici di famiglia dopo avere visitato il paziente, potranno allertare direttamente la Centrale operativa del servizio per richiedere, qualora ve ne fosse bisogno, l impiego di infermieri professionali per terapie di reidratazione urgente a domicilio. I numeri di telefono dedicati sono ad uso esclusivo dei medici di medicina generale che già sono stati informati del piano di emergenza caldo. Sono previsti una serie di contatti telefonici di cortesia periodici con i pazienti fragili, oltre ad un monitoraggio di base delle loro condizioni fisiche ed un attività di istruzione sulle misure elementari di prevenzione da adottare per fronteggiare le alte temperature. In base ad un accordo stipulato con la Provincia regionale di Palermo, personale dell URP dell Azienda sanitaria provinciale trasmetterà il bollettino meteorologico quotidiano agli uffici ed ai servizi sociali dei Comuni del territorio della provincia. Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito della Asp di Palermo che ha realizzato una pagina sull'argomento all'indirizzo (fonte: Ufficio stampa ASP 6 Palermo) da un'eccesiva stimolazione vestibolare-labirintica a causa del movimento della nave e degli spostamenti improvvisi della testa; mentre, allo stesso tempo, i sottosistemi visivi e muscolari non ricevono equivalenti stimoli. Ad avere problemi di equilibrio, non solo nel periodo estivo, sono soprattutto gli anziani. Infatti, nei soggetti di età avanzata i sotto-sistemi vestibolare, visivo e muscolare risultano già deficitari e questo facilita frequenti episodi di cadute. Inoltre, con le alte temperature le persone anziane sono più esposte all'ipotensione quindi anche a capogiri o episodi collassiali. In generale, ecco alcune semplici precauzioni che il dott. Aldo Messina consiglia a chi deve fare un viaggio e vuole evitare fastidi: - prima di iniziare un viaggio meglio consumare solo un pasto leggero; - scegliere un punto stabile del mezzo di locomozione usato: se auto i sedili anteriori, se nave la zona centrale, se aereo i posti in corrispondenza delle ali; - non leggere e se si è in nave meglio non guardare le onde; - assumere posizione supina o se possibile semisdraiata a testa ferma; - evitare parti affollate del mezzo; - distrarsi chiaccherando con qualcuno. - Se tutto questo non basta, esistono cerotti a base di scopolamina da applicare dietro l'orecchio due ore prima della partenza; oppure gomme o compresse contenenti dimenidrato. reparto dermocosmetico, prodotti per la bellezza e salute del corpo Laboratorio Galenico Alimenti dietetici per diabetici, celiaci e nefropatici Integratori, prodotti per lo sport fitoterapia, Omeopatia, Veterinaria Ortopedia, prodotti per bambini Autoanalisi del sangue Misurazione della pressione arteriosa CONSEGNA A DOMICILIO farmataxi Via Padre Puglisi 82 - Palermo telefono: cellulare:

4 di Giusy Munda - speciale estate Anziani: qualche consiglio per vivere l estate in sicurezza Angela Fiumarelli: Il problema principale è trovare persone affidabili per l assistenza alla terza età 4 Arriva il periodo estivo e con esso anche l aumento delle difficoltà delle persone anziane soprattutto a causa del caldo e dell assenza di familiari (e di vicini di casa), che li aiutino a provvedere alle loro necessità quotidiane. A chi affidarne l assistenza quando le famiglie vogliono concedersi qualche giorno di vacanza? Come trovare assistenti seri, corretti e professionali? Quali sono i problemi che, soprattutto in questo periodo, rappresentano un rischio per la salute degli anziani? Lo abbiamo chiesto alla sig.ra Angela Fiumarelli, esperta del settore e titolare di un noto centro di assistenza domiciliare e servizi alla persona, che afferma: Il problema principale è quello di dover trovare persone serie a cui affidare i propri cari che rischiano di restare soli se anche la badante straniera che si è occupata di loro durante l inverno adesso rientra nel proprio Paese per godere delle vacanze. Per fronteggiare tale esigenza occorre trovare organizzazioni serie su cui poter contare, dotate di personale in grado di essere una buona compagnia per gli anziani da accudire e proteggere, lavorando con professionalità, serietà e correttezza, mista a tanto buon senso e sensibilità. Ma una volta trovato l assistente che fa al caso nostro, il problema è risolto? Purtroppo no. Adesso c è da fare i conti con il costo di un servizio che, ovviamente, è maggiore rispetto a quello pattuito con la badante in base alle proprie disponibilità. E a carico dell anziano rimane il problema di adattarsi alle abitudini, alla personalità e ai metodi della nuova assistente. Un cambiamento non privo di traumi e disagi per una persona che si lega a chi quotidianamente si occupa di lui, che entra nell intimità dei suoi rapporti e del suo ambiente domestico. Come ci si può difendere dal rischio di truffe da parte di sedicenti badanti? Rivolgendosi ad organizzazioni serie, professionali ed affidabili. I truffaldini raggirano con metodo ed è difficile difendersene. Ma richiedere assistenti, rivolgendosi ad un organizzazione di qualità offre delle garanzie come nell attesa... quella di poter avere personale selezionato (anche se gli strumenti di valutazione del grado di affidabilità con cui si effettua la selezione non sono infallibili) del quale si possiedono informazioni personali. Un organizzazione seria come interviene nel gestire un servizio e cosa comprende? Il primo contatto con la famiglia richiedente il servizio e con l anziano da seguire lo curo personalmente, presentando la mia organizzazione e il personale che vi appartiene fatto di assistenti serie, corrette, preparate, italiane (elemento importante per comunicare con l anziano, con la sua famiglia e con le figure professionali coinvolte nella sua cura) e cortesi. Valutando le richieste e le esigenze dell utente si cerca, quindi di trovare il servizio più idoneo. L assistente settimanale di prevenzione medica e di solidarietà Reg. Tribunale di Palermo n 11 del 29/05/ Iscriz. ROC n. edizioni nell attesa s.a.s. amministratore unico: Sergio Fabra Sede Via Sampolo 56 - Palermo Direttore responsabile: Michele Guccione Direttore editoriale: Diego Fabra Responsabile commerciale: Marcello Barbaro Hanno collaborato a questo numero: Angela Ganci - Giuseppe Lauria - Katia Li Citra - Giusy Egiziana Munda - Anna Sampino - Roberto Tobia Vignette: Pienrico Di Trapani Comitato etico scientifico: Diego Fabra coordinatore - Giovanni Alberti medicina estetica Sergio Fasullo cardiologia Silvia Tinaglia psicologia Distribuzione: edizioni nell attesa s.a.s. Stampa: Sprint s.a.s. Via Telesino 18/a Palermo Questo numero è stato stampato in copie e chiuso il 13 luglio 2011 Un modulo (mm. 48x20): Euro 25,00. Consigliati: 4 annunci 50,00 Euro più IVA. Una pagina: 48 moduli. Abbonamento sostenitore: 100,00 Euro. Il giornale viene distribuito in circa 500 punti di Palermo e provincia. Gli articoli firmati riflettono esclusivamente l opinione degli autori. E consentita la riproduzione anche parziale citandone la fonte. assegnato al servizio, oltre ad essere una buona compagnia per l assistito deve occuparsi della sua igiene personale, curare l ambiente domestico, preparare i pasti della giornata, accompagnare la persona che ne abbia necessità ad effettuare visite mediche o a sottoporsi ad esami clinici e, ancora, assisterli per l acquisto di medicinali o per la spesa quotidiana. Quali consigli per gli anziani e per le loro famiglie per trascorrere un estate in sicurezza? Riguardo al caldo invito a seguire le precauzioni che offrono, come ogni estate, i medici e i media, come per esempio bere tanto per evitare il rischio di disidratazione, particolarmente frequente nell anziano, in quanto ha un ridotto riflesso della sete. Consumare pasti leggeri, frammezzandoli con spuntini frequenti. Se l'anziano non è pienamente autosufficiente, i liquidi e i cibi vanno offerti attivamente e non lasciati alla sua discrezione; usare un abbigliamento comodo e fresco. Inoltre, usare moderatamente i climatizzatori e non orientare i ventilatori verso il soggetto; evitare di uscire nelle ore più calde. Consiglio, infine, di evitare di ricorrere ai ricoveri ospedalieri nei casi in cui un problema è risolvibile a casa. Si evitano così per l anziano ulteriori disagi dovuti al rischio di restare relegato per ore (a causa della mancanza di posti) su una barella in corridoio e senza il comfort che può offrire la propria casa e la vicinanza delle persone care. IL MONDO INCANTATO La scuola non-stop a fianco della famiglia La scuola dell infanzia, nido e ludoteca Il mondo incantato, utilizza il metodo Gordon, un importantre strumento educativo basato sull empatia, l elemento base dell efficacia dei rapporti umani e soprattutto fra giovani e adulti. E una guida basilare per impostare in modo sano il rapporto tra educatori e bambini. Il personale della scuola opera applicando i dettami del metodo, ottenendo importanti risultati sul piano formativotermine sarà organizzato.e possibile avere maggiori informazioni sul metodo Gordon e sulle iniziative della scuola, telefonando al nostro centralino.... Quest estate profumati di Sicilia Immediatamente riconoscibile, evoca i profumi di un'essenza freschissima e piacevolmente pungente capace di regalare alla pelle la sensazione di essere pervasa da una ventata di Sicilia VIA G. SCIUTI TEL CELL

5 Da un lato il g e n e r a l e a u m e n t o delle temperature, che sta pian piano modificando il clima terrestre, dall'altro l'allungamento dell'età media dell'uomo, che ha fatto dilatare le prospettive di vita, ma soprattutto il numero di ultraottantenni. Queste le due tendenze che si sono andate registrando gradualmente negli ultimi anni e che portano a trattare temi prima trascurati, come quelli legati all'anzianità e alle problematiche dipendenti dalla relazione età-clima: in sintesi, anziani e caldo. Quali sono i principali rischi in cui possono imbattersi le persone anziane in queste caldissime estati? Ci risponde il dott. Mario Guarino, specialista in Neu-rologia, Psichiatria e Medicina legale: "In primo luogo vorrei segnalare l'isolamento: molti anziani restano soli in casa quando tutto il resto della famiglia è in vacanza o a lavoro. Per questo, tendono a deprimersi e a trascurarsi, anche perchè possono avere difficoltà ad autogestirsi. Per esempio, riveste un'importanza non secondaria la condizione igienica dell'anziano, il quale può capitare che si trascuri nella pulizia personale, cosa da non sottovalutare se si pensa ai problemi di incontinenza di solito presenti a quest'età". Negli ultimi decenni sembrano aumentati i casi di patologie da involuzione psichica, come spega ancora Guarino: "Questo fenomeno è da rapportare più all'aumento delle persone in età geriatrica (ultrasessantacinquenni) che ad altri fattori. Certamente, la demenza riconosce una sua causa scatenante nell'abbandono e in speciale estate Guarino: L isolamento è uno dei grandi problemi che vivono le persone della terza età in estate di Anna Sampino - un anomalo rapporto con i problemi quotidiani della vita. Quindi per evitare un loro peggioramento psichico bisognerebbe prestare loro più attenzione e non dimenticare il benessere derivante dal farli sentire parte di un contesto familiare; anche a costo di sacrificare qualche vacanza". Ma se proprio non si vuole rinunciare al diritto di trascorrere qualche giorno lontano da casa, si può ricorrere al cosiddetto "badante", una figura ai nostri giorni celeberrima e sempre più diffusa. "Ma - avverte Guarino - pur essendo il badante un ausilio importantissimo, non esime i familiari dalle doverose attenzioni e affetto che l'anziano comunque merita. I primi suoi caregivers, per usare un termine anglosassone, sono proprio i parenti più vicini". PIù CONTROLLI SPECIALISTICI Oltre alle patologie di natura psichica, nei mesi estivi si registra un aumento delle malattie di natura neurologica vascolare, la cui incidenza aumenta appunto in relazione all'innalzamento delle temperature. Si contano infatti molti più casi di ictus e reictus cerebrali. "Quindi, conviene intensificare i controlli specialistici qualora si presentasse un'acutizzazione di sintomi rivelatori come continue cefalee, vertigini, episodi di confusione mentale. Il caldo è comunque vissuto malissimo da tutti gli anziani, non solo per coloro che soffrono di particolari malattie, per cui è necessario fare attenzione ad assicurare un ambiente climatizzato e la giusta assunzione di liquidi per evitare episodi di disidratazione. In definitiva, nei mesi afosi dedichiamo una maggiore attenzione ai nostri familiari più anziani". il parere dello psicologo Padri separati: in estate meglio una civile convivenza di Angela Ganci - Psicologa - Sono definiti i nuovi poveri, una realtà incredibile se si pensa che molti padri, una volta separati, nel giro di pochi mesi passano da una vita comune, fatta di lavoro, casa e tempo libero, ad una realtà di stenti, spesso senza più casa né dignità. Non che la povertà significhi perdita della propria dignità, questa va ben altro la propria condizione economica, ma, in molti casi, si tratta di un radicale cambiamento in negativo del proprio stile di vita, che influenza il proprio benessere, la stima di sé e, quindi, il rapporto con i figli. Considerati l elevato costo della vita e la precarietà dei salari, si spiega perché, spesso, il disgregarsi della famiglia produca indigenza, specie quando i figli da mantenere sono minorenni. Senza considerare poi che molte richieste economiche dell ex-coniuge sono così pressanti da sembrare, più che bisogni veri, una vera e propria tattica per rovinare chi è ritenuto responsabile della fine della propria famiglia. La situazione è ancora più drammatica quando a lavorare è solo l'uomo, perché separarsi significa affrontare la spesa di due abitazioni e il raddoppio di tutte quelle indispensabili per vivere. Secondo le statistiche, un padre separato su due finisce sul lastrico per pagare alimenti a ex-moglie e figli e, quando non si riduce a dormire in auto, per non pagare due affitti, qualcuno si accontenta di dormire sul divano della casa di famiglia, con la tensione che si viene a creare in ogni convivenza forzata. Con l arrivo dell estate e le vacanze dal lavoro, il tempo da dedicare ai figli aumenta e, complice la bella stagione, arriva il momento per allontanare le inquietudini di una vita non facile, godere le ore passate insieme e cercare una convivenza civile per il bene dei propri figli. Una giornata al mare, un gelato, un giro alle giostre, cose semplici (e poco costose) che danno il senso di un affetto paterno e di un accordo tra genitori, che restano sempre tali nel cuore e nella mente dei figli, anche se non sono più marito e moglie. Affinchè non si ripetano più storie come quella dei padri che, spaventati dal rifiuto dell ex-coniuge di far vedere loro i figli, li rapiscono, facendo perdere le tracce per giorni, o delle madri che non rispettano i turni stabiliti, inventando scuse per non fare uscire i figli da casa, e contribuendo ad azioni esasperate, ma non giustificate, dei padri, come il portarli in vacanza senza preavviso. Battaglie combattute a forza di denunce penali, angosce e tensione nei figli, che comunque percepiscono che qualcosa non va, in un vero tira e molla inutile e dannoso perché fare i genitori vuol dire mettere da parte i propri rancori e problemi per prendersi cura della crescita e del benessere di chi si è messo al mondo. 5 Centro Dialisi CENTRO EMODIALITICO MERIDIONALE Direttore Sanitario GRAZIA LOCASCIO Specialista in Nefrologia ASSISTENZA MEDICA 24 ORE SU 24 ORE PALERMO - via Generale Cantore 21 - Tel Fax

6 medicina Malattia di La Peyronie o induratio penis plastica, ovvero quella placca nel pene che ne altera l aspetto di Giuseppe Lauria - Dirigente medico Urologia ARNAS Ospedale Civico di Palermo - 6 La malattia prende il nome da Francois De La Peyronie, chirurgo francese alla corte di Versailles che la descrisse nel 1743, dopo averla osservata su Luigi XIV, il Re Sole. La Malattia di La Peyronie, o induratio penis plastica, consiste in un alterazione localizzata della tunica albuginea (la struttura che riveste i corpi cavernosi del pene) comportandone una progressiva sostituzione di tessuto elastico con tessuto cicatriziale cioè la placca fibrosa retraente. Ciò determina, dal punto di vista clinico, una modificazione dell aspetto (recurvatum) che si rende evidente durante l erezione, sovente con algie e parestesie peniene; il tessuto coinvolto dalla placca, infatti, essendo costituito prevalentemente da tessuto fibroso, non è più in grado di estendersi durante l aumento di volume del pene, deformandolo. Gli incurvamenti dorsali e laterali rappresentano l aspetto più comune e nello stadio avanzato si può arrivare alla retrazione peniena (accorciamento del pene). In Italia, uno studio condotto su seicentocinquanta pazienti, ha rilevato una prevalenza della induratio penis plastica nel 7 per cento della popolazione maschile compresa tra i 50 e 70 anni (La Pera, 1999). Vi sono alcune condizioni patologiche (fattori di rischio) in presenza delle quali l incidenza della malattia di La Peyronie risulta essere maggiore, in modo statisticamente significativo, rispetto ad una popolazione normale di controllo, tra queste spiccano: - il diabete (14 per cento) - l ipertensione arteriosa (8 per cento) - l assunzione cronica di farmaci (19 per cento). Tra i fattori favorenti l insorgere della malattia si annoverano, inoltre, il fumo di sigaretta e l a- Quest estate sotto l ombrellone o in campagna goditi una buona lettura Sono solo...punti di vista di Diego Fabra prezzo speciale estate 2011: solo 5 euro!!! per prenotarlo telefona al numero buso di alcolici. Vi sono diverse ipotesi eziologiche, tra quelle con maggiore consenso: deficit enzimatici, squilibri endocrini, carenze vitaminiche, microtraumi, ipotesi genetica, ipotesi autoimmunitaria, dismetabolismi, ecc. Per la diagnosi sono indispensabili anamnesi, esame obiettivo, alcuni esami ematochimici (esami di I livello) ed accertamenti strumentali quali ecografia/ecocolordoppler penieno dinamico. Per l incerta eziologia della malattia, non è stato finora possibile realizzare con successo una terapia causale. Tra le possibilità terapeutiche dell induratio penis plastica vi sono: antiflogistica disgregante (farmacologica più fisica), chirurgica (tecnica di Nesbit), ESWL (litotrissia mirata) con risultati non ancora incoraggianti. C O N S I G L I A T I Avete bisogno di uno specialista, di un centro di cura, di assistenza? Per ogni necessità proponiamo un nome al quale rivolgersi con fiducia. Se, invece, desiderate pubblicare un annuncio nella nostra rubrica, potete contattarci al n o inviare una a: COSTI. Per 4 annunci (un mese) 50,00 Euro più IVA; per 48 annunci (un anno) 500,00 più IVA (20%) ALLErGOLOGIA DOTT. CLAUDIO ragno Specialista in Allergologia e immunologia Clinica. Centro di Allergologia e Immunologia Clinica dott. Claudio Ragno diagnosi e cura delle allergie Presso il centro si effettuano: Test allergologici per la diagnosi delle malattie respiratorie, delle allergie alimentari, per allergie a farmaciì, per allergie ad anestetici locali; Spirometria, Diagnosi delle malattie Immunologiche. Palermo in via XII Gennaio 16. Per prenotazioni: tel cell ANALISI CLINICHE ANALISI CLINICHE E CHIMICHE DOTT.SSA SCIUTO rosa Dosaggi ormonali - Test tiroidei - Markers epatite e tumorali - Celiachia - Test allergici. Prelievi a domicilio gratuiti. Via A. Cirrincione, 10 - Tel ANDrOLOGIA DOTT. GIUSEPPE LAUrIA Andrologo Urologo - Dirigente medico di Urologia Arnas Ospedale civico di Palermo. Riceve in Via Paolo Paternostro n. 62. Cell ASSISTENZA IrIS - SErVIZI ALLA PErSONA ASSISTENZA DOMICILIArE Assistenza anziani, malati, disabili inclusi farmaci a domicilio, consegna di spesa, riordino e piccole pulizie della casa. Via G. Pitrè 164/A - Tel Cell CASE DI riposo COMUNITA ALLOGGIO PEr ANZIANI GrETA Assistenza 24 ore. Servizio lavanderia. Pasti. Attività ricreative e religiose (a richiesta). Ambienti climatizzati. TV in camera. Via Simone Cuccia 1 (angolo via Libertà). Telefono Numeri di cellulare / DErMATOLOGIA DOTT. ANGELO raffaele CINQUE Dermatologia e malattie sessualmente trasmesse. Penescopia, diagnosi e terapia degli HPV (condilomi), mappatura nevica, esame in epiluminescenza dei nei, diagnosi e terapia del linfedema, linfodrenaggio, diatermocoagulazione, crioterapia. Via R. Wagner 9, Palermo, tel fisioterapia f. T. EDOArDO PIrrOTTA Terapista della riabilitazione - Fisioterapista. Riabilitazone dei traumi e delle patologie delle articolazioni, dell'apparato muscolare e scheletrico, nonché di alcune patologie del sistema nervoso centrale e periferico. Esegue terapie a domicilio. Cell e- mail: GASTrOENTErOLOGIA DOTT. SErGIO PErALTA Dirigente Medico U.O. di Gastroenterologia ed Epatologia - Responsabile U.O.S. di Endoscopia Digestiva Policlinico, Piazza delle Cliniche 2, c/o Genesi: Via Sciuti Via Vasta 2 Tel / Studio: Istituto Medico, Via Notabartolo 35, tel NEUrOLOGIA DOTT. MArIO GUArINO Specialista in Neurologia, Psichiatria, Medicina Legale. Riceve per appuntamento: a Palermo in via Ariosto 22 (tel cell ) e in via La Loggia 192 (cell ). A Monreale, chiasso C. Menotti 3 (tel ). NEfrOLOGIA DOTT.SSA GrAZIA LOCASCIO Specialista in Nefrologia Direttore sanitario del Centro Emodialitico Meridionale di Palermo in via Generale Cantore, 21. Terapia con- servativa e terapia sostituiva dell insufficienza renale. Telefono NUTrIZIONE DOTT. ENrICO BONUSO Biologo Nutrizionista. Determinazione dello stato nutrizionale. Piani alimentari personalizzati per stablizzare i valori di Colesterolo, Triglicerdi, Glicemia. Migliora la tua forma fisica o semplicemente preparati ad indossare il costume da bagno. Riceve per appuntamento in Via A. Di Giovanni 5 (zona via Libertà) - Cell web: OCULISTICA CENTrO OCULISTICO DOMUS SrL Dir. san. Dott. Rossella Macedonio Accreditato con il S.S.N. Via Sciuti 102/F - Palermo. Tel e- mail: - Si riceve per appuntamento ODONTOIATrIA DOTT. GIUSEPPE NOCErA Terapia delle disfunzioni cranio-mandibolari - Kinesio-elettromiografie - Ortodonzia. Via Massimo D'Azeglio, 9/B Tel PSICHIATrIA DOTT. LEONArDO GALANTE Neuropsichiatra dell'età evolutiva disturbi d'ansia, disturbo di panico, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi dell'umore, psicosi, in età evolutiva e nell'adulto. Via G.L. Bernini, 23 Palermo. cell PSICOLOGIA DOTT. CATErINA D ANNA Psicologa - Psicoterapeuta. Specia-lista in Psicologia del Ciclo di Vita - Bambino, adolescente e Famiglia - Università di Pavia. Psicoterapia del Bambino, dell adolescente e della famiglia. Via Tripoli 17 Palermo. Tel , cell DOTT.SSA GISA MANISCALCO Psicologa e Psicoterapeuta ad indirizzo sistemico-relazionale. Diagnosi, consulenza, sostegno e psicoterapia individuale, di coppia e familiare. Riceve per appuntamento in viale Lazio 64 (ang. via delle Alpi) a Palermo. La prima consulenza psicologica è gratuita. Cellulare , sito DOTT.SSA CONCETTA MEZZATESTA Psicologo, Psicoterapeuta - tecnica E.M.D.R. Consultazioni individuali e di coppia. Psicodiagnosi e perizie psicologiche. Trattamento di depressioni, ansia e traumi psicologici. Studio in viale Regione Siciliana Cellulare Telefono Chiamare dalle ore alle DOTT.SSA roberta SONSErI Psicologa, consulenza in valutazione psicologica. V.le Croce Rossa 206. Tel Cellulare SENOLOGIA DOTT GIOVANNI CArDINALE Diagnosi e terapia delle malattie della mammella. Visite senologiche, ecografia mammaria, ago aspirato, neoformazioni mammarie. Tel SOrDITA DOTT. PIETrO COrrAO DOTT. LUIGI LO COCO Specializzati in tecniche audioprotesiche. Si riceve per appuntamento dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle ore 16,00 alle 19,00. Via Croce Rossa 12 Palermo. Tel UrOLOGIA DOTT. GIUSEPPE LAUrIA Urologo Andrologo - Dirigente medico di Urologia Arnas Ospedale civico di Palermo. Riceve in Via Paolo Paternostro, 62. Cell swww.urologia Andrologia Lauria.com

7 SI VENDE fiat 850 Spyder Siata Spring anno Auto di interesse storico restauro maniacale. - Motore nuovo ruote a raggi nuove - Targa piccola Condizioni perfette Pronta per partecipare a raduni di auto storiche e gare di auto storiche PrEZZO AffArE Trattative riservate dopo visione negli orari di apertura dell officina OffICINA VALENTI Via Manin 37 - Palermo Telefono in alto: Alcune immagini della Spring in vendita a fianco: L abitacolo e il vano motore ANNUNCI IMMOBILIARI VENDESI/AFFITTASI splandida villa bifamiliare a 40 mt dal mare a Tusa composta da due appartamenti (85 nq cad,) totalmente indipendenti: piano terra con giardino, 1 piano con terrazza. Vero affare. Trattative riservate. AFFARONE vendesi a Tusa palazzina su 4 elevazioni 130 mq., 3 servizi, ampi balconi e terrazza con vista panoramica, terreno annesso 400 mq. Ottimo per Bed and Breackfast o come casa vacanze Euro. VENDESI/AFFITTASI locale ufficio, unico ambiente, via Cluverio di fronte piazza S. F. Di Paola, zona Tribunale, con accesso diretto sulla strada, 70 mq, altezza mt. 5,60, soppalco 30 mq euro trattabili o, se in affitto, 800 Euro al mese. VENDESI appartamento 130 mq primo piano in ottime condizioni zona viale delle Scienze: ingresso, salone, due camere da letto, unacameretta, un soggiorno, due bagni, uno stanzino, cucina verandata, posto auto e box da 5,5x3,5 mt. Riscaldamento a metano autonomo. Prezzo euro. VENDESI box sotterraneo 18 mq. Tessera magnetica, ascensore, custode in piazza Vittorio Emanuela Orlando (Tribunale). Trattative riservate. VENDESI a Balestrate lotto di terreno mq recintato con due casette prefabbricate 40 mq cad. Prezzo euro trattabili. AFFARE Vendesi terreno 4000 mq. edificabil C.da Sperone S. Michele (Trabia), con acqua e luce sulla provinciale per Ventimiglia. VENDESI splendida villa tre elevazioni (tre appartamenti da oltre 120 mq), ottime finiture, riscaldamento autonomo, mq circa di terreno, cancello automatico. Zona Inserra con splendida vista sul golfo di Palermo. VENDESI mezza villa bifamiliare 165 mq. su 2 elevazioni in terreno da 600 mq. nuova costruzione, ottime finiture Altavilla Milicia. VENDESI struttura bifamiliare 2x165 mq. su 3 piani in terreno 1300 mq. (adatta come casa di riposo) a Trabia. VENDESI/AFFITTASI villa 2 elevazioni più dependence su 8000 mq composta da salone più cucica-salone, 2 servizi, 4 camere da letto, ampi porticati. C.da Dingoli accanto Agriturismo Argonesi a Piana degli Albanesi. VENDESI O AFFITTASI garage 50 mq. via Ammiraglio Persano. VENDESI Appartamento vista mare Arenella 130 mq, 3 camere, cucina abitabile, 1 salone, 2 bagni, ripostiglio, terrazza. VENDESI 100 mq. 3 piano Bonagia 3 vani più servizi ristrutturato, cantina Euro. VENDESI palazzina su tre elevazioni 160 mq. più terrazza e cucina coperta, Bagheria centro. Prezzo Euro trattabili. VENDESI villa recente costruzione a Casteldaccia a 3 minuti dalla SS, vista sul mare, oltre 170 mq, due elevazioni, 1650 mq di terreno alberato. Piano terra: ingresso con salone 60 mq, camera, bagno, cucina. primo piano: tre camere da letto, più cameretta in mansarda, bagno. Ampia terrazza, patio intorno alla casa, seconda cucina esterna. Garage. VENDESI appartanvilla 4 vani, saloncino, doppi servizi, lavanderia più bagno. Ampi spazi esterni, cancello autonomo, posti macchina. Lanza Di Scalea. VENDESI appartamento 100 mq. 4 vani più servizi più terrazze più posto macchina presso Residence del Golfo, Mondello. VENDESI appartamento totalmente ristrutturato via Bandiera - angolo via Maqueda. Porta blindata, climatizzato, idromassaggio, porte all inglese, 4 balconi, cucina abitabile. Prezzo Euro. VENDESI appartamento via Oreto, 90 mq, doppia esposizione, saloncino, due camere da letto, cucina abitabile, doppi servizi. VENDESI deliziosa casa (nuova costruzione) 100 mq. su mq di terreno tutto a frutteto nello splendore di Ustica. VENDESI O AFFITTASI via del Vespro ammezzato 2 stanze più camerino e bagno uso professionale e bagno. VENDESI Capannone industriale 1000 mq. circa con ampio posteggio. Zona indutriale Isola delle Femmine.

8 Lunedì 18 - venerdì 22 luglio (turno 5) Antica Farmacia Giusti via Giusti 8 - tf Cuccia A. via Caduti sul lavoro 104 (T. Natale) - tf Del Centro p.zza Castelnuovo 31 tf Della Statua p.zza Vitt. Veneto 11 tf Mercadante V. v.le Regina Elena 72 (Valdesi) - tf Orlando M. via Padre G. Puglisi 82 (Romagnolo) - tf Pensabene via G. Besio 55/B (Brunelleschi) - tf Ruffino via Mogadiscio 1/B (Passo di Rigano) - tf Torina L. c.so C. Finocchiaro Aprile 16 - tf Tripi I. via Aloi 3/C-D (Falsomiele) - tf Verga E. c.so Calatafimi 468 (Mezzomonreale) - tf Sabato 23 luglio (turno 29) Amodeo F. via p.pe di Scordia 45/a - tf Lauricella G. via Volturno 83 (Porta Carini) - tf Lo Casto P. via Lincoln 130 (c.so dei Mille) - tf Lo Iacono C. via Terrasanta 20 tf Parlato Eredi via I. Mormino 41/51 - tf Petrone G. c.so Vitt. Emanuele tf Re G. & C. sas p.zza Giovanni Paolo II 32 - tf Siagura L. via Dante 59 (Sammartino) - tf Sabato 23 - Domenica 24 luglio (turno 29) Antica Farmacia Giusti via Giusti 8 - tf Cerasola M. L. via Don Orione 28 - tf Di Naro S. via Roma 207 (teatro Biondo) - tf Farmacia del Centro p.zza Castelnuovo 21 - tf Farmacia della Statua p.zza Vittorio Veneto 11 - tf Farmacia Pizzitola via Molra 34/D-E - tf Farmacia Ponte Oreto via Oreto CErCHI UNA farmacia? rubrica settimanale in collaborazione con l Ordine dei farmacisti di Palermo e con l Utifarma 322/A - tf Farmacia Strasburgo. viale Strasburgo tf Gallo S. via E. Tricomi 12 tf La Rizza snc v.le Piazza Armerina 23 (B. Nuovo) - tf Mercadante V. v.le Regina Elena 72 (Valdesi) - tf Orlando M. via Padre G. Puglisi 82 (Romagnolo) - tf Pensabene via G. Besio 55/B (Brunelleschi) - tf Sanfilippo snc via G. Galilei 123 (ang. Paisiello) - tf Torina L. c.so C. Finocchiaro Aprile 16 - tf Verga Eredi c.so Calatafimi tf Verga G. via E. L Emiro 34 ricezione ordini pbx 6 linee AL SERVIZIO DEL FARMACISTA CONSORZIO SICILIA SALUTE Il Consorzio Sicilia Salute collabora con tf servizi 8 Farmacie notturne Antica Farmacia Giusti via Giusti 8 - tf Bonsignore v.le Regione Siciliana tf Calì D. via M.se Roccaforte 108 (ang. Cordova) - tf Di Mino S. p.zza Ottavio Ziino 31 tf Farmacia della Statua p.zza Vitt. Veneto11 - tf Fatta C. via S. Maria di Gesù 3 (Guadagna) - tf Fiera via I. Rabin (ang. via Rizzo) - tf Inglese via M. Stabile 177 tf Lo Cascio Mendola via Roma 1 (Stazione) - tf Menni G. via Archimede 182 tf Orlando F. via N. Garzilli 56 tf Ponte Oreto via Oreto 322/a tf Re G. p.zza Giovanni Paolo II 32 tf Sacro Cuore p.zza P.pe Camporeale (Agip) - tf Sferlazzo M. p.zza Porta Montalto 6 - tf Strasburgo v.le Strasburgo 202 tf Tulone via Aspromonte 97 tf Verga E. c.so Calatafimi 468 tf

01 Il sistema nervoso centrale 2

01 Il sistema nervoso centrale 2 VI Sommario Parte prima La mente e le sue funzioni nel ciclo di vita Pensare, imparare, conoscere se stessi e gli altri, farsi un idea dell ambiente che ci circonda, reagire agli stimoli che continuamente

Dettagli

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica.

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. un approccio umanistico: la persona al centro. DOMUS MEDICA è una Struttura Sanitaria Privata polispecialistica accreditata per la medicina dello sport di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base l uso

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI COSA SI PUO E COSA SI DEVE FARE? CHE COS E? La menopausa non

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

Come uscire. dalle droghe

Come uscire. dalle droghe Come uscire dalle droghe Uscire dalle droghe è possibile in ogni Ho perso il controllo Un giovane può cadere facilmente nella trappola della droga, sia per curiosità, sia per una particolare situazione

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Malattia incurabile: domande incalzanti

Malattia incurabile: domande incalzanti Malattia incurabile: domande incalzanti Quando si è colpiti da una grave malattia che non concede speranze di guarigione, sorgono inevitabilmente molte domande, la maggior parte delle quali emotivamente

Dettagli

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA?

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? Base: 65 caregiver RESIDENZA PAZIENTE 80% 10% 9% 2% Abita con care givers Abita da solo Abita con altri familiari Altro 20 QUAL E IL GRADO DI VICINANZA TRA CG E MALATO? L

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base

Dettagli

Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie. Roma, 25 Novembre 2014. Tiziana Sabetta

Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie. Roma, 25 Novembre 2014. Tiziana Sabetta Ruolo del Servizio Sanitario Nazionale nel supporto alle pazienti e alle famiglie Roma, 25 Novembre 2014 Tiziana Sabetta Nulla rende più fragile e vulnerabile una famiglia dell esordio di una malattia

Dettagli

A cosa serve lo iodio?

A cosa serve lo iodio? Iodio e Salute Che cos è lo iodio? Lo iodio, dal greco iodes (violetto), è un elemento (come l ossigeno, l idrogeno, il calcio ecc) diffuso nell ambiente in diverse forme chimiche. Lo iodio presente nelle

Dettagli

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona. La vera comunicazione avviene quando uno riceve il messaggio

Dettagli

Pensieri suicidi nelle persone affette da demenza: prese di posizione

Pensieri suicidi nelle persone affette da demenza: prese di posizione Pensieri suicidi nelle persone affette da demenza: l Associazione Alzheimer Svizzera chiede un accompagnamento e un assistenza completi per i malati di demenza. Pensieri suicidi nelle persone affette da

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI AZIENDA SPECIALE CONSORTILE Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona SCUOLA DI VITA ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI WEEK END IN AUTONOMIA. OTTOBRE DICEMBRE 2009 COOPERATIVA

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Dott.ssa EMANUELA GARRITANI

Dott.ssa EMANUELA GARRITANI Dott.ssa EMANUELA GARRITANI L idea di trattare questo argomento è nata a seguito della prima esperienza di tirocinio, svoltasi presso la Residenza Sanitaria Assistenziale del Presidio Ospedaliero di Monfalcone,

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 3 Argomento BIMBI IN FORMA, SERVE UN GIRO DI VITA. Sapevate che in Italia i minori in sovrappeso o in condizioni di obesità

Dettagli

36100 Vicenza Via Capparozzo, 10 Tel. 0444 219200 Fax 0444 506301 www.villaberica.it

36100 Vicenza Via Capparozzo, 10 Tel. 0444 219200 Fax 0444 506301 www.villaberica.it IL RICOVERO IN CASA DI CURA DIECI SUGGERIMENTI PER UNA MAGGIOR SICUREZZA DELLA CURA tratte ed adattate da: Guida per i cittadini è la mia salute e io ci sono e Guida per i familiari prendersi cura insieme

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING Dal latino consilium: consiglio, parere. Counselling, deriva dal verbo inglese to counsel. L Oxford English Dictionary dà queste definizioni: 1. dare un parere a

Dettagli

SCUOLA IN-FORMA GENERAZIONE FUTURA. Progetto Futura 2. Per la prevenzione dei difetti congeniti e delle malattie genetiche

SCUOLA IN-FORMA GENERAZIONE FUTURA. Progetto Futura 2. Per la prevenzione dei difetti congeniti e delle malattie genetiche Provincia Regionale di Caltanissetta Assessorato Solidarietà Sociale Associazione Casa Famiglia Rosetta Centro di Genetica Medica M.Averna Azienda Unità Sanitaria Locale N.2 Unità Operativa per l Educazione

Dettagli

INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra. l importanza di una diagnosi precoce

INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra. l importanza di una diagnosi precoce INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra l importanza di una diagnosi precoce GLI INSEGNANTI DICONO CHE mio figlio.. è troppo frettoloso o lento; è intelligente ma svogliato, è distratto,

Dettagli

MOTIVAZIONE DEL SOCCORRITORE

MOTIVAZIONE DEL SOCCORRITORE Lunedì 17 Febbraio 2014 Misericordia nel Comune di Lari Corso di Formazione di livello Base e Avanzato ASPETTI RELAZIONALI NELL APPROCCIO AL PAZIENTE RELATORE Benedetto Deri, F.M.R.T. Misericordia nel

Dettagli

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO Scopri un nuovo modo di stare bene Piazza Sant Agostino 1-20123 Milano www.cmsantagostino.it Pag. 1 di 7 INDICE 1. LA MISSION pag. 3 2. IL TARGET pag. 3 3. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

PREVENZIONE DELLA SALUTE DALLE ONDATE DI CALORE OPUSCOLO INFORMATIVO

PREVENZIONE DELLA SALUTE DALLE ONDATE DI CALORE OPUSCOLO INFORMATIVO PREVENZIONE DELLA SALUTE DALLE ONDATE DI CALORE ESTATE 2006 OPUSCOLO INFORMATIVO A cura del Dipartimento Regionale della Protezione Civile SERVIZIO RISCHI AMBIENTALI ED INDUSTRIALI serviziorischiambientali@protezionecivilesicilia.it

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora.

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora. Dieci anni di sanità in Puglia 19 maggio 2011 Brindisi di Emilio Gianicolo È arduo il compito di mostrare in poche righe punti di forza e punti di debolezza di un sistema sanitario in confronto ai sistemi

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

Conoscerla per viverla in salute

Conoscerla per viverla in salute PAGANOTTI, Claudio MENOPAUSA Conoscerla per viverla in salute La Compagnia della Stampa Massetti Rodella Editori Roccafranca - Brescia 136 p.; 21 cm ISBN: 978-88-8486-245-7 Claudio Paganotti MENOPAUSA

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

INDICATORI DI ABUSO SESSUALE E MALTRATTAMENTO. Rose Galante, Centro di Terapia Relazionale 095.221178 www.psicoterapiactr.it

INDICATORI DI ABUSO SESSUALE E MALTRATTAMENTO. Rose Galante, Centro di Terapia Relazionale 095.221178 www.psicoterapiactr.it Indicatori fisici Lividi, ustioni, lacerazioni, fratture Ritardo o arresto della crescita Lesioni traumatiche dell apparato genitale ed anale Denutrizione Aspetto gravemente sofferente Abbigliamento inadeguato

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI Regione del Veneto Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO DISTRETTO SOCIO SANITARIO OSPEDALE DI COMUNITA VALDAGNO CARTA DEI SERVIZI 1 Presentazione dell Ospedale di Comunità: L Ospedale

Dettagli

CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO

CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO Gentile Utente, o questa guida intende fornirle alcune informazioni e consigli sull AFASIA, un disturbo che limita il linguaggio. Nel nostro Ospedale

Dettagli

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE:

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE: Il Lupus Eritematoso Sistemico: quale conoscenza, consapevolezza ed esperienza? Sintesi dei risultati di ricerca per Conferenza Stampa

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

Malattia inguaribile e adesso?

Malattia inguaribile e adesso? Malattia inguaribile e adesso? Quando si è colpiti da una grave malattia che non concede speranze di guarigione, sorgono inevitabilmente molte domande difficili e importanti: > Quanto tempo mi rimane?

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO?

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? IL RUOLO DEL CAREGIVER Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? Per i pazienti un sostegno indispensabile Per i Medici un riferimento Per le Istituzioni

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

PIANO CONTRO LA POVERTÀ

PIANO CONTRO LA POVERTÀ PIANO CONTRO LA POVERTÀ LE AZIONI DELLA REGIONE LAZIO PER CONTRASTARE ARE VECCHIE E NUOVE FORME DI VULNERABILITÀ ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA EMPORIO DELLA SOLIDARIETÀ Finanziamento del progetto

Dettagli

Associazione CON NOI Via Risorgimento, 2 06081 Assisi (PG) Tel./Fax 075 8044336 email: info@associazioneconnoi.it Cod.Fisc.

Associazione CON NOI Via Risorgimento, 2 06081 Assisi (PG) Tel./Fax 075 8044336 email: info@associazioneconnoi.it Cod.Fisc. www.associazioneconnoi.it Associazione CON NOI Via Risorgimento, 2 06081 Assisi (PG) Tel./Fax 075 8044336 email: info@associazioneconnoi.it Cod.Fisc. 94050740540 Chi siamo "CON NOI" è un'associazione di

Dettagli

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito Unità 4 Annunci per affitti alloggio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su affitti alloggio le parole relative alle abitazioni gli aggettivi qualificativi Lavoriamo sulla

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di

Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di Anno 16, n. 3 - MARZO/APRILE 2008 - Edizioni OCD Roma - Sped. in abb. post. D. L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46, Comma 2) DCB - Filiale di Roma - Italia - Mensile Testimoni Persone e comunità Suor

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 6 Al Pronto Soccorso CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI. Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata

VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI. Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI I BENEFICI DELLA COMUNICAZIONE IN FAMIGLIA Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata FORMATO FAMIGLIA

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI

AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI ASSISTENZA PSICOLOGICA AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI dott.ssa Carmela Tanese (Taranto) psiconcologa con il supporto incondizionato di Persone famiglie Spesso le persone le famiglie

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ARESE

CARTA DEI SERVIZI ARESE CARTA DEI SERVIZI ARESE w w w. h u m a n i t a s - c a r e. i t 1 CHI SIAMO pag. 2 2 AREE MEDICHE E SERVIZI pag. 2 3 ATTIVITÀ AMBULATORIALE pag. 3 4 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI pag. 3 5 CENTRO ODONTOIATRICO

Dettagli

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Pochi e semplici consigli per un estate in salute per la futura mamma ed il suo bambino sapere che... In estate, il caldo può nuocere alla mamma che non

Dettagli

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro Le riflessioni del Gruppo Geode Anna Porta Psicologa Hospice l Orsa Maggiore Biella HOSPICE EQUIPE Psicologo Medici Infermieri OSS Volontari

Dettagli

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Anselm Grün VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Vivere le nostre relazioni al di là della morte Queriniana Introduzione Nel nostro convento tengo regolarmente dei corsi per persone in lutto, in particolare

Dettagli

Crampi. Denti e gengive

Crampi. Denti e gengive Crampi Il collegamento tra il sintomo e l emozione in questo caso è molto intuitivo. I crampi indicano infatti tensioni profonde, paure, mancanza di rilassamento, incapacità di lasciarsi andare. Oltre

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

Persona disabile e adultità: le prospettive di integrazione sociale. carlo.lepri@unige.it

Persona disabile e adultità: le prospettive di integrazione sociale. carlo.lepri@unige.it Persona disabile e adultità: le prospettive di integrazione sociale carlo.lepri@unige.it Un dato di partenza: Le persone con disabilità intellettiva sono state, e spesso continuano ad essere mantenute

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Capitolo 1 - Il segreto della medicina In ogni argomento, scienza o disciplina c è sempre un dato che è superiore e di maggior importanza rispetto

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Il tumore della mammella è il più frequente nella popolazione femminile. E asintomatico per un lungo periodo di tempo; la tempestività della diagnosi e della terapia

Dettagli

Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI)

Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI) Dott. PAOLO AMORI (Presidente ANDI) Purtroppo noi scontiamo, in Italia, il fatto che l odontoiatria come branca autonoma rispetto alla medicina si sia affermata solo in anni recenti, e nel passato l odontoiatria

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore.

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. non più soli nel dolore Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Regione Toscana 800 880101 Indice.

Dettagli

Non siamo nati per soffrire

Non siamo nati per soffrire Non siamo nati per soffrire Dolore cronico e percorsi assistenziali ABSTRACT con il sostegno di Non siamo nati per soffrire. Dolore cronico e percorsi assistenziali ABSTRACT Non siamo nati per soffrire.

Dettagli

SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL.

SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL. SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL. CHE COS È FASE 1 SRL? Fase 1 è una società a responsabilità limitata

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI Aprile Maggio 2008 Emozioni in musica Fondazione Casa di Riposo Villa della Pace Stezzano (Bg) a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI PREMESSA All interno di un programma assodato di attività

Dettagli

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI impaginato sintesidef 29-04-2008 19:34 Pagina 66 GRAFICO 11 DEDICANO PIÙ DI 20 ORE A SETTIMANA AL LAVORO DOMESTICO E DI CURA * 7 51,8 58,9 62,4 Uomini 29,0 27,3 20,1 Donne Meno di 35 anni Da 36 a 45 anni

Dettagli

LA DISFUNZIONE ERETTILE

LA DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Che cosa significa disfunzione Per disfunzione erettile (DE) si intende l incapacità a

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore

Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore Perch Perché la cura del dolore e della sofferenza Prendersi cura della persona

Dettagli

Depressione? In generale Il ruolo femminile

Depressione? In generale Il ruolo femminile Depressione? In generale Il ruolo femminile A tutti capita di sentirsi tristi di tanto in tanto. È un esperienza che tutti, prima o poi, provano. Se le attività che vi piacevano prima ora non vi piacciono

Dettagli

Tristezza delle lacrime del latte Depressione post parto Psicosi post parto. 50 84 % frequenza. 10-20 % frequenza. 3-5 % frequenza

Tristezza delle lacrime del latte Depressione post parto Psicosi post parto. 50 84 % frequenza. 10-20 % frequenza. 3-5 % frequenza Tristezza delle lacrime del latte Depressione post parto Psicosi post parto 50 84 % frequenza 10-20 % frequenza 3-5 % frequenza Ogni anno oltre 100.000 italiane soffrono di depressione durante la gravidanza

Dettagli

Il 65% dei pazienti seguiti dagli psichiatri italiani soffre di schizofrenia, il 29% di disturbo bipolare e il 5% di disturbo schizoaffettivo.

Il 65% dei pazienti seguiti dagli psichiatri italiani soffre di schizofrenia, il 29% di disturbo bipolare e il 5% di disturbo schizoaffettivo. Keeping Care Complete Psychiatrist Survey Focus sull Italia Background Obiettivo dell indagine Keeping Care Complete è comprendere - in relazione alle malattie mentali gravi - quale ruolo e quale influenza

Dettagli

IL COLLOQUIO DI COUNSELING

IL COLLOQUIO DI COUNSELING IL COLLOQUIO DI COUNSELING Università LUMSA di Roma Anno accademico 2014/2015 Dott. P. Cruciani Dott.ssa P. Szczepanczyk Testo di riferimento: Il colloquio di counseling di Vincenzo Calvo Cos è il Counseling

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE

CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE CONSIGLIO REGIONALE DEL MOLISE IX Legislatura Proposta di legge "Interventi regionali in favore di soggetti affetti da malattia di Alzheimer e sindromi dementigene ad essa correlate" Proponente Michelangelo

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

llpunto di vista dei genitori e delle commissioni mensa

llpunto di vista dei genitori e delle commissioni mensa IO MANGIO A SCUOLA: IGIENE E SICUREZZA DEL CIBO 16 Settembre 2014 Via Bologna 148 TORINO llpunto di vista dei genitori e delle commissioni mensa Alessandra Rosso Facciamo le presentazioni... Mamma di 2

Dettagli

Quando un sintomo non è solo fisico

Quando un sintomo non è solo fisico SEMINARIO Quando un sintomo non è solo fisico Luciana Biancalani & Alessandra Melosi 16 Convegno Pediatrico Firenze 11-12 novembre 2011 Disturbi non solo fisici problemi psicologici conseguenti a disturbi

Dettagli

Come vivi il rapporto con il tuo corpo?

Come vivi il rapporto con il tuo corpo? Come vivi il rapporto con il tuo corpo? Come vivi il tuo corpo? Per alcuni è fonte di disaggio altri invece lo ostentano senza problemi. Questo test ci svela una parte intima di noi stessi, e ci fa capire

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli