L Uomo dal Concepimento alla Nascita

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Uomo dal Concepimento alla Nascita"

Transcript

1 L Uomo dal Concepimento alla Nascita Embriologia Energetica Yvonne Mollard Marco Maiola

2 - - - PREFAZIONE CAPITOLO PRIMO: I NUMERI CAPITOLO SECONDO: DAL CAOS ALLA FORMAZIONE DELL EMBRIONE - L uomo nella medicina cinese - Dal Caos all uomo Shen Qi Jing - Ming Men - Zongqi - Xuli - L embriogenesi nei classici - CAPITOLO TERZO: I MERIDIANI DELL EMBRIONE - Qimai chongmai dumai-renmai daimai yin-yang qiaomai yin-yang weimai - Apparato muscolare e jing jin zong jin - La funzione dei bie - CAPITOLO QUARTO: L EMBRIONE - PELVI E TESTA - La pelvi e il perineo Gli orifizi del perineo - La testa Gli orifizi della faccia Le vie energetiche I liquidi Il cervello - ZANG-FU - Lo psichismo degli organi - QI HENG ZI FU 2

3 I campi di cinabro Gli incroci - Cervello e midollo Cervello, midollo e reni Cuore e cervello Il midollo - L osso Midollo e ossa Osso e vasi Osso, carne e muscoli - I mai - La vescica biliare Il viscere del centro Il Fuoco La bile - L utero Ming Men e bao mai - CAPITOLO QUINTO: LA NASCITA - Tronchi celesti e rami terrestri Rami terrestri e zang-fu - Rapporti dell uomo con il cosmo Il sole La luna Pianeti e astrologia - APPENDICE - Biao-li e nei-wai - Cinque movimenti - Jin ye - Il sangue - Pieno-vuoto - Weiqi e rongqi - Triplice riscaldatore - BIBLIOGRAFIA 3

4 Thus if the Western companion of metallurgical-chemical alchemy was psychological, its Chinese companion (nei tan) was essentially physiological. The Chinese adept of the inner elixir did not seek psycho-analytic peace and integration directly, he believed that by doing things with one s own body a physiological medicine of longevity and even immortality (material immortality, for no other was conceivable) could be prepared within it. Thus there opens out before us the whole field of Taoist physiology, a proto-science not exactly the same as the physiology of the physicians down through the centuries, but not very far different from it. Joseph Needham Science & civilisation in China Quindi, mentre l aspetto psicologico accompagnava l alchimia metallurgico-chimica Occidentale, quello fisiologico accompagnava l alchimia interna Cinese (nei tan). L adepto Cinese de l elisir interiore non cercava, infatti, direttamente un integrazione e una pace psicoanalitica; egli credeva che, svolgendo pratiche col corpo, si potesse ricreare al proprio interno una medicina fisiologica di longevità e persino d immortalità, (l immortalità materiale non era concepibile per nessun altro). Questo ci apre il campo dell intera fisiologia Taoista, una proto-scienza non esattamente simile alla fisiologia medica tramandata nei secoli, ma neanche molto lontana da questa. 4

5 PREFAZIONE Questo libro si presenta come una introduzione allo studio della fisiologia in Medicina Tradizionale Cinese. Inizialmente, chi si avvicina a questa scienza si pone un gran numero di interrogativi, che però nel tempo, entrando nella logica che gli è propria e rendendosi conto della sua efficacia terapeutica, lasciano il posto ad un atteggiamento di accettazione passiva. A questi interrogativi abbiamo tentato di dare una risposta, ispirandoci principalmente a due fonti, l una occidentale e l altra orientale. Dall occidente moderno abbiamo preso in prestito l embriologia e ci siamo resi conto di come, certe stranezze della Medicina Tradizionale Cinese, non fossero altro che descrizioni di fenomeni organici, osservati nell embrione di qualche settimana. Si è posta allora un altra questione, cioè come i Cinesi abbiano potuto descrivere o anni fa questi fenomeni, riguardanti un embrione della lunghezza di 2 o 3 millimetri. A nostro parere, la risposta viene dalla pratica dell alchimia interna, svolta dagli adepti taoisti. Durante gli esercizi, infatti, viene loro richiesto di visualizzare gli organi interni, ed è dunque possibile che questa tecnica di visualizzazione sia stata anche effettuata da donne, alla seconda o alla terza settimana di gravidanza. Questa comunque è solo una supposizione, della quale peraltro, non abbiamo nessuna conferma nei testi taoisti. Vi presentiamo dunque, i risultati delle nostre investigazioni sperando che il nostro lavoro spinga altri ricercatori ad andare avanti, nel tentativo di migliorare la comprensione di questa straordinaria medicina. 5

6 I Numeri 6

7 La matematica del cosmo comincia all 1 e finisce al 9. Uno è il Cielo, 2 il Suolo, 3 è l Uomo. Tutto è contenuto all interno del 3 e, come 3 per 3 da 9, si arriva alle 9 regioni del Suolo. L Uomo è diviso in 3 sezioni, esse stesse divise in 3 sotto divisioni. Suwen cap. 20 Potrebbe sembrare curioso, per alcuni, iniziare lo studio della fisiologia umana con un capitolo dedicato alla simbologia dei numeri. La scelta risiede nel fatto che tutte le scienze tradizionali si fondano su numeri e la medicina tradizionale cinese, dal canto suo, non costituisce a questo una eccezione. I numeri hanno un duplice aspetto: quantitativo e qualitativo. Mentre il primo è quello normalmente più sfruttato nella vita moderna, per il secondo, dice Marcel Granet: l idea di quantità non gioca il benché minimo ruolo nelle speculazioni filosofiche dei cinesi. 1 Infatti, questi si servirono dei numeri per esprimere la qualità di certi insiemi o per indicare, a seconda del caso, un ordine gerarchico. Evocando caratteristiche specifiche, ogni numero, poteva essere così utilizzato per descrivere, nominare, tradurre le manifestazioni del reale elevandosi, in questo modo, a simbolo universale. Nei testi tradizionali, i numeri possono quindi corrispondere a qualsiasi realtà, materiale o immateriale, e il loro significato, la conoscenza del loro valore simbolico, può permettere, oltremodo, di spingerci un po' più in profondità nelle nozioni che ci vengono trasmesse, arricchendo così la comprensione dei testi medesimi. 1 Granet,

8 Segue, dunque, un breve riassunto del significato dei principali numeri. Preghiamo il lettore di rifarvisi ogni qualvolta apparirà un numero nel testo, in particolar modo per quelli scritti in corsivo, per i quali è certo il significato simbolico. 8

9 1 UNO è l unità, l origine di ogni cosa, è il Cielo, l iniziatore. Rappresenta il Tao, la Via di cui si parla, non a caso, nel capitolo 1 del Tao Te King. Nel primo capitolo del Huangdi NeiJing Suwen, si parla della creazione della vita e del suo sviluppo a partire dai reni, dato che nella sistematica dei 5 elementi, riportata nel Hong Fan 2, l Acqua, ossia da un punto di vista organico i reni, corrisponde al numero Uno. L Uno può essere considerato come il primo dei numeri dispari che sono messi in relazione con lo yang, col Cielo, essendo invece, i numeri pari, legati allo yin e alla Terra. Nonostante ciò, esistono numerose eccezioni a questa regola generale, eccezioni volute per rendere conto dell interdipendenza dello yin con lo yang. In molti testi, inoltre, è il numero 3 ad essere considerato come primo numero yang, essendo l Uno inconcepibile per il mondo dualistico in cui viviamo. Avendo, come già detto, il numero anche un valore gerarchico, il primo termine di una enumerazione è quello che dirige e governa tutti gli altri. Simbolicamente, esso prende il posto dell Imperatore. E da tenere comunque presente, che l ordine gerarchico può variare con il variare del contesto, e che quindi l oggetto che era al primo posto potrà ritrovarsi, in altra posizione, in una occasione diversa. 2 DUE è al tempo stesso unione e separazione. Primo numero pari, è il numero della Terra. E la coppia indivisibile, caratterizzata 2 Questo libro è considerato il più antico saggio di filosofia cinese. Secondo la tradizione risalirebbe, infatti, al II o III millennio A.C., per i moderni, invece, non sarebbe antecedente al IX secolo A.C.. L Hong Fan si propone di svelare la costituzione dell universo a partire dai cinque elementi ad ognuno dei quali viene attribuito un numero: uno all Acqua, 9

10 dall alternanza e dalla complementarietà dei suoi costituenti. Nel mondo manifesto é a partire dal Due che le cose acquistano spessore: yin-yang, agire-non agire, essere-non essere sono coppie sempre presenti nel pensiero tradizionale cinese. Lao zi si esprime così nel cap. 2 del Tao Te King: Ognuno nel mondo decide il Bello Ed ecco venire il Brutto Ognuno nel mondo decide il Bene Ed ecco venire il Male Avere e Non Avere nascono l uno dall altro Compatto e Sottile si formano l uno dall altro Lungo e Corto si misurano uno con l altro Alto e Basso si girano uno verso l altro Note e Suoni si accordano le une con gli altri Prima e Poi si seguono l un l altro. 3 Nell Hong Fan, al Due è attribuito l elemento Fuoco, fattore responsabile, anche nell insegnamento alchemico, delle trasformazioni. 3 Tre proviene dall unione di Uno e Due, dello yin e dello yang, del Cielo e della Terra. E l Uomo che nasce nello spazio mediano creatosi fra Cielo e Terra. Nell ideogramma che rappresenta questo numero è il tratto centrale, compreso tra quello del Cielo posto sopra, e quello della Terra posto sotto. E per questo motivo che il Tre è legato all idea di creazione, di origine e molti sono gli esempi di trinità che possiamo ritrovare in tutte le tradizioni. In quella cinese, tra i vari esempi, possiamo citare i Tre Augusti due al Fuoco, tre al Legno, quattro al Metallo e cinque alla Terra. 3 Larre, Tao Te King,

11 all origine della Cina, i Tre Tesori Qi, Jing e Shen all origine dell uomo, i Tre riscaldatori che mantengono la vita... Il Tre, sintesi dell Uno e del Due, del pari e del dispari, costituisce una totalità e da l idea di un insieme completo. E il numero associato all elemento Legno, all idea di nascita, di uscita, di esteriorizzazione che ben si addice all idea di creazione. 4 Quattro, numero pari, evoca la Terra rappresentata da un quadrato, contrapposta al Cielo che è circolare. Abbiamo visto, in precedenza, il due rappresentare la Terra in quanto elemento yin della coppia yin-yang, ora il Quattro è un quadrato che indica le quattro diverse direzioni dello spazio. Nell ideogramma si trovano inscritte, in questo quadrato, due linee discendenti divergenti ad esprimere le forze in espansione al suo interno. Anche nel mondo occidentale, questo numero serve a misurare le superfici (per esempio in metri quadrati). Gli arti, che sono quattro, sono stati utilizzati essi stessi come unità di misura: il cubito, il pollice, il piede, il passo... Nell Hong Fan è il numero dell elemento Metallo, del movimento verso l interno, del rientro e della morte, contrapposto al tre, numero della vita. Per questo motivo, in tutto l Estremo Oriente, il quattro è considerato un numero malefico che si evita di attribuire alle camere d albergo, ai posti a sedere sui mezzi di trasporto o nei luoghi pubblici. 11

12 5 Questo numero simboleggia l insieme della creazione che si compie attraverso gli scambi di soffi tra il Cielo e la Terra. Lo mostra l ideogramma, in particolare nella forma antica, con le due linee orizzontali tra cui si disegna un incrocio, espressione della reciprocità d azione, per l appunto, tra Cielo e Terra. All interno dei cinque movimenti questo numero è, comunque, attribuito alla Terra in quanto Centro dell universo. 4 La nozione di Centro è molto importante nel pensiero taoista dove è spesso assimilata a quella di vuoto, di vuoto mediano, in seno al quale si svolge la vita. Come nell universo anche nell uomo esiste un vuoto mediano indispensabile, affinché le trasformazioni avvengano in modo armonioso. Secondo Claude Larre, il Cinque presiede alle mutazioni che avvengono in rapporto ad un centro che raccoglie e distribuisce. Il Cinque è segno di dinamismo, di trasformazione, mentre il quattro è segno di stabilità, come il quadrato che lo rappresenta. Per questo motivo Cinque è una nozione in relazione con il tempo che, sul nostro pianeta, è misurato dal movimento rotatorio della Terra, mentre quattro è una nozione spaziale. Ognuno dei cinque elementi descrive un principio che si ritrova in tutto il reale. Questo permette di unificare, sotto il nome di un elemento, realtà di eventi con caratteristiche comuni e di ripartire così il creato in cinque categorie, legate ai cinque elementi. Con il cinque si conclude la serie dei numeri che descrivono la creazione della vita. Dal sei al nove incontreremo i numeri che descrivono il suo sviluppo ed il suo compimento. Nel cap.9 del Su Wen questi vengono definiti numeri di compimento. Di questi parla il Yue Ling 5 attribuendoli alle stagioni, che sono la manifestazione temporale degli Elementi sulla Terra. Il numero sei esprimerà, quindi per esempio, l inverno, il freddo, l acqua; il numero sette l estate, il calore; l otto la primavera... 4 Si confronti con Terra simboleggiata dai numeri due e quattro. 5 Antico calendario o almanacco del III secolo A.C. attribuito a Lun Pou Wei. 12

13 6 Contrariamente alla regola che vuole che i numeri pari siano in rapporto con lo yin ed i numeri dispari con lo yang, mentre il cinque fa riferimento alla Terra, il Sei fa riferimento al Cielo. Anche per questo numero l ideogramma è indicativo del suo significato. Secondo il dizionario etimologico di L. Wieger, il tratto superiore verticale suggerisce qualcosa di alto che si eleva oltre l orizzonte, rappresentato dalla linea orizzontale. I due tratti inferiori suggeriscono la separazione che succede ad una unione. Sei è il numero dei soffi celesti riuniti sotto il loro aspetto yin e yang: taiyang, shaoyang, yangming, taiyin, jueyin e shaoyin, attraverso i quali il Cielo insemina (feconda) la Terra. Così il Sei acquisisce il senso di unione feconda, di riunione. Si può notare, a questo proposito, come il cap.6 del Su Wen sia intitolato A proposito delle separazioni e delle riunioni dello yin e dello yang. 6 Il Sei, in quanto Tre per Due, è la creazione (3), che si esprime attraverso lo yin e lo yang (2). 7 Come tutti i numeri dispari, Sette evoca l idea di un incrocio. Sette può essere considerato come la somma di tre e di quattro cioè la creazione (tre) tra i quattro punti cardinali. E per questo motivo che a questo numero è stata attribuita l idea dell essere umano, dell incarnazione. Nel primo capitolo del Su Wen si legge che il numero sette governa tutta la fisiologia della donna, sede dell incarnazione: il ciclo mestruale è di 28 giorni (7 x 4), la gravidanza di 280 giorni. Questa nozione è ripresa nei testi taoisti a proposito dei sette Po, rappresentanti la materializzazione della vita, il 13

14 passaggio dallo yang allo yin, la condensazione dei soffi che si esprime, appunto, nell incarnazione. Nella filosofia taoista Sette è rapportato agli astri, ricordiamo a questo proposito che l Orsa Maggiore si compone di sette stelle, che il tempo e le stagioni sono governate dai sette regolatori che sono il sole, la luna ed i cinque pianeti. Nell uomo questi risplendono per analogia ai sette orifizi del viso. 8 Otto è il numero dei venti che soffiano nelle otto direzioni dello spazio. Esiste una certa analogia tra il Quattro e l Otto ma, mentre il Quattro evoca uno spazio limitato da quattro punti cardinali, l Otto, rappresentato dalla rosa dei venti, non ha alcun limite, è l espansione illimitata. Nell ideogramma si ritrovano le due linee divergenti, già viste nel quattro e nel sei, ad indicare l espansione, ma senza il quadrato che, nel quattro, le racchiude ambedue. Il primo capitolo del Su Wen attribuisce questo numero all uomo in quanto maschio mentre la donna è governata dal numero sette. Otto è messo in relazione con l est, con la primavera, con l emergere della vita, con l espansione dei soffi. In fisiologia umana si contano, ad esempio, Otto meridiani straordinari (qimai) che rappresentano la diffusione di tutti i soffi originali al momento del concepimento e che restano attivi durante tutta la vita. 6 Rochat de la Vallée - Larre, Suwen,

15 9 E l ultimo della serie dei numeri semplici e, come tale, li riassume tutti. In effetti Nove significa che l opera è completa. I libri canonici, ad esempio, hanno un numero di capitoli pari a nove (Hong Fan) o ai suoi multipli. Il Nei Jing Su Wen, il Ling Shu, il Tao Te King hanno ognuno 81 capitoli (9 x 9), a dimostrare che l argomento è stato trattato in modo completo. In fisiologia, come dice E. Rochat de la Vallée, Il Nove rappresenta la dinamica dello spazio: i Nove Territori, percorsi dai soffi della Terra. Si ritrovano nell uomo nel corpo perforato dai Nove orifizi, nelle Nove regioni dei polsi rivelatori. 7 Ogni regione del corpo, superiore, media, ed inferiore, si rivela e può essere investigata a livello dei nove polsi. Secondo il Zhen Jiu Da Cheng, Nove è il numero dell universo, la cifra del vecchio yang, taiyang, che genera la nascita e non la morte. Partendo da questo concetto, gli aghi di agopuntura sono nove, dato che sono fatti per restaurare la salute. Chamfrault attribuisce al nove un valore rappresentativo dell energia cosmica del Cielo. Così, quando Yu il Grande ebbe ad organizzare la Cina dopo il grande diluvio, riportò sulla Terra il numero emblematico del Cielo e divise il paese in Nove provincie per rispondere ai Nove cieli ed alle Nove sorgenti gialle dove si riuniscono le anime dei morti. Anche i campi agricoli erano tradizionalmente divisi in Nove parti, di cui Otto erano coltivate ognuna da una famiglia e la nona da tutte quante per il signore del luogo. Con il nove l uomo ritrova un centro e comanda tutte le sue istanze di vita, come un palazzo centrale. Questa stessa visione dello spazio si ritrova nell immagine del Ming Tang o Casa del Calendario, costituita da Una sala centrale ed Otto periferiche percorse simbolicamente dall Imperatore durante il suo periplo annuale. Infine il Nove è messo in relazione con l ovest e 7 Rochat de la Vallée - Larre, Suwen,

16 l autunno, e a lui corrisponde il rientro delle energie: è la chiusura di un ciclo. 10 Questo numero segna il passaggio ad un ciclo successivo: il bambino nasce all inizio del decimo mese di gravidanza. L ideogramma, rappresenta l incrocio del tempo (linea verticale) con lo spazio (linea orizzontale), ed è carico di tutto il simbolismo legato alla croce. Secondo Wieger il dieci è il numero che contiene tutti i numeri semplici. Simbolo dell estensione nelle due dimensioni e nei cinque punti cardinali (Est, Ovest, Sud, Nord e Centro). Se cinque rappresenta la potenzialità della creazione, dieci ne esprime la manifestazione yin e yang. La nozione di unità del Dieci si ritrova nella somma dei tre Hun e dei sette Po che caratterizzano la vita di un essere. Dieci è anche il numero del sole e dei tronchi celesti, attributi del Cielo. 11 Secondo M. Granet, Il Dao è 11, l unità totale che riassume in sé il pari e il dispari, il Cielo e la Terra, il 5 e il 6. E ancora: 11 è il numero per mezzo del quale si costituisce, nella sua perfezione, la via del Cielo e della Terra. Consultando il Su Wen, si constata come il capitolo XI, tratti dei sei visceri straordinari e dei cinque visceri di trasformazione e di trasporto, così come dei cinque organi zang e dei sei visceri fu

17 Dodici appare di sovente in medicina tradizionale cinese. In quanto due volte sei può essere interpretato come la totalità dei soffi celesti: sei nel loro aspetto yin e yang, che daranno origine ai dodici rami terrestri e ai meridiani del corpo (jinmai, jingjin, bie). Dodici può essere anche considerato come le tre energie celesti che agiscono nelle quattro direzioni dello spazio, per dare i dodici mesi che hanno la durata di una lunazione; è per questo motivo, peraltro, che questo numero viene attribuito alla luna. Mentre il nove descrive l organizzazione della terra in settori ad immagine del cielo, il Dodici esprime il modo in cui questi nove settori vengono regolati. Per questo motivo si parla di Dodici grandi articolazioni, di Dodici meridiani, di Dodici mesi, di Dodici ore del giorno Quindici è il prodotto di tre per cinque, cioè l animazione che si genera dalla relazione del centro (5) con i 3 soffi. E il numero dei luo mai che sono tutti in rapporto con il centro dell uomo: il cuore imperatore. 100 Cento rappresenta un grande numero di oggetti all interno dei quali ogni singolo elemento è identificabile, si parla ad esempio delle cento ossa dello scheletro o delle cento famiglie della Cina. 17

18 Sono numeri in rapporto con il Cielo (6x6x10), essi indicano la totalità dei giorni dell anno solare. Sono anche il numero dei punti di agopuntura, porte d entrata delle energie cosmiche nel nostro corpo Indica un numero molto grande all interno del quale non sono più identificabili i singoli elementi. I Diecimila esseri designano l umanità intera. Questo numero riassume tutta la creazione, ed è così che si legge nel Tao Te King al cap. 42: La Via produce l Uno L Uno produce il Due Il Due produce il Tre Il Tre produce i Diecimila esseri 18

19 Dal Caos alla formazione dell embrione 19

20 L Uomo nella medicina cinese Quando ci si accosta allo studio di una qualsiasi medicina tradizionale, è opportuno rammentarsi che non si tratta di una scienza equiparabile alla nostra medicina moderna, basandosi infatti la prima su nozioni metafisiche, che affondano le loro radici nel mito. Uno spirito scientifico moderno rifugge, pressoché in modo costante, il sapere trasmesso attraverso la Tradizione. Quello che differenzia maggiormente questi due metodi conoscitivi è che, nella scienza moderna, ogni nuova scoperta sostituisce, rende obsoleta, la nozione che nello stesso campo la precedeva. Al contrario, una scienza tradizionale è una scienza rivelata, o mediante un iniziazione oppure direttamente, nata perfetta, in un epoca della quale nessun uomo ha ricordo, che si è impoverita attraverso le innumerevoli trasmissioni, da uomo a uomo, sino ai giorni nostri. Questo rende conto del fatto che gli scienziati moderni ricerchino e lavorino sulle opere più recenti, mentre che i tradizionalisti si affidino a quelle più antiche. Quello che contraddistingue ulteriormente la scienza tradizionale è la sua appartenenza ad un sapere comune, profondo, identico per tutti i popoli della terra, a condizione chiaramente, che la loro memoria storica ne abbia permesso il ricordo e la trasmissione. Allora, parlare di medicina cinese, egiziana, africana, incas... significa parlare della medesima medicina, vale a dire della Medicina Tradizionale. Una delle caratteristiche costanti, in questo tipo di approccio medico, è che l uomo risulta interamente responsabile dei mali che lo affliggono. Il primo dovere dell essere umano, quindi, è nei confronti di sé stesso; egli deve mantenere il suo corpo nel miglior stato possibile di funzionamento e, per fare questo, deve rapportarlo, principalmente per quanto riguarda l aspetto fisiologico, all ambiente che lo circonda. Ogni essere dovrebbe essere in grado di riconoscere l atteggiamento migliore 20

21 per acquisire e mantenere uno stato di buona salute e, nel caso contrario, tanto peggio per lui! Il medico della Cina antica è stato, prima di tutto, un educatore. Il suo ruolo consisteva essenzialmente nell aiutare i suoi pazienti, attraverso consigli sul modo migliore di nutrirsi, di comportarsi (facendo svolgere, per esempio, pratiche di tipo meditativo o inerenti alla conduzione del soffio, qi) e nell indicare il modo migliore per rapportare le proprie regole di vita alla natura. Era inoltre suo compito regolarizzare le energie dei pazienti attraverso l agopuntura, il massaggio, gli esercizi fisici, le erbe medicinali, al fine di evitare, quindi, la comparsa della malattia. E per questo motivo che il medico era ritenuto responsabile della loro salute e, se i suoi consigli risultavano sbagliati, perdeva allora la sua reputazione. E comunque risaputo come, in ogni tempo, l uomo sia stato tentato dai più vari atteggiamenti scorretti capaci di alterare il suo stato di salute. Nel primo capitolo del Huangdi Neijing Suwen 8 si legge: Per gli uomini di oggi, niente di tutto ciò! Dell alcool, fanno la loro minestra, della cattiva condotta, la loro norma; entrano, completamente ubriachi, nella camera da letto, lasciano che le passioni prosciughino le loro essenze e la dissolutezza dilapidi la loro Autenticità. Come si vede, secondo queste poche linee di testo, che trasmettono a noi la conoscenza tradizionale, l importante è la conservazione della propria Autenticità, il rimanere fedeli a sé stessi e l agire in modo tale che la vita, che ci è stata affidata, si svolga nel modo più armonioso possibile. 8 Rochat de la Vallée - Larre, Suwen

22 Dal Caos all Uomo Sino a qualche anno fa la scienza non spiegava, neppure attraverso ipotesi, le origini dell Universo, d altrocanto veniva presa in considerazione la possibilità che tutto potesse essere frutto del caso. Questo oggi non viene più neppure pensato, visto che, indiscutibilmente, l Universo risulta regolato da un ordine immenso, dove sia l infinitamente piccolo che il corrispondente grande appaiono sostenuti da leggi perfette. Nella tradizione di tutti i popoli, l Universo è generato dal Caos, risulta tuttavia necessario intendersi sul significato di questo termine, dato che il Caos primordiale è ben lontano, infatti, dall idea di disordine che viene sottesa nel linguaggio comune moderno... anzi! Nella lingua cinese, si parla di Hun Tun e, per avere un idea più vicina a ciò che si nasconde dietro queste parole, conviene analizzare i due ideogrammi che lo compongono. Tutti e due, innanzitutto, comportano la chiave di Acqua forse per evocare l idea che la vita proviene da questo elemento. Hun indica un uomo sopra una scogliera (anche se viene rappresentato sotto per motivi grafici) con, ad un livello più basso, il sole collocato al di sotto dell orizzonte, ad esprimere il concetto di oscurità. Tun rappresenta una pianticella con la radice curva, stante ad indicare lo sforzo fatto per radicarsi. 9 L insieme potrebbe essere interpretato come lo sbocciare della vita nell oscurità e nell acqua. Lie zi fa del caos uno stato di indifferenziazione preesistente alla creazione, in assenza di confusione e di disordine. In questo stato di indifferenziazione sarebbe apparso, in un dato momento, un soffio, il soffio originale (yuan qi) che, con un movimento di espansione, avrebbe creato la separazione del chiaro e del leggero, dal torbido e dal pesante. In questo modo sarebbero originati il Cielo e la Terra, con la formazione di uno 9 Wieger, lezione 79A. 22

23 spazio mediano esteso fra i due, nel quale si sarebbero manifestate tutte le forme della creazione. Questa descrizione potrebbe essere rappresentata anche in chiave numerologica: il Cielo corrisponderebbe al numero Uno, la Terra al Due e lo spazio mediano contenente i Diecimila esseri al Tre. In questa visione del mondo, l archetipo umano risulta formato dall unione ierogamica del Cielo e della Terra, in seguito, l essere dovrà riprodursi trasmettendo le caratteristiche che costituiranno la sua specificità. Il primo essere umano è stato formato dalla condensazione e dalla coagulazione dei soffi, aventi la loro origine nel macrocosmo; così come lo ha scritto Zhuang zi: La vita è concentrazione di soffi (qi), quando i soffi si concentrano allora c è la vita, quando si disperdono allora c è la morte. Dal canto suo, la metafisica taoista mette all origine dell uomo una trinità energetica chiamata i Tre Tesori, composta da Shen, Qi e Jing che rappresentano emanazioni dal Cielo, dalla Terra e dallo spazio mediano. L unione di questi tre fattori darà luogo alla formazione della cellula primordiale dalla quale deriverà il corpo umano. Prima di definire queste tre entità, conviene spiegare due espressioni che saremo portati spesso ad usare nel corso di questo lavoro, si tratta delle espressioni: Cielo Anteriore e Cielo Posteriore, in cinese Xian Tian e Hou Tian. Sono dei termini la cui origine è molto antica e che possiamo ritrovare già nell yijing (libro delle mutazioni). Secondo la sinologa Catherine Despeux 10, Xian Tian e Hou Tian designano lo stato noumenale e quello fenomenale, in altre parole ciò che sta prima della creazione e ciò che sta dopo; in alcuni contesti potrebbe anche trattarsi dello stato prenatale e postnatale. Infine, per alcuni autori, questa terminologia starebbe a significare ciò che non ha forma e ciò che, invece, ne ha una. Tornando all analisi di Shen, Qi e Jing, vogliamo sottolineare come, in questo lavoro, sarà una pratica costante rifarci allo 10 Zhao Bichen,

24 studio degli ideogrammi, in modo da avvicinare il più possibile il senso profondo dei termini la cui traduzione, in una lingua occidentale, darebbe soltanto un aspetto parziale del loro significato. Shen Shen 11 è definito come spirito, spiriti, principio vitale superiore. L ideogramma che lo rappresenta è molto significativo: rappresenta il cielo dal quale scendono influssi che provengono dal sole, dalla luna e dalle stelle, insieme a due mani che stringono un asse verticale. 12 Elisabeth Rochat de la Vallée, nel suo libro Les Mouvements du Coeur, definisce Shen come l espressione dell alternanza delle forze naturali che si svolge sotto l autorità delle influenze provenienti dall alto. Shen è una manifestazione celeste, ed esprime il concetto di fecondità del Cielo che irradia verso la Terra. Nell essere umano, Shen si manifesterà al momento del concepimento, quando l unione delle due cellule parentali fornirà un substrato che permetterà lo svolgimento della sua funzione organizzativa. In effetti, mentre nell embrione Shen designa il principio che guida qi nella formazione dell essere a partire dall essenza jing, dopo la nascita, pur perdurando il suo ruolo organizzatore, gli si addicerà meglio il termine di spirito (o meglio di spiriti), così come possiamo osservare nel dizionario Ricci. 11 Ricci, n Wieger, lezione 50C. 24

25 Qi Qi è una parola che, a poco a poco, si è fatta strada nel vocabolario occidentale insieme a yin e yang, ed è spesso tradotta con il termine energia, anche se i sinologi preferiscono la parola soffio. Due ideogrammi lo rappresentano, il primo antico, evidenzia i vapori che salgono dalla terra per formare in alto le nuvole, con un movimento direzionale opposto a quello di Shen: la risposta della Terra all autorità celeste. La forma moderna, invece, aggiunge al precedente ideogramma la rappresentazione di un covone di cereali sottolineando, in questo modo, un momento temporale successivo, nel quale è presente la forma manifesta. Qi rappresenta anche il soffio per eccellenza, con un significato in questo caso molto ampio, ricoprente tutte le energie ivi compresi Shen e Jing. Il Qi primordiale (yuan qi) è il soffio originale, nel senso che proviene dall origine, cioè dalla Terra inseminata dal Cielo, o addirittura il soffio che separò il Cielo dalla Terra. Maspero lo definisce come la radice dell Uomo. L ideogramma yuan si scrive in due modi i cui significati sono complementari. indica ciò che sta sopra l uomo, la testa, il principio, l origine. 13 Invece, indica una sorgente che scaturisce da una grotta. 14 Come si vede un ideogramma fa riferimento al Cielo, l altro alla Terra ed all Acqua, in ogni modo, in yuan qi si ritrova il primo movimento della vita nel cosmo. 13 Wieger, lezione 29H. 14 Wieger, lezione 59C. 25

Gli Zang Fu. Dott. ssa Alessandra Bozzelli, Dott. Paolo Evangelista Scuola di MTC So-Wen L Aquila

Gli Zang Fu. Dott. ssa Alessandra Bozzelli, Dott. Paolo Evangelista Scuola di MTC So-Wen L Aquila Gli Zang Fu Dott. ssa Alessandra Bozzelli, Dott. Paolo Evangelista Scuola di MTC So-Wen L Aquila Il concetto Zang/Fu n Con il termine generico di Zang Fu indichiamo l insieme degli organi interni del corpo

Dettagli

L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio.

L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio. L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio. CONTINUA L INTRODUZIONE 1. L Architettura Feng Shui, è dunque un bacino di conoscenza sintetizzato in questo paradigma delle tre vie, che

Dettagli

martedì 18 febbraio 2014 Questionario: MTC per lo Stile Macrobiotico

martedì 18 febbraio 2014 Questionario: MTC per lo Stile Macrobiotico martedì 18 febbraio 2014 Questionario: MTC per lo Stile Macrobiotico Candidato: Materia: Macrobiotica Punteggio: Quiz n Domanda 1 Quale fase è associata alla secchezza? 1 Fuoco 2 Terra 3 Metallo 2 Al movimento

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

L effetto osservatore costellatore

L effetto osservatore costellatore L effetto osservatore costellatore Uno degli elementi costituenti il campo collettivo di una Costellazione, è il campoologramma del costellatore. Il suo campo morfogenetico contiene in-formazioni multidimensionali

Dettagli

capitolo 3 Introduzione alla diagnosi attraverso i canali 37 La diagnosi classica dei canali 38 Una prospettiva moderna sui testi classici 41

capitolo 3 Introduzione alla diagnosi attraverso i canali 37 La diagnosi classica dei canali 38 Una prospettiva moderna sui testi classici 41 Indice Prefazione Ringraziamenti introduzione La medicina cinese e la teoria dei canali Wang Ju-Yi Il ruolo dell'apprendista La struttura dei capitoli XI XIII XV XV XVIII XIX XX Il sistema dei canali capitolo

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE Possiamo collegare il concetto di interocezione (percezione dello status interno e dei segnali provenienti dai visceri, concernente il senso di equilibrio omeostatico

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

SCIENZE SCUOLA PRIMARIA

SCIENZE SCUOLA PRIMARIA SCIENZE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1 I CINQUE SENSI 1. Osservare il funzionamento del proprio corpo per riconoscerlo come organismo complesso 2. Osservare e riconoscere alcune caratteristiche dei corpi

Dettagli

Regolamento Ravennate 200/400

Regolamento Ravennate 200/400 Regolamento Ravennate 200/400 L INIZIO Il tavolo è composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso. Controllare la propria posta in fiches,, deve risultare un totale di 2000 punti. ( 1 da 1.000,

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA INDICATORI 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali 2. Osservare e sperimentare sul campo Sviluppa atteggiamenti di curiosità verso il mondo circostante

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA

I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA Indice Introduzione Il sistema decimale Il sistema binario Conversione di un numero da base 10 a base 2 e viceversa Conversione in altri sistemi di numerazione

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI L EVOLUZIONE IN PASSATO SI PENSAVA CHE LE SPECIE ANIMALI E VEGETALI CHE OGGI POPOLANO LA TERRA AVESSERO AVUTO SEMPRE LA FORMA ATTUALE. SI CREDEVA CIOE NELLA TEORIA DELCREAZIONISMO (NELLA CREAZIONE ORIGINALE)

Dettagli

Dispense di Filosofia del Linguaggio

Dispense di Filosofia del Linguaggio Dispense di Filosofia del Linguaggio Vittorio Morato II settimana Gottlob Frege (1848 1925), un matematico e filosofo tedesco, è unanimemente considerato come il padre della filosofia del linguaggio contemporanea.

Dettagli

SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA

SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA Il corpo umano, il Sistema Solare

Dettagli

. - I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese: i Cinque Movimenti o Cinque Fasi. Agopuntura e Tecniche correlate. Dr. Roberto Favalli (UMAB)

. - I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese: i Cinque Movimenti o Cinque Fasi. Agopuntura e Tecniche correlate. Dr. Roberto Favalli (UMAB) Università degli Studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali U.M.A.B. (Unione Medici Agopuntori Bresciani) Agopuntura e Tecniche correlate I Fondamenti

Dettagli

L apparato circolatorio. Classe 5 A - Arezio Federico 1

L apparato circolatorio. Classe 5 A - Arezio Federico 1 L apparato circolatorio Classe 5 A - Arezio Federico 1 Introduzione Per vivere ed esercitare le loro funzioni, i tessuti e gli organi del corpo abbisognano di un apporto costante di materiale nutritivo

Dettagli

Dal Tao agli Shen INDICE

Dal Tao agli Shen INDICE Dal Tao agli Shen INDICE 1) Il Tao: pag.3 2) Hun Tun-il Caos e i Diecimila Esseri: pag.4 3) I Tre Tesori pag.6 4) Evoluzione embriologica pag.7 a) Embriologia generale pag.9 b) L embrione pag.12 5) La

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo Lezione 2 - pag.1 Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo 2.1. Il tempo: un concetto complesso Che cos è il tempo? Sembra una domanda tanto innocua, eppure Sembra innocua perché, in fin dei

Dettagli

Programma del corso di Tuina dettagliato sede Bologna (rev. 08/15)

Programma del corso di Tuina dettagliato sede Bologna (rev. 08/15) Programma del corso di Tuina (Massaggio Cinese) Il programma che segue descrive i contenuti del corso di Tuina che ScuolaTao tiene nella sede di Bologna. Il programma del corso di Milano è il medesimo,

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE Istituto di Istruzione Superiore G. Curcio Ispica I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. Angelo Carpenzano Dispensa di Informatica per il Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Sommario Sommario... I numeri...

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

Vediamone una alla volta.

Vediamone una alla volta. SESSUALITÀ: SI APRE UN MONDO! Non lasciarti ingannare anche tu. SESSUALITÀ È TUTTA LA PERSONA UMANA. Secondo il modello proposto da Fabio Veglia 1, l esperienza della sessualità umana si organizza intorno

Dettagli

IL CUORE NORMALE. La sua circolazione e il suo sviluppo

IL CUORE NORMALE. La sua circolazione e il suo sviluppo CAPITOLO THE NORMAL HEART: Its circulation and development 1 IL CUORE NORMALE La sua circolazione e il suo sviluppo Il cuore e i polmoni sono situati nel torace, protetti dallo sterno, dalla gabbia toracica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI SCIENZE E TECNOLOGIA A.S. 2013/2014 CURRICOLO Ambito disciplinare SCIENZE SCIENZE E TECNOLOGIA

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI ! Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI Insegnante: Arianna Rucireta NESSUN GRANDE ARTISTA VEDE MAI LE COSE COME REALMENTE SONO. SE LO FACESSE, CESSEREBBE DI ESSERE

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

Ragazzi siamo facoltativi!?

Ragazzi siamo facoltativi!? Siena Ragazzi siamo facoltativi!? Corso di sopravvivenza nel mare della procreazione assistita e dintorni A cura di Carlo Bellieni Clicca qui per iniziare!!! Il DNA di una persona esiste prima della sua

Dettagli

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE ANATOMIA 2 Il corpo umano è costituito da organi ed apparati uguali tra maschi e femmine ad esclusione dell apparato riproduttivo. L apparato riproduttivo è composto

Dettagli

FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA giuseppina.rinaudo@unito..rinaudo@unito.itit SFP 2006 - "Introduzione al corso" V. Montel, M. Perosino, G. Rinaudo 1 Impostazione del corso

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

TIĀNGŬI E SESSUALITÀ

TIĀNGŬI E SESSUALITÀ TIĀNGŬI E SESSUALITÀ Dr. VITO MARINO Responsabile Ambulatorio Agopuntura e MTC, Osp. Buccheri La Ferla FBF, Palermo. Presidente Associazione QÌ, Palermo. Introduzione Il termine Tiāngŭi 天 癸 appare per

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Notazione Assiale. per body-percussion. Sergio Ghivelder

Notazione Assiale. per body-percussion. Sergio Ghivelder Notazione Assiale per body-percussion Sergio Ghivelder Introduzione La Notazione Assiale è un modo semplice di scrivere colpi di body-percussion. Il suo obbiettivo è quello di incorporare l informazione

Dettagli

vivere il sogno Life Energy Dreaming Ortho-Bionomy LEGGERO E PROFONDO

vivere il sogno Life Energy Dreaming Ortho-Bionomy LEGGERO E PROFONDO I due insegnanti di questo percorso si presentano: Margherita Brugger, mamma di due figlie, nonna, pratica l Ortho-Bionomy da 25 anni e l insegna da venti anni. Da 14 anni insegna tutti livelli di questo

Dettagli

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme.

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Esercizi difficili sul calcolo delle probabilità. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Le parole a caso

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante

LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante La scienza è lo studio di tutte le cose, viventi e non viventi, che ci sono sulla Terra e nell Universo. La scienza

Dettagli

Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola Secondaria di Primo Grado Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola ria di Primo Grado TRAGUARDI DI COMPETENZA CLASSE TERZA L alunno esplora e sperimenta, in laboratorio e all aperto,

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada Che cos è la Lectio divina La Lectio Divina è l esercizio ordinato dell ascolto personale della Parola. ESERCIZIO: è qualcosa di attivo e, per questo, è importante.

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto LE MASCHERE DI LIVELLO Provo a buttare giù un piccolo tutorial sulle maschere di livello, in quanto molti di voi mi hanno chiesto di poter avere qualche appunto scritto su di esse. Innanzitutto, cosa sono

Dettagli

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama)

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama) SCUOLA ZEN DI SHIATSU Fondata nel 1988 dal Maestro Tetsugen Serra, diplomato allo Shiatsu Center di S. Masunaga a Tokyo, la Scuola Zen di Shiatsu è oggi una delle realtà più complete e sensibili per chi

Dettagli

Ambito Ore Note Teoria di medicina cinese 132 i fondamenti teorici della medicina cinese Pratica/tirocinio di agopuntura e casi clinici

Ambito Ore Note Teoria di medicina cinese 132 i fondamenti teorici della medicina cinese Pratica/tirocinio di agopuntura e casi clinici Programma del corso di Agopuntura 3 anni da a.a. 2013-2014 Il programma che segue descrive i contenuti del corso triennale di Agopuntura, con programma conforme alla normativa Stato-Regioni del febbraio

Dettagli

PROGETTO SCUOLE DELL INFANZIA A.S. 2012-2013

PROGETTO SCUOLE DELL INFANZIA A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD PROGETTO SCUOLE DELL INFANZIA San Carlo Borromeo e H. C. Andersen A.S. 2012-2013 (Laboratorio di logico-matematica) Siamo nati per contare, abbiamo dei circuiti incorporati

Dettagli

massaggio AYURVEDICO Livello Base C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale 3 week end (48 ore totali)

massaggio AYURVEDICO Livello Base C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale 3 week end (48 ore totali) C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale Livello Base 3 week end (48 ore totali) Ente NO-PROFIT di Formazione Professionale Riconosciuto dalla Regione Lombardia 2014/NA37 LIVELLO BASE CORSO BASE

Dettagli

Lavorare in gruppo. Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo

Lavorare in gruppo. Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo Lavorare in gruppo Corso di formazione per i dipendenti dell Università di Palermo Premessa La conoscenza del gruppo e delle sue dinamiche, così come la competenza nella gestione dei gruppi, deve prevedere

Dettagli

Insegnare relatività. nel XXI secolo

Insegnare relatività. nel XXI secolo Insegnare relatività nel XXI secolo L ' e s p e r i m e n t o d i H a f e l e e K e a t i n g È il primo dei nuovi esperimenti, realizzato nel 1971. Due orologi atomici sono stati montati su due aerei

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

Sessualità coniugale e metodi naturali

Sessualità coniugale e metodi naturali INER-Italia Istituto per l Educazione alla Sessualità e alla Fertilità Sessualità coniugale e metodi naturali Corso di preparazione per animatori di fidanzati e giovani coppie di sposi INER BS www.fecunditas.it

Dettagli

LA ROSA DEI SETTE DESIDERI

LA ROSA DEI SETTE DESIDERI Carlo Scataglini LA ROSA DEI SETTE DESIDERI Il mio quaderno degli esercizi SERIE BLU Prime letture: fino a 1000 parole Erickson Indice 7 Introduzione 11 PRIMA SEZIONE Ecco i personaggi della storia 15

Dettagli

Indice. 1 La tradizione e la narrazione scritta 1. 2 I cardini del pensiero filosofico e scientifico 7. 3 Le pregiate sostanze 29

Indice. 1 La tradizione e la narrazione scritta 1. 2 I cardini del pensiero filosofico e scientifico 7. 3 Le pregiate sostanze 29 Indice Prefazione alla nuova edizione CEA Presentazione Introduzione VII XI XIII 1 La tradizione e la narrazione scritta 1 2 I cardini del pensiero filosofico e scientifico 7 Yin yang 9 Yin e yang nel

Dettagli

SCIENZE. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA. Esplorare e descrivere oggetti e materiali

SCIENZE. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA. Esplorare e descrivere oggetti e materiali SCIENZE CLASSE 1 a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICATORI DI VALUTAZIONE (Stabiliti dal Collegio Docenti) AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA AL TERMINE DELLA CLASSE

Dettagli

Fonti di energia non rinnovabili

Fonti di energia non rinnovabili Fonti di energia non rinnovabili envi.stromzivota.sk ENVI-MOBILE: Integration of mobile learning into environmental education fostering local communities development 2014-1-SK01-KA200-000481 ERAZMUS+ Programme

Dettagli

L OGGETTO TRANSIZIONALE

L OGGETTO TRANSIZIONALE Istituto di Alta Formazione Roma Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dinamica breve L OGGETTO TRANSIZIONALE Dott.ssa Porto Immacolata 1 Premessa Vieni al mondo in modo creativo,crea il mondo; è

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

PITTURA di GIANFRANCO ROSSI

PITTURA di GIANFRANCO ROSSI PITTURA di GIANFRANCO ROSSI Gianfranco Rossi nato a Gonzaga ed oggi residente a Milano, ha coltivato fin da giovane la passione per l arte e la pittura in particolare, esercitandola come hobby, contemporaneamente

Dettagli

Crescita della produttività e delle economie

Crescita della produttività e delle economie Lezione 21 1 Crescita della produttività e delle economie Il più spettacolare effetto della sviluppo economico è stata la crescita della produttività, ossia la quantità di prodotto per unità di lavoro.

Dettagli

Strategie e metodi per un apprendimento efficace

Strategie e metodi per un apprendimento efficace Strategie e metodi per un apprendimento efficace In più di 100 anni, gli psicologi cognitivi dell apprendimento hanno sviluppato parecchie tecniche di studio: alcune accelerano l apprendimento, altre invece

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: SCIENZE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: SCIENZE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA DISCIPLINA: SCIENZE - CLASSE PRIMA L alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità e modi di guardare il mondo che lo stimolano a cercare spiegazioni di quello che vede succedere. Esplora i fenomeni

Dettagli

La chimica e il metodo scientifico. Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti

La chimica e il metodo scientifico. Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti La chimica e il metodo scientifico Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti INTRODUZIONE (I) VIDEO INTRODUZIONE (II) VIDEO INTRODUZIONE (III) Fino alla fine del settecento, la manipolazione dei metalli, degli

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Corso di Massaggio Cinese (Tui-Na) I ANNO 2013-2014

Corso di Massaggio Cinese (Tui-Na) I ANNO 2013-2014 SCUOLA DI AGOPUNTURA TRADIZIONALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE di NELLO CRACOLICI e GISELLA FATTORINI - s.r.l. Fondata nel 1980 50143 Firenze - Via San Giusto, 2 - Tel.: 055 70.41.72 - Fax.: 055 71.31.035 E-mail:

Dettagli

PECS (PICTURE EXCHANGE COMMUNICATION SYSTEM) LA COMUNICAZIONE PER SCAMBIO DI IMMAGINI

PECS (PICTURE EXCHANGE COMMUNICATION SYSTEM) LA COMUNICAZIONE PER SCAMBIO DI IMMAGINI PECS (PICTURE EXCHANGE COMMUNICATION SYSTEM) LA COMUNICAZIONE PER SCAMBIO DI IMMAGINI Katia Tonnini Pedagogista Programma Autismo Ravenna katiatonnini@yahoo.it COMUNICAZIONE PER SCAMBIO DI IMMAGINI: Sistema

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

PARLARE CON I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI

PARLARE CON I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI PARLARE CON I BAMBINI E GLI ADOLESCENTI Educare per l autonomia 20 maggio 2013 Elena Giudice l assistente sociale deve parlare con i bambini? Non si tratta di fare un buon lavoro, ma di fare un lavoro

Dettagli

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA - VERIFICA E VALUTAZIONE 1. Osserva persone e oggetti nell ambiente circostante 2. Classifica, identifica relazioni, produce

Dettagli

I Fondamenti della Medicina Cinese Le Sostanze Vitali: il Qi, ovvero le Energie o i Soffi

I Fondamenti della Medicina Cinese Le Sostanze Vitali: il Qi, ovvero le Energie o i Soffi Università degli Studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Sperimentale ed Applicata U.M.A.B. (Unione Medici Agopuntori Bresciani) Agopuntura, Medicina Tradizionale Cinese

Dettagli

REGOLAMENTO FAENTINO L INIZIO. Il tavolo sarà composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso.

REGOLAMENTO FAENTINO L INIZIO. Il tavolo sarà composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso. REGOLAMENTO FAENTINO LE PEDINE Sono 144 così divise: Fiori x 4 (Est, Sud, Ovest, Nord) Stagioni x 4 (Est, Sud, Ovest, Nord) Dall 1 al 9 x 4 Scritti (detti anche caratteri) Dall 1 al 9 x 4 Canne (detti

Dettagli

I punteggi zeta e la distribuzione normale

I punteggi zeta e la distribuzione normale QUINTA UNITA I punteggi zeta e la distribuzione normale I punteggi ottenuti attraverso una misurazione risultano di difficile interpretazione se presi in stessi. Affinché acquistino significato è necessario

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza

Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio. 6 - La storia della conoscenza Museo della pergamena, del libro e del documento d archivio 6 - La storia della conoscenza La misura del tempo Quando gli uomini hanno voluto misurare il tempo, in tutte le epoche e in tutte le parti del

Dettagli

Corso di Massaggio Cinese (Tui-Na) I ANNO 2010-2011

Corso di Massaggio Cinese (Tui-Na) I ANNO 2010-2011 CRACOLICI Dr. NELLO & C. - s.a.s.. SCUOLA DI AGOPUNTURA TRADIZIONALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE 50143 Firenze - Via San Giusto, 2 - Tel.: 055 70.41.72 - Fax.: 055 71.31.035 Cell.: 3400069255 E-mail: agopuntura@yahoo.it

Dettagli

La teoria storico culturale di Vygotskij

La teoria storico culturale di Vygotskij La teoria storico culturale di Vygotskij IN ACCORDO CON LA TEORIA MARXISTA VEDEVA LA NATURA UMANA COME UN PRODOTTO SOCIOCULTURALE. SAGGEZZA ACCUMULATA DALLE GENERAZIONI Mappa Notizie bibliografiche Concetto

Dettagli

1 Sistema additivo e sistema posizionale

1 Sistema additivo e sistema posizionale Ci sono solamente 10 tipi di persone nel mondo: chi comprende il sistema binario e chi no. Anonimo I sistemi di numerazione e la numerazione binaria 1 Sistema additivo e sistema posizionale Contare per

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA AMAL

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA AMAL PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA AMAL Dal 1994 esiste a Genova l Associazione Scientifica AMAL per la ricerca e lo sviluppo della medicina tradizionale cinese e delle bioterapie. Aperta ad ogni

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

Circolo Didattico di Angera

Circolo Didattico di Angera Circolo Didattico di Angera COME AIUTARE I PROPRI FIGLI A STUDIARE E A FARE I COMPITI Indicazioni della scuola per i genitori degli alunni Linee guida redatte dal Nucleo di Autovalutazione e Qualità PREMESSA

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Siete pronti a.. mettervi in gioco?

Siete pronti a.. mettervi in gioco? Siete pronti a.. mettervi in gioco? Progetto di logico-matematica sezione 4 anni A.S 2012/13 Scuola dell Infanzia San Carlo.B. Sassuolo Insegnanti Leonelli-Gualdi La matematica intorno a noi Nel nostro

Dettagli

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda di valutazione delle classi di Scuola Primaria C. Goldoni

Dettagli

Uno stile interamente affidato alla totale perfezione. delle forme geometriche da cui è composto, costretta e vincolata dalla forza dell acciaio,

Uno stile interamente affidato alla totale perfezione. delle forme geometriche da cui è composto, costretta e vincolata dalla forza dell acciaio, Uno stile interamente affidato alla totale perfezione delle forme geometriche da cui è composto, la freddezza della pietra costretta e vincolata dalla forza dell acciaio, fanno del design di questo orologio

Dettagli

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie Introduzione Il presente progetto si riferisce alla strutturazione di un percorso laboratoriale teatrale ai ragazzi delle scuole primarie, con il quale

Dettagli

Scuola Gianni Rodari Classe II Porto Sant Elpidio Docente Sabrina Gobbi

Scuola Gianni Rodari Classe II Porto Sant Elpidio Docente Sabrina Gobbi Scuola Gianni Rodari Classe II Porto Sant Elpidio Docente Sabrina Gobbi 1 MAPPA CONCETTUALE TRIBÙ insieme di CLAN insieme di FAMIGLIE GRUPPO organizzato variabile nel TEMPO SPAZIO generato da BISOGNO di

Dettagli

CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO

CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO CONSIGLI PRATICI PER I FAMILIARI DEL PAZIENTE AFASICO Gentile Utente, o questa guida intende fornirle alcune informazioni e consigli sull AFASIA, un disturbo che limita il linguaggio. Nel nostro Ospedale

Dettagli

Regolamento nazionale

Regolamento nazionale Regolamento nazionale (Per capire meglio tra virgolette la nota da che regolamento è tratta la regola, dove non ci sono virgolette la regola è presente sia nel Faentino che nel Ravennate.) LE PEDINE Sono

Dettagli

Apparato Riproduttore

Apparato Riproduttore Apparato Riproduttore LA RIPRODUZIONE. Ogni essere vivente può creare un altro essere vivente, ed è possibile grazie alla RIPRODUZIONE. La riproduzione è possibile grazie all APPARATO RIPRODUTTORE. A differenza

Dettagli

SCIENZE. Il Sistema Nervoso. Il sistema nervoso. il testo:

SCIENZE. Il Sistema Nervoso. Il sistema nervoso. il testo: 01 Il sistema nervoso Il sistema nervoso è formato da tante parti (organi) che lavorano per far funzionare perfettamente il nostro corpo (organismo). Il sistema nervoso controlla ogni nostro movimento,

Dettagli