1 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING"

Transcript

1 Roma, da dicembre 2010 Con il contributo scientifico: 1 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING MASTER FULL TIME 4 MESI DI AULA E 6 DI PRE-INSERIMENTO IN BANCA FIDEURAM BORSE DI STUDIO A COPERTURA TOTALE OFFERTE DA BANCA FIDEURAM A TUTTI I CANDIDATI AMMESSI

2

3 INDICE Essere Fideuram, Essere Consulente.4 Il progetto.5 I partner dell iniziativa.6 La struttura del progetto.10 La professione del consulente finanziario.11 Il profilo del candidato.12 Le caratteristiche del Master.13 Il percorso formativo.14 Il programma.15 I laboratori.17 Faculty.18 Informazioni.19

4 4 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING Sei interessato a intraprendere una professione nuova e in costante evoluzione, socialmente rilevante e con eccellenti prospettive di crescita? Pensi che il tuo futuro e il tuo successo professionale siano nelle tue mani e cerchi un partner in grado di assicurarti tutto il supporto e gli strumenti necessari per ottenere risultati importanti? Cerchi un progetto innovativo per il tuo sviluppo che ti consenta di valorizzare il tuo talento in un ambiente lavorativo dove competenza, innovazione e qualità delle relazioni sono valori distintivi? Allora questa è l occasione giusta per te.

5 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 5 IL PROGETTO Banca Fideuram è costantemente alla ricerca di nuove risorse di talento, dinamiche e determinate, che possano contribuire a un ulteriore sviluppo della propria rete di consulenti finanziari. Per questo nasce Essere Fideuram, Essere Consulente un progetto che ha l obiettivo di attivare una collaborazione stabile e duratura con giovani laureati che vogliono mettersi in gioco, portando in dote le proprie qualità di autonomia ed imprenditorialità. Il progetto è organizzato da Banca Fideuram in collaborazione con il Sole 24 ORE, e si svolgerà in più edizioni sul territorio nazionale con il contributo scientifico di diverse Sedi Universitarie. Per la prima edizione, che si svolge a Roma con il contributo scientifico della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Tor Vergata, verrà offerta a 50 giovani laureati di talento l opportunità di aggiudicarsi, dopo aver superato le selezioni, una borsa di studio a copertura totale della quota di iscrizione al Master (pari al valore di euro). Un occasione imperdibile per approcciare il mondo della consulenza finanziaria entrando a far parte di un azienda leader e riconosciuta a livello internazionale per qualità e affidabilità. I clienti hanno bisogno, oggi in maniera particolare, di un professionista al proprio fianco. Negli USA la figura del consulente è normale, come l avvocato o il fiscalista. In Italia purtroppo ancora non lo è, ma dovrà diventarlo... Matteo Colafrancesco AD Banca Fideuram tratto da ADVISOR, luglio 2010 Un percorso di formazione e di avviamento alla carriera di Private Banker in una rete commerciale dall architettura territoriale forte e capillare, appartenente ad un gruppo bancario di assoluta solidità. Un programma di inserimento guidato nelle diverse aree geografiche che offre supporto continuativo e costante a ogni partecipante, seguendolo passo dopo passo ed affiancandolo nel proprio percorso di crescita personale e professionale.

6 6 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING I PARTNER DELL INIZIATIVA BANCA FIDEURAM BUSINESS SCHOOL DEL SOLE 24 ORE FACOLTÀ DI ECONOMIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA - TOR VERGATA Il Master in Private Banking è organizzato da Banca Fideuram in collaborazione con la Business School del Sole 24 ORE e con il contributo scientifico della Facoltà di Economia dell Università degli studi di Roma Tor Vergata Banca Fideuram è considerata dagli addetti del settore l élite della promozione finanziaria, la top team della consulenza finanziaria: infatti i patrimoni medi gestiti dai Private Banker Fideuram sono nettamente superiori alla media del settore Un Private Banker Il segreto di una leadership che dura da oltre 40 anni? Una capacità visionaria resa concreta da persone che ci hanno creduto e continuano a farlo, ogni giorno. Questo è Banca Fideuram. Una missione basata su un obiettivo concreto: assistere i clienti nella gestione consapevole dei loro patrimoni, partendo da un attenta analisi delle reali esigenze e del profilo di rischio. Il tutto nella piena trasparenza e nel rispetto delle regole, con la finalità di offrire consulenza finanziaria di altissimo livello. Una solida realtà attiva nel risparmio gestito, nella previdenza, nelle assicurazioni e negli investimenti alternativi, con proposte capaci di rispondere a tutte le esigenze in termini di soluzioni e stili di investimento, oltre a un offerta completa di servizi bancari. Tecniche evolute, servizi eccellenti, e un valore aggiunto fondamentale per fare la differenza: i nostri Private Banker. Professionisti esperti in grado di soddisfare le esigenze della clientela di più alto profilo, instaurando un rapporto di fiducia reciproca basato su integrità e riservatezza. Persone che realizzano valore e sicurezza giorno dopo giorno, grazie a competenza, disponibilità e cura del lavoro, ricercando soluzioni sempre nuove ed efficaci, in linea con i cambiamenti che ci circondano.

7 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 7 IL GRUPPO IN CIFRE PRINCIPALI DATI ECONOMICI DEL GRUPPO BANCA FIDEURAM Dati al 30/06/10 Dipendenti Private banker Uffici Private Banker 371 Filiali 97 Clienti Asset Under Management 69,5 mld Asset Under Management per PB 16 mio LEADER NEL MERCATO DELLA GESTIONE DEL RISPARMIO Fonte Assoreti - Dati al 30/06/10 Asset Under Management * Quota di mkt 1 Gruppo Banca Fideuram 69,5 30,7% 2 Banca Mediolanum 35,0 15,4% 3 FinecoBank 27 11,9% 4 Allianzbank 22,9 10,1% 5 Gruppo Banca Generali 22,7 10,0% * mld di euro AL 4 POSTO NEL MERCATO DEL PRIVATE BANKING Rapporto Wealth Management Asset Under Milano Finanza 17/12/09 Management * Quota di mkt 1 Intesasanpaolo Private Banking 65,0 15,8% 2 Unicredit Private Banking 65,0 15,8% 3 UBI - Banca Private Investment 36,5 8,9% 4 Gruppo Banca Fideuram 26,0 6,3% 5 Banca Aletti 23,6 5,7% * mld di euro

8 8 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 24ORE Formazione Eventi ha sviluppato un offerta formativa sempre più innovativa e differenziata volta a soddisfare, da un lato, le esigenze di formazione di giovani neo laureati o con brevi esperienze di lavoro, e, dall altro, le necessità di aggiornamento di manager e professionisti di imprese pubbliche e private. La completezza dell offerta trova una continua fonte di innovazione e di aggiornamento nel quotidiano, nelle riviste specializzate, nei libri e nei prodotti editoriali multimediali. La scelta dei temi attinge dall esperienza della redazione specializzata in formazione, dal confronto con esperti e giornalisti, dal dialogo continuo con gli oltre 6000 manager che ogni anno frequentano le aule di Formazione24ORE. Un obiettivo comune: fornire una formazione concreta sui temi di economia, finanza e management e focalizzata sulle diverse esigenze di giovani manager e professionisti. Un sistema di formazione continua: - Annual ed Eventi - Master di Specializzazione, Corsi e Convegni - E-learning - Master24 a distanza - Formazione in house La Business School realizza: Master post laurea full time che prevedono un periodo di stage e sono indirizzati a quanti intendono inserirsi nel mondo del lavoro con un elevato livello di qualificazione e competenza, requisiti oggi indispensabili sia per i giovani laureati sia per i neo inseriti in azienda. Executive24, Master strutturati in formula blended, con sessioni in distance learning alternate a sessioni in aula, per manager e imprenditori che vogliono conciliare carriera e formazione. Master24, percorsi strutturati con un modello formativo innovativo basato sull apprendimento a distanza. Dal successo della collana multimediale è nata la possibilità di integrare l autoformazione in aula con gli Esperti. A oggi 4 aree di specializzazione: Marketing & Comunicazione, Gestione e Strategia d Impresa, Amministrazione, Finanza & Controllo, Management e Leadership.

9 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 9 L Ateneo di Roma Tor Vergata è nato agli inizi degli anni 80 ed è stato concepito fin da subito sulla base dei tratti caratteristici di un campus universitario anglosassone. La Facoltà di Economia ha circa iscritti e si distingue per una particolare attenzione alla qualità della didattica unita a una decisa vocazione internazionale, che le hanno assicurato un assidua presenza ai primi posti del rapporto Censis che valuta i migliori Atenei italiani. Recentemente si è anche fregiata del primo posto tra le Università pubbliche italiane nella prestigiosa classifica Repec, la più ampia collezione al mondo di articoli accademici sull economia e sulle discipline correlate. Le attività didattiche, formative, di ricerca e i servizi della Facoltà sono organizzati in modo da sollecitare la partecipazione attiva e continua degli studenti, anche mediante un rapporto costantemente interattivo con i docenti. Le strutture della Facoltà sono state progettate con l attenzione rivolta alle esigenze di lavoro, studio e incontro di studenti e ricercatori. Sono disponibili: una Biblioteca specializzata, un Centro Comunicazione e Stampa, un Servizio di Elaborazione Dati, un Laboratorio linguistico, ed un Ufficio Socrates-Erasmus. L offerta formativa è molto ampia e diversificata. Con riferimento alle tematiche finanziarie sono attivi un corso di laurea triennale ed uno magistrale in Economia dei Mercati ed Intermediari Finanziari, nonché Dottorati di Ricerca focalizzati sul Banking and Finance Info:

10 10 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING LA STRUTTURA DEL PROGETTO FASE 1 - SELEZIONE I candidati parteciperanno ad un iter di selezione e ai 50 migliori che avranno dimostrato di possedere le qualità necessarie per intraprendere la professione di Private Banker sarà offerta una borsa di studio a copertura totale della quota di iscrizione. FASE 2 - FORMAZIONE La formazione in aula, che si svolge nell arco di 4 mesi, prevede 60 giorni di attività didattica in aula integrati da workshop, progetti individuali e momenti di assessment. Docenti di comprovata esperienza nel settore e professionisti di Banca Fideuram imposteranno le basi per svolgere la professione e forniranno gli strumenti necessari per prepararsi agli esami previsti dal percorso. FASE 3 PRE-INSERIMENTO I giovani che hanno superato l esame di fine Master saranno avviati all attività di Private Banker in Banca Fideuram per un periodo di circa 6 mesi, retribuito con un rimborso spese. In questa fase i giovani saranno supportati da un Manager e dovranno raggiungere obiettivi qualitativi e quantitativi predefiniti per accedere all inserimento operativo vero e proprio. FASE 4 - INSERIMENTO IN RETE FIDEURAM La fase di inserimento in rete rappresenta il vero scopo del progetto. Un intenso programma di lavoro, della durata di circa 30 mesi, con la guida di professionisti esperti, che darà la possibilità di affinare e mettere in pratica le loro competenze e di dimostrare le qualità necessarie per diventare un professionista di rilievo. Per chi rispetta il percorso di crescita previsto è assicurato un reddito minimo mensile ed il sostegno di meccanismi gestionali studiati ad hoc con l obiettivo di ottenere un portafoglio clienti proprio e raggiungere l autosufficienza finanziaria. FASE 1 SELEZIONE FASE 2 FORMAZIONE IN AULA FASE 3 PRE-INSERIMENTO FASE 4 INSERIMENTO NELLA RETE DI PRIVATE BANKER FIDEURAM

11 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 11 LA PROFESSIONE DEL CONSULENTE FINANZIARIO Gli intermediari ( ) sono tenuti a conoscere gli strumenti ed i prodotti finanziari ed a conoscere le esigenze, i bisogni dei propri clienti per individuare ed accompagnare gli investitori alle migliori soluzioni L. Cardia Iniziative per il ventennale dell autorità Antitrust Roma 19 marzo 2010 Nell ultimo decennio si è assistito ad una graduale, ma significativa evoluzione dello scenario dei mercati finanziari e la gestione ottimale del risparmio è oggi un attività sempre più sofisticata e la clientela sempre più esigente. I clienti hanno bisogno di un professionista di alto livello al proprio fianco: la figura del consulente finanziario è destinata a evolversi ed essere paragonabile a figure come il notaio, l avvocato o il fiscalista. Un cambiamento rilevante: per questo diventare un consulente finanziario oggi è un opportunità unica per i giovani che vogliono impegnarsi in questa professione. Banca Fideuram ha colto da tempo la necessità di questa evoluzione, non a caso i suoi promotori si chiamano Private Banker, a sottolineare la presenza di una competenza ricca ed articolata interamente dedicata alla soddisfazione delle esigenze dei risparmiatori facoltosi. Con largo anticipo sui propri concorrenti Banca Fideuram ha sviluppato servizi di consulenza che si avvalgono di una piattaforma evoluta di personal financial plannig e sono un benchmark del settore di riferimento. Ha investito molte risorse e continuerà ad investire in modo significativo sulla formazione e sugli strumenti a disposizione per la valorizzazione dei suoi Private Banker. Diventare Private Banker di Banca Fideuram significa: - Essere inserito in un ambiente di professionisti altamente qualificati - Essere valorizzato giornalmente con i supporti messi a disposizione dalla Banca - Essere guidato da professionisti senior nel proprio processo di crescita - Avere la possibilità di relazionarsi con clienti di elevato posizionamento sociale - Avere la possibilità di ottenere una remunerazione in prospettiva molto attraente e legata direttamente ai frutti del proprio lavoro.

12 12 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING IL PROFILO DEL CANDIDATO Fare il Private Banker vuol dire svolgere una libera professione: ciò comporta un elevata propensione all imprenditorialità e all autonomia ma anche una sana propensione al rischio, all indipendenza e un marcato desiderio di essere l impresa di se stesso Un giovane Private Banker Essere un Private Banker non è semplice perché il Private Banker è un vero professionista del risparmio, non un venditore di prodotti finanziari. È un lavoratore autonomo, imprenditore di sè stesso, una persona dalla mente aperta, capace di autogestirsi e disposta a confrontarsi continuamente con il mercato e con le sue evoluzioni, impegnandosi giorno dopo giorno per creare valore, con integrità, trasparenza ed assoluto rispetto dell interesse del cliente. Tutto ciò senza trascurare l attitudine alle relazioni interpersonali e l attenzione verso gli altri, qualità che ogni Private Banker deve possedere e dimostrare quotidianamente. I Private Banker sono non solo specialisti tecnicamente preparati, ma sanno anche gestire i rapporti con le persone, capendone le differenti esigenze e trasformandole in soluzioni mirate. Questa è la differenza tra un professionista del settore bancario e un Private Banker di Banca Fideuram: l attitudine all ascolto ed alla comprensione, fondamentale per instaurare rapporti di fiducia duraturi che sono la base del successo.

13 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 13 Ogni modulo di studio include un attività di laboratorio finalizzata a ricondurre tutti gli argomenti affrontati ad un immediata applicazione pratica. Sono previste inoltre numerose testimonianze di protagonisti illustri del settore che portano in aula la concretezza di esempi reali, nonché esperienze di eccellenza. LE CARATTERISTICHE DEL MASTER DURATA E STRUTTURA Il Master, a tempo pieno, numero chiuso e frequenza obbligatoria, ha una durata complessiva di 10 mesi, 4 di aula e 6 di pre-inserimento in Banca Fideuram, con inizio a dicembre La formazione prevede, oltre allo studio individuale, circa 450 ore in aula e circa 960 ore in banca. CORPO DOCENTE Per valorizzare l efficacia formativa, ogni modulo vedrà la partecipazione di docenti interni a Banca Fideuram, della Business School del Sole 24 ORE e dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Si alterneranno in aula professionisti, manager, consulenti e docenti universitari che con una collaudata metodologia didattica assicureranno un apprendimento graduale e completo della materia. METODOLOGIA DIDATTICA In aula la metodologia didattica utilizzata è fortemente orientata alla gestione pratica dell attività bancaria attraverso la realizzazione di project work, discussioni di casi, esercitazioni, lavori di gruppo e business game. MATERIALE DIDATTICO Ai partecipanti viene messo a disposizione il materiale didattico necessario per l apprendimento dei contenuti presentati in aula: - testi e manuali editi dal Sole 24 ORE e da altre case editrici - dispense strutturate ad hoc - Il Sole 24 ORE, distribuito quotidianamente, a ciascun partecipante - riviste di settore del Gruppo 24 ORE A complemento della Formazione in aula, inoltre, ai partecipanti al Master verranno distribuiti 6 corsi on line tratti dalla collana di Master24, un format innovativo con video lezioni, case histories, book di approfondimento e una piattaforma di e-learning dedicata. ORGANIZZAZIONE DIDATTICA L organizzazione didattica prevede: la presenza di alcuni coordinatori scientifici che si alternano per garantire lo sviluppo omogeneo del programma; un coordinatore didattico e un tutor, che pianificano gli interventi di docenza, valutano gli effetti didattici dell azione formativa; una commissione d esame che valuta il percorso formativo di ciascun partecipante attraverso verifiche periodiche, il cui esito positivo permette il conseguimento del Diploma al termine del Master. SUPPORTI INFORMATICI Nell aula del Master e nelle aule di studio è presente il collegamento wireless ad Internet tramite il quale è possibile consultare le banche dati on line del Sole 24 ORE, per effettuare con rapidità e completezza le ricerche necessarie. Tutti i supporti informatici sono a disposizione dei partecipanti anche al di fuori degli orari di lezione.

14 14 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING MODULI DI STUDIO 1 MODULO: BANCA FIDEURAM, IL PRIVATE BANKING E IL PROGETTO ESSERE FIDEURAM, ESSERE CONSULENTE IL PERCORSO FORMATIVO 60 GIORNATE D AULA GIORNATE DI PRE-INSERIMENTO 2 MODULO: ELEMENTI DI MACROECONOMIA PER L ANALISI DI SCENARIO 3 MODULO: IL MERCATO FINANZIARIO E CREDITIZIO E LA FINANZA D AZIENDA 4 MODULO: ANALISI DEGLI INVESTIMENTI 5 MODULO: NOZIONI DI DIRITTO PRIVATO, COMMERCIALE E TRIBUTARIO 6 MODULO: I SISTEMI PREVIDENZIALI E ASSICURATIVO 7 MODULO: RUOLO, ATTIVITA E DISCIPLINA DEL PROMOTORE FINANZIARIO 8 MODULO: LA GESTIONE DEL RAPPORTO CON IL CLIENTE: PROFILI RELAZIONALI E COMMERCIALI LABORATORI - Come si legge Il Sole 24 ORE - Laboratorio di informatica e excel - Simulazione delle prove d esame previste dal percorso - Laboratorio finanziario IL PRE-INSERIMENTO IN BANCA FIDEURAM: UNA PREZIOSA OPPORTUNITA DI INGRESSO NEL MONDO DEL LAVORO Completato il percorso formativo in aula e superate le verifiche periodiche, i partecipanti svolgeranno un pre-inserimento della durata di 6 mesi all interno di Banca Fideuram. L esito positivo consentirà ai partecipanti l inserimento all interno della rete Banca Fideuram nonché l ottenimento del diploma del Master.

15 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 15 IL PROGRAMMA 3 MODULO IL MERCATO FINANZIARIO E CREDITIZIO E LA FINANZA D IMPRESA - Il Sistema Finanziario: Mercati, Intermediari e Strumenti Finanziari - Gli Intermediari Creditizi e i prodotti bancari - Il settore finanziario e la sua evoluzione, il processo di internazionalizzazione e di globalizzazione, le concentrazioni e l ultima evoluzione del settore dopo la crisi economica - La crisi del credito e l impatto sui mercati finanziari e le imprese - La direttiva dei mercati degli strumenti finanziari (Mifid): obiettivi, contenuti normativi e impatti sull organizzazione degli intermediari - Il posizionamento strategico di Banca Fideuram e la tutela del cliente - Il livello di servizio: la consulenza base ed evoluta - I prodotti bancari di Banca Fideuram - Capire il bilancio, la redditività e il rischio d impresa 1 MODULO BANCA FIDEURAM, IL PRIVATE BANKING E IL PROGETTO ESSERE FIDEURAM, ESSERE CONSULENTE - Il gruppo la struttura, il posizionamento competitivo, il modello di business - Finalità, contenuti e organizzazione del percorso formativo - Incontro con la professione del Private Banker 2 MODULO ELEMENTI DI MACROECONOMIA PER L ANALISI DI SCENARIO - La metodologia per l analisi di scenario - Gli obiettivi e gli strumenti della politica economica - La relazione tra flussi finanziari e reali - La situazione dell economia italiana: il quadro di riferimento nazionale e internazionale - Le autorità monetarie e la politica monetaria - Le relazioni tra aggregati economici, tassi e mercati - Il mercato valutario e i tassi di cambio 4 MODULO ANALISI DEGLI INVESTIMENTI - Nozioni di Matematica Finanziaria - Le Obbligazioni: caratteristiche contrattuali e valutazione - Le Azioni: caratteristiche contrattuali e valutazione - Gli Strumenti Derivati: caratteristiche contrattuali, valutazione e titoli strutturati - La Costruzione dei Portafoglio di investimento: Modelli di Profilazione del Cliente, Asset Allocation e monitoraggio - I Fondi di Investimento: aspetti definitori, tipologie, politiche di gestione e valutazione della performance - Le logiche e il funzionamento del selettore fondi - Le logiche sottostanti alla costruzione dei portafogli evoluti in Banca Fideuram - La finanza immobiliare - Il wealth management e il financial planning A complemento delle lezioni frontali in aula, il modulo prevede i seguenti tre corsi on line: - Capire la finanza dei mercati - Leggere e interpretare le informazioni economico-finanziarie - Capire la contabilità, il bilancio e la finanza d impresa

16 16 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 5 MODULO NOZIONI DI DIRITTO PRIVATO, COMMERCIALE E TRIBUTARIO - Elementi di diritto privato - Nozioni di diritto commerciale - Elementi di diritto tributario: l impatto della variabile fiscale sulle scelte di investimento - Insurance planning e trasmissione della ricchezza 6 MODULO I SISTEMI PREVIDENZIALI E ASSICURATIVO - Presupposti e principi su cui si reggono i contratti assicurativi e peculiarità del processo assicurativo - Gli aspetti generali dei contratti assicurativi: soggetti coinvolti, disciplina civilistica, rami assicurativi, vicende del contratto assicurativo - Le assicurazioni del ramo vita: caratteristiche contrattuali, funzionamento e finalità - Le assicurazioni del ramo danni: caratteristiche contrattuali, funzionamento e finalità - Profili fiscali e giuridici dei contratti assicurativi - La previdenza di base o obbligatoria - La previdenza complementare: i principi fondamentali (adesione volontaria, principio della capitalizzazione) - Le forme pensionistiche complementari collettive e individuali previste dal Dlgs. 252/2005 e le forme preesistenti - Le fonti istitutive e i soggetti istitutori, i destinatari e il finanziamento delle forme pensionistiche complementari - Le disposizioni di trasparenza, la gestione degli investimenti, la fiscalità delle forme pensionistiche complementari - L offerta prodotti assicurativi di Banca Fideuram 7 MODULO RUOLO, ATTIVITÀ E DISCIPLINA DEL PROMOTORE FINANZIARIO - Diritto del mercato finanziario e disciplina dell intermediazione mobiliare: regolamentazione, istituzioni e organismi di vigilanza - La disciplina del promotore finanziario 8 MODULO LA GESTIONE DEL RAPPORTO CON IL CLIENTE: PROFILI RELAZIONALI E COMMERCIALI - Elementi di finanza comportamentale - Capacità relazionali e di comunicazione per la gestione efficace della relazione con il cliente - Teorie e principi della comunicazione. La psicologia della vendita. I principi di persuasione - L ascolto attivo, l arte e la tecnica delle domande - L individuazione delle motivazioni d acquisto, i principi di negoziazione, le tecniche per anticipare e gestire le obiezioni, la gestione del prezzo e la chiusura. Il post vendita e referral - La conduzione dell intervista e della proposta prevista nel modello di servizio di Consulenza Evoluta - Le basi della programmazione commerciale - La formazione e lo sviluppo professionale, l organizzazione di rete A complemento delle lezioni frontali in aula, il modulo prevede i seguenti due corsi on line: - L arte di comunicare e public speaking - Gestione del tempo e degli obiettivi

17 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 17 I LABORATORI Il progetto e i risultati ottenuti da ciascun gruppo verranno presentati al termine del master di fronte ad una commissione formata dai docenti e da rappresentanti di Banca Fideuram che premierà i migliori lavori. TEAM WORK: COME SI LEGGE IL SOLE 24 ORE Una sessione coordinata da un giornalista del Sole 24 ORE che illustrerà ai partecipanti come leggere Il Sole 24 ORE, in particolare il dorso di finanza, le tabelle relative all andamento dei titoli di Borsa nonchè la sezione Plus (dorso allegato al quotidiano del sabato). LABORATORI E SESSIONI OPERATIVE LABORATORIO FINANZIARIO Previsto nell ambito del modulo di Analisi degli investimenti, il laboratorio finanziario che si basa sulla metodologia del learning by doing - permette l apprendimento delle più evolute tecniche di gestione e di controllo del rischio sperimentando operativamente la selezione degli strumenti finanziari e la costruzione e il monitoraggio di portafogli d investimento professionali. Rappresenta quindi un percorso parallelo al master che consente ai partecipanti di verificare in pratica quanto appreso in aula. Attraverso il supporto di una piattaforma tecnologica i partecipanti, divisi in gruppi di 4 o 5 persone, potranno determinare in modo dinamico le caratteristiche dell investitore e la sua propensione al rischio e proporre tipologie di investimento standard o personalizzate testando e mantenendo nel tempo l efficacia delle soluzioni proposte. SIMULAZIONE DELLE PROVE DI ESAME PREVISTE DAL PERCORSO Alcune giornate saranno dedicate alla simulazione delle prove d esame previste dal percorso. LABORATORIO DI INFORMATICA Tre giornate di Excel e Access per la finanza.

18 18 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING COORDINATORI SCIENTIFICI DEI MODULI 1 Modulo Antonello Piancastelli Direttore Rete Banca Fideuram FACULTY 2 Modulo Corrado Caironi Financial Investments Strategist 3 Modulo Emerico Amari Partner MacFin Management Consultant regional Director PRMIA 4 Modulo Ugo Pomante Professore Associato Università degli Studi di Roma Tor Vergata COMITATO SCIENTIFICO Michele Bagella Preside Facoltà di Economia Università degli Studi di Roma Tor Vergata Emanuele Maria Carluccio Professore ordinario Università di Verona Matteo Colafrancesco Amministratore Delegato Banca Fideuram Alessandro Plateroti Vicedirettore Il Sole 24 ORE Ugo Pomante Professore Associato Università degli Studi di Roma Tor Vergata 5 Modulo Flavia Silla Avvocato Tributarista e Dottore Commercialista 6 Modulo Francesco Vallacqua Responsabile di Fondi pensione aperti e PIP 7 Modulo Simone Terenzi Avvocato Dipartimento di Diritto delle Istituzioni Finanziarie e Asset Management Studio Legale Hogan Lovells 8 Modulo Stefano Magazù Formazione Private Banker Banca Fideuram

19 MASTER BANCA FIDEURAM IN PRIVATE BANKING 19 INFORMAZIONI SEDE DEL MASTER FACOLTÀ DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Via Columbia, Roma CANDIDATI Giovani laureati in discipline economiche giuridiche scientifiche anche senza esperienza lavorativa e laureati in altre discipline con 2-3 anni di esperienza di lavoro in attività di tipo relazionale. Sono ammessi anche laureandi in attesa di sostenere la discussione della tesi. E richiesta un età inferiore ai 30 anni, attitudine all attività commerciale e capacità di networking, padronanza strumenti Office. Le candidature potranno pervenire da tutto il territorio nazionale. DURATA E ORARIO DELLE LEZIONI Il Master ha una durata complessiva di 10 mesi (4 di aula e 6 di pre-inserimento) con inizio a dicembre Orari delle lezioni: - dal lunedì al venerdì dalle 9.15 alle La frequenza è obbligatoria, con un massimo di 15% di assenze consentito. COORDINAMENTO DIDATTICO E ORIENTAMENTO Il coordinamento didattico del Master è affidato a Roberta Lazzara e Silvia Cannoni Tel 02 (06) Tel 02 (06) MODALITÀ DI AMMISSIONE E PROCESSO DI SELEZIONE Il Master è a numero chiuso (50 posti) e prevede un processo di selezione articolato in: - Test online - Screening telefonico - Assessment di gruppo - Colloqui individuali mirati ad approfondire le motivazioni all avvio della professione. A tutti i candidati ammessi che avranno dimostrato di possedere le qualità necessarie per intraprendere la professione di Private Banker sarà offerta una borsa di studio a copertura totale della quota di iscrizione al Master del valore di IVA comprensiva di tutto il materiale didattico. Per iniziare il processo di selezione è necessario compilare la domanda di ammissione on line (www.formazione.ilsole24ore.com/bs) sul sito della Business School allegando i seguenti documenti: - Curriculum Vitae - Certificato di laurea con esami sostenuti - Foto tessera Le domande di ammissione devono pervenire entro il 30 ottobre Domande di ammissione, date di selezione e aggiornamenti sono disponibili sul sito QUOTA DI PARTECIPAZIONE Ciascun partecipante beneficerà di una borsa di studio a copertura totale della quota del Master messa a disposizione da Banca Fideuram. SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Il Sole 24 ORE Formazione - Business School Milano - Via Monte Rosa, 91 Roma - Piazza dell Indipendenza, 23 b/c Tel. 02 (06) /3247/6372/6379 Fax 02 (06) /2059/6280

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE

1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE BUILD YOUR CAREER MASTER PART TIME 1 0 MASTER PUBLIC UTILITIES & ENERGY MILANO, DAL 30 OTTOBRE 2015 12 weekend non consecu vi MASTER PART TIME MODULARE CON POSSIBILITÀ DI STAGE Organizzazione, affidamento

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

24 ORE EDUCATION ON LINE

24 ORE EDUCATION ON LINE www.masteronline.ilsole24ore.com 24 ORE EDUCATION ON LINE I NUOVI MASTER ON LINE CON DIPLOMA DEL SOLE 24 ORE 90% DI FORMAZIONE ON LINE PIÙ ESAMI IN PRESENZA CORSI ON LINE VIDEO LEZIONI INTERATTIVE CON

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli