Regolamento Ludus Maximus IFBB

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento Ludus Maximus IFBB"

Transcript

1 Regolamento Ludus Maximus IFBB

2 IFBB ITALY

3 CATEGORIE NAZIONALI UOMINI JUNIORES (sotto 23 anni nell anno della gara) UOMINI BODY BUILDING MEN' 'S PHYSIQUE EASY HP 4 KG H/P ALTEZZA PESO (classic scarti Internazionali) OVER 40 (sopra 40 anni nell anno della gara) OVER 50 (sopra 50 anni nell'anno della

4 CATEGORIA UOMINI BODY BUILDING LEGGERI FINO 70 KG MEDI FINO 80 KG MEDIOMASSIMI FINO 90 KG MASSIMI OLTRE 90 KG

5 CATEGORIE UOMINI H/P (Categorie H/P scarti peso internazionali) ALTEZZA PESO EASY -175 CM - 4KG EASY +175 CM - 4KG H/P -170 CM H/P -178 CM vedi tabella scarti vedi tabella scarti H/P +178 CM vedi tabella scarti

6 TABELLA SCARTI ALTEZZA/PESO CLASSIC LUDUS MAXIMSUS IFBB (n.b. Le categorie saranno suddivise in: cm cm cm ) FINO A 168 CM SCARTO 0 KG FINO A 171 CM SCARTO 2 KG FINO A 175 CM SCARTO 4 KG FINO A 180 CM SCARTO 6 KG FINO A 190 CM SCARTO 8 KG FINO A 198 CM SCARTO 9 KG OLTRE 198 CM SCARTO 10 KG

7 POSE OBBLIGATORIE UOMINI JUNIOR-OVER-BODY BUILDING-H/P DOPPI BICIPITI DI FRONTE DORSALI DI FRONTE ESPANSIONE TORACICA (lato a scelta) DOPPI BICIPITI DI SCHIENA DORSALI DI SCHIENA TRICIPITI (lato a scelta) ADDOME E GAMBE

8 CATEGORIA PHYSIQUE MEN

9 POSE OBBLIGATORIE MEN'S' PHYSIQUE RILASSATA FRONTALE MANO SUL FIANCO RILASSATA DI SCHIENA MANO SUL FIANCO COSTUME : pantaloni sopra il ginocchio qualsiasi colore ( tipo costume mare )

10 CATEGORIE NAZIONALI DONNE 2014

11 DONNE BODY BUILDING

12 POSE OBBLIGATORIE DONNE BODY BUILDING DOPPI BICIPITI DI FRONTE ESPANSIONE TORACICA (lato a scelta) DOPPI BICIPITI DI SCHIENA TRICIPITI (lato a scelta) ADDOME E GAMBE

13 DONNE FITNESS

14 FITNESS 1 ROUND ROUTINE LIBERA 90 SEC 2 ROUND COSTUME DUE PEZZI

15 POSE OBBLIGATORIE FITNESS RILASSATA FRONTALE RILASSATA FIANCO SINISTRO (lato sx ai giudici) RILASSATA DI SCHIENA RILASSATA FIANCO DESTRO (lato dx ai giudici)

16 ROUTINE FITNESS prove di forza Push up a un braccio

17 ROUTINE FITNESS prove di forza squadra a gambe chiuse

18 ROUTINE FITNESS prove di forza squadra a gambe aperte

19 ROUTINE FITNESS prove di elasticita high kick slanci in alto Sgambate

20 ROUTINE FITNESS prove di elasticita spaccata sagittale

21 DONNE BODY FITNESS

22 POSE OBBLIGATORIE BODY FITNESS ROUND unico COSTUME DUE PEZZI

23 POSE OBBLIGATORIE BODY FITNESS RILASSATA FRONTALE RILASSATA FIANCO SINISTRO (lato sx ai giudici) RILASSATA DI SCHIENA RILASSATA FIANCO DESTRO (lato dx ai giudici)

24 DONNE PHYSIQUE

25 POSE OBBLIGATORIE PHYSIQUE RILASSATA FRONTALE (come body fitness) DOPPI BICIPITI DI FRONTE pugni aperti ESPANSIONE TORACICA RILASSATA DI SCHIENA (come body fitness) DOPPI BICIPITI DI SCHIENA pugni aperti TRICIPITI DI FIANCO ROUTINE LIBERA 40 SEC SENZA SCARPE

26 AGGIORNAMENTO BIKINI

27 CATEGORIA BIKINI CRITERI DI GIUDIZIO La categoria bikini ha come obiettivo quello di incrementare la partecipazione e l'interesse all'agonismo con un concorso di bellezza per donne magre e in forma, belle, giovani, ma non: muscolose e definite (come le Bodybuilder), molto toniche (come le Bodyfitness), ginnaste (come le Fitness). Le concorrenti bikini non possono partecipare ad altre categorie della stessa gara. ROUND UNICO La gara bikini prevede un unico round con due fasi. La prima fase è la presentazione e la seconda i confronti al quale segue la cerimonia di premiazione senza alcuna interruzione.

28 FASE DEI CONFRONTI Le concorrenti saranno chiamate in gruppi di massimo sei al centro del palco. Si posizioneranno allineate frontalmente alla giuria. I giudici possono confrontare le atlete solo sul frontale e di schiena. Non sono ammesse pose sul fianco. I criteri da ricercare nella vincitrice bikini sono, nell'ordine di importanza: 1) Linea e proporzioni 2) Assenza di inestetismi 3) Aspetto estetico generale compresa carnagione, bellezza del volto, pettinatura e trucco 4) Presentazione complessiva con particolare attenzione alla grazia ed eleganza della camminata sul palco e alla naturalezza nelle pose frontale e di schiena.

29 COSTUMI Il costume deve essere una versione del celebre "bikini": costume femminile da bagno, in due pezzi, che lascia scoperto l'addome. Il modello deve essere: parte superiore del bikini qualsiasi tipo di coppa, triangolo o balconcino, purché abbia bretelle di sostegno. Parte inferiore del bikini: qualsiasi modello purché non sia un perizoma e copra almeno 2/3 del gluteo, frontalmente deve coprire per intero il pube. Qualsiasi tipo di stoffa è ammessa purché non trasparente. Sono ammesse decorazioni con brillantini e paillettes in misura moderata. Il costume deve rispettare comunque la comune decenza. SCARPE Le concorrenti bikini devono indossare tacchi alti, a loro scelta sandalo o decolleté. Non è possibile gareggiare scalze. GIOIELLI Sono ammessi, nel limite del buongusto, ornamenti vari, orecchini e anelli. È preferibile non avere piercing. Non sono ammessi orologi. ACCONCIATURE Le concorrenti bikini possono acconciarsi liberamente i capelli nel modo che preferiscono.

30 NOTE TECNICHE GENERALI GIUDICI Mai giudicare una gara tramite foto o peggio ancora esprimere un parere come GIUDICE NON PRESENTE. Le immagini riportate su digitale sono alterate di almeno un 30% rispetto la realtà oggettiva dell atleta, quindi evitate di fare affidamento ad esse. Mai dichiarare la propria opinione sul piazzamento, questo comporta sempre discussione future, quindi limitarsi a descrizione generica della condizione. Mai relazionarsi tra giudici nello scrutinio degli atleti stessi e segnalare al Capo Giuria, eventuali anomalie riscontrate.

31 VISO 40% SCORE Purtroppo troppo spesso, questo parametro viene tenuto in considerazione ben al di sotto del suo reale valore, che ad oggi è sicuramente uno dei punti cardine di questa categoria, visto che il fine è quello di avere atlete che possano promuovere l immagine di donna e bellezza nei vari Magazine. Per farvi capire cosa s intende x bellezza, vi posterò SOLO i volti delle ultime vincitrici Arnold Classic, omettendo totalmente il corpo

32 Arnold Europe 2011 Bikini Winner Nikola Weiterova Inge Moller (14 anni)

33 Arnold Europe 2012 Bikini Winner: Amy Wright Tanja Canc

34 Arnold America Bikini Winner Ashley Kaltwasser Anna Starodubtseva

35 GLUTEI 30% SCORE Glutei e Femorali: su questo comparto, specie sul primo, ci si può spostare decisamente l attenzione, una forma tonda ed armonica è sicuramente una soluzione vincente, tutto questo senza sconfinare in eccessi, ed infatti nelle gare internazionali, atlete provenienti da i paesi latini\americani, con glutei decisamente ipertrofici, alla fine vengono penalizzate, quindi come in ogni cosa, gli eccessi non devono essere premiati, specie quando si ha solo quel tipo di sviluppo e la parte superiore totalmente inesistente e con viso non universalmente bello salvo sviluppi eccessivi, prevedere più di un workout settimanale, è sicuramente una scelta favorevole!

36

37 SHAPE 30% SCORE

38 SVILUPPO MUSCOLARE Le Bikini nascono Bikini, non ci diventano, questo per chi cerca uno sviluppo muscolare che non deve esistere, troppe volte sono state premiate muscolature da atlete BodyFitness, non in linea con questa categoria Quindi evitiamo di favorire la conversione di atlete in categorie non appropriate, questo non vuol dire che in fase iscrizione una non si possa collocare dove vuole, ma che assolutamente NON DEVE ESSERE PREMIATA! Ora entriamo in dettaglio su come deve essere uno sviluppo muscolare di una bikini cioè dove si può accettare un minimo d ipertrofia! Analisi corporea Bikini per riscontro metodiche allenamento, in un primo momento, ad un occhio non allenato, queste ragazze sembrerebbero essere prive totalmente di muscolo, almeno da quello che si evince dalla seguente foto (come in altre)

39 Anna Starodubtseva in Arnold

40 MUSCOLI DA NON ALLENARE Braccia: una bikini non le deve allenare, di solito sono molto esili, ed è quello che poi troviamo anche all estero, inoltre vengono già coinvolte in maniera secondaria nell eseguire altri gruppi (tricipiti con Spalle e bicipiti con Dorsali)! Pettorali: ASSOLUTAMENTE da non allenare, le striature su cassa toracica, sono esteticamente penalizzanti, quindi ad ogni bikini che vi chiede qualcosa inerente questo gruppo, assolutamente da sconsigliare allenamento!

41 MUSCOLI SECONDARI Schiena: anche in questo settore l allenamento deve essere decisamente limitato al favorire un minimo di V-Shape, che non vuol dire avere uno sviluppo che tenda ad evidenziare la massa magra, quindi nessun esercizio mirato allo spessore ma attenzione verso lat machine frontale! Polpacci: devono essere allenati il giusto da presentare uno sviluppo che sia omogeno alla coscia e che dia quel senso di femminilità abbinato ad una scarpa idonea il contesto.

42 MUSCOLI DA ALLENARE Spalle: su questo gruppo è decisamente tollerato un maggior sviluppo, proprio per favorire lo shape, molto importante è che non si presentino striature, successivamente vedremo come l attenzione deve ricoprire un ruolo primario (più workout a settimana) in un programma allenamento Bikini Quadricipiti: non devono avere uno sviluppo ma essere solo toniche, che non deve essere interpretato come inserzioni muscolari e voluminose, da lavorare su la tonicità e le proporzioni della coscia in generale, meglio prediligere i circuiti al limite della soglia aerobica che recuperi classici per una crescita ipertrofica! Glutei e Femorali: descrizione diapositiva numero 14

43 FASHION su questo aspetto ci sarebbe molto da discutere, purtroppo su questo punto c è poco da fare, è una cosa che deve far parte del DNA, solamente dal solo passeggiare si capisce se la persona è dotata di un proprio sexappeal, idem nel posing, che non vuol dire assolutamente strizzare gli occhi ad i giudici, ammiccare o altre cose che molto spesso vanno a finire nel volgare più che sul Fashion, visto che non è altro che mancanza totale mancanza di buongusto, sia per chi lo esibisce e per chi lo promuove.

44 DONNE BIKINI

45 POSE OBBLIGATORIE BIKINI RILASSATA FRONTALE mani sui fianchi RILASSATA DI SCHIENA mani sui fianchi MODEL WALK ( camminata da sfilata)

46 PROCEDURA GIUDIZIO 1 SCREMATURA (+ di 10 atleti) 2 SCREMATURA CLASSIFICA PREMIAZIONE

47 1 SCREMATURA SI ELIMINANO CON X ATLETI FUORI DAI 10 CHIAMATE IN ORDINE NUMERICO A 5 ALLA VOLTA POSE RICHIESTE : - BICIPITI DI FRONTE - DORSALI DI FRONTE - BICIPITI DI SCHIENA - ADDOME E GAMBE NON SONO RICHIESTI CONFRONTI

48 2 SCREMATURA SI ELIMINANO CON X ATLETI FUORI DAI 6 CHIAMATE IN ORDINE NUMERICO A 5 ALLA VOLTA POSE RICHIESTE : POSE OBBLIGATORIE NON SONO RICHIESTI CONFRONTI

49 CLASSIFICA SI CLASSIFICANO I PRIMI 6 ATLETI VALUTAZIONE SU DUE GIRI DI POSE OBBLIGATORIE NON SONO RICHIESTI CONFRONTI COMPILAZIONE STRISCIA

50 METODO GIUDIZIO VALUTAZIONE GLOBALE DELL ATLETA CONSIDERANDO: - SIMMETRIA - PROPORZIONI - MASSA MUSCOLARE - DEFINIZIONE E SEPARAZIONE - FEMMINILITA (per le cat. Femminili)

51 SIMMETRIA SI INTENDE L EQUILIBRATO E PROPORZIONATO SVILUPPO MUSCOLARE DEL CORPO CONSIDERANDOLO DIVISO IN DUE DA UN PIANO SAGITTALE

52 PROPORZIONI SI INTENDE IL RAPPORTO TRA L ALTEZZA E LE VARIE LUNGHEZZE DEL BUSTO E DEGLI ARTI (BRACCIA E GAMBE)

53 MASSA MUSCOLARE SI VALUTA LO SVILUPPO MUSCOLARE DEI VARI DISTRETTI TRONCO BRACCIA COSCE

54 DEFINIZIONE E L ASSENZA DI GRASSO SOTTOCUTANEO CHE EVIDENZIA I MUSCOLI LA PELLE RISULTA SOTTILE E ADERENTE

55 SEPARAZIONE MUSCOLARE E UNA DELLE CARATTERISTICHE VINCENTI IN QUANTO EVIDENZA GLI STACCHI MUSCOLARI ANCHE A DISTANZA, NON E DETTO CHE UN ATLETA MOLTO DEFINITO SIA ANCHE MOLTO SEPARATO

56 ESEMPIO DI SEPARAZIONE MUSCOLARE LA SEPARAZIONE MUSCOLARE E MOLTO EVIDENTE ANCHE CON PELLE MENO SOTTILE

57 FEMMINILITA (donne) E LA CAPACITA DELLE ATLETE A RENDERE LO SVILUPPO MUSCOLARE PIACEVOLE E NON MASCOLINO

58 PREMIAZIONE LA PREMIAZIONE VA FATTA POSIZIONANDO GLI ATLETI SECONDO IL SEGUENTE SCHEMA (visto dal tavolo giudici) per praticita i piazzamenti pari a sx del palco e i dispari a dx

59 QUALIFICHE CAMPIONATI ITALIANI CAMPIONI ITALIANI USCENTI ATLETI AZZURRI CAMPIONE REGIONALE ANNO IN CORSO PRIMI TRE CLASSIFICATI INTERREGIONALI PRIMI TRE QUALIFICATI GP NAZIONALI PRIMI 6 CLASSIFICATI INTERREGIONALI E GP CON PIU DI 15 ATLETI PER CATEGORIA PRIMI 6 CLASSIFICATI NOTTE DEI CAMPIONI E LUDUS MAXIMUS

60 NUOVA REGOLA OLII E COLORANTI

61 CREME E MALLI NON AMMESSI!!

62 AUTOABBRONZANTI E OLII NON COLORATI AMMESSI - PROTAN - JAN TANA - WINNER TAN - ABBRONZO SUBITO Pro Tanning

63 NO GARE OPEN L'ATLETA AZZURRO IFBB SELEZIONATO,CHE PARTECIPERA A GARE OPEN NON RICONOSCIUTE IFBB SARA SQUALIFICATO 1 ANNO E PERDERA STATUS DI ATLETA DELLA NAZIONALE.

64 Nuova regola IFBB Ludus Maximus Per partecipare al Ludus Maximus IFBB e' OBBLIGATORIO presentare il certificato medico di sana e robusta costituzione

65 COME AFFILIARSI ALLA FEDERAZIONE IFBB N.B. Per parteccpare al Ludus Maximus IFBB e obbligatorio presentare il certificato medico di sana e robusta costituzione La Gara è aperta a tutti gli Atleti, previo tesseramento IFBB e non ha nessun costo di Iscrizione (per i gia tesserati), invece per tutti coloro che non lo fossero e necessario effettuare il tesseramento IFBB Per chi volesse fare l iscrizione alla IFBB direttamente il giorno della gara, in sede sarà presente la segreteria Nazionale IFBB per il Tesseramento Atleti

66 COME PREISCRIVERSI AL LUDUS MAXIMUS IFBB News Preiscrizione Atleti: Avviso per atleti: Si informano gli atleti che per garantire un agevole svolgimento delle operazioni di registrazone e peso e obbligatoria la preiscrizione alla gara: Invia Preiscrizione alla Gara Preiscrizione Atleta

REGOLAMENTO (Mister & Miss Polvere di Stelle)

REGOLAMENTO (Mister & Miss Polvere di Stelle) REGOLAMENTO (Mister & Miss Polvere di Stelle) CATEGORIA MASCHILE E FEMMINILE La categoria Mr. & Miss Polvere di Stelle ha l obiettivo di incrementare la partecipazione, l interesse e l agonismo con un

Dettagli

Regolamento Ludus Maximus

Regolamento Ludus Maximus Regolamento Ludus Maximus Direttivo Preiscrizione Obbligatoria Ludus Maximus IFBB Avviso per atleti Si informano gli atleti che per garantire un agevole svolgimento delle operazioni di registrazone e peso

Dettagli

REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI

REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI REGOLAMENTO COMPETIZIONI INTERNAZIONALI Articolo 1 STRUTTURA DELLA FEDERAZIONE 1.1Accettazione del regolamento Articolo 2 AMMISSIONE ATLETI ALLA GARA 2.1 Ammissione alle gare ufficiali ai grand prix e

Dettagli

CAPITOLO 1: BODYBUILDING Maschile e Femminile

CAPITOLO 1: BODYBUILDING Maschile e Femminile WABBA ITALIA - CSEN Segreteria nazionale Settore atleti agonisti e competizioni CONVENZIONATA & AFFILIATA CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI. (Art. 31

Dettagli

REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS

REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS REGOLAMENTO GARE DI SVILUPPO MUSCOLARE E FITNESS ATLETI CATEGORIA FITNESS FEMMINILE CATEGORIE H/P 0 CATEGORIE H/P +2 CATEGORIE H/P +4 REGOLE COMPORTAMENTALI Art.1 Per partecipare ad una gara indetta dall

Dettagli

W.A.F. REGOLAMENTO ITALIANO REGOLAMENTO UFFICIALE GARE DI BRACCIO DI FERRO- WAF- S.B.F.I. REGOLAMENTO GARA

W.A.F. REGOLAMENTO ITALIANO REGOLAMENTO UFFICIALE GARE DI BRACCIO DI FERRO- WAF- S.B.F.I. REGOLAMENTO GARA REGOLAMENTO UFFICIALE GARE DI BRACCIO DI FERRO- WAF- S.B.F.I. REGOLAMENTO GARA 1. Le competizioni sono svolte con tavolini regolamentari W.A.F. STAND UP (posizione eretta). 2. Posizione di partenza con

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

RUNNING. il re degli allenamenti

RUNNING. il re degli allenamenti Naturale, dimagrante, ottima per tonificare il cuore e il sistema circolatorio. E soprattutto a costo zero. La corsa è un training senza eguali e le giornate di questo periodo, tiepide e gradevoli, invitano

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015

REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015 Aggiornato al 10 Maggio 2015 REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE COMPETIZIONI BODYBUILDING BBF ITALIA 2015 Sede Operativa Via Enea 51 00179 Roma www.bbfitalia.it info@asdbodybuilding.it INDICE REGOLAMENTO BODYBUILDING

Dettagli

Settore Promozionale TROFEO GYM PRIME GARE

Settore Promozionale TROFEO GYM PRIME GARE Settore Promozionale TROFEO GYM PRIME GARE Il Trofeo Gym Prime Gare, a carattere regionale, è rivolto a tutte le ginnaste alle prime esperienze di gara e pertanto è riservato a coloro che non partecipano

Dettagli

Convenzionata. Natural Bodybuilding & Fitness Italy REGOLAMENTO ATLETI. Affiliata

Convenzionata. Natural Bodybuilding & Fitness Italy REGOLAMENTO ATLETI. Affiliata Convenzionata Natural Bodybuilding & Fitness Italy REGOLAMENTO ATLETI Affiliata Presentiamo il regolamento atleti che la NBFI, affiliata alla WNBF/INBF U.s.a., ha adottato dalla federazione internazionale

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE Alle Società/Associazioni affiliate Mestre, 29/12/2014 Lett. n. 13/14 OGGETTO: 6 Campionato Regionale Veneto Con la presente, desidero informarvi su quanto segue. 6 CAMPIONATO REGIONALE VENETO Viene organizzato

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO OPEN

CAMPIONATO ITALIANO OPEN CAMPIONATO ITALIANO OPEN 6 Trofeo ANFRA 13 Giugno 2015 Gara di Body Building Maschile e Femminile REGOLAMENTO GIURIA 1. Il Capo Giuria è nominato dall'organizzazione. 2. Il Capo Giuria esprime il proprio

Dettagli

REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA

REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA REGOLAMENTO GARA 9 TROFEO B.FIT DI DISTENSIONE SU PANCA QUALIFICHE CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI COPPA ITALIA CLASSIFICA D UFFICIO CAMPIONATI ITALIANI MASTER CLASSIFICA D UFFICIO ORGANIZZATO DALLA GE.SPO.LE.

Dettagli

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini

L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini L allenamento posturale per il Biker di Saverio Ottolini Saverio Ottolini L allenamento posturale per il biker www.mtbpassione.com L allenamento posturale per il biker Per chi si allena e gareggia in Mountain

Dettagli

F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT. Ed. 2007

F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT. Ed. 2007 F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT Ed. 2007 1 REGOLAMENTO ACROSPORT Edizione 2007 Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare in maniera uniforme

Dettagli

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE L obiettivo principale dell allenamento è provocare cambiamenti biochimici all interno del muscolo: ciò è necessario per lo sviluppo della massa muscolare. Sfortunatamente

Dettagli

Alle amanti della Pole Dance in programma Workshop (Stage intensivo) con Luana Rodano. A chi è rivolto il Workshop

Alle amanti della Pole Dance in programma Workshop (Stage intensivo) con Luana Rodano. A chi è rivolto il Workshop Alle amanti della Pole Dance in programma Workshop (Stage intensivo) con Luana Rodano. QUANDO: DOMENICA 28 OTTOBRE 2012 dalle ore 17.00 DOVE: POLE DANCE & POLE FITNESS STUDIO DI CAMPOGALLIANO (MO) A chi

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI NUOTO IN VASCA 2016 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 Pag. 1 di 7 RICCIONE 21-26 GIUGNO 2016 INDICE LOCALITÀ E DATE DELLA MANIFESTAZIONE... 1 CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO... 1 PROGRAMMA GARE... 1 TURNI DI RISCALDAMENTO ED ALLENAMENTO... 2 NORME GENERALI...

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

Concept2 Italia organizza

Concept2 Italia organizza Concept2 Italia organizza 13 Concept2 Open Indoor Rowing Championship 9 Concept2 Open Team Championship 10 Concept2 Campionato Speciale 1 Concept2 Sprint Championship Roma, sabato 7 e domenica 8 Febbraio

Dettagli

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO (Modulo) 10' Corsa (Borg 2-3) Inserendo anche corsa laterale 5' Stretching Dinamico 5' Andature (Skip, Corsa, Calciata, Scivolamenti laterali ecc. 3x10m) 3x Allungo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008

REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008 REGOLAMENTO PER LE CATEGORIE FREE PATTINAGGIO ARTISTICO STAGIONE SPORTIVA 2007-2008 Le categorie Free sono le categorie in cui sono suddivisi gli atleti che non hanno raggiunto lo score e gli eventuali

Dettagli

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura

Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Esercizi per il potenziamento e la stabilizzazione della muscolatura Specifico per il tiro con la pistola ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA

15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA International Pbi S.p.A. Milano Copyright Pbi SETTEMBRE 1996 15 MINUTI AL GIORNO PER EVITARE IL MAL DI SCHIENA Introduzione I muscoli e le articolazioni che danno sostegno alla nostra schiena spesso mancano

Dettagli

Regolamento Campionato Provinciale Ginnastica Artistica 2014-2015. Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO

Regolamento Campionato Provinciale Ginnastica Artistica 2014-2015. Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO Ginnastica Artistica Regolamento 1 Consiglio Provinciale Varese CAMPIONATO NAZIONALE FASE PROVINCIALE Ginnastica Artistica Regolamento La manifestazione è aperta

Dettagli

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer

servizio di Emidia Melideo, con la consulenza di Matteo Maniero, personal trainer Più tonica e soda Hai sempre guardato con sospetto i classici pesini, pensando che non facessero per te? Dai un occhiata a queste foto e scoprirai tanti esercizi semplici in grado di scolpirti dalla testa

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1

CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 CAMPIONATO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 13 DICEMBRE 2014 Pontedera - Pisa 2 TAPPA 18 GENNAIO 2015 Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 25 GENNAIO 2015 Galceti Prato 4 TAPPA 8

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE

Dettagli

REGOLAMENTO FISICOMANIA

REGOLAMENTO FISICOMANIA REGOLAMENTO FISICOMANIA Il Concorso FISICOMANIA nasce come gara Open aperta a tutti i tesserati delle varie federazioni o atleti indipendenti, nazionali ed internazionali. La gara si svolge sotto l'organizzazione

Dettagli

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni Associazione Italiana Arbitri - AIA Settore Tecnico: Modulo Preparazione Atletica Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni AIA CAN-D Stagione Agonistica 2010-2011 Prevenzione Infortuni Introduzione

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE http://dbvir.com/italianabs/pdx/nasl55/

Dettagli

Campionato Nazionale Cup 2016 a squadre e individuale

Campionato Nazionale Cup 2016 a squadre e individuale Campionato Nazionale Cup 2016 a squadre e individuale A cura di Cinzia Pennesi Ilenia Oberni Alice Grecchi Monia Melis Ginevra Civiletti Sonia Frasca Componenti Commissione Tecnica Nazionale Aggiornato

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

Come calcolare la massa magra e il numero dei blocchi giornalieri

Come calcolare la massa magra e il numero dei blocchi giornalieri Come calcolare la massa magra e il numero dei blocchi giornalieri Si può calcolare la massa magra in vari modi. Con la plicometria, il più comune, oppure usando la bilancia impedenziometrica, che tuttavia

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Regolamento tecnico di Nuoto Salvamento. (edizione novembre 2011)

Regolamento tecnico di Nuoto Salvamento. (edizione novembre 2011) Regolamento tecnico di Nuoto Salvamento (edizione novembre 2011) Premessa Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Nuoto (FIN) ed adattate alle esigenze

Dettagli

MISURE DEL CORPO. Io sono il mio corpo.

MISURE DEL CORPO. Io sono il mio corpo. MISURE DEL CORPO Conoscere come è fatto e come funziona il proprio corpo significa diventare maggiormente consapevoli di sé stessi. Io sono il mio corpo. prof. Giuseppe Sibilani L AUXOLOGIA è la scienza

Dettagli

Corso avanzato di massaggio antistress

Corso avanzato di massaggio antistress Corso avanzato di massaggio antistress Massaggio parte anteriore del corpo, delle mani e del viso 21 novembre 2009 www.cmosteopatica.it Massaggio parte anteriore, Pagina 1 Massaggio parte anteriore Il

Dettagli

Meeting Nazionale Indoor Palaindoor di Ancona Sabato 08 Gennaio 2011

Meeting Nazionale Indoor Palaindoor di Ancona Sabato 08 Gennaio 2011 Sabato 08 Gennaio 2011 Ritrovo ore 15.00 inizio gare ore 16.00 Categorie U 60 400 1500 Asta Triplo Categorie D 60 400 1500 Alto Lungo Seniores O X X X X X Seniores O X X X X X Promesse M X X X X X Promesse

Dettagli

I PRINCIPI DELLO STEP SICURO

I PRINCIPI DELLO STEP SICURO LO STEP L allenamento con lo step è una delle attività cardiovascolari che offre maggiori benefici muscolari. Questo grazie ad un azione ciclica caratterizzata dal continuo salire e scendere dal gradino

Dettagli

CONSIGLI DI ALLENAMENTO PER. T.T. CESENATICO RUNNING / NUOTO Periodo Invernale (Gennaio Febbraio - Marzo)

CONSIGLI DI ALLENAMENTO PER. T.T. CESENATICO RUNNING / NUOTO Periodo Invernale (Gennaio Febbraio - Marzo) CONSIGLI DI ALLENAMENTO PER T.T. CESENATICO RUNNING / NUOTO Periodo Invernale (Gennaio Febbraio - Marzo) marinitraining.com Pagine: 1/5 File: Consigli_Generali_TT_CESENATICO_20130123.doc A cura di: Riccardo

Dettagli

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16

16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 Regolamento Circuito regionale Emilia master CSI 2015/2016 CSI Centro Sportivo Italiano Commissione Tecnica Regionale Nuoto 16º CIRCUITO INTERREGIONALE di NUOTO MASTER STAGIONE SPORTIVA 2015/16 1 - Alle

Dettagli

Ginnastica preparatoria

Ginnastica preparatoria Ginnastica preparatoria Le attività di una ginnastica per attività sportiva sono essenzialmente 4: Riscaldamento muscolare allungamento dei muscoli tonificazione (potenziamento ) muscolare minimo allenamento

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

Anno Sportivo 2012/2013 SETTORE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE E MASCHILE PROGRAMMA GARA REGIONE SICILIA L2 CATEGORIE

Anno Sportivo 2012/2013 SETTORE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE E MASCHILE PROGRAMMA GARA REGIONE SICILIA L2 CATEGORIE Anno Sportivo 2012/2013 SETTORE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE E MASCHILE PROGRAMMA GARA REGIONE SICILIA L2 CATEGORIE ANNO SPORTIVO 2012/2013 GIOVANISSIME: 2006-2005-2004 ALLIEVE: 2003-2002-2001 JUNIOR:

Dettagli

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Art. 1 Ogni vogatore o vogatrice può gareggiare come Master all inizio dell anno in cui compie l età di 27 anni purché tesserato

Dettagli

CAMPIONATO ESORDIENTI A

CAMPIONATO ESORDIENTI A CAMPIONATO ESORDIENTI A Per tale categoria sono previsti 2 campionati: 1) CAMPIONATO ITALIANO INVERNALE Composto da: 1-Programmi Tecnici (Duo, Trio e Squadra) 2-Obbligatori a) Hanno diritto a partecipare

Dettagli

Italian Freestyle Contest 015

Italian Freestyle Contest 015 Italian Freestyle Contest 015 TAPPA DI CAMPIONATO ITALIANO CKI DISCIPLINA FREESTYLE VALEVOLE PER L'ASSEGNAZIONE DEL TITOLO DI CAMPIONE NAZIONALE Bando di Regata Provvisorio 1 CIRCOLO ORGANIZZATORE: ASSOCIAZIONE

Dettagli

ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI

ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI ESERCIZI PER GLI ADDOMINALI BREVE ANATOMIA DEGLI ADDOMINALI La parete addominale è interamente rivestita da muscolatura la cui tonicità occupa importanza estetica e funzionale, garantendo la tenuta dei

Dettagli

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo 1- Caratteristiche del carico naturale come mezzo di allenamento 2- Schede esercizi per

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT ORGANIZZAZIONE TECNICA : Responsabile generale = Sig. Colicchia Sebastiano = Tel. 328 7273766,

Dettagli

Provincia di Varese Circoscrizione 2

Provincia di Varese Circoscrizione 2 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Regione Lombardia CONI Comitato di Varese Provincia di Varese Circoscrizione 2 Comune di Varese Camera di Commercio Varese 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio

Dettagli

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato)

SPECIFICHE dello SPORT di INTERESSE (Triathlon): N ALLENAMENTI SETTIMANALI: 5(Lunedì, martedì, mercoledì,giovedì,sabato) ATLETA: SPORT di INTERESSE: Paolo Rossi Triathlon Riccardo Monzoni Dottore in Scienze Motorie rm1989@hotmail.it 3406479850 DATI SOCIO richiedente: NOME: Paolo COGNOME: Rossi ETA : 34 PESO (Kg): 78 ALTEZZA

Dettagli

Test per gli arti superiori

Test per gli arti superiori Test per gli arti superiori TF 1 Lancio della palla medica È uno dei più classici e semplici test per la forza, che si fa lanciando palle di vario peso. Chi è più alto è favorito perché ha leve più lunghe

Dettagli

F.E.K.A.M. con il patrocinio del. COMUNE DI S.AMBROGIO di Valp.lla e dell AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di VERONA. organizza la.

F.E.K.A.M. con il patrocinio del. COMUNE DI S.AMBROGIO di Valp.lla e dell AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di VERONA. organizza la. F.E.K.A.M. con il patrocinio del COMUNE DI S.AMBROGIO di Valp.lla e dell AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di VERONA organizza la GARA di KARATE 5 CAMPIONATO ITALIANO F.E.K.A.M. aperta a tutti gli Enti, Federazioni,

Dettagli

F.E.K.A.M. Italy con il patrocinio del COMUNE DI S.AMBROGIO di Valp.lla e dell AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di VERONA

F.E.K.A.M. Italy con il patrocinio del COMUNE DI S.AMBROGIO di Valp.lla e dell AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di VERONA - - Segreteria Federale: Via L.V.Beethoven, 3; 37029 S. Pietro in Cariano (Verona - Italy) fax: +39 045 800 24 44 Cell: +39 348 71 56 121 Cell: +39 329 29 47 832 Cod. Fisc.: 93200420235 info@fekam.it segreteriagenerale@fekam.it

Dettagli

FEDERAZIONE EUROPEA KARATE ARTI MARZIALI - ITALY WUKF -

FEDERAZIONE EUROPEA KARATE ARTI MARZIALI - ITALY WUKF - - - Segreteria Federale: Via L.V.Beethoven, 3; 37029 S. Pietro in Cariano (Verona - Italy) fax: +39 045 800 24 44 Cell: +39 348 71 56 121 Cod. Fisc.: 93200420235 info@fekam.it segreteriagenerale@fekam.it

Dettagli

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1 11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 9 GENNAIO 2011 S. Ippolito di Galciana Prato 2 TAPPA 16 GENNAIO 2011 Lago del Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 30 GENNAIO 2011

Dettagli

PROGRAMMA. Trofeo Laudense 2013-2014

PROGRAMMA. Trofeo Laudense 2013-2014 PROGRAMMA Trofeo Laudense 2013-2014 1 REGOLAMENTO TROFEO LAUDENSE 1. Il 1 livello potrà esser eseguito esclusivamente dai bambini frequentanti la scuola dell infanzia. 2. La classifica sarà divisa in livelli

Dettagli

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo - Caratteristiche degli elastici come mezzo di allenamento - Schede esercizi per tutti i

Dettagli

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza.

A voi la scelta! Complimenti, siete sulla linea di partenza. Complimenti, siete sulla linea di partenza. Qui inizia il vostro Zurich percorsovita «...» che avrete a vostra disposizione ogniqualvolta lo vorrete. Resistenza A voi la scelta! Troverete 15 stazioni con

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B Il Campionato Nazionale Serie B è riservato a tutte le ginnaste tesserate alla Confsport Italia A.S.D. ad esclusione di coloro che partecipano

Dettagli

7.5 Danze Folk Romagnole

7.5 Danze Folk Romagnole 124 /181 7.5 Danze Folk Romagnole 7.5.1 Classi Nelle Danze Folk Romagnole sono comprese le seguenti specialità: DANZE FOLK ROMAGNOLE FOLK SHOW DANCE FOLK SHOW TEAM e a seconda del livello di preparazione

Dettagli

I TEST ANTROPOMETRICI di D. Ercolessi (PV-SUPERVOLLEY 01-02/2006)

I TEST ANTROPOMETRICI di D. Ercolessi (PV-SUPERVOLLEY 01-02/2006) I TEST ANTROPOMETRICI di D. Ercolessi (PV-SUPERVOLLEY 01-02/2006) Il corpo umano cambia in continuazione, si trasforma, sollecitato dal clima, dall'attività fisica, dall'alimentazione e dal passare delle

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

M.S.P. ITALIA SEZIONE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE Programma Tecnico Serie B SERIE B

M.S.P. ITALIA SEZIONE GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE Programma Tecnico Serie B SERIE B SERIE B 1. Il Campionato è riservato alle ginnaste più esperte. Sono escluse le ginnaste partecipanti al Campionati di Serie A; 2. La competizione è individuale; 3. E prevista una classifica assoluta determinata

Dettagli

PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale

PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale Federazione Ginnastica d Italia Settore Ginnastica Generale PERCORSI MOTORI TROFEO GIOVANI 2007 Fase nazionale L AREA DEI PERCORSI è di m. 9 x 3, ma tale misura potrebbe subire variazioni per problemi

Dettagli

ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO

ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO Testo e disegni di Stelvio Beraldo - IL RUOLO E LA PROGRAMMAZIONE DELLA FORZA NEL CANOTTAGGIO - FORZA MASSIMA: Parametri di lavoro,

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 Art. 1 I campionati CSI di Mountain Bike sono riservati a tutti i tesserati al Centro Sportivo Italiano in regola con il tesseramento che ha validità dal

Dettagli

RASSEGNA. RASSEGNA individuale

RASSEGNA. RASSEGNA individuale Programmi tecnici RASSEGNA e RASSEGNA individuale STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 REGOLAMENTO GENERALE Fasce d età per le gare di squadra: CATEGORIA PULCINI solo asilo (la distinzione A/B è prevista solo in

Dettagli

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi 2012 Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi Una raccolta di esercizi specifici per chi pratica ciclismo a tutti i livelli dall'agonista al semplice cicloturista De Servi Giuseppe STUDIO BIOMEC

Dettagli

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero ORGANIZZA

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero ORGANIZZA Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero ORGANIZZA L altra piscina in acqua a tutte le età Campionato Regionale Estivo di Nuoto Sincronizzato Categorie Es. C Es. B Es. A

Dettagli

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013

NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 NORME ATTIVITA' PROMOZIONALE 2013 ESORDIENTI M/F (6-11 anni) NORME GENERALI Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema: Esordienti C 6-7 anni (nati negli anni 2007-2006)

Dettagli

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley Giochi tradizionali adatti alla pallavolo ASINO Si può giocare in un numero imprecisato di bambini che si mettono in cerchio; si tira la palla a colui che lo precede e così via. Quando si sbaglia (la palla

Dettagli

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna)

VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) NON SOLO PALESTRA... VADEMECUM PER L ATTIVITA FISICA A CASA ( tra faccende domestiche e attrezzi di fortuna) L attività vuole rendere consapevoli i ragazzi che l attività motoria può essere svolta anche

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

Domenica 28 Giugno 2015 Asd Racing SC

Domenica 28 Giugno 2015 Asd Racing SC Spett.le Scuola Nuoto e Scuola Nuoto Pinnato Scuola Subacquea e Scuola di Apnea Istituto Scolastico FIN Salvamento, Fipsa Lazio sez Pinnato e didattica, Salvamento Genova, Cmas, ASI, ASC All'attne. Dei

Dettagli

Le caratteristiche tecniche sono assolutamente interessanti e ne fanno un prodotto con un eccellente rapporto prezzo/prestazioni.

Le caratteristiche tecniche sono assolutamente interessanti e ne fanno un prodotto con un eccellente rapporto prezzo/prestazioni. Scheda Prodotto ELITE Codice: Produttore: GLB-G0862 GLOBUS Prezzo: 269,00 IVA COMPRESA Elettrostimolatore: GLOBUS ELITE Qualita' a portata di mano. Elettrostimolatore portatile consigliato per utenti particolarmente

Dettagli

DISPOSITIVO TECNICO. Fiuggi, 14-15 marzo 2015

DISPOSITIVO TECNICO. Fiuggi, 14-15 marzo 2015 DISPOSITIVO TECNICO CAMPIONATI ITALIANI di STAFFETTE di CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI e di SOCIETA di CORSA CAMPESTRE CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI e per REGIONI di CORSA CAMPESTRE

Dettagli

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA

PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA PREVENZIONE E CURA DEL MAL DI SCHIENA Indicazioni Generali Gli esercizi Consigli utili Indicazioni generali Questo capitolo vuole essere un mezzo attraverso il quale si posso avere le giuste informazioni

Dettagli

CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP

CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP A seguito della collaborazione tra la Federazione Italiana Giuoco Calcio - Settore Giovanile e Scolastico e il Ministero dell Istruzione, dell Università e della

Dettagli

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI PALLAVOLO 2015/2016 (Documento inviato alle società ed affisso all albo in data 1 ottobre 2015) Premessa: il seguente documento sarà aggiornato periodicamente inserendo la logistica e le date/orario delle

Dettagli

SEZIONE ARTISTICA MASCHILE

SEZIONE ARTISTICA MASCHILE MMM COMITATO REGIONALE TOSCANA DIREZIONE TECNIA REGIONALE SEZIONE ARTISTICA MASCHILE TEST REGIONALE Categoria Esordienti PROGRAMMA TECNICO Ginnastica di base Anno sportivo 2010 2 A cura del Tecn. Michele

Dettagli

Programma Ufficiale ATLETICA LEGGERA Informazioni Generali

Programma Ufficiale ATLETICA LEGGERA Informazioni Generali Programma Ufficiale ATLETICA LEGGERA Informazioni Generali Supervisione: Federazione Italiana di Atletica Leggera Direttore del Torneo: Giuliano Grandi Sede di Gara: Riccione: Centro Sportivo Nicoletti

Dettagli

Guida pratica Combinata Elettrostimolatore + cardiofitness (ciclocamera e tapis roulant)

Guida pratica Combinata Elettrostimolatore + cardiofitness (ciclocamera e tapis roulant) Guida pratica Combinata Elettrostimolatore + cardiofitness (ciclocamera e tapis roulant) Guida pratica combinata rev00 Pagina 1 di 17 Premessa Questa guida pratica è solamente indicativa e non sostituisce

Dettagli

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Appendice 1 al Regolamento Master Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Art. 1 Istituzione del Campionato Italiano Master E istituito il Campionato Italiano Master in Tipo Libero da

Dettagli

ATTIVITA MASTERS 2013 (35 anni e oltre)

ATTIVITA MASTERS 2013 (35 anni e oltre) ATTIVITA MASTERS 2013 (35 anni e oltre) DISPOSIZIONI GENERALI 1. PARTECIPAZIONE ALLE GARE 1.1 Gli atleti sia italiani che stranieri per partecipare alle gare devono essere in regola con il tesseramento

Dettagli

COMUNICATO DELLA COMMISSIONE SPORTIVA ILS

COMUNICATO DELLA COMMISSIONE SPORTIVA ILS COMUNICATO DELLA COMMISSIONE SPORTIVA ILS Adattamento al Regolamento Tecnico del Nuoto per Salvamento (ed. 2014) Nota di modifica alle norme 3.3.1, 3.3.2 e 3.3.3 del Regolamento Tecnico (ed. 2014) Questo

Dettagli

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali

ESERCIZI FISICI Esercizio 1. Schiena e spalle Esercizio 2. Collo e vertebre cervicali ESERCIZI FISICI Sono utili da eseguire prima o dopo la pratica sul pianoforte, per sciogliere, allungare e rinforzare le parti coinvolte nell azione pianistica. Devono essere affrontati con ritmo cadenzato

Dettagli

TROFEO AMATORIALE S.O. :

TROFEO AMATORIALE S.O. : 8 TAPPA TROFEO AMATORIALE S.O. 4 TAPPA CIRCUITO DISCIPLINE INTEGRATE Domenica 18 Ottobre 2015 TROFEO AMATORIALE S.O. : PROGRAMMA CATEGORIE FORMULA DI GARA H.100 A TEMPO ( 10 SALTI CON COMBINAZIONE ) H.110

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA NORME ORGANIZZATIVE 2013/2014 PARTE I CRITERI GENERALI

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA NORME ORGANIZZATIVE 2013/2014 PARTE I CRITERI GENERALI CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA NORME ORGANIZZATIVE 2013/2014. PARTE I CRITERI GENERALI 1 Validità dei regolamenti Tutte le Fasi del Campionato Nazionale di Ginnastica artistica si svolgono

Dettagli