I NUOVI VOLTI DEL TERRORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I NUOVI VOLTI DEL TERRORE"

Transcript

1 R IVISTA GIUGNO 2006 N. 6 3,50 D EL C INEMATOGRAFO I NUOVI VOLTI DEL TERRORE Demi Moore in Half Light e Al Gore in An Inconvenient Truth Fa più paura la fiction o la verità? Speciale horror e un anteprima molto attesa >ESCLUSIVO TERZANI RACCONTA "Un film per ricordare mio padre" JAMES BOND LA RIVOLUZIONE Duro e cattivo in Casino Royale + I favolosi anni '80 + Meryl Streep+ Alex Infascelli+ Wes Craven Poste Italiane SpA - Sped. in Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv. in L , n 46), art. 1, comma 1, DCB Milano

2 Tre sorelle, un unico segreto. L enfer SINTRA DAL 9 GIUGNO AL CINEMA

3 PUNTI DI VISTA Italiani in trasferta FOTO: PIETRO COCCIA Giuseppe Piccioni e Barbora Bobulova sommersi dalla folla a Tokyo Grande festa a Tokyo per il cinema tricolore. La bestia nel cuore, I giorni dell abbandono, La febbre e La seconda notte di nozze sono alcuni dei titoli presentati alla sesta edizione del festival del cinema italiano organizzato da Aip-Filmitalia con l editore nipponico Asahi Shimbun, l Ambasciata Italiana e l Istituto Italiano di Cultura. Barbora Bobulova, Giuseppe Piccioni e Marco Tullio Giordana hanno accompagnato un evento che nel giro di pochi anni è diventato fondamentale per la promozione della nostra industria cinematografica nel Sol Levante e più in generale nell Estremo Oriente. E le lunghe file di pubblico e buyers alle proiezioni fanno ben sperare. Ma il nostro cinema deve anche piangere un amico che ci ha lasciati. A soli 62 anni è morto il regista Andrea Frazzi. Nato a Firenze nel 1944, nel 72 aveva debuttato con il gemello Antonio come regista teatrale. Tre anni dopo iniziava la loro collaborazione con la Rai, per cui hanno realizzato diverse fiction, quali La storia spezzata, Due madri per Rocco e Don Milani - Il priore di Barbiana. L ultima, Giovanni Falcone con Massimo Dapporto, è ancora in lavorazione. Per il cinema i Frazzi hanno diretto due lungometraggi: Il cielo cade (2000) e Certi bambini (2004), vincitore di due David di Donatello. E piange il cuore a pensare che proprio l anno scorso Andrea e Antonio Frazzi avevano partecipato, insieme al cardinale Achille Silvestrini, alla tavola rotonda Nel nome di Dio e dello Stato organizzata dalla Rivista del Cinematografo sul tema del martirio laico e cristiano. Sulla RdC diamo inoltre il benvenuto a Morando Morandini, che dallo scorso numero ci regala pillole di saggezza cinefila, e salutiamo con soddisfazione il ritorno di Enrico Magrelli. Accanto alla Rivista, l Ente dello Spettacolo prosegue il proprio impegno editoriale. La nuova pubblicazione Primissimo piano raccoglie le interviste di Mario Dal Bello a cinquantadue attrici, attori e registi, italiani e stranieri. Passaggi veloci, impressioni soggettive e confronti a distanza per ricomprendere tratti, emblemi e riflessi della società contemporanea, che la settima arte ha segnato e continua a segnare. Infine, facciamo gli auguri a Francesco Rutelli, neo-ministro dei Beni e delle Attività Culturali, con la speranza che possa contribuire da subito al rilancio del nostro cinema. Crd CINEMA - TELEVISIONE - RADIO TEATRO - INFORMAZIONE Nuova Serie - Anno 76 Numero 6 Giugno 2006 In copertina Demi Moore in Half Light Direttore Responsabile Dario Edoardo Viganò Caporedattore Marina Sanna Progetto grafico e Art Director Alessandro Palmieri Hanno collaborato a questo numero Andrea Agostini, Paolo Aleotti, Francesco Alò, Luciano Barisone, Francesco Bolzoni, Pietro Coccia, Ermanno Comuzio, Silvio Danese, Rosa Esposito, Cesare Frioni, Marcello Giannotti, Diego Giuliani, Giada Gristina, Leonardo Jattarelli, Lara Loreti, Enrico Magrelli, Massimo Monteleone, Franco Montini, Morando Morandini, Roberto Nepoti, Luca Pallanch, Peter Parker, Luca Pellegrini, Federico Pontiggia, Giorgia Priolo, Angela Prudenzi, Valerio Sammarco, Alessandro Scotti, Marco Spagnoli, Davide Turrini, Chiara Ugolini Proprieta ed Editore Ente dello Spettacolo Direzione e amministrazione Via G. Palombini, Roma Tel.(06) fax (06) Registrazione al Trib. di Roma N. 380 del 25 luglio 1986 Iscrizione al ROC N 2118 Del 26/9/01 Pubblicita e sviluppo Eureka! S.r.l. - Franco Conta Fax: Servizio cortesia abbonamenti Direct Channel S.r.l. Milano Tel fax Lun-Ven 9/12,30 14/17,30 Stampa Società Tipografica Romana S.r.l. Via Carpi Pomezia (RM) Finita di stampare il 29 Maggio 2006 Distributore esclusivo A. & G. Marco S.p.A. Via Fortezza, Milano Associata A.D.N. Abbonamento per l'italia (10 numeri) 35,00 euro Abbonamento per l'estero (10 numeri) euro 110,00 Copia arretrata euro 5,00 Associato all'uspi Unione Stampa Periodica Italiana Iniziativa realizzata con il contributo della Direzione Generale Cinema Ministero per i Beni e le Attività Culturali Giugno 2006 RdC 3

4 CUORE DI Il verdetto della giuria stravolge i pronostici dell ultima ora e premia Ken Loach. Con il presidente Wong Kar-wai che, a sorpresa, punta sulla riconciliazione di un mondo diviso DI MARINA SANNA FOTO DI PIETRO COCCIA Wong Kar-wai. In basso Ken Loach Iverdetti delle giurie sono più o meno prevedibili, soprattutto in chiusura di un festival. Cannes rappresenta l eccezione, impossibile capire che cosa succederà fino al momento della premiazione. Nessuna indiscrezione, nessuna pressione esterna, assoluta indipendenza e libertà di giudizio. La prova l abbiamo sotto gli occhi anche quest anno: Ken Loach ha vinto la Palma d Oro stravolgendo ogni pronostico. Il suo bel film sulla guerra di indipendenza irlandese, The Wind That Shakes the Barley, ha commosso i giurati all unanimità, come ha sottolineato il presidente Wong Kar-wai. E sebbene proiettato all inizio del concorso, appena il secondo giorno del festival, non ha avuto rivali. La notizia ha preso alla sprovvista la stampa specializzata, negli ultimi giorni il toto palmarès dava come favoriti Marie Antoinette di Sofia Coppola, del tutto ignorata (peccato) e in larga maggioranza non compresa dalla critica, il corale Babel di Alejandro Gonzalez Iñarritu (premio alla regia e se si pensa che l anno scorso l ha vinto Michael Haneke con Caché fa un po impressione) e più di tutti Volver di Pedro Almodóvar. E stato toccante vedere il regista spagnolo riuscire appena ad applaudire le sue attrici vittoriose per l interpretazione femminile, perché in quel momento realizzava che non avrebbe avuto, neanche questa volta, la Palma d Oro. Poi emozionato, quasi sorridente per il discorso pieno di sentimento di tutte le sue donne ma in particolare di Penelope Cruz ( Pedro ti amo, sei un uomo meraviglioso, hai cambiato la mia vita ) è salito faticosamente sul palco per ritirare il premio alla sceneggiatura e se ne è andato senza ringraziare la giuria. E vero, Almodóvar avrebbe meritato il massimo riconoscimento, ma il film di Ken Loach sconquassa dal di dentro, il passato diventa chiave di lettura del presente, la guerra fratricida irlandese emblema di tutte le guerre. Con un ottima prova d attore: Cillian Murphy diretto da Loach fa un balzo avanti rispetto alla performance in Red Eye di Wes Craven. Altra sorpresa, il Gran Premio a Flandres di Bruno Dumont, amato e odiato con la stessa intensità da critici e giornalisti, più 4 RdC Giugno 2006

5 CANNES 59 PALMA TUTTI I PREMI CONCORSO Palma d Oro al miglior film The Wind That Shakes the Barley di Ken Loach Gran Premio della Giuria Flandres di Bruno Dumont Premio per la regia Babel di Alejandro Gonzalez Iñarritu Premio della Giuria Red Road di Andrea Arnold Migliore interpretazione maschile Cast di Indigènes di Rachid Bouchareb Migliore interpretazione femminile Cast di Volver di Pedro Almodóvar Migliore sceneggiatura Volver di Pedro Almodóvar Cortometraggi in concorso Palma d Oro Sniffer di Bobbie Peers Gran Premio Primera Nieve di Pablo Aguero UN CERTAIN REGARD Miglior film Luxury Car di Wang Chao Premio Speciale della Giuria 10 canoe di Rolf De Heer Migliore attrice Dorothea Petre per Comment j ai fêté la fin du monde di Catalin Mitulescu Miglior attore Don Angel Tavina per El violin di Francisco Vargas Premio Presidente della Giuria Meurtrières di Patrick Grandperret SEMAINE DE LA CRITIQUE Les amitiés maléfiques di Emmanuel Bourdieu Miglior cortometraggio Printed Rainbow di Gitanjali Rao CAMERA D OR A l Est de Bucarest di Corneliu Porumboiu scioccante di un documentario e lontano anni luce da The Wind That Shakes the Barley. Anche qui c è una guerra, più vicina e in un luogo imprecisato (sembrerebbe l Afghanistan), e le immagini di sevizie, stupri e massacri sono durissime. Un vero horror, era dai tempi di Full Metal Jacket, a cui Dumont fa esplicito riferimento, che non si vedeva nulla di simile. Meno sorprendente ma comunque non previsto anche l altro riconoscimento collettivo al cast maschile di Indigènes del franco-algerino Rachid Bouchareb, un opera che pur non avendo particolari meriti artistici svela la storia di 130 mila nordafricani che durante la seconda guerra mondiale lasciarono le loro case per The Wind That Shakes the Barley. Accanto Bruno Dumont, sopra una scena di Indigènes e Flandres, e Pedro Almodóvar combattere i nazisti e morirono quasi tutti. Di fatto era impossibile ignorare che i tre quarti dei film in competizione e non (una buona selezione con opere discrete e picchi alti tant è che sono rimasti fuori Kaurismaki, Sofia Coppola, il turco Ceylan e gli italiani) raccontassero disgrazie di ogni genere, torture, solitudini, barriere linguistiche, culturali, divisioni religiose, discriminazioni razziali, fanatismo, terrorismo. Questa presa di coscienza deve avere influito pesantemente e a ragione sulle decisioni della giuria, capitanata da Wong Kar-wai, e spiega anche il premio all esordiente Andrea Arnold (Red Road, qui non si parla di guerra ma ancora di violenza e disperazione). Così il regista di In PREMIO FIPRESCI Iklimler di Nuri Bilge Ceylan PREMIO GIURIA ECUMENICA Babel di Alejandro Gonzalez Iñarritu the Mood for Love e 2046, il grande esteta, l autore calligrafico, che ama le donne, le scarpe e Almodóvar (per cui ha speso parole di apprezzamento mentre annunciava il premio alle attrici di Volver), ha esortato i suoi colleghi a scegliere con il cuore, a cercare nei film la solidarietà e la compassione per i popoli e gli individui. Un solo rammarico a margine di questa edizione: perché il bellissimo film di Marco Bellocchio, Il regista di matrimoni, non era in concorso?

6 sommario Numero 6 >Giugno 2006 Primo piano 14 Al Gore denuncia In un documentario la Scomoda verità dell ex vicepresidente Usa: Abbiamo distrutto il clima, adesso pagheremo (Angela Prudenzi) Servizi 4 Cannes 59 Vincitori e vinti (Marina Sanna) 16 Terzani regista Il figlio del celebre Tiziano in anteprima su Twilight Men. Tra i santoni dell Himalaya, per ricordare il padre (Lara Loreti) 20 Nel nome di Fleming James Bond torna alle origini: duro e spietato, come lo voleva il suo ideatore (Giada Gristina) 24 Ottanta nostalgia Rampantismo, tele-valori, apologia del fitness: ecco il decennio che sta facendo impazzire il cinema (Silvio Danese, Rosa Esposito, Diego Giuliani, Federico Pontiggia) 54 Meryl Streep A tu per tu con la mattatrice di Radio America (Diego Giuliani) Speciale 31 Horror ieri e oggi Dai mostri romantici e tormentati al trionfo dei serial killer. Radiografia di un genere in mutamento, fra Italia e resto del mondo. Con schede, interviste e generazioni a confronto (Hanno collaborato: Francesco Alò, Massimo Monteleone, Roberto Nepoti, Luca Pallanch, Federico Pontiggia, Angela Prudenzi, Marco Spagnoli. A cura di Marina Sanna) 40 Il remake Omen RdC Giugno 2006

7 FOTO: PIETRO COCCIA I film 56 Volver canoe 59 L enfer 59 Cappuccetto rosso e gli insoliti sospetti 60 Imagine Me & You 60 Crossing the Bridge 62 Anche libero va bene 63 My Father 63 Bittersweet Life 64 Occupation: Dreamland 64 La casa del diavolo 65 Antonio, guerriero di Dio 66 Poseidon 67 The Sentinel 67 L isola di ferro 68 Il Codice Da Vinci 68 X-Men 3 (Francesco Alò, Luciano Barisone, Diego Giuliani, Leonardo Jattarelli, Enrico Magrelli, Massimo Monteleone, Franco Montini, Luca Pellegrini, Federico Pontiggia, Angela Prudenzi, Valerio Sammarco, Marco Spagnoli, Davide Turrini) Le rubriche 8 Tutto di tutto News, festival, protagonisti e fornelli (Andrea Agostini, Marcello Giannotti, Diego Giuliani, Massimo Monteleone, Morando Morandini, Peter Parker, Chiara Ugolini) 72 Dvd & Extra-Ordinari Orgoglio, pregiudizio e pistole (Alessandro Scotti, Marco Spagnoli) 78 Inside Cinema Lo strapotere dei grandi (Franco Montini, Marco Spagnoli) 80 Libri Da Tim Burton a Depardieu (Francesco Bolzoni, Giorgia Priolo) 82 Colonne sonore Inside Man e gli altri (Ermanno Comuzio) 20 Daniel Craig in Casino Royale: è lui il nuovo James Bond 26 L estate del mio primo bacio di Carlo Virzì 14 Al Gore paladino del clima in An Inconvenient Truth 16 Twilight Men di Terzani jr. 54 Meryl Streep nel film di Altman Giugno 2006 RdC 7

8 TuttoDiTutto Ultimissime in pillole dal pianeta cinema: tendenze, news, divi e fornelli A cura di Diego Giuliani chi fa cosa di Andrea Agostini FOXX CI PRENDE GUSTO Jamie Foxx non molla il distintivo. In attesa del Miami Vice di Michael Mann con Colin Farrell, l attore interpreterà un agente dell Fbi nel thriller The Kingdom. Per Peter Berg, regista di Cose molto cattive, Foxx affiancherà Chris Cooper in un team di 007, inviati in Medio Oriente per investigare sui retroscena di un attentato terroristico a una squadra di lavoratori occidentali. Nel cast, tutto al maschile, spicca la presenza dell ex Alias Jennifer Garner. 8 RdC Giugno 2006

9 007 TRADISCI E AMMAZZA Pierce Brosnan marito fedifrago. L attore ha sepolto il coraggioso 007 per vestire i panni di un viscido traditore. Nel dramma Marriage, ambientato negli anni 40, interpreterà il ruolo di un marito che, tradita la moglie, per risparmiarle il trauma della separazione, pensa bene di ucciderla. Con lui un cast di lusso: il premio Oscar Chris Cooper (Il ladro di orchidee) affiancherà la bravissima Patricia Clarkson (Good Night, and Good Luck) e la giovane Rachel McAdams (Red Eye). Le riprese inizieranno a luglio. STREGATA DAL MAGO HOUDINI Illusioni d amore per Catherine Zeta-Jones. Secondo quanto scrive l Hollywood Reporter, l attrice potrebbe affiancare Guy Pearce in Death Defying Acts, biografia del famoso illusionista e prestigiatore Harry Houdini. Il film ne racconterà ascesa e relazione con una medium esotica (la Zeta-Jones) che cerca di metterlo in contatto con la madre morta. Il film sarà diretto da Gillian Armstrong (Piccole donne) e girato in Inghilterra alla fine dell estate. ADDIO ALLA DONNA GATTO Halle Berry rende (finalmente) giustizia all Oscar. Premiata per l interpretazione in Monster s Ball, dopo la vittoria ha dimostrato uno scarso fiuto nella scelta dei ruoli: da Gothika al flop di Catwoman, nessun film le ha dato modo di valorizzare le sue doti drammatiche. Ora è in cerca di un nuovo rilancio e per farlo ha scelto partner fidati e pluripremiati. Affiancata dall Oscar Benicio Del Toro, l attrice interpreterà il dramma Things We Lost in Fire, prodotto dal regista di American Beauty Sam Mendes. Nella storia sarà una vedova che ospita nella propria casa il migliore amico del marito defunto. Nonostante i suoi gravi problemi, l uomo riuscirà a farsi ben volere, aiutando la famiglia a superare il lutto. SulletraccediNicole Appuntamento fisso con un ammiratore mascherato. Che si confessa alla Kidman, per parlarle di sé, del cinema e del mondo Contento e malmenato Non è bastato farmi picchiare. Ma un giorno sarò degno di te Nicole, mia distante Nicole, ho ripreso in mano la tua preziosa agendina. Alla J ho trovato Jodie Foster. In due minuti, dopo essermi presentato a tuo nome, ero nella sua villa. Mi ha chiesto se avevo visto tutti i suoi film: io, scioccamente, ho annuito e lei ha preteso che glieli citassi uno ad uno. Per ogni errore mi arrivava una sberla dalla guardia del corpo, un tale Tobias. Lo faccio perché devi migliorare, mi spiegava amabilmente Jodie. Poi le ho detto che in Inside Man è stata grandiosa. Contenta del complimento, mi ha pregato di recitarle tutta la sua parte. Non ricordavo che qualche stralcio e Tobias si è divertito ancora di più: sberle, calci, spintoni. Il tutto con una certa gentilezza e professionalità. Devi diventare un bravo professionista, è il metodo che uso con le persone cui voglio bene, mi ha detto Jodie. Sfinito, le ho chiesto se potevo ritirarmi a dormire. A quella parola ha cominciato a urlare come un indemoniata, mi ha detto che lei non riposa dal 23 gennaio 2001 quando si appisolò per sette minuti durante il montaggio di Panic Room. Non è dormendo che si fa il bene del cinema. Bisogna lavorare e lavorare, questo è il nostro destino, ha sussurrato mentre scriveva su una lavagnetta il numero di sberle che Tobias avrebbe dovuto darmi. Per 32 ore di seguito, senza acqua, cibo, sigarette, mi ha raccontato tutti i dettagli della lavorazione del Silenzio degli innocenti, insistendo che lo faceva solo perché io potessi essere degno di starti vicino. Alla fine credo di essere svenuto. Mi sono ritrovato fuori dal cancello, con Tobias che mi caricava su un taxi. Torni presto a trovarci, sarà il benvenuto, signor Parker, mi ha detto il gorilla. Mi manchi, Nicole, mi manchi davvero moltissimo. Tuo Peter Parker Dal gorilla di Jodie Foster ho capito come conquistarti Giugno 2006 RdC 9

10 TuttoDiTutto I protagonisti di Marcello Giannotti IL GRANDE SCHERMO A TU PER TU. OVVERO: FINTA INTERVISTA A PERSONAGGI REALMENTE ESISTITI. AL CINEMA IL PERSONAGGIO Sozzo (Un uomo da marciapiede di John Schlesinger) L ATTORE Dustin Hoffman Joe Buck (Jon Voight) ex lavapiatti, lascia il Texas in cerca di fortuna a New York. Vestito da cowboy e sicuro di poter riuscire ad arricchirsi come gigolò, colleziona soltanto una serie di delusioni. L incontro con Rizzo detto Sozzo (Dustin Hoffman), tisico, sporco, poveraccio ladruncolo senza fortuna, gli fa capire definitivamente quanto sia dura la vita di un emarginato nella grande metropoli dell opulenza. Joe decide di aiutare l amico a realizzare il sogno di andare a vivere in Florida: il viaggio in pullman verso Miami sarà l ultimo per Rizzo che morirà a fianco del cowboy. Film culto degli anni 70, diretto dall inglese John Schlesinger, tratto da un romanzo di James Leo Herlihy, vinse tre Oscar: miglior film, regia e sceneggiatura. A trascinarne la fortuna anche la colonna sonora con la canzone Everybody s Talkin di Fred Neil, cantata da Harry Nilsson. Tutto potevo aspettarmi nella mia carriera ma non di incontrare lui. E proprio qui, a Miami. In perfetta forma, cinque donne al fianco che lo coccolano, sua moglie Mira di 30 anni più giovane, una limousine che lo aspetta, 3 chilometri di spiaggia privata tutta per lui, sorvegliata da quattro minacciosi bulldog. Indossa la stessa camicia con le palme che gli aveva comprato Joe Buck alla fine del film. Io sarei tentato di chiamarla Sozzo, ma non so se, invece, preferisce il vero nome, Enrico Salvatore Rizzo. No, no, amico, chiamami Sozzo, non ti preoccupare. Non ti manderò nessun bulldog a sbranarti per questo. Mi riesce difficile immaginare che vita abbia fatto. L avevamo lasciata su quell autobus che la portava a Miami, morto, accanto al suo amico Joe Buck Macché morto, fingevo per dar modo a Joe di fregare un po di soldi ai vecchi turisti sul pullman. Sai, con la scusa dei funerali, la gente si sente ben disposta ad aprire il portafogli. Sono senza parole Porco boia, amico, non vedevo l ora di conoscerti, credevo fossi in gamba ma ora mi stai facendo innervosire. Cos hai da guardare? Sto benissimo, per la miseria, non ho più avuto neanche un ombra di tosse. Vuoi sapere se sono ancora storpio? Mi sono operato, cammino benissimo, faccio tutti i giorni footing sulla riva. Ma non mi alzerò per dimostrartelo, devi credermi sulla parola. E i soldi come li ha fatti, Sozzo? Andiamo, amico, il mondo è degli arroganti, non degli onesti. Diciamo che insieme a Joe abbiamo fatto qualche buon affare. Quando siamo arrivati qui avevamo solo quei venti dollari racimolati per il mio funerale, non avevamo una casa. Ma avevamo capito che in Onestà? Macché. Il mondo è degli arroganti. Ho fatto fortuna come tutti i fetenti che guidano il mondo America occorreva essere arroganti per avere successo. Quello storpio viaggiava assieme all ex lavapiatti Joe Buck in un America piena di confusioni, di contraddizioni, comunque meglio di quella di oggi. Lo sai o no di che parlava quel film? Di disagio sociale, di amicizia Tutte fregnacce, amico. Parlava di poveri, di emarginati, di gente sola che non entrava mai dalla porta principale, persone con cui non voglio avere più a che fare. Io ero storpio ma non fesso. Non che sia mai stato uno stinco di santo, però pensavo in grande. Così ho preso esempio dai presidenti, ho fatto fortuna come fanno loro, non c è modo più facile per vivere. Niente di onesto, amico, niente di encomiabile. Come gli altri fetenti che guidano il mondo. E Joe Buck? Joe A furia di fare il gigolo si è innamorato veramente, ha messo su casa, si è comprato un ristorante. Ha speso tutti i soldi che aveva guadagnato con me, poi la moglie lo ha lasciato ed è tornato a vivere in Texas. Si è ricomprato il cappello da cowboy. Quindi non c è spazio per l onestà nel mondo, Sozzo? Esatto amico, esatto. Ma per goderti la vita devi vivere a Miami, altrimenti è del tutto inutile essere ricchi. I due elementi necessari per restare in vita sono il sole e il latte di cocco. E le femmine. Guardati intorno, questo è il posto ideale. Beh, veramente anche Miami è cambiata parecchio. Questa spiaggia in cui vivo da 36 anni non è cambiata e non cambierà mai. E ti voglio dire un ultima cosa. Sai perché ancora mi commuovo quando sento nominare Joe Buck dopo tutti questi anni? Immagino perché eravate molto amici. Prima di morire mi ha cambiato i pantaloni e mi ha messo la camicia colorata. Questo è quello che conta nella vita, amico. E ora levati dalle scatole che ti ho già detto troppo: queste sono cose che Sozzo dice solo quando si confessa. 10 RdC Marzo 2006

11 divi al fornello di Chiara Ugolini f > IL PERSONAGGIO Nome Sophia Loren Provenienza Italia Il film d esordio Cuori sul mare Il miglior film Una giornata particolare L ultimo film Cuori estranei > LA SPECIALITA La pizza napoletana classica Linguine con salsa Sophia Ragù alla napoletana con gli involtini > LA SCELTA Quando Alessandra Mussolini aveva protestato digiunando contro l esclusione del suo partito alle elezioni regionali, zia Sophia si era molto preoccupata. Mentre l illustre nipote, per sua stessa ammissione, sognava le sue lasagne, lei faceva sapere di avere iniziato per solidarietà il digiuno del babà. L ultima diva del cinema d oro italiano è sì una buona forchetta, ma anche una buona cuoca. I suoi menù spaziano dai piatti tipici della tradizione napoletana a quelli di Roma, sua seconda città, da quando venne a neppure sedici anni per cercare fortuna con la mamma Romilda. Qualche piatto lo ha ereditato da lei, qualcuno dalla nonna Luisa, qualcos altro dalla zia Dora Villani di Pozzuoli. Ce ne sono un paio, però, creati dalla stessa attrice, tra cui la salsa Sophia: una variante ricca del pesto genovese, dove al posto del basilico trionfa il prezzemolo, con acciughe, aglio, pinoli, capperi, cipolla, olive nere, pepe o paprica. TAORMINA FILMFEST Sito web Dove Taormina (Messina), Italia Quando giugno Resp. Felice Laudadio tel. (0942) fax. (0942) Rif. a Roma tel. (06) LII edizione della rassegna siciliana, con anteprime di film di tutto il mondo alla presenza di autori ospiti. Una sezione competitiva per i cortometraggi internazionali. Taormina FilmFest presenta 15 film italiani e 7 documentari. PALM SPRINGS FILM NOIR FESTIVAL Sito web Dove Palm Springs (California), USA Quando 1-4 giugno Resp. Arthur Lyons tel. e fax ( ) VI appuntamento col cinema di genere noir e neo-noir. In programma lungometraggi e corti. Non prevede concorso. MOSTRA INTERNAZIONALE DEL NUOVO CINEMA Sito web Dove Pesaro, Italia Quando 24 giugno - 2 luglio Resp. Giovanni Spagnoletti tel. (06) (rif. a Roma) fax. (06) XLII edizione del longevo festival italiano, coerente nel seguire percorsi originali, tendenze sperimentali, cinematografie e autori emergenti. In programma titoli inediti e una rassegna sul cinema argentino contemporaneo. L evento speciale è dedicato al cinema italiano contemporaneo. Incontri con gli autori e tavole rotonde. ARCIPELAGO Sito web Dove Roma, Italia Quando giugno Resp. Stefano Martina, Fabio Bo, Massimo Forleo tel. (06) fax. (06) XIV edizione del festival internazionale di cortometraggi e nuove immagini. Sezioni competitive: Onde Corte (film e video internazionali); ConCorto (film e video italiani); E-Movie (corti digitali); VideoRome; CortoWeb; Extra Large. FESTROIA - FESTIVAL INTERNACIONAL DE CINEMA Sito web Dove Setùbal, Portogallo Quando 2-11 giugno Resp. Mario Ventura tel. ( ) fax. ( ) XXII edizione del festival che accetta in concorso opere di paesi con meno di 30 film a soggetto all anno. Presenta la produzione annuale portoghese. Sezioni sulle opere prime e gli indipendenti americani. GENOVA FILM FESTIVAL Sito web Dove Genova, Italia Quando 26 giugno - 2 luglio Resp. Cristiano Palozzi, Antonella Sica (Ass.Cult. Daunbailò) tel. (010) festival.it IX edizione della più importante manifestazione ligure sul cinema e gli audiovisivi. Due sezioni competitive per corti e documentari. Fra le varie sezioni, il consueto omaggio a Gassman focalizza il suo lavoro in coppia con Ugo Tognazzi. NAPOLIFILMFESTIVAL Sito web Dove Napoli, Italia Quando 4-11 giugno Resp. Davide Azzolini, Mario Violini tel. (081) fax. (081) VIII edizione della rassegna con tre concorsi: i lungometraggi di area mediterranea, i making of realizzati sul set, e Schermo Napoli. Rassegne sui film francesi di Sergio Castellitto, sul regista turco Yilmaz Guney, e una personale completa su Sergio Citti. NEWPORT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL Sito web Dove Newport (Rhode Island),USA Quando 6-11 giugno Resp. Nancy Donahoe tel. ( ) V edizione del festival in cui concorrono documentari, corti, opere d animazione e lungometraggi. FESTIVAL INTERNATIONAL DU FILM D ANIMATION Sito web Dove Annecy, Francia Quando 5-10 giugno Resp. Tiziana Loschi tel. (0033-4) fax. (0033-4) XXX edizione dell importante manifestazione competitiva europea, specializzata nel cinema d animazione. Diverse le categorie: lungometraggi, corti, serial TV, film delle scuole di cinema. MIDNIGHT SUN FILM FESTIVAL Sito web Dove Sodankyla, Finlandia Quando giugno Resp. Peter von Bagh tel. ( ) fax. ( ) XXI edizione del festival scandinavo del sole di mezzanotte, inventato dai fratelli Kaurismäki. Non competitivo, presenta novità di cineasti indipendenti, monografie di autori, omaggi, film muti con musica dal vivo. festival del mese di Massimo Monteleone Giugno 2006 RdC 11

12 TuttoDiTutto MORANDINI IN PILLOLE Quello che gli altri non dicono: riflessioni e note a posteriori di un critico DOC di Morando Morandini 1 Maggio: Cordoni ombelicali Qual è la differenza di fase tra televisione pubblica e televisione commerciale? Una piccola minoranza di telespettatori sa la risposta, ma la ignorano o fingono di ignorarla anche molti giornalisti. Nella tv pubblica si vende la pubblicità per pagare i programmi; in quella commerciale si fanno i programmi per vendere pubblicità. Mediaset insegna: il bilancio del 2005 ha reso agli azionisti una pingue cedola, la più alta negli anni E la Rai ha imparato la lezione: il suo declino culturale e politico ha in questa rincorsa all Auditel la sua causa principale. Poche speranze che la situazione cambi col nuovo governo di centrosinistra perché la classe dirigente italiana è legata al piccolo schermo da un cordone ombelicale che nessuno vuole toccare.. 3 Maggio: Una scimmia e un ragazzo sexy Dopo la massiccia biografia di Dean Martin (Dino di Nick Tosches, in Italia per Baldini & Castoldi-Dalai), è uscita negli USA Dean & Me A Love Story, autobiografia di Jerry Lewis, aiutato da James Kaplan: Una scimmia e un ragazzo sexy, ecco che cosa eravamo. Molti critici italiani hanno esagerato nel leggere False verità di Egoyan come una parafrasi della loro vicenda. I punti di contatto non mancano (compresa le mimesi che di Jerry Lewis fa Kevin Bacon), ma le differenze sono più numerose. Il colmo è stato raggiunto da un titolo a tutta pagina sul Manifesto: Perché Dean Martin e Jerry Lewis si separarono?. Un esempio di giornalismo drogato. 4 Maggio: C è anche una Allen sconosciuta E sfuggita a molti quotidiani ma non al Manifesto la notizia della morte di Jay Presson Allen ( ), scrittrice di merito che vinse un Oscar per la sceneggiatura non originale di Il principe della città (1981), uno dei migliori film - e il più scorsesiano di Lumet. Per lui firmò anche Cabaret (1972), Funny Lady (1975) e Dimmi quello che vuoi (1980) ed esordì nel 1964 con Marnie di Hitchcock. Nel cinema anglo-americano gli Allen noti sono una quindicina. 6 Maggio: Comandano i morti o gli zombi? In Italia comandano i morti fa dire, e dice, Bellocchio nel Regista di matrimoni. Ogni tanto ho il sospetto, invece che in Italia comandino gli zombi, i morti viventi. 14 Maggio: Scambio tra coralli e brillanti Un po per caso un po per desiderio titolo prolisso e stupido per Fauteuls d orchestre è una delle più intelligenti commedie francesi degli anni E dedicata a Suzanne Flon, morta a 87 anni il 15 giugno 2005 poco dopo le riprese. Dal press-book ho saputo che alla fine degli anni 50 ebbe una storia d amore con John Huston. Un giorno che portava una piccola collana di corallo incontrò Marilyn Monroe, a cui la collana piacque molto. Suzanne gliela regalò subito. Il giorno dopo M.M. le fece portare una collana di brillanti. La regista/sceneggiatrice Daniele Thompson che scrive i suoi film col figlio Christopher dice che quando lavora per il cinema pensa spesso a una frase di Frank Capra: Quel che interessa la gente, è la gente. E il cuore del suo terzo, ammirevole film da regista. Omaggio alla Valli Castiglioncello ricorda la grande attrice. Con una mostra, dal set di Senso, per i 100 anni di Luchino Visconti Sul set, nelle pause, sotto l occhio affettuoso della macchina da presa di Luchino Visconti. E un Alida Valli inedita, quella in mostra a Parlare di Cinema a Castiglioncello dal 13 al 18 giugno. Una selezione di scatti preziosissimi, realizzati da Paul Roland durante le riprese di Senso, con cui la rassegna curata da Paolo Mereghetti omaggia l attrice da poco scomparsa, in occasione del centenario della nascita del regista del Gattopardo. L allestimento fotografico, selezionato partendo da un archivio di oltre mille negativi, si affianca a un intenso cartellone di incontri. A parlare dei ruoli offerti dal cinema italiano ai giovani attori sarà il 16 Silvio Muccino, mentre il giorno successivo seguirà un dibattito sui tormentati rapporti fra grande schermo e politica. Ciascun incontro sarà poi accompagnato da una serie di proiezioni sul tema. Spazio a studenti e giovani cineasti, infine, nel cartellone delle opere prime. 12 RdC Giugno 2006

13

14 PRIMO PIANO Siamo seduti su una bomba a orologeria avvisa l ex vicepresidente Usa Al Gore. Che del clima ha fatto la sua crociata, come racconta nello scioccante documentario (fuori concorso a Cannes) An Inconvenient Truth DI ANGELA PRUDENZI CHE NE SARA Enormi ghiacciai che si sciolgono, tifoni che spazzano via intere città, diluvi con migliaia di vittime, iceberg ridotti a ghiaccioli, temperature infuocate che decimano gli anziani, decine e decine di animali in via di estinzione. La trama dell ennesimo film catastrofico? No, la pura verità. E non fatevi illusioni, nessuno può dirsi al sicuro. Se le migliaia di morti causate soltanto in Italia dal caldo torrido dell estate 2003 non vi dovessero sembrare un segnale sufficientemente allarmante, correte a farvi una gita ai piedi dell Adamello avendo cura di portare con voi una bella foto della montagna risalente a una ventina d anni fa. Beh, roba da non crederci, quel ghiacciaio bianco e compatto che incantava l anima per magnificenza e opulenza è quasi scomparso. Le cartoline che saranno vendute tra un paio di lustri ne certificheranno la definitiva e irreversibile sparizione. Quindi nemmeno a provarci a fare gli egoisti, a pensare che tanto un uragano parente di Katrina qui da noi non arriverà mai. Quello forse no, è vero. Intanto il clima dell italico stivale è cambiato, e inverni sempre più caldi e piovosi hanno già cominciato ad alternarsi con estati sempre più lunghe e calde. In linea, del resto, con il surriscaldamento dell intero 14 RdC Giugno 2006

15 DINOI? siamo seduti su una bomba a orologeria. In pochi anni ha girato in lungo e in largo il pianeta, orchestrato oltre 2000 conferenze, denunciato scelte politiche che minacciano la nostra vita e soprattutto quella delle generazioni future. Non deve costargli poco, se non altro pensando che lui, da presidente, il famoso Documento di Kyoto che dovrebbe impegnare i paesi civilizzati alla salvaguardia dell ambiente lo avrebbe firmato, e non rispedito al mittente come invece ha fatto Bush. Sono solo due i paesi che non riconoscono il Documento afferma tristemente - noi e l Australia. Peccato che gli Stati Uniti siano la potenza più forte del mondo, in grado di vanificare da sola gli sforzi delle altre nazioni. Per nulla rinunciatario e anzi convinto che ogni singolo individuo possa fermare la tragedia in atto, Al Gore il combattente tra un aereo e l altro passa ore al computer ad affinare le proprie conoscenze. C è però anche un altro Gore che esce dallo schermo, quello privato. Il bambino delle foto in bianco e nero che torna con i ricordi all infanzia, alla scuola, ai giochi, ai genitori. Il padre toccato dalla tragedia della perdita di un figlio, ferita impossibile da rimarginare che però l impegno sociale aiuta a lenire. Infine il giovane politico affascinante e rampante che non conosce ancora il sapore della sconfitta. Sono soprattutto quest ultime le immagini che più impressionano: il fisico palestrato e la bella faccia da wasp hanno oggi lasciato il posto a una corporatura massiccia e a un volto maturo, sul quale brillano gli occhi vivaci di sempre. Ma Gore è un ex star della politica che la vita ha forse segnato più del dovuto, non sconfitto. Per tutta la durata del documentario non si lascia mai andare a un rimpianto, conscio di avere un altra missione da compiere, non meno importante di quella che gli è stata negata. Non si tratta di salvaguardare gli interessi dell America, ma di salvare il mondo. Un obiettivo di cui si fa carico con fermezza, come appare evidente da An Inconvenient Truth. Ma, sia chiaro, il lavoro di Guggenheim non manipola né miticizza la figura di Gore. La macchina da presa lo segue senza virtuosismi, più vicina al linguaggio giornalistico che cinematografico. Anche se alla fine la denuncia è scritta nel suo corpo maturo non meno che nei dati, nei tabulati, nelle percentuali. globo. Una scomoda verità, An Inconvenient Truth, come giustamente ha intitolato il proprio bel documentario l americano Davis Guggenheim. Coprotagonista, oltre al sistema climatico della terra, Al Gore, vicepresidente degli Stati Uniti con Clinton e quasi presidente allontanato dalla massima carica dopo un poco chiaro duello all ultimo voto con Bush jr. Da allora si spende per gridare al mondo che Al Gore durante una delle sue conferenze. Accanto e nell altra pagina ghiacciai di Perù e Nepal ieri e oggi Giugno 2006 RdC 15

16 INCONTRI Un santone mi disse Il figlio di Terzani parla in esclusiva del suo nuovo film Twilight Men. Girato sulle vette dell Himalaya, per carpire la magia dei Sadhu: asceti indiani che vivono di nulla DI LARA LORETI Folco Terzani con il protagonista del film 16 RdC Giugno 2006

17 C è un posto magico sulle vette dell Himalaya, dove i santoni indiani, i sadhu, vivono in solitudine, dimentichi del mondo e dei beni materiali. Immersa in una natura fatta dei suoni del fiume e degli animali, degli odori e delle asperità della montagna, la mente dei sadhu medita leggera, sgombra da pensieri e preoccupazioni. E l anima trova la pace. Tra loro vive Kalu Baba, un giovane coraggioso che a 14 anni ha lasciato la sua famiglia nel sud dell India per intraprendere la vita meditativa tra le montagne. In breve tempo Kalu Baba è diventato il sadhu più carismatico del suo tempio. Ma cosa accade se un giorno in quell ambiente fatto di silenzio e rinunce arriva un uomo occidentale, un italo-americano in cerca di se stesso e della verità, munito di telecamera per filmare i momenti più Giugno 2006 RdC 17

18 INCONTRI Sembrano mendicanti ma in India sono considerati profeti. A 27 anni volevo vivere come loro emozionanti del suo viaggio? L incontro tra i due, nel buio di una grotta sulla montagna, poi l amicizia e il confronto: di questo parlerà Folco Terzani, figlio del celebre giornalista e scrittore fiorentino Tiziano Terzani, nel suo prossimo Twilight Men (Uomini del crepuscolo, ma il titolo italiano dovrebbe essere Il terzo occhio), un film-documentario di cui è autore, regista e interprete. Le vite di Kalu Baba e di Folco, tanto diverse eppure simili nella sostanza, s intrecciano e iniziano un percorso parallelo, uno scambio di anime, come dice lo stesso Terzani. Una storia commovente, al confine tra il giorno e la notte, interamente girata in India, nelle stesse grotte dove il padre Tiziano ha trascorso diversi mesi prima di morire. Il film, diretto a quattro mani insieme al regista americano Roko Belic (candidato all Oscar per il miglior documentario nel 99 con Genghis Blues) in questi mesi è al montaggio. Già autore del documentario Il primo amore di Madre Teresa, sulla beata di Calcutta, Terzani è reduce dal successo del libro postumo di suo padre da lui curato, La fine è il mio inizio. L abbiamo incontrato a Firenze, nel giardino della sua casa. Cosa l ha spinta a girare un film sui santoni indiani? E una storia lunga, che inizia quando io avevo 11 anni. Mio padre ci portò per la prima volta in India. Un esperienza toccante: avevamo vissuto a lungo in Asia, ma l India per noi era ancora una terra inesplorata. Vagando per la strade povere di Calcutta, rimasi scioccato dalla vista dei lebbrosi che, mani e piedi fasciati, venivano trasportati sui carrelli: era come un film dell orrore. Sconvolto, mi rinchiusi nell albergo e non volli più uscire finché un giorno papà ci portò in un tempio davanti al quale c erano tre uomini. Erano nudi, avevano un aspetto da straccioni, eppure apparivano regali, per nulla sottomessi. Erano dei sadhu, gente che decide di abbandonare ogni affetto e ogni bene per dedicarsi alla meditazione sull Himalaya. Possono essere considerati i profeti di oggi, rappresentano quello che per noi è stato San Francesco. Il loro percorso è inverso rispetto a quello degli uomini moderni, protagonisti di una corsa forsennata al consumismo. Da allora ho sempre avuto in mente di conoscere meglio quegli asceti e di vivere come loro. E all età di 27 anni, nel 1996, sono andato in India allo scopo di realizzare questo progetto. Ma l incontro meraviglioso con Madre Teresa di Calcutta mi ha spinto a girare prima un documentario su di lei. Quattro anni dopo, nel 2000, è iniziata l odissea, non ancora conclusa, di Twilight Men. Come è nata la collaborazione con Belic? Quando ho visto Genghis Blues, la storia un musicista che parte per la Mongolia alla scoperta di nuovi suoni, me ne sono innamorato: ho pensato che quell uomo doveva essere il mio compagno di lavoro, e lui ha accettato volentieri. Insieme abbiamo deciso di raccontare l incontro di due uomini che rappresentano due mondi opposti: quello moderno, hollywoodiano, fatto di tecnologie, di consumismo, mondanità; e quello tradizionale, quasi medievale, profetico in cui vivono i sadhu. L intero film è una ricerca, in salita, verso la cima del monte, fino a raggiungere quel sadhu, sospeso tra realtà e mito, che vive in una grotta di ghiaccio ed è in grado di rinunciare a tutto, anche al cibo. La difficoltà più grande che ha incontrato durante le riprese? La cosa più complicata, sulla quale sto ancora lavorando, è riuscire a cogliere l essenza della meditazione dei sadhu attraverso l occhio insensibile di una telecamera. In India torno spesso. Lì ho vissuto delle emozioni indescrivibili, un intero mese nella giungla nelle stesse condizioni di vita dei santoni: è stato duro, ma stupendo. Sento che quel mondo mi appartiene e quando sono lontano mi manca e avverto il bisogno di tornarci. Folco Terzani e il padre Tiziano. Sopra una scena di Twilight Men 18 RdC Giugno 2006

19 UNA VITA A COLORI E stata quella del celebre Tiziano. Che a due anni dalla morte, un documentario ricorda su Rai Tre: in rosso passione, bianco purezza e con una punta di nero di Paolo Aleotti Quanti colori possono riempire un esistenza? La vita avventurosa di Tiziano Terzani ne ha conosciuti molti. E Tutti i colori di una vita è il titolo (provvisorio) scelto per il documentario che stiamo realizzando con Luciano Minerva e Rai Tre trasmetterà in occasione del secondo anniversario della morte del giornalista-scrittore, scomparso il 28 luglio del Un uomo le cui azioni sono state contrassegnate dal rosso dell emotività, della passione, dell esteriorità; dal viola del profondo, che ha scelto come tinta dominante dell ultimo periodo; dal bianco dei vestiti adottati nella fase indiana; fino al nero tutt altro che nero di un trapasso dipinto di sorprendente serenità. Spina dorsale del documentario, il lungo racconto che per un ora al giorno il padre Tiziano ha regalato al figlio Folco negli ultimi tre mesi di vita. Le riflessioni sul rapporto tra generazioni, sul secolo delle ideologie, su pace e guerra, sul mondo contemporaneo, sul senso della vita umana, sulla preparazione alla morte, sulla pacificazione interiore. Oltre 90 ore di pensieri e considerazioni, che verranno illustrati dai riferimenti filmici e fotografici di un esistenza intensa ed estesa, che ha spaziato attraverso i continenti, e ha saputo contemporaneamente penetrare le culture delle popolazioni incontrate lungo la strada. Le parole, gli scritti, le foto, i documenti d epoca dai luoghi di Terzani (la Toscana povera dei primi passi, quando da piccolo i genitori portavano Tiziano a Firenze a vedere i ricchi mangiare il gelato ; gli Stati Uniti, che videro i germi della sua vocazione giornalistica; fino al Vietnam, la Cambogia, l Unione Sovietica, la Cina, il Giappone, che ne consacrarono l abilità a fotografare mutamenti storici epocali) sono i segnali di un modo di intendere la vita che lascia tracce profonde in questa epoca assetata di senso. Non a caso La fine è il mio inizio, il libro nato dalle lunghe chiacchierate all ombra di un vecchio albero tra Folco e Tiziano, immersi nella pace dell Orsigna (la residenza tra i colli toscani dei Terzani) sta già diventando, oltre che un bestseller (come Un indovino mi disse, Asia o Un altro giro di giostra) un vero e proprio cult. Testamento morale che travalica gli insegnamenti che un padre lascia ad un figlio, per trasformarsi in eredità per le generazioni giovani. Decine di manifestazioni vedono in questi mesi Folco, la sorella Saskia, la loro mamma Angela, (la donna amata per una vita intera da Tiziano Terzani) impegnati in dibattiti e interviste. Non il becero presenzialismo al quale questa epoca ci ha quasi fatto rassegnare, ma la risposta alle richieste insistenti di scolaresche, università e ospedali, di cittadini semplici e di associazioni o enti morali, per una testimonianza diretta su un uomo unico e originale. Che un documentario non potrà racchiudere. Ma ricordare e onorare, forse sì. Il giornalista e scrittore Tiziano Terzani. Sopra col figlio Folco Giugno 2006 RdC 19

20 ANTEPRIMA 007 licenza di Duro, cattivo e seviziato: nel prossimo Casino Royale James Bond giura fedeltà al creatore Ian Fleming. Per un ritorno al passato che sa di rivoluzione DI GIADA GRISTINA 20 RdC Giugno 2006

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Taranto in short. Bando

Taranto in short. Bando Taranto in short Bando L Associazione culturale Mente Acrobatica con il sostegno dell Associazione Palio di Taranto e del Castello Spagnolo di Statte, organizza per il mese di Luglio 2015 la seconda edizione

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli