ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 8 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Società Editrice Europea

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 8 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/1991 - Prop. Società Editrice Europea"

Transcript

1 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 8 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

2

3

4 introduzione Municipio (Foto: Dario Dondarini) Il Registro Aziende del territorio comunale nasce in applicazione della direttiva CEE n. 90/388, relativa alla concorrenza nei mercati di servizi di telecomunicazione. Il settore degli elenchi telefonici sta subendo profondi mutamenti in tutta Europa, rendendo utile e spesso necessaria la diffusione di un prodotto informativo di nuova generazione che presenti caratteristiche in linea con le mutate esigenze degli utenti. Nel nostro territorio operano molte attività economiche che dialogano prevalentemente con le altre attività e con i residenti. Per esse è stato pensato un annuario in linea con le più recenti ricerche di mercato, che evidenziano la prevalenza delle ricerche e dei contatti tra il privato e le attività che forniscono servizi e vendono prodotti nel raggio di 30 chilometri. Il Registro Aziende del territorio comunale fornisce, in un formato di facile utilizzo e ampia trasportabilità, numeri di telefono e indirizzi utili agli utenti, arricchiti nelle pagine finali con l'indicazione di partita IVA e sito internet, quando disponibile, delle attività. L'obiettivo, con il contributo delle stesse aziende, è di fornire nel tempo ai lettori una breve mini-visura con i dati principali delle attività che hanno partecipato attivamente alla nascita del Registro, a cui si associano i numeri di emergenza e pubblica utilità, lo scadenziario fiscale ed informazioni di quotidiano interesse. A corredo del Registro è stata inserita la cartina aggiornata del territorio di riferimento. Il Registro Aziende del territorio comunale è disponibile anche in internet: può essere scaricato in formato PDF e stampato. Le attività economiche che hanno partecipato attivamente al progetto sono inoltre consultabili nella banca dati di riferimento del sito in cui vengono settimanalmente aggiornati dati di interesse pubblico. Il Direttore Responsabile Alessandro Bettelli Parco del fiume Sillaro (Foto: Dario Dondarini) 1

5 San Lorenzo (Foto: Dario Dondarini)

6 Direttore Responsabile: Alessandro Bettelli Licenziatario del marchio/format: Società Editrice Europea srl con il Patrocinio di: indice Editore: Società Editrice Europea srl Via Della Fonte di Fauno, Roma Fax Milano Bologna Firenze Ancona Perugia Treviso P. Iva Testata: Registro imprese del comune Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 In copertina: Cassero e Torre dell Orologio Foto: Archivio Società Editrice Europea Servizi Fotografici Dario Dondarini Testi ed immagini relativi a ANCI forniti dalla stessa. Testi relativi allo Scadenziario Fiscale elaborati dal sito internet dell Agenzia delle Entrate. Segnaliamo che le date indicate sono passibili di modifiche da parte dell Autorità competente. Per informazioni aggiornate si rimanda al sito: Altri testi tratti dal sito internet dell Agenzia delle Entrate, sezione Glossario e pubblicazione Annuario del Contribuente Registro Aziende: Copyright 2010 Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività economiche del Territorio Comunale di Castel San Pietro Terme Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa Stampa: Gennaio 2010 Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE) anci: attività e servizi pagina 5 servizi del comune pagina 7 scadenziario fiscale pagina 9 numeri di pubblica utilità pagina 35 elenco telefonico aziende pagina 41 TIRATURA: COPIE Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Società Editrice Europea Srl. pagina 61 mappa stradale inserto

7 4ANCI EMILIA ROMAGNA

8 SEDE: Associazione Nazionale Comuni Italiani Piazza Liber Paradisus, Bologna Tel Fax L Associazione Nazionale dei Comuni Italiani è l Associazione unitaria nazionale di rappresentanza dei Comuni che vi aderiscono liberamente e volontariamente senza distinzioni di consistenza demografica e di orientamento politico. L ANCI fu istituita nel 1901 a Parma, fu sciolta nel 1927 dallo Stato fascista, è stata ricostituita nell immediato dopoguerra con sede nazionale a Roma. Il 3 maggio 1969 fu istituita a Bologna la sezione regionale dell ANCI che è diventata ANCI Emilia- Romagna con autonomia statuaria a seguito delle norme di modifica dello Statuto nazionale approvate dal Congresso di Sorrento nel Attualmente quasi tutti i Comuni dell Emilia-Romagna sono associati all ANCI. Compiti Fondamentali dell ANCI - L esercizio della RAPPRESENTANZA politico istituzionale dei Comuni nelle sedi istituzionali e nelle relazioni tra istituzioni e società civile. - Lo sviluppo di ATTIVITÀ di SERVIZIO per i comuni associati e per la Pubblica Amministrazione locale. b) i processi di relazione funzionali all esercizio della governance territoriale e delle politiche di sistema (associazioni di impresa, sindacati dei lavoratori, associazionismo sociale, terzo settore, ordini professionali, Università, Camere di Commercio, istituti di ricerca, fondazioni bancarie). Nelle sedi e nelle procedure di concertazione istituzionale la rappresentanza può essere esercita sia in forma diretta (ANCI nomina i propri rappresentanti nella Conferenza Stato-Città o designa, nelle regioni che lo prevedono, una propria rappresentanza nei Consigli regionali delle Autonomie Locali) che in forma indiretta agendo come ANCI a sostegno degli Amministratori Locali (come in Emilia- Romagna dove l ANCI interviene a valle [istruttorie] e a monte [fasi attuative] dei provvedimenti concertati e supporta le politiche di sistema concertate mediante protocolli di intesa, accordi di programma, convenzioni, progetti di monitoraggio, di ricerca e di formazione). ANCI EMILIA ROMAGNA La rappresentanza politico-istituzionale delle istanze dei Comuni (associati e non) e delle loro articolazioni di natura non imprenditoriale (Ambiti ottimali, Agenzie di Servizio, Istituzioni, Unioni dei Comuni, Associazioni dei Comuni) si esplica in due ambiti precisi: a) le sedi e le procedure della concertazione tra istituzioni della Repubblica, sia a livello nazionale che a livello territoriale; 5

9 6ANCI EMILIA ROMAGNA L esercizio della rappresentanza da parte di ANCI non si pone né in alternativa, né in parziale sovrapposizione al sistema della rappresentanza politica, ma si propone come uno degli strumenti di un modello di governance istituzionale più evoluto e meglio corrispondente alla complesse dinamiche che intercorrono tra la globalizzazione e le identità territoriali locali. L attività di servizio di ANCI Emilia-Romagna si esplica prioritariamente verso i Comuni associati senza rinunciare a proporla al complesso della Pubblica Amministrazione. Essa comprende: - informazione sulle normative; - formazione del personale; - confronto sulle novità legislative e normative; - consulenza ai Comuni di molteplice natura: giuridica, organizzativo/gestionale, tematica; - interpretazioni (pareri) delle norme e delle relative prassi applicative; - promozione del coordinamento e del confronto tra le esperienza gestionali e amministrative dei Comuni (benchmarking, forum di discussione, reti di dirigenti, associazioni tematiche dei Comuni, etc); - promozione dell innovazione organizzativa e amministrativa dei Comuni (progetti specifici, costruzione di banche dati, redazione di studi e ricerche); - organizzazione di reti di dirigenti e funzionari per progetti di comune interesse (ad es. controllori di gestione, responsabili finanziari, addetti alle politiche comunitarie, responsabile edilizia privata e urbanistica, responsabili tributi e fiscali, etc.) che si strutturano come comunità di pratica; - stipula di convenzioni e protocolli di intesa con soggetti istituzionali o ditte private. ANCI Emilia-Romagna è socio fondatore dell Associazione CAMINA (Città Amiche dell Infanzia e dell Adolescenza), è socio dell ATER (Associazione dei Teatri dell Emilia-Romagna), dell INU (Istituto Nazione di Urbanistica), di PROFINGEST (Scuola di management privato e pubblico) ed è partner di CESFEL (Centro Servizi Finanza Innovativa Enti Locali Emilia-Romagna). ANCI Emilia-Romagna ha collaborato e collabora con le Università di Bologna (sull istruzione e sulle problematiche istituzionali) e di Modena (sulla finanza locale e le politiche economiche locali), con il WWF (Concorso Nazionale di Progettazione Partecipata), con la Regione Emilia-Romagna (supporto ad Agenzia di acquisti on-line Intercenter- ER, progetto Direzione Europa, Anagrafe Regionale degli Amministratori locali Enti locali in Rete, collaborazione a Eurorapporto annuale, Banca Dati La finanza del territorio, progetto di analisi degli strumenti usati dai Comuni in materia di Pianificazione, Controllo, Valutazione delle risorse, Banca Dati sui rapporti di scambio e cooperazione con gli Enti Locali dei paesi dell Est europeo, Progetto FI.LO. sulla finanza locale, rapporti annuali di Analisi dei Bilanci e dei Servizi dei Comuni - ABS -, Progetto di Formazione delle competenze paesaggistiche, costruzione dell Osservatorio regionale sui Prezzi, cooperazione alla costruzione dei progetti di E-government e della Community Network regionale), con l Associazione nazionale della Comunicazione Pubblica, con la Soprintendenza Regionale dei Beni Artistici e Culturali e collabora stabilmente con la fiera Euro P.A. di Rimini.

10 Sportello Unico Sportello Unico Attività Produttive di Castel S. Pietro Terme Piazza XX Settembre, 3 Tel /127/223 - Fax Cos è Lo Sportello Unico per le Attività Produttive è uno Sportello istituito dai Comuni al fine di semplificare e agevolare l imprenditore che necessiti di inoltrare domande per le autorizzazioni o i consensi necessari all avvio dell attività. Il fine dello Sportello è proprio quello di coordinare le pratiche, unificare i procedimenti e alleggerire l utente dal carico burocratico che dovrebbe assumersi per ogni singola procedura. Lo Sportello Unico, ponendosi come singolo interlocutore, semplifica i rapporti tra Impresa e Pubblica Amministrazione, attraverso un azione di coordinamento e di informazione. Gli utenti possono usufruire dei servizi dello Sportello Unico in caso di richiesta di autorizzazione per avviare un attività, modificarne l ambito produttivo o la ragione sociale, ovvero nell eventualità di una sua cessazione. Le attività produttive a favore delle quali si attiva la consulenza dello sportello sono quelle: - artigianali; - industriali; - commerciali; - agricole; - turistiche ed alberghiere; - dei servizi; - banche e intermediari finanziari; - servizi di telecomunicazione. In Emilia Romagna gli sportelli SUAP fanno parte della rete telematica regionale ERMES Imprese, che promuove anche un Tavolo di coordinamento Regionale per gli Sportelli Unici, cui partecipano, oltre agli attori Istituzionali (Comuni, Province, Regioni) anche la rappresentanza regionale delle Camere di Commercio, delle associazioni di categoria, degli ordini professionali e le amministrazioni esterne coinvolte nel procedimento autorizzatorio unico. Scuole Elementari Albertazzi (Foto: Dario Dondarini) Lo sportello SUAP fornisce anche servizi informativi di assistenza e orientamento alle imprese e ai cittadini, anche al fine di diffondere una migliore conoscenza delle potenzialità di sviluppo dell area di interesse. L attività di consulenza si esplica inoltre nell offrire informazioni relative agli adempimenti necessari all avvio dell attività, offrendo anche pareri sulle possibili criticità dell intervento e sulle modalità più opportune atte a risolverle. Come accedere La domanda viene presentata al SUAP su un unico modulo, compilata solo nelle voci e nelle sezioni che riguardano il tipo di autorizzazione richiesta. Una volta raccolta la domanda, il SUAP ne segue tutto l'iter burocratico, che coinvolge anche pareri di altri enti quali ARPA, ULSS, Vigili del Fuoco, Provincia, Soprintendenza, fino all ottenimento dell'autorizzazione finale. Normativa di riferimento: Lo Sportello Unico è stato previsto dal D.Lgs. 112/98 e regolamentato dal D.P.R. 447/98 modificato dal D.P.R. 440 del 7 dicembre 2000, in attuazione della legge 59/97. servizi del comune Cosa fa Il SUAP esercita funzioni amministrative, facendosi carico dell intera gestione del procedimento unificato, fino all atto conclusivo del rilascio dell autorizzazione unica. Lo sportello raccoglie infatti le domande per il rilascio delle autorizzazioni necessarie ai procedimenti di realizzazione, ampliamento, localizzazione, riconversione e ristrutturazione delle attività produttive. 7

11 Varignana. San Lorenzo (Foto: Dario Dondarini) Parco del fiume Sillaro (Foto: Dario Dondarini)

12 L editore, così come i suoi fornitori di servizi/informazioni, commenti e contenuti, declina ogni responsabilità sull affidabilità, correttezza e precisione dei dati forniti, distribuiti e proposti nella presente pubblicazione e messi a disposizione dell utente e, con particolare riguardo alle singole scadenze fiscali indicate che, anche per legge, sono soggette a modifiche di cui l utente, pertanto, curerà la verifica. L editore non potrà, in alcun caso, considerarsi responsabile per errori e/o ritardi nella pubblicazione dei dati anche che vengano acquisiti mente alla pubblicazione. Si precisa, pertanto, che la presente pubblicazione è stata realizzata esclusivamente a scopo informativo e di ausilio tecnico e viene aggiornata occasionalmente e, cioè, qualora gli editori lo ritengano utile/opportuno, sicché, per i contenuti, non viene prestata alcuna garanzia. L utente si assume, di conseguenza, l intero rischio derivante dall utilizzo dei materiali pubblicati nel presente prodotto. L editore declina ogni responsabilità in relazione ad errori e/o omissioni riservandosi la facoltà, con espressa esclusione di ogni obbligo, della correzione degli eventuali errori/omissioni in qualunque momento, senza obbligo di avviso ed a propria esclusiva discrezione. L editore esclude ogni garanzia sia implicita sia espressa, in relazione alle informazioni contenute nella pubblicazione e l utente è obbligato a verificare ogni informazione. L editore non potrà essere considerato responsabile per eventuali errori, omissioni, imprecisioni, contenute nelle informazioni e ciò a prescindere dalla causa che le abbia determinate, né per i danni diretti, né per i danni indiretti o conseguenti, punibili e/o sanzionabili che dagli stessi siano discesi. I testi pubblicati sono soggetti a variazioni periodiche. Ricordiamo al lettore che i pagamenti che cadono in un giorno festivo sono posticipati automaticamente al primo giorno lavorativo successivo. Inoltre i termini di presentazione delle dichiarazioni che scadono di sabato sono prorogati al primo giorno feriale successivo. Per quanto riguarda gli elenchi Instrastat, se la scadenza del termine cade in un giorno festivo la presentazione è prorogata al primo giorno lavorativo successivo, mentre il sabato è considerato giorno lavorativo. GENNAIO Entro il giorno 15 Sostituti d imposta che prestano assistenza fiscale Richiesta ai lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente al proprio sostituto di imposta di volersi avvalere dell assistenza fiscale nel 2010 Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare Entro il giorno 16 Nel calendario 2010 il giorno 16 Gennaio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 18 Gennaio. Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di dicembre 2009 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento in unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di dicembre 2009 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione scadenziario fiscale 9

13 scadenziario fiscale 10 titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese Condomini in qualità di sostituti d imposta Versamento delle ritenute sugli importi corrisposti nel mese relativi a prestazioni su contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell esercizio di impresa Contribuenti IVA mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese al netto dell acconto versato Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese Entro il giorno 20 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese Fabbricanti di misuratori fiscali e laboratori di verificazione periodica abilitati Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare Entro il giorno 28 Contribuenti IVA mensili e trimestrali Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell acconto IVA relativo all anno 2009 non effettuato (o effettuato in misura insufficiente) entro il 28 dicembre 2009 (ravvedimento) Entro il giorno 30 Nel calendario 2010 il giorno 30 Gennaio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 1 Febbraio. Titolari di contratti locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 01/01/2010 Entro il giorno 31 Nel calendario 2010 il giorno 31 Gennaio è festivo, quindi la presentazione è automaticamente posticipata a lunedì 1 Febbraio. Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel quarto trimestre 2009 (operatori trimestrali) Operatori intracomunitari con obbligo annuale Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nell anno 2009 (operatori annuali) note

14 FEBBRAIO Entro il giorno 1 Questi adempimenti si riferiscono al 31 Gennaio: nel 2010 è un giorno festivo, quindi sono automaticamente spostati al primo giorno lavorativo successivo, lunedì 1 Febbraio Titolari di abbonamento alla radio o alla televisione Versamento del canone annuale o della rata trimestrale o semestrale Soggetti tenuti al versamento dell Imposta Comunale sulla Pubblicità e sulle Affissioni Versamento dell Imposta comunale sulla pubblicità e sulle affissioni in un unica soluzione o come 1^ rata trimestrale per l anno 2010 Proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2009 e di ciclomotori, residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi Pagamento tasse automobilistiche (bollo auto) Soggetti che occupano spazi pubblici Versamento dell imposta totale o della prima rata sull occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) Soggetti IVA Fatturazione degli imballaggi non restituiti nel corso dell anno Titolari di reddito dei terreni Denuncia delle variazioni del reddito dominicale Entro il giorno 15 Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Entro il giorno 16 Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008) Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente corrisposti nel 2009 ed operate nel mese di gennaio 2010, ai sensi dell art.23, c. 3, D.P.R. 600/73 Versamento della rata dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di gennaio 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di gennaio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di gennaio 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di gennaio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese scadenziario fiscale Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare 11

15 scadenziario fiscale Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese Condomini in qualità di sostituti d imposta Versamento delle ritenute sugli importi corrisposti nel mese relativi a prestazioni su contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell esercizio di impresa Contribuenti IVA mensili Versamento IVA dovuta per il mese Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese al netto dell acconto versato Sostituti d imposta Versamento del saldo dell imposta sostitutiva, al netto dell acconto versato, sulle rivalutazioni dei fondi per il trattamento di fine rapporto maturate nell anno 2009 Entro il giorno 20 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese Entro il giorno 28 Nel calendario 2010 il giorno 28 Febbraio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 1 Marzo. Sostituti d imposta Consegna CUD e certificazione dei compensi corrisposti e delle ritenute effettuate nel 2009 Consegna certificazione degli utili e dei proventi ad essi equiparati corrisposti e delle ritenute effettuate nel 2009 Soggetti Iva Comunicazione annuale dati IVA note Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese 12

16 MARZO Entro il giorno 1 Questi adempimenti si riferiscono al 28 Febbraio: nel 2010 è un giorno festivo, quindi sono automaticamente spostati al primo giorno lavorativo successivo, lunedì 1 Marzo Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/2/2010 Contribuenti Iva tenuti a presentare la comunicazione annuale dei dati Iva, nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dati IVA per l anno 2009 Società di persone e imprese individuali in regime di contabilità ordinaria Comunicazione dell opzione per determinare il valore della produzione netta ai fini IRAP con le stesse modalità utilizzate dalle società di capitali Soggetti autorizzati a corrispondere l imposta di bollo in maniera virtuale Versamento della 1^ rata bimestrale relativa all anno 2010 al netto dell acconto versato Proprietari di autoveicoli fino a 35 Kw con bollo scadente a gennaio 2010 e di motocicli residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi Pagamento tasse automobilistiche (bollo auto) Titolari di contratti di locazione di fondi rustici Versamento imposta di registro sui contratti di locazione di fondi rustici posti in essere nell anno Entro il giorno 15 Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare Entro il giorno 16 Società di capitali Versamento della tassa annuale di Concessione Governativa per la bollatura e numerazione dei registri in misura forfettaria Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008) Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente corrisposti nel 2009 ed operate nel mese di febbraio 2010, ai sensi dell art.23, c.3, D.P.R. 600/73 Versamento della rata dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di febbraio 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di febbraio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di febbraio 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in un unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di febbraio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell acconto dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di febbraio 2010 scadenziario fiscale 13

17 scadenziario fiscale 14 Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese Condomini in qualità di sostituti d imposta Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell esercizio di impresa Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Contribuenti IVA mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese Contribuenti IVA Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell IVA relativa al 2009 risultante dalla dichiarazione annuale senza maggiorazione di interessi Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese Entro il giorno 20 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese Entro il giorno 30 Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/3/2010 Entro il giorno 31 Soggetti tenuti al versamento dell Imposta comunale sulla pubblicità e sulle affissioni Versamento della 2^ rata trimestrale anticipata dell Imposta comunale sulla pubblicità e sulle affissioni Datori di lavoro che sono stati ammessi a beneficiare del credito d imposta sulle assunzioni Presentazione comunicazione annuale che attesta il mantenimento del livello occupazionale

18 APRILE Entro il giorno 15 Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare Entro il giorno 16 Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008) Versamento della rata dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di marzo 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di marzo 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di marzo 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di marzo 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell acconto dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di marzo 2010 Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese Condomini in qualità di sostituti d imposta Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell esercizio di impresa Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese scadenziario fiscale 15

19 scadenziario fiscale Contribuenti IVA mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese Entro il giorno 20 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese Fabbricanti di misuratori fiscali e laboratori di verificazione periodica abilitati Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare Entro il giorno 30 Contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale Presentazione al datore di lavoro od ente pensionistico del mod. 730 e della busta contenente la scelta della destinazione dell otto e del cinque per mille dell IRPEF Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel 1 trimestre 2010 Soggetti autorizzati a corrispondere l imposta di bollo in maniera virtuale Versamento della 2^ rata bimestrale relativa all anno 2010 Contribuenti IVA ammessi ai rimborsi infrannuali Presentazione istanza di rimborso infrannuale del credito IVA relativo al primo trimestre Titolari di abbonamento alla radio o alla televisione Versamento della 2^ rata trimestrale del canone annuo note Soggetti che occupano spazi pubblici Versamento della 2^ rata dell imposta sull occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) 16 Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/4/2010

20 MAGGIO Entro il giorno 15 Nel calendario 2010 il giorno 15 Maggio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 17 Maggio. Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare Entro il giorno 16 Nel calendario 2010 il giorno 16 Maggio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 17 Maggio. Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008) Versamento della rata dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di aprile 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di aprile 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di aprile 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di aprile 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell acconto dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di aprile 2010 Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese Condomini in qualità di sostituti d imposta Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell esercizio di impresa Contribuenti Iva trimestrali Versamento dell IVA dovuta per il 1 trimestre 2010 maggiorata dell 1% Contribuenti Iva mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese scadenziario fiscale 17

21 scadenziario fiscale Contribuenti IVA trimestrali soggetti al regime ex art. 74, commi 4 e 5, D.P.R. 633/72 Versamento dell IVA dovuta relativa al primo trimestre 2010 Contribuenti IVA mensili soggetti al regime ex art. 74, comma 5, D.P.R. 633/72 Versamento dell IVA dovuta relativa al primo trimestre 2010 Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese Contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale Presentazione al C.A.F. del mod. 730 e della busta contenente la scelta della destinazione dell otto e del cinque per mille dell IRPEF Datori di lavoro o Enti pensionistici che prestano assistenza fiscale Consegna al dipendente o pensionato del mod. 730 e del prospetto di liquidazione mod note Entro il giorno 20 Operatori intracomunitari con obbligo mensile Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti intracomunitari effettuati nel mese Entro il giorno 30 Nel calendario 2010 il giorno 30 Maggio è festivo, quindi il pagamento è automaticamente posticipato a lunedì 31 Maggio. Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/5/ Proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente ad aprile 2009 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi Pagamento tasse automobilistiche (bollo auto)

22 GIUGNO Entro il giorno 15 Soggetti IVA Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare Centri di Assistenza Fiscale (CAF) Consegna al dipendente o pensionato del modello 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730/3 Entro il giorno 16 maggio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell acconto dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di maggio 2010 Versamento ritenute alla fonte su redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapportodi collaborazione a progetto corrisposte nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valute corrisposti o maturati nel mese Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese scadenziario fiscale Sostituti d imposta Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese Versamento imposta sostitutiva sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese, in relazione a incrementi di produttività, innovazione ed efficienza legati all andamento economico delle imprese (art. 5 D.L. n. 185/2008) Versamento della rata dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di maggio 2010 a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale regionale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze di maggio 2010 a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro Versamento della rata dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e Condomini in qualità di sostituti d imposta pensionati sulle competenze di maggio 2010 a Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno Versamento in unica soluzione dell addizionale comunale all IRPEF trattenuta ai lavoratori tratti di appalto di opere o servizi effettuate per prestazioni relative a con- dipendenti e pensionati sulle competenze di nell esercizio di impresa 19

23 scadenziario fiscale 20 Contribuenti Iva mensili Versamento dell IVA dovuta per il mese Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3, DPR 100/98 Versamento dell IVA dovuta per il secondo mese Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d intento ricevute nel mese Soggetti obbligati al pagamento dell accisa Versamento dell accisa sui prodotti ad essa assoggettati immessi in consumo nel mese Persone fisiche, società semplici, società di persone e soggetti equiparati che presentano la dichiarazione dei redditi - Unico 2010 Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, delle imposte IRPEF ed IRAP a titolo di saldo per l anno 2009 e di 1 acconto per l anno 2010 senza alcuna maggiorazione Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, dell imposta sostitutiva sulle plusvalenze, dovuta in base alla dichiarazione dei redditi - Unico senza alcuna maggiorazione Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, dell acconto d imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata, non soggetti a ritenuta d acconto, senza alcuna maggiorazione Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, dell imposta sostitutiva sulle plusvalenze conseguite a partire dal 1/7/1998 dovuta in base alla dichiarazione dei redditi - Unico senza alcuna maggiorazione Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, dell IVA relativa al 2009 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,4% per mese o frazione di mese per il periodo 16/3/ /6/2010 Sostituti d imposta che durante l anno corrispondono soltanto compensi di lavoro autonomo a meno di quattro soggetti ed effettuano ritenute inferiori ad euro 1.032,91 Versamento delle ritenute sui redditi di lavoro autonomo operate nell anno 2009 Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nell anno 2009 Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nell anno 2009 Soggetti IRES tenuti al Modello Unico 2010 con periodo d imposta coincidente con l anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell esercizio Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, delle imposte IRES ed IRAP a titolo di saldo per l anno 2009 e di 1 acconto per l anno 2010 senza alcuna maggiorazione Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, dell IVA relativa al 2009 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,4% per mese o frazione di mese per il periodo 16/3/ /06/2010 Soggetti iscritti alla Camera di Commercio Versamento diritto annuale alla Camera di Commercio di appartenenza senza alcuna maggiorazione Proprietari di beni immobili o titolari di diritti reali di godimento sugli stessi Versamento dell acconto ICI per il 2010 Soggetti interessati dagli studi di settore nella dichiarazione Unico 2010 Versamento dell IRPEF relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi senza alcuna maggiorazione Versamento dell IRES relativa ai maggiori ricavi indicati nella dichiarazione dei redditi senza alcuna maggiorazione Versamento dell IRAP relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi senza alcuna maggiorazione Versamento dell IVA relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi senza alcuna maggiorazione Versamento della eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell adeguamento spontaneo agli studi di settore - senza alcuna maggiorazione a titolo di interessi corrispettivi

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015.

Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. Torino, 10/09/2015 SCADENZARIO TRIBUTARIO: SETTEMBRE 2015 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di settembre 2015. 15 Martedì IVA Fatturazione differita: scade il termine per l emissione

Dettagli

MESE DI AGOSTO 2010: principali scadenze dal 1 al 31 LUNEDI 2 AGOSTO

MESE DI AGOSTO 2010: principali scadenze dal 1 al 31 LUNEDI 2 AGOSTO AZIENDA CON SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ CERTIFICATO DA DNV = UNI EN ISO 9001:2008 = = UNI 10948:2001 = GE.S.IM. srl Gestione Servizi Imprese Via Josemaria Escrivà - Pal. Le.La. 81100 Caserta Tel.

Dettagli

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013

Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Periodico informativo n. 37/2013 Le principali scadenze fiscali di Aprile 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 SCADENZIARIO DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Modena, 08 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009

Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009 AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 27 del Registro imprese del comune - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/1991 - Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio ISI POSTE ITALIANE Aut. SMA/CN/RE

Dettagli

SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO SCADENZIARIO GENNAIO 2010 IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Entro il: 27-01-2010 Chi: Contribuenti IVA mensili e trimestrali Che cosa: Ultimo giorno utile per

Dettagli

Scadenziario Fiscale Settembre 2014

Scadenziario Fiscale Settembre 2014 Scadenziario Fiscale Settembre 2014 DATA 1 Settembre 15 Settembre ADEMPIMENTI CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento IVA Comunicazione dati Black list IVA Comunicazione dati acquisti San Marino

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL SETTEMBRE 2014 AL 15 OTTOBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 ottobre 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 ADEMPIMENTI Mercoledì 1 Ottobre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento Venerdì 10 Ottobre NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE - Invio telematico

Dettagli

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014.

Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali di Settembre 2014. ADEMPIMENTI 1 Settembre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 2 Lunedì CALAMITÀ ED EVENTI ECCEZIONALI - Imposte e tasse - Termini di adempimento Sintesi delle disposizioni relative alla sospensione dei termini a favore

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Settembre 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE

SCADENZARIO PER LE ASD APRILE SCADENZARIO PER LE ASD Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall art.7

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE 2014 AL 15 DICEMBRE 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si

Dettagli

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 novembre al 15 dicembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 novembre al 15 dicembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. FABIO BETTONI LAURA LOCATELLI RACHELE DENEGRI Circolare n. 23 del 11 Novembre 2015 PRINCIPALI SCADENZE DAL NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 dicembre

Dettagli

Scadenze fiscali Maggio 2012 Econ test.it. Di seguito elenco le scadenze fiscali e non del mese di Maggio 2012.

Scadenze fiscali Maggio 2012 Econ test.it. Di seguito elenco le scadenze fiscali e non del mese di Maggio 2012. Scadenze fiscali Maggio 2012 Econ test.it Di seguito elenco le scadenze fiscali e non del mese di Maggio 2012. Ricordiamo che per qualsiasi difficoltà o chiarimento diamo assistenza gratuita attraverso

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2014

SCADENZE SETTEMBRE 2014 SCADENZE SETTEMBRE 2014 LUNEDì 1 SETTEMBRE REGISTRO - Scade il termine per la registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza 1 a- gosto 2014 e per il versamento dell imposta

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 AGOSTO AL 15 SETTEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 settembre 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012

CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012 CIRCOLARE N. 11/2012 del 27 aprile 2012 SCADENZARIO FISCALE MAGGIO 2012 Con la presente riportiamo lo Scadenzario in cui sono indicate le principali scadenze fiscali del mese di Maggio 2012, pregandovi

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL OTTOBRE AL 15 NOVEMBRE 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 novembre 2015, con il commento dei

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Giugno

SCADENZE FISCALI di Giugno SCADENZE FISCALI di Giugno Martedì 16 Giugno IVA MENSILE Ultimo giorno utile per versare l eventuale imposta a debito relativa al mese di maggio (contribuenti mensili). Il codice tributo da utilizzare

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL GIUGNO AL 15 LUGLIO 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal al 15 luglio 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO

SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO SCADENZE MAGGIO 2013 DOMENICA 12 MAGGIO AGENTI DI COMMERCIO, MEDIATORI E SPEDIZIONIERI Gli adempimenti previsti entro tale data ed indicati all interno della nostra circolare 10.2013 (http://www.contrino.it/?p=1555)

Dettagli

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015

Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Periodico informativo n. 142/2015 Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2015 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, delle principali scadenze Fiscali

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010 CNA SERVIZI INFORMA 2010 ELENCO ARGOMENTI TRATTATI Detassazione degli investimenti per ricerca e sviluppo per la realizzazione dei campionari1 Presentazione modello unico dichiarazione ambientale (MUD)

Dettagli

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 marzo 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16 ADEMPIMENTI Giovedì 3 RAVVEDIMENTO Ravvedimento sprint imposte di Unico Martedì 15 IVA FATTURAZIONE DIFFERITA Emissione e registrazione della fattura IVA Operazioni per le quali sono state rilasciate le

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2014 AL 15 MARZO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2014 al 15 2014, con il commento

Dettagli

Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008

Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 1 Lunedì Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 Modello F23 presso Banche, Agenzie Postali o

Dettagli

Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione alla fine del 1 trimestre 2008

Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione alla fine del 1 trimestre 2008 ENTRO IL CHI CHE COSA COME 12 Lunedì Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari Versamento in modo virtuale dell'imposta di bollo relativa agli assegni circolari in circolazione

Dettagli

Scadenziario Febbraio 2015

Scadenziario Febbraio 2015 Studio Creanza & Partners Creanza rag. Flavio D Onofrio rag. Loredana Stramazzo dott.ssa Caterina Scadenziario Febbraio 2015 1 Domenica Soggetti con partita Termine iniziale per la presentazione telematica

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Informativa per la clientela di studio N. 002 del 26.10.2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Novembre 2014 Gentile Cliente, Ai gentili Clienti Loro sedi è nostra cura metterla al corrente, con

Dettagli

SCADENZE FISCALI di Luglio

SCADENZE FISCALI di Luglio SCADENZE FISCALI di Lunedì 6 UNICO 2009 Chi applica gli studi di settore (per esempio, professionisti, imprese, ecc.), entro oggi può pagare le imposte di Unico 2009 (saldi 2008 e acconti per il 2009)

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 04/200 gennaio 200 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 5 GENNAIO AL 5 FEBBRAIO 200 SCADENZE PARTICOLARI 4 5 Riduzione della misura dell interesse legale Aggiornato al ribasso con un decreto

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Luglio 2015. In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2010. 15 gennaio 2010

SCADENZARIO GENNAIO 2010. 15 gennaio 2010 SCADENZARIO GENNAIO 2010 15 gennaio 2010 IMPOSTA SOSTITUTIVA SU PLUSVALENZE - EREDI Versamento, da parte degli eredi delle persone decedute successivamente al 16 febbraio 2009 che presentano Unico 2009

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2014

Scadenzario Fiscale 2014 Scadenzario Fiscale 2014 Novembre 2014 2014 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con i tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione 3 Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/2/2008 Modello F23 presso 115T - Imposta di registro per Banche,

Dettagli

SCADENZE SETTEMBRE 2013

SCADENZE SETTEMBRE 2013 SCADENZE SETTEMBRE 2013 LUNEDì 2 SETTEMBRE IMPOSTE RATEIZZATE - Ultimo giorno utile per effettuare il versamento della rata delle imposte rateizzate da parte dei contribuenti non titolari di partita Iva.

Dettagli

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO

LAVORI USURANTI RICHIESTA BENEFICIO PREPENSIONAMENTO SCADENZE MARZO 2016 MARTEDì 1 MARZO REGISTRO Scade il termine per registrare i nuovi contratti di locazione di immobili stipulati il 1 febbraio 2016 e per pagare l imposta di registro (2% o 1% per alcune

Dettagli

01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP

01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP SCADENZE MARZO 2012 Giovedì 01/03/2012 COMUNICAZIONE DELL'OPZIONE PER DETERMINARE IL VALORE DELLA PRODUZIONE NETTA AI FINI IRAP Comunicazione, da parte delle società di persone e imprese individuali in

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Agosto 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Marzo 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con i tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009

Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009 Scadenze dal 16 al 30 novembre 2009 16 novembre 2009 RITENUTE SU REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE alla fonte sui redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente, da effettuare con

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014 INFORMAT N. 329 29 DICEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2015. A seguito dell entrata in vigore delle semplificazioni contenute nel D.Lgs. n. 175/2014 alcuni

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2015 1 DICEMBRE 2015 PARTI CONTRAENTI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE E AFFITTO CHE NON ABBIANO OPTATO PER IL REGIME DELLA "CEDOLARE SECCA " Versamento dell'imposta di registro sui

Dettagli

Edizione 2010. Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009

Edizione 2010. Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009 Registro Aziende Cremona Edizione 2010 AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 28 del Registro imprese del comune - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/1991 - Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Pag. 1 di 7 SPAZIO AZIENDE luglio 2015 DURC on-line Decreto Ministero del Lavoro e Politiche sociali 30.1.2015 Rimborso prioritario Decreto MEF 27.4.2015 Rateizzazione plusvalenze / sopravvenienze e comunicazione

Dettagli

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ Scadenzario fiscale FEBBRAIO 2009 Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ 6 VENERDÌ IMPOSTE DIRETTE E Soggetti con partita e cessioni intra-ue relative all anno precedente > 40.000,00

Dettagli

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA

CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA SCADENZE MARZO 2015 LUNEDì 2 MARZO CONSEGNA CERTIFICAZIONE UNICA - Ultimo giorno utile per la consegna al lavoratore da parte del datore di lavoro o dell ente pensionistico della nuova Certificazione Unica

Dettagli

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente 15 Martedì Sostituti d'imposta che prestano assistenza fiscale Soggetti IVA Richiesta ai lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente al proprio sostituto di imposta di volersi avvalere

Dettagli

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro.

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro. Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di marzo 2012. Cordialmente. Lo Studio ADEMPIMENTI MESE DI MARZO 2012 Giovedì 1 marzo DOCUMENTI FISCALI Archiviazione informatica - Termine di

Dettagli

SCADENZARIO DEL MESE DI GIUGNO 2010

SCADENZARIO DEL MESE DI GIUGNO 2010 Sabrina Causio Vincenzo Consiglio Antonello Fagotti Giuseppe Fornari Annalisa Monelletta Sandro Paiano Filippo Maria Pantini Flavia Ricci Massimiliano Tessenda Luca Vannucci * Francesca Ferroni Consuelo

Dettagli

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente

Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente 15 Martedì Sostituti d'imposta che prestano assistenza fiscale Soggetti IVA Richiesta ai lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente al proprio sostituto di imposta di volersi avvalere

Dettagli

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati Scadenza Tributo/Contribu to Soggetti Descrizione 10 GIOVEDI IRPEF Sostituti di imposta Termine per la trasmissione in via telematica all Amministrazione Finanziaria tramite intermediario abilitato della

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 CIRCOLARE Aprile 2014 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE 2014 AL 15 MAGGIO 2014 Gentili clienti! Con la presente circolare vorremmo portarla a conoscenza delle ultime novità. Si segnala ai Signori

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015 Scadenziario Fiscale e Previdenziale - Marzo 2015 - N. 10 18 Febbraio 15 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Marzo 2015 Gentile Cliente, è nostra cura

Dettagli

SETTEMBRE 2008 CHI CHE COSA COME. Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008

SETTEMBRE 2008 CHI CHE COSA COME. Versamento dell'imposta. registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/8/2008 1 Lunedì Titolari di contratti di locazione Proprietari di autoveicoli fino a 35 Kw con bollo scadente a luglio 2008 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi Versamento imposta di registro

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2015 sono riportate alla luce della proroga

Dettagli

SOMMARIO OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003!

SOMMARIO OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003! Circolare n 6/2003 SOMMARIO A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Milano, 3 Aprile 2003 OCCHIO ALLE SCADENZE DI APRILE 2003!... 2 VERSAMENTI IVA... 2 VERSAMENTO DELLE RITENUTE E DEI CONTRIBUTI INPS... 2

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Scadenziario Fiscale e Previdenziale - Febbraio 2015 - N. 08 21 gennaio 15 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Gentile Cliente, è nostra

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015

SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015 SCADENZIARIO FISCALE MESE DI GENNAIO 2015 15 Giovedì Soggetti Iva Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare e risultanti da documento di trasporto

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N.28 del 23 Febbraio 20 Ai gentili clienti Loro sedi Lo scadenziario di Marzo 20 Gentile cliente, con la presente desideriamo fornirle uno scadenziario dei principali adempimenti

Dettagli

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti DOTT. RAG. GIOVANNA CASTELLI Via Luigi Sacco 14, Varese partita iva 00346750128 Tel.: 0332/288494 288522 Fax: 0332/831583-282850 E-mail: segreteria@gcastelli.com cod.fiscale CSTGNN52D41L682L Varese, 9

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011. INFORMAT N. 156 29 GIUGNO 2011 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2011. LUGLIO Le scadenze dei versamenti riferite al mod. UNICO 2011 sono riportate alla luce della proroga

Dettagli

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Aprile 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N.45 del 25 Marzo 20 Lo scadenziario di Aprile 20 Ai gentili clienti Loro sedi Gentile cliente, con la presente desideriamo fornirle uno scadenziario dei principali adempimenti

Dettagli

MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011

MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011 MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2011 UNICO PF E SP RAVVEDIMENTO SECONDO ACCONTO regolarizzare, mediante il ravvedimento, il versamento del 2 acconto di IRPEF e IRAP dovuto in base alla dichiarazione Unico Persone

Dettagli

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014

Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014 Scadenze fiscali: DICEMBRE 2014 1 DICEMBRE 2014 SOGGETTI PASSIVI IVA CHE ABBIANO EFFETTUATO OPERAZIONI CON OPERATORI ECONOMICI AVENTI SEDE, RESIDENZA O DOMICILIO NEGLI STATI O TERRITORI A REGIME FISCALE

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA STUDIO PROFESSIONALE CARRARA sede legale: MILANO, piazza IV Novembre, 4 ufficio: NARZOLE, viale Rimembranza, 28 dott. Marcello Carrara tel. 0173-77432/776296 Commercialista Revisore Contabile ufficio:

Dettagli

SCADENZE Novembre 2008

SCADENZE Novembre 2008 SCADENZE Novembre 2008 Avvertenza - Gli adempimenti in generale (compresi quelli aventi di natura fiscale e previdenziale, nonché quelli che comportano versamenti) che risultano scadenti in giorno festivo,

Dettagli

1) Scadenze importanti (pag. 1) 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese (pag. 7) 3) Varie aggiornamento (pag. 8) 1. Scadenze importanti

1) Scadenze importanti (pag. 1) 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese (pag. 7) 3) Varie aggiornamento (pag. 8) 1. Scadenze importanti DOTT. RAG. GIOVANNA CASTELLI Via Luigi Sacco 14, Varese Tel.: 0332/288494 288522 Fax: 0332/831583 282850 E-mail: segreteria@gcastelli.com Varese, 30 luglio 2014 SOMMARIO: 1) Scadenze importanti (pag. 1)

Dettagli

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012 Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del di Saverio Cinieri (*) L ADEMPIMENTO L Agenzia delle Entrate ha approvato il Mod. 730/ che permette ad alcune categorie di contribuenti (per lo piu` lavoratori

Dettagli

Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze

Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze Mod. 730/2011: novita` del modello e scadenze di Roberta Aiolfi e Valerio Artina (*) L ADEMPIMENTO Sono stati approvati i modelli di dichiarazione dei redditi Mod. 730/2011 inerenti l assistenza fiscale

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 I versamenti di ritenute, imposte, contributi, ecc., contemplati dall art. 17, D.Lgs. 241/1997 e gli adempimenti fiscali che cadono

Dettagli

Persone fisiche sottoposte agli studi di settore. Soggetti iscritti alla gestione artigiani o commercianti dell INPS, sottoposti agli studi di settore

Persone fisiche sottoposte agli studi di settore. Soggetti iscritti alla gestione artigiani o commercianti dell INPS, sottoposti agli studi di settore Scadenzario fiscale LUGLIO 2007 Tributo/ Scadenza contributo 9 Lunedì IRPEF e addizionali, IRAP e 9 Lunedì Contributi INPS artigiani e commercianti 9 Lunedì Contributo INPS ex L. 335/95 9 Lunedì IRAP e

Dettagli

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20 Scadenze fiscali Principali adempimenti di carattere fiscale e previdenziale per i Professionisti e le Società in genere in scadenza nel periodo compreso dal 1 gennaio al 31 febbraio 2013. a cura dello

Dettagli

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti.

chiarimento e cogliamo l occasione per porgere distinti saluti. Alle ditte Clienti Loro sedi Collecchio, 06/07/2015 Oggetto: Adempimenti e scadenze del mese di luglio 2015. La presente per informarvi in merito a: Adempimenti e scadenze. Certi di garantire un sempre

Dettagli

Scadenzario Febbraio 2014

Scadenzario Febbraio 2014 Numero 11/2014 Pagina 1 di 16 Scadenzario Febbraio 2014 Numero : 11/2014 Gruppo : SCADENZARIO Oggetto : SCADENZE FISCALI MESE DI FEBBRAIO 2014 SABATO 1 Soggetti IVA che presentano la dichiarazione Iva

Dettagli

ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012

ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012 ADEMPIMENTI MESE DI LUGLIO 2012 01 DOMENICA Antiriciclaggio Pagamenti in contante Dal 1.07.2012 le Pubbliche Amministrazioni potranno erogare stipendi, pensioni e ogni altro tipo di emolumento, di importo

Dettagli

Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel 1 trimestre 2006. Versamento della 2^ rata trimestrale del canone annuo

Presentazione elenchi intrastat delle cessioni intracomunitarie effettuate nel 1 trimestre 2006. Versamento della 2^ rata trimestrale del canone annuo 2 Contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Presentazione al datore di lavoro od ente pensionistico del mod. 730 e della busta contenente la scelta della destinazione dell'otto e del cinque

Dettagli

Vigevano, 15 giugno 2014 INDICE. Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014

Vigevano, 15 giugno 2014 INDICE. Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014 Vigevano, 15 giugno 2014 Proroga dei termini di versamento - differimento delle scadenze di agosto 2014 INDICE 1 Premessa... 2 2 Proroga dei versamenti collegati alle dichiarazioni... 2 2.1 Contribuenti

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 OTTOBRE 2013 AL 31 OTTOBRE 2013 Martedì 15 ottobre Fatture e autofatture di importo inferiore a euro 300,00 Annotazione dell'eventuale documento cumulativo delle fatture

Dettagli

SCADENZARIO DEL MESE DI GENNAIO 2010

SCADENZARIO DEL MESE DI GENNAIO 2010 Sabrina Causio Vincenzo Consiglio Antonello Fagotti Giuseppe Fornari Annalisa Monelletta Sandro Paiano Filippo Maria Pantini Flavia Ricci Massimiliano Tessenda Luca Vannucci * Francesca Ferroni Consuelo

Dettagli

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 INDICE Le news del mese In evidenza o La remissione in bonis Scadenzario Le news del mese Detrazione 50% - Obbligo di richiesta del codice fiscale del condominio

Dettagli

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015

Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 Scadenze fiscali: APRILE 2015 10 APRILE 2015 SOGGETTI PASSIVI IVA CHE EFFETTUANO LA LIQUIDAZIONE MENSILE AI FINI DELL'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (CONTRIBUENTI IVA MENSILI) Esclusivamente in via telematica,

Dettagli

SCADENZE GENNAIO 2016

SCADENZE GENNAIO 2016 SCADENZE GENNAIO 2016 VENERDì 1 GENNAIO TASSO INTERESSE LEGALE - Dal 1.01.2016 la misura del saggio degli interessi legali passa dallo 0,5% allo 0,2% in ragione d anno (decreto MEF 11.12.2015, G.U. 15.12.2015,

Dettagli

SCELTA DEL REGIME FISCALE

SCELTA DEL REGIME FISCALE SCELTA DEL REGIME FISCALE a cura di Tommaso Valleri Disclaimer La presente guida ha un valore puramente indicativo. Non sostituisce in alcun modo la consulenza di un commercialista o di analogo professionista.

Dettagli