una bussola per il futuro

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "una bussola per il futuro"

Transcript

1 una bussola per il futuro Provincia di Pesaro e Urbino Servizio Politiche del Lavoro, della Formazione, Sociali, Culturali e Turismo Centri per l impiego, l orientamento e la formazione Pesaro, Fano, Urbino incontri di orientamento al lavoro, formazione e università 2015/2016 6^ edizione Unione europea Fondo sociale europeo

2 UNA BUSSOLA PER IL FUTURO - 6^ EDIZIONE /2016 Progetto realizzato dalla Provincia di Pesaro e Urbino Servizio Politiche del Lavoro, della Formazione, Sociali, CUlturali e Turismo Massimo Grandicelli - Dirigente Flavio Nucci - Responsabile Posizione Organizzativa Politiche del Lavoro, Orientamento e Supporto al Sistema Comitato di redazione: Flavio Nucci - Responsabile Cinzia Ciabotti, Arianna Gabbianelli, Enrica Orciani - Ufficio Orientamento in collaborazione con i Centri per l Impiego, l Orientamento e la formazione di Fano, Pesaro, Urbino e con i partners aderenti al Protocollo d intesa per Azioni di Orientamento nella Provincia di Pesaro e Urbino. Politiche del lavoro, Orientamento e Supporto al Sistema Via Luca della Robbia 4, Pesaro tel fax Facebook: Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio Formazione e Lavoro Numero Verde lavoro e formazione Progetto grafico: omnia comunicazione

3 Una bussola per il futuro, alla sua VI edizione, è un utile guida, uno strumento prezioso per aiutare i giovani ad orientarsi nella scelta universitaria, nelle attività post diploma, nei corsi di formazione, nel mercato del lavoro o nella creazione di un attività autonoma, offrendo non solo informazioni, indirizzi e preziosi consigli, ma anche opportunità concrete. Quest anno la guida è ancora più ampia di contenuti e propone azioni orientative ancora più efficaci e coinvolgenti, visto che si è arricchita della collaborazione di 11 Uffici Informagiovani della provincia ed inoltre può contare sulle iniziative proposte dall associazione Vicolo Corto, una società di giovani per i giovani, che, attraverso il Servizio Volontario Europeo promuove le opportunità di esperienza di mobilità transnazionale, aggiungendosi alle proposte in ambito europeo del Servizio Europe Direct dell Università di Urbino, che quest anno intensifica con la Provincia la sua preziosa collaborazione. La Bussola sarà distribuita agli alunni delle classi quinte, ma anche a quelli delle classi quarte, con l obiettivo di rendere più efficace la funzione di orientamento in uscita, potenziando anche l offerta di incontri con gli esperti. Si ripropone come strategica la realizzazione di iniziative in linea con la Garanzia Giovani, cioè il Piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile rivolto ai giovani tra i 15 ed i 29 anni che non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione (i cosiddetti neet). Partendo dalle Linee guida in materia di orientamento approvate dalla Regione Marche, alle quali il nostro progetto Incontri di orientamento al lavoro, formazione e università, risponde pienamente, saranno maggiormente coinvolti gli insegnanti ed i referenti dell orientamento nelle scuole, per costruire utili sinergie quale ponte tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro. Dentro la rete di soggetti che operano sul versante dell orientamento, puntando soprattutto alla prevenzione del rischio di insuccesso/abbandono degli studi, alla rimotivazione all apprendimento, al supporto nell accesso ai servizi di formazione e lavoro, è stato creato un momento formativo interdisciplinare, denominato Formaorienta, finalizzato all aggiornamento degli operatori del sistema di orientamento delle Marche, con l obiettivo di allargare la platea dei destinatari e riuscire a coinvolgere sempre più studenti e giovani per accompagnarli con le giuste competenze ad un lavoro stabile. Alla luce della recente riforma del Mercato del Lavoro, con l emanazione del Jobs Act, la Provincia ritiene prioritario investire nelle attività di laboratorio, per consentire ai giovani di acquisire competenze sulle nuove tecnologie per la ricerca del lavoro; perciò risulta utile che gli studenti partecipino agli incontri con gli esperti all interno delle scuole ed a laboratori di orientamento specialistici presso i Centri per l impiego, di Pesaro, Fano e Urbino, per conoscere i nuovi vantaggi e le nuove tutele di cui i giovani possono beneficiare per essere competitivi e preparati ad un loro prossimo inserimento occupazionale. Ponendo particolare attenzione alle tendenze del mercato del lavoro e agli sviluppi dei settori professionali, verrà utilizzato S.OR.PRENDO, un software offerto alle scuole, che aiuta a conoscere e a valutare meglio le caratteristiche delle diverse professioni che esistono nel nostro Paese e in Europa; operatori dei Centri per l impiego e insegnanti diffonderanno l utilizzo di tale strumento a migliaia di nostri giovani in transizione dalla scuola al lavoro. Con rinnovato spirito di fiducia, questa Amministrazione provinciale si muove con la consapevolezza che l Italia ce la può fare ad uscire dalla crisi, soprattutto se punta sulle giovani generazioni, che sono il capitale umano per crescere e per competere. Daniele Tagliolini Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino 3

4 tante domande... Come faccio a scegliere l Università che fa per me? Quali sono i settori che offrono più opportunità? Quali sono i contratti più utilizzati per i giovani? Ho un idea innovativa! Come faccio a realizzarla? Posso creare un impresa anche alla mia età? Cosa posso trovare al centro per l impiego, l orientamento e la formazione? come mi puo aiutare nelle scelte? Finalmente qualcuno che risponde! 4

5 ? 5

6

7 la mappa dei servizi di orientamento nel territorio provinciale

8 servizi di orientamento i nuovi servizi per il lavoro La riforma dei servizi pubblici per l impiego, unitamente al trasferimento di competenze sulla formazione, ha assegnato alle Province un ruolo di primo piano ed una serie di competenze in materia di politiche attive del lavoro. La Provincia di Pesaro e Urbino ha potuto così avviare una complessa riorganizzazione delle funzioni e dei servizi dedicati al mondo dell occupazione e dell aggiornamento professionale, reimpostando l intera attività per rispondere con efficacia ai bisogni di cittadini e imprese. I TRE CENTRI PER L IMPIEGO E I PUNTI INFORMA LAVORO La principale innovazione di questo processo è stata l integrazione di ambiti rimasti per troppo tempo separati: formazione professionale, servizi per l occupazione, informazione, orientamento, sostegno all inserimento lavorativo e all autoimprenditorialità. Sono stati così creati tre Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione a Pesaro a Fano e a Urbino e relativi Punti Informa Lavoro dislocati nelle aree interne del territorio provinciale, organizzati con la collaborazione di Comuni e Comunità Montane, che erogano, in una logica di Centri Servizi Integrati con INPS e INAIL, informazioni e prestazioni per tutele e garanzie per una buona e sicura occupazione. LA GAMMA DEI SERVIZI La rete delle strutture così articolata offre una serie di servizi in grado di favorire anche l inserimento occupazionale delle nuove generazioni. ACCOGLIENZA E INFORMAZIONE Gli operatori accolgono l utente e dopo un analisi dei suoi bisogni, decodificano la domanda, individuando e rinviandolo al servizio più adeguato e fornendo informazioni mirate e personalizzate. SERVIZI DI BASE EX D.LGS. 297/02 Rappresentano comunemente la parte amministrativa dei centri ed in parte lo sono quando rilasciano certificazioni per esenzioni varie. Rivestono invece notevole importanza - durante il cosiddetto primo colloquio di orientamento - quando l utente-cliente si autocertifica al fine di richiedere uno dei servizi previsti dal Dlgs. 297/02 ovvero orientamento, formazione, incrocio domanda e offerta, tirocini, collocamento mirato, consulenza normativa, sportello Eures, sostegno alla creazione d impresa. SERVIZIO ORIENTAMENTO Si occupa di facilitare la scelta, attraverso l individuazione e definizione del proprio obiettivo professionale, partendo dal profilo individuale costituito da: competenze, caratteristiche personali, conoscenze e abilità trasversali. Si rivolge a varie tipologie di utenza offrendo servizi mirati e specialistici individuali: orientamento rivolto a minori in obbligo formativo individuati attraverso servizi sociali, istituti scolastici e su presenza spontanea, orientamento scolastico rivolto a giovani frequentanti le classi quarte e quinte degli istituti secondari superiori, orientamento universitario rivolto a laureati e laureandi, orientamento di soggetti svantaggiati (adulti, Neet e donne in reinserimento lavorativo), anche attraverso l ausilio di software informatici di orientamento alle professioni. 8

9 servizi di orientamento SERVIZIO ORIENTAMENTO GIOVANI I giovani dai 18 ai 29 anni, dopo aver certificato il loro stato di disoccupazione attraverso il primo colloquio di orientamento vengono indirizzati a seconda dei loro bisogni a: colloqui di consulenza orientativa individuale per la definizione del progetto professionale anche attraverso la somministrazione del software Sorprendo al fine di conoscere interessi, abilità, competenze, valori e conoscere meglio alcune professioni, sostegno all inserimento lavorativo dei giovani (anche sulla base delle linee di attuazione previste ) tramite proposte di tirocinio/formazione e lavoro, incontri collettivi di tecniche di ricerca attiva del lavoro per fornire informazioni sul mercato del lavoro, agevolazioni per l assunzione di giovani e corsi di formazione professionale in aula e a distanza con modalità on-line,iniziative di lavoro/formazione/tirocini rivolti ai giovani supporto on-line per la redazione del curriculum vitae, laboratori per la realizzazione del curriculum in formato e-portfolio, rinvii agli altri servizi del Centro per l impiego: formazione, tirocini formativi e di orientamento, incontro domanda e offerta, inserimento mirato, offerte lavoro all estero (Eures). LABORATORI DI ORIENTAMENTO Vengono realizzati, inoltre: incontri collettivi per fornire informazioni orientative rivolte a giovani ed adulti (anche fruitori di ammortizzatori sociali) e laboratori sulle tecniche di ricerca attiva di lavoro. Sono programmati mensilmente nelle tre sedi dei Centri per l Impiego, l Orientamento e la formazione di Pesaro, Fano e Urbino, i laboratori di orientamento mirati specifici sui seguenti argomenti: Nuove tecnologie per la ricerca di lavoro: laboratori sulla ricerca delle informazioni sul mercato del lavoro e tecniche di ricerca del lavoro attraverso professional networking; Nuove professioni e nuove competenze richieste nel nostro territorio regionale e provinciale per sviluppare occupabilità e spendibilità nel mercato del lavoro; Strumenti e strategie di sviluppo per una nuova occupazione ed impiegabilità: outplacement, career counseling e career coaching, empowerment professionale, analisi delle proprie competenze per la costruzione di un nuovo obiettivo professionale per la ricerca di lavoro più efficace e mirata nel mercato del lavoro di oggi. SERVIZIO FORMAZIONE Vengono fornite Informazioni sui corsi di formazione professionale, accompagnando il clienteutente alla definizione della scelta di un percorso formativo che sia non solo di crescita personale ma che tenga contemporaneamente conto anche delle richieste del territorio provenienti dalle singole aziende. SERVIZIO INCROCIO DOMANDA E OFFERTA La presa in carico del soggetto alla ricerca del lavoro avviene tramite specifici e ulteriori colloqui di approfondimento per la verifica delle qualifiche e delle reali possibilità di inserimento lavorativo. L invio dei nominativi alle aziende avviene tramite una rosa di candidati selezionati attraverso la banca dati del Jobagency o attraverso le autocandidature. Le richieste di lavoro aziendali avvengono spontaneamente da parte delle aziende nello specifico Sportello Imprese (all interno del servizio di incrocio domanda e offerta) o attraverso le visite aziendali che i vari operatori a turnazione fanno presso le stesse. Particolare attenzione viene posta alla individuazione di possibilità di inserimento lavorativo rivolte al Target Giovani rientranti nelle linee previste dalla Garanzia Giovani (D.L n. 76/2013). 9

10 servizi di orientamento SERVIZIO TIROCINI L ufficio dopo aver informato sulle modalità e finalità del tirocinio, attraverso colloqui di orientamento preventivi definisce un progetto formativo e di orientamento, e si attiva anche tramite piste aziendali - nella promozione di tirocini per: giovani neolaureati o neodiplomati, soggetti svantaggiati, giovani rientranti nelle linee previste dalla Garanzia Giovani (D.L n. 76/2013). Vengono attivati inoltre tirocini sostenuti da finanziamenti e soggetti pubblici, stages extracurriculari in collaborazione con la Camera di Commercio di Pesaro e Urbino (in conformità di una convenzione siglata il 6 giugno 2014) e viene fornito supporto agli enti pubblici, per la realizzazione di tirocini estivi di alternanza scuola-lavoro, come previsto dall accordo di collaborazione siglato il 16/05/2014 da: Provincia di Pesaro e Urbino, Ufficio Scolastico provinciale, Istituti Scolastici Superiori e Comuni del territorio provinciale. COLLOCAMENTO MIRATO Si occupa dell inserimento lavorativo di soggetti disabili e attraverso le visite aziendali cerca di mediare tra i bisogni aziendali e le condizioni psico-fisiche dell utente al fine di trovare un necessario punto di equilibrio che soddisfi entrambi. I casi di forte disagio psichico vengono segnalati al SIL che, con la collaborazione di operatori specializzati, si occupa del loro inserimento lavorativo attraverso un percorso fortemente personalizzato. CONSULENZA NORMATIVA Lo Sportello Imprese esplica una rilevante azione consulenziale nei confronti delle imprese, associazioni e studi professionali, ma non solo. Spazia anche nelle procedure riguardanti le assunzioni, i contratti di lavoro, i progetti pubblici legati a finanziamenti locali, regionali o statali, vengono erogate informazioni e consulenza anche ai singoli cittadini che sono sempre più interessati a proporsi nei colloqui di lavoro come portatori di esenzioni contributive e agevolazioni all assunzione. SPORTELLO EURES L obiettivo del servizio Eures è quello di fornire informazioni e consigli nei confronti di chi cerca lavoro nello spazio economico europeo. Il consulente assiste gli utenti per gli aspetti pratici, giuridici, amministrativi che riguardano la mobilità del lavoro in Europa, e fornisce loro informazioni utili su come vivere e lavorare all estero. Supporta altresì, le aziende per la pubblicazione delle offerte di lavoro e la ricerca del personale. SOSTEGNO ALLA CREAZIONE D IMPRESA O START UP Si tratta di uno sportello dedicato in cui l operatore di fronte a soggetti interessati allo start-up d impresa (in particolare giovani rientranti nelle linee previste dalla garanzia Giovani) fornisce loro le informazioni più appropriate sulle possibilità di finanziamenti pubblici locali, regionali, nazionali ed europei. Il rinvio per il necessario business-plan viene effettuato alle associazioni di categoria che si occupano di tale competenza,o in caso di prestito d onore, ai tutor dedicati incaricati dal progetto Welfare to work. 10

11 servizi di orientamento GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE. Con la raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013, è stata istituita una Garanzia per i Giovani (Youth Guarantee), per rispondere alla grave crisi occupazionale giovanile e agli elevati costi causati dai giovani che non si trovano né in situazione lavorativa, né seguono un percorso scolastico o formativo, i cd. NEET Not in Education, Employment or Training. Con il termine Garanzia per i Giovani si intende una situazione nella quale, entro un periodo di quattro mesi dall inizio della disoccupazione o dall uscita dal sistema di istruzione formale, i giovani ricevono un offerta qualitativamente valida di lavoro, di tirocinio o apprendistato, nonché un offerta di proseguimento degli studi che potrebbe comprendere programmi di formazione di qualità, sfocianti in una qualifica professionale riconosciuta. La Garanzia si rivolge ai giovani di età compresa tra i quindici e i ventiquattro anni, ora in Italia estesa fino a ventinove anni.il piano si prefigge l obiettivo di realizzare un insieme coordinato di azioni e servizi per il giovane, partendo da un accoglienza e presa in carico dello stesso e fornendo informazioni sul programma. Si passa poi ad un attività di orientamento per costruire sulla base delle caratteristiche del giovane (il cosidetto profiling) un percorso finalizzato a garantire, entro quattro mesi, una proposta di proseguimento degli studi o di formazione, di tirocinio o di lavoro. Con particolare riferimento alla formazione, occorre distinguere la formazione volta a fornire le conoscenze e le competenze per favorire l inserimento lavorativo, dalla formazione finalizzata al reinserimento dei giovani in percorsi formativi per consolidare le conoscenze di base e divenire, in un momento successivo, più appetibili sul mercato del lavoro. Il percorso personalizzato di inserimento lavorativo potrà condurre ad un esperienza di lavoro, di tirocinio, di apprendistato (I, II e III livello), di servizio civile, di sostegno all autoimpiego e all autoimprenditorialità e di mobilità professionale sia sul territorio nazionale che all estero. Riveste, altresì, particolare rilevanza il Piano di comunicazione per la Garanzia, con l obiettivo di dare visibilità al Programma e di raggiungere in maniera efficace i diversi target coinvolti. Si tratta, peraltro, di coinvolgere non solo attori pubblici, ma anche attori privati, le parti sociali, il settore non-profit, al fine di creare network e sviluppare sinergie tali da creare le basi per offrire maggiori e migliori opportunità ai giovani coinvolti. Tutto ciò anche in linea con quanto raccomandato dal Consiglio, in tema di elaborazione di strategie basate sulla partnership a tutti i livelli. Servizi Misure Esiti attori orientamento specialistico / di II livello Proseguimento studi/formazione (15/18 anni) Conseguimento titolo studio CPI, soggetti autorizzati e accreditati in ambito regionale Formazione per l inserimento lavorativo Tirocinio Specializzazione/ inserimento lavorativo Esperienza in azienda Attestazione competenze acquisite Adesione Garanzia Giovani Colloquio individuale, profiling e Patto di attivazione Accompagnamento al lavoro, ad una esperienza di lavoro tramite Patto di servizio Apprendistato Contratto di lavoro Attraverso i siti autorizzati o registrazione presso CPI CPI, soggetti autorizzati e accreditati in ambito regionale CPI, soggetti autorizzati e accreditati in ambito regionale Contratto di lavoro in T.I. / T.D. Somministrazione Contratto di lavoro Autoimprenditorialità o autoimpiego Creazione nuova impresa o autoimpiego Servizio civile Tirocinio in servizio civile Attestazione competenze acquisite 11

12 servizi di orientamento La mission, quindi, è utilizzare nel miglior modo possibile le risorse e le iniziative che sono alla base della Garanzia per i Giovani, cercando, nel contempo, di costruire una vision dell esperienza, che metta in grado il Sistema Paese di rispondere in maniera strutturale, e non più emergenziale, al problema della disoccupazione giovanile. Si tratta, infine, anche dell opportunità di confronto con le esperienze di altri Paesi, che già da tempo hanno messo in campo azioni di politica attiva per favorire l incontro tra i giovani e il mondo del lavoro, non al fine di importare modelli stranieri che potrebbero anche non adattarsi al contesto italiano, ma per conoscere e studiare ciò che ci circonda e valutare poi compiutamente l adattabilità delle esperienze altrui al nostro sistema. CHI PUÒ ACCEDERE A GARANZIA GIOVANI? Possono aderire i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia cittadini comunitari o stranieri extra UE regolarmente soggiornanti - che non siano impegnati in una attività lavorativa o in un percorso scolastico o formativo. I ragazzi possono partecipare a Garanzia Giovani solo al termine dei percorsi scolastici o universitario o comunque solo se non iscritti regolarmente a tali percorsi. COME SI FA AD ACCEDERE? Per aderire al programma Garanzia Giovani e ai servizi previsti, bisogna registrarsi e aderire compilando il modulo on line nel sito oppure su oppure nel sito della Regione Marche https://janet.regione.marche.it/portalepubblico/garanzia Giovani. È possibile iscriversi anche recandosi direttamente presso i Centri per l Impiego di Pesaro, Fano, Urbino. Attenzione: la specifica registrazione per il Programma Garanzia Giovani è necessaria anche per coloro che sono già iscritti nelle liste per il collocamento. È possibile scegliere di partecipare alle opportunità offerte dal Programma Garanzia Giovani in altre Regioni. TAVOLO PER L ORIENTAMENTO REGIONALE I cittadini hanno bisogno di informazioni e di consulenza su come affrontare le loro scelte formative e professionali, su come acquisire nuove competenze o riqualificarsi, su come progettare e gestire il proprio futuro professionale. La Regione Marche, grazie al sostegno del Fondo Sociale Europeo, ha istituito un tavolo tecnico interistituzionale T.OR.RE - Tavolo per l Orientamento REgionale, costituito da amministrazione regionale, province, università,ufficio scolastico regionale, a cui partecipa anche l Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino, al fine di costruire il sistema regionale di orientamento permanente. Tale tavolo è il dispositivo che consente agli attori decisionali in materia di orientamento di cooperare per: attuare politiche in una logica di integrazione tra i sistemi, promuovere la professionalità degli orientatori, ottimizzare le risorse a disposizione, migliorare la qualità dei servizi a favore di tutti i cittadini marchigiani. Per informazioni: FORMAORIENTA È un azione di sistema a supporto dell implementazione delle Linee guida regionali ed è finalizzato alla formazione degli operatori del sistema di orientamento delle Marche. Esso prevede l attivazione di n. 35 corsi di formazione, riservati a soggetti occupati nelle filiere istruzione, formazione professionale e lavoro (referenti delle scuole, orientatori degli uffici orientamento e placement delle università, orientatori delle agenzie formative accreditate, operatori delle Province e orientatori dei CIOF) e la realizzazione di n. 25 incontri informativi di orientamento rivolti agli operatori, ai responsabili delle strutture di erogazione, delle parti sociali e delle CCIAA e ad altri stakeholders, così come identificati nella Delibera Giunta Regionale n. 631/2014. LINEE GUIDA REGIONALI IN MATERIA DI ORIENTAMENTO Sono state recentemente approvate le Linee Guida Regionali in materia di Orientamento (D.G.R. 631 del 26/05/14) 12

13 servizi di orientamento contenenti indicazioni sull offerta regionale di azioni e strumenti di orientamento con la finalità di perseguire i seguenti obiettivi strategici: benessere dello studente, la prevenzione del rischio di insuccesso e/o abbandono, occupabilità, inserimento o il re-inserimento lavorativo, promozione dell inclusione sociale, rimotivazione all apprendimento, sostegno nelle scelte, supporto nell accesso ai sistemi di formazione e lavoro, attraverso una nuova concezione di orientamento olistica ed integrata. La risoluzione del Consiglio Europeo su Integrare maggiormente l orientamento permanente nelle strategie di apprendimento permanente del 2008 conferma la definizione di orientamento, quale processo continuo che mette in grado i cittadini di ogni età, nell arco della vita, di identificare le proprie capacità, le proprie competenze e i propri interessi, prendere decisioni in materia di istruzione, formazione e occupazione nonché gestire i loro percorsi personali di vita nelle attività di istruzione e formazione, nel mondo professionale e in qualsiasi altro ambiente in cui è possibile acquisire e/o sfruttare tali capacità e competenze. L orientamento comprende attività individuali o collettive di informazione, di consulenza, di bilancio di competenze, di accompagnamento e di insegnamento delle competenze necessarie per assumere decisioni e gestire la carriera. I destinatari beneficiari dei percorsi di orientamento sono: Studenti di scuola secondaria di primo grado (11-14 anni), Giovani in diritto/dovere di istruzione e formazione (14-16 anni), Giovani in percorsi di istruzione formazione (16-18/19 anni), Giovani in percorsi di istruzione formazione medio-alta (19/24 anni ), Giovani in transizione verso il mercato del lavoro, Adulti occupati, disoccupati in transizione all interno del mercato del lavoro, Soggetti svantaggiati/fasce deboli in inserimento lavorativo, Disabili in inserimento lavorativo. Le attività di orientamento offerte dalla rete per l orientamento nella Regione Marche sono: Orientamento informativo, Orientamento formativo, Consulenza, Tutoraggio, Accompagnamento, erogate attraverso la messa a punto dei seguenti interventi: Incontri 2-4 ore, Modulo formativo 4 ore -12 ore, Percorso di consulenza 4-6 incontri, Consulenza individuale 1-2 ore ad incontro, Laboratorio 4-12 ore, Percorsi educativi con software per l orientamento Sorprendo 12 ore, Seminari 2-4 ore, Bilancio di competenze 16 ore di cui 12 di piccolo gruppo, Visite guidate 4 ore/1 giorno, Consulenza alla carriera 8 ore individuali. Tra le Funzioni di sistema a supporto della rete, le linee guida prevedono: Assistenza tecnica, Formazione operatori, Promozione della qualità, Ricerca e sviluppo. Per informazioni: Regione Marche - P.F. Lavoro e Formazione/Settore Orientamento e Provincia di Pesaro e Urbino - Ufficio Orientamento PROTOCOLLO DI INTESA PER L IMPLEMENTAZIONE DELLA RETE PROVINCIALE IN MATERIA DI ORIENTAMENTO (AI SENSI DELLA D.G.R. 631/2014) L Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino, già firmataria nel 2005 del Protocollo d intesa per Azioni di Orientamento con l Università di Urbino, Confindustria, ConfApi, Confartigianato, Cna, Confcommercio, Confesercenti, AliClaai, Cgil, Cisl, Uil, Legacoop e Confcooperative, ha ritenuto di prioritaria importanza ampliare la propria rete di soggetti sottoscrittori siglando il 01/04/2015 un Protocollo di intesa per l implementazione della Rete Provinciale in materia di Orientamento, per garantire la realizzazione ed attuazione di quanto previsto dalle Linee guida regionali, consolidando i rapporti già in essere ed integrando la presenza di alcuni soggetti più rappresentativi del territorio, con cui, in alcuni casi, erano già nate proficue forme di collaborazione che si intende tuttora potenziare e consolidare; nello specifico si acquisisce la collaborazione del Centro Europeo Europe Direct Marche, di 11 Informagiovani dei Comuni del territorio provinciale e dell Associazione Vicolo Corto, in quanto soggetti titolati a svolgere alcune delle azioni di orientamento. Con la firma del nuovo protocollo, Europe Direct Marche approfondirà nelle scuole i programmi dell Unione europea e le opportunità per i giovani, Vicolo Corto metterà a disposizione le proprie competenze sulla mobilità internazionale giovanile, in particolare sul programma Erasmus Plus, mentre i Centri Informagiovani terranno incontri di primo orientamento sulle opportunità post diploma. 13

14 servizi di orientamento TRIO È uno strumento per la formazione a distanza che, tramite una piattaforma Web, permette di accedere a numerosi corsi di formazione gratuiti in modo autonomo collegandosi al sito Per registrarsi al Web learning group e per informazioni contattare i Tutor TRIO: 0721/ sede CIOF di Pesaro 0721/ sede PIL di Morciola di Colbordolo INFO: MARLENE MARCHE LEARNING NETWORK È IL SISTEMA DI WEB LEARNING DELLA REGIONE MARCHE. Nato a seguito di un accordo siglato con la Regione Toscana per il riuso dell intera piattaforma di teleformazione denominata TRIO e di Learning Object con l obiettivo di massimizzare gli investimenti pubblici dedicati a tale attività, diventa finalmente operativo per mettere a disposizione degli utenti una ampia serie di risorse didattiche. Il progetto costituisce sicuramente il primo caso a livello nazionale di riuso di un intera infrastruttura informatica per l apprendimento on line e sarà per la Regione Marche la base per la realizzazione della rete di collaborazione individuata nel progetto RITeF Rete Interregionale sull uso delle Tecnologie per la Formazione (vedi pagina dedicata) per lo scambio di know-how sulla formazione on line e per la condivisione e il riuso di risorse didattiche. MARLENE il sistema di web learning della Regione Marche ti dà il benvenuto nella Didateca, l area nella quale puoi fruire tutte le risorse didattiche presenti sul portale: corsi, percorsi, collane didattiche, risorse multimediali. Se non l hai ancora fatto, iscriviti ai corsi che ti interessano e inizia subito a utilizzarli. Informazioni al sito: Numero Verde AZIONE PROVINCEGIOVANI È un iniziativa promossa dal Dipartimento della Gioventu e dall Unione Province Italiane per favorire lo sviluppo di strategie integrate e interventi innovativi e di impatto reale a favore dei giovani, resa possibile attraverso la collaborazione con alcuni istituti scolastici del territorio provinciale. Per informazioni: 14

15 servizi di orientamento 15

16 servizi di orientamento come contattarci IL PORTALE FORMAZIONE LAVORO Il portale permette a seguito della registrazione nell area candidati, di accedere alle offerte di lavoro dei Centri per l impiego di Pesaro, Fano e Urbino, di conoscere l offerta formativa della Provincia e di iscriversi on line a corsi di formazione di interesse. Nella sezione news sono segnalate le opportunità di Tirocinio sia in Italia che all estero. NUMERO VERDE Uno sportello telefonico sulla formazione professionale e il mondo del lavoro. Per informazioni contattare il o inviare una a PROVINCIA DI PESARO E URBINO POLITICHE DEL LAVORO, ORIENTAMENTO E SUPPORTO AL SISTEMA Via Luca Della Robbia, 4 - Pesaro - tel fax SERVIZIO POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE, SOCIALI, CULTURALI E TURISMO Viale Gramsci, 4 - Pesaro - Segreteria: tel Facebook: Provincia di Pesaro e Urbino - Servizio Formazione e Lavoro Twitter: CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI PESARO Via Luca Della Robbia, 4 - Pesaro - tel fax CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI URBINO Via dell Annunziata, 51 - Urbino - tel fax Servizi per la formazione: tel fax CENTRO PER L IMPIEGO, L ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE DI FANO Via de Cuppis, 2 - Fano - tel fax

17 servizi di orientamento punti informativi lavoro CALCINELLI DI SALTARA Presso delegazione comunale via V. Marconi 1 - telefono: CAGLI Via Alessandri, 39 - telefono e fax FOSSOMBRONE Piazza Dante, 1 - telefono e fax MACERATA FELTRIA Via della gioventù 1 - telefono: fax MORCIOLA DI VALLEFOGLIA Presso Centro Commerciale Le Centovetrine Via P. Nenni n piano terra (Punto InformaLavoro) Via P. Nenni n. 89/99 - primo piano (Formazione Professionale) tel sportelli tel Sportello Informagiovani e Immigrazione tel linea dedicata (primo piano) fax URBANIA Via Manzoni, 25 c/o la sede della Comunità Montana Alto Medio Metauro telefono e fax PERGOLA Via Don Minzoni, 9 - telefono e fax Per gli orari di apertura consulta la sezione news del portale 17

18 servizi di orientamento CE.S.CO.T. PESARO Via S. D Acquisto, 7 - Pesaro - tel fax Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì h / Il venerdì h Referente: Diletta Sassi TARGET Studenti Scuole Superiori; studenti universitari, lavoratori occupati, disoccupati, imprese, giovani, adulti SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI Attivazione /raccordo con la rete locale; Didattica orientativa; Corsi di formazione. Come posso cercare lavoro? Le principali attività sono: l Orientamento per l inserimento nel mondo del lavoro e per l avvio di nuove iniziative d impresa e di lavoro autonomo. Come posso aprire un impresa? Aprire un attività propria è il sogno di tanti. Lavorare senza padroni oggi è diventata per molti l alternativa al posto fisso o al lavoro dipendente. Ma come fa un giovane ad avviare una nuova impresa? Quali doti occorrono per crearsi una reale opportunità di lavoro? Innanzitutto, è necessario spirito d iniziativa, fiuto per gli affari, entusiasmo, senso pratico, e poi bisogna pianificare l attività, cercare le informazioni giuste per accedere ai finanziamenti comunitari a favore dell imprenditoria giovanile, iscriversi ad un corso di formazione per acquisire le competenze giuste. La Confesercenti, grazie al Cescot Pesaro, darà una prima guida per quanti non hanno la minima idea di come fare ad aprire un attività da soli. Che corso di formazione potrei frequentare? Il mercato del lavoro sta diventando sempre più esigente: richiede sempre più capacità e competenze da applicare in ruoli che richiedono mansioni differenti, facendo sparire quelli a monomansione. Considerando che la maggior parte degli annunci di lavoro seguono questa linea le persone si guardano intorno al fine di trovare un corso di formazione che fornisca delle abilità da mettere nel curriculum vitae. Non si parla solo di giovani che stanno per scegliere la scuola superiore o l università, ma anche di adulti che devono aggiornarsi per essere competitivi. Importantissima è la valutazione che si compie nella scelta di un percorso formativo. Il Cescot Pesaro aiuta le persone in questa scelta attraverso queste attività: - Ricerca sui fabbisogni formativi e sulle dinamiche del mercato del lavoro; - Formazione mediante la predisposizione di progetti formativi a finanziamento pubblico e/o privato relativi alle principali tipologie di lavoro e d impresa e finalizzati all inserimento nel mondo del lavoro e all aggiornamento continuo degli occupati (Formazione di Base, Formazione per il Lavoro, Formazione Superiore, Formazione Continua, Alta Formazione, Formazione abilitante). 18

19 servizi di orientamento CONFINDUSTRIA PESARO E URBINO Via Cattaneo, Pesaro - tel fax Apertura al pubblico: / Referente/i di orientamento: Paola Marchetti (Education) tel fax Elisabetta Faroni (Confindustria Job) TARGET Studenti scuole superiori, studenti scuole inferiori, studenti universitari, docenti, lavoratori occupati, disoccupati, operatori, imprese, giovani, adulti, enti e istituzioni. SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI Accoglienza/analisi della domanda, Accompagnamento all inserimento/reinserimento lavorativo, Attivazione/raccordo con la rete locale, colloqui di orientamento di gruppo, colloqui individuali di orientamento, counseling (percorsi di consulenza orientativa), didattica orientativa giornate aperte (presso università, imprese, testimonianze imprenditori, etc., informazione orientativa, laboratorio sulle tecniche di ricerca attiva del lavoro, outplacement/ricollocamento, percorsi/ laboratori di educazione alla scelta, percorsi/laboratori di orientamento al mercato del lavoro e alle professioni, percorsi/laboratori per il recupero delle competenze, stage aziendali, tirocini formativi e di orientamento, percorsi di alternanza scuola /lavoro, valutazione iniziale delle conoscenze, welcome-day aziendali di socializzazione organizzativa, corsi di formazione. Cosa posso fare nel mio futuro? Conoscere meglio le proprie attitudini, le proprie abilità professionali e i propri punti di forza è già un ottimo punto di partenza per cercare di investire al meglio sul proprio futuro. Confindustria Job, con colloqui di orientamento personalizzati e test attitudinali può aiutare i giovani a comprendere quelli che saranno gli obiettivi professionali più giusti da perseguire. Come posso cercare lavoro? Confindustria Job svolge un attività di coordinamento tra domanda e offerta di lavoro e ancora prima fornisce consulenza nella stesura del proprio curriculum vitae, su come si scrive una lettera di presentazione e su come ci si presenta ad un colloquio di lavoro. La nostra peculiarità è quella di poter dare consulenza su come far percepire al meglio le proprie abilità alla realtà imprenditoriali del luogo. Gli operatori di Confindustria Job inseriscono il cv dei vari candidati all interno della propria banca dati per segnalarlo poi alle aziende che ne fanno richiesta. Come posso cambiare lavoro? Confindustria Job è in grado di fornire un servizio di ricollocazione per quegli utenti che si trovano, per scelta o per necessità, a dover cambiare tipologia di lavoro. La società di servizi di Confindustria Pesaro Urbino, Assindustria Consulting (di cui fa parte anche Confindustria Job) è ente accreditato per corsi di formazione di varie tipologie (FSE, IFTS, apprendistato, obbligo formativo ) per cui è in grado di consigliare anche percorsi formativi mirati per acquisire nuove e più specifiche competenze richieste dalle aziende del nostro territorio. 19

20 servizi di orientamento Come posso aprire un impresa? Avere una buona idea imprenditoriale e riuscire a concretizzarla in un progetto serio e fattibile non sempre è facile, molti sono gli ostacoli di natura normativa, economica, tecnica che bisogna superare. Per aiutare giovani e meno giovani che hanno una forte motivazione all imprenditorialità a realizzare i propri progetti, Confindustria Pesaro Urbino ha ideato E se funzionasse?. In più, il nostro ufficio economico fiscale può dare informazioni concrete ed aggiornate. Questo progetto, completamente gratuito, si pone l obiettivo di mettere in contatto l aspirante imprenditore con un network di imprenditori, finanziatori e professionisti in grado di affiancare il neo imprenditore nella fase di concretizzazione dell idea imprenditoriale. Che corso di formazione potrei frequentare? Assindustria Consulting è l ente di formazione di Confindustria Pesaro Urbino, accreditato presso la Regione Marche per l organizzazione e la gestione di corsi per formare le professionalità necessarie per la crescita delle nostre aziende e del nostro territorio. Presso i suoi uffici o sul sito puoi trovare tutte le attività attualmente in corso Tramite Confindustria è possibile avere una consulenza sulle proposte e opportunità formativa che il mercato offre e la loro spendibilità. Come faccio a scegliere l università? Confindustria Pesaro Urbino organizza incontri informativi per conoscere l offerta formativa e le modalità di ingresso di alcune delle principali università italiane, tra cui la LUISS - Guido Carli di Roma e la LIUC di Varese, nate come risposta alle esigenze del territorio e che poggiano la propria eccellenza su una forte rete di relazioni con le istituzioni e le aziende. Come posso svolgere un esperienza di lavoro o studio all estero? Confindustria Pesaro Urbino fa parte di una rete internazionale di associazioni industriali con una sede anche a Bruxelles; inoltre esperienze di stage sono attivabili presso aziende locali con sede all estero. Come posso svolgere un tirocinio formativo di orientamento, uno stage, una borsa per esperienze lavorative o per attività di ricerca? È fondamentale realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell ambito dei processi formativi e di agevolare le scelte professionali attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro. In questo ambito Confindustria Pesaro Urbino è associazione di imprese e quindi in grado di individuare le specifiche opportunità di stage mirate al progetto formativo che si intende svolgere. Inoltre è possibile ricevere consulenza sulle varie proposte disponibili. PROGETTI CHE VERRANNO REALIZZATI NEL PERIODO 2015/2016 Il progetto Orientagiovani rappresenta la cornice entro la quale si concretizza l impegno ormai storico e consolidato di Confindustria nei confronti dei giovani e delle istituzioni scolastiche ed universitarie del territorio. Si tratta di un vero e proprio percorso strutturato che attraverso tappe diverse contribuisce al dialogo tra i vari soggetti, alla riflessione e all acquisizione della consapevolezza e dell importanza del tessuto sociale, economico e culturale nel quale viviamo. Il percorso ideato per il periodo 2015/2016 prevede: - Concorso dal titolo Learning by doing rivolto ai ragazzi/docenti dell Università e delle scuole superiori con l obiettivo di attivare una sinergia azienda-docente-studente con la sperimentazione della metodologia laboratoriale, attraverso un processo di apprendimento 20

21 servizi di orientamento interattivo con il mondo del lavoro. Tale metodologia di lavoro consente agli studenti di confrontarsi e di progettare in squadra e di sperimentare l apprendimento sul campo, interagendo direttamente con imprese locali che, sempre più, hanno necessità di disporre di competenze complesse e trasversali. Il progetto è realizzato in modo interprovinciale sul territorio di Pesaro Urbino, Ancona, Fermo e Macerata coinvolgendo i rispettivi Istituti Superiori ed Università (Ancona, Camerino, Macerata e Urbino). - Concorso dal titolo EUREKA! Funziona! rivolto ai ragazzi delle secondarie di primo grado che pone al centro la persona perché è la capacità, la creatività, la motivazione delle persone che costituisce valore per la competitività. Gli obiettivi principali quindi sono: coltivare nei giovani il desiderio di costruire e creare, utilizzando la fantasia e quindi innovando; fornire un opportunità di applicare le conoscenze acquisite a scuola e quindi di sviluppare le proprie competenze; capire come si realizza un prodotto e quali competenze servano oggi. - Incontro rivolto ai giovani che si terrà a novembre che ha l obiettivo di interagire con il mondo dell istruzione facendo capire le sfide ed i cambiamenti del mondo aziendale e quindi delle professionalità richieste, ed i percorsi possibili per raggiungerle. LEGACOOPERATIVE / CONFCOOPERATIVE Cooperativa sociale, Aziende, Centri di Formazione Professionale, Centri di Orientamento e Servizi per il Lavoro, Associazioni di categoria Labirinto. Ambiti di azione: Servizi Alla Persona - Formazione Via Milazzo, 28 - Pesaro - tel Apertura al pubblico: h Referenti di orientamento: Ilaria Monaldi e Roberta Giardini TARGET Studenti scuole superiori, universitari, lavoratori occupati, disoccupati, operatori, imprese, giovani, adulti. SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI Accoglienza/analisi della domanda, Accompagnamento all inserimento /reinserimento lavorativo, Attivazione/raccordo con la rete locale, attività di formazione e sviluppo competenza autorientativa, coaching/mentoring, colloqui di orientamento di gruppo, colloqui individuali di orientamento, counseling (percorsi di consulenza orientativa), didattica orientativa, giornate aperte (presso università, imprese,. testimonianze imprenditori, etc., informazione orientativa, laboratorio sulle tecniche di ricerca attiva del lavoro, outplacement/ricollocamento, percorsi/ laboratori di educazione alla scelta, percorsi/laboratori di orientamento al mercato del lavoro e alle professioni, percorsi/laboratori per il recupero della dispersione scolastica, percorsi/laboratori per il recupero delle competenze, stage aziendali, tirocini formativi e di orientamento, percorsi di alternanza scuola /lavoro, valutazione iniziale delle conoscenze, welcome-day aziendali di socializzazione organizzativa, corsi di formazione. 21

22 servizi di orientamento PROGETTI DI ORIENTAMENTO Progetto: orientamento e bilancio competenze per allievi (progetto english for you) Target a cui è rivolto: disoccupati allievi delle scuole superiori Periodo di realizzazione: occasionalmente durante l anno per circa 10 ore a progetto Nome referente progetto e riferimenti telefonici: Roberta Giardini Ilaria Monaldi tel Obiettivi e finalità progetto: orientamento professionale e bilancio di competenze Strumenti realizzati: domande stimolo/ lucidi/ esercitazioni di gruppo. Racconti di vita/ racconti di apprendimento, mappa cognitiva. Selezione di inserzioni, preparazione di CV, preparazione di una lettera di presentazione, aiuto a rispondere alle inserzioni considerate interessanti, organizzazione di materiali del portafoglio di competenze, realizzazione di piani d azione. COLLOQUIO INDIVIDUALE DURATA 1 ORA Esplorazione siti Internet - Conoscenza piattaforme FAD - Materiali informativi realizzati: slides con indicazioni e informazioni riguardo università e corsi di formazione, indicazioni specifiche sull impresa cooperativa, materiali divulgativi attinenti alla qualifica o specializzazione dei corsisti. Come posso aprire un impresa? Legacooperative/confcooperative possono aiutarti a capire cosa sia un impresa cooperativa, quali vantaggi offra e cosa occorra fare per fondarne una, partendo da un idea imprenditoriale. ORGANISMI SINDACALI CGIL - CISL - UIL CGIL - Servizio Orienta Lavoro SOL Via Yuri Gagarin, Pesaro - tel FB: Cgil Pesaro Urbino SEDI: Pesaro - Fano - Urbino Referenti di orientamento: Claudio Morganti - Jacopo Cesari - TARGET Studenti, Lavoratori, Precari, Disoccupati APERTURE L Ufficio SOL riceve, su appuntamento, presso la sede provinciale di V. Gagarin 179, la sede Pesaro-Centro di V. Fattori 44 e la sede di Fano in V.le Buozzi 43. In caso di necessità è possibile contattare l ufficio per un appuntamento in una delle altre 37 sedi Cgil presenti nella nostra provincia. SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI L ufficio SOL-CGIL è un luogo sicuro dove rivolgerti sempre per avere informazioni o chiedere tutela e assistenza. Il servizio è gratuito e si rivolge a chiunque voglia informazioni su opportunità di studio, lavoro e mobilità. Soprattutto se vuoi informazioni sui tuoi diritti, questo è il posto giusto. 22

23 servizi di orientamento Cosa posso fare nel mio futuro? Informazioni sul mercato del lavoro locale e nazionale; presentazione dei possibili percorsi formativi. Quali sono i miei diritti se lavoro? E se non lavoro? Il SOL offre a studenti, studenti-lavoratori, lavoratori, precari e disoccupati informazioni, tutela e assistenza nei confronti dell azienda e nelle pratiche con gli enti pubblici; informazione sulle principali forme contrattuali; info su voucher e tirocini/stage/intership; domanda di disoccupazione. Come posso cercare lavoro? Colloquio orientamento; curriculum vitae; lettera di presentazione; preparazione al colloquio; bacheca annunci di lavoro; supporto nella ricerca. Che corso di formazione potrei frequentare? Bacheca annunci corsi di formazione gratuiti; contatti enti di formazione. Come faccio a scegliere l università? Contatto con le associazioni studentesche (UDU, LINK) per informazioni su corsi di studio e qualità della vita nei diversi atenei italiani; supporto nell iscrizione all università e nella domanda di borsa di studio. Come posso svolgere un esperienza di lavoro o studio all estero? Informazione sui principali canali di mobilità europea e internazionale; informazione sui diritti di chi lavora, studia o migra in Europa; bacheca annunci. CISL ANTEAS Via Porta Rimini, 11 - Pesaro - tel fax Apertura al pubblico: su appuntamento. Referente di orientamento: Serafino Trufelli TARGET Studenti Scuole superiori; Studenti universitari; lavoratori occupati; disoccupati; operatori; imprese; giovani; adulti. SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI Accoglienza/analisi domanda; accompagnamento all inserimento/reinserimento lavorativo; attivazione/raccordo con la rete locale; attività di formazione e sviluppo competenza orientativa; colloqui individuali di orientamento; informazione orientativa; Cosa posso fare nel mio futuro? sportello accoglienza e informazione orientativa-colloquio individuale con figura esperta; ricerca profilo professionale. Come posso cercare lavoro? Curriculum vitae; lettera candidatura; archivio /banca dati; partners rete territoriale per agevolare l inserimento lavorativo; info siti ricerca lavoro 23

24 servizi di orientamento Come posso cambiare lavoro? Sostegno alle transizioni; attività formative per acquisire nuove competenze; enti di formazione territoriali. Come posso aprire un impresa? Accoglienza e orientamento START-UP aziendali Che corso di formazione potrei frequentare? Info su enti di formazione accreditati per settore UIL - Servizi di orientamento Sede provinciale in via Toschi Mosca, 7 - Pesaro - tel fax Referente di orientamento: Riccardo Morbidelli (reperibile nei giorni: lunedì, venerdì h ). Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì h / CONFARTIGIANATO Sede provinciale in Strada Statale Adriatica, 35 - Pesaro - tel fax Referente di orientamento: Silvana Della Fornace - Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì h / TARGET Studenti, imprese, giovani, adulti, donne SERVIZI DI ORIENTAMENTO EROGATI Ambiti di azione, formazione, lavoro, consulenza, informazione e consulenza Cosa posso fare nel mio futuro? Per le scuole medie superiori: offre un servizio di incontri nelle scuole, stage in azienda, testimonianze di imprenditori ex studenti. Per i giovani diplomati e laureati: offre un servizio di sostegno per tesi di laurea, stage in azienda, Astranet corsi di formazione e aggiornamento. Come posso aprire un impresa? Per le donne: offre un servizio di informazioni gratuite per la creazione di impresa, ConfartFidi: crediti agevolati per le imprese artigiane. Per gli stranieri: offre un servizio di informazioni. Per i soggetti interessati ad avviare un impresa: offre tutte le informazioni per l avvio di una impresa artigiana. 24

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

una bussola per il futuro

una bussola per il futuro una bussola per il futuro Provincia di Pesaro e Urbino Assessorato Politiche Attive per il Lavoro e Formazione Professionale Centri per l impiego, l orientamento e la formazione Pesaro, Fano, Urbino incontri

Dettagli

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche www.marche.cgil.it Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI OLBIA - Palazzo Provincia Olbia Tempio 6 novembre 2014 PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo

Dettagli

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014 Maggio 2014 La strategia è rivolta a: prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa; rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell occupabilità; favorire le occasioni di efficace

Dettagli

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità 3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità Obiettivo globale 6 - Promuovere politiche di mobilità transnazionale e di cooperazione

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8

ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1562 del 31 luglio 2012 pag. 1/8 PROTOCOLLO D INTESA TRA Regione del Veneto Ministero dell'istruzione,dell'università e della Ricerca - Ufficio Scolastico

Dettagli

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo Daniela Carlini Trento 14 marzo 2016 DA DOVE PARTIAMO IN TRENTINO La costruzione

Dettagli

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO COOPERATIVA SOCIALE DI SOLIDARIETÀ PROMOZIONE LAVORO CARTA SERVIZI SERVIZI AL LAVORO Ente accreditato per la Formazione Superiore presso la Regione Veneto con Decreto 854 del 08/08/2003 Ente accreditato

Dettagli

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

Iniziativa Garanzia Giovani

Iniziativa Garanzia Giovani Le opportunità da cogliere al volo Evento annuale POR FSE della Regione Toscana Iniziativa Garanzia Giovani Paolo Baldi Direttore Istruzione e Formazione Firenze, 20 Novembre 2015 Quadro comunitario di

Dettagli

una bussola per il futuro

una bussola per il futuro una bussola per il futuro Provincia di Pesaro e Urbino Servizio Politiche del Lavoro, della Formazione, Sociali, Culturali e Turismo Centri per l impiego, l orientamento e la formazione Pesaro, Fano, Urbino

Dettagli

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA Il programma può subire delle variazioni, si consiglia pertanto di consultare periodicamente il sito www.orientasud.it MARTEDI

Dettagli

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro 1 Laboratorio della conoscenza: scuola e lavoro due culture a confronto per la formazione 14 Novembre 2015 Alternanza scuola e lavoro

Dettagli

I.S.I.S.S. LUIGI SCARAMBONE. a.s. 2010-2011 PIANO DI LAVORO F.S. AREA 3 ORIENTAMENTO. Prof. Paola Perrone

I.S.I.S.S. LUIGI SCARAMBONE. a.s. 2010-2011 PIANO DI LAVORO F.S. AREA 3 ORIENTAMENTO. Prof. Paola Perrone I.S.I.S.S. LUIGI SCARAMBONE a.s. 2010-2011 PIANO DI LAVORO F.S. AREA 3 ORIENTAMENTO Prof. Paola Perrone PREMESSA Nell attuale contesto storico, che ha acquisito la tematica europea dell orientamento lungo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia.

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia. La Dote di Regione Lombardia: un opportunità per sostenere l occupazione giovanile Paola Gabaldi Agenzia Regionale Istruzione, Formazione Lavoro, ARIFL Milano, 1 marzo 2012 Ultimi dati sulla popolazione

Dettagli

ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO

ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO BOZZA DI PROGETTO PREMESSA L ITCG DELL ACQUA di Legnano e l ITC ENRICO TOSI di Busto Arsizio, chehanno avuto in passato ed hanno tuttora in corso esperienze di integrazione con

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

COMITATO TECNICO SCUOLA E UNIVERSITA

COMITATO TECNICO SCUOLA E UNIVERSITA Emilia Gangemi COMITATO TECNICO SCUOLA E UNIVERSITA Linee di indirizzo 12 dicembre 2012 Il quadro disegnato dai dati più recenti, tra cui le indagini ISTAT, in merito al mercato del lavoro nel Lazio non

Dettagli

Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo

Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo 2003, n.53 Criteri e procedure per la certificazione

Dettagli

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego 2015 Veronica Stumpo Responsabile di posizione organizzativa Centro per l Impiego di Trieste Trieste, 4 novembre 2015 L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE

Dettagli

La GaranziaGiovani in Veneto

La GaranziaGiovani in Veneto La GaranziaGiovani in Veneto Luca Meneguzzo Incontro di approfondimento CEI Roma, venerdì 25 luglio 2014 La garanziagiovaniin Veneto: stato dell arte Il Piano Regionale Bando Youth Corner Dgr 555/2014

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento AZIONE DI SISTEMA FILO Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento Azione di sistema: FILO- Formazione, imprenditorialità, lavoro e orientamento Il ruolo delle Camere di Commercio sui temi dello sviluppo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri CONFERENZA UNIFICATA (ex art. 8 del D.Lgs. 28 agosto 1997, n. 281) SEDUTA DEL 2 MARZO 2000 Repertorio Atti n. 221 del 2 marzo 2000 Oggetto: Accordo tra Governo, regioni,

Dettagli

IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MIUR

IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MIUR E LA SOCIETA DANTE ALIGHIERI Protocollo d'intesa Tra

Dettagli

Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell

Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell Chi? Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell area delle Risorse Umane. Giovani professionisti che

Dettagli

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Dettagli

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani Valentina Curzi Garanzia Giovani (2013) Raccomandazione del Consiglio (22/4/2013) Entro 4 mesi i giovani < 25 anni devono ricevere un offerta qualitativamente

Dettagli

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro Allegato A) al capitolato speciale d appalto Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro SERVIZIO/AZIONE OBIETTIVI ATTIVITÀ Informazione orientativa (Macro intervento 1) Raccogliere

Dettagli

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN

Dettagli

I. Il progetto Andiamo a Lavorare!

I. Il progetto Andiamo a Lavorare! Andiamo a Lavorare! I. Il progetto Andiamo a Lavorare! I. Come è nato Il progetto Andiamo a lavorare! nasce dall incontro tra una Amministrazione Comunale di Canale Monterano,, gli Operatori del Servizio

Dettagli

La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO. Struttura e organizzazione di progetto

La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO. Struttura e organizzazione di progetto La Garanzia Giovani in Italia IL PROGRAMMA FIXO Roma, 04 Dicembre 2015 Transizione scuola-lavoro tra Piano Apprendistato Nazionale, Garanzia Giovani, Jobs Act e Buona Scuola Piano Apprendistato nazionale

Dettagli

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06 Scelta del corso di studi (informazione) Orientamento in itinere - counseling Stage di apprendimento dell uso di strumenti informatici specifici a seconda della tipologia di disabilità Orientamento in

Dettagli

La Borsa del Lavoro costituisce uno dei pilastri della Riforma Biagi del mercato del lavoro (Legge 30/03, Decreto legislativo 276/03).

La Borsa del Lavoro costituisce uno dei pilastri della Riforma Biagi del mercato del lavoro (Legge 30/03, Decreto legislativo 276/03). PROGETTO : BORSA - LAVORO 1. Informazioni sulla BCNL 2. Progetto dell ITIS FERMI 3. Attività da realizzare 4. Punto Borsa Informativo 5. Siti utili 1. Informazioni sulla BCNL La Borsa Continua Nazionale

Dettagli

Lavoriamo insieme per il vostro business

Lavoriamo insieme per il vostro business AGENZIA PER IL LAVORO CONSULENZA AZIENDALE SISTEMI DI GESTIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE Lavoriamo insieme per il vostro business Lavoriamo insieme per il vostro business Nata nel 2003 dalla collaborazione

Dettagli

I CENTRI TERRITORIALI DI EDUCAZIONE PERMANENTE di Augusta Marconi

I CENTRI TERRITORIALI DI EDUCAZIONE PERMANENTE di Augusta Marconi I CENTRI TERRITORIALI DI EDUCAZIONE PERMANENTE di Augusta Marconi Se l offerta formativa integrata tra università, scuole ed agenzie di formazione professionale, favorita da Governo e Regioni, potrà rispondere

Dettagli

A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014

A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014 STRATEGIE E STRUMENTI PER LA RICERCA DI LAVORO 1 A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014 CERCARE LAVORO: UN GROSSO PROBLEMA che si ridimensiona un po se lo scomponiamo in tanti piccoli e li affrontiamo uno alla

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Il Piano straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani è parte integrante di una strategia di ampio respiro di rilancio e

Dettagli

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987

L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 CO M PA N Y P R O F I L E L A FOR MAZIONE A PAR MA, DA L 1987 2 3 CISITA PARMA. La formazione a Parma, dal 1987 Cisita I NUMERI DI CISITA PARMA AZIENDE CLIENTI - 1.061 ORE DI FORMAZIONE EROGATE - 38.132

Dettagli

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: il prolungamento della gioventù, il ritardo nell accesso

Dettagli

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE Un progetto per l autonomia l dei giovani: PERCHE I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: Il prolungamento della gioventù Il ritardo nell accesso

Dettagli

Programmi di formazione e orientamento per gli istituti superiori della provincia di Pisa

Programmi di formazione e orientamento per gli istituti superiori della provincia di Pisa Programmi di formazione e orientamento per gli istituti superiori della provincia di Pisa Catalogo 2013/2014 La Camera di Commercio di Pisa attraverso le proprie aziende speciali è da sempre impegnata

Dettagli

Patto politiche attive del 16 giugno 2009

Patto politiche attive del 16 giugno 2009 Patto politiche attive del 16 giugno 2009 1 Premessa: per il lavoro oltre la crisi L'Accordo sottoscritto in Lombardia il 4 maggio 2009 prevede uno stretto rapporto tra le politiche passive, attraverso

Dettagli

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 I Dirigenti scolastici de: Istituto Statale d Arte F. Mengaroni Pesaro Liceo Classico T. Mamiani Pesaro Liceo Scientifico G. Marconi

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: La rosa dei venti SETTORE e Area di Intervento: SETTORE: Educazione e Promozione culturale Area di Intervento: Sportelli Informa OBIETTIVI

Dettagli

Accordo Quadro tra Regione Abruzzo e Italia Lavoro S.p.A.

Accordo Quadro tra Regione Abruzzo e Italia Lavoro S.p.A. Accordo Quadro tra Regione Abruzzo e Italia Lavoro S.p.A. La Regione Abruzzo, rappresentata dal componente la Giunta preposto alle Politiche attive del lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali,

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE 2

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE 2 (Allegato 1) SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE ENTE Ente proponente il progetto: COMUNE DI ITTIRI CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: GIOVANI AL

Dettagli

formazione - lavoro di candidati italiani nelle aziende tedesche.

formazione - lavoro di candidati italiani nelle aziende tedesche. Progetto Italia Germania The Job of my Life formazione - lavoro di candidati italiani nelle aziende tedesche. Il 28 gennaio 2013, in occasione della Conferenza Europea sui Giovani, è stata siglata la dichiarazione

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

La CAssetta degli attrezzi

La CAssetta degli attrezzi in collaborazione con Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro La CAssetta degli attrezzi per costruire il tuo futuro Hai un idea da realizzare? Istruzioni per l uso www.fse.basilicata.it - www.eures.europa.eu

Dettagli

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi Area di Riferimento 1 Gestione POF Riscrittura del POF alla luce delle innovazioni normative e dei bisogni formativi attuali, sia interni che del territorio Monitoraggio in itinere dell attuazione del

Dettagli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione Dario Nicoli I Regolamenti sul Riordino Nei nuovi Regolamenti sul Riordino dei diversi istituti secondari di II grado (Istituti

Dettagli

1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport. 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi

1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport. 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi [9] 1. Servizio / Ufficio! Sistema Educativo, Formativo e Politiche del Lavoro/Infanzia, Istruzione e Sport 2. Dirigente! Annamaria Diterlizzi 3. Account! Fabrizio Bronzetti 4. Referente per la comunicazione!

Dettagli

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 Servizio Sindacale Giuslavoristico PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 a cura del SERVIZIO SINDACALE GIUSLAVORISTICO Dipartimento Politico Sindacale

Dettagli

Imprenditori si Diventa

Imprenditori si Diventa Imprenditori si Diventa Sportello INTRAPRENDO, Imprenditoria giovanile e femminile, Contributi e Agevolazioni, Crea la tua impresa, Comitato per l imprenditoria femminile, Incubatore d impresa La Fornace

Dettagli

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA Evoluzione nelle professionalità e nei sistemi di erogazione dei servizi Carlos Corvino Servizio Osservatorio Mercato del lavoro del FVG, Monitoraggio

Dettagli

La Regione Toscana. Premesso che

La Regione Toscana. Premesso che Allegato A PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE TOSCANA, UNIVERSITA E PARTI SOCIALI PER DEFINIRE I PROFILI FORMATIVI NEI PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DOTTORE DI RICERCA

Dettagli

Formazione ed Innovazione PER

Formazione ed Innovazione PER Formazione ed Innovazione PER l Occupazione Scuola & Università FIxO FIxO DI CHE SI TRATTA? 1. QUALI OBIETTIVI HA? 2. A CHI SI RIVOLGE? 3. IN CHE COSA CONSISTE? FIXO è un progetto promosso e sostenuto

Dettagli

I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE. Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova

I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE. Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova Punto di partenza - Crisi economica del Mercato del Lavoro (utenza aumentata

Dettagli

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE DI II GRADO PER LA REALIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE

Dettagli

+ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA

+ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA + Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per lo sviluppo dell istruzione PROTOCOLLO D INTESA tra il Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca, nel seguito denominato

Dettagli

COME FARE UN TIROCINIO EXTRACURRICULARE

COME FARE UN TIROCINIO EXTRACURRICULARE COME FARE UN TIROCINIO EXTRACURRICULARE IN ITALIA a cura di Silvia Lotito Fareturismo Roma, 18 marzo 2015 Che cos è il tirocinio? Definizione di tirocinio Periodo di orientamento e di formazione on the

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 Breve introduzione La Commissione Accompagnamento al Lavoro del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Technology), muovendo dalle

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO Edizione 01 settembre 2013 1 Sommario Premessa...3 Api formazione s.c.r.l...3 Struttura della Carta dei Servizi...4 1. Principi fondamentali e valori...4

Dettagli

Api Formazione. Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione

Api Formazione. Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione Api Formazione Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione Api Formazione, Società Consortile a Responsabilità Limitata senza scopo di lucro, è nata nel 1992 come

Dettagli

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE Premessa CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE La formazione è una delle leve cardine per il rilancio di un'efficace politica di sviluppo, dei diritti

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Direzione Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento allo Studio www.orientamento.unimore.it PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Il Progetto Orientamento di Ateneo (P.O.A.) dell Università degli studi di Modena

Dettagli

Master in selezione del personale

Master in selezione del personale Master in selezione del personale Il Centro Formativo Provinciale Zanardelli,, in collaborazione con Seleform e Centro Scuole Athena, organizza un corso di formazione specialistica nell ambito della ricerca

Dettagli

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 Con la Raccomandazione del 22 aprile 2013 il Consiglio dell Unione Europea ha richiesto agli Stati una riforma strutturale del mercato

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net Scheda n. 2 Alternanza Scuola Lavoro Il Progetto Rete telematica delle Imprese Formative Simulate-IFSper la diffusione dell innovazione metodologica ed organizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web:

Dettagli

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 L Università degli Studi dell Aquila Il job placement dell Università Di antiche tradizioni, il nostro Ateneo trae origine dal cinquecentesco Aquilanum Collegium

Dettagli

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola Svolta in collaborazione con gli IRRE e con i Consigli Territoriali dell Ordine degli Psicologi 1. Attività

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E.

Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E. Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E. SPERIMENTAZIONE IN MATERIA DI ORIENTAMENTO AL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ISTRUZIONE IN AMBITO EUROPEO

Dettagli

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE 2015-2020 PREMESSA Il documento è stato inviato alle Associazioni

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia

CARTA DEI SERVIZI. del placement dell Università Iuav di Venezia CARTA DEI SERVIZI del placement dell Università Iuav di Venezia 1 indice 1. La Carta dei Servizi 3 2. Il placement di IUAV 4-6 2.1. servizi offerti a laureandi e laureati 2.2. servizi offerti alle imprese

Dettagli

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA Quali sono gli obiettivi dell Unione nel realizzare i programmi per la mobilità? Questi programmi rientrano all interno della politica di istruzione, formazione

Dettagli

Il Progetto: SOS Giovani Lavoro Progetto Coordinato da Comune di Livorno

Il Progetto: SOS Giovani Lavoro Progetto Coordinato da Comune di Livorno Il Progetto: SOS Giovani Lavoro Progetto Coordinato da Comune di Livorno Data inizio: Marzo 2013 Data fine: Giugno 2014 1 Il progetto è suddiviso in 5 WorkPackage (WP) WP1 La Scuola e il Sistema produttivo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Per la realizzazione dall anno scolastico 2003/2004

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ.

PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ. PROGETTO: INTERVENTI INTEGRATI PER LA FORMAZIONE E LA RICOLLOCAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORATORI/LAVORATRICI IN CIGS O MOBILITÀ. SOGGETTO PROPONENTE/CAPOFILA: ITALIAINDUSTRIA s.r.l. SOGGETTI PARTNER ATTUATORI:

Dettagli

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE TERRITORIALI E DELLE AZIONI PER CONTRASTARE LE CONSEGUENZE SULL OCCUPAZIONE E SUL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA CRISI ECONOMICA nell ambito territoriale del distretto

Dettagli

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro

Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Supera la crisi con i corsi del Consorzio Formazione&Lavoro Percorsi di formazione gratuiti per i beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga formazione&lavoro servizi per l'occupazione e la formazione

Dettagli

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali Incubatore d impresa Per sostenere le nuove idee imprenditoriali PRESENTAZIONE DELLA BUONA PRATICA L alta mortalità delle imprese nei primi anni di vita è spesso dovuta a una scarsa programmazione prospettica

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Allegato parte integrante regolamento PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Regolamento per l inserimento e l integrazione degli studenti stranieri nel sistema educativo provinciale (articolo 75 della legge provinciale

Dettagli

Ufficio di Servizio Sociale BANDO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO. Accompagnamento e integrazione sociale di persone con disabilità

Ufficio di Servizio Sociale BANDO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO. Accompagnamento e integrazione sociale di persone con disabilità Prot. nr. 1617 BANDO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO Accompagnamento e integrazione sociale di persone con disabilità In esecuzione della Determinazione del Responsabile dell Area Amministrativa

Dettagli

FAQ GARANZIA PON IOG

FAQ GARANZIA PON IOG GARANZIA PON IOG Deliberazione della Giunta Regionale 3 novembre 2014, n. 34-521. Direttiva pluriennale per l attuazione del Piano Regionale Garanzia Giovani (Youth Employment Iniziative PON Garanzia Giovani).

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Docente responsabile del supporto al lavoro del docente Vincenza Mittica PIANO FORMAZIONE

Dettagli

IL SISTEMA DI FORMAZIONE PERMANENTE DELLA REGIONE PIEMONTE Scheda informativa a cura dell Area Sistemi Formativi dell Isfol (marzo 2003)

IL SISTEMA DI FORMAZIONE PERMANENTE DELLA REGIONE PIEMONTE Scheda informativa a cura dell Area Sistemi Formativi dell Isfol (marzo 2003) IL SISTEMA DI FORMAZIONE PERMANENTE DELLA REGIONE PIEMONTE Scheda informativa a cura dell Area Sistemi Formativi dell Isfol (marzo 2003) 1. Le politiche regionali di istruzione e formazione permanente

Dettagli

- Cosa è lo SVE - Informazione e riconoscimento, Youthpass - Opportunità in Italia

- Cosa è lo SVE - Informazione e riconoscimento, Youthpass - Opportunità in Italia Per un giorno e mezzo, 90 giovani rientrati dal Servizio Volontario Europeo, divisi in 3 gruppi, hanno messo a confronto le proprie esperienze di vita all estero. Ora condivideranno con voi le proprie

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232 Iscritto all elenco regionale dei soggetti accreditati ai sensi dell art. 25 della Legge Regionale n. 3 del 13 marzo 2009 Disposizioni in materia di occupazione e mercato del lavoro Codice accreditamento:

Dettagli