la rivista del cinema

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "la rivista del cinema"

Transcript

1 la rivista anno IX - numero 88 - Gennaio poste italiane. spedizione in a.p. 70% d.c. / d.c.i. Torino - tassa pagata / taxe perçue / ordinario 88 GENNAIO 2011 American Stories Il cinema di Magnifiche Visioni Festival Permanente del Film Restaurato Legend Film Festival I migliori film di sempre finalmente in digitale Crossroads - I Need That Record! La morte (o la sopravvivenza) dei negozi di dischi Cult! - Carlos. Il film e la serie Il ritratto di un terrorista secondo Olivier Assayas Air Doll Il nuovo film di Kore-eda Hirokazu Corti d autore Alle origini moderno: Alain Resnais Casinò (1995) La voce segreta delle parole Il grande cinema in lingua originale American Stories Il cinema di di Gianluca Arnone Amo i film, sono la mia vita. Ed è tutto. Sono parole che nella bocca di chiunque altro susciterebbero sospetto. In quella di, che le ha pronunciate, no. L amore per il cinema è cresciuto al netto di un ottusa cinefilia, nocciolo di una sfolgorante carriera. Quel tutto rivela di più. Segnala che il cerchio si è chiuso. Che l avventura esistenziale è stata interamente compresa nei suoi film, dai film compresa. La biografia era il tema, il cinema lo svolgimento. Pochi altri registi possono vantare una tale simbiosi di persona e autore, biografia e immaginario. Fellini forse, Powell e Pressburger, non a caso tre insostituibili icone del suo personale altare cinematografico. Per il regista italoamericano il cinema è stato la prosecuzione della vita con altri mezzi. Un impulso feroce, totale, che lo ha consumato e rigenerato film dopo film, per cui se non li avessi fatti sarei morto. Il cordone ombelicale di una vita altrimenti condannata a deperire nelle strade di Little Italy, quelle dove gironzoleranno i furfantelli di Mean Streets, primo vero capolavoro. Perché quando nasci a Little Italy, ricorda Scorsese, che cosa puoi diventare se non gangster o prete?. Più che bivio tra inferno e paradiso, la sensazione è che, lì, l uno sia anche l altro: l inferno è il paradiso al rovescio. Osmosi continua. Genera meravigliosi ibridi. I criminali più incalliti hanno l anima, mentre gli angeli non di rado portano la pistola. Così è nei grandi gangster-movie scorsesiani Quei bravi ragazzi, Casinò, The Departed, estranei tanto all apologetica romantica quanto al moralismo senza appello. Il padrino di Scorsese perde semmai la disumana grandezza per ritrovarsi con l umana, umanissima debolezza di tutti. Perciò pietà, non ammirazione. Condanna, non disprezzo. Di contro l angelo scorsesiano, se non è sterminatore come il Travis Taxy Driver Bickle appare quantomeno disturbato (pensiamo al paramedico di Al di là della vita) o minaccioso (Toro scatenato). In ogni caso è il dato antropologico a definire il paradigma poetico, costruito sul dualismo del gangster e del prete e sulla dialettica di colpa e redenzione. Lo Spazio-Mondo è Elizabeth Street, popolata prevalentemente da siciliani immigrati: delimita una comunità spaventosamente coesa al suo interno, un piccolo stato tribale dentro la grande nazione americana, percepito come corpo estraneo. L italoamericano è bandito dal Sogno ma condannato a sentirne il richiamo tema che verrà traslato anche nel milieu metropolitano e yuppie di Fuori orario che seguita a blandirlo nelle forme del feticcio e dell esperienza riflessa. Le scorciatoie della criminalità, la sala cinematografica, la fuga dal reale (nell allucinazione e nella missione, l una e l altra in Scorsese coincidono) sono moduli di un inquietudine insanabile, protesta verso un illusorio stato edenico che la ricaccia continuamente all indietro. L esclusione innesca la violenza. Tanto più ferina quanto più sofisticati sono i sistemi di rifiuto predisposti dal dispositivo sociale (vengono in mente L età dell innocenza e Casinò). Certo, il cinema di Scorsese è cambiato, si è affinato, ha saputo espandere la sua valenza metaforica ad ogni nuova incursione nel territorio dei conflitti umani. Tuttavia da Little Italy all aristocrazia newyorkese, dalla Palestina dell avvento di Cristo al remoto Tibet, ricorre l univocità di uno spazio fortemente modellato sull esperienza primigenia dell Autore, di un ambiente riottoso, inappagante, castrante. Mentre non è difficile cogliere nella ricchissima galleria di caratteri - dal tassinaro fuori di testa al comico smargiasso, dal gestore di Casinò all icaro hollywoodiano, dall artista di Soho all uxoricida una gamma antropologica di possibili rapporti con l esistenza, come se un unico e identico soggetto agisse ogni volta dietro pseudonimi diversi. È l uomo afferrato dal desiderio di essere altro. Il cruccio e l ossessione è tutta qui. E il corollario è ogni volta l ambizione smodata, la schizofrenia, lo specchio, il rigetto. L emblema è Cristo, duale per antonomasia. La tentazione è di fatto transazione e paralisi tra due opzioni uguali e contrarie: né l uomo sa essere pienamente Dio, né Dio sa essere completamente uomo. Il cinema il role play, lo abbiamo visto con Shutter Island - è la rielaborazione di questa colpa ineludibile, ma sana forse la scissione? Scorsese ha deciso alla fine che, tra gangster e prete, era meglio diventare regista. Eppure l impressione, dopo tutti questi anni, è che non si sia ancora liberato né dell uno né dell altro. Fortuna sua, e nostra. American Stories. Il cinema di è un omaggio al regista newyorchese che comprende esclusivamente i film ambientati negli Stati Uniti secondo un percorso storico che racconta l America dalla seconda metà dell Ottocento fino ai giorni nostri.

2 ø i protagonisti 7-31 gennaio American Stories. Il cinema di a proteggerlo e lo introduce in una banda specializzata in furti, estorsioni e contrabbando, che presto diventa la sua vera famiglia, i cui componenti usano chiamarsi fra loro bravi ragazzi. Henry non si pone problemi di coscienza, soddisfatto di sentirsi qualcuno e di avere molti soldi. Leone d oro alla Mostra di Venezia. Sc.: M. Scorsese, Nicholas Pileggi; Fot.: Michael Ballhaus; Sc.: Robert De Niro, Ray Liotta, Joe Pesci. VEN 14, h , SAB 15, h , DOM 16, h Mean Streets Gangs of New York Usa 2002, 167, col. A New York, nella seconda metà del XIX secolo, varie bande lottano per spartirsi il territorio e la gestione degli affari illeciti nella zona dei Five Points. Due bande si sfidano: i Dead Rabbits, guidati dal giovane Amsterdam Vallon, e i Native American, condotti dallo spietato Bill Poole detto The Butcher, il macellaio. La lotta si inasprisce durante gli scontri del 1863, con la chiamata obbligatoria alle armi per la Guerra civile americana. Girato interamente negli studi di Cinecittà dove sono stati ricostruiti il porto e un intera strada della New York dell 800. Sc.: Jay Cocks, Steven Zailliant, Kenneth Lonergan, dal romanzo di Herbert Asbury; Fot.: Michael Ballhaus; Int.: Leonardo Di Caporio, Camero Diaz, Daniel Day-Lewis. VEN 7, h , DOM 9, h L età dell innocenza The Age of Innocence Usa 1993, 139, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da Park Circus Il più violento dei miei film ha dichiarato Martin Scorsese parlando di L età dell innocenza, storia crudele e fragile al tempo stesso. Newland Archer, giovane avvocato di New York, è fidanzato con la bella May Welland ma è attratto dalla cugina di lei, Ellen Olenska, sposata in Europa, separata, e tornata in patria. Avrebbero ogni ragione per amarsi, ma la buona società non accetta la condizione di donna sola di Ellen, il cerchio della convenzione si stringe, le famiglie riaffermano l ordine crudele durante una grande cena del clan. I titoli di testa tra i più belli della storia firmati da Elaine e Saul Bass. Sc.: M. Scorsese, Jay Cocks, dal romanzo di Edith Wharton; Fot.: Michael Ballhaus; Int.: Michelle Pfeiffer, Winona Ryder, Daniel Day-Lewis. VEN 7, h , SAB 8, h , DOM 9, h America 1929: sterminateli senza pietà / Boxcar Bertha Usa 1972, 88, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da Park Circus Bertha, diciottenne rimasta orfana negli anni della recessione, vaga alla ventura in cerca di un modo per non sentire la crisi del Casualmente fa amicizia con Big Bill Shelly, sindacalista socialista, al quale si concede su un treno merci e dal quale viene abbandonata. Lo ritrova giusto in tempo per liberarlo dal carcere e costituire una banda che pianifica rapine ai danni del signor Sartoris, il padrone schiavista di una grossa ferrovia. Benché basato su un autobiografia, vira completamente verso la fantasia. La violenza in questo film è più hollywoodiana che reale (M. Scorsese). Sc.: John William Corrington, Joyce H. Corrington; Fot.: John M. Stephens; Int.: Barbara Hershey, David Carradine, Barry Primus. VEN 7, h , SAB 8, h , DOM 9, h The Aviator Usa/Giappone/Germania 2002, 170, col. Della vita dell eccentrico miliardario Howard Hughes, industriale, produttore, regista, progettista e aviatore vengono narrati gli anni più avventurosi, quelli tra il 1939 e il 1947 prima che le sue paranoie lo costringessero ad un isolamento claustrofobico. Vengono ricreati, quindi, gli anni d oro di Hollywood, i suoi amori per le dive, sullo sfondo del Club Coconuts e del Grauman Chinese Theater di Los Angeles. Un film totalmente spiazzante. Nessuno sa raccontare una storia come che non dimentica mail il pubblico e rende ogni fotogramma importante, secondo Jeffrey Lions della NBC. Sc.: John Logan; Fot.: Robert Richardson; Int.: Leonardo Di Caprio, Cate Blanchett, Kate Beckinsale. SAB 8, h , LUN 10, h Toro scatenato / Raging Bull Usa 1980, 129, b/n, v.o. sott. it. Copia digitale 2K proveniente da Park Circus Con il soprannome di Toro del Bronx, nel 1941, Jake La Motta inizia la sua carriera trionfale nella boxe. Ribelle a qualsiasi condizionamento, rifiuta le protezioni mafiose di Tommy Como e gestisce se stesso con il solo aiuto del fratello Joey. Le sue vittorie lo portano di diritto ad essere il candidato per la corona mondiale dei pesi medi, ma la mancanza di una organizzazione potente gli sbarra la strada. Oscar a De Niro per l interpretazione. Il film è considerato dalla critica americana tra i migliori film americani di sempre. Sc.: Mardik Martin, Paul Schrader, dall autobiografia di Jake La Motta; Fot.: Michael Chapman; Int.: Robert De Niro, Cathy Moriarty, Joe Pesci. MAR 11, h , MER 12, h , VEN 14, h Shutter Island Usa 2010, 138, col., v.o. sott. it. Stati Uniti, Il marshall Teddy Daniels e il suo nuovo compagno di squadra Chuck Aule vengono convocati sull isola-fortezza Shutter Island, sede del manicomio criminale Ashecliffe, per indagare sulla misteriosa scomparsa di una detenuta pluriomicida fuggita da una cella blindata. I due poliziotti, circondati da psichiatri inquisitori e da pazienti psicopatici e pericolosi, si troveranno immersi in un atmosfera imprevedibile dove nulla è in realtà come appare. Sc.: Laeta Kalogridis; Fot.: Robert Richardson; Int.: Leonardo Di Caprio, Mark Ruffalo, Ben Kinsley. MAR 11, h , SAB 15, h New York, New York Usa 1977, 163, col., v.o. sott.it. Copia conservata da MGM Il 2 settembre 1945, mentre New York festeggia la resa del Giappone, il giovane sassofonista Jimmy Doyle conosce Francine Evans. Lei è una brava cantante e insieme trovano lavoro prima in un night, poi in una orchestra. Si sposano ma il loro rapporto presto vacilla. Francine diventa una diva della canzone e, mentre Jimmy, dopo un periodo di oscurità, diventa un idolo del jazz. Uno dei più crudeli film di Scorsese, divenuto famoso anche per la canzone portata al successo da Liza Minnelli. Sc.: Earl Mac Rauch, Mardik Martin; Fot.: László Kovács; Int.: Liza Minnelli, Robert De Niro, Lionel Stander. VEN 14, h , SAB 15, h , DOM 16, h Quei bravi ragazzi / Goodfellas Usa 1990, 146, col., v.o. sott. it. Copia digitale 2K proveniente da Nexo Digital Henry Hill ancora adolescente entra a far parte della piccola mafia dei quartieri bassi di New York. Il potente James Conway inizia Usa 1973, 112, col., v.o. sott.it. Copia proveniente da Park Circus A Little Italy si aggirano giovani senza arte né parte, non ben radicati nella maggioranza onesta e laboriosa dei newyorkesi e non ancora così sradicati da inserirsi nella malavita tipicamente americana. I protagonisti di Mean Streets sono degli esclusi che vogliono rovesciare il sistema solo perché il sistema non li accetta. Tutti esclusi, esattamente come me. Certo, ormai ho un sacco di amici, ho avuto successo, denaro, d accordo, ma resto off, un ex italiano nato nel ghetto italiano; non uno straniero, ma un estraneo (M. Scorsese). DOM 16, h , LUN 17, h , MAR 18, h Chi sta bussando alla mia porta? Who s That Knocking at My Door? Usa 1967, 90, b/n, v.o. sott. it. J.R., detto Charlie, è un ragazzo della Little Italy newyorkese che passa le giornate bighellonando tra bar e strade. Si innamora di Katy, ragazza dolce e quasi perfetta. Ma quando racconterà al suo confessore i segreti della ragazza, Charlie capirà che non la potrà mai sposare. Sc.: M. Scorsese; Fot.: Michael Wadleigh; Int.: Harvey Keitel, Zina Bethune, Anne Collette. LUN 17, h , MAR 18, h Prima del film verranno proiettati i cortometraggi What s a Nice Girl Like You Doing in a Place Like This? (Usa 1964, 9, b/n, v.o. sott. it.) e It s Just You, Murray! (Usa 1964, 15, b/n, v.o. sott. it.) Alice non abita più qui Alice Doesn t Live Here Anymore Usa 1974, 112, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da British Film Institute Dopo un matrimonio infelice, Alice Hyatt resta vedova e con il figlio dodicenne Tom decide di tornare a Monterey dove è nata. Lungo il viaggio cerca lavoro per racimolare i soldi necessari ad arrivare a destinazione. Ad Albuquerque Alice viene ingaggiata come cantante in un motel, ma deve partire presto a causa di una brutta esperienza con un uomo, quindi viene assunta come cameriera in un ristorante. Sc.: Robert Getchell; Fot.: Kent L. Wakefort; Int.: Ellen Burstyn, Kris Kristofferson, Diane Ladd. LUN 17 e MAR 19, h Casinò Usa 1995, 178, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da Universal Da una storia realmente accaduta, proprio come faceva Shakespeare con le cronache dei re inglesi, Scorsese ha estratto le linee di forza di un racconto drammatico che sposa l iperrealismo al pittoresco nella descrizione della malavita, con i suoi complicati rituali piccolo borghesi e le sue feroci condanne inappellabili. Da oggi in poi, quando vedremo le mille luci di Las Vegas non potremo evitare di pensare alle tombe clandestine immerse nel buio del deserto circostante (T. Kezich). Diciassettesimo film di Scorsese, l ottavo interpretato da De Niro e il secondo scritto dal giornalista Nicholas Pileggi, esperto di mafia. Sc.: M. Scorsese, Nicholas Pileggi: Fot.: Robert Richardson; Int.: Robert De Niro, Sharon Stone, Joe Pesci. VEN 21, h , DOM 23, h Taxi Driver Usa 1976, 113, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da Park Circus C è una scena in Taxi Driver nella quale un fucile è puntato, da una finestra, sulla folla; tutto ciò è molto simile alla sequenza della fucilata dell indiano in Passaggio a Nord-Ovest di Vidor. Il finale violento e sanguinoso ha il suo precursore nelle drammatiche scene iniziali di Duello al sole (M. Scorsese). SAB 22, h , DOM 23, h Prima del film sarà proiettato il cortometraggio The Big Shave (Usa 1968, 6, b/n, v.o. sott. it.) Re per una notte The King of Comedy Usa 1982, 109, col. Rupert Pupkin, aspirante divo, sogna di diventare una star della televisione. Un giorno riesce a salire sulla macchina del suo idolo, Jerry Langford e gli chiede di poter partecipare al suo show. Langford, per liberarsene, lo invita a telefonargli in ufficio. Da quel momento inizia il suo assedio a Langford, pur senza alcun esito. Dopo l ultima umiliazione, però, Rupert cambia tattica, rapisce il divo e chiede alla produzione, in cambio di Langford, dieci minuti di esibizione. Una delle ultime apparizioni di Jerry Lewis in un film lungimirante e profetico. Sc.: Paul D. Zimmermann; Fot.: Fred Schuler; Int.: R. De Niro, Jerry Lewis, Diahnne Abbott. SAB 22, h , DOM 23, h , LUN 24, h Fuori orario / After Hours Usa 1985, 97, col., v.o. sott. it. Copia provenienta dea Cooper Film Una notte vertiginosa dove tutto può accadere e, di fatto, tutto accade al giovane Paul Hackett, impiegato esperto di computer, che, dopo aver incontrato Marcy, una ragazza carina e disinvolta, viene coinvolto in una girandola di disavventure sempre al limite, tutte vissute nel quartiere malfamato di Soho. Alla fine tutto torna alla normalità, ma la notte è stata lunga e per Paul la fine della notte sarà solo un sollievo. Sc.: Joseph Minion; Fot.: Michael Ballhaus; Int.: Griffin Dunne, Rosanna Arquette, Verna Bloom. SAB 22, h , LUN 24, h , MAR 25, h Il colore dei soldi The Color of Money Usa 1986, 119, col. Eddie Felson, che ora commercia in liquori, è stato, fino a vent anni prima, un campione di biliardo. Ma da allora non ha più impugnato la sua amatissima stecca. Una sera, in una fumosa sala da gioco, vede giocare Vincent Lauria, un giovane un po spaccone dalle qualità eccezionali. Vincent gira gli Stati Uniti con Carmen, la sua ragazza, vince con allegria, ma è troppo impetuoso e gli mancano riflessività e certe malizie. I due fanno un accordo: gireranno da quel 2

3 momento insieme da una località all altra ed Eddie provvederà a tutta l organizzazione, riservandosi il 60% delle vincite del ragazzo. Ideale seguito del film Lo spaccone di Robert Rossen. Oscar a Paul Newman come miglior attore protagonista. Sc.: Richard Price, dal romanzo di Walter Tevis; Fot.: Michael Ballhaus; Int.: Tom Cruise, Paul Newman, Mary Elizabeth Mastrantonio. SAB 22, h , LUN 24, h , MER 26, h L ultimo valzer / The Last Waltz Usa 1978, 117, col., v.o. sott.it. Nel novembre 1976 The Band diede il suo concerto d addio, avendo deciso di sciogliersi dopo sedici anni di attività. Per il gran finale, chiamato simbolicamente The Last Waltz, venne scelto il Wintherland di San Francisco per la sua vicinanza alla località dell esordio, Los Angeles. A quella serata, e in veste di amici, presero parte, oltre ai componenti del complesso, cantanti e musicisti che in qualche modo hanno gravitato attorno al gruppo. MAR 25, h Al di là della vita Bringing Out the Dead Usa 1999, 121, col., v.o. sott. it. Bringing Out the Dead: così suona il titolo originale di Al di là della vita. Sono i morti che e Paul Schrader rendono visibili : l opera della morte che sta dentro la vita, e che l affligge come un incubo affligge un sogno. I tre giorni della passione di Frank Pierce, dalla notte tra giovedì e venerdì alla domenica mattina, percorrono l inferno d una New York estrema, che ha i colori del buio (R. Escobar). Sc.: Paul Schrader, dal romanzo di Joe Connelly; Fot.: Robert Richardson; Int.: Nicolas Cage, Patricia Arquette, John Goodman. VEN 28, h , DOM 30, h di una banda malavitosa viene scelto per infiltrarsi nella polizia di Boston. Tutti e due hanno il compito di scoprire i piani e i segreti delle due organizzazioni. Costretti entrambi ad una doppia vita, si impegnano in una folla lotta contro il tempo in cui, per salvarsi la vita, ognuno dei due deve evitare di essere scoperto mentre cerca di scoprire l identità dell altro. Sc.: William Monahan; Fot.: Michael Ballhaus; Int.: Leonardo Di Caprio, Matt Damon, Jack Nicholson. VEN 28, 20.45, LUN 31, h La proiezione di venerdì 28 sarà introdotta da Giulia Carluccio e Attilio Palmieri, Kent Jones A Letter to Elia Usa 2010, 60, col., v.o. sott. it. Copia proveniente da Sikelia Productions È un film sull importanza di essere esposti ai film giusti al momento giusto, quando si è adolescenti e completamente aperti e pronti a entrare in contatto, a essere spronati da ciò che si vede lassù, sul grande schermo, per poi, forse, iniziare un percorso che possa portare alla creazione di film propri. Costituito da spezzoni, fotografie, letture dall autobiografia di Kazan e dal suo discorso sulla regia (letto da Elias Koteas), da un intervista su videocassetta a un Kazan già anziano e dal commento di Scorsese davanti alla cinepresa o fuori campo, A Letter to Elia guarda da vicino alla vita dell arte e alla sua creazione: il lavoro, le distrazioni, le ispirazioni, le complicazioni, i raccordi tra l arte e l esperienza vissuta. DOM 30, h , LUN 31, h Italianamerican Cape Fear Il promontorio della paura Usa 1991, 128, col. Quant è brutto e cattivo Robert De Niro. Più che in Taxi Driver, più che in altri film, come Toro scatenato o Il cacciatore. Incarna tutte le paure inconsce che ci attanagliano. Sembra un incubo, uno di quei brutti, interminabili sogni veri che non finiscono mai. Robert De Niro esce di galera e ha un solo obiettivo: cercare chi lo ha fatto andare in carcere. Comincia così l odissea di una tranquilla famiglia americana, composta da un padre, una madre e una figlia adolescente. (W. Veltroni). Remake del thriller del 63 diretto da Jack Lee Thompson con Robert Mitchum e Gregory Peck che qui compaiono in due camei. Sc.: Wesley Strick, dal romanzo di John D. MacDonald; Fot.: Freddie Francis; Int.: Nick Nolte, Robert De Niro, Juliette Lewis. MER 26 e VEN 28, h , SAB 29, h The Departed - Il bene e il male Usa 2006, 151, col., v.o. sott. it. A South Boston il Dipartimento di Polizia del Massachusetts dichiara guerra alla criminalità organizzata nel tentativo di distruggere il dominio del boss mafioso Frank Costello. Un giovane poliziotto del luogo viene mandato in incognito tra le fila della gang ma nello stesso tempo un membro Rolling Stones Shine a Light Usa 2007, 122, col., v.o. sott. it. I Rolling Stones secondo. Il regista ha messo insieme una squadra di direttori della fotografia guidati dal premio Oscar Robert Richardson per riprendere il concerto che la band ha tenuto nell autunno del 2006 al Beacon Theater di New York, durante il tour A Bigger Bang. Le varie fasi dell organizzazione dell evento e le immagini del back stage si alternano a materiale d archivio e all esibizione live, cui hanno partecipato, in qualità di guest star, Jack White, Buddy Guy e Christina Aguilera. Ad aprire il concerto è l expresidente degli Stati Uniti Bill Clinton, promotore dell evento in occasione del suo 60mo compleanno. Fot.: Robert Richardson. DOM 30, h Usa 1974, 45, col., v.o. sott. it. Un ritratto di famiglia in un interno di Elizabeth Street, Little Italy, nell anno ha trentadue anni, ha appena girato Mean Streets. Durante un weekend estivo si installa nella casa dei suoi genitori, dove lui stesso è cresciuto, li fa sedere sul divano del salotto foderato di cellphane, li fa parlare davanti alla cinepresa. Il padre un po impacciato, la madre subito a suo agio. Una famiglia Italianamerican come tante. Ma intanto da Elizabeth Street iniziava un altra storia. DOM 30, h , LUN 31, h Lezioni di vero Usa 1989, 45, col. Episodio del film collettivo New York Stories. Il pittore newyorchese Lionel Dobie sta preparando un importante mostra delle sue opere ma è agitato e scontento perché la sua allieva e amante Paulette vuole lasciarlo. DOM 30, h , LUN 31, h ø percorsi 11-12, 18-19, 25 gennaio Federico Fellini Roma Italia 1972, sequenze tagliate, col. Che cos è Roma? A che penso quando sento la parola Roma? Me lo sono spesso domandato. E più o meno lo so. Penso a un faccione rossastro che assomiglia a Sordi, Fabrizi, la Magnani. Un espressione resa pesante e pensierosa da esigenze gastro-sessuali. Penso a un terreno bruno, melmoso; a un cielo ampio, fasciato, da fondale dell opera, con colori viola, neri, argento; colori funerei. Ma tutto sommato è un volto confortante. Confortante perché Roma ti permette ogni tipo di speculazione in senso verticale. Roma è una città orizzontale, di acqua e di terra, sdraiata, ed è quindi la piattaforma ideale per dei voli fantastici. Roma è una madre, ed è la madre ideale, perché indifferente (F. Fellini). Il restauro digitale di Roma è stato realizzato da Cineteca del Comune di Bologna, Museo Nazionale del Cinema e CSC Cineteca Nazionale a partire dai negativi originali appartenenti alla Titanus e conservati presso la Cineteca del Comune di Bologna. Il restauro è stato eseguito presso il laboratorio L Immagine Ritrovata. Al termine della proieziuone verranno mostrati 17 minuti di sequenze tagliate in fase di montaggio. Sc.: F. Fellini, Bernardino Zapponi; Fot.: Giuseppe Rotunno; Int.: F. Fellini, Anna Magnani, Marcello Mastroianni, Alberto Sordi. MAR 11, h , MER 12, h, I prossimi appuntamenti Febbraio AMADEUS di Milos Forman (Usa 1984, 180, col.) Martedì 1, h , Mercoledì 2, h IL TAMBURO DI LATTA di Volker Schlöndorff (Germania 1979, 142, col.) Martedì 8 h , Mercoledì 9, h., Stanley Donen/Gene Kelly Cantando sotto la pioggia / Singin in the Rain Usa 1952, 103, col., v.o. sott. it. La satira esuberante di una Hollywood travolta dal sonoro, la torrenziale celebrazione dello slancio amoroso, l energia comica che incrocia e si risolve nella perfetta stilizzazione coreografica. L idea stessa del musical, nel fuggevole apogeo della sua felicità. Film di magici accordi: Stanley Donen e Gene Kelly, una formidabile coppia di sceneggiatori come Betty Comden e Adolph Green, un produttore di straordinario talento come Arthur Freed, un dono di Dio nelle parole dello stesso Donen. Il più bel musical della storia. Copia ristampata da Les Films du Paradoxe in occasione del Grand Lyon Film Festival Lumière Sc.: Betty Comden, Adolph Green; Fot.: Harold Rosson; Int.: G. Kelly, Debbie Reynolds, Donald O Connor. MAR 18, h , MER 19, h SOLDATO BLU di Ralph Nelson (Usa 1970, 114, col.) Martedì 15 h , Mercoledì 16, h., I TRAFFICANTI DELLA NOTTE di Jules Dassin (Gran Bretagna 1950, 101, b/n) Martedì 22 h , Mercoledì 23, h., Marzo VIAGGIO ALLUCINANTE di Richard Fleisher (Usa 1970, 98, col.) Martedì 1, h , Mercoledì 2, h Frank Borzage Settimo cielo / Seventh Heaven Usa 1927, 110, b/n, v.o. did. it. Accompagnamento musicale al pianoforte del M Stefano Maccagno Le sorelle Vulmir vivono a Montmartre in condizioni di estrema povertà. Un giorno la più grande e alcolizzata Nana insegue la sorella Diane per strada cercando di strangolarla. Il giovane Chico, però, che lavora nelle fogne della città, interviene e salva la giovane mettendo in fuga Nana. Quando Diane tenta di suicidarsi, Chico, che ormai veglia su di lei, la salva di nuovo e la invita sui tetti di Parigi. In questo magnifico melodramma popolare Frank Borzage affronta con raffinata poesia i temi forti dell amore, della religione, della guerra. Tutto è già detto all inizio del film: Per coloro che desiderano risalire la scala sociale, esiste una scala che porta dai bassifondi al cielo, dalle fogle alle stelle... La scala del coraggio. Il film è stato restaurato digitalmente da Carlotta Film. Proiezione in HD. Sc.: Benjamin Glazer, dalla piéce di Austin Strong; Fot.: Ernest Palmer, Joseph A. Valentine; Int.: Janet Gaynor, Charles Farrell, Ben Bard. MAR 25, h LENNY di Bob Fosse (Usa 1974, 111, b/n) Martedì 8, h , Mercoledì 9, h AMICI MIEI di Mario Monicelli (Italia 1975, 140, col.) Martedì 15, h , Mercoledì 16, h RIFIFI di Jules Dassin (Francia 1955, 116, b/n) Martedì 22, h , Mercoledì 23, h ESIMO BATTAGLIONE di Pierre Schoendoerffer (Francia/Spagna 1965, 100, b/n) Martedì 29, h , Mercoledì 30, h

4 ø Cult! 12 gennaio Carlos - Il film e la serie Presentata in anteprima al Festival di Cannes, la mini-serie televisiva Carlos, che Olivier Assayas ha realizzato per Canal+, ha il grande merito di averci mostrato una volta di più come possa farsi effimero talvolta il confine tra una certa televisione e il cinema. Oltre a ricostruire un ampia e fiammeggiante pagina di storia contemporanea, Carlos, in cinque ore e mezza di narrazione serrata, mette a nudo le contraddizioni di un personaggio ancora misterioso e a tratti inspiegabile. Carlos è stato concepito come una rock star dice Assayas - Mi interessava mostrare la maschera che sta dietro all uomo. Una figura altamente mediatica, tant è che tutte le informazioni su di lui sono ovviamente contraddittorie. Non una biografia non autorizzata ma una storia interpretata da un mito, benché il vero Ilich Ramirez Sanchez, dal carcere parigino dove sta scontando l ergastolo, abbia già condannato il regista per aver falsificato la realtà. Oltre alla versione completa, presenteremo anche Carlos Ilfilm, l edizione ridotta che lo stesso Assayas ha accorciato per il grande schermo. LA VOCE SEGRE TADEL LEPA ROLE Prosegue nella Sala Tre del Cinema Massimo la rassegna La voce segreta delle parole Il grande cinema in lingua originale. In programma tre grandi film in versione originale con sottotitoli in italiano. È possibile organizzare proiezioni mattutine per le scuole. Per informazioni: 011/ , Ingresso Intero 7,00 /Ridotto Aiace, militari, under18 e studenti universitari 5,00 Ridotto over60 3,50 / Abbonamento 10 ingressi 30,00 Info Cinema Massimo Via Verdi, Torino Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiani Le proiezioni in lingua francese sono organizzate in collaborazione con Délégation Culturelle de Turin (Ambassade de France en Italie). I film di Gennaio Uomini di Dio / Des hommes et des dieux di Xavier Beauvois (Francia 2010, 120, col.) v.o. francese, sott. it. Giovedì 13 gennaio, h /18.10/20.20/22.30 Un monastero in mezzo alle montagne algerine negli anni Novanta. Otto monaci cristiani francesi vivono in perfetta armonia con i loro fratelli musulmani. Progressivamente la situazione cambia. La violenza e il terrore integralista si propapagano nella regione. Nonostante l incombente minaccia che li circonda, i monaci decidono di restare nel monastero. Olivier Assayas Carlos Francia 2010, 330 (la serie)/165 (il film), col., v.o. sott. it. Il leggendario Carlos, venezuelano rivoluzionario di professione, è al centro della storia del terrorismo internazionale negli anni Settanta e Ottanta. Allo stesso tempo estremista di sinistra e mercenario al soldo dei servizi segreti del Medio Oriente, ha fondato un organizzazione, oltre la cortina di ferro. Assayas ne segue la parabola fino alla fine, quando il governo islamico del Sudan decide, dopo averlo protetto, di consegnarlo ai francesi. Carattere contraddittorio, violento come l epoca che ha incarnato, Carlos detto lo Sciacallo, oggi detenuto con il suo vero nome Ilich Ramirez Sanchez, è stato una pop star del terrorismo, bruciato dal desiderio di soldi e di fama mediatica. Il film, mirabilmente sospeso tra documentario e film in costume, ci restituisce il colore, il gusto, la sensibilità eccitata di quegli anni, con il plusvalore del corpo protervo e camaleontico di Edgar Ramirez, magnifico protagonista. Sc.: O. Assayas, Dan Franck; Fot.: Denis Lenoir; Int.: Edgar Ramirez, Alexander Scheer, Nora Von Waldstatten. MER 12, h (Il film) SAB 29, h (La serie) Fair Game di Doug Liman (Usa 2010, 107, col.) v.o. inglese, sott. it. Giovedì 20 gennaio, h /18.30/20.30/22.30 L agente della CIA Valerie Plame conduce un indagine sulla presunta proliferazione delle armi di distruzione di massa in Iraq. La sua credibilità viene messa in discussione dal Governo Usa dopo che il marito, un ex ambasciatore, scrive un articolo sul New York Times criticando apertamente l operato dell amministrazione Bush in Iraq. Post Mortem di Pablo Larrain (Cile 2010, 98, col.) v.o. spagnola, sott. it. Giovedì 27 gennaio, h /18.30/20.30/22.30 Mario è un uomo di 52 anni che lavora in un obitorio. Il suo compito è scrivere i rapporti delle autopsie. Durante il colpo di stato cileno del 1973, la casa della sua vicina viene perquisita e il padre e il fratello della bella ballerina di cabaret Nancy, comunisti e sostenitori di Salvador Allende, vengono arrestati. La ragazza scompare ma Mario sa dove trovarla. ø crossroads 23 gennaio I Need That Record! La morte (o la possibile sopravvivenza) dei negozi indipendenti di dischi Perché il Virgin Megastore di Times Square ha chiuso i battenti e invece i torinesi Backdoor e Les Yper Sound, con i loro espositori colmi di vinili, continuano ad avere una clientela fedele e curiosa? Certamente gli appassionati di musica indipendente, che preferiscono ancora il supporto fisico all impersonale download di file mp3, pensano di avere la risposta pronta ma poi, se si fa un giro al Greenwich Village di New York, ci si rende conto che anche molti piccoli negozi di dischi sono scomparsi. Un tempo, poi, il ruolo delle radio era fondamentale. Oggi è ancora così? Per rispondere a queste e ad altre domande, abbiamo pensato di proporre l interessante documentario di Brendan Toller I N eed That Record!, che è stato programmato da moltissimi festival internazionali negli ultimi due anni e che è stato anche passato in streaming gratuito per una settimana sul portale Pitchfork, in occasione dell ultimo Record Store Day. Al termine della proiezione ne discuteremo con Maurizio Blatto (critico musicale, negoziante di dischi e autore del recentissimo L ultimo disco dei Mohicani, edito da Castelvecchi) e con L uca Castelli(giornalista e studioso, che ha pubblicato l anno scorso per Arcana il saggio La musica liberata). ø il cinema di carta 19 gennaio Air Doll. Il nuovo film di Kore-eda Hirokazu Dopo le grandi retrospettive, realizzate in collaborazione con l Associazione Neo(n)eiga, dedicate a Miike Takashi e Kurosawa Kiyoshi e dopo l evento Manga Impact prodotto insieme al Festival di Locarno -, torniamo finalmente ad occuparci di cinema giapponese contemporaneo. Lo spunto ci è offerto dalla pubblicazione di due preziosi volumi che contribuiscono in maniera determinante all approfondimento di un cinema, quello dell Estremo Oriente, che nel corso degli ultimi due decenni ha conquistato anche in Occidente un pubblico sempre più vasto e appassionato. In entrambi i casi l autore è D ario Tom asi, docente di storia presso l Università di Torino, noto per essere uno dei maggiori studiosi europei di cinema orientale. Il primo saggio, scritto a quattro mani con Marco Dalla Gassa, è Il cinema dell Estremo Oriente. Cina, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Taiwan: dagli anni Ottanta ad oggi (Utet, 2010); il secondo, invece, si intitola Il cinema Asiatico. L Estremo Oriente ed è stato appena pubblicato da Laterza. All inizio della serata, Dario Tomasi presenterà i suoi due saggi e introdurrà Air Doll, l ultimo, straordinario film di Kore-eda Hirokazu, mostrato in anteprima mondiale quest anno a Cannes nella sezione Un Certain regard e ancora inedito in Italia. Brendan Toller I Need That Record! The Death (or Possible Survival) of the Independent Record Store Usa 2008, 77, col., v.o. sott.it. Negli ultimi anni in America oltre negozi di dischi sono stati costretti a chiudere. Brendan Toller, appassionato di musica, ha deciso di scoprire come mai realizzando questo documentario come tesi di laurea al Hampshire College. Attraverso interviste con negozianti in difficoltà, musicisti di primo piano (Thurston Moore dei Sonic Youth, Ian MacKaye dei Fugazi, Chris Frantz dei Talking Heads, Pat Carney dei Black Keys, Glenn Branca e Lenny Kaye tra gli altri) e con uno straordinario Noam Chomsky, Toller affronta molte questioni e, in meno di un ora e venti, riesce a consegnarci un quadro ampio e complesso di un mondo che cambia sempre più velocemente. MER 26, h Ingresso euro 4,00 Kore-eda Hirokazu Air Doll Giappone 2009, 116, col., v.o. sott.it. Una bambola gonfiabile, che tiene compagnia ad un uomo di mezza età, improvvisamente prende vita e inizia ad esplorare il mondo che la circonda. Innamoratasi del commesso di una videoteca, la bambola scopre che cosa significhi avere dei sentimenti... Settimo lungometraggio diretto da uno dei registi giapponesi più interessanti e sorprendenti degli ultimi vent anni, Air Doll è tratto da un manga di Gouda Yoshiie pubblicato in due volumi nel Sc.: Kore-eda Hirokazu, dal manga di Gouda Yoshiie; Fot.: Mark Lee Ping-Bing; Int.: Bae Doona, Arata, Itao Itsuji. MER 19, h

5 LEGEND FILM FESTIVAL I migliori film di sempre finalmente in digitale Il Museo Nazionale del Cinema aderisce al progetto del Legend Film Festival promosso da Nexo Digital. Ogni lunedì, a partire dal 17 gennaio e fino al 13 giugno, la sala Duedel Cinema Massimo proporrà per l intera giornata un grande film della storia in versione digitale 2K. I titoli sono moltissimi, appartengono a generi e periodi storici molto diversi fra loro ma sono accomunati dalla straordinaria qualità della proiezione. Sarà possibile scegliere tra classici assoluti come La vita è meravigliosa di Frank Capra o A qualcuno piace caldo di Billy Wilder ma anche tra cult movies più recenti come Il padrino di Francis Ford Coppola o Edward mani di forbice di Tim Burton. I film sono in versione italiana salvo dove diversamente indicato. I film di Gennaio Billy Wilder A qualcuno piace caldo Some Like It Hot Usa 1959, 105, b/n Due musicisti, dopo aver assistito ad una strage voluta da Al Capone, fanno perdere le loro tracce unendosi vestiti da donna - ad un orchestra femminile che ha come cantante la bellissima Sugar. Uno dei capolavori assoluti di Billy Wilder, scritto come sempre con I.A.L. Diamond, A qualcuno piace caldo prende le mosse da un fatto di cronaca realmente accaduto (il massacro di San Valentino) per trasformarsi poi in una farsa scatenata, piena di equivoci e gag memorabili. Marilyn Monroe vi interpreta la celebre canzone I Wanna Be Loved By You, scritta nel 1928 da Stothart e Ruby per il musical Good Boy. Sc.: B. Wilder, I.A.L. Diamond; Fot.: Charles Lang; Int.: Jack Lemmon, Tony Curtis, Marilyn Monroe. LUN 17, h /18.30/20.30/22.30 Sala Due John Badham La febbre del sabato sera Saturday Night Fever Usa 1977, 118, col. Tony Manero, commesso nel negozio di vernici del signor Fusco, il sabato sera si trasforma e diventa il ragazzo più ammirato della discoteca 2001 Odyssey, nel cuore di Brooklyn. Uno dei massimi successi di pubblico degli anni Settanta, La febbre del sabato sera ha lanciato John Travolta allora 23enne come divo di prima grandezza e ha contribuito alla diffusione della disco music. La colonna sonora, in larga parte composta da pezzi dei Bee Gees (ma ci sono anche KC And The Sunshine Band e Kool & The Gang), vendette milioni di copie in tutto il mondo. Nel 1983 Sylvester Stallone diresse il sequel Staying Alive. Sc.: Norman Wexler; Fot.: Ralf D. Bode; Int.: John Travolta, Karen Lynn Gorney, Barry Miller. LUN 24, h /18.10/20.20/22.30 Sala Due Tim Burton Edward mani di forbice Edward Scissorhands Usa 1990, 103, col. Un eccentrico e anziano inventore dà vita ad un essere umano in carne e ossa che chiama Edward. Il giovane ha delle forbici taglienti al posto delle mani e, alla morte del suo creatore, viene adottato dalla famiglia di Peggy, una rappresentante di cosmetici. Ispirandosi ad un disegno fatto da bambino, Tim Burton realizza il suo film più personale e commovente, ricchissimo di citazioni cinematografiche e cruciale per il suo sodalizio con Johnny Depp. Il creatore di Edward è impersonato dal grande attore horror Vincent Price, cui Tim Burton aveva dedicato il suo cortometraggio Vincent. Sc.: Caroline Thompson; Fot.: Stefan Czapsky; Int.: Johnny Depp, Winona Ryder, Dianne Wiest. LUN 31, h /18.30/20.30/22.30 Sala Due Calendario febbraio-giugno 7 febbraio GLI INTOCCABILI di Brian De Palma 14 febbraio VIA COL VENTO di Michael Curtiz 21 febbraio AMERICAN GRAFFITI di George Lucas 28 febbraio UN UOMO DA MARCIAPIEDE di John Schlesinger 7 marzo INTRIGO INTERNAZIONALE di Alfred Hitchcock 14 marzo PSYCO di Alfred Hitchcock 21 marzo MARNIE di Alfred Hitchcock 28 marzo FLASHDANCE di Adrian Lyne 4 aprile IL GIGANTE di George Stevens 11 aprile HOLLYWOOD PARTY di Blake Edwards 18 aprile IRMA LA DOLCE di Billy Wilder 9 maggio GHOST di Jerry Zucker 16 maggio CARLITO S WAY di Brian De Palma 23 maggio ROCKY di John G. Avildsen 30 maggio IL PADRINO di Francis Ford Coppola 6 giugno LA VITA È MERAVIGLIOSA di Frank Capra 13 giugno LA CALDA NOTTE DELL ISPETTORE TIBBS di Norman Jewison ø in breve 21 gennaio Corti d autore. Alle origini moderno: Alain Resnais Resnais è, assieme a Godard, alle origini moderno: ha inventato nuovi linguaggi, proposto nuove visioni. Ma, se il fascino del Godard, specie nel dopo-68, è la sua ansia di riflessione sopra e sotto la comunicazione, Resnais lavora piuttosto dentro una tradizione del nuovo, specie di matrice surrealista, che di film in film elabora, sviluppa, approfondisce. E lo fa sin da fine anni Quaranta con alcuni corti che sono capolavori non del corto, ma tout court. Aveva iniziato narrando grandi esperienze di artisti, perché l art, ça existe. Il suo Van Gogh (1948) è una rivelazione: gran premio a Venezia, Oscar, scatenando le teorie sul rapporto tra cinema e pittura. In realtà Resnais non fa un critofilm. Racconta, invece, un viaggio. Verso altre terre, verso altre luci. Racconta una biografia e lo fa esclusivamente attraverso i suoi quadri, ossia la vera biografia di un pittore. In un implosione che è virtù di montaggio - e Godard ha sempre detto che Resnais è, dopo jzenštejn, il più grande montatore della storia. Come confermerà Guernica (1950), ispirato al famoso quadro di Picasso sulla cittadina basca distrutta dall aviazione tedesca (ma la censura imporrà al film di dire nazista), il 26 aprile Ora a Resnais non basta mostrare: vuole far davvero vedere allo spettatore. Si tratta di scomporre e ricomporre. Guernica è il film cubista di Resnais. La morte ha rotto l equilibrio del tempo e il film si fa urlo. Il commento off è uno di quei canti armoniosi che vengono dalla città degli inferi che sono il marchio di fabbrica di Paul Eluard. (Eluard è uno di quegli interlocutori intellettuali rive gauche con cui Resnais si confronterà per tutta la carriera. Come Chris Marker, come Jean Cayrol, come Raymond Queneau, autori dei testi dei suoi corti successivi). Era stata dei cubisti la scoperta dell art nègre. Resnais e Marker ripartono di lì, fanno con Les statues meurent aussi (1953) un pamphlet poetico - che sarà bloccato dalla censura sino al 64, perché denigrava il colonialismo francese. Resnais interroga un arte, i suoi materiali poveri (il legno, la pietra, il tessuto), le sue radici religiose, ma non idolatriche ( la statua negra non è Dio, è la preghiera ). Ma con l arrivo dei bianchi, l arte africana è morta. Resta come enigma. E come segno dei misfatti coloniali. Resnais una volta ha detto che un film non gli interessa se non ha una componente sperimentale, ovvero se non c è un aspetto di ricerca in territori sconosciuti. In questo senso Le chant du styrène (1958) è uno dei suoi capolavori. Gli obblighi della committenza e del genere (il film industriale) si fanno motore della creazione. Il soggetto è impoetico, ma Resnais tira fuori le unghie, inventa a getto continuo forme che riprendono e negano le forme dei prodotti della ditta Péchiney. Se Resnais traduce la plastica in figure di arte astratta e razionalista, Queneau la piega a una filastrocca in versi alessandrini, da favola beffarda. E casualmente di questo film esiste una versione curata da uno dei grandi arpenteurs dell immaginario, Italo Calvino. Tutti questi processi si fanno assoluti in Notte e nebbia (1956), atto razionale di coscienza di una condizione umana. 32 minuti in cui si uniscono il passato in b&n di sconvolgenti documenti di lager, raccolti a fatica negli archivi cinematografici, e il presente a colori di quei luoghi, percorsi da Resnais con i suoi famosi travellings sans sujet. Paesaggi vivi che portano dentro di sé la morte. Il paesaggio fa sorgere l evento, è la traccia viva della memoria. Ora, l aria è tersa, da idillio che strazia, l erba è rispuntata, timida, rasa e rada tra le rovine del crematorio, più forte del nulla : il testo del poeta (ed ex deportato) Jean Cayrol è di una sobrietà che rasenta la crudeltà. Tanti critici si sono chiesti perché noi che ci siamo abituati alla visione di documenti ancora più atroci, non ci abituiamo a Nuit et brouillard. Forse la risposta è nella scienza di uno sguardo. Più che mai il montaggio è pensiero e la forma ha una sua etica. (Gianni Volpi) Il programma Van Gogh, 1948, 20 Guernica, 1950, 12 Les statues meurent aussi, , 30 Nuit et brouillard, 1955, 32 Le chant du styrène, 1959, 19 Venerdì 21 gennaio, h , ingresso euro 3 5

6 ø il cinema degli altri 10 gennaio Living in Emergency. Storie di medici senza frontiere Living in emergency - storie di medici senza frontiere, diretto da Mark Hopkins e prodotto dalla Red Floor Picture è ambientato tra la Repubblica Democratica del Congo e la Liberia. Il documentario, in programma lunedì 10 gennaio, ore 20.30, racconta le storie di quattro operatori umanitari di Medici Senza Frontiere impegnati a salvare vite umane in questi difficili contesti. Con diversi livelli di esperienza, ognuno dei medici deve trovare il suo modo di superare le difficoltà, compiere scelte difficili e misurare la realtà con i principi ideali che lo ha spinto a mettere a disposizione dei più deboli la sua professionalità. Tra i medici c è anche Chiara Lepora, dottoressa italiana che lavora all ospedale di Mamba Point a Monrovia, in Liberia. Una rappresentazione reale e cruda dei dilemmi affrontati dagli operatori di MSF sul campo, dichiara Kostas Moschochoritis, direttore generale di Medici Senza Frontiere Italia. Non è un film carino su dei medici eroi. È un film sulla realtà dell azione umanitaria, e uno spiraglio sugli aspetti più duri e nascosti del lavoro umanitario, sul sangue e sul sudore, sulle lacrime ma anche sulle risa, che descrive un mondo complesso e costellato di dilemmi, decisioni difficili e conseguenze drammatiche, esplorando le difficoltà, anche interiori, che gli operatori umanitari si trovano ad affrontare durante il loro lavoro in paesi afflitti da guerre, epidemie e carestie. La troupe diretta da Mark Hopkins ha girato l Africa tra luglio e settembre del 2005 per filmare l attività di MSF. Si è dapprima recata nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, dov era e tutt ora è in corso un lungo e sanguinoso conflitto, nelle città di Beni e Kayna, per raccontare la realtà di una missione di MSF in una zona colpita da un conflitto. Successivamente, la troupe si è recata a Monrovia, capitale della Liberia, all ospedale Mamba Point dove MSF fornisce cure d emergenza gratuite in seguito alla devastante guerra civile liberiana. Sempre in Liberia, la troupe si è poi recata nelle remote città settentrionali di Foya e Kolohun, per raccontare l isolamento e l intensità del lavoro in una clinica rurale di MSF. Nel mese di ottobre 2005 si è recata nel Kashmir, in Pakistan, per filmare l intervento di emergenza di MSF in seguito al terremoto che aveva colpito la regione. Nel 2006 la troupe è tornata in Africa, dove hanno visitato nuovamente l ospedale Mamba Point in Liberia, e in Malawi per vedere il lavoro di MSF per assistere le persone colpite dall HIV/AIDS. MSF è oggi la più grande organizzazione umanitaria internazionale, privata e indipendente, che porta soccorso medico e assistenza sanitaria nelle zone del mondo in cui il diritto alla salute non viene garantito. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Il film sarà introdotto da Sergio Cecchini, direttore della Comunicazione di Medici Senza Frontiere. EDUC.a Le news dei Servizi Educativi Fuori dagli schermi Visita guidata animata Proposta per il pubblico e per le scuole secondarie di II grado La spettacolare Aula del Tempio della Mole Antonelliana si anima di personaggi usciti dagli schermi che interagiscono con la guida e con il gruppo: un modo insolito, divertente e coinvolgente per visitare il Museo, approfondire i generi cinematografici e assistere dal vivo a citazioni di celebri film (durata: 1h30 ). Info e prenotazionial numero /5. Visite guidate per il pubblico senza prenotazione gennaio alle ore 16 La visita guidata offre una visione d insieme di alcune sezioni dell allestimento (in particolare l Archeologia del Cinema e la Macchina del Cinema) presentando le testimonianze più significative della storia e della sua nascita. Il costo è di euro 3,00 per persona più biglietto di ingresso ridotto. Adesioni presso la biglietteria del Museo a partire dalle (max 30 persone). Cinema Massimo Abbonamenti 2011 Da martedì 7 dicembre saranno in vendita le tessere di abbonamento per la Multisala Massimo. Gli abbonamenti, validi tutti i giorni e in tutte le fasce orarie dal 1 gennaio al 31 dicembre 2011, consentiranno al pubblico di seguire la programmazione Massimo ad una tariffa ancor più vantaggiosa rispetto a quella dei biglietti ridotti. Le tessere, inoltre, costituiscono un ottima idea regalo per i vostri amici e parenti cinefili. Le tipologie sono le seguenti: Abbonamento sale Uno e Due (5 spettacoli) euro 20 Abbonamento sala Tre (10 spettacoli) euro 30 Info: Cinema Massimo, via Verdi 18, Torino Tel ; 6

7 PROGRAMMA BIBLIOMEDIATECA MARIO GROMO GENNAIO 2011 SAPERI DI DONNA di Antonella Angelini Riprendono in questo nuovo anno gli appuntamenti legati alla rassegna Saperididonna. L iniziativa letteraria e cinematografica propone due incontri al mese (sino a luglio 2011) che hanno come denominatore comune il sapere, il valore e l impegno, doti che da sempre contraddistinguono l universo femminile. La rassegna si articola in due sedi: la Biblioteca Civica Italo Calvino presso la quale il 13 gennaio verrà presentato il libro La terrazza Proibita. Vita nell harem della scrittrice Fatima Mernissi e la Bibliomediateca Mario Gromo dove il 20 gennaio verrà proiettato il documentario Nu Shu. Un linguaggio segreto delle donne in Cina di Yang Yue-Qing. Siamo lieti di ospitare queste proiezioni alla Bibliomediateca Mario Gromo del Museo Nazionale del Cinema per due ordini di motivi: primo perché è importante presentare degli appuntamenti con valenza femminile laddove il cinema da sempre è stato fatto quasi esclusivamente da uomini e solo da pochi decenni le registe sono riuscite a ritagliarsi uno spazio creativo di un certo rilievo, secondo perché il Museo stesso è stato creato per volontà di una donna: l infaticabile studiosa, ricercatrice e collezionista Maria Adriana Prolo. ø anticipazioni Febbraio al Cinema Massimo Nodo alla gola Il cinema di Alfred Hitchcock Prima parte Senza pietà Omaggio ad Alberto Lattuada Magnifiche Visioni Festival Permanente del Film Restaurato Terzo appuntamento della rassegna, Nu Shu. Un linguaggio segreto delle donne in Cina è un documentario realizzato dalla regista cino-canadese Yang Yue-Qing nel Nu Shu è il linguaggio delle donne o, meglio, il loro linguaggio segreto: è una forma di comunicazione che nell antica Cina le donne hanno creato come intimo spazio per comunicare fra loro, per tramandare la memoria e la cultura femminile in un mondo dominato dagli uomini. È nella contea di Jian-Yong, provincia di Hunan, che le donne inventano un proprio linguaggio scritto. I suoi caratteri segreti venivano inseriti tra i preziosi ricami su fazzoletti, scritti sui ventagli come fossero decorazioni o riportati ordinatamente su appositi libretti di carta rossa. Come testimonianza diretta di questo antico e misterioso linguaggio, la regista si avvale dell ottantaseienne Huan-yi Yang, unica depositaria ancora in vita di questa cultura femminile. Un ringraziamento particolare è dovuto alle autrici e alle relatrici che, attraverso il loro impegno in associazioni di donne, gruppi o comitati, ci offrono gratuitamente in questa occasione il loro sapere e all Associazione Documé che, nonostante le gravi difficoltà, ci regala la proiezione di alcuni tra i più importanti documentari raccolti in un percorso durato anni e che costituiscono uno dei patrimoni più preziosi della nostra Città. SAPERI DI DONNA Presentazioni di libri e proiezioni di film in collaborazione con Città di Torino - Settore Pari Opportunità e Politiche di Genere, Biblioteche Civiche Torinesi, Settore Disabili - Servizio Passepartout, Borgo Medievale, Associazione Documé, Fondazione Teatro Nuovo Torino - Liceo Teatro Nuovo. Con il patrocinio delle Circoscrizioni 1, 3, 7 e 8. Per inform azionisulprogram m a consultare isiti: Giovedì 20 gennaio - Ore Proiezione del documentario: NU SH U.UN LINGUAGGIO SEG R ET O D ELLE DONNE IN CINA di Yang Yue-Qing, Francia/Cina, 1999, 55, col. Versione originale con sottotitoli in italiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d identità. BIBLIOMEDIATECA MARIO GROMO Via Matilde Serao 8/A, Torino Tel Fax Notiziario Associazione Museo Nazionale del Cinema In attesa degli appuntamenti del nuovo anno, l A ssociazione M useo Nazionale delcinem a (AMNC) è lieta di presentare il corso di Fotografia Cinematografica - Il cinema in un click che si svolgerà dal7 aprile al12 m aggio 2011 presso il Centro Interculturale della Città ditorino, Corso Taranto 160. Il Centro Interculturale con il patrocinio ed il sostegno della Città di Torino offre fin dal 1996, anno della sua costituzione, ai torinesi e ai migranti della nostra città l opportunità di formazione interculturale e si inseriscono ad ampio spettro, veri e propri laboratori di creazione artistica. Il Centro oltre ad essere uno spazio ricco di attività e forme di socializzazione che si sviluppano attraverso il fare è il propulsore del coinvolgimento e della messa in rete di associazioni e artisti che costituiscono un patrimonio all interno del nostro territorio. Per conoscere tutte le proposte: Il percorso, rivolto a tutti i giovani interessati è proposto in prima edizione anche per le scuole secondarie, si articola attraverso un laboratorio in cui teoria e pratica si intrecciano in una istantanea sul favoloso mondo. Alla visione di un film seguirà la preparazione di una rappresentazione scenica per indagare la natura dell incontro tra la figura dell attore e del fotografo. Inoltre verranno proposte visite sui set che potranno in quel periodo girare in città, e non mancherà una visita al tempio, la Mole Antonelliana, sede del Museo Nazionale del Cinema. Si affronteranno alcuni elementi fondanti della pratica fotografica: la luce, la profondità di campo, i tempi, i tagli. Inquadrare non è soltanto una questione tecnica, ma anche artistica; significa definire i limiti spaziali di ciò che si riprende, e l interesse sarà quello di fermare il movimento, alla ricerca di una narrazione dell azione. Solo per il percorso scuole, alla fine del laboratorio verrà fatta una selezione delle immagini prodotte insieme, con la proposta di organizzare una esposizione al Centro Interculturale e nell ambito della programmazione delle future attività culturali dell AMNC. Il laboratorio è condotto da Rita L avalle storica dell arte che sviluppa progetti artistici e sociali nella cooperazione internazionale e nell associazionismo privato e Silvia Reichenbach, artista visiva impegnata sulla tematica dell autoritratto e insegnante di fotografia; sviluppa progetti artistico educativi ed ha da poco concluso, sempre al Centro Interculturale, il laboratorio L immagine di se stessi - l identità attraverso la fotografia. Per iscriversi e ricevere maggiori informazioni scrivere a: È in via di definizione una nuova collaborazione per il 2011 insieme agli amici dell A ssociazione culturale Pubblico-08 attraverso la formazione de Le Voci del Tempo, che si esibirà con cadenza mensile da gennaio a maggio presso il Lapsusdi Torino. Quello del trio Le Voci Del Tempo è un progetto davvero singolare nel panorama degli spettacoli costruiti con la musica: M arco Peroni,M ario Congiu e Mao saliranno sul palco contaminandosi a vicenda, intrecciando i loro linguaggi, utilizzando le canzoni come strumento privilegiato per descrivere il cambiamento culturale del nostro paese. Per chivolesse essere inserito nella mailing list dell A ssociazione M useo Nazionale delcinem a: - Per m aggioriinform azioni:www.amnc.it la rivista Mensile del Museo Nazionale del Cinema Anno IX - Numero 88 - Gennaio 2011 Reg. Trib. Torino n del 17/12/2001 Direttore Responsabile Alberto Barbera Resp. Programmazione e Redazione Stefano Boni Grazia Paganelli Hanno collaborato a questo numero Antonella Angelini, Gianluca Arnone, Maria Riccobene, Vittorio Sclaverani, Paola Traversi e Gianni Volpi Ricerche Iconografiche Grazia Paganelli Comunicazione e promozione Maria Grazia Girotto Ufficio Stampa Veronica Geraci Progetto grafico Studio Cantono Layout esecutivi Gianluca Negro Stampa Editrice La Stampa S.p.A. Redazione Via Montebello Torino Tel Fax Museo Nazionale del Cinema Fondazione Maria Adriana Prolo Archivi di cinema, fotografia ed immagine Via Montebello Torino Tel Fax Presidente Alessandro Casazza Direttore Alberto Barbera La pubblicazione è realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per il Cinema (Promozione per la Cultura Cinematografica) Ringraziamenti 20th Century Fox, Roma Arco Film, Torino Maurizio Blatto, Torino Bruno Boschetto, Torino Ditta Amerigo Cadeddu, Torino Giulia Carluccio, Torino Luca Castelli, Torino Centro Nazionale del Cortometraggio, Torino Cooper Films, Madrid Eagle Pictures, Roma Fortissimo Film Sales, Amsterdam Hollywood Classics, London Les Films du Paradoxe, Paris Institut Lumière, Lyon Stefano Maccagno, Torino MultiServizi, Torino NeonVideo, Borgo d Ale (VC) Nexo Digital, Milano N.I.P., Torino Paco Pictures, Roma Attilio Palmieri, Torino Park Circus, Glasgow Mauro Regis, Torino Sikelia Productions, New York Slow Cinema, Torino Sub-Ti, London Dario Tomasi, Torino Universal Pictures International Italy, Milano Walt Disney Studios Motion Pictures Italia, Roma Cineteca del Museo Nazionale del Cinema / Personale della Multisala Massimo Un ringraziamento particolare a La Stampa Torino Sette per il contributo alla diffusione della rivista. Sponsor tecnici Mole Antonelliana Partner Museo Nazionale del Cinema L Aeroporto di Torino è collegato con bus e treno al centro città. Informazioni: oppure tel

8 DA GIOVEDÌ 23 DICEMBRE A GIOVEDÌ 6 GENNAIO 2011 COMPRESO Film di prima visione (il titolo sarà annunciato a mezzo stampa) VENERDÌ 7 GENNAIO h Gangs of New York di M. Scorsese (Usa 2002, 167 ) h L età dell innocenza di M. Scorsese (Usa 1993, 139, v.o. sott.it.) h America 1929: sterminateli senza pietà di M. Scorsese (Usa 1972, 88, v.o. sott.it.) SABATO 8 GENNAIO h L età dell innocenza di M. Scorsese (Usa 1993, 139, v.o. sott.it.) h America 1929: sterminateli senza pietà di M. Scorsese (Usa 1972, 88, v.o. sott.it.) h The Aviator di M. Scorsese (Usa 2004, 170 ) DOMENICA 9 GENNAIO h America 1929: sterminateli senza pietà di M. Scorsese (Usa 1972, 88, v.o. sott.it.) h L età dell innocenza di M. Scorsese (Usa 1993, 139, v.o. sott.it.) h Gangs of New York di M. Scorsese (Usa 2002, 167 ) LUNEDÌ 10 GENNAIO h The Aviator di M. Scorsese (Usa 2004, 170 ) h Living in Emergency Storie di medici senza frontiere di M.N. Hopkins (Usa 2008, 93, v.o. sott.it.) MARTEDÌ 11 GENNAIO h Toro scatenato di M. Scorsese (Usa 1980, 129, v.o. sott.it.) h Shutter Island di M. Scorsese (Usa 2010, 138, v.o. sott.it.) h Roma di F. Fellini (I 1972, sequenze tagliate) MERCOLEDÌ 12 GENNAIO h Roma di F. Fellini (I 1972, sequenze tagliate) h Toro scatenato di M. Scorsese (Usa 1980, 129, v.o. sott.it.) h Carlos Il film di O. Assayas (F 2010, 160, v.o. sott.it.) GIOVEDÌ 13 GENNAIO h /18.10/20.20/22.30 Uomini di Dio di X. Beauvois (F 2010, 120, v.o. sott.it.) h Sala Uno Soul Kitchen di F. Akin (G 2009, 99 ) Il fim è preceduto dal cortometraggio di S. Niskac Salaam Aleykum Copenhagen (Dk 2008, 19 ) VENERDÌ 14 GENNAIO h New York, New York di M. Scorsese (Usa 1977, 163, v.o. sott.it.) h Quei bravi ragazzi di M. Scorsese (Usa 1990, 146, v.o. sott.it.) h Toro scatenato di M. Scorsese (Usa 1980, 129, v.o. sott.it.) SABATO 15 GENNAIO h Quei bravi ragazzi di M. Scorsese (Usa 1990, 146, v.o. sott.it.) h Shutter Island di M. Scorsese (Usa 2010, 138, v.o. sott.it.) h New York, New York di M. Scorsese (Usa 1977, 163, v.o. sott.it.) DOMENICA 16 GENNAIO h New York, New York di M. Scorsese (Usa 1977, 163, v.o. sott.it.) h Mean Streets di M. Scorsese (Usa 1973, 112, v.o. sott.it.) h Quei bravi ragazzi di M. Scorsese (Usa 1990, 146, v.o. sott.it.) LUNEDÌ 17 GENNAIO h Chi sta bussando alla mia porta? di M. Scorsese (Usa 1967, 90, v.o. sott.it.) Il film è preceduto dai cortometraggi di M. Scorsese What s a Nice Girl Like You Doing in a Place Like This? (1963, 9 ) e It s Just You, Murray! (1964, 15 ) h Alice non abita più qui di M. Scorsese (Usa 1974, 112, v.o. sott.it.) h Mean Streets di M. Scorsese (Usa 1973, 112, v.o. sott.it.) h /18.30/20.30/22.30 Sala Due A qualcuno piace caldo di B. Wilder (Usa 1959, 105 ) MARTEDÌ 18 GENNAIO h Mean Streets di M. Scorsese (Usa 1973, 112, v.o. sott.it.) h Chi sta bussando alla mia porta? di M. Scorsese (Usa 1967, 90, v.o. sott.it.) Il film è preceduto dai cortometraggi di M. Scorsese What s a Nice Girl Like You Doing in a Place Like This? (1963, 9 ) e It s Just You, Murray! (1964, 15 ) h Cantando sotto la pioggia di S. Donen/G. Kelly (Usa 1952, 103, v.o. sott.it.) MERCOLEDÌ 19 GENNAIO h Cantando sotto la pioggia di S. Donen/G. Kelly (Usa 1952, 103, v.o. sott.it.) h Alice non abita più qui di M. Scorsese (Usa 1974, 112, v.o. sott.it.) h Air Doll di H. Kore-eda (J 2009, 116, v.o. sott.it.) Il film viene introdotto da Dario Tomasi GIOVEDÌ 20 GENNAIO h /18.30/20.30/22.30 Fair Game di D. Liman (Usa 2010, 107, v.o. sott.it.) VENERDÌ 21 GENNAIO h Casinò di M. Scorsese (Usa 1995, 178, v.o. sott.it.) h Corti d autore. Alle origini moderno: Alain Resnais* SABATO 22 GENNAIO h Taxi Driver di M. Scorsese (Usa 1976, 113, v.o. sott.it.) Il film è preceduto dal cortometraggio di M. Scorsese The Big Shave (1968, 6 ) h Re per una notte di M. Scorsese (Usa 1982, 109 ) h Fuori orario di M. Scorsese (Usa 1985, 97, v.o. sott.it.) h Il colore dei soldi di M. Scorsese (Usa 1986, 119 ) DOMENICA 23 GENNAIO h Re per una notte di M. Scorsese (Usa 1982, 109 ) h Taxi Driver di M. Scorsese (Usa 1976, 113, v.o. sott.it.) Il film è preceduto dal cortometraggio di M. Scorsese The Big Shave (1968, 6 ) h Casinò di M. Scorsese (Usa 1995, 178, v.o. sott.it.) LUNEDÌ 24 GENNAIO h Fuori orario di M. Scorsese (Usa 1985, 97, v.o. sott.it.) h Il colore dei soldi di M. Scorsese (Usa 1986, 119 ) h Re per una notte di M. Scorsese (Usa 1982, 109 ) h /18.10/20.20/22.30 Sala Due La febbre del sabato sera di J. Badham (Usa 1977, 118 ) MARTEDÌ 25 GENNAIO h L ultimo valzer di M. Scorsese (Usa 1978, 117, v.o. sott.it.) h Fuori orario di M. Scorsese (Usa 1985, 97, v.o. sott.it.) h Settimo cielo di F. Borzage (Usa 1927, 110, did.or. sott.it.) Il film viene accompagnato dal vivo al pianoforte dal M Stefano Maccagno MERCOLEDÌ 26 GENNAIO h Cape Fear di M. Scorsese (Usa 1991, 128 ) h Il colore dei soldi di M. Scorsese (Usa 1986, 119 ) h I Need That Record! di B. Toller (Usa 2008, 77, v.o. sott.it.)# Al termine del film incontro con Maurizio Blatto e Luca Castelli GIOVEDÌ 27 GENNAIO h /18.30/20.30/22.30 Post Mortem di P. Larrain (Cile 2010, 98, v.o. sott.it.) VENERDÌ 28 GENNAIO h Cape Fear di M. Scorsese (Usa 1991, 128 ) h Al di là della vita di M. Scorsese (Usa 1999, 121, v.o. sott.it.) h The Departed di M. Scorsese (Usa 2006, 151, v.o. sott.it.) Il film viene introdotto da Giulia Carluccio e Attilio Palmieri SABATO 29 GENNAIO h Carlos La serie di O. Assayas (F 2010, 330, v.o. sott.it.) h Cape Fear di M. Scorsese (Usa 1991, 128 ) DOMENICA 30 GENNAIO h A Letter to Elia di M. Scorsese/K. Jones (Usa 2010, 60, v.o. sott.it.) h Italianamerican di M. Scorsese (Usa 1974, 45, v.o. sott.it.) segue Lezioni di vero di M. Scorsese (Usa 1989, 45 ) h Al di là della vita di M. Scorsese (Usa 1999, 121, v.o. sott.it.) h Shine a Light di M. Scorsese (Usa 2007, 122, v.o. sott.it.) LUNEDÌ 31 GENNAIO h The Departed di M. Scorsese (Usa 2006, 151, v.o. sott.it.) h A Letter to Elia di M. Scorsese/K. Jones (Usa 2010, 60, v.o. sott.it.) h Italianamerican di M. Scorsese (Usa 1974, 45, v.o. sott.it.) segue Lezioni di vero di M. Scorsese (Usa 1989, 45 ) h /18.30/20.30/22.30 Sala Due Edward mani di forbice di T. Burton (Usa 1990, 103 ) ingresso libero * ingresso euro 3,00 # ingresso euro 4,00 ingresso euro 7,00/5,00/3,50 Gli Eventi del Mese Info LIVING IN EMERGENCY STORIE DI MEDICI SENZA FRONTIERE Lunedì 10 gennaio, h Sala Tre Ingresso libero MAGNIFICHE VISIONI ROMA Martedì 11 gennaio, h Mercoledì 12 gennaio, h CULT! CARLOS. IL FILM E LA SERIE DI OLIVIER ASSAYAS Mercoledì 12 gennaio, h (Il film) Sabato 29 gennaio, h (La serie) LEGEND FILM FESTIVAL A QUALCUNO PIACE CALDO Lunedì 17 gennaio, h /18.30/20.30/22.30 Sala Due Ingresso euro 7,00/5,00/3,50 MAGNIFICHE VISIONI CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA Martedì 18 gennaio, h Mercoledì 19 gennaio, h DARIO TOMASI PRESENTA AIR DOLL DI KORE-EDA HIROKAZU Mercoledì 19 gennaio, h CORTI D AUTORE. ALLE ORIGINI DEL CINEMA MODERNO: ALAIN RESNAIS Venerdì 21 gennaio, h Sala Tre Ingresso euro 3,00 LEGEND FILM FESTIVAL LA FEBBRE DEL SABATO SERA Lunedì 24 gennaio, h /18.10/20.20/22.30 Sala Due Ingresso euro 7,00/5,00/3,50 MAGNIFICHE VISIONI SETTIMO CIELO Martedì 25 gennaio, h CROSSROADS I NEED THAT RECORD! Mercoledì 26 gennaio, h Sala Tre Ingresso euro 4,00 GIULIA CARLUCCIO E ATTILIO PALMIERI PRESENTANO THE DEPARTED Venerdì 28 gennaio, h ANTEPRIMA A LETTER TO ELIA DI MARTIN SCORSESE E KENT JONES Domenica 30 gennaio, h Lunedì 31 gennaio, h LEGEND FILM FESTIVAL EDWARD MANI DI FORBICE Lunedì 31 gennaio, h /18.30/20.30/22.30 Sala Due Ingresso euro 7,00/5,00/3,50 MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA Mole Antonelliana Via Montebello, 20 - Torino Infoline 24 ore su 24 Tel Info orari e biglietteria Tel /561 Orari Da martedì a venerdì e domenica: sabato: / lunedì chiuso TARIFFE MUSEO Intero, euro 7,00 Ridotto, euro 5,00 studenti universitari fino a 26 anni; over 65; gruppi min. 15 persone Giovani e scuole, euro 2,00 da 6 a 18 anni; gruppi scolastici Gratuito, fino a 5 anni; disabili e accompagnatore MUSEO + ASCENSORE PANORAMICO Intero, euro 9,00 Ridotto, euro 7,00 studenti universitari fino a 26 anni; over 65; gruppi min. 15 persone Giovani e scuole, euro 4,50 da 11 a 18 anni; gruppi scolastici Gratuito, fino a 5 anni; disabili e accompagnatore ASCENSORE PANORAMICO Intero, euro 5,00 Ridotto, euro 3,50 da 11 a 18 anni; studenti universitari fino a 26 anni; over 65; gruppi min. 15 persone Gratuito, fino a 10 anni; disabili e accompagnatore VISITE GUIDATE Visite guidate gruppi scolastici Prenotazione obbligatoria, max 25 persone / gruppo In italiano euro 60,00 / gruppo + biglietto ridotto In inglese, francese, tedesco, spagnolo euro 60,00 / gruppo + biglietto ridotto Tel / 565 (da lunedì a venerdì ) Visite guidate gruppi Prenotazione obbligatoria, max 25 persone / gruppo, diritto di prenotazione 1,50 / biglietto In italiano euro 80,00 / gruppo + biglietto ridotto In inglese, francese, tedesco, spagnolo euro 90,00 / gruppo + biglietto ridotto Tel , (da lunedì a venerdì ) Visite guidate con interprete LIS Ogni primo venerdì del mese alle su prenotazione Tel , CINEMA MASSIMO Via Verdi, 18 - Torino - Tel Sala 1 e 2 Intero, euro 7,00 Ridotto: - Aiace, militari, under18 e studenti universitari, euro 5,00 - Over 60, euro 3,50 Abbonamento sale 1 e 2 (5 ingr.), euro 20,00 Al mercoledì (esclusi festivi e pre-festivi) biglietto ridotto per tutti, euro 3,50 Sala 3 Intero, euro 5,50 Ridotto: - Aiace, militari, under18 e studenti universitari (spett. serali), euro 4,00 - Over 60 e studenti universitari (spett. pomeridiani), euro 3,00 Abbonamento sala 3 (10 ingr.), euro 30,00 BIBLIOMEDIATECA Mario Gromo Via Matilde Serao, 8/A - Torino Tel Fax Biblioteca e videoteca lun. e ven mar. e gio , mer., sab. e dom. chiuso Per vedere in sede i film della videoteca è necessaria la prenotazione Archivio mar , (previo appuntamento) L archivio è consultabile su prenotazione: Tel (solo martedì) MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA Fondazione Maria Adriana Prolo Archivi di cinema, fotografia ed immagine Uffici: Via Montebello, Torino Tel Fax

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole.

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Alla scoperta di Cinecittà e del cinema. Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire proposte didattiche

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA KazimirMalevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA

L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA L ATTO CREATIVO DELLA SCRITTURA QUADRI D AUTORE Gianna Campigli, Anna Castellacci, Seminario nazionale, Cidi Firenze, 8 maggio 2011 Dal percorso per la terza classe L autobiografia Il percorso sull autobiografia

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 Titolo IN VIA SAVONA AL 57 Durata 50' Anno 2013 Paese Scritto e diretto da Prodotto da Riprese di Montaggio di Voce narrante di Musica di Italia Gregory Fusaro e

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

www.teatrocenacolofrancescano.it

www.teatrocenacolofrancescano.it LECCO molto di più della solita pizza! interessante CONSIGLIATo imperdibile XXIV edizione 2015/16 www.teatrocenacolofrancescano.it mercoledì ore 15:00-21:00 14.10 2015 La famiglia Bélier [Commedia. 105

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Capitolo 3. La messa in scena: costruire il sogno

Capitolo 3. La messa in scena: costruire il sogno Capitolo 3 La messa in scena: costruire il sogno NATURALISTICO LA MESSA IN SCENA PROFILMICO Il profilmico è tutto ciò che si trova davanti alla cinepresa ARTIFICIALE AMBIENTE L ambiente e le figure entrano

Dettagli

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia La Biennale dà grande impulso alle attività denominate Educational. Le attività Educational hanno lo scopo di: favorire la conoscenza diretta del mondo delle arti da parte dei giovani introdurre la consuetudine

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare.

THE POWER OF X. Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. THE POWER OF THE POWER OF X Un evento che farà notizia e che lascerà il segno nel cuore di una Torino che non potrà dimenticare. 2 THE POWER OF X TORINO! Piazza San Carlo. UNA DELLE PIAZZE PIÙ IMPORTANTI

Dettagli

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema È un associazione di volontariato fondata e guidata da genitori, impegnata ad accogliere le famiglie fin dai primi giorni di vita del figlio e ad accompagnarle in un percorso di sviluppo delle sue potenzialità,

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

"Viaggio nel Cinema" Corsi e lezioni itineranti a Milano e provincia

Viaggio nel Cinema Corsi e lezioni itineranti a Milano e provincia "Viaggio nel Cinema" Corsi e lezioni itineranti a Milano e provincia Inviato da Federico Albani mercoledì 07 settembre 2011 Cinemalia.it Corsi e lezioni itineranti a Milano e provincia di cultura, creatività,

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME Il giorno 12 dicembre 2013, insieme alla mia classe, mi sono recato nell aula della 3 E per la visione del documentario Home. Inizialmente credevo che fosse uno di quei

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Oltre il muro. Corsi di formazione. per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati

Oltre il muro. Corsi di formazione. per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati Corsi di formazione per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati Il cinema e le nuove tecnologie come strumenti di inclusione Oltre il muro Oltre il muro è un progetto

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica

Piacenza 21 22 ottobre 2011. Philosophy for children. Esperienze di dialogo e pratica filosofica Piacenza 21 22 ottobre 2011 Philosophy for children Esperienze di dialogo e pratica filosofica Scuola dell infanzia statale Barbattini ( Roveleto di Cadeo ) Anni scolastici: 2007 2011 Insegnanti facilitatori:

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Istituto Maria Consolatrice

Istituto Maria Consolatrice ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:direzioneprimaria@ismc.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo IL CUBISMO Nei primi anni del 1900 i pittori cubisti (Pablo Picasso, George Braque) dipingono in un modo completamente nuovo. I pittori cubisti rappresentano gli oggetti in modo che l oggetto appare fermo,

Dettagli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli MUSICA E IMMAGINE musica e cinema musica e TV musica e pubblicità Copyright Mirco Riccò Panciroli musica e cinema musica e cinema La colonna sonora colonna sonora Parlato inciso in varie lingue nelle sale

Dettagli

ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario

ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario Comunicato Stampa CINEFORUM ORIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE ARKNOAH ASSAGGI DI REALTA Percorsi di cinema documentario Sì, il dibattito sì! Si chiamerà Assaggi di Realtà la nuova iniziativa cinematografica

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio

Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Teatro del Cerchio e Teatro Aurora di Langhirano - Comunicati stampa 7 e 8 Febbraio Comunicato del 7 febbraio 2015 - Teatro del Cerchio, via Pini 16/A (Parma) In programma per sabato 7 febbraio alle ore

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Uno spettacolo teatral-musicale per bambini per proporre in modo allegro e divertente l ascolto, dal vivo, di brani importanti di musica classica. Lo spettacolo si

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino. Compagnia TPO. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c.

I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino. Compagnia TPO. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c. Comune di San Giovanni Valdarno Alla c.a di Fausto Forte I giardini sensibili alla Casa Masaccio Compagnia TPO-Teatro Fabbrichino Compagnia TPO associazione culturale via targetti 10/8 59100 Prato (PO)

Dettagli

Il gabbiano Jonathan Livingston

Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston è un gabbiano fuori dal comune: non segue mai lo stormo e va ad esercitarsi da solo per migliorare la tecnica del volo ad alta quota. Questo

Dettagli

MARZO 2012: SKY LIFE, IL MAGAZINE CHE TI PORTA DENTRO I NOSTRI PROGRAMMI.

MARZO 2012: SKY LIFE, IL MAGAZINE CHE TI PORTA DENTRO I NOSTRI PROGRAMMI. MARZO 2012:, IL MAGAZINE CHE TI PORTA DENTRO I NOSTRI PROGRAMMI. Da Marzo 2012 sarà Sky Pubblicità ad occuparsi della raccolta pubblicitaria per il magazine ufficiale di Sky. MARZO 2012:, IL MAGAZINE CHE

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA OH CÉZANNE! Programma PARTE I 13 settembre - 30 novembre 2014 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza

Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza 30/11/2013 Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza L assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale di Inveruno propongono anche quest' autunno un ciclo di incontri letterari realizzati

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

I cinesi, i cinesi, i cinesi

I cinesi, i cinesi, i cinesi I cinesi, i cinesi, i cinesi Si fa un gran parlare dei cinesi. Stanno invadendo tutto, dicono. Naturalmente da un punto di vista economico. Si sono adeguati al mercato globale, hanno accettato le regole

Dettagli

Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci

Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci hanno portato ad organizzare un evento indimenticabile,

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Sommario. Ringraziamenti... 4. Introduzione... 6

Sommario. Ringraziamenti... 4. Introduzione... 6 Sommario Ringraziamenti.... 4 Introduzione... 6 Prefazione di Claudio G. Fava... 7 Un pensiero della sorella Giovanna Un ricordo del fratello Emanuele.... 9 Antefatto: la famiglia Scarfiotti.... 11 1941

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

EVENTIME. spettacoli strutture servizi ESTATE 2015

EVENTIME. spettacoli strutture servizi ESTATE 2015 spettacoli strutture servizi ESTATE 2015 RADIOSTAR Accendere la radio e ascoltare tutte le migliori hit degli ultimi 30 anni, in modo trascinante e originale In poche parole, una delle party band migliori

Dettagli

SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale

SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale SPECIALE REGALI DI NATALE: biglietti teatrali a prezzo speciale viale dell innovazione 20 Milano Russian International Ballet LA BELLA ADDORMENTATA La Compagnia Russian International Ballet ha partecipato

Dettagli

PORTFOLIO. Un estate con Bruce

PORTFOLIO. Un estate con Bruce PORTFOLIO Un estate con Bruce UN RAGAZZO E LA SUA BAND. NEL 1975 IL BOSS È SOLTANTO BRUCE, UNO SMILZO CANTANTE DEL NEW JERSEY. POI SPRINGSTEEN E LA E STREET BAND REGISTRANO BORN TO RUN E CAMBIANO LA MUSICA

Dettagli

Alice nel paese. Leggere per ballare. delle meraviglie. Anno scolastico 2012/2013 Progetto

Alice nel paese. Leggere per ballare. delle meraviglie. Anno scolastico 2012/2013 Progetto on il contributo di: Anno scolastico 2012/2013 Progetto Leggere per ballare percorso di avvicinamento alla danza e promozione della lettura per gli allievi delle scuole materne, primarie e secondarie di

Dettagli

MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo.

MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo. PAOLA LIPAROTO Classe F3 - Anno scolastico 2008 2009 MODULO DI PROGETTAZIONE I ANNO Progettazione e realizzazione d un intervento formativo. Relazione finale Titolo del progetto: Piccoli Narratori Contenuti:

Dettagli

Lucio Battisti Collection di Daniele Sgherri. Grazie Lucio! Emozioni e canzoni per chi ama Battisti

Lucio Battisti Collection di Daniele Sgherri. Grazie Lucio! Emozioni e canzoni per chi ama Battisti Lucio Battisti Collection di Daniele Sgherri La mostra itinerante su Lucio Battisti più grande d Italia Grazie Lucio! Emozioni e canzoni per chi ama Battisti Il tributo acustico degli StudioDue Tutti noi

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli