SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA"

Transcript

1 SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA Scuola accreditata dal Comitato Ministeriale Ecolabel Ecoaudit - Commissione Nazionale Scuole EMAS (Prot. n 3054 del 20/10/2008) BANDO DI AMMISSIONE Premesse Il Comitato Ecolabel Ecoaudit, Organismo competente per l applicazione di EMAS ed Ecolabel in Italia, allo scopo di sviluppare una cultura della qualità ambientale nella costruzione di processi e di sistemi produttivi e territoriali, ha adottato uno Schema di riconoscimento dei corsi di formazione in materia di EMAS ed Ecolabel che descrive le metodologie ed i criteri minimi per l accreditamento di Corsi di aggiornamento in materia di EMAS ed Ecolabel e Scuole EMAS ed Ecolabel. La Scuola EMAS di Reggio Emilia è gestita dalla Commissione Locale Scuola EMAS (CLSE) costituita da: Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, ARPA Emilia Romagna, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia, Associazioni di categoria e presieduta dalla Provincia di Reggio Emilia. Organi della Scuola EMAS di Reggio Emilia sono inoltre il Direttore della Scuola ed il Comitato Scientifico. 1

2 2. Obiettivi formativi Obiettivi della Scuola EMAS di Reggio Emilia sono la formazione e la qualificazione di esperti dell ambiente: figure professionali altamente qualificate a supporto delle Organizzazioni nella gestione di strumenti di produzione eco-compatibile in qualità di: responsabili per la gestione ambientale d impresa (ISO / EMAS), progettisti di sistemi di gestione ambientale (ISO / EMAS), auditor ambientali. La concezione privilegiata del piano formativo è la creazione di una cultura operativa capace di armonizzare gli aspetti economici (d impresa e territoriali) con quelli ambientali e di promuovere la diffusione dei sistemi di gestione ambientale e la crescita - economica, sociale, ambientale e cultrurale - del territorio nell ottica di uno sviluppo sostenibile. Al termine del percorso formativo, i partecipanti avranno acquisito le competenze necessarie per ideare, attuare, migliorare e valutare Sistemi di Gestione Ambientale conformi al Reg. CE 761/2001 (EMAS) ed alla norma UNI EN ISO 14001, nonché competenze sulla politica integrata di prodotto, sulla valutazione ambientale, sulla contabilità ambientale e sulla comunicazione e marketing ambientale. 3. Programma formativo Il programma formativo della Scuola EMAS di Reggio Emilia integra tra loro le finalità ed i contenuti del Corso di Formazione per Revisori e Consulenti Ambientali EMAS e quelli del Master universitario in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali dell Alma Mater Studiorum Università di Bologna (IX Edizione). Il percorso formativo per Revisori e Consulenti Ambientali EMAS (Corso SE-RA) è rivolto ai settori di accreditamento: Alimentare (codice NACE 10), Ceramico (codici NACE 23.3 e 23.4), Edile (codice NACE 41.2). Sulla base di una programmazione interdisciplinare degli studi, il piano formativo della Scuola EMAS di Reggio Emilia prevede la trattazione delle principali tematiche che caratterizzano i sistemi ambientali e, su tali basi, fornisce la conoscenza di strumenti operativi e di metodologie avanzate per un attiva politica di sviluppo sostenibile delle imprese e del territorio. Il programma formativo della Scuola EMAS di Reggio Emilia ha durata annuale, riconosce 64 crediti formativi universitari (CFU) dei quali 28 CFU inerenti il percorso EMAS (276 ore di attività formative: 176 ore di lezioni e di didattica alternativa, 100 ore di project work) e si articola in attività di formazione d aula ed a distanza, di didattica alternativa (esercitazioni, workshop, ) e di project work (stage): - lezioni: docenze svolte con metodologie di trasferimento di competenze sia in presenza (frontale) sia a distanza secondo la modalità blended e-learning e la 2

3 predisposizione di specifici learning object (moduli didattici interattivi, esercitazioni in forum, videoconferenze e chat, autovalutazione); - didattica alternativa: esercitazioni (individuali e di gruppo), seminari e workshop, strutturati e semi-strutturati, in presenza ed a distanza, finalizzati alla disamina di casi di applicazione delle metodologie e tecniche inerenti i sistemi di gestione ambientale ed alla verifica delle conoscenze apprese; - project work: stage svolto - con assistenza tutoriale - presso Imprese ed Enti a conclusione ed in merito al quale sarà redatta una relazione oggetto di discussione e di valutazione in sede di esame finale. Il piano di studi allegato (Allegato 1) descrive la struttura del programma formativo del Master universitario in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali ed evidenzia, in quest ambito, il percorso di formazione per Revisori e Consulenti Ambientali EMAS. 4. Calendario e Frequenza Le attività della Scuola EMAS saranno organizzate nelle giornate di giovedì (dalle ore alle ore 18.15) e di venerdì (dalle ore 9.30 alle ore 18.15) con inizio giovedì 19 febbraio La frequenza minima prevista dal Regolamento Didattico dell Alma Mater Studiorum Università di Bologna per il conseguimento del Diploma di Master universitario è pari al 70% delle ore previste dal piano di studi. La frequenza minima prevista per il conseguimento dell Attestato di Revisore e Consulente EMAS per i settori Alimentare, Ceramico ed Edile è pari all 80% delle ore previste dal percorso formativo EMAS. 5. Criteri di ammissione E prevista l ammissione alle attività formative di un numero minimo di partecipanti pari a 12 (dodici) e massimo pari a 25. E inoltre riconosciuta la possibilità di iscrizione a non oltre 5 uditori. Il percorso formativo per Revisori e Consulenti ambientali EMAS sarà articolato in attività specifiche ai settori di accreditamento (Alimentare, Ceramico e Edile) in funzione del raggiungimento di un numero minimo di adesioni ai singoli settori successivamente definito dalla CLSE. L accesso alle selezioni è consentito ai candidati in possesso di Laurea di I Livello e Laurea ante-riforma (requisito minimo). Le Lauree in discipline non scientifiche devono essere integrate da una formazione specifica documentabile in tematiche e tecnologie ambientali, sistemi di gestione e quanto in generale attiene alla specificità del corso. Costituisce requisito minimo per l ammissione la conoscenza di base dell informatica. L ammissione al Master è condizionata al giudizio positivo formulato a seguito di prova scritta (punteggio massimo pari a 40) e di valutazione dei titoli (punteggio massimo pari a 20) secondo i criteri specificati dal Bando di ammissione al Master in Sviluppo 3

4 sostenibile e gestione dei sistemi ambientali disponibile sul portale: Per i cittadini stranieri, sarà necessaria la produzione di documenti atti a comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di Soggetti pubblici o privati italiani, con la produzione della copia della documentazione originale, con traduzione giurata e relativa equipollenza. Per i candidati che hanno già conseguito un attestato Scuola EMAS di I livello, l ammissione alla Scuola EMAS di Reggio Emilia (Settori Alimentare, Ceramico ed Edile) comporta il riconoscimento dei crediti relativi agli insegnamenti della parte comune per un totale di 14 crediti (112 ore di lezione frontale): - 2 crediti (16 ore) del Gruppo 0 (Formazione propedeutica di base), - 7 Crediti (56 ore) del Gruppo I (Formazione sui sistemi di gestione ambientale e sul Regolamento EMAS), - 5 crediti (40 ore) Gruppo VII (Tecniche di audit). Per ogni altro aspetto ed in merito alle modalità di presentazione della domanda di ammissione (scadenza: 23 dicembre 2008) ed alle successive procedure di iscrizione fa fede quanto stabilito dal Bando di ammissione al Master in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali disponibile sul portale: a cui si rimanda. Unitamente alla domanda di ammissione dovrà essere presentata la scheda allegata di scelta del settore di accreditamento in merito al percorso per Revisori e Consulenti ambientali EMAS (Allegato 2). 6. Valutazione finale e Certificazioni A conclusione di tutte le attività formative, una commissione d esame istituita dalla CLSE esaminerà i singoli candidati per valutare il livello di apprendimento conseguito. L'esame finale individuale, a cui saranno ammessi i candidati la cui frequenza alle attività formative è congruente a quanto stabilito dal precedente punto 4., consisterà: - nello svolgimento di un elaborato scritto; - nell analisi e nella discussione della relazione sopra indicata, - in un colloquio volto a valutare il grado di acquisizione delle conoscenze e delle competenze. Superato l'esame finale, i partecipanti alla Scuola EMAS di Reggio Emilia conseguiranno: 1. il Diploma di Master universitario in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali (di valore legale) rilasciato dall Alma Mater Studiorum Università di Bologna; 2. l Attestato di superamento esame di Scuola EMAS per il settore Alimentare o Ceramico o Edile rilasciato dal Comitato Ministeriale per l'ecolabel ed Ecoaudit. In merito al percorso di specializzazione di 40 ore per Auditor Ambientale, è prevista la qualificazione del modulo da parte di un Organismo di Certificazione del Personale. 4

5 I partecipanti saranno inseriti sia nell'elenco Nazionale dei Consulenti e Revisori Ambientali EMAS e Consulenti Aziendali Ecolabel per i settori nei quali è stato ottenuto l'attestato sia in un apposito Registro Nazionale degli Attestati, costantemente aggiornato e pubblicato sul sito internet dell'agenzia Nazionale per la Protezione dell'ambiente e per i Servizi Tecnici (ISPRA) e del Comitato stesso. L'attestato, rilasciato dalla Scuola EMAS di Reggio Emilia (percorso SE-RA) è riconosciuto dal Comitato Ecolabel-Ecoaudit quale titolo preferenziale per l'accesso facilitato all'accreditamento come Verificatore Ambientale Singolo. 7. Sede e Contatti La Scuola EMAS di Reggio Emilia ha sede presso l Alma Mater Studiorum Università di Bologna, sede distaccata di Reggio Emilia (Villa Levi): Via Fratelli Rosselli, Reggio Emilia, Informazioni possono essere richieste a: Segreteria del Master in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali Via Fratelli Rosselli, Reggio Emilia Tel / Fax 0522 / E.mail Il portale della Scuola EMAS di Reggio Emilia fungerà, insieme al servizio di mailing, quale strumento privilegiato di comunicazione tra docenti, segreteria e studenti: 5

6 ALLEGATO 1 - Piano di studi (in grassetto il percorso formativo EMAS) INSEGNAMENTO MODULO CFU A. Sistemi ambientali e sviluppo sostenibile B. Gestione e difesa dei sistemi ambientali C. Economia dell ambiente D. Diritto dell ambiente E. Politica dell ambiente F. Certificazione ambientale G. Energia ed ambiente H. Sistemi di gestione ambientale I. Contabilità ambientale L. Cartografia e GIS per la gestione del territorio M.a Modelli di analisi economica ed ambientale M.b Audit ambientale A.1 Sviluppo ed ecologia applicata 1,5 + 0,5 A.2 Sviluppo e sistemi ambientali 2 B.1 Sistemi ambientali: atmosfera 0,5 + 1,5 B.2 Sistemi ambientali: suolo ed acque 1,5 + 0,5 C.1 Economia dell ambiente 3 C.2 Economia dell ambiente e sistemi ambientali 1 D.1 Diritto dell ambiente 2 D.2 Diritto comunitario dell ambiente 2 E.1 Politica dell ambiente 3 E.2 Politica agro-ambientale 1 F.1 Certificazione ambientale 3 F.2 Certificazione ambientale: aspetti operativi 2 G.1 Energia ed ambiente 0,5 + 1,5 G.2 Economia delle filiere bio-energetiche 2 H.1 Gestione ambientale d impresa H.2 Strumenti di gestione e valutazione ambientale 2 I.1 Contabilità ambientale I.2 Marketing territoriale e comunicazione ambientale 2 L.1 Pianificazione del territorio e cartografia 2 L.2 Sistemi informativi geografici 2 Ma.1 Informatica applicata e sistemi informativi 3 Ma.2 Modelli di gestione ambientale 2 Mb.1 Elementi organizzativi 2 Mb.2 Aspetti operativi 3 TOTALE LEZIONI FRONTALI 46 PROVA FINALE 2 PROJECT WORK TOTALE 64 6

7 ALLEGATO 2 PERCORSO DI FORMAZIONE PER REVISORI E CONSULENTI AMBIENTALI EMAS - SCELTA DEL SETTORE DI ACCREDITAMENTO - Fac-simile da compilare su carta libera Spett.le Scuola EMAS di REGGIO EMILIA c/o Segreteria del Master in Sviluppo sostenibile e gestione dei sistemi ambientali Via Fratelli Rosselli, 107 Reggio Emilia Il / La sottoscritto/a Nome Cognome Nato/a a Provincia il Residente a Via n C.A.P. Prov. Tel. abitazione Fax abitazione Codice fiscale Cellulare Professione Partita IVA Titolo di studio IN PROPRIO Ragione sociale o denominazione della società Codice fiscale o partita IVA PER CONTO DI Città Via n C.A.P. Prov. Tel. Ufficio Fax ufficio Cell. aziendale Funzione aziendale del partecipante DICHIARO di aver letto il Bando di ammissione alla Scuola EMAS di Reggio Emilia pubblicato sul sito di averne accettato le condizioni e di scegliere il settore di accreditamento: ALIMENTARE CERAMICO EDILE nell ambito dal percorso di formazione per Revisori e Consulenti Ambientali EMAS. Luogo e data: Firma: 7

II^ Edizione della Scuola EMAS di L Aquila BANDO DI AMMISSIONE BANDO DI AMMISSIONE

II^ Edizione della Scuola EMAS di L Aquila BANDO DI AMMISSIONE BANDO DI AMMISSIONE II^ Edizione della Scuola EMAS di L Aquila BANDO DI AMMISSIONE Il Comitato Ecolabel Ecoaudit Sezione EMAS Italia e la Commissione Nazionale Scuole EMAS con comunicazione del 19 dicembre 2006, Prot. n 1233/EMAS,

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172

In convenzione con DELLA TOSCANA $ $ 5 ( *2 / $ 0(172 81,9(56,7 '(*/,678',',6,(1$ ',3$57,0(172',',5,772'(// (&2120,$ )$&2/7 ',(&2120,$³5,&+$5'0*22':,1 In convenzione con UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

Bando di ammissione Corso Tecnico Superiore per la ristorazione e la valorizzazione dei prodotti territoriali e delle produzioni tipiche PO Puglia FSE 2007/2013 Progetto PO0713IV12BA.12.TU - Avviso BA/12/2012

Dettagli

Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale

Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale L (OCPG) istituito in Convenzione tra Settore Politiche Giovanili della Regione Campania e

Dettagli

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Il seguente regolamento, redatto a suo tempo per il biennio dell a.a. 2004-2005, non ha a tutt oggi subito modifiche.

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Prot. n. 140 Caltagirone, 16/06/2012 BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Tecnico Superiore per la comunicazione e la valorizzazione di luoghi e territori, con l utilizzo di nuove tecnologie

Dettagli

Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei

Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei Bando per il Corso di Perfezionamento in Politiche europee per la valorizzazione del territorio. Conoscere per accedere ai Fondi Europei In collaborazione con Consulta per il Lavoro e la Valorizzazione

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

Master di I livello in Sicurezza nei luoghi di lavoro, Ambiente ed Etica Sicurezza & Dintorni Anno Accademico 2014/2015

Master di I livello in Sicurezza nei luoghi di lavoro, Ambiente ed Etica Sicurezza & Dintorni Anno Accademico 2014/2015 Master di I livello in Sicurezza nei luoghi di lavoro, Ambiente ed Etica Sicurezza & Dintorni Anno Accademico 2014/2015 Art.1 Ammissione Per l'anno accademico 2014/2015 è indetta la procedura per l ammissione

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono:

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono: CFU: 11 Direttore del corso: CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PER L INFANZIA 0-6 ANNI. A.A. 2010-2011 Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA Classe 104/S La laurea

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE

VIII edizione, a.a. 2015-2016 BANDO DI AMMISSIONE Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate Dipartimento di Lingue e culture moderne Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica ICoN Italian Culture on the Net MASTER

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master Rep. n. 189-013 - Prot. n. 31 del 19/09/013 Allegati / Anno 013 tit. III cl. 5 fasc.9 DIPARTIMENTO DI SCIENZE

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE ANNO FORMATIVO 2007/08

BANDO DI AMMISSIONE ANNO FORMATIVO 2007/08 CORSO PER CONSULENTI E REVISORI AMBIENTALI EMAS con orientamento prevalente per i settori: trattamento e rivestimento metalli; lavorazioni di meccanica generale conto terzi (I LIVELLO SE-RA) CORSO PER

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (Modificato con delibere del CdF e CdS del 22.01.03, del 07.05.2003, del 8.10.2003; del 25.02.2004;

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t

BANDO DI SELEZIONE. M a s t e r i n E n v i r o n m e n t a l M a n a g e m e n t Programma Operativo Nazionale per le Regioni Obiettivo 1 Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione 2000-2006 Asse III Misura III.4 Formazione superiore e universitaria UNIONE EUROPEA Fondo

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO IN Didattica dell italiano lingua non materna

MASTER DI I LIVELLO IN Didattica dell italiano lingua non materna Università per Stranieri di Perugia Fac-simile Domanda di ammissione al MASTER DI I LIVELLO IN Didattica dell italiano lingua non materna Anno Accademico 2008-2009 Palazzo Gallenga Piazza Fortebraccio,

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU)

Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU) Master di I livello in Area critica ed emergenza sanitaria (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva

Dettagli

LA GESTIONE AMBIENTALE DELLE FONTI ENERGETICHE

LA GESTIONE AMBIENTALE DELLE FONTI ENERGETICHE LA GESTIONE AMBIENTALE DELLE FONTI ENERGETICHE BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI SCUOLA PER CONSULENTI E REVISORI AMBIENTALI EMAS FORNITURE ENERGETICHE VIII EDIZIONE (328 ORE) CORSO DI AGGIORNAMENTO SUI SISTEMI

Dettagli

SCHEMA DI RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI EMAS ED ECOLABEL

SCHEMA DI RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI EMAS ED ECOLABEL Comitato Ecolabel Ecoaudit SCHEMA DI RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI EMAS ED ECOLABEL Riconosciuti dal Comitato Ecolabel Ecoaudit Rev. 6 19 luglio 2011 Premesso che: il Regolamento

Dettagli

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Master Universitario annuale di II livello in RUOLO E COMPITI DEL DIRIGENTE NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2015/2016 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA codice: 018-05/06 Bando A.A. 2005/06 1 Art. 1 Indicazioni

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Palermo, Febbraio 2014 Pagina

Dettagli

L'obbligo formativo aggiuntivo assegnato si intende superato con il superamento dell'esame di Matematica generale.

L'obbligo formativo aggiuntivo assegnato si intende superato con il superamento dell'esame di Matematica generale. SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Regolamento di MANAGEMENT E MARKETING - Parte normativa- Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso Requisiti di accesso Per essere ammessi al corso di laurea è

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO

REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO REGOLAMENTO DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO Art. 1 Corsi per master universitario 1. L Università promuove, secondo la normativa vigente corsi di alta formazione per il conseguimento di diplomi di master

Dettagli

MASTER ESPERTO IN GESTIONE INTEGRATI: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA - VI EDIZIONE 27 NOVEMBRE 2015

MASTER ESPERTO IN GESTIONE INTEGRATI: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA - VI EDIZIONE 27 NOVEMBRE 2015 MASTER ESPERTO IN GESTIONE INTEGRATI: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA - VI EDIZIONE 27 NOVEMBRE 2015 CORSO QUALIFICATO TIME VISION Nata nel 2001, TIME VISION è: AGENZIA FORMATIVA accreditata in Regione Campania

Dettagli

14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO. Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE

14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO. Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE 14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE Il presente Bando espone le caratteristiche fondamentali e le norme di ammissione al 14 Corso Nazionale CONI per

Dettagli

Master Universitario di I livello. Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU)

Master Universitario di I livello. Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Master Universitario di I livello in Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 edizione II sessione I Art. 1 - ATTIVAZIONE

Dettagli

UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006

UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 UNI-TEL UNIVERSITÀ TELEMATICA INTERNAZIONALE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In collaborazione con Master Universitario di I livello in MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Dettagli

Master universitario di II livello in. Economia e Diritto della previdenza complementare. (PrevComp) Corso di Formazione Mefop

Master universitario di II livello in. Economia e Diritto della previdenza complementare. (PrevComp) Corso di Formazione Mefop Master universitario di II livello in Economia e Diritto della previdenza complementare (PrevComp) e Corso di Formazione Mefop Anno accademico 2009-2010 - Quarta edizione Università degli Studi della Tuscia

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Master di I livello in "Metodologie didattiche per l'insegnamento delle lingue straniere"

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

SPORT NUTRITION CONSULTANT

SPORT NUTRITION CONSULTANT UNIVERSITÀ TELEMATICA SAN RAFFAELE ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Formazione Universitaria -livello Base Alimentazione e Nutrizione in ambito Sportivo - Corso di Formazione Universitaria

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale.

Anno Accademico 2005/2006. 3 Corso di perfezionamento. Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale. Università degli Studi di Bergamo Centro Servizi del Volontariato Anno Accademico 2005/2006 3 Corso di perfezionamento Gestione di organizzazioni non profit e Progettazione sociale Presentazione Giunto

Dettagli

Requisiti curriculari, loro accertamento e verifica dell'adeguatezza della personale preparazione

Requisiti curriculari, loro accertamento e verifica dell'adeguatezza della personale preparazione Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA MAGISTRALE IN GEOGRAFIA E PROCESSI TERRITORIALI CLASSE LM- 80 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso

Dettagli

SECURITY MANAGER" (aggiornato alla UNI 10459:2015)

SECURITY MANAGER (aggiornato alla UNI 10459:2015) Art. 1 ATTIVAZIONE Corso di perfezionamento e Aggiornamento Professionale in SECURITY MANAGER" (aggiornato alla UNI 10459:2015) (1000 ore 40 cfu) Anno Accademico 2014/2015 III edizione II sessione L Università

Dettagli

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In. PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU)

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In. PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU) Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. 6 comma 2 lettera c - L. 341/90) In PROJECT MANAGEMENT (1000 h 40 CFU) Anno Accademico 2015/2016 II edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2013/2014 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE Classe LM-6 FACOLTA SCIENZE MM.FF.NN.

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2013/2014 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE Classe LM-6 FACOLTA SCIENZE MM.FF.NN. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2013/2014 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE Classe LM- FACOLTA SCIENZE MM.FF.NN. 1.ASPETTI GENERALI Il Corso di Laurea Magistrale in Biologia Cellulare

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO, CORSI DI PERFEZIONAMENTO E CORSI DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PERMANENTE Art. 1 Definizione 1. L Università promuove, ai sensi della normativa

Dettagli

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII

SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA LIVELLO I - A.A. 2015-2016 EDIZIONE VII Presentazione Il Master mira alla definizione di una figura professionale tecnico-scientifica di alto livello

Dettagli

Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU)

Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 60 CFU) Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale (ex art. comma 2 lettera c - L. 341/90) In in Didattiche e Strumenti Innovativi per il Sostegno dei Bisogni Educativi Speciali (BES) (1500 h 0 CFU)

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

Master di I livello In GESTIONE ED AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE. I edizione II sessione

Master di I livello In GESTIONE ED AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE. I edizione II sessione Master di I livello In GESTIONE ED AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE UMANE (1500 h 60 cfu) Anno Accademico 2014/2015 I edizione II sessione Art. 1 - ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano attiva,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER IN DIRITTO IMMOBILIARE A.A. 2006/2007 MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Prot. n.33628 OBIETTIVI FORMATIVI Il Master,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO- DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE Seconda Edizione Articolo 1 «E istituito presso l Università Carlo Cattaneo -

Dettagli

Allegato A Al Dirigente Scolastico Dell Educandato Statale Collegio Uccellis CHIEDE

Allegato A Al Dirigente Scolastico Dell Educandato Statale Collegio Uccellis CHIEDE Allegato A Al Dirigente Scolastico Dell Educandato Statale Collegio Uccellis Oggetto: MODULO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Il/La sottoscritto/a CHIEDE di partecipare alla selezione per titoli di FORMATORI

Dettagli

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO PROPOSTA DI ATTIVAZIONE Master di I livello in Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione Art. 1 Attivazione del Master STATUTO L Università degli Studi

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria civile, edile - architettura, ambientale

Dipartimento di Ingegneria civile, edile - architettura, ambientale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master Rep. n. 2834 - Prot. n.45021 del 13.12.2012 Allegati / Anno 2012 tit. III cl. 5 fasc. 4.2 Dipartimento di

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione II sessione Art.

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello Ingegneria dell Emergenza Art. 1 (Finalità) Anno 2001-2002 (Bando del 15 novembre 2001) L Università degli Studi di Roma La Sapienza bandisce

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. FACOLTÀ DI Medicina e Chirurgia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. FACOLTÀ DI Medicina e Chirurgia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI Medicina e Chirurgia REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE (CLASSE LM/SNT1 - SCIENZE

Dettagli

CLIL (Content and Language Integrated Learning)

CLIL (Content and Language Integrated Learning) CORSO DI PERFEZIONAMENTO CLIL (Content and Language Integrated Learning) 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 (PERF 123 I edizione) TITOLO DIRETTORE CLIL (Content and Language Integrated Learning)

Dettagli

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto REGOLAMENTO INTERNO IN MATERIA DI CORSI FORMAZIONE FINALIZZATA E PERMANENTE, DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E SECONDO LIVELLO E DEI MASTER DI ALTO APPRENDISTATO (emanato con decreto rettorale

Dettagli

Il giorno 2014 si è riunito il Consiglio di amministrazione del Comitato Paritetico Territoriale per la prevenzione infortuni, l igiene e l ambiente

Il giorno 2014 si è riunito il Consiglio di amministrazione del Comitato Paritetico Territoriale per la prevenzione infortuni, l igiene e l ambiente Il giorno 2014 si è riunito il Consiglio di amministrazione del Comitato Paritetico Territoriale per la prevenzione infortuni, l igiene e l ambiente di lavoro per le attività edilizia ed affini della provincia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE 8059 - MEDIAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE (L)

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE 8059 - MEDIAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE (L) SEDE DI FORLI - Corso: Ordinamento: SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE, TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE 8059 - MEDIAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE (L) DM270 MEDIAZIONE LINGUISTICA INTERCULTURALE Scuola di Lingue

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - VARESE Anno accademico 2010-2011 Varese, settembre 2010 PREMESSA Il progresso civile, sociale

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Agrigento, Novembre 2011 Pagina

Dettagli

Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA

Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA BANDO DI CONCORSO ANNO 2016 Master Avanzato in ECONOMIA E POLITICA AGRARIA Direttore: Prof. Pasquale Lombardi Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Direzione generale degli affari

Dettagli

MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO

MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO MPSI LAUREE MAGISTRALI in PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE INTERNO A.A. 2015/2016 INDICE 1. Tirocinio curriculare MPSI... 3 1.1 Tirocinio curriculare esterno... 3 1.2 Tirocinio curriculare

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli. Corso di Laurea Magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche

Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli. Corso di Laurea Magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Corso di Laurea Magistrale in Scienze infermieristiche e Manifesto degli studi Anno Accademico 2014-2015 CLASSE DI LAUREA DI APPARTENENZA: LM/SNT1 SCIENZE INFERMIERISTICHE

Dettagli

8477 - EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE) (L)

8477 - EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE) (L) Page 1 of 6 Facoltà: Corso: Ordinamento: DM270 MEDICINA E CHIRURGIA 8477 - EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE) (L) Titolo: EDUCAZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F.

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI SECONDO LIVELLO IN CRIMINOLOGIA FORENSE MA.CRI.F. Art. 1 - Istituzione del Master in Criminologia Forense MA.CRI.F. E istituito presso l Università Carlo

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011

MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 MASTER IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE - POLO DI BOLZANO A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso Cognome Nome Qualifica SSD Poli Albino Prof. Ordinario

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza ( Classe LMG /01 ) Anno Accademico di istituzione: 2006/2007 Art. 1. Organizzazione del corso di studio 1. È istituito presso

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE ARCHITETTURA, AMBIENTALE. Bando master di II livello ad accesso programmato in INGEGNERIA ANTISISMICA 5 ed.

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE ARCHITETTURA, AMBIENTALE. Bando master di II livello ad accesso programmato in INGEGNERIA ANTISISMICA 5 ed. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Settore master Rep. n. 1000-2014 Prot. n. 32297 del 14.10.2014 Rep. n. Prot. n. del Anno tit. cl. fasc. Anno 2014 tit. III cl. 5 fasc.11 DIPARTIMENTO

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER FOOD SAFETY AUDITOR / LEAD AUDITOR

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER FOOD SAFETY AUDITOR / LEAD AUDITOR Rev. 02 Pagina 1 di 5 Individua un Responsabile didattico Il quale coordina, definisce la struttura dei corsi ed è l interfaccia con l Organismo di Certificazione. Prevede: max 20 partecipanti ü no. 2

Dettagli

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV

Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie. a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Master annuale di secondo livello Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie a.a. 2011-2012 IUAV - ARPAV Obiettivi del master Migliorare il grado di percezione, interpretazione, gestione e comunicazione

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI PER ORGANISMI CHE ESEGUONO LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE UNI

Dettagli

Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56)

Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) Obiettivi formativi Il Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico ha l obiettivo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO LA PROFESSIONALITA DEL DOCENTE E DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Bando di ammissione A.A. 2007-2008 art. 1 L Università degli Studi di Cassino attiva per l a.a. 2007/2008 il

Dettagli

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (AB. ALLA PROF. SANITARIA DI TECNICO DELLA PREV. NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO) Page 1 of 5 Facoltà: Corso: Ordinamento: DM270 MEDICINA E CHIRURGIA 8487 - TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 ART. 1 Attivazione VIII Edizione della Scuola Estiva di Alta Formazione Nuove metodologie partecipative per la cooperazione allo sviluppo rurale in Africa (Ex - Sistemi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO. PER Tecnico Superiore per il risparmio energetico nell edilizia sostenibile.

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO. PER Tecnico Superiore per il risparmio energetico nell edilizia sostenibile. BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER Tecnico Superiore per il risparmio energetico nell edilizia sostenibile Biennio 2014-2016 LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA

CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA AUDITOR/LEAD AUDITOR DEI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA 1 OBIETTIVI DEL CORSO Il corso ha l obiettivo di formare

Dettagli

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali)

Regolamento Corso di Laurea Magistrale in. AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Regolamento Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE ECONOMIA E FINANZA (Classe LM-77, Scienze Economico Aziendali) Art. 1 Attivazione La Facoltà di Economia attiva il Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025, l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025,  l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008 CORSO PER VALUTATORI DEI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ RIVOLTO AL PERSONALE DEGLI UFFICI METRICI E L ACCREDITAMENTO DEI LABORATORI ROMA, MARZO APRILE 2014 1 PREMESSA I recenti decreti ministeriali

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

Manuale della qualità

Manuale della qualità Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Manuale della qualità 1 INTRODUZIONE 3 4 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ 4 4.1 Requisiti generali 4 4.2 Requisiti

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA

SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA CORSO INTEGRATO SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA Edizione 2014 AUDITOR/LEAD AUDITOR DEI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA 1 OBIETTIVI DEL CORSO Il corso ha l obiettivo

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE DELL'ASIA E DELL'AFRICA CLASSE LM-36 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Art. 1 Requisiti per l'accesso al

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Settore master

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Settore master UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Settore master Rep. n. 733-2014 Prot. n.24108 del 5.08.2014 Allegati / Anno2014 tit.iii cl. 5 fasc.11 DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE

Dettagli

P.O. PUGLIA 2007-2013 F.S.E. Ob. 1 Convergenza Asse VII Capacità Istituzionale Avviso n.7/2015 - Percorsi Formazione Assetto del Territorio

P.O. PUGLIA 2007-2013 F.S.E. Ob. 1 Convergenza Asse VII Capacità Istituzionale Avviso n.7/2015 - Percorsi Formazione Assetto del Territorio BANDO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE MUREX FINANZIATO DALLA REGIONE PUGLIA P.O. F.S.E. 2007 2013 ASSE VII CAPACITA ISTITUZIONALE AVVISO PUBBLICO N. 7/2015 FORMAZIONE ASSETTO

Dettagli