VENTURINI FRANCESCO.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VENTURINI FRANCESCO. venturin@ing.unibs.it"

Transcript

1 C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M INFORMAZIONI PERSONALI NOME VENTURINI FRANCESCO TELEFONO MADRELINGUA ALTRE LINGUE Italiano Inglese Tedesco INCARICO ATTUALE Funzionario dell area tecnico scientifica categoria D5. CURRICULUM STUDIORUM 1982 Diploma di perito industriale presso l I.T.I.S. Benedetto Castelli di Brescia. Specializzazione ELETTROTECNICA Diploma di abilitazione all esercizio della libera professione di perito industriale, specializzazione ELETTROTECNICA Laurea di Dottore Magistrale in Ingegneria Elettronica, conseguita presso l Università degli Studi di Brescia 2005 Esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di ingegnere 2009 Titolo di Dottore di Ricerca in Strumentazione Elettronica presso il Dipartimento di Elettronica per l Automazione dell Università degli Studi di Brescia Pagina 1 - Curriculum Vitae e Studiorum di

2 PARTECIPAZIONE AD ATTIVITÀ DI FORMAZIONE E CONGRESSI CONGRESSI INTERNAZIONALI Congresso Internazionale ETFA 2006, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre Praga, presentazione orale [C1]. Congresso Internazionale INDIN 2007, IEEE International Conference on Industrial Informatics, luglio 2007 Vienna - Austria, presentazione orale [C2]. Congresso Internazionale ETFA 2008, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre 2008 Amburgo - Germania, presentazione orale [C4]. CONGRESSI NAZIONALI V Congresso Nazionale GMEE a Portici (NA) dal 3 al 8 Luglio Congresso annuale del Gruppo di Coordinamento CNR Misure Elettriche ed Elettroniche dal 16 al 18 settembre ALTRE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE Corso Certified PROFIBUS Engineer. Corso di tedesco presso l istituto ifa di Stoccarda equivalente al certificato del Goethe- Institut DEUTSCH ALS FREMDSPRACHE. Corso base HP64000 organizzato da Hewlett-Packard Italia. Corso VAX/VMS SYSTEM MANAGER organizzato da Digital Equipment. Corso WINDOWS NT AMMINISTRATORE DI RETE organizzato da Cinema. Corso MultiMEMS MPW Design Introduction Course. Corso ELEMENTI XML PER TRATTARE E PRESENTARE DATI organizzato dal Cilea. Corso REAL-TIME ETHERNET PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI organizzato da INN.TEC Seminario Automazione Industriale e Robotica: realtà e prospettive internazionali e locali presso la Facoltà di Ingegneria di Brescia Corso FUNDAMENTALS OF FPGA DESIGN organizzato da Xilinx Corso FSE dal titolo CORSO DI ALTA FORMAZIONE NELL AMBITO DI DOTTORATI AFFERENTI AL SETTORE DELL INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE tenuto dal 14/11/2007 al 07/03/2008 presso Dipartimento Di Elettronica per l Automazione - Facoltà di Ingegneria - Università di Brescia. Corso VHDL tenuto dal 08 aprile 2008 al 10 aprile 2008 presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Brescia. Corso INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE PROCEDURALE IN C++ organizzato dal Cilea. Corso INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI IN C++ organizzato dal Cilea. Pagina 2 - Curriculum Vitae e Studiorum di

3 ATTIVITÀ DIDATTICA Dal 1983 ha svolto attività didattica presso il Laboratorio di Elettronica della Facoltà di Ingegneria dell Università di Brescia. Di seguito sono elencate cronologicamente le principali attività didattiche svolte Assistenza alle esercitazioni di laboratorio e allo svolgimento di tesi sperimentali dei corsi di Elettronica Applicata, Strumentazione Elettronica, Misure Elettriche e Elettronica Industriale Assistenza ai laureandi durante il loro lavoro di tesi. Istruzione ai laureandi sull uso delle apparecchiature di laboratorio, e sulla programmazione di microprocessori Assistenza alla docenza per il corso di SISTEMI ELETTRONICI PER L AUTOMAZIONE E PLC (Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione) mediante assistenza alle attività di sperimentazione e di stage in laboratorio E stato correlatore di 6 tesi assistendo i laureandi durante il loro lavoro. Pagina 3 - Curriculum Vitae e Studiorum di

4 ATTIVITÀ SCIENTIFICA OTTIMIZZAZIONE DEL RUMORE IN PREAMPLIFICATORI DI CARICA PER RIVELATORI A MICROSTRISCE ACCELEROMETRO PIEZOELETTRICO A FILM SPESSO CON ELETTRONICA INTEGRATA INTEGRAZIONI DI SENSORI IN AMBITO INDUSTRIALE VALUTAZIONE DI PROTOCOLLI ISOCRONI PER COMUNICAZIONI INDUSTRIALI STIMA DELLE PRESTAZIONI E MODELLI DI RETE ETHERNET REAL-TIME Questa attività di ricerca era inserita in un progetto rivolto allo studio delle particelle contenenti i quark pesanti. L attività si è concentrata sullo sviluppo della parte elettronica di preamplificatori di carica per amplificatori a microstrisce. La determinazione accurata del vertice di decadimento di tali particelle richiede una risoluzione nelle misure di posizione minore od uguale a 5 um. Per ottenere questo grado di precisione sono stati utilizzati rivelatori a microstrisce al silicio, i quali associano alla precisione altre importanti proprietà. Essi infatti sono caratterizzati da un veloce tempo di operazione, che li rende in grado di sopportare «rate» di particelle molto elevati (decine di milioni di particelle al secondo) e dal fatto che la perdita media di energia per unità di percorso delle particelle nel silicio è nettamente superiore rispetto a quella che si ha nei rivelatori a gas: di conseguenza è possibile ottenere segnali sufficientemente grandi anche da rivelatori mollo sottili. l rivelatori a microstrip vengono solitamente usati nel caso d'incidenza del fascio ortogonale al piano della striscia. Il principio operativo su cui tali rivelatori si basano è il seguente: la zona «attiva», ovvero la zona entro la quale al passaggio delle particelle ionizzanti si genera una certa quantità di carica elettrica, viene racchiusa fra una serie di elettrodi a strisce da un lato ed un elettrodo continuo dall'altro. La differenza di potenziale esistente fra questo elettrodo e le strisce crea un campo elettrico che permette di raccogliere la carica sulle strisce, in misura preponderante sulla striscia più vicina al percorso della particella nel rivelatore. L attività di ricerca ha riguardato la realizzazione e la prova in laboratorio di due accelerometri prototipo, costituiti da un sensore piezoelettrico a film spesso integrato con tecnologia ibrida con due diversi amplificatori di carica. Le caratteristiche misurate sono una sensibilità di V/ms-2 per ambedue, una risoluzione di 0.28% e 0.065% FS a seconda dell'amplificatore utilizzato e una banda di frequenza di funzionamento da 0.2 Hz a 8 KHz per uno e 10 KHz per l'altro prototipo. La domanda del mercato dei sensori è prevista in forte crescita per il prossimo decennio, con incrementi annui stimati nell'ordine del 30%. I campi applicativi più interessati sono quello industriale, medicale, dell'automobile, della sicurezza e del controllo ambientale. In questi ambiti, per produzioni di media scala, la tecnologia del film spesso costituisce una tecnica flessibile e a basso costo per la costruzione di sensori, integrati con microcircuiti elettronici ibridi per il condizionamento del segnale. In campo industriale e automobilistico in particolare, nel prossimo futuro sarà necessario poter disporre di trasduttori di accelerazione affidabili, a basso costo e con buone prestazioni. Sono state studiate e sperimentate paste serigrafiche a base di sostanze ferroelettriche che hanno mostrato proprietà piezoelettriche assai adatte per la realizzazione sia di sensori che di attuatori. L'attività di ricerca svolta e descritta nel presente lavoro, utilizzando questo tipo di paste e allo scopo di rispondere alle richieste del mercato sopra citate, ha portato alla realizzazione di trasduttori di accelerazione costituiti da un sensore piezoelettrico e da amplificatore di carica integrati, con tecnologia ibrida, sul medesimo substrato di allumina. Dopo aver studiato le modalità e le caratteristiche sperimentali inerenti la trasmissione dei dati da web-sensor, la ricerca si è concentrata sull organizzazione e la presentazione dei dati con riferimento allo standard IEEE L attività di ricerca si è svolta principalmente nell ambito dei bus di campo industriali. E stato ripreso e approfondito il lavoro di tesi, dal titolo Analisi, sperimentazione e caratterizzazione dinamica di bus di campo isocroni. In questa fase sono state valutate sperimentalmente le prestazioni del protocollo standard PROFIBUS DP V2 a confronto con le prestazioni del nuovo protocollo PROFINET IO RT basato su Ethernet. Inoltre, sono stati sviluppati strumenti per la diagnosi remota da Internet di bus di campo, sia in collaborazione con aziende per lo sviluppo di prodotti innovativi, sia per la realizzazione di strumenti di laboratorio a supporto della ricerca. L attività di ricerca è rivolta all analisi delle prestazioni di sistemi PROFINET IO Real Time di Classe 1 e Classe 3 focalizzandosi sulle possibili sorgenti di jitter. Il protocollo PROFINET IO è uno standard internazionale per l automazione industriale definito come profilo di comunicazione CP 3/4, CP 3/5 e CP 3/6 nella norma IEC :2007. Nel protocollo sono state definite tre classi di comunicazioni Real Time: la Classe 1 per comunicazioni Real Time (RT) in sistemi che richiedono cicli nell ordine delle decine di millisecondi; la Classe 2 e 3 per la comunicazione Isocrona Real Time (IRT) per sistemi che Pagina 4 - Curriculum Vitae e Studiorum di

5 richiedono cicli isocroni inferiori a 1 ms. Una rete PROFINET IO prevede almeno un dispositivo IO-Controller (PLC), e uno o più IO-Device, cioè dispositivi di campo remoto (Sensori, Attuatori, Moduli di IO ecc.). In PROFINET IO Classe 1 (RT) i vari dispositivi non sono sincronizzati tra di loro, e operano ciascuno con un tempo di ciclo generato dal clock locale. L approccio proposto per la stima delle prestazioni di rete è basato su semplici misure rilevate sui singoli dispositivi attraverso un frequenzimetro. Si sono isolati i singoli contributi che influenzano il comportamento globale, tempo di ciclo del Bus, tempo di ciclo dell IO-Controller, tempo di ciclo dell IO-Device al fine di proporre un modello e una metodologia adatta alla valutazione delle prestazioni di una rete PROFINET IO di Classe 1. In questa fase dell attività sono stati sviluppati alcuni modelli matematici di dispositivi reali. La corrispondenza tra le relazioni proposte e le misure effettuate è risultata molto buona, l errore è inferiore al 5%. Nella fase successiva le relazioni esistenti sono state utilizzate per l implementazione di un modello per la stima del jitter attraverso l ambiente di simulazione OPNET, seguite da un test su sistemi reali. In particolare sono stati sviluppati due modelli completi per reti PROFINET IO di Classe 1, uno per generici PROFINET IO-Controller e uno per generici PROFINET IO-Device. Attraverso la simulazione sono stati valuti alcuni indicatori delle prestazioni come il massimo event reaction time e il jitter. I valori simulati dell event reaction time e del jitter sono risultati in accordo con le misure sperimentali effettuate su un corrispondente sistema reale. L errore relativo è risultato inferiore al 3%. REALIZZAZIONE DI UN IO-CONTROLLER ISOCRONO PER IL PILOTAGGIO DI UN AZIONAMENTO SINCRONIZZAZIONE DI DISPOSITIVI BASATI SU PTP ATTRAVERSO RETI PROFINET IO Il progetto è stato realizzato in collaborazione con: Siemens, Buffoli, Electro Engineering, CSMT e Università di Brescia. Il progetto ha portato alla realizzazione di una macchina Transfer Buffoli a 9 assi con drive Siemens SINAMICS collegati ed interpolanti con Controllo Numerico proprietario (Electro Engineering) attraverso il bus isocrono PROFINET IO RT Class 3. In questo lavoro è stato usato RTAI (Real-Time Application Interface) sviluppato al Politecnico di Milano dall equipe del Prof. Mantegazza, che unito a Linux diventa un buon RTOS (Real-Time Operating System) in grado di soddisfare i requisiti real-time del progetto. L azionamento industriale è stato presentato come novità mondiali da Siemens Italia e Buffoli alla fiera di Milano BIMU 2008 (mostra biennale delle macchine utensili, robot e automazione). La diffusione del recenti bus di campo, che utilizzano Ethernet come strato fisico, offre una buona compatibilità con il protocollo TCP / IP e, in teoria, è possibile collegare a questi bus qualsiasi dispositivo con interfaccia Ethernet. In realtà, la situazione non è così buona. In effetti i problemi possono sorgere quando due protocolli con diversi metodi di sincronizzazione per il clock condividono (intenzionalmente o involontariamente) la stessa infrastruttura Ethernet. Ad esempio, è stato evidenziato che alcuni dispositivi Ethernet/IP possono presentare jitter dovuti a problemi di sincronizzazione pari a decime us, se condividono l'infrastruttura di rete con un PROFINET IO rete isocrono. Oltre a questi problemi di coesistenza tra protocollo RTE, potrebbero sorgere problemi anche nel caso di un installazione temporanea di apparati di sorveglianza o di strumenti necessari per il controllo del processo o per il controllo della qualità. Ulteriori dispositivi e strumenti potrebbero utilizzare la rete, sia per il trasporto di dati di misurazione che per la sincronizzare delle misure. Il clock di più strumenti lungo la rete può essere sincronizzato attraverso diversi protocolli, le cui prestazioni sono strettamente connesse con l'infrastruttura della rete stessa. Ad esempio, lo standard LXI (LAN extension for Instrumentation) per strumentazione distribuita utilizza il protocollo IEEE1588-PTP (Precision Time Protocol) per la sincronizzazione del clock. La stesso protocollo è utilizzato da Ethernet / IP con il profilo CIPsync per il controllo del movimento in tempo reale. L'obiettivo di questo ricerca è quello di fornire un metodo per consentire a dispositivi PTP di condividere l'infrastruttura di rete con la versione isocrona di PROFINET IO, in modo fisso o temporaneo, attraverso un convertitore di sincronizzazione che non necessita di configurazione. Il lavoro è stato presentato alla conferenza internazionale ETFA 2008, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, dove ha ricevuto il premio IEEE come migliore lavoro "Work in Progress" della conferenza. Pagina 5 - Curriculum Vitae e Studiorum di

6 ELENCO PUBBLICAZIONI Le pubblicazioni, ripartite tra riviste nazionali [Rn], atti di congressi internazionali [Cn], atti di congressi nazionali [Nn] ATTI DI CONGRESSI INTERNAZIONALI [C1] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Experimental Analysis to Estimate Jitter in PROFINET IO Class 1 Networks ETFA 2006, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre Praga. [C2] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini New Simulation Models to Evaluate Performance of PROFINET IO Class 1 Systems INDIN 2007, IEEE International Conference on Industrial Informatics, luglio 2007 Vienna - Austria. [C3] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Evaluation of timing characteristics of a prototype system based on PROFINET IO RT_Class 3 ETFA 2007, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre 2007 Patras - Grecia. [C4] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, S. Rinaldi, E. Sisinni, A. Taroni, F. Venturini Clock Synchronization of PTP-based Devices through PROFINET IO Networks ETFA 2008, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre 2008 Amburgo Germania [C5] A.Augelli, P.Ferrari, A. Flammini, F. Venturini Large PROFINET IO RT networks for factory automation: a case study ETFA 2011, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, settembre 2011 Toulouse Francia ATTI DI CONGRESSI NAZIONALI [N1] D. Marioli, E.Sardini, A.Taroni, F.Venturini Accelerometro piezoelettrico a film spesso con elettronica integrata. Atti del GMEE Brescia. [N2] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Valutazione sperimentazione di protocolli isocroni per le comunicazioni industriali. Atti del XXII GMEE, settembre Altavilla Milicia (Palermo). [N3] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Analisi sperimentale delle prestazioni di dispositivi PROFINET IO Classe 1 Atti del XXIII GMEE, settembre Aquila. [N4] P.Ferrari, A. Flammini, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Modelli per la stima del jitter di reti PROFINET IO di Classe 1 Atti del XXIV GMEE, settembre Torino. [N5] P.Ferrari, A. Flammini, B. Girelli, D. Marioli, A.Taroni, F.Venturini Valutazione sperimentale dell isocronia di un sistema PROFINET IO Atti del XXV GMEE, settembre 2008 Monte Porzio Catone (Roma) RIVISTE NAZIONALI [R1] P.Ferrari, A. Flammini, F.Venturini Semplici sistemi a confronto. Fieldbus & Networks, maggio 2006 Brescia, 10 Ottobre 2011 Pagina 6 - Curriculum Vitae e Studiorum di

Verifica sperimentale di PROFINET IO in grandi impianti manifatturieri

Verifica sperimentale di PROFINET IO in grandi impianti manifatturieri Verifica sperimentale di IO in grandi impianti manifatturieri Paolo Ferrari Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014 CSMT Gestione Scarl, Centro

Dettagli

PROFINET per l automazione di processo

PROFINET per l automazione di processo PROFINET per l automazione di processo Emiliano Sisinni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) CSMT Gestione Scarl Centro di Competenza

Dettagli

Architetture di rete Profinet per performance d eccellenza! Profinet network architectures for top performance

Architetture di rete Profinet per performance d eccellenza! Profinet network architectures for top performance Paolo Ferrari Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014 Architetture di rete Profinet per performance d eccellenza! Profinet network architectures

Dettagli

La migliore soluzione Ethernet per l automazione!

La migliore soluzione Ethernet per l automazione! PROFINET La migliore soluzione Ethernet per l automazione! Unrestricted Siemens AG 2014 All rights reserved. Siemens.it/packteam PROFINET è la soluzione ideale per ogni applicazione PROFINET NON TEME CONFRONTI!

Dettagli

PROFINET IO Isocrono

PROFINET IO Isocrono PROFINET IO Isocrono Applicazione per centri di lavoro a Controllo Numerico 030/26211 - gdelbono@electroengineering.it Paolo Ferrari Alessandra Flammini Francesco Venturini paolo.ferrari@ing.unibs.it Parma,

Dettagli

Mettiamo PROFINET nei nostri prodotti!

Mettiamo PROFINET nei nostri prodotti! Bologna, 10 marzo 2015 Paolo Ferrari Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014 Mettiamo PROFINET nei nostri prodotti! paolo.ferrari@unibs.it Centro

Dettagli

F.A.Q. PROFINET: prestazioni e architetture

F.A.Q. PROFINET: prestazioni e architetture F.A.Q. PROFINET: prestazioni e architetture Paolo Ferrari Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014

Dettagli

IEEE 1588 Quando la tempistica conta

IEEE 1588 Quando la tempistica conta Articolo tecnico IEEE 1588 Quando la tempistica conta Sincronizzazione di alta precisione dei diversi clocks in sistemi distribuiti con l impiego di IEEE 1588 PTP Cos è lo standard IEEE 1588 PTP? Lo standard

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Il Machine Controller piattaforma integrata di Controllo, Motion, Robotica, Visione e Sicurezza su bus EtherCAT Omron Electronics spa Ing. Marco Filippis Product Manager Servo,

Dettagli

Informazioni stampa. Nuovo concetto di controllo per la lavorazione dei metalli. Beckhoff alla EMO Pad. 25, Stand G33

Informazioni stampa. Nuovo concetto di controllo per la lavorazione dei metalli. Beckhoff alla EMO Pad. 25, Stand G33 EMO 2007 Pagina 1 di 5 Beckhoff alla EMO Pad. 25, Stand G33 Nuovo concetto di controllo per la lavorazione dei metalli In occasione della fiera EMO 2007, Beckhoff presenterà una nuova generazione di sistemi

Dettagli

SIMATIC PCS 7. PCS 7: PROFINET per Process Automation

SIMATIC PCS 7. PCS 7: PROFINET per Process Automation SIMATIC PCS 7 PCS 7: PROFINET per Process Automation Page 2 L automazione industriale nelle diverse industrie PCS Processo 7 Discreto Step 7 Industrie di processo Industrie ibride Industrie manifatturiere

Dettagli

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica

Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica !! !!!#! %&! (#%) Dopo il diploma in Elettrotecnica Elettronica Sbocchi lavorativi Progettista e installatore di impianti elettrici civili e industriali Progettista e installatore di impianti fotovoltaici

Dettagli

PROFINET: alte prestazioni, architetture innovative e versatilità

PROFINET: alte prestazioni, architetture innovative e versatilità PROFINET: alte prestazioni, architetture innovative e versatilità Paolo Ferrari/Emiliano Sisinni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy)

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Architetture di rete e performance con PROFINET

Architetture di rete e performance con PROFINET Architetture di rete e performance con PROFINET Paolo Ferrari Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali

FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE CLASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali FAOLTA DI INGEGNERIA ORSO DI LAUREA SPEIALISTIA in INGEGNERIA DELL AUTOMAZIONE LASSE 29 S Obbiettivi Formativi e Ambiti Occupazionali Il orso di Laurea Specialistica in Ingegneria dell Automazione ha come

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI GHIGLIONI DONATO VIA SILVIO PELLICO, 19 20020 VANZAGHELLO (MILANO) ESPERIENZA LAVORATIVA.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI GHIGLIONI DONATO VIA SILVIO PELLICO, 19 20020 VANZAGHELLO (MILANO) ESPERIENZA LAVORATIVA. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GHIGLIONI DONATO VIA SILVIO PELLICO, 19 20020 VANZAGHELLO (MILANO) Telefono 0331/305652 320/0947443 Fax E-mail mathesis@mathesisweb.net

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Bonetti, Maurizio Indirizzo Telefono 0706021339-3280468543 Fax E-mail maurizio.bonetti@enas.sardegna.it Nazionalità

Dettagli

Curriculum Vitae - Alessandra Rizzardi

Curriculum Vitae - Alessandra Rizzardi Curriculum Vitae - Alessandra Rizzardi Dati personali Nome: Cognome: E-mail: Nazionalità: Alessandra Rizzardi mail@alessandrarizzardi.com Italiana Titoli di studio Dall'anno accademico 2011-2012 all'anno

Dettagli

CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI'

CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI' CURRICULUM'VITAE'ET'STUDIORUM''/'PROF.'ING.'VINCENZO'GALDI' VincenzoGaldi,ènatoaSalerno,doverisiede,il03Marzo1967.ÈsposatoconMariaRosaria. Formazione' Nel 1994 ha conseguito con Lode la laurea in Ingegneria

Dettagli

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it

ICT e SmartGrid. Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it ICT e SmartGrid Massimiliano Chiandone mchiandone@units.it Sommario Introduzione Nuove Architetture dei Sistemi Elettrici Motivazioni, requisiti, caratteristiche Comunicazioni Dispositivi Un esempio Applicazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

Via della Resistenza 50 94013 Leonforte (Enna) Telefono +39 0935 904261 Cellulare: +39 3288593848 messinaantonio@yahoo.it

Via della Resistenza 50 94013 Leonforte (Enna) Telefono +39 0935 904261 Cellulare: +39 3288593848 messinaantonio@yahoo.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome / Cognome Inrizzo Via della Resistenza 50 94013 Leonforte (Enna) Telefono +39 0935 904261 Cellulare: +39 3288593848 E-mail Nazionalità Data e luogo nascita

Dettagli

DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI

DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI DISCIPLINA TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI INDIRIZZO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ARTICOLAZIONE TELECOMUNICAZIONI Utilizzare consapevolmente gli strumenti

Dettagli

Comunicazione wireless industriale: tecnologie e mercato. Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione

Comunicazione wireless industriale: tecnologie e mercato. Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Comunicazione wireless industriale: tecnologie e mercato Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Federazione ANIE Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche 11 Associazioni Oltre 1.300

Dettagli

Sommario. Introduzione 1

Sommario. Introduzione 1 Sommario Introduzione 1 1 Il Telecontrollo 1.1 Introduzione... 4 1.2 Prestazioni di un sistema di Telecontrollo... 8 1.3 I mercati di riferimento... 10 1.3.1 Il Telecontrollo nella gestione dei processi

Dettagli

Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione. Open Day 15 Febbraio 2014

Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione. Open Day 15 Febbraio 2014 Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione Open Day 15 Febbraio 2014 L Ingegneria dell Automazione E la scienza, la tecnica, la professione che si prefigge di progettare sistemi di controllo automatici,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIOVANNI BUCCI Indirizzo VIA CASTELNUOVO,7-22100 COMO Telefono 031-3327421 Fax 031-3327432 E-mail giovanni.bucci@polimi.it

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico

Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico Progettazione e realizzazione di un manipolatore elettromeccanico Hermes Giberti Politecnico di Milano u robotica u La progettazione di un sistema automatico richiede una collaborazione sinergica tra le

Dettagli

Controllo Assi sincronizzato

Controllo Assi sincronizzato Networks built on a Common Industrial Protocol Controllo Assi sincronizzato su protocollo EtherNet/IP Sempre maggiori prestazioni per i controlli asse in RETE Per quanto gli OEM e gli utenti finali cerchino

Dettagli

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA

I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA I4L LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-28 Ingegneria Elettrica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO DI RIFERIMENTO: Ingegneria Industriale

Dettagli

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue BT. 02.30 DXDY/I Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, TCP a serie deltadue Integra le linee di strumentazione ASCON nel tuo sistema DX 5000 Convertitore di linea RS232/ Ripetitore / Adattatore di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Enrico Rimini Indirizzo Via Alessandro Zanoli 3 20161 Milano Telefono +39 02 77075260-263 Fax +39 02 77075853 E-mail enrico.rimini.brsa@lawfed.com

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Telecontrollo con soluzione PLC GPRS Manager per le reti di Pubblica Utilità.

Telecontrollo con soluzione PLC GPRS Manager per le reti di Pubblica Utilità. Relatore: Ing. Recchia Simone Responsabile Tecnico Panasonic Electric Works Italia Telecontrollo con soluzione PLC Manager per le reti di Pubblica Utilità. Case history di un automazione distribuita per

Dettagli

Il sistema Mitrol si presenta come un pannello operatore dotato di display LCD a colori con Touch Screen, all interno del quale è installata

Il sistema Mitrol si presenta come un pannello operatore dotato di display LCD a colori con Touch Screen, all interno del quale è installata Il sistema Mitrol si presenta come un pannello operatore dotato di display LCD a colori con Touch Screen, all interno del quale è installata tipicamente una monoscheda, contenente tutte le CPU richieste

Dettagli

PROFINET: architetture innovative e prestazioni sempre al vertice

PROFINET: architetture innovative e prestazioni sempre al vertice PROFINET: architetture innovative e prestazioni sempre al vertice Paolo Ferrari Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

Scuola di Dottorato in Scienze dell Ingegneria

Scuola di Dottorato in Scienze dell Ingegneria Università degli studi di Trieste Scuola di Dottorato in Scienze dell Ingegneria Indirizzo in Ingegneria Meccanica, Navale, dell Energia e della Produzione XXVII ciclo Report sull attività svolta nel corso

Dettagli

facoltà di INGEGNERIA

facoltà di INGEGNERIA facoltà di INGEGNERIA INGEGNERIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204778 Sistema Gestione Qualità Certificato RINA 10039/03/S Registrazione IQNet IT-33732 Corsi di Laurea Triennale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via Fara 55, 28100 Novara, Italia Telefono 0321476929 Cellulare: 3395693185 Fax E-mail gianluca.galzerano@polimi.it Cittadinanza

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

[ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9

[ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9 MASTER TCAA [ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9 INTRODUZIONE P A T R O C I N A T O D A La formazione ha ormai assunto un ruolo strategico: in un momento in cui i budget

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

SERCOS III Comunicazione real time su base Ethernet quale bus universale per l Automazione Industriale Michele Pirelli Bosch Rexroth AG

SERCOS III Comunicazione real time su base Ethernet quale bus universale per l Automazione Industriale Michele Pirelli Bosch Rexroth AG SERCOS III Comunicazione real time su base Ethernet quale bus universale per l Automazione Industriale Michele Pirelli Bosch Rexroth AG Gruppo Azionamenti Elettrici Benefits Technology Storia Storia SERCOS

Dettagli

Il Gruppo Esea Strumentazione di processo

Il Gruppo Esea Strumentazione di processo Il Gruppo Esea Strumentazione di processo Apparecchiature da campo e di analisi per l automazione di processo dalla A alla Z, tutto da un unico partner. Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile

Dettagli

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore Universitario per il Settore Scientifico Disciplinare ING-INF/07 presso la Facoltà d Ingegneria dell Università degli Studi di Brescia,

Dettagli

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II 1. Premesse Lo scenario di riferimento Il profondo mutamento del panorama normativo posto

Dettagli

Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale

Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale il corso di studi mira a formare diplomati in grado di ricoprire figure professionali polivalenti in cui si possano coniugare in modo equilibrato una

Dettagli

PUGLIA SEBASTIANA VIA DEI GERANI N 6, 95028 VALVERDE, CATANIA. puglia@lns.infn.it DOTTORE DI RICERCA IN INGEGNERIA FISICA

PUGLIA SEBASTIANA VIA DEI GERANI N 6, 95028 VALVERDE, CATANIA. puglia@lns.infn.it DOTTORE DI RICERCA IN INGEGNERIA FISICA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PUGLIA SEBASTIANA VIA DEI GERANI N 6, 95028 VALVERDE, CATANIA Telefono 3471069347 Fax E-mail puglia@lns.infn.it Nazionalità

Dettagli

Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani

Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani Nuove opportunità per affrontare le attuali sfide nella progettazione di software Cicli di vita dei prodotti sempre più brevi stanno alimentando

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines

Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines Università di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines Ing. Fabio Gianaroli Prof. Fabrizio Pancaldi

Dettagli

Telecontrollo con soluzione PLC GPRS Manager per le reti di Pubblica Utilità.

Telecontrollo con soluzione PLC GPRS Manager per le reti di Pubblica Utilità. Relatore: Ing. Recchia Simone Responsabile Tecnico Panasonic Electric Works Italia Telecontrollo con soluzione PLC Manager per le reti di Pubblica Utilità. Case history di un automazione distribuita per

Dettagli

ORIENTAMENTO ELETTRONICA. Progettazione di Sistemi Elettronici Elettronica per la Robotica Elettronica per l automazione industriale

ORIENTAMENTO ELETTRONICA. Progettazione di Sistemi Elettronici Elettronica per la Robotica Elettronica per l automazione industriale ORIENTAMENTO ELETTRONICA Progettazione di Sistemi Elettronici Elettronica per la Robotica Elettronica per l automazione industriale Progettazione di Sistemi Elettronici a.a. 20011-2012 Michele Corrà michele.corra@3tec.it

Dettagli

Operatori 115. Fatturato annuo. Prodotti e servizi per il mercato italiano. 17 milioni di euro

Operatori 115. Fatturato annuo. Prodotti e servizi per il mercato italiano. 17 milioni di euro Soluzioni di sistema per l automazione: controller PLC/CNC, dispositivo di comando, interfaccia di comunicazione, sistemi di azionamento. Relè di sicurezza, di misura, a tempo e di monitoraggio. Profilo

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI ALBA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA CLASSE 5H Docenti: Raviola Giovanni Moreni Riccardo Disciplina: Sistemi elettronici automaticih PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE COMPETENZE FINALI Al termine

Dettagli

48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze

48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze 48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze C U R R I C O L A All interno del corso di laurea magistrale gli insegnamenti e le attività formative sono organizzate in modo da offrire percorsi

Dettagli

U N I F E. w w w. u n i f e. i t / i n g e g n e r i a. Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico

U N I F E. w w w. u n i f e. i t / i n g e g n e r i a. Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico Facoltà di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico via Saragat 1 44122, Ferrara url: www.unife.it/ingegneria telefono: 0532.974800 Preside: prof. Piero Olivo e-mail: preside.ingegneria@unife.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CAMPUS ANTONIO VIA CARLO FELICE 10/B 07100 SASSARI COMUNE DI SASSARI SETTORE SISTEMI INFORMATIVI,

Dettagli

PROFINET La rete di comunicazione di prossima generazione

PROFINET La rete di comunicazione di prossima generazione PROFINET La rete di comunicazione di prossima generazione» G e s t i o n e d e l l a r i d o n d a n za» S t a n d a r d a p e r t o» C o n f i g u ra z i o n e s e m p l i f i c a t a PROFINET Standard

Dettagli

IL NUOVO INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

IL NUOVO INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA IL NUOVO INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA Itis Galilei di Roma - 9 novembre 2009 - SI ARTICOLA NELLE TRE AREE OPZIONALI DI APPROFONDIMENTO: ELETTRONICA ELETTROTECNICA AUTOMAZIONE VI CONFLUISCONO

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI ANGIUS ING. DAVIDE

CURRICULUM VITAE DI ANGIUS ING. DAVIDE CURRICULUM VITAE DI ANGIUS ING. DAVIDE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ANGIUS DAVIDE 10, VIA DON MINZONI - 09036 GUSPINI (VS) Telefono 070 9760231 E-mail area.innovazione@comune.guspini.vs.it Nazionalità

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2010/2011 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici Nell ambito

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Piero Maria Brambilla Indirizzo AREU via Campanini 6-20124 Milano Telefono +39 0267129090 Fax +39 0267129002

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE-AEROSPAZIO-MECCATRONICA PERCORSO ITS TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE E L INNOVAZIONE DI PROCESSI E PRODOTTI MECCANICI BIENNIO FORMATIVO 2014-16

Dettagli

Percorso di doppio titolo Mechatronics for Industrial Automation

Percorso di doppio titolo Mechatronics for Industrial Automation Università di Brescia, Facoltà di Ingegneria In collaborazione con Universidad de Almeria (Spagna) Ingegneria della Automazione Industriale Percorso di doppio titolo Mechatronics for Industrial Automation

Dettagli

Automazione Industriale

Automazione Industriale Politecnico di Milano Prof. Luca Ferrarini Tel. 02-2399-3672 e-mail luca.ferrarini@polimi.it http://www.elet.polimi.it/upload/ferrarin/ miai2004/corso.html 1 Orario del corso Lunedì 8.15-10.15 T.1.1 Martedì

Dettagli

Energy Saving. sercos & CAN products. Customized products and solutions. operator panels. www.cannon-automata.com

Energy Saving. sercos & CAN products. Customized products and solutions. operator panels. www.cannon-automata.com Energy Saving Controls Industrial PCs and operator panels sercos & CAN products Customized products and solutions 2 Le necessità per il futuro: Fonti alternative Energie Rinnovabili Efficienza energetica

Dettagli

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo Il Diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica : - ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici,

Dettagli

Lezione E1. Sistemi embedded e real-time

Lezione E1. Sistemi embedded e real-time Lezione E1 Sistemi embedded e real-time 3 ottobre 2012 Dipartimento di Ingegneria Civile e Ingegneria Informatica Università degli Studi di Roma Tor Vergata SERT 13 E1.1 Di cosa parliamo in questa lezione?

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MASSIMILIANO CARRARA Indirizzo Piazza Lemine 9, Almè (Bg) Telefono 349/4201929 Email Nazionalità Italiana

Dettagli

La tecnica proporzionale

La tecnica proporzionale La tecnica proporzionale Regolatori di pressione La tecnica proporzionale Regolatori di pressione La tecnica proporzionale La tecnica proporzionale Controllo direzione e flusso La tecnica proporzionale

Dettagli

Industrial Automation. Siemens HMI. Standardizzazione dell'interfaccia utente per massimizzare l'efficienza. SIEMENS S.p.A. IA - AS - Gruppo HMI

Industrial Automation. Siemens HMI. Standardizzazione dell'interfaccia utente per massimizzare l'efficienza. SIEMENS S.p.A. IA - AS - Gruppo HMI Siemens HMI Standardizzazione dell'interfaccia utente per massimizzare l'efficienza Hardware L introduzione di nuove tecnologie sia hardware che software e la diminuzione dei costi dei componenti ha modificato

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail COLARUSSO TIZIANA 13, via Montesilvano, 00156, Roma, Italia tiziana.colarusso@struzione.it Nazionalità

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale Curriculum Vitae Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero Telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale Rino Lorusso Assegnista di ricerca Agenzia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome FARINELLI, MARIA CHIARA Indirizzo istituzionale corso Brunet 19 A Telefono istituzionale 0171643360

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI CAPRIOLI, GIOVANNI ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax E mail. giovanni.caprioli@istruzione.

INFORMAZIONI PERSONALI CAPRIOLI, GIOVANNI ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Indirizzo. Telefono. Fax E mail. giovanni.caprioli@istruzione. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPRIOLI, GIOVANNI Indirizzo Telefono Fax E mail giovanni.caprioli@istruzione.it Nazionalità Italiana Data di nascita Codice fiscale ESPERIENZA LAVORATIVA Ministero

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LONGO GIUSEPPE Indirizzo VIA MONTE ROSA, 10 SEREGNO MB Telefono 0362.862185 Fax E-mail g.longo@afolmonzabrianza.it

Dettagli

REAL TIME NOISE MONITORING: UN APPROCCIO INNOVATIVO AL MONITORAGGIO ACUSTICO AMBIENTALE

REAL TIME NOISE MONITORING: UN APPROCCIO INNOVATIVO AL MONITORAGGIO ACUSTICO AMBIENTALE REAL TIME NOISE MONITORING: UN APPROCCIO INNOVATIVO AL MONITORAGGIO ACUSTICO AMBIENTALE Andrea Cerniglia (1), Giovanni Brambilla (2), Patrizio Verardi (2) 1) 01 db Italia, Milano 2) Istituto di Acustica

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 36/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

Automazione. sicurezza ed efficienza di sistemi, impianti e prodotti. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD

Automazione. sicurezza ed efficienza di sistemi, impianti e prodotti. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD Automazione sicurezza ed efficienza di sistemi, impianti e prodotti. TÜV Italia - Gruppo TÜV SÜD Il gruppo TÜV SÜD e TÜV Italia L impegno per la sicurezza nel rapporto uomomacchina e, più in generale,

Dettagli

L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana. Lorenzo Leogrande Presidente AIIC

L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana. Lorenzo Leogrande Presidente AIIC L Ingegnere Clinico nella Sanità Italiana Lorenzo Leogrande Presidente AIIC 1 L AIIC ASSOCIAZIONE ITALIANA INGEGNERI CLINICI Fondata nel 1993 MISSION: Promuovere l'ingegnere Clinico e l'ingegneria Clinica

Dettagli

PLC. I/O Analogici. www.webalice.it/s.pollini

PLC. I/O Analogici. www.webalice.it/s.pollini PLC I/O Analogici 1 I/O Analogici Acquisizione e gestione di segnali fisici variabili nel tempo da un valore minimo ad un valore massimo 2 I/O Analogici Trasduttori: attivi - passivi 3 I/O Analogici Trasduttori:

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova

Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica. Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova Il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica Prof. Ing. Giuseppe Maschio Presidente GR.I.C.U. Università degli Studi di Padova IL GR.I.C.U. Il Gruppo di Ingegneria Chimica dell Università (GR.I.C.U.)

Dettagli

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico

U N I F E. http://www.unife.it/dipartimento/ingegneria. Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico Dipartimento di Ingegneria di Ferrara Polo Scientifico Tecnologico via Saragat 1 44122, Ferrara url:www.unife.it/dipartimento/ingegneria telefono: 0532.974800 Direttore: prof. Giorgio Vannini Offerta Formativa:

Dettagli

Dott. Davide Tamellini Ing. Vittorio Agostinelli. Automazione. AssoAutomazione

Dott. Davide Tamellini Ing. Vittorio Agostinelli. Automazione. AssoAutomazione La gestione dell IP dinamico in rete GPRS con utilizzo del protocollo IEC60870: il concetto di Plc Gprs Manager, nella comunicazione wireless con standard IEC, applicato alle reti idriche geograficamente

Dettagli

e automazione industriale

e automazione industriale Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria Elettrica Corso di Sistemi e componenti per l automazione AA 2014-15 Azionamenti elettrici e automazione industriale Ezio Bassi, Francesco Benzi Università di Pavia

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di selezione per un posto di ruolo di Seconda Fascia da ricoprire mediante chiamata, ai sensi dell articolo 18, comma 1, della Legge 30 dicembre 2010, numero 240 - Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

La t ecnologia WSN La piattaforma NI WSN Ambiente di programmazione Real Time (NI LabVIEW):

La t ecnologia WSN La piattaforma NI WSN Ambiente di programmazione Real Time (NI LabVIEW): La programmazione grafica di Reti di Sensori Wireless (Wireless Sensor Networks - WSN) in ambito industriale Massimiliano Banfi - Systems Engineers Manager - National Instruments Italy La t ecnologia WSN

Dettagli

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ 1- Reti elettriche in corrente continua Grandezze elettriche fondamentali e loro legami,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Struttura di afferenza Categoria di appartenenza FRANCESCO CARDONE Telefono dell ufficio 070-6758545 Fax dell ufficio 070-6758546 E-mail

Dettagli

Soluzioni distribuite di controllo motore. Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti

Soluzioni distribuite di controllo motore. Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti Soluzioni distribuite di controllo motore Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti I VANTAGGI DI: ARCHITETTURA ON-MACHINE INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ Agevola la costruzione

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI ALBA ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA CLASSE 5H Docenti: Raviola Giovanni Moreni Riccardo Disciplina: Sistemi elettronici automatici PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE COMPETENZE FINALI Al termine

Dettagli

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 Domenico Talia Facoltà di Ingegneria UNICAL A.A. 2002-2003 1.1 Introduzione Presentazione del corso Cosa è un Sistema Operativo? Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi Multiprocessori Sistemi Distribuiti

Dettagli

Valeria Amadio INFORMAZIONI PERSONALI. Cognome e Nome. Amadio Valeria. Indirizzo. Via Luigi Tripoti 29, Teramo. Telefono 333 2871879 0861 220560

Valeria Amadio INFORMAZIONI PERSONALI. Cognome e Nome. Amadio Valeria. Indirizzo. Via Luigi Tripoti 29, Teramo. Telefono 333 2871879 0861 220560 INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Amadio Valeria Via Luigi Tripoti 29, Teramo Telefono 333 2871879 0861 220560 E-mail amadiovaleria@hotmail.com Luogo e data di nascita Teramo, 23/10/1982

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio

CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio Salvatore Gaglio 1 CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio LUOGO DI NASCITA: Agrigento DATA DI NASCITA: 11 aprile 1954 Posizioni attuali Professore ordinario di Intelligenza Artificiale (Sett. disc. ING-INF/05

Dettagli

Background Information

Background Information Background Information Piacenza, 16 luglio 2015 Il Centro Tecnologico e Applicativo (TAC) Macchine Utensili di Piacenza Il Centro Tecnologico e Applicativo Macchine Utensili di Piacenza, rappresenta uno

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Pagina 1/8 SUPPLEMENTO AL DIPLOMA Numero protocollo: ###### Data protocollo: ##/##/#### Numero registro: ####-#### PREMESSA Il presente Supplemento al Diploma è stato sviluppato dalla Commissione Europea,

Dettagli