1 donna delle pulizie. 10 statue. 6 scolari. 1 maestra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 donna delle pulizie. 10 statue. 6 scolari. 1 maestra"

Transcript

1 1 donna delle pulizie 10 statue 6 scolari 1 maestra

2 STATUE: ESPLORATORI : CINESE: Libardo Cinzia VALENTINA :Girardi Valentina GLADIATORE: Berisha Gabriel FEDERICO : Bottino Federico LENIN: Moretti Matteo GIULIO CESARE: Bellone Davide DIANA : Gallo Chiara CLEOPATRA : Gallo Giulia LORENZO : Maiuolo Lorenzo DAVID: Falco David LUIGI : Federico Luigi RAFFAELLA: Di Marzo Raffaella FATA : Cotterchio Michela GUERRIERO TUAREG : Pellegrino Chiara SPAGNOLA : Iovino Fabiana INDIANA : Rumiano Chiara DONNA DELLE PULIZIE: Orioli Noemi MAESTRA : Gravina Graziella

3 A Torino, nel museo di Storia oltre i confini, durante una gita, sei scolari troppo curiosi o troppo birichini (chi lo sa?) perdono di vista la propria insegnante ed i propri compagni. Girano di qua e di là per trovarli, così finiscono nei sotterranei del museo. Lì scorgono alcune statue e prima di riuscire ad avvicinarsi ad esse, sentono cigolare una porta Una donna che è munita di uno straccetto, entra e si avvicina alle gigantesche statue. le spolvera e inaspettatamente parla con loro. quei ragazzi, senza essere visti, l ascoltano e Comunque non c è da preoccuparsi, per quei sei scolari tutto si risolverà al meglio!!!!!!!!!!

4 La donna delle pulizie entra e alle statue, nei sotterranei del museo, fischiettando dice: ALLA CINESE: Che bel chimono hai indossato oggi!. Hai degli ottimi gusti. AL GLADIATORE: Credo che si stia meglio qui, anziché con quelle gigantesche belve selvagge che tentano di sbranarti. Tu me lo puoi confermare vero? A LENIN : Caro vecchio Lenin, ora il tempo del tuo governo è finito. Peccato, eri uno statista molto giusto. A GIULIO CESARE: Ma, a me mica sembra Giulio, forse gli avranno fatto un plastica negli ultimi tempi. A DIANA: Che bello il tuo arco! Ne hai per caso uno per me? A CLEOPATRA: Oh, che bellezza hai degli occhi stupendi Va beh, io devo continuare a pulire. ALLA FATA: Nonostante tu abbia molti anni, hai ancora la pelle vellutata come una volta. AL GUERRIERO TUAREG: Peccato, stando chiuso in questo luogo buio hai perso tutto il tuo bel colorito.

5 ALL INDIANA: Oh, cara Perla di fiume come sarà stato bello correre nelle praterie con il tuo cavallo Macchia!!! ALLA SPAGNOLA: Il tuo fidanzato era forse un torero? DONNA DELLE PULIZIE: Beh, per oggi ho finito! La donna delle pulizie esce dalla stanza e nel frattempo si odono delle voci LUIGI : Ehi, ragazzi andiamo da questa parte! RAFFAELLA: No, no, no! La maestra e i compagni sono andati di là. VALENTINA: Su ragazzi, un po di coraggio, seguiamo Luigi. DAVID: Ma qui c è un divieto. FEDERICO: Chissà cosa nasconde questa porta! LORENZO: Dai, andiamo!!!! I ragazzi entrano nella stanza delle statue e le illuminano con le loro torce. Le statue sospirano; i ragazzi si spaventano e si buttano a terra. FEDERICO.: Ma chi è che respira in questo modo? DAVID: Mah, mi sembrano solo statue! LUIGI: Dove siamo finiti? RAFFAELLA: Vedi che cosa succede a non ascoltarmi? La prima statua, Perla di fiume., si presenta agli amici:

6 PERLA DI FIUME: Augh, io essere Perla di Fiume, sorella del grande capo Aquila Bianca, della tribù degli Apaches. Noi essere nomadi e spostarci nelle grandi praterie perché gli uomini andare a caccia del bisonte. Noi squaws conciare loro pelli per costruire letti e coperte; con pelle di daino e antilope noi cucire vestiti e mocassini. Quando la pioggia tardare o prima di battaglia, gli uomini danzare per invocare il Grande Spirito Yastasinane, il Capitano del cielo. Mio più grande amico essere Macchia, cavallo pezzato bianco marrone; con lui correre nella grande prateria. Chi essere voi, uomini bianchi? VALENTINA: Noi siamo gli alunni della maestra Graziella e della maestra Laura. FEDERICO: Ma cosa dici! Noi siamo degli esploratori!! LUIGI: Coraggiosissimi esploratori!!! DAVID: Grandissimi esploratori!!!! RAFFAELLA: Sì, sì coraggiosissimi e grandissimi, come no!!! Valentina, camminando tra le statue, si accorge, improvvisamente, che una di esse, Cleopatra, le sta parlando CLEOPATRA: Ragazzina, io sono la grande Cleopatra, regina d Egitto, figlia del celebre faraone Tolomeo XII. E tu, piccola ragazzina, chi sei tu? Perché non ti inchini davanti a me, la regina del Nilo? VALENTINA: Io?!? Mi dovrei inchinare davanti ad una statua? Neanche per idea,tu sei morta! CLEOPATRA: Cosa?! Come ti permetti a parlarmi così! Io che sono stata l amante di Cesare ed Antonio, entrambi grandi condottieri dell Impero Romano!

7 VALENTINA: Certo, certo peccato che il tuo grande Cesare è stato ucciso e Antonio si è suicidato, come te! CLEOPATRA: Io l ho fatto per amore e per onore, e poi dopo la mia morte sarà sicuramente salito al trono mio figlio Cesarione! E il mio grande Impero non è andato perduto! VALENTINA: Mi spiace darti questa terribile notizia, ma tuo figlio è stato ucciso da Ottaviano Augusto e il tuo grande Impero non esiste più. Ora l Egitto è meta di turismo! Federico, gironzolando per la stanza si accorge di un altra statua TUAREG: Ciao sono un guerriero Tuareg, appartengo alle genti berbere, questa è la nostra razza, ci troviamo precisamente nelle regioni sahariane. Noi ci dedichiamo in prevalenza all allevamento nomade di cammelli e di cavalli. Viviamo in tende di pelle, in comunità. FEDERICO: Ah, quindi tu saresti un guerriero Tuareg. Per te non dev essere stato facile condurre una vita spartana e dura nel deserto. TUAREG: Anche per te non dev essere facile vivere in una città piena di traffico e di smog. FEDERICO: Già, d'altronde, ogni civiltà ha i suoi problemi! Luigi curiosando qua e là si trova davanti un imponente statua GIULIO CESARE: Sono Giulio Cesare, sono nato il 13 luglio del 101 a.c. Da grande, quando nell esercito romano,ho intrapreso il ruolo di Generale, un gradino per volta sono arrivato fino al titolo di Pontefice Massimo, cioè Re di Roma. LUIGI: Dunque, tu saresti Giulio Cesare! Mi dispiace che a soli sedici anni hai perso il tuo caro padre,però sei riuscito ad andare avanti nella vita e ad ereggere uno dei più grandi

8 imperi del mondo. I miei amici di calcio non crederanno mai che ho parlato con Giulio Cesare. Valentina si volta e vede la fata FATA: Io sono la Fata, di tutti i fiori la regina, d innanzi a me ogni essere si inchina! VALENTINA: Ma figurati, le fate non esistono! FATA: Andando a scuola o a lavorare, la gente mai non smette di passare: tutti hanno fretta, vanno qua e là, ma nessuno mentre va nota i fiori e quelle fate che, per far giochi, vi stanno celate! Ragazzina, se sapessi Quello che sta nel bosco e fra le messi, gli incantesimi nascosti in viottoli, sentieri e in tutti i posti, ad occhi aperti, ammirato, avresti la semplice bellezza del creato! VALENTINA: Chissà forse ha ragione! Ecco che Federico vede la dea Diana DIANA: Io sono Diana, dea della Luna e della caccia luminosa e splendente, protettrice degli animali selvatici delle fonti e dei ruscelli. La mia dimora è sul Monte Olimpo. Armata di arco e frecce, punisco i mortali.

9 I Greci, per ingraziarsi le mie divinità e le forze della natura, da cui dipende la prosperità dell uomo, organizzano feste e rappresentazioni teatrali. Il mio popolo ha avviato un processo di riforma, favorendo la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica Imponendo: la legge della Polis, ha posto le basi della democrazia. FEDERICO: Mi spiace di cuore, oh dea Diana. Tu che eri temuta e rispettata, ma oggi le tue usanze politeiste sono cadute in disuso e la tua Grecia, grazie ai suoi antichi splendori è solo un ambita meta turistica. La tua icona è rappresentata su molti splendidi edifici DIANA: Che tempi vi aspettano Lorenzo si alza da terra e trova davanti a sé la statua spagnola (Carmen) CARMEN: Buenos dias jo soi la Carmen, lavoro nella manifattura di tabacco di Siviglia, ma con il mio fascino e il flamenco ho fatto innamorare Don Antonio e grazie a Bisez tutto il mondo. E tu chi sei piccolo e ingenuo bambino? LORENZO: Io non sono ingenuo, sono un bravissimo e coraggiosissimo esploratore! CARMEN: Non si direbbe proprio, visto il grido che tu e i tuoi compagni avete lanciato quando ci avete visto! LORENZO: Non avevamo per niente paura! Era solo un grido di felicità! E poi noi dovremmo avere paura delle statue? Voi siete morte! CARMEN: Chi ti ha detto che siamo morte? Non è affatto vero! Poi tu ti dovresti inchinare di fronte a me! Ragazzino! LORENZO: Neanche per idea! (che smorfiosa!). David, girovagando nel buio, inciampa in qualcosa DAVID: Ahi, che botta!!!!!! Ma in cosa sono inciampato? LENIN: Tu, chi sei? Sei un Bolscevico o uno zar che ha tramato nell ombra per anni e adesso vuole riconquistare il potere? Rispondi!!!!!!!!

10 DAVID: Non sono nessuna delle due cose. E grida un po di meno! Piuttosto tu chi sei? LENIN: Come, non mi conosci?!? Sono il grande Lenin, uno dei fondatori del partito rivoluzionario russo! Ai miei tempi la Russia era ancora un Paese contadino. C erano tantissimi operai, i salari per loro sono bassi, le condizioni di lavoro primitive, l orario, insopportabilmente lungo che variava a piacere dei padroni. Nel 1895 a Pietroburgo fondai l unione di lotta per l emancipazione della classe operaia. Sono molto orgoglioso di ciò che riuscii a fare! DAVID: Tu sei Lenin?!? UAO!!! Sai, mi dispiace darti questa brutta notizia, ma adesso la Russia non è più uno stato potente come quello che tu hai contribuito a creare. David sente la sua maestra chiamarlo ; lui si dirige verso la fonte della voce, ma sbatte la faccia contro qualcosa di freddo DAVID: Il mio naso!!!!!! Ma contro cosa ho sbattuto? David illumina davanti a sé e vede un gladiatore DAVID: Aaahh, un gladiatore!!!!!!!!!!!!!!!!! GLADIATORE: Chi sei? Cosa ci fai da queste parti? Sei per caso un gladiatore anche tu? DAVID: Se fossi un gladiatore non avrei urlato in quel modo, quando ti ho visto!! Comunque, i gladiatori non esistono più! GLADIATORE: Cosa?!? E l Impero Romano che fine ha fatto? DAVID: Non esiste più neanche quello! Sono passati secoli e secoli da quando l Impero Romano è scomparso! GLADIATORE: E non esistono più i lottatori? DAVID: Noooo, i lottatori esistono ancora, ma lottano nelle palestre! Però usano ancora le tecniche della lotta greco-romana, armi a parte.

11 GLADIATORE: Ci credo sono le migliori di tutte!!!!!!!!! Raffaella si era nascosta dietro una statua che comincia a parlare CINESE: Ciao stlaniela! Io essele la plincipessa Tin Tin e tu chi sei? RAFFAELLA: Io sono un esploratrice!! CINESE: E closa ci fai in Cina? RAFFAELLA: Ma qui non siamo in Cina, siamo nei sotterranei di un museo, a Torino! CINESE: Nei sottellanei di un museo? E closa ci facciamo qui? RAFFAELLA: Non chiederlo a me ; non lo so proprio!! CINESE: Io, la plincipessa Tin Tin, elede di una glande dinastia, sono figlia del sultano CHIN CHAN, morto a causa di una blutta malattia, la peste!!! Inchinati davanti a me ragazzina!!!!!!!!!!!!!! RAFFAELLA: Ok, ma solo a una condizione : parlami di tuo figlio JACHI KAN!!! CINESE: Va blene. Sicuramente dopo la mia morte lui sarà salito al trono e così la mia Cina non ha dovuto combattere con gli altri Stati. RAFFAELLA: Peccato che tuo figlio JACHI sia stato ucciso subito dopo di te e così la Cina ha dovuto affrontare altri conflitti. RAFFAELLA: Io ho solo undici anni, ora mi rendo conto che prima che nascessi sono successe un sacco di cose ; menomale che io le ho conosciute per mezzo dei libri, dei film in modo da non vivere ignorando il passato. Gli esploratori chiamano Raffaella e tutti insieme ringraziano le statue FEDERICO: Grazie, miti del passato!! VALENTNA: Scusateci se qualche volta vi dimentichiamo nei bui musei!! DAVID: Perdonateli, se qualcuno vi ha dipinto baffi e barba con la vernice!!

12 LUIGI: Grazie di cuore a tutti voi!!!!!! LORENZO: Vi promettiamo che anche noi lasceremo un segno positivo alle altre generazioni. Non apprezziamo né le divisioni etniche, né la guerra tra forti e deboli, perciò lottiamo per abbattere ogni barriera inutile!!!!! LE STATUE TUTTE IN CORO: In bocca al lupo!!! Ciao!! La donna delle pulizie entra e LA DONNA DELLE PULIZIE: Cosa ci fate qui!?! ESPLORATORI: Ci siamo persi!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LA DONNA DELLE PULIZIE: C è la vostra insegnante, fuori dal museo, che vi aspetta da due ore!!!!!! ESPLORATORI: Ma ci siamo allontanati solo per 5 minuti!!! RAFFAELLA: Eh, lo sapevo, adesso ci aspetta un altra bella ramanzina!!!!!!!!! LORENZO: Dai, andiamo, muoviamoci!!!!!!!! I ragazzi escono LA DONNA DELLE PULIZIE: ( canticchiando) Ciao, statue, a domani!!! statue, chissà?? Le statue si mettono davanti al palco e STATUE: Non dimenticateci!!!!!

13 GIORNALISTA: LUIGI FEDERICO INTERVISTATI: CHIARA GALLO : AZZURRO VALENTINA GIRARDI: ROSSO CHIARA RUMIANO: FUCSIA 1) COSA VI HA INSEGNATO E LASCIATO L ESPERIENZA RIGUARDANTE IL TEATRO? QUESTA ESPERIENZA CI HA INSEGNATOA CONTROLLARE E AD ARRICCHIRE LE NOSTRE EMOZIONI. COME DEI VERI ATTORI CI SIAMO IMPEGNATI A STUDIARE IL COPIONE CON PRECISIONE! QUESTO LAVORO HA DATO MOLITI FRUTTI GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI TUTTI NOI E ALL ALTO SPIRITO DI SQUADRA CHE SI E CREATO! QUESTO SPETTACOLINO,SICURAMENTE, CI HA INSEGNATO A DISTINGUERE LE DIVERSE CULTURE DI MOLTI POPOLI SEMPLICEMENTE GIOCANDO TRA DI NOI! CHIARA GALLO + VALENTINA GIRARDI + CHIARA RUMIANO:

14 ORA CHE STIAMO PER LASCIARE LA SCUOLA ELEMENTARE PORTEREMO CON NOI QUESTO BELLISSIMO RICORDO!!!!!!!!!!!! Classe V P.zza Cavour GIORNALISTA: CHIARA PELLEGRINO: VERDE ATTRICE TEATRALE: RAFFAELLLA DI MARZO : ROSSO COME MAI HAI SCELTO DI FARE L ATTRICE? HO SCELTO DI FARE L ATTRICE PERCHE ANGELO,UN BRAVISSIMO ATTORE, MI HA INSEGNATO A RECITARE, HO CAPITOCHE ERA IL LAVORO GIUSTO PER ME! COSA TI HA INSEGNATO QUESTO SPETTACOLO? QUESTO SPETTACOLO CI HA INSEGNATO A CONOSCERE POPOLAZIONI E CULTURE DIVERSE DALLE NOSTRE. QUANTA TUA PERSONALITA HAI USATO A INTERPRETARE ILTUO RUOLO? IN TEORIA VIENE SPONTANEO ASSUMERE LA PERSONALITA DEL PERSONAGGIO CHE SI INTERPRETA.

15 DA GRANDE VORRESTI FARE L ATTRICE O L INSEGNANTE? DA GRANDE VORREI FARE L INSEGNANTE TEATRALE, COSI RIUSCIRO A TRASMETTERE AI BAMBINI QUELLO CHE L INSEGNANTE HA TRASMESSO A ME. IN QUANTO TEMPO AVETE REALIZZATO QUESTO SPETTACOLO? QUESTO SPETTACOLO L ABBIAMO REALIZZATO IN POCHISSIME LEZIONI, MA CI SIAMO IMPEGNATI A CURARLI NEI MINIMI DETTAGLI.

16 FARE TEATRO, CHE BELLO! FIN DALL INIZIO CI SIAMO IMPEGNATI, SFORZANDOCI DI RICORDARE TUTTE LE BATTUE, MA SIAMO STATI RICOMPENSATI DA UN CALOROSISSIMO APPLAUSO ALLO SPETTACOLO DI FINE ANNO. SARA SICURAMENTEUN ESPERIENZA INDIMENTICABILE! CHE BELLO, AVER TEATRO DA COSI PICCOLI!!!!!!! DAVIDE BELLONE Classe V A P.zza Cavour Ah, che emozioni stupende, di sicuro non mi capiterà mai più un esperienza del genere. Tutto cominciò tre mesi fa ; un attore di teatro, di Torino, venne a insegnarci come si lavorava a teatro. In questo periodo Angelo (l attore) ci insegno ad essere neutri, perché in teatro è molto importante esserlo. Egli ci disse dopo un paio di lezioni che alla fine dell anno avremmo preparato uno spettacolino. Tutti ne fummo entusiasti. Egli assegnò a ognuno di noi una parte. Alcuni compagni dovettero eseguire una ricerca sul proprio personaggio.

17 Tutti noi ci preparammo le battute del copione, in modo scherzoso e vivace, di modo che gli spettatori non si annoiassero ad assistere allo spettacolo. Preparate le battute, cominciammo a correggerle insieme alla nostra maestra di italiano e ad Angelo. Non c era molto da correggere, perciò, iniziammo immediatamente le prove. Durante le prove ci divertimmo un sacco, ma così tanto da farci venire il mal di pancia. Facemmo prove su prove e ogni tanto ci lamentavano per le fatiche da affrontare, ma alla fine riuscimmo ad avere il risultato che volevamo. Quest esperienza è stata fantastica, tanto che la rifarei un altra volta, ma che dico, minimo un miliardo di volte!!!!!!!!!!!!!! LORENZO MAIUOLO Classe V A P.zza Cavour ( DOPO LO SPOTTACOLO)

18 LORENZO = AZZURRO GIORNALISTA ( CHIARA G.). = VERDE CHIARA R = VIOLA FEDERICO = BLU DAVIDE = GIALLO Come è nato lo spettacolo? Questo spettacolo è nato grazie al contributo di tutti noi e un brillante regista : ( attore di una compagnia teatrale di Torino) Angelo. Che ruolo vi hanno assegnato? Angelo ha assegnato a ognuno di noi il ruolo di un personaggio del passato. Come avete fatto a scrivere le battute? Per scrivere le battute,ci siamo documentati sul nostro personaggio, cioè facendo una ricerca!!!!! Che ruolo intraprendete nello spettacolo? Lorenzo e Federico: esploratori, Davide ed io: statue (Giulio Cesare e pellerossa). Da chi è stato corretto il vostro copione?

19 Il nostro copione è stato corretto e verificato dalla nostra maestra di italiano GRAVINA GRAZIELLA!!!! È la prima volta che recitate? Questa è la nostra prima esperienza di lavoro di classe per allestire e rappresentare uno spettacolo. Che sentimenti avete provato nelle prime prove? Dalle prime prove fatte in classe abbiamo provato forti emozioni e anche un po di paura. Cosa avete imparato da queste esperienze? Da queste esperienze abbiamo imparato a rispettare personaggi storici importanti riguardanti il nostro passato!!!!

20

21

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

TUTTI GLI INNAMORATI SI PREPARANO A FESTEGGIARE

TUTTI GLI INNAMORATI SI PREPARANO A FESTEGGIARE IL CAST i PROTAGONISTI di questa puntata BARBIE Ken è il fidanzato migliore del mondo! KEN Conosco Barbie... meglio di lei! Barbie è un icona fashion con una casa favolosa, le migliori amiche possibili

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1 All. 1 1 All. 2 2 All. 3 Visione I sequenza: La partenza I. Chi sono queste persone? Che cosa fanno? Come sono? E. sono i parenti e gli amici. X. Sono contenti perché sperano che trovano lavoro. E. stanno

Dettagli

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina Voce fuori campo: Nell ora presente,noi siamo forse alla vigilia del giorno nel quale l Austri si butterà sulla Serbia e dall ora l Austria e la Germania gettandosi sui serbi e sui russi è l Europa in

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

L albero di cachi padre e figli

L albero di cachi padre e figli L albero di cachi padre e figli 1 Da qualche parte a Nagasaki vi era un bell albero di cachi che faceva frutti buonissimi. Per quest albero il maggior piacere era vedere i bambini felici. Era il 9 agosto

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA COMINCIA CON

CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA COMINCIA CON NON SONO TANTO BELLA. HO UN NASO LUNGO E BITORZOLUTO, MA SONO TANTO, TANTO BUONA. CIAO, SONO LA BEFANA. TI VOGLIO RACCONTARE UNA DELLE TANTE STORIE CHE RACCONTANO SU DI ME. E COME TUTTE LE STORIE LA MIA

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE - sipario chiuso - ENTRA ALICE VOCE FUORI CAMPO: ALICE ALICE DOVE TI SEI NASCOSTA? DOBBIAMO FINIRE LA LEZIONE DI STORIA! ALICE: Ma come si fa ad interessarsi a un libro

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

E dal momento che le Indicazioni Nazionali ce lo consentono... leggiamo con i ragazzi per piacere!

E dal momento che le Indicazioni Nazionali ce lo consentono... leggiamo con i ragazzi per piacere! Insegnare il leggere per piacere è ora un requisito ministeriale nel curriculo nazionale inglese ed è uno dei descrittori delle competenze attese nel sistema scolastico anglosassone a partire dall anno

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Milani un laboratorio sul tema del cambiamento. Stimolati

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni

IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni IL SOGNO di GIUSEPPE Canzoni CANZONE: QUESTO VESTITO BELLISSIMO Giacobbe: Ecco, figlio qui per te una cosa certo che ti coprirà, ti scalderà, e poi sarà un pensiero mio per te. Ti farà pensare a me, al

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Collana: Libri per bambini

Collana: Libri per bambini La Madonna a Medjugorje appare SHALOM Collana: Libri per bambini Testi e illustrazioni: Editrice Shalom Editrice Shalom 25.06.2014 33 o Anniversario delle apparizioni a Medjugorje ISBN 9788884043498 Per

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI.

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SITUAZIONE: L insegnante invita i bambini a rispondere ad alcune domande relative all ombra. Dopo aver raccolto le prime

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione.

Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Lettere alla redazione In questa pagina Luisa Signorelli offre le risposte alle lettere che arrivano in redazione. Se avete qualche domanda o qualche dubbio sul mondo della danza scrivete a danza classica@danzaclassica.net

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza!

ANNO I n. 3-Dicembre A.S. 2010-2011. Si desti l umanità intera a lodare. l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! A.S. 2010-2011 ANNO I n. 3-Dicembre Si desti l umanità intera a lodare l Emmanuel Dio con noi disceso dal cielo a donarci la Salvezza! Il 15 dicembre la classe II I si è recata al Teatro Curci di Barletta

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi.

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. Capitolo Ivo e Caramella Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. DIECI NNI È IL MIO CNE MI CHIMO IN CMPGN CIO! IO IVO. HO. ITO. CRMELL! Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. COMINRE

Dettagli

Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi

Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi 6-8 anni Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi Diocesi di Ferrara-Comacchio Hanno collaborato: Debora Curulli, Manuela Pisa, Ottavia Persanti, Elena Sambo, don Enrico Garbuio Finito di stampare:

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Aggettivi possessivi

Aggettivi possessivi mio, mia, miei, mie tuo, tua, tuoi, tue suo, sua, suoi, sue nostro, nostra, nostri, nostre vostro, vostra, vostri, vostre loro, loro, loro, loro Aggettivi possessivi L'aggettivo possessivo è sempre preceduto

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli