DIREZIONE DIDATTICA A. FRANK. DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 17 comma 1 lettera a) e dell art. 28 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIREZIONE DIDATTICA A. FRANK. DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 17 comma 1 lettera a) e dell art. 28 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i."

Transcript

1 DIREZIONE DIDATTICA A. FRANK Via Cavagnolo 35, Torino DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 17 comma 1 lettera a) e dell art. 28 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

2 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INDICE sezione 1 DATI GENERALI UBICAZIONE E AFFOLLAMENTO DEI PLES SCOLASTICI ORGANIGRAMMI sezione 2 INDICAZIONI GENERALI METODOLOGIA DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO LAVORATORI E RELATIVE ATTIVITA PIA DI FORMAZIONE, INFORMAZIONE E ADDESTRAMENTO sezione 3 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI PRESENTI NEL COMPLESSO DELL ATTIVITA sezione 4 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA

3 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DATI GENERALI UBICAZIONE E AFFOLLAMENTO DEI PLES SCOLASTICI ORGANIGRAMMI

4 Pag. 4 di DATI GENERALI ISTITUTO SCOLASTICO: DIREZIONE DIDATTICA A. FRANK Via CAVAGLO, 35 CAP Città Torino INDIRIZZO SEDE: Provincia TO Telefono 011/ Fax 011/ C.F La struttura dell Istituto è di tipo scolastico di primo grado; esso dipende dal M.P.I. e fa inoltre capo alla Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte per l attribuzione del personale, la formazione delle classi, il numero di insegnanti e di allievi. Dipende inoltre dallo Stato per quanto concerne il personale ausiliario e di segreteria di supporto alle attività all interno della Scuola. L Amministrazione è proprietaria di tutti gli edifici facenti parte dell istituzione scolastica. Il proprietario predispone, attraverso scelte autonome, la manutenzione e tutto ciò che riguarda interventi edili, impiantistici e di sicurezza, scelte di materiali e quant altro.

5 Pag. 5 di UBICAZIONE E AFFOLLAMENTO DEI PLES SCOLASTICI Dati relativi all a.s UNITA OPERATIVA 1 PLESSO: XXV APRILE Indirizzo: Via Cavagnolo 35 CAP Città Torino Provincia TO Ente Proprietario della Struttura: Comune di Torino Classi 8 Affollamento: Allievi 163 Docenti 19 Collaboratori 4 Segreteria 6 Refezione 3 Coop. Pulizie - TOTALE 195 UNITA OPERATIVA 2 PLESSO: ANNA FRANK Indirizzo: Via Vallauri 24 CAP Città Torino Provincia TO Ente Proprietario della Struttura: Comune di Torino Classi 9 Affollamento: Allievi 208 Docenti 21 Collaboratori 1 Segreteria - Refezione 4 Coop. Pulizie 5 TOTALE 239 UNITA OPERATIVA 3 PLESSO: E. GIACHI Indirizzo: Via Campobasso 11 CAP Città Torino Provincia TO Ente Proprietario della Struttura: Comune di Torino Classi 10 Affollamento: Allievi 229 Docenti 24+1com.le Collaboratori 3 Segreteria - Refezione 4 Coop. Pulizie 2 TOTALE 263 UNITA OPERATIVA 4 PLESSO: W. DISNEY Indirizzo: Via Scotellaro 9 CAP Città Torino Provincia TO Ente Proprietario della Struttura: Comune di Torino Classi 3 Affollamento: Allievi 70 Docenti 7 Collaboratori 2 Segreteria - Refezione 4 Coop. Pulizie - TOTALE 83 UNITA OPERATIVA 5 PLESSO: PERRAULT Indirizzo: Via Boccherini 43 CAP Città Torino Provincia TO Ente Proprietario della Struttura: Comune di Torino Classi 8 Affollamento: Allievi 195 Docenti 19 Collaboratori 4 Segreteria - Refezione 4 Coop. Pulizie - TOTALE 222

6 Pag. 6 di ORGANIGRAMMA DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE D.D.L. - DATORE DI LAVORO / DIRIGENTE SCOLASTICO Elabora le strategie finalizzate al miglioramento dei livelli di sicurezza. Dott. Ivan RE R.S.P.P. - RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Coordina e gestisce il Servizio di Prevenzione e Protezione. Elabora il piano di sicurezza, propone i piani di informazione e formazione, fornisce l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. Dott. Enrico Demateis MEDICO COMPETENTE Dott. Walter Brossa R.L.S. - RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA CUREZZA Rappresenta i lavoratori sui temi della sicurezza. In carica dal: 12/01/2010 Ins.te Monica Maria Magnetti RSU Formazione ai sensi del D.M

7 Pag. 7 di SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DI PLESSO UNITA OPERATIVA 1 PLESSO: XXV APRILE (SEDE) A.S.P.P. - ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Elaborano con il R.S.P.P. il piano di sicurezza, propongono piani di informazione e formazione, forniscono l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. D.Lgs. 195/03 CAMPOLO Michela 2010 ADDETTI ANTINCENDIO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza incendio. D.M. 10/03/98 ANDREONE Federica 2011 CAMPOLO Michela 2008 BALDOIN Monica PASSALACQUA Livia GARCEA Anna Maria ADDETTI PRIMO SOCCORSO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza sanitaria. D.M /07/03 ANDREONE Federica 2011 CAMPOLO Michela 2007 PASSALACQUA Livia 2012 TRANFAGLIA Mario

8 Pag. 8 di 13 UNITA OPERATIVA 2 PLESSO: ANNA FRANK A.S.P.P. - ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Elaborano con il R.S.P.P. il piano di sicurezza, propongono piani di informazione e formazione, forniscono l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. D.Lgs. 195/03 ALFA Silvia ADDETTI ANTINCENDIO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza incendio. D.M. 10/03/98 PARADISO Anna Maria 2007 MASARACCIO Giuseppe 2010 POLLA Silvana 2007 RAFELI Rosanna 2007 CURCIO Patrizia BACCHIARELLO Walter 2010 DEL GROSSO Stefania ALFA Silvia 2012 ADDETTI PRIMO SOCCORSO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza sanitaria. D.M /07/03 POLLA Silvana 2008 ALBANESE Antonella 2012 PARADISO Anna Maria 2008 BACCHIARELLO Walter 2010 DEL GROSSO Stefania

9 Pag. 9 di 13 UNITA OPERATIVA 3 PLESSO: E. GIACHI A.S.P.P. - ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Elaborano con il R.S.P.P. il piano di sicurezza, propongono piani di informazione e formazione, forniscono l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. D.Lgs. 195/03 PIGATO Barbara 2010 ADDETTI ANTINCENDIO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza incendio. D.M. 10/03/98 GOBBO Patrizia 2007 GHIRLANDA Lidia 2010 PIGATO Barbara 2010 MIRACOLA Teresa 2012 LIZZI Teresa ADDETTI PRIMO SOCCORSO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza sanitaria. D.M /07/03 GOBBO Patrizia 2008 SCIACOVIELLO Maria Lena 2012 CARUO Patrizia

10 Pag. 10 di 13 UNITA OPERATIVA 4 PLESSO: WALT DISNEY A.S.P.P. - ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Elaborano con il R.S.P.P. il piano di sicurezza, propongono piani di informazione e formazione, forniscono l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. D.Lgs. 195/03 LAURIOLA Grazia ADDETTI ANTINCENDIO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza incendio. D.M. 10/03/98 LAURIOLA Grazia 2007 CAPOMOLLA Lucia DE MARTI Margherita ADDETTI PRIMO SOCCORSO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza sanitaria. D.M /07/03 LAURIOLA Grazia 2012 CAPOMOLLA Lucia DE MARTI Margherita

11 Pag. 11 di 13 UNITA OPERATIVA 5 PLESSO: PERRAULT A.S.P.P. - ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Elaborano con il R.S.P.P. il piano di sicurezza, propongono piani di informazione e formazione, forniscono l informativa specifica a tutti i lavoratori sui rischi potenziali a cui sono esposti e sulle misure di prevenzione e protezione. D.Lgs. 195/03 PIACENZA Francesca 2010 ADDETTI ANTINCENDIO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza incendio. D.M. 10/03/98 PIACENZA Francesca GRAGLIA Rita 2007 ZAVETTIERI Grazia 2012 GALLO Maria Angela 2010 MASCHERA Anna Maria 2010 ADDETTI PRIMO SOCCORSO Operativamente si attivano per le azioni da compiere nei confronti di un emergenza sanitaria. D.M /07/03 GRAGLIA Rita 2012 ZAVETTIERI Grazia 2008 MAROCCO Barbara

12 Pag. 12 di SORVEGLIANZA SANITARIA La sorveglianza sanitaria, effettuata dal medico competente, comprende gli accertamenti preventivi e periodici ai fini della valutazione all idoneità dei lavoratori alla mansione specifica. Ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 41, c.1: La sorveglianza sanitaria e' effettuata dal medico competente: a) nei casi previsti dalla normativa vigente, dalle direttive europee nonché dalle indicazioni fornite dalla Commissione consultiva di cui all'articolo 6 del D.Lgs.81/08 e s.m.i.; b) qualora il lavoratore ne faccia richiesta e la stessa sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi lavorativi. A seguito della valutazione approfondita (e riportata nelle successive Sezioni del presente documento) è emersa la necessità di attivare la sorveglianza sanitaria per alcuni fattori di rischio, mentre per altri la stessa è comunque consigliabile come misura generale di prevenzione prevista, in quanto esistono condizioni di rischio residuo evidenti. In particolare, per i collaboratori scolastici è suggeribile attivare la sorveglianza sanitaria riguardo: 1) la movimentazione manuale dei carichi (attualmente sotto l indice di rischio) per i soggetti con eventuali problemi osteoarticolari; 2) l uso di detersivi e detergenti che, pur caratterizzati da un livello di rischio chimico calcolato irrilevante per la salute e basso per la sicurezza, in soggetti ipersucettibili potrebbero comportare disturbi specifici cutanei e/o respiratori. Il dettaglio riassuntivo è riportato nella seguente tabella: FATTORE DI RISCHIO Videoterminale RMATIVA DI RIFERIMENTO Art. 176 D.Lgs. 81/08 CONDIZIONI DI RISCHIO Utilizzo 20 ore settimanali PERIODICITA MANE Quinquennale Biennale per età 50 anni PA SORVEGLIANZA SANITARIA A richiesta (art.41 c.1, l. b) Movimentazione manuale dei carichi Agenti chimici Art. 168 D.Lgs. 81/08 Art. 229 D.Lgs. 81/08 Indice di rischio > 1 Rischio non moderato ( rilevante per la salute ) Indicata dal Medico Competente Annuale CS CS ELENCO DEI LAVORATORI SOGGETTI A SORVEGLIANZA SANITARIA Mansione TAMOLLI Nadia - Dsga IN CS PA TL Altro: ANDREONE Federica - a.a. IN CS PA TL Altro: MOTETTI Nina Maria - a.a. IN CS PA TL Altro: PAPARELLA Carmelina - a.a. IN CS PA TL Altro: SORRENTI Vita - a.a. IN CS PA TL Altro: MANI Maria Grazia - a.a. IN CS PA TL Altro: ASTA Marinella - c.s. IN CS PA TL Altro:

13 Pag. 13 di 13 BOTTA Eliana - c.s. IN CS PA TL Altro: CAPOMOLLA Lucia - c.s. IN CS PA TL Altro: CULLARO Giuseppe - c.s. IN CS PA TL Altro: DE MARTI Margherita - c.s. IN CS PA TL Altro: DI STEFA Serafina - c.s. IN CS PA TL Altro: GARCEA Maria Anna - c.s. IN CS PA TL Altro: LIZZI Teresa - c.s. IN CS PA TL Altro: LOVECCHIO Raffaella - c.s. IN CS PA TL Altro: MARZELLA Marilena - c.s. IN CS PA TL Altro: NECCHIO Claudia - c.s. IN CS PA TL Altro: PERILLO Rosa - c.s. IN CS PA TL Altro: ZAMPARELLI Anna - c.s. IN CS PA TL Altro: IN CS PA TL Altro: Legenda: IN = Insegnante CS = Collaboratore Scolastico PA = Personale Amministrativo TL = Tecnico di Laboratorio

1.1 DATI GENERALI ISTITUTO SUPERIORE STATALE "ETTORE MAJORANA" Indirizzo Via Frattini, 11 CAP 10137. Città Torino. Telefono 011.309.91.

1.1 DATI GENERALI ISTITUTO SUPERIORE STATALE ETTORE MAJORANA Indirizzo Via Frattini, 11 CAP 10137. Città Torino. Telefono 011.309.91. Pag. 1 di 7 1.1 DATI GENERALI ISTITUTO SCOLASTICO: ISTITUTO SUPERIORE STATALE "ETTORE MAJORANA" Indirizzo Via Frattini, 11 CAP 10137 Città Torino INDIRIZZO SEDE: Provincia To Telefono 011.309.91.28 Fax

Dettagli

1.1 DATI GENERALI. Indirizzo Via San Martino, 27 CAP 10024. Città Moncalieri. Telefono 011641273. Fax 011642174. Email toic88800v@istruzione.

1.1 DATI GENERALI. Indirizzo Via San Martino, 27 CAP 10024. Città Moncalieri. Telefono 011641273. Fax 011642174. Email toic88800v@istruzione. Pag. 1 di 12 1.1 DATI GENERALI ISTITUTO SCOLASTICO: ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO STORICO Indirizzo Via San Martino, 27 CAP 10024 Città Moncalieri INDIRIZZO SEDE: Provincia TO Telefono 011641273 Fax 011642174

Dettagli

1.1 DATI GENERALI. Via IV Novembre, 2 CAP 10069. Città Villar Perosa. Telefono 0121 51060/51108. Fax 0121 51060. Email toic80400p@istruzione.

1.1 DATI GENERALI. Via IV Novembre, 2 CAP 10069. Città Villar Perosa. Telefono 0121 51060/51108. Fax 0121 51060. Email toic80400p@istruzione. Pag. 1 di 12 1.1 DATI GENERALI ISTITUTO SCOLASTICO: Istituto Comprensivo "Franco Marro" Via IV Novembre, 2 CAP 10069 Città Villar Perosa INDIRIZZO SEDE: Provincia Torino Telefono 0121 51060/51108 Fax 0121

Dettagli

Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro

Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro ISISS ANTONIO SANT ELIA Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro (art. 36 D.Lgs 81/2008) A cura di: M. Lucini - RSPP 1 INDICE Informazione e formazione dei lavoratori Organigramma

Dettagli

Normativa e organizzazione della sicurezza a scuola CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA. Unità didattica 1.2

Normativa e organizzazione della sicurezza a scuola CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA. Unità didattica 1.2 Normativa e organizzazione della sicurezza a scuola Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA 1.2 Obblighi in capo al DS/DL (art. 18 del D.Lgs. 81/08) Si possono così riassumere:

Dettagli

Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro (art. 36 D.Lgs 81/2008)

Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro (art. 36 D.Lgs 81/2008) ISISS ANTONIO SANT ELIA Informazione dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro (art. 36 D.Lgs 81/2008) A cura di: M. Lucini - RSPP 1 INDICE Informazione e formazione dei lavoratori Organigramma

Dettagli

09/02/2012 Prof.ssa Cestaro

09/02/2012 Prof.ssa Cestaro 09/02/2012 Prof.ssa Cestaro 1 LA FORMAZIONE DEL PREPOSTO E OBBLIGATORIA Art. 37, comma 7, DLgs 81/2008 L obbligo è già vigente (dal 15.05.08) A cura del datore di lavoro: il DdL deve preoccuparsi di erogarla,

Dettagli

Nomina delle figure del sistema sicurezza della scuola

Nomina delle figure del sistema sicurezza della scuola Nomina delle figure del sistema sicurezza della scuola Il dirigente scolastico, nel suo ruolo di Datore di lavoro ai sensi dell art. 17, comma 1, lettera b del D.Lgs. 81/2008, è obbligato (si tratta di

Dettagli

TECNICHE DI COMUNICAZIONE E METODOLOGIE DI EROGAZIONE DELLA INFORMAZIONE/FORMAZIONE

TECNICHE DI COMUNICAZIONE E METODOLOGIE DI EROGAZIONE DELLA INFORMAZIONE/FORMAZIONE FORMAZIONE TECNICHE DI personale scolastico (RISCHIO MEDIO) COMUNICAZIONE E METODOLOGIE DI EROGAZIONE DELLA INFORMAZIONE/FORMAZIONE Ex Accordo Stato Regioni del 21.12.2011 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Corso di formazione 15 marzo 2013

Corso di formazione 15 marzo 2013 Istituto Comprensivo di Ronco Scrivia a.s. 2012/13 Corso di formazione 15 marzo 2013 La sicurezza nei luoghi di lavoro Dirigente Scolastico: dott.silvio Peri RSPP: prof.ssa Perla Ferrari Argomenti del

Dettagli

SOGGETTI AZIENDALI ORGANIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE AZIENDALE

SOGGETTI AZIENDALI ORGANIZZAZIONE DELLA PREVENZIONE AZIENDALE In questa unità didattica approfondiremo la conoscenza di alcune figure, già viste in precedenza e che sono presenti anche nel nostro Istituto In particolare parleremo di: datore di lavoro: Dirigente Scolastico;

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO ANNO 2014 PROGRAMMA INTERVENTI PER LA SICUREZZA IN AZIENDA OGGETTO: D. LGS. 81/08 E S.M.I. SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO. L impostazione del programma aziendale per

Dettagli

MASSIMO RAMASCO - Sede A.N.CO.R.S. Varese

MASSIMO RAMASCO - Sede A.N.CO.R.S. Varese Il concetto di sicurezza a scuola è quasi sempre associato a situazioni di rischio connesse alla vulnerabilità degli edifici scolastici e alle questioni inerenti la loro sicurezza strutturale, igienica

Dettagli

Modalità)applica,ve)del)D.Lgs)81/08)e)s.m.i.) nelle)scuole) )

Modalità)applica,ve)del)D.Lgs)81/08)e)s.m.i.) nelle)scuole) ) CONVEGNO'10'aprile'2014 'Applicazioni'pratiche'per'la' gestione'della'sicurezza'nell ambito'scolastico Modalitàapplica,vedelD.Lgs81/08es.m.i. nellescuole Relatore: Andrea'Costantino HSE'Senior'Consultant'Ecosafe'S.r.l.'

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Azienda: I.I.S. A. GENTILESCHI DI CARRARA via: Sarteschi n. 1 città: Carrara

Dettagli

L agenda in materia di sicurezza del Dirigente Scolastico Controlli, Adempimenti ed Aggiornamenti

L agenda in materia di sicurezza del Dirigente Scolastico Controlli, Adempimenti ed Aggiornamenti Q. & S. - Qualità & Sicurezza S.r.l. L agenda in materia di sicurezza del Dirigente Scolastico Controlli, Adempimenti ed Aggiornamenti All inizio di ogni anno il Dirigente di ciascun Istituto Scolastico

Dettagli

SICUREZZA DEL PERSONALE SCOLASTICO

SICUREZZA DEL PERSONALE SCOLASTICO LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA DEL PERSONALE SCOLASTICO Il D.lvo 81/2008 e le novità introdotte dagli Accordi Stato-Regione del 21 dicembre 2011 Accordo Stato- Regioni Attuazione delle disposizioni del

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO E CRITERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE A SCUOLA. (in corsivo le indicazioni non previste dalla normativa)

LINEE DI INDIRIZZO E CRITERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE A SCUOLA. (in corsivo le indicazioni non previste dalla normativa) SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole RETE DI SCUOLE E AGENZIE PER LA SICUREZZA della Provincia di Firenze LINEE DI INDIRIZZO E CRITERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE A SCUOLA

Dettagli

N TIPOLOGIA CORSO ORE. RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio basso 10. RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio medio 16

N TIPOLOGIA CORSO ORE. RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio basso 10. RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio medio 16 ELENCO CORSI N TIPOLOGIA CORSO ORE DATORE DI LAVORO CHE SVOLGE LA FUNZIONE DI RSPP (ART.3) 1 RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio basso 10 2 RSPP Modulo 1 e 2 - Datore di lavoro Rischio medio 1

Dettagli

Tabella aggiornamento corsi sicurezza

Tabella aggiornamento corsi sicurezza Tabella aggiornamento corsi sicurezza CORSO AGGIORNAMENTO RIFERIMENTO NORMATIVO DURATA ore Formazione Preposti 8 SI Art.37, c. 1 e 12, D.Lgs. 81/08 Aggiornamento Preposti 8 Ogni 5 anni (7) Art.37, c. 1

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO TORTONA A FUNZIONIGRAMMA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE SUI LUOGHI DI LAVORO (D.Lgs. 81/2008)

ISTITUTO COMPRENSIVO TORTONA A FUNZIONIGRAMMA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE SUI LUOGHI DI LAVORO (D.Lgs. 81/2008) ISTITUTO COMPRENSIVO TORTONA A FUNZIONIGRAMMA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE SUI LUOGHI DI LAVORO (D.Lgs. 81/2008) Ruoli Identità Funzioni Datore di lavoro (DdL) Dirigente scolastico Cfr. art.18

Dettagli

LA SICUREZZA NELLE SCUOLE D.Lgs. 81/2008

LA SICUREZZA NELLE SCUOLE D.Lgs. 81/2008 LA SICUREZZA NELLE SCUOLE D.Lgs. 81/2008 IL DECRETO LEGISLATIVO La disciplina dettata dal Decreto Legislativo 81/2008 è volta espressamente al miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori.

Dettagli

Liceo Majorana Corner Mirano. SICUREZZA A SCUOLA riflessioni

Liceo Majorana Corner Mirano. SICUREZZA A SCUOLA riflessioni Liceo Majorana Corner Mirano SICUREZZA A SCUOLA riflessioni ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Molte situazioni di pericolo possono essere evitati con una azione di prevenzione. PERICOLO: la presenza di fattori

Dettagli

Applicazione del D. Lgs. 81/2008 s.m.i. Sicurezza e Salute dei Lavoratori nei Luoghi di lavoro Relatore: ing. Italo Tizianel Bagnaria Arsa, 30

Applicazione del D. Lgs. 81/2008 s.m.i. Sicurezza e Salute dei Lavoratori nei Luoghi di lavoro Relatore: ing. Italo Tizianel Bagnaria Arsa, 30 Applicazione del D. Lgs. 81/2008 s.m.i. Sicurezza e Salute dei Lavoratori nei Luoghi di lavoro Relatore: ing. Italo Tizianel Bagnaria Arsa, 30 ottobre 2013 Cos è il D. Lgs. 81/2008 Testo Unico in materia

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA SICUREZZA SCU NELLA SCUOLA Procedure operative per la gestione del corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

Dettagli

Documento Valutazione Rischi

Documento Valutazione Rischi ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI In Memoria dei Morti per la Patria CHIAVARI Succursale: via Castagnola 15A Documento Valutazione Rischi (art.28 Decreto Legislativo n 81/2008) ISTITUTO

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 81/2008

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 81/2008 Attività F. e S. D.Lg.81/2008 FORMAZIONE SULLA SICUREZZA TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 81/2008 e D. Lgs. 106/2009 8(orrettivo del D.Lgs. 81/08) IIS Da Vinci Ripamonti Formazione docenti di nuova nomina

Dettagli

1. Nomina delle figure preposte alla sicurezza e gli addetti all emergenza (figure sensibili)

1. Nomina delle figure preposte alla sicurezza e gli addetti all emergenza (figure sensibili) SiRVeSS LINEE DI INDIRIZZO E CRITERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE A SCUOLA a cura del gruppo di lavoro Gestione della sicurezza del SiRVeSS (in corsivo le indicazioni non previste dalla normativa) Il Dirigente

Dettagli

D. Lgs. 81 del 9.4.2008 TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO SCUOLA

D. Lgs. 81 del 9.4.2008 TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO SCUOLA SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Assessorato Scuola Formazione e Politiche per la Salute Aziende USL Dipartimenti di Sanità Pubblica SERVIZI PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO D. Lgs.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PAVONE CANAVESE Via Vignale n. 2 Pavone Canavese (TO)

ISTITUTO COMPRENSIVO PAVONE CANAVESE Via Vignale n. 2 Pavone Canavese (TO) ISTITUTO COMPRENSIVO PAVONE CANAVESE Via Vignale n. 2 Pavone Canavese (TO) FORMAZIONE DEI LAVORATORI (Art. 37, D.Lgs. 81/2008 Accordo STATO-REGIONI del 21/12/2011) Procedure esodo e incendi, gestione delle

Dettagli

Programma di formazione, informazione e. addestramento del personale addetto

Programma di formazione, informazione e. addestramento del personale addetto Programma di formazione, informazione e addestramento del personale addetto Approvato dal Dirigente Scolastico: ing. Michele Nicastri Verificato dal RSPP: ing. Di Pietro Angelo Presa visione del RLS aziendale:

Dettagli

Azione Pegaso 2015. La normativa. di sicurezza Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Azione Pegaso 2015. La normativa. di sicurezza Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza La normativa scolastica in materia di sicurezza Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza PRINCIPALE NORMATIVA La normativa scolastica sulla sicurezza fa riferimento principalmente

Dettagli

Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015

Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015 Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015 A tutte le aziende applichiamo lo sconto del 10% a partire dal secondo iscritto Titolo corso NON R.S.P.P. - Responsabile Servizio

Dettagli

LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA INGENIA Group

LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA INGENIA Group LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA INGENIA Group Obblighi e sanzioni del datore di lavoro Manuale commerciale 11/2013 Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.it LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA OBBLIGHI E SANZIONI

Dettagli

D. Lgs. 81/2008: i corsi di formazione obbligatori e l aggiornamento periodico

D. Lgs. 81/2008: i corsi di formazione obbligatori e l aggiornamento periodico D. Lgs. 81/2008: i corsi di formazione obbligatori e l aggiornamento periodico Dr. Giuseppe Vibracci Roma, 10 giugno 2011 Il D. Lgs. 81/2008 Il D. Lgs. 81/2008 prevede precisi obblighi formativi per i

Dettagli

Pagina 1di 12. Accordo Stato Regioni 21/12/2011

Pagina 1di 12. Accordo Stato Regioni 21/12/2011 Pagina 1di 12 FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato D. Lgs. 81/08 art. 17 Accordo Stato Regioni 21/12/2011: Responsabile Servizio comma 1 lettera b) e Prevenzione

Dettagli

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 ALLEGATO REV DATA 19..26 IV INDICE PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE 1 INTRODUZIONE... 3 2 CLASSIFICAZIONE AZIENDA... 3 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO

Dettagli

OGGETTO: Responsabili e incaricati di cui al D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 196/03, a.s. 2014/15.

OGGETTO: Responsabili e incaricati di cui al D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 196/03, a.s. 2014/15. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA ISTITUTO COMPRENSIVO 2 - S. MARIA C. V. VIA AVEZZANA - 81055 - SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) Tel.

Dettagli

DESCRIZIONE DELL'UNITÀ PRODUTTIVA

DESCRIZIONE DELL'UNITÀ PRODUTTIVA Schede preliminari identificative dell Istituzione scolastica e degli eventuali plessi, che vanno compilate, per ogni singolo edificio, ed inviate al seguente indirizzo e-mail 81@euservice.it euservice

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO L'anno 2013, il mese di Marzo, il giorno 08 nei locali del Liceo Scientifico Statale G.Galilei di Pescara,

Dettagli

MANUALE DELLE PROCEDURE PER LA SICUREZZA A SCUOLA

MANUALE DELLE PROCEDURE PER LA SICUREZZA A SCUOLA MAN - Pag. 1 di 12 MANUALE DELLE PROCEDURE PER LA SICUREZZA A SCUOLA AI SEN SI DELL AR T. 30 D.Lg Lgs. 81/20 08 MAN - Pag. 2 di 12 Attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di

Dettagli

CORSO RSPP PER DATORI DI LAVORO DA 16-32 - 48 ORE

CORSO RSPP PER DATORI DI LAVORO DA 16-32 - 48 ORE CORSO RSPP PER DATORI DI LAVORO DA 16-32 - 48 ORE REQUISITI DI AMMISSIONE AL PERCORSO: Per gli stranieri si deve accertare la capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana,

Dettagli

LA METODOLOGIA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

LA METODOLOGIA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI LA METODOLOGIA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Università degli Studi-Azienda Ospedaliera di Verona Servizio di Prevenzione e Protezione Dott Claudio Soave RSPP Dr Claudio Soave 1 APPROCCIO METODOLOGICO Individuare

Dettagli

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Ente di formazione accreditato dalla Regione Siciliana Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Page1 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO IN MATERIA

Dettagli

Figure coinvolte nella tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nelle organizzazioni e nelle Università in particolare

Figure coinvolte nella tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nelle organizzazioni e nelle Università in particolare Figure coinvolte nella tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nelle organizzazioni e nelle Università in particolare Norma specifica sulla salute e sicurezza Attualmente in Italia vige il

Dettagli

ORGANIGRAMMA SICUREZZA a.a. 2014/2015 sede Piazza Mazzini n. 2

ORGANIGRAMMA SICUREZZA a.a. 2014/2015 sede Piazza Mazzini n. 2 ORGANIGRAMMA SICUREZZA a.a. 2014/2015 sede Piazza Mazzini n. 2 INCARICO PERSONALE INCARICATO COMPITI e RESPONSABILITA Datore di lavoro Dirigente scolastico Prof.ssa Girardina Volpe Il Datore di lavoro,

Dettagli

Oggetto: Obblighi di formazione in tema di sicurezza (Dlgs 81/08 e Accordo Stato Regioni 2011).

Oggetto: Obblighi di formazione in tema di sicurezza (Dlgs 81/08 e Accordo Stato Regioni 2011). ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI TRESCORE B.RIO Scuola dell Infanzia, e Secondaria di I grado Via Lorenzo Lotto, 15-24069 TRESCORE BALNEARIO (BG) Tel 035/940086 Fax 035/945451 www.ictrescorebalneario.it

Dettagli

LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI.

LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI. LE MODALITÀ DI ADEMPIMENTO AGLI OBBLIGHI SULLA SICUREZZA NELLE AGENZIE IMMOBILIARI. Slide 1 SOGGETTI PRINCIPALI DATORE DI LAVORO MEDICO COMPETENTE RESPONSABILE E ADDETTI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Da utilizzare per : la nomina del Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione, la delega per Dirigenti e preposti : la designazione degli

Dettagli

ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info

ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info DATORE DI LAVORO LAVORATORI SORVEGLIANZA SANITARIA FORMAZIONE E INFORMAZIONE SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI MEDICO COMPETENTE DIRIGENTI

Dettagli

Sicurezza sul lavoro. Sorrento. 12 Dicembre 2009. Sorrento, 12 Dicembre 2009 Massimiliano De Bonis per

Sicurezza sul lavoro. Sorrento. 12 Dicembre 2009. Sorrento, 12 Dicembre 2009 Massimiliano De Bonis per Sicurezza sul lavoro Sorrento Hotel Plaza 12 Dicembre 2009 DESTINATARI DELLA NORMATIVA: TUTTI I DATORI DI LAVORO PUBBLICI E PRIVATI LAVORATORI INTERESSATI: TUTTI CON ESCLUSIONE DEI LAVORATORI ADDETTI AI

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 NOZIONI DI BASE

DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 NOZIONI DI BASE DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 NOZIONI DI BASE D.Lgs.81 - Introduzione D.Lgs.81 - Introduzione TITOLO I: PRINCIPI COMUNI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1: Finalità; Art. 2: Definizioni; Art. 3: Campo di

Dettagli

RSPP - CARATTERISTICHE

RSPP - CARATTERISTICHE RSPP - CARATTERISTICHE Figura obbligatoria Consulente del Datore di Lavoro La designazione deve essere scritta ed accettata Deve aver frequentato corsi di formazione professionale specifici per il macro-settore

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro DATORE DI LAVORO Soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore, responsabile della organizzazione o dell unità produttiva in

Dettagli

PRESENTAZIONE. Definisce. Rivolto a

PRESENTAZIONE. Definisce. Rivolto a PRESENTAZIONE PRESENTAZIONE Corso di Formazione Regolato da Provvedimento del 26 Gennaio 2006 (G. U. del 14/2/2006 n. 37) Accordo tra il Governo e le regioni e province autonome, attuativo dell articolo

Dettagli

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2)

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2) SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Informazione e formazione in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 8.1a DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

A tutto il personale dell I.C. Al Sito Web Area Sicurezza

A tutto il personale dell I.C. Al Sito Web Area Sicurezza email: rmic8cr006@istruzione.it sito web: www.icnuovopontedinona.it Circ. n. 73 Roma, 5 Novembre 2015 Oggetto: 1) Trasmissione Organigramma per la Sicurezza e deleghe 2) Comunicazione inizio corsi di formazione

Dettagli

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA PRINCIPALI ADEMPIMENTI del Dirigente scolastico 1.Organizzativi 2.Tecnici 3.Procedurali 2008 2/45 Adempimenti organizzativi

Dettagli

Accordi Stato Regioni

Accordi Stato Regioni Accordi Stato Regioni Formazione dei Datori di Lavoro che svolgono direttamente il ruolo di RSPP Aula Aula 6 10 14 Entro 24 mesi per gli esonerati di cui all articolo 95 del D.Lgs 626/94 Aggiornamento:

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma 1 lettera g - D.Lgs. 626/94. MODULO A durata 28 ore

CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma 1 lettera g - D.Lgs. 626/94. MODULO A durata 28 ore Torino, 25/10/07 Prot. 67 Ai Responsabili Personale e Formazione Ai Responsabili Sicurezza Lavoro delle Aziende associate CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma

Dettagli

FORMAZIONE E INFORMAZIONE PER RSPP E ASPP Modulo B macrosettore ATECO 4 conferenza Stato Regioni

FORMAZIONE E INFORMAZIONE PER RSPP E ASPP Modulo B macrosettore ATECO 4 conferenza Stato Regioni FORMAZIONE E INFORMAZIONE PER RSPP E ASPP Modulo B macrosettore ATECO 4 conferenza Stato Regioni CORSO BASE Obiettivi Dopo un periodo transitorio durato alcuni anni, siamo oggi in presenza di un quadro

Dettagli

Ai Docenti e al personale ATA Ai Referenti della sicurezza. Sedi. All Ing. Schiumarini (RSPP)

Ai Docenti e al personale ATA Ai Referenti della sicurezza. Sedi. All Ing. Schiumarini (RSPP) ISTITUTO COMPRENSIVO DI MOLINELLA Via De Amicis,1 40062 Molinella (Bo) - Tel.051/881155-56 Fax 051/881641 C.F.: 80071650370 Codice Meccanografico: BOIC868001 sito: www.icmolinella.it E mail ddmolinella@libero.it

Dettagli

BOZZA a cura della Cisl Scuola

BOZZA a cura della Cisl Scuola BOZZA a cura della Cisl Scuola IPOTESI DI CONTRATTO INTEGRATIVO D'ISTITUTO Attuazione normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro (CCNL art. 6 comma 2 lettera k) Istituto/Circolo - a.s./.. L'anno

Dettagli

NOMINATIVI ORGANIGRAMMA

NOMINATIVI ORGANIGRAMMA SCUOLA PRIMARIA PAPA GIOVANNI XXIII dell adempimento delle direttive d Istituto in materia di Addetti Squadra Antincendio Responsabile: Ombretta BULLA Vice responsabile: Paola OBBEDIO Addetti Squadra Primo

Dettagli

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE CORSI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE IN SERVIZIO PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E DESIGNATO A SVOLGERE

Dettagli

REGISTRO DELLE NOMINE DEGLI ADDETTI AL PIANO DI EMERGENZA

REGISTRO DELLE NOMINE DEGLI ADDETTI AL PIANO DI EMERGENZA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. "51 A. ORIANI - G.B. GUARINO" Primaria: Via G. Pascale, 34-80144 Napoli - Tel/Fax 081-7361008 Via G. Pascale, 52-56 - 80144 Napoli - Tel/Fax 081-7385476 Succursale: Via

Dettagli

SEDE di Via Massaua. Scuola Primaria.

SEDE di Via Massaua. Scuola Primaria. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.C.S. CARDARELLI - MASSAUA Via Scrosati, 4-20146 Milano Centralino 02.884.41534 - Fax 02.884.44514 - Didattica 02.884.44511 Amministrazione 02.884.41541-

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE COMUNE DI SANTA MARIA HOE Provincia di Lecco Piazza Mercato n. 2 23889 Santa Maria Hoè C.F. 85001330134 P. Iva 00666180138 Tel. 039.57316 Fax 039.57295 e-mail: protocollo@comune.santamariahoe.lc.it DOCUMENTO

Dettagli

CIRCOLARE N. 5 DEL 10.09.2015

CIRCOLARE N. 5 DEL 10.09.2015 Liceo Scientifico Statale Maria Curie Via dei Rochis, 12 - Pinerolo - Tel. 0121/393145-393146 fax 0121/390175 C.F. 85003860013- email: TOPS070007@istruzione.it CIRCOLARE N. 5 DEL 10.09.2015 A TUTTO IL

Dettagli

DL-RSPP. Corso Base di Formazione per lo svolgimento diretto da parte del Datore di. Lavoro dei compiti di Prevenzione e Protezione dei Rischi

DL-RSPP. Corso Base di Formazione per lo svolgimento diretto da parte del Datore di. Lavoro dei compiti di Prevenzione e Protezione dei Rischi Corso Base di Formazione per lo svolgimento diretto da parte del Datore di Lavoro dei compiti di Prevenzione e Protezione dei Rischi DL-RSPP (Art. 3, comma 2 D.Lgs. 1/0 e s.m.i.) (Rif. Accordo Stato Regioni

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (art. 4, comma 2 del D.Lgs 626/1994, secondo la procedura standardizzata del D.M. 05.12.1996) 1. L AZIENDA 1.1 ANAGRAFICA AZIENDALE Ragione sociale Sede legale Indirizzo

Dettagli

ORGANIGRAMMA DELLA SICUREZZA A.S. 2013/2014

ORGANIGRAMMA DELLA SICUREZZA A.S. 2013/2014 "D. Alighieri C. Galiani" PLESSO SCUOLA PRIMARIA VIA DANTE ALIGHIERI DATORE DI LAVORO (Dirigente Scolastico) Prof. Francesco Pio Maria D'AMORE RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) MEDICO

Dettagli

Compiti in materia di sicurezza (SAFETY)

Compiti in materia di sicurezza (SAFETY) Compiti in materia di sicurezza (SAFETY) DATORE DI LAVORO: DIRIGENTE SCOLASTICO RSPP MEDICO COMPETENTE RLS ASPP LAVORATORI: PERSONALE SCOLASTICO IL DATORE DI LAVORO è colui che esercita l attività sulla

Dettagli

Seminario su D.Lgs.81/08

Seminario su D.Lgs.81/08 Seminario su D.Lgs.81/08 La Valutazione del Rischio Per individuare le Misure di Prevenzione e Protezione a tutela della Salute e Sicurezza dei lavoratori Piacenza, 17/11/2010 Anna Bosi Dipartimento Sanità

Dettagli

SEZIONE 4 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA

SEZIONE 4 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA Pag. 2 di 15 4.1 UNITA OPERATIVA 1 - PRIMARIA, XXV APRILE - SEDE DESCRIZIONE DELL UNITA

Dettagli

Gli attori della sicurezza

Gli attori della sicurezza Gli attori della sicurezza Materiali didattici elaborati CHANGE srl Ente di Formazione Accreditato dalla Regione Emilia Romagna DG n 1182 e 255/08 Certificato UNI EN ISO 9001:2008 n 10270 20/12/05 Organizzare

Dettagli

Le registrazioni documentali necessarie per l attuazione del decreto 626/94

Le registrazioni documentali necessarie per l attuazione del decreto 626/94 INFORMAZIONE 99 SICUREZZA. Le registrazioni documentali necessarie per l attuazione del decreto 626/94 UN DOCUMENTO PRODOTTO DAL GRUPPO 3 ALL INTERNO DELLA COMMISSIONE SICUREZZA Con l'emissione della documentazione

Dettagli

B5-1. Gestione del rischio incendio nella scuola. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO B Unità didattica

B5-1. Gestione del rischio incendio nella scuola. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO B Unità didattica Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Gestione del rischio incendio nella scuola MODULO B Unità didattica B5-1 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Il quadro

Dettagli

SCHEDA n. 5. Le figure costitutive della sicurezza. 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94. Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n.

SCHEDA n. 5. Le figure costitutive della sicurezza. 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94. Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n. SCHEDA n. 5 Le figure costitutive della sicurezza 1. Le figure costitutive del D. Lgs. 626/ 94 Contenuti e finalità del D. Lgs. 19-9-94, n. 626/94 Il D. Lgs. del 19-9-94 n. 626 recepisce direttive comunitarie

Dettagli

FILE CD SICUREZZA MILANO 1 DICEMBRE 2014 CARTELLA - 2014 09 01 CARLINI

FILE CD SICUREZZA MILANO 1 DICEMBRE 2014 CARTELLA - 2014 09 01 CARLINI Indice FILE CD SICUREZZA MILANO 1 DICEMBRE 2014 CARTELLA - 2014 09 01 CARLINI sicurezza CD ACC STR COMP DS FLC CARTELLA - SICUREZZA SCUOLA - DATI MIUR EDIFICI SCUOLE 2012 CARTELLA - SICUREZZA SCUOLA -

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E CUREZZA SUL LAVORO AZIENDA BENNI PAOLO ASSETTO E STRUTTURE DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione e Protezione Nomina RSPP:

Dettagli

In riferimento alla nomina del Medico competente, di seguito sono disponibili

In riferimento alla nomina del Medico competente, di seguito sono disponibili In riferimento alla nomina del Medico competente, di seguito sono disponibili a) Fac - simile di lettera d invito per eventuale nomina b) Fac simile di lettera di conferimento incarico per Medico Competente

Dettagli

antinfortunistica MILANO SRL

antinfortunistica MILANO SRL Milano, 24.05.2013 Oggetto: Corsi di formazione D.lgs 81/08 e s.m.i. Spett.le cliente, con la presente comunichiamo che nei prossimi giorni inizieranno, a nostra cura, una nuova serie di corsi di formazione

Dettagli

d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica

d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica A cura dell ufficio legale della Federfarma INDICE 1. Ambito di applicazione p.3

Dettagli

Salute e Sicurezza C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015. nei Luoghi di Lavoro. Studio Medicina del Lavoro Dott. Giuseppe Cortona

Salute e Sicurezza C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015. nei Luoghi di Lavoro. Studio Medicina del Lavoro Dott. Giuseppe Cortona C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015 Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Studio Medicina del Lavoro Dott. Giuseppe Cortona Con questo catalogo di offerte formative per l anno 2014 prosegue la collaborazione

Dettagli

Formazione e informazione in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA. Unità didattica 3.2

Formazione e informazione in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA. Unità didattica 3.2 Formazione e informazione in ambito scolastico Unità didattica CORSO DI FORMAZIONE REFERENTI DI PLESSO PER LA SICUREZZA 3.2 D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2) INFORMAZIONE complesso delle attività dirette

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA GENERALE

FUNZIONIGRAMMA GENERALE DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO San Giuseppe SASSARI FUNZIONIGRAMMA GENERALE 2015-2016 Lo scopo del presente funzionigramma aziendale è quello di delineare gli ambiti di competenza di ciascuna responsabilità

Dettagli

OGGETTO: Responsabili e incaricati di cui al D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 196/03, a.s. 2015/16.

OGGETTO: Responsabili e incaricati di cui al D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 196/03, a.s. 2015/16. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA ISTITUTO COMPRENSIVO 2 - S. MARIA C. V. VIA AVEZZANA - 81055 - SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) tel.

Dettagli

D. Lgs. 81/08: le figure della sicurezza in azienda

D. Lgs. 81/08: le figure della sicurezza in azienda D. Lgs. 81/08: le figure della sicurezza in azienda Attualmente in Italia vige il cosiddetto Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (T.U. Sicurezza), rappresentato dal D.Lgs.81/2008,.e ss.mm.ii..

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MODULO A PER RESPONSABILI E ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP E ASPP)

CORSO DI FORMAZIONE MODULO A PER RESPONSABILI E ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP E ASPP) CORSO DI FORMAZIONE MODULO A PER RESPONSABILI E ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP E ASPP) Premessa Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), come definito nel D.Lgs.

Dettagli

Dirigente Scolastico - Dott.ssa Francesca SGARRELLA Direttore S. G. A. - Sig.ra Ada MANGIARDI

Dirigente Scolastico - Dott.ssa Francesca SGARRELLA Direttore S. G. A. - Sig.ra Ada MANGIARDI DIREZIONE DIDATTICA STATALE RIVOLI III CIRCOLO C. FREINET Via Orsiera, 25 10090 Cascine Vica RIVOLI (TO) Tel: 0119597247 Fax 0119597253 Cod. Fisc. 86009330019 www.terzocircolorivoli.it E-mail: TOEE15400P@istruzione.it

Dettagli

Campo di applicazione, decorrenza, durata

Campo di applicazione, decorrenza, durata Campo di applicazione, decorrenza, durata Art. 1 1. Il presente contratto è redatto in base all art. 6 lettera k) del CCNL 2007-2010 del comparto Scuola. 2. Gli effetti del presente accordo decorrono dalla

Dettagli

SICUREZZA NELLA SCUOLA A. S. 2015/16 S. SECONDARIA DI 1 GRADO (aggiornata al 26/01/2016) Sede Figure professionali Personale FIRMA Ruolo

SICUREZZA NELLA SCUOLA A. S. 2015/16 S. SECONDARIA DI 1 GRADO (aggiornata al 26/01/2016) Sede Figure professionali Personale FIRMA Ruolo ISTITUTO COMPRENSIVO STLE FOSCOLO BAGNARA CALABRA SICUREZZA NELLA SCUOLA A. S. 2015/16 S. SECONDARIA DI 1 GRADO (aggiornata al 26/01/2016) Sede Figure professionali Personale FIRMA Ruolo Tuttobene Carmelina

Dettagli

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV.

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV. Corso di Formazione per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP ASPP Modulo A) (RSPP Dat. Lavoro) edizione 2010 Titolo I Capo III Sez. III D.Lgs. 81/2008 ex art. 4 comma

Dettagli

Documento di Valutazione dei Rischi per la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori (ai sensi del D.lgs 9 aprile 2008 n. 81 - Art. 15 Art.

Documento di Valutazione dei Rischi per la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori (ai sensi del D.lgs 9 aprile 2008 n. 81 - Art. 15 Art. Documento di Valutazione dei Rischi per la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori (ai sensi del D.lgs 9 aprile 2008 n. 81 - Art. 15 Art. 18 (p)) Documento contenente l aggiornamento legislativo ai sensi

Dettagli

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN DOCUMENTO Pagina 1di 12 Redatto da Verificato Approvato Rev. Ines Magnani Malvolti Daniela firma firma Carlo Veronesi FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato

Dettagli

Safety Services s.r.l.

Safety Services s.r.l. Safety Services s.r.l. Consulenza per la Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Sistemi Qualità, Ambiente, Igiene degli Alimenti, Privacy Corsi di Formazione Aziendale Sede Legale: Via Petrarca

Dettagli

NORMATIVA. ARTICOLO 18 comma 3 del D.L. 81/08 Obblighi del datore di lavoro e del dirigente che recita

NORMATIVA. ARTICOLO 18 comma 3 del D.L. 81/08 Obblighi del datore di lavoro e del dirigente che recita MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Ufficio XV Ambito territoriale per le provincie di Palermo 1 NORMATIVA ARTICOLO 18 comma 3 del D.L.

Dettagli

GRUPPI DI LAVORO FORMAZIONE GESTIONE DIDATTICA

GRUPPI DI LAVORO FORMAZIONE GESTIONE DIDATTICA RETE DI SCUOLE PER LA SICUREZZA DELLA PROVINCIA DI VICENZA Percorso assistito di didattica della sicurezza sede di Vicenza Primi interventi di formazione sulla didattica della sicurezza D1-1 a.s. 2010-2011

Dettagli